947 Varese vs Trento 30_02_22

Page 1

3A GIORNATA RITORNO Enerxenia Arena Domenica 30 gennaio ore 18:00

vs

Match Program Ufficiale - Edito da Sunrise Media - numero 947 del 28 gennaio 2022 Aut. del trib. di Varese n. 345 del 09-02-1979 - Direttore Responsabile: Michele Marocco


DOPO LA VITTORIA DI TRENTO

Varese cerca la conferma di Alessandro Burin Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria di due giorni fa sul parquet della BLM Group Arena per 90-84 che la Openjobmetis Varese si trova a dover affrontare ancora Trento, questa volta sul parquet casalingo di Masnago, in cerca della seconda vittoria consecutiva in tre giorni contro i bianconeri. La partita di venerdì sera contro la Dolomiti Energia ha dimostrato come i biancorossi stiano trovando sempre di più un’identità di squadra fatta di unione, cooperazione, coinvolgimento totale di tutti i componenti del roster, sacrificio e difesa. Dettami tattici e psicologici che coach Roijakkers ha portato fin dal suo arrivo all’ombra del Sacro Monte e che, nelle prime due uscite stagionali del nuovo corso orange della OJM, hanno

SEGUE >

2


3


Concessionaria Ufficiale VARESE

Viale Valganna, 35 Tel. 0332 286550

NIPPO MOTORS

GRANDATE (CO)

Via IV Novembre, 4 Tel. 031 564442

OLGIATE OLONA

Corso Sempione, 84 Tel. 0331 1260172


La partita di venerdì sera contro la Dolomiti Energia ha dimostrato come i biancorossi stiano trovando sempre di più un’identità di squadra fatta di unione, cooperazione, coinvolgimento. < SEGUE

dato tutti i loro frutti, portando 4 punti. A Trento, Varese è riuscita a vincere quasi in maniera ossimorica dominando l’area, pur non aven-

do un centro titolare di ruolo. Determinante in questo è stata la continuità di Sorokas giocando da cinque e la crescita costante di Caruso. I due, affiancati da un Vene granitico, hanno SEGUE >

5



< SEGUE

A Trento, Varese è riuscita a vincere quasi in maniera ossimorica dominando l’area, pur non avendo un centro titolare di ruolo.

vinto in maniera totale la sfida a rimbalzo con Williams e Ladurner, approfittando dell’assenza di Jordan Caroline ancora acciaccato. Fattore decisivo del match però, oltre a Keene in versione All Star, è stato l’impatto devastante di Reyes con il mondo biancorosso. Il portoricano è riuscito a dare quantità e qualità al pacSEGUE >

7


8


Gli Arbitri Carmelo Paternicò, Alessandro Nicolini e Giacomo Dori (nella foto) sono gli arbitri che dirigeranno il match tra la Pallacanestro Varese e Trento. Il primo, quest’anno, ha arbitrato il match interno dei biancorossi contro Reggio Emilia, terminato 106 a 67 in favore degli ospiti. Tra i fischietti di quella partita c’era anche Nicolini, che in più, nel corso di questa stagione, ha “fischiato” la Openjobmetis nel ko di Supercoppa sul campo di Cremona (80-70) e nel successo casalingo ai danni di Derthona Basket (85-76). Dori, infine, ha incrociato Ferrero e compagni solo in un’occasione: Sassari-Varese, gara di Supercoppa terminata 77-61 in favore degli isolani.

< SEGUE

chetto esterni varesino, facendo praticamente sempre la cosa giusta al momento giusto. Il suo innesto, unito al lavoro di Beane e De Nicolao, ha limitato sensibilmente Bradford e Saunders, costretti a giocare uno contro uno costanti, non lasciandogli tempo e spazio per entrare in ritmo, soprattutto nel tiro da tre punti. Pericolo numero uno invece e rebus, soprattutto nella prima parte di gara, è stato Diego Flaccadori, su cui sarà importante che De Nicolao riesca subito ad impri-

mere quella pressione difensiva messa in campo in corso d’opera a Trento e che ha limitato il talento azzurro della Dolomiti Energia. Il lavoro più importante di Varese sarà quello di migliorare i raddoppi e gli aiuti difensivi a Keene, trovatosi spesso e volentieri in un miss match continuo contro la fisicità e l’atletismo di Trento. Inutile sottolineare quanto del risultato finale passerà dalla capacità proprio del numero 45 di bruciare la retina, come fatto nelle ultime due uscite stagionali.

9



DOPPIO PASSAPORTO PER LA NUOVA GUARDIA-ALA JUSTIN REYES SI PRESENTA

La mia prima in Europa: emozionato di Alessandro Burin

E’ l’ultimo acquisto di questa stagione, il primo da operativo del nuovo GM biancorosso Micheal Arcieri: Justin Reyes. Il giocatore dal doppio passaporto statunitense - portoricano arriva all'ombra del Sacro Monte per sostituire il partente Trey Kell anche se il ruolo in campo sarà potenzialmente diverso. Giocatore duttile, capace di ricoprire senza problemi il ruolo di guardia e ala piccola e all'occorrenza anche di 4, Reyes dovrà essere, nell'idee della società, quel giocatore capace di dare una SEGUE >

11


Avevo finito la stagione in G League e dopo due/tre giorni dall'ultima partita ho ricevuto l'offerta di Varese: la possibilità di venire mi allettava...

< SEGUE

soluzione importante in più in attacco a Keene e Gentile, di cui sarà la diretta alternativa. I primi giorni dell’avventura di Reyes a Varese sono stati contrassegnati finora da tantissima emozione per un ragazzo catapultato in una realtà completamente diversa da quella americana ma pronto a dimostrare tutte le sue qualità in campo: "Sono veramente emozionato di essere qui. Sono nato a New York, ho 4 fratelli e 4 sorelle. E' il mio quarto anno come giocatore professionista, ed è la prima volta che vengo in Europa. Ho avuto una grande accoglienza da parte di tutti, non vedo l'ora di vivere questa esperienza, professionale e umana". L'arrivo a Varese è caduto a fagiolo, come si suol dire, per Reyes che non appena terminata la stagione in G League, ha ricevuto la chiamata dei dirigenti biancorossi: "Avevo finito la stagione in G League e dopo due/tre giorni dall'ultima partita ho ricevuto l'offerta di Varese. La possibilità di venire mi SEGUE >

12


13


14


Mi adatterò alle richieste del coach, so allargare il campo o andare a canestro. Tutto però partirà dalla difesa e da lì dovrò iniziare a lavorare per dare il mio contributo in attacco < SEGUE

allettava, anche se la situazione di classifica non è delle migliori, sono sicuro che manchi poco per poter rialzarci". Giocatore versatile e duttile, Reyes ha già le idee chiare su quello che sarà il suo utilizzo in campo: "Mi adatterò alle richieste del coach, so allargare il campo o andare a canestro. Tutto però partirà dalla difesa e da lì dovrò iniziare a lavorare per dare il mio contributo in attacco. Il ruolo in cui giocherò dipenderà dagli avversari che dovrò affrontare e da

chi dovrò marcare in difesa, che sia un due, un tre o un quattro. Poi quando si ribalterà l'azione in attacco, la posizione rispecchierà il lavoro che ho fatto in difesa". Il nuovo giocatore biancorosso arriva in un mondo a lui sconosciuto per cultura e modi di fare, ma che lo affascina: "I primi giorni sono stati bellissimi, ho visto la città ed è davvero molto bella così come il paesaggio circostante. Amo cucinare nel tempo libero e diciamo che in questo vado a braccetto con la cultura itaSEGUE >


So che ora c'è un limite sul numero dei supporters che possono venire a vederci, ma so anche che chi è a casa ci darà il suo sostegno. Speriamo di ripagarli vincendo

< SEGUE

liana, molto di più rispetto a dove abito in America". Reyes è nato e cresciuto nel mito di Wade: "Sono cresciuto nel mito di Dwyane Wade. Mi ha sempre impressionato la sua duttilità, la concentrazione e mentalità che metteva in campo, riuscendo a rimanere sempre focalizzato sulla vittoria. Ancora prima di venire qua mi sono accorto ci fosse molta passione a Varese, tantissimi tifosi mi hanno scritto sui social dopo aver firmato. Non riesco neanche a contare quanti fossero.

So che ora c'è un limite sul numero dei supporters che possono venire a vederci, ma so anche che chi è a casa ci darà il suo sostegno. Speriamo di ripagarli vincendo". Il nuovo acquisto biancorosso porterà sulle spalle la maglia numero 12, una scelta pregna di significato per Justin: "Ho scelto il numero 12 perché quando mi sono infortunato al ginocchio due anni fa, al mio rientro in campo con Santo Domingo, ho giocato con questo numero".


#11

Siim-Sander Vene Ala 12/11/1990

17


15/01/2022

OPENJOBMETIS VARESE UMANA REYER VENEZIA

VARESE

Gentile 11 (3/9, 0/3), Beane 14 (4/5, 1/3), Sorokas 12 (4/7), De Nicolao G. (0/4, 0/2), Librizzi, Virginio ne, Ferrero 2 (1/4, 0/3), Caruso 2 (1/3), Keene 27 (1/3, 6/8), Vene 8 (4/9, 0/3). All. Seravalli.

18

76 68

VENEZIA

Stone 5 (2/2, 0/2), Bramos 3 (0/1, 1/5), Tonut 13 (5/9, 1/3), De Nicolao A. 2 (0/1, 0/5), Sanders 10 (2/4, 1/3), Echodas 10 (3/4), Mazzola 2 (1/1, 0/1), Phillip ne, Vitali 7 (2/3, 1/7), Cerella ne, Minincleri ne, Watt 16 (7/12). All. De Raffaele.


28/01/2022

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO OPENJOBMETIS VARESE

TRENTO

Bradford 2 (1/2, 0/1), Williams 18 (7/10, 1/2), Reynolds 12 (2/6, 2/8), Conti 3 (1/1, 0/1), Zangheri ne, Flaccadori 23 (4/9, 2/4), Saunders 15 (6/8), Mezzanotte 7 (2/3, 1/3), Ladurner 2 (1/2), Caroline 1 (0/1, 0/1), Gaye ne, Morina ne. All. Molin.

84 90

VARESE

Beane 15 (3/10, 2/6), Sorokas 6 (2/5, 0/1), De Nicolao (0/9, 0/2), Vene 8 (2/4, 1/3), Reyes 17 (7/8), Ferrero 3 (1/2 da 3), Caruso 8 (3/5), Keene 31 (6/8, 5/13), Librizzi, Virginio 2 (1/1), Cane ne. All. Roijakkers.

19


PRATICHE DI SDOGANAMENTO MAGAZZINAGGIO TRASPORTI INTERNAZIONALI

VIA ZANONI, 17 - 21037 PONTE TRESA TEL. 0332.523151 - FAX 0332.523208 pontetresa@fraquelligroup.it www.fraquellispedizioni.it


Roster

ATLETA

9

Paulius Sorokas

7

10 11

12 13 18 21

30 45

PALLACANESTRO VARESE Ruolo

Data Nasc.

Alt. (cm)

Peso (kg) Naz. Sport

Anthony Beane

Guardia

06/05/1994

188

87

USA

Giovanni De Nicolao

Playmaker

10/06/1996

191

79

ITA

Justin Reyes

Guardia/Ala

16/03/1995

193

91

USA

Siim-Sander Vene Matteo Librizzi

Ala

Ala

Playmaker

25/08/1992

12/11/1990

06/04/2002

200

203 181

90

97 74

LIT

EST ITA

Nicolò Virginio

Ala

18/03/2003

205

87

ITA

Guglielmo Caruso

Centro

03/07/1999

208

90

ITA

Giancarlo Ferrero Marcus Keene

Ala

Playmaker

29/08/1988

06/05/1995

Organigramma Presidente Vicepresidente Consigliere Consigliere Amministratore delegato General manager Direttore sportivo Resp. operativo Prima Squadra Responsabile amministrazione Direttore commerciale Resp. marketing ed eventi Resp. stampa e comunicazione Resp. segreteria e relazioni esterne Resp. biglietteria e merchandising

Marco VITTORELLI Giuseppe BOGGIO Antonio BULGHERONI Thomas VALENTINO Luis SCOLA Michael ARCIERI Mario OIOLI Massimo FERRAIUOLO Luana LATINI Marco ZAMBERLETTI Luca PIONTINI Marco GANDINI Raffaella DEMATTÈ Luca MAFFIOLI

198 175

97

80

ITA USA

Staff

Capo Allenatore Assistente Assistente Resp. scouting Preparatore Atletico Medico sociale Medico ortopedico Osteopata Fisioterapista Fisioterapista

Johan ROIJAKKERS Vincenzo CAVAZZANA Alberto SERAVALLI Matteo JEMOLI Silvio BARNABÀ Michele DE GRANDI Mauro MODESTI Angelo VETRALLA Davide ZONCA Matteo BIANCHI

21



I NUMERI Punti

A. Della Valle N. Perkins O. Olisevicius N. Mitrou-Long P. Aradori

Rimbalzi

T. Jones H. Sims T. Cain M. Hopkins

Assist

A. Cinciarini M. Teodosic J. Durham J. Perkins S. Rodriguez

del campionato

Brescia Brindisi Reggio Emilia Brescia F. Bologna

Pesaro Treviso Tortona Reggio E.

19,1 17,4 17,0 16,8 16,0

9,8 8,8 7,9 7,6

30 Gennaio 17:00 30 Gennaio 17:30

Reggio Emilia Virtus Bo Bologna Brindisi Milano

9,1 7,2 6,6 5,8 5,6

3

TRIESTE

2 4 5 6 7 8 9

10 12 13 14

15 16

Punti 24

VIRTUS BOLOGNA

20 16

TRENTO

16

NAPOLI

14

TORTONA

14

BRINDISI

14

BRESCIA

12

TREVISO

12

SASSARI

12

VENEZIA

12

PESARO

10

REGGIO EMILIA

12

VARESE

8

CREMONA

FORTITUDO BOLOGNA

Trento – Milano

Milano – F. Bologna

6 Febbraio 17:00

Pesaro – Cremona

Tortona – Reggio Emilia

30 Gennaio 19:00

Venezia – Brescia

30 Gennaio 20:45

Napoli – Trieste

Pesaro – Treviso

Sassari – Brindisi

6

6

Prossimo turno 5 Febbraio 20:00

Varese – Trento

30 Gennaio 19:30

MILANO

V. Bologna – Cremona

30 Gennaio 18:00 30 Gennaio 18:30

1

11

Turno odierno 29 Gennaio 20:00

Classifica

6 Febbraio 12:00 6 Febbraio 17:30

Napoli – Venezia

F. Bologna – Brescia

6 Febbraio 18:00

Trieste – Sassari

6 Febbraio 19:30

Treviso – Tortona

6 Febbraio 18:30 6 Febbraio 20:45

Brindisi – Reggio Emilia Varese – Virtus Bologna

Clicca qui per le statistiche complete 23


DOLOMITI ENERGIA TRENTINO AI RAGGI X

Attacco sterile, pochi assist per una squadra forte sotto canestro di Matteo Gallo

Trento, società ormai solidamente installata nel nostro campionato, affronta l'OJM in una sfida quasi di andata e ritorno visto che il calendario sfalsato fra andata e ritorno ha posizionato il recupero dell'andata due giorni prima della sfida di questa domenica. Più facile per lo scouting, direte voi... La squadra di coach Lele Molin non segna tantissimo, 11° posto in serie A, e non passa nemmeno bene la palla, Trento è ultima per assist, ma è tremendamente efficace sotto canestro dove i trentini sono terzi per rimbalzi. Merito di giocatore col fiuto per le carambole come l'ala Jordan Caroline, 13,5 punti e 7,6 rimbalzi, ma assente per covid domeniSEGUE >

24


Gli Avversari

25



Roster 1

Desonta Bradford

5

Cameron Reynolds

3 8 9

10 11

12 13 14

20 23 24

25

TRENTO Guardia

12/04/1996

193

86

USA

Jonathan Williams

Centro

22/05/1995

205

103

USA

Luca Conti

Guardia

20/12/2000

196

84

ITA

Ala

07/02/1995

201

102

USA

Richard Ygor Morina

Guardia

17/07/2004

185

0

ITA

Lorenzo Zangheri

Ala

26/05/2004

200

0

ITA

Guardia

16/06/1993

196

88

USA

Guardia

11/05/2004

0

0

ITA

Ala

15/01/1996

201

107

USA

Toto Forray

Playmaker

Diego Flaccadori

Playmaker

Andrea Mezzanotte

Ala

Wesley Saunders

Lorenzo Dell'anna

Maximilian Ladurner

Centro

Luka Rudovic

Centro

Jordan Caroline

20/03/1986

05/04/1996

08/04/1998

188

193 207

06/12/2001

207

21/02/2003

203

85

85 89

95 0

ITA

ITA

ITA

ITA

SVN

< SEGUE

ca scorsa contro Napoli, e il pivot Jonathan Williams, 11,5 punti e 6 rimbalzi di media a partita. Fra le incognite c'è anche capitan Toto Forray, anche lui fermo ai box per il coronavirus. Ruolo che ha recitato quel Diego Flaccadori oggetto delle nostre attenzioni nell’occhio a... In guardia troviamo Wesley Saunders, giocatore esploso a Cremona, ma ancora in cerca di sé stesso dopo la parentesi alla Fortitudo la scorsa annata: solo 8,5 punti col 25% da 3

evidenziano i suoi alti e bassi, ma l'atletismo di cui dispone ne fa un buon difensore. Luca Conti, guardia classe 2000, è un prodotto del vivaio trentino che sta trovando spazio in squadra principalmente come specialista difensivo anche se domenica scorsa ha prodotto 8 punti sfruttando lo spazio concesso dalle assenza altrui. Infine, Desonta Bradford, esterno con uno spiccato talento offensivo che viene usato uscenSEGUE >

27


Fra le incognite c'è anche capitan Toto Forray, anche lui fermo ai box per il coronavirus. Ruolo che ha recitato quel Diego Flaccadori oggetto delle nostre attenzioni nell’occhio a...

< SEGUE

do dalla panchina da parte di coach Molin. In ala, detto di Jordan Caroline, troviamo Cameron Reynolds, giocatore 26enne alla sua prima esperienza fuori dagli States. Dopo la scorsa annata vissuto molto sul confine fra Nba e G League con due decadali a San Antonio e a Houston, ha trovato l'ingaggio di Trento: 15,7 punti di media ne fanno il miglior marcatore dei bianconeri. Infine sotto canestro troviamo i nostri Andrea Mezzanotte e Maximilian Ladurner a fare re-

28

parto col già citato Williams. A 23 anni compiuti, l'ala forte di Ponte San Pietro è chiamato a decidere di che pasta è fatto fra prestazioni buone ed altre un po' meno: il fisico c'è, ci vuole anche la concentrazione nelle gare. Ladurner è un altro prodotto del settore giovanile trentino che si è affacciato lo scorso anno in prima squadra. Spazi e numeri costanti per il centro di 207 centimetri su cui Trento sta investendo: buona la sua prova settimana scorsa contro Napoli. Vedremo se anche lui saprà crescere a livello di impatto sulle gare.


Occhio a...

Diego Flaccadori Prodotto di quella fucina di giocatori italiani che è la Blu Orobica Bergamo, Flaccadori sale sul palcoscenico dei grandi con la maglia di Treviglio nel 2013/14. In quella estate Varese e Trento si mossero sul 17enne Flaccadori per accaparrarsene i servigi. La storia dice che Flaccadori scelse l'Aquila trentina con cui rimase per ben 5 anni effettuando un percorso di crescita che pareva essersi interrotto nell'ultima anno in bianconero con cifre e spazi sensibilmente ridotti. Poi arriva l'interesse del Bayern Monaco, squadra che si sta consolidando ad altissimi livelli, ed un impatto con l'ambiente che ha quasi shockato il nostro Diego con un club dalle dimensioni più grandi a livello di staff che non Trento. E poi le scelte. Quella di provare a giocare in cabina di regia – per ampliare il proprio gioco, ma anche per sfruttare il fisico

contro i play e non contro le guardione di Eurolega – e la scelta di cambiare mano. Già, perchè da mancino Flaccadori si è reinventato destro allenandosi duramente durante il lockdown. Oggi è un giocatore ambidestro che spesso gioca in posizione regista e i numeri parlano di un Flaccadori che è il giocatore più utilizzato da coach Molin con 30' di gioco, 13,3 punti col 40% da 3 conditi anche da 3,4 assist. A 25 anni una nuova maturità per l'esterno di Seriate. 29



Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.