Issuu on Google+

per la tua ispirazione... in cucina


perche origano? Cosa ci piace dell’origano?

� iI profumo Deciso, intenso e inconfondibile

� la spontaneità È un’erba spontanea, bella e completa nella sua essenzialità

� la semplicità Ha un aspetto dolce e delicato, che non si dimentica facilmente

� l’originalità Il suo sapore è unico e magico

� l ’italianità Un gusto tutto italiano, fantasioso per eccellenza

� il tocco in più È spesso l’ingrediente che da ai piatti quel tocco in più. Qualcosa di poco definibile ma assolutamente indispensabile per rendere le ricette particolari e sfiziose

Così vorremmo foste voi, con i nostri abiti addosso:

spontanee, semplici, originali e sempre diverse. Ottavia | Origano Store


...e ora sbizzarritevi in cucina con lo stesso stile nuovo, insolito e sorprendente...con quel pizzico di gusto in piu!


LA FRESCHEZZA Friselle

pomodoro, olive e origano INGREDIENTI - 4 persone • 4 friselle • 800 g. pomodori • 20 olive nere • 8 filetti di acciughe • 50 g. cipolla dolce • 400 g. mozzarelle di bufala • 3 cucchiaini origano in foglie • 40 g. olio extravergine d’oliva • q.b. pepe nero macinato e sale

PROCEDIMENTO Bagnate le friselle con un poco d’acqua in modo che si ammorbidiscano senza però perdere consistenza. Copritele con il pomodoro tagliato grossolanamente e le mozzarelle a fette. Guarnite con le olive, le acciughe e la cipolla a fette sottilissime. Condite con sale e origano in foglie. Ultimate con un pizzico di pepe nero macinato e un filo d’olio extravergine d’oliva.


L’originalita Minestra

di pane al profumo di origano INGREDIENTI • pane toscano raffermo • 8 etti di fagioli cannellini freschi • 1 cavolo nero • 4 etti di pomodori maturi • ¼ di cavolo verza • 1 carota • 1 gambo di sedano • ½ kg. di bietole • 1 cipolla rossa • 1 ciuffo di prezzemolo • 10 foglie di basilico fresco • origano in abbondanza • olio extravergine di oliva e sale

PROCEDIMENTO Lessate i fagioli con un pizzico di sale, un pomodoro piccolo ed un po’ d’olio. Tritate la cipolla e soffriggete con olio in quantità generose. Aggiungete i pomodori, i fagioli con l’acqua di cottura e tagliate grossolanamente tutte le verdure, il prezzemolo, il basilico e origano in abbondanza. Fate cuocere per circa due ore a fuoco basso. Versate la minestra in una zuppiera, alternandola con strati di fette di pane. Servite con olio extravergine di oliva.


LA spontaneita Cosce di pollo al limone e all’origano INGREDIENTI - 4 persone • 8 cosce di pollo • 1 spicchio d’aglio • 1 rametto di origano • 1 limone • ½ cipolla • ½ bicchiere di brodo vegetale • q.b. sale e pepe

PROCEDIMENTO Versate un filo d’olio in una teglia e ponetevi le cosce di pollo, salate e pepate. Aggiungete la mezza cipolla tagliata a spicchi, l’aglio e il rametto di origano, spezzettato in più parti. Versate quindi il brodo vegetale e coprite la teglia con un foglio di carta stagnola. Tenete in forno a 200°C per 60 minuti, estraete dal forno e trasferite il pollo in una padella capiente. Tagliate a fette sottili metà del limone. Ponete le fette di limone sul pollo e irrorate con un mestolo di acqua tiepida e con il succo dell’altra metà del limone. Tenete sul fuoco a fiamma vivace per 5-6 minuti, fino a quando le fette di limone si saranno appassite. Servite le cosce di pollo ben calde.


L’italianita Pizza alta

con cascata di origano INGREDIENTI • 300 g. di farina integrale • 200 di farina manitoba • 350 g. di acqua • 3 g. di lievito secco (8 g. di lievito fresco) • 1 cucchiaino di malto • 2 cucchiai di olio extra vergine • 1 cucchiaino di sale • pomodori pelati • olive, capperi, acciughe, origano o basilico

PROCEDIMENTO Mescolate le farine poi impastatele con acqua tiepida, olio, lievito e malto. Lavorate a lungo la pasta (almeno 15 minuti) unendo alla fine il sale, fate una palla e mettetela a lievitare coperta in una ciotola unta per un paio di ore. Lavorate nuovamente la pasta, rifate la palla e rimettetela a lievitare per altre due ore. Foderate una teglia con la carta forno e stendete la pasta (lo spessore deve essere di almeno 1 cm), coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per un’oretta. Condite con i pelati, ingredienti a scelta, un filo d’olio e spolverate con abbondante origano. Infornate a 200°C per una quindicina di minuti.


LA versatilita Alici

ai pomodorini e origano INGREDIENTI • 500 g. acciughe (alici) fresche • 200 g. pomodori ciliegino • aglio • origano essiccato • sale • pepe • olio di oliva extravergine

PROCEDIMENTO Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti. Sistemate i filetti di alici aperti a libro in una teglia unta con 25 g. di olio extravergine d’oliva. Aggiungete i pomodorini e l’origano essiccato. Aggiustate di sale e pepe e spolverate con aglio tritato a coltello. Ripetete il procedimento per un altro paio di strati. Cuocete in forno preriscaldato a 220°C per 20 minuti. Servite le alici ancora ben calde.


la liberta Paccheri alla sorrentina e origano INGREDIENTI • 160g. di paccheri • 2-3 pomodori maturi piuttosto grandi • 2 mozzarelle freschissime (ca. 250g.) • qualche foglia di basilico • olio extravergine di oliva • 2 peperoncini secchi • 1 cucchiaino di origano • sale, pepe

PROCEDIMENTO Mettete a lessare i paccheri. Tagliate a fettine le mozzarelle, lavate il basilico. Preparate i pomodori: tagliateli prima a metà e privateli dei semi, poi divideteli in piccoli cubetti. Componete il piatto velocemente disponendo un primo strato di mozzarella, quindi sovrapponete due cucchiai di pomodori ed i paccheri. Disponete nuovamente uno strato di mozzarella e pomodori, poi guarnite con il basilico. Spoverate con peperoncino e origano ed irrorate con olio extravergine.


LA semplicita Grissini di

sfoglia al pomodoro e origano INGREDIENTI • 230 g. pasta sfoglia rettangolare • 20 g. triplo concentrato di pomodoro • origano in quantità • semi di sesamo o di papavero

PROCEDIMENTO Diluite il concentrato di pomodoro con un goccio d’acqua e mescolate con un pennello. Prendete la pasta sfoglia e con un coltello ricavatene delle strisce larghe 2,5 cm. Spennellate tutte le strisce che avete ottenuto con il concentrato di pomodoro, quindi condite le strisce con l’origano essiccato. Arrotolate le strisce a spirale in modo da formare dei grissini ritorti e spennellate nuovamente con il concentrato, cospargendo i grissini a scelta con i semi di sesamo o con i semi di papavero. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti (se forno ventilato a 180°C per circa 10 minuti). Lasciate intiepidire prima di servire.


il tocco in piu Salsa chimichurri INGREDIENTI • 1 mazzo di prezzemolo • 40 g. di origano fresco • 3-4 spicchi di aglio • 60 g. di cipollotto fresco • 1 peperoncino piccolo, PROCEDIMENTO Lavate, asciugate e sminuzzate tutte le verdure per poi mescolarle tutte in una ciotola. Aggiungete tutti gli altri ingedienti, condite con olio, sale e pepe e lasciate a riposo per una notte in frigorifero.

(privato dei semi e sminuzzato)

• il succo di mezzo limone • 3 cucchiai di aceto di mele • 120 g. di olio di oliva • sale e pepe

Olio all’origano INGREDIENTI

PROCEDIMENTO Inserite nella bottiglia l’origano, l’alloro, il peperoncino, l’aglio, sale e pepe. Coprite con l’olio extra vergine d’oliva. Chiudete bene la bottiglia e agitate delicatamente. Conservate in luogo fresco e asciutto per 20/30 giorni prima di consumare.

• 500 ml. d’olio extra vergine d’oliva • 1 cucchiaio di origano • 2 foglie di alloro • 10 grani di pepe nero • ½ cucchiaino di sale • 1 punta di cucchiaino di peperoncino • 1 punta di aglio disidratato


NON TUTTI SANNO CHE l’origano e... AMANTE DELLA MONTAGNA L’ origano è una pianta è erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, che cresce spontanea fino ad un’altitudine di 2000 metri. L’etimologia del suo nome deriva da due parole greche: oros - ovvero montagna - e ganos, gioia e splendore.

SIMBOLO DI PROSPERITÀ Fondamentale nella cucina mediterranea veniva coltivato ed apprezzato fin dagli Egizi non solo per scopi culinari, ma anche officinali, mentre nell’antica Grecia si ornavano gli sposi con ghirlande fatte di origano, considerato simbolo di fertilità e prosperità. Nel Rinascimento invece si mormorava che se messo su un davanzale fosse simbolo del risveglio della passione di una donna per il proprio amante.


LE PROPRIETa � antibatterico Dal punto di vista medicinale è conosciuto come antibatterico perché riesce a distruggere batteri nocivi, parassiti e virus.

� analgesico Sono diverse le proprietà contenute in questa pianta mediterranea: analgesiche, espettoranti e toniche. Aiuta nella digestione ed attenua dolori intestinali e meteorismo.

� antinfiammatorio Recentemente è stata indivituato nell’origano il betacariofillene, una sostanza che sembra sia in grado di contrastare alcuni stati infiammatori.

� antisettico Dal punto di vista dei costituenti essenziali è molto simile al timo. Le virtù di questa pianta provengono dai suoi fenoli: il timolo e il carvacloro. Il primo è un antisettico, antispasmodico e vermifugo che si usa nella preparazione dei prodotti per uso interno ed esterno. Il carvacloro invece è un antisettico, molto utilizzato in profumeria.

� insetticida Non è amato dalle formiche. Cospargetelo su davanzali e balconi con frequenza come rimedio naturale per tenerle lontane.

� vitaminico Gli oli essenziali di questa pianta sono grassi, proteine e numerosi sali minerali come calcio, ferro, magnesio, sodio, zinco, potassio, vitamine come la tiamina e carboidrati.

� fluidificante È anche un eccitante della circolazione periferica, da utilizzare quando il metabolismo è lento e la ritenzione idrica colpisce mani e piedi.

� calamante Non dimenticatevi che potete utilizzarlo nei decotti come calmante per la tosse per le sue proprietà espettoranti, diuretiche e digestive grazie alla presenza di oli essenziali nelle sue sommità.


l’origano porta il buon umore!

Origano Store abbigliamento donna via Mantova, 32 | Trento | www.origanostore.it | Origano Store


02 origano ebook pagsingole 16set15 ok