Issuu on Google+

ANNO XXIII - N. 70 26 OTTOBRE 2011

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Malan Viaggi, programmazione e rilancio

Malan Viaggi presenta la programmazione per le festività e si prepara a un 2012 di rilancio. A PAGINA 4

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Bernardin Group: l’estate è andata bene

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Bernardin Group archivia l’estate con un bilancio positivo. Calano però i numeri dall’Italia. A PAGINA 8

L’evento è diviso in cinque tappe: Torino, Milano, Bologna, Napoli e Roma

Ecco il “Travel Open Day” Il workshop itinerante di Travel Quotidiano debutterà a gennaio 2012 ROMA - Ad un anno dal lancio della divisione eventi di Travel Quotidiano debutta a gennaio 2012 il “Travel Open Day”. L’evento vede già coinvolti oltre trenta operatori del turismo e permetterà alle agenzie di viaggio italiane di incontrare ad inizio 2012 i principali player del mercato ed essere informati in un’unica giornata su tutte le novità di prodotto. Cinque le tappe: Torino, Milano, Bologna, Napoli e Roma. A PAGINA 2

COSA SUCCEDE A BLUVACANZE di GIUSEPPE ALOE

C’è stata una battuta d’arresto per l’acquisizione di Bluvacanze da parte di Msc. Non che la trattativa si sia interrotta in modo definitivo, ma qualcosa traballa. Gianluigi Aponte ha chiesto chiarimenti specifici dopo aver analizzato le carte che riguardano Bluvacanze. E’ proprio questo il punto che sta rallentando l’operazione. Abbiamo già scritto che chiunque rilevasse Bluvacanze dovrà dotarsi di un piano industriale molto solido, poiché, per come è strutturato, il network genera automaticamente e annualmente molti debiti. Intanto l’Antitrust fa sapere che non sottoporrà ad istruttoria l’operazione che è in corso di svolgimento.

COMMA

1, CNS/AC-ROMA

Abitualmente vesto La Brambilla ritira la nomina di Marzotto a presidente dell’Enit. Ma dico io: proprio adesso che iniziavamo ad abituarci al buon Matteo? Speriamo che il prossimo non sia Armani.

Alpitour: marginalità positiva TORINO - Il 2011 del gruppo Alpitour verrà archiviato come «un’annata sicuramente non facile, che registra un calo sul fronte di passeggeri e fatturato complessivi, ma una marginalità comunque positiva» . Il presidente e amministratore delegato, Daniel John Winteler, commenta così il bilancio che sta per chiudersi e anticipa le linee guida di un 2012 improntato a «una crescita organica, sia interna sia mediante acquisizioni e partnership». Il direttore generale, Fabrizio Prete, precisa poi che la posizione finanziaria netta al 31 ottobre 2011 dovrebbe superare i 100 milioni di euro. A PAGINA 4

Royal Air Maroc potenzia la flotta aerea MILANO – Royal Air Maroc getta le basi per un 2012 all’insegna del potenziamento della flotta e del miglioramento dell’efficienza gestionale. Ne parla il direttore generale per l’Italia, Myriam Bellaha. A PAGINA 6

Myriam Bellaha

L’Argentina punta sul mercato italiano BUENOS AIRES – L’Argentina si concentra sul mercato europeo in generale e italiano in particolare. «Abbiamo predisposto alcune iniziative di promozione per farci meglio conoscere dagli agenti di viaggio italiani, fra le quali la partecipazione alle fiere di settore e l’organizzazione di un roadshow» spiega Gabriel Dario Perrone, market coordinator Europe dell’ente del turismo argentino. Nel 2011 il Paese dovrebbe arrivare ai 100 mila visitatori italiani contro i 90 mila del 2010. A PAGINA 10

Gabriel Darìo Perrone

SU QUESTO NUMERO LO SPECIALE PERÙ DA PAG. 11 A PAG. 15

1


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

In primo piano Già coinvolti più di trenta operatori. In un’unica giornata gli adv saranno informati su tutte le novità di prodotto

Evoluzione di mercato

Arriva il “Travel Open Day” EVENTO IN CINQUE TAPPE: TORINO, MILANO, BOLOGNA, NAPOLI E ROMA di MONICA LISI

ROMA - Ad un anno dal lancio della divisione eventi di Travel Quotidiano ed in seguito al successo dei roadshow organizzati per promuovere prodotti specifici di tour operator, destinazioni, villaggi, nonché l'industria che ruota attorno al turismo balneare e di crociera, debutta a gennaio 2012 il “Travel Open Day”. Un evento unico che già vede coinvolti oltre trenta operatori del turismo e che permetterà alle agenzie di viaggio italiane di in-

contrare ad inizio 2012 i principali operatori del settore ed essere immediatamente informati in un’unica giornata su tutte le novità di prodotto: nuovi cataloghi, nuove destinazioni, incentivi, innovazioni sul web, iniziative speciali riservate al mondo della distribuzione organizzata. L’evento si snoderà in cinque tappe tra gennaio e febbraio, toccando Torino, Milano, Bologna, Napoli e Roma. Ogni Open Day si terrà dalle ore 15:30

alle 21:00, un ampio intervallo di tempo che permetterà a tutte le agenzie di viaggio di poter dialogare con calma e tranquillità con tutti gli operatori presenti. La serata, per ogni tappa in calendario, proseguirà con una cena seduti a tavola e con l’estrazione di premi messi in palio da tutti gli operatori presenti. Non mancheranno sorprese finali per agenti di viaggio. Inoltre, ad ogni agenzia partecipante sarà regalato il nuovo annuario

Travel Operator Book 2012, (strumento di lavoro aggiornato ed affidabile che il prossimo anno festeggerà il suo 21° anno), sia in versione cartacea che online. Ad ogni agenzia sarà data in omaggio la password per accedere online a tutti i contenuti dell’annuario e in special modo alla ricerca dei nuovi cataloghi in formato sfogliabile pubblicati per destinazione sul sito web dell’annuario Travel Operator Book, www.traveloperatorbook.it.

L’operatore punta con decisione sulla destinazione asiatica presentandola un’offerta completa

La grande Thailandia di Bell Travel di ROBERTO SAONCELLA

ROMA - Thailandia e Bali, la Bell Travel riparte e rilancia le sue promozioni partendo proprio da queste due destinazioni. Attivo dal 1965 con la filosofia dei viaggi su misura, il tour operator romano ha deciso di puntare, dopo la buona stagione estiva, ancora una volta sulla Thailandia, il vero e proprio cavallo di battaglia del direttore Rosario Campione. Il rilancio del paese dei sorrisi, parte innanzitutto dalla cultura. La Bell Travel propone infatti approfondimenti culturali e tour di nuovi siti archeologici, come la città perduta di Wiang Kum Kam , l’antica città imperiale sepolta per oltre 200 anni da un’inondazione. Non mancano inoltre gli approfondimenti anche dei templi Khmer, come il Prasat Hin Panom Rung o il Prasat Hin Muang Tum, situati nella provincia del Buri Ram nel nord est del Paese, oppure il Prasat Sikhoraphum, nell’adiacente provincia di Surin. Tutti i templi sono inseriti in uno splendido parco archelogico, completamente ristrutturato prima che, nel 2005, facessero il loro

Quotidiano

“viaggi Costruiamo intorno alle esigenze del cliente

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Rosario Campione

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

ingresso nela lista dei beni protetti dall’Unesco. «Il nostro obiettivo era e resta sempre quello di costruire dei viaggi attorno al nostro cliente per fare di ogni viaggio un’esperienza indimenticabile» ha dichiarato Rosario Campione. Anche per questo motivo la Bell Travel non ha mancato di inserite tra le attività a scelta, corsi di cucina reale Thai (con accompagnatore), nonché viaggi avventura con attività giornaliere di free climbing, rafting, tour guidati in mountain bike e soggiorni in località specifiche per chi pratica la Thai box. Sempre su questo stile, ma con toni meno ludici, si s'inseriscono anche i viaggi a tema per piccoli gruppi, dedicati alla meditazione presso il noto monastero Suan Mokkh, fondato nel 1932 da Buddhadasa, uno dei monaci buddisti più influenti del XX secolo. Per gli amanti dell’ecologia, invece, non mancano i viaggi di istruzione presso le comunità montane di Nakhon si Thammarat, dedite alla lotta contro la deforestazione. Per chi invece, nonostante questa variegata offerta, crede ancora nel bi-

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

nomio Thailandia e mare, sono state inserite le isole Koh Mook, nell’arcipelago del Ko ‘Ngai, completamente selvagge e inserite nell’area protetta del parco marino di Tatutao. La Bell Travel rilancia inoltre anche la destinazione Bali, arricchita di tante novità. Tra queste ci sono le crociere alle isole Komodo con i classici velieri indonesiani, la visita all’arcipelago di Raja Ampat, non a caso chiamata “la culla della creazione nel mezzo dell’oceano”, un vero e proprio paradiso per i cultori delle immersioni. Novità anche nel settore ospitalità, con la nuova apertura del W Retreat & Spa, situato sulla spiaggia di Seminyak, che si affiancherà al già noto resort di lusso Ubud Village Resort&Spa o il lussuoso Boutique Hotel Viceroy Bali, del Gruppo Small Luxury Hotels, per un turismo esclusivo. Oppure si può decidere di soggiornare all’albergo Tugu Bali, arredato con oggetti d’arte indonesiana, dove si può percepire ancora di più l’atmosfera che distingue la forte identità di Bali, l’isola che ha reso l’Indonesia famosa nel mondo. Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

Il rilancio della Thailandia parte dalla cultura. Bell Travel propone infatti approfondimenti culturali e tour di nuovi siti archeologici

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

26 ottobre 2011

Notizie Al Biz Forum un dibattito per delineare gli scenari futuri del settore. Una svolta è possibile

Le prospettive del corporate “

Se Jobs fosse stato italiano Apple sarebbe nata?

di MAURIZIO PRINCIPATO

MILANO - Dove va il turismo per le aziende ovvero qual è lo stato di salute dell'universo economico legato ai viaggi di affari? In un contesto di crisi stagnante e di tentativi di reazione oppure di rilancio (a volte reali, molto spesso soltanto teorici quando non immaginari) cosa si sta realmente muovendo, e in quale direzione, nel nostro Paese? Cosa sta facendo l'Italia? Domande alle quali si è tentato di rispondere – ampliando lo sguardo all'interno panorama mondiale nella prima giornata del Biz Travel Forum, l'atteso momento di incontro della Business Travel Community (tenutosi il 19 e il 20 ottobre presso l'AtaHotel Quark di Milano). Lo speech iniziale è stato

+0,3% Incremento Pil Italia nel 2012 per Fmi

Germania ha saputo recuperare completamente – in questi tre anni – sino a riposizionarsi ai livelli precedenti quella crisi. Nessuno sa cosa succederà domani ma, ne sono convinto, è necessario cercare nuove opportunità anche in situazioni di evidente difficoltà. Secondo il Fondo Monetario Internazionale, il Pil dell'Italia, nel 2012, avrà un incremento quasi nullo: + 0,3%. Questo significa che le aziende del nostro paese hanno un concreto bisogno di essere supportate per poter correre all'interno di un mercato mondiale sempre più

Quando guardo il TG di Minzolini mi sembra che la Cina sia un Paese arretrato

“Cambierò il Paese”. Non è riuscito a chiudere neanche mezza provincia

Fabio Lazzerini

aperto da una dissertazione del giornalista Oscar Giannino che, dopo aver illustrato in modo sintetico un quadro generale della situazione economica italiana, ha ceduto la parola a Valerio De Molli, managing partner de The European HouseAmbrosetti. De Molli è partito dall'analisi di un fatto: è in corso una rivoluzione e, nello specifico, si tratta di un cambiamento, laddove le economie emergenti (quali Cina e India) contribuiscono in maniera sempre più massiccia al Pil internazionale. «Da molti anni le cosiddette economie sviluppate non hanno tassi di crescita significativi - spiega De Molli -. Il disastro Lehman del 2008 creò una situazione di terrore generalizzato. In Europa solo la

competitivo». È ricco di spunti interessanti l'intervento di Fabio Lazzerini, a.d. e managing director Amadeus Italia, che sgombra il campo da ogni ambiguità e va dritto all'obiettivo: «C'è chi sostiene che sia facile fare business in Italia. Non è vero. All'indomani della morte di Steve Jobs uscì un articolo che diceva: se Jobs fosse stato italiano (e, quindi, se avesse lavorato in Italia) Apple sarebbe nata? La burocrazia nostrana è auto-rinforzante e rende complicata la nascita di una nuova attività imprenditoriale, rallentando o bloccando processi che – in questo momento della storia – chiedono velocità di pensiero e di azione. Abbiamo un premier che diceva: cambierò il Paese. Non è riuscito a chiudere

“cercare Bisogna nuove opportunità anche durante una crisi

Valerio De Molli

neanche mezza provincia. Il nostro è un paese vecchio in cui tutto, anche la formazione della futura classe dirigente, si basa su modelli datati. L'informazione viaggia su Twitter ed è logico che sia così: quando guardo il Tg di Minzolini mi sembra che la Cina sia ancora un Paese arretrato. Non ce l'ho con Minzolini, ovviamente. Lui fa il proprio lavoro e io uso il web per essere informato sui fatti. Il settore dei viaggi di affari è sintomatico del nanismo di imprese che non hanno respiro internazionale. I numeri ci sono e con l'adeguato supporto – soprattutto alle piccole e medie imprese – una svolta è possibile, a patto che si costruisca finalmente l'offerta in relazione alla domanda e non viceversa».

3


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Investimenti e progetti di potenziamento sia interni sia mediante acquisizioni e partnership

Una «Crescita organica» nel futuro di Alpitour testi di ISABELLA CATTONI

TORINO - Il gruppo Alpitour rilancia, nella logica di una «crescita organica, sia interna sia mediante acquisizioni - come ricordato dal presidente e amministratore delegato, Daniel John Winteler -. Continueremo anche sul fronte delle partnership e degli investimenti. L’annata è stata sicuramente impegnativa, condizionata dalla crisi del Nord Africa; malgrado la riconversione di parte dei passeggeri su altre destinazioni, clienti e fatturato sono diminuiti rispetto al 2010. Va però detto - aggiunge Winteler - che chiuderemo il 2011 con risultati comunque positivi sul fronte della marginalità». Numerose le iniziative intraprese nell’ottica della crescita, a cominciare dagli investimenti tecnologici che vedono nel nuovo portale Crm - da poco online uno dei punti focali. «Il portale MyAlpitourWorld consente di seguire i viaggiatori sotto ogni aspetto, fornendo assistenza durante tutte le fasi della relazione con il cliente» precisa Winteler. «I risultati dell’anno finanziario 2010-2011 del gruppo Alpitour - aggiunge il direttore generale, Fabrizio Prete - si presentano a

Notizie

In 10 righe - Zorzi Travel

Zorzi Travel amplia la programmazione inserendo lo Sri Lanka con tour su base privata e di gruppo, combinabili con Maldive, Dubai e oceano Indiano.

- Alidays

Alidays sta effettuando un focus su alcune delle principali destinazioni della programmazione, dagli Stati Uniti ai Caraibi, a Messico, Sudafrica e Mauritius, in un roadshow di 13 tappe (www.alidays.it/fiere).

- Marevero

Due strutture Marevero Club, appartenenti a Iberostar, hanno guadagnato il certificato di eccellenza di TripAdvisor. Si tratta del Marevero Club International Iberostar Hacienda Dominicus a Bayahibe e del Marevero Club International Iberostar Paraíso del Mar a Playa Paraíso.

4

Un prodotto in evoluzione TORINO - L’offerta invernale del gruppo Alpitour è stata rimodellata per meglio incontrare la domanda emergente. «Abbiamo presentato una programmazione non tanto suddivisa per destinazione - spiega Sergio Testi - quanto per tipologia di prodotto. Fra le novità, l’abbinata di crociera e soggiorno resa possibile dalla partnership con Costa Crociere e il lancio di sei nuove WeBox atteso per Natale. Potenziate anche l’offerta sulle Canarie, che hanno registrato un forte gradimento e sulla neve in Italia». “macchia di leopardo”, con una divisione Premium e la compagnia Neos che hanno registrato andamenti brillanti e una divisione Easy purtroppo pesantemente condizionata dalla crisi delle mete a medio raggio. La redditività resta comunque buona e abbiamo generato un importante ammontare di cassa. La posizione finanziaria netta al 31 ottobre 2011, data di chiusura dell’esercizio, dovrebbe superare i 100 milioni di

“unE’anno stato molto impegnativo, ma la marginalità è comunque positiva

Daniel John Winteler

euro contro i 90 milioni registrati nel 2010. A livello di mercato globale, il trend resta comunque preoccupante, ma le mosse compiute dal gruppo Alpitour negli ultimi cinque anni ci permettono di continuare a investire, nella tecnologia e nella compagnia Neos, dimostrando che il nostro stato di salute è buono e che le basi sulle quali costruire il futuro restano solide». Un futuro che comincia dall’innovazione, come ricordato dal responsabile della divisione Easy, Sergio Testi: «Occorre rispondere e anticipare le nuove esigenze della clientela, rivedendo l’offerta e le linee di prodotto. Sotto questo aspetto, va segnalato il brillante risultato di Compagnia della Natura, che ha raddoppiato marginalità e fatturato probabilmente perché risponde con la sua offerta alle richieste di un

100 mln € Posizione 90 mln € finanziaria Posizione finanziaria netta prevista al 31-10-2011

target preciso di clientela, che apprezza per esempio la vacanza in houseboat, in mobilhome o in bicicletta». In questo senso, la divisione Easy presidierà sempre più alcune nicchie di riferimento, come quelle legate alla vacanza sportiva, ai long week end, alle WeBox e anche alla prestazione di singoli servizi.

netta al 31-10-2010

Premium La divisione che ha registrato numeri in crescita

Due partenze speciali

Riscoprire il Giappone: Toa rilancia per Capodanno ROMA - Toa - Tour Operator Associati - propone due partenze speciali in occasione del Capodanno in Giappone. Dopo oltre 30 anni di operatività sulla destinazione, Toa aveva annunciato, alla fine del 2010, l’apertura di un proprio ufficio operativo in Giappone. Oggi il tour operator propone due partenze per Capodanno alla scoperta del Paese del Sol Levante. «Abbiamo seguito sempre molto da vicino quanto accaduto in seguito al terremoto e allo tsunami - afferma Fabio Urtatelli, direttore dell’operatore - e oggi le condizioni ci consentono di riprendere appieno tutte le attività sia per i viaggiatori sia per le aziende. «Grazie al tempo trascorso nel Paese e alla presenza di nostro personale italiano di lingua giapponese, possiamo offrire un prodotto unico, alternativo e presentato in modo assolutamente originale per garantire esperienze di viaggio e di vita “alla giapponese” in tutta sicurezza».

Ottobre segna la ripresa delle prenotazioni. Bene i programmi dedicati al Nord Europa

Malan Viaggi in adv con l’offerta invernale TORINO - (i.c.) Un’annata nel complesso faticosa, ma buoni auspici per il 2012: è ottimista Domenico Scordo, direttore commerciale di Malan Viaggi, che punta sulla soddisfazione del cliente e sulla qualità del’offerta per mantenere le posi-

zioni. «Il 2011 - spiega Scordo - era partito bene e fino alla crisi libica totalizzavamo un incremento di fatturato del 41% circa. Purtroppo, dopo i problemi in Nord Africa e Medio Oriente i numeri sono crollati e penso chiuderemo l’annata con un fatturato in calo del 6%. Ottobre ha tuttavia segnato una positiva inversione di tendenza e la stagione invernale sembra essere partita bene. Per Natale e Capodanno le previsioni sono buone». Scordo conferma poi che la buona tenuta dell'operatore in una fase di difficoltà del mercato è dovuta anche «a una gestione oculata

430 agenzie partner preferenziali

15%

Commissione garantita alle partner delle risorse, che ci ha portato circa un anno e mezzo fa a ridurre i costi di gestione dell’azienda, mantenendo tuttavia la prestigiosa sede nel centro di Torino». Sotto il profilo dell’offerta, i migliori risultati

“aumento Ottobre segna un di richieste ” Domenico Scordo

Agenzie partner al centro TORINO - (i.c.) Con uno “zoccolo duro” di circa 420430 agenzie, Malan si propone di recuperare i numeri e crescere nel 2012. «Le nostre agenzie di riferimento spiega Scordo - sono presenti in tutta Italia, con un massimo di cinque nei piccoli centri e di undici nelle grandi città. Il fatturato generato dalle partner, in massima parte punti vendita di proprietà non appartenenti a network, copre il 70% del totale. A queste agenzie garantiamo una commissione del 15% indipendentemente dal livello di fatturato prodotto. La vendita diretta non ci interessa: lavoriamo solo con le agenzie, che possono prenotare anche tramite il nostro booking online». sono stati registrati da “Terre di Russia”, che rispetto al 2010 ha visto aumentare le richieste e il gradimento. In particolare, sono andati forte la Russia, con gli itinerari a Mosca e San Pietroburgo, le combinate con i Paesi del Nord Europa e dell’Est Europa, nonché i tour in Uzbekistan e Kyrgyzstan. Bene poi i viaggi di nozze, ragion per cui nel 2012 Malan Viaggi si concentrerà anche su que-

sto target. «Abbiamo già presentato la programmazione invernale, che si concentra nel catalogo valido dal 1° ottobre al 31 marzo - dedicato a Ponti e festività». Il monografico, in distribuzione in agenzia e disponibile online sul sito www.malanviaggi.it, in un centinaio di pagine presenta sia date di partenza fisse per le festività, sia possibilità di partenze libere.


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti Dal controllo dei costi all’ottimizzazione del network, la compagnia conta sulla ripresa

Royal Air Maroc fiduciosa sul 2012 Rilancio sull’Italia di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Potenziamento di flotta e network da una parte, la sfida dei costi e una maggiore efficienza gestionale e amministrativa dall’altra. Royal Air Maroc getta le basi per un 2012 nel segno della crescita e si prepara ad archiviare un 2011 sostanzialmente positivo sul mercato italiano. «Il booking evidenzia richieste gruppi e anche incentive per il 2012 che ci fanno ben sperare - afferma Myriam Bellaha, direttore generale per l’Italia di Ram -. E il bilancio per il 2011, malgrado il calo registrato dal segmento leisure durante l’estate a causa delle

+13%

Capacità offerta su Milano

6

note vicende, sarà comunque di tenuta. Si conferma la tendenza all’aumento dei voli operati in connessione via Casablanca sul resto dell’Africa». Proprio con l’introduzione del prossimo orario invernale Ram amplierà il network delle destinazioni africane che passeranno da 22 a 25 con l’aggiunta di Luanda (in Angola) e Bissau, entrambe con due frequenze alla settimana, oltre a N’Djamena (in Ciad): «Una conferma dell’importanza di questo traffico – sottolinea Bellaha -: siamo infatti la terza compagnia al mondo per traffico tra

+18%

Capacità offerta su Bologna

- EasyJet EasyJet e l’aeroporto di Verona hanno registrato ottime performance nei primi quattro mesi del volo Verona-Londra Gatwick, con più di 33 mila passeggeri trasportati, load factor sopra il 90% e più di 10 mila biglietti già venduti per i prossimi sei mesi. Saranno oltre 130 mila i passeggeri su Verona nei prossimi 12 mesi grazie anche alla nuova rotta per Parigi Charles De Gaulle, operativa dal 9 febbraio 2012.

“eLeincentive richieste gruppi ci fanno ben sperare ” Myriam Bellaha Europa ed Africa». Tornando all’Italia, l’inverno vedrà «aumentare l’offerta su Milano con un più 13% di capacità, un +18% da Bologna e +11% da Torino - precisa Myriam Bellaha - grazie all’impiego di velivoli più grandi e ad un maggior numero di voli proposti, ad esempio in occasione del capodanno. Le destinazioni più richieste restano Marrakech, Agadir e Tangeri. Ma stiamo spingendo anche altre località, come nel caso di Essaouira, in collaborazione con i tour operator partner». Non sarà invece

operativa per la stagione invernale la tratta VeronaCasablanca «che ha comunque registrato durante l’estate un riempimento del 65% - sostiene Bellaha -. La definizione del network invernale ha dovuto gioco forza tenere in considerazione gli elevati costi del carburante, che hanno toccato il 40% del totale e quindi abbiamo concentrato i nostri investimenti e attenzioni sulle rotte maggiormente redditizie». Sul fronte internazionale la compagnia marocchina continuerà a rafforzare gli accordi di code share, ul-

Notizie

In 10 righe

timo quello stipulato con Etihad Airways inaugurato quest’anno, mentre prosegue il percorso di rinnovo della flotta: «Progressivamente usciranno dalla flotta gli aeromobili più vecchi – conclude Myriam Bellaha -, con il conseguente miglioramento dei costi operativi. In attesa di consegna anche i Dreamliner, che dal 2013 potranno essere utilizzati sulle rotte oltre oceano: per ora serviamo New York e Montreal, ma il network potrebbe allargarsi, da Washington a Chicago».

- Asiana Airlines

Dal 30 ottobre 2011 Asiana Airlines offrirà un servizio giornaliero nostop da Londra Heathrow a Seoul prenotabile da subito su gds. Il volo partirà da Londra alle 21 con arrivo alle 16.50; al ritorno decollerà alle 13.30 da Seoul con arrivo a Londra alle 17.25. I voli del mercoledì non saranno operativi tra il 14 dicembre e il 10 gennaio. Da Seoul i passeggeri possono proseguire con Asiana verso 20 città in Giappone, 21 in Cina, Australia, Vietnam, Cambogia, Filippine.


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Alberghi

Notizie

In 10 righe

- Relais & Châteaux

- Hyatt Hotels

- Namibia Wildlife Resorts

Hyatt Hotels ha siglato un accordo di management per la gestione di tre hotel a Shanghai. L’Hyatt Place Shanghai Jiading (120 camere) e l’Hyatt House Shanghai Jiading (77 camere) apriranno nel 2014, mentre l’Hyatt Place Shanghai Xinjiangwan (150 camere) verrà inaugurato un anno dopo. Secondo PhoCusWright la Cina spenderà per i viaggi 73,8 miliardi di dollari, il 28% in più del 2009. Con il brand Hyatt House verranno ribattezzate tutte le strutture Summerfield Suites e Hotel Sierra del gruppo Hyatt.

Namibia Wildlife Resorts, principale gruppo turistico namibiano di proprietà statale, si propone al mercato italiano grazie all’accordo di rappresentanza siglato con Controvento Marketing & Communications di Ferruccio Tirone. Il brand annovera alcune tra le più celebri strutture della Namibia, ubicate in punti di imprescindibile attrazione turistica, e suddivide la propria offerta in tre diverse linee di prodotto: Eco Collection, la Classic Collection e la linea Adventure & Camping, strutture più semplici per i viaggiatori indipendenti.

Relais & Châteaux ha realizzato la sua prima guida in cinese mandarino. Dopo il lancio del sito internet nella versione cinese www.relaischateaux.cn, nel maggio 2009, l’associazione prosegue la sua conquista nell’area Asia-Pacifico. La guida, distribuita in 780.000 copie, in 5 lingue (francese, inglese, tedesco, spagnolo e italiano) e in 60 paesi, si arricchisce della versione cinese, con una tiratura di 20.000 copie. Relais & Châteaux aprirà inoltre questo mese a Singapore un nuovo ufficio commerciale per l’area Asia-Pacifico.

Accor

Novità e rinnovi per le undici strutture slovene da 3 a 5 stelle. Focus su wellness e congressuale

Bernardin Group alla ribalta testi di MARIA CARNIGLIA

PORTOROSE - Bilancio positivo per Bernardin Group Resorts & Hotels. Il gruppo alberghiero sloveno ha infatti chiuso l’estate con un incremento del 17%, ma ha registrato una flessione dei risultati provenienti dal mercato italiano. «La crisi ha influito soprattutto sulla spesa media e sulla durata delle vacanze – spiega Sara Zakosek, sales manager Bernardin Group –. Gli italiani spendono meno ed optano per vacanze più brevi». Cresce invece il numero di turisti provenienti dall’Est, in particolare da Russia, Repubblica Ceca e Slovacchia. L’offerta del gruppo comprende 11 hotel dalle tre alle cinque stelle, in grado di proporre soluzioni adatte ad ogni esigenza, dal turismo leisure di coppie e famiglie, al turismo wellness, grazie a centri benessere e Spa presenti in ogni resort, fino al segmento Mice. «Il Grand Hotel Bernardin dispone di 11 sale per complessivi 2 mila posti – ag-

Natale all’Hotel Histrion PORTOROSE - Per trascorrere Natale al mare tra Pirano, Portorose, Isola e l’adriatica Capodistria, Bernardin Group ha preparato un pacchetto ad hoc con soggiorno nei pressi dell’antico monastero San Bernardino all’Hotel Histrion. All’interno della struttura centro benessere Wellness Histrion e una molteplice offerta per la ristorazione. Il pacchetto natalizio, da 175 euro a persona, prevede un soggiorno minimo di tre notti, con entrata al Casinò Bernardin e al Casinò Portorose. giunge Sara Zakosek – ma l’offerta congressuale del gruppo comprende oltre 3 mila 300 posti». Nel 2011 il gruppo ha raggiunto gli obiettivi per quanto riguarda il settore congressuale, grazie a una serie di eventi di pre-

“ci sono Tra i nostri plus le location sul mare, il numero di posti letto e un ottimo rapporto qualità-prezzo

Sara Zakosek

stigio: i dati confermano che le cifre stanno tornando ai livelli del 2008, anno record. «Tra i punti di forza di tutta l’offerta – sottolinea la sales manager – le location sul mare in posizioni veramente uniche, ma anche il numero di posti letto e l’ottimo rapporto qualitàprezzo». Gli hotel e i resort sono distribuiti lungo la costa slovena e rappresentano, grazie ai 3 mila 700 posti letto, l’offerta ricettiva più completa nel paese. Il gruppo prosegue la propria strategia di investimenti, con l’obiettivo di garantire un soggiorno

MGallery sbarca a Londra

di alto livello. Nel 2010 è stato completamente rinnovato l’hotel Metropol, mentre tre anni fa è stato ristrutturato l’hotel Lucida e quattro anni fa la Spa del grand hotel Bernardin. Inoltre nel 2008 è stato inaugurato il Casinò Bernardin. «Il prossimo investimento in calendario – conclude Sara Zakosek – sarà per il restyling delle camere del grand hotel Bernardin e della Spa del Metropol».

Cultura e tradizioni sarde sono il leit motiv dell’albergo situato nel cuore della Sardegna

+17%

Crescita stagione estiva 2011

3.700 Posti letto

complessivi

LONDRA - MGallery ha inaugurato il St. Ermins, la sua prima struttura nel Regno Unito, situata tra Buckingham Palace e l’Abbazia di Westminster. L'hotel è dotato di 331 camere, tre ristoranti e 14 sale riunioni con la possibilità di ospitare fino a 200 persone. Lanciata nel 2008, la collezione MGallery del gruppo Accor attualmente è presente con 45 strutture upscale in tutto il mondo (caratterizzate da location particolarmente distintive) e comprenderà oltre 150 destinazioni entro il 2015.

Il 4 stelle sulle montagne dell’Engadina conta 70 camere

Su Gologone, ospitalità nel segno dell’arte Nira Hotels OLIENA - (m.ca.) Non solo hotelresort ma una struttura che comprende botteghe d’arte e laboratori di cucito dove vengono realizzati gli arredi per le camere. L’Hotel Su Gologone, 70 camere, ristorante e centro congressi, è una struttura ricettiva sui generis: in grado di accogliere turisti leisure, ma anche eventi, convegni e incontri di lavoro in un contesto naturale dove l’ospite può toccare con mano l’arte, la cultura e le tradizioni della Sardegna. «Su Gologone rappresenta un esempio tipologico della migliore tradizione architettonica sarda – spiega Giovanna Palimodde, proprietaria di Su Gologone -. L’albergo e il ristorante accolgono pezzi di arredi d’antiquariato regionale e importanti opere dei maggiori maestri dell’arte pittorica e ceramica della Sardegna». Apposite sale, camere d’albergo e vari ambienti sono infatti dedicati ai principali artisti isolani. «Il cliente riceve al suo arrivo una mappa d’arte – aggiunge la proprietaria – per seguire e scoprire attraverso i percorsi le sale dedicate agli artisti». Il nucleo più antico della struttura è il ristorante che risale agli anni 60. «In cucina utilizziamo prodotti tipici – sottolinea Palimodde -

8

“è positivo: Il bilancio stagionale da agosto a ottobre l’occupazione è stata elevata

” Giovanna Palimodde

220 Capacità posti sale riunioni

50% Share ospiti italiani

ma anche specialità brevettate». Il centro congressi dispone di spazi molto particolari, dalla cantina alla sala plenaria fino alla terrazza, per un totale di 220 posti. L’hotel Su Gologone chiude ai primi di novembre e riapre a marzo. «Il bilancio della stagione è positivo – prosegue la proprietaria –: da agosto a ottobre l’occupazione è stata elevata, anche se abbiamo registrato un leggero calo sul congressuale a causa dei tagli delle aziende». La problematica dei prezzi applicati dalle compagnie di navigazione non ha influito sui numeri di Su Gologone. La clientela utilizza anche i collegamenti aerei, grazie alla vicinanza con l’aeroporto di Olbia. «Il 50% della clientela è italiana – conclude Palimodde – e la restante metà include svizzeri, tedeschi, olandesi e americani».

debutto in Svizzera a fine novembre ST. MORITZ - (c.b.) Dal 30 novembre chi ama le montagne dell’Engadina potrà sperimentare un nuovo indirizzo, grazie all’apertura del 4 stelle superior Nira Alpina, situato nella parte più alta e panoramica del villaggio di Surlej, a 5 chilometri da St. Moritz. «Si tratta della seconda struttura del nostro gruppo dopo il 5 stelle Shanti Maurice, un resort Leading Hotels of the World e commercializzato in Italia da t.o. come Viaggi dell'Elefante o Idee per Viaggiare» dichiara Manvinder Puri, ceo e fondatore della società di gestione alberghiera Nira Hotels & Resorts. «A questi due si aggiunge un nuovo hotel a Edinburgo, più altre strutture che verranno sviluppate in Vietnam, Sri Lanka, Seychelles e sull'isola di Hokkaido, in Giappone». «Vogliamo promuovere e far conoscere il Nira Alpina in Italia contattando t.o., agenzie di viaggio, media e operatori Mice, cui l’hotel mette a disposizione un’ampia sala in grado di accogliere un centinaio di delegati» continua Puri. «Come partner di questa operazione abbiamo scelto la Excellence di Lorena Minuzzo, che sarà nostra sales representative, e il gruppo PrCo a cui abbiamo affidato le relazioni con la stampa. Siamo inoltre gli unici membri di Design Hotel in Engadina e siamo prenotabili attraverso il loro gds». L'hotel si sviluppa su quattro piani offrendo 70 camere (di cui 14 family room e junior suite), una spa con 5 cabine per trattamenti e il ristorante Stalla Veglia. A questo si aggiunge lo Stars, il ristorante di cucina internazionale.


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Mondo Investimenti e iniziative promozionali dedicati agli agenti di viaggio. Previsioni 2012 all’insegna della crescita

Allungo dell’Argentina sul mercato italiano di ISABELLA CATTONI

BUENOS AIRES - Argentina sempre più vicina all’Italia, grazie anche ai collegamenti aerei di Alitalia sette giorni su sette e di Aerolineas Argentinas quattro volte la settimana. «Incredibilmente - conferma Gabriel Darìo Perrone, market coordinator Europe 2 dell’ente nazionale del turismo argentino - abbiamo beneficiato in termini di crescita degli arrivi anche della crisi nordafricana. I numeri del 2011 indicano pertanto un deciso incremento: se nel 2010 avevamo totalizzato circa 90 mila visitatori italiani, nel 2011 le previsioni indicano 100 mila persone. E poichè il 40% dei flussi è di carattere etnico, come ente del turismo stiamo cercando di rilanciare il segmento leisure, aiutati dai numerosi tour operator italiani che hanno deciso di investire sul nostro

10

Paese». Sempre nell’ottica di una specifica attenzione nei riguardi del mercato europeo in generale e italiano in particolare, Perrone sottolinea il corso online per la form a zione degli

agenti di viaggio. «In luglio abbiamo dato il via al primo corso online per agenti di viaggio, un training formativo in italiano per approfondire diverse tematiche. Suddiviso in dieci sezioni, si propone di offrire un quadro esaustivo delle potenzialità della destinazione, suddivisa non tanto per destinazioni quanto per temi». L’obiettivo è quindi anche quello di ampliare la rete di agenzie che conoscono il prodotto e che di conseguenza indirizzano i propri clienti a visitare l’Argentina scegliendo uno dei pacchetti predisposti dagli operatori specializzati.

«Nel 2012 organizzeremo anche alcuni viaggi stampa e fam trip per agenti; inoltre, confermo la partecipazione dell’ente del turismo alle principali fiere di settore e la realizzazione di un roadshow che farà tappa a Napoli, Palermo e Bari. Attualmente infatti il volume di traffico proveniente dall’Italia è generato in massima parte dai punti vendita di Lazio e Lombardia, mentre la conoscenza dell’Argentina nelle altre regioni è ancora piuttosto scarsa». Se il piano di investimenti e le azioni promozionali messi in campo per il 2012 daranno gli effetti sperati, Perrone stima di portare il mer-

“mercato Nel 2012 Italia primo a livello europeo ” Gabriel Darìo Perrone

cato italiano al primo posto per arrivi dall’Europa. «Attualmente la Spagna, con 113 mila arrivi nel 2011, ricopre la prima posizione, ma la tendenza per il prossimo anno delinea la forte crescita del mercato italiano». Fra i temi “forti” della promozione, sicuramente quello legato alla natura, tanto caro ai nostri connazionali. «La Patagonia continua ad attrarre italiani; da segnalare poi che le cascate di Iguazu sono in lizza per essere elette fra le Sette meraviglie naturali del mondo il prossimo novembre». Infine, un dato relativo al turismo congressuale: «L’Argentina si trova in 18ª posizione a livello mondiale come meta preferita per l’organizzazione di congressi, ma Buenos Aires è addirittura al primo posto fra le città prescelte per i meeting».

100.000

Arrivi italiani attesi nel 2011

90.000

Arrivi italiani nel 2010

40%

Traffico etnico dall’Italia sul totale

113.000 Arrivi spagnoli nel 2011

1ª Posizione Buenos Aires come meta congressuale nel mondo


Perù

a cura della redazione

SPECIALE

26 ottobre 2011

Il 2011 è l’anno del centenario di Machu Picchu che secondo le stime di PromPerù, ente per la promozione del Perù per l’esportazione e il turismo, porterà flussi turistici in crescita. Solo nei primi tre mesi dell’anno si registra uno sviluppo turistico della destinazione pari al 13,6%, mentre sul fronte nostrano gli italiani in vacanza hanno raggiunto quota 9 mila 175, l’8,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2010. Negli ultimi sei anni, conferma l’ente, lo sviluppo dei flussi turistici dall’Italia non ha conosciuto battute d’arresto. CONTINUA A PAGINA 12

11


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Speciale Perù

2,3 mln Totale visitatori 2010 (+7,4%)

9.175 Arrivi italiani primo trim. 2011 (+8,4%)

41.831 Totale turisti italiani 2010

+3,3% Aumento italiani 2010/2009

“consolidare Vogliamo

Crescita senza soste. Focus sulla qualità del prodotto

e incentivare i rapporti con gli operatori del settore e i media

Elizabeth Razuri

SEGUE DA PAGINA 11 Ottimismo dettato dalla stabilità economica del Paese, dalla fiducia riposta nella destinazione dai maggiori t.o, dall’aumento delle frequenze aeree su Lima, dai feedback positivi legati alle manifestazioni di luglio, nonché dal record di arrivi internazionali già toccato lo scorso anno quando visitarono il Paese 2 milioni 299 mila 187 viaggiatori sia leisure che business (un +7,4% rispetto al 2009). Con 41 mila 831

arrivi turistici nel 2010 (+3,3% rispetto al 2009) il Belpaese tiene salda la quinta posizione nel bacino turistico europeo. L’interesse per la Terra degli Inca, dal punto di vista culturale, naturalistico, gastronomico e ricettivo, non sembra essere particolarmente influenzato dalla difficile congiuntura economica internazionale, soprattutto nella stagione estiva: periodo in cui sono stati registrati 582 mila 92 turisti internazionali (periodo giugno-settembre 2010). La destinazione, secondo le ultime indagini condotte da PromPerù continua ad essere scelta, alla prima visita, per l’appeal esercitato dalla dimesione culturale delle località urbane, al 65% per il fascino esercitato dai paesaggi naturali, soprattutto da un target di viaggiatori piuttosto giovane (età compresa tra i 25 e 34 anni), anche se sembra coinvolgere sempre più le fasce adulte. I viaggi di nozze, le esclusività del territorio, l’offerta culturale e naturalistica saranno il cuore della nuova strategia promozionale intrapresa dall’ente, sottolineata dalla neo regional manager, Elizabeth Razuri: «Le principali catene alberghiere nel paese si stanno adoperando per accogliere, in maniera efficace, un turismo di alto livello e coppie in viaggio di nozze, offrendo servizi di ottima qualità in una terra come la nostra che già di per se è in grado di offrire un soggiorno romantico e indimenticabile. Le azioni che verranno svolte nei settori della comunicazione, delle pubbliche relazioni e del marketing, avranno come obiettivo quello di consolidare e incentivare i rapporti con gli operatori del settore e con i media, attraverso la realizzazione di progetti comuni di promozione che ci vedranno protagonisti sinergici, attivi e dinamici sul territorio italiano».

Qualche idea in più ATERNUM VIAGGI www.aternum.com

KONRAD TRAVEL www.konradtravel.com

AURATOURS www.auratours.it

PATAGONIA TREKKING www.patagonia trekking.it

ANTARCTICA TRAVEL COMPANY www.antarctica.it CLUP VIAGGI www.clupviaggi.it HOTELPLAN www.hotelplan.it KARISMA TRAVELNET www.travelnet.it

12

VIAGGIDEA www.viaggidea.it VIAGGI DELL’ELEFANTE www. viaggidellelefante.it


Quotidiano www.travelquotidiano.com

26 ottobre 2011

Speciale Perù EARTH Cultura e Natura

TOUR 2000 Il plus Il rapporto qualità/prezzo degli itinerari, l’originalità dei tour, la grande attenzione alla scelta degli alberghi e dei servizi. Per il 2012 sono previste migliorie sui tour a date fisse.

L’operatore Sede: Lecco Via Roma, 45 Tel 0341286793 www.earthviaggi.it

460/480

Obiettivo visitatori in Perù nel 2011

1,5 mln €

Fatturato Perù previsto nel 2011

Prodotto di punta Perù - Manco Kapac, itinerario via terra da Lima a Cuzco, con mezzi e servizi privati (16 giorni); formula M a n c o K a p a c c o n p a rtenze garantite con Lan e Iberia, sistemazioni Casa Andina Hotel.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Earth Cultura e Natura al 30 settembre 2011 ha superato il 15% di crescita sul fatturato - indica Bruno Gaddi, titolare del tour operator -. Un dato inaspettato, viste le vicende che hanno colpito alcune destinazioni di rilievo. Sono buone le prospettive per questo e i prossimi mesi sul Sud America. Sul Perù (dato al 30 settembre 2011) abbiamo totalizzato 22 passeggeri in più rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2010. Ci aspettiamo risultati sempre più positivi sulla destinazione. Un dato che migliorerà sul venduto ottobre-novembre, portando un +10% sul venduto di fine anno. Siamo molto soddisfatti dei riscontri registrati sull’individuale, anche se ha portato buoni risultati anche l’offerta sui gruppi».

L’operatore Sede: Torino Via S.Teresa, 10 Tel: 0115172748 www.tour2000.it

valorizzare la differenziazione di tre prodotti: luxury, viaggi classici e formula “easy Perù”. Continueremo a spingere molto il prodotto Fuoristrada, itinerari esclusivi, tra cui spicca il Perù naturalistico in fuoristrada 4x4 realizzato in collaborazione con Casa Andina Hotel e Casa Andina Private Collection».

+50%

Crescita fatturato 2011 sul Perù

1.000

Passeggeri trasportati

Il plus

Prodotto di punta

Assistenza 24 ore su 24, prodotti esclusivi, guide e autisti parlanti italiano (anche per minimo due persone).

Il “Gran Tour del Perù”, che consente la visita delle aree più famose del Paese, da nord a sud.

La novità di prodotto? «Per il 2012 punteremo a

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’andamento di Tour 2000 è senz’altro positivo spiega Marino Pagni, titolare di Tour 2000 -. Dal mese di gennaio a settembre il fatturato globale dell’azienda è cresciuto del 30% a confronto con il 2010. Particolarmente interessante il dato sul Perù, che si avvicina a un +50% a seguito delle varie iniziative organizzate insieme a Promperù (roadshow, pubblicità, famtrip); attività che ci hanno dato modo di essere presenti capillarmente nelle varie città italiane incontrando gli agenti di viaggio anche dei centri più

piccoli. Sicuramente prevediamo un ulteriore aumento di passeggeri in seguito alla ripresa delle attività con Promperù e grazie al rapporto qualità/prezzo che contraddistingue il Paese». La novità di prodotto? «Tra le novità un nuovo programma che raccoglie i siti del Perù tutelati dall’Unesco (www.tour2000. it/viaggi/peru-alla-scoperta-dei-patrimoni-dellumanita-une). Con questo itinerario tra l’altro Tour 2000 ha vinto il premio “Turismo, Cultura e Unesco” nell'ambito del Salone mondiale Wte che si è tenuto ad Assisi in settembre. Sono inoltre in preparazione dei programmi che includono la crociera sul Rio delle Amazzoni con la m/n Delfin (www.delfinamazoncruises.com), con imbarco ad Iquitos che consentono di vivere l’Amazzonia peruviana in sistemazione di lusso».

RUTA 40 Il plus La flessibilità e il confezionamento ad hoc dei viaggi, nonché la conoscenza diretta della destinazione. Il booking di Ruta40 vanta veri esperti in grado di costruire viaggi su misura.

L’operatore Sede: Torino via San Rocchetto, 16 tel 011 7718046 www.ruta40.it

+30%

Crescita passeggeri Perù nel 2011

Eco Experience Linea di prodotto speciale

Prodotto di punta L ' i t i n e r a r i o L i m a - P ar a c a s - N a z c a - A r equipa - Colca - Puno Cuzco - Valle Sacra M a c h u P i c c h u , p r e c eduto dalle culture del N o r d : C h i c l a y o e T r ujillo

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «In generale siamo oltre le aspettative, abbiamo recuperato l'anno 2008 e stiamo lavorando molto già per il prossimo anno - dichiara Roberto Pasqua di Bisceglie, responsabile e-marketing solutions di Ruta 40 -. Sul Perù, anche a seguito di diverse iniziative di marketing mirate, siamo cresciuti di almeno un 30%. Il viaggiatore è sempre più informato e le richieste sono meno "classiche" rispetto a qualche anno fa. Quasi sempre inseriamo nei nostri viaggi il Nord (per chi cerca le culture pre-Inca), l'Amazzonia, per chi vuole

l'avventura e una fermata gourmet a Lima (dove esistono diverse possibilità non solo di ristoranti con chef pluripremiati, ma anche sessioni di cucina e workshop). Ottime le performance sui viaggi di nozze, talvolta in combinata con proposte mare a Panama o Venezuela». La novità di prodotto? «Sul Perù proseguiamo con la nostra Linea Eco Experience, proponendo viaggi responsabili, turismo sostenibile e viaggi di lusso con strutture di charme e lodge eco, dove la ricerca e la raffinatezza sposano una filosofia ecosostenibile. Di grande appeal i programmi trekking: non solo il classico e intramontabile Inka Trail (Camino Inca), ma anche il ricercato trekking Lodge to Lodge con Mountain Lodges of Perù (trekking transandino). Molte le novità sul fronte ricettivo, su lodge e musei. C'è l'imbarazzo della scelta».

13


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Speciale Perù KING HOLIDAYS

4WINDS Il plus La conoscenza del Perù, che ci permette di proporre al cliente il viaggio che desidera modulandolo in base alle sue esigenze e ai suoi interessi.

L’operatore Sede: Roma Via Romagnosi, 18/A Tel: 0636210300/200 www.kingholidays.it

+25%

Previsione fatturato 2011 su 2010

2x1

L’iniziativa lanciata sul Sud America

Prodotto di punta Il Gran Tour del Perù rimane il prodotto più p o p o l a r e e p i ù r i c h i es t o n e l l a p r o g r a m m azione King Holidays

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Siamo molto contenti dell’andamento della destinazione Perù in questo 2011 e della risposta che abbiamo riscontrato anche sulle altre nostre destinazioni di punta alcune delle quali, dopo un periodo segnato da alcuni eventi turisticamente controproducenti sulla scena internazionale, si sono riprese benissimo e sono ora quasi a pieno regime» dichiara Domenico Cocozza, responsabile di prodotto King Holidays. La novità di prodotto? «Il nostro catalogo Sudamerica scadrà a fine dicembre e il nuovo prodotto per il prossimo anno è tutt’ora in fase di lavorazione e sviluppo. Abbiamo da poco lanciato un’iniziativa commerciale “2x1 Vai in Sudamerica… ti regaliamo l’Europa”, parte dell’impegno di King Holidays nel creare nuove idee commerciali che possano fornire ulteriore

slancio alle vendite dei suoi prodotti nelle agenzie di viaggio. Il claim della nuova iniziativa fa leva su un concetto di forte impatto, il 2x1 utilizzato principalmente per merce di alto consumo. La proposta prevede che con l’acquisto di un tour inserito nei cataloghi Sud America (con validità al 19 dicembre 2011) e Patagonia (con validità al 31 marzo 2012), del valore minimo di 2 mila euro, King Holidays regali al cliente un week end in Europa, volo compreso. Il pacchetto nelle città europee è offerto in formula roulette, con conferma a sette giorni dalla partenza».

Il plus La flessibilità nell’adattare l’offerta turistica alle esigenze più disparate.

L’operatore Sede: Roma L.go Vercelli, 8 Tel: 06 7024406 www.4winds.it

10%

Incremento fatturato sulla destinazione

Bus

Per visitare il Paese in modo alternativo

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Ricorderemo la stagione estiva appena passata tra quelle che inizialmente ci hanno dato più preoccupazioni, considerando che il nostro fatturato al 40% era basato su Medio Oriente, Siria, Giordania ed Egitto classico - dichiara Eleonora Polizzi, responsabile programmazione America Latina -. Siamo riusciti gradualmente ad aumentare le vendite su destinazioni come il Nord Europa e il

Prodotto di punta I l p r o g r a m m a c l a ssico, di gruppo, di 10 giorni c o n p a rtenze a date fisse e guida in italiano. Ma a n c h e i p r o g r a m m i i ndividuali o quelli con guida multilingue.

Perù, fino a colmare le mancate vendite in Medio Oriente». La novità di prodotto? «La nostra attenzione è concentrata nell'arricchire la programmazione aggiungendo ai programmi standard altri dalle formule particolari, quali ad esempio quelli che si effettuano con i bus di linea e che consentono di modulare il viaggio secondo le esigenze del viaggiatore. I clienti saranno accompagnati alla partenza del pullman e saranno prelevati al loro arrivo. Le tratte potranno essere spezzate inserendo tra l'una e l'altra trasferimenti in treno, in aereo, soggiorni o trekking. Tra i più interessati, voglio menzionare l'Inca Trail, una non difficile passeggiata della durata di un giorno attraverso la valle sacra del Machu Picchu».

AZETA

L’operatore Sede: Genova Via M. Sala, 29 tel. 010 3724544 www.azetaviaggi.it

Stabili

I numeri 2011 rispetto al 2010

Combinati

Perù, Argentina e Cile in un unico tour

Prodotto di punta I tour classici di 13 g i o r n i c h e c o n s e ntono di scoprire le zone più significative del Paese. Azeta V i a g g i è r i u s c i t o a d im i n u i r e i p r e z z i , s f r u tt a n d o l e m i g l i o r i c o mbinazioni

14

Quale è l’andamento delle prenotazioni? «Prenotazioni in tenuta, con numeri analoghi al 2010 afferma Antonella Sechi, responsabile commerciale Azeta Tour Operator -. Le vendite maggiori si concentrano soprattutto in primavera e in estate. Nonostante i mesi tra settembre e novembre siano comunque ideali per un tour in Perù, la clientela concentra le richieste tra aprile/maggio e i mesi estivi. La destinazione ha un clima abbastanza costante: la temperatura cambia se cambia l’altitudine. Chi prenota tende a “risparmiare” qualche giorno rispetto al passato e opta per tour di 13 giorni». La novità di prodotto? «Abbiamo inserito il nuovo programma Natura-cultura e archeologia, che include il tour del Perù con le cascate di Iguazù, Buenos Aires e Santiago del Cile. Si tratta di un mix molto particolare, che consente di immergersi

nella natura e negli scenari mozzafiato ma anche di scoprire la cultura, l'eleganza e la qualità di ristoranti e locali di Buenos Aires, il tango, lo shopping, il dinamismo e la movida della grande capitale argentina. Il tour ha voluto sfruttare al meglio due nuove rotte aeree e offrire soprattutto alle coppie in viaggio di nozze un viaggio particolare, al di fuori degli schemi e delle destinazioni tradizionali».

Il plus Booking specializzato, viaggi tagliati su misura, esperienza ventennale sulla destinazione


Quotidiano

26 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Speciale Perù ALI LATINE - TACA AIRLINES

IL TUCANO VIAGGI RICERCA Il plus

L’operatore

Prodotto di punta

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il Perù è una destinazione in forte sviluppo, su cui Taca sta aumentando l’operatività e i servizi - afferma Maurizio Berioli, general manager per l’Italia -. Nell’ultimo anno Taca ha ampliato la sua rete di uffici al pubblico in Perù, passando dai due preesistenti ad un totale di 12, di cui cinque a Lima e sette in città dell’interiore. «Oltre a questi uffici, da qualsiasi città delle regioni interne del Perù si può accedere ai servizi del nostro call center attivo 24 ore al giorno attraverso il numero gratuito 1 800 8222. Da Lima il numero è invece il 511-8222».

L’espansione dei voli n a z i o n a l i c o n l ’ i n a u g ur a z i o n e d i 7 n u o v e d es t i n a z i o n i i n P e r ù : T ar a p o t o , J u l i a c a , T r ujillo, Chiclayo, Piura, Arequipa e Cuzco.

La novità di prodotto? «Oltre ai voli interni, Taca offre anche un’ampia offerta di collegamenti sul nostro hub di Lima, tanto dal Centro e Sud America che

Sede: Ali Latine - Taca Gsa Pomezia (RM) Via dei Castelli Romani 41/B9 Tel. 06-91604062 www.alilatine.net

497.000

Pax trasportati gen-ago 2011

+70%

Incremento rispetto allo stesso periodo del 2010

L’operatore dal nord America. Per esempio, tra i voli più utilizzati i collegamenti da Buenos Aires, Bogotà, Caracas, São Paulo, Quito, Miami, senza contare che attraverso i nostri hub di El Salvador, San José de Costa Rica e Bogotà la rete di collegamenti con tutte le maggiori destinazione del continente americano è veramente ampia».

Sede: Torino P.za Solforino, 14/G Tel: 011 5617061 www.tucanoviaggi.com

1000

Viaggiatori all’anno in Perù

25%

Quota fatturato tot. coperta dal Perù

Il plus Taca conferma il suo impegno con il Perù, avvicinandosi sempre di più al viaggiatore facilitandone l’accesso a questa destinazione e ai propri servizi nei punti strategici, comodamente e con orari accessibili.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il Perù - conferma il presidente de Il Tucano Viaggi Ricerca, Willy Fassio - è da sempre la nostra meta principale. Con oltre mille viaggiatori all’anno rappresenta il 25% del fatturato e, in questi ultimi mesi di instabilità in molti Paesi del mondo, sta incontrando un forte e crescente interesse da parte dei viaggiatori, insieme agli altri paesi del Sud America». La novità di prodotto? «E’ di prossima uscita il catalogo “Tutto Perù”, un monografico che presenterà itinerari aggiornati, ma anche

Prodotto di punta In crociera nel bacino d e l R i o d e l l e A m a zzoni; il lago Titicaca Isola di Suasi; La costa - Trujillo, Chan Chan e Sipan; soggiorni a Los Roques in Venezuela, all’isola Margarita e Cartagena.

Esperienza, assistenza e attenzione al dettaglio. Il Tucano Perù conta diversi uffici in località chiave per la gestione dei tour (a Trujillo e Cusco) e una nuova sede in Lima, nel quartiere di Miraflores. un grande numero di proposte inedite. Il catalogo è stato sottoposto, in anticipo rispetto alla sua data di scadenza, a un importante restyling che dà grande risalto al prodotto. Tutto Perù conta un’ampia collezione di viaggi di alto profilo, suddivisa in varie sezioni: il Perù d’Autore, tour classici con l’attenzione rivolta al migliore comfort e il Perù in fuoristrada, itinerari di taglio etnografico e naturalistico, dove l’elemento distintivo sono i percorsi, fuori dai tracciati turistici, originali e spesso inediti, per scoprire angoli intatti di realtà secolari. Tutti i tour sono personalizzabili con richieste specifiche relative sia a strutture alberghiere di lusso sia con estensioni e soggiorni mare». Sono proposte anche soluzioni di viaggio con un budget di spesa più contenuto e con la garanzia dell’esperienza e professionalità Tucano.

VUELA

MISTRAL TOUR INTERNAZIONALE Il plus

L’operatore Sede: Torino Lungo Dora Colletta 67 Tel. 011 2293111 www.qualitygroup.it /it/mistral-tour

+40%

Crescita fatturato Perù 2011 su 2010

Combinati

Molti i viaggi in due Paesi

Prodotto di punta M e r a v i g l i e d e l S u d am e r i c a , u n a c o m b i n azione libera di un breve tour classico d e l P e r ù c o n u n a p r oposta spettacolare in B o l i v i a e / o b e n q u a tt r o c o m b i n a z i o n i d iverse di Galapagos.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Eccellente – esordisce Michele Serra, pm del prodotto Perù di Mistral Tour Internazionale -. Quest’anno, il calo registrato dal Giappone e dal Medio Oriente ha spinto tutte le destinazioni sudamericane, e il Perù ne ha beneficiato, raggiungendo in breve tempo il record di prenotazioni della storia di Mistral».

Senza dubbio il nostro ufficio di rappresentanza di Lima che, come già sperimentato per Cina, India e Giappone, è stato in grado sin dall’inizio di dare un completamento straordinario all’assistenza dei nostri corrispondenti locali: i nostri clienti sono presi in consegna da personale qualificato e dedicato, che li segue passo passo da inizio a fine viaggio. La novità di prodotto? «Per l’anno prossimo, oltre a riconfermare la programmazione tradizionale, che ormai ha raggiunto un grande livello di apprezzamento da parte del mercato, prevediamo alcune novità di grande interesse: il “Gran Tour del Perù”, un itinerario classico e completo che prevederà anche un pernottamento su un’isola del lago Titicaca e la scoperta della misteriosa baia di san Fernando, autentico paradiso naturalistico nel cuore del deserto. «Due estensioni eccezionali effettuate in collaborazione con Lan ovvero l’isola di Pasqua e le cascate di Iguaçù. Grazie agli operativi di Lan, infatti, sarà possibile raggiungere queste due destinazioni da Lima con comodi collegamenti no stop».

L’operatore Sede: Milano Via Padova, 60 02-26809117 www.vuela.it

+60%

Incremento richieste Perù nel 2011

App

Per la prenotazione del solo volo, attiva da ottobre

Prodotto di punta F o r n i t u r a d i b i g l i e t t eria aerea sull’intera regione s u d a m e r icana.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il Perù è diventato la nostra destinazione di punta, anche se è sempre stato tra le mete più richieste – afferma Karina Ruiz, titolare di Vuela.it -; in questi mesi abbiamo registrato un incremento del 60% rispetto ai dati del 2010, e per l’intero anno 2011 si conferma come la destinazione più venduta». La novità di prodotto? «Tra le nostre novità c’è la nuova applicazione per il mobile (IPhone e Android) per la prenotazione del solo volo, che è disponibile da ottobre. A novembre presenteremo invece il nostro nuovo sito dove abbiamo incluso la sezione “tour operator”: in pratica oltre ad offrire come da sempre biglietteria aerea e prenotazioni alberghiere, abbiamo messo a frutto tutta la nostra esperienza acquisita sul campo nel corso degli anni e proporremo pacchetti di

viaggio, anche realizzati su misura, sull’area sudamericana con particolare attenzione, una volta di più, al Perù. «Il Perù attira una vasta gamma di clienti, grazie anche alla gran diversità di “prodotti” che offre ogni sua regione, ideale per numerosi target: da chi vuole vivere in libertà e alla ricerca dell’avventura, agli appassionati di storia e archeologia e perfino a chi desidera gustare la gastronomia locale. Sul nostro sito potranno dunque essere visualizzate tutte le soluzioni di viaggio o richiedere un itinerario personalizzato».

Il plus Conoscenza radicata del territorio e dei fornitori locali, servizio personalizzato per i passeggeri.

15



Travel Quotidiano 26/10/2011