Page 1

ANNO XXX - N. 7 11 FEBBRAIO 2018

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Albatravel potenzia il prodotto

Saudia si rafforza in Italia

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Saudia consolida il traffico dall’Italia e amplia la rete leisure con un collegamento su Mauritius.

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

COMMA

Sandals: nuovo slancio sulle adv

1, DCB FIRENZE

Ecco il Travel Open Village

Due giorni di intensa attività al Meliá Milano. 45 gli espositori. Convegni sui temi caldi del mercato A PAGINA11

A PAGINA 16

A PAGINA 20

MILANO - Apre oggi il Travel Open Village Evolution al Melià Milano e durerà fino a tutta la giornata di domani 12 febbraio. Gli espositori che hanno aderito alla nuova formula espositiva sono 45. Un numero che è andato al di là delle apsettative che nelle analisi il Gruppo Travel si era prefissato. Il Village Evolution avrà da corollario una serie di convegni sui temi più pressanti dell’attualità del mercato, come il Pci-Dss o la nuova fiscalità e le presentazioni di operatori e network che vogliono continuare il colloquio con le agenzie di viaggio. Vista la concomitanza con la Bit, l’organizzazione ha predisposto due navette GoOpti che collegano i due eventi. DA PAG. 2 A PAG. 6

Riassetto completato per Eden Travel Group

MILANO – Eden Travel Group ha completato il piano di riassetto della struttura commerciale con l’obiettivo di meglio presidiare tutti i brand del gruppo. «Abbiamo sviluppato nuovi format per tutti i marchi – conferma Luca Battifora, direttore sviluppo e distribuzione – e siamo pronti a lanciare nuove iniziative commerciali, come il “Prima conviene”». Cresce anche l’importanza della piattaforma di Booking On Line per le agenzie, che attualmente copre oltre il 70% dell’intera offerta di gruppo. A PAGINA 10

SU

QUESTO NUMERO DI T RAVEL Q UOTIDIANO LO SPECIALE N ETWORK

La sfida

Voglio fare i complimenti a tutta la squadra di Travel che in poco tempo ha organizzato il Travel Open Village Evolution. Era una sfida veramente difficile, ma eccoci qua: ci siamo!

Per Alpitour un piano di ambiziosi investimenti

TORINO – Il 2018 si preannuncia un anno importante per il gruppo Alpitour, che dopo aver chiuso un esercizio positivo, con un giro d’affari di un miliardo 224 milioni di euro e un utile netto di 10,5 milioni, conferma lo sviluppo nei settori di hotellerie e tecnologia. «Grazie all’aumento di capitale di 120 milioni di euro operato da Asset Italia - commenta il presidente e ad Gabriele Burgio - abbiamo in programma importanti investimenti e stiamo monitorando con attenzione diversi scenari». Sulla quotazione in Borsa, Burgio ritiene che i tempi potrebbero essere maturi «già nel 2019». A PAGINA 12

Meridiana: un’estate davvero “sorprendente”

MILANO – Ormai a pochi giorni dalla presentazione ufficiale del nuovo piano industriale targato Qatar Airways, Meridiana si affaccia alla stagione estiva e promette «Vi sorprenderemo»: così il direttore commerciale Andrea Andorno, che mette a fuoco gli investimenti.

DA PAG. 24 A PAG. 28

Andrea Andorno

Dal rinnovo della flotta all’impegno su Milano Malpensa, al focus sul trade: «Ci sarà un incremento sostanziale del venduto attraverso l’intermediato. Stiamo studiando alternative valide per riportare al centro il nostro rapporto con le agenzie». A PAGINA 18

Apre la Bit a Fieramilanocity

MILANO - Primo giorno dedicato al pubblico per la Borsa internazionale del turismo, che si svolgerà a Fieramilanocity dall’11 al 13 febbraio. Come già detto, la prima giornata è indirizzata al consumer, mentre le altre due sono b2b. Anche quest’anno, come lo scorso, la manifestazione ha un amplissimo calendario di eventi e di convegni che puntano a dare il tono culturale alla manifestazione.

VIENI AD ORDINARLO

All’interno

Traveltool: target raggiunti a pagina 8

Db-Öbb continua la crescita a pagina 13

La Thailandia destagionalizza a pagina 23

TRAVEL E TOB TI ASPETTANO A BIT 2018 MICO PADIGLIONE 4 - STAND F91

NAVETTA GRATUITA GO OPTI FIERAMILANOCITY BIT - HOTEL MELIÁ MILANO


2

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

CI SONO ...V

In primo piano

Albatravel Best Tours Italia Blu Vacanze-Vivere E Viaggiare Corporation Immobiliare KtrcRcd Hotels Corsica Sardinia Elba Ferries Distal & Itr Earth Cultura e Natura Easymarket Eden Viaggi Ente Turismo Singapore Erv Eureka Organizer Desk Expedia Taap - Agenzie Fiavet Gattinoni Mondo Di Vacanze Gioco Viaggi Giver Global Gsa Going - Bluvacanze GoOpti Hotel Melia Milano I Viaggi dell'Airone International Group Ixpira Karisma Travelnet Kel 12 M&Cs Maritim Hotels Msc Crociere Ncl (Bahamas) Nuova Gondola by Larv Viaggi Promotion Tourism Grpup Srls Saudia Spagna - Ufficio Spagnolo del Turismo Spazio Sun Hotels Team Valore Terra Andina By Terra Group The One Tui Italia Valtur Venere.com Vietnam Airlines Vivere Pantelleria Volo Online

Le date dell’evento: 11 e 12 febbraio 2018 al Meliá Milano (metro M1 e M5 LOTTO)

Quotidiano TRAVEL AGENT BOOK S.r.l. www.travelquotidiano.com

ECCO LA PRIMA EDIZIONE DEL “TOVE” AL MELIÀ MILANO

Abbiamo affrontato questa “scommessa” con grande entusiasmo

MILANO - E’ tutto pronto per la prima edizione del Travel Open Village Evolution, in programma al Meliá Milano dall’11 al 12 febbraio. La manifestazione vedrà la partecipazione di più di 40 espositori, fra tour operator, compagnie di navigazione, linee aeree, enti del turismo, network di agenzie. Insomma una summa del sistema turistico italiano, la fisionomia della nostra industry. «Abbiamo affrontato questa scommessa - afferma il general manager del gruppo Travel, Daniela Battaglioni - con grande entusiasmo e coraggio. Non era facile organizzare un evento del genere nei giorni che tradizionalemnte sono dedicati alla Bit. Ma a vedere la risposta del mercato, possiamo dirci, almeno per il momento, molto soddisfatti». Il Travel Open Village Evolution si svolgerà come un incontro fra domanda e offerta, con la partecipazione delle agenzie di viaggio che oltre a conoscere nei dettagli i pro-

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore vendite BARBARA BATTAGLIONI

Autorizzazione del Tribunale di Milano numero 793 del 30/11/91 Iscrizione a R.o.c. numero 13242 del 26.03.2005 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193

AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

grammi, le promozioni, gli sviluppi operativi degli espositori, potranno partecipare anche all’intensa offerta culturale che il “Fuori Fiera” offre, sempre nelle sale del Melià Milano. «Abbiamo deciso di aprire la manifestazione con il dibattito sul Pci-Dss, cioè il Payment card industry Data security standard. Sarà un dialogo fra il presidente di Fiavet Lazio, Ernesto Mazzi e il sottoscritto - dice il direttore di Travel Quotidiano, Giuseppe Aloe - che spero possa mettere in evidenza l’urgenza del problema. In poche parole Iata richiede degli standard

Daniela Battaglioni

Il programma dei due giorni

ore 9:00: Accredito ore 9:30: Inizio workshop in Sala Diamante Coffee station e lunch ore 19:00: fine lavori

Il problema del Pci-Dss è il più urgente per le agenzie di viaggio

Giuseppe Aloe TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa TIPOLITOGRAFIA FEDERICI snc Via Adda n. 3 - 05100 Terni (TR)

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983

Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193

di sicurezza per le carte di credito, attualmente solo il 2% delle agenzie è in regola. La cosa è urgente in quanto il termine per mettersi in regola scade a marzo. Pena il ritiro della lincenza da parte di Iata». Seguiranno gli interventi di alcuni espositori, come Msc, Bluvacanze, Gattinoni Mondo di Vacanze, Gioco Viaggi, Valtur. E infine due momenti speciali: il primo è un corso sul “Digital & social media marketing”, tenuto da Alessandro Sisti, marketing futurist e docente universitario, mentre l’altro, la mattina di lunedì, è il convegno sulla fiscalità, gestito da Fiavet nazionale, con la presenza del presidente Jacopo De Ria, e del consulente fiscale della federazione delle agenzie di viaggio, Giulio Benedetti. Due navette GoOpti faranno la spola fra il Melià Milano e la Bit, per gli agenti che vorranno visitare sia la nostra manifestazione che la fiera che si svolge al FieraMilanoCity. www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com Seguici anche su


Quotidiano www.travelquotidiano.com

3 ESPOSITORI DEL “FUORIFIERA”

11 febbraio 2018

Ermanno Sereni

Alessandra Pecci

Fabio Giangrande Claudio Asborno

LA PAROLA AI PROTAGONISTI CORSICA SARDINIA ELBA FERRIES

«Un’occasione per lanciare e promuovere le novità della stagione 2018, in un contesto che non sia quello della Bit»: Ermanno Sereni, ufficio commerciale Italia di Corsica Sardinia Elba Ferries, motiva così la partecipazione al Travel Open Village Evolution, ricordando che la compagnia manca l’appuntamento con la fiera milanese dal «lontano 2005, sia perché era diventata estremamente costosa, sia perché l’affluenza era calata. Si è optato quindi per altre soluzioni».

EDEN VIAGGI «L’idea di riunire in uno spazio accogliente e non eccessivamente grande, agenti di viaggio e tour operator, o in genere fornitori, è sicuramente vincente. Il Tove ci dà questa opportunità» afferma Tommaso Bertini, direttore marketing e comunicazione di Eden Travel Group. «Noi ci teniamo, soprattutto per filosofia aziendale a curare i rapporti sia con le agenzie di viaggio che con gli altri operatori del mercato. Il Travel Open Village ci dà questa opportunità che vogliamo cogliere».

Diego Borrelli

Saskia Bigai

BEST TOURS

ALBATRAVEL GROUP

«Un’occasione privilegiata di incontro con il trade, in un periodo particolarmente importante dell’anno» afferma Fabio Giangrande, direttore commerciale e marketing del gruppo Albatravel. «Agli agenti di viaggio presenteremo i moltissimi progetti che abbiamo in fase di sviluppo, a cominciare dal potenziamento operativo e commerciale di Albatravel e dall’incremento dell’offerta sulle destinazioni top seller»

Best Tours partecipa al Travel Open Village Evolution con l’obiettivo di incontrare nuovi partner e rinsaldare i rapporti con le agenzie. «Presentiamo la programmazione, che fa focus su cultura e turismo esperienziale allineati a una proposta mare coerente grazie alla linea “BestResorts”. Inoltre, spingiamo sulla nuova piattaforma Best TravelNet – spiega Claudio Asborno, head of product & marketing -, che ogni giorno si arricchisce di contenuti e che rappresenta uno strumento eccellente per coadiuvare il lavoro delle agenzie di viaggio».

EARTH CULTURA E NATURA

DISTAL & ITR GROUP

«Consideriamo l’essere “fuori fiera” un’importante opportunità per chi come noi vuole fare business concreto ed ecco perché ho colto al volo questa proposta offerta dalla stimata Daniela Battaglioni con la quale sono cresciuta in questo mondo e del Gruppo Travel. Il Gruppo Distal& Itr e Cim Air è leader italiano nella rappresentanza delle compagnie aeree ed è al servizio del travel trade quindi non poteva non esserci al #Tove. Noi siamo pronti ed invitiamo gli adv ad essere insieme a noi i protagonisti di questo evento» così Alessandra Pecci.

ENTE TURISMO SINGAPORE

«Singapore Tourism Board è felice di confermare la partecipazione al Travel Open Village Evolution 2018 - afferma Brigitte U. Fleischauer, direttore per il Centro e Sud Europa dell'ente del Turismo di Singapore - in quanto rappresenta per noi un’importante occasione per incontrare e rafforzare il rapporto con gli adv. Da sempre, infatti, gli operatori del settore turistico risultano dei partner fondamentali per avvicinare la destinazione agli utenti finali e rivelare loro il grande fascino della Città».

Earth Cultura e Natura ha scelto di aderire al Travel Open Village Evolution. La manifestazione milanese in concomitanza con la Bit è un’occasione b2b per incontrare gli adv e presentare le novità di prodotto. Bruno Gaddi, titolare, spiega: «Abbiamo scelto di partecipare al Travel Open Village Evolution perché ci pare un’ottima occasione per dare agli agenti di viaggio importanti strumenti di lavoro legati alla nostra programmazione, sempre più eterogenea e completa. Sulla carta il format ci sembra vincente: due giorni intensi di incontri, non dispersivi, che, siamo certi, sapranno portare contatti importanti con cui lavorare nel prossimo futuro».

ERV «Crediamo molto in questa formula pragmatica ed efficace, che ci permette di incontrare la distribuzione concentrandoci sul prodotto, senza dispersioni di tempo, budget e risorse - afferma Dario Giovara, direttore generale Erv Italia -. A Milano saremo presenti con tutte le nostre polizze, tra cui Speciale nozze, che offre coperture specifiche su luna di miele, anelli nuziali e ricevimento, ed è valida anche in caso di annullamento per la rottura della relazione tra i fidanzati».

BLUVACANZE VIVERE E VIAGGIARE

«L’idea di avere un ambiente molto più ristretto, non dispersivo che ci permetterà di poter accogliere le adv insieme ad altri tour operator di spessore è sicuramente uno dei motivi fondamentali per la nostra partecipazione», così Diego Borrelli di Bluvacanze sul Fuori Fiera. «Durante la manifestazione, creeremo dei momenti di aggregazione e dei momenti formativi. Incontrare le agenzie per noi è sempre un piacere oltre che un momento di confronto e quindi di lavoro».

EASY MARKET «Per Easy Market il 2018 sarà un anno di importanti novità che vogliamo presentare e condividere con le adv - afferma Massimiliano Renzi, direttore commerciale Easy Market - Se crescita, cambiamento ed innovazione sono le parole chiave del nostro lavoro, il dialogo con i nostri partner è la base per la sua evoluzione. Iniziative importanti, come il Travel Open Village Evolution, rappresentano per noi preziose occasioni di incontro e condivisione, opportunità uniche, necessarie per “accogliere” opinioni, critiche, idee e feedback da traslare in risorse utili e da tradurre poi in: servizi sempre più in linea con le le esigenze delle adv».

EUREKA ORGANIZER DESK

«Eureka è un software pensato, creato e realizzato per le agenzie di viaggio e gli operatori del turismo - afferma Giuseppe Ricasoli -. Si tratta di un office organizer, non un semplice gestionale ma uno strumento che affianca il lavoro quotidiano di un’agenzia. E’ totalmente responsive, quindi adattabile a ogni dispositivo e permette di avere la propria “scrivania” anche quando non si è in ufficio. Perché partecipiamo al Tove? Tanti contatti e contratti».

RCD HOTELS

«Ho sempre pensato che le idee innovative fossero da sposare». Così Saskia Bigai, che rappresenta in Italia, con Dreams Hotels, i resort che fanno parte del gruppo messicano RCD Hotels. «Crediamo nel progetto di Travel Open Village Evolution proprio perché segue le evoluzioni di mercato e di domanda e perché rappresenta un’ottima opportunità per il Gruppo RCD Hotels per sviluppare ulteriormente la propria penetrazione sul mercato».

EGITTO

Travel Open Village Evolution organizza la presentazione della destinazione Egitto che si svolgerà al Meliá Milano, lunedì 12 febbraio alle ore 19. Saranno presenti il neo ministro del turismo egiziano Raina El Mashat, il presidente dell’Ente del turismo egiziano al Cairo, Hisam El Demery e il direttore dell’Ente del turismo egiziano in Italia Emad Fathy Abdalla. All’evento seguirà la cena a buffet.

Bruno Gaddi

Massimiliano Renzi

Tommaso Bertini

Brigitte U. Fleischauer

Dario Giovara

Giuseppe Ricasoli


4 ESPOSITORI DEL “FUORIFIERA”

11 febbraio 2018

Isabella Maggi

Gigi Torre

NI

D

I Caraibi di Msc Crociere relazione di Luca Valentini direttore commerciale Italia

9.30-10.30 Dialogo sul problema PCI DSS

15.00-16.30 Web marketing

La nuova disposizione sulla sicurezza delle carte di credito imposta dalla Iata alle agenzie di viaggio. Si tratta di uno standard di sicurezza per mettere al sicuro i dati del cliente. La disposizione entra in vigore a marzo, all’agenzia che non fosse in regola verrà ritirata la licenza. Ne parlano Ernesto Mazzi, presidente Fiavet Lazio e Giuseppe Aloe direttore di Travel Quotidiano

Angelo De Negri

Matteo Fiori

Meliá Milano

«Abbiamo sempre creduto che la formula dei Tod - afferma Massimo Fede responsabile commerciale Global Gsa - sia vincente, proprio per questo non possiamo mancare al Travel Open Village Evolution che si svolge l’11 e 12 Febbraio al Melià di Milano. Global Gsa è sempre al fianco degli agenti di viaggio, per dare la migliore assistenza e supporto. Per questo vi aspettiamo numerosi per illustrarvi tutte le novità previste per il 2018 oltre ai plus a voi dedicati. Saremo presenti con tutti i nostri brand: il gruppo Hertz, con Dollar, Thrifty, Firefly; Venere.com per i servizi alberghieri; Vacanzeincamper.com per i noleggi camper nel mondo; Air Madagascar ed Adr Easy Parking. Ci vediamo presto!».

ICA 11 FEBBRAIO N E M I DO

1

Anche International Group Call partecipa al Travel Open Village Evolution, al Meliá Milano dall’11 al 12 febbario. L’azienda con sede a Tirana, svolge la propria attivita nel campo dei centri di contatto per i mercati internazionali (inbound, outbound, back office, data entry). Fra gli obiettivi anche ad attività come marketing, b2b, b2c, organizazzione di fiere ed eventi.

L’Hotel Meliá Milano ospita nei giorni dell’11 e del 12 febbraio la nuova manifestazione, Travel Open Village Evolution, organizzata dal Gruppo Travel. Si tratta di un vero e proprio unicum nella tradizione delle manifestazioni milanesi, della quale il Meliá Milano ha compreso immediatamente l’importanza. L’hotel mette a disposione anche le sale per i convegni, i dibattiti e le conferenze previste nell’evento.

7 Gio .00co 1 8 Via .00 gg i

«I Viaggi dell’Airone presta sempre più attenzione al mercato del Nord Italia spiega l’amministratore delegato, Angelo De Negri -. In quest’ottica partecipa al Travel Open Village Evolution al Melià Milano, dove è più sicura la presenza di altri colleghi e di adv. I Viaggi dell’Airone ha invitato al Meliá Milano le agenzie, partner e non, per presentare i nuovi contratti vendita 2018».

INTERNATIONAL GROUP CALL

HOTEL MELIÁ MILANO

«Riteniamo che i Tod siano un valido format per incontrare gli agenti di viaggio “a casa loro” – dichiara Giorgia Paciotta, direttore commerciale di Giver Viaggi e Crociere -. In questa direzione confermiamo la nostra presenza al Travel Open Village Evolution, sia perché si tratta della prestigiosa piazza di Milano, molto interessante dal punto di vista dei contatti, sia per il calendario».

GLOBAL GSA HERTZ

11.00-12.00

I VIAGGI DELL’AIRONE

«Siamo lieti di partecipare a questa edizione del Travel Open Village Evolution per l’opportunità che avremo di incontrare decine di agenzie di viaggio di tutta Italia», afferma Matteo Fiori, sales manager di GoOpti per l’Italia. «Ad oggi abbiamo quasi 900 agenzie già registrate nella sezione business del nostro portale www.goopti.com e il nostro obiettivo è quello di aumentare il numero dei partner che utilizzano quotidianamente la piattaforma. i prezzi sono Iva inclusa e commissionabili».

Gioco Viaggi manca dalla piazza di Milano da almeno 4 anni. Per questo ha accolto con entusiasmo l’idea del “Fuori Fiera”. «Il Travel Open Village Evolution rappresenta per noi un’opportunità molto interessante perché vuole puntare sull’obiettivo specifico di rivolgersi al trade. Un aspetto che negli anni non abbiamo più riscontrato nella fiera milanese» commenta Gigi Torre, presidente Gioco Viaggi.

GIVER VIAGGI E CROCIERE

Msc Crociere

Going, insieme al gruppo Bluvacanze e Blunet partecipa al primo Travel Open Village Evolution al Meliá Milano. Going, inoltre, nella giornata di lunedì, dalle 11 alle 12, presenterà le proprie novità al pubblico delle agenzie di viaggio. Anche per l’operatore del gruppo Bluvacanze si tratta di un momento di rilancio e di riproposizione sul mercato con un forte ed ambizioso rebranding.

GO OPTI

Gattinoni Mondo di Vacanze partecipa al Travel Open Village Evolution per poter incontrare le agenzie. Isabella Maggi, direttore marketing e communication, dice: «Sin da subito l’evento ci è sembrato un’ottima occasione di visibilità e un’importante vetrina per incontrare le agenzie».

G

GOING

Fiavet partecipa in doppia veste al Travel Open Village Evolution. Sia come partner convegnistico che come espositore. Fiavet nazionale sarà rappresentata dal presidente Jacopo De Ria. Fiavet Lazio da Ernesto Mazzi, presidente della regionale. E’ fondamentale per la principale associazione delle agenzie di viaggio italiane presidiare i momenti topici del mercato, attraverso una presenza che metta in evidenza l’importanza di partecipare al discorso politico e sindacale.

GIOCO VIAGGI

NV E

«Noi partecipiamo regolarmente ai Tod non possiamo mancare al Fuori di Fiera». Diego Pedrani, senior director Expedia partner solutions, annuncia la presenza al Tove di Expedia TAAP, il programma di Expedia per adv. «Milano è un’occasione importante soprattutto per noi che abbiamo appena avviato il nuovo modello commissionale». Il nuovo sistema elimina la commissione flat per ogni cluster di agenzie: Standard, Silver, Gold o Premium. Si aggiungono altri due livelli che pagano il 2% in più o in meno su una selezione di hotel.

FIAVET

GATTINONI MONDO DI VACANZE

Giorgia Paciotta

I CO

EXPEDIA TAAP AGENZIE

Claudio Busca

Massimo Fede

Jacopo De Ria

Diego Pedrani

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Intervento di Gioco Viaggi

Web & social marketing. Corso sul digital marketing. Relatore il prof. Alessandro Sisti


Quotidiano www.travelquotidiano.com

5 ESPOSITORI DEL “FUORIFIERA”

11 febbraio 2018

Gianluca Rubino

Luca Manchi

Guy Luongo

Emanuele Crosa

Leonardo Massa

Tiziana Pini

Francesco Paradisi

«Abbiamo deciso di prendere parte a questo evento poiché si tratta di una vetrina molto utile per poter presentare agli agenti di viaggio che solitamente partecipano ai Travel Open Day la gamma completa dei nostri prodotti. Ci riferiamo alle nostre programmazioni su Corsica, Grecia, Croazia, Slovenia che trattiamo da circa 40 anni, quindi con un’esperienza comprovata. Aggiungiamo a questo, da 2 anni, anche Montenegro, una nuova destinazione e non solo per soggiorni mare. Sarà di certo un bel momento di confronto con gli attori della distribuzione in questa sede più confacente al contatto diretto finalizzato al business».

UFFICIO SPAGNOLO DEL TURISMO

L’ente spagnolo del turismo ancora una volta in prima linea nella promozione della Spagna. «Nel quadro della rinnovata attenzione che poniamo al canale trade - spiega Maite de la Torre Campo, direttore dell’ufficio spagnolo del turismo di Milano - partecipiamo al Travel Open Village Evolution. Si tratta della naturale prosecuzione del nostro rapporto di collaborazione con il Gruppo Travel».

Mare Italia - afferma Carolina Abbatemarco -. Ma più di tutto, vogliamo presentare alle agenzie presenti il nostro b2bitaliavacanzeonline, il nostro web booking sempre attivo e in continua evoluzione, molto semplice e fluido, un web booking in continua evoluzione e offrire agli agenti di viaggio ampia autonomia, tutti gli aspetti legati al processo di prenotazione, e alla gestione dei documenti di viaggio».

NI

D

2 FEBBRAIO 1 ľ D E N I LU Intervento del gruppo Bluvacanze Going

Msc Crociere sarà al Travel Open Village Evolution, ossia (anche) Fuori di Fiera: «Non possiamo mancare al Meliá», dice Leonardo Massa, country manager Italia. «La partnership avviata con Travel nel 2017 è stata un vero successo, ci ha confermato che i Tod hanno un seguito molto importante tra le agenzie italiane e un’organizzazione in grado di consegnare un prodotto di qualità in termini di formazione e informazione. Quindi sì, al Village ci sarò io personalmente insieme al direttore vendite Fabio Candiani, a Stefano Valentini, da poco direttore commerciale, e al nostro direttore marketing Andrea Guanci». Domenica 11 febbraio alle 11 con una presentazione al Melià Msc Crociere farà anche il punto insieme alle agenzie sulle novità in arrivo.

9.30-10.30 La nuova fiscalitá delle agenzie Uno dei problemi più rilevanti del sistema agenzia è sicuramente quello fiscale. Ne parlano il presidente di Fiavet nazionale Jacopo De Ria e il consulente dell’associazione per i problemi fiscali Giulio Benedetti

12.00-13.30 Valtur Intervento di Valtur

Alla scoperta di Gattinoni “Mondo di Vacanze”. Parleranno Sergio Testi, direttore generale e Antonella Ferrari, direttore rete agenzie partner

Ga ttin on iM on do 17. di V 00 ac -18. an 00 ze

Una gran voglia di cambiamento e di lavoro concreto. Fabio Zinanni, sales & marketing manager Italy di Saudia, sintetizza così la decisione di partecipare al Tove. «Vogliamo trovare una fiera diversa, che sia proficua, che abbia dei buoni contatti e che possa realmente incontrare le esigenze di tutti i players. Ci piacerebbe vedere solo i professionisti del settore, evitando chi ti vuole vendere tutto a tutti i costi. Le attese guardano quantomeno a una grande partecipazione».

NUOVA GONDOLA «Siamo interessati a partecipare a questa iniziativa, per by LARV VIAGGI presentare il nostro prodotto

Fabio Zinanni

Roberto Bettella

Carolina Abbatemarco

MSC CROCIERE

11.00-12.00

SAUDIA

PROMOTION TOURISM GROUP

Gruppo Blunet g Bluvacanze Goin

«Crediamo nella formazione, nei progetti innovativi e seguiamo con attenzione le nuove formule di promozione trade. Tove è una brezza fresca che saprà senza dubbio dare il giusto impulso al nostro settore. Travel è in grado di creare momenti professionali di altissimo profilo e Tove non sarà da meno. Abbiamo deciso di partecipare insieme ad un partner per poter essere più vicine alle agenzie italiane», così Francesco Paradisi, senior manager business development Italia di Norwegian Cruise Line.

«Due sono le principali motivazioni che ci hanno spinto a partecipare all’evento – afferma Emanuele Crosa, sales manager Italy di Maritim Hotels -. Da un lato i positivi risultati delle passate presenze ai vari Travel Open Day di Travel Quotidiano organizzati in giro per l’Italia, dall'altro la possibilità di partecipare comunque ad un evento durante il periodo Bit, a costi più ragionevoli. L'anno scorso ho avuto modo di passare al Travel Open Village realizzato all’interno della fiera e mi è parso un modello interessante»

«Da 18 anni offriamo marketing, comunicazione e pubblicità al settore del turismo - afferma Tiziana Pini, managing director m&cs -. Dalle pubbliche relazioni ai social media, dalla promozione al web marketing, dalla pianificazione media agli eventi. Abbiamo scelto il Travel Open Village Evolution perché offre la certezza di incontrare interlocutori qualificati e un supporto logistico impeccabile. In occasione dell’evento presenteremo una serie di pacchetti differenziati legati alla gestione professionale di tutti gli strumenti di marketing».

G

NCL BAHAMAS

Kel 12 rilancia sulle agenzie di viaggio, «Nostro canale privilegiato per arrivare a un cliente di target alto - spiega l’amministratore delegato di Kel 12, Gianluca Rubino -. Per continuare nel piano di selezione delle agenzie con le quali collaborare, parteciperemo al Travel Open Village Evolution, che ha l’obiettivo di mettere in contatto gli attori della filiera turistica. Al Tove presenteremo alle agenzie il nostro progetto creato ad hoc per fidelizzarle».

MARITIM HOTELS

M&Cs

NV E

«I Travel Open Day funzionano benissimo, lo sappiamo per esperienza. Ora che stiamo lanciando Ixpira a maggior ragione ci preme essere al Fuori di Fiera di Travel»: Guy Luongo annuncia il debutto della nuova piattaforma b2b al Tove. «È un appuntamento importante con le adv alle quali portiamo uno strumento b2b che garantisce insospettabili vantaggi di fronte al cliente. Presenteremo un software molto avanzato e velocissimo, su una piattaforma di grande adattabilità e fruibilità».

Karisma TravelNet compie 20 anni di attività e rinsalda il rapporto con le agenzie di viaggio. «E’ un piacere partecipare al Travel Open Village Evolution – commenta il titolare, Luca Manchi -, un evento dove auspichiamo che l’incontro con le agenzie sia ricco di opportunità di fare business, come del resto sempre dimostrato dagli eventi organizzati dal Gruppo Travel. Alle adv presentiamo la nuova programmazione, con le new entry India e Canada e i nuovi soggiorni alle Maldive e a Mauritius programmati per l’estate 2018».

KEL 12

I CO

IXPIRA

KARISMA TRAVELNET

Maite De La Torre Campo


6 ESPOSITORI DEL “FUORIFIERA”

11 febbraio 2018

Quirino Falessi

Francesco Veneziano

VALTUR «La due giorni rappresenta per noi un’ottima opportunità di incontro e confronto con il mercato, un’occasione unica per presentare l’offerta mare Italia 2018. Messaggio ulteriormente rafforzato dalla sessione di training con le agenzie di viaggi che sono i nostri partner più importanti, e quando ci si è offerta la possibilità non abbiamo esitato nell’accettare l’invito al Travel Open Village Evolution. Travel Evolution sarà anche occasione per presentare la nostra offerta commerciale Mice. La sessione di training con le agenzie si concluderà poi con un’ interessante e gustosa esibizione dei Maestri dell’Accademia Cioccolatieri Italiani, nostri partner».

VIVERE PANTELLERIA «Vivere Pantelleria ha accolto subito e con entusiasmo l’invito a partecipare al Travel Open Village Evolution in quanto reputiamo sia un evento di confronto e di conoscenza innanzitutto del nostro marchio, ma anche di Pantelleria che tutt’oggi risulta ancora per molti agenti una destinazione difficile per la mancanza di spiagge di sabbia» afferma Danilo Giglio, responsabile commerciale di Vivere Pantelleria. «Il mercato agenzie per noi è molto importante: rappresenta il 48% del fatturato».

SUNHOTELS «La ragione della nostra partecipazione al Travel Open Village Evolution è dettata dal desiderio di farci conoscere e spiegare le ragioni di questo consolidamento sotto un unico brand: WebBeds afferma Ruggiero Ricco, Sunhotels regional director of sales -. Jac Travel totalstaY e Sunhotels fanno parte del gruppo WebBeds che raggiunge un fatturato di oltre un miliardo di euro. Vogliamo spiegare la nostra strategia di contrattazione diretta. Dalla fusione delle varie entità risulta un’offerta di servizi globale perché Sunhotels è specialista in prodotto leisure e Jac Travel TotalstaY dispone di un’ampia offerta di prodotto urbano».

VENERE. COM

Anche Venere.com è presente al Travel Open Village Evolution, per la due giorni di business e d’incontro che si svolge al Meliá Milano dall’11 al 12 febbraio. Si tratta di un’occasione importante per incontrare il mercato e la distribuzione italiana, sia le agenzie di viaggio indipendenti che i network di agenzie.

«Abbiamo scelto di aderire al Travel Open Village Evolution perché è un evento specifico pensato per la distribuzione - afferma Stefano Romano, responsabile Team Valore -: il nostro target ideale è rappresentato dalle agenzie di viaggio indipendenti di dimensioni medio/grandi che non sono disposte ad assecondare le logiche delle reti tradizionali e sentono la necessità di avere dei partner con i quali fare sistema. Il nostro è un modello che supera la classica gerarchia verticale dei network».

VIETNAM AIRLINES

«Un’occasione ideale per Vietnam Airlines, che ancora “nuova” sul mercato italiano coglie così l’opportunità per presentarsi direttamente agli agenti di viaggio» Massimo Gaggianesi, managing director di Mst Gsa, che rappresenta la compagnia in Italia, motiva così la presenza al Travel Open Village Evolution. «Sarà un ulteriore modo per acquisire visibilità, così come sicuramente avremo la possibilità di stabilire nuovi contatti con il trade e ribadire l’ingresso nel Bsp Italia».

TERRA ANDINA by TERRA GROUP

Terra Group è una federazione di imprenditori di dmc, specializzata in viaggi su misura. «Il nostro obiettivo è essere veri esperti delle nostre destinazioni - dice William Wadoux, general manager di Terra Group -. Siamo presenti in 20 destinazioni, partendo dall'America Latina e coprendo parte dell’Europa, ma anche Australia e Sud Africa. I nostri valori ruotano attorno al contatto umano. Per il Travel Open Village Evolution, saranno rappresentate 4 destinazioni: Bolivia, Colombia, Ecuador e Perù. La migliore prova dei nostri standard di qualità sarà quella di toccare con mano il nostro lavoro».

N

«La validità della formula è collaudata – spiega Francesco Veneziano vicepresidente del gruppo – e quest’anno capita a puntino con la sinergia in atto fra Distal & Itr Group, CimAir e Spazio per una maggior penetrazione commerciale sul mercato. Lo stand avrà 4 postazioni con rilievo a China Airlines, TUS Airways, Ukraine International. Promuoveremo chiaramente anche tutti i marchi e tutti i nostri prodotti».

TEAM VALORE

Gabriel Pesaresi

William Wadoux

GE

SPAZIO GSA

Stefano Romano

INFO

Ruggiero Ricco

Jordi De Las Moras

Quotidiano www.travelquotidiano.com

LI A ER

THE ONE The One, to specializzato nei viaggi di gruppo in Europa e Italia, parteciperà al Travel Open Village Evolution. «Prenderemo parte all’evento in quanto crediamo fermamente nelle formule agili, utili all’incontro diretto con le agenzie, nostro unico canale distributivo» commenta il direttore commerciale, Gabriel Pesaresi. «I nostri investimenti si concentrano sia sulla piattaforma online sia sulla forza commerciale, che è interna in azienda ed esterna, in modo da incontrare le agenzie direttamente sul territorio».

TUI ITALIA «L’importanza di essere presenti a un evento che offre un’occasione alternativa per essere ancora più vicini alle agenzie»: Quirino Falessi, direttore commerciale di Tui Italia, commenta così la partecipazione al Travel Open Village Evolution, durante il quale l’operatore appartenente al gruppo Tui avrà modo di «presentare l’ambizioso progetto di ampio respiro lanciato da Tui sul mercato italiano. Ritengo sia di fondamentale importanza mantenere un contatto diretto con il trade. L’approccio diretto è assolutamente premiante»

DOVE HOTEL MELIÁ MILANO Via Masaccio, 19 Milano Metroplitana linea M1 - linea M5 Stazione Lotto

VOLONLINE

«Partecipiamo al fuorisalone con un duplice obiettivo: incontrare nuove agenzie di viaggi a cui trasmettere la nostra filosofia di tour operating e presentare le novità di prodotto - Dice Luigi Deli ad dell’azienda -. Il mercato si sta orientando verso una crescente segmentazione e la parola d’ordine è flessibilità. La nostra capacità di trattare con le compagnie aeree ci permette di offrire la massima elasticità nella costruzione delle proposte di viaggio tailor made».

Lido Loveri

SERVIZIO NAVETTA Offerto da GoOpti A/R Travel Open Village Evolution Meliá Milano - BIT Fieramilancity

IL PROGRAMMA ore 9:00: Accredito ore 9:30: Inizio workshop in Sala Diamante Coffee station e lunch ore 19:00: Fine lavori

Massimo Gaggianesi

Danilo Giglio

Luigi Deli


Quotidiano

7 Notizie

11 febbraio 2018

Land of Fashion, l’outlet del territori www.travelquotidiano.com

La proposta di Franciacorta Outlet Village rafforza la propria vocazione turistica con il wine tour delle cantine più prestigiose

di SEBASTIANO GIORDANI

RODENGO SAIANO - Trasformare gli outlet da semplici luoghi per lo shopping a vere e proprie destinazioni dove scoprire il patrimonio storico, paesaggistico ed enogastronomico dei territori che li ospitano. E’ la missione dichiarata di Land of Fashion, brand che accomuna cinque dei principali outlet nazionali (Franciacorta, Val di Chiana, Puglia, Mantova e Palmanova) e che ha deciso di scommettere su questa nuova dimensione dal sapore glocal, tanto per usare un aggettivo tanto di moda negli ultimi tempi. A fare da portabandiera è lo shopping village di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, che ogni giorno coltiva la sua vocazione turistica offrendo agli ospiti una proposta quasi irresistibile vista l’area geografica in cui si trova: il wine tour nelle più prestigiose cantine della Franciacorta. L’iniziativa è prenotabile direttamente in loco, presso l’info point del centro. Un servizio shuttle, con guida in inglese se richiesto, accompagna i turisti a conoscere le

4,5 mln

visitatori all’anno al Land of Fashion di Franciacorta con i suoi 160 negozi. Di questi, il 15% sono stranieri

Podio

Germania, Russia e Israele le nazioni più rappresentate.

cantine, selezionate a giro tra quelle aderenti al Consorzio Franciacorta. Il tour, della durata di un paio di ore, inizia con la visita alla struttura e termina con l’immancabile degustazione. Gli orari dei wine tour (solitamente dalle 14 alle 16) sono naturalmente compatibili con quelli delle navette brandizzate Land of Fashion che tutti i giorni effettuano un servizio di collegamento tra l’outlet di Franciacorta e il centro di Milano, con partenza da piazza Cairoli alle 11 (dal prossimo primo aprile la partenza sarà anticipata alle 10.30) e ritorno nel tardo pomeriggio. «Vogliamo legarci sempre più alle unicità del nostro territorio spiega Monica Crescenti, marketing specialist di Franciacorta Outlet Village - per promuoverne una conoscenza approfondita e offrire ai visitatori ospiti un’esperienza che vada oltre lo shopping». Se i wine tour resteranno una proposta fissa nel portafoglio di proposte dell’outlet, non saranno comunque l’unica opportunità offerta al pubblico: «Lavoriamo insieme agli enti locali - prosegue Cre-

100.000

Turisti accompagnati da Land of Fashion al lago d’Iseo per la passerella The Floating Piers di Christo

Vogliamo legarci sempre di più alle unicità della nostra terra, per offrire un’esperienza oltre lo shopping

Monica Crescenti

scenti - per valorizzare le iniziative e gli eventi principali ospitati nei dintorni». Un percorso iniziato nel 2016, quando Land of Fashion ha accompagnando quasi 100mila turisti al lago d’Iseo per la famosa passerella The Floating Piers di Christo. «In questi giorni stiamo delineando il calendario delle attività per il 2018. Per febbraio, ad esempio, abbiamo scelto di supportare il Festival internazionale delle luci CidneOn in programma al castello di Brescia dal 10 al 17 febbraio». Attività turistiche a parte, il Land of Fashion di Franciacorta si conferma una destinazione molto gettonata per lo shopping: i suoi 160 negozi attirano circa 4,5 milioni di visitatori all’anno. Di questi, il 15% sono stranieri, con Germania, Russia e Israele sul podio delle nazioni più rappresentate.


8

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Notizie

Ad oggi l’azienda ha quasi 900 agenzie già registrate nella sessione business del portale. L’obiettivo è quello di aumentare il numero di partner che utilizzano la piattaforma

1 mln

I passeggeri trasportati a fine 2017. Si appresta ad affrontare il 2018 a testa alta, ampliando network, partnership e tanto altro

25 mila

I passeggeri mensili e le città collegate dal network salgono a 14, dislocate nel Nord Italia

GoOpti, l’anno dell’ampliamento di STEFANO GIANUARIO

MILANO - Si preannuncia un anno di grandi riconoscimenti per GoOpti. La società di transfer da e per gli aeroporti, dopo aver superato 1 milione di passeggeri trasportati a fine 2017 si appresta ad affrontare il 2018 a testa alta, ampliando network, partnership e tanto altro. I passeggeri mensili sono stabilmente oltre quota 25 mila e le città collegate dal network salgono a 14, dislocate nel Nord Italia: Trieste, Udine, Treviso, Venezia, Padova, Verona, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Mantova, Brescia, Bergamo e Milano. Il successo di GoOpti deriva dalla propria piattaforma www.goopti.com, un efficiente e innovativo marketplace in grado di soddisfare la domanda sempre più crescente di raggiungere i principali aeroporti o hub del Nord Italia da parte chi vive in centri di media dimensione privi di servizi pubblici performanti.

Le adv hanno capito il valore aggiunto del trasferimento

Matteo Fiori

Spesso chi desidera viaggiare da questi centri si ritrova ad 1-3 ore di distanza dagli hub di partenza quali Verona, Bologna, Venezia, Treviso, Bergamo Orio al Serio e gli aeroporti di Milano. La conseguenza è affrontare un costo a volte non indifferente tra pedaggi e carburante, oltre al rischio derivante dalla stanchezza di mettersi alla guida dopo numerose ore di volo. Con GoOpti è possibile invece usufruire di un servizio di transfer a costi sempre vantaggiosi e competitivi, grazie ad uno specifico algoritmo, messo a punto dall’intelligence informatica interna, che applicato al motore di ricerca della piattaforma consente di ottimizzare le richieste in base agli itinerari selezionati. GoOpti coltiva anche numerose partnership nel com-

Traveltool: raggiunti tutti i target previsti

SEMPRE PIÙ STRETTO E FONDAMENTALE IL RAPPORTO CON LE AGENZIE DI VIAGGIO MILANO - (s.gia.) Un mercato in continua evoluzione che richiede un’indispensabile capacità di adattamento. Questo, in sintesi, il pensiero di Maika Gonzalez, direttore commercial di Traveltool che traccia un bilancio dell’anno appena concluso e le linee guida per il 2018. C’eravamo lasciati, lo scorso anno con una crescita esponenziale e una grande attenzione dal e al target Millennials. Come si è concluso il 2017? «Abbiamo chiuso come previsto raggiungendo tutti i nostri obiettivi». Come è partito invece il 2018? Quali sono gli obiettivi prefissati per quest’anno? «E partito alla grande tant’e vero che l’obiettivo di gennaio lo abbiamo superato a metà mese, confermando il trend positivo dell’early booking». Passiamo alle novità di prodotto. Quali news per il vostro portale? «Sicuramente e continuare a evolverci in ambito tecnologico, che è un elemento insito nel nostro dna. Fattore indispensabile, se consideriamo anche la corsa frenetica in questo senso dei nostri competitors».

Le adv si aspettano tanto prodotto, buona tecnologia e marketing

Maika Gonzalez

Agenzie: come prosegue il rapporto con la distribuzione tradizionale? Avete dato seguito a iniziative particolari, come il fam trip al Ferrari Land? «Effettivamente questo tipo d’incontri aiuta le agenzie di viaggio ad aumentare le loro vendite e scoprire nuovi prodotti. Lo scorso novembre, ad esempio, abbiamo portato in collaborazione con l’ente del turismo di Tenerife, un gruppo di agenti in famtrip. Questo ha permesso loro di conoscere itinerari ancora poco conosciuti da poter proporre ai propri clienti come alternativa». Cosa si aspetta, a vostro avviso, un’agenzia da un partner come Traveltool? «Tanto prodotto, buona tecnologia e tanto marketing». Da ultimo, avete collaborazioni in cantiere con altre realtà del turismo? «Il mercato è in continua evoluzione e richiede grande capacità di adattarsi ai cambiamenti e pensiamo che sinergie congiunte siano sempre positive. Ad oggi non abbiamo nessun progetto definito, però non escludiamo collaborazioni future».

parto turistico. L’ultimo, solo in ordine cronologico, accordo, prevede il sodalizio con il Gruppo Travel, quale partner del Travel Open Village Evolution, la due giorni di workshop che si svolgerà al Melià Milano l’11 e il 12 febbraio. «Siamo lieti di partecipare a questa edizione del Travel Open Village Evolution per l’opportunità che avremo di incontrare agenzie di viaggio da tutta Italia – commenta Matteo Fiori, sales manager di GoOpti -. Ad oggi abbiamo quasi 900 agenzie già registrate nella sessione business del nostro portale e il nostro obiettivo

Cospicuo l’aumento delle agenzie di viaggio del sud Italia

è quello di aumentare il numero dei partner che utilizzino quotidianamente la piattaforma. Le agenzie hanno compreso il valore aggiunto che proporre il trasferimento ai propri clienti trasformandolo così in una opportunità di business. Siamo felici di registrare un cospicuo aumento delle agenzie del Sud Italia che hanno prenotato per la prima volta il transfer al proprio cliente in arrivo agli aeroporti del Nord per motivi medici, di studio, di turismo o di lavoro in generale». Un’altra mission di GoOpti guarda in direzione della mobilità sostenibile, con l’intenzione di ridurre emissioni e traffico nelle strade. Secondo gli studi di GoOpti, un minivan può sostituire ben sette vetture sulle direttrici più gettonate.

Palermo è ufficialmente la capitale italiana della cultura del 2018 UN “MARE” DI MANIFESTAZIONI PER VALORIZZARE LA CITTÀ

PALERMO - Palermo è la Capitale italiana della Cultura 2018. La presentazione del programma di attività e manifestazioni che si svolgeranno lungo tutto l'anno si è svolta nel teatro Massimo, alla presenza del presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, del ministro del Mibact, Dario Franceschini, del presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, e del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. «Guai a rinunciare alla propria storia, né le nostre radici possono essere dei muri per chiuderci fuori dal resto del mondo. Le nostre radici ci consentono al contrario di dialogare con gli altri popoli - ha detto il primo ministro Paolo Gentiloni dal palco del Teatro Massimo - Il sentimento di rinascita fa bene alla Sicilia, ma anche all’Italia intera. Dobbiamo investire su questo sentimento. A Palermo si sono sedimentate tutte le culture che l’hanno attraversata. Palermo sa stare al mondo perché non rinnega le proprie radici, la propria identità». Sono previste, come naturale, molte iniziative culturali e turistiche, che puntano al rilancio complessivo di un territorio ricchissimo e senza dubbi fra i più importanti di tutto il Mediterraneo.


10

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Eden Travel Group al giro di boa Battifora: «Ecco i dettagli di un piano ambizioso»

Operatori

Completato l’assetto della struttura commerciale e messo a punto il contratto unico per le adv

MILANO - (i.c.) «Abbiamo completato il nuovo assetto della struttura commerciale in ottica multibrand, con l’obiettivo di assicurare un corretto presidio di ogni marchio in tutte le attività commerciali, marketing e di vendita sul mercato. Ogni brand ha una propria strategia, posizionamento, tipologia di prodotto offerto che saranno supportati da iniziative e attività dedicate». Luca Battifora, direttore sviluppo e distribuzione di Eden Travel Group, conferma il cambio di passo impresso all’operatore. «Nell’ambito del prodotto dei vari brand, prosegue il lavoro di sviluppo in termini di contenuti dei format Eden Village (32) e Turisanda Club (10), ai quali si aggiunge un ampliamento di proposte nelle singole destinazioni per Made e Hotelplan. Inoltre, è in atto l’aumento della gamma di offerta Margò con soluzioni solo soggiorno, pacchetti combinati con voli di linea, low cost e charter e pacchetti Eat Around. Inoltre Margò offre la Destination Card: ingressi nelle discoteche più gettonate e altri servizi su destinazioni di corto, medio e lungo raggio». Novità anche sul fronte dei prezzi per tutti gli Eden Village, «che per il 2018 vengono proposti al mercato con il nuovo modello “Prima Conviene”, un listino prezzi semplice, trasparente e conveniente che permette importanti riduzioni delle quote a fronte dell’anticipo di prenotazione. E’ operativo il nuovo Booking On Line per le agenzie, strumento che consente di prenotare il solo soggiorno, i pacchetti charter e parte dei pacchetti con volo di linea (quali ad esempio Maldive, Mauritius, New York o Miami), ovvero oltre il 70% dell’intera offerta del nostro gruppo. Il prossimo obiettivo è rendere prenotabile online il 100% integrando i

marchi o prodotti saranno remunerati in coerenza con la loro produzione: ogni vendita e cliente per noi è importante». Infine, per dare supporto e slancio alle prenotazioni estive, «dal 29 gennaio fino ai primi giorni di marzo le agenzie possono usufruire di “Anticipa l’estate”, campagna che offrirà incentivi sulle vendite di tutti i prodotti Eden, Margò, Made, Turisanda e Hotelplan per prenotazioni con partenza dal 1° maggio 2018. Sono previsti plus per l’adv nella commissione riconosciuta, plus per gli addetti vendite delle agenzie che concluderanno le pratiche e

Mete di punta

Hotelplan

Per Hotelplan, fa le mete di punta dell’estate i viaggi itineranti negli Stati Uniti. Fra le mete da sogno spiccano le Maldive con la selezione Prestige Maldive.

Turisanda Per l’estate 2018 Turisanda avrà

un nuovo Club in Italia, in Sicilia e un nuovo resort in Grecia, a Rodi.

plus per i clienti in base al prodotto». Infine, il progetto incoming «E’ tra le nuove linee di business sulle quali stiamo investendo. L’avviamento è ampiamente consolidato, in particolare sulle attività che vedono al centro del prodotto la catena Eden Hotels. Ora si lavora alla crescita, ampliando i mercati esteri sui quali proporci e la gamma di servizi e prodotti da includere in programmazione. A proposito di Eden Hotels, anche questa business unit sarà protagonista nel 2018 con importanti novità che annunceremo a breve».

IL RIPOSIZIONAMENTO DEI MARCHI FAVORIRÀ UN MIGLIORAMENTO DEI NUMERI E’ operativo il Booking On Line per le adv, che consente di prenotare soggiorno, pacchetti charter e parte dei pacchetti linea

Luca Battifora

prodotti e itinerari ad alta complessità». Il gruppo ha messo a punto un contratto unico che regolamenta termini e condizioni di tutti i marchi: «le agenzie avranno massima flessibilità e chiarezza su ogni marchio tour operator del nostro gruppo. Le agenzie più virtuose, che realizzeranno vendite su tutti i brand, otterranno dei moltiplicatori nella redditività, ma anche coloro che vorranno avvalersi soltanto di alcuni dei nostri

MySunSea cresce e potenzia l’offerta su Grecia e Albania

Per i viaggi di maturità lanciati i pacchetti speciali “Ciao Prof”

ZOLA PREDOSA - (i.c.) «La stagione 2017 di MySunSea è stata molto positiva, siamo una realtà in crescita e abbiamo ottime aspettative anche per il 2018, prevedendo un 30% in più sul fatturato e una maggiore attenzione alle marginalità» spiega il responsabile marketing e comunicazione, Elena Guaitani (nella foto). Per l’estate 2018 «abbiamo introdotto importanti novità sul fronte della programmazione, con nuove destinazioni: per la Grecia Corfù e Samos con voli diretti di linea da Bologna e Venezia; nell’area mediterranea l’Albania, in particolare la costa sud, con volo da Bologna su Corfù e trasferimento in traghetto e Minorca con volo da Verona. Inoltre, proposte di pacchetti in aparthotel con noleggio auto incluso». Per il target più giovane «abbiamo creato dei pacchetti per i viaggi di maturità chiamati “Ciao Prof”, con partenze dedicate verso le destinazioni più popolari trai i giovani (Zante, Rodi, Corfù). Oltre al pacchetto con volo e appartamento c’è la possibilità di acquistare in loco un Event Pass che include ingressi in discoteca, escursioni, welcome free drink in locali convenzionati, gadget e premi ad estrazione durante gli eventi». Per le adv, «in collaborazione con i promotori di Trust Force, organizziamo briefing di prodotto e destinazione che si svolgono sul territorio dove la presenza delle agenzie che collaborano con noi è più forte, quindi tendenzialmente il Nord e il Centro Italia. Sui social stiamo aumentando la nostra presenza con un account Facebook, Instagram, Pinterest e a breve un canale YouTube. Soprattutto attraverso il canale Facebook lanceremo nei prossimi mesi iniziative promozionali, contest e offerte speciali».

Hotelplan e Turisanda verso nuovi traguardi

«Le prenotazioni di Turisanda viaggiano oltre le aspettative». Questo il commento di Angelo E. Cartelli, (nella foto) direttore business unit Hotelplan e Turisanda, che sottolinea come «il mercato stia apprezzando il format di Turisanda FEELosophy, che propone un nuovo concetto di vacanza: rigenerare corpo e mente dallo stress quotidiano grazie all’insieme di attività come sport, scoperta e proposte food che combinano salute e gusto. Il tutto da vivere all’interno di resort di respiro internazionale, in luoghi incantevoli,

con l’assistenza Turisanda sempre presente e servizi ricercati come il biologo marino in struttura (come alle Maldive). Buona la performance dell’advance booking; tutte le destinazioni sono in aumento a doppia cifra ma il dato più importante rilevato è il gradimento degli ospiti sul format “wellness oriented” rispetto all’animazione tradizionale. Le mete che spiccano sono Kenya e Zanzibar, Maldive con il Turisanda Club Furaveri Island Resort & Spa e Cuba. Nell’area caraibica il nuovo Club a Cayo Largo – Villa Bellarena - sta

ottenendo una buona performance. Positivi riscontri dal mar Rosso, dove sono cresciute molto le vendite su Sharm e Marsa Alam e, a sorpresa, sono in forte aumento anche le crociere sul Nilo». Hotelplan registra andamenti molto soddisfacenti

su Maldive, Oriente, Stati Uniti e Pacifico. I risultati di Canada, Alaska e Africa - in particolare il Sudafricastanno registrando andamenti incoraggianti. Per il prossimo inverno, «puntiamo a un ampliamento dell’area caraibica e nell’oceano Indiano. Stiamo lavorando su altre novità nel Mediterraneo: ad esempio potenzieremo l’area “Experience” con l’intrattenimento proposto nei Turisanda Club. Hotelplan ha appena presentato i nuovi cataloghi Giapponee Cina, Africa, Canada, Messico e Guatemala».

Tui Italia si concentra sul nostro mercato IMPORTANTI PROGETTI DI SVILUPPO SFRUTTANDO LE SINERGIE DI GRUPPO

di ISABELLA CATTONI

FIDENZA - Importante giro di boa per Tui Italia, che dal prossimo aprile avrà un nuovo amministratore delegato, Marco Amos, che succede ad Adriana Bosco alla guida dell’operatore. «L’avvicendamento è un indicatore importante nel segno della continuità e nell’ottica della rilevanza che il mercato italiano riveste per il gruppo Tui – conferma il direttore commerciale di Tui Italia, Quirino Falessi (nella foto) -. Grazie alla passione e alla dedizione della fondatrice dell’operatore, Adriana Bosco, Viaggi del Turchese prima e Tui Italia poi ha potuto crescere e affermarsi sul mercato; ora è tempo di rilanciare il marchio affiancando allo sviluppo del nostro prodotto tradizionale anche le funzionalità connesse alla piattaforma tui.it, che riguardano le prenotazioni di volo, hotel o volo più hotel». Falessi rimarca il potenziamento dell’of-

tui.it

ferta di

La piattaforma a disposizione delle agenzie di viaggio

Marco Amos

Nuovo amministratore delegato dal prossimo aprile

un brand che ha proprio sul nostro mercato progetti ambiziosi. «In pro-

grammazione inseriremo via via alcuni prodotti che appartengono ai brand storici di Tui; già nei cataloghi 2018 abbiamo ampliato l’offerta con Suneo, Robinson, Sensimar e Magic Life». Dopo l’apertura delle vendite online, avvenuta già dall’ottobre scorso, Tui Italia ha diffuso i cataloghi Egitto e Freestyle East & West, ai quali seguiranno entro la metà di febbraio Spagna e Mediterraneo.«Per l’estate manteniamo invariato il panel di mete offerte, con ampio spazio dedicato a Spagna, Egitto, Grecia, mentre a livello generale le strategie future prevedono un

approfondimento anche del prodotto a lungo raggio, che grazie alle sinergie di gruppo verrà proposto alle migliori condizioni di mercato. Abbiamo una grande opportunità da cogliere, quella di “essere Tui in Italia”; il momento è propizio e gli strumenti per un rilancio del brand ci sono tutti». A cominciare dalla promozione presso le adv, che possono contare su una piattaforma online particolarmente performante: «Fra gli obiettivi a breve termine c’è quello di incrementare la conoscenza dei nostri prodotti presso le adv e in quest’ottica parteciperemo ad alcune tappe dei Travel Open Day e al Travel Open Village Evolution di Milano. In questa fase non puntiamo tanto a una crescita di volumi quanto a proporre un prodotto di qualità nel segno di quello “stile Tui” che ci contraddistingue e che ci consentirà di potenziare l’offerta sul fonte dei voli, non solo charter ma anche low cost e di linea».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

11 Operatori

11 febbraio 2018

Il gruppo Albatravel potenzia il prodotto e implementa la squadra

NUOVO CATALOGO

INVESTIMENTI IN RISORSE UMANE E TECNOLOGIA

ROMA - (i.c.) Albatravel avanti tutta. «Siamo soddisfatti del 2017 - conferma il direttore commerciale e marketing del gruppo, Fabio Giangrande -, chiudiamo con una crescita del 6% sul prodotto core e con ottimi incrementi sui prodotti emergenti, uno su tutti il Dinamico, tuttora oggetto di potenziamento, che continua a darci grandi soddisfazioni e registra un +58%. Bene anche la sezione interamente dedicata ai tour e itinerari nel mondo, che procede in progressione e registra un +10%, così come la biglietteria aerea che cresce del 12%, grazie anche alla recente riorganizzazione del settore Flights che ha visto un incremento delle risorse operative e un nuovo setting dell’offerta commerciale per il 2018, che sta piacendo molto al mercato. «L’anno nuovo parte con novità su molti fronti, in primis quello del prodotto: abbiamo da poco reso disponibile un incremento significativo della nostra offerta su alcune aree specifiche: le capitali europee che tornano a crescere e anche bene, tanto prodotto

Mare per essere pronti per la prossima stagione, con particolare attenzione all’Italia ma che in generale riguarda la fascia mediterranea con in testa Canarie, Baleari e Malta. E poi un incremento specifico su tutta l’area del Sud-est asiatico, che abbiamo visto crescere sempre più incisivamente nel corso del 2017. Infine non poteva mancare Dubai, che ormai si posiziona al quinto posto tra tutte le nostre top destination». Archiviato il 2017 «stiamo già guardando avanti; come annunciato il 2018 sarà particolarmente prolifico e sarà anche un anno di ulteriori investimenti sul fronte della tecnologia e delle risorse umane. Negli ultimi mesi il nostro gruppo ha cominciato una fase di evoluzione organizzativa e lanciato un piano strategico con un’attività di potenziamento che coinvolge vari settori aziendali, compresi investimenti sui reparti operativi e sul fronte del customer care. In questo contesto siamo lieti di comunicare il rientro in squadra di Roberto Pagnotta, che si occuperà della Campania e della Sicilia con uno staff inte-

+6%

Crescita registrata nel 2017 sul prodotto core

+58%

Incremento registrato nel 2017 per quanto riguarda il prodotto Dinamico

Acentro amplia l’offerta per i golfisti

Negli ultimi mesi il gruppo ha intrapreso una fase di evoluzione organizzativa

Fabio Giangrande

ramente dedicato. La riorganizzazione territoriale prevede anche un nuovo team di lavoro in Sicilia. Anche l’Umbria e la Calabria sono state oggetto di queste attività, tutte supportate da colleghi storici con eccellenti professionalità. Anche se la competizione è sempre più serrata, sono 20 anni che in Albatravel ci alleniamo con serietà ed impegno tutti i giorni per stare in testa al gruppo, per continuare ad essere il più grande content di offerta turistica in Italia e con il privilegio di poter operare come key player anche nei principali mercati esteri».

MILANO - (i.c.) La tendenza è sicuramente positiva, con un riavvicinamento della clientela al tour operator e all’agenzia di viaggio: Davide Piras, responsabile prodotto golf di Acentro, sottolinea l’importanza crescente che «consulenza e orientamento rivestono per il cliente finale. In quest’ottica, acquista rinnovata importanza il nostro catalogo generale dedicato ai viaggi per golfisti, che sarà disponibile entro un mese e che proporrà una grafica e delle soluzioni innovative». In dettaglio, Acentro rafforza il lungo raggio aggiungendo le Maldive e potenziando i Caraibi. «A ciò si affiancano nuove destinazioni entro le due ore di volo dall’Italia, come Bulgaria o Cipro e l’ampliamento di mete top come Spagna, Portogallo e Canarie. L’Egitto continua a essere programmato ma solo nella versione online». Cresce inoltre l’importanza delle scuole di golf organizzate da Acentro, cia quelle organizzate in ogni destinazione su richiesta, sia quelle in grecia, Sicilia e Marocco. «Acentro garantisce condizioni speciali presso molte strutture, come l’accesso gratuito ai campi da golf. L’obiettivo per il 2018 è quello di crescere del 15% quanto a fatturato ma soprattutto di rinsaldare quello rapporto di fiducia con adv e clienti che da 40 anni è il punto di forza dell’operatore».


12

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Operatori

Nel 2018 i principali investimenti riguarderanno la tecnologia e il settore alberghiero con VOIHotels

L’ingresso in Borsa

«Per valutare una quotazione in Borsa, ci eravamo posti il traguardo dell’Ebitda a 50 milioni di euro; durante l’ultimo esercizio finanziario ci siamo avvicinati a

questo target, anche se ritengo che nel 2018 non saremo ancora pronti. Peraltro, la grossa crescita registrata nel 2017 dai grandi gruppi internazionali quo-

tati in Borsa è sicuramente un buon auspicio anche per noi e ritengo che i tempi potrebbero essere maturi già nel 2019» commenta Burgio.

Alpitour: quale futuro dopo «il miglior bilancio di sempre»

strato le migliori performance. Da non dimenticare poi che l’aumento di capitale di 120 milioni di euro operato nel 2017 da Asset Italia ci ha consentito di

testi di ISABELLA CATTONI

Nel 2019 potremmo essere pronti all’ ingresso in Borsa

Gabriele Burgio

TORINO - Con un giro d’affari di gruppo pari a un miliardo 224 milioni di euro, in incremento dell’11% e un Ebitda di 46 milioni (+25%) il gruppo Alpitour ha chiuso lo scorso 31 ottobre quello che il presidente e amministratore delegato, Gabriele Burgio, al timone dal 2012, non ha esitato a definire «il miglior bilancio di sempre». I momenti più difficili patiti dal comparto turistico sembrano ormai alle spalle, con una ripresa che ha riguardato la vendita di pacchetti di viaggio, lievitata per il gruppo Alpitour del 10,3% fino a toccare i 747 milioni di euro. Ma quel che più sta a cuore al presidente è sicuramente il miglioramento dell’utile netto, che con i suoi 10,5 milioni di euro indica una progressione del 5%. «All’incremento del fatturato non è corrisposto un proporzionale aumento dei costi e questo ci ha consentito di migliorare i profitti netti. A livello di contribuzione il tour operating e il settore alberghiero sono quelli che hanno regi-

spendere o impiegare circa 40 milioni di euro nel progetto alberghiero di VOIHotels». Progetto che proseguirà anche quest’anno, con la nuova gestione dell’Andilana Beach Resort in Madagascar, di un nuovo albergo in Sicilia e con altre due aperture, una prevista per l’estate e una a Natale. «Stiamo guardando a nuovi investimenti, con un’attenzione particolare rivolta alla Grecia ma anche ad altre destinazioni. Grazie all’aumento di capitale, possiamo disporre di capitali da investire e stiamo monitorando diversi ambiti, anche se la prudenza è sempre d’obbligo, in quanto un’operazione sbagliata ne compensa dieci ben fatte». Nel 2018 i maggiori investimenti riguarderanno tecnologia e segmento alberghiero. Grande attenzione anche all’estero, con la prosecuzione dei progetti Alpi-

Dgv Travel, lo specialista dell’Oriente

CON UN’ESPERIENZA DI 12 ANNI ALLE SPALLE, IL TO PUNTA ALLE AGENZIE

di STEFANO GIANUARIO

ROMA - Oltre dodici anni di attività alle spalle nel mondo del turismo non scalfiscono la volontà di presentarsi alle agenzie di viaggio come se fosse la prima volta. Questo lo spirito con cui Dgv Travel affronta il 2018, spingendo sull’acceleratore dei rapporti con la distribuzione tradizionale, forte di una conoscenza del prodotto Oriente pari alla passione per quest’area del mondo. «Ci presentiamo alle agenzie come se fosse il nostro debutto sul mercato - commenta Michele Vignieri (nella foto), managing director dell’operatore -, ma con una vera conoscenza dei viaggi in Oriente e un’offerta che si articola su 18 destinazioni». I primi passi di Dgv Travel si muovono nell’ambito dell’incoming, portando turisti cinesi in Italia e in Europa. «E’ stata un’intuizione importante – spiega Vignieri -, che abbiamo coltivato per

+30%

Crescita passeggeri nel 2017

Su misura

I viaggi organizzati da Dgv

diversi anni. Poi ci siamo dedicati all’outgoing, facendo il percorso inverso ma l’incoming è stata un’ottima palestra, che ci ha permesso di capire e sviluppare il concetto del “su misura”». Un concept che continua a mantenere le fondamenta del lavoro di Dgv Travel e che, nel corso degli anni, ha comportato una crescita di fatturato e di passeggeri fino al 2017 che ha visto un incremento del 13% sul fronte dei ricavi e del 30% per quanto riguarda i passeggeri. Nato come “web tour operator”, Dgv Travel vuole aprirsi, nel corso del 2018, sempre più alla distribuzione tradizionale. «Fortunatamente la percezione del web è molto cambiata e noi proseguiamo con la nostra idea di onestà e trasparenza: le agenzie che vogliono lavorare con noi troveranno, già dal sito, la possibilità di farsi riconoscere e ottenere un prezzo dedicato più basso di quello del cliente finale, sul quale potranno fare i propri margini così nessuno viene danneggiato».

Karisma TravelNet compie 20 anni

ROMA - (i.c.) Karisma TravelNet compie vent’anni di attività e presenta le novità della programmazione 2018. «Siamo giunti a questo importante giro di boa sempre al fianco dei nostri partner agenti di viaggio - spiega il titolare dell’operatore, Luca Manchi - con i quali continueremo a collaborare in modo sempre più proficuo per entrambi». Per celebrare l’importante traguardo, Karisma TravelNet lancia nuove destinazioni con tour in italiano - India e Canada - e propone nuove soluzioni

di soggiorno estivo alle Maldive e a Mauritius. Nell’ottica dell’incontro e dello scambio di opinioni con le agenzie, Karisma TravelNet partecipa al Travel Open Village Evolution, «un evento che auspichiamo sia ricco di opportunità di business con le adv».

46 mln €

1,224 mld €

Ebitda 2017, in crescita del 25%

Giro d’affari di gruppo nel 2017

Egitto

10,5 mln € Utile netto nel 2017 (+5%)

tour France e Albaniatravel.com, il portale creato per spingere su una destinazione emergente. Anche Alpitour Incoming Italia, creato circa un anno fa, sta dando soddisfazione: «Attualmente procura una fetta molto piccola del fatturato di gruppo, ma le prospettive sono interessanti, grazie anche alla collaborazione con tre grandi gruppi stranieri». Intanto, la clientela straniera sta assumendo un’importanza sempre maggiore, con il 30% degli ospiti degli alberghi proveniente dall’estero. Sul fronte delle destinazioni di punta per il 2018, Burgio sottolinea la prosecuzione del progetto Vietnam, che dopo un avvio un po’ lento comincia a ottenere risultati positivi sul segmento gruppi. Bene anche l’Egitto, che ha registrato risultati superiori alle attese, con oltre il doppio di passeggeri pre-

Risultati superiori alle attese

notati nel 2018 sul mar Rosso rispetto al corrispondente periodo del 2017. La recente riorganizzazione interna, che ha portato Andrea Moscardini alla direzione vendite delle divisioni Alpitour e Francorosso e Alessandro Seghi nuovo direttore generale di Press Tours, era per Burgio un passaggio necessario. «Seghi svolgerà un ruolo cardine nel rilancio e nella sempre maggiore sinergia fra Press Tours e gli altri marchi del gruppo. Fabio Landini potrebbe comunque rimanere con noi, inserendosi in un settore a lui molto caro, quello dello sviluppo tecnologico». Per Swan Tour, dopo il potenziamento del portafoglio di un operatore storicamente concentrato sull’Egitto, prosegue il piano di rilancio. Nel 2017 il to ha triplicato il fatturato rispetto al 2016.

Le famiglie al centro dell’offerta di Piccolo Tiglio FRA LE NOVITÀ, L’APERTURA ALLA DESTINAZIONE ALBANIA

di CAMILLA MADERNA

VIGEVANO - «Il 2018 è soprattutto l’anno del target famiglie e la Croazia si conferma destinazione regina - esordisce il patron de Il Piccolo Tiglio, Sebastiano Mazzucchelli (nella foto) -. Dopo aver lanciato e contribuito con successo allo sviluppo di una clientela di giovanissimi che in Croazia, in particolare sull’isola di Pag, trova la soluzione ideale delle proprie vacanze e non solo per le discoteche h24 quanto per una proposta sempre competitiva parlando di costi e servizi inclusi, torniamo a presidiare il mercato delle famiglie. Si tratta di una clientela fidelizzata, che in Croazia rappresenta il 44% dei repeater di soggiorni in appartamento: per questa ragione lanciamo nei prossimi mesi il nuovissimo catalogo “Isola di Pag famiglie”. Certo, non abbandoniamo un prodotto maturo come il catalogo Movida, che pure sarà in agenzia dopo la metà di febbraio». L’operatore già sul mercato con un’operazione di early booking estesa a tutti i migliori hotel della Croazia che garantisce uno sconto del 20% sulle prenotazioni effettuate entro la fine di marzo, dà appuntamento agli agenti di viaggio in it (pad. A4, stand C50). «Agli agenti di viaggio vogliamo trasmettere la nostra voglia di fare: le adv ci cercano, abbiamo un riscontro positivo del trend attuale. Registriamo anche una riduzione del gap tra acquisto del viaggio in adv e online attraverso i canali consumer: insomma il b2c appare, al momento, meno conveniente dal punto di vista dell’offerta commerciale così come per le condizioni di pagamento. Stiamo lavorando su nuovi prodotti: subito dopo la fiera saranno in distribuzione i nuovi cataloghi, sempre più specifici e completi dal punto di vista del prodotto. Il primo catalogo è interamente dedicato agli ostelli in Slovenia, Croazia, Montenegro e Serbia: un’offerta non esclusivamente rivolta ai più giovani, clientela tradizionale degli ostelli, ma che vuole incontrare le esigenze e il gusto delle famiglie, grazie a comfort elevati e servizi inclusi». Tra le news, anche un monografico dedicato all’Albania, «un progetto che andrà prendendo corpo: si tratta di una meta sulla quale c’è ancora moltissimo da fare in particolare sul fronte degli individuali, mentre risulta un prodotto più consolidato per i gruppi». Infine un catalogo che seleziona proposte, ancora una volta pensate soprattutto per quanti viaggiano con bambini al seguito, che spaziano dallo sci all’offerta termale, senza dimenticare i mercatini di Natale, «l’edizione 2018 sarà distribuita da marzo. Abbiamo pensato soprattutto a quelle famiglie con bambini che iniziano a prendere confidenza con la neve, abbinando i momenti di relax presso i centri termali della Slovenia».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

13 Trasporti

11 febbraio 2018

Air China consolida i risultati dall’Italia

BENE ANCHE I VOLI IN PROSEGUIMENTO

Db-Öbb cresce e accelera sulla destagionalizzazione

Da marzo un ulteriore prolungamento da e verso Bologna con gli EuroCity

di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Forte dei risultati positivi del 2017, Db-Öbb punta dritto a centrare nuovi obiettivi, a cominciare dall’allungamento della stagionalità.

Quali le principali novità della summer? Come è andato il lancio della Milano-Francoforte? «Il trinazionale MilanoFrancoforte gestito in collaborazione fra Trenitalia, Ferrovie Tedesche e Ferrovie Svizzere è partito con grande slancio e ottime percentuali di riempimento - spiega Marco Monaco, responsabile marketing e relazioni esterne -. Riesce a fornire

+9%

Incremento passeggeri 2017 vs 2016

Rimini

Confermata per il 3° anno la tratta estiva

un serivizo giornaliero apprezzato dai viaggiatori. Vediamo come evolverà nei prossimi mesi per valutare eventuali rafforzamenti. Per quanto riguarda i nostri Db-Öbb EuroCity lungo il Brennero, a partire da marzo inauguriamo un ulteriore prolungamento da e verso Bologna. Si intende offrire maggiore oppurtunità e scelta di orario anche ai viaggiatori che, provenendo da Roma o Napoli di Trenitalia, possono avere coincidenze migliorate verso l’Alto Adige, Il Tirolo austriaco o Monaco di Baviera. Confermata poi, per il terzo anno consecutivo, anche la tratta estiva con destina-

Volotea: segno più da tutte le basi italiane

Incrementi a doppia cifra per il 2017 e per quest’anno la capacità aumenterà fino al +25%

MILANO - (ma.c.) Al giro di boa del quinto anno di attività Volotea continua a investire in Italia. «Quest’anno offriremo fino a 25% in più di posti dal nostro Paese – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Italy , e stimiamo di trasportare quindi 3 milioni e mezzo di passeggeri». A livello globale la compagnia opera 58 nuove rotte, mettendo a segno «una delle crescite più rapide tra le low cost europee»: di fatto nel 2017 i passeggeri trasportati sono stati 4 milioni 820 mila, +42% sul 2016, con un load factor dell’86% e un fatturato di oltre 300 milioni di euro, +22%. «Siamo soddisfatti anche dei risultati italiani, con una crescita a doppia cifra che ha interessato tutte e quattro le nostre basi: +60% per Genova, +25% per Verona e Palermo e +10% per Venezia». Per il 2018 Volotea prevede tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri, operando con una flotta di 32 velivoli: «Quest’anno il 52% circa dei collegamenti sarà operato con gli Airbus 319, che stanno progressivamente sostituendo i Boeing 717. A Venezia saranno tre gli A319 basati». Rinnovata attenzione alle adv, «che oggi transano il 30-35% del nostro venduto in Italia. Stiamo creando delle branded fare che saranno disponibili sui gds entro fine marzo. In primo piano il segmento corporate che beneficerà di tariffe ad hoc, visto che ormai alcune delle nostre rotte sono diventati ideali per questa tipologia di passeggero: ad esempio da Verona e Venezia su Catania, con 4 frequenze giornaliere oppure da Genova e Verona per Napoli». Infine, prosegue l’ampliamento del network su alcuni scali principali, come Madrid che dal 30 marzo sarà collegato anche a Genova: «Per alcuni piccoli aeroporti è forte l’esigenza di essere collegato anche a quelli grandi e quindi proviamo a dare risposta a questa necessità».

zione finale Rimini».

A quali segmenti di mercato vi rivolgerete in particolare? «La nostra tratta principe in partenza dall’Italia da Bologna-Venezia via Verona lungo il Brenenro fino a Monaco di Baviera senza cambi permette di poter soddisfare le esigenze sia della clientela business che leisure. Certamente le famiglie sono molto importanti, anche considerando il fatto che i ragazzi, se accomapgnati da un genitore o nonno, viaggiano sempre gratuitamente. Se poi si abbina una prenotazione con un minimo di anticipo si pos-

sono trovare anche le offerta da 9,90 euro per le tratte italiane, 29,90 euro fino in Austria e da 39,90 euro fino in Germania».

Commento sui risultati 2017 e obiettivi di crescita per quest’anno. «Il 2017 è stato un anno concluso con un +9% di passeggeri rispetto il 2016. Ci riteniamo pertanto soddisafatti ma consapevoli di avere comunque ulteriori margini di miglioramento soprattutto nei periodi di “bassa stagione”. Questo il nostro focus per l’anno in corso».

Ci sono ulteriori collaborazioni e partnership? «Fondamentali le nostre collaborazioni con enti e partner territoriali lungo tutta la tratta. Verona, il Trentino, l’Adige e il Tirolo. Agevolazioni, scontistiche che permottono di vivere il viaggio con maggiore serenità e facilitazioni».

ROMA - (p.c.) Prosegue la crescita di Air China in Italia. Dopo un 2017 positivo, che ha visto l’aumento dell’operativo invernale e l’assunzione di personale italiano, per il 2018 il vettore cinese punta sul mercato italiano per consolidare la sua offerta di collegamenti con la Cina ma non solo. Ad andare alla grande sono infatti anche i voli per Australia e Giappone, oltre a quelli per gli scali che si trovano lungo la Via della Seta, secondo il programma di incentivazione One Belt One Road, che proseguirà anche nel 2018. Sul fronte traffico passeggeri dall’Italia, si consolida l’aumento dell’operativo invernale da Roma e Milano: 21 voli diretti settimanali in estate, 19 voli in inverno su Pechino e Shanghai, che ha già ottenuto risultati positivi come il load factor medio del 79% e una crescita del +6% rispetto al 2016. In aumento progressivo sono i dati del traffico passeggeri che scelgono Air China per le destinazioni oltre la Cina, in particolare Giappone e Australia, dove è stato da poco aperto lo scalo di Brisbane, il terzo dopo Sydney e Melbourne. Per quanto riguarda invece il prodotto, la compagnia sta andando avanti con il suo piano di rinnovo della flotta, che oggi presenta un’età media piuttosto giovane, di 6,3 anni. Per i servizi di bordo, invece, dopo l’assunzione del personale italiano un tocco di made in Italy viene garantito anche dall’offerta gastronomica, con il menù a cura di Lsg SkyChef: un’ampia scelta dalla cucina occidentale a quella continentale con una selezione di enogastronomia italiana nelle classi business. E per rendere ancora più appetibile l’offerta, nel 2018 è stato esteso il Free Visa da 72 a 144 ore anche su Pechino dopo Shanghai. Grazie al Free Visa i passeggeri con destinazione su un terzo paese con transito voli a Pechino o Shanghai potranno scegliere di fermarsi in queste città fino a 6 giorni senza bisogno del visto. Basta recarsi al desk dedicato Free Visa Transit dell’aeroporto di Pechino, Beijing International Airport, per ottenere il relativo timbro.

Aerolineas Argentinas rinsalda i rapporti col trade

PIANO DI CERTIFICAZIONE PER LE AGENZIE SPECIALIZZATE SULLA META E CAMPAGNA CON I TO

di PAOLA CAMERA

ROMA - Aerolineas Argentinas chiude un ottimo 2017 e si prepara a consolidare il trend positivo anche nel 2018. Mentre prosegue il piano di rinnovamento della flotta, il vettore continua a puntare sul mercato italiano con una campagna insieme ai tour operator e un corso di formazione per adv. Lo illustra Claudio Neri, direttore commerciale della compagnia in Italia.

Quali i risultati di questo ottimo 2017? «Grazie ad una ottimizzazione della politica di distribuzione i target sono stati ampiamente superati sia in termini di load factor che di qualità del traffico acquisito. L’incremento del volume di incassi ha quasi superato di 10 punti l’incremento di offerta. L’occupazione è cre-

To italiani

Al via la campagna “Venì Argentina tutto l’anno” in collaborazione con i to specializzati

Adv

Si chiama “Argentina tutto l’anno Expert” il piano di certificazione dedicato alle agenzie

sciuta di due punti e l’asse del point of sale si è spostato di 11 punti a favore dell’Italia, con evidenti benefici conseguenti al rafforzamento dell’euro nei confronti del dollaro».

E i progetti per l’anno in corso? «E’ in fase di lancio la campagna “Venì Argentina tutto l’anno” (“Venì” sta per “venite” in argentino) in collaborazione con i migliori tour operator italiani, che consente

di visitare, fino a giugno, dal Nord all’estremo Sud del Paese, toccando i nove siti patrimonio dell’Umanità Unesco, con prezzi finiti alla portata di tutti. Parallelamente rafforzeremo ancor più il rapporto con la rete agenziale con un piano di certificazione delle agenzie “Argentina tutto l’anno Expert”».

A livello globale invece? «Continua il piano di rinnovamento completo della flotta, con l’arrivo dei Boeing 737-800Max. Ne abbiamo ricevuto già tre, sono macchine straordinarie, che garantiscono affidabilità assoluta, un nuovo concetto di comfort e un risparmio operativo del 15% rispetto ai precedenti modelli. Ne arrivano altri due quest’anno e ancora tre prima del 2020. Per quanto riguarda Roma, consolidiamo l’operativo giornaliero».


16

Nel mirino di S7 Airlines più passeggeri italiani e bt

11 febbraio 2018

Trasporti

PROGRAMMI DEDICATI PER LE AZIENDE E VICINANZA ALLE AGENZIE di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Non si arresta l’espansione italiana di S7 Airlines, che dopo aver chiuso un 2017 nel segno della crescita, si appresta ad inaugurare nuove rotte in vista di un’ulteriore passo avanti che include tra l’altro «una presenza più significativa della quota di passeggeri italiani così come dei business traveller» afferma Marzio Scamolla, country manager Italy del vettore russo.

Quali sono le principali novità della summer 2018? «Per quest’anno è previsto un sensibile aumento in termini di frequenze. Passeremo infatti dai mille 866 voli operati nel 2017 ai 3 mila 210 del 2018. Attualmente operiamo già da Verona con voli diretti per Mosca e San Pietroburgo, da Torino sempre per Mosca e San Pietroburgo, da Genova per Mosca, da Pisa per Mosca e San Pietroburgo, da Roma, Napoli, Catania per Mosca. Dalla prossima estate inizieremo a collegare Mosca con Bari (dal 24 giugno con una fre-

quenza a settimana), Olbia (dal 2 giugno, con tre voli a settimana) e Cagliari (dal 3 giugno, con due frequenze a settimana)».

Quali risultati avete registrato nel 2017 e quali gli obiettivi per l’anno in corso? « Nel 2017 S7 ha trasportato 14 milioni 350 mila passeggeri con un incremento del +9,2% rispetto al 2016, e per quest’anno sono previsti oltre 16 milioni di passeggeri. In Italia abbiamo trasportato oltre 260 mila passeggeri contro i 169 mila del 2016. Guardando poi all’Europa, più in generale, S7 è a crescere anche in Spagna e in Germania, an-

che se l’Italia rimane un mercato di riferimento».

Quanto incide sul totale la quota di passeggeri italiani? «Lo share di passeggeri italiani a bordo dei nostri voli si assesta al 10% circa. Chiaramente il nostro lavoro, grazie anche all’apertura di un ufficio a Verona (m.scamolla@s7.ru) punta ad aumentare sensibilmente questa quota. Non si tratta solo di turisti, ma considerata l’elevata richiesta delle aziende italiane verso la Russia, diventa sempre più importante la componente business. Per questo stiamo presentando programmi dedicati alle

Flotta moderna

l «La moderna flotta di S7, la più giovane nella federazione Russa - spiega Marzio Scamolla - è composta unicamente da aeromobili Airbus e Boeing con età media non superiore ai nove anni – spiega Marzio Scamolla -. Da poco, sono entrati in servizio che i nuovi Airbus 320neo che possono contare su dotazioni tecnologiche di avanguardia».

14,4 mln

I passeggeri complessivi trasportati nel 2017 sull’intero network della compagnia. I passeggeri italiani sono stati oltre 260.000

aziende e ai business traveller, che riconoscono in S7 un interlocutore interessante vista la nostra operatività distribuita ormai su diversi scali italiani. Recentemente abbiamo presentato un programma di fidelizzazione riservato alle aziende (S7 Profi), e contemporaneamente portiamo avanti incentivazioni dedicate sia alle agenzie corporate».

Distribuzione e iniziative volte a promuovere la brand awareness della compagnia in Italia? «Le agenzie di viaggio rimangono i nostri interlocutori privilegiati, soprattutto in Italia. Le iniziative intraprese fino ad oggi hanno lo scopo di creare strumenti in grado di agevolare il lavoro degli agenti di viaggio. E’ per questo che S7, meno di due anni fa, ha deciso di aprire un proprio ufficio di rappresentanza a Verona, con personale proprio in grado di dare tutto il supporto necessario e in lingua italiana. Valutiamo la partecipazione alle principali fiere di settore, che già da ora visitiamo costantemente. Puntiamo a promuovere il marchio a 360 gradi, ponendo attenzione a quelle attività che ci “garantiscano” anche un ritorno in termini di passeggeri».

Quotidiano www.travelquotidiano.com

AVANZATA EUROWINGS Nuova base a Norimberga da fine marzo NORIMBERGA - E' Norimberga la nuova base di Eurowings in Germania: qui stazionerà un aeromobile della compagnia, che opererà da fine marzo voli per Catania, Olbia, Palma di Maiorca, Creta, diventando la dodicesima base del vettore. Le nuove rotte saranno operate con un Boeing 737-800, ricevuto in leasing da Tuifly. «Con oltre 30 milioni di passeggeri tral’anno sportati scorso, Eurowings è diventata la terza compagnia low cost in Europa - ha dichiarato Oliver Wagner, ceo del vettore -. Questa posizione verrà consolidata quest’anno con un’ulteriore crescita dalla Germania e dall’Austria.

Saudia amplia l’investimento sul leisure Ai collegamenti sulle Maldive si è affiancato quello per Mauritius

MILANO - (ma.c.) Saudia accende i riflettori sul network leisure, che ha visto la compagnia lanciare lo scorso ottobre il nuovo volo per Mauritius e che dal prossimo aprile fino a ottobre opererà sulle Maldive un volo stagionale. «Saudia dall’Italia opera 13 voli settimanali, rispettivamente 7 da Roma e 6 da Milano, con un load factor pari all’85% spiega Fabio Zinanni, sales & marketing manager Italy -. E le connessioni offerte dalla compagnia, che fa parte di SkyTeam, da Riyad verso altre destinazioni sono buone, mai più di 4 ore di attesa per chi arriva dall’Italia».

Aumenta quindi l’attenzione al segmento leisure? «Decisamente sì. Il nuovo collegamento per Mauritius, operato sia da Jeddah che da Riyadh, è servito con i nuovi Dreamliner 787. Le coincidenze da Milano e Roma sono molto buone: si raggiunge la capitale partendo il lunedì, mercoledì e venerdì. L’oramai noto volo per le Maldive è diventato ora un punto fermo nella programmazione, anche se rimane un volo stagionale: sono molti gli italiani che scelgono di arrivare nei vari atolli usufruendo dei nostri servizi». Come è andato il 2017? «Il 2017 si è concluso in modo positivo, abbiamo

Contiamo molto sul supporto delle agenzie, pronte a darci indicazioni anche sui trend di mercato

Fabio Zinanni

85%

Load factor medio sulle rotte dall’Italia

Otto

Le destinazioni servite in India

raggiunto e oltrepassato il target assegnatoci del 6% e questo solo grazie alla cooperazione con le agenzie di viaggio che sono sempre al nostro fianco, pronte a supportarci e a darci indicazioni in merito all’andamento del mercato. Le direttrici più richieste dall’Italia sono le Milano e Roma Jeddah, Riyadh (dove fatturiamo quasi il 50%) mentre le Filippine, la Malesia e da poco le Mauritius, spiccano tra le destinazioni in prosecuzione».

Qual è il peso dei diversi canali di distribuzione? «Il nostro canale preferenziale rimane quello agenziale. Gli addetti ai lavori svolgono per noi un lavoro fondamentale sia nella vendita sia nella capillarizzazione del prodotto Saudia. Ci affidiamo per il 10% al canale web, che oggi deve essere presente in tutte le compagnie aeree ma che in Italia, per una chiara scelta commerciale, tendiamo a minimizzare a favore del trade». Ulteriori novità? «Abbiamo aperto lo scorso ottobre l’ottava destinazione in India, Trivandrum, mentre stiamo avviando il rinnovo del programma frequent flyer. Dall’Italia gli aeromobili utilizzati sono Airbus A320 configurati con 20 posti in business class e 96 economy».


18

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Trasporti

Meridiana: un futuro «sorprendente»

A ridosso della presentazione del nuovo piano industriale, il direttore commerciale illustra andamento e aspettative

INTERVISTA

di MARIELLA CATTANEO

Il booking dei voli in connessione verso il Nord America ha dato subito un riscontro positivo

Andrea Andorno

MILANO – «Vi sorprenderemo»: Andrea Andorno, direttore commerciale di Meridiana, alimenta ancora l’attesa per quello che sarà il nuovo volto della compagnia, forte dell’ingresso del partner industriale Qatar Airways, in procinto di presentare il piano industriale. Quello che è certo è «che siamo di fronte a un cambio di passo importante» che coinvolge per intero il vettore, «dal network, alla flotta, al target, all’approccio al trade. Quanto presentato a dicembre è chiaramente coerente con il piano industriale in arrivo. Abbiamo fatto un primo passo, piccolo se paragonato al progetto a lungo termine, ma grande per noi».

Ancora in fieri il potenziale cambio del marchio... «Sì, questo è un tema importante e strategico. Il brand Meridiana è storico e andremo presto a capire se potrà sposare o meno questo nuovo posizionamento della compagnia. Per adesso, comunque, con il marchio

Focus agenzie: spinta alle vendite intermediate

Bilancio

Aeroflot vola alto

MOSCA - Nel 2017 il gruppo Aeroflot ha trasportato 50 milioni 100 mila passeggeri (+15,4%) mentre la sola Aeroflot ne ha trasportati 32,8 milioni (+13,3%). I passeggeri sulle rotte internazionali del gruppo sono aumentati dell'11% (+8,7% quelli di Aeroflot). La crescita nel segmento internazionale è stata trainata dalla domanda stabile nel contesto di un rafforzamento del rublo, dall’aumento delle destinazioni, e dallo sviluppo delle partnership di Rossiya con i to e dallo sviluppo di Pobeda.

Due

Gli Airbus 330-200 basati a Malpensa

737 Max

In aprile arriverà il primo velivolo

Meridiana stiamo vendendo benissimo!».

C’è un grande focus su Milano Malpensa. «Certo, a Malpensa per l’estate saranno due gli A330-200 basati, insieme ai restanti due 767, in phase out entro fine anno e impiegati su alcune destinazioni tra cui Mombasa e Zanzibar. Ma per la winter avremo ulteriori novità. Intanto, posso dire che i prodotti lanciati lo scorso dicembre hanno risposto molto bene, anche se inseriti in un contesto molto competitivo. Da Malpensa abbiamo il volo giornaliero per New York e quello per Miami con 4 frequenze alla settimana, sostenuti

da una serie di voli domestici perfettamente in connessione. Confermati poi L’Avana, oltre agli altri prodotti africani che arricchiscono l’offerta da Milano. Significativo l’incremento di qualità, con l’arrivo degli A330-200 da Qatar Airways, velivoli all’avanguardia, sia tecnologica sia a livello di comfort a bordo: decisamente un altro livello rispetto a quanto finora proposto».

Sul corto medio raggio ci sono i B737... «Sì, arriverà in aprile il nostro primo 737Max, il primo ricevuto da un vettore italiano. In Sardegna abbiamo gli altri 737NG (dopo il phase

«Nel mio budget c’è un incremento sostanziale del venduto attraverso l’intermediato»: è questa l’intenzione dichiarata di Andrea Andorno. Dopo il lancio lo scorso dicembre di buona parte delle novità del network, è già ben chiara la volontà di approcciarsi al trade in un modo nuovo: questo perché «sappiamo che stiamo proponendo prodotti che devono contare maggiormente sulla collaborazione del canale agenziale, che è un partner strategico, e quindi stiamo studiando alcune alternative per riportare al centro il nostro rapporto con le agenzie. Abbiamo tante idee, che già nelle prossime settimane si concretizzeranno. Non abbiamo an-

out degli Md80 lo scorso ottobre, ndr) e oggi Olbia già servita dai 737: ce ne sono due basati per servire Roma e Milano, mentre per l’estate chiaramente aumenteranno per coprire il network. E sarà un aumento cospicuo. Poi altri 737NG al pari con il Max saranno posizionati su Malpensa per altri prodotti africani (Il Cairo, Dakar, Lagos), Mosca, e le 5 nuove destinazioni già annunciate». A Malpensa la concorrenza è particolarmente accesa, a cominciare da easyJet. «Sì, ma hanno un modello di business diverso, anche la competi-

zione sul point to point esiste. Noi offriremo una connettività sul lungo raggio e immaginiamo che il prodotto domestico di Meridiana avrà a bordo una componente di passeggeri che poi proseguirà sul nostro lungo raggio. E sì, la competizione è tanta anche sul long haul, basti pensare a New York. Ma se si costruisce un prodotto di qualità, con orari giusti, pricing adeguato, distribuzione completa... Inoltre non partiamo da zero, ma con una storia di vettore di linea che ci permette di aggredire direttamente il mercato».

Come sta andando il booking? «Siamo rimasti sorpresi perché abbiamo velocemente riagganciato i volumi su prodotti storici quali quelli per il Nord America - Napoli e Palermo quest’estate saranno infatti servite da Milano -: il riempimento dei voli è stato rapido, pur essendo stati messi in vendita più tardi (a dicembre invece di ottobre). Intanto è valida ancora per qualche giorno la promozione che ha interessato tutti i canali di vendita, inclusi i gds, che incentiva la connettività via Milano, regalando la connessione».

cora tutte le carte in mano, ma una cosa è certa: il budget sull’intermediato aumenterà parecchio e per noi sarà sempre più strategico lavorare con loro». Il cambio di passo della compagnia traspare anche dalla «maggiore attenzione al target business. E ciò si traduce nella riorganizzazione dell’area vendite, proprio perché stiamo cambiando focus. Stiamo mettendo più persone dedicate al business travel, per cogliere tutte le opportunità che si presentano. È un cambio di direzione che coinvolge davvero tutto: dagli aeromobili, alle rotte, all’organizzazione sales e marketing».

2018-19

Ana consolida l’operativo per la summer TOKYO - Ana ha presentato l’orario dei voli per l’anno finanziario 2018-19, che rispecchia la costante crescita dei flussi turistici verso il Giappone, oltre ad una maggiore domanda per il traffico merci. Nel 2018 Ana continuerà a sviluppare a Tokyo il suo “modello dual hub” che punta a ottimizzare le caratteristiche degli aeroporti di Haneda e Narita, intercettando non solo la domanda di viaggi in uscita dal Giappone, ma anche la domanda di flussi inbound da oltreoceano, oltre che i collegamenti tra Nord America e Asia via Giappone. Così, dal prossimo 1° giugno verrà introdotto un nuovo volo sulla Tokyo HanedaBangkok, che porta a cinque i collegamenti giornalieri per la capitale thailandese. Per rispondere invece alla crescente domanda di voli verso l’arcipelago di Okinawa, Ana espanderà il network domestico con nuovi collegamenti e frequenze verso le isole di Miyako e Ishigaki. Prosegue anche il rinnovo della flotta: sulle rotte internazionali la compagnia aumenterà, in Asia, il numero di voli configurati con poltrone business completamente reclinabili e posti Premium Economy, e accoglierà il primo Airbus A380 giapponese, mentre il primo Boeing 787-10, è atteso per l’anno finanziario 2019. Sulle tratte domestiche verranno introdotti nuovi Airbus A321neo portandone il numero totale a 11 entro la fine dell’anno fiscale 2018.

Egyptair potenzia la flotta e amplia il network

IL VETTORE INTRODUCE IL CONCETTO DI SERVIZIO “Q FREE TRAVEL” E RILANCIA OPERAZIONI CHARTER SUL MAR ROSSO

Miglioriamo ulteriormente le coincidenze verso i mercati del continente africano

Mohamed Nasser

di MASSIMO TERRACINA

ROMA - «Il 2017 è stato un anno ricco di eventi, sfide e successi per Egyptair - dichiara il gm Italia e Malta Mohamed Nasser -. E’ stato celebrato l’85° anniversario della nascita e il 20° anniversario della presenza in Star Alliance: abbiamo condiviso le celebrazioni con i nostri clienti offrendo a uno dei partecipanti al programma di fidelizzazione Egyptair Plus, l’opportunità di vincere un premio senza pari da 1 milione di miglia. La compagnia ha ampliato la rete di collegamenti aggiungendo il nuovo Cairo-Tokyo, collegando il Giappone alle destinazioni leisure in

Egitto e al network in Africa, più di 20 destinazioni». Un buon 2018 all’orizzonte quindi, considerato anche il trend abbastanza positivo del turismo egiziano, in ripresa. «Dal punto di vista dei servizi, Egyptair ha lanciato il concetto “QFree Travel” che consente ai clienti di prenotare i loro voli, effettuare il check-in, selezionare il posto a bordo, stampare la carta di imbarco e il tagliando bagaglio da qualsiasi parte nel mondo. Per ottenere i migliori risultati, abbiamo dedicato uno self desk per l’accettazione bagagli all’aeroporto del Cairo e in alcuni aeroporti di servizio - aggiunge il direttore com-

24

Voli settimanali da Roma e Milano

A330

Dal 25 marzo sullo scalo di Malpensa

merciale Italia, Stephanos Michaelidis -. Per lo schedule invernale, abbiamo 24 voli settimanali diretti da Fiumicino e Malpensa verso il Cairo con collegamenti immediati per molte mete». Il piano di ammodernamento della flotta è un

altro punto su cui fa leva la compagnia. Con nove B737-800NG il vettore ha scelto un aeromobile di ultima generazione che si adatta perfettamente al medio/lungo raggio. Grazie alla posizione strategica dell’aeroporto del Cairo inoltre, Egyptair permette collegamenti non-stop per 4 continenti oltre ad espandere la sua impronta attraverso accordi di code-share, raggiungendo molte altre destinazioni. «Come unico membro dell’area nordafricana e mediorientale di Star Alliance, Egyptair garantisce ai suoi clienti l’opportunità di esplorare il mondo raggiungendo mille 300 aeroporti in

191 paesi del mondo. «Sempre nell’ottica di migliorare le coincidenze verso mercati del continente africano con grandi potenzialità, dal prossimo 25 marzo, gli attuali voli da MilanoMalpensa per il Cairo saranno sostituiti con un unico collegamento non-stop giornaliero operato con un Airbus A330 con 24 posti in “C” e 242 in “Y” – conclude Nasser -. Visto l’elevato gradimento espresso dal mercato italiano nei confronti del mar Rosso, stiamo potenziando anche le operazioni charter su tutto il territorio: ad esempio saremo presenti per quasi tutto l’anno in corso sugli scali di Napoli e Bergamo».


20

Un anno in crescita per Sandals Resorts Nuovo slancio all’investimento sulle adv

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Alberghi

Stagione al top

Confermiamo la leadership tra le strutture di alto livello nel segmento all inclusive

Paola Preda

ALTRE CAMPAGNE DI INCENTIVAZIONE E FORMAZIONE CONTINUA PER LE AGENZIE INTERVISTA

di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Sulla scia di un 2017 archiviato con risultati molto positivi, il 2018 di Sandals Resorts International è cominciato «nel migliore dei modi - spiega Paola Preda, country manager Italia del gruppo – confermando una volta di più la nostra leadership tra le strutture di alto livello nel segmento all inclusive». Forte della spinta al rialzo grazie alle promozioni messe in atto lo scorso anno sì, ma anche del riscontro da parte degli ospiti ai costanti investimenti del gruppo sulle strutture, dai rinnovi che si susseguono a ritmo serrato, alle nuove aperture, ai nuovi servizi disponibili.

Come è iniziato il 2018 e quali le principali novità? «Il trend in questo inizio d’anno è decisamente positivo, dopo che il 2017 ha visto un aumento in termini di booking del +23%. Sicuramente incide la promozione ancora in vigore, che prevede sconti fino al 55% su tutte le proprietà

Beaches Turks&Caicos

Lo scorso dicembre il gruppo ha riaperto il Beaches Turks&Caicos, a Providenciales, dopo il restyling (nella foto): «Si tratta di una struttura molto significativa per il mercato italiano, che piace davvero tanto alle famiglie - spiega Paola Preda -: ora ci sono nuovi ristoranti e tante novità per le attività sportive, anche a misura di bambino». Tra queste, Snuba Doo! che permette ai bambini dai 4 anni in su di approcciarsi al mondo delle immer-

Sandals Resorts e Beaches Resorts, per prenotazioni entro il 28 febbraio ma per soggiorni dal 20 aprile al 20 dicembre 2018. Addirittura abbiamo notato un aumento delle prenotazioni anticipate, già lo scorso novembre avevamo prenotazioni per i viaggi di nozze dell’estate 2018. Quanto alle nuove proposte, saranno pronte a breve due nuove campagne di incentivazione per gli agenti di viaggio: non soltanto la “Sandals is with you”, ma una sua evoluzione di pari passo all’evoluzione della nostra partnership con le adv, che ormai ci conoscono e sono fidelizzate. Il

+23%

L’aumento in termini di booking registrato nel 2017 dal gruppo

punto fermo sarà comunque la formazione continua, fondamentale per vendere un prodotto come il nostro, che è in costante rinnovamento. In caldo c’è anche un progetto rivolto al consumer, con una campagna in partnership con un brand della moda».

Partnership stretta anche con i to ed enti del turismo... «Sicuramente: con i to abbiamo messo a punto un fitto calendario di incontri che si susseguiranno fino alla fine di marzo. Con gli enti del turismo quest’anno aumenteremo ancora di più la collaborazione: a gennaio abbiamo iniziato con “Roma Sposa” insieme a Barbados e Naar Tour Operator; e poi in Sicilia con il Jamaica Tourism Board, e ancora a Bergamo con Bahamas e il consueto roadshow attraverso l’Italia con Turks&Caicos, sempre molto apprezzato dagli agenti di viaggio. Sempre in ambito di relazioni con il trade, parteciperemo prossimamente alla Bmt di Napoli e, in autunno, al Ttg a Rimini».

Primi riscontri dall’apertura del Sandals Royal Barbados? «Barbados è una destinazione in cui crediamo molto e l’apertura dello scorso dicembre è stata un successo, abbiamo già mandato anche i primi clienti italiani. Qui ci sono i due nostri resort più nuovi e il mood è forse un po’ meno americano e un po’ più europeo. Un all suite resort che dispone tra l’altro della prima rooftop infinity pool dell’isola, e risponde perfettamente alla filosofia Sandals di andare sempre oltre le aspettative del cliente».


22

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Alberghi

Gli atout dell’albergo

l Il Savona 18 Suites è ricavato da una classica casa di ringhiera meneghina, con un investimento da parte della proprietà da 5,9 milioni di euro.

La ristrutturazione è opera della Cibicworkshop - Aldo Cibic, che ha curato anche gli arredi, con numerosi e pregiati elementi di design. l

La struttura dispone di 43 camere suddivise in Home Suite, Suite Studio, Comfort Room, Queen Room e la Suite Savona View

l

BLU HOTELS A MILANO: obiettivo bt per il Savona 18 Suite

Debutto nel capoluogo lombardo per il gruppo che ha chiuso il suo «migliore anno di sempre»

testi di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Blu Hotels conquista Milano e lo fa con una struttura che volutamente si stacca da quelle a vocazione tipicamente leisure che hanno finora connotato l’offerta del gruppo. A fine 2017, quello che il presidente Nicola Risatti ha definito come «il nostro migliore anno di sempre non solo per fatturato ma anche per i margini raggiunti», ha aperto i battenti il Savona 18 Suites, nell’omonima via del capoluogo lombardo, in una delle aree più creative e dinamiche della città, punto di riferimento per il design e la moda. La struttura è gestita da Blu Hotels grazie a «un affitto di azienda di 6 anni più 6» è stata oggetto di una profonda ristrutturazione (sotto la direzione di Cibicworkshop – Aldo Cibic) e punta dritto alla clientela corporate, senza chiaramente disdegnare quella leisure, concentrata nei fine settimana. «Da anni eravamo alla ricerca di una struttura a Milano, che fosse diversa e particolare e ci permettesse di arrivare in una piazza così importante

– ha dichiarato Risatti -. Dopo aver visitato questa proprietà il nostro interesse e il successivo coinvolgimento sono stati immediati. Ci siamo trovati a competere con le tante richieste arrivate sul tavolo della proprietà, ma l’affidabilità della nostra azienda è stata premiata. Abbiamo partecipato anche all’investimento per concludere la ristrutturazione, con circa un milione di euro, dopo che la famiglia proprietaria dell’immobile aveva già impiegato per il rinnovo 5,9 milioni di euro». Dopo il Blu Hotels Brixia, primo business hotel del gruppo, «cercavamo per il passo successivo nel mercato corporate una piazza importante, da Milano a Venezia: l’obiettivo è quello di crescere ulteriormente in questa direzione, magari a Firenze oppure Torino, e aumentare la quota di business travel sul totale del nostro giro d’affari, che oggi copre chiaramente solo un 5%». Le 43 camere sono suddivise in Home Suite (da 30 mq), Suite Studio (da 40 mq), Comfort Room (da 20 mq), Queen Room (da 30 mq)

«Crescita del 3-4% nel 2018, a parità di strutture»

Per il 2018, che vedrà Blu Hotels celebrare i primi 25 anni di attività, Nicola Risatti stima «una crescita nell’ordine del 3-4% a parità di strutture. Con un totale di 30 alberghi afferma il presidente - ci confermiamo prima azienda italiana per numero di presenze nel segmento leisure». Intanto, la stagione invernale in cui il gruppo è operativo con otto strutture montane, «mostra una crescita del +10% di fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Gli alberghi registrano il tutto esaurito praticamente fino a Pasqua, complici chiaramente anche le condizioni meteo favorevoli». Particolarmente significativa in questo periodo la quota di clientela straniera «specie da Est Europa, Repubblica Ceca, Polonia, Croazia, che in questi mesi beneficiano di alcuni periodi di ferie».

60 mln €

Il fatturato relativo all’ultimo esercizio del gruppo

1,2 mln

Le presenze registrate nel 2017 nelle strutture del gruppo

Uno scorcio del Petit Cafè del Savona 18 Suites. A disposizione degli ospiti anche una sala meeting da 20-30 persone

oltre alla Suite Savona View (48 mq); si affacciano sulla corte privata, ideale anche per l’organizzazione di eventi; a disposizione degli ospiti anche una sala meeting (fino a 20-30 persone) e un elegante Petit Cafè (dove è possibile fare colazione, aperto anche a clienti esterni). Tratto distintivo della struttura sono sicuramente gli arredi, che portano la firma dello stesso Aldo Cibic. «L’intento era quello di realizzare più una casa accogliente che non il “solito” luxury hotel – ha spiegato Cibic -. Un luogo che esprimesse a suo modo un’eleganza gentile, un posto dove essere felici di stare». Un pensiero che ben si concilia con la filosofia di Blu Hotels: «Da 25 anni facciamo questo mestiere – ha ricordato Risatti -, la mia è la terza generazione a lavorare nel settore alberghiero. E quello che ci contraddistingue e che non deve mai mancare è sicuramente la passione per quello che facciamo. I nostri ospiti devono poter ripartire dopo un soggiorno nelle nostre strutture con un ricordo positivo». Il 2017 intanto si è concluso «come il nostro migliore anno di sempre, con oltre 60 milioni di euro di fatturato e un dato record di un milione 200 mila presenze nelle nostre strutture». E non solo, conclude il presidente, quello appena chiuso «è stato per il migliore anno anche a livello di margini ottenuti. Questo grazie al prezzo medio per camera che è cresciuto, spinto anche da una maggiore percentuale di clientela diretta».

L’offerta di RCD Hotels arriva sul mercato italiano

DREAMS HOTELS RAPPRESENTA NEL NOSTRO PAESE LE REALTA’ DISLOCATE TRA MESSICO E REPUBBLICA DOMINICANA Unico 20°87°

l In Riviera Maya il 5 stelle è affiliato a The Luxury Hotels of the World: struttura adults only, con oltre il 90% di camere vista mare

di MASSIMO TERRACINA

MILANO - Saskia Bigai rappresenta in Italia, con Dreams Hotels, i resort che fanno parte del gruppo messicano RCD Hotels. «Il portfolio dei prodotti è ampio e di grande appeal: si parte dagli ultra all-inclusive Hard Rock Hotel in Messico e in Repubblica Dominicana, per passare al nuovissimo Unico 20°87° in Riviera Maya e al Nobu ed Eden Roc a Miami». Gli Hard Rock Hotels offrono un’ospitalità a 360° che permette molto di più di una semplice vacanza all inclusive. Le strutture vanno dalle 600 alle 1.775 camere, ospitano fino a 9 ristoranti internazionali, con menù gourmet per tutti i palati. Oltre all’accesso diretto alle spiagge, ogni struttura include dalle 4 alle 13 piscine, anche per bambini, offre intrattenimento, serate in discoteca, concerti e spettacoli di alto livello. «In Riviera Maya il gruppo RCD offre il nuovo 5 stelle “Unico 20°87°”, affiliato ai Leading Hotels of the World: una struttura “adults only” con oltre il 90% di camere con vista mare: un filo diretto con la cultura messicana locale, in per-

Miami

Il Nobu e l’Eden Roc Miami Beach si affacciano sulla spiaggia di Biscayne

Hard Rock

Dalle strutture situate in Messico (Cancun, Vallarta, Riviera Maya e Los Cabos) a quella in Repubblica Dominicana

fetto stile “luxury relaxed”. Le camere e le suite, in totale 448, sono state realizzate per accogliere gli ospiti nel comfort più totale impiegando nel design anche materiali e decorazioni realizzate a mano da artisti locali. Cinque ristoranti, rappresentano il lato gastronomico che punta anche su prodotti a “km zero” dalla cucina tipica messicana a quella italiana/mediterranea fino a quella giapponese. Tutto mira alla massima personalizzazione del soggiorno, a partire dalla “Experience Room” nella quale i clienti potranno scegliere, all’arrivo, prodotti personalizzati, fino alla dotazione di una app per interagire con l’hotel per ogni esigenza. Che ci si voglia rilassare in spiaggia o presso le tre piscine o dedicarsi alle numerose attività organizzate, il concept di base è ciò che conta: “Arriva come un turista, riparti come un viaggiatore”! A Miami spiccano invece il Nobu e l’Eden Roc Miami Beach «che si affacciano sulla spiaggia di Biscayne e hanno unito le loro forze: all’interno della Legendary Tower di Eden Roc è

Il portfolio di prodotti del gruppo è ampio e di grande appeal

Saskia Bigai

nato il nuovo Nobu, fusione possibile grazie all’investimento di chef Nobu Matsuhisa, Robert De Niro, il produttore Meir Teper e il businessman australiano James Packer. Il nuovo Nobu Hotel Miami Beach 5* offre il lusso in chiave asiatica contemporanea di cui il marchio Nobu è ormai il simbolo: check-in privato, piscina privata, accesso preferenziale al Nobu Restaurant, trattamenti spa esclusivi, avveniristico centro fitness e opere d’arte sapientemente disseminate all’interno della struttura. Tra camere e suite, le accomodation sono 206. Presso l’Eden Roc Roc Miami Beach, l’atmosfera è quella di un boutique hotel, con lo sfarzo e lo stile che fecero di Eden Roc una delle perle di South beach. Offre 631 spaziose sistemazioni, quasi tutte con balcone privato e, all’interno dei giardini fronte mare, si trovano varie piscine, di cui una solo per adulti, e cabanas private con vista sull’oceano. Infine, una spa di oltre 2.000 mq, centro fitness aperto 24/24 e ben 6.500 mq di spazio per congressi ed eventi».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

11 febbraio 2018

Thailandia, obiettivo destagionalizzazione Nel 2018 aumentano i collegamenti aerei. Fra i temi forti, grandi eventi, sport ed ecoturismo

275.000

300.000

che prevede la visita di villaggi rurali per entrare in contatto con le popolazioni locali dando vita a un progetto di turismo ecosostenibile. «Altri segmenti sui quali puntare per crescere nei mesi di aprile-maggio e in giugno, settembre e ottobre - aggiunge Botticelli - sono quelli legati ai viaggi di nozze, allo sport con particolare riferimento al golf e al mercato Lgbt. A questo proposito, in Bit siamo presenti con un corner anche nell’area dedicata proprio al turismo Lgbt». Numeri alla mano, Botticelli, prevede per quest’anno una buona crescita dei flussi dall’Italia: «Dopo un 2017 inficiato da una crescita molto elevata del 9% circa - delle tariffe aeree, quest’anno

abbiamo ottenuto sia un incremento delle frequenze aeree grazie alle compagnie mediorientali, sia l’introduzione di nuovi voli ad esempio su Chiang Mai e Pattaya. Nel primo trimestre 2018 stiamo già crescendo del 30% rispetto al corrispondente periodo del 2017 e il target dei 300 mila arrivi totali dall’Italia appare quest’anno certamente alla nostra portata». Per sostenere questi obiettivi, l’ente del turismo avrà a disposizione un extra budget, che andrà a stimolare i viaggi in bassa stagione attraverso diverse iniziative. Fra le altre, la possibilità di offrire notti gratuite a chi acquista un passaggio aereo in bassa stagione. I temi forti del 2018 comprenderanno poi i

testi di ISABELLA CATTONI

Blogger e adv a confronto

Sarà l’adv Diana Sanguinetti a partire per la Thailandia del nord a fine febbraio in compagnia del video blogger Nicolò Balini, in arte “Human Safari”, nell’ambito del contest “Sognando la Thailandia”. I due racconteranno la loro esperienza sfruttando tutti i canali social. Conferenza stampa di presentazione in Bit, Suite 1, martedì 13 febbraio alle 14,30. l

BANGKOK - Segnali positivi dalla Thailandia, che nel 2017 riconferma sostanzialmente il numero dei visitatori italiani rispetto al 2016 (275 mila, -0,3% rispetto al 2016) «malgrado il forte aumento subito dalle tariffe aeree». E’ il direttore marketing Italia dell’ente nazionale del turismo thailandese, Sandro Botticelli, a confermare il clima di ottimismo e fiducia che si respira sul mercato italiano nei riguardi di una destinazione «che resta uno dei must nell’immaginario collettivo, fatto di spiagge da sogno, di mercati variopinti e di templi antichi». Ma la Thailandia non è tutta qui e proprio questo tema sarà al centro anche della campagna promozionale per il 2018, che ha l’obiettivo di stimolare il turismo nei periodi di bassa stagione puntando sull’ecoturismo e sulla prosecuzione del progetto nato tre anni fa,

Visitatori italiani nel 2017

In Bit diffondiamo il nostro magazine e saremo presenti anche nell’area Lgbt

Obiettivo arrivi italiani nel 2018

grandi eventi sportivi, come la tappa del Moto Gp organizzata al Chang International Circuit il prossimo 7 ottobre. «Al via anche la partnership con Ducati, con la quale siamo presenti in Bit e con la quale organizzeremo una serie di attività». Sempre in Bit viene diffuso anche nuovo numero di “Taste of Thailand”, il magazine proposto dall’ente del turismo giunto al settimo numero. In copertina, Paola Barale alla

Sandro Botticelli

scoperta di Samui. Infine, i progetti per il trade, che comprendono cicli di workshop, viaggi di formazione in Thailandia e altre attività come “Sognando la Thailandia”, il contest che mette a confronto un agente di viaggio e un blogger invitati a conoscere e raccontare dal vivo le bellezze della Thailandia (vedi box a sinistra). «Quest’anno - precisa Botticelli - il viaggio sarà all’insegna dell’ecoturismo».

23 Mondo Promozione

L’India cresce al ritmo del 10% NUOVA DELHI - L’ufficio nazionale del turismo indiano conferma la sua partecipazione a Bit 2018. Da sempre meta privilegiata di viaggiatori alla ricerca di tranquillità e meditazione, l’India, però, possiede anche un’anima sportiva; per questo motivo il ministero del turismo ha deciso di celebrare il 2018 come "l’Anno del turismo d’avventura in India". L’obiettivo è quello di promuovere l’India come destinazione per tutto l’anno. Nel 2016, l'India ha registrato 8,8 milioni di turisti stranieri con un aumento del 9,7%. L'obiettivo primario è quello di continuare a registrare un tasso di crescita del 10% negli arrivi turistici internazionali nei prossimi tre anni. Il servizio Visa e-tour (e-TV) è stato ora esteso a 162 paesi, tra cui l’Italia dall’aprile 2017. Fra le altre novità, il lancio della linea telefonica gratuita 24x7 disponibile in 12 lingue, comprese le principali europee. Novità anche dal punto di vista tecnologico per quanto riguarda il sito Incredible India. Il ministero del turismo ha infatti avviato un processo di aggiornamento del portale.

L’Uruguay allunga sul mercato europeo con un turismo sostenibile L’ANNO APPENA CONCLUSO HA REGISTRATO UN TOTALE DI 4 MILIONI DI VISITATORI, UN AUMENTO DEL 18%

testi di GABRIELLA BALDINI

MONTEVIDEO - Il piccolo Uruguay stretto tra i due giganti dell’America Latina, Argentina e Brasile, grande tre quinti dell’Italia con appena tre milioni e mezzo di abitanti, è conosciuto soprattutto per Punta del Este, costruita sulle sponde dell’oceano Atlantico e frequentata dalla élite del turismo internazionale che, nella stagione estiva corrispondente al nostro inverno, riapre le ville sontuose, affolla gli alberghi a cinque stelle, i locali alla moda e affolla le lunghe spiagge sabbiose. Ma la Republica Oriental del Uruguay dispone di risorse di attrazione turistica che vanno molto al di là del solo turismo balneare, l’unico finora sviluppato. E’ questa la convinzione delle autorità turistiche del Paese, che hanno messo mano alla creazione di un ambizioso piano di diversificazione e di sviluppo da attuare nei prossimi anni. Per presentarne l’impostazione e gli assi portanti, i nuovi contenuti ed i mercati a cui l’Uruguay intende rivolgersi, il ministero del turismo in collaborazione con Air Europa ha invitato un folto gruppo di giornalisti europei a Montevideo, per un prima presentazione dei progetti e per una sorta di sperimentazione dal vivo di alcuni degli asset su cui punta il Piano di sviluppo per il turismo sostenibile 2020-2030. «Il nostro Paese non ha attrazioni di grande richiamo - riconosce il vice-

ministro del turismo Benjamin Liberoff -, ma offre non solo 500 chilometri di spiagge magnifiche ma anche una natura tranquilla, paesaggi sconfinati, piccole città che conservano importanti testimonianze del passato coloniale, come Colonia del Sacramento e gioielli architettonici come il chilometro di edifici in stile Déco lasciati in eredità a Montevideo dagli emigranti che hanno costruito il nostro Paese». La scelta di invitare giornalisti europei ha tre

Benjamin Liberoff

Natura tranquilla, cittadine coloniali e spiagge

forti motivazioni. La prima riguarda la storia stessa del Paese costituito dalla stragrande maggioranza degli abitanti dai discendenti di immigrati dall’Europa, principalmente dalla Spagna, 40%, mentre gli uruguaiani di origine italiana costituiscono il 25% della popolazione; la seconda riguarda la struttura del turismo internazionale che arriva in Uruguay composta per il 90% da turisti provenienti dall’America Latina, con il logico predominio dei due Paesi confinanti, Argentina e Brasile, e poi dal restante 4% di turisti che arrivano soprattutto dall’Europa e il resto da tuti gli altri continenti. La terza ragione riguarda le analisi di mercato realizzate dagli uruguaiani che indicano l’Europa come primo mercato potenziale per la tipologia di offerta che le autorità del Paese intendono sviluppare, costruita in-

Air Europa, vettore d’eccellenza per il Sud America

torno all’idea di un turismo verde, ecologico, rispettoso dell’ambiente in linea con le scelte generali dell’economia uruguaiana che ha già consolidato ad esempio la scelta dell’energia pulita. Dopo l’agricoltura e l’allevamento il turismo è una fonte di ricchezza importante per il paese rappresentando il 7% del Pil L’anno che si è appena chiuso ha registrato quattro milioni di visitatori internazionali, un record storico, con un aumento rispetto l’anno precedente del 18% e un fatturato quantificato di 2.300 milioni di dollari. «Puntiamo a una forte crescita degli arrivi internazionali dagli altri continenti - ha concluso il viceministro Benjamin Liberoff -. Conosciamo bene i rischi e i danni prodotti da alcune tipologie di turismo

Air Europa conferma il proprio impegno in Italia, dove è attiva dal 1999, con l’apertura il prossimo marzo dello scalo di Venezia Marco Polo e, nel corso dell’anno, con l’aumento gli operativi giornalieri dagli aeroporti già serviti dalla compagnia spagnola verso l’hub di Madrid Barajas: tre da Roma Fiumicino, tre da Milano Malpensa e due da Venezia. L’aumento delle frequenze dall’Italia consentirà ai passeggeri di Air Europa di usufruire delle coincidenze per Baleari e Canarie e per 20 destinazioni long-haul in Nord e Sud America. Fondata nel 1986 come divisione aerea del gruppo turistico Globalia Corporacion, Air Europa, prima compagnia aerea privata spagnola ad operare nel 1993 con voli di linea domestici e dal 1995 con i voli internazionali, copre 55 destinazioni a medio e lungo raggio nel territorio iberico, in Europa, in America del Nord e America del Sud con 247 voli giornalieri. La flotta composta da 54 aeromobili con un’età media di 6,5 anni, trasporta 10,2 milioni di passeggeri per un fatturato di 1,68 miliardi di euro. Con l’ingresso in SkyTeam, avvenuto nel 2010, Air Europa ha esteso ai propri passeggeri i vantaggi e i servizi offerti dall’alleanza: dall’accumulo dei punti all’interno del proprio programma fedeltà Suma, all’accesso a oltre 672 sale Vip nei principali hub internazionali.

ed è per questa ragione che abbiamo scelto di proporre un turismo sostenibile, pulito, rispettoso dei luoghi, della cultura e delle popolazioni locali. Siamo certi che queste formule, oggi possibili, ci garantiranno una crescita forse non irruente, ma certamente solida e duratura».


24

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Network a cura della redazione di Milano

LA SFIDA Sono 7 mila 960 per alcune fonti, per altre 7 mila 984, per altre ancora 7 mila 978 ma poco cambia. Il numero è sfuggevole perché tra soppressioni e incorporazioni è difficile, anche dal fronte istituzionale, tenerne il conto. C’è qualcuno che leggendo queste prime righe sta pensando che si parli di agenzie di viaggio? CONTINUA A PAG. 25


Quotidiano www.travelquotidiano.com

25 Speciale Network

11 febbraio 2018

Numeri 8000

Numero approssimativo agenzie di viaggio che coprono il territorio

TRASFORMAZIONE I network non sono più semplici “gruppi d’acquisto” per trattare al meglio il prezzo con i fornitori, ma si rivelano alle adv per dar loro un senso di appartenenza più necessario che mai

N

SEGUE DA PAG.24

o, fughiamo ogni dubbio, si tratta del numero dei comuni italiani. E sì, per chi se lo stesse chiedendo, sono meno delle agenzie di viaggio ancora attive nel nostro Paese. Ma circa 8 mila agenzie di viaggio - questa dovrebbe essere la cifra attuale -, seppur tante, non sono quella massa indefinita di circa 12 mila adv che coprivano il territorio nazionale appena sette o otto anni fa. Un numero importante ma ridimensionato rispetto al passato, suddiviso e rappresentato, da una manciata di network, alcuni grandi poli e altri indipendenti, capaci di portare avanti una loro storia senza necessariamente badare alla numerica. Sì, perché ai numeri delle agenzie da avere sotto la propria egida, non ci pensa più - o quasi - nessuno. La sfida, come dimostrano le interviste contenute in questo speciale, si muove su ben altri binari, quelli velocissimi del digital e più in particolare dei social network, quelli necessari delle implementazioni e delle migliorie tecnologiche e quelli - sempre e comunque - indispensabili della formazione, specie di fronte alle incombenze istituzionali -leggesi PCI-DSS di Iata o direttiva Ue sui pacchetti turistici -, senza dimenticare la fiscalità nazionale e via così. I network non sono più infatti dei semplici “gruppi d’acquisto” per trattare al meglio il prezzo con i fornitori, ma si rivelano alle adv per dar loro un senso di appartenenza, lasciato vacante per certi versi dall’associazionismo ma, oggi come ieri, più necessario che mai.

FRIGERIO VIAGGI NETWORK Network & tech. Come vi rapportate con i social e gli strumenti digital? «Presidiamo in modo puntuale i nostri canali social e la crescita esponenziale di questi ultimi due anni conferma la correttezza delle scelte del piano di comunicazione e degli investimenti fatti spiega Paola Frigerio, direttore di Frigerio Viaggi Network -. Crediamo che il presidio dei canali social sia imprescindibile e per questa ragione abbiamo avviato la formazione a cascata sugli

Abbiamo effettuato investimenti sui supporti digitali

Paola Frigerio

SCHEDA TECNICA PLUS agenti di viaggio Partner. Numerosi gli investimenti anche sui supporti digitali presenti in agenzia e su quelli specificamente rivolti ai viaggiatori, come la app a realtà aumentata Frigerio Viaggi e OPEN CITY APP che con la geolocalizzazione, il geofencing e la realtà aumentata supporta quei viaggiatori che intendono scoprire la città in modo innovativo attraverso i Walking Tour e le Avventure». Fornitori: che rapporti avete? Cosa offrite alle vostre agenzie?

FTO

Appuntamento in Bit presso lo stand A62 di FTO, pad. 4

Booking: 0362 350300

«Scegliamo con cura dmc, tour operator e croceristi sui quali indirizzare le vendite e ottenere le migliori condizioni per le agenzie, così come le campagne promozionali in esclusiva durante l’anno. Un elemento distintivo che consente di incrementare le vendite con prodotti a prezzi promozionali validi solo per i nostri agenti di viaggio che si garantiscono anche una maggiore marginalità. «All’accurata selezione dei fornitori si affiancano le esclusive programmazioni Frigerio Viaggi: il magalogue WOW, il catalogo Passione&Sport, la programmazione per le nozze e la brochure Unconventional Incoming bilingue, disponibile sia per gli stranieri che per il turismo di prossimità».

l

formazione costante

l

tecnologia innovativa per ottimizzare i tempi nella fase di ricerca e offerta

l

presidio multicanale

l

struttura snella e flessibile

IL 2018

IN TRE PAROLE

Lungimiranza coesione e forza di un team vincente: ecco Frigerio Viaggi Network!


26

11 febbraio 2018

Quotidiano www.travelquotidiano.com

Speciale Network GATTINONI MONDO DI VACANZE Vogliamo consentire alle agenzie di stare al passo con i tempi

PLUS Abbiamo strumenti tecnologici all’avanguardia e spesso unici sul mercato (piattaforma social, liste civili e regalo), un ufficio comunicazione interno a supporto del network e delle agenzie, sales sul territorio in grado di avere relazioni continue e reali con le agenzie e con un obiettivo di comunicazione costante con la sede, tre linee di prodotto (selected, travel experience e dpack), un business travel center a supporto.

IL 2018

Sergio Testi

Tecnologia, rapporti con i fornitori e tanto social networking. Il 2018 di Gattinoni Mondo di Vacanze fra tradizione e innovazione spiegato da Sergio Testi direttore generale Gattinoni Mondo di Vacanze. Come vi rapportate con i social e gli strumenti digital? «Cerchiamo di stare al passo con i tempi e di permettere alle agenzie di fare altrettanto. Solo nel 2017 abbiamo lanciato le nuove liste nozze online, in abbinata a liste

civili e liste regalo. Abbiamo aperto una piattaforma social con contenuti editoriali e offerte, fruibili da tutte le agenzie e pubblicabili su Instagram e Facebook. Ma il 2018 non sarà da meno. Il nostro ufficio marketing e comunicazione, in collaborazione con l’ufficio IT e il commerciale, sta lavorando a parecchi progetti che rilasceremo nel corso dell’anno». Fornitori: che rapporti avete? Cosa offrite alle vostre agenzie?

IN TRE PAROLE

Investimenti, tecnologia, relazione (con i fornitori e il territorio)

Contatto per adv: info.partner@gattinoni.it

Partnership Non un rapporto cliente/fornitore, ma una collaborazione

Online

Il 2018 porterà nuove iniziative in questo ambito «Da sempre cerchiamo di non avere un rapporto cliente/fornitore ma un rapporto di partnership. Questo ci permette di lavorare e crescere insieme, con obiettivi comuni che consentono di arrivare al successo comune. La relazione di partnership garantisce anche la possibilità di avere qualcosa in più quando serve e di ottenere anche un trattamento diverso su prodotti di interesse comune. Evidenziamo inoltre, che siamo un network indipendente, senza legami con nessuno, un plus importante per poter trattare e lavorare con chi interessa alla nostra rete».

ENJOY MY TRAVEL NETWORK Negoziamo in modo diretto con tutti i nostri partner commerciali

Silvio Paganini Un network che ha alla base un concept imprenditoriale e che punta fortemente sulla crescita, in ambito tecnologico, dei propri associati. Queste le coordinate di massima di Enjoy, e del direttore generale Silvio Paganini che ci racconta qualcosa in più. Network & tech. Come vi rapportate con social e strumenti digital? «Abbiamo puntato sin da subito alla presenza sui social e la stiamo incrementando giorno per giorno con pagine che si rivolgono al target agenziale. La nostra pagina Facebook è aggiornata quotidianamente con articoli riguardanti non solo le attività del network, ma anche con argomenti di turismo e che impattano sul nostro mercato. Il canale social offre molti vantaggi e accorcia le di-

Il 2018 in tre parole

Comunicazione, Condivisone, Collaborazione le 3 “C” che rendono un’agenzia Enjoy + Efficiente +Efficace +Produttiva

stanze con le agenzie affiliate e con i nostri partner commerciali, presenti con un post dedicato nel nostro piano editoriale». Fornitori: che rapporti avete? Cosa offrite alle vostre agenzie? «Il network nasce con un

Booking: 0442 30800

Social

Questo canale accorcia le distanze con le agenzie affiliate e con i partner

dna indipendente e abbiamo deciso per questo 2018 di negoziare in modo diretto con tutti i partner commerciali. Camminiamo con le nostre gambe confidenti della fiducia che le agenzie e i fornitori hanno deciso di accordarci. Il modello Enjoy punta sulla più elevata informatizzazione, sull’implementazione di nuovi strumenti promozionali e distributivi, sull’ampliamento dell’offerta attraverso nuovi prodotti esclusivi».

NOVITÀ Grazie alla specializzazione nel campo dell’assistenza amministrativa e fiscale con soluzioni gestionali di alto livello, Enjoy è in grado di supportare i titolari delle agenzie anche per ottimizzare i costi delle consulenze esterne. Enjoy è impegnata inoltre sul fonte dell’integrazione dei sistemi e dei servizi impiegati in agenzia.

PLUS Enjoy è un progetto unico di networking, ideato da imprenditori e professionisti con vasta esperienza nella realizzazione di servizi per la distribuzione turistica. Si caratterizza per essere l’unico network in Italia che, all’interno della compagine societaria, annovera imprese direttamente attive nella produzione di servizi specializzati per le adv, tra i quali particolare rilievo riveste l’information technology.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

27 Speciale Network

11 febbraio 2018

Stiamo investendo nel restyling delle agenzie

IL 2018

IN TRE PAROLE

Clienti. In. Agenzia.

Claudio Busca

PLUS «Gli investimenti che stiamo mettendo in campo. Importanti e su diversi fronti. A partire dal restyling delle agenzie, per dare una nuova immagine ai punti vendita: azione che sarà accompagnata da una serie di comunicazioni verso le agenzie che proseguirà con il rinnovo dei portali web del gruppo. Trasmetteremo al mercato quale mole di lavoro stiamo compiendo per riportare la clientela nelle nuove agenzie Bluvacanze».

WELCOME TRAVEL

BLUNET

I PUNTI FORTI

Tecnologia

Riveste un ruolo fondamentale nella strategia del network

Investimenti a tutto tondo, dal restyling delle agenzie a nuovi commerciali di riferimento. Il 2018 del Gruppo Bluvacanze si preannuncia ricco di novità, come spiega Claudio Busca, general manager leisure Gruppo Bluvacanze Network & Tech. Come vi rapportate con i social e gli strumenti digital? «La tecnologia riveste un ruolo primario nella strategia del network per ve-

Booking: 02 8812 61

locizzare il lavoro quotidiano dell’agenzia. Siamo pronti al debutto della nuova piattaforma tecnologica Ada, dove saranno integrati in Xml molti fornitori per la creazioni di preventivi in pochi click.

Il sistema, inoltre, sarà il cardine delle comunicazioni e delle iniziative promozionali con tutti i nostri agenti». Fornitori: che rapporti avete? Cosa offrite alle vostre agenzie? «I rapporti e le relazioni con i nostri fornitori rimangono ottimi con tutti i player della filiera. Stiamo definendo i contratti con i nostri partner per il 2018 con l’obiettivo di fornire alle nostre agenzie le migliori condizioni di mercato per una massima remunerazione».

Il 2018 in tre parole Un anno di forte accelerazione su temi strategici quali la formazione, l’ambito tecnologico e di supporto alla vendita e le attività di marketing e comunicazione

Servizi e tecnologia per essere al fianco delle adv

Adriano Apicella Servizi e tecnologia al fianco delle adv. Questi i plus di Welcome Travel spiegati dall’ad Adriano Apicella. Network & tech. Come vi rapportate con i social e gli strumenti digital? «Quest’anno abbiamo incrementato il budget marketing e web del 25%, con la volontà di supportare sempre più le agenzie sia nell'acquisizione di nuova clientela sia nella fidelizzazione del proprio "parco clienti". «Dai siti internet per le agenzie, al motore di ricerca WELGo!, alla nuova campagna sposi, ai promozionali; con massimo focus sulle attività di comunicazione».

Fornitori: che rapporti avete? Cosa offrite alle vostre agenzie? «Partnership stabili e durature caratterizzeranno il 2018, con tour operator e vettori stiamo riconfer-

Booking: 02 44405580

mando e incrementando sia le condizioni commerciali sia le attività di comarketing, senza tralasciare la formazione in destinazione con il nostro format “We Play in ...” i Fam Trip organizzati per portare le adv a conoscere e vivere personalmente le bellezze delle molteplici destinazioni coinvolte».

I PUNTI FORTI SERVICE CENTER A supporto degli strumenti di vendita, anche il Service Center, segno distintivo del network, con un team dedicato suddiviso in Nord e Centro-sud Italia, a disposizione delle agenzie affiliate per fornire risposte rapide.

CONTRATTO Il nuovo modello contrattuale abbraccia una logica premiante rispetto al passato. Per questo sarà il contratto più competitivo del mercato sia per i contenuti che per l’orientamento alle vendite».

PLUS Un lavoro quotidiano e costante per essere sempre più vicini alle agenzie, offrendo loro un'ampia gamma di servizi con lo scopo di supportarle e rendere più semplice ed efficace il lavoro di ogni giorno.


travel-quotidiano-11-febbraio-2018  
travel-quotidiano-11-febbraio-2018