Page 1

instant press è ideato e realizzato da Cosimo de Gioia

instant press

LA FABBRICA

DEI TALENTI


BENVENUT

CITTADELLA DE 2

instant press

n.5/2013


TI NELLA

EGLI ARTISTI

Nel viavai del cantiere, tra operai e maestranze al lavoro, si arriva in uno spazio grande di fronte a un palcoscenico. Attorno, tra l’odore di vernice appena stesa e le impalcature da smontare, si scorgono la gradinata per il pubblico, gli ingressi che portano ai camerini, lo spazio regia. E, più in là, percorrendo i corridoi dalle pareti colorate, si arriva agli spazi dedicati ai laboratori. Signore e signori benvenuti nel centro aperto polivalente “Cittadella degli Artisti”. Del vecchio capannone, lungo via Bisceglie, un tempo sede dell’ASM, non vi è rimasto pressoché nulla. Qui, proprio di fronte alle palazzine del quartiere Madonna dei Martiri, sta nascendo una “fabbrica di talenti”, una struttura da sogno dedicata ai giovani, un vero e proprio megalaboratorio dedicato alla danza, al teatro, al cinema, alla musica, alle arti visive, alle nuove tecnologie. Con tanto di libreria-biblioteca, punto ristoro, centro multimediale e mini-teatro (che poi tanto mini non è visti i 250 posti a sedere disponibili).

LABORATORI CREATIVI E UN CENTRO PER MINORI La Cittadella degli Artisti porta la firma dell’amministrazione Antonio Azzollini che nel 2006 candidò il progetto al bando regionale “Bollenti Spiriti” ottenendo un finanziamento statale - fondi Cipe - di 560 mila euro su un importo comN. 5/2013

instant press

3


plessivo di 700 mila euro. All’interno di questo polo delle arti e dei giovani, destinato a diventare il più grande centro di aggregazione giovanile per giovani dell’intera provincia, saranno realizzati laboratori per i giovani con set di strumentazioni tecnologiche da far invidia a una piccola casa discografica. Ma ci sarà anche un centro di produzione e post-produzione video, attrezzature per la danza, impianti audio e luce, microfoni, supercomputer, cuffie e altri marchingegni da mille e una notte. Il centro si sviluppa su due piani. Una parte del pianoterra ospiterà un centro sociale per minori che farà capo all’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Molfetta. Al primo piano, invece, sono allocati i laboratori creativi suddivisi in diverse macro aree tematiche: musica, canto, teatro, danza, cinema e multimedialità. Nell’ambito di queste, poi, sono previste attività didattiche e laboratoriali più specifiche come corsi di musica elettronica, jazz, musica per il cinema, canto; corsi di scenotecnica, costumistica, illuminotecnica teatrale e formazione attoriale per gli appassionati di teatro. E ancora: laboratorio coreografico, danza classica, moderna e, per chi ama lavorare nel cinema, attività di montaggio e postproduzione. Non

4

instant press

n.5/2013

mancherà, poi, una sala espositiva dedicata alle arti visive. Ma La Cittadella degli Artisti avrà anche – e soprattutto – una valenza sociale. Primo, perché si trova proprio nel cuore del quartiere Madonna dei Martiri, avamposto di un progetto di riqualificazione urbanistica già finanziato con circa 4 milioni di euro circa (fondi Pirp); secondo, perché l’iniziativa si propone finalità non solo di intrattenimento per i giovani, quanto di talent scouting e raccordo tra il mondo dell’associazionismo locale e quello del professionismo nazionale.

OBIETTIVO: PRODURRE TALENTI (E LAVORO) Insomma, l’obiettivo è ambizioso, sintetizzabile in due parole: produrre talenti. Ed è che si propone di fare il futuro sindaco Ninnì Camporeale. “Far emergere e valorizzare i nostri giovani talenti”, un obiettivo che si ritrova nella relazione allegata al progetto dell’architetto Orazio Lisena. E chissà che da questo luogo straordinario non possa uscire un altro futuro Riccardo Muti. Ma valorizzare i talenti giovanili significa anche “offrire opportunità di coesione sociale, integrazione ed accoglienza di ragazzi a rischio di devianza”. Del resto, la Cittadella degli Artisti nasce

il teatro pot

su un terreno fertile formatosi in ultimi anni grazie a un continuo rare di scuole e compagnie teatra duzioni cinematografiche e spetta un certo spessore artistico. Insom Cittadella degli Artisti può divent luogo di sintesi tra passione, tale tistico e opportunità professionali


tra’ ospitare fino a 150 posti a sedere

n questi prolifeali, proacoli di mma, la tare un ento ari.

Nel piano di gestione, tanto per fare un esempio, è prevista l’istituzione di una compagnia di danza che metta insieme i giovani artisti già affermati del territorio e i migliori corsisti. Oltre ai singoli corsi, sarà possibile mettere in sinergia le diverse competenze specialistiche (costumi, scenografica, canto corale, musi-

ca, post-produzione) per realizzare veri e proprio musical e metterli in scena nel teatro ricavato al primo piano.

N. 5/2013

instant press

5


IN AUTUNNO SI ALZA IL SIPARIO La Cittadella degli Artisti sarà inaugurata il prossimo autunno. I lavori di ristrutturazione sono di fatto completati, gli impianti sono stati allestiti mentre si attende solo la consegna degli arredi. Insomma, ci siamo quasi. Anche il capitolo gestione è chiuso con l’affidamento della struttura comunale a un consorzio di associazioni culturali cittadine che operano nell’ambito della cultura e della produzione di spettacoli. La sinergia con il territorio è un altro elemento cardine del progetto. “Il format della Cittadella degli Artisti – spiega Ninnì Camporeale – fa leva, in maniera qua-

si fisiologica, su un forte coinvolgimento del territorio attraverso associazioni culturali, scuole, accademie, compagnie teatrali, cooperative, band musicali, centri ecclesiali”. Tra gli output dell’iniziativa, invece, si prevedono concerti, talkshow, documentari video (online o su dvd), seminari in videoconferenza con le scuole, cortometraggi, recital ma anche web radio, web-tv e altre produzioni per il web. Le premesse sono strabilianti. La Cittadella degli Artisti si candida a diventare un contenitore di eccellenza nazionale, nel solco di una tradizione culturale che ha reso grandi alcune donne e uomini molfettesi.

ci sara’ una LOGO DELLA CITTADELLA DEGLI ARTISTI

6

instant press

n.5/2013


libreria mondadori con punto ristoro IL “BELVEDERE” DELLA CITTADELLA DEGLI ARTISTI

N. 5/2013

instant press

7


l’opera fa urbana (p.i. investito ri

8

instant press

n.5/2013

GLI SPAZI INTERNI DELLA CITTDELLA OSPITARANNO LABORATORI DI MUSICA, CINEMA, TEATRO, ARTI VISIVE


parte del piano di rigenerazione r.u.): l’amministrazione azzollini ha isorse proprie per 1,1 milioni di euro IL CAPANNONE EX SEDE ASM DURANTE I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

N. 5/2013

instant press

9


Cittadella degli Artisti  

Viaggio negli straordinari spazi della Cittadella degli Artisti, il maxi laboratorio per musica, teatro, cinema e arti visive a Molfetta

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you