Page 1

20-25 giugno 2014

SPECIALE a cura della redazione

Caraibi “

Ideale estensione mare per chi si reca negli Stati Uniti. C’è un grande supporto da Oppure destinazione “secca” di assoluto appeal, con la parte del canale trade e un grande interesse a combinazione di più isole attraverso la formula “island conoscere le novità e gli hopping” sempre più presente nei programmi delle comsviluppi dell’area pagnie di crociera, che propongono la navigazione notCarol turna per sbarcare poi su un’isola diversa ogni giorno. Hay I Caraibi, quel grande arco che raccoglie una miriade di isole partendo dalla Florida per finire di fronte al Venezuela, è una galassia di piccole e grandi realtà che hanno in comune una cosa: sono luoghi meravigliosi che affollano i sogni dei turisti di tutto il mondo. Per quel che riguarda l’Italia la parte del leone spetta a Cuba: nel 2013 il nostro Paese è stato infatti il quarto mercato emissore sulla Isla Grande, dopo Canada, Francia e Argentina.

Offerta diversificata ed esperienze uniche «L’Italia resta un mercato molto importante per i Caraibi - dichiara Carol Hay, direttore marketing Uk & Europe della Caribbean Tourism Organization -. Abbiamo riscontrato un grande supporto da parte del canale trade e un grande interesse a conoscere gli ultimi sviluppi e novità dell’area caraibica. Siamo una fra le destinazioni top per chi cerca una vacanza balneare. Tuttavia, abbiamo molto di più da offrire ai visitatori del solo mare e sole: le nostre foreste pluviali, le montagne e i vulcani, sentieri e luoghi mozzafiato del patrimonio mondiale sono tutti paradisi ancora da scoprire. I Caraibi possiedono la migliore selezione di rum e cocktail del mondo, offrono una cucina variegata che presenta le influenze della cucina africana, asiatica ed europea, piatti a base di carne, pesce fresco, verdure esotiche e frutta per soddisfare anche il palato più ricercato. Rimaniamo una destinazione importante per il mercato italiano perché offriamo esperienze uniche che consentono ai visitatori di entrare immediatamente in contatto con lo stile di vita caraibico». Ricettivo in evoluzione A St Kitts, l’Ocean Terrace Inn riaprirà alla fine dell’anno, dopo un sostanzioso remodelling. Diverrà un resort a 4 stelle (www.stkittstourism.kn). Anche in Giamaica, a Negril, c’è aria di rinnovamento: il Sandals Negril Beach Resort and Spa ha approntato una parziale ristrutturazione a 50 camere, soprattutto nell’Honeymoon Beachfront Walkout Club Level al primo piano, a pochi passi dalla spiaggia. Nei prossimi mesi altre 60 camere saranno ristrutturate (www.sandals.co.uk/main/negril). Bahamas presenta l’espansione del Baha Mar Resort che aprirà in dicembre presentando sulla spiaggia di fine sabbia bianca cinque brand: Rosewood, Grand Hyatt, Mondrian e Melia oltre al “main hotel”, il Baha Mar Casino & Hotel. Qui si trova un casinò da 10 mila metri quadrati, oltre a una galleria di shopping e una trentina di ristoranti. (www.bahamar.com). A Nevis la Spa Herb Garden aprirà all’interno del Four Season Resort (www.fourseasons.com/nevis).

NZ

IONE

N

SIDE

ATT

12

E

Bolsa Turistica del Caribe Andrà in scena da domani 26 giugno la diciottesima edizione della Bolsa Turistica del Caribe. Nell’arco di due giorni, presso l’hotel Dominican Fiesta a Santo Domingo si svolgeranno workshop orientati alla commercializzazione e alla promozione di prodotti e servizi nel settore turistico, alberghiero e immobiliare. La Btc è un evento regionale che promuove la città di Santo Domingo e la Repubblica Dominicana, ma anche il turismo interregionale e “multi-destinazione”. Quest’anno parteciperanno l’Ente del turismo di Panama (Paese ospite d’onore), oltre ai rappresentanti di Cile, Perù, Messico, Argentina, Porto Rico, Venezuela, Colombia, Haiti e la Repubblica Dominicana, solo per citarne alcuni.

SO

CIAL

I

Segui lo speciale anche su

Speciale Caraibi

@SpecialeCaraibi


Quotidiano www.travelquotidiano.com

20-25 giugno 2014

Speciale Caraibi NORWEGIAN CRUISE LINE

“l’esperienza Getaway è la prima a proporre Grammy sul mare ” Francesco Paradisi Qual è l’andamento delle prenotazioni? «La maggior parte dei passeggeri italiani – commenta Francesco Paradisi, senior manager business development di Norwegian Cruise Line - predilige gli itinerari nel Mediterraneo. Tuttavia, con il lancio delle nostre ultime due navi, la Norwegian Breakaway e la Norwegian Getaway e grazie al feedback positivo e alle ottime recensioni sia dai passeggeri sia dalla stampa, abbiamo riscontrato un interesse crescente negli itinerari a lungo raggio». La novità di prodotto? «La novità più grande di quest’anno riguarda Norwegian Getaway, “la nave di Miami”. Grazie a un innovativo programma di intrattenimento, la nave è la prima a presentare l’esperienza Grammy sul mare, l’Illusionarium, spettacoli di Broadway, oltre alla sfida al pianoforte di Howl at the Moon. Simile alla gemella Norwegian Breakaway, Norwegian Getaway stupisce gli ospiti con il 678 Ocean Place e The Waterfront, una varietà di luoghi al coperto e all’aperto interconnessi su tre ponti dinamici. Norwegian Getaway dispone anche del luogo più “cool” di Miami, lo Svedka/Inniskillin Ice Bar. Nickelodeon, il marchio attivo nell’intrattenimento per bambini, offre esperienze interattive, ma le famiglie possono divertirsi anche nel complesso sportivo dove spicca l’Acqua Park. Norwegian Getaway offre crociere di 7 o 8 notti da Miami ai Caraibi orientali e itinerari di 7 notti nei Caraibi occidentali. Dall’autunno 2015, alcune delle crociere nei Caraibi occidentali faranno tappa nell’isola privata di Harvest Caye, in Belize. In ottobre 2015 debutteranno anche gli itinerari nel canale di Panama su Norwegian Pearl e verrà inaugurata la Norwegian Escape».

Getaway La grande novità dell’anno

www.facebook.com/ NorwegianCruiseLineItalia twitter.com/ncl_it

MSC CROCIERE

“ L’area caraibica sarà sempre più protagonista delle nostre crociere ” Leonardo Massa Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Stiamo registrando un forte interesse sui Caraibi – commenta Leonardo Massa, country manager mercato Italia di Msc Crociere – soprattutto dopo il lancio, avvenuto per la prima volta quest’anno, di una nave sull’area durante la stagione estiva. L’obiettivo è quello di totalizzare circa 6 mila – 7 mila passeggeri italiani su quest’area durante l’estate 2014». La novità di prodotto? «Il posizionamento di Divina sui Caraibi nei mesi estivi. Si tratta infatti di un’area del mondo che sarà sempre più protagonista delle crociere di Msc, grazie anche all’innovativa formula del “fly & cruise”. Nella stagione estiva, il 60% circa dei nostri clienti abbina la crociera a un viaggio negli Stati Uniti, sostituendo la navigazione al tradizionale soggiorno balneare. Per l’estate offriamo Passeggeri italiani circa 200-250 posti volo settimanali su Miami, che durante la stagione invernale diventano sui Caraibi stimati 500, con l’aggiunta del charter su La Romana, per l’estate 2014 in Repubblica Dominicana. Parlando già del prossimo inverno, che si preannuncia molto positivo per i Caraibi, posizioneremo Divina su Miami e Musica sulle Antille. Sul fronte delle iniziative rivolte al trade, dopo il roadshow realizzato lo scorso anno, prosegue la promozione in collaborazione con tour operator del calibro di Naar, Best Tours o I Viaggi www.facebook.com/ del Delfino ed è inoltre stata lanciata la MSC.Crociere.Italia “Promo estate Caraibi”: tutti i clienti che in giugno acquistano una nostra crociera ai Catwitter.com/ raibi dal 2 all’11 agosto, ricevono uno sconto a MSC_Crociere cabina fino a 300 euro».

6.000-7.000

13


Quotidiano

20-25 giugno 2014

Speciale Caraibi JOLLY ROGER TOUR

“completo Su Cuba proponiamo un range di prodotti e servizi ” Marco Agostini Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il trend è abbastanza a rilento anche se negli ultimi giorni ha avuto cenni di risveglio spiega Marco Agostini, direttore generale di Jolly Roger Tour - confermando la difficoltà, speriamo momentanea e passeggera, del mercato che però non si rassegna al peggio». La novità di prodotto? «Da luglio introdurremo come nuovo prodotto il Brasile, in particolare agganciato alle proposte dei voli su Fortaleza con Meridiana. Sulla destinazione venderemo sia appartamenti sia hotel in b&b (con supplementi di hb e fb), 4 e 5 stelle». Uno dei cavalli di battaglia di Jolly Roger è Cuba che continua il suo trend positivo, con la differenza che alle agenzie vengono sempre più venduti servizi a terra anche non necessariamente le- E’ una delle mete gati ai voli charter proposti dal to. «Sull’Isola top del to, che da siamo in grado di proporre un completo range di prodotti: tour sia individuali che di gruppo, luglio lancerà anche hotel al mare (tutte le località) in città (non una nuova solo L’Avana ma anche Trinidad, Camaguey, Cinfuegos e Santiago), noleggio auto e noleg- destinazione: gio+open voucher, insomma a mio avviso il il Brasile prodotto più completo reperibile sul mercato. Per quanto riguarda l’Honduras, altra nostra meta top, in questi giorni stiamo chiudendo l’accordo per voli su L’Avana con BV con proseguimento da parte di una compagnia locale, nostra esclusiva, da Roatan a L’Avana. Inizieranno le rotazioni a fine luglio e termineranno ai primi di settembre. Gli hotel proposti saranno, come sempre, Henry Morgan e Media Luna della catene HM Resorts oltre al Paradise e Las Sirenas, tutti in trattamento all inclusive».

Honduras

14

VIVA RESORTS

“quest’anno Le maggiori novità riguardano il Dominicus Beach ” Giuliana Carniel Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Siamo positivi e prudentemente ottimisti: l’estate va bene e preventiviamo una crescita del 4% sulla Repubblica Dominicana – afferma Giuliana Carniel, direttore sales & marketing Europe Viva Resorts -. Messico e Bahamas sono in linea con l’andamento dell’anno scorso». La novità di prodotto? «Quest’anno le novità di maggior rilievo rigurdano la Repubblica Dominicana e la nostra struttura storica e in assoluto più amata dal pubblico italiano anche dopo 27 anni: il Viva Wyndham Dominicus Beach, sulla spiaggia di Bayahibe-La Romana. E’ partito il rinnovo di bagni e arredi per tutti i 48 bungalow Stretta collaborazione fronte mare (96 camere) ed è stata creata una nuova tipologia di unità, la “one bedroom con i to partner suite”. Con le nuove 12 suite, le sistemazioni che commercializzano totali del Viva Wyndham Dominicus Beach salle nostre sei strutture gono a 650. Nei mesi di bassa stagione saranno poi completamente rinnovati anche il ristorante a Gran Bahama, principale Palace e La Roca al Beach. Altre tre sulla Riviera Maya novità sono la nuova produzione dello show Africa Viva, l’offerta di tre settimane speciali e in Repubblica dedicate agli amanti del fitness con istruttrici Dominicana internazionali che terranno due lezioni al giorno, gratuite. Infine, due nuove escursioni terrestri: Safari Bayahibe Runners e Zipline Adventures. Novità 2014 è anche il lancio del www.facebook.com/ brand “Viva Life” che dall’inizio di quest’anno vivaresorts identifica tutte le certificazioni e i riconoscimenti internazionali e nazionali, relativi al tema del rispetto ambientale e della sostenibilità di prodotti e servizi di Viva Wyndham Resorts».

Distribuzione

www.travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

20-25 giugno 2014

Speciale Caraibi PER SAPERNE DI PIU’...

L

’andamento «è molto positivo: siamo a +13% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno – afferma Paola Preda, responsabile sales & marketing Italia per Sandals Resorts e Beaches -. Il nostro è un mercato importantissimo per Sandals: in Europa l’Italia è seconda solo al Regno Unito per numero di prenotazioni. Le destinazioni più popolari restano Antigua, Bahamas e Turks & Caicos. Quest’anno abbiamo dato l’avvio ufficiale alle prenotazioni per gli imminenti nuovi due resort Sandals e Beaches - a Barbados: attendiamo gli ospiti dalla fine di gennaio 2015. Nel frattempo, ci sono lavori in corso anche ad Antigua, dove inaugureremo un nuovo Beaches, destinato quindi a tutte le famiglie. Ci aspettiamo grandi cose, visto che l’isola si conferma una meta molto gettonata dagli italiani. Infine, abbiamo appena lanciato le over-water suite al Sandals Royal Caribbean».

E’ aperto il booking per i due nuovi resort a Barbados

Crescita Nel 2014 i visitatori a Cuba sono aumentati del 5% rispetto al 2013 e sono attesi 3 milioni di turisti

I

l turismo è fra i settori «trainanti dell’economia nazionale cubana con 2.627 milioni di dollari generati nel 2013 – dichiara Manuel Marrero, ministro del turismo di Cuba -. Nel 2014 sono cresciuti del 5% i visitatori, rispetto all’anno scorso e sono attesi oltre 3 milioni di turisti». In occasione dell’ultima edizione di Fitcuba, il ministro ha spiegato come fra gli obiettivi ci sia la volontà di sviluppare i collegamenti aerei e il comparto ricettivo. «Vogliamo incrementare i flussi in entrata grazie alla promozione delle città coloniali che compiono i 500 anni dalla loro fondazione e all’implementazione delle connessioni, 14 voli settimanali verso L’Avana, con un accordo commerciale tra Air France e la compagnia nazionale Cubana de Aviación».

I

l trend delle prenotazioni «è ottimo: rispetto al 2013 registriamo un aumento a doppia cifra di fatturato e passeggeri e un +12% di advance booking – spiega Angelo Cartelli, direttore commerciale e marketing Eden Viaggi -. Con l’apertura dei nuovi Eden Village la richiesta dei clienti sui Caraibi si è decisamente rafforzata. In Messico abbiamo aperto il nuovo Eden Village Playacar a Playa del Carmen, mentre in Repubblica Dominicana la novità è stata

Due le novità: a Playa del Carmen e a Bayahibe l’Eden Village Gran Dominicus, sulla spiaggia di Bayahibe. A Cuba abbiamo ampliato la nostra offerta inserendo nella programmazione due nuove strutture a marchio: Eden Village Arenas Doradas a Varadero e Eden Village Cayo Santa Maria nell’omonima isola. Grazie a quest’ultima struttura siamo riusciti ad imporci sul mercato, promuovendo un 5 stelle con l’all inclusive caraibico e facendo conoscere una meta alternativa e apprezzata».

Booking Abbiamo rilevato una buona tendenza a prenotare con maggiore anticipo rispetto al 2013

I

n questi primi mesi dell’anno «si conferma la tendenza a prenotare con maggiore anticipo rispetto al 2013 – spiega Carlo Schiavon, direttore commerciale e marketing di Costa Crociere -. In questi giorni siamo in campagna, in tv e sul web, per sostenere le prenotazioni anticipate anche sulle partenze del prossimo inverno. Ho fiducia in questa azione di comunicazione combinata con le novità di prodotto, che darà buoni risultati sulla destinazione. Le principali novità riguardano gli itinerari di 9 giorni di Costa Fortuna, Dolci piccole Antille e La Magia dei Caraibi, combinabili in due settimane tra le isole fino alla Isla Margarita in Venezuela e l’itinerario Blu Caraibi con Costa Mediterranea: 12 o 14 giorni in da Miami, con scali alle Bahamas, Repubblica Dominicana, Isole Vergini, Antille, Turks&Caicos».

I

Caraibi mostrano un trend delle prenotazioni «anche quest’anno in crescita rispetto all’anno scorso, sia sulle crociere brevi da 3 e 4 notti sia su quelle classiche da 7 notti in partenza da Miami e Fort Lauderdale – dichiara Giuseppe D’Agostino, national sales manager Italia di Rcl Cruises -. Molto bene Celebrity Cruises con un incremento che supera il 50%. Ma è Quantum of the Seas la vera news 2014: dopo il varo, dal mese di ottobre proporrà crociere da 7 a 12 notti nei Caraibi in partenza da Cape Liberty, di fronte a Manahattan. La nuova nata offrirà esperienze indimenticabili come North Star, la capsula di cristallo che effettua giri panoramici raggiungendo oltre 90 metri di altezza; Rip cord, per fare paracadutismo ascensionale, mentre il Sea Plex è il maggiore ambiente costruito a bordo di una nave per le attività d’intrattenimento».

Quantum of the Seas sarà da ottobre nei Caraibi

Estate Le prenotazioni, in costante ripresa, registrano un picco per le crociere: classiche o in veliero e catamarano

P

er l’estate «il prodotto Caraibi di Club Paradiso Adventure ha registrato una leggera ma costante ripresa delle prenotazioni spiega Loretta Liberati, product manager Club Paradiso - rispetto al livello di richieste dell’anno scorso. Il picco delle prenotazioni si è avuto soprattutto nella richiesta di crociere, da quelle classiche a quelle in catamarano o in veliero». Buona la richiesta per resort di lusso, boutique hotel e club all inclusive non solo per i viaggi di nozze ma per nuclei che affittano charter privati all’interno delle Bahamas. «Anche nella sezione “Sposarsi nel mondo” i Caraibi, soprattutto con la Repubblica Dominicana, stanno registrando significativi incrementi con l’offerta di suggestivi pacchetti per celebrazioni matrimoniali».

15


speciale-caraibi-20-25062014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you