Page 1

ANNO XXIII - N. 64 6 OTTOBRE 2011

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SP


ANNO XXIII - N. 64 6 OTTOBRE 2011

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Giordania: destinazione affidabile

Giordania in prima linea per il rilancio di una meta «sicura e affidabile», come sottolineato da Angela Marini. A PAGINA 35

IN

L’Egitto sostiene il turismo

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

In occasione della consegna dei World Travel Awards, il ministro del turismo egiziano conferma l’impegno a sostenere il turismo. A PAGINA 36

Fsi, Alitalia e Ntv alla ricerca di una quota di mercato più sostanziosa

La sfida del Roma-Milano Per i tre player le agenzie di viaggio sono «partner indispensabili» Msc: 2011 in crescita

Più margini per Veratour

NAPOLI – La crisi di alcune destinazioni del Mediterraneo ha influito sulle prenotazioni anche per le crociere, come confermato dal country manager mercato Italia di Msc Crociere, Leonardo Massa. «Grazie alla reintroduzione dello scalo a Tunisi a partire da luglio, il mercato ha ricominciato a muoversi», Massa prevede per il 2011 un +5% di passeggeri e fatturato sul mercato italiano. A PAGINA 6

ROMA – L’anno finanziario di Veratour dovrebbe chiudersi con un calo di fatturato del 4%, ma con margini in crescita dell’1%. «Sono soddisfatto; malgrado le difficoltà patite dall’Africa del Nord, abbiamo consolidato le nostre posizioni su tutte le altre mete in programmazione» commenta il direttore commerciale, Stefano Pompili. Fra le novità, la Thailandia e il primo Veraclub sulla neve. A PAGINA 13

MILANO - Fsi, Alitalia e Ntv lanciano la sfida sul Roma-Milano. I tre player puntano all'acquisizione di quote sempre maggiori di mercato. «Liberalizzare - ha detto Giuseppe Sciarrone, a.d. di Ntv - non significa “rubare” clienti alla concorrenza. Ma contribuire alla realizzazione di un sistema di trasporto complessivo e di qualità». Per le tre aziende le agenzie di viaggio rappresentano «il partner insostituibile», come dice l’a.d. di Fsi, Mauro Moretti. ALLE PAGINE 2 E 3

Monografia The Indian Style

Swan Tour fiducioso sul mar Rosso

La Tunisair si concentra sul recupero

ROMA – Swan Tour rilancia sull’inverno e conferma la fiducia sul mar Rosso. «L’obiettivo fondamentale – precisa il presidente, Georges Adly Zaki – resta quello di far crescere la marginalità».

ROMA – Habib Ben Slama, neo direttore di Tunisair in Italia mette a punto le mosse per recuperare le quote perdute nel 2011 e pensa all’apertura di nuovi scali. Più capacità su Milano e Venezia. A PAGINA 20

IN ALLEGATO

A PAGINA 12

Al via il 48° Ttg Incontri

RIMINI - Parte oggi alle 14 la 48ª edizione del Ttg Incontri-Tti. La manifestazione, che si svolge presso la Fiera di Rimini, si concluderà l’8 ottobre. Lo spazio espositivo è raddoppiato. In crescita gli espositori.

TRAVEL & TOB TI ASPETTANO AL TTG - PAD. B3 STAND 15

COMMA

1, CNS/AC-ROMA

Piatto perduto In Italia la Giornata mondiale del turismo è stata improntata sulla ristorazione. La festa si chiama così: “Alla ricerca del piatto perduto”. Ci si chiede cosa ne pensano all’Unwto.

Il rilancio di Air Italy Meridiana GALLARATE – Air Italy Meridiana fly: prove tecniche di rilancio. Ancora in sospeso l’offerta su Livingston, la compagnia guarda all’inverno cercando un’intesa con le agenzie di viaggio. L’accordo passa attraverso «un progetto dedicato agli agenti, per remunerare chi fornisce valore aggiunto» spiega il chief commecial officer Alessandro Notari. Il chief commercial officier di Air Italy Meridiana fly ha inoltre ricordato che il piano industriale della compagnia aerea punta al pareggio operativo nel 2013. A PAGINA 22 Habib Ben Slama

1


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

In primo piano Per i tre player le agenzie di viaggio rappresentano il canale preferenziale per la vendita del prodotto

Una presa di coscienza

Alitalia, Fsi e Ntv: chi vincerà la sfida del Roma-Milano? «Le adv sono indispensabili» SECONDO LE STIME LE QUOTE DI BUSINESS SONO DESTINATE A CRESCERE testi di MARIELLA CATTANEO

BERGAMO – Competere per migliorarsi e migliorare il prodotto messo a disposizione dei consumatori. Fsi, Ntv e Alitalia sono tutti d’accordo e puntano tutti ad uno stesso obiettivo. Con le migliori delle intenzioni. Ma ciascuno dei tre affila le armi per spartirsi quote di un business che (tutti sia augurano) è destinato a crescere. “Roma-Milano andata e ritorno. Il business di ieri e di domani” questo è stato il tema centrale del convegno che ha messo a confronto i tre player protagonisti del trasporto passeggeri italiano. «Stiamo aspettando» afferma Mauro Moretti, a.d. Ferrovie dello Stato Italiane, per nulla intimorito dalla discesa in campo programmata per inizio 2012 di Nuovo Trasporto Viaggiatori e dalla possibile erosione di quote di mercato da parte di questi ultimi, neppure sulla tanto “coccolata” tratta RomaMilano. Su questa direttrice «oggi deteniamo una quota del 55% - sostiene Moretti -, Alitalia il 35% e il 10% è ancora appannaggio delle auto. Sono convinto che con un’offerta potenziata e migliorata

65%

55%

Gli italiani serviti dall’alta velocità

La quota di Fs sul Roma-Milano

che ad esempio in Francia non accade». E il percorso nel segno dell’innovazione, stimolato certo dalle potenzialità di sviluppo del mercato ma sicuramente accelerato anche dalla liberalizzazione, ha visto Fsi impegnarsi su più fronti: una nuova piattaforma “«modernissima, realizzata da Ibm – sottolinea l’a.d. – che debutterà a dicembre. Siamo i possessori della licenza e già anche i cinesi hanno optato per adottare questa stessa piattaforma.

queste quote sono destinate a cambiare ancora, a favore dei treni. La ferrovia sarà mezzo del futuro». In quest’ottica si inserisce un ordine per «50 treni più veloci – prosegue l’a.d. – e si aprono nuove possibilità: abbandoniamo la struttura hub per fare network, l’unico modo che qualifica veramente il sistema di mobilità di un Paese». Di fatto oggi l’alta velocità serve, come ricorda Moretti, il 65% della popolazione italiana «cosa

60%

La crescita stimata da Ntv per il 2015 Conterrà tutti i servizi e prodotti e sicuramente costituirà un punto distintivo della nostra offerta». Ma anche a livello di prodotto la novità è dietro l’angolo: «La nostra suddivisione tradizionale delle tre classi, prima, seconda e salottini, vedrà l’aggiunta di un segmento intermedio. I business traveller rappresentano il 70% del traffico e di questi il 30% utilizza la prima classe, ciò non toglie che intendiamo investire anche sugli altri target». Si inserisce così nel gioco delle quote Ntv, il

“haIldelle mercato potenzialità enormi

Giuseppe Sciarrone

+7%

Crescita di Alitalia sul Roma-Milano cui traguardo per il 2015 è proprio quello di ritagliarsi uno share «del 20-25% - dichiara l’a.d. Giuseppe Sciarrone -: il mercato ha potenzialità enormi, stimiamo una crescita entro il 2015 attorno al 60%». Alitalia, ancora prima di Ntv, si è trovata a dover fronteggiare e rispondere adeguatamente negli ultimi due anni alla realtà dell’alta velocità, premesso che già in Europa ogni tratta di volo al di sotto delle tre ore entra inizialmente in competizione con l’av è altrettanto vero che dopo qualche mese si giunge «ad un equilibrio – osserva Marco Sansavini, direttore vendite, distribuzione e customer care Alitalia –. Ora, in Italia la sovrapposizione aereo-alta velocità è limitata a ben poche tratte, nel caso di Alitalia queste rappresentano solo il 56% del fatturato».

93%

La puntualità di Az Se con l’arrivo dell’av i numeri di Alitalia sulla Roma-Milano sono stati penalizzati «e il 2010 ha registrato meno passeggeri su questa tratta rispetto al 2009 – ammette Marco Sansavini – quest’anno stiamo registrando una crescita del 7% rispetto al 2010. Questo perché la competizione col treno è stata un fatto sano: oggi la nostra Roma-Milano è un prodotto diverso da due anni fa, è diventato il simbolo del rinnovo e del rilancio dell’azienda. Abbiamo una puntualità del 93%, l’87% dei passeggeri si dichiara soddisfatto del prodotto; una flotta dedicata con aeromobili nuovi, percorso a terra con fast track, possibilità di w e b checkin e mobile

E’ di sicuro la soluzione più adatta per lo sviluppo del sistema dei trasporti

Obiettivo intermodalità MILANO - Un futuro nel segno dell’intermodalità? Certamente lo sviluppo del domani non potrà prescindere da questa soluzione. Il trasporto aereo si è dimostrato precursore in questo senso, «inizialmente solo con i code share, poi con le joint venture – ricorda Marco Sansavini – per creare prodotti veramente integrati ed esperienze di viaggio coerenti. Ma ci vogliono le condizioni giuste perché ciò accada: il pas-

Quotidiano

seggero non deve essere costretto a mille passaggi: oggi in Italia av e ae-

“Per ora l'incontro fra aereo e alta velocità avviene solo a Malpensa

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Marco Sansavini

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

roporto si incontrano solo a Malpensa…». Ntv conferma l’intenzione di muoversi in questa direzione e «lo stiamo già facendo – sottolinea Giuseppe Sciarrone - in alcune città proponiamo già un unico ticket da origine a destinazione; lavoriamo ad accordi tra ferrovia e servizi regionali che portino alla stazione dell’av, ci sono già intese per il trasporto su gomma, più complessa la soluzione su ferro, dove chiaramente Fsi ha

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

una posizione di vantaggio. Ma ci stiamo lavorando, un po’ alla volta». Fs ovviamente ha già un’integrazione «con tutta la rete dei trasporti regionali, accordi con Alitalia, Meridiana, servizi marittimi, ne stiamo facendo anche con operatori crocieristici. Così come all’estero, con altri operatori in Francia, in Germania. L’obiettivo è costruire un Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

In primo piano Sciarrone: «Liberalizzare non significa “rubare” clienti, ma contribuire alla costruzione di un sistema di trasporti complessivo e di qualità» Il caposaldo della distribuzione? Le agenzie

“insostituibili. Gli agenti sono partner Il 30% del venduto Fs passa attraverso le adv ” Mauro Moretti check-in. Un tempo di percorrenza complessivo inferiore e un’esperienza

di viaggio di qualità». Liberalizzazione, dunque, non significa «‘rubare’

clienti ai competitor, ma contribuire alla costruzione di un sistema di trasporti complessivo e di qualità per i cittadini»: è lapidario Sciarrone nel giudicare la positività di un evento che fa dell’Italia un apripista nel settore in Europa. «La concorrenza fa bene, ha contribuito al miglioramento di Az e di Fsi, ma limitare le potenzialità dell’av alla sola Roma-Milano è scorretto, rappresenta infatti solo il 15% dell’av in Italia. Il corridoio TorinoMilano-Bologna-FirenzeRoma-Napoli è fondamentale. La competizione di Ntv non sarà certo dunque sulla tratta Roma-Milano, visto che la società è nata per servire il territorio e non una sola tratta».

BERGAMO - Le agenzie di viaggio conservano un ruolo di capisaldi della distribuzione fra aerei e treni? Così sembrerebbe. «Il 75% delle nostre vendite passa attraverso le agenzie – puntualizza Marco Sansavini -, dunque le adv sono un elemento fondamentale della nostra distribuzione e questo non per una mera scelta filosofica ma in considerazione del nostro target di clientela: Alitalia conta il 60% di quota di mercato di chi viaggia per lavoro, un segmento che necessita della collaborazione delle agenzie. E quello delle adv sarà «un peso significativo» anche in casa Ntv, come spiega Giuseppe Sciarrone: “«Contiamo di distribuire il 25-30% tramite le agenzie e ad oggi abbiamo già sottoscritto accordi con oltre un migliaio di adv». La restante parte attraverso il contact centre (25%) e macchine automatiche posizionate nella Casa Italo all’interno delle stazioni. A chiare lettere anche Mauro Moretti quando qualifica le agenzie come «partner insostituibili, ‘arricchitori’ dei nostri servizi: il 30% del venduto Fs passa dagli agenti di viaggio, un volume d’affari di 600 milioni che vogliamo incrementare ulteriormente».

Una rete il cui completamento è ormai vicinissimo: «Stiamo terminando i test per l’omologazione dei treni per ottenere il certificato di sicurezza che arriverà per fine anno, così da avviare i servizi all’inizio del 2012. Credo che ci sia stata una corsa per fare il meglio, da parte nostra così come anche da parte di Trenitalia: è un nostro dovere, in qualità di operatori, valorizzare al meglio l’investimento del Paese su questa infrastruttura». La nuova realtà di Ntv conta oggi 450 dipendenti che «divente-

ranno un centinaio in più alla partenza – specifica Sciarrone -. Una volta a regime, cioè a settembre 2012 quanto tutti i collegamenti saranno attivati, arriveremo a mille 100 dipendenti diretti e un altro migliaio indiretti (manutenzione, pulizie, ristorazione): tutti giovani di età media 25 anni». Conclude Moretti: «Non è vero che abbiamo costruito l’av in vista della futura concorrenza, c’erano motivi istituzionali anche se, non da ultimo, è un dato di fatto che i conti dell’impresa Fs erano un disastro: oc-

correva fare qualcosa. Oggi abbiamo una semestrale in attivo, con utili per 90 milioni di euro, il 164% in più rispetto al 2010, con un miliardo e mezzo di investimenti sulla nuova flotta. Attualmente sulla Roma-Milano operano 72 treni al giorni ma vogliamo arrivare a 81, una dimensione sconosciuta altrove se pensiamo che su tratte ad alta percorrenza come la Parigi-Bruxelles ad esempio ci sono 25 treni al giorni. La disponibilità e frequenza di questi treni ne fa davvero una metropolitana del Paese».

3


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

notizie Federica Santori: «Il nostro plus fondamentale è quello di anticipare le tendenze»

Crescita importante dei prodotti culturali

Smartbox si rafforza su prodotti e partner 55 mln €

25%

Percentuale fatturato proveniente dalle adv di MANUELA CUADRADO

MILANO - Smartbox si presenta al Ttg Incontri con un preciso piano d’azione: attaccare il mercato con un più ricco portafoglio di strutture partner e con nuovi prodotti: dai classici pacchetti “due notti per due” a una notte in Europa a un prezzo decisamente competitivo: 99 euro a coppia. Non mancano soluzioni decisamente originali, come il Jet Fighter, un’ora di volo su un aereo da caccia sotto la guida di un istruttore a circa 2 mila euro. «Cer-

Fatturato Smartbox del 2010 chiamo di fornire ai clienti la realizzazione di un sogno - ha commentato Federica Santori, responsabile dei rapporti con le adv di Smartbox abbiamo fatto un punto di forza della nostra capacità di anticipare le tendenze, anche le meno convenzionali. Abbiamo creato noi il mercato dei cofanetti regalo, nel 2007, poi l’idea si è notevolmente allargata. Continuiamo a essere i leader di mercato, ma vogliamo consolidare ulteriormente la nostra posizione: ecco perché, oltre a lanciare nuovi prodotti, abbiamo raddoppiato il numero di

“creato Abbiamo il mercato dei cofanetti

Federica Santori

3.000

Gli agenti con cui il gruppo lavora

strutture presenti nei cofanetti attuali. Abbiamo anche reso più incisiva la grafica del logo e inserito più immagini delle strutture nel layout del catalogo». Ma il consolidamento del brand passa per un canale privilegiato: le adv. Continua Santori: «attualmente abbiamo un team di 10 persone interamente dedicato a seguire da vicino gli agenti, dalla formazione sul prodotto all’assistenza sulla piattaforma internet dedicata. Portiamo avanti anche speciali iniziative, come lo Smartday, ideato insieme a Lastminute Tour: un’intera giornata in cui l’agenzia viene addobbata con gadget e cartellonistica fornita da Smartbox e dedicata alla promozione del marchio. Le agenzie continua Santori - ci hanno riservato grandi soddisfazioni: il 25% del nostro fatturato totale proviene da

Fvg, positivi i primi otto mesi dell’anno

2007

Anno di uscita dei primi cofanetti

questo canale distributivo, e considerando che il fatturato totale del 2010 è stato pari a 55 milioni di euro ci troviamo davanti un importante giro d’affari». Paola Pianciola, country manager di Smartbox, è però cauta: «Oggi lavoriamo con più di 3 mila agenti, un numero importante e in continua crescita. Vogliamo però iniziare a crescere i n

modo oculato, selezionando con cura le adv che manifestino una reale attenzione al prodotto a al nostro modo di lavorare, magari con un promozione costante lungo tutto l’anno e non solo a Natale. Da parte nostra, rinnoviamo l’impegno ad accompagnare gli agenti nelle loro attività con il nostro brand. Ma cerchiamo partner che vogliano costruire una relazione solida e credibile, con un impegno reale e costante nel tempo. Ci impegniamo a dare sostegno e visibilità a chi dimostrerà di mantenerlo».

“diGliviaggio agenti sono sempre in crescita

Paola Pianciola

TRIESTE - In Friuli Venezia Giulia, i primi otto mesi del 2011 evidenziano quote di crescita. La registrazione dei dati statistici non è ancora chiusa e i numeri non sono del tutto consolidati, ma da un primo bilancio che rileva i flussi turistici registrati da gennaio a luglio 2011, rapportati allo stesso periodo del 2010, con l’integrazione della proiezione del mese di agosto consolidato al 96%, il Friuli Venezia Giulia continua a crescere registrando +4,3% negli arrivi (1 milione 602 mila 083) e +3,3% nelle presenze (7 milioni 293 mila655). Le performance migliori sono legati ai prodotti culturali: le città d’arte volano con +9,7% negli arrivi e +10,5% nelle presenze. Anche il prodotto mare segna numeri in positivo e dall’inizio dell’anno cresce sia negli arrivi, con +1,4%, sia nelle presenze, con +2,7%. Sul versante montano, dopo una partenza faticosa dovuta soprattutto a una stagione invernale caratterizzata da limitate precipitazioni nevose, si recupera con gli arrivi in positivo a +1,9% e le presenze a 0,7%.

Buon andamento anche nei mesi estivi. La promozione punta a consolidare i mercati di riferimento

Umbria in buona ripresa. Ritornano gli stranieri PERUGIA - Incontriamo Stefano Cimicchi, amministratore unico dell’apt dell’Umbia, per fare un quadro generale del turismo nella regione. Ci da un commento sull'andamento della prima parte del 2011 e l’obiettivo di chiusura anno, in termini di arrivi e presenze? «Quest’anno, almeno i primi sei mesi, sono stati caratterizzati da una buona ripresa, i dati sono confortanti, con una variazione del + 6.78% negli arrivi e + 6.28% nelle presenze, rispetto allo stesso periodo del 2010. Sono tornati anche gli stranieri e anche nei mesi estivi, nonostante non siano ancora pronti i dati ufficiali, hanno mostrato una buona ripresa». Qual è l’dentikit del turista che arriva in Umbria «Il turista che arriva da noi è un viaggiatore attento, in cerca di qualità, attratto dalla varietà dei nostri eventi. Attratto dalla qualità della vita nei nostri centri storici, la vita nei tanti borghi che caratterizzano la nostra regione. E anche dalle molte attività che il turismo verde o turi-

4

“attenzione Una particolare alle aree collegate via aereo

Stefano Cimicchi

smo attivo di questa regione». Quali sono i plus dell'offerta turistica regionale rispetto ai principali competitor nazionali? «Sicuramente una nostra caratteristica è la notevole varietà di eventi che si realizzano nel corso dell’intero anno: grandi manifestazioni diverse per tematica e per pubblico ma sempre di grandissima qualità: culturali, sportive, enogastronomici: basti pensare ad Umbria Jazz, il Festival dei Due Mondi, il Festival del Giornalismo o Eurochocolate». Su cosa si fonda la strategia di promozione in Italia e all'estero e a quali mercati si rivolge principalmente? «La promozione sarà rivolta principalmente a consolidare i nostri mercati di riferimento, in Italia e all’estero: Inghilterra, Germania, Paesi Bassi e Stati Uniti. In Italia il vicino Lazio, la Puglia, la Sicilia e la Lombardia. Particolare attenzione sarà rivolta alle aree collegate via arera con l’Umbria perché non si può ignorare che la promozione turistica della regione oggi non può prescindere dalla

Qualche dato

+6,78%

Crescita arrivi primi 6 mesi 2011

+6,28%

Crescita presenze primi 6 mesi 2011

funzione prioritaria e strategica del nostro aeroporto e dalle opportunità offerte dai voli di collegamento con realtà importanti per il nostro mercato turistico». Obiettivi e primo bilancio sull'andamento della campagna "The Green Heart of Italy"? «Abbiamo voluto consolidare lo slogan "The Green Heart of Italy", perché nell’immaginario

collettivo, sia italiano che estero, noi siamo rappresentiamo proprio il cuore verde d’Italia. Il piccolo videoclip che è stato realizzato per questa campagna e che sta funzionando molto bene sul web, è pensato per adattarsi alla presentazione non solo generica dell’Umbria ma anche delle sue peculiari caratteristiche e sarà utilizzato come biglietto da visita, come presentazione nelle nostre attività di promozione». Quali sono i prossimi investimenti in termini di promozione? «Oltre ad ai roadshow in Italia e all’estero, in particolare in Sicilia e in Polonia, stiamo organizzando due grandi eventi di promozione insieme a due vere eccellenze umbre: uno a Barcellona insieme ad Umbria Jazz in occasione del Barcellona Jazz Festival in novembre e l’altro a dicembre a New York insieme allo Spoleto Festival. La nostra azione è rivolta anche al sostegno della comunicazione delle molte e interessanti manifestazioni in programma in Umbria fino alla fine dell’anno».


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Diffusa la programmazione per la stagione invernale. Ampliati i target di clientela e gli itinerari delle navi

+5% Crescita passeggeri 2011 mercato italiano

testi di ISABELLA CATTONI

NAPOLI - La crisi di alcune destinazioni e il massiccio ricorso al last minute hanno rallentato la crescita dei numeri legati alle crociere. Che però non si arrestano e si stanno riprendendo, soprattutto nelle stagioni di spalla. A confermarlo è Leonardo Massa, country manager mercato Italia di Msc Crociere, che commenta una stagione «rivelatasi più isterica del previsto, cominciata con difficoltà a causa della crisi che ha investito il Nord Africa, con lo stallo di gennaio, febbraio e marzo, mesi strategici per le prenotazioni estive. Da aprile-maggio tuttavia, grazie anche all’annuncio della ripresa da luglio dello scalo su Tunisi, il mercato ha ricominciato a muoversi, anche se la maggior parte dei consumatori ha prenotato sottodata, non tanto per cercare l’offerta migliore, quanto per poter

6

+5% Incremento

fatturato 2011 mercato italiano

Divina La nuova nave dal 2012

“ Aiuteremo le adv a trasformare il business ” Leonardo Massa

Msc Crociere, Emirati e Mediterraneo in primo piano Agenzie di viaggio sempre al centro NAPOLI - Un programma di lavoro e collaborazione più intenso rispetto a quello degli altri anni, per mettere i punti vendita in condizione di «generare domanda e non più solo di dirottarla su Msc». Questo l’obiettivo 2012 definito da Massa, che va di pari passo con la «massima apertura nei riguardi delle oltre 9 mila agenzie con le quali Msc lavora, che verranno aiutate a trasformare e innovare il proprio modello di business». Prosegue poi la sinergia con Hotelplan sulle crociere in Sudafrica, Sud America e Caraibi.

decidere all’ultimo se effettivamente partire. Nella prima settimana di reinserimento della crociera con scalo in Tunisia, quella del 5 luglio, abbiamo trasportato 12 mila italiani a Tunisi, riconfermando che per Msc il Nord Africa occupa una posizione davvero strategica». Da non dimenticare poi che, dopo sette anni di costante potenziamento della flotta, nel 2011 Msc non ha varato nuove unità, mentre nel 2012 è già in pista il battesimo di Msc Divina. «Anche alla luce di questo fatto, mi ri-

tengo soddisfatto di un incremento del 5% di passeggeri e fatturato sul mercato italiano. Il prezzo medio delle crociere prenotate nel 2011 non è diminuito, al contrario di quanto avvenuto nel 2010». Msc si sta comunque concentrando sulla stagione invernale, caratterizzata fra l’altro dal rilancio delle crociere nel Mediterraneo, con il posizionamento di tre navi più la Lirica che opererà negli Emirati. «La programmazione 2012 è già disponibile online e proprio in questi giorni gli agenti di

viaggio riceveranno anche il catalogo cartaceo. Fra i punti forti dell’offerta, l’ampliamento dei target di clientela, che da cinque diventano sette con l’aggiunta dei gruppi di minimo nove amici e dell’all inclusive con bevande ed escursioni tutte prenotabili e commissionabili in agenzia. A ogni specifico target di utenza vengono riservati facilitazioni e sconti ad hoc». Ma Msc guarda avanti e già pensa anche all’estate 2012, «quando avremo quattro navi in Nord Europa, con itinerari esclusivi fra i quali quello di Lirica, che toccherà Nord Inghilterra e Scozia. Fra i percorsi più suggestivi, anche quello con scali ad

Amsterdam, La Rochelle, Bilbao, Gibilterra, Cagliari, Dubrovnik e Venezia». Il nuovo anno sarà caratterizzato dall’ingresso in flotta di Divina, che dopo il battesimo del 26 maggio a Marsiglia, effettuerà crociere di sette notti da Venezia con tappe in Grecia, Croazia e Turchia. Nessuna novità invece sull’Estremo Oriente, anche se Massa rimarca si tratti di «un’area importante, che stiamo guardando con interesse».


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Un evento a Milano per definire la nuova organizzazione interna e le linee guida della programmazione Quando lo sport fa squadra

testi di ISABELLA CATTONI

MILANO - “Hotelplan Italia is back”. Un messaggio forte, lanciato dal direttore generale Marco Cisini, che riassume la voglia di tornare a viaggiare dell’azienda al termine di una fase di ristrutturazione e riorganizzazione delle competenze. «Il mondo è profondamente cambiato nell’arco degli ultimi dieci anni - esordisce Cisini -; occorre stare al passo con i tempi, interpretare le nuove esigenze dei consumatori. Per questo abbiamo dato il via a un periodo di importanti modifiche e novità, che ci porteranno a inaugurare nel 2012 la “New Hotelplan Italia”». Innanzitutto, Cisini sottolinea la riorganizzazione della programmazione, «non più in base ai diversi brand, ma per linee di prodotto. Ecco allora battezzate la divisione “à la carte”, sotto la direzione di Barbara Paganoni

8

MILANO - Per rinsaldare lo spirito di squadra, Cisini annuncia la sponsorizzazione del Novara Calcio, che va ad aggiungersi a quella di Spirit of Nerina, la barca a vela che con un equipaggio in massima parte non professionista è riuscita ad aggiudicarsi la vittoria in numerose competizioni.

Hotelplan Italia is back: Cisini rilancia la sfida (nella foto a destra) e quella dei “beach holidays & city bre-

aks”, che verrà guidata da Fabio Introna (nella foto a destra) e che aprirà anche al mass market. «Semplificazione nell’ottica di una sempre maggiore competitività; studio di prodotti diversi; grande impulso alla tecnologia mediante il nuovo sistema di prenotazione Mythos: queste saranno le linee guida dello sviluppo futuro. Il tutto, riconfermando la massima competenza e professionalità di uno staff che farà della consulenza e della qualità garantita il pro-

prio fiore all’occhiello». Novità anche per il reparto commerciale, con le figure chiave di Roberto Franchi in qualità di national sales manager network & key client, Beppe Banchini e Andrea Vannucci come regional sales manager e Alessandro Biasi in veste di responsabile marketing initiatives & events. Nuova nomina invece alla guida della divisione incentive e congressi, che verrà affidata a Maria Guadalupe Lucasevich. La squadra dirigenziale si completa con Va-

“a investire E’ tempo di tornare sui viaggi ” Marco Cisini

lérie Bénéteau, chief operational officer e Claudia Fraschetti, responsabile communication, web & media relation. «Siamo pronti per tornare viaggiare, con entusiasmo e professionalità. Anche gli uffici di corso Italia a Milano sono stati completamente ristrutturati per accogliere al meglio i nostri circa 230 dipendenti, ai quali si aggiungono 12 persone operative a Roma». Rilanciata poi l’ampia programmazione, che spazia dall’oceano Indiano alle Americhe, all’East Africa e al Sudafrica, per giungere fino ad Australia, Pacifico ed Estremo Oriente. Turisanda riconferma l’impegno su Egitto e mar Rosso, Turchia, Israele,

Giordania, Libano, Marocco, Emirati e Iran. Infine, le linee Secrets Line e TClub, data la tipologia di offerta, verranno seguite da Fabio Introna. Per la stagione invernale viene infine mantenuta la partnership con Msc Crociere, che consente di personalizzare la crociera con l’aggiunta di servizi a terra curati da Hotelplan Italia.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Annunci economici C e r c o Se cerchi lavoro nel settore turistico, se hai qualche opportunità di impiego da offrire o se vuoi vendere o acquistare un’agenzia di viaggio, utilizza lo spazio che Travel Quotidiano riserva agli annunci gratuiti. Come? E’ sufficiente inviare il testo che vuoi pubblicare (massimo 100 parole spazi esclusi) all’indirizzo di posta elettronica: travelannunci@tiscali.it Cedesi attività di agenzia di viaggio, sita in Paola (CS), sul corso principale. Ottimo avviamento e portafoglio clienti. Per info: 388 1937420. MIGRAZIONI T.O. specialista sul Madagascar. Seleziona risorse per le zone: Lombardia, Triveneto,Toscana, Emilia Romagna/ Marche , Lazio. Richiesta esperienza nel settore. Offresi plurimandato in regime enasarco. Inviare curriculum e foto a: ap.risorseumane@libero.it Agenzia di viaggi e retail per apertura punto vendita franchising a Terni ricerchiamo banconista con esperienza certificata di almeno 3 anni in agenzia. Si richiede conoscenza dei sistemi di prenotazione di biglietteria aerea ed esperienza nella vendita di pacchetti. Indispensabile buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Disponibilità ad effettuare attività commerciale complementare alla vendita di servizi turistici. Mandare il curriculum a: soloadc@gmail.com Offresi direttore tecnico territorio nazionale regione UMBRIA, disponibilità immediata. Esperienza decennale nel settore turistico. Federica, cell. 338 4784909. Mail: fakarava2004@libero.it Offresi - DIREZIONE TECNICA Iscrizione Albo Regione Lazio Direzione Tecnica Roma - Lazio Ornella Pugliese Cell. 393 0157720. email: ornellapugliese@yahoo.it BANCONISTA CON 14 ANNI DI ESPERIENZA IN AGENZIA DI VIAGGI OFFRESI IN ZONA CITTADELLA E NELLA PROVINCIA DI TREVISO. PER RICEVERE IL CV, INVIARE CORTESEMENTE MAIL A: aurelio.truant@yahoo.it VENDESI AGENZIA VIAGGI A PARMA OTTIMA POSIZIONE AFFITTO MODICO. Info 335 6012243, sig Negri. VENDO agenzia viaggi Roma zona Tiburtina, esperienza decennale e ottimo fatturato, licenza A/B, 130 mq, 5 vetrine su strada, parcheggio riservato, 5 postazioni, 2 ingressi, 2 servizi, magazzino, affitto 1800 euro mensili, in ottime condizioni e completamente arredata, costo chiavi in mano 40 mila euro, astenersi perditempo. Tel. 329 0545696. Operatore turistico, con buona conoscenza inglese e spagnolo, cerca lavoro in Genova e dintorni. Sono una persona dinamica con tanta voglia di affermarsi, esperienza pluriennale nel settore, buone referenze, disponibile da ottobre. Tel 340 3747102. AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR, RICERCA PERSONA MOTIVATA , CON ESPERIENZA SETTORE GRUPPI. ZONA CASERTA INVIARE CURRICULUM A: antoniobarletta77@gmail.com Esperienza pluriennale, ricettivo, gruppi, contratti con compagnie aeree e hotel, promoter t.o., banconista agenzia viaggio, patentino direttore tecnico PUGLIA. Disponibilità immediata. danieletinelli@gmail.com cell. 329 6167563. Direzione tecnica a copertura titolo offresi per agenzie Regione Emilia Romagna e Marche. Tel. 338 5705365. CEDESI LICENZA AGENZIA VIAGGI A+B NOLA NAPOLI, TEL. 339 6301021. DIRETTORE TECNICO ISCRITTO ALL'ALBO DELLA REGIONE CAMPANIA OFFRESI PER COPERTURA TITOLO. DISPONIBILITA' IMMEDIATA, LUISA 339 6301021.

o f f r o

v e n d o

c o m p r o

RUBRICA DI ANNUNCI ECONOMICI

Operatrice turistica, con 5 anni di esperienza e forte predisposizione al contatto col pubblico, laureata in conservazione dei beni culturali e con un attestato di tecnico di comunicazione e marketing turistico, si offre come front e back office e segretaria presso agenzie di viaggio, tour operator e affini. Conoscenza del sistema di prenotazione aerea Sabre e con nozioni di amministrazione di base di contabilità, in particolare inserimento corrispettivi, fatture di vedita e di acquisto col sistema operativo Magix. Regolare iscrizione al collocamento dal 1997. Margherita, 340 2481908. Trentennale esperienza turistica, ricettivo, gruppi,c ontratti con compagnie aeree, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico Lombardia. Cell 338 2468264, disponibile subito. VENDESI affermata agenzia viaggio LAGO DI GARDA NORD, attività ultradeccennale settore outgoing/biglietterie e incoming- gruppi-cral e circoli; ottimo e consolidato pacchetto clienti - e fatturato garanzia affitto muri con 200 mq ufficio completamente arredato e atrezzato.Possibilità d'affiancamento come direzione tecnica e collaborazione. Solo per persone/network veramente interessati; astenersi perditempo. Tel. ore pasti 335 1331244. Affermata agenzia viaggio operante a Riva del Garda, cerca esperta/o agente di viaggio banconista per settore gruppi outgoing, solo con pluriennale esperienza certificata nel settore viaggi, da inserire nel proprio organico. Se motivata e con capacità o pacchetto clienti, possibilità d'inserimento in società/partecipazione lavoro. Desideriamo entrare in contatto con persona dinamica con voglia di affermarsi in questo settore in una posizione di elevato contenuto professionale anche autoimprenditoriale. Telefonare ore pasti al 335 1331244 o inviare proprio curriculum a: walter@breaktimeviaggi.com OPERATRICE TURISTICA CON ESPERIENZA PLURIENNALE IN AGENZIA DI VIAGGIO, BUONA PADRONANZA DELLE LINGUE STRANIERE, CERCA SERIO IMPIEGO IN ZONA GROSSETO E PROVINCIA. TEL. 333 9196705. CEDESI AGENZIA VIAGGI IN ROMA. GIA’ ALLESTITA CON PACCHETTO CLIENTI, LICENZA A +B. ZONA CASILINA/PALMIRO TOGLIATTI. TEL. 329 9035811. TOUR LEADER OFFRESI PER: VIAGGI INCENTIVE/PELLEGRINAGGI Offresi anche per ASSISTENZE AEROPORTUALI APT FCO/ PROMOTER PER REGIONE LAZIO SCRIVERE A Bruna: bruna.ragni@gmail.com Mob. 334 1988731. Cedesi attività di Agenzia Viaggi Licenze A+B (agenzia e tour operator) Milano zona residenziale P.le Tripoli - Viale Etiopia (Bus 58 e 67 - MM Gambara) Affitto euro 800 mensili - Spese condominiali riscaldamento incluso ? 160 mensili Fidelizzato portafoglio clienti da 8 anni Arredata e dotata di macchine d’ufficio Possibilità di Direttore Tecnico gratuito per lo startup. Richiesta euro 30.000 trattabili. Serrati, 338 2376340. VENDESI STORICA AGENZIA DI VIAGGIO ROMA NORD. In prestigioso quartiere residenziale con ottima posizione commerciale su strada di grande passaggio completamente ristrutturata, 100 mq tre posizioni. Avviamento pluriennale, ottimo contratto di affitto, da poco rinnovato. Tel. 347 1014971. Addetto biglietteria (sabre/amadeus) e contabile autonomo fino a bilancio, disponbile per collaborazioni full, part/time o free lance. Zone: Como, Varese e Milano. Raoul, tel. 333 2845394. Vendesi a Milano avviatissima adv operativa dal 1997 licenza A+B negozio su strada, portafoglio clienti consolidato. Locale climatizzato. Contratto di locazione scade nel dic. 2021. Contattare cell. 335 8088143. TOUR LEADER OFFRESI PER: VIAGGI INCENTIVE/PELLEGRINAGGI.

Offresi anche per ASSISTENZE AEROPORTUALI APT FCO/ PROMOTER PER REGIONE LAZIO. SCRIVERE A Bruna: bruna.ragni@gmail.com Mob. 334 1988731. Ennevolte società operante nel settore dei media ricerca n° 1 commerciale per il settore del turismo. Si richiede laurea con buona votazione , forte attitudine ai rapporti interpersonali. Max 35 anni. Dopo un training di valutazione al candidato prescelto verrà offerta assunzione + incentivi. Ambiente giovane e dinamico. Sede di lavoro Milano. Inviare CV a corrado.tonello@ennevolte.com Prestigioso metwork a carattere mazionale ricerca URGENTEMENTE n.1 ADDETTO VENDITE TURISMO E BIGLIETTERIA CON ESPERIENZA SPECIFICA NEL SETTORE per propria Filiale in Provincia di Reggio Emilia. Inviare il proprio CV via mail: modena@bluvacanze.it DIRETTORE TECNICO, REGIONE LOMBARDIA, OFFRESI, COPERTURA TITOLO, MODICO COMPENSO - TEL 328 7963874. Accompagnatrice turistica con patentino effettua servizi transfer in lingue inglese a Treviso (visite a cantine sulle strade del Prosecco, Asolo, Castelfranco e Provincia, Outlet Tours, e Paintings Tours) Per info: 345 6277336 paolaallegro@gmail.com Dreams & Holidays tour operator specializzato nella realizzazione di pacchetti turistici a medio e lungo raggio ricerca e seleziona in tutta Italia agenti per le zone ancora prive di tale figura. L'agente avrà il compito di coordinare le adv verso una nuova commercializzazione territoriale ideata dall'azienda, con l’obiettivo di acquisire una sempre più consistente quota di mercato tramite l'acquisizione e la fidelizzazione di nuova clientela. La risorsa fungerà da referente per la provincia assegnata. Si richiede esperienza di almeno 2 anni e preferibilmente portafoglio clienti. Per informazioni: dott. LUCIANO MARINO Responsabile R&S Dreams & Holidays T.O. cell. 333 6138396 e-mail : dreamsholidays.job@gmail.com Trentennale esperienza turistica, ricettivo, ufficio gruppi, contratti con compagnie aeree, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico Lombardia. Cell. 338 2468264 va bene anche banconista. Esperienza annuale da Supervisor di compagnia aerea all'aeroporto Fiumicino di Roma (Air China Roma Limited), esperienza di studio e lavoro maturata durante soggiorno di un anno nella città di Pechino, laureato in lingue e civiltà orientali alla facoltà di "Studi Orientali" dell'Università di Roma La Sapienza, mi propongo per ricoprire posizioni di lavoro inerenti al trasporto aereo e/o agenzie di viaggio e turismo. Tel.3395677616; n.scianguetta@gmail.com Agente di viaggio con decennale esperienza nel settore, cerca lavoro come banconista in Torino. Disponibilità immediata. Roberta 320 2506935. DIREZIONE TECNICA OFFRESI SOLO TITOLO REGIONE LAZIO. SCRIVERE A: direttore.tecni2011@libero.it Agenzia viaggi Roma Portuense lic. a+b, attività ultradecennale, ampio pacchetto clienti negozio su strada doppia vetrina ed entrata, arredamento nuovo, tre postazioni, tutte le biglietterie, anche in affiancamento con direttore tecnico. Tel. 328 3159268/329 3926211. Promotore area Emilia Romagna e R. San Marino, esperienza pluriennale nella promozione presso le agenzie di viaggio dell'Emilia Romagna e R. San Marino, valuta proposte di collaborazione con azienda seria nella posizione di mono/plurimandato. Tel. 329 2745816. DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGI ALBO REGIONE CAMPANIA OFFRESI PER COPERTURA TITOLO, CONSULENZA O COLLABORAZIONI . CONTRATTO DI LAVORO ANCHE PARTIME. DISPONIBILITA' IMMEDIATA. INFO: MARIO, tel. 339 6747966. DIRETTORE TECNICO/ FRONT OFFICE AGENZIA VIAGGI, ESPERIENZA TRENTENNALE, MOBILITA', RICERCA LUCCA LAVORO TEMPO INDETERMINATO. SCRIVERE A: mradams@live.it

9


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Sud America ed Estremo Oriente trainano la stagione invernale

Dimensione Turismo consolida l’offerta di MONICA LISI

TREVISO - La novità per l’inverno 2011/2012 targata Dimensione Turismo è Roatan in Honduras, meta servita con charter Air Italy dal 29 dicembre al 26 aprile 2012, dove il tour operator propone il soggiorno in una nuova struttura ricettiva quattro stelle superiore, il Media Luna Resort & Spa, che debutterà sul mercato nel prossimo mese di novembre (trattamento all inclusive; mille 390 euro la tariffa proposta con supplemento di 400 euro per la partenza del 29 dicembre). Sul banco dello stand a Ttg Incontri anche il catalogo Birmania/Phuket (voli di-

“Cipro Turchia e Nord regine dell’estate ” Mario Di Nicolantonio

10

retti Blue Panorama Airlines da Milano Malpensa dal 27 dicembre al 27 marzo 2012), contenente classici tour come “Mingalabar”, “Sadu Sadu” con possibile estensioni mare e la selezione a Phuket di quattro strutture alberghiere: dal tre stelle a Patong all’Hilton Phuket Arcadia Resort &Spa, cinque stelle a Karon Beach. A

questi si aggiungono il catalogo “Natal”, in collaborazione con charter Air Italy, in partenza ogni venerdì da Milano Malpensa e ogni giovedì da Roma e la proposta ricettiva al Dbeach Resort, struttura di proprietà inaugurata otto anni fa e offerta con trattamento di mezza pensione. La stagione estiva di Dimensione Turismo ha prodotto ottimi risultati «anche con la catena charter con partenza ogni venerdì da Verona verso Cesme, destinazione in Turchia proposta con sistemazione presso lo Sheraton Cesme Hotel Resort & Spa e con Cipro Nord, con soggiorno presso il cinque stelle Kaya Artemis, programmazione iniziata il 3 giugno e terminata il 30 settembre - dichiara Mario Di Nicolantonio, amministratore unico di Dimensione Turismo -. Tale iniziativa ha regi-

Roatan La novità 2011-2012

+10% Incremento

vendite 2011 strato un elevato coefficiente di riempimento e un buon riscontro da parte dei clienti grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo. Oltre alla programmazione charter, continuiamo tutto l’anno con le mete di linea, ossia Brasile, Oriente e Turchia, sul mercato da più di 27 anni. Nel complesso registriamo una crescita del 10% rispetto allo scorso anno».

A Ttg un catalogo con Thailandia, Bali, Vietnam e Myanmar

Roberto Morgi

Auratours di nuovo in rotta sul Giappone ROMA - Auratours si espande in Estremo Oriente e amplia ulteriormente la programmazione già dedicata al Giappone, includendo ora Thailandia, Vietnam e Cambogia, Myanmar, Bali. Un catalogo di 100 pagine, con quote valide a tutto il 2012, ricco non solo di tour e quotazioni, ma anche di informazioni utili. Come sottolinea Roberto Morgi, direttore commerciale di Auratours: «il gravissimo terremoto che ha colpito il territorio nipponico lo scorso marzo ci ha bloccato la programmazione proprio mentre la stavamo lanciando. Oggi, da Ttg Incontri, riprendiamo il discorso là dove lo avevamo lasciato, portando sui banchi degli agenti una brochure ancora più completa, in grado di offrire soluzioni eterogenee su un’area di mondo che presenta servizi e soluzioni dall’ottimo rapporto qualità/prezzo sempre di alto livello». Sul Giappone grande l’impegno di Auratours, con pagine dedicate alla cucina, pacchetti per viaggi di nozze, tour esclusivi, estensioni mare e soggiorni a Hiroshima, Miyajima e Osaka. Un’intera sezione è stata dedicata ai ryokan e all’ospitalità giapponese. Infine, possibilità di acquistare prima della partenza il Japan Rail pass, per spostarsi in autonomia nel Paese. «Possiamo contare su Saito Kazushige, il pm giapponese, che ci ha permesso di presentarci sul mercato italiano con soluzioni alternative e dall’ottimo prezzo, ma soprattutto forti di un’expertise in loco che ora siamo in grado di mettere a disposizione dei clienti delle agenzie nostre partner». Il catalogo Giappone e Indocina andrà ad aggiungersi agli esistenti quattro cataloghi tematici Nord America, Centro e Sud America, Medioriente e Mediterraneo, Israele.


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Dopo un periodo difficile, i numeri stanno ricominciando a crescere. Buoni i risultati di Turchia e Spagna testi di ISABELLA CATTONI

ROMA - Il controllo dei costi e l’attenzione a mantenere una redditività soddisfacente hanno consentito a Swan Tour di chiudere una stagione estiva che il presidente, Georges Adly Zaki, definisce «comunque positiva». Indubbiamente la situazione di Egitto e Tunisia ha condizionato l’andamento del 2011, che ha segnato una diminuzione di fatturato del 25% su un 2010 che però aveva portato risultati eccezionali. «Inoltre, va sottolineato che i margini sono positivi, soprattutto quelli realizzati nel mese di agosto. Alla luce di questi fattori e considerando che a settembre avevamo già fatturato il 60% del 2010, ritengo che l’anno finanziario si chiuderà al 31 dicembre in positivo». Un risultato favorito dal buon andamento della Turchia, con Bodrum e Antalya e da numeri abbastanza positivi anche per la programmazione Cipro Nord. Bene anche la Spagna con Formentera, mentre «ci attendevamo qualcosa in più dalla Grecia, che ha una stagio-

60% Fatturato totalizzato

fino a settembre 2011 rispetto al tot. 2010

10.000 Pax trasportati

65% Network che collaborano col t.o. sul totale delle adv

sul mar Rosso in agosto 2011

Swan Tour, fiducia nella ripresa del mar Rosso “unaIl buona nostro obiettivo è quello di mantenere redditività ” Georges Adly Zaki nalità ridotta e il cui rapporto qualità-prezzo va sicuramente ottimizzato. A questo proposito, lavoreremo per migliorare l’offerta». Il lungo raggio è in linea con l’anno scorso, con un Messico che si è mosso bene e una Cuba ancora un po’ in difficoltà. L’obiettivo fondamentale resta

sempre quello di ottimizzare la programmazione. Il presidente ricorda anche come, in 21 anni di attività, l’operatore abbia chiuso sempre bilanci positivi, senza debiti e con una specifica attenzione non tanto al volume dei ricavi, quanto alla redditività. «Da sempre - spiega Adly Zaki - tendiamo ad abbandonare le destina-

Il futuro è in adv ROMA - Per spingere la ripresa, Adly Zaki punta sia sulle fiere di settore - Swan Tour sarà presente a Ttg Incontri e a Bmt - sia su un piano di investimenti che nel 2012 riguarderà anche internet. «E’ un veicolo di fondamentale importanza, del quale non si può fare a meno. Sul nostro sito è possibile prenotare direttamente, salvo poi recarsi in agenzia per il pagamento del pacchetto. «Le agenzie di viaggio restano il nostro unico canale di vendita; nel 65% dei casi si tratta di network, con i quali intendiamo rafforzare ulteriormente i rapporti di cooperazione».

zioni che non si rivelano redditizie, come è avvenuto per esempio per Roatan o le Maldive, a vantaggio di mete remunerative». Per questo, l’operatore investirà sulla Spagna, con Formentera e con due nuovi villaggi a Minorca e a Palma de Maiorca. In forse poi l’apertura alla Thailandia e agli Emirati, per rafforzare l’offerta complessiva. Tornando al prodotto di punta dell’operatore, Adly Zaki conferma di essere più ottimista rispetto ai mesi passati, in quanto «il mar Rosso sta tornando sui livelli consueti; in agosto, grazie anche alle offerte a prezzi concorrenziali messe a punto in

Lanciato a Ttg il catalogo che raccoglie il meglio della programmazione. Nuova area sul sito

I viaggi da “Mille e una Notte” di Karisma TravelNet di MONICA LISI

ROMA - Karisma TravelNet lancia a Ttg Incontri (pad. A1 corsia 5 stand 97) il catalogo “Mille e Una Notte”, programmazione che prevede circuiti inediti, soggiorni e tour di gruppo per Marocco, Egitto, Giordania (anche in combinato con Budapest e Istanbul) e Oman, oltre ad una ricca proposta di soggiorni per gli Emirati Arabi con Dubai, Abu Dhabi e Sharjah. Le proposte di viaggio sono rivolte a un target medio-alto cui il t.o. riserva due “Karisma Private Tour”: tour individuali in auto o minibus privato con guide specializzate, alla scoperta delle particolarità più nascoste dei luoghi d’attrazione visitati negli orari meno affollati. «Abbiamo disegnato alcuni tour classici con un servizio curato individualmente per dedicare più tempo e più attenzione alla visita dei luoghi di interesse - indica

Predisposto uno spazio riservato alle agenzie

I Viaggi delle Pleiadi investe sul web

12

Luca Manchi, amministratore unico di Karisma TravelNet -: il tour delle città imperiali in Marocco e l’Egitto classico completo. Un’altra proposta accattivante è l’esclusivo viaggio di nozze Egitto classico con crociera sul Nilo a bordo della Farah. La lussuosa imbarcazione renderà spettacolare e confortevole la navigazione sul Nilo, oltre ad offrire degli extra quali fiori e vino in camera il giorno di arrivo, servizio gratuito in cabina per la prima colazione, servizio fotografico per gli sposi durante la crociera, lista di nozze online». Il tour operator annuncia inoltre l’attivazione di una nuova area

web del sito Travelnet.it per la ricerca e il booking online di pacchetti turistici. E’ possibile prenotare online volo + hotel nelle isole caraibiche o week end nelle capitali europee ed Emirati Arabi, cui si aggiungono tour in italiano in Australia, Nuova Ze-

“aContinueremo investire ” Luca Manchi

IMPERIA - (m.ca.) Un nuovo strumento di vendita per le agenzie. I Viaggi delle Pleiadi è soddisfatto degli investimenti fatti sull’online allo scopo di facilitare le agenzie partner. «Stiamo ultimando i test per la gestione dell'area – spiega Paolo Basili, responsabile del t.o. – riservata alle adv sul portale che di recente ha tagliato il traguardo dei sei mesi con risultati sorprendenti. Il progetto, dopo i primi positivi feedback, si è evoluto in un vero e proprio strumento di vendita, a disposizione delle agenzie accreditate, grazie al nostro applicativo web based Hermes. Pensiamo che questo possa essere a regime nel 2012». L’obiettivo dell’operatore è di offrire un vero e proprio strumento di condivisione informazioni e dati. Sul fronte del prodotto, I Viaggi delle Pleiadi continua a rafforzare l’offerta, grazie a un attento lavoro di relazioni. «Abbiamo chiuso, ancora una volta in esclusiva per l'Italia, un accordo

landa, Stati Uniti, Messico, Marocco, Giordania, Spagna e Portogallo. L’agenzia può consultare in tempo reale le disponibilità, i dettagli operativi, le categorie alberghiere e stampare il preventivo con il proprio logo e consegnarlo al cliente. Con il “cercavacanze” (http://www. travelnet.it/cercavacanze.php) si arricchisce perciò il servizio di booking che include alberghi, trasferimenti, escursioni o il solo volo. Un anno di investimenti anche sulle risorse umane con l’ingresso di tre nuovi elementi nello staff. «Abbiamo deciso di continuare a investire e a espandere la nostra programmazione per offrire alle nostre agenzie più scelta». Insieme all’hotel booking, alle prenotazioni online e la nuovo reparto sul medio raggio, queste novità hanno contribuito allo sviluppo di 20 punti percentuali sul fatturato aziendale.

con operatori turchi per proporre una meta di assoluto valore, la Turchia, a prezzi molto contenuti». Le proposte targate I Viaggi delle Pleiadi sono due: la Costa Turchese e la Cappadocia. «In un periodo difficile come l'attuale, poter offrire alle nostre agenzie mete con questi contenuti a costi accessibili quasi da tutti può essere un aiuto concreto per incrementare le vendite». Non solo, ma l’operatore ha confermato per il 2012 l'iniziativa su Cipro Nord, sempre grazie al contributo degli operatori locali, per cercare di replicare il successo del 2011. «Confermiamo anche le iniziative sulla Spagna che, dal 2012, non avranno più il vincolo senior ma, come tutte le altre iniziative citate, saranno aperte a ogni età - conclude Basili -. Queste tre proposte ci fanno ben sperare per l'autunno e l’inverno».

sinergia con compagnie aeree e villaggi, abbiamo trasportato circa 10 mila passeggeri totalizzando un buon volume di vendite rapportato alla marginalità. Non si può dire altrettanto dell’Egitto classico, che ancora stenta e che si spera possa riprendersi dall’inverno, dopo un definitivo assestamento politico. Le autorità egiziane sono comunque in prima linea per favorire la ripresa e sono al fianco di noi operatori nelle iniziative promozionali e di rilancio». Discorso diverso invece per la Tunisia, «che resta tuttora ferma , forse anche a causa della crisi in Libia».

Proposte

Condor presenta l’inverno RIMINI - Condor rilancia sull’inverno. La programmazione è infatti già definita e il catalogo è in distribuzione in agenzia. Presenta tre macro-aeree: corto/medio raggio; lungo raggio oceano Indiano e lungo raggio Caraibi. Nel corto/medio raggio si trovano le Baleari con Palma di Maiorca, in anteprima per l’estate 2012 e le Canarie con Tenerife. Entrambe le destinazioni vengono operate dal 1983, anno in cui Condor si è affacciato al mondo del leisure con voli Itc. Il lungo raggio riguarda oceano Indiano con Kenya e Zanzibar, ma anche Mauritius e Madagascar. Il mar dei Caraibi comprende Cuba, Messico, Repubblica Dominicana, Giamaica e Antigua. In totale 11 destinazioni mare, alle quali si aggiungono i tour di Cuba, i tour del Messico, i safari in Kenya. Condor si avvarrà della collaborazione con Neos Air, Meridiana Fly/Air Italy, Blue Panorama più altri vettori sul corto e medio raggio.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Operatori Marginalità in lieve aumento. Forti difficoltà sul Nord Africa, ma soddisfazione dalle altre mete

«Bilancio positivo malgrado la crisi»: Veratour tiene bene di MASSIMO TERRACINA

ROMA - Con la chiarezza che ha sempre distinto Veratour, Stefano Pompili, direttore commerciale, stila un bilancio che precede la chiusura dell’anno dopo un’estate difficile, ma con due chiavi di lettura differenti. «Il nostro anno finanziario chiuderà con un calo di fatturato attorno al 4% - spiega Pompili - attestandosi sui 170 milioni di euro (contro i 178 del 2010), calo che prevedevamo data la totale immobilità dell’Africa del Nord, che per noi rappresenta 70 milioni di euro di fatturato. Con Egitto e Tunisia ferme per tutta l’estate (dal 70 all’80% di calo di vendite sul 2010), ci hanno dato grande soddisfazione le altre mete, tutte cresciute dal 5 al 48%, cosa che ci ha consentito di parare il colpo

ma soprattutto di aumentare dell’1% la marginalità, necessaria per il benessere dell’azienda». In calo, quindi, Egitto e Tunisia, con numeri davvero difficili da accettare: Marsa Alam -58%; Marsa Matrouh -30%; Sharm 54%. Addirittura, il Negresco di Djerba è chiuso (-82%). «La nostra diversificazione di prodotto, però, ci ha consentito di parare il colpo e il resto dei nostri Veraclub ha riportato grandi successi. Per citarne alcuni, Zanzibar (2 strutture) +48%; la Sardegna con il nuovo Suneva +28%; Fuerte Ven-

consentito di tenere le posizioni

Stefano Pompili

ket, 50 camere raggiungibili con Blue Panorama da Milano e Thai da Roma; poi la scommessa invernale del primo Veraclub sulla neve, l’Acquaferia a Ponte di Legno, 83 camere sulle piste per un esperimento che lanceremo in fase di start up con prezzi davvero interessanti. Il tutto verrà

170 mln € Fatturato 178 mln € Incremento +1% Fatturato totale totale previsto nel 2011

Raro by Nicolaus debutta con il lungo raggio

“ La diversificazione dei nostri prodotti ci ha tura +40%. Bene la Grecia, dal +5% di Kos, al +15% di Rodi. E ancora, +43% su Akumal, +22% su Cuba e +20% sulla Repubblica Dominicana». Quali le novità per il futuro? «Le due novità riguardano la Thailandia, con il nuovo Veraclub atmosfera Ranyatavi di Phu-

nel 2010

marginalità 2011

La brochure a Ttg Incontri

completato dall’uscita del catalogo Villaggi annuale prevista per novembre (300 pagine). Inoltre, è già in agenzia l’anteprima dei due cataloghi curati dalla nuova product manager, Laura Bellini: Emozioni e Tentazioni, 100 pagine di oceano Indiano, Brasile, Sudafrica e il monografico Stati Uniti, che in 150 pagine presenta per la prima volta questa destinazione con le estensioni ai Caraibi e in Polinesia».

OSTUNI - Il brand “Raro” diventa “Raro by Nicolaus” e segna un altro importante capitolo lungo il percorso nel segmento di mercato luxury del tour operator pugliese: il debutto della nuova programmazione all’estero con un catalogo che proporrà Dubai, Abu Dhabi, Maldive, Mauritius e Seychelles. Il catalogo, presentato a Ttg Incontri, è solo il primo di una serie di identica concezione e sarà seguito da altre edizioni che si concentreranno unicamente sul lungo raggio. La costruzione del prodotto è sempre la stessa: top quality nella selezione delle strutture e della rosa dei servizi offerti. Il nuovo volume si caratterizzerà per i differenti filoni tematici: Honeymoon, Famiglia, Spiaggia e Shopping.

Nuovo catalogo India con quattro diverse linee di prodotto

Elefante in crociera sul Gange testo e foto di MARIANNA DE PADOVA

ROMA - Una crociera sul Gange: questa la novità del catalogo India di Viaggi dell’Elefante. In arrivo nelle adv, il nuovo catalogo diviso in quattro categorie - Easy, Viaggi di gruppo, Meraviglie indiane e Benessere -, presenta una programmazione che non tradisce lo stile del t.o., con proposte per scoprire direttamente la cultura indiana. La crociera sul Gange, di 7 o 15 notti, è la punta di diamante della programmazione 2012: «Viaggi dell’Elefante ha l’esclusiva per la Bengal Ganga, in perfetto stile coloniale e con solo 28 cabine dice Daniela Di Berardino, responsabile marketing -. Due gli itinerari, uno da nord a sud e l’altro da sud a nord, passando per Farakka o Murshidabad». I pacchetti non comprendono i voli e le quote partono da 3 mila 500 euro a persona in doppia. Ma Viaggi dell’Elefante non è solo proposte d’elite: «Non possiamo non recepire il messaggio del mercato, che è sempre in movimento - dice Enzo Mangione, direttore vendite -, per questo vogliamo proporci anche

Da sinistra, Daniela Di Bernardino ed Enzo Mangione

“ Abbiamo l’esclusiva per la Bengal Ganga

Daniela Di Berardino a un target giovane, che desidera un prodotto più snello, magari anche nei costi». Per questo target è quindi stato pensato Easy, prima categoria del nuovo catalogo, in cui le proposte in esclusiva di Viaggi dell’Elefante sono garantite per un minimo di due persone e un massimo di 25, con la flessibilità di avere del tempo libero a disposizione, da organizzarsi a piacimento, la garanzia di

guide parlanti in italiano e strutture alberghiere a 4 o 5 stelle. Gli itinerari disponibili sono quattro: il Triangolo d’Oro, con tre estensioni nel nord (Khajuraho, Varanasi, Rajasthan e parco di Ranthmbore); l’ Easy Tamil Nadu, Easy Kerala e Sri Lanka. Nel prossimo futuro Easy non sarà solo una categoria, ma un catalogo che andrà a raccogliere tutte le destinazioni di Viaggi dell’Elefante che presentano la caratteristica di essere proposte a un target giovane o che vuole essere più “libero”. Per la clientela più esigente, oltre alla crociera sul Gange non mancano altre proposte, come L’India insolita e i suoi sei itinerari, o il lusso del Rajasthan nei Tai Hotels o il Nord India con Oberoi Villas.

13


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Implementata la programmazione con nuovi tour e circuiti. Sempre più spazio alla collaborazione con le agenzie I punti forti dell’inverno

di MONICA LISI

ROMA - King Holidays presenta al Ttg Incontri i nuovi cataloghi invernali, già in distribuzione presso le agenzie dal 20 settembre: “Capodanno e Ponti invernali” (con soggiorni e tour in Europa, Malta, Turchia, Marocco, Portogallo e Capoverde) ed “Europa”, che racchiude anche l’offerta su Portogallo, Spagna e Turchia. Sul prodotto Europa il t.o. arricchisce la Formula Light (pacchetti di tre notti con cola-

Adv

Al centro dei prossimi eventi

“2x1”

La promozione in corso

Brochure Capodanno e ponti invernali

Potenziamento programmazione Europa

Potenziamento della Formula Light

King Holidays arricchisce l’offerta in Formula Light zione e volo a/r a date fisse) con tour esclusivi come “Lisbona food and fun” o “Barcellona food and spa”, che includono tappe in locali storici, hammam, cene tipiche o concerti e inserisce due nuovi circuiti individuali in concomitanza con le date di partenza dei King Light, Vienna più Salisburgo e Praga più Dresda. Nella programmazione Marocco entra un nuovo riad ad Agadir e due tour di otto giorni: il tour Le Perle del Marocco, alla scoperta del Sud del Paese con partenza

da Fez e Il Grande Sud, con partenza da Ouarzazate, entrambi proposti con possibilità di estensione di una notte in bivacco nel deserto. Il classico tour delle città imperiali viene arricchito da pernottamenti in hotel Sofitel con possibile estensione mare a Essaouira. «L’Europa e la formula online catturano sempre più interesse da parte delle agenzie - dichiara Giancarlo Brunamonti, responsabile divisione outgoing -. Le Azzorre si consolidano sul mercato italiano e di-

ventano sempre più trendy. L’utilizzo dei voli di linea ha aumentato la flessibilità di un prodotto complesso e di straordinario fascino. Ottimi i risultati sul Sud America, mentre il Portogallo torna ad essere una meta di forte richiamo. Buoni infine i feedback su Spagna, Russia e Paesi baltici». Tra le nuove iniziative, “2x1 Vai in Sudamerica… ti regaliamo l’Europa”: con l’acquisto di un tour nei cataloghi Sud America (con validità al 19 dicembre 2011) e Patagonia (con validità al 31 marzo 2012) del

valore minimo di 2 mila euro, King Holidays regala al cliente un week end volo hotel in Europa di due o tre notti, in formula roulette, con conferma a sette giorni dalla partenza (partenze valide da ottobre 2011 a giugno 2012). Sul fronte agenziale, «per la stagione invernale proseguono gli appuntamenti con le adv: fino a novembre continueranno gli eventi in tutta Italia incentrati sui prodotti principali, sulle novità di programmazione e sulla politica dei viaggi di formazione e dei pacchetti

“online L’Europa cattura interesse ” Giancarlo Brunamonti speciali con incentivazioni sul prezzo. Prosegue infine l’aggiornamento del sito b2b dedicato ai dettaglianti, suddiviso in due aree: una riservata alle proposte chiuse, l'altra al dynamic packaging».

Paradis Hotel Golf & Spa a Mauritius con Acentro Immersa nel blu dell’Oceano Indiano e caratterizzata da un patrimonio naturale e culturale intatto da secoli, Mauritius è ancora un vero paradiso.

ISOLA

INCANTEVOLE

Isola magica per profumi e colori, è divenuta una delle mete più ambite. Si raggiunge facilmente con voli diretti ed estremamente confortevoli, grazie a Air Mauritius. Si parte la sera e si arriva al mattino, riposati. Le spiagge bianchissime, i fondali corallini abitati da miriadi di pesci variopinti incantano. Destinazione ideale per gli amanti della quiete e del benessere, in questi ultimi anni Mauritius è diventata protagonista di un importante sviluppo golfistico: i campi sono addirittura undici, ma è nella penisola di Le Morne, a sud-ovest dell’Isola che si trova il Paradis Golf Club, campo da golf da 18 buche su cui si affacciano i prestigiosi alberghi Le Dinarobin e Le Paradis, gioielli della catena Beachcomber.

RESORT

DI LUSSO

Contornato da un giardino tropicale di 150 ettari, affacciato su una spiaggia di 13 chilometri considerata tra le più belle e lunghe dell'Oceano Indiano, il Paradis Hotel è in grado di soddisfare i desideri di chiunque. E’ esattamente come lo si immagina. Le camere ampie ed eleganti si affacciano direttamente sul mare e sono dotate di terrazza o patio con accesso al giardino. Le ville, molto ambite, garantiscono un sog-

14

giorno principesco, sono sulla spiaggia, offrono gli standard e il servizio dell’albergo con enormi spazi che consentono alle famiglie di sentirsi davvero a casa.

CUCINA

RAFFINATA, BENESSERE E ATTIVITÀ

I quattro ristoranti sono in grado di soddisfare qualsiasi palato grazie ai loro svariati menù à la carte e buffet dagli stili diversi: dal più tipicamente creolo, a quello internazionale. Campi da tennis, palestra e sport acquatici sulla spiaggia dell’hotel tengono impegnato chi ama non fermarsi mai. Per i piccoli ospiti, dai 3 ai 12 anni, il miniclub è un punto di grande attrazione con attività adatte ad ogni fascia di età. Chi cerca il benessere del corpo troverà invece una Spa fra le più rinomate, con una nuova area ayurvedica e i trattamenti Clarins, prestati da esperte mani indiane, quelle conoscono l’arte dei massaggi più di chiunque altro. Le cabine si affacciano su un piccolo giardino interno profumato dalla dolce essenza dei frangipani. Specchi d’acqua fiori decorativi, colori caldi ricreano la serena atmosfera delle spa asiatiche e si può scegliere fra i trattamenti più sofisticati.

CON

GOLF INDIMENTICABILE

E per chi ama il golf il “Paradis”, suggestivo percorso a 18 buche da campionato disegnato per divertire ed impegnare il giocatore di ogni livello. I green contrastano con gli scorci del mare e l’azzurro inteso del cielo e i fairways si sviluppano intorno alla laguna come in un abbraccio, offrendo viste spettacolari ed un’atmosfera magica. A solo quindici minuti di distanza altri due campi da golf di 18 buche il Bel Ombre e il Tamarina, in cui gli ospiti del Paradis e del Dinarobin hanno un accesso privilegiato.E il gioco del golf diventa un piacere indimenticabile, in ogni momento ! Laura Piras

Condizioni in esclusiva solo con ACENTRO

Paradis Hotel & Golf Club da €2.680 4-11 Dicembre

LA QUOTA COMPRENDE: passaggi aerei con voli di linea Air Mauritius, tasse aeroportuali, trasporto della sacca Sempre incluso nella quota: da golf, trasferimenti privati da e Prenotazione dei tee-times, per l' aeroporto, assistenza locale in assicurazione medico sanitaria e rimpatrio lingua italiana, sistemazione per 6 assicurazione bagaglio per danneggiamento, notti in camera Deluxe, trattamento furto e ritardo nella consegna di prima colazione, pranzo e cena a assicurazione rimborso penale buffet, 4 green fees nel campo di di annullamento viaggio fino al giorno della proprietà 18 buche da campionato partenza per qualsiasi motivo documentabile con cart e palline di campo pratica. (condizioni come da catalogo generale Tutti gli sport inclusi : sci nautico, Golf Vacanze) wind surf, canoa, campi da tennis, uscite in bicicletta, lezioni colletive e in omaggio: di tennis, golf e sport acquatici, uso 1 polo Chervò Dry-Matic, della palestra e del fitness center. 12 palline Srixon AD333 per camera, Riduzione non golfista G G G

G

G G


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Operatori Anno dopo anno il t.o. continua a crescere inserendo nuove mete. Russia, Turchia e Nord Europa al top

Entour premiato dalla politica dei “piccoli passi” di PAOLA CAMERA

ROMA - Dopo un’estate positiva, Entour si prepara all’inverno con ottimismo, puntando su tour all inclusive e proposte di viaggio in Russia, Paesi baltici, India e Sud-est asiatico. Delle prospettive per la stagione invernale 2011-2012 e dei trend di mercato parla Enzo Martino, direttore commerciale di Entour. Come è andata la stagione estiva? «L’estate appena trascorsa si è conclusa in modo decisamente positivo: la Russia ha avuto un nuovo impulso e un buon incremento. In particolare, hanno riscosso un notevole successo le nostre partenze settimanali del programma Betulla, con Mosca e San Pietroburgo tutto compreso. Anche la Turchia ha conseguito buone vendite e abbiamo registrato un

16

Sardinia International Travel lancia la Thailandia

I tour tutto compreso sono il fiore all’occhiello della nostra programmazione e ci permettono di continuare a crescere

Enzo Martino forte incremento delle destinazioni Scandinavia e Paesi baltici, su cui lavoriamo con soddisfazione da qualche anno. Questo balzo in avanti delle mete nordeuropee è probabilmente legato anche alla fase di stallo che invece ha riguardato il Medio Oriente, bloccato da tempo a causa delle vicende politiche». Novità per la prossima stagione? «Per autunno e inverno 2011-2012 stiamo puntando molto sul prodotto

legato ai grandi itinerari, come Vietnam, Birmania e soprattutto India, con una serie di tour e proposte in Rajastan a costi molto contenuti». Quale sarà il prodotto di punta? «La programmazione in Russia e Turchia, nostre tradizionali destinazioni, integrata dai Paesi del Nord Europa che tante soddisfazioni ci stanno dando in questi ultimi anni. Ci auguriamo anche che riprenda in modo consistente il traffico

Dopo un’estate positiva

verso il Medio Oriente». Avete in programma iniziative dedicate al trade? «Intendiamo partecipare alle principali fiere di settore in Italia e inoltre, come già facciamo da svariati anni, realizzare incontri e viaggi studio per i nostri maggiori partner e punti vendita, che nel corso dell’anno si sono contraddistinti nel proporre il prodotto Entour. Questa politica punta a trasmettere una sempre maggiore cono-

scenza dei nostri servizi e delle nostre proposte». Quali sono i punti di forza della vostra programmazione? «I tour tutto compreso, che possono garantire alla clientela Entour la massima assistenza e le visite ed escursioni più interessanti già comprese nel pacchetto base. Questa è stata negli anni l’arma vincente, che ci ha consentito di mantenere il nostro tradizionale target crescendo di anno in anno».

OLBIA - Dopo un’estate positiva, con crescite a doppia cifra, Sardinia International Travel decide di lanciarsi sul mercato con una nuova meta, la Thailandia. Gian Mario Pileri, titolare e general manager, ribadisce la necessità di offrire al proprio mercato una meta fruibile per 12 mesi, ricca di opportunità che vanno dal mare ai tour culturali, senza dimenticare le grandi capitali dell’Oriente: Singapore, Kuala Lumpur e Hong Kong, che saranno presente sul catalogo in distribuzione come stop over insieme a Bangkok. Il responsabile di prodotto, Fabio Tota, affiancherà l’ufficio booking di Olbia per offrire un supporto di vendita in grado di proporre la destinazione.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Trasporti Bilancio positivo a quasi un anno dall’apertura della Milano-Delhi: la compagnia indiana rilancia gli investimenti sull’Italia

50.000 Pax trasportati gen-ago 2011

di MARIELLA CATTANEO

MILANO – A quasi un anno dall’apertura della rotta Milano Malpensa-New Delhi, Gilles Ringwald, general manager di Jet Airways Italia, è soddisfatto dei risultati raggiunti. Anche in considerazione del contesto economico complesso e delle sempre più pressanti sfide imposte dal mercato. La sfida, ora, resta quella di «accrescere l’awareness del nostro marchio – afferma Ringwald -. Siamo sostanzialmente una compagnia ancora “nuova” in Italia. Ma il primo bilancio del collegamento è più che positivo. Tra gennaio e agosto 2011 abbiamo trasportato circa 50 mila passeggeri con un load factor del 78%. Volumi che hanno rispettato le attese». Il volo, operato tutti i giorni in code share con Alitalia, rappresenta «un inizio – sottolinea Ringwald -: i nostri progetti puntano sì a consolidare il traffico su Malpensa, ma anche ad aprire la rotta Roma-Mumbai, con l’orario invernale del prossimo anno». L’espansione del network ri-

78% Load factor

Milano-New Delhi

60% Quota passeggeri italiani

Jet Airways prepara il decollo da Roma guarda più in generale l’intero mercato europeo che oggi vede Jet Airways coprire una buona quota di mercato: «Attualmente siamo la compagnia aerea che offre la seconda più grande capacità posti tra Europa e India (alle spalle di Lufthansa) – precisa il general manager -: oltre che da Milano per New Delhi abbiamo infatti tre voli giornalieri da Londra, lo stesso dal nostro hub di Bruxelles, da cui operiamo anche due voli su New York e uno su Toronto». Grazie al prossimo arrivo in flotta di cinque nuovi A340-300

nel 2012 saranno dunque rafforzati sia il network asiatico sia quello europeo: «Non abbiamo ancora deciso definitivamente, ma i piano includono Francia, Germani, Scandinavia tra i possibile paesi da raggiungere». Tornando al mercato italiano, che copre il 60% del riempimento dei voli Jet Airways (la restante parte è appannaggio dei passeggeri indiani, salvo «un 5% circa che arrivano da altri paesi europei» Ringwald sottolinea come sia caratterizzato da «un buon 55% di passeggeri che si fermano a Delhi,

“suConsolidiamo Milano, ma per l’inverno del prossimo anno puntiamo alla Roma-Mumbai

Gilles Ringwald

mentre il restante 45% prosegue verso altre destinazioni in connessione sia in India (25 città) sia in altri Paesi -: in questo caso Bangkok si conferma al primo posto seguita da Kathmandu. Entrambe le città hanno delle ottime connessioni su Delhi, con tempi di sosta molto brevi». E si tratta di passeggeri che scelgono di viaggiare «nel 17% dei casi in business class – spiega Ringwald -: stiamo lavorando per incrementare questa percentuale, abbiamo due sales dedicati a questo segmento di mercato e cerchiamo di offrire un prodotto sempre più attraente. E va detto che sui nostri aerei proponiamo un “italian touch” molto gradito ai passeggeri, con giornali, film e annunci in

lingua italiana e perfino vini e cibo». Fondamentale il rapporto con le agenzie di viaggio «che si confermano nostro canale distributivo preferenziale, coprono infatti l’80% del venduto Jet Airways conclude Ringwald -. Il nostro obiettivo è rendere il loro lavoro sempre più semplice e veloce, caratteristiche che rispecchiano la nostra struttura tariffaria. A loro disposizione ci sono un sales team e un help desk qui a Milano – nove persone in città e cinque a Malpensa -. Abbiamo accordi con i principali network di agenzie così come con alcuni t.o. specializzati».

17


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti Dopo una stagione difficile il vettore è pronto a riguadagnare quote. Potenziata la capacità su Milano, giornaliero da Venezia dall’estate 2012

-80%

di PAOLA CAMERA

ROMA - Cambio al vertice per Tunisair in Italia. La compagnia aerea tunisina ha nominato un nuovo direttore per il nostro paese: Habib Ben Slama, ex vice direttore commerciale del vettore a Tunisi. Una scelta importante volta al recupero del mercato in tempi brevi, come ha spiegato il neoeletto. La sua prima impressione? «In queste poche settimane in Italia, mi sono fatto un’idea: il mercato italiano è in depressione, soprattutto quello turistico. Abbiamo avuto un calo dell’80% dei viaggiatori leisure tra i due paesi, con un forte impatto sia sull’attività di linea che su quella charter, che pesano rispettivamente al 30% e al 70% sul nostro bilancio. Le cause del calo le conosciamo bene: la crisi economica in Italia, il post-rivoluzione. Ma sono convinto che dal 23 ottobre, data delle elezioni in Tunisia, il trend potrà cambiare, perché torneremo ad essere un paese stabile, con un ambiente istituzionale più

20

Calo traffico leisure dall’Italia

50%

Obiettivo attività di linea

9

Voli su Milano per l’inverno

Tunisair mette a punto il recupero sull’Italia. E guarda a nuovi scali adatto alle visite, democrazia, maggior sicurezza, anche se già oggi la Tunisia è sicura». Cosa farete per invertire il trend? «Nel 2012 faremo di tutto per recuperare e tornare ai livelli pre-crisi. Il calo dell’80% equivale a 250300 mila italiani in meno che hanno volato verso la Tunisia, e siamo convinti

che lavorando insieme all’Ente del turismo riusciremo a diffondere un’immagine del paese libero, democratico e sicuro. Punteremo su promozione e pubbliche relazioni, con iniziative dedicate ai tour operator ed educational e azioni mirate sul circuito della distribuzione. Inoltre, continueremo con le nostre of-

“e alCicircuito saranno iniziative dedicate ai t.o. della distribuzione ” Habib Ben Slama

ferte tariffarie, come l’early booking (120 euro da Milano e 149 da Roma) presenti circa dieci settimane l’anno». E per quanto riguarda il network? «Puntiamo allo sviluppo del traffico regolare, per arrivare ad avere attività al 50% di linea e al 50% di charter. Per quanto riguarda l’Italia, apriremo altri due scali, ma stiamo ancora definendo dove. Intanto, dal prossimo inverno i voli su Milano passeranno da 7 a 9 frequenze settimanali. Poi, dall’estate 2012, incrementeremo anche su Venezia, arrivando ad operare un volo giornaliero». Altri obiettivi? «Ci interessa sviluppare il traffico in connessione via Tunisi. Siamo la porta naturale tra Italia e Africa e offriamo voli verso Mauritania, Senegal, Mali, Costa d’Avorio a cui stiamo aggiungendo Ciad e Camerun. Per questo, dal prossimo orario invernale abbiamo migliorato le connessioni».


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti Agenzie al centro della distribuzione con un programma ad hoc

Piani ambiziosi per il futuro di Air Italy Meridiana fly forniscono valore. Dobbiamo conquistarle, con incentivi concreti». Il piano industriale 20112015 «è stato elaborato nell’arco di quattro mesi e prevede due anni di tempo per ristrutturare la nuova azienda - spiega Notari –: l’anno di Meridiana sarà “accorciato” ad ottobre come quello di Air Italy e l’obiettivo è quello di dimezzare il gap nel 2012 per arrivare al pareggio operativo nel 2013». Una compagnia con due ben definite vocazioni, leisure e di linea, che si è trovata con una flotta di partenza eterogenea composta «da 36 aeromobili di cui 29 dedicati al corto raggio e i restanti al lungo – precisa Notari -, una flotta che sarà progressivamente omogeneizzata permettendo quindi un recupero di efficienza e costi». Il network integrato punta dunque nelle intenzioni del management «a consolidare una posizione di forza: da una parte il prodotto leisure lungo raggio, eredità di Air Italy. Dall’altra la programmazione di linea, che trova il

di MARIELLA CATTANEO

Numeri

5,5 mln Tot pax Air Italy

e Meridiana fly 2010

2013 Anno previsto per

il pareggio operativo

GALLARATE – Un ruolo da protagonista per Air Italy. Basta “lotte intestine” al settore, sì alla “collaborazione” tra gli attori della filiera, sì alla crescita secondo “regole di comportamento europeo”. Le parole, precise e appassionate, sono quelle di Alessandro Notari, chief commercial officer di Air ItalyMeridiana fly, che a ridosso dell’apertura della stagione invernale mette in chiaro obiettivi e progetti della compagnia. Un futuro che prevede una collaborazione importante con le agenzie di viaggio: «Abbiamo portato avanti un progetto dedicato esclusivamente agli agenti – afferma Notari -, vogliamo farci sentire “amici” delle agenzie. Stiamo vivendo una fase di difficoltà in cui gli agenti che sono rimasti operativi sono quelli che sono stati effettivamente in grado di farlo, quelli che esprimono valore aggiunto. Noi vogliamo remunerare queste agenzie, che ci

“aggiunto Le agenzie che portano valore vanno remunerate ” Alessandro Notari

36 Velivoli flotta, di cui 29 sul corto raggio Aeroporto

Orio al Serio, quarta base per Neos BERGAMO - Bergamo Orio al Serio diventa la quarta base di Neos, che punta a servire le principali mete già collegate da Malpensa, Bologna, Verona e Roma Fiumicino nello stesso giorno operativo. I voli da Orio saranno otto alla settimana: lunedì per Tenerife e Fuerteventura, mercoledì per Boa Vista e Sal (volo unico a doppio scalo), sabato è prevista una doppia rotazione su Marsa Alam e domenica ancora due voli distinti su Sharm El Sheikh. Il martedì sera Neos decollerà per Zanzibar, che raggiungerà con una sosta intermedia a Luxor (Egitto) e il venerdì per Mombasa (Kenya) sempre con scalo a Luxor.

22

suo punto focale in Sardegna. E, soprattutto, un’offerta compatibile con la reale domanda: abbiamo evitato di mantenere programmazioni inconsistenti, non è tempo di lanciarsi in nuove avventure e fare salti nel buio». La stagione winter porta dunque con sè importanti novità a cominciare dai partner a bordo degli aeromobili della compagnia, con le new entry di «alcuni t.o. storici come Press Tours su Cuba, Settemari e Valtur sull’East Africa (Kenya e Madagascar); il gruppo Gattinoni ci ha scelto invece per il Brasile. E poi va ricordato il ritorno de I Grandi Viaggi, su Maldive e Kenya». L’operativo prevede 4 frequenze settimanali sulle Maldive, 3 su Mauritius, 11 per l’area Kenya-Zanzibar, 1 sul Madagascar, cui se ne aggiungerà un altro, nel 2012 sul Mozambico. Sul fronte occidentale arrivano i 5 voli a settimana per il Nord-est del Brasile, 3 sulla Repubblica Dominicana e infine i 4 nuovi collegamenti su Cuba. «Un portfolio completo in termini di destinazioni – afferma Notari – ma anche opportunità di decollo da diverse città italiane, comprese alcune basi periferiche. Ad esempio, se per Mauritius fino

a ieri partivamo solo da Roma e Milano, oggi anche da Verona». Il corto-medio raggio vede in primo piano «la robusta eredità di Meridiana sull’Egitto – ricorda il manager -: i segnali di ripresa portano numeri interessanti e dalla nostra abbiamo la capacità di servire tutta Italia su Sharm El Sheikh e Marsa Alam». Tradotta in numeri l’offerta sull’Egitto rappresenta il 70-75% della programmazione corto-medio raggio invernale, la restante parte è invece appannaggio delle Canarie. Sul fronte della linea «abbiamo sfrondato il gruppo da presenze marginali e messo al centro la Sardegna, dimensione congenita al gruppo che sarà ulteriormente potenziata – spiega Notari -: macchine che nascono e muoiono in base, Wokita pronto a riempire i velivoli nelle stagioni di spalla così da stabilizzare la programmazione. Confermiamo forti investimenti su Olbia, con 7 aeromobili in inverno e 10 in estate, nel segno di un’assoluta continuità». Poi Verona, Torino, Napoli e Linate «mercati dove l’integrazione ci consente cioè di svolgere se non un ruolo di primo piano almeno di secondo». Per questo motivo è stata abbandonata invece Firenze «divenuta insostenibile per vincoli operativi, per la competizione con Pisa: qui abbiamo lasciato solo il mattino-sera con Londra e a centro giornata il giornaliero con Cagliari». «Serve una fase nuova dove si lavora insieme, compagnie aeree, t.o. e agenzie per dare ai passeggeri un prodotto in linea con le aspettative. Noi mettiamo in questo progetto tutta la volontà e l’energia necessarie».

Dal prossimo aprile sette voli da Roma per Toronto e sei per Montreal; a seguire Venezia, Lamezia e Pescara

L’allungo di Air Transat sull’estate 2012 ROMA - Air Transat accende i riflettori sull’estate 2012. L’espansione del network della compagnia prevede, dal mese di aprile, sette voli alla settimana operati tra Roma e Toronto, mentre saranno sei i collegamenti

effettuati su Montreal. Forte dei risultati positivi, inoltre, da maggio Air Transat ribadisce l’interesse su Venezia e Lamezia con questo operativo settimanale: un volo Venezia-Montreal e uno Venezia-Toronto, uno Lamezia-Toronto e da giugno aggiunge un volo da Pescara-Toronto. «L’anno sta per concludersi e possiamo confermare che Air Transat registra un load factor medio intorno al 90% sulle rotte Italia-Canada-Italia commenta Tiziana Della Serra, direttore Italia -. Siamo convinti di poter

offrire un prodotto ottimo, i nostri voli non effettuano scali e con otto ore si raggiunge comodamente il Canada dalla propria città di partenza; Air Transat è specialista dei voli con il Canada; le nostre tariffe sono compe-

Abbiamo registrato un load factor del 90% sulle rotte Italia-Canada

Tiziana Della Serra

titive sia per gli individuali che per i gruppi, grazie all’aumento di capacità e servizi rappresentiamo una valida alternativa anche per i viaggi di affari. Inoltre, è importante segnalare che Air Transat offre voli tutto l’anno da Parigi verso Montréal e Québec, ideali anche per il mercato italiano interessato al Canada nei mesi invernali». Le rotte sono servite con Airbus A330-200 dotati di

343 posti (21 in classe Club e 322 in classe economy) e Airbus A310-300 che ospitano 249 passeggeri (229 in economy e 20 in Club). I voli Air Transat dall’Italia per il Canada sono distribuiti tramite i principali sistemi di prenotazione e garantiscono alle agenzie il 5% di commissione; per le adv è a disposizione il booking/helpdesk alla mail airtransat@rephouse.it.


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti Il gruppo chiuderà in ottobre un esercizio caratterizzato da una crescita in tutti i mercati chiave

Blue Panorama, trend positivo +9% Incremento

ore volate 2011 ROMA - Pur in un contesto di domanda condizionata da shock esterni, come l’instabilità politica in Nord Africa, il ciclo economico negativo, il costo del carburante in forte ascesa, Blue Panorama conclude con il mese di ottobre un altro esercizio all’insegna della crescita, con l’attività misurata in ore volate incrementata del 9% e i passeggeri in aumento dell’8%. Tutto merito dei nuovi prodotti realizzati, sia col marchio Blue Panorama sia con quello della low cost Bluexpress, che hanno visto il gruppo crescere su tutti i mercati chiave: Cuba, Repubblica Domenicana, Messico, Brasile, Thailandia e Myanmar, e nel breve raggio su Grecia, Spagna, Turchia e Russia. Resta fuori per ovvi motivi l’Egitto. Più nel dettaglio, Blu-express si è distinta per dinamismo anche nel contesto dei voli domestici con il potenziamento e l’apertura di nuovi

+8%

Crescita passeggeri 2011 collegamenti su Roma, Catania, Palermo, Reggio Calabria, Brindisi, Cagliari e l’ingresso su Linate, determinando così una crescita del traffico paragonato all’esercizio

precedente di oltre il 25%. In questo contesto, non sorprendono quindi le prospettive future del gruppo, che per le prossime stagioni inverno 2011 ed estate 2012 continuerà ad introdurre nuovi collegamenti. Primo fra tutti il volo su Cartagena in Colombia e sul network nazionale invece, il nuovo collegamento diretto Bari-Palermo. Ad affiancare l’intraprendente espansione del network, una politica com-

+25% Traffico Blu-express

merciale di spinta multicanalità, che ha visto il gruppo rafforzare la cooperazione sia con i tour operator, i network e le agenzie di viaggio, sia con le olta, consumer di solo volo, e di recente con Distalnet anche di packages last minute. Il tutto accanto a un costante impegno per il miglioramento del servizio, grazie al quale sono saliti tutti gli indicatori di regolarità e puntualità delle operazioni (ad eccezione delle limitazioni imposte dai controllori di volo dell’area greca). Servizio integrato che ha visto anche la riconfigurazione degli interni dei B737 e B767 e una maggiore attenzione al prodotto online attraverso il nuovo sito e i nuovi servizi aggiunti.

L’operativo, da Oriente a Occidente ROMA - Blue Panorama Airlines è presente a Rimini con una programmazione a tutto tondo: dai Caraibi e dalla novità Cartagena (Colombia) per passare ad Aruba, Curaçao, Repubblica Dominicana con La Romana, Giamaica con Montego Bay, Messico con Cancun. A fare la parte del leone è sempre Cuba, con i voli che vanno a coprire la Isla Grande da est a ovest – e ora anche Santa Clara - con partenze da Roma, Milano e Verona. Sempre per il lungo raggio, Africa protagonista con Zanzibar e Mombasa da Roma, Bologna e Milano. E poi di nuovo la Thailandia. Tramite i due gsa Distal e Cim Air il gruppo rappresenta anche SriLankan Airlines, Transavia, Ukraine Int., Biman. Per quest’ultima è da segnalare il raddoppio delle destinazioni in virtù della doppia toccata Roma-Milano, con voli per Dhakka e in connessione, ad esempio, per Katmandu. Srilankan Airlines invece si presenta forte della sincronizzazione degli orari per le connessioni verso le Maldive. Ukraine Int., per un mercato in continuo sviluppo, mentre Eritrean Airlines dall’estate ha proposto 2 voli via Cairo che registrano l'interesse degli operatori per una destinazione che abbina mare, storia e cultura. E poi Transavia per cui si lavora sullo sviluppo del traffico di studenti e gruppi. E Blue Air, leader nei collegamenti sulla Romania con operazioni da Roma, Napoli, Catania, Bologna, Cuneo e Bergamo e crescita in termini di risultati e passeggeri trasportati.

Le direttrici di sviluppo sul mercato italiano guardano oltre il mercato tipicamente leisure. Accordo con Alessandro Rosso

Kenya Airways diversifica i target: spazio al Mice di MARIELLA CATTANEO

NAIROBI – Obiettivo diversificare. Da una parte i target di mercato dall’altra la vision di una meta che non è soltanto sinonimo di mare e charter. Eugenio Ragusa, country manager Italia di Kenya Airways tira le somme di un anno abbastanza complesso per la compagnia: «Il Kenya in Italia è purtroppo da tempo identificato quasi unicamente come destinazione charter. Oggi noi puntiamo a cambiare questa percezione del mercato valorizzando tutte le caratteristiche del Paese e facendone riconoscere i plus a segmenti di mercato diversi, non limitandoci soltanto a quello puramente leisure». In pole position il comparto Mice, che potrebbe riservare grandi soddisfazioni alla compagnia: «Abbiamo da poco siglato un accordo con uno specialista sul Mice quale è Alessandro Rosso – spiega Ragusa –. Inoltre questo mese di ottobre realizzeremo un fam trip con 15 imprese lom-

24

barde. Il Kenya può rivelarsi meta ideale non solo come destinazione per organizzare eventi ma anche come viaggio premio». La compagnia opera attualmente tre collegamenti alla settimana sulla Roma-Nairobi «con B767 in code share con Alitalia, che ci permette gli avvicinamenti da tutto il Paese – prosegue Ragusa -. Un 15% circa dei passeggeri italiani prosegue poi oltre la capitale keniota (e le destinazioni domestiche più classiche di Malindi e Mombasa) verso la Tanzania, Entebbe (Uganda) e Lilongwe in Malawi». L’estate ha

“L’alta stagione estiva ha registrato riempimenti medi del 90% ” Eugenio Ragusa

registrato un buon andamento «con riempimenti medi nei periodi di punta del 90% - sostiene Ragusa – mentre negli altri mesi il load factor si attesta sul 75%». Intanto prosegue il piano di potenziamento della flotta che ne prevede il raddoppio entro il 2015 «con il primo B787 Dreamliner che entrerà in servizio alla fine del 2013 – precisa Ragusa -. Kenya Airways ha firmato un accordo nel 2006 per la consegna di nove Dreamliner con un’opzione di acquisto per altri quattro velivoli. I B787 andranno progressivamente a sostituire i B767 oggi in flotta e consentirà l’apertura di nuovi voli lungo raggio». Tra gli altri segmenti di mercati da sviluppare anche «quello che interessa gli spostamenti dei missionari, mentre stiamo già sviluppando collaborazioni con alcune Onlus».


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti I dati del primo semestre spingono ad ulteriori investimenti. Significativo l’apporto di Airberlin sui voli dalla Germania

+84%

+12,8% Traffico primo di MANUELA CUADRADO

VERONA - Ottime performance per l’aeroporto Valerio Catullo di Verona, che registra numeri in crescita per la prima parte del 2011. Dichiara infatti Paolo Arena, presidente Catullo Spa, che «nel primo semestre dell’anno abbiamo registrato un incremento di traffico del +12,8%, superiore all’incremento medio nazionale dello stesso periodo pari all’8,9% e alla crescita media europea che si attesta al 9,5%. E’ interessante evidenziare come questo abbia avuto una ricaduta positiva immediata in termini di arrivi e presenze turistiche sul territorio. Il rafforzamento delle connessioni verso la Germania ha facilitato l’arrivo di viaggiatori tedeschi, che segnano in provincia +10% e che al Catullo sono cresciuti del 31%, grazie all’apertura da parte di Airberlin dei voli diretti per Berlino e Düsseldorf, oltre ai collegamenti consolidati per gli hub di Monaco e Francoforte di Air Dolomiti/Lufthansa e al volo stagionale per Colonia

Traffico da Londra su Verona

semestre 2011

+10%

Incremento pax agosto 2011

Il Catullo viaggia a vele spiegate: crescita a due cifre operato da Germanwings». Continua Arena: «L’apertura di nuovi collega-

menti low fare e l’aumento delle frequenze su direttrici come Londra (su cui oggi operano British Airways, Ryanair e easyJet) hanno portato ad un incremento dell’84% del traffico sullo scalo dalla capitale inglese nel primo semestre». Importanti le

“ Consolideremo i risultati dell’estate malgrado le incertezze del contesto economico

Paolo Arena

ripercussioni sul territorio: «In provincia di Verona la crescita di turisti inglesi è del 5,8% in termini di arrivi nello stesso periodo - commenta Arena -. Risultati simili si registrano per altri mercati, come la Francia, con +8,7% di arrivi in provincia, anche grazie ai collegamenti su Parigi di Air France e Ryanair; il Belgio che segna +25,5% (da Verona opera Ryanair su Bruxelles) e Spagna +31,1% (da Verona operano Ryanair su Madrid e Vueling su Barcellona)». Ma se il semestre è posi-

tivo, è soprattutto l’estate a dare maggiori soddisfazioni: «Abbiamo registrato anche ad agosto un incremento superiore al 10% di passeggeri - precisa Arena -. Durante l’estate abbiamo lavorato molto in preparazione dei prossimi mesi. Vogliamo che questi risultati si consolidino nonostante le incertezze dello scenario economico, che ha riflessi negativi anche sul settore del trasporto aereo, imponendo alle compagnie ridimensionamenti delle rotte come sta già accadendo su alcuni aeroporti limitrofi. Per questo insisto sul coinvolgimento di tutti i grandi player del territorio: l’aeroporto è un anello della filiera sia per il suo contributo all’indotto turistico sia in termini di servizio al mondo economico del bacino. E’ strettamente collegato agli altri attori del territorio, quindi non può prescindere da una funzione di ascolto delle loro aspettative e dai loro progetti di sviluppo».

Per centrare l’obiettivo, è indispensabile guardare avanti con positività: «Stiamo lavorando perché l’aeroporto sia al centro del territorio - insiste Arena -. Da un lato costruiamo sinergie con gli attori che incidono sull’economia del bacino, dall’altra coinvolgiamo le compagnie aeree che sono consapevoli delle potenzialità turistiche della zona. «Oggi lo scalo veronese è il secondo polo aeroportuale del Nord-Est per importanza e traffici. Il suo bacino di utenza, in termini di popolazione e territorio servito, è tra i più dinamici economicamente e interessanti numericamente del Nord Italia. Se da un lato l’aeroporto è la porta sul mondo, dall’altro è anche l’accesso privilegiato al patrimonio turistico del territorio che lo circonda: un’area che si estende dal Garda alle Dolomiti, oltre Verona, con la Provincia di Brescia, il Trentino, Vicenza e Mantova.”

GS Air vara l’accordo con Moneygram di MONICA LISI

MILANO - Tra le novità presentate al Ttg Incontri da GS Air l’accordo di cross marketing GS Air – Moneygram. Quest’ultima metterà a disposizione la propria piattaforma di pagamento a passeggeri etnici delle compagnie rappresentate dal gsa per pagare biglietti a distanza senza carta di credito o conto bancario, nonché l’accordo di promozione incrociata presso mille 400 punti vendita Moneygram in Italia. In arrivo anche nuove tariffe etniche verso India/Pakistan per la stagione invernale e nuovi operativi Uzbekistan Airways del martedì e venerdì, che consentono coincidenze a tariffe competitive per Bangkok, Seoul, Pechino, Delhi, Amritsar, Kuala Lumpur e Tokyo. Ad illustrare l’andamento dei vettori rappresentati è Luca Nardoni, marketing manager di GS Air. «Il numero di passeggeri verso la Moldavia e il fatturato di Air Moldova sono purtroppo diminuiti, trend parzialmente riequilibrato da un aumento del fatturato su destinazioni oltre Chisinau, in primis Mosca, su cui Air Moldova offre tariffe estremamente competitive. Per quanto riguarda

26

“Azerbaijan Airlines ha centrato la crescita

Luca Nardoni Philippine Airlines, il fatturato e il numero dei passeggeri sono cresciuti nei primi otto mesi dell’anno. Da fine agosto però abbiamo riscontrato una forte contrazione dovuta ad un ambiente di mercato altamente competitivo verso le Filippine. Philippine Airlines sta negoziando accordi commerciali con alcuni vettori europei per rafforzare la propria posizione su questo mercato. Il fatturato 2011 di Uzbekistan Airways è in tenuta, nonostante non abbia ri-

guadagnato i livelli precrisi. Difficoltà per quanto riguarda il traffico etnico verso India e Pakistan in particolare, a causa dell’elevata competitività del mercato. La compagnia, insieme a GS Air e al ministero del turismo uzbeco, ha lanciato nel 2011 un programma di familiarizzazione che ha ottenuto grande interesse da parte del trade italiano e che, si spera, porterà effetti benefici su fatturato e passeggeri. In crescita Azerbaijan Airlines grazie al forte sviluppo economico del Paese che permette agli azeri di viaggiare verso l’Italia e di acquistare beni e servizi di lusso prodotti in Italia. Anche il segmento leisure mostra segnali positivi e contiamo sull’inserimento del Paese come destinazione turistica di importanti operatori italiani a partire da quest’anno. Altro importante sviluppo è costituito dal traffico in connessione a Baku verso l’Iran, in forte crescita durante tutto l’anno. Abbiamo infine acquisito la rappresentanza di Yemenia con concrete speranze in quanto serve destinazioni (oltre Sanaa) di sicuro interesse per il mercato italiano, come Canton, Dares-salam, Nairobi, le isole Comore».


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Trasporti Non si esaurisce la spinta sul Belpaese. Da dicembre l’A380 servirà regolarmente Fiumicino

Emirates si avvicina alle nove frequenze sul mercato italiano di MASSIMO TERRACINA

DUBAI - Emirates Airlines prosegue la marcia di avvicinamento al target che si è proposta e cioè le nove frequenze giornaliere sull’Italia. «Non nascondo che la contingenza economica globale abbia colpito anche Emirates, sia a livello del network sia a livello italiano - spiega Massimo Massini, direttore della compagnia per i mercati Italia, penisola iberica ed ex Jugoslavia -. Ma le sfide ci attirano e proseguiamo per la nostra strada. Nonostante l’inizio di questo esercizio finanziario sia stato di leggera stagnazione, (il 1° aprile è iniziato l’esercizio 2010/11) per i costi del carburante le incertezze politiche-economiche globali, ad oggi possiamo dire che le cose stanno andando molto meglio, con la totale ripresa di

28

un trend positivo; tanto che dal 1° dicembre 2011, Fiumicino sarà servito dall’A380 quale aeromobile quotidiano per il volo EK 98». Un bel successo per la compagnia che, per prima, ha portato un A 3 8 0 c o m merciale ad atterrare in assetto e f a s e operativa i n

uno scalo italiano, Malpensa. «Al momento l’A380 è previsto a Roma e successivamente a Milano. Fiumicino è già operativo avendo adattato le strutture esistenti al double decker, mentre le piste sono adatte in ambo gli scali - prosegue Massini -. Malpensa sta costruendo ex novo la struttura di un terminal satellite dedicato agli A380 e avrà tempi leggermente più lunghi, ma siamo

in linea con le aspettative. Roma, aeroporto nel quale operiamo oggi in maniera più massiccia, ha fatto registrare in agosto il record assoluto di 1.005 passeggeri movimentati e 42 tonnellate di merce in un solo giorno, a testimonianza di quanto stia lavorando bene il nostro handling agent che mi fa piacere sottolineare essere Alitalia». La compagnia tiene fede agli impegni a livello mondiale con le aperture previste entro l’anno: Dublino, Buenos Aires, Rio de Janeiro e

“treVogliamo avere voli quotidiani da ogni scalo ” Massimo Massini

1.005

Pax movimentati in agosto su Roma

42 Tonnellate merci

in un giorno su Roma San Pietroburgo. «E’ nei nostri piani avere tre collegamenti quotidiani da ognuno dei tre scali italiani - precisa Massini -: al momento ai due collegamenti di Roma (è come se fossero tre per il numero di passeggeri movimentati con l’entrata in servizio permanente dell’A380) si affiancano i due di Milano. Venezia è ferma a uno, ma ha fatto registrare l’indice di riempimento più alto fra i nostri scali europei. Quindi, di certo a breve, dovrebbero arrivare novità. Inoltre Emirates cresce in Italia, contro un calo del bsp nazionale globale: cresciamo di “qualcosa”, non il 2/3% degli ultimi anni, ma uno “0,…” che comunque è un dato importante in situazioni incerte come questo periodo».

Prenotazioni via web e call center

Air Malta: nuove commissioni sui biglietti online VALLETA - Air Malta ha rivisto le commissioni applicate sui biglietti acquistati online, tramite call center e negli uffici vendite. Le tariffe sono le seguenti: 10 euro per i biglietti prenotati online sul sito www.airmalta.com e 15 euro per le prenotazioni tramite call center e nei punti vendita dell’aeroporto di Malta e Rabat, e Gozo. La compagnia ha spiegato che queste rivisitazioni riflettono la nuova strategia di canali distributivi adottata. Inoltre i clienti che prenotano online i biglietti a prezzi speciali hanno la possibilità di pre-selezionare i posti con una somma aggiuntiva di 10 euro per posto, mentre i clienti che acquistano biglietti Flexi o Club possono continuare ad usufruire di questo servizio gratuitamente.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Alberghi Progetti di sviluppo sulle due isole maggiori mentre è operativo il rinnovato sito internet, più attento alla logica 2.0

Blu Hotels allunga su Sicilia e Sardegna. Novità sul web di MONICA LISI

SALO’ - A partire dal restyling del sito web, che diventerà più funzionale a livello di booking online e interattivo, seguendo la logica 2.0 attenta al social networking, le novità presentate da Blu Hotels al Ttg Incontri proseguono con nuovi progetti di sviluppo in Sicilia e Sardegna, destinazione che produce una crescita di fatturato del 10%, dove si attende per il prossimo inverno la conclusione dei lavori di ristrutturazione del Blu Hotel Laconia Village (che varranno alla struttura una stella in più). Soggetto ad una prossima opera di riqualificazione anche l’Hotel Village Paradise di Mandatoriccio in Calabria. «Siamo certi che, con questo rinnovo soprattutto delle camere situate nella zona del

corpo mare - commenta Nicola Risatti, presidente del gruppo Blu Hotels -, dalla prossima stagione l’hotel riconfermerà ancor di più i riscontri soddisfacenti che ogni anno otteniamo dalla nostra clientela fidelizzata». I rapporti con le agenzie di viaggio restano prioritari, a loro sarà infatti rivolto il prossimo educational nel Garda previsto per questo mese e organizzato in collaborazione con Gardaland. La stagione estiva si conclude bene grazie anche a proposte interessanti promosse dall’azienda, come il pacchetto soggiorno +nave gratis in Sardegna. «Nel 2010 abbiamo chiuso con 50 milioni 400 mila euro di turnover, un +27% rispetto al 2009 – continua Risatti -. Que-

50,4 mln €

Fatturato 2010

+27%

Crescita fatturato 2010/2009

+5%

“Ladall’ottimo crescita è sostenuta rapporto

Incremento fatturato 2011/2010

qualità-prezzo, parametro di ogni scelta futura

+25% Fatturato 2011

Nicola Risatti st’anno, ad oggi, segnamo un +5% di crescita sul fatturato rispetto al 2010. Sicuramente crediamo che i motivi di questo successo siano riconducibili all’ottimo equilibrio tra qualità e prezzo, direttrice fondamentale di ogni nostra scelta futura. Anche il business travel ha prodotto buoni risultati, grazie soprattutto al contributo del Blu Hotel Portorosa a Furnari (Messina), struttura 5 stelle venduta in

formula club, con un +25% di fatturato rispetto allo s c o r s o anno. Il valore a g giunto delle strutture dotate di centro congressi è la location, sempre di particolare interesse paesaggistico e naturalistico». Blu Hotels prosegue le at-

Blu Hotel Portorosa

+10%

Crescita fatturato Sardegna tività di sponsorship, consolidate non solo sul fronte sportivo e progetta per l’inverno nuove azioni di co-marketing con partner nazionali di spicco anche nel segmento gastronomico.

Cala il ricavo medio nel 2011, ma la tabella di marcia è confermata

Ora Hotels, ecco le new entry 2012 di MARIA CARNIGLIA

PARMA - Presenze in crescita e nuove strutture nel 2012. Nel chiudere la stagione 2011 Ora Hotels è già proiettato sulle aperture del prossimo anno. Nonostante il 2011 sia stato caratterizzato da una diminuzione del ricavo medio, il gruppo, che conta quattro brand, è molto soddisfatto dei risultati. «L’incremento del tasso di occupazione è un dato importante nel contesto economico – sottolinea Antonio Calabrese, managing director Ora Hotels –. A fronte di un ricavo medio in calo abbiamo comunque privilegiato l’ospitalità e l’accoglienza, vale a dire servizi di alto livello». Per questo Ora Hotels ha dovuto fare i conti con una riduzione della marginalità relativa al profitto. Nei primi nove mesi dell’anno la crescita sul mercato nazionale e internazionale è stata pari al 15%. «Abbiamo registrato un’occupazione elevata nel Sud Italia – aggiunge Calabrese –. Ottimo il flusso che abbiamo portato verso l’East Africa, grazie al nostro punto di forza: i pacchetti completi con il supporto dell’operatore specializzato My

“ L’aumento dell’occupazione oggi è un dato significativo

Antonio Calabrese

40 mln €

Obiettivo fatturato 2011

+15%

Crescita primi nove mesi 2011

Africa». Il gruppo di recente ha arricchito l’offerta con il Park Hotel Roma Cassia, del gruppo privato DielleHotels, catena alberghiera che intende sviluppare una rete di alberghi in proprietà nelle città d’arte italiane. Per Ora Hotels, che conta 49 alberghi in Italia, Spagna, Svizzera, Estonia, Messico, Brasile, Kenya, Zanzibar Mozambico e Madagascar, il 2011 è stato proficuo sul fronte delle new entry. La struttura su Roma è stata preceduta dall’ingresso del gruppo di due alberghi a Bari, per il segmento luxury a prezzi accessibili, di una struttura a Scario e una vicino a St. Moritz. «L’obiettivo è di crescere ancora – commenta il managing director –. Ad inizio 2012 apriremo un residence su Milano e proseguiremo con Acireale a febbraio e Palermo. A Pasqua inoltre sarà operativo un complesso a Nova Siri». Dal momento che altre trattative sono in corso, non è escluso che il programma di aperture per il 2012 possa variare e crescere ancora. Il gruppo prevede di chiudere l’anno con un fatturato di 40 milioni di euro, cifra che comprende sia la gestione alberghiera sia i servizi.

31


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Alberghi Il gruppo centra risultati positivi durante i mesi estivi e presenta gli obiettivi per il prossimo anno

Orovacanze a segno con la stagione 2011. Rilancio a tutto tondo di MARIA CARNIGLIA

PADOVA - Fatturato in crescita per Orovacanze, impegnato ad aggiungere ancora nuove strutture per arricchire l’offerta 2012. «La stagione è andata molto bene - commenta Franjo Ljuljdjurai, presidente gruppo Orovacanze –: abbiamo superato il fatturato 2010 del 4,5%». Il gruppo ha sofferto, per quanto concerne la Sardegna, per il caro traghetti: dopo un calo a giugno però l’isola smeralda si è ripresa. Ottime invece le performance di regioni come Calabria, Puglia e Toscana. Positivo l’andamento delle prenotazione sulla montagna estiva, molto richiesta da famiglie e gruppi. «Nonostante le prenotazioni arrivino per la maggior parte ancora sotto

data – spiega il presidente di Orovacanze – abbiamo registrato un interesse maggiore ad organizzare la vacanza con un certo anticipo. Non solo, ma su Sardegna, Toscana e Calabria poss i a m o parlare di prolung a mento della stagionalità,

grazie alle prenotazioni provenienti dal segmento gruppi e terza età». La

“ Oltre a tre nuovi hotel in montagna e una struttura a Pizzo Calabro, cresceremo su Puglia e Sicilia

Franjo Ljuljdjurai

tendenza rappresenta per il gruppo un’ottima opportunità perché consente di riempire alcune strutture da aprile fino ad ottobre. «Sono segnali positivi che, nonostante la crisi, ci spingono a lavorare e investire – aggiunge Ljuljdjurai –. L’identità precisa del gruppo, l’accoglienza e la familiarità delle strutture sono punti di forza». Orovacanze ha registrato un

+4,5% Fatturato 2011/2010

+20% Ospiti stranieri

aumento del 20% di turisti dall’estero, specie russi, cechi e polacchi. Il gruppo, che a marzo aveva annunciato di voler lanciare nel giro di due/tre anni un nuovo brand insieme ad alcuni partner, conferma il progetto. Orovacanze infatti prosegue nelle trattative con il preciso obiettivo di raggiungere una maggiore competitività. Intanto la prossima stagione sarà caratterizzata da alcune new entry. «Oltre a tre nuovi hotel in montagna – conclude Ljuljdjurai - e una struttura a Pizzo Calabro, stiamo trattando per allargare l’offerta su Sicilia e Puglia». Entro il 2012 inoltre sarà ristrutturato il Garden Club Lucania, in collaborazione con la proprietà, per farne uno dei più importanti villaggi del sud Italia.

Notizie

In 10 righe - Best Western

Cresce l’offerta di Best Western Italia in Campania con il Best Western Bei Park Hotel di Benevento. A pochi minuti dal centro città, il Bei Park Hotel è un 4 stelle da 53 camere, tre sale meeting capaci di accogliere fino a 120 persone, parcheggio gratuito custodito, piscina scoperta e solarium. Salgono così a 14 il numero di hotel Best Western situati in Campania.

- Salamander

Salamander Hotels & Resort a ottobre inaugurerà nella zona di Punta Cana il Fishing Lodge Cap Cana. La struttura comprenderà 302 ville con vista sul porto e nei pressi di una spiaggia appartata. Il resort conterà due ristoranti e due bar, quattro piscine, una cappella, palestra, boutique e negozi su Main Street. La seconda proprietà in Repubblica Dominicana, Ocean Club Cap Cana, aprirà nel 2012, con 92 camere.

L’analisi dell’Hotel Price Index di Hotels.com sul trend in Italia

Tariffe alberghiere, semestre stabile MILANO - L’Hotel Price Index evidenzia che nella prima metà del 2011 i prezzi medi degli hotel in Italia sono rimasti invariati rispetto allo stesso periodo del 2010 (105 euro per camera a notte). Secondo i dati elaborati da Hotels.com le due isole maggiori hanno subito cali percentuali a due cifre: in Sardegna, Alghero e Olbia hanno registrato i cali maggiori, rispettivamente del 21% (112 euro) e del 20% (103 euro), principalmente a causa del calo delle prenotazioni seguito all’aumento dei trasporti marittimi. Anche la Sicilia ha subito flessioni importanti: Agrigento e Giardini Naxos

105 €

Costo medio a notte

-20%

Calo tariffe Olbia e Alghero sono scese dell’11%, mentre Palermo e Cefalù hanno subito un calo dei prezzi del 7%. Il Garda, invece, ha registrato aumenti rilevanti come a Limone sul Garda, la località che ha segnato il più forte incremento dei prezzi in Italia (+21%).

Nonostante un crollo dei prezzi del 18%, dovuto principalmente ad una campagna di sconti sulle prenotazioni effettuate in anticipo, Capri rimane la destinazione più costosa d’Italia (e del mondo per i viaggiatori che pagano in Euro), con una media di 203 euro per camera a notte. Nella classifica delle città più care d’Italia l’isola è seguita da Taormina (140 euro), cresciuta del 6%, e da Viareggio, città in cui i prezzi sono rimasti sostanzialmente stabili (1%) rispetto al 2010 a 138 euro a notte. Nella top 5 delle città più costose si trovano poi Stresa (138 euro) e Bolzano (135 euro).

Royal Continental: iniziative per l’ecosostenibilità NAPOLI - Il Royal Continental di Napoli si rende promotore di un’importante iniziativa per salvaguardare, proteggere e migliorare l’ambiente. Evidenziata dall’azienda la necessità di adottare una politica all’avanguardia a tutela dell’ambiente, si è elaborato un progetto, denominato Mr. Royal, che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica, gli azionisti, i collaboratori e l'organico dell’azienda al corretto uso di prodotti e strumenti a loro disposizione, con l’obiettivo finale di ottimizzare e amministrare al meglio il sistema di gestione ambientale (raccolta differenziata, gestione sostenibile delle risorse energetiche e idriche, sensibilizzazione ambien-

tale). Grande attenzione sarà rivolta a tutti i clienti chiedendo loro, di sostenere l’ecosistema con un giusto uso di tutti i servizi a loro disposizione durante la permanenza in hotel. E’ stato pertanto creato un personaggio fumettistico, Mr. Royal, che indicherà, attraverso 11 episodi, in modo semplice e diretto, alcune delle azioni messe in atto dall’azienda per minimizzare il proprio impatto ambientale. L’opuscolo, ideato da Cesare Naldi, Gianluca Picone e Marco Zuppetta non si limita ad informare il lettore, ma lo invita anche ad imitare i comportamenti di Mr. Royal e replicare tutte le “best practices” sia in ambito lavorativo sia in quello privato.

33


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Mondo Petra e mar Morto al centro di un importante piano di recupero dei flussi dall’Italia. Investimenti per la formazione

60.000 Italiani in Giordania nel 2010

testi di ISABELLA CATTONI

AMMAN - La Giordania vuole voltare pagina e lasciare alle spalle gli strascichi di una crisi che l’ha investita senza valide motivazioni. «Si è trattato - commenta il direttore dell’ente del turismo della Giordania in Italia, Angela Marini - di un fenomeno di generale disaffezione da parte degli italiani nei confronti del mondo arabo. In modo particolare, passato il generale momento di impasse registrato in febbraio-marzo, molti altri mercati hanno cominciato a recuperare posizioni e i numeri di visitatori dai paesi scandinavi ha addirittura preso il volo. Non quello degli italiani, che dopo un gennaio che aveva segnato incrementi del 98% e un febbraio partito benissimo, si sono bloccati, malgrado la Giordania fosse estranea a tutti i moti che hanno interessato il Medio Oriente e il Nord Africa e malgrado Costa Crociere avesse per esempio dirottato i suoi scali su Aqaba». La Giordania è ed è sempre stata un destinazione sicura e l’ente del turismo vuole cercare di recuperare sugli ultimi mesi dell’anno. Come? «Gli operatori ci hanno riconfermato la loro fiducia – spiega la Marini -. Fra gli altri, Eden Viaggi, Brevivet, Best Tours, così come i crocieristi: Costa Crociere ha puntato da tempo su Aqaba e anche Msc Crociere dal 14 ottobre effettuerà crociere che toccheranno il medesimo scalo per spingersi poi negli Emirati». Qualche segnale positivo comincia a fare capolino: Royal Jordanian evidenzia infatti che le prenotazioni autunnali si stanno riprendendo. «Abbiamo intenzione di investire molto sul trade, in quanto vogliamo che gli agenti siano informati sulla reale situazione di tranquillità e sicurezza che si vive nel Paese. Per questo, oltre ad essere presenti alle fiere (dopo Wte di Assisi e Ttg Incontri, anche Bit e forse Bmt), organizzeremo roadshow e iniziative di co-marketing con gli operatori di settore». I progetti in cantiere sono tanti, a cominciare dall’imponente campagna per il lancio di Petra 2012, in occasione del bicentenario della scoperta della “Città rosa”. Per l’occasione verrà messo a punto un ricco calendario di eventi e predisposti pacchetti di viaggio ad hoc. Fra le altre aree in pieno sviluppo anche quella di Betania, dove è stato effettuato un grande investi-

50.000 Italiani previsti per il 2011

previsti per il 2012

«Sicura e affidabile»: la Giordania turistica riparte con slancio mento nelle strutture ricettive. «Come ente del turismo in Italia, stiamo puntando anche sulla destagionalizzazione e sull’allargamento dei nostri target di riferimento, offrendo spunti alternativi, molto graditi per esempio ai giovani o alle donne che viaggiano sole, data l’estrema sicurezza della destinazione. Il long week end da giovedì a domenica, realizzato in collaborazione con Royal Jordanian, consente poi anche a chi ha poco tempo di avere un “assaggio”

“La Giordania è stata ingiustamente

Petra Al centro degli eventi

del Paese». Per cercare di incentivare il turismo in bassa stagione, Royal Jordanian metterà a punto ta-

riffe particolari, anche se «dopo un 2010 chiuso a 60 mila visitatori dall’Italia - quarto mercato a li-

vello europeo il 2011 non supererà i 50 mila passeggeri. L’obiettivo è comunque quello di rassicurare agenti e clienti, affinchè possano tornare a scegliere la Giordania, un Paese sicuro e versatile. Per ogni informazione, è attiva una linea telefonica diretta allo 011 8146050.

penalizzata dalla crisi patita dai Paesi di lingua araba

Angela Marini

I punti forti per il 2012 AMMAN - Oltre a Petra 2012, l’altro tema portante per il prossimo anno sarà la promozione del mar Morto. «Il mar Morto si presta ad accogliere diverse tipologie di turisti: dalle famiglie con bambini, che possono usufruire di servizi dedicati, al segmento wellness e leisure, grazie alla presenza di strutture 5 stelle dotate di spa all’avanguardia, come ad esempio il Kempinski hotel Ishtar o l’Evason Ma’In Hot Springs and Six Senses Spa. Fra l’altro, il mar Morto è candidato a entrare a far parte delle Sette Meraviglie del Mondo Naturale, la cui designazione avverrà in novembre».

35


Quotidiano

6 ottobre 2011

www.travelquotidiano.com

Mondo In occasione della consegna dei World Travel Awards, le associazioni di categoria rinnovano la fedeltà alla meta

“diContinuiamo nella promozione un Paese sicuro e attraente ” Mounir Fakhry Abdel Nour

testo e foto di PAOLA CAMERA

SHARM EL SHEIKH Scenario 2011 dei World Travel Awards Africa e oceano Indiano, Sharm El Sheikh ha portato nuovamente alla ribalta il trismo in mar Rosso. L'occasione è stata l'assegnazione dei riconoscimenti svoltasi a Sharm a Soho Square, il prestigioso complesso turistico Savoy, in cui l'Egitto ha fatto da protagonista anche in virtù dei premi ricevuti: Miglior attrazione turistica in Africa alle piramidi di Giza; Migliore destinazione e spiaggia in Africa a Sharm El Sheikh. La cerimonia è stata l'occasione anche per un incontro con il ministro del turismo egiziano, Mounir Fakhry Abdel Nour, che ha fatto un punto della situazione, dopo la venuta in Italia dello scorso giugno. «Stiamo vedendo i risultati, continuiamo con la campagna stampa, con il programma di incentivazione per i voli, saremo presenti alla Bit per diffondere in prima persona l'immagine di un Egitto sicuro e attraente con una vasta diversità di prodotti turistici, dal deserto al mar Rosso, dalla cultura all'ecoturismo. A Sharm ad esempio stiamo lavorando molto su quest'ultimo prodotto turistico, con un progetto che prevede la scelta di 40 alberghi

L’Italia sostiene l’Egitto: «Fiducia nella ripresa»

Flavia Franceschini, direttore generale Astoi

Graham E. Cooke, presidente e fondatore dei World Travel Awards

che diventeranno green hotel». Il turismo non si ferma quindi nella politica del governo egiziano, forte della validità dei prodotti che offre e delle molteplici attrazioni possedute dal Paese, accanto alla certezza che con il passare del tempo dalla rivoluzione, la situazione continuerà a stabilizzarsi e quindi a migliorare. Anche perché in tutta l'emergenza non è stata commessa alcuna azione contro i turisti. Fiducia nella ripresa e nelle grandi risorse del Paese arriva anche da due importanti associazioni di categoria italiane: Fiavet e Astoi, che rispettivamente con il presidente Cinzia Renzi e il direttore generale Flavia Franceschini

Il volo operato da Oman Air consente di avere una panoramica dei due Paesi

Oman e Zanzibar ancora più vicini MUSCAT - Inaugurato lo scorso maggio, il primo volo diretto tra l’Oman e Zanzibar operato da Oman Air avvicina le due destinazioni dell’oceano Indiano unite da un passato comune. «L’ufficio del turismo dell’Oman è orgoglioso di siglare un accordo che offre ai viaggiatori la possibilità di unire la scoperta dell’Oman a quella dell’isola di Zanzibar - afferma Rania Khodr (nella foto), direttrice dell’ufficio

Profil Travel GmbH Hainstrasse 19 - D-65582 Diez Tel.: +49-6432-4476 Fax +49-6432-5257 Mail: info@profil-travel.de

Vieni a trovarci a

TTG

www.profil-travel.de

49 Great Cumberland Place London - W1H 7TH Tel. 0044 (0)20 7258 7730 Fax 0044 (0)20 7724 9961 gildo@atlastravelsolutions.com

6-8.10.2011 PAD A1 CORSIA 5 STAND 120

36

Atlas Travel Solutions

del turismo dell’Oman in Italia -. Un’occasione unica per i viaggiatori appassionati di storia, proprio in virtù del legame antico che esiste tra i due Paesi». In passato infatti l’Oman è stato l’unico impero del Medio Oriente a possedere delle colonie nella costa orientale dell’Africa, in particolare a Zanzibar. «La ricchezza storica del nostro Paese e le testimonianze culturali degli antichi legami che l’Oman ha sviluppato con l’India e l’Africa orientale sono tra le ragioni che spingono i visitatori di tutto il mondo a esplorare il nostro Paese. Nonostante il Sultanato sia già una destinazione a tutto tondo, siamo convinti che un’estensione al mare e alla cultura sarà, per i tour operator e per gli agenti di viaggio, un ulteriore motivo per promuovere il sultanato dell’Oman. «La novità va ad arricchire ulteriormente l’offerta di viaggi combinati che abbiamo già sviluppato con Dubai» conclude Rania Khodr.

Il ministro del turismo egiziano, Mounir Fakhry Abdel Nour con il presidente Fiavet, Cinzia Renzi

hanno colto l'occasione dei World Travel Awards per testare dal vivo la situazione in mar Rosso. Ne è risultata un'immagine sicura e convinta della destinazione, che le due categorie consigliano di vendere ai turisti italiani senza esitazioni. «Io lo consiglierei e passerò la parola ha detto il direttore Astoi . Due eventi importanti in pochi giorni (i premi di Sharm El Sheikh e le celebrazioni della giornata mondiale del turismo ad Assuan) sono un segnale. Il mar Rosso continua a essere un prodotto eccellente e con un incredibile rapporto qualità-prezzo. Convinti della validità della destinazione, come associazione di categoria stiamo portando avanti alcune azioni per facilitarne la vendita: dopo aver chia-

rito che per i turisti italiani il visto continuerà ad essere ottenibile in aeroporto, ci stiamo muovendo per mantenere la possibilità di entrare nel Paese con la carta d'identità, per non creare ostacoli burocratici alla scelta di una vacanza in Egitto». Della stessa idea, e con la medesima fiducia il presidente Fiavet Cinzia Renzi: «Anche io consiglierei sicuramente una vacanza in mar Rosso. Agosto e settembre hanno registrato una ripresa, anche se siamo ancora molto lontani dai numeri a cui il Paese ci aveva abituati. E' però molto positivo che ci sia ancora la fiducia nella destinazione e nel turismo e soprattutto che non si sia svenduto, pur mantenendo l'appeal dell'ottimo rapporto qualità-prezzo».

Realizzata in collaborazione con National Geographic Channel

Il Sudafrica premiato per la campagna “Adventures Wanted” CAPE TOWN - South African Tourism, l’ente di promozione turistica del Sudafrica, ha vinto il premio M&M (Media & Marketing) Global award per la categoria “Nation and destination branding”, grazie alla campagna realizzata in partnership con National Geographic Channel. La creatività, interamente curata dal team interno di National Geographic Channel,è basata su immagini di forte impatto emotivo, legate alla spettacolare natura e alle adrenaliniche esperienze possibili in Sudafrica. Claim della campagna: “Adventurers Wanted”. Il premio viene riconosciuto solo a campagne pubblicitarie globali, scegliendo tra le più innovative ed efficaci presentate sui media internazionali, con il migliore coordinamento di diverse strategie pubblicitarie. «E’ un grande onore per noi ricevere questo premio, che dedichiamo all’intera industria del turismo sudafricano - ha dichiarato Roshene Singh (nella foto), chief marketing officer di South African Tourism -. E’ fantastico sapere che il nostro lavoro realizzato con un così importante partner sia stato giudicato il migliore al mondo per il 2010».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 ottobre 2011

Mondo Numeri in costante crescita e ambiziosi progetti per il futuro: l’ufficio del turismo spinge sul nostro mercato e lancia Hainan

La Cina scala la classifica delle mete “top” di CAMILLA MADERNA

PECHINO - La Cina scala il podio delle destinazioni mondiali preferite dai viaggiatori, conquistando il terzo posto, dopo Francia e Stati Uniti, sorpassando la Spagna. Ma il rilancio è solo all’inizio perché l’Unwto prevede che la Repubblica Popolare Cinese diventerà la prima meta mondiale entro il 2015. Intanto, il trend del 2011 conferma la crescente domanda di prodotto, grazie anche a una maggiore disponibilità di voli. Il segno più, in termini di presenze, lo troviamo già nei numeri del 2010, in cui l’incremento è stato del 20% rispetto al 2009, annata vincente anche in confronto al record raggiunto nel 2007. L’Italia rappresenta il quarto bacino per flussi diretti in Cina e provenienti dall’Eu-

ropa: in particolare, nel primo semestre 2011 sono stati oltre 110 mila gli arrivi italiani, segnando un +3% rispetto allo scorso anno. «In attesa di sapere come si concluderà il secondo semestre - dichiara Xiong Shanhua, direttore dell’ufficio nazionale del turismo cinese in Italia siamo fiduciosi di poter superare l’ottimo risultato dello scorso anno, considerati i dati che ci sono pervenuti dalle compagnie aeree». Inoltre, grazie a un importante investimento da parte di Alitalia e China Eastern, nel 2011 sono stati raddoppiati i collegamenti settimanali diretti dall’Italia (Fiumicino e Malpensa) alla Cina continentale (Beijing Capital Airport e Shanghai Pudong Inter-

110.000

Arrivi italiani I° semestre 2011

+3%

Incremento arrivi italiani gen-giu 2011

+20%

“abbiamo In ottobre in

Presenze totali 2010 su 2009

programma una serie di iniziative promozionali

2015

Xiong Shanhua national Airport). Durante il prossimo mese di ottobre, è prevista una serie di iniziative di promozione del territorio, rivolta a una rete di selezionate agenzie italiane, organizzata in collaborazione con tour operator e vettori. Lo sforzo maggiore si concentrerà nella massiccia campagna rivolta alla promozione dell’isola tropicale di Hainan: gli agenti potranno partecipare a wor-

kshop, educational e corsi online. Tra le iniziative, anche il completo restyling dei sito ufficiale che si concluderà entro la fine dell’anno, oltre alla creazione del nuovo www.visithainan.it, dedicato interamente a quella che sembra la nuova destinazione di punta del turismo cinese. Infine, un sito solo per gli agenti, www.advcina.it, dove trovare corsi online e supporto per la vendita della

destinazione. E’ poi già in distribuzione presso agenzie selezionate su tutto il territorio nazionale la nuova guida di Hainan. Infine, al 10 al 15 ottobre 2011, l’appuntamento per il pubblico e per gli agenti sarà presso le principali città italiane in occasione dell’“Hainan Tropical Island roadshow” (10 ottobre Bologna, 12 ottobre Firenze, 14 ottobre Milano).

Anno con la Cina al vertice delle mete più visitate secondo la previsione Unwto

37


Travel Quotidiano 06/10/2011  

ANNO XXIII - N. 64 6 OTTOBRE 2011 GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER ILTURISMO - P OSTE I TALIANE S PA - S P

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you