Issuu on Google+

ANNO XXII - N. 25 31 MARZO 2010

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Progetti ambiziosi per Evols

Silvano Meloni: «Vogliamo diventare il più grande produttore nazionale di software». A PAGINA 3

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Baglioni Hotels: la corsa oltre i confini nazionali

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Razionalizzare gli asset e rendere il brand più internazionale: questa la strategia 2010 di Baglioni Hotels. A PAGINA 13

Renzi: «E’ arrivato il momento di avere rapporti diversi. A iniziare dal contratto»

Fiavet e Iata ai ferri corti Due i problemi fondamentali: fidejussioni e corsi di formazione PECHINO - La Cina inaugura a Roma la promozione del World Expo, in programma a Shanghai dal 1° maggio al 31 ottobre prossimi. Il tema della campagna, “Better city, better life - Una città migliore per una vita migliore”, sarà la bandiera sotto la quale si svolgerà la manifestazione, che ospiterà 200 nazioni, 70 milioni di visitatori domestici e 3 milioni e mezzo di visitatori internazionali. A PAGINA 14

ROMA - Aumenta la disputa fra Fiavet nazionale e Iata. Cinzia Renzi, presidente dell’associazione degli agenti di viaggio, dice: «E’ arrivato il momento di tentare di avere rapporti diversi con Iata, a cominciare dal contratto». I punti di frizione sono la fidejussione Iata e i corsi di formazione. Da parte sua, Iata per bocca di Nicoletta Masi ha sostenuto che il raffreddamento «è nato perché Fiavet non ci ha specificato quali aspetti della formazione voleva discutere». Fiavet conferma che non parteciperà all’Apjc. A PAGINA 2

Accor Hospitality porta alla ribalta il brand MGallery

Air Berlin si concentra sull’Italia

Valtur, il 2010 Cina in pista prende il volo con l’Expo MILANO - Valtur investe sull’Egitto, espandendosi con un nuovo resort sul mar Rosso. «La scelta - sottolinea l’amministratore delegato, Maria Concetta Patti deriva dalla convinzione che saranno le mete a medio raggio a crescere di più nei prossimi anni». Valtur ha chiuso il bilancio 2009 con ricavi pari a 215 milioni di euro (+3%) e utile netto di 488 mila euro, in crescita dell’8,7%. A PAGINA 6

Silvia Desideri

NAPOLI – Lancio ufficiale a Napoli per MGallery, marchio per il ricettivo di lusso di Accor Hospitality che punta su palazzi storici e di charme. Trenta gli hotel già operativi, che diverranno 100 nel 2012. A PAGINA 12

Roma diventerà un grande parco a tema

ROMA - «In pochi anni Roma avrà tre parchi a tema, uno già in realizzazione, dedicato all’immaginario cinematografico, uno legato al Gran Premio di Formula Uno ed uno sull’impero romano». Così l’assessore al turismo del comune di Roma, Mauro Cutrufo, che ha sostenuto anche che i parchi a tema sono i più grandi attrattori di visitatori. Basterebbe che girasse gli occhi e lo vedrebbe dal vivo il più grande parco a tema del mondo. Ma lo sguardo ci sembra piuttosto vitreo.

Federalberghi: vacanzieri a più 7% rispetto al 2009. Giro d’affari a più 38%

Il turismo invernale cresce ROMA - Buone notizie dalla montagna. Secondo i dati Federalberghi, quasi 6,14 milioni di italiani sono stati da gennaio a marzo in località montane e sciistiche dell’Italia, per una crescita di quasi il 7%. Di questi, oltre 2,8 milioni di italiani maggiorenni (rispetto ai 2 milioni del 2009) hanno trascorso una settimana bianca quest’anno, segnando una crescita secca del 40%. Tra coloro che hanno trascorso la settimana bianca, circa 770 mila

(rispetto ai 400 mila maggiorenni del 2009) hanno anche effettuato almeno un week end sulla neve, per un incremento verticale del 90%. Coloro che invece hanno effettuato solo dei week end sulla neve sono stati circa 3,3 milioni di maggiorenni (rispetto ai 3,7 milioni del 2009), unico indicatore in flessione dell’ 11%. Il giro d’affari complessivo è stato di 4,7 miliardi di euro (rispetto ai 3,4 miliardi di euro del 2009) per un incremento del 38%.

MILANO - «L’Italia è il nostro key market per il 2010 e ha un potenziale di sviluppo ancora molto alto»: Joachim Hunold, ceo di Air Berlin, illustra i progetti del vettore «leader tra Italia e Germania». A PAGINA 11

COMMA

1, CNS/AC-ROMA

2 in geografia Sul portale Italia.it, è uscito che il capoluogo della Calabria è Reggio Calabria. L’errore è stato subito corretto. Io l’avrei lasciato, tanto una balla in più, una balla in meno...

All’interno San Marino t.o. punta agli individuali a pagina 6

Aci: traffico a meno 2,7% nel 2009 a pagina 11

HouseHotel apre a Milano a pagina 12

Joachim Hunold

Superfast: «La qualità al centro» ANCONA - Superfast Ferries rilancia in vista dell’estate. «L’ obiettivo principale - spiega Irene Parissi, manager per l’Italia - è quello di offrire ai nostri clienti un viaggio confortevole. Per questo motivo, a partire dal 1° febbraio 2010, siamo stati la prima compagnia navale al mondo a introdurre un nuovo modello di cabina passeggeri, la “Pure Cabin”». Nel 2009 Superfast ha trasportato quasi 700 mila passeggeri; le prenotazioni 2010 sono in crescita. A PAGINA 10

1


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

La rivolta degli agenti

di GIUSEPPE ALOE e PAOLA CAMERA

ROMA - Non so se siamo alle solite, o no. Certo i toni sono diversi. Da una parte una Fiavet più combattiva, dall’altra una Iata che cerca di accomodare gli screzi. Ma la cosa non è ancor ben chiara. Ma andiamo per ordine. Le questioni sul tappeto sono varie e di varia natura. Innanzitutto il problema delle fidejussioni riapertosi durante il 2009, dopo che Mondial Assistance ha comunicato la propria indisponibilità a fornire garanzie Iata alle agenzie. In secondo luogo i corsi di formazione Iata, che per le agenzie si trasformano in oneri troppo elevati. «La questione delle fidejussioni è primaria - ha detto Cinzia Renzi, presidente di Fiavet nazionale ma il problema dei problemi è un altro. Io direi che è arrivato il momento di tentare di avere rapporti diversi con Iata, a cominciare dal contratto. Certo il contratto si fa fra Iata e adv, ma noi siamo dell’avviso che va rivisto. Ci sono troppe lamentele da

www.travelquotidiano.com

In primo piano

Renzi: «Per troppo tempo siamo stati subalterni, ora vogliamo ristabilire rapporti più equilibrati. Anche con Trenitalia e t.o.»

Si rinnova il duello fra Fiavet e Iata Gli adv alzano i toni SUL TAVOLO: CORSI DI FORMAZIONE E FIDEJUSSIONI parte degli agenti su alcuni punti. In secondo

luogo i corsi di formazione. Anche questi vanno rivisti». Parole chiare, insomma, che, dopo anni di silenzio, finalmente mettono in chiaro la posizione ufficiale delle agenzie. «Per troppi anni ci siamo sentiti subalterni - ha continuato la Renzi -. Ora vogliamo ristabilire rapporti più equilibrati e questo vale anche per Trenitalia e per i tour operator. Trenitalia quando ha firmato il contratto si era impegnata a rivedere alcune norme,

ora hanno detto che non è assolutamente vero e che il loro impegno era finalizzato al prossimo contratto. Anche su questo siamo molto fermi». La classe dirigente delle adv fa sul serio, quindi. Ma come la mettiamo con la base? «Troppo spesso la Fiavet si è trovata a non prendere posizioni dure perché è mancata la collaborazione delle adv - ha affermato Cinzia Renzi -. Con soddisfazione da quando abbiamo dichiarato lo stato di agita-

“rivisto. Il contratto fra gente e Iata va Confermo che non parteciperemo all’Apjc ” Cinzia Renzi

zione, abbiamo ottenuto molti riscontri, email, messaggi che ci richiedono di andare a avanti su questa strada». Un’associazione agguerrita, dunque, alla quale ha risposto Nicoletta Masi di Iata. «Il raffreddamento dei rapporti fra Iata e Fiavet è frutto di un malinteso ha detto la Masi -. Iata è interessata a colloquiare con associazioni di categoria. Il tutto è nato perché Fiavet non ci ha specificato quali aspetti della formazione voleva discutere, ce ne sono molti che non possono essere trattati nei forum per questioni di antitrust. Ma detto questo noi riconfermiamo la nostra disponibilità per incontri. D’altra parte è necessario sapere che Iata Ita-

lia non può localmente fare modifiche al contratto, perché valido in tutta Europa». Sarebbe opportuno, allora che le due parti si chiarissero. Che da un lato Fiavet elenchi le modifiche che ritiene necessarie e che Iata Italia si faccia promotore presso Ginevra di queste richieste. «Del resto se queste cose non cambiano, noi non abbiamo certo interesse a partecipare all’Apjc», ha ribadito il presidente di Fiavet nazionale. C’è da dire che, al di là dei corsi, il vero problema per le agenzie sono le fidejussioni. Infatti la fidejussione bancaria (unica ormai nel panorama delle garanzie praticabili, dopo l’uscita delle assicurazioni), sono da una parte molto più onerose per le adv, e inoltre non è detto che la banca aderisca al format Iata così com’è. Bisogna trovare una strada che sia equa per entrambe le parti. Per troppo tempo Iata ha fatto il bello e il cattivo tempo. Questa situazione deve cambiare.

Per il turismo verso l’estero, rispetto al 2009, è previsto un incremento del 5%. Buoni segnali anche per il domestico

Pasqua in ripresa, parola di Touring Club MILANO – Le previsioni turistiche per Pasqua 2010 sono incoraggianti: la chiusura di molte scuole come sedi di seggio elettorale, unita alle chiusura per le festività pasquali e l’assenza dei ponti primaverili (25 aprile e 1° maggio cadono rispettivamente di domenica e di sabato) potrebbero costituire una congiuntura fortemente favorevole e incentivare in particolare le famiglie a pianificare un viaggio proprio in questo periodo. Dalle analisi del centro studi del Touring Club italiano emerge che per la prossima Pasqua 2010, le destinazioni d’arte italiane dovrebbero registrare un rinnovato interesse, perlomeno per il pubblico domestico. In particolare nel sito archeologico di Pompei è prevista un’affluenza in aumento del 20%, anche grazie all’apertura al pubblico del Termopolio appena restaurato. Per quanto riguarda gli agriturismi, dopo una leggera flessione nel 2009, si registra qualche segnale positivo so-

Quotidiano

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

+20% Previsione crescita

+25% L’incremento

affluenza a Pompei

delle crociere

6La durata giorni della vacanza.

prattutto per quanto riguarda l’incoming: le prenotazioni sono in aumento e la permanenza media è stimata in crescita, intorno ai 6 giorni contro i 4 del 2009. L’abbondante innevamento, unitamente a una Pasqua anticipata di una settimana rispetto allo scorso anno, potrebbe favorire, inoltre, le destinazioni DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

di montagna. Secondo le principali compagnie, a Pasqua le crociere faranno segnare un +25%. La crociera preferita dagli italiani resta quella nel Mediterraneo. Per quanto riguarda il turismo verso l’estero rispetto alla Pasqua dello scorso anno è prevista una crescita del 5%, da confermare a consuntivo visto l’andamento delle preno-

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

Le destinazioni in crescita per le vacanze pasquali Città d’arte Agriturismi Montagna

Crociere Estero

tazioni sempre più a ridosso della partenza. I turisti restano in ogni caso attenti ai prezzi e permane una propensione per le vacanze brevi. Molto in voga, come sempre, le città europee (Barcellona, Parigi, Londra, Praga, Budapest e Amsterdam. Per le destinazioni più lontane: l’Africa è in crescita e la Thailandia è in forte ripresa.

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 marzo 2010

Profil Travel GmbH

Notizie

Tel.: +49-6432-4476 Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Silvano Meloni: «Vogliamo diventare il più grande produttore nazionale di software»

Obiettivi ambiziosi e tecnologia avanzata Ecco i piani di Evols “l’evoluzione Siamo di due aziende che vogliono crescere

Silvano Meloni

di ROBERTO SAONCELLA

ROMA - «Vogliamo diventare il più grande produttore nazionale di software». L’obiettivo è ambizioso. Stiamo parlando di Evols, la società nata dalla joint venture al 50% tra la Zetel (fondata nel 1991 per la realizzazione di reti di comunicazione) e la Readytec, il gruppo vendita di prodotti hardware e software per le aziende. Evols viene da evoluzione, cambiamento, «è l’evoluzione di due aziende che hanno intenzione di crescere

facendo aggregazione», ha dichiarato il presidente, Silvano Meloni. C’è complementarietà nella storia delle due società. La Zetel è infatti specializzata sul fronte dello sviluppo tecnologico, mentre la Readytec è più orientata al settore commerciale. La neonata azienda si presenta al mercato con al suo attivo circa mille clienti, 2 milioni 500 mila euro di capitale sociale e soprattutto 40 consulenti in 5 sedi: Catania, la più grande con 22 persone, Chiusi, Roma, Firenze e Milano. «Il nostro organico e un’offerta di soluzioni ricca e diversificata, sono in grado di rispondere alle crescenti esigenze tecnologiche espresse dal mercato dell’ospitalità», ha dichiarato l’amministratore delegato Bartolo Scarso. La sfida non è facile, soprattutto per il frazionamento del mercato alberghiero che abbiamo in Italia, ma questo non sembra spaventare i due imprenditori. «Le piccole realtà alberghiere ci permettono comunque di seguire al meglio i nostri clienti – ha dichiarato Meloni -. Il nostro obiettivo è raggiungere l’eccellenza nella qualità dei servizi offerti». Nei confronti dei clienti Evols procede infatti con un’attenzione continuata, che vede

formazione e aggiornamento continua, fatta direttamente sul posto, con

seminari e anche on-line. Il prodotto di punta per ora rimane comunque Fi-

garo, il sistema per l’aggiornamento simultaneo delle disponibilità di po-

sto sui portali alberghieri e il monitoraggio dei competitor. «Su Figaro abbiamo obiettivi internazionali – ha precisato il presidente -. Vogliamo crescere e acquisire fette di mercato importanti nel mondo».

Tipicità Marche amplia i confini Sardegna e Baviera ospiti a confronto ROMA - (e.d.g.) Diciotto anni fa è nata “Tipicità Marche”, all’inizio promozione agroalimentare per poi allargare il raggio d’azione ai prodotti di altre realtà. Oggi propone grandi griffes e sistema territorio che fanno parte integrante di prodotto Marche. «Si è sempre svolta a Fermo, e quest’anno ha avuto il patrocinio delle cinque province» ha dichiarato Angelo Serri, padre della manifestazione sin dall’origine. Tipicità Marche è una vetrina del turismo nel suo complesso. L’evento serve per valorizzare il territorio, per far cono-

Angelo Serri

scere alcune peculiarità della Regione. Poi nel corso degli anni ha mutato il tiro in base alle esigenze del mercato che cambiava. La manifestazione ogni anno ospita realtà italiane e straniere con delegazioni quest’anno provenienti dalla Norvegia, Svezia, Croazia, Spagna, Slovenia, Usa, Argentina su determinati progetti, eventi. Quest’anno, in particolare, sono state ospitate la Baviera e la Sardegna, nell’ambito di un progetto annuale che si chiama “Nel piatto degli altri” per allacciare relazioni commerciali.

3


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

www.travelquotidiano.com

Notizie

Dopo la collaborazione con il comune di Milano, l’azienda ha stretto accordi con villaggi e navi da crociera

di FEDERICA FIORINI

MILANO - Il Passaporto sanitario e la telemedicina sono i due prodotti di punta con cui Europ Assistance si propone di fornire una più accurata assistenza sanitaria, anche lontano da casa. Il gruppo, dotato di 33 sedi proprie e con corrispondenti diretti in 208 paesi, ha sviluppato un’ “Area Viaggi” all’interno del proprio business ed offre i propri servizi ad agenzie di viaggio, tour operator, compagnie di navigazione, low cost, broker e agenzie assicurative e attraverso canali diretti. «Il Passaporto sanitario» inizia Paola Bianchi, responsabile marketing della compagnia, «è stato creato come strumento ulteriore per garantire un’assistenza a chi viaggia, sfruttando il

Passaporto sanitario e telemedicina gli assi di Europ Assistance legame sempre più stretto tra uomo e tecnologia. Il nostro p r o dotto è infatti una

cartella sanitaria online disponibile 24 ore su 24, che il cliente può creare dal nostro sito con una procedura molto semplice, ma con la garanzia di un protocollo internazionale (e quindi che le patologie vengano scritte in modo univoco)». Il Passaporto sanitario, ideato sulla base della filosofia di Europ Assistance

di “andare con un approccio diretto al consumatore finale”, è traducibile in undici lingue, dà all’utente anche la possibilità di allegare documentazione medica e di creare una password temporanea da affidare al personale medico della località in cui si trova. La telemedicina, invece, è un prodotto già conosciuto

“garantire Uno strumento ulteriore per assistenza a chi viaggia Paola Bianchi

come risorsa assistenziale destinata ad anziani e disabili che faticano a muoversi da casa e che hanno bisogno di controlli piuttosto frequenti. Si tratta di una serie di apparecchiature mediche, come elettrocardiografi, rilevatori di parametri vitali e altra strumentazione tecnica, in contatto costante con la centrale operativa di Europ Assistance. Dopo un’efficace collaborazione con il comune di Milano, la compagnia ha scelto di ampliare l’offerta anche ai villaggi turistici e alle navi da crociera con

cui ha stretto una partnership. Le strutture che aderiranno alla proposta saranno dotate entro l’estate di tutta la strumentazione necessaria quanto meno per un primo inquadramento del paziente, che permetterà di valutare se sarà necessario intervenire anche con il personale del gruppo presenti sul territorio o rivolgendosi ad una struttura qualificata. A livello di informazione prima della partenza, invece, Europ Assistance ha creato Netglobers, un portale, online da maggio 2009, che si occupa di fornire tutte le informazioni necessarie al viaggiatore riguardo a sicurezza, alimentazione, trasporti, possibilità di comunicazione e sicurezza sanitaria. Il portale contiene sia contenuti ufficiali, che esperienze di viaggio e commenti lasciati da altri utenti.

Durante il 2009 i vacanzieri sono stati circa 800 mila, e hanno prodotto un giro d’affari di 72,3 milioni di euro

Btsa, il segmento del turismo sociale tiene nonostante la crisi di ENZO DI GIACOMO

ROMA - Viterbo oltre che «città dei Papi» si va caratterizzando come la città del Turismo sociale e associato, Borsa che ha visto le edizioni del 2009 e 2010 svolgersi proprio a Viterbo con la partecipazione quest’anno di 16 tour operator provenienti dalla Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia e Spagna, assumendo un’accentuata internazionalizzazione. Al workshop hanno preso parte 100 buyer e 230 seller in rappresentanza di oltre 400 aziende. Dunque la Borsa del Turismo sociale e associato, dopo un lungo peregrinare in varie città italiane, sta trovando a Viterbo la sua sede stabile (anche l’XI edizione del 2011 si svolgerà a Viterbo). La manifestazione è organizzata dal Cat/Con-

100 I buyer presenti al workshop

fesercenti di Viterbo e da Cralnetwork by InRete. In particolare l'Assoviaggi Confesercenti ha promosso l'appuntamento viterbese, «dandone opportuna ed ampia visibilità, risaltandone il valore convegnistico e commerciale, riconoscendone l'alto livello di professionalità e di produttività». Nasce proprio con le edizioni viterbesi il Rapporto annuale dell’Isnart, che rappresenta un appuntamento importante per conoscere l’andamento di questo segmento del turismo. Che si va sviluppando a Viterbo e nella Tu-

“Laconmanifestazione sta crescendo in parallelo l’aumento di domanda e di offerta ” Vincenzo Peparello Un’associazione temporanea di scopo

In Sicilia nasce l’Ambasciata dei sapori di ROBERTO SMANIO

4

400

Le aziende rappresentate scia per la buona ricettività alberghiera, per l’aumentato numero dei bed & breakfast, per i numerosi agriturismi della zona. Un segmento che sta superando il pregiudizio del turismo alternativo e i numeri che emergono dal secondo Rapporto dell’Istituto nazionale ricerche turistiche (in collaborazione con l'Osservatorio permanente costituito nell’ambito della Btsa) presentato dal direttore operativo dell’Isnart, Flavia Coccia, parlano chiaro. Nel 2009 sono stati oltre 800 mila i vacanzieri che hanno prenotato la propria vacanza attraverso il circuito sociale ed associato, 727,3 milioni di euro il fatturato registrato, 1 milione 126 mila le vacanze principali effettuate nei dodici mesi dell’anno. I Cral aziendali e le associazioni

MILANO - La tavola è per la Sicilia un veicolo di promozione straordinario, all’Italia e all’estero. E oggi lo è ancora di più grazie alla neonata «Ambasciata dei sapori». Si tratta di un’Ats, associazione temporanea di scopo, che raggruppa un insieme di aziende siciliane di produzione alimentare medio-piccole, ma anche alberghi e ristoranti. Gli associati sono coinvolti in un’azione collettiva per agevolare la loro visibilità e avviare la commercializzazione dei loro prodotti. Uno tra i maggiori vantaggi in questa unione risiede nell’abbattimento dei costi individuali della promozione, con un’organizzazione più snella rispetto a un consorzio, che lascia maggiore autonomia alle singole aziende. Inoltre, i due fondatori dell’Ats Marco Scapagnini e Livio Mandarà dispongono già nel loro portafoglio di contatti avviati anche con importanti aziende all’estero, e pertanto le possibilità di commercializzazione sono effettive e immediate. I criteri di accettazione dei soci si basano sulla qualità del prodotto, sul legame con il territorio e sulla propensione all’internazionalizzazione, ovvero la capacità di indirizzarsi

culturali forniscono la quota maggiore di vacanzieri italiani e di vacanze effettuate. Al mondo delle imprese è legato il 28,8% delle vacanze principali prenotate nel 2009, mentre la rete delle associazioni culturali ne ha veicolate il 21,7%. Le parrocchie si attestano sul 18,6%, le associazioni sportive sul 5,8% e i Comuni con il 9,7% delle vacanze effettuate. Per le destinazioni, le città d’arte sono quelle preferite con il 42%,

verso l’export e di adeguarsi alle politiche del mercato estero di riferimento. Proprio rispetto agli scenari stranieri, nei programmi dell’associazione ci sono già partecipazioni alla fiera internazionale del turismo di Berlino e al Fancy Food Show di New York in giugno. La promozione delle aziende avviene attraverso partecipazione a fiere, articoli su giornali specializzati, presenza sul portale-vetrina (che avrà il battesimo in giugno), presentazioni, degustazioni e cene tematiche in Italia e all’estero. Quasi naturalmente, l’Ambasciata dei sapori coniuga il turismo con le produzioni locali. Agriturismo, resort, alberghi e ristoranti aderenti all’associazione s’impegnano a mettere in evidenza nelle loro strutture, le specialità dei produttori soci, dai formaggi alla pasta, dai salumi all’olio, dal cioccolato al vino. Importante partner di tutta l’operazione è la rivista Vie del Gusto, diretta da Domenico Marasco, che con un ampio ventaglio di modalità comunicative offre un canale privilegiato per pubblicizzare i prodotti di questo ricco paniere siciliano doc e per agevolarne la commercializzazione.

seguono le località balneari (28,6%) e montane (14,8%). Il 39,7% delle vacanze sono state effettuate all’estero, mentre il 60,3% in Italia. Le mète preferite all’estero sono state la Francia, Gerusalemme, la Giordania, l’Egitto archeologico e la Grecia. In Italia su tutte la Toscana, poi il Trentino e il Lazio, seguite dal Veneto, dalla Puglia, Emilia Romagna e Campania. Per il presidente del Cat, Vincenzo Peparello, «la manifestazione sta crescendo in parallelo con l'interesse mostrato dagli operatori della domanda e dell'offerta che in numero così rilevante sono intervenuti al workshop». «La ripresa dei consumi, la cosiddetta ripresina, ci sarà nella seconda metà del 2010” ha concluso Flavia Coccia. Questo fa ben sperare per il turismo sociale e associato, ma soprattutto per il turismo in generale.


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

www.travelquotidiano.com

Operatori

Entro fine anno, un nuovo resort a Marsa Alam. Nel catalogo dedicato ai Viaggi, spazio anche a Canada e Cile testi di CINZIA BERARDI

MILANO - «Nei prossimi cinque anni le destinazioni vincenti saranno quelle di medio raggio: ecco perché abbiamo deciso di investire ancora sull'Egitto, con un altro resort a Marsa Alam da 246 camere che si aggiungerà a quello di Sharm entro fine anno». L'amministratore delegato, Maria Concetta Patti, annuncia l'espansione di Valtur sul mar Rosso nello stesso giorno in cui vengono comunicati i dati dell'esercizio 2008/2009 chiuso al 31 ottobre: i ricavi si attestano a 215 milioni di euro (+3%), con un utile netto di 488 mila euro (+8,7%) e 230 mila clienti (+3%). In un anno difficile per il tour operating italiano (e non solo), questi risultati con-

215 mln € Ricavi esercizio 2008-2009

+3% Aumento ricavi 2008-2009

488.000 €

Utile netto esercizio 2888-2009

Valtur scommette su prodotto e tecnologia sentono di tenere la barra dritta rispetto agli investimenti decisi in precedenza: quindi avanti tutta con l'inno-

vazione tecnologica, la formazione delle risorse umane, il miglioramento e l'espansione del prodotto: «Non abbiamo partecipato allo shopping delle strutture lasciate libere da altri operatori

“ Abbiamo raccolto risultati positivi malgrado la congiuntura sfavorevole ” Maria Concetta Patti

perché preferiamo esercitare un controllo gestionale diretto sui nostri villaggi - precisa la Patti - e perché sul mare Italia abbiamo già novemila posti letto. Non per questo rinunciamo a crescere, tant'è che nei prossimi due anni prevediamo di arrivare in Egitto a quattro resort totali». All'appuntamento con la bella stagione, Valtur arriva con la brochure I Viaggi di Valtur - che vede il debutto delle de-

Il trade sempre al centro MILANO - Archiviati gli educational che per sei mesi hanno portato venti agenti alla settimana a Mauritius per conoscere il rinnovato villaggio Le Flamboyant, Valtur ha pianificato fino al 30 aprile 40 workshop a Sestriere/Marilleva e 40 tappe in tutta Italia. Tra le proposte commerciali verrà rinnovata quella relativa a soggiorni mare di durata inferiore alla classica settimana: l'operatore metterà infatti a disposizione per il ponte del 2 giugno, con pacchetti da tre o quattro notti, 8 mila posti letto anziché 5 mila come l'anno scorso, distribuiti tra Sardegna, Sicilia, Puglia e Calabria.

stinazioni Canada e Cile - e con Estate 2010, il catalogo dedicato ai villaggi, suddivisi in base al target in Family, Classic, Energy e Paradise. «Ogni struttura è contrassegnata anche da un certo numero di soli, che equivalgono alle stelle per gli alberghi, in modo da coprire i segmenti lusso, medio ed economico aggiunge il direttore commerciale, Gabriele Rispoli - ma questa classificazione verrà rinnovata alla fine dell'estate e alcuni villaggi verranno abbandonati, altri ristrut-

Il t.o., attivo nel segmento gruppi e in quello del turismo scolastico, lancia l’offerta “Mare Italia”

San Marino Viaggi: «Raddoppieremo gli individuali» di ISABELLA CATTONI

DOGANA - Con un fatturato di 30 milioni di euro e 4 mila 500 gruppi organizzati nel 2009, San Marino Viaggi e Vacanze si riconferma uno dei principali attori nell’ambito del turismo scolastico e dei viaggi di gruppo. «L’anno scorso - conferma il direttore commerciale, Gian Luca Valla - abbiamo mosso 160 mila passeggeri, pari a 500 mila presenze. Di questi, il 55% era costituito da studenti e il 45% da adulti. Quel che vorremmo fare nel 2010 è incrementare ulteriormente la quota relativa ai viaggi adulti, un segmento determinante, specie per un operatore che muove grandi flussi con margini di guadagno molto ridotti». I primi mesi dell’anno hanno retto bene. «A fine febbraio abbiamo chiuso un centinaio di gruppi in più, ma il numero dei partecipanti era inferiore. A soffrire della crisi è soprattutto l’area del Nord Italia, che esprime classi di studenti ridotte». Da 25 anni sul mercato, San Marino Viaggi tende quindi ad ampliare sempre più il raggio d’azione, discostandosi dal solo turismo scolastico: «Quello dei viaggi studio è un segmento difficile da trattare: richiede strutture a tre o quattro stelle e spesso è foriero di lamentele da parte degli albergatori. I gruppi adulti invece offrono maggiori potenzialità di sviluppo, anche perché spesso diventano repeater». Da qualche anno, inoltre, l’operatore si è aperto anche agli in-

6

Roberta Marchi e Gian Luca Valla

La commissione base è del 12%, ma si arriva al 15% per l’online

” Gian Luca Valla

30 mln € Fatturato realizzato nel 2009

4.500 Gruppi organizzati nel 2009

dividuali: «La nostra offerta, che va dall’Adriatico alla Croazia, si è arricchita di nuove proposte contenute in “Mare Italia”. L’obiettivo è quello di destagionalizzare i flussi turistici, beneficiando dell’apporto di diversi mercati, fra i quali quello russo occupa sicuramente una posizione importante. In quest’ottica, grazie anche al catalogo Mare Italia, puntiamo a raddoppiare il numero dei viaggiatori individuali fino a raggiungere 9 mila prenotazioni e 30 mila passeggeri». Ecco allora spiegato l’inserimento in organico di Roberta Marchi, ex Eurotravel, che fa il suo ingresso in azienda per ricoprire la carica di responsabile reparto individuali e incentivare l’espansione di questo ramo di

attività. «Il mercato si è trasformato; molti nomi di riferimento nel tour operating generalista hanno cessato l’attività. Anche a causa di questo motivo, chi è rimasto sul mercato con serietà e professionalità potrà avvantaggiarsi della situazione. In questo, senso, San Marino Viaggi si appoggerà alla rete di otto promotori esterni più quattro interni per rilanciare la programmazione. Agli agenti di viaggio garantiamo un supporto approfondito da parte del nostro booking, contattabile anche con un numero verde o su Skype, una commissione base del 12% che arriva al 15% in caso di prenotazione online, premi speciali per i banconisti al raggiungimento di diversi target di fatturato. Al cliente garantiamo, tramite il Prenota prima, uno sconto di 50 euro a prenotazione per le pratiche confermate entro il 30 maggio». L’offerta è ampia, forte di circa 500 strutture che si indirizzano non solo a un target familiare, che resta comunque il core business, ma anche ai giovani e alle coppie. San Marino Viaggi aderisce inoltre all’iniziativa dei Buoni Vacanza: «Si tratta soprattutto di un investimento in immagine, più che una reale fonte di guadagno». Il t.o. ha recentemente partecipato a Bmt: «L’interesse per il mercato del Centro-sud è forte; basti pensare che i poli principali quanto a flussi turistici per noi restano Toscana, Lazio, Campania e Lombardia».

turati». Da due anni a questa parte Valtur punta a rinnovare il concetto di villaggio: «Adesso la nostra priorità è il benessere del cliente, non il suo puro intrattenimento - aggiunge l'amministratore delegato - per una vacanza all'insegna del rapporto con la natura, con un giusto equilibrio qualità-prezzo. «Pensiamo a una convention autunnale dedicata alla distribuzione, in modo da comunicare la nuova filosofia dell'azienda».

Notizie

In 10 righe - Tucano

E’ uscito il nuovo catalogo 2010 del Tucano: “Solo India”, visibile anche sul sito www.tucanoviaggi.com . All’interno, una scelta molteplice e accurata con itinerari particolari alla scoperta del Paese.

- I Grandi Viaggi

Il consiglio di amministrazione de I Grandi Viaggi ha approvato i risultati 1° novembre 2009 - 31 gennaio 2010. A fronte di ricavi pari a 14,2 milioni di euro, in calo del 6,85% (15,2 milioni nel 2009), l’Ebitda ha registrato una flessione, attestandosi a 0,7 milioni di euro (-0,4 mln nel 2009). Anche l’Ebit è stato pari a -2,1 milioni di euro (-1,7 mln nel 2009). Il risultato netto è di -1,8 milioni di euro.

- Maurizio Levi

I Viaggi di Maurizio Levi propone come novità un’inedita spedizione di nove giorni dedicata all’esplorazione delle coste del lago Nasser. Di recente un intraprendente svizzero è riuscito ad ottenere il permesso per navigare con un piccolo ma elegante battello, capace per il suo ridotto pescaggio di arrivare anche negli angoli più remoti e incontaminati.


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Rinnovata attenzione per le famiglie

Club Paradiso, prenotazioni in aumento del 15% di MARIANNA DE PADOVA

Operatori

ROMA - Pronto il nuovo catalogo di Club Paradiso, che guarda con fiducia al secondo semestre del 2010. Ne parla Loretta Liberati, product manager: «La novità importante di quest’anno è che finalmente i ragazzi sino a 15 anni soggiorneranno gratis in molte strutture e in alcuni periodi anche i vettori aerei faranno promozioni proprio per i ragazzi». Si apre quindi un nuovo scenario sulla Polinesia, in cui il target privilegiato non è più quello dei viaggi di nozze, ma anche la famiglia. «Non trascureremo per questo altri segmenti importanti, come il golf e la subacquea. Proprio a quest’ultimo infatti è dedicato un catalogo che uscirà a ridosso di Pasqua, in cui proponiamo itinerari realizzati da personale qualificato, presente in loco. Per noi è un target importante: sono molti i repeater in questo settore». Bora Bora e Fakarava sono le destinazioni più importanti della Polinesia, con folder dedicati, ma in catalogo non

manca l’offerta per gli Usa, con estensioni ai Caraibi. Novità e incremento delle attività consuete dimostrano la volontà di uscire dalla crisi: «Rispetto allo scorso anno stiamo registrando un aumento di circa il 15% sulle prenotazioni da maggio in poi. Vanno bene i viaggi di nozze e anche le famiglie, proprio grazie alle agevolazioni previste». Le novità non sono solo per i clienti: anche le agenzie potranno avvantaggiarsi di sistemi più snelli: «Per Usa e Australia ci stiamo appoggiando al sistema Xlm: vogliamo rendere il lavoro delle agenzie il più agevole possibile, essendo loro i nostri principali interlocutori». Le agenzie oggi maggiormente coinvolte sono quella della Campania: «In questa regione c’è stato un boom di nuove aperture; per questo lì concentriamo gli sforzi sulla formazione, mentre le agenzie dell’Emilia Romagna sono quelle che ci danno maggiori soddisfazioni per il segmento diving».

Quattro cataloghi dal Nord al Sud del mondo. Un occhio di riguardo alle crociere fluviali di FEDERICA FIORINI

GENOVA - Giver Viaggi e Crociere, tour operator con esperienza sessantennale, presenta quattro cataloghi per il 2010: “Il grande nord”, “Le crociere fluviali”, “Il grande sud” e “Canada”. E’ disponibile inoltre una monografia sul Quebec, intitolata “Le quattro stagioni in Quebec”. «Il grande nord precisa Andrea Carraro, responsabile comunicazione -, a lungo conosciuto come la punta di diamante della programmazione Giver e come il prodotto che ha dato lo slancio alla società nel tour operating, propone sia partenze esclusive con accompagnatore italiano sia city break, o itinerari consigliati

Giver consolida i numeri e presenta il suo 2010 in fly and drive. La parte del leone all’interno del catalogo è giocata dalla Norvegia per la programmazione di gruppo, mentre l’Irlanda non compare più a causa di difficoltà legate alla personalizzazione del pro-

www.travelquotidiano.com

dotto. Le partenze previste avvengono da tutta Italia, da aprile a dicembre, e alcuni tra gli itinerari presenti nel catalogo, tra cui crociere di esplorazione in Antartide, sono operati da Hurtigruten, la linea del Postale dei Fiordi di cui Giver è agente generale in Italia detenendo il 90% delle vendite». Per quanto riguarda “Le crociere fluviali”, si tratta di un prodotto di grande soddisfazione per Giver, che procura circa il 30% del fatturato. Gli itinerari su Danubio e Reno e “La via degli zar” si svolgono tutti con navi interamente

noleggiate e staff turistico italiano; la crociera “L’incanto del Reno” l’anno scorso era completamente esaurita e “La via degli zar” rappresenta praticamente una soluzione di monopolio di Giver. “Dalla terra dei cosacchi al Mar Nero”, invece, anche se con navi non interamente noleggiate, rappresenta un prodotto di nicchia e le crociere hanno una durata che oscilla tra i 10 e i 15 giorni. Grazie a questi punti di forza e a un continuo investimento in promozione, che non è diminuito

“i numeri Nel 2010 puntiamo a consolidare registrati lo scorso anno ” Andrea Carraro

L’operatore incoming sul Nordamerica propone Alaska, Canada, Usa e Messico

malgrado la crisi economica, Giver ha registrato una diminuzione del fatturato pari al 3,5%, molto ridotta rispetto al crollo registrato dal mercato. Il prezzo di un pacchetto medio si aggira intorno ai 2 mila euro; con circa 20 mila passeggeri e un fatturato di 38 milioni di euro, per il 2010 Giver punta a consolidare i numeri. Le iniziative saranno rivolte soprattutto alle agenzie di viaggio, perché siano costantemente informate sulle offerte e sulle novità: non è infatti prevista la vendita diretta al cliente. Nonostante alcune difficoltà tecniche, infine, l’impegno del t.o. è rivolto anche alla creazione di un portale online che consenta alle agenzie di effettuare prenotazioni attraverso il web.

Iniziative

Vediamoci a... San Pietroburgo con Hotelplan MILANO - Hotelplan Italia propone il suo 18° “Vediamoci a” scegliendo San Pietroburgo per la festa del 25 aprile. Le partenze saranno dal 26 al 30 aprile, dal 27 aprile al 1° maggio e dal 28 aprile al 2 maggio. Si tratterà quindi di soggiorni di 5 giorni e 4 notti. Le quote vanno da 329 euro per persona in hotel 4 stelle e da 439 euro per persona in hotel 5 stelle, quote alle quali va sommato il costo del visto di ingresso (55 euro) e delle tasse aeroportuali (circa 200 euro). L’iniziativa è stata realizzata grazie al supporto di partner ormai consolidati, come Lufthansa, Mondial Assistance, Parking Go e Kmp Group.

Irene Mungai: «Implementata l’offerta sulle isole greche»

Toundra sbarca sul nostro mercato Phone&Go in pista MONTREAL - Toundra è un operatore incoming sul Nordamerica, sbarcato sul mercato italiano per offrire agli operatori del Belpaese la propria expertise sulle destinazioni Canada, Stati Uniti, Alaska e Messico. Toundra, che ha sede a Montréal ed è capitanato da due esperti di turismo d’avventura, ha scelto Raynald Paquet, già conosciuto dal settore per la lunga rappresentanza da lui svolta in Italia per il Québec, come proprio promotore sul mercato italiano. «Dal 1986 attivo su questo mercato - commenta Paquet – ritengo di avere una conoscenza molto ampia e approfondita degli operatori del settore e di aver instaurato con loro un reciproco rapporto di stima e collaborazione. Per questo, il mio scopo è continuare a garantire ai miei interlocutori in Italia la medesima qualità di prodotto con le proposte uniche e personalizzate di Toundra, siano esse per gruppi, per individuali, viaggi d’avventura o viaggi incentive». Con le sue 4 sezioni distinte - avventura, tour su misura, incentive e viaggi di gruppo guidati - Toundra è

8

Le sezioni del t.o. Avventura Tour su misura Incentive Viaggi di gruppo guidati

Th!nk Cura il dipartimento incentive

“grande Ho maturato una esperienza sul mercato italiano ” Raynald Paquet l’unico operatore incoming canadese a presentarsi sul mercato italiano con programmi di viaggio comprendenti Canada, Stati Uniti, Alaska e Messico. Oltre a offrire

programmi su misura per gli individuali e i gruppi, dal 1996 Toundra propone anche viaggi esclusivi ai viaggiatori più avventurosi e desiderosi di seguire circuiti poco conosciuti dal turismo tradizionale (linea viaggio diffusa sotto il marchio Windigo Adventures). Infine, Th!nk è il dipartimento incentive di Toundra specializzato in viaggi motivazionali e congressuali. Diretto da Olivier Morin, esperto di mice da oltre 10 anni, Th!nk propone viaggi incentive ad hoc.

con i programmi per la stagione estiva PISTOIA - A fine marzo entra in scena il catalogo Estate 2010 di Phone&Go. Il nuovo catalogo si presenta con molte novità; Phone&Go incrementa infatti le già consolidate destinazioni e in particolar modo Turchia, Tunisia, Canarie, Maldive e Cuba. Il tour operator, poi, affianca e amplia la già presente Grecia con le isole di Creta, Kos e Rodi, con Samos, Paros, Ios, Mykonos, Naxos e Santorini; partenze previste dal 29 di maggio. «Il catalogo di 352 pagine spiega Irene Mungai, responsabile marketing off-line - consultabile anche online sul sito www.phoneandgo.it, è stato pensato per soddisfare i gusti di tutti i tipi di clientela e propone diverse sistemazioni presso le migliori catene alberghiere». Incrementati anche i tour in Messico, Sri Lanka ed Egitto.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 marzo 2010

Profil Travel GmbH

Annunci economici C e r c o Se cerchi lavoro nel settore turistico, se hai qualche opportunità di impiego da offrire o se vuoi vendere o acquistare un’agenzia di viaggio, utilizza lo spazio che Travel Quotidiano riserva agli annunci gratuiti. Come? E’ sufficiente inviare il testo che vuoi pubblicare (massimo 100 parole spazi esclusi) all’indirizzo di posta elettronica: travelannunci@tiscali.it ROMA - AFFITTASI 1, 2 o 3 stanze arredate in ufficio di prestigio, zona S. Giovanni a Roma, con uso di sala riunioni. Tel. ore ufficio 348 4036972. Cosenza: vendesi agenzia viaggi tour operator con 02 autobus più locali di proprietà. Trattativa riservata. Per informazioni chiamare al numero: 348 2626614. Banconista con pluriennale esperienza con titolo di direttore tecnico, vendita pacchetti t.o., creazione viaggi su misura, prenotazioni alberghiere, aeree e marittime offresi per lavoro part time o full time in agenzia o tour operator zona Milano e provincia. Contatto: 339 32 85 821. Addetta informazioni turistiche con uso delle lingue, inglese/tedesco, pregressa esperienza, ottima capacità relazionali. Preferenza lavoro continuativo. Telefono 346 2122977 Maria Luisa Ronchi. PROMOTER, AREA ROMA E LAZIO, DECENNALE ESPERIENZA, OTTIMA CONOSCENZA RETE AGENZIE DI VIAGGIO, OFFRESI PER PROPOSTA DI COLLABORAZIONE DA PARTE DI TOUR OPERATOR TELEFONARE A MARCO: 328 7963874. VENDESI ROMA SUD AGENZIA VIAGGI - da trent'anni sul mercato, ottimo fatturato, astenersi perditempo tel. 338 9217230. DIRETTORE TECNICO ISCRITTO REGIONE LOMBARDIA OFFRESI, DISPONIBILITA' IMMEDIATA. Tel. 347 0819247 - email: giucas2001@hotmail.com OTTIMA ESPERIENZA SETTORI AGENZIA, BUSINESS TRAVEL, COMMERCIALE, AREA ROMA E LAZIO, CONOSCENZA RETE AGENZIE DI VIAGGI, OFFRESI PER PROPOSTA DI COLLABORAZIONE DA PARTE DI TOUR OPERATOR E AGENZIA - TELEFONARE A FABIANA: 333 9208897. Offresi direttore tecnico di agenzia di viaggio abilitato, disponibile per mansioni di dirigente di settore (Commerciale, Marketing, ecc…), front office, back office, addetto al booking, ecc… Conoscenza lingue: inglese, francese, tedesco, russo. Territorio di competenza: Regione Marche. Professionalità ed esperienza pluriennale referenziata nel turismo. Tel. 0734 842300; cell. 339 1890292; e-mail: clesiana@libero.it Offresi copertura titolo Direzione tecnica Roma e provincia. Per info nuzal@libero.it DIRETTORE TECNICO ABILITATO REGIONE LIGURIA, OFFRE DISPONIBILITA' PER COPERTURA TITOLO. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. TEL 347 0014249 e-mail jojo-22@live.it KING HOLIDAYS DI ROMA RICERCA PER IL REPARTO INCOMING e MICE , ADDETTO GRUPPI E PROJECT MANAGER INCENTIVI, CONGRESSI. SI RICHIEDE ESPERIENZA DI MINIMO 5 ANNI, AUTONOMIA NELLO SVOLGIMENTO DEL LAVORO, CONOSCENZA OTTIMA DELL'INGLESE PARLATO E SCRITTO, POSSIBILMENTE ANCHE DI UNA TERZA LINGUA, OTTIMA CONOSCENZA DEL PACCHETTO OFFICE, POSTA ELETTRONICA ED INTERNET INVIARE CURRICULUM A: incoming@kingholidays.eu CERCASI PER ACQUISTO AGENZIA VIAGGI IN VENETO PRESENTE NEL MERCATO DA ALMENO 10 ANNI. TEL.348 3668206. Direttore Tecnico disponibilità immediata offresi anche per solo copertura titolo Regione Piemonte, Toscana, Lazio. Tel. 347 5427968 53enne residente in provincia di Pordenone con 25 anni di esperienza nella vendita di biglietteria aerea, ferroviaria, traghetti e low cost; vendita di pacchetti da catalogo e su misura, buona esperienza di commerciale e rapporti con aziende, cerca lavoro zona Udine, Pordenone, in agenzia dettagliante per

o f f r o

v e n d o

Tel.: +49-6432-4476 Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

c o m p r o

RUBRICA DI ANNUNCI ECONOMICI

impiego al banco o altro incarico. Ottima conoscenza di Amadeus, Galileo, Sipax Plus e del computer in genere (windows, office, internet, photoshop, ecc.). In possesso dell'abilitazione a Direttore Tecnico della Regione Friuli Venezia Giulia. Disponibilità con brevissimo preavviso. Contatto: cell. 338 6377338. DIRETTORE TECNICO abilitato Regione Lombardia offresi per copertura titolo e/o contratto lavoro anche part-time in zona Milano e Provincia/Regione. Tel 333 6547674 - 02 4151714. ROMA - Offresi decennale esperienza in questo settore ad agenzia viaggi come addetto alle vendite. Conoscenza Sipax, Sipax Plus, Sabre, Galileo, biglietteria marittima di tutti i tipi. Ottima conoscenza del pacchetto office e del mondo dei personal computer. Disponibilità a lavorare con i migliori Tour Operators o con corrispondenti in loco. Buona capacità relazionale e predisposizione al team work con una spiccate attitudini comunicative e di problem-solving. Disponibilità immediata. Massima serietà, responsabilità, autonomia e bella presenza. Agli interessati, disponibile all’invio del proprio C.V. Contatto e-mail: fabius00@email.it cell. 333 7876353. Direzione tecnica offresi per copertura nominale per agenzie viaggio Torino e Piemonte. Titolo già conseguito da 5 anni. Disponiblilità immediata. Compenso richiesto in linea con il mercato. Contattare sig. RUSCELLI, tel. 333 4016189. PROMOTER, AREA ROMA E LAZIO, PLURIENNALE ESPERIENZA, OTTIMA CONOSCENZA RETE AGENZIE DI VIAGGI, OFFRESI PER PROPOSTA DI COLLABORAZIONE DA PARTE DI TOUR OPERATOR TELEFONARE A MARCO: 328 7963874. Importante azienda turistica internazionale, ricerca, per i propri uffici di Roma: un/a addetto nel settore Incentive&Business Travel per la gestione e lo sviluppo della clientela. Requisiti richiesti: - Esperienza nel settore e buona conoscenza del mercato; - Conoscenza informatica e delle lingue straniere; - Comunicativa e predisposizione alle pubbliche relazioni; - Spirito d’iniziativa e buone capacità organizzative; - Possibile portafoglio clienti Prevediamo retribuzione adeguata al ruolo, incentivi economici e possibilità di carriera. Si garantisce massima riservatezza. Inviare curriculum vitae al seguente indirizzo e-mail: ricerca.roma2010@libero.it all’attenzione del sig. Fabio Esposito. Tour operator e agenzia di viaggio, ricerca personale con minima esperienza, per ufficio booking mare Italia. Si richiede disponibilità immediata, zona Roma quartiere Appio latino. Alessandro: 346 9923914 Mail: booking@emisferovacanze.it

e provincia. Contatto: 339 32 85 821. AGENZIA VIAGGI ZONA OSTIA LIDO SELEZIONA BANCONISTA MAX 29 ANNI, AUTONOMA NELL'ORGANIZZAZIONE VIAGGI E VENDITA PACCHETTI TURISTICI. ASTENERSI NO REQUISITI. INVIARE CURRICULUM A: info@iviaggidimafalda.com VacanzePlus srl, società compartecipata da gruppo editoriale e finanziario con sedi a Roma, Pescara, Chieti e Perugia cerca direttori tecnici, responsabili di agenzia ed addetti alle vendite, provvisti di portafoglio-clienti, al fine di poter garantire loro una continuità retributiva. Retribuzione ed inquadramento saranno coerenti alle caratteristiche dei profili. Inviare CV a: marketing@osservatoriocards.eu Referente selezione VacanzePlus Dott.ssa Francesca Rossetti Tel. 06 44254401. Lazziworld ricerca agenti e/o procacciatori di affari monomandatari per promozione dei nostri prodotti presso aziende/agenzie viaggi. Figure ricercate per le seguenti aree: - Lombardia Inviare curriculum: development@lazziworld.com GESTIONE INCENTIVE, GRUPPI, MEETING, CONGRESSI, ESPERTO AGENTE OFFRESI AD AGENZIA /T.O. PER PROGRAMMAZIONE, OPERATIVO, VENDITA PRESSO AGENZIE, AZIENDE, CRAL, PRIVATI. PROFESSIONALITA', ESPERIENZA. CONOSCENZA TARIFFE, ALBERGHI, ITINERARI. AUTONOMIA OPERATIVA. ACCORDO DA VALUTARE. ZONA PIEMONTE. PER UN PRIMO CONTATTO email: villalilla@libero.it OFFRO DIREZIONE TECNICA SOLO COPERTURA TITOLO. QUALSIASI REGIONE. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. TEL. 389 0971228. DIRETTORE TECNICO, ISCRITTO ALBO REGIONE LOMBARDIA OFFRESI COPERTURA TITOLO. DISPONIBILITA IMMEDIATA. CONTATTARE: AGENTE DI VIAGGI@LIBERO.IT Importante società di gestione alberghiera (prodotto leisure Italia), per ampliamento ufficio commerciale, ricerca aree Lombardia, Piemonte,Triveneto e Lazio e Roma, promotori vendite anche plurimandatari con esperienza almeno triennale. Inviare curriculum vitae al seguente indirizzo email: promovendite2010@libero.it DIRETTORE TECNICO CON ESPERIENZA QUINDICENNALE in agenzia di viaggio come responsabile settore outgoing, viaggi leisure e business travel, conoscenza settore incoming e contabilità, ricerca impiego part time oppure consulenza per agenzia di viaggio zona Firenze. Offro la mia professionalità, disponibilità e grande predisposizione ai contatti interpersonali, unita al desiderio di perseguire sempre nuovi obbiettivi aziendali. Conoscenza sistemi informatici: Amadeus, Sabre, Sipax plus, Ad-hoc, Axioma S5, e-agency Daniela tel. 335 5400754 o yydaniela@yahoo.it

KING HOLIDAYS DI ROMA RICERCA PER IL REPARTO INCOMING E MICE, ADDETTO GRUPPI E PROJECT MANAGER INCENTIVI, CONGRESSI. SI RICHIEDE ESPERIENZA DI MINIMO 3 ANNI, AUTONOMIA NELLO SVOLGIMENTO DEL LAVORO, CONOSCENZA OTTIMA DELL'INGLESE PARLATO E SCRITTO, POSSIBILMENTE ANCHE DI UNA TERZA LINGUA, OTTIMA CONOSCENZA DEL PACCHETTO OFFICE, POSTA ELETTRONICA E INTERNET. INVIARE CURRICULUM A: incoming@kingholidays.eu

IN PROVINCIA DI MILANO, CHIUSURA FILIALE AGENZIA DI VIAGGI, CEDESI RAMO D'AZIENDA O VENDITA ARREDAMENTO NUOVO,COMPOSTO DA 2 SCRIVANIE CON SEDIE, 6 PORTACATALOGHI DA PARETE , 6 MOBILI BASSI, 3 PC, FAX, STAMPANTE B/N E A COLORI, FOTOCOPIATRICE, CELL. 334 2634536.

Forte passione per il settore turistico, ottima dialettica, bella presenza, conoscenza ed ottimo rapporto con molte agenzia di viaggi. Esperienza di sei anni presso tour operator come booking individuale charter, gruppi/incentive, programmazione, operativo e commerciale. Ottima conoscenza sistema operativo Ideal ed utilizzo base di Sabre. Valuto proposte di lavoro interessanti e serie al fine di far crescere la mia figura professionale nell'area commerciale o come responsabile booking/operativo. Attualmente lavoro con contratto a tempo indeterminato quindi come già specificato valuto proposte solo superiori a quella attuale. Per informazioni: tel. 339 5302497.

Per trasferimento, vendo agenzia di viaggio sulla piazza da circa 25 anni, centralissima , in più, abbiamo servizi vari come ricariche tv telefono bollettini, tkt eventi sportivi, fiere concerti e altro ancora. Contattare chi fosse veramente interessato. Tel. 345 4466568.

Banconista con pluriennale esperienza con titolo di direttore tecnico, vendita pacchetti t.o., creazione viaggi su misura, prenotazioni alberghiere, aeree e marittime. Offresi per lavoro in agenzia zona Milano

IL VIAGGIO LUFTHANSA CITY CENTER - MILANO - cerca impiegato/a contabile con esperienza biennale. e.mail: info@ilviaggio.biz

Promotore commerciale area Emilia Romagna /Nord italia pluriennnale esperienza nella consulenza e vendita di pacchetti di viaggio. Consolidato portafoglio clienti valuta proposte di collaborazione. Tel. 347 3214828. Cercasi locale di 500 - 600 m2 in affitto a Roma centro per uso agenzia viaggi e banconiste con esperienza e portafoglio clienti per prossima apertura. Per contatti e colloqui tel. 06 44254401. Per invio curriculum vitae: email: marketing@osservatoriocards.eu

9


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

www.travelquotidiano.com

Operatori

Collegamenti giornalieri da Bari e Ancona per Igoumenitsa, Patrasso e Corfù. Tra le novità 2010 anche la “Pure cabin” Cina da specialisti: oltre 700 iscritti

Superfast Ferries conferma la leadership sull’Adriatico vale a l

di GAIA GALLOTTA

Numeri

698.224

Passeggeri trasportati 2009

4

Unità impiegate sulle rotte italiane

801

Capacità passeggeri Superfast I e II

Notizie

In 10 righe - Marevero

Intera programmazione prenotabile per Marevero. I cataloghi Il Mare Nostro e Il Mar Mediterraneo sono in distribuzione - in un milione di copie - presso le adv di tutto il Nord Italia e delle principali città del Centro-Sud; sono, inoltre, consultabili e sfogliabili online sul sito internet marevero.com. Dallo scorso 18 marzo è è stata attivata anche la teleprenotazione.

- Seven Days

In aprile sarà disponibile la nuova release del sito www.sevendays.biz, che offrirà alle agenzie uno strumento di vendita più efficace con l’integrazione dei cataloghi sfogliabili. Novità di prodotto con le proposte di tour nel Portogallo del Nord e fly&drive con soggiorni in pousadas.

10

ROMA - Superfast Ferries, linea partner di Attica Group, si conferma leader per l’Italia per l’area del mare Adriatico e per le rotte che collegano i porti di Ancona e Bari con Patrasso e Igoumenitsa. Nel periodo estivo, Superfast Ferries offre inoltre collegamenti tra Bari e l’isola di Corfù. Da marzo scorso, la compagnia ha esteso i suoi confini aggiungendo un nuovo servizio giornaliero che collega il Pireo con Heraklion, Creta. Parliamo delle novità in corso con Irene Parissi, manager per l’Italia. Quali sono le novità per il 2010 e per la stagione estiva? « Il nostro obiettivo principale è quello di offrire ai nostri clienti un viaggio confortevole. Per questo motivo, a partire dal 1° febbraio 2010, siamo stati la prima compagnia na-

mondo ad introdurre un nuovo modello di cabina passeggeri, chiamata “Pure Cabin”. Queste cabine, disponibili sui traghetti Superfast VI and Superfast X, sono trattate con un procedimento che purifica l’aria e le superfici esterne, in modo da offrire un’atmosfera pulita e rinfrescata, utilissima per i passeggeri che soffrono di asma e allergie, ma utili anche a tutti gli altri. A questo si aggiunge un interessante ventaglio di sconti per chi prenota in anticipo per una delle tratte in programma. Sconti anche per famiglie, bambini, studenti e anziani». Quanti passeggeri hanno utilizzato Superfast ferries nel 2009 e quali sono le prospettive per i pros-

simi mesi? «Superfast Ferries è stato leader sul mercato per il tredicesimo anno consecutivo, per l’area mare Adriatico, e nel 2009 ha trasportato 698 mila 224 passeggeri. Le prenotazioni sono promettenti e ci aspettiamo un load factor in crescita rispetto al 2009». Esiste un ufficio della compagnia in Italia? «Abbiamo un Premiun sales agent in Italia, F.lli Morandi che ha contribuito alla crescita del mercato italiano attraverso gli uffici ad Ancona, Roma e un ufficio di collaborazione a Bari. Le agenzie di viaggio specializzate nella vendita di prodotti marittimi, vendono il nostro prodotto anche attraverso il nostro sistema di prenotazione online». Qual è il target principale di passeggeri che utilizza Superfast Ferries?

“e stimiamo Le prenotazioni 2010 sono promettenti un load factor in crescita ” Irene Parissi

«La maggioranza dei nostri clienti sono famiglie e coppie di età media, in linea di massima, di cultura medio alta. Inoltre un gran numero di studenti e gruppi scolastici utilizzano i nostri servizi. Il mercato italiano in questo senso, rappresenta uno dei più importanti focus per noi». Quanti collegamenti e partenze ci sono dall’Italia? «Superfast Ferries opera in Italia con quattro traghetti ultra moderni, offre un collegamento giornaliero da Ancona e da Bari per i porti Igoumenitsa e Patrasso. Da Bari, durante il periodo estivo inoltre c’è un collegamento giornaliero per Corfù». Ci sono in corso cambiamenti societari o lanci di nuove navi o rotte? «Per il Gruppo Attica, gli ultimi mesi sono stati molto interessanti per l’acquisizione dei nuovi Superfast I e Superfast II. Entrambe le navi sono progettate per trasportare 140 camion, 801 passeggeri, ad una velocità di 24 nodi».

Chinasia, formazione al top per gli agenti di viaggio ROMA - Chinasia continua ad investire sulla formazione degli agenti di viaggio. «Abbiamo appena chiuso con grande soddisfazione la seconda avventura del nostro corso e-learning “Cina da specialisti”, che ha registrato l’iscrizione di oltre 700 adv di tutta Italia confermando la validità dell’iniziativa di formazione e premiandone l’originalità – afferma Laura Grassi, direttore commerciale Chinasia –. Tanti contatti raccolti anche nelle quattro tappe del roadshow Shanghai World Expo Tourism Year 2010». La seconda edizione del corso di formazione on line “Cina da specialisti” chiude i battenti con più di 700 agenti iscritti, in grande maggioranza donne (78%) impiegate in agenzie del Nord Italia (45%) e del Centro (40%). L’iniziativa ha conquistato soprattutto gli “addetti ai lavori” giovani, con il 52% dei partecipanti tra i 25 e i 34 anni e oltre il 13% con meno di 25 anni.

L’a.d. presenta la nuova collezione: «Un modello di business che genera margini da convogliare sulla tutela dei luoghi»

Eco Luxury alla ribalta con Viaggi dell’Elefante testi di MANUELA CUADRADO

MILANO - Due mani che racchiudono i continenti: è questa la suggestiva copertina della nuova directory Eco Luxury di Viaggi dell’Elefante, un vero e proprio annuario “firmato” De Agostini e distribuito in tutti i resort del brand, nelle migliori agenzie e persino nelle libreria italiane. Raccoglie tutte le strutture targate Viaggi dell’Elefante aderenti alla filosofia EcoLuxury. «Si tratta di un modello di business in grado

84 147 Strutture presenti Totale strutture nella guida 2009

di generare margini da convogliare in progetti di tutela e di conservazione dei luoghi - spiega Enrico Ducrot, a.d. di Viaggi dell’Elefante -. L’idea del lusso associata all’ecosostenibilità non è nuova, ma solo ultimamente le imprese stanno cominciando a investirci davvero». Lo dimostrano le nuove adesioni, che hanno fatto salire a 147 il numero di strutture presenti nella guida; l’anno scorso erano “solo” 84.

nella guida 2010

«Non abbiamo mai avuto tante richieste di adesione, nonostante la severa selezione e la crisi commenta Ducrot -. Questo dimostra che l’ecoluxury non è un concetto astratto: dietro ci sono persone che lo attuano giorno dopo giorno». Continua Ducrot: «L’ecoluxury è modello di sviluppo che funziona con qualsiasi settore, non soltanto nel turismo, ma dal momento che il turismo abbraccia quasi tutti i settori esistenti, dal trasporto

“richieste Non abbiamo mai avuto tante di adesione ” Enrico Ducrot

Un progetto per il 2010 Importante novità del 2010 è il lancio di un progetto di membership che attraverso l’iscrizione al Club Ecoluxury Way permetterà agli operatori e anche agli ospiti dei resort di contribuire con una donazione ai progetti; Eco Luxury terrà aggiornati gli associati sui loro sviluppi. alla ristorazione, il beneficio si moltiplica. Inoltre, si tratta di uno sforzo che avviene “in piccolo”, su base locale, in grado di rinsaldare il legame dell’impresa con il territorio». E dato che l’impresa turistica vive grazie al territo-

rio, tutti ci guadagnano. «Alcune imprese presenti nel catalogo esistono da tre-quattro generazioni: ciò significa un profondo attaccamento ai luoghi e alla comunità locale che deve essere valorizzato». L’impresa viene quindi coinvolta di progetti di sviluppo locale o tutela ambientale. «La nostra speranza - afferma Ducrot - è che al suo ritorno, il turista possa ritrovare i luoghi che ha amato non solo incontaminati, ma addirittura migliorati». Per renderlo possibile, i progetti vengono valutati singolarmente, anche nel caso in cui più strutture appartengano a una stessa società. E non è detto che avvenga in posti lontani. «Abbiamo deciso di contribuire al restauro di una parte dei Sassi di Materaannuncia Ducrot -: quelle grotte sono il simbolo del legame tra uomo e natura».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 marzo 2010

Profil Travel GmbH

Compagnie aeree

Tel.: +49-6432-4476 Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Il ceo della compagnia tedesca illustra andamento e progetti futuri. Mercato corporate e business in primo piano

Air Berlin: «Italia, key market 2010» 27,9 mln risultato -9,5 netto mln € riduzione 187,9 mln € collegamenti 320 settimanali 3,24 mld € passeggeri

fatturato 2009

di MARIELLA CATTANEO

MILANO – «L’Italia è il nostro mercato chiave per il 2010»: è Joachim Hunold, amministratore delegato di Air Berlin a mettere a fuoco senza mezzi termini la valenza del mercato italiano per la compagnia tedesca. In pratica con l’introduzione dell’operativo estivo aprileottobre 2010 diventeranno 320 i collegamenti settimanali di Air Berlin su 14 aeroporti italiani, con partenze non soltanto dalla Germania (271voli complessivi), ma anche da Austria, Svizzera e Paesi Bassi. La seconda compagnia aerea tedesca ha consolidato la propria posizione dopo aver rilevato lo scorso 25 ottobre 2009 l’attività di TuiFly: «E’ stata la più recente delle operazioni di consolidamento che abbiamo effettuato negli ultimi quattrocinque anni – ha sottolineato Hunold -, a partire dalla partecipazione in Niki, inizialmente del 24% che a inizio anno è diventata del 49,9%, per passare poi dalla partecipazione in Belair, dalle acquisizioni di dba e Ltu. Tutto ciò ci ha permesso di diventare leader sul mercato

Notizie

In 10 righe - Fly540

Travelport ha firmato un accordo di distribuzione con la compagnia aerea low cost del Kenya Fly540. Presente per la prima volta sul canale gds di Travelport, Fly540 renderà disponibili le sue tariffe pubblicate ed il suo inventario ai clienti sia Galileo che Worldspan di tutto il mondo. Fly540 viaggia principalmente in Kenya, Uganda e Tanzania.

- AeroMexico

AeroMexico ha differito al 2011-2012 il ricevimento di 10 velivoli previsti in consegna quest’anno da Boeing, senza specificare di quale tipo di aerei si tratta né se dovevano essere acquistati o presi in leasing. Conesa, il ceo del vettore, prevede per il 2010 una crescita del load factor del 6%, senza che ciò significhi un ritorno ai livelli 2008.

trasportati

esercizio 2009

domestico tedesco, di avere una quota del 27% su quello spagnolo, grazie al nostro hub di Palma di Maiorca. In Italia il potenziale di crescita è ancora molto alto». E soprattutto di raggiungere una quota del 30% in Italia: «Siamo la prima compagnia per traffico tra Italia e Germania - : il Belpaese è il nostro secondo mercato per numero di passeggeri dopo l’Austria, dove ab-

indebitamento netto

biamo una quota del 41%». E Hunold non lesina le cifre che hanno portato la compagnia nell’olimpo dei vettori europei: «Air Berlin ha conquistato il quinto posto tra le compagnie europee e il secondo in Germania. E quest’anno puntiamo ad aumentare il numero dei passeggeri trasportati fino a 32 milioni e mezzo contro i 27 milioni 900 mila del 2009». Il dato del trasportato segue la presentazione dei risultati dell’esercizio 2009 che hanno visto il fatturato della compagnia a quota 3 miliardi 240 milioni di euro contro i 3 miliardi 380 milioni del 2008, a fronte però di un marcato miglioramento del risultato operativo che

“italiano Il mercato ha un potenziale di crescita ancora molto alto

Joachim Hunold

da 2 milioni è salito a 28,5 milioni di euro; altrettanto significativa la riduzione del negativo del risultato netto che è stato di 9 milioni e mezzo di euro contro il rosso di 83 milioni 500 mila euro del 2008. «Nel 2010 vogliamo consolidare ulteriormente i nostri servizi dedicati alla clientela corporate e business, cominciando dal potenziamento dei voli diretti tra le principali destinazioni finanziarie di Italia e Germania» ha concluso Hunold ricordando come siano esistenti «oltre mille contratti corporate». In arrivo anche il nuovo programma per le Pmi, Business Points, «da metà aprile, dapprima con form di registrazione solo in inglese e tedesco ma a breve disponibile anche in italiano». Infine è lo stesso ceo a presentare le testimonial della campagna promozionale che accompagnerà per i prossimi due anni l’espansione Air Berlin in Italia: il trio lirico “Appassionante”, con una canzono ad hoc scritta per la compagnia tedesca, a testimonianza dello scambio interculturale tra i due paesi.

verso l’Italia

«Offerta completa tutto l’anno» MILANO – Soddisfatto dei risultati 2009 e delle prospettive di sviluppo future Marco Fontana, country manager Italia di Air Berlin: «I passegI passeggeri 2009 geri trasportati nel 2009 tra i due sono stati 839.000, il paesi sono stati 60% dall’Italia circa 839 mila e di questi una quota di circa il 60% sulla direttrice ItaliaGermania. L’acquisizione delle attività di TuiFly ci ha permesso di essere presenti sul mercato, anche quello del Centro-Sud Italia, con una proposta in larghissima parte annuale, non solo più stagionale». Le novità del network vanno dai nuovi collegamenti Stoccarda-Firenze, Colonia-Pisa e da Berlino Stoccarda, Monaco e Zurigo verso Bari, Brindisi e Napoli; vengono aumentate le frequenze della rotta Norimberga-Venezia e verso Olbia e Catania. Ancora novità con Rimini da Berlino, Amburgo, Karlsruhe, Colonia, Munster, Norimberga, Stoccarda, Basilea e Zurigo. Infine su Milano nuovi collegamenti da Norimberga e Stoccarda. Da Malpensa «sono 60 i collegamenti settimanali di cui 11 verso Vienna operati in collaborazione con Niki – precisa Joachim Hunold -. E da Milano via il nuovo hub di Berlino ci sono 17 destinazioni a disposizione dei passeggeri». Berlino rappresenta uno scalo strategico per la compagnia, anche in considerazione del fatto che già oggi il 10% del traffico passeggeri sull’aeroporto arriva proprio dall’Italia.

Marco Fontana

I dati preliminari raccolti da Airports Council International mostrano una flessione del 2,7%

Segno meno per il traffico aeroportuale nel 2009 GINEVRA – (ma.c.) Flessione contenuta in 2,7 punti percentuali per il traffico globale passeggeri negli aeroporti durante il 2009. I dati preliminari elaborati da Airports Council International (Aci) evidenziano in linea generale, un caldo deciso in molte regioni durante il primo trimestre dell’anno e una ripresa verso fine anno. Il settore cargo ha registrato invece una contrazione dell’8,2%, mentre i movimenti aerei sono di-

minuiti del 5,5,%. «Ci fa comunque piacere che i dati finali siano meno peggio di quanto previsto – ha dichiarato Angela Gittens, direttore generale Aci a livello mondiale -. Pur restando cauti nei confronti dell’attuale andamento economico, gennaio e febbraio 2010 hanno confermato una sorta di stabilizzazione del traffico a livello globale e di una certa ripresa della domanda domestica e internazionale in diverse località».

I primi due mesi 2010 hanno confermato una stabilizzazione della ripresa di traffico globale

Angela Gittens

Risultati chiave del 2009

Totale passeggeri Pax internazionali Totale cargo Cargo internazionale Movimenti aerei

2009*

var% 09/08

4,4 mld 1,8 mld 71,3mln t 41,7 mln t 63,9 mln

-2,7% -4,2% -8,2% -10,1% -5,5%

*Dati preliminari, relativi a 906 scali aeroportuali che rappresentano il 93% del traffico globale Fonte: Aci International La buona performance registrata nella seconda metà del 2009 nelle regioni Asia-Pacifico e America Latina-Caraibi è stata trainata principalmente dalla ripresa del traffico sulle rotte interne in Cina, India e Brasile. Nordamerica ed Europa hanno solo timidamente interrotto il trend negativo verso fine anno, contribuendo anche se in minima parte alla ripresa del traffico del 3,5% nell’ul-

timo trimestre dell’anno. «Una volta ripresa la domanda passeggeri, gli aeroporti e i loro partner dovranno affrontare ulteriori sfide – ha concluso Angela Gittens -. La crescita dovrà essere infatti sostenuta da investimenti ben precisi e mirati, anche in collaborazione con le compagnie aeree e con tutti i partner fornitori di servizi». Tra i primi venti aeroporti del mondo i soli a regi-

strare una crescita sono stati Beijing, Dubai, Bangkok e San Francisco: in particolare l’aeroporto cinese è salito al terzo posto, con un incremento del traffico pari al 17%. Tra i primi cento della classifica soltanto 26 scali hanno segnato nel 2009 un trend di crescita e di questi solo Il Cairo, San Francisco, Baltimora e Istanbul non sono posizionati nella regione AsiaPacifico o in Brasile.

11


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

www.travelquotidiano.com

Alberghi

Italia terra di conquista ideale per il nuovo brand di Accor Hospitality che punta su palazzi storici e strutture di charme: quattro gli hotel già operativi

di MARIANNA DE PADOVA

NAPOLI - Presentato ufficialmente il nuovo brand MGallery del gruppo Accor Hospitality per il ricettivo di lusso, presso Palazzo Caracciolo, a Napoli. Questo nuovo hotel quattro stelle (da pochi mesi aperto ai clienti), va ad affiancarsi ad altri quattro hotel MGallery presenti in Italia. «Questo marchio per noi è una grande opportunità – ha spiegato Frédéric Josenhans, direttore generale marketing -, che ci permette di offrire una nuova esperienza ai nostri clienti. Nostri studi dimostrano che il 58% dei nostri clienti spende sull’esperienza, e non sul bene materiale. Di questi il 34% è propenso a pagare di più per un soggiorno in un palazzo storico, o con una storia propria, dove sia possibile vivere la vacanza “slowly”». Grazie alla particolarità storica e del tessuto urbano, l’Italia rimane uno dei mercati di riferimento per il marchio MGallery, che punta su palazzi storici e di charme, in cui il cliente possa prendere contatto diretto con la realtà locale, senza perdere nulla in servizi e classe. Palazzo Caracciolo, nel cuore di Napoli e del quartiere San Lorenzo, riassume puntualmente le caratteristiche del

Notizie

In 10 righe - Logis

Nuova edizione per la guida internazionale Logis 2010 (3 mila hotel e ristoranti in Francia, Germania, Belgio, Lussemburgo e Italia) completamente rinnovata nella grafica e nei contenuti. Distribuita gratuitamente in 850 mila copie la guida presenta una sezione in lingua italiana e l’offerta internazionale della catena e delle singole strutture affiliate. La pubblicazione è gratuita e può essere richiesta dal sito www.logishotels.com.

- Ora Hotels

Non si arresta la crescita di Ora Hotels, il gruppo alberghiero con sede a Parma e nato poco più di un anno fa. E’ stato inaugurato recentemente l’Hotel Ora Domus Cenacolo di Assisi e sono stati associati alla catena anche l’Ora Resort Arc en Ciel e l’Ora Resort Loharano Hotel, entrambi situati a Nosy Be, in Madagascar.

12

30

100

obiettivo hotel MGallery entro il 2012

hotel MGallery nel mondo

«Privilegeremo le partnership a lungo termine»

Mercato italiano nel mirino di MGallery “unaQuesto marchio ci permette di offrire nuova esperienza ai nostri clienti ” Frédéric Josenhans nuovo marchio Accor Hospitality. Attualmente gli hotel MGallery sono 30 nel mondo, con l’obiettivo di arrivare a cento nel 2012. Le prossime aperture sono previste in Francia e in Germania. MGallery, concretizzato in modalità franchising o locazione, permette di diversificare maggiormente l’offerta complessiva di Accor, anche guardando la non brillante performance del gruppo nel 2009. «E’

stato difficile, ma abbiamo retto meglio di altri competitor, perdendo solo il 10%», così Yann Caillere, direttore generale Accor Hospitality Emea. «La nostra capillarità sul territorio e la diversificazione delle offerte ci hanno permesso di puntare sulla fidelizzazione per superare la crisi. Le previsioni per il 2010 non sono felici, ma contiamo su un miglioramento nella seconda metà dell’anno».

MILANO – (c.b.) «Noi vendiamo camere, sale riunioni e servizi di ristorazione in 4 mila alberghi in tutto il mondo: non siamo promotori ma, appunto, venditori. Ed è ininfluente che una struttura sia di proprietà, in gestione oppure legata a noi da un contratto di franchising». Silvia Desideri, direttore commerciale di Accor Hospitality Italia, racconta l’affascinante e complesso mestiere di proporre al mercato una gamma di soluzioni che vanno dall’hotel economico standard come gli Ibis alle esclusive strutture a brand MGallery, come Palazzo Caracciolo di Napoli. «Dal 2008 abbiamo totalmente riorganizzato il commerciale - prosegue Desideri - con una piattaforma di distribuzione integrata che si rivolge al tour operator, alle agenzie di viaggio e al cliente diretto, senza che un canale venga privilegiato rispetto agli altri. Certo, le adv e gli operatori sono strategici: stiamo immaginando un percorso che privilegi i rapporti di partnership a lungo termine». In un momento complesso come quello attuale, Accor Hospitality punta sulle relazioni fiduciarie e sulla vicinanza ai clienti: «Occorre dare ai nostri interlocutori delle certezze - aggiunge il direttore -. Ad esempio un versamento delle commissioni a scadenze regolari e secondo le modalità concordate. Poi è importante la presenza di una forza vendite che affianchi la piattaforma online dedicata alle agenzie, perché avere un interlocutore diretto è importante, specie per accordi che includano più destinazioni o volumi di fatturato importanti. A questo proposito, stiamo sviluppando accordi di collaborazione con agenzie e t.o. in grado di prendere impegni sui volumi, a fronte dei quali riconosciamo piani commissionali straordinari». La strategia commerciale delineata da Silvia Desideri ha limitato l’erosione del revPar provocata da un anno difficile: «Per Accor Hospitality il calo è stato del 13% a fronte di una media Aica del 16-17%, ma guardiamo al futuro con ottimismo, sia grazie ad accordi con partner come le compagnie aeree per creare pacchetti con nuovi contenuti, sia per la spinta verso il franchising che può essere un’opportunità di crescita per noi e per gli alberghi indipendenti».

Il progetto abbina soluzioni residenziali ai servizi tipici dell’albergo. Sviluppi in fieri per Roma, Firenze e Bologna

HouseHotel debutta a Milano con Ramada Plaza MILANO - – Bentornato, Ramada Plaza. Dopo anni di ritiro strategico dal mercato, il prestigioso brand della catena d’hotellerie americana torna a siglare uno dei progetti più ambiziosi del mercato italiano: fare del soggiorno in albergo uno stile di vita, usufruendo nella propria abitazione di tutti i servizi tradizionalmente riservati alla clientela di passaggio. «Il progetto HouseHotel è sostanzialmente nuovo in Italia – spiegano Olav Beruto e Cristina Paini, rispettivamente consigliere delegato di Concentra e general manager di Gestione (le due società artefici dell’iniziativa) – dal momento che gli esperimenti volti a trasfondere la gestione degli alberghi nell’immobiliare sono apparsi spesso raffazzonati, portando in breve

“ Nei prossimi tre quattro anni avremo una decina di nuove strutture

Olav Beruto

alla scomparsa dei servizi inizialmente garantiti. Qui abbiamo invece un investimento di 80 milioni di euro sotto le credenziali di uno dei brand più quotati, con una struttura apripista a Milano di 173 camere (per la sezione albergo) e 96 spazi abitabili, pronta a fare da modello per una rapida espansione in tutto il Paese. Ramada ha già messo gli occhi su diverse aree urbane di Roma, Firenze e Bologna, per cui nei prossimi tre o quattro anni vedremo inaugurare almeno una decina di

80 mln € camere 173 hotel

investimento

nuove strutture anche con vocazione alberghiera più leisure». Gli attori di questa nuova strategia sono stati individuati nei manager del corporate (ovvero di quelle società che gravitano periodicamente per lavoro su Milano), nei piccolimedi industriali della Brianza (che necessitano di spazi abitabili

nella metropoli per gli impegni settimanali), ma anche negli studenti d’alta estrazione sociale o nei pensionati in cerca di sicurezza e comfort. Proprio queste appaiono infatti le categorie in grado di apprezzare meglio i servizi “on demand” che l’hotel, da 160 camere e ubicato nell’area pulsante di via Stamira d’Ancona (soft opening a luglio), metterà a disposizione delle residenze: 57 monolocali, 37 bilocali e 2 attici fra i 42 ed i 245 metri quadri:, con possibilità di pulizia degli spazi, lavanderia, manutenzione ordinaria, ma anche bar, lounge, ristoranti à la carte, senza dimenticare

“esaurire Contiamo di le richieste di acquisto già per fine anno

Cristina Paini

96

spazi abitabili la presenza di un centro benessere dotato di spazio gym e naturalmente della reception attiva 24 ore su 24. «Le proprietà sono state messe in vendita a partire da metà marzo – aggiungono Beruto e Paini – ma contiamo di esaurire le richieste d’acquisto già nell’annata, visto il vantaggio non trascurabile di prezzi ultracompetitivi per un mercato immobiliare come quello milanese (3 mila 150 euro al metro quadro), oltre al fatto di godere di una redditività annua pari al 4% lordo. Dispiace solo constatare il debole coinvolgimento delle istituzioni locali per un’iniziativa che, di fatto, anticipa per qualità delle strutture ed originalità nelle formule d’usufrutto molti concetti propri dell’Expo. Due elementi che, in Europa, sono stati invece capaci di accendere anche gli interessi di numerosi referenti del turismo».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 marzo 2010

Profil Travel GmbH

Alberghi

Tel.: +49-6432-4476 Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Il gruppo sceglie De Barba Consulting

Dorint Hotels si promuove nel Belpaese e lancia “Good Times” Scorcio dell’hotel Cala del Porto

Tra i progetti Marrakech e Mumbai

di MARIA CARNIGLIA

Baglioni Hotels in accelerata oltre i confini nazionali. Sviluppo in fieri

MILANO - Il gruppo Baglioni prosegue l’espansione fuori dai confini italiani. Dopo la fine degli accordi con i proprietari della struttura che Baglioni avrebbe dovuto gestire a Budapest ed il blocco degli investimenti su Dubai, che ha stoppato per il momento la costruzione dell’albergo sull’Isola Mondo, il gruppo conferma la prosecuzione dei lavori su Marrakech. «Il nuovo Baglioni Marrakech Resort, sarà pronto alla fine del 2011 – commenta Luca Magni, senior vice president area sales & marketing – in linea con i tempi già stabiliti. Il progetto raggruppa marchi diversi e c o m -

Numeri

3

Strutture da cedere entro fine anno

18%

Aumentiamo gli investimenti sul brand e sul web

Prenotazioni online individuali sul totale fatturato

Luca Magni

prende 25 ville ed un resort con 70 camere. All’interno la Spa Six Senses for Baglioni». Non solo, ma entro il 2013 potrebbe anche essere pronto l’albergo di Mumbay. La strategia operativa delineata dal presidente del gruppo Roberto Polito oltre alla internazionalizzazione del brand (nel mirino anche Londra e Parigi) vede anche una razionalizzazione degli asset strategici. Proprio secondo questa linea saranno cedute tre strutture: il Due Torri di Verona, il Baglioni di Bologna e il Bernini di Firenze. Il gruppo intanto ha da poco presentato il Relais Santa Croce (24 camere), rilevato nel 2009 ma lanciato agli inizi del 2010 dopo un accurato allineamento dello staff al resto delle strutture Baglioni. E’ particolarmente adatto per piccoli meeting e, grazie alla presenza dell’enoteca Pinchiorri, propone numerose “Esperienza Gourmet”. Il 2009 anche per Baglioni Hotels ha chiuso in leggera sofferenza, nono-

Nuova classificazione per la struttura del Chia Laguna Resort. Online anche il sito aggiornato

Stagione a 5 stelle per l’hotel Laguna

di ROBERTO SAONCELLA

CAGLIARI - L’hotel Laguna, inserito all’interno del Chia Laguna Resort in Sardegna, diventa ufficialmente un albergo a 5 stelle. E’ questa la più grande novità della stagione 2010 per la grande struttura del Sud dell’isola. Il resort è formato da cinque strutture: le ville (appartamenti in residence), il Baia (albergo 3 stelle con bungalow), il Torre (un 4 stelle con 210 camere, arroccato su un promontorio affacciato sul mare), il Village (4 stelle informale) e il Laguna. Seicentocinquanta camere in tutto, per una capacità di accoglienza unica in Sardegna. «Oggi compiamo questo passo in avanti – ha dichiarato Elisabetta Serafini, responsabile comunicazione del Chia Resort -. Dal 5 stelle ci aspettiamo risultati elevati». Formato da una clientela per il 50% italiana e per il 50% internazionale, il pubblico del Laguna vede una netta prevalenza di famiglie nel periodo di alta stagione, e di coppie nel medio e basso periodo. Ma le novità del Chia Laguna Resort per la stagione 2010 non sembrano esaurirsi. Il nuovo sito web permetterà infatti di facilitare le prenota-

Una persona del reparto booking è dedicata alle agenzie di viaggio

Elisabetta Serafini

650

Offerta camere complessiva

50%

Ospiti stranieri

zioni online, già cresciute nel 2009. «Inoltre – ha aggiunto Serafini - per le agenzie di viaggio abbiamo nel nostro reparto booking una persona a loro dedicata, per rispondere ad ogni richiesta di informazioni». Nello staff hanno fatto inoltre il loro ingresso il nuovo direttore operativo, Edoardo Giuntoli, e la direttrice vendite, Valeria De Cherchi. «Ma soprattutto – ha concluso Serafini -, oltre a rafforzare il commerciale, abbiamo avuto l’ingresso del nuovo executive chef, Paolo Giulio Sari». Nuovo look quindi e novità culinarie negli otto ristoranti che compongo l’offerta del Chia Laguna Resort. Sono infatti in corso le ristrutturazioni del ristorante Bouganville che offrirà agli ospiti un vero e proprio viaggio gastronomico attraverso buffet tematici e regalando ogni sera uno spettacolo di show-cooking. Novità anche per la Piazza degli Ulivi, da sempre cuore dell’intrattenimento serale del resort.

stante il gruppo sia riuscito a mantenere il posizionamento sulle diverse piazze. Secondo Magni il futuro è ancora un po’ incerto. «Quel che è certo – aggiunge Magni – è che la discesa si è arrestata ma è ancora difficile parlare di ripresa. Qualche segnale positivo comincia ad arrivare dall’estero, in particolare da Usa, Russia e Regno Unito». Il gruppo ha incrementato la rete vendita aprendo uffici regionali in Usa, Germania, Russia e Uk ed investendo in pubbliche relazioni negli stessi paesi. «Inoltre stiamo incrementando le spese per le attività di branding e su internet – conclude Magni –. Abbiamo rinnovato di recente il sito web, puntando su un nuovo progetto di distribuzione che prevede versioni diverse per incrementare le sezioni di contenuti». Baglioni sottolinea come internet rappresenti un canale importante anche per il settore lusso: il 18% del fatturato del gruppo infatti è rappresentato dalle prenotazioni individuali online.

COLONIA - Dorint Hotels & Resorts punta i riflettori sul mercato italiano. E lo fa scegliendo una rappresentanza dedicata e presentando nel nostro Paese la prima delle novità 2010. Si tratta di “Good Times”, selezione di idee e pacchetti dedicati al segmento leisure e incentive. Il gruppo tedesco ha scelto intanto di affidarsi allo studio di consulenza De Barba Consulting. L’ufficio vendite in Italia si occuperà tra l’altro di verificare disponibilità, effettuare prenotazioni ed inviare quotazioni ed informazioni sugli alberghi Dorint Hotels & Resorts e curare le relazioni esterne. Il gruppo conta oggi 36 alberghi, con 3 mila 300 dipendenti e più di 8 mila camere in sette paesi europei (Germania, Olanda, Svizzera, Spagna, Austria, Belgio e Repubblica Ceca). I 18 business hotel e gli altrettanti resort di 3, 4 e 5 stelle, offrono anche ampi spazi congressuali in destinazioni ad hoc per il segmento Mice.

Il presidente della catena spagnola prevede per il 2010 ricavi per 230 milioni di euro

AC Hotels stima un fatturato in rialzo del 15% MADRID - Antonio Catalàn, presidente della catena alberghiera AC Hotels, prevede per quest’anno un fatturato 230 milioni di euro (+15% sul 2009) ed un ebitda di oltre 40 milioni di euro. Catalán (nella foto) ha dichiarato che le tariffe alberghiere saliranno, anche perché «più in basso di così non possono andare». Per il presidente di AC, più che nel mezzo di una crisi economica ci troviamo alla fine di un ciclo e al principio di un altro che prevede un diverso modello di business al quale bisogna adattarsi. Catalàn ha poi annunciato l’apertura di sei nuovi hotel nel 2010 a Madrid, Sant Cugat, Bilbao e Jaén (erano stati quattro nel 2009 e 17 nel 2008). «A gennaio e febbraio - ha dichiarato infine il presidente – l’occupazione media della catena è stata di soli 2-3 punti al di sotto di quella del 2007 (anno d’oro per il turismo), anche se il prezzo medio degli ultimi mesi è sceso parecchio».

13


Profil Travel GmbH

Quotidiano

Tel.: +49-6432-4476

31 marzo 2010

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Mondo

Fitta serie di iniziative per promuovere la destinazione in Italia. Risultati in buona progressione

Jeanine Pires commenta i dati

Cina protagonista al World Expo di Shanghai 190.000 Presenze italiane

in Cina nel 2009 testo e foto di MONICA LISI

PECHINO - L’ente nazionale del turismo cinese ha dato il via alla promozione in Italia della 41ª edizione del World Expo che quest’anno si terrà a Shanghai dal 1° maggio al 31 ottobre, sotto il tema "Better city, better life - Una città migliore per una vita migliore". Si tratta di un evento connesso ai nuovi

-1,47%

Calo presenze italiane nel 2009 sviluppi urbanistici, in sinergia con l’avanzamento tecnologico e il rispetto dell’ambiente circostante. Attesi nell'area di Pudong, in una superficie espositiva di 5,28 chilometri quadrati, 200 nazioni partecipanti, 70 milioni di visitatori domestici e 3 milioni e mezzo di visitatori internazionali. Tra questi, le eccellenze nostrane ben esposte in un padiglione di 6 mila metri quadrati, che accoglierà l’alternarsi di mostre, spettacoli e forum. Duecento i metri quadrati dedicati alle specificità regionali. Una programmazione promossa in collaborazione con il ministero del turismo, dello sviluppo economico, della pubblica

“importante, Il 2010 è un anno ricco di eventi e di appuntamenti

Sun Yuxi Ferrovie

Db e Öbb, abbonamenti a prezzi doc MILANO - Buone notizie per chi utilizza i treni EuroCity delle Ferrovie Tedesche (Db) e delle Ferrovie Austriache (Öbb) sulla direttrice Milano/Bologna-Verona-Rovereto-TrentoBolzano BressanoneFortezza-Innsbruck-Monaco di Baviera e viceversa. E’ infatti possibile sottoscrivere abbonamenti mensili o acquistare biglietti validi per cinque viaggi feriali, con validità dal prossimo primo aprile. I prezzi degli abbonamenti mensili variano in base alla tratta frequentata. Gli abbonamenti si possono acquistare inviando un’email ad abbonamenti@dbitalia.it oppure recandosi alle agenzie affiliate Db Bahn e Öbb.

14

www.travelquotidiano.com

+10%

Incremento italiani da luglio 2009

Il Brasile fra i primi dieci Paesi per Pil dal turismo

73,5 mln

Visitatori attesi al World Expo

BRASILIA - La posizione di spicco che il Brasile ha assunto negli ultimi anni sulla scena turistica è una delle chiavi per il successo della promozione. «Siamo visti oggi come un Paese moderno, attivo nel dibattito sull’energia pulita e rinnovabile» ha dichiarato Jeanine Pires, presidente di Embratur, in occasione del Forum Panrotas sulle tendenze del turismo che si è svolto a San Paolo. La Pires ha commentato inoltre i dati presentati dal Wttc e relativi allo studio annuale “Viaggi e turismo: impatto economico”. La ricerca evidenzia che il Brasile occupa la 13ª posizione nella classifica mondiale che analizza i vari Paesi tenendo in considerazione diversi indicatori. Il Brasile è tra i primi 10 Paesi al mondo per volume di Pil proveniente dal turismo in termini assoluti (10º posto), per la creazione di posti di lavoro (diretti e indiretti) nel settore (7º posto), per la generazione di impieghi diretti nel settore (5º posto), per la rapidità di crescita degli investimenti nel settore (5º posto).

Shanghai, location del World Expo 2010

amministrazione, dei beni culturali e delle politiche agricole. «Il 2010 è un anno importante, sia per l’Expo, secondo evento mondiale dopo le Olimpiadi di Pechino, sia perché rappresenta l’anno della cultura cinese in Italia - ha dichiarato Sun Yuxi, ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese -. Ottobre sarà il mese in cui si avvierà la promozione del

turismo cinese in Italia». Oltre cento le imprese turistiche cinesi che che faranno tappa nelle città del Belpaese per diffondere la conoscenza delle ricchezze culturali e territoriali della Cina e per stimolare i flussi turistici, che il direttore dell'ente del turismo in Italia, Xiong Shanhua, dichiara già in aumento: «Nel 2009 sono state 190 mila le presenze italiane in

Cina, in calo dell’1,47% rispetto al 2008. Dal mese di luglio i numeri sono in aumento del 10%, mentre da gennaio 2010 del 47% (totalizzando 17 mila arrivi italiani): il miglior dato di sempre per questo mese. Le statistiche indicano che la crisi economica è in fase conclusiva, siamo perciò fiduciosi che il 2010 sia un anno speciale».

Nuovo impulso al flusso di visitatori dal Belpaese. «Stiamo migliorando rete stradale e alberghi»

Archeologia, mare e natura: il Sudan rilancia testi e foto di ALBERTO CASPANI

KHARTOUM - Sia ben chiaro: il Darfour è solo una parte del Sudan. Questa la premessa essenziale che Siddig M. Gasm Elseed, direttore del dipartimento relazioni internazionali per il Sudan, ritiene indispensabile per chiunque avvicini il grande Paese africano. C o m e spesso avviene a livello mediatico, una singola regione - oltretutto mai legata a circuiti turistici di valore - ha

finito infatti per occupare l’intero immaginario nazionale, lasciando a disposizione dei soli specialisti della destinazione tesori di valore inestimabile. «I nostri reperti archeologici sono di interesse almeno pari a quelli dell’Egitto classico, sebbene molto meno conosciuti. Non a caso dal 1960 si susseguono prestigiose missioni del British Museum o dell’Università di Roma, volte a studiare le testimonianze dell’antica Nubia nel nord del Sudan. Abbiamo poi un nutrito segmento di diver che fa riferimento a Port Sudan per le proprie immersioni, potendo contare sugli ottimi collegamenti in partenza da Il Cairo, mentre i safari funzionano ancora come semplici estensioni,

“ Abbiamo potenziato rete stradale e hotellerie ” Siddig M. Gasm Elseed

Qualche dato

3.000

Visitatori italiani nel 2009

3.000 €

Spesa media pro capite

più che come attrattive in sé». Oggi sono poco più di 3 mila gli italiani che scelgono di trascorrere le proprie vacanze nel Paese africano, per lo più concentrate fra ottobre e marzo, mettendo a disposizione un budget che può toccare anche i 3 mila euro: si tratta infatti di turisti “senior”, abbienti e ben istruiti, che hanno a disposizione almeno due settimane di soggiorno e

Non solo storia… KHARTOUM - Se l’archeologia resta il primo motivo di viaggio in Sudan, un crescente interesse si sta sviluppando anche per le comunità tribali (i Beja del Sahara orientale o i nomadi del deserto del Bayudam, o ancora i remoti Nuba), così come per le bellezze architettoniche di Khartoum, senza dimenticare lo spettacolo dell’area di confluenza dei fiumi che alimentano il Nilo. Tenuto oltretutto conto che la situazione in Darfour pare essersi ora avviata a una risoluzione positiva, ogni dubbio sulla partenza può tranquillamente esser rimosso. Nessuna sorpresa che operatori di primissimo livello per affidabilità e programmi, come I Viaggi di Maurizio Levi, siano oggi in prima linea nella promozione del Paese. si appoggiano su hotel di ottimo livello. «I recenti lavori di potenziamento della rete stradale permettono ora di muoversi agevolmente da un sito all’altro del bacino archeologico settentrionale, consentendo dunque di strutturare tour anche di 10 giorni, contro i 16 di una volta. Analogamente stanno migliorando gli approvvigionamenti di acqua ed elettricità, in

modo tale che la visita possa appoggiarsi anche ad hotel locali (numerosi i 5 stelle di nuova apertura, ma anche i piccoli ed eleganti alberghi tradizionali), oltre che sui campi tendati. Dulcis in fundo, entro il 2011 inizierà a essere operativo il nuovo aeroporto di Merowe, strategicamente più funzionale rispetto agli attuali scali di Dongola e Karima».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 marzo 2010

Profil Travel GmbH

Mondo

Mail: info@profil-travel.de

D-65582 Diez

www.profil-travel.de

Barbados, i “non Caraibi” alla portata di tutti 4.421

testo e foto di ALBERTO CASPANI

BRIDGETOWN - Caraibi alla portata di tutti. In controtendenza rispetto alle isole concorrenti, ormai propense a posizionarsi solo nella fascia del turismo di lusso o popolare, Barbados lancia in Italia la “sua” terza via: un’offerta ricettiva segmentata, capace di catturare anche il turista medio, al quale sembra precluso un soggiorno di qualità senza ricorrere a scelte estreme (i prezzi per una settimana orbitano qui fra i 980 e i mille e 75 euro). «Ci sentiamo parte dei Caraibi e, al tempo stesso, qualcosa di completamente diverso - fa notare Robert Keysselitz, vicepresidente Continental Europe per Barbados Tourism Authority - forse influenzati dalla posizione geografica stessa della nostra isola: è la più esterna delle Antille, tant’è che la costa orientale appare sabbiosa e coperta di palme in quanto bagnata dalle calde acque del Golfo, mentre

Olanda

“Scopri il tuo lato arancione” AMSTERDAM - “Taste the dutch lifestyle”. Con questo slogan è da poco iniziata la campagna europea dell’ente olandese del turismo e congressi (Nbtc) in collaborazione con Expedia. La campagna consiste in vantaggiose offerte di hotel con sconti fino al 30 %, volo+hotel oppure solo volo nelle varie città olandesi. Essa si concentra sulle esperienze che i turisti vivono durante i city break nelle principali città olandesi (Amsterdam, L'Aja, Rotterdam, Utrecht,...). In Italia lo slogan della campagna è : “Scopri il tuo lato arancione”, su www.holland.com/it /citta/.

+10%

Crescita italiani nel 2009 quella occidentale è aspra e rocciosa, per fronteggiare le grandi onde dell’Atlantico aperto». Due anime distinte nelle quali paiono riconoscersi benissimo gli italiani, unici a crescere del 10% nel 2009, con 4 mila 421 arrivi. L’indebolimento del mondo anglosassone, che la scorsa stagione ha bloccato la quota complessiva dei visitatori di Barbados attorno alle 519 mila 900 unità, sta infatti portando alla rivalutazione della clientela del Vecchio Continente, chiamata a crescere nel 2010 di un deciso 35% (ovvero a raggiungere i 35 mila arrivi). «La forte influenza britannica ha permesso a Barbados di sviluppare un appeal molto più vicino al gusto europeo, dal momento che una vacanza sull’isola non si riduce solo a belle spiagge e strutture di lusso: le nostre scogliere o i monumenti danno l’idea di trovarsi in una Scozia o in una Cornovaglia vestite da Caraibi, mentre le pianta-

519.900

35.000

Visitatori totali nel 2009

gioni e i mulini non sono qui spoglie morte di un remoto passato coloniale, ma realtà in salute che offrono chiavi di lettura sulla moderna crescita del terzo Paese più sviluppato delle Americhe. «Abbiamo percorsi sotterranei che fanno la felicità degli speleologi, così come tour in 4x4 nell’habitat dell’isola (il suo nome deriva dagli alberi di ficus, le cui radici aeree somigliano incredibilmente a lunghe barbe), mentre la scena musicale bajan risulta talmente ricca di influenze che nessuno ha difficoltà nel riconoscere a Barbados il titolo di capitale musicale dei Caraibi». Se a tutto questo si aggiungono la presenza di strutture di eccellenza come il Fairmont Royal Pavillon, il Sandy Lane o il The Crane, quasi sempre in prossimità delle migliori spiagge locali, o di circuiti golfistici di valore internazionale, non sorprende che Barbados sia diventata anche la meta prediletta del turismo vip.

Arrivi dall’Europa previsti nel 2010

“Cideisentiamo parte Caraibi e diversi al tempo stesso, forse a causa della posizione geografica

Robert Keysselitz

Fax +49-6432-5257

Hainstrasse 19

L’isola si sente parte dell’area, ma diversa al tempo stesso. Offerta segmentata con soluzioni molto varie

Arrivi dall’Italia nel 2009

Tel.: +49-6432-4476

Secondo un’indagine Adta

Abu Dhabi, l’87% dei turisti ci vuole tornare ABU DHABI - Da una ricerca commissionata da Abu Dhabi Tourism Authority (Adta) è emerso che circa il 60% degli arrivi di visitatori internazionali sono ospiti al loro primo viaggio nell’Emirato; secondo questa indagine l'87% di essi dichiara di prendere in considerazione un ritorno in questa destinazione. L’indagine di Adta, basata su interviste portate a termine durante l'ultimo trimestre del 2009 e parte di una ricerca annuale volta a tracciare il profilo dei visitatori, ha visto mille 100 ospiti internazionali rispondere a una serie di tematiche dopo aver visitato la Sheikh Zayed Grand Mosque, i centri commerciali dell’Emirato, gli alberghi e altre attrazioni importanti. «L'indagine sta fornendo dettagli fondamentali per guidare al meglio il turismo inbound» ha detto Lawrence Franklin, strategy & policy director di Adta. Quasi un terzo degli intervistati, il 31%, viaggia con i propri coniugi e amici; il 28% è in visita da solo, mentre il 16% con la famiglia.

Nuova campagna promozionale per aumentare la durata media del soggiorno nella città-stato

YourSingapore attende i visitatori italiani Il nostro mercato SINGAPORE - Lilian Kuan, direttore di area per il Sud Europa di Stb, spiega: «Il mercato italiano pesa per circa 45 mila passeggeri e vogliamo implementare questo numero, visti anche i perfetti collegamenti aerei operativi. «Non è un segreto che l’italiano sia un turista ambito perchè gli piace vivere bene e, quindi, per le capacità di spesa; è un ospite di riguardo, soprattutto per l’offerta che apprezza a Singapore: food fusion, vita notturna, shopping e, incredibilmente, anche moda». testi e foto di MASSIMO TERRACINA

“potenziato Abbiamo la strategia di comunicazione

John Conceicao

SINGAPORE Cambia il payoff di Singapore, da “Uniquely Singapore” a “YourSingapore”. «E’ un potenziamento della strategia di comunicazione del Singapore Tourism Board (Stb) per rinnovare il concetto del brand - commenta John Gregory Conceicao, regional manager per l’Europa basato a Londra

-. Sottolinea il contenuto di Singapore come destinazione a sè, vibrante e ricca di spunti, non più solo tappa intermedia per spezzare viaggi intercon-

9,7 mln

Arrivi totali registrati nel 2009

tinentali verso l’Oriente o l’Australia». YourSingapore sottolinea l’unicità del luogo, enfatizzato attraverso tutte le caratteristiche del Paese (gastronomia, shopping, cultura, spettacoli, moda,...), declinate attorno alle esigenze del viaggiatore. «YourSingapore differenzia il valore della meta rispetto ai competitor, enfatizzando le proposte e, attraverso il nuovo sito, segmentandole fra mice, viaggi studio, turismo medico, senza dimenticare le crociere, poichè nel 2011 sarà terminato un cruise terminal capace di ospitare le navi più grandi del mondo. Sul sito è possibile passare dall’espe-

8 mld €

Impatto turismo nel 2009

rienza virtuale a quella reale, grazie a un grande investimento effettuato nel motore di ricerca (www.yoursingapore. com). Gli arrivi sono cresciuti dagli 8,3 milioni nel 2004 ai 9,7 del 2009, soprattutto da Indonesia, Malesia, Cina e India, con una crescita dell'impatto economico dai 5,16 miliardi di euro nel 2004 agli 8 dello scorso anno, per un aumento degli arrivi del 16,8% e delle entrate del 55,1%». L'intento di Singapore è quello di estendere il soggiorno medio di 3,8 giorni di permanenza, poichè la destinazione merita di più per le nuove attrattive: gli Universal Studios o l’integrated resort Marina Bay Sands, un investimento da quasi 3 miliardi di euro, 2 mila 500 camere e intrattenimenti dallo shopping al gioco, dai teatri ai musei e tanto altro che vedrà la luce il 23 giugno prossimo.

15



Travel Quotidiano 31/03/2010