Issuu on Google+

ANNO XXIII - N. 55-56 15-20 LUGLIO 2011

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

L’offerta di Master Consulting

Master Consulting mette a fuoco l’offerta di Amtrak e California tourism travel commission, realtà che rappresenta in Italia. A PAGINA 14

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Turchese rilancia sulla Turchia

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

I Viaggi del Turchese festeggia i 25 anni di programmazione della Turchia e rilancia la meta insieme all’ente del turismo. A PAGINA 7

Si potranno prenotare servizi alberghieri direttamente dal sito delle ferrovie

Accordo Trenitalia-Hrs La partnership fra le due aziende ha una durata iniziale di tre anni Incognita Tirrenia

La Tunisia di Going

“è unQuesta intesa passo ulteriore

GENOVA – Battuta d’arresto nelle trattative per la privatizzazione di Tirrenia. Compagnia italiana di navigazione ha infatti chiesto tempo per riflettere ancora. Il direttore commerciale di Tirrenia, Giancarlo Maurino, rassicura comunque sulla piena operatività dei servizi. A PAGINA 6

MILANO – Going torna a scommettere sulla Tunisia e riapre il villaggio Kelibia. Il tour operator del gruppo Blu Holding lavora a pieno ritmo per rilanciare le mete che hanno sofferto della crisi. «Continueremo a scommettere su Egitto e Tunisia» commenta il direttore marketing del gruppo, Alessandro Seghi. Fra le ipotesi allo studio, l’allargamento della programmazione a «prodotti non villaggistici». A PAGINA 8

del nostro percorso di sviluppo internazionale

SU QUESTO NUMERO

Nuova polizza per Europ D’OCCHIO SU... Assistance

COLPO

SUDAFRICA DA PAG 17 A PAG 21

BOTSWANA DA PAG 22 A PAG 24

ROMA - Europ Assistance lancia la prima polizza “pay as you travel” nata dal rinnovo della consolidata Viaggi Nostop Vacanza, la polizza che al tradizionale pacchetto affianca innovativi servizi sanitari via web. A PAGINA 4

Gianfranco Battisti

ROMA - E’ stato siglata l’intesa fra Trenitalia e Hrs per la prenotazione di servizi alberghieri sul sito della compagnia ferroviaria. «L’accordo con Hrs – ha dichiarato Gianfranco Battisti, direttore divisione passeggeri nazionale e internazionale di Trenitalia – è un passo ulteriore del nostro percorso di sviluppo sui principali mercati esteri. La forte connotazione internazionale di Hrs è stata una delle caratteristiche vincenti che ci hanno portato ad intraprendere questa partnership» L’accordo ha validità triennale. A PAGINA 2

COMMA

1, CNS/AC-ROMA

Silvan Secondo l’Enit sarà una “grande estate”. A sentire Federalberghi, la stagione è stagnante. Per Federconsumatori le prenotazioni sono in stallo. Bisogna sentire urgentemente il mago Silvan.

Starhotels: bene il primo semestre MILANO – Numeri al rialzo per il primo semestre di Starhotels. Il gruppo che ha lanciato il nuovo pay-off “L’Italia nel cuore” ha registrato una crescita «del fatturato totale del 9,2% - spiega Dorella Lazzarotto, direttore commerciale – con un tasso di occupazione di oltre il 70%. A crescere sono stati tutti i segmenti di mercato, dal leisure al congressuale». Proseguono intanto gli investimenti: 20 milioni di euro per il 2011, di cui «14 destinati al totale rinnovo dell’ex Splendido di Milano che riaprirà a settembre con il nome Starhotels E.c.ho., ovvero ecological contemporary hotel». A PAGINA 11

La Sas raddoppia da Milano MILANO – Sas raddoppierà da ottobre il giornaliero già operativo sulla Milano Linate-Stoccolma, dopo un inizio di 2011 «in crescita del 6% in termini di passenger revenue» dice Chris Shern. A PAGINA 10

Chris Shern

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: PROMOZIONE E SVILUPPO VAL DI CECINA S.r.l. VIA AURELIA, 51 - 57018 VADA (LI) TEL. 0586/785026 - FAX 0586/788698 E-Mail: info@betaturismo.it Sito Internet: www.betaturismo.it

1


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

In primo piano Sono 7,5 milioni le persone che mensilmente cliccano sulla pagina internet di Trenitalia.com

Un dato notevole

Trenitalia-Hrs, accordo di strategia internazionale PASSEGGERI IN CRESCITA DELL’8% SU BASE ANNUA

testi di PAOLA CAMERA

ROMA - Siglato l’accordo tra Trenitalia e Hrs - Hotel Reservation Service - per la prenotazione di servizi alberghieri sul sito della compagnia ferroviaria. Una partnership strategica, della durata iniziale di tre anni, che permetterà a Trenitalia di offrire ai propri clienti un importante servizio accessorio al treno, attraverso la prenotazione di hotel selezionati sia in Italia che in Europa, arrivando ad una gamma sempre più qualificata di opportunità e servizi pre e post-viaggio da acquistare online. «L’accordo con Hrs – ha dichiarato Gianfranco Battisti, direttore divisione passeggeri nazionale e internazionale di Tre-

“passo L’intesa è un ulteriore per lo sviluppo sui mercati esteri

Gianfranco Battisti nitalia – è un passo ulteriore del nostro percorso di sviluppo sui principali mercati esteri. La forte connotazione internazionale di Hrs è stata quindi una delle caratteristiche vincenti che ci hanno portato ad intraprendere questa partnership. Al momento Trenitalia sta guardando molto ai mercati internazionali, dei paesi Bric ma non solo. Stiamo partecipando a varie gare

e stiamo entrando sui gds, collegando quindi servizi nazionali e internazionali. In Italia, sempre più turisti utilizzano il treno e sulle rotte più turistiche arriviamo anche al 33% di clienti stranieri. Il nostro prodotto è quindi ormai un segno di attrattività del paese e lo sarà ancor di più da settembre, quando inaugureremo il nuovo Freccia Rossa in grado di coprire la Roma – Milano in due ore e venti minuti». Un risultato impressionante, quasi quanto il numero di visitatori che ogni mese cliccano su Trenitalia.com: oltre 7,5 milioni di persone, con una crescita annua stabilizzata intorno all’8%. Da oggi, tutte queste potranno avvantaggiarsi dell’offerta ricettiva di Hrs, che conta oltre 250 mila hotel nel mondo. «La partnership appena siglata – ha spiegato Elisabetta Giulietti, direttore commerciale Italia di Hrs -, ci permette di crescere in maniera significativa sul mercato italiano. Le nostre soluzioni

La ricerca sui consumi turistici dell’italiano online Nove italiani su dieci sono pronti ad utilizzare il web per le proprie esigenze turistiche. E’ quanto si evince da una ricerca condotta dall’Istituto Piepoli, su commissione di Hrs. In tempo di crisi il web è sempre più utilizzato, sia per la possibilità di risparmio sia per l’opportunità di confrontare velocemente prezzi e offerte. Secondo lo studio, 9 italiani su 10 dichiarano effettuano regolarmente acquisti online, dall’elettronica ai pacchetti vacanza e ospitalità. «Questo è un dato che mi colpisce molto - ha detto Gianfranco Battisti, Trenitalia – perché ci ritroviamo in questa ricerca. In un momento di crisi economica aumenta l’uso dei sistemi digitali e noi stiamo cogliendo questo trend proponendo piattaforme digitali d’avanguardia e new media originali, come la nostra web radio». Secondo la ricerca, solo 1 italiano su 10 non ha mai scelto internet per acquisti legati a viaggi o vacanze, 6 italiani su 10 acquistano online alberghi e voli aerei, seguiti da treni e auto a noleggio. Chi prenota l’albergo su internet sceglie prevalentemente l’Italia (87% del campione), mentre in Europa le regine indiscusse delle prenotazioni online restano Spagna e Francia seguite da isole britanniche e Germania. sono pensate per accontentare ogni tipo di turista, anche se guardiamo in particolar modo al cliente online. Eppure non tra-

“trascuriamo Non le agenzie di viaggio Elisabetta Giulietti

scuriamo le agenzie di viaggio, cui è comunque dedicato un piano tariffario commissionabile, e che contano ad oggi circa il 10% del nostro fatturato. Certo, c’è da dire che è un risultato del tutto spontaneo, che non ha visto la nostra partecipazione proattiva in alcun modo, e che deriva semplicemente dall’esigenza delle adv di trovare dei posti con garanzia di professionalità nei periodi di maggiore congestione».

Rivoluzione via web. Engl: «Dobbiamo allargare i nostri orizzonti e pensare senza confini georgafici»

La promozione dell’Alto Adige di MANUELA CUADRADO

TRENTO - Nuova campagna di comunicazione online per Alto AdigeSüdtirol, che non si limita al semplice banner ma prevede una creatività originale che rimanda a un finto quotidiano online, DaVivere.info; dalla fine di giugno tocca invece agli appassionati di YouTube, coinvolti in un ‘fake’ del noto social media appositamente dedicato alla promozione dell’Alto Adige e ribattezzato YouToo. Il direttore Alto Adige Marketing-Südtirol Christoph Engl l’ha descritta come «il naturale proseguimento di una strategia iniziata nel 2009 su stampa e televisione, che punta a valorizzare l’Alto Adige- Südtirol non come semplice destinazione ma come uno stile di vita da incontrare e conoscere». Poderosi gli investimenti media sul mercato italiano: nel 2010 sono stati spesi 250 mila euro per la pubblicità su stampa cartacea quotidiana, 350 mila euro

Quotidiano

sulla stampa periodica, 250 mila sul web e 1 milione di euro in pubblicità televisiva. «Siamo attivi sulla comunicazione in 9 mercati europei - specifica Engl - con una spesa complessiva di 10 milioni di euro l’anno». Investimenti che hanno dato ottimi risultati nella redemption, in particolare per quanto riguarda il canale web, una realtà su cui Engl punta molto. Ecco perché anche il sito internet Sudtirol.info appare rinnovato, arricchito di contenuti multimediali con possibilità di geolocalizzazione, secondo i più recenti trend della comunicazione internet. Un ri-

“comunicazione Siamo attivi nella in 9 mercati europei

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Christoph Engl

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

sultato che è costato ben 18 mesi di lavoro. Durante l’estate verranno pubblicati nuovi filmati pensati appositamente per il web, 13 in tutto. «Abbiamo cercato di sviluppare l’approccio tematico, seguendo i nuovi criteri di scelta della vacanza. I turisti di oggi guardano meno alla destinazione e molto di più allo stile del soggiorno, ad esempio vacanze benessere o natura e trekking». Continua Egl: «E’ inutile continuare a promuovere una singola valle quando i turisti cercano informazioni sulle Dolomiti in generale. Dobbiamo allargare i nostri orizzonti e imparare a pensare senza confini geografici o amministrativi, guardando ai Poi, Point of interest: il sito ne dettaglia ben 2500». Continua ancora Egl: «I nuovi device mobili giocano un ruolo di primo piano in questo nuovo modo di intendere la vacanza: ecco perché nel rinnovamento del nostro sito abbiamo riservato un’attenzione speciale a questi

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

dispositivi, con contenuti fruibili per iPhone e Android». La destinazione si conferma tra le preferite nel Belpaese e non solo. «Il mercato italiano ci ha premiato-ha rimarcato Eglabbiamo una media di 6 milioni di turisti all’anno di cui circa due milioni sono italiani e l’80% si dichiara frequentatore abituale». Tra i mercati europei più importanti si attestano invece la Germania, l’Inghilterra e la Polonia. La permanenza media degli italiani è però inferiore, essendo passata da 6 a 5 giorni negli ultimi anni. «Ma è comprensibile, vista la vicinanzasottolinea Egl-chi arriva da Berlino o dalla Polonia deve affrontare un viaggio più lungo; gli italiani, specie al Nord, hanno invece la fortuna di potersi recare in Alto Adige-Südtirol anche solo per un long week-end». Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Notizie Oltre il 35% dei nostri connazionali ricorrono al prestito finanziario

Prenotazioni basse Gli italiani non hanno ancora le idee chiare Turchia, 750 euro per Slovenia e Croazia. Per un city break estero, in b&b, in alta

stagione, il prezzo medio calcolato su 395 quotazioni è di 538 euro . Sul turismo crocieristico nel

Mediterraneo quest’anno saranno attive 52 compagnie e 149 navi ed è prevista una crescita passeggeri

del 16,94%. Il prezzo medio per una crociera di 8 giorni è pari a mille 933 euro, + 5,80%.

Rincari

dati ad aprile 2011

Camere d’albergo Carburante Trasporto su rotaia Trasporto marittimo Stabilimenti balneari

+3% +14,3% + 5,9% +65,1% +2,2%

Spesa media pacchetto all inclusive Mediterraneo Spagna e Baleari Egitto Tunisia Grecia Turchia Slovenia e Croazia

1.180 € 1.239 € 1.228 € 1.084 € 1.278 € 1.437 € 750 €

“è quella La tendenza di rimanere in Italia. Ma i prezzi continuano ad essere alti

Alfredo Zini di MONICA LISI

ROMA - «A causa della crisi politica sui Paesi del Mediterraneo riscontriamo una tendenza del vacanziere nostrano a restare in Italia: dato positivo per i consumi, sebbene i prezzi siano sempre piuttosto alti. Ciononostante le prenotazioni sono ai minimi storici», così Alfredo Zini, presidente dell’Ente bilaterale nazionale del turismo nell’aprire la presentazione della ricerca dell’Osservatorio permanente sulle proposte dei t.o. con riferimento agli aspetti tariffari delle mete estere e italiane, promosso da Federconsumatori ed Ebnt. Analizzate circa mille 900 quotazioni alberghiere sul settore balneare, nelle città d’arte e nelle crociere. Diminuisce la durata dei soggiorni, i cinque giorni sostituiscono le vecchie due settimane di relax, la spesa turistica è in flessione, oltre 35 mila italiani ricorrono ad un prestito finanziario e slittano a +5,7% le prenotazioni via web e attraverso social media. La quotazione tariffaria media, calcolata attraverso i prezzi su siti web di alberghi, per un soggiorno in doppia standard e in pensione completa ammonta a 66 euro al giorno in bassa stagione, a 75 euro nella media e 91 euro nell’alta: l’aumento nella variazione tariffaria nelle tre stagionalità è inferiore al 3%. A questo incremento va aggiunto quello sul carburante a +14,3%, sul trasporto passeggeri su rotaia a + 5,9% e marittimo a +65,1% e su stabilimenti balneari a +2,2%. Su 785 quotazioni tariffarie di oltre 200 proposte di 25 t.o in 185 mete estere, si rileva che per un pacchetto all inclusive nel Mediterraneo la spesa media è di mille 180 euro. Prezzi medi: mille 239 euro per la Spagna e le Baleari, mille 228 euro per l’Egitto e mille 084 euro per la Tunisia, mille 278 euro per la Grecia, mille 437 euro per la

3


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Notizie La nuova polizza per l’estate

Europ Assistance lancia i servizi sanitari via web di PAOLA CAMERA

“ruolo Il canale delle agenzie riveste un fondamentale. Attualmente lavoriamo con il 41% di adv ” Luisa De Grada

ROMA - (p.c.) Debutta con l’estate la prima polizza “pay as you travel” firmata Europ Assistance, nata dal rinnovo della consolidata Viaggi Nostop Vacanza, la polizza che al tradizionale pacchetto affianca innovativi servizi sanitari via web, come il passaporto sanitario. Ce ne ha parlato Luisa De Grada, group product manager business line travel Europ Assistance: «Abbiamo rinnovato la gamma dedicata ai viaggi per vacanza, costruendo un ampio bacino di offerta, dal quale ogni target di viaggiatore può pescare le coperture che gli interessano – ha spiegato la De Grada -. Un prodotto multi target che ha un principale punto di forza: il rapporto contenuto-pricing molto accattivante, oltre a caratteristiche importanti ed innovative come il tariffato calcolato per giornate di viaggiato e non per intervalli di vacanze, oppure per fasce di età e il bimbo assicurato gratis fino a 24 mesi». Insomma, la possibilità di personalizzare la propria copertura in base alla durata della vacanza, all’età degli assicurati e destinazione scelta. «La proposta si distingue per la ricchezza dei contenuti di assistenza, tra cui in particolare il passaporto sanitario, elemento distintivo che consente su un’area riservata del sito docticare.it di salvare i

propri dati sanitari, come una vera e propria cartella clinica, tradotta in diverse lingue – continua la manager -. Il prodotto viene venduto sia attraverso il sito che il contact center telefonico, o nei negozi e nelle circa 6 mila agenzie di viaggio che collaborano con noi». «Il canale delle agenzie ha sempre rivestito un ruolo importante per Europ Assistance – ha aggiunto Paola Bianchi, direttore business unit consumer - Attualmente lavoriamo con circa il 41% di adv presenti sul territorio e puntiamo a migliorare e accrescere la relazione di lungo periodo attraverso lo sviluppo di processi assicurativi e commerciali a vantaggio della rete agenziale, a programmi di incentivazione». Per le agenzie già da diversi anni la compagnia assicurativa ha attivato eurapoint.it, un portale che offre preventivazione e vendita delle polizze grazie alle formule EuraQuick (polizze viaggio con massimali, garanzie, durata ed estensione territoriale predefiniti per rispondere alle richieste più frequenti dei clienti). Inoltre, è anche possibile denunciare i sinistri on line, con l’apertura immediata del sinistro, la semplificazione della liquidazione e l’archiviazione elettronica delle pratiche.

Questa applicazione aiuta le aziende nella prevenzione dei downtime e nella garanzia di consistency

di ROBERTO SMANIO

MILANO - Il dilagante e inarrestabile utilizzo del web per pianificare o per organizzare viaggi (che siano vacanze o business travel), nonché il pagamento online degli stessi, comporta la necessità di mettere a punto servizi sempre più efficienti e sicuri, sia per gli utenti finali che per gli addetti ai lavori come agenzie di viaggio, tour operator o strutture ricettive. Questo significa valutare l’operatività – in termini qualitativi e quantitativi – per migliorare l’efficienza, la completezza e l’utilità dei servizi stessi, attraverso soluzioni software mirate e puntuali, applicate al web. In sostanza: assicurare il funzionamento ottimale delle applicazioni e garantire valore al business. Questi sono gli obiettivi di Compuware Corporation e della famiglia di prodotti che fanno parte di Compuware Gomez. Fondata nel 1973, Compuware Corporation è una società multinazionale leader nel mercato del software e dei servizi per la gestione e il funzionamento ottimale delle applicazioni IT. Compuware ha circa 5 mila dipendenti in tutto il mondo e vanta oltre 23 mila clienti appartenenti ad ambiti e settori differenziati (telecomunicazioni, finanza, assicurazioni, trasporti, turismo). Recentemente Massimo Zompetta, regional director south emea di Compuware, ha presentato Gomez, il nuovo brand per le soluzioni Apm (Application performance management). «Il nostro obiettivo - ha spiegato Bob Paul, presidente e coo di Compuware è fornire ai clienti la capa-

4

Gomez, piattaforma “intelligente” di Compuware “gestire L’obiettivo è che i clienti possano l’Application performance ” Bob Paul

cità di gestire l’Application performance con un approccio unico che abbraccia il data center, i

servizi internet e i fornitori cloud». Il cloud computing è un insieme di tecnologie che consentono la memorizzazione, l’archiviazione e l’elaborazione di dati tramite l’utilizzo di risorse distribuite e virtualizzate in Rete. La piattaforma Gomez introduce moltissime novità, tra cui la possibilità di monitorare le prestazioni degli utenti, la valutazione automatica della disponibilità (e quindi delle tempistiche

di risposta) di un sito e soprattutto la valutazione qualitativa delle esperienze online. Per fare un esempio pratico, Starwood Hotel & Resorts - proprietaria di marchi come Sheraton, Westin e St.Regis - ha integrato nel proprio sito web un sistema per semplificare le richieste degli utenti, per aggiornare i programmi destinati ai Preferred Guest, per facilitare le prenotazioni. Il volume di traffico e di

transazioni è elevatissimo e qualsiasi “downtime”, cioè caduta di sistema (anche minima di uno o due minuti) può rappresentare un danno rilevante. Starwood ha quindi scelto di usare Gpn - Gomez performance network, un sistema esterno che consente di aiutare nella prevenzione dei downtime e nella garanzia di consistency, ovvero di una reale e comprovata efficienza operativa. Gpn, in pratica, ha permesso di massimizzare i risultati e la crescita potenziale dei siti di Starwood attraverso un sistema di monitoraggio automatico delle applicazioni web e delle transazioni frequenti (ovvero valutazioni, ricerca

Le novità del sistema - Monitorare le prestazioni degli utenti - Monitorare la valutazione automatica della disponibilità (e quindi delle tempistiche di risposta) di un sito - Monitorare la valutazione qualitativa delle esperienze online informazioni, prenotazioni e pagamenti). La quantità di informazioni ottenute è stata usata dal management per decidere e coordinare azioni o investimenti futuri per il sito Starwood. In conclusione: le convergenze di settore (in questo caso: turismo e tecnologia) permettono di creare un circolo virtuoso che, basandosi sulle richieste e sulle necessità degli utenti finali, puntano all'eccellenza.

Itinerari sotterranei: a Napoli rinasce il Tunnel Borbonico di MARCO CAIANO

NAPOLI - Nell’Ottocento i Borbone fecero costruire una galleria sotterranea che collegava Palazzo Reale, dove viveva il re Ferdinando II, in piazza del Plebiscito, con l’armeria dell’esercito nella zona di Chiaia. Un largo cunicolo, scavato nel tufo, che serviva sia come via di fuga dei regnanti verso il mare, sia per consentire un rapido accesso dei militari in difesa della residenza reale. Dopo anni e anni d’abbandono, grazie all’intuito di due geologi, Gianluca Minin (nella foto) e Enzo De Luzio, questo tunnel è stato ristrutturato, messo in sicurezza ed aperto al pubblico. Con orgoglio Minin, presidente dell’associazione culturale borbonica sotterranea, che ha la gestione del tunnel borbonico, parla di questo nuovo percorso sotterraneo inaugurato a Napoli.

«Il Tunnel Borbonico è l’unico percorso gestito da privati dotato di una regolare autorizzazione, con impianti a norma e assicurazioni per i visitatori. Si

tratta di quasi 5000mq di cammino – spiega Minin per circa un’ora e mezza di percorso tra scale del ‘700, cisterne dell’antico acquedotto seicentesco, auto e moto d’epoca lasciate nel periodo post bellico in quella che era diventata una sorta di discarica della città». Il Tunnel Borbonico è stato inaugurato alla fine del 2010, in piena crisi turistica, eppure è entrato di diritto nei percorsi scelti dai visitatori di tutto il mondo. «Prima di Natale – prosegue Minin - saranno aperti dei percorsi “Avventura” che permetteranno visite in cunicoli molto stretti dell’acquedotto e gite in zattera attraverso il tunnel della Ltr, la metropolitana progettata nel 90 e mai portata a termine». Le visite guidate partono tutti i venerdì, sabato, domenica e festivi quattro volte al giorno. Per informazioni: http://www.tunnelborbonico.info


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Notizie In crescita le immatricolazioni (+38%). In sostanziale tenuta il fatturato complessivo del settore

+ 2% 4.923 mln € Crescita Fatturato totale anno 2010

MILANO - (m.p.) Un 2009 disastroso, un 2010 di timida crescita e un primo semestre del 2011 incoraggiante: questo è il quadro tracciato da Vittorio Maggiore, vice presidente dell’Aniasa, nel corso della presentazione del “10° Rapporto Aniasa”, in merito al tema “Il settore del noleggio veicoli nel 2010-2011. Il termine ‘incoraggiante’ ha un significato ben preciso: il 2010 è stato essenzialmente un anno ‘in stand by’, ovvero di attesa della fantomatica ripresa economica. E alla fine dell’anno passato i dati hanno confermato che la tendenza era positiva (netta crescita delle immatricolazioni: + 11%; lieve incremento del fatturato: + 2%, pari a 4923 milioni di euro totali). Crescita ed efficienza: queste sono le parole chiave del settore rent-acar, ma non vanno persi di vista gli andamenti naturali che caratterizzano i diversi momenti dell’anno. «Il rent-a-car ha una stagionalità molto elevata ha affermato Maggiore ma i dati confermano che le aziende hanno ricominciato a noleggiare veicoli dopo la profonda crisi del 2009. Aniasa ha saputo garantire una solida efficienza per quanto riguarda il pieno utilizzo della flotta. A questo si aggiunge una certa elasticità operativa: il noleggio veicoli è un settore molto flessibile ed è nostro dovere saper direzionare gli investimenti in base agli andamenti della domanda». Il dato che emerge con forte evidenza, coerentemente con quanto detto da Maggiore, è il rilevante aumento di nuove immatricolazioni: una crescita del 38,5 % (dati a confronto: primo trimestre 2011 e primo trimestre 2010) che garantisce una tenuta sostanziale di fatturato (1.424 milioni di euro nel 1° trim. 2011, 1.437 milioni di euro nel 1° trim. 2010). La flotta circolante dei veicoli a noleggio a breve termine cresce del 6% (91.513 nel 2011, 86.142 nel 2010) ed è abbastanza stabile quella dei veicoli a noleggio a lungo termine (513.197 nel 2011,

“E’ nostro dovere indirizzare gli investimenti secondo l’ andamenti della domanda ” Vittorio Maggiore

+ 11% Crescita

fatturato

immatricolazioni anno 2010

Ripresa tangibile per il mercato dell’autonoleggio Box o tabella 2011

2010

diff%

91.513

86.142

+6%

Veicoli a noleggio a lungo termine 513.197

513.418

--

7020

+ 1%

Veicoli a noleggio a breve termine

Numero degli addetti diretti

7100

Fatturato 1° trimestre 2011

1.424 mln €

1° trimestre 2010

1.437 mln €

Stime e previsioni Stima totale di immatricolazioni tra auto e veicoli commerciali crescita rispetto al 2010

280.000 + 5%

noleggio a breve termine 1° trim In strutture aeroportuali

noleggi + 8%

Esterno degli aeroporti

crescita: + 1%.

fatturato +6%

noleggio a lungo termine 1° trim ampliamento numerico vetture

+ 47%

furgoni

+32%

fatturato

- 1,6%

513.418 nel 2010). Aumenta, seppur in modo lieve, il numero degli addetti diretti (7100 nel 2011, 7020 nel 2010, pari a + 1%). Stando ai dati generali sulle immatricolazioni di vetture, diffusi dal ministero dei trasporti, il settore del noleggio è e continua ad essere trainante: nei primi cinque mesi del 2011 l’incidenza sul mercato dell’automotive è aumentata del 12,8%. Aniasa stima che, a fine 2011, il totale di immatricolazioni sarà di 280.000 tra auto e veicoli commerciali, totalizzando un + 5% rispetto allo scorso anno. Tornando al noleggio a breve termine, lo sviluppo dei primi mesi del 2011 si è concretizzato in primo luogo presso le strutture aeroportuali (i noleggi crescono dell’8% e anche il fatturato aumenta: + 6%), laddove si concentra la domanda leisure e business. L’incremento del traffico di passeggeri sugli aerei (29 milioni di passaggi nel 1° trim. 2011, 27 milioni nel 1° trim. 2010), dunque, influenza in modo positivo la crescita del fatturato sopra indicata. Invece i punti nevralgici

Fase critica alle spalle Torna a crescere il settore del noleggio veicoli che sembra ormai aver superato la fase critica della difficile congiuntura economica internazionale: i dati del primo trimestre 2011 (immatricolazioni: +38,5%, fatturato pressoché stabile e flotta circolante: +1%) confermano il progressivo miglioramento degli indicatori evidenziati già a partire dal secondo semestre del 2010. Il persistente disallineamento rispetto all’Europa del trattamento fiscale nazionale dell’auto aziendale (e del noleggio in particolare), oltre all’imminente manovra sull’Imposta Provinciale di Trascrizione (IPT), rischiano di compromettere lo sviluppo del settore. E’ questo il quadro emerso dalla presentazione della decima edizione del Rapporto Aniasa, presentato stamane a Milano nel corso di una conferenza stampa. Nei primi tre mesi dell’anno in corso il settore del noleggio veicoli, nel suo complesso (noleggio a lungo e breve termine e fleet management), ha registrato risultati che fanno ben sperare per il prosieguo dell’anno. In un momento in cui la domanda di auto nuove da parte dei privati risente ancora della crisi economica (per fine 2011 si prevedono poco più di 1.800.000 immatricolazioni, ben il 7% in meno rispetto al 2010), la ripresa dell’immissione in flotta di veicoli nuovi da parte delle società di noleggio sta contribuendo a rendere meno negativo il bilancio complessivo del mercato. Il noleggio veicoli si conferma quindi comparto trainante per l’automotive con un’incidenza sul mercato aumentata dal 12,8% (primi 5 mesi 2010) ad oltre il 17% (gennaio-maggio 2011).

situati all’esterno degli aeroporti (stazioni ferroviarie, centri cittadini, porti), che intercettano in particolare i clienti d’affari e chi richiede un’auto sostitutiva, hanno prodotto una lieve crescita: + 1%. Nel settore del noleggio

a lungo termine c’è stato un sensibile ampliamento numerico delle vetture (+ 47% nel primo trim. 2011) e dei furgoni (‘32%), con una lieve flessione del fatturato (- 1,6%) dovuta al fisiologico calo di valore dei veicoli.

Cheap Tickets, tutto pronto per l’ingresso nel nostro Paese M I L A N O – ( m a . c . ) D e b u t t o d ’ a u t u n n o p e r C h e a p T i c k e t s s u l m e rcato italiano. Un portale di comparazione e prenotazione di tutte le compagnie aeree, dalle low cost (Ryanair e easyJet incluse) a quelle di linea passando anche per i vettori charter. Non soltanto: sul sito, che sarà interamente in italiano, sarà possibile scegliere e prenotare anche alberghi, auto a noleggio e, probabilmente più avanti nel tempo, anche i treni. In cantiere anche una versione del sito per smartphone. Obiettivo: offrire al cliente la certezza di “scovare” la soluzione più economica sul mercato.CheapTickets.it è uno dei brand, già operativi a livello i n t e r n a z i o n a l e , i d e a t i e g e s t i t i d a T r a v i x , s o c i e t à c h e r a c c o g l i e a ttualmente cinque marchi di siti web specializzati nel turismo (BudgetAir, Flugladen, Vayama e Vliegwinkel, oltre, appunto, a CheapTickets) attivi in 15 Paesi. CheapTickets è nato in Olanda nel 2001 e ogni anno il sito olandese registra oltre 10 milioni di v i s i t a t o r i u n i c i c o n u n a v e n d i t a d i p i ù d i 4 0 0 m i l a b i g l i e t t i . I l m a rchio è operativo anche in Belgio, Germania, Austria, Svizzera, Francia, Thailandia, Hong Kong e Singapore. A livello globale Travix muove oltre milioni e mezzo di passeggeri all’anno con un f a t t u r a t o a n n u o s u p e r i o r e a l m i l i a r d o d i d o l l a r i e d è l e a d e r d i m e rcato in Olanda, nonché fra i primi tre in Germania. Lo sbarco sul

1 mld Usd

Fatturato annuale Travix m e r c a t o n o s t r a n o i n c l u d e r à o lt r e a l l a n c i o d e l s i t o w e b , l ’ a s s istenza di un call center anche la creazione di un team italiano con un brand manager dedicato q u i n d i e , p r o b a b i l m e n t e , l ’ a p e rtura di un ufficio nel nostro Paese. Il tutto supportato da u n a c a m p a g n a s u i m e d i a ( o nline e non solo) e altre azioni di marketing per raggiungere un ampio bacino d’utenza.

oltre 2,5 mln

Passeggeri Travix

10 mln

Visitatori unici annuali CheapTickets.nl

5


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Traghetti Dopo la mancata firma dell’accordo con Cin, la compagnia garantisce servizi regolari in attesa di nuovi sviluppi

Tirrenia, l’attesa si prolunga di MARIA CARNIGLIA

GENOVA - Rischio naufragio per Tirrenia, o meglio per la privatizzazione della compagnia. Cin Compagnia italiana di navigazione, cordata che rappresenta gli armatori Grimaldi,

Confermo orari e tariffe

Giancarlo Maurino

Aponte e Onorato, ha tirato indietro la mano e ha chiesto di riflettere ancora. Alla base della decisione, il comportamento, sleale secondo Cin, della Regione Sardegna, intenzionata a non privatizzare Saremar, la compagnia con la quale la regione ha ritenuto necessario supportare i collegamenti per l’isola con tariffe più accessibili. La ex controllata di Tirrenia infatti è stata ceduta senza alcun compenso alla regione, a patto che fosse privatizzata. A prolungare i tempi inoltre ci si è messa anche l’Europa: dal momento

che il valore della cordata Cin è superiore ai 5 miliardi di euro, la competenza ad esprimersi in materia è passata all’antitrust europeo e questo fa slittare il tutto almeno alla fine di luglio. Ancora una volta la situazione sembra al palo: le date si allungano, soprattutto perché Cin intende rivedere il prezzo di Tirrenia e tutta la procedura, alla luce dell’entrata in campo di Saremar. In attesa che la situazione si delinei, Tirrenia ha confermato le tariffe e gli orari del 2010. «Il programma per l’alta stagione 2011 è stato impostato per tempo da Tir-

renia sulla conferma di linee e tariffe del 2010 – spiega Giancarlo Maurino, direttore commerciale di Tirrenia - con l’obiettivo di assicurare piena continuità all’azione aziendale». La Civitavecchia/ Olbia già dal primo giugno è passata da una corsa giornaliera serale a due corse giornaliere. Dall’ultimo fine settimana di luglio e per agosto le corse diverranno tre al giorno, grazie all’impiego dei fast cruise ferry. Anche le unità in servizio sulla GenovaPorto Torres e sulla Napoli-Palermo effettueranno una seconda corsa

in tre fine settimana di agosto. Nessuna variazione operativa è prevista per i collegamenti Genova-Olbia-Arbatax, Civitavecchia-Cagliari (con Arbatax che continuerà a essere collegata alla costa laziale due volte alla settimana) e Napoli-Cagliari. Sul piano delle proposte tariffarie, dopo il successo riscontrato nella scorsa alta stagione, Tirrenia di Navigazione ha riproposto, oltre alla classiche riduzioni, l’estensione delle “Tutto incluso” per il periodo 1° giugno/30 settembre anche al collegamento tra Napoli e Palermo.

TTTLines consolida i numeri 2011 GENOVA (m.ca.) TTTLines traccia un bilancio dei primi sei mesi dell’anno. I numeri indicano una tenuta per quanto concerne passeggeri e fatturato. «Se scendiamo nei particolari, rileviamo un andamento più vivace delle prenotazioni in bassa stagione - commenta Alexandros Tomasos, amministratore delegato TTTLines -. Nei periodi di punta invece i flussi dovrebbero mantenersi in linea con il 2010». La compagnia ha scelto di confermare le tariffe 2010 e di spingere promozioni e riduzioni nelle stagioni di spalla. Nello specifico TTTLines propone il Bonus stagionale, in bassa stagione, le agevolazioni per i residenti in Sicilia, per i soci del Touring Club e per chi viaggia con il camper. «La decisione di lanciare incentivi e tariffe ad hoc aggiunge Tomasos - ha stimolato il mercato e fatto aumentare le richieste in diversi periodi dell’anno. Abbiamo voluto lanciare un messaggio preciso alla clientela, confermando i prezzi del 2010». Secondo TTTLines, l’au-

150.000 Passeggeri nel 2010

35.000 Auto trasportate nel 2010

6

“a consolidare Puntiamo il mercato sulla Sicilia

Alexandros Tomasos

mento dei prezzi che ha interessato la Sardegna ha finito per danneggiare l’isola e favorire la Sicilia e altre mete e in generale ha penalizzato la fascia media che negli anni scorsi trascorreva le vacanze sull’Isola Smeralda. La compagnia, che nel 2010 ha trasportato circa 35 mila autovetture e 150 mila passeggeri, conta di riconfermare nel 2011 gli stessi risultati. TTTLines, specializzata sulla tratta Napoli-Catania, ha avviato di recente la nuova linea LivornoCatania, operativa solo per il traffico delle merci. Nel 2012 il collegamento potrebbe essere esteso ai passeggeri. «L’obiettivo 2011 resta comunque quello di consolidare il mercato sulla Sicilia orientale e di continuare a rafforzare questa linea. Tra i nostri punti di forza, il servizio a bordo».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Operatori Il t.o., da 25 anni specializzato sulla meta, rilancia i programmi insieme all’ufficio del turismo

Viaggi del Turchese, la Turchia mette le ali di PAOLA CAMERA

FIDENZA - I Viaggi del Turchese compie 25 anni di Turchia. Un compleanno speciale, che festeggia la prima destinazione programmata dall’operatore, portata avanti nel tempo con impegno e continuità, fino ad arrivare a un’offerta completa, che punta sul soft italian style e sul rapporto qualità-prezzo. «Noi la Turchia l’abbiamo nel sangue ha spiegato Quirino Falessi, direttore commerciale de I Viaggi del Turchese - tant’è vero che il nostro nome deriva proprio dalla celebre costa turca. Dopo tanti anni di esperienza, siamo soddisfatti dei risultati, anche se pensiamo che il mercato italiano possa ancora crescere parecchio sulla destinazione, soprattutto se si pensa

+30% Crescita prenotazioni 2011 del Turchese

al Meridione, che rispetto al Nord Italia stenta un po’. Comunque, il trend per il 2011 è decisamente positivo, con un +30% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e la previsione di continuare a crescere. Ecco perché dal 1° agosto partiamo anche con l’offerta del volo da Roma per Antalya». La programmazione de I Viaggi del Turchese in Turchia si concentra sui tour e sulle proposte mare, anche come estensione di un viaggio itinerante, ad Antalya e Izmir. «Il nostro target sono le famiglie e la terza età, anche se alcune proposte riguardano invece una Turchia giovane e più abbordabile, con pacchetti

+12% Italiani in Turchia gen-mag 2011

Travelplan Italia si concentra su Canarie e Baleari

“ Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti, anche se pensiamo che il mercato italiano possa ancora crescere parecchio

Quirino Falessi per hotel tre stelle e solo alcune escursioni incluse. Nelle nostre proposte privilegiamo l’aspetto culturale, anche se poniamo attenzione al prezzo, ampliando offerte e “roulette”, da quest’estate disponibili sul nuovo catalogo online Viaggi&vacanze web, dove sono raccolte proposte extra catalogo cartaceo, che contemplano dall’hotel 5 stelle lusso

750.000 Italiani previsti

in Turchia nel 2011

agli studios». Una programmazione ampia, che racchiude le principali attrattive del Paese, sempre più al centro dei desideri di viaggio degli italiani. «Il turismo in Turchia continua a crescere anche nel 2011 - ha dichiarato Melda Araz, direttrice dell’ufficio cultura e informazioni dell’ambasciata di Turchia -. Nei primi cinque mesi dell’anno il numero di visitatori internazionali è aumentato di circa il 15% rispetto allo stesso periodo del 2010 e sono aumentati anche gli italiani, di circa il 12%. I turisti preferiscono Istanbul

Offerte speciali per agosto

fino a maggio, per poi spostarsi al mare, principalmente ad Antalya, per l’estate. Per il 2011 prevediamo di arrivare a quota 750 mila visitatori italiani». Tra i punti di forza della meta, un’offerta ricettiva in continuo sviluppo, grazie anche all’attenzione che il governo da anni pone sulla legislazione specifica, sulla realizzazione di infrastrutture turistiche e sulla formazione nella gestione alberghiera. Oltre che sull’ampia offerta di prodotti, che va dalla cultura al mare, dagli eventi al patrimonio artistico.

MILANO - Per le vacanze di agosto, Travelplan Italia propone speciali offerte riservate alle Canarie o alle Baleari. L’offerta sulle Canarie prevede un soggiorno di 8 giorni-7 notti in hotel di categoria 3 o 4 stelle: partenza tutti i lunedì di agosto, con voli diretti da Milano Malpensa. Quote a partire da 692 euro a persona per Tenerife e da 991 euro a persona per Fuerteventura. E’ inoltre possibile acquistare solo i voli diretti a 200 euro a persona a tratta. Sempre in agosto, il soggiorno alle Baleari di 8 giorni-7 notti in hotel di categoria 3 o 4 stelle, con volo diretto ogni domenica da Milano Malpensa, costa da 662 euro per soggiorni a Ibiza e da 581 euro a persona per soggiorni a Maiorca. Solo volo a 100 euro a persona a tratta.

7


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Esclusiva sul Garoda resort

Settemari apre al lungo raggio con il Kenya di ISABELLA CATTONI

“ Nei prossimi anni potremmo aprire a nuove mete long haul ” Federico Gallo

TORINO - Settemari gioca la carta lungo raggio e presenta il Kenya. «Siamo giunti alla terza tappa del piano di sviluppo a medio termine messo a punto dal gruppo – commenta il direttore di prodotto, Federico Gallo -. Dopo la riqualificazione del prodotto e del marchio, con un riposizionamento qualitativo dell’immagine e dopo il potenziamento della penetrazione commerciale anche nel Centro-sud, abbiamo ampliato l’offerta con il lungo raggio charter. La scelta dell’East Africa non è casuale, in quanto si tratta di un’area che sta dando buoni riscontri». Settemari comincia offrendo un prodotto di elevata qualità nella zona di Watamu, il Garoda resort. Si partirà da Natale per continuare fino a dopo Pasqua, con un charter di circa 200 posti volo a settimana su Mombasa.

«Il Garoda sarà un Settemari Club 100%, in esclusiva totale. E’ una struttura a 4 stelle con trattamento all inclusive e dispone di 121 camere, anche se in progetto c’è un eventuale ampliamento. In abbinamento al soggiorno, proponiamo safari di varia durata con pernottamenti in campo tendato e stiamo stringendo un accordo di collaborazione con l’Associazione italiana esperti d’Africa (Aiea). Da questa operazione ci attendiamo un ritorno pari a circa 7 milioni di euro di fatturato». Settemari applica quindi al lungo raggio una formula quella dei Settemari Club - che procura all’operatore il 70% del fatturato complessivo. «Nel giro del prossimo triennio - aggiunge Gallo - il lungo raggio potrebbe arricchirsi di nuovi prodotti, per esempio sull’oceano Indiano o nell’area caraibica». Intanto, l’estate è decollata con risultati positivi per Grecia e Spagna (Baleari). Ancora ferma la Tunisia e in calo del 50% le prenotazioni per Egitto-mar Rosso. «Abbiamo registrato una buona performance dell’advance booking, mentre dalla metà di giugno si è assistito al rallentamento delle prenotazioni, probabilmente causato dal fatto che, chi punta sull’Egitto, attende eventuali offerte sotto data».

Allo studio anche la differenziazione dell’offerta mediante il lancio di una linea di prodotti non villaggistici

MILANO - (i.c.) Going riapre il villaggio Kelibia in Tunisia, tornando a puntare su una delle destinazioni “storiche” per il tour operator appartenente al gruppo Blu Holding. Intanto, si moltiplicano le iniziative promozionali per ridare slancio alle mete che hanno sofferto della crisi, come sottolineato da Alessandro Seghi, direttore marketing del gruppo Blu Holding. «L’andamento delle prenotazioni nel 2011 risente delle situazioni relative a Egitto e Tunisia. Se consideriamo che nove villaggi su un totale di 12 sono in questi Paesi, non risulta difficile comprendere quale sforzo stiamo producendo, al pari di molti altri tour operator, per ridare slancio alle vendite. L'impegno profuso riguarda le iniziative commerciali e promozionali, ma anche la gestione dei rapporti con i fornitori, le attività di comunicazione rivolte al consumer

Going torna a scommettere sull’area nordafricana “sulleEgitto e Tunisia restano due mete quali continueremo a investire ” Alessandro Seghi

e le iniziative promosse sulle agenzie. La situazione sembra migliorare di settimana in settimana e auspichiamo una piena ripresa di queste due de-

stinazioni verso la fine del 2011». Quali novità di prodotto avete messo in pista? «La convinzione che il mercato italiano non possa fare a meno di Egitto e Tunisia ci aveva messo nella condizione di ricercare altro prodotto in queste destinazioni. La pianificazione di un allargamento della capacità ricettiva su queste due mete ha ovviamente subito un rallentamento, ma non un arresto. In questo senso devono essere interpretati

l'incremento delle camere a Marsa Matrouh e l'allargamento del portfolio prodotti a Sharm El Sheikh e Marsa Alam, con due strutture praticamente nuove come il Sensatori Coral Sea e il Brayka Bay (esclusiva di vendita sul mercato italiano). Abbiamo inoltre aggiunto il villaggio Baja Aranzos alla programmazione Sardegna. Anche in questo caso, la strategia è indipendente dagli eventi che hanno interessato il Nord Africa».

Rinnovata attenzione per le isole “alternative”. Più spazio a oceano Indiano e Usa

Press Tours, obiettivo Caraibi MILANO - (i.c.) Più Caraibi, più Stati Uniti e più oceano Indiano del futuro di Press Tours. Dopo la creazione di due reparti ad hoc dedicati rispettivamente a Stati Uniti e a oceano Indiano, il tour operator potenzia la programmazione sulle isole dei Caraibi. «Si tratta precisa il responsabile della promozione commerciale, Moreno Rognoni - di un ampliamento che si indirizza a un target elevato di clientela e ai viaggiatori che dei Caraibi non apprezzano solo mare e spiagge, ma anche cultura, folclore e stile di vita». Ecco allora la presentazione del programma di eventi che si svolgono sulle varie isole e che può rappresentare un motivo in più per indirizzare la scelta della vacanza. «Fino ad ora - continua Rognoni - abbiamo applicato la formula degli Explora Cafè alle nostre mete più collaudate, in primis a Cuba, ma non è escluso il futuro allargamento anche a destinazioni più di nicchia». A fare la differenza, in casa Press Tours sono la trasparenza delle tariffe e delle condizioni contrattuali praticate. «Le agenzie di viaggio -

8

Moreno Rognoni

+10-15%

Crescita fatturato primi mesi 2011

57 mln € Fatturato totale nel 2010

circa 5 mila di cui 3 mila attive - ci stimano per la nostra onestà e serietà e ci premiano con la loro fedeltà. Press Tours è un’azienda solida e cresce a un ritmo del 15-20% annuo sia quanto a passeggeri sia quanto a fatturato». Anche nel 2011, le prenotazioni sono in aumento del 10-15%, un risultato positivo, che dovrebbe far lievitare i 57 milioni di euro fatturati del 2010, corrispondenti a circa 50 mila passeggeri trasportati. «Il valore aggiunto di Press Tours precisa poi il responsabile sviluppo e networks, Sante Vitale - risiede nella velocità di risposta alle agenzie e nella possibilità per gli adv di creare preventivi in tempo reale su misura affidandosi al sistema Chiara. Il nostro sito internet è un vero e proprio portale, che può anche aiutare gli agenti nella presentazione del prodotto al cliente finale. In quest’ottica, tutti i nostri sforzi e investimenti a medio termine si concentreranno sul costante miglioramento della tecnologia e degli strumenti a disposizione degli adv, da sempre nostro unico canale di distribuzione».

Quali sono le prospettive di sviluppo del marchio Going nei prossimi anni? «Going è nato e si è sviluppato come risposta “in house” ad alcune situazioni di mercato che rendevano difficile garantire continuità di programmazione su alcune mete ai clienti delle agenzie Bluvacanze e Vivere&Viaggiare. Negli ultimi due anni il nostro t.o. ha saputo più che raddoppiare la programmazione e i fatturati, dimostrando di avere un’elevata reattività e flessibilità. Data questa premessa, valuteremo qualsiasi alternativa di scenario, così come abbiamo fatto fino ad oggi, sempre nell'interesse di clienti e agenzie. Non na-

scondiamo inoltre un interesse specifico verso la differenziazione della nostra offerta che passi dal lancio di una linea di prodotti non villaggistici, dagli elevati standard di servizio». Avete in programma eventuali accordi o sinergie con altri operatori? «A oggi non sono previsti accordi particolari con altri operatori del nostro settore. Riteniamo comunque che il mercato possa vivere una fase estremamente dinamica a partire da settembre e, proprio in funzione delle caratteristiche distintive di Going, valuteremo, qualora si dovessero presentare, eventuali opportunità».

Concluso il concorso che ha coinvolto 600 punti vendita

Boscolo Travel premia “l’adv dei tuoi sogni” PADOVA - Si è concluso il concorso “L’agenzia dei tuoi sogni” by Boscolo Travel. Al concorso hanno partecipato attivamente 600 agenzie, a loro volta coinvolgendo oltre 20 mila clienti e amici soprattutto grazie all’effetto volano innescato da Facebook. La dinamica del concorso prevedeva la registrazione presso il portale Boscolo Travel, per poi accumulare punti con prenotazioni, giochi online e tramite il coinvolgimento di amici e fan. Ad accumulare più punti e quindi a vincere il concorso è stata Jessica Sirenio, titolare dell’agenzia Esperide Viaggi di Ravenna, che si vedrà realizzare un intero restyling dei locali dell’agenzia con la direzione lavori di Paola Marella, volto di Real Time e testimonial del concorso. Ad affiancarla ci sarà l'architetto e designer di fama internazionale Simone Micheli. Matteo Simoni, marketing manager b2b di Boscolo Travel, si è detto molto soddisfatto.


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti La compagnia, che guarda al ritorno all’utile dal prossimo anno, raddoppia il giornaliero Linate-Stoccolma

Sas potenzia i voli dall’Italia di MANUELA CUADRADO

MILANO - L’Italia si conferma un mercato di fondamentale importanza per Sas. Chris Shern, general manager per l’Italia e Mediterraneo orientale dichiara infatti: «Vogliamo rafforzare ulteriormente la nostra presenza sul territorio italiano. In questi primi mesi del 2011, il legame con l’Italia ci ha portato un +6% nel passenger revenue rispetto allo stesso periodo del 2010. A premiare è stata anche la decisione di puntare su Linate, aeroporto da cui raggiungere Milano città: l’ideale per i business traveller». Altra destinazione fondamentale è Bologna, «interessante sottolinea Shern - sia sotto il profilo turistico che business. La frequenza dei voli settimanali BolognaStoccolma via Copenhagen è passata da tre a nove e con la stagione estiva abbiamo introdotto due voli diretti su Stoccolma in partenza giovedì e domenica. La Scandinavia si raggiunge in poche ore, l’ideale per un long weekend. E’ la presenza di collegamenti a spingere le persone a scegliere una de-

+6% Revenue passeggeri Italia 2011/2010

contenimento costi

stinazione, a creare occasione di incontro tra i popoli e le culture e in Sas siamo ben coscienti di questo ruolo fondamentale». Ottimi i risultati anche sul capoluogo lombardo, tanto che da ottobre 2011 il volo quotidiano diretto Milano Linate-Stoccolma raddoppierà. «Milano, Bologna e Roma rimangono i nostri obiettivi principali - continua Shern, anche se, ammette , per le compagnie aeree questo è un momento che richiede grande impegno e

sacrificio. Per Sas, questo ha significato soprattutto vincere la sfida dei profitti. Nel 2008 abbiamo iniziato una strategia di contenimento dei costi e di rafforzamento della nostra presenza in alcuni mercati chiave. Questo ha significato compiere scelte difficili e importanti tagli, purtroppo anche di personale. Ma ci ha permesso di contenere i costi per ben 8 miliardi di dollari. Questa strategia di austerità terminerà alla fine del 2011: secondo i nostri esperti, a partire da quel momento torneremo a generare profitti». I tagli però non hanno intaccato la qualità dei servizi: «Per noi è fondamentale offrire ai nostri passeggeri servizi di qualità inclusi nel prezzo del biglietto, così come adottare politiche green per viaggiare nel rispetto della natura. Abbiamo però notato che negli ultimi anni la customer satisfaction ha

“ Il taglio dei costi iniziato nel 2008 terminerà a fine anno: poi potremo tornare a generare utili

Chris Shern

Nel mirino circa 10 mila passeggeri durante l’alta stagione

L’estate di Flyonair, da Creta a Parigi di FRANCESCO DOLFO

8 mld $ Risparmi strategia

PESCARA - Flyonair inaugura la sua estate con nuovi operativi stagionali in Italia e all’estero. La compagnia si affida in particolare alla tratta Ancona-Parigi convolata dalla società aerea francese XL Airways con un aeromobile B737/800. Ne parliamo con Giovanni Golini, amministratore unico di Flyonair. Quali sono le destinazioni dell’estate? «Abbiamo quattro voli con partenza da Pescara e diretti a Spalato, a Catania, a Olbia e a Chania sull’isola di Creta. Da Ancona invece voliamo su Parigi Charles De Gaulles. Poche rotte dunque, ma ben assortite. Creta sta cominciando a divenire una nostra destinazione storica, mentre Spalato, che sarà attiva sino al 4 settembre, è molto importante non solo per il turismo balneare, ma anche per quanto riguarda quello religioso data la sua vicinanza a Mediugorje. Catania avrà la sua prima rotazione il 22 luglio e sarà una meta ambita dal traffico estivo interno. Il collegamento con Olbia, reso possibile dall’intesa siglata con Avanti Air, partirà il 30 luglio e incrementerà l’offerta di viaggio verso la Sardegna sino al 10 settembre, poiché dall’Adriatico non ci sono molti

Qantas Airways annuncia una nuova strategia che punta a tagliare le operazioni internazionali meno profittevoli e a ristrutturare il network, stringendo al tempo stesso nuove partnership e sfruttando la rapida crescita del mercato asiatico. «Il modello di business di Qantas - ha dichiarato il ceo Alan Joyce - ha retto finora grazie ai voli domestici e alla controllata Jetstar, ma adesso occorre razionalizzare i collegamenti internazionali per eliminare quelli in perdita».

- Kenya Airways Kenya Airways ha inaugurato una nuova lounge dedicata ai passeggeri SkyTeam al Jomo Kenyatta Airport di Nairobi. Kenya Airways è entrata a pieno titolo nell'alleanza SkyTeam l'anno scorso. La lounge, in grado di accogliere 90 persone, offre cibo e bevande gratuite, wi-fi e docce e va ad aggiungersi alla Simba Lounge, riservata ai passeggeri premium di Kenya Airways.

“ In questo momento la rotta più richiesta da Pescara è Creta ” Giovanni Golini

# # ##

grazie ai giudizi degli Ospiti TRIPADVISOR.IT ci qualifica come IL PRIMO ALBERGO DELL’ELBA CON I MASSIMI PUNTEGGI DI GRADIMENTO. ACCOGLIAMO CON PIACERE CONVENTION/CONGRESSI/ASSOCIAZIONI/GRUPPI ( di soli adulti ) ( aprile/maggio/prima parte di giugno ed ancora dal 10 settembre a ottobre inoltrato) offrendo Loro la qualità eccelsa della nostra Ospitalità. Evitando passaggi con altri Colleghi Agenti, avremo un prezzo ideale, a vantaggio degli organizzatori e degli Ospiti. Contributo per le spese di traghetto. SALA CONGRESSI PER 180 PAX PANORAMICA SUL MARE

In 10 righe - Qantas Airways

collegamenti verso la città isolana. Il volo su Parigi della compagnia francese XL Airways al contrario ha già iniziato la sua stagione il primo luglio e la concluderà il 12 settembre». Come stanno andando le prenotazioni? «Nei primi mesi dell’anno abbiamo registrato una

Grand Hotel Elba International

10

continuato a salire, nonostante la concomitanza con i tagli». Nonostante le difficoltà della crisi e le avversità (eruzioni vulcaniche comprese) nel febbraio del 2011 Sas si è aggiudicata il riconoscimento Performance service award 2010 come “compagnia aerea più puntuale d’Europa”, rilasciato dalla società di monitoraggio delle eccellenze d e l mercato aereo Flight Stats.

Notizie

leggera flessione. Il cliente effettua sempre più in ritardo la sua prenotazione e di conseguenza diventa più difficile stabilire ampie programmazioni. Adesso però si sta verificando una lenta ripresa dovuta anche a un mutamento del clima del mercato, verso il clou dell’estate faremo i numeri che ci siamo prefissati. Trasporteremo oltre 5 mila passeggeri da Ancona e altrettanti da Pescara per un totale di circa 10 mila solo nel periodo estivo. La rotta più richiesta in questo momento da Pescara è Creta, ma anche Catania si sta comportando bene». L’andamento del fatturato 2011? «Non è possibile fare un raffronto di fatturato dato che lo scorso anno avevamo più rotte in catalogo. Ricordo che Parigi da Pescara, Bruxelles e Bucarest non sono più operative. L’obiettivo di questa alta stagione è riuscire a performare le nostre cinque tratte nel migliore modo possibile. Puntiamo molto sull’Ancona-Parigi. Recentemente abbiamo diffuso i nostri cataloghi dedicati a Parigi, alla Croazia e a Creta. Inoltre stiamo conducendo una campagna pubblicitaria attraverso il web per rendere più visibile il brand».

Aeroporto Venezia

Save, crescita a due cifre in giugno VENEZIA - Nuovo record di traffico passeggeri per l’aeroporto di Venezia nel mese di giugno: sono stati complessivamente 925 mila i passeggeri gestiti dallo scalo, il 39% in più rispetto a giugno 2010. Questo risultato comprende sia i passeggeri di compagnie operative su Venezia, che quelli dei vettori dell’aeroporto di Treviso. Il traffico realizzato dai vettori che operano all’aeroporto di Venezia corrisponde a 715 mila passeggeri, in incremento del 7% sullo stesso mese del-

l’anno precedente. Forte impulso al traffico è derivato dai nuovi collegamenti introdotti a giugno su Doha di Qatar Airways, Dubrovnik di Croatian Airlines, a cui si aggiungono il raddoppio del volo giornaliero su Mosca di Aeroflot e la ripresa dei voli stagionali per Atlanta di Delta Air Lines, per Cagliari e Olbia di Alitalia e per Cagliari di Meridiana. «Siamo molto soddisfatti per l’andamento del traffico estivo - ha dichiarato Enrico Marchi, presidente di Save, la società che ge-

stisce il Marco Polo - che premia con valori elevati la costanza di una gestione basata su solide e virtuose relazioni commerciali con i vettori. Il successo del mese di giugno, evidenziato dai dati disgiunti del traffico di Venezia e Treviso, è doppiamente significativo in quanto conferma l’ottimo funzionamento di una macchina articolata come quella aeroportuale, dove l’interconnessione delle diverse funzioni è resa ancor più complessa dalla molteplicità dei gestori».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Alberghi Primo semestre al rialzo. Riapertura a settembre dell’ex Splendido Milano con il nome E.c.ho. ecological contemporary hotel

Starhotels centra la crescita e investe sull’eco-sostenibile +9,2%

70%

Fatturato primo semestre 2011 di MARIELLA CATTANEO

MILANO - «Un semestre di grandi soddisfazioni». Così Dorella Lazzarotto, direttore commerciale di Starhotels inquadra l’andamento dei primi sei mesi del 2011 che hanno visto il gruppo alberghiero italiano mettere a segno una performance significativa. Sia in termini di risultati economici, sia per il proseguimento degli investimenti per il rinnovo delle strutture. «Il fatturato globale è aumentato del 9,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso – afferma la manager - e il tasso di occupazione si è attestato oltre il 70%. E gli incrementi hanno riguardato tutti i segmenti di mercato, dal leisure al congressuale all'individuale. Bene anche i ricavi medi per camera, che sono in ripresa». Un totale di 22 alberghi per 3 mila 716 camere, chiuso il 2010 con un fatturato totale di 131 milioni di euro (escluso il Michelangelo di

Tasso occupazione primo semestre 2011 New York), il gruppo ha portato avanti progressivamente anche quest’anno investimenti significativi per il costante rinnovo degli hotel: «Siamo a 20 milioni di euro – prosegue Dorella Lazzarotto – di cui 14 sono stati utilizzati per la totale ristrutturazione dell’ex Starhotel Splendido di Milano, che riaprirà i battenti a inizio settembre con il nuovo nome Starhotels E.c.ho. ovvero ecological contemporary hotel. Nome che evidenzia come l'intero piano di rinnovo sia stato progettato e realizzato nel segno del rispetto dell'ambiente, dall'impiantistica ai materiali utilizzati per le finiture degli ambienti».

“delLasemestre crescita ha riguardato tutti i segmenti di mercato

Dorella Lazzarotto

14 mln € Ristrutturazione

ex Splendido Milano

Attenzione eco-friendly che oltre ad interessare le 143 camere e suite include, ad esempio, anche la possibilità di ricarica per le auto elettriche o l'utilizzo delle biciclette per spostarsi in città. «E’ il primo passo di un orientamento sempre maggiore al rispetto dell’ambiente che interesserà tutta la catena». Posto che ci saranno tariffe di lancio speciali in vista della riapertura «l’albergo registra fin d’ora un buon tasso di prenotazioni». Prossimi interventi di ristrutturazione riguarderanno l’anno prossimo il Michelangelo a Roma e il Terminus a Napoli. Trend particolarmente positivo anche per il sito internet www.starhotels.com, che era stato totalmente rinnovato lo scorso maggio: «Negli ultimi due mesi abbiamo registrato il 35-40% in più di accessi al sito, con un aumento del 15-17% delle prenotazioni nello stesso periodo» sottolinea Dorella Lazzarotto. Prenotazioni che globalmente provengono in massima

131 mln € Fatturato totale

Dorella Lazzarotto

parte dai mercati stranieri: «L’Italia rappresenta il 32% del fatturato totale conferma la manager - il resto deriva dalla clientela internazionale». In altre parole la strategia attuata per far conoscere Starhotels e il nuovo pay off “L’Italia nel cuore” che rimanda alla destinazionepaese che continua a destare grande interesse oltre i confini nazionali hanno fruttato a dovere. «Stiamo

La struttura 5 stelle del gruppo Best Wellness Austria punta su sport e relax

Alpenpalace nel segno di natura e benessere di CINZIA BERARDI

VALLE AURINA - Tra i pochi hotel italiani accolti nel circuito Best Wellness Austria, il cinque stelle Alpenpalace è il fiore all’occhiello del gruppo alberghiero Alpine Spa Resorts, fondato dalla famiglia Mairhofer in Valle Aurina (Bolzano), che comprende anche il quattro stelle superior Alpine Royal (membro di Small Luxury Hotels of the World), tre hotel a tre stelle e un piccolo albergo sul lago di Garda. «La nostra clientela, composta soprattutto da italiani e tedeschi, è alla ricerca di vacanze attive ma anche all’insegna del benessere: così, dopo le passeggiate sui sentieri di montagna, a piedi o in bicicletta, gli ospiti completano la giornata nella nostra spa tra saune, massaggi e trattamenti viso-corpo con prodotti La Prairie» spiega Jonas Mairhofer, general manager e proprietario dell’Alpenpalace. Del centro benessere da 2 mila metri quadri fanno parte una piscina interna con zona idromassaggio e una esterna. «Curiamo moltissimo anche la ristorazione - aggiunge Mairhofer - perché l’Alto Adige in generale, e la nostra valle nello specifico, pos-

“sonoI nostri clienti in gran parte italiani e tedeschi alla ricerca di vacanze attive

Jonas Mairhofer

esercizio 2010

siede una forte tradizione enogastronomica che per molti ospiti è una componente irrinunciabile della vacanza. Per questo a cena proponiamo le specialità del nostro chef Michael Strempel, che interpreta con creatività i piatti tipici del territorio, ma anche serate di gastronomia tirolese classica con musica alpina dal vivo». A far da sfondo all’Alpin Royal le montagne della Valle Aurina, percorse da una fitta rete di sentieri ben segnati che collegano tra loro rifugi alpini e oltre 80 malghe gestite e attive. Se alcuni percorsi possono risultare impegnativi per i poco allenati, altri sono stati realizzati lungo il fiume Ahr oppure sulla costa più soleggiata della montagna senza dislivelli significativi. Prenotabile su gds, e con tariffe identiche su tutti i canali di vendita, l’Alpenpalace appare nel catalogo di due importanti t.o. tedeschi specializzati nel segmento lusso, Airtours e Der, che contribuiscono a quel 50% di pernottamenti generati dalla Germania sul totale. Importante, specie tra gennaio e marzo, anche il segmento incentive, con la presenza negli ultimi due anni di eventi organizzati da aziende come Walt Disney, L'Oreal e Sony Pictures.

registrando percentuali in crescita degli ospiti che provengono dall’area Bric – precisa la manager -; hanno ripreso bene gli Stati Uniti e il Canada segna un +15%. Incredibilmente il mercato giapponese, malgrado il contesto difficile degli ultimi mesi, è stabile rispetto al 2010. L’Europa risulta infine in crescita dell’11%». Nei primi cinque mesi del 2010 l’ebitdar è cresciuto dell’11,7%.

La collezione del brand Hotusa

Style Trendy & Elegant Hotels: oltre 80 gli affiliati nel mondo MILANO - Style Trendy & Elegant Hotels ha appena lanciato la sua nuova collezione 20112012, racchiusa in un catalogo che comprende più di 80 strutture in 12 paesi. Il brand, appartenente alla catena spagnola Hotusa Hotels, rappresenta a livello internazionale solo hotel 5 stelle che spiccano per lo stile architettonico e per il design degli interni, nonché per l'ubicazione ed il servizio personalizzato. Il nuovo elenco è formato da 81 strutture in quattro continenti: Europa, America, Africa e Asia. Style T&E Hotels sul mercato italiano rappresenta già un totale di 19 strutture. Di recente ha acquisito otto nuovi hotel tra cui il Maison Moschino di Milano, il Leon’s Place a Roma, il Premier Suites ed il Waldorf Hotel a Milano Marittima, Palazzo Barbarigo a Venezia, il Golf Hotel Is Arenas, il Coluccia Hotel & Beach Club in Sardegna, ed infine il Lido Palace a Trento. Oltre a queste località, il marchio è presente anche a Bologna, Capri, Pisa, Rimini e Verona.

Il presidente Dell’Amico nominato a.d., Roberto Franchi è direttore commerciale

AtaHotels rinnova i vertici e accelera sul piano di rilancio MILANO - Nuove nomine ai vertici di AtaHotels: Giulio Carlo Dell’Amico, presidente del gruppo, è stato nominato amministratore delegato della catena alberghiera italiana, controllata al 100% dal Gruppo Fondiaria-Sai. Dell’Amico, 43 anni, nel marzo 2011 ha iniziato la propria collaborazione con il Gruppo Fondiaria-Sai dove ha la responsabilità delle società diversificate non assicurative; nell’aprile 2011 è stato nominato presidente di AtaHotels e ha poi assunto l’incarico di amministratore delegato, ruolo precedentemente ricoperto da Ernesto Albanese. Il rinnovo dei vertici di AtaHotels ha visto anche la nomina di un nuovo direttore generale, Roberto Franchi, 42 anni, manager con una ventennale esperienza nel settore alberghiero maturata nella gestione di alcuni dei principali resort di lusso italiani. Dal 2003 al 2007, Franchi è stato direttore generale di AC Hotels e successivamente direttore generale di Max Hotels & Resorts. La nuova squadra manageriale implementerà il piano di rilancio di AtaHotels che oggi conta circa 5 mila 900 camere gestite.

Giulio Carlo Dell’Amico

11


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Alberghi Dal restyling delle unità abitative, a nuovi green e suite per una stagione nel segno della crescita

Arbatax Park Resort: offerta ampliata e servizi a tutto tondo di MASSIMO TERRACINA

OLBIA - L’Arbatax Park Resort entra a pieno ritmo nel vivo della stagione estiva con un’offerta rinnovata. Le strutture che compongono il complesso, il Villaggio, Il Borgo e l’hotel Monte Turri (oltre ai cottage e ai villini), sono situate sulla costa orientale sarda, affacciate su uno dei tratti di mare più spettacolari d’Italia. «L’Arbatax è considerato l’eden privato della Sardegna - spiega Giorgio Mazzella, presidente dell’omonimo gruppo - affacciato sul mare dell’Ogliastra. Nella stagione in corso proponiamo molte novità per rendere ancor più piacevole il soggiorno. Ad un anno dalla precedente ristrutturazione, il resort diventa ancora più bello grazie ad un restyling delle unità abitative immerse

12

nella natura del parco Bellavista, interamente all’interno del complesso e dei suoi dei 60 ettari di penisola che si affacciano sul mare con numerose calette». Un’interessante novità è la spettacolare spiaggia di sabbia in concessione, a Orrì, raggiungibile in soli

- Choice Hotels

“Abbiamo realizzato presso il Villaggio 78 suite e 11 junior suite, utilizzando materiali pregiati della tradizione sarda ” Giorgio Mazzella otto minuti con un comodo transfer via mare. Per chi ama lo sport, c’è solo l’imbarazzo della scelta: tennis, calcetto, pallavolo, tiro con l’arco, squash, bocce, corsi di aerobica, aquagym e ballo. Per i più sofisticati il rifacimento del green del campo pratica golf a 9 buche, par 27, è perfetto per chi desidera accostarsi a questa disciplina. Non poteva mancare, con questo mare, il centro immersioni Pianeta Diving, abilitato al rilascio di brevetti di tutti i livelli. «Un altro punto di forza -

prosegue Mazzella - è il centro benessere “Bellavista thalasso & spa” con i suoi 2 mila metri quadrati, che offre un nutrito programma di trattamenti fra cui novità come il “Shadiva-of-India”, massaggio e peeling visocorpo con sale dell’Himalaya, e il “Lomi Lomi”, massaggio hawaiano che apporta benefici ai sistemi linfatico, circolatorio, respiratorio, digestivo e muscolare». Fra i tanti punti di ristoro merita una menzione speciale il ristorante “Su Coile” interamente incen-

Notizie

In 10 righe

trato sulla g a stronomia sarda. «Abbiamo migliorato le abitazioni conclude Mazzella - con la realizzazione presso Il Villaggio di 78 suite e 11 junior suite per le quali sono stati utilizzati materiali pregiati, espressione della tradizione artigianale sarda. Inoltre presso la reception del resort ci sono nuovi posti auto riservati agli ospiti dei cottage, delle junior suite e delle suite.

Choice Hotels International ha siglato un accordo con Hotelbeds Accomodation & Destination Services per potenziare il proprio canale distributivo e migliorarne il servizio per gli oltre 6.100 hotel del gruppo. L'intesa è una grande opportunità di crescita a livello globale per entrambi: quasi mezzo milione di camere della catena Choice Hotels saranno disponibili attraverso l’ampio network di servizi gestiti da Hotelbeds.

- Orient-Express Il ceo di Orient-Express Hotels, Paul White, si è dimesso «per ragioni personali» dopo quasi quattro anni al vertice del gruppo. Il presidente Bob Lovejoy lo sostituirà ad interim e guiderà un team per la ricerca del successore. Orient-Express possiede e gestisce 50 strutture nel mondo. Nel 2010 la perdita netta della società è stata di 62,8 milioni di dollari (+8,8%) con ricavi in crescita del 25% a 576 milioni.


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Mondo La società rappresenta in Italia varie realtà statunitensi, fra le quali Amtrak e California

Master Consulting rafforza le proposte a stelle e strisce testo e foto di MASSIMO TERRACINA

ROMA - Master Consulting, fra le altre importanti rappresentanze turistiche, è l’organizzazione referente per California tourism travel commission e per Amtrak, compagnia ferroviaria americana. Danielle di Gianvito, managing director della struttura presieduta da Massimo Loquenzi, rappresentante di Us Travel association in Italia, parla delle due realtà. «Amtrak è un modo intelligente e innovativo di viaggiare in Usa. Le ferrovie americane sono sempre più gettonate, soprattutto sull’East Coast, specie per collegare le grandi città. Centri come New York, Philadelphia, Washington, distanti non più di due ore uno dall’altro, sono oggi meta di un turismo, soprattutto dall’Italia, sempre più attento. Queste metropoli si possono visitare con il Train & Drive, un sistema

Notizie

In 10 righe - Cipro Per scoprire la città di Larnaka, sull’isola di Cipro, sono state lanciate le “city cruises”. Questi speciale mezzi, che somigliano a un passeggino con pedali, sono diventati molto popolare in Europa. Il passeggero sta seduto sul sedile posteriore e ammira il territorio. Le bici sono ecofriendly, utilizzano infatti batteria ad energia solare, rispettano gli standard di sicurezza europea e i guidatori sono esperti di primo soccorso. Inoltre sono adatte al trasporto per disabili. Al momento tre sono i tour disponibili in città. Per info: info@mycitycruises.com

- Unwto Il quinto summit dei ministri del turismo dell’Unwto, che verrà realizzato in collaborazione con il World Travel Market il prossimo 8 novembre a Londra, si propone di valutare azioni comuni per sostenere la ripresa del settore turistico mondiale. All’incontro parteciperanno circa 200 ministri e delegati, che si confronteranno sulle sinergie fra pubblico e privato.

14

Amtrak

“americane Le ferrovie sono sempre più gettonate anche nell’East Coast

California

“appena La Cttc ha lanciato la campagna “49th Hours” per convincere i turisti a prolungare il soggiorno

Danielle di Gianvito

comodo, rilassante ed economico rispetto all’aereo o all’auto. Anche sulla West Coast si inizia a vedere interesse per questo mezzo di trasporto alternativo, tanto che Amtrak è soddisfatta dell’aumento di viaggiatori italiani e sta considerando di aprire una sezione del sito anche nella nostra lingua». West Coast, si diceva... e la California? «La Cttc ha una grande considerazione per il nostro mercato - prosegue Danielle di Gianvito -. San Francisco, ha lanciato una simpatica campagna chiamata “49th Hours” per convincere i visitatori a stare un'ora in più delle 48 del soggiorno medio attuale; 49th Hours è anche un gioco di parole sulla squadra di football di San Francisco, il cui nome richiama il 1849, inizio della corsa all'oro e scintilla dello sviluppo della città che dal 1845 al 1852 passò da 200 a ben 36 mila residenti. Con 49th Hours Arts

Danielle di Gianvito e Massimo Loquenzi

& Culture, San Francisco Travel suggerisce per questa estate otto itinerari all'insegna della scienza, della musica, della letterature e della pittura, oltre che della gastronomia, dell’architettura, dei mercati all'aperto, dell’ecologia, del teatro e della danza (www.sanfrancisco. travel/ arts-culture/)». Per gli agenti di viaggio, invece, un “online training program” si trova su www.CaliforniaExpert.travel. Si tratta di una forma-

zione diversa da tutte le altre: oltre a fornire informazioni, si propone di stimolare l’adv a visitare di persona lo Stato mettendo a disposizione di chi completa il corso California Expert alcune facilitazioni di viaggio esclusive come il volo Az per Los Angeles, pernottamenti negli alberghi Best Western, (285 strutture in California), noleggio auto a tariffa scontata con Interplanet, gsa di Hertz, CityPass Hollywood.

Sottoscritto un accordo

Argentina e Cile più vicini per spingere il turismo BUENOS AIRES - Argentina e Cile stringono un patto per la promozione congiunta delle due nazioni in paesi lontani, unendo gli sforzi per migliorare il funzionamento dei servizi per i viaggiatori lungo i passaggi di frontiera. Una lettera d’intenti è stata sottoscritta dal ministro argentino del turismo, dal presidente dell’istituto nazionale di promozione turistica, Enrique Meyer e dalla sottosegretaria al turismo del Cile, Jacqueline Plass. Meyer ha specificato che tali accordi sono molto importanti per la promozione e il consolidamento della regione, aggiungendo che con l’Argentina sono stati sottoscritti altri patti allo scopo di indirizzare tutte le azioni che i due Paesi intraprenderanno per promuovere il turismo in Sud America.

Ambizioso progetto di promozione delle risorse archeologiche e culturali del Sud est del Paese

Il Messico rilancia con il “Mundo Maya” MEXICO CITY - Il presidente del Messico, Felipe Calderón Hinojosa, ha lanciato il programma Mundo Maya, il cui scopo è quello di rafforzare l’attività turistica del Paese per incrementare il numero di turisti che visitano il Messico. Il presidente ha dichiarato che questo programma ha come obiettivo la scoperta da parte dei turisti messicani e stranieri del Sudest del Paese. «Conosciamo l’enorme potenziale che ha questa zona e per questo vogliamo promuoverla e rinnovarla». Grazie al prog r a m m a Mundo Maya, il Messico si proporrà come una destinazione

turistica privilegiata. Il ministro del turismo, Gloria Guevara Manzo, ha dichiarato che grazie al programma turistico lanciato da Felipe Calderón verrà promosso in particolare il turismo culturale. Si stima che nel resto dell’anno e durante il 2012, più di 52 milioni di turisti visiteranno la regione, generando un volume d’affari di 270 milioni di pesos. Gli Stati di Campeche, Chiapas, Quintana Roo, Tabasco e Yucatán, che compongono il mondo Maya, svilupperanno una serie di attività per promuovere il turismo nell’intero Paese. II settore legato all’educazione sosterrà il programma mediante una serie di attività, c h e

52 mln Turisti attesi

nel resto del 2011 e nel 2012

5Gli Stati

che compongono il Mundo Maya

500 I programmi

culturali parte del progetto Maya contemplano il recupero di monumenti e siti archeologici nella zona maya messicana. Un esempio di questo è la ristrutturazione dell’ex convento di Santo Domingo de Guzmán a San

Cinque Stati al lavoro MEXICO CITY - Per sostenere il programma Mundo Maya, il governatore dello Stato dello Y u c a t á n, Ivonne Ortega Pacheco, inaugurerà il prossimo anno il museo Maya di Mérida. Da Punta Cancún, il governatore dello Stato di Q u i n t a n a R o o, Roberto Borge Angulo, ha assicurato che il governo continuerà a lavorare per aumentare gli arrivi dei visitatori ai siti archeologici. Il governatore dello Stato di C a m p e c h e, Fernando Ortega, ha assicurato che i governi dei cinque Stati stanno lavorando insieme per promuovere l’arrivo di turisti. Dalla zona archeologica di Toniná, il governatore del C h i a p a s, Juan Sabines Guerrero, ha ringraziato il governo federale per l’appoggio che ha offerto all’attività turistica al fine di posizionare il Paese come la quinta destinazione turistica più visitata al mondo. Il rappresentante dello Stato ha ricordato che la biodiversità ha permesso al Messico di diventare sede della Cumbre Mundial de Turismo de Aventura, che si svolgerà a San Cristóbal de las Casas, in Chiapas, dal 17 al 20 di ottobre prossimo. Dalla zona archeologica di Comalcalco, il governatore del T a b a s c o, Andrés Granier, ha ricordato che lo stato possiede importanti vestigia della cultura Maya. Cristóbal de las Casas, operata grazie al contributo dell’Instituto Nacional de Antropología e Historia. Fra gli altri progetti in fase di sviluppo, la costruzione di un mirador turistico nella riserva eco-

“progetto Gli Stati interessati dal svilupperanno una serie di attività per promuovere il turismo

Gloria Guevara Manzo

logica di Calakmul nel Campeche o l’apertura delle zone archeologiche di Lagartero y Plan de Ayutla in Chiapas e di Ichkabal, nella riserva di Bacalar nel Quintana Roo. Si inaugurerà poi il museo archeologico di Cancún, nel Quintana Roo. La cultura maya verrà promossa attraverso circa 500 programmi culturali nei cinque Stati maya del Paese, con attività come esposizioni, seminari e conferenze, fiere di danza, musica e teatro.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Annunci economici C e r c o Se cerchi lavoro nel settore turistico, se hai qualche opportunità di impiego da offrire o se vuoi vendere o acquistare un’agenzia di viaggio, utilizza lo spazio che Travel Quotidiano riserva agli annunci gratuiti. Come? E’ sufficiente inviare il testo che vuoi pubblicare (massimo 100 parole spazi esclusi) all’indirizzo di posta elettronica: travelannunci@tiscali.it DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO ALBO REGIONE CAMPANIA OFFRESI PER COPERTURA TITOLO, O CONSULENZA, O COLLABORAZIONI. CONTRATTO DI LAVORO ANCHE PARTIME. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. INFO: MARIO, tel. 339 6747966. Nell'ambito del potenziamento del reparto gruppi precostituiti, Boscolo Tours Spa ricerca un product manager e commerciale. Il candidato ideale dovrà aver maturato una significativa esperienza nell’organizzazione e vendita di gruppi e possedere una approfondita conoscenza del mercato di riferimento, orientamento ai risultati e buona predisposizione al lavoro di squadra. Principale sede di lavoro Padova, ma nacessità a frequenti trasferte nel territorio italiano. Inviare curriculum a: risorse.umane.bt@boscolo.com (RIF: BERTOLASO) OFFRESI DIRETTORE TECNICO territorio nazionale/regione LAZIO - disponibilità immediata. Esperienza ventennale nel turismo. Alex 328.06.74.758 e-mail: ale.dicola2007@libero.it BANCONISTA ADV- ADDETTA BOOKING Milano città, Pavia Giovane LAUREATA, esperienza in t.o., vendita pacchetti vacanze, contatto col cliente, cerca posizione di banconista e/o addetta booking. Zona Milano città/ Pavia. Conoscenza IDEAL e naturalmente strumenti informatici. No perditempo, disponibilità fine agosto. Tel. 320 5732301. DIRETTORE D'ALBERGO CERCA LAVORO PER NUOVA SFIDA PROFESSIONALE. INTRAPRENDENTE, DINAMICO, DETERMINATO, MOLTO MOTIVATO PER RAGGIUNGIMENTO DI OBBIETTIVI SIA PERSONALI CHE AZIENDALI SI GARANTISCE SERIETA', IMPEGNO, COSTANZA ED ELASTICITA' CONGRESSUALE. SI OFFRE INOLTRE DISPONIBILITA' ANCHE PER START-UP, LANCIO NUOVE APERTURE E/O RILANCIO STRUTTURE GIA' ESISTENTI Cell.: 3291334743; e-mail: averuser@libero.it Vendesi a Milano da settembre 2011 in poi avviatissima adv operativa dal 1997 licenza A+B negozio su strada, portafoglio clienti consolidato. Locale climatizzato. Contratto di locazione scade nel dic. 2021. Contattare cell. 335 8088143. Promotore area Emilia Romagna, esperienza decennale nella promozione presso le agenzie di viaggio e network, referenziato, valuta proposte di collaborazione con azienda seria nella posizione di mono/plurimandato. Tel. 347 3214828. Contabile 39enne plueriennale esperienza nel settore, fatture cli-for, riconcilazione banche, cassa e cassa valuta, gestione ritenute d'acconto ed enasarco e relative certificazioni, scritture di assestamento. Tel. 02 96798378. DIRETTORE D'ALBERGO CERCA LAVORO PER NUOVA SFIDA PROFESSIONALE INTRAPRENDENTE, DETERMINATO, DINAMICO, MOLTO MOTIVATO PER RAGGIUNGIMENTO DI OBIETTIVI SIA PERSONALI CHE AZIENDALI. SI OFFRE SERIETA', COSTANZA, IMPEGNO. SI OFFRE DISPONIBILITA' ANCHE PER START-UP, LANCIO NUOVE APERTURE E/O RILANCIO STRUTTURE GIA' ESISTENTI. Tel. 329 1334743. Email: averuser@libero.it DIRETTORE TECNICO -DIRIGENTE TURISTICO. NEL SETTORE DAL 1999. REGOLARMENTE ISCRITTA ALBO PROFESSIONALE LOMBARDIA , CON VALIDITA' OPERATIVA SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE. IN POSSESSO DI EFFETTIVI REQUISITI PROFESSIONALI,TEORICO-PRATICI,A SEGUITO SUPERAMENTO CONCORSO DIRIGENTI CON OTTIMA VOTAZIONE IN TUTTE LE PROVE SOSTENUTE E COMPLIMENTI DELLA COMMISSIONE D'ESAME, COME DA CERTIFICATO SCRITTO. MASTER DI SPECIALIZZAZIONE CERTIFICATI-CON-

o f f r o

v e n d o

c o m p r o

RUBRICA DI ANNUNCI ECONOMICI

SEGUITI CON PROF.GIORGIO CASTOLDI, UNIVERSITA' IULM,BICOCCA MILANO. ATTESTATO DI SPECIALIZZAZIONE PARAUNIVERSITARIA TECNICO COMMERCIALIZZAZIONE SERVIZI TURISTICI. CORSI DI SPECIALIZZAZIONE OPERATIVA CERTIFICATI. AGENTE CERTIFICATO IATA. GESTIONE-PRENOTAZIONE-RENDICONTAZIONE AEREI-NAVI-TRENI. GESTIONE-PRENOTAZIONE-RENDICONTAZIONE VIAGGI DA CATALOGO-TAILOR-MADE.PROGRAMMAZIONE-ACCOMPAGNAMENTO GRUPPI. ESPERTO CONSULENTE ASSOCIAZIONE SOCIOCULTURALE DAL 1999 AL 2008. BUONA CONOSCENZA INGLESE-FRANCESE. PREZZI RAGIONEVOLI-MASSIMA FLESSIBILITA'. PREFERENZA PROVINCE:MI-LO-PV RAFFAELLA: direttoretecnicolom@libero.it Azienda di marketing turistico cerca, per la propria agenzia di viaggio sita in provincia di Milano, una banconista con sufficiente esperienza in agenzia di viaggi, conoscenza pacchetti dei principali tour operator, biglietteria aerea e prenotazioni, organizzazione di viaggi su misura. Si richiedono serietà, capacità di svolgere in autonomia le attività dell'agenzia in base alle indicazioni della proprietà e del management, ottima conoscenza internet e principali applicativi e disponibilità al caricamento del prodotto turistico sul portale online dell'azienda. Indispensabile disponibilità in tempi brevi o fine agosto. La conoscenza di Sabre è un requisito preferenziale ma non indispensabile. Si offre l'inserimento in un'azienda in piena espansione con progettualità importanti a medio e lungo termine. Inviare CV completo di fotografia all'indirizzo: travelmarket@email.it Cedesi affermata agenzia di viaggio con attività ultra decennale, licenze A/B, in provincia di Lecco. Negozio su strada, pacchetto clienti consolidato. e-mail: agenziaviaggi2011@hotmail.com Telefono: 331 4928685, Marco. Direttore tecnico iscritto all’albo offre direzione tecnica nominale per agenzie viaggio di Torino e Piemonte. Disponbilità immediata. Compenso richiesto minimo. Contattare Sig Claudio 333 4016189. DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO (REGIONE LAZIO) OFFRESI PER COPERTURA TITOLO. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. COMPENSO MINIMO. INFO PAOLO, 335 1301698. DIRETTORE TECNICO, REGIONE LOMBARDIA, OFFRESI, COPERTURA TITOLO, MODICO COMPENSO. TEL. 328 7963874. PROMOTER ZONA LAZIO, CONOSCENZA PLURIENNALE DEL MERCATO RETE ADV, VALUTA PROPOSTE DA PARTE DI TOUR OPERATOR, COMPAGNIE AEREE E ALBERGHIERE - CELL. 328 7963874. Trentennale esperienza turistica, ricettivo, ufficio gruppi, contratti con compagnie aeree, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico Lombardia. Cell. 338 2468264, va bene anche banconista. VENDESI A ROMA SUD avviatissima ADV operativa dal 1982 licenza A+B bel locale climatizzato 4 postazioni portafolgio clienti consolidato, astenersi perditempo Vendesi causa anzianità dei titolari. Prezzo interessante. Contatto email: rsp-girve@tiscali.it VENDESI agenzia viaggi Roma zona monte tiburtini 200 MT metro linea B, licenza A/B, 150 mq, 5 vetrine su strada, parcheggio riservato, 4 postazioni, una sala riunioni, due ingressi, due servizi, due magazzini, affitto mille 800 mensili, in ottime condizioni e completamente arredata, 40 mila euro chiavi in mano, ASTENERSI PERDITEMPO. Tel. 329 0545696. Ragioniere pluriennale esperienza in contabilità di network di agenzie di viaggio e tour operator offresi per impiego full time in qualità di addetto all' amministrazione. Disponibilità ad eventuali trasferimenti. Tel. 339 5332333. Lavoro: assistente product tour operating Voyage Privé Italia (www.voyageprive.com) cerca un junior account che affianchi il team Prodotto per supportare l’attività di tour operating. Il candidato prenderà in carico le seguenti attività: gestione dei contratti con albergatori, compagnie aeree e tour

operator; controllo pricing delle offerte presentate; gestione disponibilità prodotto con i fornitori; gestione post vendita delle prenotazioni Requisiti: laurea; almeno un anno di esperienza lavorativa in tour operator o agenzia viaggio online; italiano, inglese, francese (è considerato un plus) Conoscenze informatiche: internet, office, Excel Conoscenze specialistiche: sistema gestionale di un t.o. o agenzia di viaggio, eventualmente gds Per candidature scrivere a Mr. Edouard du Coudray via email a: educoudray@voyageprive.com allegando curriculum vitae e lettera di presentazione. TOUR OPERATOR/AGENZIA DI VIAGGI A MILANO RICERCA PERSONA MOTIVATA CON DISPONIBILITA' IMMEDIATA PER PART-TIME POMERIDIANO O EVENTUALE TEMPO PIENO, CON BUONA ESPERIENZA VENDITA TURISMO ED USO SABRE. POSSIBILITA' VARI CONTRATTI, PREFERIBILE PARTITA IVA E GRADITA CLIENTELA PROPRIA. INVIARE CURRICULUM VIA MAIL A: INFO@TAUVIAGGI.IT O CONTATTARE TEL. 02 29531322. Promoter di ventennale esperienza cerca t.o., compagnia aerea o alberghiera per collaborazione. Ottima conoscenza del mercato della zona Piemonte. A chi fosse interessato invierò C.V. Cell. 349 8381157. Prestigioso network a carattere nazionale ricerca URGENTEMENTE n.1 addetto vendite turismo leisure/biglietteria CON ESPERIENZA per propria filiale di Carpi (Modena) - Prego inviare il proprio CV via mail a: modena@bluvacanze.it; oppure via fax allo 02 93660877. Per informazioni tel. 059 225717. DISTAL seleziona curatore sito web agenzia di viaggi junior La persona si occuperà di curare l’aggiornamento del sito web dell’agenzia di viaggio, analizzerà i flussi delle visite e degli acquisti, su richiesta si occuperà di curare le campagne pubblicitarie online nonché promozione del sito presso i social network. Requisiti richiesti: - giovane diplomato in materie informatiche con 1-2 anni di esperienza nello sviluppo di applicazioni e siti web - buona conoscenza dell’inglese - buona sensibilità commerciale - preferibile esperienza di lavoro in agenzia di viaggio. Inviare il cv a: personale@distal.it Vendesi a Milano avviatissima adv operativa dal 1997 licenza A+B negozio su strada, portafoglio clienti consolidato. Locale climatizzato con 2/3 postazioni. Contratto di locazione scade nel dic. 2021. Contattare cell. 335 8088143. Astenersi perditempo. Direttore tecnico iscritto all'albo della regione Abruzzo offresi per copertura titolo. Disponibilità immediata. giovanna.ang@hotmail.it Cercasi banconista full time seria e motivata, con almeno due/tre anni di esperienza, da inserire in avviata agenzia sita a Napoli zona Vomero/Soccavo. Prego mandare cv a: federica@ateliervacanze.it, cell. 335 1826154. Trentennale esperienza turistica, ricettivo, ufficio gruppi, contratti con compagnie aeree, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico Lombardia, cell. 338 2468264, va bene anche banconista. DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO ISCRITTO ALBO REGIONE CAMPANIA, PLURIENNALE ESPERIENZA COME RESPONSABILE GRUPPI OFFRESI PER COPERTURA TITOLO DISPONIBILE ANCHE PER CONSULENZA O EVENTUALE COLLABORAZIONE. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. MARIO, TEL. 339 6747966. DIRETTORE TECNICO, REGIONE LOMBARDIA, OFFRESI, COPERTURA TITOLO, MODICO COMPENSO - TEL 328 7963874. PROMOTER ZONA LAZIO, CONOSCENZA PLURIENNALE DEL MERCATO RETE ADV, VALUTA PROPOSTE DA PARTE DI TOUR OPERATOR, COMPAGNIE AEREE E ALBERGHIERE - CELL 328 7963874. DIRETTORE TECNICO iscritta all’albo della Regione Campania disponibile per copertura titolo. Per informazioni contattare 392 7141413. ESPERIENZA VENTENNALE IN AMMINISTRAZIONE COMPAGNIA AEREA OFFRESI, ZONA ROMA. FRANCA 347 6487319 - rofra65@hotmail.it

15


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Mondo I rappresentanti dell’ufficio del turismo fanno tappa a Milano per promuovere le ultime novità

British Virgin Islands, vela e musica al top 380.000 Turisti alle Bvi

12.000

Italiani alle Bvi nel 2010

nel 2010

di ISABELLA CATTONI

TORTOLA - Tortola, Virgin Gorda, Jost Van Dyke, Anegada: l'arcipelago delle British Virgin Islands si compone di isole diverse fra loro, accomunate da un’esclusività che ne fa un paradiso ancora poco conosciuto dalla clientela italiana. «Le British Virgin Islands restano una destinazione lontana dai Caraibi di massa - precisa il presidente di Aigo Massimo Tocchetti, regional manager in Italia di Bvi Tourist Board -. Non esistono voli charter, nè voli diretti dall’Italia per collegare queste isole. Malgrado siano una trentina gli operatori italiani che programmano la meta, ai quali si aggiungono tre crocieristi e diversi specialisti del settore legato alla vela, si tratta comunque di piccoli numeri, che tuttavia interessano

Notizie

In 10 righe - Catm 2011 L’ottava edizione della fiera Centroamerica Travel Market, che si svolgerà dal 19 al 21 ottobre a Panama, ha messo online la pagina web dove trovare maggiori informazioni: http://catmcentroamerica.com/CentroAmericaTravelMarket/Centroamerica_Travel_Market.html

- Germania La Germania ha guadagnato tre nuovi siti Unesco: il Fagus-Werk ad Alfeld, in Bassa Sassonia, un edificio innovativo creato da Walter Gropius; le palafitte preistoriche delle Alpi; i boschi di faggi del parco nazionale di Müritz in Meclemburgo-Pomerania e del parco nazionale Hainich in Turingia.

- Brasile Gli organizzatori del festival Rock a Rio de Janeiro ritengono che l’evento, che durerà sette giorni, potrebbe attrarre circa 700 mila visitatori. Il festival si svolgerà dal 23 al 25 settembre e dal 29 al 2 ottobre.

16

particolarmente ai rappresentanti dell’ente del turismo». In quest’ambito si inserisce la presenza di Neil Blyden,

“concentriamo Ci sui mezzi online

Neil Blyden

30

T.o. generalisti che programmano la meta

chairman del Bvi tourist board, che ha fatto tappa a Milano insieme al director of tourism, Hadassah Ward e al marketing manager Lynette Harrigan. «Per quest’anno la campagna di comunicazione al consumer verte su due temi “forti” la vela e musica & glamour aggiunge Blyden -. In quest’ottica, siamo presenti a Umbria Jazz, che rappresenta per noi un’importante vetrina per far conoscere tutte le opportunità legate a musica e tradizioni delle nostre isole a una platea selezionata». «Per la formazione degli agenti di viaggio - aggiunge Marina Casarotto, account supervisor British Virgin Islands Tourist Board - è attivo il sito http://secrets.bviturismo.com, che va ad aggiungersi agli altri mezzi utilizzati per promuovere le isole, come i social network e un blog ad hoc».

Fra gli eventi all’ordine del giorno in questo paradiso della vela, la Bvi Spring Regatta nel marzo-aprile 2012, la Caribbean Superyacht Regatta & Rendezvous (14-17 marzo 2012) e la Foxy’s Wodden Boat Re-

11.000 Visite al sito

gatta (maggio 2012). Tutti eventi che dovrebbero contribuire a far lievitare i 12 mila italiani che nel 2010 si sono recati alle Bvi, su circa 380 mila visitatori totali che hanno soggiornato sulle isole.

Etiopia ancora più vicina all’Italia ziamento infrastrutturale che sta toccando strade, aeroporti e settore ricettivo, l’Etiopia rappresenta per il pubblico tricolore la miglior porta d’accesso al Continente Nero. «Invito apertamente gli operatori italiani a seguire le orme di Antichi Splendori - ha dichiarato Mulugheta Alemseged Gesses, ambasciatore d’Etiopia in Italia -, capace di costruire il bellissimo Thurmi lodge nel sud del Paese e conferire in tal modo una forte spinta alla scoperta della regione dell’Omo. Esistono ampie possibilità per strutturare la propria offerta assecondando il gusto della clientela tricolore e, proprio in virtù dei rapporti privilegiati fra Italia ed Etiopia, per ottenere ottime condizioni economiche dal governo. Non dimentichiamo che in questi ultimi anni il turismo italiano è cresciuto con una

+10% Crescita media turisti italiani

+300%

Previsione arrivi tot. entro il 2015 media del 10%, nonostante la scarsità di soluzioni alberghiere d’alto livello fuori dai principali centri urbani». Elementi d’attrazione non mancano di certo: se nell’antichità l’Etiopia era considerata da Erodoto uno dei cinque Paesi più potenti al mondo, mentre nel Medioevo veniva additata come il leggendario regno del Prete Gianni, oggi rappresenta una destinazione ideale per l’esportazione di outsourching e tecnologia italiani, grazie anche al ruolo di riferimento che

“strutturare Esistono ampie possibilità di offerte per gli italiani ” Mulugheta Alemseged Gesses

Eventi e pacchetti speciali pe scoprire Abu Dhabi

nel 2011

Il collegamento volo Milano-Addis Abeba rinsalda i rapporti fra i due Paesi

ADDIS ABEBA - (a.c.) L’Etiopia strizza l’occhio all’Italia. Memore dell’antico rapporto che lega i due Paesi al filo della paleocristianità e dell’Arca dell’alleanza, ma grazie soprattutto all’attivazione del nuovo volo Milano Malpensa-Addis Abeba (al via dal 1° luglio su iniziativa di Ethiopian Airlines), l’ex regno del Negus punta a triplicare i propri arrivi turistici già entro il 2015. Con un’economia in pieno boom, cresciuta dell’11% durante gli ultimi otto anni, ma forte pure di un piano di poten-

Roadshow di presentazione

la capitale Addis Abeba gioca nell’intero contesto africano (è infatti la sede dell’Unione Africana). Stando poi ai consigli di Andrea Semplici, autore di una guida tematica sul Paese, nonché uno dei massimi conoscitori dell’Etiopia in Italia, gli spunti per la creazione di tour possono essere attinti da un contesto culturale quanto mai fecondo: a partire dall’infernale regione della Dancalia, dove fu ritrovato il primo ominide Lucy, alla “Gerusalemme ricostruita” che ha sede nelle rocce di Lalibela, passando per lo studio delle tradizioni musicali capaci di alimentare il reggae di Bob Marley e il culto rastafari, o per le 99 moschee di Harer (dove visse il poeta maledetto Rimbaud), gli itinerari individuabili sono adatti a qualsiasi target di clientela. Perfetto per l’ecoturismo, il Paese inizia a essere visto anche come destinazione ideale per viaggi religiosi o spirituali, tant’è che i principali itinerari sul mercato prevedono in media tour di 10 giorni, con prezzi compresi fra i mille 600 e i 2 mila euro.

ABU DHABI - Un fitto calendario di eventi, l’inaugurazione di nuovi resort e una serie di pacchetti particolarmente allettanti fanno di Abu Dhabi una meta sempre più appetibile per la clientela italiana. Mentre l’Emirato si appresta a inaugurare dieci hotel e resort di lusso tra il terzo e il quarto trimestre 2011, Abu Dhabi Tourism Authority Adta - e i suoi partner puntano alla promozione della terza edizione del Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix in novembre, delle celebrazioni nazionali per il 40° anniversario degli Emirati Arabi Uniti e del Capodanno che vedrà Abu Dhabi protagonista dello stop over di due settimane della flotta della Volvo Ocean Race. «La F1 e la Volvo Ocean Race stanno creando un’importante eco intorno all’Emirato» ha affermato Dayne Lim, product development director di Adta. A fronte di un andamento molto positivo, Adta ha rivisto il suo obiettivo turistico per il 2011, spostando il numero di ospiti previsto da 1,9 a 2 milioni. Il numero di ospiti registrato nei primi cinque mesi di quest'anno è aumentato del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, portando il totale a 866 mila 501 ospiti. Le notti trascorse nelle strutture alberghiere sono aumentate del 26%, la revenue totale è salita del 6%, mentre la durata media dei soggiorni è cresciuta del 15%, superando di poco le tre notti. Tra aprile 2010 e aprile 2011 la tariffa media di una camera d’albergo nell’Emirato è inoltre scesa del 15%. Per presentare le ultime novità, Adta ha portato a Milano una delegazione di partner che include rappresentanti di Etihad e il suo dmc Hala Abu Dhabi, così come dell’Abu Dhabi Motorsports Management.


15-20 luglio 2011

Colpo d’occhio su...

Sudafrica

Parola d’ordine stupire. Il Sudafrica punta ad un nuovo approccio alla propria offerta, nel segno di un “incontro”: un vero faccia a faccia con la natura, i popoli, la cultura e con la possibilità di vivere emozioni che lascino il segno. Un’immagine inedita e sorprendente ben tradotta dal nuovo claim “Esci dall’ordinario” lanciato recentemente dall’ente del turismo sudafricano con il nuovo sito italiano www.southafrica.net. «Un viaggio in Sudafrica è un’esperienza da vivere a 360 gradi – spiega Lance Littlefield, country manager Italia del South African Tourism -: sia che si tratti di un viaggio avventura, romantico, alla scoperta delle mode e delle tendenze delle città, della natura del Paese o dei suoi popoli, sarà sempre e comunque un viaggio fuori dall’ordinario». Nelle mire dell’ente del turismo anche il messaggio di una meta «più vicina e accessibile di quanto si pensi» sottolinea Littlefield, a dispetto della mancanza di un collegamento aereo diretto dall’Italia: «Questa mancanza è ben sopperita dalle diverse soluzioni che propongono le tante compagnie che volano in Sudafrica, a cominciare dalla Saa». Una destinazione che continua ad attrarre la curiosità dei turisti italiani, come ben dimostrano le cifre: il 2010 si è chiuso con una crescita del 15,1% e anche il 2011 è cominciato bene con un primo trimestre «che ha mantenuto il trend positivo con 11 mila 072 arrivi dall’Italia, il 5,1% in più rispetto allo stesso periodo 2010 – afferma il country manager -. Ci auguriamo di mantenere il trend positivo sino a fine 2011, con l’obiettivo di raggiungere un incremento del 3% sul 2010». Non solo cresce il numero degli arrivi italiani ma i turisti del Belpaese cominciano

+15,1% Arrivi italiani nel 2010

11.072 Arrivi italiani

1° trimestre 2011

+5,1%

Crescita 1° trimestre 2011

+3% Obiettivo

chiusura 2011

a cura della REDAZIONE

anche a diversificare il periodo dei viaggi: «Un grosso incremento si è registrato a ottobre e novembre 2010 così come a gennaio 2011 – prosegue Littlefield -: l’Italia è in effetti fra i tre mercati internazionali (insieme a India e Olanda) ad aver migliorato la propria stagionalità, diminuendo la concentrazione di viaggi durante l’alta stagione». E se le mete più richieste sono ancora le più famose e già conosciute, da Città del Capo e la sua regione al Kruger Park «negli ultimi tempi il nostro lavoro volto a differenziare l’offerta turistica sembra dare i suoi frutti: aumenta l’interesse per altre areee come la catena montuosa dei Drakensberg, la zona desertica del Kalahari o la costa dell’Eastern Cape». Se è innegabile che sta aumentando costantemente il numero di viaggiatori indipendenti in Sudafrica «con oltre il 50% delle prenotazioni» specifica Littlefield, resta altrettanto fondamentale il canale di vendita di agenzie e tour operator, soprattutto considerando l’elevata incidenza del segmento viaggi nozze sugli arrivi nel Paese. Spiega il country manager: «Se il numero dei viaggiatori indipendenti aumenta è perché molti hanno capito come il nostro Paese sia una destinazione più facile di quanto si pensi. La nostra strategia coinvolge il sito web come il profilo su Facebook, attraverso cui cerchiamo di dare tutte le informazioni utili ai viaggiatori che vogliono organizzarsi il viaggio da casa. Sull’altro fronte investiamo però tantissimo sulla formazione degli agenti di viaggio, per aumentare il numero di adv specialisti sulla meta, con una conoscenza dell’offerta più ampia possibile». CONTINUA A PAGINA 18

“Investiamo tantissimo sulla formazione degli agenti di viaggio

Lance Littlefield

17


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Colpo d’occhio su... Sudafrica Il Paese investe sul mercato italiano dove moltiplica le iniziative dedicate agli agenti di viaggio

L’immagine si rinnova: stupore ed emozioni in primo piano SEGUE DA PAGINA 17

Drakensberg National Park

Littlefield:

“In inverno ci saranno altri educational tour per gli agenti

18

E’ questo un progetto sul quale l’ente lavora da tempo in Italia, dove gli agenti di viaggio che conoscono e hanno visitato il Sudafrica «sono pochissimi – riconosce Littlefield -: perciò abbiamo spostato gran parte del nostro budget trade dalle fiere di settore su roadshow ed educational tour, che sono strumenti molto più formativi rispetto ad un incontro in fiera». Di fatto, anche per il 2011 il calendario di eventi ad hoc per gli adv italiani è denso di impegni: «Replicheremo l’esperienza del roadshow 2010 – spiega Littlefield -, dove abbiamo incontrato oltre 500 agenti. Date e tappe sono in via di definizione, ma pensiamo si terrà a novembre e, oltre a ripetere le tappe di Roma e Milano, inseriremo almeno due date nel Sud Italia, dove c’è un grande potenziale di crescita, e le rimanenti nel centro-nord». Sul fronte educational tour, è partita a maggio l’iniziativa “Indaba reporter” attraverso cui sono stati selezionati cinque agenti che sono stati poi “hosted buyer” a Indaba e hanno partecipato ad un educational tour. «Per l’inverno abbiamo programmato altri educational – anticipa Littlefield – per i quali utilizzeremo modalità diverse di selezione degli agenti: in parte saranno individuati tramite la nuova campagna trade che abbiamo lanciato (il concorso a premi “Esci dall’ordinario, e questa volta a partire sarai tu”) e una parte fra tutti gli adv partecipanti al roadshow». La volontà di procedere “fianco a fianco” con le agenzie si ritrova anche nella produzione e distri-

Cape Town

buzione da parte dell’ente di «circa 350 trade kit con materiale promozionale e di allestimento conclude Littlefield -: dalle guide alle mappe del Paese, a un dvd interattivo che illustra attività e luoghi, e poi ancora poster, vetrofanie e cartonati che le agenzie possono utilizzare per promuovere il Sudafrica ai propri clienti. Anche in questo caso è in arrivo una nuova distribuzione dei prodotti alle agenzie».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Colpo d’occhio su... Sudafrica I t.o. italiani investono su itinerari tailor made e sui combinati con le isole dell’oceano Indiano

«Una meta sulla quale puntare»: sicura, varia e di qualità Qualche

Pierre Confiance

Le Isole della Purezza:

“Grazie a Etihad proponiamo un circuito ottimale

Sudafrica avanti tutta. In un quadro drogato dalle difficoltà registrate da Nord Africa e Medio Oriente, si moltiplicano gli operatori italiani che inseriscono questa destinazione fra le mete di punta della propria offerta, facendo leva sia su una natura lussureggiante, da scoprire durante i safari, sia su una cultura e tradizioni di particolare interesse per i viaggiatori doc. In più, il Sudafrica garantisce la possibilità di visitare un Paese che ha il nostro stesso fuso orario e che presenta alcune aree “malaria free” ideali per chi viaggia con i bambini. «Il nostro Sudafrica - precisa Pierre Confiance, titolare di Le Isole della Purezza - viene proposto in abbinata all’estensione sull’oceano Indiano. Grazie alla collaborazione con Etihad, possiamo proporre un circuito ottimale Italia Sudafrica - oceano Indiano, facendo poi ritorno direttamente sull’Italia. Questa possibilità ci viene garantita dall’ottima sinergia che abbiamo sviluppato anche con le compagnie di bandiera Air Mauritius e Air Seychelles». Il Sudafrica di Le Isole della Purezza si sostanzia nel tour Wosa, che prevede 15 giorni di viaggio con l’assistenza di una guida parlante italiano, ripartiti fra un tour del Paese e un’estensione al mare delle Seychelles o di Mauritius. «Si comincia da Cape Town, dove si trascorrono le prime tre notti, alle quali seguono la visita della regione dei vigneti e quattro notti di safari. Dal Sudafrica si riparte quindi alla volta di Mauritius (sei notti) o Seychelles (cinque notti) sfruttando le ottime coincidenze per l’oceano Indiano, per trascorrere gli ultimi giorni in completo relax». Se questo è uno dei tour di punta presentati dal-

Tsitsikamma National Park

idea in più AFRICAN EXPLORER www.africanexplorer.com ALIDAYS www.alidays.it ALKE VIAGGIi www.alkeviaggi.it AMO L’ORIENTE www.amoloriente.it CHIARIVA www.chiariva.it

l’operatore, le richieste della clientela si stanno in realtà ampliando, fino a ricomprendere pacchetit più specifici. «E’ il caso per esempio del fly & drive lungo la Garden Route, al quale è sempre possibile abbinare l’estensione mare sull’oceano Indiano». Le Isole della Purezza può disegnare ogni tipo di itinerario su misura, sfruttando gli ottimi rapporti con i corrispondenti locali. CONTINUA A PAGINA 20

CIMO SERVICE www.cimoservice.it DIMENSIONE TRIADE www.gruppodt.it GRAFFITI www.topgraffiti.com

19


Quotidiano

15-20 luglio 2011

www.travelquotidiano.com

Colpo d’occhio su... Sudafrica Safari e soggiorni mare rappresentano i due fiori all’occhiello di una proposta diversificata

Rossella Marzeddu

International Travel:

“Proponiamo solo le mete che conosciamo in profondità

20

SEGUE DA PAGINA 19 «Il nostro “Five star bush & beach experience” propone cinque notti in suite al Madikwe Hills private Game reserve, cinque notti sull’isola privata di Desroches (Seychelles) in beach suite e una notte a Mahè presso l’Hilton Northolme al prezzo di 5 mila 500 euro». Il Sudafrica è per Le Isole della Purezza anche un punto di partenza: «In futuro vorremmo ampliare la programmazione ai Paesi limitrofi, come Botswana e Namibia - precisa Confiance -. L’obiettivo è quello di continuare a crescere sulla destinazione grazie al dinamismo e alla qualità di un operatore giovane, che garantisce un ottimo rapporto qualità-prezzo e l’eccellenza del servizio. Le strutture che proponiamo sono tutte di prima categoria e vengono da noi testate e visitate periodicamente». Al suo secondo anno di programmazione, il Sudafrica di International Travel Tour Operator propone una rosa di tour che fanno perno sulla collaborazione con catene alberghiere e compagnie aeree estremamente affidabili. «Registriamo una buona richiesta dei tour, specie di gruppo, diretti in Sudafrica - fa sapere l’amministratore unico e responsabile della programmazione di International Travel, Rossella Marzeddu -. Fra i prodotti di punta, presentiamo alcuni tour di gruppo (con guida di lingua italiana) come il Bosa, di 10 giorni-sette notti fra Cape Town, Johannesburg, parco di Mpumalanga, safari nel parco Kruger e riserva privata Kapama. Soggiornando in strutture a 4 e 5 stelle, questo tour richiede da 2 mila 380 euro». Chi preferisce optare per un tour privato con guida di lingua italiana in loco, sempre per un minimo di due partecipanti, può invece scegliere Mosaico, che in 10 giorni-sette notti tocca in fly & drive Johannesburg, Mpumalanga, la riserva privata Makalali e Cape Town. «Il nostro punto di forza -aggiunge la Marzeddu - è la consulenza garantita alle agenzie, che su una destinazione come il Sudafrica diventa indispensabile. In questo senso organizziamo itinerari tailor made – elevata la percentuale dei viaggi di nozze - all’interno dei quali il cliente può apportare tutte le

Qualche idea in più HOTELPLAN www.hotelplan.it IDEE PER VIAGGIARE www.ideeperviaggiare.it IL DIAMANTE www.qualitygroup.it/it/ildiamante IL VIAGGIO www.ilviaggio.biz modifiche che desidera e aggiungere un’estensione mare sull’oceano Indiano». Gli agenti di viaggio restano al centro del piano di sviluppo di International Travel. «Data l’importanza del rapporto con le agenzie, organizziamo momenti di incontro per mettere a fuoco la nostra offerta. Inoltre, abbiamo potenziato la rete commerciale, che copre ormai la quasi totalità delle regioni italiane». Sul fronte degli obiettivi, il t.o. mira a «rafforzare il rapporto di collaborazione con l’ente del turismo sudafricano, in modo tale da organizzare iniziative promozionali congiunte». Oltre ai combinati con Dubai, Mauritius o Seychelles, non è escluso che in futuro International Travel ampli la programmazione anche alle destinazioni limitrofe, come Namibia o Botswana. «Proponiamo solo quello che conosciamo bene e in questo senso il nostro sviluppo avverrà sempre a piccoli passi, valutando le strutture e le soluzioni più idonee ad accontentare i clienti e gli agenti di viaggio, nostri partner fondamentali».

KUONI www.kuoni.it MY AFRICA www.myafrica.it SOUTHSIDE www.southsideviaggi.com VIAGGI DELL’ELEFANTE www.viaggidellelefante.it VIAGGIDEA www.viaggidea.it


15-20 luglio 2011

Colpo d’occhio su...

Botswana

Bello e impossibile. O quasi. Grazie ad una campagna di comunicazione fattasi particolarmente aggressiva nel corso degli ultimi tre anni, il Botswana rappresenta oggi la meta più desiderata dell’Africa Australe, ma costi e scarsità d’infrastrutture lo rendono ancora appannaggio di pochi appassionati. Certamente le cifre degli arrivi appaiono in costante crescita, visto che gli ultimi rilevamenti parlano di un totale di 2 milioni 131 mila visitatori e piazzano il Paese al quinto posto assoluto fra le destinazioni nella parte meridionale del Continente Nero. «Le sue potenzialità valgono molto di più – osserva Joern Siemens, rappresentante in Europa della Botswana Tourism Organisation tramite l’agenzia tedesca Interface – ma non disponendo ancora di voli diretti dall’Italia, per ora occorre fare scalo in Sudafrica viaggiando per lo più con South African Airways, Air Namibia o Lufthansa. Ecco perché il Paese viene vissuto più come estensione di pochi giorni negli itinerari dedicati alla Terra dei Boeri o al massimo come destinazione lusso per viaggi di nozze alternativi. Al contrario, la varietà dei suoi habitat e della sua fauna, così come le antichissime tradizioni etniche, ne fanno una meta perfetta per chi è ancora in cerca dell’Africa selvaggia, autentica, ma non per questo “povera”. Chi visita il Botswana resta immancabilmente sorpreso dal livello qualitativo delle sue strutture e dal benessere che le ingenti risorse minerarie garantiscono alla sua popolazione. Non dimentichiamo che il suo prodotto interno lordo si avvicina ai 12 miliardi di dollari». L’importanza del turismo non risulta affatto trascurabile rispetto alla prima voce di bilancio statale, che ha appunto nell’attività estrattiva il suo elemento di forza: «Il mercato dei viaggi rappresenta il nostro secondo canale di entrate – ha precisato Myra Sekgororoane, ceo della Botswana Tourism Organisation – e vale almeno 9 milioni e mezzo d’arrivi, ovvero quant’è stimato il bacino turistico del Sudafrica. Certo stiamo lavorando per implementare il numero dei complessi d’accoglienza e favorire gli spostamenti interni via terra, ma è già molto positivo essere riusciti a veicolare su di noi l’attenzione dei principali mercati europei. In particolare, la scelta di ambientare in Botswana alcune fasi della trasmissione televisiva Grande Fratello, trasmessa in alcuni Paesi per noi strategici, ha regalato ampia popolarità ad aree sino a poco tempo fa quasi ignorate, mentre il lancio del progetto di etourism “Simply Botswana”, attivo dal 2008, sta aiutando a sca-

22

valcare l’intermediazione turistica dei non specialisti, così come a distribuire meglio la ricchezza generata dai viaggi». Proprio per via delle mancanze rilevate a livello infrastrutturale, l’area maggiormente visitata del Paese si conferma il delta dell’Okavango e il fiume Chobe (lungo cui si trovano ben 83 lodge e campi), benché piano piano l’attenzione si stia anche spostando verso le depressioni saline del Makadikgadi (dove occorre però muoversi solo a bordo di fuoristrada dotati di Gps e meglio se in convoglio) e il nuovo parco del Kgalagadi Transfrontier (Ktp), l’unico Peace Park in tutta l’Africa Australe che si propone come naturale estensione rispetto alle province settentrionali del Sudafrica. Qui l’accoglienza viene però offerta all’interno di vecchie fattorie riconvertite o piccole guest house, dal momento che l’unica area in grado di competere col delta in termini di ospitalità è forse quella del Tuli Block (con 36 lodge). Sostanzialmente inesplorata appare invece la parte meridionale del Paese, nonostante sia una delle più affascinanti per avvicinare le popolazioni tribali e scoprire le loro ricchissime tradizioni artigianali. Nel deserto del Kalahari centrale sono stati comunque creati otto nuovi lodge. «Sino a quando i principali clienti saranno honeymooner – conclude Siemens – sarà difficile imporre prodotti diversi, quali bird-watching tour o fotosafari, per non parlare dei programmi di soft adventure. Eppure la presenza della più grande depressione salina del mondo, di un’area archeologica con la maggior densità di pitture rupestri, così come il fatto che più del 35% del territorio nazionale sia sotto protezione, dovrebbe facilmente indurre a privilegiare il Botswana ad altri contesti africani assai più compromessi. L’attenzione per lo sviluppo a basso impatto ambientale è oltretutto provata dal programma di certificazioni per le strutture d’accoglienza, qui divise in ben tre eco-categorie: “green”, “green+” ed “eco”. Nel frattempo stanno migliorando anche gli accessi transfrontalieri: finalmente i lavori sulla Trans Lalahari Highway si sono conclusi ed oggi è possibile viaggiare senza soluzione di continuità dal porto di Walvis Bay in Namibia a Maputo in Mozambico; la strada da Gaborone a Francistown è in corso di allargamento a quattro corsie, mentre l’asfaltatura del tratto fra Maun e Ganzi ha ridotto i tempi di viaggio dalle oltre dieci ore alle tre e mezzo attuali. Il Botswana è ormai più che una scommessa.

a cura di: ALBERTO CASPANI

2.131.000

Arrivi turistici nel Paese

Joern Siemens:

“Il paese stupisce per il livello di qualità delle sue strutture


Quotidiano www.travelquotidiano.com

15-20 luglio 2011

Colpo d’occhio su... Botswana Meta ancora poco conosciuta dai viaggiatori italiani ma dalle grandi potenzialità di sviluppo

Destinazione da intenditori, dove la natura è protagonista Emanuela Paoletti

Il Tucano Viaggi Ricerca:

“Attualmente muoviamo circa 80 passeggeri sulla meta

Davide Bomben

Il Diamante:

“Negli ultimi tre anni la meta è cresciuta in media del 20%

Eugenio Marelli

Scirocco Tours:

“La promozione dell’ente è fondamentale per lo sviluppo

Una destinazione per individuali. Benché il valore dei pacchetti viaggio in Botswana sia fra i più alti garantiti dal mercato africano, il Paese stenta ad imporsi come meta per grandi gruppi organizzati e in Italia cresce ad un ritmo più contenuto rispetto ad altri referenti internazionali. La scarsa conoscenza del prodotto, unita agli alti costi di servizio per via di un impianto infrastrutturale ancora in fase d’affermazione, rendono infatti il Botswana una destinazione d’elite per viaggiatori già esperti d’Africa e in cerca di un luogo fuori da circuiti consolidati. Una tendenza che, in un certo senso, viene supportata dagli operatori turistici stessi. «Le richieste per il Botswana risultano generalmente stabili – conferma Emanuela Paoletti, responsabile booking per il prodotto Botwsana e Africa Australe all’interno de Il Tucano Viaggi Ricerca – anche se negli ultimi mesi abbiamo registrato una forte crescita. D’altra parte la campagna di comunicazione dell’ente turistico di rappresentanza si è fatta molto più aggressiva, valorizzando proprio quegli aspetti di autenticità che l’esperto d’Africa cerca ormai con molto scrupolo. Per ora, dunque, il nostro bacino passeggeri si aggira sulle 80 unità, quasi tutte interessate alle formule fly safari ed overland, con possibilità di guida in italiano: la prima prevede la visita del Paese in circa 10 giorni ed in maniera rapida, ma con strutture e servizi di altissimo livello. La seconda è invece prediletta da coloro che vogliono conoscere il Botswana in maniera più approfondita, rinunciando a qualche comodità. L’overland contempla sistemazioni sempre in lodge, ma anche in campi tendati immersi nella natura, per un totale di 15 giorni di viaggio. La spesa media pro capite, in ogni caso, resta sui 4 mila 500/5 mila euro». L’aspetto che maggiormente affascina del Botswana risulta soprattutto il contatto diretto con la natura, non tanto in qualità di semplici osservatori, ma di veri e propri “abitatori”: non a caso i principali investimenti si stanno rivolgendo verso i sanctuary lodge, ovvero su quei lodge dov’è possibile addirittura camminare a fianco degli elefanti. L’impressione generale è che attorno a sé non esistano altre forme di vita fuorché quelle animali; una sensazione unica, dunque, che l’ente del turismo sta tentando di preservare proprio non incentivando forme di turismo di massa. «Noi amiamo parlare di eco-esclusività – precisa Davide Bomben, responsabile marketing per il Diamante (Quality Group) – e, grazie a questa ulteriore distinzione rispetto al concetto più generico di viaggio ecologico, siamo riusciti a raggiungere più agevolmente un target di clientela che cerca appunto qualcosa in più rispetto ad un semplice programma naturalistico (ad esempio, un self drive nelle riserve non è affatto eco). Negli ultimi tre anni la destinazione è infatti cresciuta mediamente del 20%, ma solo nei primi sei mesi del 2011 ha messo a segno un balzo del 40%, mentre l’estate promette addirittura un incremento del 54%, tanto da lasciar pensare di raggiungere i 450 passeggeri entro fine stagione. Oltre ai tradizionali viaggiatori che sono soliti prenotare quattro notti aggiuntive in Botswana agli itinerari in Sudafrica e Namibia, ora appare sempre più solida la fetta di clientela che chiede esclusivamente il Paese, con pacchetti viaggio superiori alle 8 notti. Esistono comunque punti deboli: innanzitutto i costi elevati delle strutture ricettive e il numero esiguo di disponibilità delle stesse. Il mercato italiano tende ancora a prenotare con un anticipo molto scarso per il Botswana, perciò noi consigliamo sempre di muoversi 6/8 mesi prima, qualora s’intenda partire ad agosto o settembre, visto che trovare posto in lodge di 4 o 6 tende non è facilissimo. Un problema da non sottovalutare, infine, riguarda la bellezza stessa del Paese: mai iniziare la propria esperienza safaristica con il Botswana. La sua ricchezza faunistica è difficilmente comparabile

con quella di molte altre nazioni africane, quindi meglio tenerlo come secondo o terzo viaggio nel Continente Nero. Tutto il resto potrebbe apparire molto meno suggestivo». Grazie alla creazione di un bacino di clientela più specialistica, la programmazione stessa si sta trasformando e, oltre alle classiche attrattive del parco nazionale Chobe, del delta dell’Okavango e della riserva faunistica di Moremi, ora affascinano anche il complesso idrico di Linyanti, Selinda e Savute, unitamente alla Central Kalahari Game Reserve (nei pressi di Deception) e all’area delle grandi saline del Makgadikgadi col parco nazionale Nxai Pan. Merito indubbiamente dell’introduzione, da parte dell’operatore, di tour con guida in italiano, attraverso cui è possibile comprendere meglio l’unicità degli ecosistemi visitati, al di là della loro già sorprendente spettacolarità. Altro punto strategico nell’affermazione del Botswana si è infine rivelata la partnership con Wilderness Safari, leader nei safari naturalistici (con cui il Diamante collabora da quasi 30 anni anche in Namibia, tanto d’aver impiegato parte del proprio personale direttamente negli uffici di rappresentanza in tutta l’Africa Australe) e proprietario di ben 20 lodge e campi tendati in loco, spesso venduti in pacchetti inferiori ai 4 mila euro. Nel 2010 Il Diamante ha fra l’altro incontrato e formato sul prodotto, col rilascio di certificazione riconosciuta dall’organizzazione e dell’Associazione italiana esperti d’Africa, oltre 700 agenzie di viaggio in tutta Italia. L’operazione ha fatto leva sull’ausilio di presentazioni multisensoriali (immagini 3D, audio surround e profumazione ambientale) capaci di rivoluzionare completamente il metodo stesso di percezione del prodotto africano. «E’ chiaro che lo sviluppo di questo mercato – conclude Eugenio Marelli, titolare di Scirocco Tours – dipende fortemente dalle politiche di promozione dell’ente del turismo. Senza una meticolosa campagna d’informazione, è infatti difficile giustificare gli alti costi locali e, considerate le difficoltà economiche di questo periodo, non deve sorprendere se alla fine la maggior parte dei nostri clienti s’avvicini al Botswana attraverso estensioni da Paesi vicini più convenienti (Zimbwawe e Zambia inclusi). Bisogna infatti tener conto che, in media, alloggiare nel parco Chobe o nel delta dell’Okavango richiede almeno 500 euro a notte per persona. Ecco perché in futuro sarà indispensabile elaborare una strategia di più ampio respiro, onde non vanificare i risultati e gli sforzi comunque apprezzabili di questi ultimi anni».

Qualche idea in più AFRICAN EXPLORER www.africanexplorer.com CIMO SERVICE www.cimoservice.it EARTH VIAGGI www.earthviaggi.it IL VIAGGIO www.ilviaggio.biz HOTELPLAN www.hotelplan.it KUONI www.kuoni.it MOKORO www.mokoro.it VIAGGI DELL’ELEFANTE www.viaggidellelefante.it

23



Travel Quotidiano 15-20/07/2011