Page 1

Antologia di poesia contemporanea

InfinitAmore 2018 1


Antologia di poesia contemporanea

©“InfinitAmore

2018”

è tutelato da diritti di autore a norma di legge ogni Autore si riserva i diritti delle proprie opere presenti registrazione: B5467AD4.000E4859.2DB669F2.BFD28878.postacertificata@postecert.it

realizzato nel giugno 2018 da Matteo Cotugno ebookpoesia@libero.it http://vocidipoesia.blogspot.it/ http://poesiedimatteocotugno.blogspot.it/

InfinitAmore 2018 2


Antologia di poesia contemporanea

Prefazione

La quarta edizione di InfinitAmore, proposta biennale, contempla una selezione di poesie di vari Autori tra esordienti ed affermati. Le poesie selezionate sono sul tema amore e ci consentono di comprendere l’amore in tutte le sue sfaccettature e il suo ruolo nella nostra attuale società. Un ringraziamento davvero speciale a tutti gli Autori per l’impegno, l’entusiasmo e l’amore per la poesia dimostrato in questo progetto, come in tutti gli altri portati con successo a termine in questi ultimi 7 anni. Ricordo che queste antologie nascono in formato ebook, quindi in formato di libro elettronico e gratuito, con lo scopo di distribuire “liberamente” la poesia e favorirne la diffusione.

Matteo Cotugno

InfinitAmore 2018 3


Antologia di poesia contemporanea

Dedicato e tutti coloro che fanno dell'amore una virtĂš lasciando l'odio e l'intolleranza a chi non ama la poesia

Scriverti è facile; e se potessi verserei la conoscenza tutta intera delle nuvole la punteggiatura del cosmo la forza dei sette mari, i sette mari in te nel bicchiere dei tuoi giorni incorrotti. Pierluigi Cappello

InfinitAmore 2018 4


Antologia di poesia contemporanea

Sara Acireale Un sogno che nasce L’amore è una perla di grande valore si può conservare con tanta dolcezza in un posto celato che il cuore conosce. Appaga e ristora dà gioia alla vita. Tenera carezza un sogno che nasce. È il bacio del vento nell’immenso cielo. Un fiore pregiato di mille colori ma presto sfiorisce se manca la luce.

InfinitAmore 2018 5


Antologia di poesia contemporanea

Giuseppe Aiello Amore Questo amore si è arenato nella Tempesta dell’amore ma pur vive. Sperando che attracchi presto la nave della Passione, navigo per cuor infelici e cuor infranti. Sin d'adesso ti accolgo nella mia vita, nel mio animo, nel mio infinito cuor con sincerità e mi rivolgo a TE amica mia. Al calar del giorno quando il buio si fa strada io sceglierò TE. Con le mani nei tuoi capelli e guardandoci fissi negli occhi esclamerò: “Quando i nostri cuori e corpi saranno intimamente legati dal Filo della vita io ti donerò la mia Eternità. Perché DIO per noi ha preparato un posto speciale, in un mondo speciale dove noi non ci separeremo mai, né ora, né mai più, perché le nostre anime e il nostro amore Vivono eternamente…

InfinitAmore 2018 6


Antologia di poesia contemporanea

Marinella Albora Emozioni “Suona il mio petto come campana rotta. Picchia il martello sulle pareti. Voci nascoste come echi rimbalzano. L'onda si alza si avvolge, si infrange raccoglie e lascia mi scuote, si allunga accarezza e schiaffeggia trasporta e culla. Col suo moto perpetuo nel nostro divenire.�

InfinitAmore 2018 7


Antologia di poesia contemporanea

Davide Arisi Risveglio Siamo avvolti in questo profumo di rose, abbracciati stretti a percepire vigorosi brividi sotto la pelle, sfiorandoci il viso con delicate carezze, e scrutando l’immenso nascere da occhi permeati di puro amore. Freme il cuore di intense emozioni, attimi d’incanto scorrono veloci, si ridesta l’anima mia al sol vedere la tua bellissima essenza di donna. Infuocata passione scaturisce attraverso un delicato bacio sui morbidi petali delle tue rosse labbra, il calore delle stelle ci pervade nel profondo, ed i sensi ci fan vivere un sogno che sa d’infinito. Respiro nei tuoi respiri, rinasco a nuova vita e mi completo nella splendente luce che è nata in noi per l'eternità. InfinitAmore 2018 8


Antologia di poesia contemporanea

Marcella Attanasi Ascolto il cuore Quando ti ho incontrato Tutto è cominciato. Un cinema con amici, Un posto designato, Negli anni della giovinezza, Scompigliati ma felici. Tu insolito e bellissimo, Ironico e amatissimo. I tuoi occhi neri e profondi, Dentro i miei, piccoli e tondi. Da subito ho amato il tuo volto Che adesso è scolpito nel mio sguardo sopito. Il tuo accarezzarmi i capelli e quel mordicchiare L'orecchio... il sussurrare... era come guardarsi allo specchio e riconoscersi nuova ed emozionata, in una fredda e sonnacchiosa serata. Non so cosa è successo... I baci nel buio han preso possesso. Tutto è cambiato in un istante. Ascolto il cuore che corre all'impazzata. La mia gioia dormiente si è rinnovata. Momenti stupendi, intensi e sfuggenti. Giorni di passione, qualche incomprensione. Vagavo tra la gente, dall'amore stordita, Nell' illusione di averti vissuto nell’infinito tempo della vita. Il tuo volto non è sparito anche quando tutto è finito. Per sempre porterò con me la tua voce, Le tue parole, le ricorderò nei giorni bui e senza sole.

InfinitAmore 2018 9


Antologia di poesia contemporanea

Natalia Bakhshieva Ancorati al mio cuore Forestiero logorato Dai tempi dei tempi. Abbandonati al vento favorevole. Pensieri folgorati in tempesta Dondolato tra le onde Vieni da me. Appoggia la testa sulla mia spalla. La voce del silenzio Narra l’incanto del mare Culla i tormenti dei sogni Placa la fame d’amore. Ormeggia il veliero stremato Nel porto dei sapori di vita Dove il mare e la spiaggia Si uniscono in un solo corpo In un bacio passionale.

InfinitAmore 2018 10


Antologia di poesia contemporanea

Stefania Balsamo Cos’è l’amore? Una vita senz'Amore non ha valore. Così, dicono in tanti. Quei tanti che a ben guardare senza convenienza non sanno Amare. Cos'è dunque Amore? È forse un elenco di necessità, che l'altro deve soddisfare per poter contraccambiare? Fin quando ci si incastra sul soddisfatto ed il contraccambiato l'Amore è duraturo e sembra sconfinato... elogiato da tutti e tanto, tanto ambito. Gli scogli in cui Amor s'infrange finendo per naufragare son l'insoddisfazione o il non contraccambiare S'è questo è il gran valore che alla vita dà Amore ci posso anche rinunciare. Altro per me è AMORE che qui non esiste se non in forma di principio irraggiungibile. InfinitAmore 2018 11


Antologia di poesia contemporanea

Maria Luisa Bandiera Desideri interiori Amo di te ogni singola cellula e di te vorrei conoscere tutto. T’immagino dipingere i tuoi sogni e ti vedo creare gli sconosciuti mondi dell’oblio. Vorrei anch'io ormeggiare dentro quei sogni ed ascoltare quelle note che l’anima tua sa orchestrare nelle sinfonie interiori. Gelosa io, della tua solitudine, vorrei che mi prendessi per mano per condurmi nei mondi dell’impossibile.

InfinitAmore 2018 12


Antologia di poesia contemporanea

Anita Barbaglia Versi perduti Ti dedicai lapidari versi nei giorni sofferti dei miei quindici anni e piĂš non li ritrovo nella memoria, bruciati dal furore del tempo andato. Ma non posso scordare che ti promisi -se tu fossi un giorno natola libertĂ di vivere senza dolore. Fu illusione di giovinezza.

InfinitAmore 2018 13


Antologia di poesia contemporanea

Michele Barile Infinito amore L’odio strapperà il cuore all’ultima tigre Intrecciamo le mani Andiamocene dove l'erba è incolta Andiamocene dove l'inutile è cibo di passeri Andiamocene dove i campi sono arcobaleno Andiamocene dove i treni non hanno binari, gli aerei privi di rotta Andiamocene dove i mari si scontrano fondendo gelo e fuoco sui coralli Risaliamo la corrente d’impetuosi fiumi fino alle chete sorgenti Misuriamo il tempo dal sorgere della luna all'aurora che ad una ad una spegne le stelle Voliamo affiancati alle rondini sopra i deserti sfiorando crinali di dune nelle tempeste di sabbia Navighiamo dentro i vapori sull'immenso mare Esploriamo i sentieri dei cervi tra i boschi più folti Camminiamo nudi sui ghiacci dei poli Affianchiamo solitari orsi sul bianco candore Offriamoci alla pioggia quali pulcini Prova d’amore C'è luogo nel pianeta dov’è l'uomo cittadino, re il creato, regina la natura Dove l’Amore pane quotidiano Fosse entro vulcani ammonitori Torniamoci all'Origine Ricominciamo per Infinito Amore Amarsi con gli occhi della tigre tenera madre.

InfinitAmore 2018 14


Antologia di poesia contemporanea

Gesi Belardi Tra le pieghe dell’anima ...E sono qui, col cuore tra le mani a pesare quel che resta di remote emozioni, di brividi infiniti mai svaniti del tutto. Ci sono arcobaleni che mai smetteranno di fare da ponte tra testa e cuore. ...E sono qui, a respirare lenti battiti immensi che, nonostante tutto, sono ancora incastrati... tra le pieghe contorte ma luminose... della mia Anima.

InfinitAmore 2018 15


Antologia di poesia contemporanea

Lucia Beltrame Menini Tu sei Tu sei la mia prima parola il gesto istintivo sugli occhi ad ogni stupore mattutino. Tu sei l’eco della mia insonnia, la forza per capire il sorriso di Dio nell’alba che si schiude ogni giorno e si dona ai miei pensieri stipati nel tuo nome che invoco d’alleluia. Tu, mia tavola di pietra, mio dolce comandamento, libro di sapienza-sapienza, salmo trionfale di sovrana preghiera, ch’io recito nel vento del mio cercarti. Dammi un respiro immenso, amore: ch’io esca dal deserto della tua assenza. Ho rose, tante rose da porgerti con mani pure sino alla fine del gloria.

InfinitAmore 2018 16


Antologia di poesia contemporanea

Antonella Berti Pensieri nascosti Resterò qui seduta, a guardare il mare, senza dire niente, solo pensieri e ricordi tanti, silenzi che per te, erano parole al vento. Sogni, sogni, sogni, sopra sogni, tanti sogni piccole farfalle dentro l'anima canti senza voce chiusi in una scatola, ascoltali. Dimmi perchÊ mi hai rubato il cuore se poi resto sola senza te fragile impaurita stanca, pensami. Stringo forte le mani al petto chiudo gli occhi pensandoti la salsedine bacia le mie labbra, aspettami. Pensieri nascosti che prima o poi esplodono voleranno dal cuore. arriveranno alle labbra per dirti ti amo davvero.

InfinitAmore 2018 17


Antologia di poesia contemporanea

Grazia Bianco Vertiginoso... ensemble

Nella sera calda ed afosa fra pietre e gramigna incolta caldo secco che sale gambe sciolte al vento della passione... Odore che invade gocce che umidificano mugolii che aizzano piacere dilagante... Una musica sensuale nell'aria un tango peccaminoso intreccio di gambe movenze discrete lascive e senza freni assorbono ogni attimo ingoiano ogni momento di piacere... Senza pudore si scopre senza riserve si concede ama e gode lei lo porta alla gioia del piacere delicatezza squisita di un vertiginoso ensemble!

InfinitAmore 2018 18


Antologia di poesia contemporanea

Anna Laura Bobbi Così amore così amara così mora così mare Se ti guardo dormire mi cantano in gola le nuvole tra la piega imbronciata che hai sulle labbra non c’è tenebra nei viaggi che sogni così esile che ti aggrappi alla luna mentre dondoli alle fronde di querce che scorrono tra filamenti d’ anima. Quante strade intrecciano le nostre mani quante curve di carta sappiamo sgranchire. Così amore così amara così mora così mare quando sorseggi parole e distendi sorrisi sia chiaro per pochi intenditori. Specialisti nella cosmetica dello spirito.

InfinitAmore 2018 19


Antologia di poesia contemporanea

Elena Bonadies Padre Tu, piccola apparenza di pane, umile, silenzioso nel donarti, nel rivelarti, miracolo che si rinnova, unione del verbo e dell'anima ti accolgo dentro di me, tremante, mentre tu aspetti, trepidante d'amore, il mio Amen.

InfinitAmore 2018 20


Antologia di poesia contemporanea

Angela Bosco “Gocce d’estate” Spruzzi di schiuma profumo di mare! Soffio di vento caldo gocce di pioggia! Sul finir dell’estate nuovi mondi ci lambiscono! La vita ci sorprende, ci emoziona! Noi sconosciuti e già vicini e sono attimi incalzanti! Nascono sensazioni che ancora ci accompagnano! Sogno e realtà si vestono di orizzonti dove lo sguardo si incrocia con i nostri occhi! Cresce il desiderio di inseguirci e fantasia e ardore volano oltrepassando la lontananza! Ora l’attesa è un dolce abbandono ed un pensiero senza fine...!!!

InfinitAmore 2018 21


Antologia di poesia contemporanea

Alessandra Boscolo Meneguolo Dentro la luna Dove ti ho incontrato se non in questo gelsomino bianco che odora l’aria intorno. Tu sei il desiderio che cattura l’immagine di un bacio, il vestito stretto che scende sui fianchi, il trasporto di una nuvola che fa di tua parola poesia. CosÏ sogno le tue mani che affrontano le ciocche selvagge dei miei capelli dentro una luna che solo per me per te ogni notte esiste.

InfinitAmore 2018 22


Antologia di poesia contemporanea

Gino Bramante Amami qui Sciogliti i capelli ammantati di raso che nuda sei bella più di una madonna e più dell’erba fresca di un ruscello. In questa stanza non c’è tempo per dondolarsi col pudore tra le mani. Baciami fino alle corde tese del canto e infilami il tuo impeto nel cuore, mordimi un pezzo d’anima alla volta e attraversami l’agonia delle vene e fammi sentire con una stretta il tuo affanno colarmi tra le dita e sulla bocca il sapore tuo di donna. Amami che l’armonia non è vergogna.

InfinitAmore 2018 23


Antologia di poesia contemporanea

Marinella Brandinali Le tue parole Proverò a raccogliere i pensieri tuoi, a tenerli per me, a sfogliarli come profumati giornali appena stampati. Cercherò tra le righe fitte le tue parole d'amore, quelle… che arrivano dirette al cuore, proteggendole come gioie preziose. Saranno lì tra le pieghe ben nascoste come antichi manoscritti, dove la verità fa paura, saranno come rose sbocciate al mattino, saranno luce, saranno quello che io voglio sentire e poter respirare, quella voglia dentro me di ascoltare, il tuo canto del mare. Userò i tuoi scritti, come unguento sotto il sottile andare del vento, e nemmeno uno andrà perso, come memoria, d'ogni tuo verso.

InfinitAmore 2018 24


Antologia di poesia contemporanea

Maria Eleonora Buonfantino Amore negato Non ha mai avuto inizio ma non finirĂ mai... eravamo destinati ma non ci siamo mai incrociati. Una negazione spietata sulla strada del cuore dove far vivere tutto l'amore. E stento a capire, senza soffrire, contro il destino ed ogni superiore volere consapevole e certa che mai nessuno potrĂ  ostacolare un cuore che anela soltanto, ed infinitamente, ad amare.

InfinitAmore 2018 25


Antologia di poesia contemporanea

Williams Busdraghi Solo Amore Saranno i giorni e la loro furia a travolgerci, sarà l'abisso a tracimare dai fuochi spenti, dai pensieri morti. Un bicchiere di vino, scuro e amaro, nelle tue mani, le ore insieme accatastate, pronte per essere bruciate, il falò funebre delle nostre speranze, fumo nero denso e solitario che dilania il terso blu del cielo. Chiediamo amore, solo quello infine chiediamo solo amore.

InfinitAmore 2018 26


Antologia di poesia contemporanea

Don Aldo Callegari Amore mio Ti chiedo scusa, amore. Credevo che non fosse CosĂŹ tenue il pudore Che ha fatto diventare rosse Le tue guance. Due lacrime d'argento Ti rigano il viso... Lenisci il mio tormento, Regalami il sorriso Che perdona.

InfinitAmore 2018 27


Antologia di poesia contemporanea

Luciano Capaldo Un infinito amore Ti vesti di fiori rosa per confonderti nell’alba di un orizzonte che nasce, melange di colori... il tuo viso, rassicurante e dolce. Non c’è un solo porto a cui approdare, non spira alcun vento che possa spingermi, e, in questa calma piatta tu, come una stella polare, mi guidi ed io inspiegabilmente procedo. Sei tu l’unico approdo e lì finisce il mio infinito, faccia a faccia con il tuo eterno! Accomodato sulla mia vita, penzolano i miei piedi, mentre respiro il tuo profumo e godo… questo infinito ...amor per te!

InfinitAmore 2018 28


Antologia di poesia contemporanea

Arianna Capirossi Amore: una strada, un riparo, una casa Per costruire una strada bisogna tenersi per mano fissare un comune traguardo e camminare decisi. Per costruire un riparo spesso basta un sorriso che squarci la nebbia dell'indifferenza. Per costruire una casa a volte è sufficiente un abbraccio in cui abbandonarsi, sicuri di non perdersi mai.

InfinitAmore 2018 29


Antologia di poesia contemporanea

Antonietta Caputo Io sono Io sono come un cantore che canta d'amore O come un dolore urlato dell'Io nascosto Di emozioni provate di vita vissuta Io sono uno scritto dentro un foglio piegato; forse un poco ingiallito Un ricordo, una Poesia di qualcuno che legge o che mai leggerĂ .

InfinitAmore 2018 30


Antologia di poesia contemporanea

Emanuela Carniti Gemella Impari è questo nostro passo. Sebbene lungo la strada corra con te temeraria inciampo e resto indietro. Non conosci frontiere o dinieghi. Fai paura agli uccelli rapaci e aneli ad un suono Divino. Aspetto immobile nel sogno divenire voce quotidiana il tuo mostrarti prima di assopirmi. Fatti luce, divieni nota oppure aroma, [sembiante]... Ombra mia ossessiva: gemella mia abortiva.

InfinitAmore 2018 31


Antologia di poesia contemporanea

Mery Carol Sogno le tue mani Inconfondibile Il tocco lieve Della tua mano sinistra La mano del cuore Mi sfiora la pelle Un tiepido soffio Carezza le trame Impietrite di gelo Sul mio viso Senza sorriso. Indugia sul collo Mi prende il mento La tua mano destra Ornata del rosso rubino Pegno e promessa D’amore di te e di me Nella solare verde età Per allora e per sempre Nell’algido candore Dell’eternità. Ancora un anniversario Sul nostro calendario! InfinitAmore 2018 32


Antologia di poesia contemporanea

Anna Maria Cartisano Se potessi… Potessi ancora guardarti camminare, mentre tenti lentamente un passo dietro l'altro con la speranza del futuro sotto le suole consumate. Potessi ancora guardare in quella vita sognata sorridere speranzosi i tuoi giovani occhi. Potessi parlarti… abbracciarti… T'abbraccerei ancora una volta prima di quell' alba… Che ci lasciò sospesi su quella strada consumata dal dolore come le nostre vecchie suole. Potessi.. Ti direi, portami con te… Ed entrerei nel cielo dei tuoi occhi con tutta la prepotenza di quell'amore che ti ha portato via. Potessi… ma tu non ci sei.

InfinitAmore 2018 33


Antologia di poesia contemporanea

Fabrizio Casapietra Poesia per un cuore simile Dietro, permeabili grida vorrebbero riscattare presenze, che la carta soffoca, lasciando un buco per la collera: la curva del pianto si è solo affacciata, sulla radura dei tuoi capelli, i giorni sono barche che camminano tra le mete e gli abissi... Giacciono stalattiti come seni penduli, nelle case, tra i portenti, mentre il tempo si fa soffice: e io, con te, bacio anche l'invisibile, e lo vorrei modellare con una piuma, rampicante dei miei silenzi: perché ogni gioia che mi emani è una pietra tranquilla, un'aquila che s'ingrossa, il candelabro di altri pungenti desideri: ma sei un mazzo di voci nelle schegge dei tuoi occhi, sei una matita che scrive il mio nome in un'altra, più nostra, Vita, mentre la tua bellezza si posa sul mio volto, e ride, e rimane... E ancora dura, il mio camminare, il tuo accogliermi, che è come il risveglio, il tuo ascoltarmi, che è come lo spazio, il messaggio-spiraglio diventato porta: era una striscia attorno al mio capo, una mummia che entrava nella mia stanza, di notte, a dirmi che solo dopo la morte, ti avrei portata lontano, con me.

InfinitAmore 2018 34


Antologia di poesia contemporanea

Adriana Caviglia L’amore é quello che si dà So percorrere il tuo cuore senza farmi sentire, so ascoltare senza che tu ti accorga di me. Un vento caldo muto abbraccia la mia passione, sprofondo nella dolcezza del tuo sorriso, leggo la trasparenza dei tuoi occhi, canto come una donna che non sa perché la luce l’ha accecata, non se lo spiega tuttavia l’assale la dolcezza, profuma di gelsomino, lei si veste di cielo per starti accanto. Io sono il tuo pensiero io sono la mano che stringerà la tua: accarezzerò i tuoi capelli, la tua barba e la mia pelle sarà percorsa da brividi sottili mentre i miei occhi si riempiranno di lacrime. L’amore é quello che si dà non quello che si riceve basta per entrambi credimi.

InfinitAmore 2018 35


Antologia di poesia contemporanea

Silvana Cenciarelli Sotto la luna Chiedimi quello che vuoi. Non ho segreti. Ho liberato i miei cavalli dall’ idea del cammino. Vedi, sono lÏ, sbrigliati alla giusta stazione, coi manti accesi sotto la luna. Le distanze dormono insieme alle colpe e alle ferite avvolte dalla brezza profumata di marina. Lo so, potevo andare lontano, molto lontano ma quando l’ orologio ha battuto la sua ora ho capito che potevo stare solo con te.

InfinitAmore 2018 36


Antologia di poesia contemporanea

Lorena Centofanti Come un lampo disceso sulla nuda pelle Gli occhi tuoi fugaci s' incagliano nell'incavo dell'Anima e le tue sillabe liquide roventi ansimanti ... S'immolano in quei bisbigli vestiti a festa dentro un incanto. In questa stagione di virgole tu, foglio di neve ti sciogli in un martirio di verbi ambiziosi maldestri strazianti... come un lampo disceso sulla nuda pelle all'improvviso.

InfinitAmore 2018 37


Antologia di poesia contemporanea

Loretta Citarei Attimi Attimi di noi dove il cuore accelera il battito e la mente sconvolta dal fibrillante pulsare tocca estasi di paradiso. Attimi dove l'anima compone altissima musica le parole volano piĂš alte delle nuvole e piĂš lontano della distanza del suono delle campane. Momenti che trasformano il rumore del vento in un suono di violino e il canto degli uccelli in un coro d'angeli. Teneri istanti di me e di te sciolti in un abbraccio di tenerezza, la stessa di quando l'amore abbraccia la poesia...

InfinitAmore 2018 38


Antologia di poesia contemporanea

Carla Composto Ti Penso! Ti vedo investito di luce splendente, tra stelle dalle punte di diamante, in arcobaleno sfavillante, avvolto da pace e da gioia costante. Mi dici “non piangere, sono con te sempre e comunque, in ogni istante, se vuoi ti vengo a trovare, ho chiesto un permesso specialeâ€?. Lui non si è fatto pregare, alla fine commosso e turbato un giorno intero ci ha regalato. Ha capito con quanto amore questo momento ho sognato. Ecco lo vedo, mi abbraccia, effluvi odorosi investono l'anima mia e il sogno m'assorbe, m'imbeve, risucchia la malinconia. Mi prende per mano tra spicchi di cielo infinito, mi vuole cullare tra cirri ovattati, in dimore di angeli alati, vicino al sole mi vuole portare, il mio sorriso di un tempo poter contemplare. Che bello l'averti trovato, che bello questo regalo che Lui ci ha donato, sii sereno e contento abbiamo altro tempo... questo giorno è appena iniziato! A mio fratello

InfinitAmore 2018 39


Antologia di poesia contemporanea

Agostino Costa Canzone d’amore Oggi ho scritto per te una canzone d'amore, sono parole sensuali pensate mentre bevevo un caffè. Certo ti abbraccerò domani come tu abbraccerai me che sto comperando dei fiori per regalarli a chi dentro qualche notte di sole mentre ce ne stiamo a ballare piena di pura passione forse scherzando mi chiede: uomo, ma tu ami me che sono un'anima che vuol vivere con te tutto il paradiso del mondo finche in noi fiato ce n'è?

InfinitAmore 2018 40


Antologia di poesia contemporanea

Matteo Cotugno Abitarmi Abiti il mio cuore - sospiro d'estate vesti il sangue che l'attraversa - ossigeno di vita sospendi ogni battito quando mi sorridi e resto incantato al lume dei tuoi occhi come un bambino la prima volta che vede amore. Abiti il mio cuore - sussurro lunare cammini sul ritmo che lo guida - argenteo giaciglio risvegli ogni ricordo quando mi guardi e giochi a nasconderti dietro le stelle come una bambina la prima volta che s'innamora.

InfinitAmore 2018 41


Antologia di poesia contemporanea

Gabriella Cozzani Gocce d’amore Grande dono è il mare: ogni sua minuscola goccia mi avvolge con passione. L’alba colora d’oro l’orizzonte rendendolo magico anche ai cuori più duri. I miei capelli spettinati accolgono senza timore l’acqua salmastra sapendo che verrà il sole a donare un caldo abbraccio. La sabbia umida mi accarezza mentre le onde, dimora del vento, giocano tra loro e si divertono a spruzzare gocce ed ancora gocce su di me, felice della loro presenza. Sono gocce di vita che salgono dagli scogli per togliere le nostre paure, le nostre ansie, le nostre insicurezze. I miei pensieri galoppano finalmente liberi come le onde spinte dal vento: l’alba mi emoziona, il silenzio e la quiete accompagnano teneramente la luce che sta nascendo piano piano per non disturbare chi ancora dorme. Il mare insegna il miracolo della vita: gocce di un amore sincero che fa resistere alle lusinghe di falsi amici e fa apprezzare i veri valori.

InfinitAmore 2018 42


Antologia di poesia contemporanea

Vittoria Carla Croce Eppure amore... Amore... vorrei trovarti tra i silenzi, tra i troppi tarli, eppur ci sei. Amore... vorrei sentire scorrere acqua fresca tra le mani evitando i sassi. Vorrei udire la tua voce, ma tutto intorno è frastuono, eppur mi parli. Amore... senza volto e senza voce, eppure vivi. Amore... un alito ancora ci salverà da noi che siamo sordi, eppur ci manchi.

InfinitAmore 2018 43


Antologia di poesia contemporanea

Gennaro Crovella Fuggire Vorrei avere la forza per stroncare questo amore assurdo e impossibile. Vorrei avere la forza per non cercarti più, non guardare i tuoi occhi che mi prendono come foglia al vento, per vincere l’onda del desiderio di te che fa mancare il respiro. Vorrei avere la forza di chiudere gli occhi e non sognarti più, dimenticare le carezze che sempre desidero. Vorrei avere la forza di sprangare il cuore alle tue parole, e fuggire lontano. Ma tutto è inutile tu sei dentro di me. Vorrei, inutilmente perché domani ti cercherò disperatamente.

InfinitAmore 2018 44


Antologia di poesia contemporanea

Maria Clotilde Cundari Non ho mai smesso Nei tuoi occhi ho amato quell’oceano che luccicava e come uno specchio rifletteva la tua anima. Nei tuoi sorrisi ho amato quell’imbarazzo nel dirmi ti amo quasi in silenzio. Nelle tue carezze ho amato quel tocco leggero e delicato che imprigionava i sensi. Ed ora, che è arrivata un’altra primavera, continuo a rincorrere quel sogno che si allontana sfiorando la malinconia, tra parole mute e pensieri che cercano il tempo ormai passato… Ma ti amo ancora!

InfinitAmore 2018 45


Antologia di poesia contemporanea

Piera Cuzzoli Anime unite In questa pace in questo malinconico mare troverai la piĂš dolce melodia del tuo cuore; potresti affogare negli abissi profondi della tua mente potresti naufragare nelle isole della tua anima, senza essere cercato da nessuno; potresti perderti per le vie articolate del cosmo. In questa pace in questo silenzioso mare potresti vagare per millenni smarrito fra la folla potresti perderti nella valli del tuo cuore inesplorato ma i miei occhi, ovunque verrebbero a cercarti. PerchĂŠ tu completi la mia incompleta anima.

InfinitAmore 2018 46


Antologia di poesia contemporanea

Rodolfo Damiani Analfabeta d'amore Tuo dono, una rosa, Non petali solo spine ho trovato. Una carezza a conforto, Ma graffia la tua mano. Ho implorato dolcezza, Con Cristo accanto sul Golgota, Ho assaporato aceto e fiele. Parola d’amore senza amore la tua. Sorprende il tuo inganno, sgomenta, Sono cosa per te, oggetto sono. Il possesso amore è per te. Chiami amore l’arbitrio. La violenza amore è per te. Che tristezza, che squallore, Quanta pena. Delusa e sfinita di te, per te Custodisco una lacrima ancora, Una lacrima di solo sale. Per te che non puoi amare, Per te che non sai amare, Per te che non hai imparato ad amare Analfabeta d’amore Perché nessuno ti ha insegnato L’AMORE.

InfinitAmore 2018 47


Antologia di poesia contemporanea

Francesca D’Andrea “Non ti scordar di me” Fatta di virgole sospese, penso che fra poco lascerò i tetti grigi le antenne vecchio stile, le buone grate, gli anelli e il mio profumo. Paludi chiedono come. Udienza e scusa. Provo dolore.

InfinitAmore 2018 48


Antologia di poesia contemporanea

Francesca D'Angiolella Come di ama... Se ami sai anche osservare basta solo che allunghi una mano nella mano infondendo calore piano piano. Abbraccia teneramente non avvertĂŹ l'Amore? Penetra lentamente attraversa l'epidermide fa vibrare le membra e... il cuore palpitante batte forte, sembra che corra come un cavallo sfrenato. Tutto il corpo avverte il calore l'odore e il SAPORE dell'amore. Un amore puro che resterĂ duraturo. Spero tanto, non fino all'anno venturo.

InfinitAmore 2018 49


Antologia di poesia contemporanea

Sandra De Felice Turchese Pensieri stravaganti volan via bizzarri verso un mare turchese sconfinato da onde e nuvole abbracciato... E io son oltre, oltre questa finestra sul mare, dall'incanto rapita, cullata nel sogno infinito di amanti lontani, di amanti persi nel vento, ai confini del tempo... Io con te, oltre un turchese stupendo.

InfinitAmore 2018 50


Antologia di poesia contemporanea

Assunta De Maglie Soltanto Amore Rosy, ragazza spensierata con l’allegria contagiosa, il domani, una scatola chiusa, col dono di un figlio speciale. Il petto gonfio di lacrime e latte hai nutrito d’amore i suoi giorni, il coraggio ha sostituito l’amaro, ad ogni suo piccolo passo. Non pane bianco, morbido di grano ma frise d’orzo dure, masticate con pazienza, il tuo quotidiano. Nel volo radente i suoi occhi non ti lasciano mai, ali di luce, con dentro tutta la bellezza di una fragilità che ci appartiene. Ora tuo figlio ha più di 30 anni ti ha insegnato a lottare contro gli handicap di chi è “Normale”, ti ha reso forte della certezza che un figlio è soltanto amore. Oggi ti rivedo, il volto sereno, a scherzare delle cose di ieri, la primavera è dentro di te non solo una stagione da ricordare.

InfinitAmore 2018 51


Antologia di poesia contemporanea

Anna De Santis Sei dentro Un ritratto tanto mi sei dentro nel cuore la cornice… di te ho dipinto quello che più mi piace questo ricordarti nei particolari mi da pace. Mi sono soffermato sulle labbra le ho ben delineate con un pennello lieve le ho sfiorate poi quegli occhi che mi hanno fatto sognare non mi stancavo di guardare dentro ci vedevo il mare. Sogno i tuoi morbidi contorni delle gote e del viso quando mi torni in mente… la tua spaziosa fronte i capelli che sembravano seta li accarezzavo ancora dove sei ora…. Dentro quale cuore in quale cornice…

InfinitAmore 2018 52


Antologia di poesia contemporanea

Daniela Dellocchio Nell'aldilà Verrà il giorno/quel giorno verrà lieve cadere / il mare sull'onda che si lascia avvampare/ fiori di campo diremo nel vento. Audace la mano sarà dove carezza Quasi un respiro che tocca di luce/ le nostre penombre soltanto adagiate. E poi vedremo Nient'altro che abisso un passo di fianco / anche di sabbia affiorano lune S'ardono rive / veliero su labbra la rotta del tempo che segue l'amore E tange il cielo / i tuoi occhi bagnati.

InfinitAmore 2018 53


Antologia di poesia contemporanea

Grazia Denaro Con la forza dei rami Il nostro vivere è qui dove poggiano i nostri sguardi ad ogni risveglio. E’ dolce l’incanto nel mio guardarti dove brilli: un po’ più in là nello splendore del sole che tutto illumina e tutto fa risplendere nel rumore del mondo che ci circonda che osservo in silenzio con gioia nella gioia nel camminare sicura alla luce del giorno con te: un passo indietro, un passo avanti allungando le mani con la forza dei rami che s’incrociano toccandosi.

InfinitAmore 2018 54


Antologia di poesia contemporanea

Barbara Di Francia Ti verrò a cercare Ti verrò a cercare nel buio della notte senza far rumore, sarò complice dei tuoi sogni, nell’intimità dei tuoi pensieri, sarò il tuo scrigno da custodire. E ti verrò a cercare sul bianco tuo cuscino, rimanendo in un angolo ferma ad ascoltare i battiti del tuo cuore. Sarò poesia che si scioglie come neve al sole in un giorno freddo d’inverno, per aspettare poi di rifiorire in primavera. Sarò l’alba da ritrovare il giorno dopo al tuo risveglio, sarò una nuvola passeggera che scompare dopo un temporale. Il principio e poi la fine sarò ... in questa vita e poi in un’altra ... sarò ovunque ... Sarò come non sono mai stata, solo se tu me lo permetterai. InfinitAmore 2018 55


Antologia di poesia contemporanea

Antonella Di Paoli Liberami Occhi profondi come voragini nei cui abissi io mi perdo, limpidi come mare aperto in cui navigo e nelle cui acque mi specchio, luminosi come una notte stellata di luna piena. Smarrita, non posso distogliere lo sguardo, non ho voce, non ho volontĂ . Col fiato sospeso, perdo la rotta come una barca alla deriva. Potrei specchiarmi in eterno in queste acque e sembrerebbe un istante. Lego la mia anima ad una stella per non perderla nell'infinito dei tuoi occhi. Finalmente approdo, sulle calde dune delle tue labbra, in un bacio liberatorio, salato di lacrime.

InfinitAmore 2018 56


Antologia di poesia contemporanea

Rosalba Di Vona M’incamminerei M’incamminerei Nel giardino dei sogni mancati Incantata da magiche atmosfere Ubriaca d’essenze e da colori coccolata Alchimie e balsami Per sofferenze nel fango rotolate M’immergerei Nelle acque del lago stregato Desiderosa di fresco ristoro Turbata d’arsure e da brezza accarezzata Orgoglio e fierezza Per sogni recuperati M’involerei Nell’azzurro da cirri baciato Bramosa d’aria e da luce incantata Sciolta da blocchi e da fili libera Energia e premura Per desideri strappati E dopo aver camminato E dopo essermi immersa E dopo aver volato Vorrei poter Camminare Nuotare Volare Con te Per te Per noi

InfinitAmore 2018 57


Antologia di poesia contemporanea

Salvina Distefano Crederci ancora Arrivi in un momento in cui non credo a niente. Il cuore mi hanno spezzato deriso e denigrato, il sogno mio piÚ bello è stato cancellato. Adesso ci sei tu che donandomi il tuo amore, riaccendi la speranza nel deserto del mio cuore. Afferri la mia anima delusa e sconsolata con tutto il tuo vigore, donandomi il coraggio di poter Amare ancora.

InfinitAmore 2018 58


Antologia di poesia contemporanea

Barbara Eramo Dimmi perchĂŠ mi chiami amore che sui confini ardenti del gelso nero ho letto un rivolo distratto. Sentenzia un tempo spietato d'affanno la strada dritta della solitudine vuota sulle vie remote della cittĂ plaudente. E ride e piange scaltra all'apparenza quella voce affranta d'amarezza e gioia, nĂŠ sa del giorno vago accolto da clamore che disperse leggero l'ultimo mio suono.

InfinitAmore 2018 59


Antologia di poesia contemporanea

Pasquale Esposito Sei ancora mia Mi sono accorto che sei ancora mia, in una notte di luce, ascoltavamo il canto dei poeti sopra le stelle, stare con te è la misura delle mie giornate. Adesso sì proprio adesso che è giorno, il tuo viso si riflette nel nostro mare, mentre la città di Napoli sfavilla nella pura poesia. Non tutto è cupo, non tutto è violenza, non tutto è pizza e mandolino, non c'è vuoto nei cuori. Ancora scoppiamo d'amore, è questa l'unica magia della vita. E tu sei ancora mia .

InfinitAmore 2018 60


Antologia di poesia contemporanea

Teresa Esposito Quando arriverà l'amore In un lampo il gelsomino rinvigorì al solo profumo di sole cocente, mentre la bella primavera in fiore aprì le porte alla beltà del tempo che da tempo giaceva nei cieli eterni. Quando arriverà l'amore, solcando le onde dei mari azzurri, spargendo profumo di gelsomino, allora sentirai vibrazioni divine invadere ogni orifizio della tua pelle, e la voce del mare cullerà il tuo cuore che si chiederà se questo è amore. Quando arriverà l'amore aprirai le porte celesti al Sole senza chiedere nulla in cambio alla solitaria Luna che ogni notte spiava i tuoi sogni di rugiada non servirà chiederle venia per il tempo sciupato, ormai non ci sono più i fiori gelati dell'inverno ma radiosi giorni baciati dal profumo dell'amore. Quando arriverà l'amore solcherai i suoi sentieri in groppa alle nuvole cristalline, troverai lidi felici tra le pieghe dell'anima e quando bacerai le labbra delle colline fiorite non disperdere l'amore chiedendoti se questo è amore. Quando arriverà l'amore, ...E' amore!

InfinitAmore 2018 61


Antologia di poesia contemporanea

Maristella Fasanaro Sognare l'amore Trasportati da un dolce vento, i pensieri mettono le ali; superano il freddo del silenzio, aprono i cancelli chiusi per entrare nelle spazio piÚ profondo dell'anima. Vanno alla ricerca di sentimenti perduti, di emozioni dimenticate, di carezze smarrite. Vogliono adagiarsi su ancoraggi sicuri, raggiungere le stelle piÚ lucenti sparse nel limpido cielo, dove anche l'amore può apparire eterno.

InfinitAmore 2018 62


Antologia di poesia contemporanea

Pietro Erasmo Fasani

Sei giunta cavalcando un raggio di luce, penetrando i tetri meandri delle mie profonde cicatrici. Albeggiando nei suoi colori lenivi i miei dolori. Ed il vento della mia inquietudine si placò all'ombra del tepore di un raggio di luce.

InfinitAmore 2018 63


Antologia di poesia contemporanea

Carla Ferrari

Ti amai per la voglia di amare Ti ho amato con la serenità dell'anima e la passione degli anni .... Ti amo per la gioia di ogni attimo. Ti amerò per la felicità dell'amore. La vita è follia!? Questa follia la stringo da vent'anni ... amando chi non ama.

InfinitAmore 2018 64


Antologia di poesia contemporanea

Manrico Fiorini Un passato vissuto Soffio di vento in un giorno d’autunno. Come il mare protegge i suoi valori, nascondo dentro chi è rimasto al mio fianco fino alla risoluzione di queste membra in cenere. Il tempo percorso da tante primavere ha fatto di me uomo saggio. Un mago di vita senza titoli, come le foglie ingiallite posano su terra fredda così il corpo mio si consolida nella memoria di chi l’ha amato.

InfinitAmore 2018 65


Antologia di poesia contemporanea

Renato Fiorito Fieno Passa sulla pelle l’estate col suo vestito rosso e un fermaglio di luce tra i capelli. Come farfalla si posa sulla mano l’ora che muore. Nulla saprei della vita se non sapessi di te. Abita il tuo sorriso il cuore immenso della terra ed è lì che costruisco la mia casa. L’ultima luce si trattiene sul cerchio perfetto di un covone e sui capelli che ti incorniciano il viso come un mondo proibito. Si muove sinuoso un desiderio di felicità. Affondo le dita tra questi riccioli di sole e dai tuoi occhi imparo la profondità del mare.

InfinitAmore 2018 66


Antologia di poesia contemporanea

Ivan Gaćina Ljubav iz trinaeste galaksije U plavičastom sazviježđu, na pragu slavoluka vremena tražim ostatke prošlosti među milijardama zvijezda. Krhotine prohujale ljubavi griju hladnoću svemira preko lunarnih sjena i kozmomliječnih staza. Na ljuljački vremena letim kroz svjetlosne godine tražeći nježno lice skriveno iza magličastog platna. Kršeći zakone refleksije, preko nevidljivih putanja, atomi i kvanti kreiraju slike, kaskade zrcalnog postojanja. U kraljevstvu iza crnih rupa iščezavaju rastočene boli uvirući iz spiralnih hodnika u zlatnu dolinu kozmoumlja. Kroz vatreno praskozorje slijedim ko lovac tragove duše skupljajući raspršene čežnje, paramparčad iz trinaeste galaksije. L’amore dalla tredicesima galassia In una costellazione azzurrina,|sulla soglia del tempo trionfale|cerco i residui del passato|in mezzo ai miliardi delle stelle.|I detriti dell'amore spazzato via!riscaldano il freddo dell'universo|attraverso le ombre lunari |e sentieri cosmolattei.|Sull'altalena del tempo!volo attraverso gli anni luce|cercando il tenero viso nascosto|dietro il telo nebbioso.|Violando le leggi della riflessione,|attraverso i sentieri invisibili,|atomi e quanta creano le immagini,|le cascate dell'esistenza speculare.|Nel regno oltre i buchi neri |scompaiono i dolori decantati|sporgendo dai corridoi a spiarle|nella valle dorata del cosmomente.|Attraverso l'alba infuocata|i frantumi dalla tredicesima galassia|raccogliendo bramosia frantumata,|seguo come un cacciatore le tracce dell'anima.

InfinitAmore 2018 67


Antologia di poesia contemporanea

Giulia Galli Preghiera Le mani giunte e il capo chino, il ginocchio piego e gli occhi socchiudo per meglio offrirti il cuore mio innalzando a Te la mia preghiera... A Te dico grazie perché la vita mi hai donato, d'amore hai colmato il cuore mio e amore hai fatto sì che io trovassi lungo il cammino... Anche dolore e fatica, sì, è vero, ma le lacrime mi hai asciugato nelle scure notti insonni e un nuovo sorriso mi hai donato... Grazie mio Signore per questo cuore che un alito di vento porta fino a Te... InfinitAmore 2018 68


Antologia di poesia contemporanea

Francesco Gallina Di fronte alla soglia di casa mia Di fronte alla soglia di casa mia, ritrovo il sorriso che ho smarrito, e si dissolve il tormento, che risiede negli oscuri meandri, del mio intelletto. Di fronte alla soglia di casa mia, mi sento pervadere dall’amore, da parte di tutte quelle persone, che hanno ancora un cuore. Di fronte alla soglia di casa mia, riaffiorano le energie che ho disperso, per attraversare il mare assurdo, di questo universo. Di fronte alla soglia di casa mia, mi sento sicuro e protetto, da chi considera le virtÚ, soltanto un difetto. Di fronte alla soglia di casa mia, scorgo il tenue tramonto, di un mondo ormai furibondo, governato da presuntuosi, che con la loro indolenza, calpestano gli altri, come insulsi crociati. Di fronte alla soglia di casa mia, mi sento libero da ogni costrizione, e in santa pace, concludo la mia giornata. InfinitAmore 2018 69


Antologia di poesia contemporanea

Beniamino Gatto Sognando l’amore Guardandoti dormir teneramente ho sognato l’amore: lievi carezze e dolci baci sui nostri corpi. Ciò mi porto dentro e mi abbandono a te implacabile fin quando questo ardore, destato dalla tua incantevole visione non si sopirà. Se anche dovessi perdermi nel nulla e tu risorgendo sentissi minimamente di quanto testé è esploso in me, non indugiare, vieni, prendimi con mano leggiadra, denudata da ingombri di universale retaggio. Potremmo giacere uniti in un vortice di sensualità immortale.

InfinitAmore 2018 70


Antologia di poesia contemporanea

Eloisa Gattuso Dove ti nascondi Dove ti nascondi Ti cerco tra le luci Del sogno Tra i raggi abbaglianti Che trafiggono il cielo Nel mattino Di albe Stancamente illuminate Dal nostro arcobaleno Nella nebbia Trasparente Ove si proiettano I colori offuscati Dell'anima Dove e come trovarti Nel gioco a nascondino Tra tenere corolle Svestite e rivestite Di gemme profumate Caduche Al primo alitare Del vento Quando ritrovare Tra i passi misurati Dal silenzio Delle nostre voci Le vie nascoste Leggermente impolverate Dalla cenere Dei desideri!

InfinitAmore 2018 71


Antologia di poesia contemporanea

Anna Gentile Prendimi per mano Prendimi per mano portami nel tuo respiro e sarai il mio sorriso dissolto nel tempo. I gabbiani danzeranno nel silenzio odoroso del mare il vento porterà via la mia solitudine e insieme guarderemo il nostro arcobaleno. Vorrei ascoltare la voce dei miei sogni sentire il battito del tuo cuore prendimi per mano... portami dove l’amore non muore.

InfinitAmore 2018 72


Antologia di poesia contemporanea

Francesca Ghiribelli Colpo di fulmine Ti ho visto nella luce degli angeli quella sera il tuo viso m’illuminò d’immenso, sembri tanto la celestiale alba di un giorno terso. Mi hai ammaliato del profumo di mandorli in fiore, sei il miraggio di un antico splendore, assomiglia al buio di una notte d’estate, dove dimora una gran pace. La musica del tuo canto mi culla nella voglia di un bacio nel vento trastulla la poesia che crea fra me e te una dolce alchimia. Sei un mito o forse una leggenda, l’uomo che nasce fra cielo e terra. L’anima leggiadra e pia cresciuta nella carezza del mare soltanto di chi sa ancora amare. Squarcio di arcobaleno nella tempesta, colpo di fulmine alla finestra. Sospiro rubato al silenzio, nostalgico grido del tempo. InfinitAmore 2018 73


Antologia di poesia contemporanea

Luca Gilioli C’è un istante a Martina Sarti

C’è un istante in cui ogni salmone incontra la sua goccia di cascata: è il tempo di un fuggevole sguardo, di un fluire che non si muoverà contro corrente. E' però tregua tra discesa e risalita: unico incontro, unico amore tra esseri diversi.

InfinitAmore 2018 74


Antologia di poesia contemporanea

Michelangelo Gregori Ai Sommi Poeti Amo i pensieri gravi Guardo tra i visi ignari Scelgo quei sospiri ardimentosi Dell'Aretino nei Dubbi Amorosi Poco tollero l'apatia ancestrale Per qualsivoglia Sonetto di Marziale L’amor di Catullo, Lesbia non spossa Di Lui e del Boccaccio, lodo le ossa Prediligo il Casto Tesoro, dell'inglese Scuotiscena e i tre puntini del Giovanni all'amor di sera... L'astuzia di quei vati presto detti Il candido fragor dei Maledetti Quei satiri ridenti e sfaccendati Mi scusino, a priori: i non citati Per non curanza o per follia, La colpa non è mia.

InfinitAmore 2018 75


Antologia di poesia contemporanea

Renzo Guerci Vita Vita ti chiami per prodigioso accadimento, nome di sole, di fronda e di germogli, baluginare d’onda, evento brulicante, tra la sabbia moto ritrovato. Sei ciò che appari, non ombra o velo nÊ maschera o veste si frappongono. Nulla declina il tuo porgerti a me, al mio estatico specchiarmi su di te.

InfinitAmore 2018 76


Antologia di poesia contemporanea

Antonella Iacoponi Sogno Stanotte ti ho sognato. Quale gioia! La tua voce, il tuo cuore, il tuo profumo, e quegli occhi, perle di meraviglia... Che bello vederti, anche soltanto in sogno! Ero cosĂŹ rilassata, nello specchio del tuo sorriso... Allora, sopra le stelle, solo tu ed io, che, finalmente, ci incontravamo, le mani, subito unite in un abbraccio, le labbra stupite, nella stessa poesia...

InfinitAmore 2018 77


Antologia di poesia contemporanea

Maria Imbrogno

E se fossi un pittore cosĂŹ ti dipingerei adesso: bella senza esserne consapevole col viso dolce e gli occhi di chi ama. CosĂŹ mi dici. Ed io resto ancora. In mano una penna ed in testa il tuo sorriso e questo attimo di vita.

InfinitAmore 2018 78


Antologia di poesia contemporanea

Valentina Imperiu Altrove Il mio corpo è acqua piovana che si scioglie sulle terre delle tue solitudini. T'accenderò l'anima che brillerà sotto ai raggi e ti offrirò il riparo della mia ombra per proteggerti dalla nebbia. C'era un tronco sul viale sfasciato eppure vivo. Le radici ancorate al nulla. Dicevi che m'assomigliava... Viaggio coi tuoi occhi nell'abside segreta del tuo esilio dorato. Le tue valli sono deserte. Le mie recintate. Le mani sfiorano i canneti che separano i nostri confini. Percepisco il tuo fiato leggero attraversare il lago percorrere il manto erboso sfidare il mio silenzio di pietra. I gabbiani garriscono nel vento e l'anima plana leggera dinanzi al tuo viso segnato. Percepisco l'amarezza dell'assenza attraversare il ponte sospeso delle nostre voragini. Sei altrove e m'impiglio nei pensieri. InfinitAmore 2018 79


Antologia di poesia contemporanea

Franco Intini Donna al trucco Quei due o tre occhi fissi alle ciglia a volte mi guardano li vedo correre nello specchio addolcirsi al peso del mascara un velo appena ed il fondotinta di questo arancio che scende dai comignoli passeggia sopra i pini si distende sulla guancia. I miei clown non hanno anima a quest’ora ed i gabbiani accartocciati in un porto inesistente. Eppure un filo tende uno degli zigomi il più vicino all’anima Adesso li vedo correre su e giù nello specchio spargendo l’allegria e ripassando le battute ispirate dalla notte. -Ecco le sartie, sembrano dire in un sussurro, sono più solide per attraccare al molo. Ed è dolce il dondolarsi sopra dei gabbiani.

InfinitAmore 2018 80


Antologia di poesia contemporanea

Luca Ispani A te A te che sei lacrime e pane l'uso dorato della voce che sussurra il mio nome un dolore piĂš grande della fame il perderti a maggio quando tutto nasce. Il mio castigo sono le gote rosse le mani piene di speranza che scaldano le mie come candela di salvezza e di luce. A te che se il mio quotidiano pareti rosa dipinte di una stanza vuota il mio rosario sgranato e le preghiere senza piĂš memoria.

InfinitAmore 2018 81


Antologia di poesia contemporanea

Caterina Izzo Canzone per un padre Voglio le tue scarpe, nere e grandi, per carezzarle voglio la tua camicia... quella chiara, con le cifre: la indosserò per correre nel bosco. Voglio l'odore delle tue mani per conservarlo in un alambicco e farne il mio profumo. Voglio vedere i tuoi occhi azzurri ed imperiosi, voglio ricordare la tua voce e farti sentire la mia... Padre, cullami attraverso il tempo, raggiungimi dal silenzio del tuo nuovo vivere.. voglio averti.

InfinitAmore 2018 82


Antologia di poesia contemporanea

Michele Izzo Un giorno forse Se solo mi amassi non dovrei tappezzare di indizi i miei versi e baciarti con futili rime. Se solo mi amassi vedresti notti stellate oltre le nubi increspate del mio petto di vetro. Un giorno forse lascerai l’uscio socchiuso e voleranno farfalle.

InfinitAmore 2018 83


Antologia di poesia contemporanea

Ada Jacono Vivere l’amore Sguardi s’incrociano e labbra si cercano a respirar respiri Il cuore di battiti spaccato mordendo le nubi a terra cade Solo fiati di note mormorate per vivere l’amore Poi cuore contro cuore l’affanno a misurare Dita strette a dita dal piacere spossati e ancor silenzio muto le palpebre abbassate Senza punto fermo come aquiloni vanno confusi e fusi a respirare sogni complici d’amore, le membra e i cuori

InfinitAmore 2018 84


Antologia di poesia contemporanea

Grazia La Gatta In un’anima sola Il tramonto, di desiderio colora gli occhi mentre l'aria scompiglia capelli e i fiori si chiudono al sonno. Spiano dall'alto le curiose stelle nell'innalzarsi dal mar della rossa luna intanto che l'acqua si quieta al canto dell'onda. Portami alla tua isola, fammi sognare e con le farfalle volare, annulla la mia mente e ai battiti del cuore fammi danzare sulle note dell'amore, uniti in un'anima sola.

InfinitAmore 2018 85


Antologia di poesia contemporanea

Michelangelo La Rocca Sei Sei luminosa come il sole che all’alba Il nuovo giorno saluta. Sei cielo e terra. Cielo azzurro dal sole baciato. Terra di giardino ornato di fiori di mille colori. Sei mare e monti. Mare profondo con acque terse e pulite. Monti maestosi imbiancati da neve candida e pura. Sei luna e sole. Luna chiara che a giorno illumina la notte e con sguardo materno ammira le stelle. Sole infuocato che scalda il cuore di chi s’innamora per sempre. Sei alba e tramonto. Sei amore, il mio amore: Me lo ha detto battendo oggi il mio cuore.

InfinitAmore 2018 86


Antologia di poesia contemporanea

Cristina Lania Eternità... Sogno La tua essenza sulla mia alchimia dei sensi sentire di appartenersi da sempre dal passato sconosciuto tracciato nell'invisibile. Tutto scorre dove le parole tacciono si eleva l'armonia nell'intreccio di corpi liberi d'amarsi completamente. Gli occhi scintillano saette d'arcobaleno sprigionano effluvio d'amore. Momenti indelebili nell'eternità di sogno. Attraverso i tuoi occhi vedo la terra divenire brulla foglie svolazzano nel vento d'estate si intrecciano in un vortice d'aria calda. Guardo le tue labbra si schiudono in un sorriso radioso. Mi avvicino sento battere il tuo cuore mi stringi tra le braccia delicatamente... calore d'anima desiderio incandescente diveniamo una sola entità l'amore ci avvolge districando ogni pensiero recondito dal sogno alla realtà solo noi. Verrà l'alba con cipria d'oro ombretto di blu cobalto ci vedrà ancora abbracciati tra i girasoli appena sbocciati al risveglio di là dell'orizzonte.

InfinitAmore 2018 87


Antologia di poesia contemporanea

Marisa Lissoni Annoni La ben nota assonanza Era tenero il gesto Della mano sul capo! Rivelava un profondo Sentimento! Solo il labbro Rinunciava a formulare Quanto gli occhi sorridenti Trasmettevano! A distanza di tempo Un’emozione inspiegabile Mi lascia svuotata‌ E Guardandomi attorno Ricerco -nei gesti di altriLa ben nota assonanza! In un vuoto di Assenze Da solitaria presenza Mi commuovo!

InfinitAmore 2018 88


Antologia di poesia contemporanea

Marina Lovato Canto notturno del triste amore Questa notte il cuore piange perché tu non sei qui, neppure le grida potrebbero bastare per calmare la mia anima inquieta. Oltre i confini non esistono saluti, né addii. Solamente un amaro ricordo mi fa compagnia. Nel miraggio di una notte infuocata, vieni a trovarmi mio amato... ho bisogno di te! A cosa serve la poesia senza amore? Anche l’amore senza poesia è vano. Avvicinati e dammi conforto mentre le tue mani si posano sul mio corpo. Un filo invisibile ci lega, ma la distanza rende questo canto incompleto. Proverò ad addormentarmi in questo letto che tormenta e soffoca e pregherò Dio che tu mi venga a cercare tra un minuto, un’ora o a distanza d’anni. Non dimenticare la nostra storia, io non l’ho fatto! La penna cade, il foglio è sporco. La mia ricerca continuerà in un altro soave sogno. InfinitAmore 2018 89


Antologia di poesia contemporanea

Rosella Lubrano Tienimi per mano Seguo la luce dei tuoi occhi fino ad abitare nel tuo cielo, il vento ha le sue parole e gemma ovunque fiori a piene mani, noi, bagnati dal sole, danziamo nell' immenso, disegnando ricami d' infinito. Tienimi per mano quando il sole nasconde nel mare le sue carezze, tienila stretta, quando la malinconia buca l' anima con i suoi se ed i suoi ma. Tienimi per mano, portami dove il tempo s' è fermato dove gli alberi respirano di noi dove il mare scolpisce creste di neve sulle scogliere solitarie dove l'Amore bagna gli occhi e diventa Poesia. InfinitAmore 2018 90


Antologia di poesia contemporanea

Daniela Lupi Per te… Invio poesie d’amore al vento per farlo soffiare più forte, al sole perché è sciocco, i suoi raggi ti accarezzano senza avere il mio permesso. Invio poesie d’amore all’oceano per calmare le onde, per bagnar lento le sponde della tua anima pura naufragata sulla spiaggia del mio cuore. Invio poesie d’amore al cielo così lui ti veglierà dall’alto, si prenderà cura di te quando io me ne sarò andato …

InfinitAmore 2018 91


Antologia di poesia contemporanea

Stefano Mantovani Rigastrocca dell'Amore Rigastrocca dell'amore e domani andiamo a scuola La Maestra chiederà "Date bimbi un bel parere, che cos'è per voi l'amore?" Io le dico che è nel mio cane nella Mamma e nella neve poi l'amore è della Nonna il profumo dolce e lieve Negli abbracci del papà nei dolcetti della zia nella Musica che ascolto che mi tiene compagnia. E ho scoperto anche da poco quanto amore c'è in Poesia! Rigastrocca dell'amore per i bimbi di ogni luogo per chi soffre in ospedale e per me, che sarò un uomo poi, l'amore per Rodari per i libri, per il gatto uso molta fantasia, non prendetemi per matto! Potrei dire molto altro ritrovare lo stupore ma ora vado tosto a nanna sognerò ancora Poesie rigastrocche e tanto Amore!

InfinitAmore 2018 92


Antologia di poesia contemporanea

Loredana Mariniello Ed è nell'ora tarda Ed è nell'ora tarda che un'insaziabile malinconia m'attira e a sé mi reclama come la nostalgia lontana di quella recondita fantasia nata tra le dorate foglie di settembre, quando furon lì lì per sfiorarsi le nostre timide ma men pudiche membra, si tacquero, invece, per sempre le mie e le tue labbra, il sentimento mutò da tremenda battaglia, in fossile incastonato in una goccia d'ambra che ancor pende oggi sul niveo mio seno a ostentar con orgoglio quel sacro desiderio come una pia reliquia celante all'altrui sguardo un pensiero impuro. Resisterti, cuor mio, fu per il mio spirito un supplizio duro, pur ti parlai del travaglio del sentimento nel silenzio infausto di un solo nostro momento e partorii così lo spettro del tormento, ch'io non sapea negarti gli occhi colmi di pianto, mentre nel grembo ritraevo frammenti di vivo fermento e pallida al par della luna lagrimavo miele, quando implorante come un infante alla tua bocca muta chiedevo stille di latte ad alleviar quel lamento straziante che forte mi urlava dentro, in ogni disumano mio secondo In tutti questi anni, mio demone magnifico, qual fu, invece, la tua tortura? Fu pari alla mia, la tua sciagura?

InfinitAmore 2018 93


Antologia di poesia contemporanea

Roberto Marzano Lucciola in amore Nel cerchio del lampione a piena luna nel suo frullare d'ali gaia vampeggia la lucciolina avvinta al giallo globo caldo e vibrante, la fa palpitare contempla la maestà di quella palla la tiene a galla nell'afa bassa blu, densa d’amore. Non disdegnarmi Signor Mio della Luce Ardente prova ad amarmi e lucciola sarò, ancor più accesa ma fai presto decidi ora ciò che vorrai fare prima che l’alba, fatale ci sorprenda e che il preposto alla tua lampada tolga la tensione e io, sperduta e abbandonata a mezzo volo non so se riuscirò a attender notte...

InfinitAmore 2018 94


Antologia di poesia contemporanea

Fulvia Massardo Il posto dell’amore Tra le ciglia di un bambino ove brillano lacrime silenti, sugli scuri lividi dolenti d’una donna ch’è impaurita e sola... Lì vorrei tu fossi, amore. Di notte, sulle strade, sotto le esangui luci dei lampioni, tra le acque ora chete che ieri turbinavano assassine... Lì, vorrei tu fossi, amore. Nella solitudine di stanze troppo bianche, troppo tristi, nell’ottusità vociante d’una folla sorda e cieca... Lì, vorrei tu fossi, amore. Nelle stazioni, sotto i ponti, celato tra sporcizia e carta, sui volti scavati e tristi di chi nulla più ha e nulla vuole... Lì, vorrei tu fossi, amore. Dietro le sbarre che serrano rimorsi laceranti e livore, nella lucida follia d’un padre che i lombi suoi in un volo finisce... Lì, vorrei tu fossi, amore. Nel cuore di chi stupra, strazia e freddamente inganna, di chi abbandona, tradisce, il sentimento umilia e se ne ride... Lì, anche lì vorrei tu fossi, amore.

InfinitAmore 2018 95


Antologia di poesia contemporanea

Raffaella Massari Selene un giorno Più che il sole poté la luna, di raccontarci che impallidì di tanta luce al grande amore.

InfinitAmore 2018 96


Antologia di poesia contemporanea

Elisabetta Mattioli Amore Solcando un oceano silente respiro magia e incanto la vela squarcia un cielo l’azzurro si unisce al bianco le onde dipingono un’immagine antica impressa nei miei sogni vecchi e sempre giovani una pinna spacca la spuma incide l’aria salmastra sento un profumo è la stessa salsedine che si insinua lenta in ogni meandro la pelle vibra ancora solo a contatto con l’acqua mi sento viva e forte scivolo nel suo abbraccio il mare è l’essenza dell’amore puro...

InfinitAmore 2018 97


Antologia di poesia contemporanea

Anna Mazzara Vento caldo dell'amore Il vento caldo dell'amore non calerà oggi, né domani… Ha una lingua universale, abbraccia ogni colore, ogni Credo, facendo sì che tutte le anime amino in ugual modo... Vento che aleggia, che accarezza i cuori, filo invisibile dell'ignoto, ci unisce e dà - un tuffo al cuore! Echi di violini a mancar respiri, labbra tremolanti. Eccoci vicini. Arde la passione, danzano leggere le emozioni in un oblio di sospiri, la dolcezza scioglie i cuori. Le nostre anime - fontane colme d'amore luccichio di stelle iridano occhi esterrefatti. Assaporiamo il cielo in questo creato! Il vento caldo dell'amore regni in tutto il mondo, in tutti i cuori.

InfinitAmore 2018 98


Antologia di poesia contemporanea

Annalucia Meneghini Lettera per te Ti terrò la mano, ti sfiorerò il viso con una carezza che ti tocchi il cuore. Cosa rimane di te quando il tempo ti ruba i ricordi, quando la memoria comincia a sfiorire. Vorrei che il tempo non finisse mai, vorrei che tu mi accompagnassi ancora. Lo so che tu mi sei accanto. Anche quando penso alla tua assenza, vorrei che tu fossi qui, che mi raccontassi la tua storia. E’ come fosse iniziata una nuova epoca, e tu non ci sei. Mi manchi troppo, sono sicura che questo lo sai già. Ti voglio bene mamma, ho un peso qui sul cuore che non va più via.

InfinitAmore 2018 99


Antologia di poesia contemporanea

Roberta Meniconzi Amore quando… Amore, quando non puoi afferrare il vento ma lo avvertì, quando la sola cosa è che c'è, come profumo, essenza che sfama, o non sfama, ma comunque, esiste. Che sfiori con la parola, con il silenzio, prima ancora che si formino carezze. Amore, quando ogni cosa ha il suo sapore, nella mancanza e nella presenza. Amore come punto in ogni gesta, che muove la vita nei suoi passaggi, motore del fuoco che accende ogni sogno, ogni spinta a volare o a rimanere, che fa sbocciare o chiudere adempiendo a mantenere vivi. Amore, quando di fronte alla ricchezza o all'aridità, alla grandezza o alla pochezza, non teme confronto...

InfinitAmore 2018 100


Antologia di poesia contemporanea

Ornella Mereghetti Se pronuncio la parola Amore Se pronuncio la parola Amore un altro fiore si aprirà al giorno, le colombe popoleranno il Mondo, l'acqua del lago si farà più chiara. La cristallina porzione di Cielo avrà le sue rondini, i pesci troveranno acque pulite, ad uno ad uno agonizzeranno tristi Capitani. Se pronuncio la parola Amore, colui che vuole ferirmi, rimarrà ferito. L'odio uscirà dalla finestra. e tutte le guerre si spegneranno.

InfinitAmore 2018 101


Antologia di poesia contemporanea

Biagio Merlino Lettera di fuoco Notte mia, giorno mio. Posso dire ogni cosa, ora che sono solo, con i pensieri che si sfilano dalle tasche Cosa sei? Chi sei? Dove hai vissuto angelo mio? Perché mi attiri in questo vortice senza che io possa far nulla per evitarlo. Sole, Rosa. Martirizzami di baci e non lasciarmi mai, perché sono tuo. Vendimi al primo rigattiere che trovi e fammi fondere alla prima forgia. Io sarò nell’aria che respiri. Sarò la nuvola per rinfrescarti di pioggia carezzandoti il seno. Sarò un fiocco di neve che si accosterà al tuo viso Sarò il tuo verbo essere in tutte le sue coniugazioni : basta che tu mi tenga accanto al tuo respiro. Io, tu, e tu sempre tu, come un treno che grida sotto un tunnel infinito con la sirena che urla il suo fischio; tu, tu , che hai tutto quello che mi assiste e m’insiste come il martello di un Dio che non smette di battere nel mio cuore. Angelo mio cos’hai dentro? Cosa sono i tuoi occhi se non i più bei diamanti mai creati. Sarò Uno scopritore di tesori, o l’ultimo pazzo da rinchiudere per non fargli commettere un peccato? Confusione: fusione: fondiamo insieme lasciando una scia di pazzia che ci faccia sognare per il resto della vita.

InfinitAmore 2018 102


Antologia di poesia contemporanea

Maria Micelli Ad un passo... Sono qui ad un passo da te, ti guardo ed in te vedo riflessi tutti i momenti in cui le tue carezze scivolano sul mio viso... Amore.. Ti sei chiesto mai quanto costa amare? I nostri sorrisi… Tenersi per mano ed il respiro corto… Sono ad un passo… solo ad un passo da te; non sapremo mai dove ci porterà questo nostro amarci e se lo vivessimo istante dopo istante, senza chiederci dove saremo domani? L'amore… già l'amore è un enigma che bisogna vivere in due semplicemente amando.

InfinitAmore 2018 103


Antologia di poesia contemporanea

Daniele Miraflores Senso Abbracciami mia poesia stendi il tuo fuoco sulla pelle mia. Erotico senso della vita lava l'anima mia con la traspirazione del corpo tuo. Dolce scioglimento prossima è la sensazione che affardella il tormento mio.

InfinitAmore 2018 104


Antologia di poesia contemporanea

Cesare Moceo Amore e passione Ascoltiamo insieme vogliosi la musica del nostri corpi che si cercano e si ritrovano al ritmo di quelle note Le nostre nature bagnate di vita belle dolci profumate calde carezzevoli che si uniscono gementi all'unisono nella cadenza che spalanca il Paradiso e prorompono tra fremiti e sospiri nella felicitĂ d'entrambi appagati e raggianti E brindisi d'umori carnali impregnano di gemiti e d'intesa le attese volute nei sensi assopiti orgasmi cercati in baci e carezze avvolti dal fuoco del desiderio e stimoli d'amore a render sublimi le ore in abbracci e passione.

InfinitAmore 2018 105


Antologia di poesia contemporanea

Marco Morandi L’Amore E’ lì, ad aspettare il pazzo! E’ lì, pronto a fermare il tempo! Ti prende, ti sconvolge e poi ti porta via. Trasforma l’aria in miele, il fiele in zucchero e il giorno in attimo. Stravolge certezze, piani e giustizia. Non chiede rendiconti scuse o spiegazioni. Cambia il tuo corpo in anima, spenge la morte e accellera la vita, tant’è che gli anni diventano secondi. Non puoi cercarlo, comprarlo o riconoscerlo. Nasce dal niente e illude di certezze; diventa tuo padrone e tu, felice schiavo. L’amor non ha materia né peso e né contorni però non chiede fede perché se c’è, lo senti. Diventa sempre te, per te e per il mondo intero!

InfinitAmore 2018 106


Antologia di poesia contemporanea

Mara Moretti

Cerco parole nuove per definire amore. Vocali e consonanti che sfuggano ai mercanti. Cerco un nuovo verbo per amare e coniugare fantasia con cuore. Rifuggo dal miele con retrogusto amaro giardini incantati con alberi spogli. Aspetto l'alba di anime libere e affini su cammini paralleli ma convergenti.

InfinitAmore 2018 107


Antologia di poesia contemporanea

Graziella Mussino La classe ai miei alunni

Visi attenti e assorti occhi vivaci che scrutano il libro sguardi interessati e mani alzate. Vociare allegro nei corridoi merende condivise in attimi di pausa e allegria condivisa Attesa di squilli di campana.

InfinitAmore 2018 108


Antologia di poesia contemporanea

Daniele Neri Volto di luna Guardai la luna dalla finestra della mia stanza e me ne innamorai. Scesi in strada e cercai il sole, ma trovai solo nere ombre stampate sulle pareti delle case. Cercai a lungo il mio amore, sbagliando mille strade. Vidi volti perversi, segno di cuori di pietra, ansimanti dietro false bandiere, ignavi e schiavi della storia. PerchÊ mi voltasti le spalle? Dentro me lo specchio si infranse e la pioggia iniziò a cadere, tetra e fitta. Guardai ancora dalla finestra, lei era lÏ, mi guardò dolcemente e mi sorrise, mi prese per mano e io la seguii.

InfinitAmore 2018 109


Antologia di poesia contemporanea

Agnese Nucci Le nostre mani Mi afferravi la mano, mentre fragile, inciampavo nel vortice di un'emozione. Mi coprivi il cuore con le mani, quando i dardi infuocati della vita mi rendevano bersaglio. Ti tenevo stretta la mano, seguendo ogni tuo passo, nel lungo viaggio nella selva oscura... La tua mano nella mia, sempre piĂš inerme, gelida.. Filtravano raggi di sole dalle imposte socchiuse, inutili a scaldare un cuore ormai muto.

InfinitAmore 2018 110


Antologia di poesia contemporanea

Giorgio Ombrini L'amore richiede simpatia e solarità Lo scopo della vita è cercar la vera felicità, rinuncia chi è si sente anziano nell'intimità. Un bel sorriso ci anima come un dì di sole; ci fa sognare una primavera carica di viole. I ragazzi senton urgente la voglia d'amare, con l'enorme desio di giocar e fantasticare. I giovani han entusiasmo e molta curiosità; un velo di mestizia va celato con amabilità. La persona allegra e affabile dona solarità, l'angosciato non è gentile con spontaneità. Chi sa alleviar gli spiriti cupi ed i malumori, crea climi brillanti, penetra nei nostri cuori! La scuola dovrebbe impartirci più affabilità. Sarebbe molto meno in voga l'intrattabilità. Gli atteggiamenti positivi sono più preziosi di smodati lussi, di festeggiamenti vezzosi; pur le donne romantiche scelgono l'ardore, al classico mazzo di rose o al vistoso fiore. La gita col partner in riva al lago è “poesia” una foto forse ci ricorderà eterna simpatia! L'asserivano i nostri avi: una giornata lieta, è scorrevole e liscia come una buona seta. Il gioco e il divertimento fanno innamorare, come i prati colmi di fiori fan entusiasmare; la pazzia vaporosa, benevola, è adeguata, la fantasia ludica arricchisce, se moderata. Senza parole, spemi, gioia, l'amore muore, va palesato, nutrito, rinvigorito con fervore! Son le basi per far attrar un giovane cuore, il tedio e la tristezza son nemici dell'amore.

InfinitAmore 2018 111


Antologia di poesia contemporanea

Laura Paita Piccoli gesti quotidiani Nonostante tutto, quell'amore, fatto di piccoli gesti quotidiani, resiste alle tempeste, sopravvive, nutrito dai ricordi di quei pochi momenti felici, quando leggerezza ed ironia contribuivano a colorare le mancanze e i vuoti accumulati negli anni, sorretti dal senso del dovere. Sotto la cappa di una corazza anestetica, indossata per sopravvivere a delusioni e dolore, fa capolino, come i fili d'erba che spaccano l'asfalto, per ricordare che l'amore, come la vita, ha risorse inaspettate ed infinite.

InfinitAmore 2018 112


Antologia di poesia contemporanea

Antonio Palladino Alba Testimone del tempo Con la notte sottobraccio L’inodore della libertà La clessidra che galoppa Lotta infinita Tra speranza e sconforto Gioie e dolori che ruotano Pullulano i cavalieri della pochezza Strade oscure e senza senso Ma c’è sempre un’alba Rado ristoro Unico conforto L’Amore E le giornate diventan da cartolina

InfinitAmore 2018 113


Antologia di poesia contemporanea

Piero Pancanti Lei (Il ventre fecondo della terra)

Nasce nel sangue nel sangue vive, nel sangue annega. Ma è trasparente il sangue che si perde nel pozzo della retorica senza fondo. Dei convegni, delle cerimonie affollate conta solo il rito. Lo psicologo, il moralista, il prete. Le vuote, reiterate parole hanno lo stesso profumo dei fiori finti sulla gelida pietra. Le preghiere postume hanno lo stesso calore d'un fatuo fuoco quando si spegne il sole. Basterebbe un grano di sale nella testa d'un uomo; e nel buio delle quattro mura basterebbe un raggio di luce. Ma è sordo e cieco, è muto questo cielo. Lei non impugna la spada, Lei perdona e non dichiara guerra. E' Lei l'origine del mondo il ventre fecondo della terra.

InfinitAmore 2018 114


Antologia di poesia contemporanea

Simonetta Pancotti Disegni dell’anima spirituale Un amore è come acqua di mare non disseta ma dà la vita. Amando stiamo iniziando. Esistere senza amore non porta che rancore ma se amore è allora andrebbe trasceso in un’esperienza più ampia, in un salto di qualità che amore non è più, ma è realtà.

InfinitAmore 2018 115


Antologia di poesia contemporanea

Lorena Paris

Ho lasciato il mio tempo dentro la fine di un affanno e una goccia di profumo per te sopra il mio cuscino. Domani non cercherò lo sguardo dell'autunno e la tua amarezza ma il ventre sopito della nuova terra. Del cielo sopra l'amabile pienezza.

InfinitAmore 2018 116


Antologia di poesia contemporanea

Nadia Pascucci Pioggia d'amore Sai parlare al mio cuore dare il giusto colore alle parole. Come il sole riscaldi sciogli il gelo dei miei giorni, fai rispendere il sorriso allarghi il mio respiro, plachi dune assetate con acqua di sorgente, quando ho un nodo in gola e ti vengo a cercare. Risvegli antiche emozioni, e volano i pensieri, quando le nostre mani si stringono, annullano distanze, trasmettono speranze, e mi guardi con infinita dolcezza. Mi espando all'infinito, mi fondo con l'universo e plano col mare dentro, e voglia di vivere. Innamorata ti aspetto, come la notte aspetta l'alba, e danzo su colorate ali di farfalla tra celestiali melodie. Sei la mia pioggia d'amore. Mi manchi. Mi manchi tanto...

InfinitAmore 2018 117


Antologia di poesia contemporanea

Giacomo Pietoso Resta pure Se vuoi, resta pure, ma solo una cosa senza parlare. Sì, non parlare chiudi gli occhi ascolta con me la strada e i suoi rumori senza pensare a niente. Lo senti questo odore ogni volta sale dalla strada ti prende il respiro e poi niente. Lo senti da lontano il treno fischia e scivola sui binari orgoglioso corre e frega tutti. Le senti le sirene le auto, le moto, le voci degli ambulanti e di tutta la gente che colora la città. E lo senti il cuore il tuo, sì quello che, a tuo dire consegnasti nelle mie mani ma che stranamente più non sento. Ma cos'è l'amore?

InfinitAmore 2018 118


Antologia di poesia contemporanea

Francesca Pillitu

Preghiera è il bacio che invoco alle tue labbra tremulo il respiro boccheggia atono nudo fra i bianchi veli di misericordia. Versi impuri i miei pensieri nell'alito notturno sgranano il silenzio.

InfinitAmore 2018 119


Antologia di poesia contemporanea

Antonia Anna Pinna Passi I miei passi non seguono i tuoi Le mie orme affondano nella neve Cercano un posto sicuro dove appoggiare la mente La mia terra è sacra e non permette errori La mia vita è un elogio alla luce La mie membra prestate da un sarto generoso Le mie ossa progettate da un mastro artigiano Le mie inutili parole sono perdonate dai saggi Le mie solitudini comprese dal sole Le mie gioie le offro ai passanti E se nella sera vi sembrerò imbronciata non fateci caso E’ solo ingenuità.

InfinitAmore 2018 120


Antologia di poesia contemporanea

Daniela Pireddu La legge d'amore E la neve conobbe il deserto, senza sapere chi fosse, si donò a lui, sciolse il suo bianco per perdersi dentro alla sabbia, e per non ritrovarsi mai più se non dentro ad ogni granello. Silenzio su silenzio, solitudine con solitudine, il destino si intreccia così e il fuoco abbraccia il gelo, e il freddo si scioglie dentro al calore di un raggio di sole. E’ questa la legge d’amore.

InfinitAmore 2018 121


Antologia di poesia contemporanea

Monica Poletti Con gli occhi del cuore Ti proteggerò come un fiore tra le mie mani, dolce presente del domani. Abbraccerò il tuo cuore e ti amerò come tu mi insegnasti dal primo giorno, dolce rivincita della vita. Accarezzerò il tuo viso e ti guarderò figlia mia, ammirandoti con gli occhi del cuore, dolce piccola mia.

InfinitAmore 2018 122


Antologia di poesia contemporanea

Rosy Pozzi "Vagando nel mondo" Lontana migliaia di miglia assorta sento forte il richiamo di cuori affettuosi a casa lasciati. Distante migliaia di chilometri intristita sento forte il richiamo di cuori affettuosi abbandonati in terre lontane. Lontana, distante ‘ perennemente’ ma il palpito in cuore mi riconduce sempre all’amore di quegli affetti lasciati - vagando persa su e giù per il mondo -.

InfinitAmore 2018 123


Antologia di poesia contemporanea

Michele Prenna Amorino Parla con me! Come ti va, Amorino? Ti vedo svolazzare ultimamente e dar di freccia senza colpir bersaglio. Che mi diventi vecchio bel fanciullo?! E a questa umanitĂ che resta a fare? Riposa, su! Ti canto le storielle e steli ti regalo per i dardi: leggeri son di rosa e filan dritti fanno fiorire i cuori appena colti.

InfinitAmore 2018 124


Antologia di poesia contemporanea

Rosa Rampulla Il Tempo Vissuto C’era un tempo in cui ero raggiante nella tardiva malinconia d’autunno. Nell’anima il canto dell’emozione e nel cuore l’eccitazione di un incontro. In quel tempo, ho spogliato quella parte di anima, dove nidificavano le paure dell’infanzia e prendendoci per mano, le emozioni mi spinsero in volo, in quel luogo abissale, dove la poesia è profusa nei corpi e fa respirare la pelle come un esistere rifiorito. Emanavi meraviglie a lungo custodite nel tuo Io, ero oltre le nuvole, nelle stelle del tuo brillare, nella tua poesia, nello stupore, che fa delle emozioni eterni sentimenti. Ora, sono solo ricordi, fiori che sbocciano nel cielo del nostro tempo vissuto.

InfinitAmore 2018 125


Antologia di poesia contemporanea

Giovanna Rispoli Culla d’amore Il Suo petto si racchiude come la corolla di un fiore tenendola stretta dentro e nel calore di esso prende vita! Avido amore, stringe l’area concentrica ove nessun altro possa scrutarvi e rubare le sue emozioni, gli ansimanti respiri e fervidi baci. Chiusi l’un l’altro stanno. Svanisce il mondo, si apre la terra culla gli amanti al chiaro di luna. Esultano i corpi, si inebria l’anima in vertiginosi giri di fiamme.

InfinitAmore 2018 126


Antologia di poesia contemporanea

Valentina Rizzo Il ritornello degli amanti Il ritornello degli amanti accese una lanterna di cielo, spiccioli di rose le mie mani, nevicata d’oriente il respiro dei suoi occhi chiari. Sul mio petto cadde in silenzio mezzaluna d’amore di cristallo e d’improvviso la mia pelle fu autostrada di baci e nebbia di parole, acquerello d’una cicatrice di cuore, risiera d’una geografia d’amore. Amore, amore, amore, siam quaderni d’anima perduti, rafia letteraria di stelle confuse in questo battito di marzo al ritornello degli amanti rubato.

InfinitAmore 2018 127


Antologia di poesia contemporanea

Claudia Ronchi Vorrei… amore Vorrei a questi alberi legare i miei sogni, il mio cuore pieno di nostalgia e rapire le stelle che stanno nel cielo. Vorrei legare la mia anima a un’altalena, affinché rubi i baci degli angeli e li tramuti… in altri baci per te… Amore! I ricordi mi parlano di te si son tuffati nel mare per prendere il tuo eco e riportarlo a me.

InfinitAmore 2018 128


Antologia di poesia contemporanea

Carmela Rossello La parola Amore Dammi la mano intreccia con me tutto il bene tutto l'amore se pronuncio la parola Amore mi viene voglia di conoscerlo veramente aiutami tu a incontrarlo l'amore quello magico quello che non ho mai conosciuto ma sempre sognato desiderato quello che fa sentire il tonfo al cuore e le farfalle nello stomaco. Ci sono tanti tipi di amore quello sdolcinato timido spiritoso morboso romantico tenero protettivo e poi quello unico che non si scorda mai. Donami la bellezza del tuo animo mandami il sole fammi cogliere la grandezza delle piccole cose fammi vedere i gabbiani che volano sul mare.

InfinitAmore 2018 129


Antologia di poesia contemporanea

Francesco Rossi (Isoorf) Nella notte Cerco luce a vedere orizzonti mentre pieno scolora il senso nel turbinio confuso della notte Fissa si veste di nero lucido con gli occhi di indaco ghiaccio ad esplorare profonditĂ nascoste Libera fiera energia ruggente per esplorare libero il domani AvrĂ  i tuoi occhi di bistro orlati inondati di zaffira luce limpida VolerĂ  nel sogno disvelato lieve toccato leggero nell'attimo lesto sull'onda di un desiderio fluente.

InfinitAmore 2018 130


Antologia di poesia contemporanea

Michela Ruggiero Amo i fiori bianchi Amo i fiori bianchi [senza alcuna volontĂ ] e Amo te [tuo malgrado] M'arrendo impotente a quest'autentica inesauribile amorevolezza

InfinitAmore 2018 131


Antologia di poesia contemporanea

Rosetta Sacchi Tra una nota ed il chiarore lunare Ho baciato i tuoi occhi nel sonno e assaporato il nettare dalla tua bocca socchiudendo le palpebre - una due tante volte - per inventare il tuo viso accostandolo al mio tra una nota a salire ed il chiarore lunare. E’ mistero di come può essere carenza per l’anima una carezza mai data un bacio che viaggia su acque in tumulto esplora terre negate in voli che partono dal cuore e sulle labbra vanno a morire. E’ mistero di come possa un’onda tenere su in cima il pensiero senza farlo cadere e l’anima attraversare lasciandola indenne ed il corpo inviolato... trattenerlo sospeso in un fremito d’aria tra voglia e pensiero: ma è reale un equilibrio che al tempo resiste e dà nuova luce alla vita.

InfinitAmore 2018 132


Antologia di poesia contemporanea

Carmelo Sanfilippo Pensiero d'amore Ho freddo stasera il morso del mio esser i pensieri sul nascer gela. Non dire niente ed al mio sognare lasciami. Voglio prendere una stella e ai piedi dell'ontano deporla cullarla come il piĂš bel ricordo di un giorno lontano. Di quel che vorremmo ho bisogno abbracciami... sentimi, sii mani e labbra ed ascolta la mia voce. Di noi sarĂ ricordo e nelle notti carezza timida e nei giorni melodia d'un sorriso.

InfinitAmore 2018 133


Antologia di poesia contemporanea

Paola Sansica Gocce amorose Un soffio caldo mi scompiglia il cuore maledettamente usato. Scendono gocce che assaporano la nostra passional voglia. I nostri occhi, guardandosi si rincorrono per far l’amore.

InfinitAmore 2018 134


Antologia di poesia contemporanea

Maria Santoro Primavera I monti ancora innevati si stagliano alti nel cielo. La luna si veste di raggi argentati per baciare la fronte dei cuori innamorati. Filari di alberi fioriti di pesco, insieme ai ciliegi di vari colori s’intrecciano coi meli di bianco candore. Verdi fili di grano, strapazzati dal vento chinano i loro steli ad ogni urlo di Eolo. Le bianche pratoline schiudono le loro corolle ai primi raggi di sole che, riscalda il loro cuore... L’alliaria e la stellaria, con la frangola e la bardana fanno corona, ai viottoli di campagna. Le violette soffocate dalla rosa canina elevano il loro capo per guardare il gelsomino. La cinciallegra canta felice sul melo fiorito, e il gigaro fiorisce sinuoso tra i gigli. Le rondini garriscono e si alzano in volo, poi planano sotto i tetti cercando il loro nido d’amore. Urla il vento e agita gli alberi in fiore, perché Eolo ha due scarpe con chiodi che gli forano le dita. Volteggiano le farfalle sulla rosa canina e la lodola campestre si trastulla tra i rami della ginestra. Ai piedi del biancospino danzano silenti le pieridi e la lucertola neghittosa resta al sole fino al dilucolo del giorno. L’allocco, fermo su un ramo di un albero, osserva le sue arvicole che, saranno sue prede. Lungo il sentiero della siepe tra rovi di spine e i vilucchi cantano allegri i fringuelli e le sterpazzole.

InfinitAmore 2018 135


Antologia di poesia contemporanea

Maria Rosa Schiano Casa d'infanzia, la casa di mia madre, mia madre Riecheggiano nella memoria i richiami del mio nome. Il ricordo resta di quelle stanze grandi che sembravano sempre troppo buie. Tanti e tanti anni passati a viverti. Lo studio, le amicizie, l’amore... Tutto è nato qui persino il tuo dolore, il mio dolore. Una vita che ti lasciava la certezza che il futuro non l’avresti visto. Dopo te, dopo la tua voce si è perso il senso che aveva quello spazio. L’infanzia sembra ormai un lontano sogno e il tempo non esiste più. Tutti i tuoi talenti non sono stati invano. Dalle macerie dalle stoppie ormai bruciate rinasce un senso di rivincita il ciclo ricomincia. Vedrai nuovi tramonti i monti lontani. Ti perderai nell’azzurro e scalderai il tuo cuore nel sole del mattino con la felicità dei miei occhi...

InfinitAmore 2018 136


Antologia di poesia contemporanea

Maria Scivoletto Segui l’amore Nel sorriso di un bimbo nel cinguettio di un passero nel sole del mattino troverai gioia. Segui l'Amore... troverai ristoro l' amore di una mamma l'amore per la vita ...non è mai finita l'Amore per Dio l'Amore di Dio troverai conforto forza... coraggio speranza... emozione. Ascolta una canzone la voce del mare ...il tuo cuore. Segui l'Amore l'odio è assurdo ...è male... la fine. Segui l'Amore troverai la Pace nell'anima e nel cuore.

InfinitAmore 2018 137


Antologia di poesia contemporanea

Evaristo Seghetta Andreoli Venti Che tremi ancora la voce mi fa sorridere. Un appuntamento così tardivo così intempestivo, fuori luogo e un po’ retrò. Salgo le scale come salissi il monte di Eolo, lassù i venti mi sconquasseranno, soprattutto uno, quello che credevo non spirasse più per me, il vento d’amore.

InfinitAmore 2018 138


Antologia di poesia contemporanea

Valentina Selene Medici A mio figlio Ora è fra le tue braccia il peso e non ti sembra vero. Sfiori con un dito la sua guancia e non ti sembra vero. Scende ora nel cuore il dolce peso e lì resta a sciogliere tristezze se la vita a volte, ne vuol portare. Uniti all’unisono da quel battito forte che dal grembo, ancora li accompagna per mantenere vivo quel fanciullo che sempre fa amare, dei boschi i silenzi il sedersi per terra ad ascoltare il vento che porta un frullare d’ali lontano. Il rumore della pioggia sopra il tetto e il ritmare solitario di note, di uno scuro che batte contro il muro, della casa accanto. nella notte che dilata i suoni. Non importa se distanza è fra di loro se emozioni, sanno parole diventare.

InfinitAmore 2018 139


Antologia di poesia contemporanea

Nadja-Florence Siene Faire le pari du coeur, poésie désincarnée qui naît de l'harmonie en un souffle musical des tréfonds désordonnés de nos corps et âmes. Recevoir sans limites par-delà tes songes agités, tes yeux pleurés, l'enluminure du point du jour qui sied si bien à ton âme. Donner sans réserve, sans retour, ce fleuve entier qui bouillonne de vie l'envie de rire et te rassurer ... Aimer ...

traduzione Fare \la scommessa del cuore,\poesia disincarnata\che nasce dall'armonia \in un respiro musicale\dalle profondità disordinate\dei nostri corpi e anime. Ricevere \senza limiti,\oltre i tuoi sogni inquieti, \oltre i tuoi occhi che piangono,\l'illuminazione \del giorno che nasce\e che si addice così bene \alla tua anima. Dare \senza condizioni, senza ritorno,\questo intero fiume \che palpita \di vita,\il desiderio di ridere \e di rassicurarti ... Amare ...

InfinitAmore 2018 140


Antologia di poesia contemporanea

Marina Sirolla Ama! Ama più che puoi abbraccia più forte che puoi, così da poter stringere dolci frammenti di questo mondo. Scansa l'apparire prendi l'essere con te, così puoi inseguire l'infinito così da poter avere ricordi vivi più che puoi. Questo immenso incerto siamo noi, rincorriamo la perfezione vorremo ma non possiamo, cerchiamo di sfiorare pur di rubare l'infinita grandezza. Il profondo dell'amore vero! Ama non c'è tempo per dire domani, vivi l'oggi il domani non lo decidiamo, dire se sapevo? Troppo tardi!

InfinitAmore 2018 141


Antologia di poesia contemporanea

Snežana Šolkotovic Il mio amore Il mio amore è diverso dagli altri Non ha epiteti né fine, emerge con il sospiro dal petto conquista con la magia per sempre... Non ci sono soltanto le calde parole Con le quali si esprime E non è falso, è semplice e ispira se stesso talvolta si presenta come un forte temporale... Il mio amore è anche silenzio Ricorda una mistica notte stellata, talvolta è il sussurro del vento diventa capriccioso in instante, solo per dimostrare forza e potenza... Talvolta allarga la sue ali E come diverse intensità insegue nel sogno Ricorda che li era la felicità nascosta Cerca nuove sorgenti, echeggia attraverso tutti i sensi... Il mio amore è anche rabbia Che in un istante si trasforma in una fiamma Combatte contro ciò che nasce del presentimento A volte stanca... Il mio amore è diverso dagli altri È sempre li in paziente attesa, meravigliato resiste alle minacce e al freddo a volte fermenta come un fiume turbolento... Il mio amore è sempre qui In disparte è sempre in agguato e aspetta.

MOJA LJUBAV JE DRUGAČIJA Moja ljubav je drugačija, jednostavna,|nalik je kapljici kiše|ispunjava nežnošću i toplinom|potrabna je ko vazduh koji se diše.|Nema silnih poređenja|nit joj je potrebno posebno ime,|obuzima sa puna ushićenja|nadire u svaku poru poput plime...|U njoj dan i noć brišu granice|nema mesta mržnji, nit osveti,|osmehom preplavljuje lice|naprosto se u duši ko bujica oseti.|Nisu potrebna ubeđenja|koja znaju raspoloženja da pokvare,|za svaku prepreku nalazi rešenja|stoji na put onim koji bi da njome rovare.|Nosi se u grudima dugo|radi nje se godinama sneva, opstaje|možda te boje osećanja čine od života čudo|zbog nje se na zemlji čvrsto staje.|Ona je bogatstvo koje se ima|koja se bezrezervno daje|i traje, traje...,|onaj koji je ima boljim čovekom postaje...,|nikad od nje ne posustaje...

InfinitAmore 2018 142


Antologia di poesia contemporanea

Diana Stanescu Vento d'amore Son diventato in un sol baleno vento veloce, errante tra i popoli del mondo, irrequieto come spirito senza tempo, scompigliavo i campi di grano ancora non ingialliti dal sole di Luglio. E correvo, correvo fulmineo senza meta, scompigliando prepotente i capelli biondi ad un Angelo caduto su un dolce lido, ove guardavo nel mentre la vita correva... E lì, ho battuto con insistenza contro i vetri terreni che lo chiusero in quel nido d'altro tempo. Rapì i suoi pensieri, rapì i frutti afrodisiaci che conservava per donarli al suo Principe Terreno. Poi, una lacrima sul viso stanco, venne asciugata dal sibilo ora più dolce... Fu l'attimo che scandì l'Eternità! ad A.B.

InfinitAmore 2018 143


Antologia di poesia contemporanea

Rita Stanzione Cedo il nero per rose di sogni E cerco un passo breve negli echi malinconici dei fossi un cosa posso darti cerco alla finestra in meridiani e attriti -vengo a dirti la voglia del gesto che mi sei, il fermaglio divelto di come ti avvicini. Cedo il nero per rose di sogni -parole d’afona voce che s’invola. Rimbocco la coperta dove i fianchi s’allacciano -quegli argini tra le efelidi e ceneri di cielo. Cerco il segreto del tatto lungo i crinali, se volessi sfiorarti adesso la speranza dei corpi colmerebbe quelle stanze clessidre dove ho l’alba nei piedi -un ballo sul perno della luce.

InfinitAmore 2018 144


Antologia di poesia contemporanea

Grazia Tagliente Sei tu… Sei tu, mia Musa, il mio cielo parlante e la mia terra creante, tu, ch’abbracci universo intero e docile verghi fogli nivei cantanti sogni e mie speranze. Sei tu, mia Dea, tratto d’anima gioconda venatura di visione celeste e tanta voglia di cieli lindi, tra graffe del tempo presente e di quello che per me verrà. Sei solo tu, oh Poesia, l’alta melodia più profonda del vero canto mio d’amore.

InfinitAmore 2018 145


Antologia di poesia contemporanea

Francesca Tavani Il bouquet di fiori di zucca e… un bocciuolo di rosa Il tonfo discreto della porta mi fa sbattere le palpebre sul cuscino mentre m’attardo pigra sotto le coperte, carezzata dal morbido tepore. Sei tu, che scendi in giardino. Allungo la mano e sento il tuo posto ancora tiepido. Gioia intensa mi sale nel cuore perché tra le lenzuola c’è ancora il tuo profumo. Tra poco tornerai con un sorriso delizioso e con un mazzetto di fiori di zucca mirabilmente sbocciati Insieme a un bocciuolo di rosa, lo so… E sento intatto il sentimento che ci legò tanto, tanto tempo fa vorrei poter aver parole per esprimere la grandezza dell’amore che sento per te: due occhi bambini, due mani fanciulle Il cuore che batte forte forte anche adesso che ci brillano candidi riflessi argentati tra capelli.

InfinitAmore 2018 146


Antologia di poesia contemporanea

Irene Tirloni Dormiveglia Una barca a vela in mezzo al mare, non ricordo come vi giunsi, non conosco la meta. Ti guardo e mi sfugge un sorriso: nemmeno tu lo sai. Rollio - più forte. Non ho paura. Beccheggio - più fitto. Non ho paura. Neppure tu ne hai, le scotte sono salde nella mano ... Torna la calma schiena contro schiena nel lento dondolio. Mi guardi e ti sfugge un sorriso: i tuoi pensieri sono i miei. Li sento fluire leggeri come onde, si innalzano cupi, si attorcigliano, si piegano, si infrangono su di me: dolcemente li trattengo, li avvolgo, li faccio rimbalzare all’indietro. So che la terra non esiste senza mare, sai che il mare l’accarezza e si ritrae. Un’eterna alleanza li unisce, uno iato immortale li disgiunge. Un canto affiora sulle labbra salate e mi culla: una lacrima sola poi m’addormento.

InfinitAmore 2018 147


Antologia di poesia contemporanea

Marisa Tumicelli Tempo d’amore Miei pensieri d’amore fioriture su volti su composte solitudini mio perenne gaudio a nutrire fronde con odorose foglie mio intimo canto fiamma ardente dentro nido respiro mie perle d’amore su nudi corpi sognanti prezioso dono di cuore mia anima inquieta con fervore di suoni annunciazione d’attesa mia semente segreta dentro solchi a germinare per vitale risveglio mie tenerezze di dimora a stringere legami complicità di sguardi consegnati sorrisi sarò linfa in desiderio nei silenzi di fede nei giorni di luce nelle certezze di abbracci...

InfinitAmore 2018 148


Antologia di poesia contemporanea

Olga Văduva M'hai sedotto con frasi vuote Ti recasti nel sogno d'un tempo da cui solerte ti svegliasti, da non coglierti struccato, il mio sguardo innamorato. Te la sei filata senza vesti nella castitĂ coniugale, parafrasando senza parole l'amore immorale. M'hai sedotto con frasi vuote ed inevitabili carezze, allontanandoti piano su altre mani incrociate. PiĂš duro sopportare la tua partenza verso l'infinito senza nome, l'arbitrio, del caso, si piega all'orgoglio.

InfinitAmore 2018 149


Antologia di poesia contemporanea

Nives Verzeroli

Passa il tempo quanto? Tanto se ci penso ma eccomi qua da lontano anime legate da un filo l'immagine del tuo sorriso sui versi di poesia da nord a sud la poesia mi salva arriva ovunque persino su quel parco del Pollino alle h4 del pomeriggio passarono i cavalli ricordi? Ti ci trovo sempre nella poesia e sempre ci sarai voglio continuare a scrivere di baci e abbracci a colori magari non dico abbastanza però dentro ci sei tu …non ti posso guardare ma sognare sì! Questo è poesia con amore.

InfinitAmore 2018 150


Antologia di poesia contemporanea

Serena Vestene Amarsi Amarsi. Avremmo altrimenti anteposto attrazioni arcane all'assaporarsi appariscente? Avvolgente abbandonarsi accettandosi azzurritĂ abissali, acque amare. Abbeverarsi, assetarsi, abbeverarsi ancora. Assaggiarsi ancora. AffinchĂŠ avvengano antiche appartenenze, angelico annidarsi all'alba agrumata. Assediarsi, assestandosi angoli atomici. Accogliersi, ad anime allargate. Ascoltarsi all'apice ansimanti alveoli alleggerite, agitate ali alle arterie. Abbandonarsi. Accaldandosi attorno all'altro andare avanti ad accadersi ancora.

InfinitAmore 2018 151


Antologia di poesia contemporanea

Michela Zanarella Insegnami tu Insegnami tu come si guarda la tenerezza delle stelle e come si fa a capire il pensiero del cielo. Magari basta che ci guardiamo negli occhi e che lasciamo le labbra sull’orlo del silenzio. Faranno rumore di luce le palpebre che hanno ascoltato la vita dal sole e le mani che si sono fatte strada a memoria nei respiri del tempo scostando distanze oltre la notte. Insegnami tu come si mostra un cuore che ama. Io non ho abbastanza coraggio per dirti che sono felice solo quando mi sfiori l’anima con lo sguardo.

InfinitAmore 2018 152


Antologia di poesia contemporanea

Camilla Ziglia Ti aspetto a letto "Ti aspetto a letto" Silenzio Tutto si contrae morbido, si avvolge lento nelle spire, gambe e lenzuola si leccano in un attrito tiepido. Si va formando l'abbraccio nell'accuccio del materasso che cede, sabbia d'estate, sotto il peso della coperta. Ginocchia al seno, rimando al risveglio. Tu qui dall'altra stanza. Mi addormento bambina serenata dalla tua certezza.

InfinitAmore 2018 153


Antologia di poesia contemporanea

Italo Zingoni Mi sorridono i tuoi occhi Mi sorridono i tuoi occhi e le tue labbra appena schiuse non so che nome darti che alla malinconia non apra una sola porta una prigione una sorta di incolta terra dove nulla mette radici Sorridi mentre aspetto il tuo ritorno il tuo passo leggero sul selciato che risuona di sassi e foglie ed io ti immagino come eri un tempo e forse non sei piÚ Sfioro il nostro passato le follie degli anni folli che graffiavano la pelle d’amore che amore fu e che finÏ come finisce tutto lasciando a spargere ricordi come cenere nel vento Adesso che ti aspetto mi sorridono i tuoi occhi e le tue labbra appena schiuse come al primo appuntamento.

Di una vita diversa- 2017/2018 t.d.r. 29/12/2017

InfinitAmore 2018 154


Antologia di poesia contemporanea Ringrazio i 150 Autori: Acireale Sara Aiello Giuseppe Albora Marinella Arisi Davide Attanasi Marcella Bakhshieva Natalia Balsamo Stefania Bandiera Maria Luisa Barbaglia Anita Barile Michele Belardi Gesi Beltrame Menini Lucia Berti Antonella Bianco Grazia Bobbi Anna Laura Bonadies Elena Bosco Angela Boscolo Meneguolo Alessandra Bramante Gino Brandinali Marinella Buonfantino Maria Eleonora Busdraghi Williams Callegari Don Aldo Capaldo Luciano Capirossi Arianna Caputo Antonietta Carniti Emanuela Carol Mery Cartisano Anna Maria Casapietra Fabrizio Caviglia Adriana Cenciarelli Silvana Centofanti Lorena Citarei Loretta Margherita Composto Carla Costa Agostino Cotugno Matteo Cozzani Gabriella Croce Carla Vittoria Crovella Gennaro Cundari Maria Clotilde Cuzzoli Piera Damiani Rodolfo D'Andrea Francesca D'Angiolella Francesca De Felice Sandra De Maglie Assunta De Santis Anna

Dellocchio Daniela Denaro Grazia Di Francia Barbara Di Paoli Antonella Di Vona Rosalba Distefano Salvina Eramo Barbara Esposito Pasquale Esposito Teresa Fasanaro Maristella Fasani Pietro Erasmo Ferrari Carla Fiorini Manrico Fiorito Renato Gaćina Ivan Galli Giulia Gallina Francesco Gatto Beniamino Gattuso Eloisa Gentile Anna Ghiribelli Francesca Gilioli Luca Gregori Michelangelo Guerci Renzo Iacoponi Antonella Imbrogno Maria Imperiu Valentina Intini Franco Ispani Luca Izzo Caterina Izzo Michele Jacono Ada La Gatta Grazia La Rocca Michelangelo Lania Cristina Lissoni Annoni Marisa Lovato Marina Lubrano Rosella Lupi Daniela Mantovani Stefano Mariniello Loredana Marzano Roberto Massardo Fulvia Massari Raffaella Mattioli Elisabetta Mazzara Anna Meneghini Annalucia Meniconzi Roberta Mereghetti Ornella Merlino Biagio Micelli Maria Miraflores Daniele Moceo Cesare

InfinitAmore 2018 155

Morandi Marco Moretti Mara Mussino Graziella Neri Daniele Nucci Agnese Ombrini Giorgio Paita Laura Palladino Antonio Pancanti Piero Pancotti Simonetta Paris Lorena Pascucci Nadia Pietoso Giacomo Pillitu Francesca Pinna Antonia Anna Pireddu Daniela Poletti Monica Pozzi Rosy Prenna Michele Rampulla Rosa Rispoli Giovanna Rizzo Valentina Ronchi Claudia Rossello Carmela Rossi Francesco (Issorf) Ruggiero Michela Sacchi Rosetta Sanfilippo Carmelo (Rasimaco) Sansica Paola Santoro Maria Schiano Maria Rosa Scivoletto Maria Seghetta Andreoli Evaristo Selene Medici Valentina Siene Nadja-Florence Sirolla Marina Solkotovic Snezana Stanescu Diana Stanzione Rita Tagliente Grazia Tavani Francesca Tirloni Irene Tumicelli Marisa Văduva Olga (Grigorov) Verzeroli Nives Vestene Serena Zanarella Michela Ziglia Camilla Zingoni Italo


Antologia di poesia contemporanea

realizzato nel giugno 2018 da Matteo Cotugno ebookpoesia@libero.it http://vocidipoesia.blogspot.it/ http://poesiedimatteocotugno.blogspot.it/

InfinitAmore 2018 156

InfinitAmore 2018 - Poesia  

Antologia di poesia contemporanea a tema amore in collaborazione con 150 Autori, a cura di Matteo Cotugno

InfinitAmore 2018 - Poesia  

Antologia di poesia contemporanea a tema amore in collaborazione con 150 Autori, a cura di Matteo Cotugno

Advertisement