Varese vs Pesaro 14_03_2021

Page 1

22A GIORNATA LBA Enerxenia Arena Domenica 14 marzo Ore 17:00

vs

Match Program Ufficiale - Edito da Sunrise Media - numero 934 del 13 marzo 2021 Aut. del trib. di Varese n. 345 del 09-02-1979 - Direttore Responsabile: Michele Marocco


ALL’ENERXENIA ARENA ARRIVA LA VICTORIA LIBERTAS PESARO

Morale dopo Sassari sostanza contro Pesaro di Matteo Gallo

Seconda sfida casalinga consecutiva per l'Openjobmetis che domenica (ore 17) affronta Pesaro in un altro turno cruciale per il proprio futuro. La vittoria contro Sassari ha dato morale e, soprattutto, due preziosi e pesanti punti in classifica, seppur parzialmente vanificati dall'impresa di Trento contro Milano. Alzi la mano chi, tra i tifosi biancorossi, non sognava di arrivare a questo turno a pari punti con Trento e Cantù. Così non è e Varese rimane arbitro del proprio destino oltre che condannata a vincere, visti i tanti scontri diretti finora sfavorevoli ai biancorossi.

SEGUE >

2


3


Concessionaria Ufficiale VARESE

Viale Valganna, 35 Tel. 0332 286550

NIPPO MOTORS

GRANDATE (CO)

Via IV Novembre, 4 Tel. 031 564442

OLGIATE OLONA

Corso Sempione, 84 Tel. 0331 1260172


< SEGUE

Destini che si incrociano proprio coi trentini che saranno impegnati a Sassari mentre Cantù avrà un incrocio pericoloso con Cremona: vincendo gli uomini di Bucchi potrebbero risucchiare anche la Vanoli nel vortice salvezza. Insomma, tanti temi caldi a rendere interessante la giornata cestistica. Guardiamo, però, all'OJM. Una

Alzi la mano chi, tra i tifosi biancorossi, non sognava di arrivare a questo turno a pari punti con Trento e Cantù

SEGUE >

5


< SEGUE

Gli Arbitri squadra in versione dottor Jekill e mister Hide nel giro di soli sette giorni. Spenta, monotematica offensivamente col solo tiro da 3 come unica arma e arrendevole in difesa contro la Virtus Bologna; poi, una settimana dopo, grintosa, con una serie di alternative e di letture nell'attaccare la difesa sassarese e determinata a non concedere spazi nella propria area. Ovviamente la crescita di Varese passa da questa seconda versione: senza difesa è difficile ipotizzare un cammino salvezza sorridente per la squadra di coach Bulleri. È su questo aspetto che bisogna lavorare e porre l'accento: anche perchè da una ottima difesa nasce un attacco più fluido, più convinto dei propri mezzi e capace di dare anche la palla dentro a un Egbunu che sta dimostrando di poter dare qualcosa di concreto a questa squadra. Cosa servirà contro Pesaro? Senza dubbio l'ingrediente principale, cioè la difesa. Per contenere il razzente Robinson, ma anche il talentuoso Massenat, dato come probabile rientrante seppur non al 100% visto il lungo stop. Su Robinson servirà il Ruzzier visto contro Sassari: capace di imbavagliare per SEGUE >

6

Tolga Sahin (nella foto), Guido Federico Di Francesco e Sergio Noce sono gli arbitri che si occuperanno di dirigere il match tra la Pallacanestro Openjobmetis Varese e la Carpegna Prosciutto Pesaro, valido per la ventiduesima giornata del campionato di LBA. I primi due hanno un solo precedente quest’anno con i biancorossi e si riferisce alla gara vinta dalla Openjobmetis sul campo della Fortitudo Bologna con il risultato di 88 a 83. Un solo incrocio stagionale anche per Noce, presente nel successo di Ferrero e compagni contro Cremona per 110 a 105, maturato alla Enerxenia Arena dopo ben due overtime.


La crescita di Varese passa da questa versione: senza difesa è difficile ipotizzare un cammino salvezza sorridente per la squadra di coach Bulleri

< SEGUE

buona parte del tempo il temuto Spissu, ma anche di creare problemi in attacco con le sue accelerazioni. Guarda caso le stesse che avevano portato a un nulla dalla vittoria l'OJM contro Treviso. Poi servirà tanta fisicità dato che Pesaro non è profondissima, ma è stazzata dal reparto ali in su con giocatori come Drell, Filipovity, Zanotti e Cain. La buona prova di Strautins contro Sassari è certamente un buon viatico, dato che la

sua esuberanza atletica servirà tutta e anche il nuovo assetto con Egbunu e Morse dovrebbe aiutare l'OJM a contenere Cain che da sempre è un lottatore sotto le plance da temere e rispettare. In tutto questo sarà interessante vedere quale sarà l'apporto di uno Scola che nelle ultime gare sta passando più al ruolo di miglior attore non protagonista: se i risultati arrivano, tutto va bene. 7



A TU PER TU CON ANTHONY MORSE

Eccitato di essere a Varese Grazie al gruppo miglioro di Alessandro Burin La sfida contro la Carpegna Prosciutto Pesaro è un match importantissimo per i biancorossi che vogliono dare continuità all’enorme prova tecnica e tattica fornita contro la Dinamo Sassari settimana scorsa che ha rilanciato le ambizioni salvezza dei varesini. SEGUE >

9


Per battere Pesaro serve una nuova eccellente prova a supporto di Scola dal duo Egbunu-Morse, con quest’ultimo che si racconta a 360 gradi, alla sua prima esperienza in serie A1, in continua crescita < SEGUE

Si passa da un grande ex, Pozzecco, ad altri due importanti giocatori del recentissimo passato biancorosso, Tyler Cain e Matteo Tambone, pilastri del corso biancorosso targato Caja che in due maniere completamente diverse hanno lasciato la Città Giardino per approdare nelle Marche e che ora tornano a Varese con grandissima voglia di ben figurare in quella che è stata casa loro per diverse stagioni. Varese dovrà fare molto bene proprio nel pitturato, riuscendo a limitare la verve fisica di una

Pesaro che, oltre a Cain, miglior rimbalzista del campionato con 9.7 di media a partita, può contare su ottime individualità come Filipovity o Zanotti, pronti a dare fastidio sotto il ferro. Motivo per il quale serve una nuova eccellente prova a supporto di Scola dal duo EgbunuMorse, con quest’ultimo che si racconta a 360 gradi, alla sua prima esperienza in serie A1, in continua crescita in un Paese, l’Italia, che sta diventando ormai la sua seconda casa, tra l’amore, il basket e la sua passione particolare per i mercati finanziari. SEGUE >


Askit General Contractor organizza il team di professionisti e artigiani, i contatti con la banca e le pratiche per ottenere l’Ecobonus110% su interventi caldaia, serramenti, impianto fotovoltaico, cappotto e cogenerazione

Riqualificazione con ECOBONUS110%? Con noi è semplice!

Contattaci per informazioni al 329 6894063



Quando ho ricevuto la chiamata di Varese sono rimasto davvero contento e non ho esitato un attimo ad accettare questa grandissima opportunità

< SEGUE

Qual è stata la tua reazione quando Varese ti ha chiamato quest’estate? “Ero stupito ed eccitato. Ero e sono molto felice di essere a Varese, una piazza storica del basket italiano ed europeo. Avevo sentito parlare di questa squadra, questa città e ne ero affascinato. Quando ho ricevuto la chiamata sono rimasto davvero contento e non ho esitato un attimo ad accettare questa grandissima opportunità”. Quali sono i tuoi hobby al di fuori della pallacanestro? “Onestamente mi piace molto seguire il mercato azionario. Questo mio interesse deriva da-

gli studi che ho fatto e sono sempre stato molto interessato a questa realtà. In più, mi piace poter fare diversi lavori in giardino all’aria aperta, occuparmi di casa mia e tenerla al meglio”. Si può dire che l’Italia stia diventando un po' casa tua? La senti come tale? “Sì, la sento davvero come casa mia. Non parlo ancora benissimo la lingua però la sto imparando. Mi piacciono molto le persone, il carattere degli italiani, il loro stile di vita. Cerco di integrarmi ogni giorno di più per sentirmi sempre più parte di questa realtà”. Tra poco riceverai il passaporto italiano. Perché questa scelta? Ambisci alla Nazionale azzurra un giorno? “Quella di prendere il passaporto italiano è stata una possibilità che mi ha fatto conoscere mia moglie e ho deciso di coglierla al balzo. È chiaro che, una volta raggiunto questo obiettivo, la Nazionale diventa un’occasione e sarei molto orgoglioso di farne parte un giorno”. SEGUE >


< SEGUE

Al tuo primo anno in serie A1 stai facendo bene e continui a crescere giornata dopo giornata. Ti aspettavi una così grossa differenza tra la Lega A2 e questo campionato? “C’è molta più preparazione tecnica e tattica delle partite rispetto alla A2. Tutta la settimana c’è uno studio e un approccio alla gara differente rispetto a quanto facevo lo scorso anno. Poi, ovviamente, c’è anche un discorso di differenze tecniche ed atletiche degli avversari, che sono molto più forti e competitivi”. 14

Come hai vissuto quel periodo in cui sei rimasto fuori per due gare? “Ero triste perché voglio sempre giocare e poter dare il mio apporto alla squadra. Per di più sono state due partite nelle quali abbiamo vinto e non poter aiutare i miei compagni in questo mi ha pesato. Quelle due gare mi sono servite per fare sempre meglio in allenamento, lavorare duro e continuare a crescere giorno dopo giorno per non ripetere più un’esperienza simile”. SEGUE >



PRATICHE DI SDOGANAMENTO MAGAZZINAGGIO TRASPORTI INTERNAZIONALI

VIA ZANONI, 17 - 21037 PONTE TRESA TEL. 0332.523151 - FAX 0332.523208 pontetresa@fraquelligroup.it www.fraquellispedizioni.it


Durante la quarantena ero triste perché voglio sempre giocare e poter dare il mio apporto alla squadra. Per di più sono state due partite nelle quali abbiamo vinto < SEGUE

Come ti trovi nel nuovo assetto di squadra con John Egbunu? “Mi piace molto il nuovo assetto e mi trovo benissimo con John, davvero un grande ragazzo. In allenamento lavoriamo molto insieme e rendiamo competitivo ogni momento della settimana. Per noi è un bene lavorare così, con questo nuovo assetto. Durante le partite ci sono decisioni tattiche che variano da squadra a squadra, ovviamente, ma è importante arrivare ad ogni sfida con la giusta preparazione, come stiamo facendo ora”. Dopo 7 mesi ormai, quanto stai imparando e quanto im-

pari ogni giorno nello stare a fianco di Luis Scola? “Grazie a lui sto migliorando molto non solo dal punto di vista puramente professionale, e quindi come giocatore di basket, ma anche come uomo nella vita. Con lui parlo spesso di ciò che accade fuori dal parquet. In campo la cosa più importante che mi sta insegnando è pensare non solo a quello che devo fare nel momento, ma capire come devo farlo e dosare al meglio le mie doti fisiche ed atletiche per riuscire a fare la cosa giusta nel momento migliore, risparmiando sforzi inutili e aiutando al massimo la squadra”.



Roster

ATLETA

#3

Anthony Morse

#2 #4 #5

PALLACANESTRO VARESE Ruolo

Anno Nasc.

Alt. (cm)

Peso (kg) Naz. Sport

Centro

13/04/1994

203

103

USA

Playmaker

10/06/1996

191

79

ITA

Anthony Beane

Guardia

Luis Scola

Centro

Giovanni De Nicolao

#10 Michele Ruzzier

#12 Artūrs Strautiņš #15 John Egbunu

#19 Niccolò De Vico

#21 Giancarlo Ferrero #23 Toney Douglas

Playmaker Ala

06/05/1994

30/04/1980 09/02/1993 23/10/1998

188

206 183 198

86

109 80

100

Centro

31/10/1994

208

111

Ala

29/08/1988

198

97

Ala

Guardia

19/07/1994

16/03/1986

Organigramma Presidente Vicepresidente Consigliere General Manager Direttore sportivo Resp. operativo Prima Squadra CFO Responsabile amministrazione Direttore commerciale Resp. marketing ed eventi Resp. stampa e comunicazione Resp. segreteria e relazioni esterne Resp. biglietteria e merchandising

Marco VITTORELLI Giuseppe BOGGIO Antonio BULGHERONI Andrea CONTI Mario OIOLI Massimo FERRAIUOLO Giorgio PELLEGATTA Luana LATINI Marco ZAMBERLETTI Luca PIONTINI Marco GANDINI Raffaella DEMATTÈ Luca MAFFIOLI

200

188

93

88

USA

SPA ITA

ITA

NGA ITA ITA

USA

Staff

Capo Allenatore Assistente Assistente Resp. scouting Preparatore Atletico Medico sociale Medico ortopedico Osteopata Fisioterapista Fisioterapista

Massimo BULLERI Vincenzo CAVAZZANA Alberto SERAVALLI Matteo JEMOLI Silvio BARNABÀ Michele DE GRANDI Mauro MODESTI Angelo VETRALLA Davide ZONCA Matteo BIANCHI

19



I NUMERI Punti

Luis Scola D'Angelo Harrison David Logan Daulton Hommes Miro Bilan

Rimbalzi

Tyler Cain Jarvis Williams Ethan Happ Miro Bilan Frank Elegar

Assist

Milos Teodosic Marco Spissu Giuseppe Poeta Sergio Rodriguez Darius Thompson

del campionato

VA BR TVU CRE SS

PS CRE SS SS BR

BOV SS CRE MIO BR

19.5 19 18.8 18.2 17.5

9.7 9.2 8.6 8.3 7.9

7.5 6.3 6.1 5.9 5.7

Turno odierno 13 Marzo 19:00

3

Virtus Bologna

28

Venezia

24

Pesaro

18

2 4 5 6 7 8 9

10 11

12 13 14

15

32

Brindisi Sassari Trieste

28

26 20

Brescia

18

Treviso

18

Cremona

Fortitudo Bologna

16

14

Trento

14

Cantù

12

Reggio Emilia Varese

14

12

Prossimo turno Fort. Bologna – Reggio Emilia

Varese – Pesaro

20 Marzo 20:00

Pesaro – Virtus Bologna

21 Marzo 18:00

Milano – Cantù

14 Marzo 17:30

Brescia – Milano

14 Marzo 18:00

Sassari – Trento

14 Marzo 20:45

Treviso – Fortitudo Bologna

Riposa: Venezia

Milano

19 Marzo 20:30

Brindisi – Virtus Bologna

14 Marzo 19:00

Punti

1

Reggio Emilia – Trieste

13 Marzo 20:00 14 Marzo 17:00

Classifica

Cantù – Cremona

20 Marzo 19:00 21 Marzo 17:00

21 Marzo 19:00

21 Marzo 20:45 Riposa: Varese

Trento – Brescia

Cremona – Treviso Trieste – Venezia

Brindisi – Sassari

Clicca qui per le statistiche complete 21


da 8. 990 H


CAMPIONATO

OPENJOBMETIS VARESE DINAMO SASSARI

VARESE Beane 4 (2/3, 0/4), Morse 8 (2/3), Scola 9 (2/5, 1/4), De Nicolao 6 (3/5, 0/1), Ruzzier 17 (5/6, 1/5), Strautins 11 (4/6, 1/5), De Vico ne, Egbunu 6 (3/6), Ferrero 6 (2/3 da 3), Douglas 22 (1/2, 6/10). Allenatore: Bulleri.

89 74

SASSARI Spissu 19 (3/6, 3/6), Bilan 15 (5/11, 0/1), Treier ne, Chessa ne, Kruslin 4 (0/2, 1/6), Happ 15 (6/9), Martis ne, Katic 7 (2/2, 1/2), Burnell 7 (3/6, 0/3), Re ne, Gandini, Gentile 7 (2/3, 1/2). Allenatore: Pozzecco. 23


Torna al successo la Openjobmetis che supera Sassari tra le mura amiche della Enerxenia Arena con il risultato di 89 a 74. Ottima la gara disputata dai biancorossi che hanno costruito la vittoria grazie ad una difesa finalmente coriacea ed un attacco efficace guidato da un super Toney Douglas. Una bella boccata d’ossigeno in vista di un rush finale tutto da vivere

24



PESARO È LA RIVELAZIONE DEL CAMPIONATO

Con coach Repesa gli ex biancorossi Cain e Tambone di Matteo Gallo Pesaro è senza alcun dubbio la sorpresa di questa serie A. Giunta fino alla finale di Coppa Italia, Pesaro ha superato Brindisi anche per gli anni di astinenza che una piazza affamata di basket come quella marchigiana ha affrontato fino a quest'anno. Sulla tolda di comando c'è una vecchia volpe delle panchine: Jasmin Repesa che dovrebbe tornare dal Covid proprio contro Varese. Rotazione a 9 giocatori per la Vuelle con la stella Massenat che dovrebbe tornare da un lungo infortunio contro i biancorossi. Per lui 12,1 punti col 41% da 3 nelle 9 gare disputate in maglia pesarese fin qui. In regia troviamo Justin Robinson, play tascabile coi suoi 173 centimetri che arriva da due anni a

SEGUE >

26


Gli Avversari

27


< SEGUE

Chalon e che, nel suo passato al college, vanta un titolo di giocatore dell'anno quando, alla seconda stagione, portò la sua squadra – i semisconosciuti Monmouth Hawks – al primo titolo della Maac con 25 vittorie finali che è stato anche il record di successi per l'università. Cabina di regia completata dagli azzurri Filloy e Tambone. Il primo è sinonimo di qualità e intensità: firmato con un vero e proprio colpo di mano quasi sul finire del mercato, Ariel viaggia a 8,2 punti e 2,5 assist a gara. L'ex di questa gara, ma non l'unico, Tambone sta disputando una stagione leggermente inferiore a quella con Vare-

se, ma con la perla della tripla decisiva per mandare la Vuelle in semifinale di Coppa Italia. Unica guardia pura quel Carlos Delfino che non muore mai e risorge ogni volta che la sua carriera sembra sia finita: a 38 anni suonati, sta dando tantissimo a Pesaro con una stagione da 13,4 punti col 40% da 3 e tanta leadership in campo. Eccezionale. Filipovity e Drell si dividono lo spot di ala piccola con qualche sconfinamento anche nella posizione di ala grande. L'ungherese sta dando prova di estrema solidità, ma anche costanza di rendimento dimostrandosi un acquisto SEGUE >

28


Tambone sta disputando una stagione leggermente inferiore a quella con Varese, ma con la perla della tripla decisiva per mandare la Vuelle in semifinale di Coppa Italia

Roster

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO

3

Henri Drell

Guardia/Ala

25/04/2000

204

85

EST

5

Ariel Filloy

Play/Guardia

11/03/1987

190

85

ITA

Tyler Cain

Centro

30/06/1988

205

107

Playmaker

12/04/1995

4 7 8 9

12 15

18 24

33 35 41

82

Frantz Massenat Lorenzo Calbini Pietro Sablich

Justin Robinson

Matteo Tambone Edin Mujakovic

Beniamino Basso

Play/Guardia

Playmaker

Play/Guardia

07/09/2003

191 173

87

74

79

192

87

Centro

24/02/2001

205

101

Ala

30/07/1996

203

98

Ala

Simone Zanotti

Ala

Carlos Delfino

20/12/2002

192

14/05/1994

Michele Serpilli

Marko Filipovity

17/01/1992

Guardia/Ala

16/05/2002

12/03/1999 31/12/1992

29/08/1982

200 208

198

90 91

104

USA

ITA

USA

ITA

USA

ITA

ITA ITA

ITA

UNG ITA

ITA

29



Cain porta la solita dose di difesa, blocchi e rimbalzi ma anche punti e con 12,1 a gara è al suo massimo nella nostra serie A < SEGUE

azzeccatissimo: miglior marcatore pesarese con 13,5 punti a gara, punge a rimbalzo con 7,3 carambole a partita ed è giocatore che mette tanta fisicità nell'interpretare il suo ruolo in campo. Drell si è salvato dal taglio nella scorsa annata e in questa seconda stagione in riva all'Adriatico sta dando dimostrazione di valere la serie A:

5,5 punti in 15' di media col 38% da 3 e 23 pesantissimi punti nel quarto di finale di Coppa Italia contro Sassari per spedire i suoi avanti. Insomma, una stagione di crescita per l'estone che beneficia del lavoro di coach Repesa. Sotto i tabelloni troviamo Simone Zanotti e Tyler Cain. Il lungo italiano è in versione microonde: 7 punti di media in 13' di utilizzo con percentuali di assoluto livello. Infatti, viaggia al 63% da 2 e il 44% da 3: numeri che gli sono valsi la convocazione in Nazionale e che evidenziano la netta crescita del giocatore classe '92. Cain, che è l'altro ex della gara, porta la solita dose di difesa, blocchi e rimbalzi – ben 9,7 a gara – ma anche punti e con 12,1 a gara è al suo massimo nella nostra serie A. Come il vino, più invecchia più il buon Tyler si affina.



Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.