Page 1

Per la tua pubblicità chiama: 3 39 2 2 8 4 6 3 2 • 0 1 1 . 9 2 0 . 3 3 . 79 www.vivivocepubblicita.com

SAN MAURO • GASSINO CASTIGLIONE Luglio 2018 Anno 12 N 20

Un progetto per gli argini del Po

•Notizie in comune•

Un “progetto speciale” da oltre 500 milioni di euro per raddoppiare la sicurezza degli oltre 1.000 chilometri del Po è la proposta emersa dalla giornata di studio “Sistema arginale del fiume Po: progetti per la mitigazione del rischio alluvioni”... continua a pag. 11

ALL’INTERNO Arriva il Manuale della Sicurezza Residenziale

Grandissimo successo per la Festa Patronale

Il Comune alla riunione del tavolo tecnico

SAN MAURO

CASTIGLIONE

GASSINO

pagina

7

pagina

13

pagina

14


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

SOMMARIO DISPONIBILE DA GIUGNO L’APP MUNICIPIUM

4

IL MANUALE DELLA SICUREZZA RESIDENZIALE

7

LA BIBLIOTECA ATTIVA IL PORTALE MLOL

9

“LINEA LIBERA” CONTRO LA CORRUZIONE

10

PROGETTO SPECIALE PER GLI ARGINI DEL PO

11

UN SUCCESSO LA PATRONALE DI CASTIGLIONE

12

IL COMUNE DI GASSINO AL TAVOLO TECNICO

14

PROGETTO ASSISTENZA: AIUTO CONCRETO

15

14

4 7 9

3

Testata: “La Voce di” Reg. Trib. di Torino n. 5332 del 23/11/1999. Editore: Vivimedia srl, via della Repubblica, 9, 10036 Settimo Torinese (TO) P.Iva 09778020017 Direttore responsabile: Liborio La Mattina Direttore editoriale: Sandro Venturini Stampa: I.T.S. srl, via Abate Bertone, 14 13881 - Cavaglià (BI) Redazione: Settimo T.se - via della Repubblica, 9 Tel. 011/ 0201535 Fax 011/ 0201536 Email: contatti@vivivocepubblicita.com Concessionaria di pubblicità: Vivivoce srl, via Robassomero 4 Ciriè (To) - Tel. 011 9211631 Il responsabile del trattamento dei dati, ai sensi del DGLS 196/03 è il direttore, a cui i lettori possono rivolgersi per esercitare i diritti previsti. Tutti i diritti di riproduzione, anche parziale, del materiale pubblicato sono riservati. La riproduzione cartacea o elettronica dei testi, delle foto o del materiale pubblicitario è ammessa solo a seguito di autorizzazione scritta (legge 633/1941).


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Disponibile da giugno l’app Municipium

SAN MAURO I cittadini potranno ricevere informazioni sui servizi e sugli eventi comunali

F

inalmente è disponibile anche a San Mauro Torinese Municipium, l’app per le amministrazioni aperte ai cittadini. Un punto d’incontro per ricevere informazioni sui servizi e sugli eventi comunali e per inviare segnalazioni al Comune sanmaurese. Nel mese di giugno è stata attivata presso il Comune di San Mauro l’applicazione scelta dall’amministrazione locale che permetterà ai cittadini di ricevere news tramite notifiche push dal Comune direttamente sul proprio telefonino. Attraverso l’app i cittadini potranno conoscere gli eventi proposti sul territorio di San Mauro, avere accesso ad informazioni utili e di servizio per la raccolta differenziata dei rifiuti, consultare le mappe che il comune andrà a costruire localizzando i punti di interesse del territorio e mandare segnalazioni al comune. Il servizio, inoltre, presenta già nella prima schermata, nella home, delle piccole pillole su temi quotidiani. Sono inseriti ad esempio dei consigli utili su come pagare una multa e le informazioni di carattere generale sui tributi. Municipium è un servizio esteso su più comuni italiani e, come tale, migliora e si sviluppa molto velocemente. Proprio per questo se nel tuo territorio altri comuni vicini hanno adottato il servizio, dalla schermata iniziale sarà suf-

ficiente toccare i tre pallini in alto a destra e consultare la lista degli enti presenti, per facilitare la fruibilità dell’app e non limitarla solo al proprio comune di appartenenza. Il cittadino potrà passare quindi da un comune all’altro stando sempre all’interno dell’app Municipium. L’applicazione è gratuita per il cittadino e facile da utilizzare. Si può scaricare gratuitamente dagli store appositi o dal sito del

4

comune di San Mauro. Un metodo facile e veloce per comunicare ai cittadini le informazioni del comune e per permettere al cittadino di effettuare segnalazioni in modo semplice e immediato con il proprio smartphone. Municipium è l’app ufficiale per le amministrazioni aperte ai cittadini e permette un facile accesso alle comunicazioni, ai sondaggi e a tutti i servizi comunali interattivi.


FERRAMENTA

GARIONE4.0

Strada Setimo 65 50 - TORINO - www.garione.it “Da oltre anni di attività” Non è un mistero che la crisi, quella crisi che se un tempo assumeva i contorni grigi di una congiuntura temporanea, oggi assomiglia sempre più ad una lugubre caratterizzazione dei giorni nostri, una sorta di dato di fatto permanente ed ineluttabile, abbia letteralmente falcidiato la piccola - ma anche media - imprenditoria privata. Attività a conduzione famigliare un tempo floride e in grado da dominare il mercato non hanno potuto che alzare bandiera bianca, ed abbassare sconfitte la saracinesca. A nulla sono valsi gli sforzi economici, ma soprattutto umani di negozianti indomiti, pieni di passione e improntati al sacrificio. Mentiremmo se vi dicessi che anche per la Ferramenta Garione non è stata dura, perchè lo è stato. Da noi, lo spirito imprenditoriale che ha reso celebre l’Italia tra gli anni ‘60, data di nascita dell’attività, e i rutilanti anni ‘80 ha faticato per almeno diec’anni a trovare nuova linfa e nuovi sblocchi in un contesto in cui l’economia sembrava procedere al rallentatore. Eppure...seppur noi siamo ancora qui, con un nuovo nome che è tutto un programma: Ferramenta Garione 4.0 ovvero l’azienda di sempre - una garanzia di professionalità ed affidabilità che si perpetua nel tempo - ma ad un nuovo passo, una nuova velocità: quella del 4.0, dell’innovazione dell’informatizzazione, del cosiddetto “lean management” - ovvero una gestione concepita per azzerare gli sprechi aumentando le efficienze di tutti i cicli di lavoro - di una marcia nuova innestata per andare incontro in modo sempre più mirato e personalizzato alle esigenze in evoluzione della nostra utenza. Cambiano anche gli impegni economici e finanziari, primi tra tutti quelli di un magazzino che non è più pensabile mantenere vasto e colmo come ai floridi tempi d’oro, con la naturale conseguenza che, oggi, soddisfare le richieste immediate di tutta la clientela rappresenta una nuova sfida. Sfida che abiamo deciso di cogliere lanciando la “Consegna Express”, vale a dire la consegna a domicilio per chi non ha trovato immediatamente disponibile ciò che cercava, ma con un minimo contributo (...e tanto nostro impegno) se lo potrà vedere recapitato direttamente a casa, o sul posto di lavoro. La famiglia Garione punta insomma al 4.0, passando attraverso ad una riorganizzazione interna a 360° con il sogno, che è poi anche l’obiettivo concreto, di doppiare i suoi 50 anni di storia: una storia bellissima, fatta di successi e fatica, di vittorie e battaglie, una storia intrinseca di emozione perchè a scriverla, siete stati anche e soprattutto VOI. Clienti, fornitori, maestranze che ci credono e ci sostengono e che ci auguriamo possano accompagnarci nel rinnovamento e nel nuovo corso; e ancora, commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro e del lean management che quotidianamente ci guidano, prospettandoci nuove strade per stare a posso con i tempi - che detta così sembra facile, ma messa in atto a distanza di 50 anni...semplicemente, non lo è. Il nostro grazie va in particolare prestigiosto Studio DMZ di Torino, e a tuto il suo staff; consulente di Easy Management SRL, ai nostri avvocati, quotidianamente attenti a tutelare i nostri diritti a 360°. Sfatiamo dunque insieme il mito di qualsiasi mal andamento, vendita, collaborazioni azzardate: resta una sola sede, quella di Strada Settimo 65 a Torino, da oltre 50 anni, un solo titolare, nessuna affiliazione; un personale altamente specializzato composto da collaboratori pronti a trasformarsi in consulenti tecnici per non fornire solo ottimi prodotti, ma anche ottime soluzioni e un ottimo servizio. E questo perchè non abbiamo solo i migliori fornitori, ma anche i migliori clienti. Che siete voi, e che siamo felici di accogliere col consueto entusiasmo nella rinnovata Guarione 4.0, ove il motto però non cambia: non sempre chi fa da sè, fa per tre: a volte, meglio un venditore qualificato che con professionalità e perizia, fa per te!

PER CHI LO DESIDERA SERVIZIO CONSEGNA EXPRESS!

Strada Settimo 65 - TORINO - www.garione.it allo

011 2238411

ORARI: Lun - Ven 8.30-12.30 14.30-18.30 | Sab 9.00-12.00


IL VESTITO DELLA FESTA

TI STA STRETTO?

“PACK EXPRESS”

NATURHOUSE

PERDI 2 KG

IN 2 GIORNI!


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Arriva il Manuale della Sicurezza Residenziale SAN MAURO Consigli pratici per rendere più sicura la vostra casa e il vostro quartiere

S

ul sito internet del Comune (www. comune.sanmaurotorinese.to.it) e sull’applicazione Municipium di San Mauro Torinese troverete il Manuale della Sicurezza Residenziale. Consigli pratici per rendere più sicura la vostra casa e il vostro quartiere. Il manuale è curato dall’associazione Controllo del Vicinato. Il testo si apre con la frase di Jane Jacobs: “La prima cosa da capire è che la pace della città- delle strade e dei marciapiedi- non è mantenuta principalmente dalla polizia, per quanto la polizia sia necessaria; è mantenuta soprattutto da un’intricata quasi inconscia rete di controlli volontari esercitati dalla popolazione stessa”. Dopodiché si parte con il manuale vero e proprio in cui vengono sviscerate tutte le buone pratiche per la sicurezza della propria zona. Per prima cosa bisogna individuare le vulnerabilità delle abitazioni (giardini, illuminazione pubblica, cancelli, finestre, porte, ecc). Successivamente vengono dati dei consigli su come evitare i furti in casa per esempio utilizzare delle accortezze per quando si esce di casa, per quando si va in vacanza ecc. Nel manuale ci sono dei paragrafi specifici anche su come i nostri acquisti, i social network, la nostra corrispondenza possano dare informazioni ai ladri e fornisce dei consigli u-

tili su come stare più attenti. Il contenuto di questo manuale è il risultato degli sforzi di un gruppo di volontari, organizzati nell’Associazione Controllo del Vicinato, che negli anni ha raccolto consigli e suggerimenti delle Forze dall’Ordine e sperimentato sul campo tecniche di prevenzione contro i furti nelle case. I destinatari sono le famiglie, le persone sole e chiunque desideri porre un argine a un reato odioso che spesso colpisce le fasce più deboli della popolazione.

7

Questo manuale non ha la pretesa di essere completo perché i ladri, da esseri razionali, trovano sempre nuovi modi per scoprire le vulnerabilità delle nostre case e dei nostri comportamenti (che rappresentano sempre delle opportunità per commettere i loro furti). Dobbiamo perciò prevenire le loro attività predatorie anticipandone il modo di pensare e di agire, mettendo a punto tecniche di prevenzione che rendano più difficile il loro compito.


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

La biblioteca attiva il portale MLOL

SAN MAURO Per consultare il catalogo digitale basta una semplice registrazione

L

a biblioteca comunale di San Mauro Torinese ha attivato il portale MLOL (MediaLibraryOnline), in cui consultare gratuitamente la collezione digitale della biblioteca. Basta una semplice registrazione da computer, smartphone o tablet e si potrà consultare il catalogo digitale composto da e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini e molto altro. Il sistema bibliotecario dell’area metropolitana (Sbam) offre a tutti gli iscritti delle sue biblioteche un innovativo servizio di prestito digitale completamente gratuito, attraverso la piattaforma MLOL. Sono disponibili, sia in scaricamenti che in diretta, libri elettronici, riviste e periodici, audiolibri, musica, video, banche dati e molto altro. Il tutto gestibile da un qualsiasi dispositivo digitale 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Come si accede al portale MLOL? È molto semplice, basta essere iscritti a una delle biblioteche dello Sbam e aver ottenuto la password per accedere ai servizi web. Le stesse credenziali sono valide per accedere anche al portale MLOL. Le risorse a disposizione sono: 4704 tra quotidiani e riviste; 150mila e-book, 60mila file audio, 405 banche dati, 2mila immagini ad accesso libero, 660 corsi online, migliaia di audiolibri, 7mila video, 88mila

spartiti musicali, 68 app in italiano, soprattutto per bambini, oltre 14mila articoli di giornale, oltre 3mila videogiochi. A queste risorse digitali si può accedere dal catalogo delle biblioteche dello Sbam (www.sbam. erasmo.it) oppure direttamente sul portale Mlol delle biblioteche dello Sbam (sbam.

medialibraru.it). Il servizio è stato finanziato grazie ai fondi della Regione Piemonte. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.sbam.to.it o scrivere all’indirizzo info@sbam.it oppure è possibile rivolgersi alla biblioteca “Germana Bocca” di via XXV Aprile 66, San Mauro Torinese.

Il Sant’Anna punta a migliorarsi SAN MAURO Prime importanti conferme per la squadra pallavolistica allenata da Simeon Il Sant’Anna TomCar San Mauro, insieme ad altre sette piemontesi, è stato inserito dalla Fipav negli organici del campionato nazionale di serie B maschile per la stagione sportiva 2018-2019. Entro sabato 14 luglio, tutte le società avranno tempo per completare le procedure di iscrizione e, solo successivamente, si procederà all’ufficializzazione dei gironi. Nel frattempo, la dirigenza biancorossa sta completando la rosa a disposizione del confermatissimo tecnico Lorenzo Simeon. L’obiettivo della prima squadra del Sant’Anna è quello di migliorare il già ottimo quinto posto finale in classifica con 50 punti all’attivo della passata stagione: un traguardo tanto impegnativo quanto ambizioso. Per la sesta stagione consecutiva, si presenterà sottorete al PalaBurgo l’esperto centrale Alessandro Vajra: una garanzia di affidabilità ed elevato

rendimento in attacco in questa categoria. Confermato anche l’altro centrale Stefano Giraudo, al quinto anno in maglia Sant’Anna, così come l’opposto Gigi Fumagalli, il terminale offensivo principe della compagine guidata in panchina da Simeon. L’anno passato Fumagalli ha ritrovato quella brillantezza e incisività che parevano in parte offuscate nelle stagioni precedenti, collezionando 200

9

punti in 20 partite. Si chiude con la conferma di Francesco Sangermano il reparto centrali del Sant’Anna, che non subisce variazioni rispetto alla passata stagione. Per il prodotto del settore giovanile biancorosso un rinnovo importante che premia l’impegno dimostrato lungo tutto l’arco della passata stagione, con un finale di campionato in crescendo, nel quale ha risposto positivamente quando è stato schierato in campo da titolare nelle ultime uscite dei sanmauresi. In cabina di regia ci sarà Dario Mosso, giovane palleggiatore cresciuto nel vivaio biancorosso che nella passata stagione ha giocato in prestito a Savigliano, squadra con la quale ha potuto disputare la sua prima annata completa da titolare sul palcoscenico della serie B. Mosso prenderà il posto di Alberto Vittone.


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

“Linea Libera” contro la corruzione

SAN MAURO Il Comune e il Tavolo della Legalità sanmaurese aderiscono all’iniziativa

I

l Comune di San Mauro Torinese e il Tavolo della Legalità sanmaurese da luglio 2018 aderiscono all’iniziativa di Libera “Linea Libera”. Un servizio telefonico gratuito di Libera per segnalare condotte corruttive, episodi opachi, sospette tangenti, infiltrati criminali, ecc. Il progetto si può definire come un soccorso per essere ascoltati e ricevere gli strumenti adeguati, chiarimenti ed informazioni sui temi della legalità per utilizzare poi, con le corrette modalità, i canali istituzionali di denuncia. Linea Libera è nata in quanto esiste oggi un importante bisogno quello di denunciare la corruzione mafiosa ma spesso chi vuole farlo si trova solo nella sua scelta e isolato dal contesto in cui vive e lavora. Chi denuncia o vorrebbe farlo rischia spesso la solitudine nel segnalare episodi opachi, denunciare infiltrazioni di clan o far emergere il malaffare a cui si assiste sul luogo di lavoro e spesso non si sa neanche come farlo e a chi rivolgersi. O non si trovano appigli per farsi forza e venire fuori da una realtà familiare mafiosa. Oppure si viene strozzati da estorsioni e usura e non si riesce a trovare una via d’uscita. Linea Libera è un’iniziativa volta a colmare questo vuoto. Il motto è “Nessuno più deve essere lasciato solo”. Il servizio telefonico può e deve essere utilizzato in situazioni come clientelismo, cattiva amministrazione,

situazioni di conflitto di interesse sul luogo di lavoro, tangenti, infiltrazioni criminali. Ma tende la mano anche a chi vive effetti di comportamenti illegali come estorsione e usura. È un “primo soccorso”, un luogo di ascolto, incontro e accompagnamento che vuole mettere potenziali segnalanti e denuncianti in grado di districarsi nel complesso nel quadro norma-

tivo e burocratico, per poter poi proseguire in autonomia un proprio percorso verso i canali istituzionali, anche accanto a servizi presenti territorialmente e terzi rispetto a Linea Libera. Il numero di Linea Libera è 800.58.27.27 (gli orari sono dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 19) oppure si può scrivere a linealibera@libera.it.

Tomasetto vince al Country Club SAN MAURO L’8° Memorial Gianluca Bosco di tennis è valido per il Trofeo Suzuki Autogroup S Luca Tomasetto scrive il suo nome nell’albo d’oro dell’Open Città di San Mauro, manifestazione valida come 8° Memorial Gianluca Bosco e da quest’anno Trofeo Suzuki Autogroup S. Poteva essere l’anno del Roudamibis, con Mohcine che ha l‘occasione di trionfare ancora in quella che per anni è stata casa sua, invece il talentuoso marocchino, ora maestro al Green Park, vede sfumare il sogno in finale proprio contro Tomasetto, classificato solamente 2.4 a causa di vari infortuni che ne hanno limitato l’attività agonistica negli anni scorsi. Una finale molto avvincente quella tra Roudami e Tomasetto, giocata di fronte ad una cornice di 150 persone pronte ad onorare e festeggiare il nome di Gianluca: ci piace ricordarlo ogni anno, perché questo torneo sarà sempre una festa. Nel match conclusivo dell’Open, Tomasetto

parte forte, riuscendo ad imporsi da fondo campo, in particolare con il servizio e il dritto a sventaglio, e così la prima frazione di gioco termina con il punteggio di 6-2. Roudami riesce con le sue geometrie e soprattutto con la smorzata a spezzare il ritmo al rivale e rimette tutto in discussione, imponendosi 6-1 nel secondo parziale. Tutto si decide così nel terzo e decisivo set, in cui il ventiduenne

10

torinese conquista con le unghie un tiratissimo primo game e poi prende il largo nel punteggio, portando a casa il trofeo con lo score di 6-2. La volontà dello staff sanmaurese guidato da Marco Bosco e del nuovo main sponsor Suzuki Autogroup S è quella negli anni di aumentare il montepremi dell’Open, con l’intento di elevare ancora di più il livello del torneo. Queste le parole del maestro del San Mauro Country Club: “Voglio ringraziare come sempre il giudice arbitro Pier Carlo Capra e Giancarlo Rossotti per la cura dei campi e della location per la finalissima. Oltre alla Suzuki, è doveroso menzionare tutti gli altri sponsor: B-Side, Carrozzeria Minutiello, Lavanderie Cleaning, Dada Express, Centro Odontoiatrico Quamori, Advantage Store, Gerotto Costruzioni, Nonne Costruzioni, Smile Point, Verde Vivo e Vitality’s”.


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Un progetto speciale per gli argini del Po

SAN MAURO - CASTIGLIONE - GASSINO Prioritaria è la sicurezza dei territori

U

n “progetto speciale” da oltre 500 milioni di euro per raddoppiare la sicurezza degli oltre mille chilometri di argini del Po è la proposta emersa il 4 luglio a Ferrara dalla giornata di studio “Sistema arginale del fiume Po: progetti per la mitigazione del rischio alluvioni”, alla quale sono intervenuti Francesco Balocco, assessore alla Difesa del suolo della Regione Piemonte e presidente del Comitato di indirizzo dell’Agenzia interregionale per il Po, Paola Gazzolo, assessore alla Difesa del suolo Regione Emilia-Romagna, Pietro Foroni, assessore al Territorio della Regione Lombardia, Angelo Borrelli capo Dipartimento della Protezione civile. E’ stato infatti presentato uno studio, frutto delle elaborazioni degli uffici tecnici dell’Autorità di Bacino distrettuale del Po e di AIPo, che ha esaminato dettagliatamente con le tecniche disponibili più avanzate l’intero sistema arginale (652 chilometri) del Po, dalla fonte del Monviso arriva fino al delta. Un’opera pluricentenaria che ha sempre cercato di svolgere un ruolo essenziale di difesa idraulica dei territori sottesi e che necessita costantemente di attente e puntuali cure di manutenzione e consolidamento, in quanto i mutamenti climatici e un’urbanizzazione progressiva incidono sull’equilibrio e la dinamica dei flussi, per cui si rende necessaria un’attenzione particolare per garantire la massima efficienza ed efficacia delle arginature. L’assessore Balocco ha dichiarato che “la questione della difesa dei territori si affianca all’aspetto della valorizzazione degli stessi. Ora si apre una fase nuova anche per il Piemonte, quella della laminazione: una serie di interventi molto delicati, ma che contiamo essere risolutivi”.

11


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Pieno di consensi per la Patronale

CASTIGLIONE Tante occasioni di festa per tutta la comunità castiglionese

G

rande successo per l’attesa Festa Patronale che ha coinvolto tutta la comunità castiglionese. Tantissime le presenze alla Santa Messa solenne e alla processione nel centro del paese al mattino della domenica, così come ai giochi per adulti e bambini nel pomeriggio e al concerto dei cori di Voci di Solidarietà in serata. La festa è continuata anche nelle serate successive al padiglione gastronomico con le imperdibili serate danzanti.

12


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Il Comune partecipa al tavolo tecnico

GASSINO In Regione si è discusso dei collegamenti ferroviari tra Torino e Milano

I

il 28 giugno scorso il Comune di Gassino Torinese ha partecipato alla prima riunione, tenutasi in Regione, del tavolo tecnico che dovrà definire lo studio del sistema dei collegamenti ferroviari tra Torino e Milano, anche in relazione all’eventuale scelta della migliore localizzazione di una fermata intermedia della linea ad alta velocità. Lo studio sarà realizzato congiuntamente da SITI e dal Centro Studi e ProgLetti Innovativi di RFI, verrà finanziato con il contributo della Compagnia di SanPaolo (che di SITI è fondatrice insieme al Politecnico di Torino), coinvolgerà i diversi stakeholder e sarà concluso entro il mese di gennaio, con una prima fase più tecnica che sarà anticipata a ottobre. “Un approccio scientifico è l’unico metodo per superare campanilismi che possono spingere all’individuazione dell’eventuale fermata sulla base di legittimi interessi di parte - sostiene l’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, che svolge la funzione di coordinatore del tavolo - Ma l’approccio avrà un ambito molto più ampio, finalizzato all’individuazione di possibili scenari di riorganizzazione dell’intero sistema dei trasporti che prevedano una diversa integrazione e rimodulazione o creazione di servizi e a de-

terminare gli effetti trasportistici indotti da ciascuno scenario proposto”. Oltre al Comune di Gassino Torinese, erano presenti nell’occasione le amministrazioni comunali di Balocco, Chivasso, Bollengo, Cavagnolo, Carisio, Novara, Ivrea

14

e Santhià, le Province di Asti, Biella, Novara, Vercelli, la Città metropolitana, RFI, l’Agenzia della mobilità piemontese, SITI e l’Associazione Identità Comune, unitamente ad alcuni parlamentari e consiglieri regionali


NOTIZIE IN COMUNE Luglio 2018

Progetto Assistenza: la qualità prima di tutto Questa realtà multiservizi punta a realizzare interventi a favore di categorie deboli

P

rendersi cura delle persone anziane o non autosufficienti può rappresentare un problema per alcune famiglie, spesso costrette a stravolgere orari o abitudini per dare sostegno e vicinanza ai propri cari. A fornire un aiuto concreto vi sono, però, anche dei centri specializzati nei servizi socio-assistenziali e sanitari. È il caso di Progetto Assistenza, primo network in Italia di assistenza alla persona con marchio di qualità ISO 9001:2008 Certiquality, con oltre 90 centri operanti a livello nazionale. Progetto Assistenza è presente anche sul territorio settimese con l’agenzia Torino 5, gestita da ACP Cooperativa Sociale, che opera presso i locali di via Leini 8/A e serve le zone di Torino Nord e la precollina con San Mauro, Gassino, Castiglione, Settimo Torinese, Leini, Volpiano, Chivasso e Brandizzo. Serietà, competenza ed eccellenza sono le parole d’ordine di Progetto Assistenza, realtà collaudata nel tempo che diffonde

un modello assistenziale innovativo, incentrato sulla persona, che punta al suo benessere, soprattutto psichico. L’obiettivo è di erogare servizi integrativi alle famiglie ed alla persona, offrendo un supporto qualificato ed efficiente tale da restituire la dignità all’anziano e al malato e, al contempo, serenità alla sua famiglia, rassicurata dalla certezza di affidare la persona a cui tiene nelle mani di esperti professionisti. Chiedere aiuto, in questi casi, non è sinonimo di debolezza, bensì

un’opportunità da cogliere al volo per affidarsi a chi è in grado di offrire un servizio su misura per tutte le esigenze. Progetto Assistenza è una realtà multiservizi che punta a realizzare interventi - a domicilio e presso strutture pubbliche e private - a favore di categorie deboli come anziani, malati e portatori di disabilità, in pieno coordinamento con le famiglie e per tutte le esigenze di cui necessitano: ad esempio l’igiene personale, la vestizione, il pasto, la compagnia, la vigilanza,

15

la tutela o il supporto per la cura di determinate patologie. Progetto Assistenza offre un servizio innovativo per un modello assistenziale vincente, che attraverso l’alta professionalità e la meticolosità intende perseguire il miglioramento della qualità della vita dei propri clienti sparsi sul territorio. I servizi vengono effettuati entro poche ore dalla richiesta, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, per mezzo di operatori qualificati OSS (Operatore Socio Sanitario), OSA (Operatore Socio Assistenziale), ADB (Addetto all’Assistenza di Base), ADEST (Assistente Domiciliare E dei Servizi Tutelari) e OTA (Operatore Tecnico addetto all’Assistenza). Progetto Assistenza collabora anche con infermieri, fisioterapisti, medici generici e specialisti, dando così impulso all’occupazione sul territorio. La qualità prima di ogni altra cosa: questa la priorità di Progetto Assistenza, vicina alle persone per un aiuto concreto alla famiglia!


Luglio 2018 San Mauro  
Luglio 2018 San Mauro  
Advertisement