Page 1

ANNO XXV - N. 36 31 MAGGIO 2013

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Ed è Subito... Viaggi: la Tunisia “alternativa”

ROMA - Ed è Subito... Viaggi propone una Tunisia all’insegna della cultura e del relax. A PAGINA 6

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Homelidays cresce nel nostro Paese

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Homelidays è in forte espansione nel nostro Paese. Le richieste per le mete italiane sono cresciute del 15,8%. A PAGINA 4

Entro il prossimo mese Gabriele del Torchio presenterà il nuovo piano industriale

Alitalia: aspettando giugno I conti rimangono in rosso. Unica voce positiva l’aumento dei ricavi Il lungo raggio Lazzerini al vertice di Emirates Italia di Austrian MILANO – Obiettivo utile sempre nel mirino, Austrian Airlines accelera sul lungo raggio alla ricerca di margini più consistenti. La compagnia ha quasi completato il rinnovo delle cabine degli aeromobili della flotta long haul, attualmente dieci mentre un undicesimo è in arrivo nel 2014. Alle destinazioni servite, principalmente tra Nord America e Asia, si è aggiunta questo maggio anche Chicago. A PAGINA 9

NUMERO

TRAVEL

LO SPECIALE MARE ITALIA DA PAG. 12 A PAG. 23

1, CNS/AC-ROMA

Contra legem C’è una legge generale nel mondo degli affari, ed è questa: qualsiasi azienda ha periodi di espansione e periodi di crisi. Tutte tranne Alitalia, che ha solo periodi di crisi. Qualcuno ci spiega perché?

Sichuan, la Cina “diversa” CHENGDU - Il Sichuan è una delle destinazioni inserite nella campagna di promozione turistica Beautiful China, su cui l’ufficio nazionale del turismo cinese punta in modo deciso. «E’ una destinazione in cui crediamo molto - dichiara Alessio Rossi, direttore marketing dell’ufficio nazionale del turismo cinese in Italia - ma che ha bisogno di essere conosciuta dal cliente finale interessato al viaggio culturale». L’intera provincia dispone di infrastrutture capaci di soddisfare le richieste della clientela europea. A PAGINA 10

Livingston riposiziona il brand

SU QUESTO DI

ROMA - Con i conti in rosso Alitalia punta tutto sul nuovo piano industriale, che il nuovo management, guidato da Gabriele del Torchio, presenterà entro giugno. Intanto la compagnia ha archiviato un altro trimestre difficile, che chiude la gestione al 31 marzo con una perdita di 157 milioni, in aumento del 20% rispetto ai -131 milioni di fine marzo 2012. Va meglio sul fronte dei ricavi da traffico passeggeri che sono aumentati dell’1,2%. A PAGINA 2

COMMA

ROMA - Fabio Lazzerini è il nuovo country manager Italia di Emirates. La carica sarà effettiva dal prossimo primo luglio. Lazzerini ha guidato Amadeus Italia per sette anni. Al suo posto, il gds ha nominato, per il momento ad interim, il sales director, Gianni Graziani.

CARDANO AL CAMPO Nuovo posizionamento del brand, un modello di business più flessibile e il restyling del prodotto. Queste sono le tre priorità di Livingston per l’estate. A PAGINA 8

Riccardo Toto

Volotea: due collegamenti da Torino su Napoli e Palermo TORINO - Volotea e Sagat presentano due nuovi collegamenti da Torino verso Napoli e Palermo. Il capoluogo piemontese diventa in questo modo il ventesimo scalo in Italia operato dalla compagnia aerea spagnola, che ha i due hub principali a Venezia e Palermo. Lo sviluppo di rotte future da Torino potrebbe essere verso i due scali francesi di Nantes e Bordeaux. Al momento invece sembra non trovare soluzione il collegamento tra Torino e Venezia. A PAGINA 8

Accordo fra Astoi e Trenitalia ROMA - Una partnership commerciale è stata siglata fra Astoi e Trenitalia per tariffe speciali rivolte ai tour operator associati. «Offriremo ai tour operator di Astoi tariffe per pacchetti viaggio che non si troveranno in nessun altro canale di vendita», così Giancarlo Buontempo, responsabile vendite mercato divisione passeggeri nazionale e internazionale di Trenitalia. A PAGINA 2

1


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

In primo piano Fra i punti qualificanti del nuovo piano anche il probabile incremento delle rotte a lungo raggio

Long haul

MILANO - Ora è tutto nelle mani del nuovo amministratore delegato Gabriele del Torchio. A lui spetta il compito, a quanto sembra abbastanza complesso, di elaborare un piano industriale che serva al rilancio (speriamo definitivo) di Alitalia. Infatti la compagnia ha archiviato un altro trimestre difficile, che chiude la gestione al 31 marzo con una perdita di 157 milioni, in aumento del 20% rispetto ai -131 milioni di fine marzo 2012. Anche il risultato operativo (Ebit) è stato negativo per 136 milioni di euro, rispetto al passivo di 109 milioni dello stesso trimestre dello scorso anno. Qualche dato positivo però c’è. Infatti i ricavi totali del periodo ammontano a 729 milioni, grazie soprattutto all’aumento della gestione passeggeri e al decremento dei proventi non ricorrenti (22 milioni dai 69 milioni del 2012): i ricavi da traffico passeggeri sono aumentati dell’1,2%, con un -7,4% nel mercato domestico, un +1,1% in quello internazionale e +11,5% in quello intercontinentale.

Alitalia: crescono le perdite A giugno il piano industriale FRA LE VOCI POSITIVE ANCHE L’AUMENTO DEI RICAVI

-157 mln Le perdite del trimestre

-136 mln Il risultato

Inoltre la liquidità disponibile, che a fine anno era di appena 75 milioni di euro, è pari a 159 milioni (comprese le linee di credito non utilizzate), mentre l’indebitamento finanziario sale a 1,023 miliardi (inclusi i 95 milioni del finanziamento soci), di cui 636 milioni di euro è la quota per l’indebitamento sulla flotta. Va detto ancora che sono stati registrati miglioramenti sul fronte del riempimento degli aerei: il cosiddetto load factor è passato dal 68,8 al 70,7%, con un aumento dell’1,9%. La puntualità dei voli in arrivo è stata pari all'87%, anche se, negli

ultimi tempi, le compagnie hanno allungato i tempi di copertura delle tratte per ridurre le contestazioni sui ritardi. L’indice di regolarità dei voli ha raggiunto il 99,5%. «Nel periodo gennaio marzo 2013 i risultati dei principali parametri di qualità e affidabilità del servizio hanno mantenuto livelli di eccellenza« ha affermato la compagnia, sottolineando che, «per far fronte alla criticità sul versante della domanda, legata al contesto di crisi economicofinanziaria

della zona euro, oltre che al sempre più acceso scenario competitivo, il gruppo ha intrapreso azioni di ottimizzazione della propria capacità». S o n o questi i

Il nuovo management è già al lavoro per il rilancio del gruppo

operativo

+1,2%

I ricavi dal traffico passeggeri

Gabriele Del Torchio

motivi che devono spingere il nuovo management a guardare avanti a lavorare all’elaborazione di un nuovo piano industriale quadriennale che arrivi fino al 2016, e che sarà presentato in consiglio d’ammministrazione entro giugno prossimo. L’obiettivo primario del nuovo piano industriale è quello di aumentare la redditività e tenere sotto controllo i costi, iniziando da quelli, molto rilevanti, dell’indebitamento. Fra i vari punti del nuovo piano industriale, un posto di primo piano dovrebbe rivestire l’incremento delle rotte su lungo raggio, che ha già dato dei buoni risultati e che ha consentito un aumento nella voce dei ricavi.

L’accordo è valido su tutto il territorio nazionale, ma è proposto anche agli operatori esteri che fanno incoming Italia

Al via la partnership fra Trenitalia e Astoi di MARIANNA DE PADOVA

ROMA -Trenitalia e Astoi Confindustria Viaggi siglano un accordo di partnership per tariffe speciali rivolte ai tour operator associati: «Offriremo ai tour operator di Astoi tariffe per pacchetti viaggio che non si troveranno in nessun altro canale di vendita», così Giancarlo Buontempo, responsabile vendite mercato divisione passeggeri nazionale e internazionale di Trenitalia. «Le tariffe riguarderanno tutte le Frecce e gli Intercity e permetteranno un risparmio tra il 20% e il 50% - illustra Buontempo, che prosegue - le componenti per determinare la scontistica dipenderanno dalla tratta, dal tipo di treno, dall’orario e dalla quantità dei passeggeri. Inoltre, nella composizione dei pacchetti viaggio culturali, i tour operator potranno anche avvalersi delle agevolazioni già at-

Quotidiano

“dell’associazione Offriremo ai to tariffe per pacchetti di viaggio che non si troveranno in nessun altro canale di vendita

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

di proporre alle agenzie di viaggio proposte mirate alle esigenze del cliente finale

Giancarlo Buontempo tive tra Trenitalia e realtà territoriali come i musei». L’iniziativa, valida su tutto il territorio italiano, è proposta anche agli operatori che si occupano all’estero d’incoming Italia e presenta «un’importante novità nella strategia di Trenitalia: per noi è un nuovo modello di business

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

“ci permette Questa intesa

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

Andrea Giannetti proposto solo ai t.o. per supportare la filiera del turismo». Soddisfazione per l’accordo è espressa anche da Andrea Giannetti, vice presidente Astoi Confindustria Viaggi: «Questa partneship con un player così importante nei trasporti italiani, permette ai tour operator di

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

proporre alle agenzie di viaggio pacchetti specifici e mirati alle esigenze del cliente finale, anche business travel, rafforzando la filiera turistica e aiutando positive ricadute economiche all’interno del Pil turistico italiano». I tour operator che avranno sottoscritto il contratto Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

con Trenitalia avranno accesso ad un sistema di prenotazione interno, dove poter scegliere la tratta e gli orari desiderati per la composizione del biglietto, che potrà tenere conto anche delle coincidenze aeroportuali. La possibilità è aperta anche ai t.o non associati Astoi. www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com Seguici anche su


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Notizie Il segmento continua a crescere ed ha potenzialità ancora inespresse, nonostante la grave crisi economica Viaggi di lusso: le tendenze internazionali

di GABRIELE DI TERLIZZI

MILANO - Secondo la logica comune, i viaggi di lusso non dovrebbero risentire della crisi economica. In buona parte questo è vero, ma un'analisi così sommaria non dà atto al cambiamento verificatosi nella tipologia di cliente e nelle tendenze di mercato in questo settore. A questo scopo, Aigo, con la collaborazione di Pangaea Network, ha presentato la terza edizione della ricerca “Viaggi di lusso: le tendenze internazionali”. Al centro dello studio l'andamento delle vendite nel 2012, le previsioni per il futuro, il profilo del viaggiatore moderno e i trend di otto dei principali mercati internazionali: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Regno Unito, e le new entry rispetto alle edizioni passate Brasile e Cina. La ricerca ha preso come base un panel di 500 professionisti dell'industria turistica, di cui il 72% rappresentato da agenti di viaggio e tour operator.

78%

Degli intervistati dichiara di vendere viaggi di lusso

51%

Afferma di averne venduti in media più di quattro all'anno per ciascun cliente

Spesa media Si attesta tra i 5 mila e i 10 mila euro

Aigo-Pangaea: i viaggi di lusso aggirano la crisi Aspettative 2013

60% 23% 13%

Dichiara che i clienti faranno lo stesso numero di viaggi durante l’anno ma di durata o prezzo inferiore rispetto al 2012 Si aspetta una crescita del settore anche nel 2013 Ritiene che i clienti viaggeranno meno

«La ricerca evidenzia le potenzialità del segmento dei viaggi di lusso, ancora in crescita nonostante la difficile congiuntura economica – spiega Massimo Tocchetti, presidente di Aigo –, e fornisce un quadro generale dei mercati internazionali». Secondo il presidente di Aigo «i dati che ne escono sono significativi in particolare per l'industria ricettiva italiana, che può giocare la sua carta vincente capitalizzando sul posizionamento dell'Italia come destinazione di fascia alta e attrarre nuovi

turisti da Brasile e Cina, oltre che da bacini tradizionali quali Regno Unito e Germania». Analizzando nel dettaglio quanto elaborato da Aigo, salta subito all'occhio la performance di alto livello dell'anno appena passato. Infatti il 78% degli intervistati ha dichiarato di vendere viaggi di lusso e di questi il 51% afferma di averne venduti in media più di quattro all'anno per ciascun cliente. La spesa media si attesta tra i 5 mila e i 10 mila euro. La Gran Bretagna e la Francia sono i paesi in

cui è più frequente la prenotazione “last minute”. Infine le destinazioni più richieste dai viaggiatori di lusso sono Europa, Polinesia e Maldive. Il profilo del viaggiatore è particolarmente accurato: esigente e selettivo, ben informato e sempre più alla ricerca di offerte e servizi tailor made. Il valore aggiunto del viaggio, più del prezzo e delle varie offerte speciali, è il fattore che influenza il cliente nella fase di prenotazione. Nella fase decisionale, invece, i viaggiatori di lusso sono più attratti dalla privacy e dalla esclusività del viaggio, dalla qualità dell'alloggio e dalla reputazione dell'hotel. Infine le aspettative per il 2013 mostrano uno spaccato interessante. Secondo il 60% dei rispondenti i clienti effettueranno lo stesso numero di viaggi durante l'anno ma di durata o prezzo inferiore rispetto al 2012. D'altro canto, il 23% si aspetta una crescita del

Dati importanti per l’incoming Italia

Massimo Tocchetti settore anche nel 2013 mentre il 13% ritiene che i clienti viaggeranno meno. «Il nostro studio mette in luce soprattutto l'aspetto qualitativo, più che quello meramente quantitativo, dei viaggi di lusso – conclude Massimo Tocchetti –. Vogliamo comunque sottolineare come rispetto alla prima edizione della ricerca di Aigo il numero dei viaggi di lusso è aumentato».

3


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Notizie Xavier Rosselou: «Per i proprietari di case è sicuramente un investimento redditizio e ben ripagato»

+15,8% Rispetto allo scorso anno

di MANUELA CUADRADO

MILANO - Ottime performance per Homelidays: la società francese, che fa capo al gruppo americano HomeAway, che ha registrato infatti un aumento del 15.8% di richieste per trascorrere un soggiorno in Italia rispetto allo stesso periodo del 2012. In testa alla classifica dei turisti più presenti in Italia troviamo francesi, inglesi e italiani, rispettivamente con un aumento percentuale di richieste del 15%, 17% e 9%. Le mete più richieste rimangono le città d’arte e le località di mare, con Roma in testa, seguita da Venezia, Firenze, Genova, La Spezia, Napoli, Siena, Trapani, Cagliari e Palermo. I francesi si concentrano invece sulle città d’arte tradizionali come Roma, Venezia, Firenze e Napoli, mentre gli inglesi sembrano prediligere il “classico” trio composto

4

+25% La spesa per

+18% Le informazioni

settimana

sulle vacanze

“ Nel nostro Paese contiamo 21 strutture ” Federica Parente

Homelidays: crescono interesse e richieste per i soggiorni in Italia Turisti più presenti in Italia Inglesi Francesi Italiani

+17% +15% +9%

Le città al top Roma Venezia Firenze Genova La Spezia

da Roma, Venezia, Firenze e Milano. Calano fortemente i vacanzieri spagnoli e portoghesi (50% rispetto al 2012) ma la fascia medi-alta tiene e

Napoli Siena Trapani Cagliari Palermo

aumenta addirittura le sue possibilità di spesa: +25% per settimana per i portoghesi, passando dai 468 euro settimanali del 2012 ai 588 euro del 2013,

+5% per gli spagnoli (dai 589 euro del 2012 ai 617 euro del 2013). Più orientati al risparmio olandesi e tedeschi: per gli utenti provenienti dall’Olanda il costo medio delle strutture richieste è stato di 540 euro, -17.5% rispetto al 2012. Questi dati si inseriscono in un contesto decisamente positivo per Homelidays: nel 2012 il portale ha registrato un aumento generale di richieste di informazioni per case vacanze (+18%), con un +23% di richieste da parte di italiani per case vacanza in Italia e un

+13% di richieste da parte di stranieri per case vacanze in Italia. Federica Parente, responsabile commerciale per il mercato italiano dell’azienda francese, dichiara che «attualmente contiamo in Italia ben 21 mila strutture, dall’appartamento in città alle dimore storiche di campagna. Le tendenze parlano di un’attitudine diversa nei riguardi della vacanza, con una maggiore attenzione alla qualità del proprio tempo». Xavier Rosselou, responsabile comunicazione di

Homelidays, sottolinea la differenza tra la formula francese e quella dei principali competitor: «Abbiamo scelto la formula abbonamento, che permette al proprietario di avere un annuncio permanentemente visibile online dietro una fee mensile: non ci sono margini sulle transazioni e quindi nessun costo aggiuntivo per il cliente finale. Per i proprietari è un investimento ben ripagato: generalmente una struttura viene affittata per un periodo medio di 10 settimane l’anno».


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Operatori Talassoterapia, balneoterapia, golf e cultura ne fanno una destinazione valida in ogni periodo dell’anno

Talassoterapia Ampie possibilità di sviluppo

testi di PAOLA CAMERA

ROMA - Una Tunisia differente, ricca di proposte di livello, all’insegna della cultura, della bellezza e della talassoterapia, con potenzialità ancora poco conosciute dal mercato italiano. E’ la Tunisia di Ed è Subito... Viaggi, che agenti di viaggio e stampa di settore hanno potuto toccare con mano in occasione di una delle molte proposte formative recentemente organizzate dall’operatore, un eductour attraverso Hammamet, Mahdia e Port El Kantaoui realizzato in collaborazione con Tunisair e con la catena alberghiera Riu. «Seguendo la filosofia di viaggio con cui siamo nati, proponiamo anche in Tunisia una programmazione completamente diversa da quella di altri operatori - dichiara Stefania Picari, direttore di Ed è Subito ... Viaggi -. Mentre la destinazione è nata e si è sviluppata sul mercato italiano principalmente come meta per turismo balneare e villaggistica, per noi si tratta, invece, di un territorio ricco, con un patrimonio dall’originalità particolare,

dove praticarlo

Non solo mare

Cultura Al centro

ROMA - Oltre ai week end e ai soggiorni settimanali all’insegna del benessere, Ed è Subito...Viaggi ha in programmazione anche diversi tour. Tra quelli più particolari, troviamo l’itinerario Le riserve naturali di Cap Bon, nel Nord del Paese, dedicato agli amanti della natura, passando per l’atmosfera delle case rurali dei coltivatori di viti fino ad arrivare al mare di Bizerta. «A questo tour è poi possibile aggiungere un’estensione mare ad Hammamet, così come nel caso di altre proposte - ha concluso Stefania Picari . Abbiamo una programmazione flessibile, che si può adeguare al programma e alle esigenze del cliente. Oltre al Nord, proponiamo il Centro con Mahdia, ancora selvaggia e poso conosciuta al turismo di massa e le oasi del Sud. Particolare anche il soggiorno al Sentido Tabarka Beach, da cui è possibile partire per escursioni attraverso le montagne e alla scoperta delle antiche città romane. Ce n’è per tutti i gusti. Oggi il cliente italiano è molto esigente e la Tunisia può essere la meta adatta per le sue vacanze se presentata in questo modo».

dell’offerta

Ed è Subito... Viaggi spinge la Tunisia “alternativa”

Un catalogo monografico

Karisma TravelNet in Giordania

6

Golf Numerosi i campi

che merita di essere visto sotto altre ottiche e presen-

tato a una clientela differente. Questo è il momento giusto, perché, a parte il mare, il Paese ha sviluppato altre tipologie di offerta, come ad esempio talassoterapia e golf e sono nate molte strutture 5 stelle che vivono tutto l’anno, il che vuol dire che c’è manutenzione, c’è gente, c’è lavoro. Inoltre, la Tunisia è facilmente raggiungibile, collegata frequentemente e quindi ben spendibile anche

nei weekend». In quest’ottica di differenziazione dell’offerta, Ed è Subito... Viaggi ha concluso per l’estate 2013 dei nuovi accordi commerciali con le catene internazionali Vincci, Riu, Sentido e Radisson, per l’offerta di strutture internazionali in grado di accogliere il turista europeo e garantire uno standard qualitativamente elevato all’esigente clientela italiana. Valorizzando dun-

“tipologie Il Paese sta sviluppando nuove di turismo ” Stefania Picari ROMA - Nuovo catalogo monografico dedicato alla Giordania per Karisma TravelNet. «Dopo il Marocco è ora della Giordania - spiega Luca Manchi, titolare del to -, una destinazione che ci sta dando soddisfazione sia in termini di passeggeri sia di fatturato. Dopo quasi un anno trascorso a studiare la destinazione e a discutere con i corrispondenti, siamo riusciti a mettere a punto una serie di tour garantiti in italiano, nostro fiore all’occhiello. Questo grazie anche all’aiuto del Jordan Tourist Board, nel quale abbiamo riscontrato un’elevata professionalità». Il catalogo, tra i più completi sul mercato, offre otto tour della Giordania più alcuni combinati con Israele

que le risorse del Paese, la qualità dell’offerta ricettiva, la propria esperienza nel coniugare cultura e benessere, l’operatore romano propone per l’estate 2013 tour particolari e creativi. «Nella brochure estiva diamo un’attenzione particolare alla talassoterapia - continua Stefania Picari -. Da noi non c’è la cultura della cura del corpo attraverso l’acqua del mare, ma in realtà questa pratica veniva usata già da egizi e romani. Si possono infatti curare molti ambiti, dai problemi respiratori, a quelli reumatici o derma-

ed Egitto. A margine del programma, l’offerta per i soggiorni sul mar Morto e ad Aqaba. Le partenze sono da Roma e Milano con Royal Jordanian, che garantisce anche gli spostamenti interni e le estensioni. Il catalogo si completa poi sul sito dedicato alla destinazione (http://www.travelnet.it/giordania), ove sono pubblicati altri 10 tour esclusivi e attraverso il quale è possibile effettuare le prenotazioni online non solo dei tour ma di tutti i servizi in Giordania, come alberghi visite ed escursioni. «La stagione è partita bene, poi c’è stato un rallentamento in maggio e giugno, ma siamo fiduciosi di arrivare ai 400 passeggeri per fine anno».

tologici, ai dolori dell’artrosi di cui spesso soffrono i clienti della terza età. La Tunisia in questi ultimi anni ha investito moltissimo in questo campo e oggi è il secondo Paese per la talassoterapia dopo la Francia. Questa pratica si compie fino a maggio-giugno, poi il clima diventa troppo caldo e allora si interrompe e riprende in autunno. Le strutture che proponiamo sono di ottimo livello e alcune offrono anche la possibilità di balneoterapia, che a differenza della talasso si può fare anche d’estate».

Rusconi si allea a Eves LECCO - Rusconi Viaggi focalizza la propria attenzione sul mercato del Sud Italia e, in collaborazione con Eves, ha presentato le proposte di pellegrinaggio a Medjugorje che prevedono il volo con Livingston in partenza da Bari.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Operatori Il to di Quality Group amplia la programmazione. Potenziata anche la Russia de Il Diamante

Europa World allunga sul Mediterraneo testi di ISABELLA CATTONI

Daniela Fecchio

TORINO - Sempre più Mediterraneo nel futuro di Europa World. L’operatore, parte del consorzio Quality Group, ha infatti lanciato nuove destinazioni che vanno a completare l’offerta: accanto a Grecia, Malta e Dubrovnik, dall'estate scendono in pista anche Tunisia, Montenegro e Cipro. «Queste mete, racchiuse in un catalogo online, strizzano l’occhio alla vacanza balneare e vanno ad aggiungersi al resto della programmazione, che ha nella Turchia uno dei suoi punti di forza spiega il product manager, Daniela Fecchio -. Le proposte sono state suddivise in base alla tipologia di viaggio e non alla

Fatturato in aumento

destinazione, in modo tale da favorire l’abbinamento di più mete». Tre le sezioni entro le quali viene ripartita l’offerta: viaggi di gruppo di a l t o profilo, fly & drive, s o g giorni mare in

Nei momenti di crisi è importante investire Stefania Rossi

Marco Peci

TORINO - «I risultati ci sono - spiega il direttore commerciale di Quality Group, Marco Peci -, basti pensare che nei primi cinque mesi del 2013 abbiamo incrementato del 7% il fatturato di gruppo, registrando in maggio addirittura un +18% sul 2012». Bene anche le prenotazioni per il terzo trimestre dell’anno, che sono in aumento del 4% rispetto al corrispondente periodo del 2012. «In momenti di crisi generale come questo, chi ha le forze per farlo deve investire, in modo da essere pronto a ripartire quando la situazione sarà migliorata». località estranee ai flussi di massa. «Fra le chicche, presentiamo la “Tunisia in stile”, che unisce i siti archeologici al mare, garantendo servizi ed escursioni di alto livello, che ne fanno un prodotto di charme». L’obiettivo di Europa World resta quindi quello di divulgare prodotti che al momento non sono

disponibili sul mercato, allargando la gamma dell’offerta con soluzioni particolarmente curate. Sempre nell’ottica della specializzazione, la product manager Russia de Il Diamante, Stefania Rossi, ha presentato la nuova edizione di un catalogo che ha nei viaggi in esclusiva, nelle partenze garantite e nei tour “oltre la Russia” i suoi punti forti. «Operiamo una costante riqualificazione del prodotto, con l’obiettivo di garantire viaggi dall’elevato contenuto culturale a prezzi comunque competitivi».

Resi noti i risultati

Aeroviaggi: bilancio 2012 in buona tenuta PALERMO - Approvato il bilancio 2012 di Aeroviaggi. Nonostante la crisi, Aeroviaggi ha manifestato una buona tenuta: i ricavi consolidati ammontano a circa 61,8 milioni di euro, l’Ebitda è pari a 6,5 milioni di euro e l’utile di pertinenza del gruppo ammonta a 425 mila euro (a fronte dei 342 mila del 2011).Le presenze complessive nel 2012 sono state 686 mila 500. Aeroviaggi è il primo tour operator per posti letto in Sicilia e Sardegna e una tra le prime società siciliane per fatturato. La società propone a clienti italiani e francesi 12 strutture alberghiere, collocate in località di mare della Sicilia e della Sardegna, gestite direttamente o di proprietà di Aeroviaggi.

7


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Trasporti Modello di business più flessibile, spazio alla linea e al ruolo di capacity provider. Il charter long haul torna a dicembre con due A330 a Malpensa

Livingston riposiziona il brand testi di MARIELLA CATTANEO

CARDANO AL CAMPO – Un modello di business più flessibile, restyling del prodotto e un nuovo posizionamento del brand. Livingston affronta l’estate ripartendo da qui, oltre che con un nuovo team commerciale capitanato da Marco D’Ilario. Colpo di spugna o quasi sul passato e sguardo volto al futuro «perché non c’è nessuna confusione, né nelle nostre teste né tanto meno sui nostri tavoli» spiega l’amministratore unico Riccardo Toto. «I nostri progetti non sono cambiati, sono solo stati rivisti alla luce delle modifiche del mercato e delle reazioni dei competitor, che a loro volta hanno mutato strategia e prodotto. A distanza di un anno dall’avvio dell’attività (31 marzo 2012, ndr), abbiamo evidenziato dove abbiamo sbagliato e dove vogliamo migliorare»: spazio allora all’apertura a «nuovi segmenti di mercato e al ruolo di “capacity provider”. E’ un dato di fatto che la domanda charter si è indebolita ed è concentrata in periodi sempre più brevi,

“cambiati, I progetti non sono ma solo rivisti alla luce delle modifiche del mercato e delle reazioni dei competitor

Riccardo Toto

«C’è la volontà per continuare ad investire»

In 10 righe - Air Asia

AirAsi ha registrato nel primo trimestre utili pari a 34,7 milioni di dollari, in calo del 39% rispetto a un anno fa a causa del cambio valutario e di operazioni finanziarie, anche se l’utile operativo è cresciuto del 6%. Cresce invece il numero dei passeggeri, che raggiungono quota 9,8 milioni (+19%).

- Delta Air Lines

Delta ha inaugurato il nuovo Terminal 4 al Jfk di New York, nell’ambito di un programma di rinnovamento dello scalo per un valore di 1,4 miliardi dollari. La fase due del piano di riqualificazione del T4 comprenderà altri 11 gate nel Concourse B. La seconda fase di costruzione inizierà immediatamente. Al termine, previsto nell’estate 2015, il Concourse B del Terminal 4 ospiterà un totale di 27 gate Delta.

8

Load factor, stima al 31/12/2013

31/12/2013 (+129%)

Le stime d’esercizio al 31/10

Notizie

90%

108 mln € Stima fatturato al quindi è necessario guardare ad altre attività». Livingston Executive, la divisione dedicata ai voli business, viene rafforzata con trattattive attualmente in corso per altri due aerei che si aggiungeranno ai due Falcon operativi da Ciampino. Sguardo aperto anche sulle operazioni di linea «che restano nei nostri obiettivi, anche se con una collocazione di nicchia rispetto al charter» precisa Toto ricordando come siano già stati acquisiti i diritti di traffico sulla Torino-Mosca « mentre da ottobre ci saranno ulteriori novità: questa volta da Malpensa, probabilmente con quattro destinazioni di linea». La summer alle porte vede Livingston operare con otto velivoli, di cui tre basati a Malpensa e uno rispettivamente a Verona, Rimini e Roma; due sono poi in leasing per i

CARDANO AL CAMPO – Nero su bianco, le previsioni fino al 31 ottobre 2013 (che includono il consuntivo al 30 aprile) mostrano ricavi per 108 milioni di euro e un load factor al 90%, 730 mila passeggeri trasportati. «Siamo soddisfatti – commenta Riccardo Toto – e c’è volontà per continuare a investire». In linea con il progetto iniziale, il processo di riassorbimento delle risorse umane pre-

periodi di picco: «I contratti per l’estate sono tutti chiusi, le destinazioni sono quelle medio raggio, con un incremento importante, +30%, sulla Grecia e la novità della Tunisia». Sul lungo raggio, dove all’inizio di aprile si è conclusa l’attività dell’A330 su Mauritius «verranno comunque mantenuti gli impegni presi con i to: l’attività prosegue su Zanzibar, Mombasa e di nuovo Mauritius in collaborazione con vettori terzi, nello specifico Meridiana, che ci consente di utilizzare la capacità eventualmente disponibile sui loro voli». Su Mauritius la questione è ben chiara: «La programmazione lungo raggio è partita tardi e con un’organizzazione commerciale non del tutto adeguata: la Mauritius veniva operata con un A330 in leasing, per il quale era

cedentemente in cassa integrazione: «Per l’estate (al 31 luglio, ndr) impiegheremo 233 risorse che diventeranno 388 entro il 31 dicembre 2013 (con sei A320 in flotta e l’arrivo dei due A330), di cui 332 rientrati dalla Cis: la differenza (56 persone) corissponde al personale arrivato in Livingston dalla cassa integrazione di altre compagnie. Gli accordi iniziali prvedevano l’assunzione, entro fine anno di 328 persone».

730.000

Stima passeggeri al 31/12/2013 (+108%) stato previsto da contratto un affitto breve, che si è concluso come da accordi all’inizio di aprile. I risultati del volo non sono stati soddisfacenti e sarebbe stato sbagliato proseguire anche in estate». Sarà dunque l’inverno a riportare in pista gli A330, due per la precisione, basati a Malpensa «complessivamente quindi le macchine impiegate nella stagione saranno sempre otto, ma con capacità diversa rispetto all’estate». Le operazioni cominceranno il 14-15 dicembre con 1011 rotazioni settimanali su Cuba, Repubblica Dominicana, Messico, Tanzania, Kenya, Mauritius e «la novità delle Maldive, dove dovrebbe venire a mancare qualcuno dei vettori che attualmente servono la rotta e là ci inseriremo. Tutte queste rotte avranno una forte componente di linea». Quanto agli annunciati progetti sui mercati cinese e giapponese, conclude Toto: «Sulla Cina abbiamo lavorato 6 mesi ma ci sono stati rifiutati i diritti di traffico e abbiamo rinunciato. Sul Giappone, mercato prettamente estivo, tutto è rimandato al prossimo anno».

Sistema distributivo potenziato CARDANO AL CAMPO «Arrivo in una compagnia con ottimi standard operativi e grande flessibilità»: Marco D’Ilario guarda al «potenziamento dei sistemi distributivi, con il rifacimento del sito web che avrà una nuova piattaforma che consentirà di lavorare in modo più ampio con agenzie di viaggio da un lato e consumer dall’altra, benché i tour operator restino il nostro partner consolidato e di riferimento». Nei desiderata del neo direttore commerciale l’ampliamento del ventaglio di clientela: «Se nel 2012 Livingston era focalizzata sul mondo leisure ora puntiamo anche ai segmenti sportivo, etnico e religioso, pubblica amministrazione e incentive. Possiamo infatti “customizzare” assistenza pre e post-volo e sfruttare le sinergie del mondo executive».

Le due rotte per Napoli e Palermo saranno operative dal prossimo settembre con quattro e tre frequenze settimanali

Volotea debutta da Torino, ventesimo scalo italiano di ALESSANDRO DE CILLIS

TORINO - Volotea e Sagat annunciano due nuovi voli da Torino verso Napoli e Palermo. Il capoluogo piemontese diventa così il ventesimo aeroporto in Italia operato dalla compagnia spagnola, che ha i due hub principali a Venezia, primo scalo inaugurato ad aprile 2012, e Palermo, portando così a 52 gli aeroporti in Europa e a 97 le rotte totali. «Siamo una compagnia ancora poco conosciuta a Torino – spiega Valeria Rebasti, commercial country manager di Volotea – ma vogliamo entrare in questo mercato, forti di risultati incoraggianti. Siamo una low cost ibrida che offre tariffe a basso costo, ma con attenzione al cliente, come ad esempio l’assegnazione dei posti e configurazione dei sedili in modo da garantire spazi comodi. Il load factor medio del 75% consente ai passeggeri quasi sempre di potersi vedere assegnare i posti finestrino o corridoio, mantenendo vuoti i posti

centrali delle file da tre sedili». Volotea offre collegamenti punto a punto, quindi non sono previsti operativi di due tratte con il medesimo biglietto e imbarco unico del bagaglio. Al pari al momento non sono previsti code sharing. Lo sviluppo di rotte future da Torino potrebbe essere verso i due scali francesi di Nantes e Bordeaux. Al momento invece sembra non trovare soluzione il collegamento tra Torino e Venezia. I 14 Boeing717 della flotta sono velivoli piccoli, ma troppo “grossi” per giustificare un collegamento ovestest. «Il modello di business di Volotea risponde alle nostre esigenze, rafforzando le rotte esistenti a prezzi contenuti e con servizi di qualità – afferma Daniel John Winteler, ad di Sagat –. L’aeroporto sta investendo insieme al vettore spagnolo per offrire una risposta alle richieste dei passeggeri. L’investi-

mento da parte di Sagat è principalmente in promozione e comunicazione». Il traffico business del vettore è del 30% e le nuove rotte sono state pensate

per servire principalmente il traffico etnico. I francesi prediligono il servizio, mentre gli italiani, forse complice la crisi, sono molto più sensibili al prezzo. Quanto a tariffe Volotea vanta, oltre alla promozione lancio di circa 15 euro, tariffe base a partire da poco meno di 20 euro a tratta, tasse incluse. La collaborazione con tutti i canali distributivi è attiva, ma il trade risponde pigramente con solo il 20% delle prenotazioni effettuate, a fronte dell’80% dei biglietti acquistati online tramite sito oppure call center. La compagnia spagnola, nata da Carlos Nunoz e Lazaro Ros, a seguito della cessione di Vueling ad Iberia, ha sede a Bar-

52 Aeroporti serviti in Europa

20% Prenotazioni canale trade

cellona e ha il proprio core business nel collegamento tra destinazioni con aeroporti medio piccoli. I due fondatori detengono la quota minoritaria della compagnia, mentre il 40% delle azioni fa capo a un fondo di investimento americano e due fondi spagnoli controllano le restanti identiche quote del 25%.

Vogliamo entrare anche sul mercato di Torino, forti di risultati incoraggianti

Valeria Rebasti


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Trasporti Terminerà a settembre il totale rinnovo dei velivoli utilizzati sulle rotte long haul, dopo un investimento di oltre 90 milioni di euro

10

di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Lungo raggio protagonista dell’estate Austrian Airlines. Quasi completato il rinnovo dei velivoli impiegati sulle rotte con nuove cabine di business class e nuove poltrone anche in economy, in parallelo al migliorato programma di intrattenimento a bordo. Un investimento complessivo di oltre 90 milioni di euro, lanciato con il piano di ristrutturazione nel 2012 che ben chiarisce l’importanza del segmento long haul per la compagnia che ogni anno trasporta «un milione 100 mila passeggeri su queste rotte - dichiara Glauco Grossi, country manager Italy e Malta di Austrian Airlines -, principalmente tra Nord America e Asia» . Qual è lo stato attuale della flotta long haul? «Il rinnovo, cominciato a fine 2012, verrà terminato il prossimo settembre: oggi sono 10 gli aeromobili in flotta, di cui 4 B777-200, tutti già riallestiti e operativi con la nuova business, e 6 B767-300er quasi tutti pronti. I plus delle nuove cabine includono la poltrona business che diventa un

93

Voli settimanali Aeromobili lungo raggio 4 B777-200 e 6 B767-300 dall’Italia estate 2013

+16%

Capacità da Milano (con A319 e A320)

Austrian Airlines a caccia di margini sul lungo raggio Da Austrian My Holiday allo Smart upgrade MILANO - «Abbiamo da poco inserito nel nostro booking tool il nuovo brand Austrian My Holiday – ricorda Glauco Grossi -: una serie di informazioni per promuovere le nostre principali destinazioni estive, dalle isole greche a Palma di Maiorca passando per la Sicilia. Inoltre abbiamo lanciato tre-quattro mesi fa lo “Smart Up-grade”, che consente di di ottenere, appunto, l’upgrade dall’economy alla business attraverso un sistema di asta online: partito come esperimento, sta sorprendentemente funzionando molto bene». letto completamente orizzontale di quasi due metri di lunghezza, quella economy più comoda e maggiormente reclinabile; un sistema di intrattenimento con programmi on demand e schermi touch (da 15 pollici in business e da

9 pollici in economy) per tutti i passeggeri. I velivoli sono impiegati sui collegamenti per New York, Washington, Toronto, Bangkok, Tokyo, Malé, Delhi e Pechino; oltre a Chicago, new entry di questo maggio».

Quali dunque gli obiettivi per il 2013? «Nel 2012 Austrian ha chiuso in positivo dopo molti anni: è chiaro che anche quest’anno l’imperativo è quello di replicare. Il focus è quindi sul lungo raggio, dove i margini sono più elevati». Sono previsti ulteriori investimenti sul lungo raggio? «Un nuovo B777-200er entrerà in flotta dalla primavera 2014: prima di iniziare ad operare verrà riallestito con la nuova cabina e il primo decollo è quindi previsto per l’estate 2014». Come si presenta

l’estate sul mercato italiano? «Dall’Italia operiamo 93 voli settimanali per Vienna. Da Milano offriamo un +16% di capacità rispetto al 2012: questo perché il 90% dei collegamenti è operato con gli A319 e 320 invece dei Boeing e dei Fokker; similmente, da Bologna la capacità è aumentata del 10% dopo aver tolto quasi completamente i Dash e inserito i Fokker 70. Immutata l’offerta dagli altri scali, Venezia, Firenze e Roma. Attualmente l’andamento dei biglietti finalizzati e prenotati registra in entrambi i casi un incremento a doppia cifra». Quali le mete più richieste dagli italiani in prosecuzione oltre Vienna? «La Thailandia con Bangkok e il Medio Oriente, da Amman a Tel Aviv, oltre alle classiche mete dell’Est europeo. In pratica il

Un nuovo B777-200er sarà operativo in flotta dall’estate 2014

Glauco Grossi

60-70% circa dei passeggeri vola beyond Vienna». Quali sono i primi riscontri sulla rotta per Chicago? «Positivi, grazie anche ad un buon pacchetto di lancio. A trainare le prenotazioni è la componente statunitense, ma siamo fiduciosi per un buon bilanciamento dei passeggeri nei prossimi mesi».

9


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Mondo Itinerario per conoscere la provincia inserita nella campagna di promozione “Beautiful China”

2,2 mln Presenze totali

252.000 Italiani in Cina

in Sichuan nel 2012

testi di MARIANNA DE PADOVA

CHENGDU - Il Sichuan è una delle destinazioni inserite nella campagna di promozione turistica Beautiful China, su cui l’ufficio nazionale del turismo cinese ha investito con un viaggio stampa ad hoc. «E’ una destinazione in cui crediamo molto - dichiara Alessio Rossi, direttore marketing dell’ufficio nazionale del turismo cinese in Italia -, ma che ha bisogno di essere conosciuta dal cliente finale interessato al viaggio culturale. Infatti sono molte le attrattive di carattere culturale e naturalistico presenti nel Sichuan: sono sei i siti Unesco presenti nella regione, tra cui il famoso Buddha Gigante di Leshan». Non solo attrattive turistiche, ma anche infrastrutture capaci di soddisfare le richieste della clientela europea: oltre undici aeroporti che servono la provincia, 200 voli nazionali che la collegano con le principali città cinesi e 21

10

nel 2012

+8% Crescita italiani attesa nel 2013

Scoprire il Sichuan, ultima frontiera dei viaggi in Cina Natura e cultura al top CHENGDU – «Il Sichuan è una provincia che offre molto ai turisti del target culturale e naturalistico, ma anche alle famiglie con ragazzi – spiega Alessio Rossi -. Poco lontano dalla capitale Chengdu c’è il centro di ricerca e allevamento del panda gigante, simbolo del Wwf, dove è possibile vedere questi esemplari dal vivo e conoscere le loro abitudini. Ma anche Chengdu si presenta come una città molto vivace, con standard elevati nella qualità di ospitalità e gastronomia e con il vivace Peolpe’s Park, dove vivere il tempo lirotte internazionali. Molti anche gli hotel: un totale di 506, che comprende anche 21 cinque stelle e 11

bero in città». Sicuramente l’aspetto che maggiormente colpisce il visitatore è quello naturalistico, con l’area di Jiuzhaigou. Situata a circa 4 mila metri d’altitudine e a una quarantina di minuti di volo dalla capitale, questa zona ospita anche etnie di cultura tibetana e presenta due parchi nazionali, il Jiuzhaigou National Park e il Huanglong Park, entrambi siti Unesco, «con scenari che, grazie ai colori delle quattro stagioni, riescono a essere sempre davvero incredibili».

quattro stelle. «Al mercato italiano il Sichuan è praticamente sconosciuto: i numeri sugli arrivi ita-

liani sono di fatto irrilevanti. Però, nel totale delle presenze del 2012, la provincia ha presentato

“nella E’ una destinazione quale crediamo molto, ancora poco conosciuta dal mercato italiano

Alessio Rossi una crescita del 20%. La maggior parte delle presenze complessive, pari a oltre 2 milioni 200 mila unità, è da riferirsi a turismo domestico. Dall’Europa oltre 53 mila presenze provengono dalla Germania e oltre 52 mila dalla Francia, che ha incrementato del 23% sul 2011». La promozione della provincia del Sichuan con Beautiful China, vuole contribuire all’ulteriore incremento di turisti italiani in Cina: «In generale i numeri degli italiani in Cina sono sempre in aumento: nel 2011 sono stati 235 mila, con un incremento del 130%, mentre nel 2012 sono stati 252 mila. Per il 2013 il nostro

obiettivo è di registrare un ulteriore aumento dell’8%» Le altre province inserite nella campagna di promozione Beautiful China sono Guizhou, Yunnan, Guanxi e la città di Chongching.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Mondo Una destinazione che non ha nulla da invidiare al resto del Messico e che sta potenziando le sue infrastrutture Investimenti in arrivo

MEXICO CITY - (a.c.) La Riviera Pacifica si rilancia con Mazatlan. Se lo Yucatan continua a rappresentare la destinazione balneare per eccellenza del Messico, sull’opposta costa non ci si dà per vinti. La “città coloniale sul mare” è pronta a investire già da quest’anno 6 milioni di dollari per rivoluzionare gli equilibri vacanzieri del Centroamerica. «Abbiamo avviato un programma ambizioso – conferma Carlos Berdenguer, vicepresidente dell’associazione degli hotel e delle imprese turistiche di Mazatlan - in linea con le aspettative del presidente Enrique Peña Nieto, che intende rilanciare la costa Pacifica come destinazione alternativa anche per quei visitatori in cerca di estensioni mare dagli Stati Uniti o dal Canada. Grazie al coinvolgimento di alcuni

MEXICO CITY - (a.c.) «Il vero freno degli ultimi anni è stata la contrazione dell’offerta aerea – spiega Carlos Berdenguer -, ma siamo sicuri che l’Europa non starà a guardare: oltre a lanciare un pacchetto speciale che unisca Madrid, Mazatlan e il famoso Barranca del Cobre (dove si trova un canyon di dimensioni addirittura doppie rispetto a quello del Colorado), stiamo lavorando per agevolare i tour operator interessati a lanciare voli charter sulla nostra destinazione. Abbiamo anche consolidato il fondo per lo sviluppo dell’hotellerie, passato da 9,7 a 11 milioni di dollari, mentre le ottime strutture a disposizione del Mice lasciano presagire un incremento della domanda del 30%. Dulcis in fundo, la stagione crocieristica 2013/2014 riaprirà il porto di Mazatlan alle principali compagnie operative nel Pacifico, rilanciando alla grande un settore crollato dell’85% nell’arco degli ultimi due anni».

“diAbbiamo avviato un piano sviluppo molto ambizioso, che tocca tutti gli ambiti turistici

La Riviera Pacifica messicana rilancia con Mazatlan testimonial nordamericani nella nostra nuova campagna di comunicazione, focalizzata sulla qualità di vita riscontrata proprio dai residenti stranieri, ci

+40%

Crescita attesa degli arrivi via aerea

aspettiamo una crescita complessiva del 40% sugli arrivi aerei. Dalla prossima estate saranno infatti disponibili due nuovi collegamenti, uno sulla rotta

+15%

Bajio-Mazatlan-Ciudad Juarez, l’altro direttamente da Città del Messico attraverso la compagnia Volaris». Nel piano strategico non

16.000

Attesa incremento Camere a Mazatlan nell’occupazione hotel entro il 2022

Carlos Berdenguer

sono stati trascurati neppure i collegamenti via terra, forti della modernissima autostrada in arrivo da Durango e operativa dal prossimo novembre (1,2 miliardi di dollari finalizzati a creare il “nuovo asse PacificoAtlantico”, in grado di ridurre gli spostamenti da otto a due ore e mezza). Una manovra congiunta che, nella migliore delle previsioni, dovrebbe contribuire a un incremento del 15% sul fronte dell’occupazione alberghiera (dalle attuali 11 mila camere si arriverà a 16 mila entro il 2022). Stando alle attuali previsioni, Mazatlan (gomazatlan.com) sarà dunque la destinazione messicana a più rapida crescita dell’in-

tero Paese, grazie allo strepitoso mix di testimonianze coloniali e archeologiche (il sito di petroglifi a Las Labradas, ad appena 40 minuti d’auto dalla città, è destinato a essere riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità), oltre che per la sua vivacissima offerta culturale: dalle competizioni di calcio azteco al terzo carnevale più importante del mondo, per arrivare agli innumerevoli intrattenimenti sul più lungo boulevard del mondo.

11


Mare Italia

“qualità-prezzo Il rapporto del nostro prodotto baleneare è poco competitivo

Nardo Filippetti

12

Un’estate italiana che stenta a partire, nonostante le interessanti promozioni di advance booking lanciate dai tour operator e l’appeal delle nostre coste che poco hanno da invidiare a quelle degli altri Paesi del Mediterraneo, se non i prezzi. Con la crisi economica in atto, le associazioni di categoria prevedono un’estate incerta e altalenante, in cui a conquistare le preferenze di chi sceglie il mare italiano ci saranno sicuramente Puglia, Sicilia, Calabria, Basilicata. A soffrire più di tutte, la Sardegna, la più bella ma anche la più cara, soprattutto nei collegamenti. Ne abbiamo parlato con Nardo Filippetti, presidente Astoi e Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet.

Astoi: «Estate di alti e bassi» «Anche quest’anno la fase di recessione e d’incertezza che stanno attraversando i nostri connazionali porta ad una forte cautela nei consumi in generale e, in particolar modo, nell’acquisto dei viaggi – spiega Nardo Filippetti, presidente Astoi Confindustria Viaggi -. Dai primissimi segnali, possiamo aspettarci un’estate fatta di alti e bassi, caratterizzata da una preferenza per il last minute a dispetto delle numerose e vantaggiose offerte di advance booking. In generale, non nutriamo grosse aspettative per i prossimi mesi, anche se c’è da sottolineare che, a consuntivo, registriamo solitamente risultati miglio-

ri rispetto alle previsioni. Le cause della flessione complessiva del prodotto balneare italiano, che continuiamo a registrare, sono da ricercare principalmente nel rapporto qualità-prezzo poco competitivo rispetto alle altre località del Mediterraneo, come ad esempio Grecia e Spagna, oppure rispetto al mar Rosso. Alcune destinazioni del Belpaese mantengono comunque il loro appeal e fanno registrare buone performance, come la Puglia, in particolare il Salento che coniuga acque caraibiche con eventi di risonanza internazionale, o la Sicilia, che propone destinazioni evergreen come le Isole Eolie. La Sardegna, invece, pur restando una destinazione molto amata dagli italiani, sta nuovamente registrando una flessione legata principalmente al rincaro delle tariffe, prime su tutte quelle legate ai traghetti, che già dalla scorsa stagione estiva hanno penalizzato in modo significativo l’isola. Le formule di viaggio preferite per l’estate 2013 saranno i villaggi, scelti soprattutto dalle famiglie, e le crociere nell’area del Mediterraneo. Anche quest’anno i mesi favoriti per le vacanze saranno luglio e agosto, in cui si concentreranno i picchi delle prenotazioni, che vedranno investiti budget dai 700 ai mille 500 euro a persona per una durata media del soggiorno da una a due settimane». CONTINUA A PAGINA 14

a cura della redazione

SPECIALE

31 maggio 2013

Mete al top - Puglia - Sicilia - Calabria - Basilicata

Chi soffre Sardegna

Formula di vacanza preferita - Villaggi - Crociere nel Mediterraneo

Mesi preferiti Luglio e agosto

Budget Dai 700 ai 1.500 € a persona


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Mare Italia

LA LUNGA ATTESA DELL’ESTATE SEGUE DA PAGINA 12

Fiavet: «Booking a rilento» «Quest’anno, le prenotazioni per la stagione estiva degli italiani sono partite a rilento – dichiara Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet Nazionale -. Le cause sono da ritrovarsi ovviamente nella contrazione dei consumi che sta interessando il nostro Paese ormai da diverso tempo ma anche nella situazione di incer-

14

tezza rispetto all’entità delle tasse, basti pensare all’incognita Imu. Non è inoltre da sottovalutare l’influenza del maltempo, che allontana la percezione di estate. Al momento, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il calo delle prenotazioni si attesta intorno al 20%. Per quanto riguarda il mare Italia, la vacanza balneare è sicuramente la scelta preferita della maggior parte degli italiani per le vacanze estive e si riscontra la ten-

denza a ridurre ulteriormente la durata del soggiorno. Si nota un certo ritorno al prodotto “mare Italia”, magari cercando formule più economiche, ad esempio pernottando in località meno note o non proprio sul mare ma piuttosto nell’entroterra. Per quanto concerne le destinazioni, sono sempre molto scelte le isole, ma oggi le più richieste sono soprattutto quelle regioni che garantiscono prezzi più economici, come quelle del Sud Italia, per le quali le richieste dei turisti

si concentrano più su residence e agriturismi che sugli alberghi, e cioè la Puglia, la Calabria, la Basilicata. Per le famiglie, invece, ad essere più richieste sono soprattutto le sistemazioni in hotel e villaggi. Bene anche l’Abruzzo e la costa romagnola. La Sardegna, invece, continua ad incontrare alcune difficoltà, soprattutto per il caro traghetti, che già dallo scorso anno ha provocato contrazioni importanti dei flussi di traffico pari a circa il 20%».

“ Ad oggi il calo delle prenotazioni rispetto all’anno scorso si attesta intorno al 20%

Fortunato Giovannoni


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Speciale Mare Italia CARONTE & TOURIST

CORSICA SARDINIA ELBA FERRIES

Adv

Prodotto di punta

Nuove over-commission

Early Price

Nuovo sistema tariffario dinamico

L’operatore Telefono booking: 090-364601 e-mail: infoagenzie@ carontetourist.it

Prodotto di punta La linea più venduta, è la Salerno-Messina, ma cresce in maniera esponenziale anche la Civitavecchia-Palermo (Termini Imerese) o p e r a t a i n c o l l a b o r azione con Gnv.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Le prenotazioni risultano essere in sostanziale equilibrio rispetto al 2012 – commenta Claudio di Mare, sales & marketing manager passenger department di Caronte & Tourist - ma innegabili sono le preoccupazioni considerato il lungo periodo di austerity che ci accompagna. Le prenotazioni estive per le rotte con destinazione Sicilia, normalmente partono con un leggero ritardo rispetto ad altre destinazioni, tipo la Sardegna, ma al momento il booking sta lavorando discretamente». La novità di prodotto? «Dopo aver presentato nei mesi scorsi la nuova linea Civitavecchia-Palermo (T.Imerese) operata in collaborazione con Gnv che si è aggiunta alla consolidata Salerno-Messina, gli obiettivi commerciali della compagnia puntano al rafforzamento dell’alleanza con le agenzie di viaggio, pilastro fondamentale dell’interme-

diazione. A conferma della centralità del ruolo delle adv (ricordiamo gli accordi con i principali network di agenzie), non solo confermiamo il programma commissionale, ma incentiviamo i partner-agenti con nuove over-commission, calibrate su fatturati anche minimi. Al consumer offriamo la nuova tariffa “Early Price” sistema tariffario dinamico che propone sempre la tariffa più bassa disponibile nel sistema, acquistabile anche in adv. Tutte le nuove iniziative di pricing saranno sempre accessibili al trade una settimana prima del consumer».

L’operatore Telefono booking: 199-400500 e-mail: booking@ corsicaferries.com

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Le prenotazioni non sono ancora “partite” e il mercato è lentissimo: solo negli ultimi giorni c’è qualche cenno di risveglio per l’alta stagione - commenta Raoul Zanelli Bono, sales manager di Corsica Sardinia Elba Ferries -. La Corsica ha un piccolo calo rispetto all’anno scorso e la Sardegna ha un leggero segno positivo. L’Elba sta invece dando ottimi segnali. Il trend, confermato anche dai recenti ponti di Pasqua e del 25 aprile è di una prenotazione sempre più sotto data. Il meteo e la situazione congiunturale non danno la fi-

Il plus

Undici

Il plus

«Alta qualità dei servizi, navi nuove e veloci, tariffe molto contenute e competitive tutto l’anno anche in estate, collegamenti notturni e diurni tutto l’anno. Quindi: risparmio, rapidità e relax».

Navi della flotta in linea in alta stagione: 6 Mega express 2 Cruise ferries 2 Day ferries 1 Express

«Il servizio di ristorazione a bordo gestito direttamente dalla compagnia; la cura nel trasporto dei cani, che possono accedere a tutti i locali pubblici; a loro disposizione aree igiene, zone per passeggiate e cabine dedicate».

«La Corsica resta la destinazione di punta del Gruppo, anche se, sul mercato italiano, la Sardegna rimane leader. Per scegliere u n s e g m e n t o p a r t i c ol a r e , i l t r a s p o r t o C a mper è sicuramente in f o r t e i n c r e m e n t o , a nche grazie alle tariffe particolari dedicate a q u e s t a n i c c h i a d i m e rcato».

ducia necessaria per prenotare con largo anticipo. Il canale di prenotazione web è in ulteriore incremento sia sul b2c che sul b2b». La novità di prodotto? «Proponiamo “Salto in Sardegna e Corsica” – continua Zanelli - per quanto riguarda i programmi. Novità nel settore ristorazione: un richiestissimo Happy Meal “Navy Box” - novità Self Service 2013 che contiene, oltre ai cibi preferiti dei bimbi, la “Sorpresa del Capitano!”».

15


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Mare Italia IBEROTEL APULIA

TTTLINES Il plus

100.000

Presenze maggio-settembre

250

Dipendenti del gruppo

L’operatore Telefono booking: 0833 931002 e-mail booking@iberotelapulia.com

Prodotto di punta « L a f o r m u l a a l l i n c l us i v e , a r r i c c h i t a q u es t ’ a n n o d a l t e a m a n t istress. L’ospite è al c e n t r o d e l l e n o s t r e a tt e n z i o n i , s i s e n t e c o ccolato e rigenerato».

16

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Nonostante lo stallo del periodo, la situazione è pressoché simile a quella dello scorso anno e le conferme delle prenotazioni giungono quasi allo stesso ritmo – afferma Beatrice Longo, commercial consultant di Iberotel Apulia -. Le richieste dei clienti insistono su scontistiche, come è normale che sia in questo frangente. Anche quest’anno abbiamo puntato sull’ampliamento della gamma dei servizi a disposizione mantenendo, in questo modo, alto il livello del prodotto». La novità di prodotto? «Visto l’enorme successo avuto l’anno scorso, proponiamo anche per il 2013 le divertenti Dragon boats in spiaggia e la rinomata Golf Academy di Simon Elliott, golfista professionista. Le lezioni di golf per grandi e bambini sono comprese nella formula all inclusive,

L’operatore con due divertenti varianti: “adventure golf” e “beach golf”. Per i più temerari, invece, viene allestito in pineta l’adrenalinico parco avventura sugli alberi, con due percorsi distinti per adulti e bambini. Da sottolineare l’offerta antistress con numerose attività legate al benessere psicofisico. Tra le proposte: lifting gym e il tibetan sound massage, oltre ai punti relax creati in tutta la struttura per offrire agli ospiti un’esperienza mai provata prima».

Il plus «Iberotel Apulia è un ecoResort unico nel suo genere: la natura che lo circonda, il mare e le proposte innovative con un servizio impeccabile lo rendono senza pari».

Telefono booking: 081 5752192

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il gruppo TTTLines registra maggiore vivacità nei periodi di spalla e una tenuta nelle prenotazioni sull’alta stagione - risponde Alessandro Marchese, dell’ufficio commerciale di TTTLines -. Il nostro impegno è consolidare il mercato sulla Sicilia orientale e continuare a rafforzare questa linea: a tal proposito confidiamo anche negli effetti della campagna promozionale in corso». La novità di prodotto? «A sostegno della clientela che sceglie TTTLines, nel

150.000

Passeggeri trasportati nel 2012

Obiettivo 2013

Uscire dalla stasi confermando la crescita

Prodotto di punta Linea di cabotaggio o p e r a t i v a : N a p o l i - C at a n i a / C a t a n i a - N apoli.

«Collegamenti sicuri, economici e confortevoli con la costa orientale della Sicilia a bordo di due nuovissime navi-traghetto m/n Trinacria e m/n Partenope. Ricordiamo poi l’offerta speciale dedicata ai camper e ai biglietti a/r».

2013 abbiamo replicato nuovamente il nostro impegno in merito ad offerte e servizi, riconfermando gran parte di quelli applicati nel 2012 e non apportando aumenti tariffari. Ci siamo anche adoperati per elaborare tariffe dedicate che consentano (tranne che in agosto) ad alcuni partner di formulare pacchetti “nave+hotel” e di incentivare i viaggi di gruppo. Nel 2013 è stato inaugurato il nuovo programma di biglietteria che, per la sua praticità d’uso, facilita e velocizza le vendite in agenzia. A questo si è aggiunta la novità del nuovo programma di fidelizzazione TTTCard, che proporremo nelle principali fiere di settore».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Speciale Mare Italia GRANDI NAVI VELOCI

NICOLAUS

20

Prodotto di punta

Anni di attività

Notturna

Comoda traversata per Sicilia o Sardegna

L’operatore Telefono booking: 010 2094591 e-mail booking@gnv.it

Prodotto di punta I collegamenti per la S i c i l i a s t a n n o r i s c u ot e n d o u n b u o n s u ccesso.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Anche quest’anno continuiamo a osservare la tendenza, affermatasi negli anni scorsi e generata dalla crisi economica, a prenotare a ridosso delle vacanze e aspettare il last minute spiega il direttore generale di Grandi Navi Veloci, Ariodante Valeri -. Continuiamo, in linea con quanto richiesto dalla clientela, a proporre la traversata notturna sui nostri traghetti, soprattutto per ciò che concerne la Sicilia e la Sardegna: è una scelta che permette ai passeggeri di imbarcarsi la sera, con i loro mezzi al seguito e raggiungere il porto di destinazione in mattinata. Alla luce del continuo calo di prenotazioni per la Sardegna, abbiamo ripensato alla nostra presenza nell’Isola, confermando il collegamento estivo trisettimanale da Genova per Porto Torres. Continuano i consensi per i collegamenti verso la Sicilia e, per ciò che concerne le linee verso il Maghreb, dal-

l’Italia, dalla Francia e dalla Spagna». La novità di prodotto? «Nel 1993 fu varato il nostro primo traghetto, la nave Majestic (nella foto): quest’anno quindi festeggiamo vent’anni di attività nel Mediterraneo. In vent’anni abbiamo assistito a molti cambiamenti, primo tra tutti la richiesta di sviluppare nuovi collegamenti nel Nord Africa. Nel 2003 abbiamo infatti iniziato a operare la linea GenovaTunisi: festeggiamo quindi anche dieci anni di collegamenti marittimi con il Maghreb. Oggi vantiamo competenze specifiche in quel mercato».

Il plus

L’operatore Telefono booking: 0831.301000 e-mail booking@nicolaus.it

Il plus

+30%

«Pricing dinamico, semplicità, sicurezza, comfort, promozioni e offerte mirate, sinergia con le agenzie di viaggio, nostro principale punto di riferimento».

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Le prenotazioni per il nostro prodotto Mare Italia – commenta Roberto Pagliara, amministratore delegato di Nicolaus - stanno segnando un incremento del 30%. Abbiamo di certo interssanti novità per implementare il nostro prodotto, sempre in crescita qualitativa e quantitativa, come ad esempio le strutture commercializzate in esclusiva per il mercato italiano per i brand Nicolaus Club e Nicolaus Village, che rappresentano il nuovo corso villaggistico dell’azienda. «I Nicolaus Club sono quattro: Gabbiano Hotel a Pul-

Incremento prenotazioni sul Mare Italia

+30%

Crescita passeggeri 2013 su 2012

Prodotto commercializzato in esclusiva, con prezzi stabiliti e garantiti; personalizzazione del servizio; messa a punto di servizi brandizzati; presenza di assistenti residenti.

« La P u g l i a c o n O s t u n i Rosa Marina Resort, La Giurlita e Ticho's e l a C a l a b r i a c o n i l B a rceló Simeri, struttura interamente rinnovata c h e è d e s t i n a t a a p r od u r r e n u m e r i i m p o rt a n t i e c h e c o m m e rc i a l i z z i a m o i n e s c l us i v a , g r a z i e a l r a pporto privilegiato che c i l e g a a l g r u p p o B a rceló; Bagamoyo e Cormorano». sano (Ta), Ticho’s a Castellaneta Marina (Ta), Messapia Resort a S. Maria di Leuca (Le) e Alimini Smile ad Otranto (Le). Per ciò che concerne i Nicolaus Village, si aggiungono ai quattro presenti nella nostra programmazione la scorsa stagione (La Giurlita, Ostuni Rosa Marina Resort, Bagamoyo Resort e Rocca Nettuno Garden) altre quattro nuove strutture: in Puglia l’Araba Fenice, a Torre dell’Orso (Le); il Toccacielo a Marina di Nova Siri, il Cormorano Exclusive e il Barcelo’ Simeri (ex struttura Valtur)».

Con Acentro, fra golf arte e mare al Donnafugata Golf Resort & Spa Situato all’interno di una tenuta di quasi 500 ettari, nei pressi di Ragusa, il Donnafugata Golf Resort & Spa è un resort fra i più prestigiosi del Mediterraneo. La destinazione affascina, la circondano spiagge, tra le più belle della Sicilia, ed un contesto naturalistico e storico di grande reputazione. Ne sono prova le diverse città riconosciute patrimonio dell’UNESCO: testimonianze eccellenti del barocco siciliano: Ragusa, Modica, Scicli e Noto, un vero gioiello barocco la cui bellezza è così armoniosa da sembrare irreale .

COMFORT, ELEGANZA.. Il Donnafugata Golf Resort & Spa, continua a sorprendere chiunque lo raggiunga. Chi vi soggiorna trova esclusività e piacevoli sensazioni che si fondono con servizi e attenzioni al cliente, frutto della elevata professionalità alberghiera. Il risultato ottenuto è eccellente: sentirsi a casa nel lusso. Le camere sono ampie e molto confortevoli, le Deluxe hanno un piccolo terrazzo e le suites hanno una superficie di 77 mq, tutte con vista sui campi da golf o sulla corte interna. I ristoranti offrono la possibilità di gustare tanto la cucina internazionale quanto le specialità della gastronomia locale. A soli dieci minuti è possi-

bile raggiungere il Beach Club (aperto d’estate), grazie ad un servizio di navetta e per tenersi in forma una Spa di 900 mq con piscina e una palestra con le attrezzature Tecnogym di ultima generazione. Inoltre un Centro Congressi adiacente all’albergo è la location perfetta per organizzare meetings ed eventi.

GIOCARE A GOLF CIRCONDATI DALLA NATURA E chi ama il golf qui sarà entusiasta: i percorsi della proprietà sono due, entrambi di 18 buche da campionato (par 72 e oltre 6600 metri) e di alto profilo tecnico. Il Parkland Course è il primo “signature” realizzato in Italia da Gary Player, leggenda vivente del golf. E’ un autentico tesoro custodito nel contesto della suggestiva cornice della campagna ragusana.. Il Links Course è stato affidato alla mano di Franco Piras. Qui la bellezza del golf è per tutti, qualunque sia il livello di gioco, impe-gna il professionista, affascina il principiante alternando elevata tecnicità e scorci suggestivi. Solo con Acentro alle migliori condizioni possibili. di Laura Piras

Condizioni in esclusiva solo con ACENTRO

Donnafugata Golf Resort & Spa Prezzo per persona: da € 619

LA QUOTA COMPRENDE: 5 notti in camera Classic, trattamento di prima colazione, 2 cene, green fees giornalieri con carrello e palline di campo pratica, prenotazione dei tee-times, 1 ingresso al centro Spa a persona per un’ora al giorno in esclusiva per i clienti Acentro. Servizio piscina e, da giugno a settembre, servizio spiaggia (lettini e ombrellone), servizio navetta dall’hotel alla spiaggia

Sempre incluso nella quota: G G

assicurazione medico sanitaria rimpatrio assicurazione rimborso della penale di annullamento viaggio fino al giorno della partenza (condizioni come da catalogo generale Golf Vacanze)

G

assicurazione bagaglio per danneggiamento, furto e ritardo nella consegna

e in omaggio: G G

1 polo Chervò Dry-Matic 12 palline Srixon AD333 per camera

Riduzione non golfista

Via Vittor Pisani 7 -20124 Milano tel. 02.66.707.490 fax 02.66.707.279 www.acentro.it email golfvacanze@acentro.it

17


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Mare Italia OTA VIAGGI

MASTER GROUP 80

Prodotto di punta

Strutture selezionate in catalogo

S c o n t i s p e c i a l i p e r f am i g l i e e t a r i f f e c o mpetitive per i gruppi.

30

Strutture “Speciali Ota Viaggi”

L’operatore Telefono booking: 06-43360907 e-mail info@otaviaggi.com

Prodotto di punta Le strutture ad oggi contrattualizzate per Ota Viaggi, sono circa 8 0 , d i c u i 3 0 d e n o m inati Speciali Ota Viaggi.

18

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il tour operator generalista è ormai una figura non più in linea con le esigenze del mercato – commenta Francesco Boccanera, responsabile marketing di Ota Viaggi - e se vuole continuare ad esistere e operare al meglio, senza doversi ridimensionare, deve adeguarsi alle nuove tendenze. Un tempo esisteva il catalogo generalista di alcuni t.o. come unico riferimento per il Mare Italia, ma da alcuni anni non è più cosi. Il prodotto pubblicato nel nostro catalogo “Villaggi Hotel & Resort” comprende circa 80 strutture selezionate, di cui la maggior parte è riferita a società di gestione note sul mercato, con cui abbiamo importanti rapporti di partnership». La novità di prodotto? «Presentiamo un prodotto villaggi, hotel club e resort riferito solo ad alcune regioni, tra cui Sardegna, Pu-

glia, Calabria e Basilicata. Abbiamo creato dei pacchetti ad hoc per la Sardegna che includono anche la nave (gratis) non solo come prenota prima; per le altre regioni abbiamo cercato tramite i prenota-prima di combattere il fenomeno del last minute, cercando sempre di fornire un prezzo certo e costante. Le strutture ad oggi contrattualizzate per Ota Viaggi, sono circa 80, di cui 30 denominati Speciali Ota Viaggi. Il bambino gratis in terzo letto è presente quasi in tutte le strutture, con età che varia tra 3 e 16 anni».

Il plus «Per favorire la vendita tramite adv, non richiediamo acconti per le prenotazioni confermate, non un adeguamento carburante o tasse, anche in momenti dove gli stessi potevano “far bilancio” per i to».

L’operatore Telefono booking: 096652802 e-mail: mareitalia@ mastergroupitalia.com

55

Strutture di diversa tipologia in Calabria

Obiettivo

Duplicare le prenotazioni del 2012

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «La stagione 2013 si sta dimostrando molto vivace – racconta Monica Accetto, responsabile del prodotto di Master Group Tour Operator -. Stiamo riscontrando maggiore interesse soprattutto dal segmento famiglie, questo grazie anche al fatto che la maggior parte delle strutture che proponiamo ha delle ottime scontistiche per i bambini. In controtendenza rispetto alle scorse stagioni i periodi maggiormente richiesti tendono a decentrarsi rispetto alla classica settimana di ferragosto. Questo ci rende particolarmente fiduciosi poiché la destagionalizzazione

Il plus Presenza diretta sul territorio con due uffici in Calabria.

è uno dei nostri obiettivi. Le numerose offerte proposte relative ai periodi di bassa stagione, hanno lo scopo di attirare i clienti verso la Calabria, vera destinazione 4 stagioni». La novità di prodotto? «Le 55 strutture dalle diverse tipologie in tutta la Calabria, contraddistinte in modo intuitivo da icone che evidenziano tra gli altri servizi, la cucina per celiaci e l’accessibilità per i diversamente abili. Cosa più importante è che, per essere sempre più vicini ai nostri clienti, mettiamo a disposizione un nuovo front office a Tropea. Quest’ufficio sarà un punto di riferimento per gli agenti di viaggio, che potranno avere supporto per il loro clienti. Qui, il turista potrà avere contatto diretto con lo staff, avere maggiori informazioni sul territorio, acquistare le numerose escursioni».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Speciale Mare Italia VERATOUR

ACENTRO TURISMO Tre

Prodotto di punta

Villaggi in Costa Rey

La Sicilia. All’interno del nostro catalogo G o l f V a c a n z e è p o s s ib i l e t r o v a r e d u e d e s t in a z i o n i i n d u e d i f f erenti punti strategici che sintetizzano il meglio della regione.

Quattro

Strutture totali in Sardegna compreso l’hotel di Porto Istana

L’operatore Sito internet: www.veratour.it

Prodotto di punta «Il Suneva resta il più venduto. L’hotel ha aperto due anni fa e rappresenta la vera “creatura” di Carlo Pompili».

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’andamento è buono, dopo un 2012 in crescita (+30%) e un 2013 che si prospetta positivo, con un incremento attuale del 6% commenta il direttore commerciale di Veratour, Massimo Broccoli -. La nostra proposta vede in Sardegna tre prodotti dedicati a diversi target: il Suneva, nuovo e minimal (gradito ai giovani e alla clientela più trendy); il Piscina Rey, riservato agli ospiti over 18, senza la presenza dei bambini quindi, per garantire una grande tranquillità; l’Eos molto elegante, classico villaggio sardo su misura per le famiglie. La segmentazione dell’offerta ci offre la possibilità di ottenere un’altissima occupazione, nonostante i costi comunque elevati della Sardegna». La novità di prodotto? «Non ci sono novità di prodotto, ma un’importante

L’operatore implementazione dell’offerta. Ad esempio, il campo da golf del Suneva è oggetto di miglioramenti continui; le camere vengono curate e riqualificate continuamente. Le strutture sono le medesime, ma lavoriamo sulla qualità. Abbiamo anche in programmazione il Porto Istana, hotel fra Capo Ceraso e Coda Cavallo, in zona Olbia di fronte a Tavolara, che nel 2012 ha dato ottimi risultati».

Telefono booking: 02-66707490 e-mail: golfvacanze@ acentro.it

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il trend è positivo - commenta Davide Piras, product manager di Acentro Turismo -, siamo fiduciosi e riconoscenti per l’attenzione che ci riservano gli agenti. La nostra è una clientela molto esigente e attenta sia alla qualità sia al prezzo. Perciò abbiamo puntato su questi due elementi, con proposte che riguardano strutture alberghiere ideali per gli appassionati del sole e delle spiagge ed ovviamente, con campi da golf decisamente belli e qualificati». La novità di prodotto? «In Puglia a Savelletri di

Il plus La gestione diretta; la formula “made in Italy”; la professionalità nella gestione dei bambini; una cucina curatissima; la posizione strategica dei villaggi, su una delle spiagge più belle della Sardegna.

Qualità

Al centro dell’offerta

Sicilia

Ampie possibilità di vacanza

Il plus Qualità, affidabilità, prezzi competitivi e vacanza senza sorprese, con numerosi servizi ad hoc quali green fee giornalieri o prenotazione dei tee time.

Fasano, Il Borgo Egnazia San Domenico. Al suo interno il San Domenico golf, percorso a 18 buche. In Salento proponiamo il Douboletree Resort by Hilton Acaya, adiacente all’oasi naturale Wwf delle Cesine. Il resort dispone di un nuovo campo da 18 buche par 72 e con facilità si possono raggiungere anche gli altri 4 campi della Puglia. In Sicilia, nell’area di Ragusa, si po’ scegliere il Donnafugata Golf Resort, distribuito in un’unica soluzione, dalla reception alla corte con le camere, dai ristoranti alla Club House con vista spettacolare. Il centro offre due percorsi da 18 buche da Open. A Sciocca abbiamo inserito il Verdura Golf & Spa resort, che dispone di due campi da 18 buche, più un 9 buche executive. Infine la Sardegna, con l’Is Molas Golf Resort di Santa Margherita di Pula e il Tanka Village di Villasimius».

19


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Mare Italia DELPHINA HOTELS & RESORTS

BLU HOTELS

Otto

Prodotto di punta

Strutture ricettive

In Calabria, l’hotel Village Paradise, q u a t t r o s t e l l e a f f a cciato sulla lunga s p i a g g i a d i M a n d a t oriccio Mare.

600.000

Presenze ogni anno

L’operatore Telefono booking: 0789-790085 Sito internet: www.delphina.it

Prodotto di punta «Le vacanze benessere i n 8 s t r u t t u r e a l b e rghiere, con 6 spa, di cui quattro centri thalasso a d u s o e s c l u s i v o d e i n ostri ospiti. Siamo leader p e r l a v a c a n z a d e l l e f amiglie in 4 e 5 stelle».

20

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il mercato italiano è ancora in sofferenza, ma la stagione è all’inizio e non possiamo sapere con certezza quale sarà il risultato finale – afferma Libero Muntoni, direttore generale Delphina Hotels & Resorts -. Tra le iniziative volte a incentivare le vendite proponiamo la formula Roulette Prestige, che prevede sconti che possono arrivare al 60% sui prezzi di listino. Per contro, non facciamo alcun last minute perché non lo troviamo corretto nei confronti dei clienti che hanno prenotato con anticipo, nè verso le agenzie di viaggio che hanno venduto i pacchetti early booking».

piscina privata. Inoltre, abbiamo realizzato anche grandi piscine di acqua marina con swimming bar, una reception con oggetti di design e pezzi pregiati forgiati da artigiani locali. Infine, due nuovi ristoranti, di cui uno con cucina tipica sarda. Il resort si trova anche in posizione ottimale per scoprire le mete più celebri del Nord Sardegna: grazie a una flotta di imbarcazioni di proprietà Delphina, è possibile raggiungere in soli 10 minuti di navigazione le isole dell’arcipelago di La Maddalena».

La novità di prodotto? «La novità di quest’anno è il nuovo hotel La Licciola, all’interno del resort Valle dell’Erica di Santa Teresa Gallura: 116 camere e suite, inclusa l’Imperial Suite distribuita su due piani con

L’esclusività nell’utilizzo dei centri per la talassoterapia; la posizione degli hotel; le proposte per famiglie con bambini nelle strutture Resort Le Dune, Valle dell’Erica, Cala di Lepre; la ristorazione.

Il plus

L’operatore Telefono booking: 0365-441100 e-mail: booking@bluhotels.it

+3%

Prenotazioni 2013 rispetto al 2012

Mare

In pole position nelle richieste

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il trend generale delle prenotazioni è positivo spiega il presidente di Blu Hotels, Nicola Risatti -. Il mercato italiano agenziale sta rispondendo bene alle nostre offerte: il “best seller” in questo momento è la nostra struttura in Calabria, l’hotel Village Paradise, 4 stelle affacciato sulla lunga spiaggia di Mandatoriccio Mare che registra un ottimo andamento delle prenotazioni grazie alle offerte che stiamo proponendo e che privilegiano le famiglie con bambini, riuscendo a mantenere buono il rapporto qualità- prezzo. Inoltre, segnaliamo il Grand Hotel 4

Il plus Speciali offerte estive riservate alle agenzie di viaggio; politica di fidelizzazione del cliente grazie a Blu Tribe; cura dell’ospite e attenzione ai dettagli.

stelle, situato in zona centrale sul lungomare di Forte dei Marmi. Il mercato straniero, in particolare quello proveniente dalla Germania, sta manifestando grande interesse per questa struttura, che mantiene prezzi competitivi seppur in linea con il trend della località e che offre un servizio di alto livello». La novità di prodotto? «In primavera abbiamo effettuato un rinnovo delle camere del Blu Hotel Kaos, 4 stelle di Agrigento. Per questa struttura stiamo proponendo alcune offerte molto aggressive, che potranno essere visionate e prenotate dalle agenzie anche sul sito www.bluhotels.it: la struttura offre una vacanza completa, all’insegna di mare, cultura e opportunità di svago per tutti i gusti. La strategica posizione dell’hotel consente di raggiungere la Valle dei Templi e le spiagge vicine».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Speciale Mare Italia PER SAPERNE DI PIU’...

D

opo un inizio di stagione caratterizzato da variazioni anche notevoli da un giorno all’altro, comunque in un trend positivo, «Nelle ultime settimane stiamo registrando un andamento giornaliero degli ordini acquisti con un aumento doppia cifra rispetto allo scorso anno - spiega Giuliano Croci, della programmazione Italia del gruppo Alpitour -. In termini di passeggeri registriamo un 15% in più, confrontato con lo stesso periodo del 2012. Tale incremento è trainato in particolare da regioni quali la Puglia, la Calabria e la Sardegna, che avevano più di altre sofferto nel 2012. I più significativi exploit sono concentrati nei nostri quattro Villaggi Bravo nonché negli iClub di Alpitour e nei Sea Club Francorosso, distribuiti lungo tutte le nostre coste. La quasi totalità dell’incremento è generata dal marchio storico per il Mare Italia, Alpitour. Anche il brand Francorosso, di più recente posizionamento sul prodotto balneare italiano, sta comunque evidenziando in-

coraggianti andamenti positivi». Le principali novità di prodotto «riguardano la Sardegna, con l’iClub Rocca Dorada a S.ta Margherita di Pula, l’iClub Bungalow a San Teodoro e il Sea Club I Cottage di Arbatax Park ad Arbatax. In Sicilia, presentiamo il Sea Club Le Dune Resort a Portopalo di Menfi, mentre in Calabria proponiamo tre Speciali in esclusiva a marchio Alpitour: il villaggio Dolomiti sul Mare a Briatico, il villaggio Baia del Sole a Capo Vaticano e il Sira Resort a Marina di Nova Siri. Venendo alla Puglia, ecco l’iClub Arco del Saracino a Lido Marini, mentre in Toscana la novità è l’iClub Il Girasole di Follonica e lo speciale in esclusiva Alpitour hotel Club Stella Marina di Marina di Cecina. Infine, sulla costa adriatica lanciamo gli speciali in esclusiva Alpitour Serenissima Village a Cesenatico e hotel Capo Nord ad Albarella».

S

iremar-Compagnia delle Isole (per info, tel. 081 4972999; 091 7493315) torna in pista per la prossima stagione estiva. Con lo slogan “Siremar, la “Tua” Compagnia delle Isole”, si propongono tante facilitazioni per la prenotazione dei servizi garantiti verso le isole Eolie, Egadi, Pelagie, Ustica e Pantelleria. Con una flotta di 18 unità navali (traghetti, navi veloci e aliscafi), la compagnia parte del gruppo Alilauro investe nella tecnologia, dotandosi di un nuovo sito in-

ternet con informazioni aggiornate costantemente. E’ inoltre possibile acquistare online il biglietto per il passaggio in traghetto e questa funzione, disponibile anche in lingua inglese, è attiva anche tramite app per iPhone e Android. Per i viaggiatori abituali, sono poi in fase di lancio speciali carte prepagate, che garantiscono agevolazioni tariffarie. Sempre nell’ottica dell’utilizzo di strumenti social, Siremar possiede un profilo Facebook. Infine, una parte degli investimenti in programma verrà destinata alla nave notturna Af Michela e all’aliscafo Fabricia. Nel 2012, Siremar e Alilauro hanno trasportato 200 mila passeggeri, con un fatturato di circa 4 milioni di euro. Quest’anno, grazie anche al rinnovamento tecnologico in atto, le prenotazioni di Siremar per le partenze dal 1° giugno al 31 dicembre 2013 hanno generato ricavi pari a 800 mila euro, in crescita del 15% circa rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, facendo di Siremar una compagnia “sempre più smart”. Fra i prodotti di punta, gli aliscafi, la nave Laurana e la nave veloce Isola di Stromboli, quest’ultima ripristinata dopo tre anni di fermo.

21


Quotidiano

31 maggio 2013

www.travelquotidiano.com

Speciale Mare Italia PER SAPERNE DI PIU’...

I

prodotti Mare Italia e Sardegna «hanno risentito della situazione economica generale italiana degli ultimi tempi e soprattutto delle problematiche legate all’incidenza dei trasporti come traghetti e volati di linea afferma Angelo E. Cartelli, direttore commerciale e marketing di Eden Viaggi -. Non dobbiamo però dimenticare che il 73% degli italiani lo scorso anno ha scelto di trascorrere le vacanze estive in Italia; questo ci fa ben sperare che la situazione possa tornare presto più bilanciata. In questi ultimi mesi abbiamo introdotto iniziative commerciali importanti per promuovere la destinazione, come le “flash sales”, offerte imperdibili a prezzo finito. L’ini-

ziativa ha dato ottimi risultati, garantendo grande spinta alle prenotazioni. Per quanto riguarda le novità, la più importante di quest’anno è il nuovo villaggio Eden Village Spiagge San Pietro, situato a Castiadas in Sardegna: un prestigioso resort affacciato sulla costa sud-orientale, immerso in un’oasi naturale incontaminata. Abbiamo anche lavorato sulle tipologie di pacchetto, scegliendo di introdurre i soggiorni liberi anche per i nostri Eden Village in Italia, nei quali da quest’anno è possibile prenotare con voli di linea dai principali aeroporti italiani con soggiorni minimi di tre giorni e due notti, senza ulteriori costi aggiuntivi».

A

bbiamo incrementato il nostro portfolio con cinque nuove strutture che gestiamo direttamente, di cui due in Sardegna, mentre le restanti si trovano sull’isola d’Elba, in Calabria e Sicilia - dichiara Nikola Ljuljdjuraj, direttore commerciale del gruppo Orovacanze -. Si tratta di strutture quattro stelle che commercializziamo con la formula “Oro all inclusive”, quindi un soft all inclusive che prevede una serie di plus riservati al cliente, tra cui l’open bar serale, gli snack,…Attraverso questa operazione non solo saremo presenti in location d’eccezione, ma soprattutto riusciamo

22

a coprire aree in cui non eravamo presenti come l’Elba e la Sicilia. Un piano di ampliamento che indica la strada che stiamo percorrendo, anche sulla scorta dei buoni risultati ottenuti lo scorso anno. Per quanto riguarda l’imminente stagione estiva, le prenotazioni indicano - alla fine di maggio un +15% rispetto allo scorso anno, proveniente dai diversi canali: dalle agenzie, all’estero. Da sottolineare la promozione sulla Sardegna, valida per l’intera estate ad eccezione delle settimane centrali di agosto, per cui il pacchetto nave (comprensivo di auto, due adulti e due bambini) è gratuito».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

31 maggio 2013

Speciale Mare Italia PER SAPERNE DI PIU’...

I

l trend delle prenotazioni risulta positivo, «con risultati soddisfacenti per la campagna early booking - spiega Stefano Maria Simei, direttore reti e distribuzione di TH Resorts -. Nella prima fase della campagna, che prevedeva la riduzione del 20% per le prenotazioni fino al 20 aprile, registriamo una percentuale del 40% di crescita (pari perimetro rispetto all’anno precedente). Adesso siamo in attesa dei risultati della seconda fase, che propone il 10% di riduzione. La novità 2013 è il Village Club Ortano Mare all’Isola d’Elba, rinnovato negli ambienti comuni, nell’area piscine e nell’area residence. Le novità a livello di servizi sono: la gratuità fino a due bambini, dai 2 ai 12 anni, in camera con i genitori per i quattro resort dedicati alle famiglie (Village Club Ti Blu, Village Club Baia degli Achei, Village a stagione estiva fatica a deClub Ortano Mare e Sant’Elmo Becollare, ciononostante «ci ach Hotel in Sardegna); i pacchetti sono alcuni prodotti come speciali dedicati ai trasporti con nave l’iGv Club Santagiusta nel sud della inclusa per la Sardegna e l’isola Sardegna oppure l’iGv Club Marid’Elba e quote agevolate sui voli dai spica sulla costa orientale della Siciprincipali aeroporti italiani.

L

lia che ad oggi segnano una crescita delle prenotazioni a doppia cifra spiega Massimo Zanon, direttore commerciale de I Grandi Viaggi -. Un po’ più lente, invece, le prenotazioni del prodotto Calabria che stori-

camente parte dopo. In Italia non abbiamo prodotti nuovi, ma continuiamo a investire sui sette di proprietà perché si presentino ogni anno alla nostra clientela sempre all’altezza delle loro aspettative».

23


travel-quotidiano-31052013  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you