Page 54

Campionato Italiano prototipi a cura di matteo pasquali. foto photo

5ª PROVA

03 Luglio 2011

4

Sempre più

Francia E

’ Francia dell’Osella Engineering il vincitore del quinto round della serie tricolore organizzata dalla CSAI e con la quarta affermazione stagionale rafforza la leadership in campionato. Alle sue spalle si piazza il comasco Uboldi, con la Norma M20 Honda, a precedere Visconti, terzo sul podio con la Wolf GB 08 Honda della BF. Un dominio sulla veloce pista siciliana che si palesa sin dal pregara. Il trentenne milanese è il più veloce nelle prove libere, nelle ufficiali e si completa con l’affermazione in gara e il giro più veloce. Nel fine setti-

03 Luglio 2011 pole position: Francia Osella PA 21 J ON 1’40.594 giro più veloce: Francia Osella PA 21 J ON 1’42.934

54

RACE REPORT

mana ennese, si è visto in azione un Uboldi proteso nel tentativo di sopperire alle mancanze della sua Norma M20, prototipo in piena fase evolutiva, andando più volte oltre il limite durante le prove. Le due sospensioni rotte il Sabato, gli hanno infatti consigliato di tenersi alla larga dagli alti cordoli delle varianti in gara. E’ un terzo posto insperato quello conquistato da Visconti. Fermato nelle prove ufficiali dalla rottura di un sensore della Wolf GB 08 della BF. in gara il lombardo è scattato dalla quarta piazzola dello schieramento, ha quindi mantenuto

PERGUSA podio: 1. Francia Osella PA 21 J ON 2. Uboldi Norma M 20 FC 3. Visconti Wolf GB 08 H

la posizione sino ad un giro dalla bandiera a scacchi, per poi superare il compagno di squadra Bassi. Aveva fatto tutto bene Bassi, veloce nelle prove e terzo nello schieramento, è stato il pilota che è scattato meglio al via della gara ha tenuto così la terza posizione sino all’errore dell’ultimo giro, che lo ha costretto al quarto posto. Quinto al termine della gara da 33 minuti ed un giro

ha chiuso Faccioni poco incisivo a causa delle imperfezioni d’assetto, lamentate per tutto il fine settimana. Fermo Filippo Vita per problemi tecnici alla Lucchini Alfa. Settimo assoluto si classificato Rinaldi, sfortunato anche Castellano in un fine settimana nel quale non ha potuto effettuare buona parte delle prove per la riparazione del mozzo posteriore destro della Norma M20.

ZR Magazine #43  
ZR Magazine #43  

The one and only Italian free Motorsport Magazine

Advertisement