Issuu on Google+

ANNO XXII - N. 78-79 1-3 DICEMBRE 2010

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

La polizza incoming di Erv

Erv presenta una nuova polizza dedicata esclusivamente all’incoming. Ne parla Julia Sebestyen. A PAGINA 3

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Jat Airways vola anche da Roma

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Il vettore serbo Jat Airways collega Roma a Lubiana con un volo operato con un Atr 72, due volte a settimana. A PAGINA 6

Alberto Corti: «Nel decreto ci sono elementi tali da compromettere la vita delle agenzie»

Sul codice ancora distanze Dopo l’incontro fra le associazioni e il capo gabinetto del ministro Alitalia, si riparla di tagli Bene la fiera La scommessa di Travelplan delle città Unesco MILANO – Presentazione ufficiale di Travelplan Italia, operatore del gruppo spagnolo Globalia che ha diffuso sul nostro mercato i due cataloghi invernali dedicati alle Canarie e a Usa, Caraibi, Messico e Sudamerica. «Nel primo anno di attività - precisa il direttore generale Italia, Carlo Schiavon - miriamo a un fatturato di 30 milioni di euro e a trasportare circa 35 mila passeggeri». A PAGINA 4

Report Thailandia

ASSISI - Buona performace per il primo salone mondiale del turismo città e siti Unesco. E’ una Borsa internazionale che ha come obiettivo quello di valorizzare i luoghi ritenuti unici proprio dall’Unesco. Alla manifestazione che si è svolta ad Assisi hanno partecipato 132 aziende, fra tour operator, agenzie di viaggio e rappresentanze di enti del turismo. A PAGINA 3

NUMERO

TRAVEL

LO SPECIALE CAPODANNO DA PAG. 19 A PAG. 23

1, CNS/AC-ROMA

Animal house Michela Vittoria Brambilla sostiene che fra le priorità del suo ministero ci sia quella di creare un’Italia “animal friendly”. Poi dicono che il ministero del turismo è una bufala.

Austrian: la novità è l’India VIENNA – Elevati standard di servizio per il ritorno di Austrian Airlines sulla Vienna-Mumbai. Il volo è operato con un B767-300 cinque volte alla settimana «e rappresenta la principale novità dell’orario invernale – precisa Glauco Grossi, country manager per l’Italia – insieme alla doppia frequenza su Malè, attiva sino a febbraio». Il nuovo collegamento per l’India, in coincidenza con gli avvicinamenti da Milano, Bologna, Roma, Firenze, Verona e Venezia, ha una vocazione spiccatamente business. A PAGINA 6

Lo sviluppo europeo di Starhotels

SU QUESTO DI

MILANO - Dopo l’incontro presso il ministero del turismo, fra le associazioni di categoria e il capo gabinetto del ministro Brambilla, le distanze sembrano confermate. «Pensiamo che il decreto contenga elementi tali da compromettere l’esistenza stessa delle agenzie di viaggio e dei tour operator – dichiara Alberto Corti, direttore generale di Federviaggio -. Abbiamo suggerito delle modifiche finalizzate ad individuare una via che serva a tutelare il cliente, ma che sia sostenibile anche dal sistema industriale del settore». A PAGINA 2

COMMA

ROMA - Secondo fonti sindacali, Alitalia sta lavorando per un progetto di 400 uscite volontarie. Si parla anche di mille esuberi, per i quali si sta verificando l’ipotesi di cassa integrazione a rotazione per 2 giorni al mese.

MILANO – Cresce il fatturato di Starhotels nel 2010. Il gruppo guarda allo sviluppo europeo «su Londra, Barcellona e Berlino, anche attraverso contratti di gestione» dice l’a.d. Elisabetta Fabri. A PAGINA 8

Elisabetta Fabri

1


Quotidiano

1-3 dicembre 2010

www.travelquotidiano.com

In primo piano Autentico allarme

«Nel decreto del governo ci sono elementi tali da compromettere l’esistenza stessa delle agenzie»

C’è ancora molta distanza IL CODICE DEL TURISMO RIMANE AL CENTRO DEL DIBATTITO di CAMILLA MADERNA

MILANO –Dopo l’incontro fra le associazioni del turismo ed il capo di gabinetto del ministro Brambilla, le distanze sembrano non accorciarsi. La riunione si era svolta per valutare insieme gli ambiti di

miglioramento del Codice del turismo. Federviaggio ha presentato un documento di analisi di 103 pagine relativo agli articoli del Codice del consumo -dal 32 al 52 -, ripresi nel Codice del turismo. «Riteniamo che il decreto contenga elementi tali da compromettere l’esistenza stessa delle agenzie di viaggio e dei tour operator – dichiara Alberto Corti,

“modifiche Abbiamo suggerito delle ad alcune norme, che siano di tutela per il cliente, ma che siano anche sostenibili dal sistema industriale

Alberto Corti

direttore generale di Federviaggio - abbiamo suggerito delle modifiche relativamente ad alcune norme, ritenendo che sia necessario individuare una via mediana per tutelare il cliente in modo che tali iniziative siano sostenibili anche dal sistema industriale del settore» . Per quanto riguarda l’articolo 52, Federviaggio chiede un’intesa istituzionale preventiva sul tipo di polizza prevista che impone ai t.o. la stipula di fideiussioni a copertura di eventuale propria insolvenza, fallimento o di altri disservizi. «Noi riteniamo che tali rischi non siano assicurabili: è necessario prima di creare la legge ad hoc, individuare il limite dell’accordo governativo con le

assicurazioni». Articolo 49, relativo alla difformità tra i servizi proposti e quelli erogati: «la mancata definizione delle difformità dei servizi aprirebbe la questione ad una lievitazioni di costi giudiziari ed assicurativi». Federviaggio chiede che le eventuali “difformità” siano da intendersi comprovate e misurabili. «Abbiamo ripreso anche la norma relativa all’abolizione del termine di 10 giorni dal rientro del viaggio entro il quale può essere presentato il reclamo, che nelle intenzioni del codice del turismo vorrebbe essere sostituito per un limite indeterminato – prosegue Corti si tratta di una modifica inapplicabile che aprirebbe

a contenziosi difficilmente gestibili dalle imprese. Abbiamo chiesto la riscrittura dei contratti relativi all’acquisto dei viaggi online: chiediamo che il diritto di rescindere tale contratto, entro dieci giorni dalla sottoscrizione, sia specificato attraverso una clausola contenuta nel contratto. Abbiamo infine suggerito l’abolizione della legge 1084 del 1977, relativa all’articolo del Ccv che fissava a 150 mila euro per le persone e a 15 mila euro per le cose, i limiti degli importi dei risarcimenti. Secondo tale norma l’operatore diventa responsabile in modo indefinito, con conseguente rincaro delle polizze assicurative e del costo dello stesso prodotto».

Alla manifestazione che si è svolta ad Assisi, hanno partecipato tour operator, adv ed enti

911 I siti inseriti nel World Heritage di cui 704 culturali, 180 naturali e 27 misti

45 Siti Unesco

in Italia di cui 42 culturali e 3 naturali

Bene la borsa del turismo dell’Unesco “gato Il viaggio lea luoghi

di ROBERTO SMANIO

MILANO - È sempre difficile essere i pionieri nel portare avanti un progetto, ma il Primo Salone mondiale del turismo città e siti Unesco, o World Tourism Expo (Wte), svoltosi ad Assisi, ha dato certamente buona soddisfazione ai suoi ideatori. Al di là dei numeri, l’intento che ne sta all’origine è di quelli che fanno bene al turismo: creare una borsa internazionale e un luogo d’incontro per valorizzare i luo-

Quotidiano

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

ghi ritenuti dall’Unesco unici e insostituibili. In quest’ottica di turismo responsabile e «intelligente», si sono ritrovati nella cittadina umbra 132 tour operator, agenzie di viaggio e rappresentanze di enti turistici provenienti da tutto il mondo. Hanno dato vita a 78 stand, aperti al pubblico oltre che ai professionisti del settore, nei quali si sono incontrate domanda e offerta relativa a itinerari culturali e ambientali nei siti patrimonio dell’umanità. Gli ingressi alla sede espositiva, lo stupendo Palazzo Monte Frumentario da poco restaurato, sono stati circa diecimila. Il progetto del Wte è nato nel 2008 su iniziativa di Claudio Ricci, sindaco di Assisi e presidente Città e Siti Italiani Patrimonio Mondiale Unesco. L’idea è subito piaciuta sia all’ufficio centrale parigino dell’Unesco, sia alla Regione Umbria e al nostro Ministero del Turismo, che ne hanno sostenuto la realizzazione. «Ci siamo chiesti – sottoli-

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

così unici deve contenere anche un aspetto emozionale

Claudio Ricci nea Ricci - a quale turismo pensare in questi luoghi che sono le punte di eccellenza del patrimonio culturale e ambientale. E anche a quale turismo pensare per sviluppare le aree circostanti. Perché essendo questi siti Unesco i “marchi” più noti a livello internazionale, promuoverli significa promuovere l’area più vasta in cui sono ubicati, e anche un paese nella sua interezza.» I siti inseriti nel World Heritage sono, a oggi, 911 (704 culturali, 180 naturali e 27 misti), dislocati in 148 paesi. L’Italia ha il vanto di essere in testa alla classifica, con 45 siti, di cui 42 culturali e 3 naturali (le Dolomiti, le isole Eolie e, ultimo arrivato, Monte San Giorgio). Anche per questo ad Assisi gli stand più numerosi erano quelli italiani. Ma

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

hanno destato interesse anche le proposte, tra gli altri, di Siria, Giordania, Messico, Egitto, Belgio, Svizzera, Israele. «Il turismo legato a luoghi così unici – sostiene Ricci - non può che puntare sulle emozioni: non si tratta soltanto di vedere i posti ma di vivere in essi un’esperienza emozionale. Per ottenere questo, i prodotti turistici devono essere “su misura”. In altre parole bisogna reimparare a prendere i turisti per mano, facendoli entrare nello spirito dei luoghi.» La manifestazione di quest’anno, a detta degli stessi organizzatori, va intesa come numero zero, con aspetti da migliorare in vi-

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

sta di quella dell’anno prossimo. Tra gli auspici c’è anche l’organizzazione, dal 2012, di una duplice manifestazione, la prima tipicamente italiana e un’altra di rilievo internazionale. A lato degli stand si sono svolti dibattiti e tavole rotonde dove si è parlato di turismo culturale e responsabile, di pianificazione urbanistica dei centri storici, di restauro e conservazione dei beni patrimonio dell’Unesco.

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

1-3 dicembre 2010

Notizie Lo sviluppo continuo dell’azienda dipende soprattutto dalla scelta strategica di presidiare determinati territori I contenuti Consente di valorizzare la crescita del flusso di stranieri in visita in Italia

di MARIA CARNIGLIA

MILANO - Erv (Europaische Reiseversicherung AG) presenta la nuova polizza Incoming. Il colosso assicurativo tedesco, forte di un’esperienza ormai secolare nel settore viaggi e mobilità, a 3 anni dal lancio della sede secondaria in Italia, punta su nuovi prodotti ma anche sul consolidameno di quelli già esistenti. «La polizza Incoming spiega Julia Sebestyen, regional manager central Eastern Eurore Erv - già sperimentata in altri paesi consente di valorizzare la crescita del flusso di stranieri in visita in Italia, provenienti soprattutto dall’Est Europa. La polizza infatti si rivolge a tutti gli stranieri che soggiornano in Italia ed è valida nel caso di itinerari che prevedono il passaggio, oltre che in Italia anche in altri

Si rivolge a tutti gli stranieri che soggiornano in Italia

E’ valida nel caso di itinerari che prevedono il passaggio anche in altri paesi Schengen

Erv lancia sul mercato la polizza incoming “operator, Per i tour le agenzie e gli alberghi è un’opportunità in più

Julia Sebestyen paesi Schengen. Per i t.o., agenzie ed hotel rappresenta un’opportunità in più, perché potranno integrare le proposte rivolte

all’estero con una copertura completa». Per quanto riguarda l’Italia, Erv registra una crescita continua. «In generale il 2010 è più che positivo e la crescita è del 10% (premi lordi) – aggiunge Sebestyen – ma per Erv Italia l’incremento del volume di affari nel corso dell’anno è stato pari al 30%». La crescita della compagnia dipende sia da un atteggiamento più consapevole del consumatore ma anche dalla scelta strategica di presidiare deter-

minati mercati. Tra i prodotti Erv all’avanguardia anche la polizza Annuale, per assicurare il viaggiatore tutto l’anno. Grazie alla polizza Annuale l’agenzia può offrire un plus e fidelizzare il cliente. «Alla base della forza della compagnia – conclude il regional manager – non c’è solo un’offerta di prodotti ad hoc ed innovativi elaborati di anno in anno ma una reale copertura assicurativa». Da segnalare anche l’ottima performance di Stor-

+10% Crescita generale

+30%

Crescita in Italia

nohotel, grazie anche all’inserimento della polizza sul sito di Erv in Italia. Dalla scorsa estate inoltre Stornohotel può essere abbinata a tutte le prenotazioni alberghiere in Europa e nel bacino del Mediterraneo. Grazie all’esperienza e alla capacità di fornire prodotti su misura, Erv ha fatto un accordo con Mirabilandia: integrando Biglietto. Sicuro (entertainment ticketing) e Stornohotel è possibile offrire una copertura assicurativa sia sul soggiorno in hotel che sui biglietti di ingresso al parco.

3


Quotidiano

1-3 dicembre 2010

www.travelquotidiano.com

Operatori Carlo Schiavon e Luis Mata delineano i piani di sviluppo del tour operator del gruppo Globalia

Travelplan Italia: obiettivo 2011 a 30 milioni di euro di ISABELLA CATTONI

MILANO - Trenta milioni di euro di fatturato e 35 mila passeggeri: il 2011 di Travelplan Italia si propone obiettivi ambiziosi, in linea con i piani di sviluppo del gruppo Globalia - al quale appartiene il tour operator sul mercato italiano. Le premesse per un buon successo non mancano: Globalia è il primo gruppo turistico spagnolo, con un fatturato di oltre 2 miliardi 800 milioni di euro. Si struttura in cinque divisioni, alle quali appartengono 59 società diverse. «Il fatto di far parte di un grosso gruppo certamente ci

35.000

Passeggeri previsti nel 2011

4

avvantaggia in un momento di crisi generale spiega il direttore generale Italia, Carlo Schiavon -. Le agenzie di viaggio, nostro unico canale distributivo, ci hanno già manifestato la loro fiducia. Travelplan Italia è un marchio affidabile, che propone destinazioni tagliate sulle esigenze della clientela italiana e che garantisce prezzi chiari e la massima flessibilità per personalizzare la vacanza». Sono stati appena diffusi i due cataloghi invernali, relativi a Usa, Caraibi, Messico, Sudamerica e alle Canarie, ma già si

Carlo Schiavon

30 mln € 800 mln € Fatturato globale

Fatturato previsto nel 2011

Marevero chiude un primo bilancio positivo

Sfrutteremo le sinergie con Air Europa e Be Live Hotels

parla della stagione estiva. «Travelplan è un’azienda che nell’ultimo esercizio ha venduto un milione 300 mila pacchetti di viaggio, totalizzando 800 milioni di euro di fatturato - aggiunge il direttore generale, Luis Mata -. L’espansione sul mercato

Travelplan nel 2009

italiano - alla quale segue a ruota quella sul bacino francese - dovrebbe consentirci di incrementare ulteriormente i numeri. A questo proposito, dall’estate amplieremo l’offerta focalizzandoci sulle destinazioni raggiunte da Air Europa (oltre 9 milioni di passeggeri l’anno), che è parte del gruppo Globalia. Sfrutteremo appieno anche la sinergia con il brand Be Live Hotels & Resorts, che gestisce 39 strutture in Spagna, alle Baleari,

La ripresa appare vicina

alle Canarie, in Repubblica Dominicana, Messico e a Cuba per un’offerta di 14 mila camere». I primi riscontri ottenuti sul nostro mercato sono positivi: «Le agenzie attualmente registrate sono circa 2 mila; beneficiano di una commissione base del 10%. Come in Spagna, la maggior parte del fatturato deriva dalle adv tramite il web, mentre un 10% circa transita dal canale tradizionale» precisa Schiavon.

MILANO - Al 31 ottobre 2010 (data della chiusura del primo anno fiscale - marzo/ottobre 2010), il numero di passeggeri trasportati da Marevero si è attestato a 35 mila 400 unità, mentre le agenzie di viaggio attive con l’operatore sono 2 mila 240. Molto positive le performance fatte registrare nel corso dei mesi di ottobre e novembre 2010 dal sito marevero.com. «Il 2010 è stato un anno difficile per il turismo a livello mondiale - commenta Miguel Fluxà, presidente del gruppo Iberostar -. Proprio in questo contesto i risultati positivi fatti registrare da Marevero ci soddisfano e ci fanno ben sperare per il futuro. Infatti, i segnali di ripresa per l’anno prossimo si intravedono già all'orizzonte».


Quotidiano

1-3 dicembre 2010

www.travelquotidiano.com

Compagnie aeree La riapertura del volo diretto da Vienna dopo due anni di sospensione: business travel nel mirino

Cinque Voli settimanali testi di CINZIA BERARDI

MUMBAI - Dopo una sospensione durata due anni, Austrian Airlines torna a volare da Vienna a Mumbai, segnando così l’avvio della strategia che prevede da qui in avanti forti investimenti sul lungo raggio: «Il volo sarà operativo cinque volte alla settimana - spiega Glauco Grossi, country manager di Austrian Airlines per l’Italia - e costituisce la novità più importante del nostro orario invernale, insieme alla doppia frequenza da Vienna a Malè attiva da fine novembre a febbraio». Tutti i giorni tranne mercoledì e venerdì, il Boeing 767-300 del vettore austriaco decolla in direzione di Mumbai alle 10.30 dopo una rapida coincidenza a Vienna Schwechat con i voli Austrian da Milano, Bologna, Roma, Firenze, Verona e Venezia. Il velivolo, che

Vienna-Mumbai

78% Share pax italiani

107 Voli settimanali

in transito da Vienna

dall’Italia per Vienna

Austrian Airlines torna a Mumbai: servizio al top offre 225 posti tra economy e business class, arriva a destinazione in tarda serata, alle 22.50. «Mentre il nostro collegamento su Dehli è molto frequentato dagli indiani che vivono in Italia, quello per Mumbai ha una più spiccata vocazione busi-

“Ilhavolo,unaprincipale novità dell’inverno spiccata vocazione business ” Glauco Grossi

Courtyard by Marriott

ness - agg i u n g e Grossi - perché la città è la capitale commerciale dell’Ind i a ed è

sede di società di importanza mondiale come il Tata Group e la State Bank of India». A chi viaggia per affari Austrian mette a disposizione un servizio di business estremamente curato, specie sotto il profilo dell’intrattenimento e della ristorazione: i passeggeri possono scegliere à la carte tra piatti della cucina internazionale o indiana preparati al momento dal cuoco di bordo, mentre in economy l’alternativa è tra due menù (internazionale o vegetariano) accompagnati da

bevande alcoliche e non. A quest’ultima categoria di passeggeri è riservata dalla scorsa estate la possibilità di utilizzare, pagando un extra di 35 euro, la lounge di Vienna. «Dal giugno scorso - ricorda Grossi - abbiamo rafforzato le sinergie con gli altri vettori del gruppo, Lufthansa e Swiss, e ci siamo trasferiti nella sede unica di via Spadolini, a Milano, creando una forza vendite comune. Abbiamo però tenuto distinti sia il call center che gli uffici marketing e conservato un servizio di bordo che rispecchia la personalità di ciascun marchio. Sul mercato italiano, le agenzie di viaggio restano il nostro canale commerciale più importante: le commissioni sono quelle standard dell’1% ma cer-

MUMBAI - Il press trip organizzato da Austrian Airlines in occasione del lancio del Vienna-Mumbai ha visto la collaborazione dell’hotel Courtyard by Marriott Mumbai Airport, inaugurato sei mesi fa a quattro chilometri dallo scalo internazionale “Chhatrapati Shivaji”. Si tratta di una struttura a gestione Marriott dallo stile contemporary, classificabile come quattro stelle superiore (in Europa il brand Courtyard identifica invece alberghi tre stelle). Ad aperitivi e banchetti è riservata un’ampia area esterna con prato e piscina, mentre chi viaggia per lavoro ha a disposizione una palestra aperta 24 ore al giorno ed un piano executive - il settimo - dove si trova anche una lounge connessa al web in wi-fi. Di ottimo livello i due i ristoranti (buffet e à la carte), entrambi ispirati alla cucina asiatica ma con valide alternative di piatti internazionali. chiamo di offrire un servizio migliore a livello di help desk».

Il vettore serbo opera due frequenze settimanali. Progetti anche per l’estate

Jat Airways sulla Roma-Lubiana di ROBERTO SAONCELLA

ROMA - Roma e Slovenia nuovamente collegate via aereo. Era dal 2007, quando venne cancellato il volo in partenza dalla nostra Capitale in direzione di Lubiana, che nessun aereo aveva più decollato da Fiumicino alla volta del paese balcanico. Dal 2 dicembre, invece, è di nuovo attivo il collegamento tra il Leonardo da Vinci e l’aeroporto di Portorose. Il volo viene operato dalla compagnia di bandiera serba Jat Airways con una cadenza bisettimanale, con partenze il giovedì e la domenica. Gli orari prevedono una partenza da Fiumicino alle 14,40 di giovedì e alle 11.20 di domenica, e un rientro alle 12.30 del giovedì da Portorose e alle 9.10 della domenica. «Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato il direttore per l’ente del turismo di Portorose, Jadran Furlanic -. La domanda e l’interesse verso la nostra località sono elevati. Per questo motivo come ente, abbiamo deciso di stanziare 400 mila euro in favore della linea area». Il nuovo collegamento sarà effettuato con Atr72 con una capacità di 50 posti. La sperimenta-

6

“Airways Per Jat è un risultato importante

Vladimir Ognjenovic

50

Capacità posti Atr72 zione decollata il 2 dicembre si concluderà il prossimo mese di febbraio 2011. Il prezzo base parte da 170 euro (tasse incluse) andata e ritorno. «Quello che stiamo presentando è un risultato importante – ha dichiarato Vladimir

Ognjenovic, vice direttore di Jat Airways -. Siamo la prima compagnia non europea a mettere in collegamento due paesi Ue. Siamo sicuri che questo collegamento avrà un notevole successo, anche come collegamento verso la capitale serba Belgrado e quindi ci candidiamo a diventare la compagnia aerea di tutti i Balcani». Le aspettative di crescita turistica riposte in questo volo sono molte. Secondo l’ente del turismo la presenza italiana potrebbe aumentare tra il 3 e il 10%. «Se quanto abbiamo previsto si realizzerà – hanno aggiunto insieme l’ente del turismo e la compagnia aerea -, prolungheremo il volo anche alla stagione estiva e cercheremo di portare i nostri aerei anche a Napoli».


Ogni possibilità è limitata solo dalla tua immaginazione L’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese in Italia, si avvia a chiudere un anno ricco di successi ed eventi. Il 2010 è stato l’anno del 50° anniversario della fondazione dell’Ente, festeggiato lo scorso 18 marzo (con la collaborazione di Thai Airways) con un “Golden Jubilee Media Mega Fam Trip” al quale hanno partecipato i migliori giornalisti nel campo del turismo nazionale e internazionale. Dopo una primavera teatro di scontri e tensioni che hanno avuto luogo nella sola Capitale, la normalità e la calma sono tornate a regnare a Bangkok, e questo ha consentito di organizzare nel corso dell’estate un altro viaggio stampa e numerose iniziative per promuovere al meglio la ripresa della Thailandia sul mercato italiano. L'obiettivo è stato quello di mostrare ai partecipanti alcuni fra i nuovi prodotti turistici del Paese, dando loro la possibilità di verificare di persona il ritorno alla normalità. Come parte di una strategia di marketing, con la rivista mensile di turismo Viaggiando, in agosto è stato lanciato un documentario online, scaricabile gratuitamente dal sito della rivista viaggiando.tv, dal titolo “Thailandia, no problem!”, su alcuni aspetti del “Paese dei Sorrisi”,

come nuovi resort, luoghi di interesse, servizi offerti, natura, città e tradizioni. «L’estate si è conclusa con un bilancio positivo e le previsioni dell’ultimo trimestre fanno ben sperare in un risultato finale molto vicino a quello dello scorso anno. Prevediamo di chiudere l’anno vicino le 160 mila unità - ha dichiarato la direttrice TAT per l’Italia, Wiyada Srirangkul -. Anche dal resto del mondo gli arrivi stanno mantenendo le promesse di inizio anno. Il target dei 15 milioni sembra facilmente alla portata, anzi, si spera di andare addirittura oltre». Settembre è stato il momento delle celebrazioni in puro stile thai per il 50° anniversario dell’Ente, con un grande evento organizzato a Roma, insieme con Thai Airways International e con la Reale Ambasciata di Thailandia, per suggellare lo stretto legame tra il nostro Paese e il Paese dei Sorrisi. Ora la cucina thailandese diventa protagonista di quest’ultimo mese dell’anno. Grazie all’iniziativa “Gusta i sapori della Thailandia” promossa da Autogrill in collaborazione con l’Ambasciata Reale della Thailandia in Italia, sarà possibile gustare diversi piatti tradizionali presso

“ Nel 2011 TAT si focalizzerà sempre di più sul turismo di qualità, punto di forza del Paese, in particolare sul prodotto viaggi di nozze e golf Wiyada Srirangkul

10

alcuni dei ristoranti CIAO di Autogrill in aeroporti, stazioni e centri commerciali in Italia. «Nel 2011 TAT si focalizzerà sempre di più sul turismo di qualità, punto di forza del Paese, in particolare sul prodotto viaggi di nozze e golf. Proprio per le future coppie in viaggio di nozze è stata lanciata durante la fiera “Sposa 2011” e in collaborazione con il tour operator “Amo L’ Oriente”, una campagna promozionale che include itinerari e soggiorni negli esclusivi resorts Thailandesi famosi per raffinatezza ospitalità e lusso», ha aggiunto la direttrice Wiyada Srirangkul. Sul portale dedicato al matrimonio www.nozzeclick.com, le coppie potranno partecipare ad un concorso a loro dedicato e scegliere tra le proposte offerte: “Dreaming Thailand”, “Magic Thailand” o “Luxury Thailand”, con partenze nei mesi di maggio, giugno, settembre e ottobre 2011. Il concorso terminerà in febbraio con l’ufficializzazione, durante la Bit, della coppia fortunata vincitrice di un romantico viaggio a 5 stelle. «Su 250 mila coppie che si sposano in Italia - continua la direttrice , circa 4 mila coppie pari quasi al 2% del market share, scelgono la Thailandia quale mèta della luna di miele. Una destinazione ideale per il rapporto qualitàprezzo, che offre un altissimo standard di servizi e alberghi a costi contenuti e che, per le sue molteplici attrattive, non delude mai». In aggiunta, la promozione del


Quotidiano www.travelquotidiano.com

REPORT prodotto viaggi di nozze vedrà l’Ente presente ad alcuni workshop focus sulle nuove coppie in procinto di sposarsi, nel quale avremo la possibilità di illustrare direttamente al consumer, i plus della destinazione e i motivi per scegliere la terra del sorriso come destinazione del viaggio della vita. Il golf sarà invece il tema della campagna “Amazing Thailand –Golf Paradise” che farà conoscere le numerose strutture del Paese. In particolare sarà creato da TAT un torneo dedicato chiamato “AMAZING THAILAND GOLF CUP”, organizzato in cooperazione con Gattinoni, che permetterà di far conoscere il prodotto ai tanti amanti di questo fantastico sport. «Il torneo si snoderà attraverso l’Italia con partenza da Parma il

Thailandia

17 Aprile e finale a Roma il 2 Luglio 2011, in cui i tre vincitori di categoria verranno premiati con un viaggio in Thailandia, ha dichiarato Sandro Botticelli, Marketing Manager TAT. «Il prodotto golf – ha continuato la direttrice -, rappresenta un target importante per la destinazione. Nel 2009 l’associazione internazionale ha decretato la Thailandia come la destinazione migliore in Asia per i campi da golf». In Italia ci sono circa 110 mila golfisti che du-

rante l’inverno viaggiano all’estero in cerca di climi più ideali per un’attività sportiva all’aperto. «Il nostro obiettivo – ha aggiunto -, è quello di portare almeno l’1% dei golfisti a provare i nostri fantastici green».

Tra i progetti futuri c’è in primo piano l’e-marketing. A Dicembre verrà rilasciata la nuova versione del sito, completamente rinnovato in tutte le sue parti

I PUNTI DI FORZA

nozze

golf

Per TAT, in autunno, continua l’attività di formazione per operatori e agenzie di viaggio con numerosi roadshow, in collaborazione con alcuni tra i maggiori T.O., tra cui Idee per Viaggiare, Viaggi del Mappamondo ed Hotelplan che «ci permetteranno di formare gli agenti di viaggio di varie città italiane - ha commentato Sandro Botticelli -. Il rapporto e la formazione con gli agenti di viaggio è per noi molto importante, punto fermo nella nostra pianificazione annuale. Teniamo molto al contatto diretto con le agenzie, canale fondamentale per una continua crescita della destinazione». L’ente thailandese è stato tra i primi enti del turismo ad introdurre l’ e-learning per le agenzie. Oggi siamo alla seconda fase, quella della formazione diretta in aula e direttamente sul posto. Sono infatti previsti diversi educational che porteranno gli agenti a toccare con mano le bellezze naturali e l’ospitalità di questo fantastico paese. Tra i progetti futuri c’è assolutamente in primo piano l’e-marketing. Nel mese di Dicembre verrà

rilasciata la nuova versione del sito internet, www.turismothailandese.it completamente rinnovato in tutte le sue parti. Sarà un sito più interattivo, dove gli utenti finali potranno scaricare informazioni, foto e filmati. Presto sarà sviluppata anche una sessione dedicata ai tour operator dove gli operatori di settore potranno inserire i loro prodotti e offerte speciali. Sempre nel mese di dicembre rilasceremo un’applicazione per i nostri amici di Facebook (ad oggi risultano 2.500 iscritti, con l’obiettivo è arrivare a 5 mila entro la fine del prossimo anno). In questa applicazione i nostri amici potranno immedesimarsi in un autista di “Tuk Tuk” e portare in giro per Bangkok i turisti attraverso le varie bellezze della città. Presto sarà on-line anche un piccolo concorso, dove i più bravi riceveranno dei gadgets sponsorizzati dall’ente del turismo. Per quanto riguarda la copertura televisiva, nella prima parte del 2011 ci saranno 3 servizi dedicati alla Thailandia durante il programma “Alle Falde del Kilimangiaro” e nei mesi di Gennaio e Febbraio un format di 10 puntate sul canale satellitare Marcopolo, oltre ad un reportage completo di 30 pagine sul numero di Marcopolo di febbraio con la partecipazione dell'attore Giorgio Pasotti. Ed infine novità anche per quanto riguarda il popolare slogan “Amazing Thailand”, che verrà affiancato da “Always Amazes You” per rafforzare i numerosi aspetti del thainess che ogni anno attira molti visitatori da tutto il mondo.

11


La nostra Thailandia Nell'inverno di Blue Panorama Airlines, l'Oriente significa Thailandia! La compagnia aerea, unico vettore italiano a collegare il nostro Paese con Bangkok e Phuket, ha infatti confermato anche per questa stagione winter il programma voli verso il Paese delle orchidee, quale segmento di punta della propria attività sul sudest asiatico. D'altronde il binomio Blue Panorama Airlines-Thailandia è ormai consolidato, con una costante attenzione nei propri voli di lungo raggio, leisure e di linea, alla connessione tra Milano Malpensa, Roma Fiumicino e le due principali destinazioni thailandesi, la capitale e il primo polo turistico, cio�� Phuket. Questo anche in considerazione del nuovo ruolo che Bangkok, ad esempio, si sta ritagliando sullo scenario asiatico, quale hub per ulteriori collegamenti in tutta l'area, ed in virtù degli accordi in essere con compagnie locali per il network regionale. Oltre a tariffe convenienti, Blue Panorama Airlines mette dunque su questa tratta una presenza stabile negli anni, il sostegno ad una destinazione che ha sofferto ma che si sta riprendendo come sempre per la grandissima qualità del servizio offerto e la sua millenaria storia ricca di tradizioni, arte, cultura, nella certezza, ancora una volta, che la Thailandia saprà regalare ai visitatori, e agli operatori presenti, una nuova stagione di successi. Dal punto di vista operativo, Blue Panorama Airlines vola

12

da Roma Fiumicino fino al 12 gennaio sia per Bangkok che per Phuket, mentre i collegamenti da Milano Malpensa per Bangkok e Phuket proseguono senza interruzioni per tutta la stagione invernale. In aggiunta, anche un volo da febbraio per Phuket abbinato al Myanmar. I collegamenti verso la Thailandia, inoltre rilanciano Bangkok tra i principali hub per l'intera area, soprattutto con servizi proiettati a stimolare la domanda del traffico cosiddetto "point to point". I risultati di questi anni ed il fermento riscontrato per la sta-

“La diThailandia è una delle destinazioni storiche Blue Panorama Airlines sulla quale continuiamo fortemente ad investireanche in collaborazione con il TAT

Franco Pecci

Un binomio consolidato


Quotidiano www.travelquotidiano.com

REPORT

Thailandia

Blue Panorama: il primo vettore leisure in Italia

gione winter attuale e per le prossime stagioni summer/winter, riconfermano dunque l'apprezzamento da parte del mercato del nostro prodotto e del valore della destinazione, certamente una tra le più amate dagli italiani. «La Thailandia è una delle destinazioni storiche di Blue Panorama Airlines - sottolinea il presidente di Blue Panorama Airlines Franco Pecci sulla quale continuiamo fortemente ad investire sia dal punto di vista operativo che promozionale, anche in collaborazione con il TAT, l'ente del turismo thailandese, certi che i nostri passeggeri resteranno pienamente soddisfatti dalla bellezza e dalle potenzialità non solo turistiche di un Paese in forte crescita come la Thai-

landia, che sa offrire come pochi una grande qualità abbinata alla convenienza nei prezzi». Per chi parte da Roma poi c’è la possibilità offerta dai comodi ed a basso costo avvicinamenti con Blu-express.com, il marchio low cost di Blue Panorama Airlines. Per maggiori info sui voli www.bluexpress.com

Blue Panorama Airlines è una compagnia aerea italiana totalmente privata, che opera con voli di linea intercontinentali, internazionali e domestici, nel mercato dei charter inclusive tour a lungo, medio e breve raggio e voli ad hoc. La sua strategia è quella di fornire un servizio ai massimi livelli di cortesia ed affidabilità rivolto alla clientela privata, ai tour operator, alle agenzie di viaggio e alle aziende. Nata nel 1998 e basata su RomaFiumicino, Milano Malpensa e Bologna, la compagnia opera con una flotta di 4 Boeing 767-300ER, 6 Boeing 737 (400 e 300), 2 Boeing 757-200, posizionandosi così come una delle prime compagnie italiane e come la seconda flotta italiana di lungo raggio. La compagnia è vettore di lancio europeo, con quattro aeromobili motorizzati Rolls Royce Trent 1000, dei Boeing 787 Dreamliners, gli aerei della prossima generazione. Allestiti in due classi di servizio e basati a Malpensa, i Boeing 767300ER di Blue Panorama operano collegando l’Italia con Cuba, dove Blue Panorama Airlines è leader con oltre il 70 per cento di market share, e l’area caraibica, con la Repubblica Dominicana, l’Honduras, il Messico, la Giamaica, le Antille Olandesi con Curacao e Aruba, ed Antigua. Ad Oriente Blue Panorama Airlines raggiunge, unica compagnia italiana, la Thailandia. Altre basi per i voli intercontinentali sono Roma e Bologna, ma i voli intercontinentali toccano anche altri aeroporti italiani, come Palermo e Verona. Con i Boeing 757-200

Blue Panorama ha aperto le sue rotte africane verso Kenya e Tanzania. Con i Boeing 737, gli aerei di linea più venduti al mondo, vengono invece servite le principali destinazioni dell’area europea e del bacino mediterraneo, come Grecia e Baleari collegate stagionalmente anche attraverso voli di linea, e del Mar Rosso, per un totale di circa 40 rotazioni settimanali sul medio e corto raggio. La flotta Boeing 737, 300 e 400, opera anche con il marchio low cost di Blue Panorama Airlines, Blu-express.com, che attualmente vola da Roma Fiumicino su Nizza, Torino, Catania, Palermo, Genova, Brindisi e Lamezia Terme. Collegamenti stagionali sono poi diretti verso Minorca, Mykonos, Palma de Mallorca, Lampedusa e Pantelleria. In estate si aggiungono inoltre anche i collegamenti per Rodi, Corfù, Creta, Santorini e Kos, con voli da Malpensa per Lampedusa e Pantelleria e da Torino per Lampedusa. Dal 17 dicembre 2009 Blu-express.com vola poi giornalmente tra Fiumicino e Istanbul e dal 28 marzo collega Istanbul anche con Malpensa. Nel 2009 sono stati operati 14.000 voli, con 35.000 ore volate e sono stati trasportati un milione e 550 mila passeggeri. La compagnia, membro Iata dal 2002 e certificata IOSA ed EASA, si è confermata primo vettore leisure italiano. Blue Panorama Airlines è attiva anche nel settore executive, attraverso voli operati con gli P180 Avant della divisione Executive Blue.

13


Alpitour Francorosso La Thailandia di Alpitour-Francorosso La Thailandia ed in particolare l’isola di Phuket, sono mete molto amate dagli italiani, che trovano non solo la famosa ospitalità e gentilezza degli abitanti, ma anche belle spiagge, alberghi di alto livello, ottimo cibo, Spa superlative e tanto shopping e divertimento. E’ inoltre una delle mete più amate dagli sposi, anche per i servizi a loro dedicati. E’ infine una bellissima destinazione per I bambini, considerati dei veri vip, per I quali tutte le strutture sono organizzate con aree speciali, piscine, ristoranti e baby club dedicati. Per quanto riguarda il nostro gruppo, abbiamo notato che dal 2010 la destinazione ha iniziato una ripresa, dopo un paio di anni di calo. Problemi politici, eventi naturali e non ultimo i costi del viaggio, che non ha subito cali visto che mercati esteri come quello russo, arabo o australiano, hanno continuato a riempire il ricettivo thailandese. I nostri pacchetti viaggio sono comprensivi di tasse fuel/volo, sovente lasciate in supplemento da altri

operatori. Questo significa che il prezzo dei nostri viaggi è definitivo, quindi non ci saranno sorprese. Le nostre offerte prevedono inoltre formule in pensione completa e, negli alberghi sul mare, comprensivi anche di bevande. Francorosso presenta proposte molto classiche ma imperdibili, selezionando i tour e le destinazioni balneari che gli italiani amano di più. In quest’ultime offriamo alberghi di nostra esclusiva, a 5 stelle, in location incantevoli. Non manca il nostro personale di assistenza, staff e animazione, rigorosamente italiano, in tutti i Sea Club e Sea Resort. In tutte le strutture selezionate, escluso il periodo di Natale e capodanno, offriamo il bambino gratis per le famiglie in viaggio.

Bell Travel Da quasi mezzo secolo nel cuore della Thailandia Thailandia diversa con crociera per le isole

Bangkok - Krabi - Bida - Tup - Koh Mook Koh Kradan - Poda Koh Ngai - Chicken Koh Lanta Koh Chuak - Phi Phi 13 giorni-10 notti - Passaggio aereo con voli di linea Thai Airways - Trasferimenti da e per aeroporti

- Voli domestici all’ interno della Thailandia - Sistemazione in camera doppia con servizi privati : - Bangkok: 3 notti Hotel Amari Atrium - Krabi: 5 notti Hotel Sofitel Pokhettra - Koh Lanta: 2 notti Hotel Rawi Warin - Trattamento di pernottamento e prima colazione americana - Assistenza in loco di personale parlante italiano - 3 Giorni: escursioni in Crociera alla scoperta delle bellissime isole della Thailandia sull’imbarcazione “Abracadabra” - Escursione di mezza giornata ai templi e al Palazzo Reale

Grand Tour e Phuket 10 giorni /7 notti (periodo – metà luglio) - G r a n t o u r T h a i l a n d i a, 10 giorni e 7 notti, esclusiva Francorosso, con guida italiana, trattamento di pensione completa. Un viaggio alla scoperta di antiche città dall’atmosfera mistica, eredi di un glorioso passato. Il tutto, da novembre ad aprile, a 1.690 euro.

- Soggiorno mare a Phuket. 10 giorni e 7 notti con volo da Milano Malpensa. Trattamento di pensione completa (con bevande) e assistenza italiana in loco. Le offerte negli alberghi più prestigiosi della zona riguardano ad esempio il Sea Club Sheraton o il Diamond Cliff resort & spa, entrambi 5 stelle, a partire da 1340. Il Sunwing resort Kamala 4 stelle a partire da 1290 euro e bambini gratis fino a 14 anni o infine il Kamala beach resort, 4 stelle, a partire da 1190 euro.

http://www.francorosso.it/vacanze/estremo_oriente/thailandia/index.asp

Bell Travel, presente nel mercato italiano dal 1965, si è specializzata nell’area del Sud Est Asiatico. «La destinazione Thailandia è stata inserita sin dai primi anni di programmazione del nostro catalogo Oriente», ha esordito il direttore Rosario Campione, quasi a sottolineare la consolidata esperienza che li caratterizza sull’area. Negli anni il prodotto è stato costantemente aggiornato con la collaborazione di un operatore locale, e arricchito con l’inserimento di nuove destinazioni. La forza di Bell Travel non viene però solo dall’esperienza, il tour operator conta infatti anche sulla fidelizzazione di centinaia di agenzie di viaggio costantemente aggiornate e seguite dalla direzione di Roma. «Il prodotto della Bell Travel si distingue per le offerte dettagliate di viaggio in Thailandia nelle aree Nord, Nord Est, Centro, Sud e isole, offrendo alla clientela le più svariate combinazioni di viaggi: culturali, balneari, curativi per l’estetica, viaggi di nozze, di ecologia, e quant’altro è richiesto oggi da un mercato alla ricerca di nuove esperienze», ha precisato Campione. Il nuovo cata-

logo “La monografia Thailandia 2010/11” in uscita a breve, è arricchita di proposte interessanti come “Thailandia, la terra dei sorrisi” , un tour di 15 giorni e 12 notti, per conoscere la Capitale e poi affiancare momenti di avventura e relax come le minicrociere nel mare di Andamane a bordo delle tipiche barche dal nome intrigante quale “Abracadabra”. Il cliente potrà quindi essere condotto nel cuore della Thailadia e del suo mare, verso alcune delle 10 isole più famose come Kradan, Mook, Lanta, Poda, Ngai, Chichen, Bida, Chuak Phi, Kho Chang, Kho Samed. «Accontentiamo ogni cliente - ha precisato Rosario Campione -, cercando di adeguarci alle esigenze personali senza escludere una particolare attenzione ai prezzi. Il nostro obiettivo è anche riuscire a far risparmiare, in modo che i prezzi non influiscano sulla qualità degli alberghi e dei servizi». La Bell Travel propone infine la Thailandia in libertà, con un pacchetto base di 3 notti a Bangkok e, a scelta del cliente: mare, cultura, sport, ecoturismo, arte, turismo gastronomico e corsi di cucina Thai o visita dei principali templi buddisti. Un modo diverso per decidere come personalizzare il proprio viaggio.

http://www.belltravel.it/offerte/thailandia/catalogo.html

14


Quotidiano www.travelquotidiano.com

REPORT

Thailandia

Eden Viaggi

Le proposte Eden:

L’Oriente di Eden Made Il nuovo catalogo Oriente di Eden Made è già disponibile nella versione online su edenviaggi.it. Tra le novità che presenta quest'anno troviamo tre prodotti a marchio Eden Special: Eden Special Ranyatavi Resort situato a Phuket in Thailandia, nel tratto di mare di fronte alle isole Similan, parco nazionale di straordinaria bellezza dal mare cristallino e spiagge bianchissime; Eden Special Centara Beach Resort, situato in una delle zone più tranquille di Karon Beach a Phuket, un nuovissimo resort inaugurato ad Ottobre 2010; Eden Special Century Park, situato in zona centralissima a Bangkok, a soli pochi minuti dall’area di shopping di Pratunam e dalla fermata dello Sky Train. Per chi desidera abbinare un tour al soggiorno mare, Eden propone in Thailandia una serie di itinerari con guida parlante esclusivamente italiano. Tra i tour proposti troviamo Thailandia del Nord, 4 giorni alla scoperta di Chang Mai con i famosi templi dove sarà possibile ascoltare gli idilliaci canti serali in lin-

gua Pali della comunità monastica e visitare il tempio sulla collina. Inoltre è compresa la visita del Triangolo d’oro con la visita alla fattoria delle Orchidee della Mae Rim Valley, Thaton il campo degli Elefanti e Chang Rai. L’altro tour è invece l’Incantevole Nord e le antiche Capitali, 4 giorni con con visita alla zona nord della Thailandia e alle antiche capitali. Tutto Thailandia, è invece un tour di 6 giorni per scoprire il meglio della Thailandia. Infine le nostre proposte si completano anche con il tour del Fiume Kwai, un viaggio di due

Mikrotour La Thailandia di Mikrotour Thailandia non solo mare Bangkok,e isola di Phuket 9 giorni /7 notti Bangkok 2 notti – Phuket 5 notti in b/b Incluso: Volo da Milano o Roma; Bangkok htl 4* Eastin Makassan camera superior b/b; Phuket spiaggia di Karon htl Front Village con prima colazione; Trasferimenti apt-hotel-apt collettivi in italiano a Bangkok e Phuket. oppure Incluso: Volo da Milano o Roma; Bangkok htl 4* Eastin Makassan camera superior b/b; Phuket htl 4* Cape Panwa camera superior (a 20’ da Patong Beach) con prima colazione; Trasferimenti apt-hotel-apt collettivi in italiano a Bangkok e Phuket; E s t e n s i o n e t o u r: via terra da Bangkok a Chiang Rai Tour collettivo partenza ogni mercoledì da Bangkok, htl 4*, 4 notti pensione completa, guida in italiano, volo Thai Chiang Rai-Bangkok

Tutto Thailandia 6 giorni/5 notti 1° giorno: Bangkok - Ayuttaya Sukhothai

giorni sulle sponde del fiume omonimo. «Quest’anno abbiamo effettuato nuovi investimenti sulla Thailandia che è una destinazione molto richiesta dal mercato italiano ed è una delle destinazioni principali nell’area dell’estremo oriente – ha dichiarato Silvia Brunetti, responsabile prodotto di Eden Made -. Ci sono inoltre tante destinazioni che stanno crescendo tra cui Cambogia e Laos che negli ultimi anni hanno sviluppato i propri servizi turistici aumentando la richiesta». Nello specifico, Eden Made è la linea di prodotto di Eden che propone viaggi tailor made e si rivolge a coloro che sono alla ricerca di un’esperienza costruita su misura per soddisfare il desiderio dei viaggiatori di scoprire il mondo. Un artigiano sceglie i materiali e gli strumenti migliori per realizzare ogni volta un piccolo capolavoro, così come gli esperti di Eden Made trovano sempre gli ingredienti giusti per confezionare un viaggio di qualità assoluta.

2° giorno: Sukhothai – Chiang Mai 3° giorno: Chiang Mai Visita del tempio Wat Phrathat Doi Suthep 4° giorno: Chiang Mai - Triangolo d’Oro - Chiang Rai 5° giorno: Chiang Rai - Lampang . 6° giorno: Lampang - Bangkok

Fiume Kwai 2 giorni 1° giorno: Bangkok - Kanchanaburi Partenza da Bangkok di prima mattina. Mercato galleggiante di Damnern Saduak. Al termine, proseguimento fino a Nakhorn Pathom dove ha sede il tempio Phra Pathom Chedi. Ci si addentra quindi nella provincia di Kanchanaburi. Visita del celebre “Ponte sul fiume Kwai”. Pranzo al ristorante galleggiante situato sotto il ponte. Proseguimento per la stazione ferroviaria di Tham Krasae, viaggio in treno per arrivare alla stazione di Tha Kilaen e da qui proseguimento in auto fino al molo di imbarco di Pak Saeng dal quale si prosegue a bordo delle long tail boats per il resort posto sulle rive del fiume. Cena e pernottamento. 2° giorno: Kanchanaburi Bangkok Parco Nazionale Sai Yok Yai, Rientro a Bangkok.

http://www.cataloghi-edenviaggi.it/eden/eden.php?docName=oriente_2011

Il Tour Operator Mikrotour è presente sul mercato da oltre 20 anni ed è specializzato sulle destinazioni in tutto l’Oriente. Inoltre organizza trekking sull’Himalaya accompagnati da Sherpa esperti, oppure tour fly & drive in Australia e Giordania. Non mancano infine nella programmazione anche i soggiorni mare e benessere con possibilità di trattamenti ayurvedici nel sud dell’India e in Sri Lanka. La Thailandia è la meta più importante della programmazione del tour operator, incidendo per circa un 60% del venduto totale. E' un paese aperto al turismo già da molti anni, con un livello di servizi diversific a t o che riesce ad accontentare sia il cliente molto esigente (che richiede sistemazioni di lusso e servizi privati), sia il cliente con budget

più limitato ma che non rinuncia al comfort. Il rapporto qualità prezzo delle strutture alberghiere è molto favorevole e questo permette di avere un ottimo riscontro da parte della clientela che ritorna soddisfatta ed è spesso si trasforma in un viaggiatore repeater. L'unione di cultura, bel mare, accoglienza e gentilezza, fanno della Thailandia un paese adatto sia alla coppia in viaggio di nozze che alla famiglia. Per i viaggi di nozze sono presenti strutture di alto livello a prezzi decisamente competitivi rispetto ad altre destinazioni, così da permettere un viaggio romantico ed indimenticabile ad un budget di sicuro interesse. Il prodotto Mikrotour si caratterizza per la possibilità di costruire "su misura" la propria vacanza. Per quanto riguarda la destinazione Thailandese, Mikrotour propone tour collettivi settimanali con partenza da Bangkok o da Chiang Mai e Chiang Rai, che permettono di visitare il nord del Paese in gruppo, con guida parlante italiano garantita. Gli stessi tour e anche circuiti diversi, sono organizzabili a livello privato con un minimo di 2 partecipanti, sempre con guida in italiano ed auto

privata con autista. La stessa soluzione è possibile per le escursioni a Bangkok. Per chi, ad esempio, desidera poter gestire con più autonomia le visite, Mikrotour organizza escursioni e visite a livello privato, mentre per chi è più propenso ad aggregarsi ad un gruppo, il tour operator offre quotidianamente le escursioni collettive, tutte sempre con guida in italiano. Ma Thailandia è sicuramente mare. Oltre alle località più note quali Phuket, Pee Pee Island, Krabi e Koh Samui, la programmazione Mikrotour propone anche le isole di Koh Chang, Koh Samed e Koh Lanta, tre splendidi fazzoletti di terra adagiati nel mare, all’interno di un parco naturale. L e nostre offerte, come quella qui allegata, sono destinata ad una clientela attenta al prezzo ma che desidera comunque avere un trattamento di buon livello. Non manca però, all’interno del nostro catalogo, la programmazione "taylor made" che caratterizza il Tour Operator Mikrotour, permettendo di offrire anche un prodotto di lusso sia per viaggi di nozze che per clientela esigente.

http://www.mikrotour.it/index.php?option

15


Quotidiano www.travelquotidiano.com

1-3 dicembre 2010

Alberghi Il gruppo pronto a chiudere in crescita il 2010 spinge oltre confine, da Londra a Barcellona e Berlino

Starhotels rilancia lo sviluppo all’estero in formula gestione di CINZIA BERARDI

MILANO - Molto positivi per Starhotels i primi otto mesi del 2010, con ricavi in crescita del 9,5% che dovrebbero attestarsi, alla fine dell’esercizio in corso, a circa 128 milioni di euro. Prosegue intanto l’upgrade delle strutture: «Quest’anno abbiamo investito molte risorse nella ristrutturazione dello Starhotels Michelangelo di Firenze e siamo appena partiti con lo Starhotels Splendido di Milano, chiuso dallo scorso 1° novembre» dichiara Elisabetta Fabri, amministratore delegato della compagnia alberghiera italiana, che conta 22 alberghi quasi tutti di proprietà e a gestione diretta. Il quattro stelle business, che sorge nella zona della Stazione Centrale del capo-

luogo lombardo, riaprirà nel settembre del 2011 con soluzioni tecniche all’avanguardia dal punto di vista ecologico. « A l tempo stesso -

continua Fabri - puntiamo a svilupparci su Londra e altre città europee come Barcellona e Berlino attraverso nuove modalità come la gestione: in quest’ottica abbiamo sviluppato in azienda una nuova direzione operativa e rinnovato i sistemi informatici, mentre a febbraio lanceremo

L’allungo 128 mln € di Ora Hotels: Ricavi esercizio 2010

+9,5% Incremento ricavi rispetto al 2009

un sito web integrato con i social network». La struttura commerciale internazionale di Starhotels si presenta inoltre rafforzata dall’ingresso di Gregory Bradelle, che dopo esser stato direttore marketing del prestigioso Romeo Hotel di Napoli, guida ora la divisione vendite e marketing di The Collection, il brand che raggruppa le cinque strutture più prestigiose

“ Quest’anno abbiamo investito molte risorse in ristrutturazioni. Ora è la volta dello Splendido di Milano che riaprirà nel settembre 2011

Elisabetta Fabri

22

Alberghi del gruppo di Starhotels: il Savoia Excelsior Palace di Trieste, lo Splendid Venice, The Michelangelo a New York, il Castille Paris e il Rosa Grand di Milano. Proprio quest’ultimo albergo ha ospitato nei giorni scorsi la seconda edizione della Borsa del turismo Starhotels, che ha messo a confronto le esigenze delle aziende con la direzione commerciale e con tutti i direttori dei 22 alberghi Starhotels, registrando oltre 500 visitatori.

Il country relais a due passi da Siena propone soggiorni nel segno di storia, natura e benessere

LatiCastelli, un tuffo nel medioevo testi di MARIA CARNIGLIA

SIENA - Il Country Relais LatiCastelli è un concentrato di storia, natura, cultura e benessere. All’interno della vasta offerta toscana di hotel, agriturismi e castelli, il resort, che dista solo 20 minuti da Siena, si distingue per l’accoglienza e la location. «E’ un vero e proprio borgo completamente restaurato – spiega Simone Carlotti (nella foto), responsabile commerciale LatiCastelli –. Un micro-villaggio medievale dove gli ospiti possono entrare in un’originale dimensione spazio temporale». Il castello del XII secolo fu distrutto e poi ricostruito come fattoria, ma nel tempo prosperò a tal punto che fu trasformato in borgo con tanto di governo locale. Qualche anno fa, dopo un lungo abbandono, fu acquistato dagli Aguilera, una famiglia Argentina, che porta avanti con passione e numerosi investimenti il recupero di tutti gli spazi. La Casa Patronale comprende

otto camere (15 posti letto), mentre gli altri posti letto sono distribuiti negli appartamenti Classic, Family, De Luxe, Garden. Piscina e ristorante (La Taverna) completano l’offerta. Il resort propone pacchetti che includono escursioni, degustazioni, visite alla scoperta di tenute e castelli. Tra

Terme di Rapolano «Curiamo l’accoglienza per creare un ambiente familiare affinché la clientela possa muoversi in libertà e godere del relax. Un’alta percentuale di ospiti è costituita da repeater che tornano anche 4 o 5 volte all’anno» spiega José Garcia. Oggi il complesso dispone di piscine termali, aree benessere e un hotel da 58 camere con ristorante. L’obiettivo è quello di arrivare a proporre l’apertura annuale.

Cinque aperture nei prossimi mesi

gli altri gioielli del territorio il Castello di Modanella, un’azienda agricola di oltre 600 ettari che offre ospitalità in 46 appartamenti. Il Castello organizza congressi, meeting aziendali, serate medievali. A pochi minuti da LatiCastelli, le Terme di San Giovanni Rapolano rappresentano una vera e propria oasi di benessere. «La Toscana comprende 55 strutture termali – commenta José Garcia, hotel manager del San Giovanni Terme Rapolano –. Le terme di San Giovanni sono frequentate per il 98% da clientela italiana. La struttura continua a incrementare le presenze e l’occupazione media annua non scende mai sotto il 75%».

prende il via l’espansione in Mozambico MAPUTO - Ora Hotels prosegue a ritmo serrato il proprio sviluppo in Africa Orientale: dopo Kenya, Zanzibar e Madagascar, la società presieduta da Vincenzo Presti sbarca in Mozambico, dove nel corso dei prossimi mesi aprirà cinque resort. Il 18 novembre a Pemba, in presenza del governatore della regione e del ministro del Turismo del Mozambico, è stata posata la prima pietra per la costruzione del Meta Beach Ora Resort , che aprirà nella regione del Cabo del Gado. La prima struttura ad essere inaugurata, nell’aprile del 2011, sarà il Metundo Island Ora Resort, nell’arcipelago delle Quirimbas. La seconda aprirà nel luglio 2011 a Mesano, all’interno del parco nazionale delle Quirimbas, e si chiamerà Savana Beach Ora Resort. Da gennaio a giugno 2011 verrà qui ospitata la Ora Hotels Hospitality School, programma di formazione rivolto alle risorse umane locali (nel triennio sono previste oltre mille assunzioni). Sari Beach Ora Resort a Pemba aprirà a dicembre 2011, quando sono previsti anche i primi collegamenti charter. Infine,l’apertura del quinto resort è prevista per il secondo semestre del 2012. Tra gli operatori che hanno già confermato l’apertura della destinazione c’è My Africa Safari Club.

17


a cura di: ALBERTO CASPANI

SPECIALE

1-3 dicembre 2010

Sono in aumento anche i viaggi diretti verso mete impegnative

Gruppo Alpitour

L’intramontabile desiderio di “esotico”

La chimera della vacanza al caldo continua a essere un elemento trainante nell’offerta invernale. A PAGINA 20

Un mondo di idee alternative

Dal Circolo Polare Artico al deserto della Libia in campo tendato, libero sfogo alla fantasia dei t.o. DA PAG. 21 A PAG. 23

Capodanno Una festa scaccia preoccupazioni. Nonostante le ristrettezze imposte da una crisi che si ostina ad attanagliare l’Europa, il Capodanno non perde il suo valore beneaugurante: concedersi il massimo nella speranza di avere poi tutto. Breve, medio o lungo raggio, i pacchetti venduti sembrano garantire infatti la copertura di ciascuna fascia di mercato ed estendersi a ogni parte del globo: un caso emblematico di questo 2010 è il successo di Aruba nei Caraibi, senza dubbio fra le isole meno popolari del bacino, eppure trascinata dai nuovi voli Blu Panorama e dalla presenza dell’Eden Gold International Club Holiday di Eden Club. «L’aspetto più sorprendente - confermano Pier Ezhaya e Sergio Testi (nella foto), rispettivamente responsabili divisione Premium ed Easy del gruppo Alpitour - è che risultano in aumento persino i viaggi itineranti su destinazioni impegnative quali India o Brasile, benché per tradizione si sia sempre preferita una vacanza stanziale e balneare: non a caso continuano ad andare forte le isole “calde”, su tutte Mauritius, Maldive e in generale i Caraibi, mentre fra le città dei festeggiamenti è Miami a competere apertamente con New York, soprattutto per quanto riguarda la clientela d’alto profilo. In sostanza quel che si risparmia sul Natale, viene poi dirottato sul Capodanno o addirittura sull’Epifania, intesi come momenti di festa più significativi e agevoli rispetto al calendario vacanziero: gli stessi soggiorni “bianchi”, che parevano in difficoltà in dicembre, hanno ritrovato slancio proprio nel periodo di fine anno, grazie alla comoda formula dei “Webox” (cofanetti regalo per fine settimana attivi)». «L’oceano Indiano resta indubbiamente un must del Capodanno - fanno eco Barbara Paganoni e Fabio Introna, mid haul e long haul manager Hotelplan Italia - essendo trainato da mete intramontabili come Mauritius e Maldive, dove vantiamo gli esclusivi TClub Vakarufalhi e Diamonds Athuruga Island resort. I dati più confortanti riguardano però la ripresa dei tour, in particolare in Messico e in Argentina sul fronte americano (senza dimenticare il successo di San Francisco, spinta dalla nostra iniziativa “Vediamoci a”), oltre che in India e Indonesia su quello asiatico. Si tratta per lo più di un segmento up market, come provano pure la scelta di voli in business o di strutture d’alta qualità, ma grazie a offerte che partono da 180 euro per notte siamo riusciti ad avvicinare anche fasce di diverso impatto economico, facendo leva sulla varietà dell’offerta Secrets Line». CONTINUA A PAGINA 20

19


Quotidiano

1-3 dicembre 2010

www.travelquotidiano.com

Speciale Capodanno LA VACANZA INVERNALE, PIÙ CHE QUELLA ESTIVA, È SINONIMO DI APPROCCIO A TRADIZIONI DIVERSE

La cultura al primo posto Le crociere fluviali e marittime sono un segmento in crescita costante

Chiariva

Alcune mete di nicchia a medio raggio stanno prendendo sempre più piede

4Winds Stoccolma

20

SEGUE DA PAGINA 19 «Il mercato del Capodanno si muove in modo complesso - evidenzia Lorenza Oselin, direttore commerciale per Chiariva by Vivamondo - perché chi ha disponibilità cerca di accaparrarsi il meglio dell’offerta già da settembre/ottobre, creando così un periodo intermedio di stasi in novembre, prima che gli indecisi tornino alla carica tutti insieme in dicembre. Il problema è che ognuno desidera un viaggio “alternativo”, ma l’offerta risulta talvolta limitata proprio per l’incostanza del mercato, ragion per cui esistono ancora forti margini di miglioramento sulla programmazione di questo periodo: i week end al Nord, come quelli a Stoccolma e Copenhagen ad esempio, potrebbero generare flussi molto forti se garantissero maggior disponibilità anche oltre S. Lucia e i mercatini; d’altra parte le crociere, perfette per esplorare senza eccessiva fatica, appaiono un segmento in costante crescita, sia a livello fluviale con le tratte sul Reno (dove abbiamo previsto la gratuità per gli agenti di viaggio capaci di coinvolgere almeno tre amici), sia marittimo con Ncl». A differenza di alcuni anni fa, quando la vacanza natalizia incarnava uno status symbol più che una reale esigenza di viaggio-scoperta, oggi è proprio questo secondo aspetto a pesare sulla bilancia, complice il fatto che la crisi ha effettivamente ridimensionato le partenze per le fasce a mediobasso budget. Lo si intuisce analizzando i flussi in Europa, dove funzionano ancora bene le grandi capitali, a patto però di integrare l’offerta con proposte inusuali come fare sport sui Monti dei Giganti, Jeseniky o nella Selva Boema (oggi considerate integrazioni qualificanti a un must come Praga, stando ai dati dell’ente nazionale del turismo ceco, grazie soprattutto alle comode offerte dei voli di linea Csa, a partire da 99 euro andata/ritorno). «La passione per le mete calde non si declina solo sul lungo raggio - aggiunge Carlotta Lucà, responsabile marketing per I Viaggi di Atlantide- ma sta modificando i gusti anche all’interno del mercato europeo, dove alle classiche capitali nordiche (raggiungibili facilmente con la formula Capodanno Night Express) si affiancano sempre più volentieri soggiorni a Porto Santo o Madeira, proprio

alla ricerca di un “esotico casalingo”. Grazie al suo potente immaginario, Capodanno risulta un periodo addirittura più vantaggioso dello stesso Ferragosto, riuscendo a mobilitare una clientela non eccessivamente legata alla “vocazione” della vacanza (neve e mare si scambiano di ruolo senza conflittualità, purché sappiano offrire qualcosa di molto originale, a differenza dell’investimento estivo, tanto più garantista quanto più ingente)». «Analogamente nel medio raggio alcune mete di nicchia stanno prendendo piede grazie alla spinta di must del periodo - osserva Eleonora Polizzi, responsabile booking Medioriente per 4Winds - come nel caso dell’abbinata Israele più Siria, oppure grazie al successo dei bazar di Istanbul, Aleppo o Amman, in quanto “alternativa” ai mercatini di Natale europei». «Tutta l’offerta culturale di Paesi come la Turchia, il Marocco, ma anche il Portogallo - incalza Giancarlo Brunamonti, direttore outgoing per King Holidays - sta dando ottimi risultati, segno che la programmazione di questo periodo non può più essere contenuta nei parametri “stretti” e “prevedibili” di alcuni anni fa». «Al di là della cultura - rimarca Ramon Parisi, direttore commerciale di InViaggi - ad essere messo in discussione è soprattutto il concetto di mera vacanza-passatempo: non a caso stiamo ottenendo ampi consensi per tutte le offerte calibrate sul benessere, tant’è che fra quelle più popolari spiccano proprio i soggiorni curativi ad Hammamet e Djerba in Tunisia». «L’andamento lento delle prenotazioni - conclude Graziano Binaghi, direttore operativo di Turbanitalia - al pari del successo dei week end a Istanbul, non deve far perdere di vista l’interessante richiesta di tour in Turchia anche in questo periodo dell’anno. Non si tratta di itinerari rivoluzionari, quanto piuttosto di percorsi classici adatti a chi deve ancora scoprire la meta, ma piano piano prende piede l’esigenza di conoscere meglio il Paese. Di fare della vacanza, anche se breve, un’occasione di conoscenza del territorio, oltre che di puro divertimento. Ecco perché abbiamo iniziato a programmare Giordania e Siria, mentre in estate proporremo Israele e Libano».

Le richieste per il periodo di Capodanno sono più diversificate rispetto al passato

King Holidays

Stiamo ottenendo ampi consensi per tutte le offerte calibrate sul benessere in Tunisia

InViaggi


Quotidiano www.travelquotidiano.com

1-3 dicembre 2010

Speciale Capodanno GLI ITINERARI CULTURALI SI AFFIANCANO ALLE CLASSICHE PROPOSTE DI MARE E MONTAGNA

Dalle nevi ai deserti ITALIA

FINLANDIA

Marevero

Seiviaggi

Coccole di fine d’anno al Blu Suite hotel di Igea Marina, dove viene garantito libero accesso alla zona fitness e spa, con trattamenti di risveglio muscolare mattutino, massaggi avvolgenti all’ambra e curiose cure a base di castagne. Partenze in programma da 29 al 30 dicembre, per un soggiorno di 4 notti e quote base da 715 euro.

Voli speciali da Milano Malpensa sono a disposizione per tutti coloro che intendono trascorrere il periodo dal 29 dicembre al 2 gennaio nelle nevi della Lapponia, a Rovaniemi. Per un brindisi in compagnia di Babbo Natale e fuochi in cielo con le renne volanti. Prezzo su richiesta.

Futura Vacanze

Anno nuovo, vita nuova. Con le sue acque purissime, Pejo è la scelta ideale per rigenerarsi, concedendosi qualche specialità della cucina trentina, trattamenti benessere e un po’ di passeggiate nella bella valle ove la cittadina sorge. Sette notti a 609 euro dal 26 dicembre al 2 gennaio.

PORTOGALLO

GRECIA

I Viaggi di Atlantide

Non troppo lontana ed esotica al tempo stesso, l’isola di Porto Santo conserva ancora il fascino delle imprese coloniali d’oltremare. Si parte il 30 dicembre da Milano Malpensa, per un soggiorno di sette notti in pensione completa a partire da mille 80 euro.

Valtur

Inizio d’anno là dove tutto cominciò. Almeno per l’Occidente. Cinque giorni nella suggestiva capitale greca, Atene, con pernottamento nel 4 stelle hotel The Athenian Callirhoe, visita guidata della città e cenone incluso. Quote a partire da 290 euro, partenza il 30 dicembre.

CANARIE SPAGNA

NORVEGIA

Il Girasole

Se il sogno è visitare le Canarie ma il dilemma è quale isola, la soluzione è presto trovata. L’operatore offre diverse combinazioni a prezzi speciali per il periodo a cavallo fra Natale e Capodanno, con l’abbinata Fuereventura/Lanzarote a partire da mille 190 euro a persona dal 30 dicembre al 6 gennaio in hotel 4 stelle. Cenone di fine anno incluso.

Nuna Travel

Sul set cinematografico scelto dal regista Joe Wright per le riprese del film Hanna, in un vero motosafari attraverso le foreste di Ruka sino al Circolo Polare Artico. Brindisi di fine anno sotto l’aurora boreale, in uno splendido cottage per solo 20 privilegiati. Prezzi su richiesta.

Travelplan

Canarie a tutto campo nell’offerta di Travelplan, che per la settimana di Capodanno, dal 30 dicembre al 7 gennaio, propone il soggiorno al 4 stelle Hesperia Playa Dorada di Lanzarote a 797 euro in prenotazione anticipata e 885 a quota intera. La tariffa prevede 5 notti di soggiorno e volo da Linate. Se si opta per sette notti, le quote diventano rispettivamente di 911 e di mille 12 euro.

RUSSIA Columbia Turismo

Chi non ha ancora sciolto il dilemma se sia Mosca o San Pietroburgo a doversi fregiare della corona zarista, potrà finalmente dire la sua dopo le partenze del 29 o del 30 dicembre. Una settimana a cavallo fre le due grandi icone della terra di Pietro I e Stalin, a partire da mille 120 euro con volo da Milano Malpensa.

SVEZIA Chiariva

Un viaggio fantastico nel magico Nord, al confine tra Lapponia svedese e finlandese, dove il fuso orario è di un’ora di differenza e consente dunque di festeggiare due volte il Capodanno! Vodka con Santa Claus a Rovaniemi, aurore boreali, dog sledding, sauna e in più l’esperienza unica della navigazione sulla rompighiaccio Sampo. Si parte il 29 dicembre ad un costo di 2 mila 60 euro per otto giorni.

SIRIA - GIORDANIA

TURCHIA Aviomar

Come l’anno nuovo guarda in faccia l’anno vecchio, così Instanbul si specchia dalle sue opposte rive e attraverso le sue due anime: quella più occidentale e quella asiatica. Tre notti dal 30 dicembre al 2 gennaio, per una spesa di 430 euro in hotel 4 stelle. Partenze da Bologna e Venezia.

4Winds

Damasco e la sua grande moschea Omayyade; i siti archeologici di Palmyra e Apamea; quindi i castelli medioevali e i monasteri edificati dai crociati, risalendo sino ad Aleppo, con festa di Capodanno nella mitica Palmira. Si parte il 28 dicembre per un tour di otto giorni, a partire da mille 200 euro.

Turbanitalia

Due proposte per scoprire storia e cultura di due destinazioni dal fascino intramontabile. Giordania Classica e Mar Morto, partenza con Alitalia il 26 dicembre per un tour di 9 giorni con quote a partire da mille 460 euro. Siria Classica, partenza con Alitalia il 26 dicembre per un itinerario di 9 giorni e quote base da mille 450.

21


Quotidiano

1-3 dicembre 2010

www.travelquotidiano.com

Speciale Capodanno TRA NORD AFRICA E MEDIO ORIENTE, LE SCELTE SPAZIANO DAI SOGGIORNI BALNEARI AI SAFARI TUNISIA

EGITTO

Settemari

Veratour

Soggiorno faraonico all’hotel Maritim Jolie Ville, per quanti trascorreranno il periodo dal 25 al 31 dicembre sotto il sole di Sharm El Sheikh. Giusto per tenersi in forma, prima del grande cenone. A partire da mille 150 euro, più 150 per il simposio finale.

LIBIA Il Tucano

La “Poesia del Sahara” consente di scoprire, dal 28 dicembre al 4 gennaio, il meglio del deserto libico. La quota base, con assistenza di accompagnatore dall’Italia, è di mille 995 euro per un gruppo di 10-14 partecipanti. Nella quota sono compresi i voli, la sistemazione in hotel 5 stelle a Tripoli e nei migliori disponibili in corso di viaggio, il pernottamento nei campi tendati allestiti nel deserto, pasti ed escursioni come indicato nel programma.

EMIRATI ARABI UNITI Idee per Viaggiare

Il superlativo assoluto. Così viene definito il Capodanno di Dubai, la città-sogno dove dal 30 dicembre al 4 gennaio è possibile trascorrere una vacanza senza paragoni. Prezzi a partire da mille 260 euro presso l’Ibis Al Barasha, fra le tentazioni dell’Emirates Mall. Partenze con Emirates e viceversa shopping card al seguito, sia da Milano che Verona.

22

Talassoterapia e golf. E’ l’abbinata vincente dell’hotel Mediterraneè di Hammameth, gioiellino italian-oriented, ma con tanto folklore tunisino per festeggiare il Capodanno con un tocco esotico. Soggiorno dal 31 dicembre al 6 gennaio con quota promozionale di 525 euro in formula all-inclusive.

InViaggi

La scelta è solo fra il Paradis Palace di Hammameth o l’Holiday Beach di Djerba, ma entrambe le destinazioni si prestano per vivere un Capodanno all’insegna del benessere e in versione all inclusive, con partenze da Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Venezia. Si parte per Hammamet il 30 dicembre, per trattenersi poi tre notti ad una quota base di 539 euro, mentre per Djerba è in programma un volo il 28 dicembre, con soggiorno di 7 notti ad un prezzo di 649 euro.

KENYA African Safari Club

Non una semplice uscita, ma una vacanza per staccar la spina e recuperare energie in vista dell’anno nuovo. Il programma di 14 notti presso il resort Angels Bay prevede un trattamento all inclusive soft, per tutto il periodo compreso fra il 22 dicembre ed il 6 gennaio. Quote da 2 mila 475 euro.

SUDAFRICA Hotelplan

Alla fine del mondo per la fine dell’anno. Viaggio nel Paese di Mandela con partenza il 27 dicembre, per nove giorni di tour fra Johannesburg, Mpumalanga e il Blyde river canyon, quindi fotosafari nella Sabi Sand Game reserve e gran finale a Cape Town, in compagnia di pinguini e degustazione di vini. Quote a partire da 2 mila 514 euro.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

1-3 dicembre 2010

Speciale Capodanno AL SOLE DEL CARIBE O ALLA SCOPERTA DEL CELESTE IMPERO ARUBA

ARGENTINA King Holidays

Novità del catalogo invernale, il viaggio Terra Australis guida per 13 giorni alla scoperta della Patagonia, con partenza da Buenos Aires e tappe a Ushaia, nel parco nazionale della Terra del Fuoco, per raggiungere infine Capo Horn sino a Torres del Paine. Le partenze dal 28 dicembre al 5 gennaio prevedono un supplemento di 143 euro sul prezzo base di 3 mila 111 euro.

EdenViaggi

L’Eden Gold International Club Holiday Inn Aruba si trova sulla costa nordoccidentale dell’isola, a soli 6 chilometri dalla capitale Oranjestad e a breve distanza da mete interessanti quali la “Butterlfy Farm” e il monte Jamanota. Divertimento e paradisi naturali per un Capodanno tipicamente caraibico. Una settimana a 2 mila 985 euro in trattamento all inclusive, con partenza il 25 dicembre.

BRASILE

MESSICO

Jangada Travel

Una festa non può dirsi davvero tale senza un tocco verdeoro. Allora tutti a Salvador de Bahia, per la settimana a cavallo fra il 28 dicembre e il 5 gennaio, con soggiorno nell’elegante hotel Vila Galè Salvador in camere vista mare. Prezzi a partire da mille 190 euro, volo da Milano Malpensa.

CINA Chinasia

Rapido tuffo nel Celeste Impero, per capire come sarà il domani. Dalla Città Proibita di Pechino all’esercito di terracotta di Xi’an, sino a Shanghai: si parte a Natale per un tour di 9 giorni al prezzo base di mille 490 euro.

Alpitour

MAURITIUS Best Tours

Inverno all’insegna del comfort e del mare di Mauritius al Merville Beach. Si parte il 25 dicembre per un soggiorno di 10 giorni-8 notti con trattamento di mezza pensione. Quota da 2 mila 670 euro compreso il volo di linea da Milano Malpensa con Air Mauritius.

Anno nuovo, resort nuovo. Il villaggio Bravo Ocean Coral si trova a Punta Coral, appena 32 chilometri da Cancun, ed è una delle strutture più recenti costruite sulla costa messicana. Ideale per le famiglie, offre bianche spiagge, animazione ogni sera, centri benessere e ristoranti d’ogni sorta. Otto notti a partire da 2 mila 30 euro in formula all inclusive.

Welltour

Sole, mare, relax. In una parola, l’Akumal Beach resort della rinomata Riviera maya. Si parte il 29 dicembre per un soggiorno di 7 notti e quota base di 2 mila 199 euro. Per chi prenota prima, sconto di 200 euro a coppia.

ANTILLE Club Med

Un’isola per ogni rintocco. A bordo del lussuoso veliero a 5 Tridenti ClubMed2, recentemente ristrutturato dalla decoratrice Jacqmin e dotato di 186 cabine, si toccano La Dominica, Virgin Gorda, San Juan, ma anche Jost Van Dyke, Saint-Barthélemy, Antigua, sino a Pointe-a-Pitre. Nella quota forfait di 3 mila 270 euro, per il periodo compreso fra il 26 dicembre e il 3 gennaio, sono incluse alcune preziose facility fra cui wi fi, tavola gourmand, servizio in camera per la prima colazione e champagne dalle 18.

HONDURAS Swan Tour

A volte i fuochi d’artificio cadono molto lontano. Persino sull’isola di Roatan, dov’è possibile soggiornare presso l’Henry Morgan Swan Club a mille 890 euro. Con un’aggiunta di altri 90, ci si aggiudica pure un cenone a base di prelibatezze honduregne. Tariffa valida per le partenze del 28 dicembre.

23



Travel Quotidiano 01-03/12/2010