Page 1

ANNO XXIV - N. 44 6 GIUGNO 2012

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Promozione italiana per Isole Cook

Le isole Cook investono nella promozione sul mercato italiano, come spiegato da Nick Costantini. A PAGINA 10

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Profil Travel amplia la Germania

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Profil Travel presenta una programmazione sulla Germania sempre più ampia. Ne parla Pietro Cusumano. A PAGINA 4

Ottimi risultati per il nuovo progetto organizzato con la Fiera di Padova

Travel: bene la Campionaria Una formula rivoluzionaria che mette insieme to, agenzie e clienti Investimenti L’Antitrust sull’affare Tirrenia-Cin per Maritalia PESCHICI – Maritalia Hotel Group investe su rinnovi e qualità del prodotto: per le tre strutture pugliesi la sfida è quella di aumentare la visibilità e quindi la quota di ospiti provenienti dall’estero. «In media la clientela straniera rappresenta il 15% - dice Antonio Vivo, sales manager del gruppo, con picchi del 40% in bassa stagione. I mercati tedesco e russo sono i nostri bacini di riferimento». A PAGINA 8

NUMERO LO SPECIALE

PAESI DA PAG. 11 A PAG. 15

1, CNS/AC-ROMA

La classe di Patanè Allora, secondo Patanè Mario Martini sarebbe un “morto vivente”. Un uomo garbato, il Patanè. Pieno di brio e di classe. Una penna fine, uno che sa dosare intelligenza e delicatezza. Complimenti.

L’online tira ma l’Italia è ancora dietro MILANO - L’espansione di internet è costante e inarrestabile, ma l’Italia non gioca – e probabilmente continuerà a non giocare – un ruolo chiave nel mercato online. E’ questo uno dei punti chiave dell’“Amadeus Travel Technology Day”, organizzato dal gds. «Credo che tradizione e innovazione, cioè offline e online, possano e debbano coesistere all’interno di un sistema intelligente. Essere integralisti non è utile», ha detto Fabio Lazzerini, amministratore delegato di Amadeus Italia. A PAGINA 3

Emirates si rafforza da Milano

SU QUESTO

SCANDINAVI

PADOVA - L’idea, la formula, sono così innovative che, almeno questa volta, sarà difficile ricopiarle. Travel ha organizzato nella Fiera Campionaria di Padova, una sorta di mercato turistico con tanto di tour operator e agenzie di viaggio. I visitatori della fiera (circa 300 mila) hanno potuto vedere i programmi dei t.o. e chiudere le pratiche con le adv. «Abbiamo pensato ad una formula - ci ha detto Daniela Battaglioni, direttore editoriale di Travel Quotidiano -, che mettesse insieme operatori, adv e cliente finale». A PAGINA 2

COMMA

ROMA - L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha aperto un’istruttoria per verificare se l’acquisizione di Tirrenia da parte di Compagnia italiana di navigazione crei una posizione dominante sulle rotte da e per la Sardegna, con il rischio di un aumento dei prezzi dei servizi offerti.

MILANO – Avanti tutta per Emirates in Italia: operativo il terzo giornaliero sulla Milano-Dubai, in ottobre toccherà a Roma per arrivare a fine 2012 a 56 voli a settimana tra i due Paesi. A PAGINA 6

Massimo Massini

1


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

In primo piano Un’iniziativa che movimenta il mercato mettendo insieme operatori, agenzie di viaggio e cliente finale

Progetti riusciti

Travel a Padova: il successo della Fiera Campionaria PADOVA - Un’idea così innovativa che, almeno questa volta, sarà difficile ricopiarla in qualche modo. E’ quella che ha unito Travel Quotidiano e la sua Divisione Eventi alla Fiera Campionaria di Padova. In poche parole all’interno della manifestazione Travel ha organizzato un vero e proprio mercato turistico, con tanto di tour operator e agenzie di viaggio. In pratica i visitatori della fiera, circa 300 mila nei 12 giorni della manifestazione, sono passati dalla visione dei programmi degli operatori, dalle offerte all’acquisto del viaggio, sempre all’interno dello stesso padiglione. C’è da dire che le agenzie che hanno presidiato l’area hanno concluso anche pratiche non strettamente legate agli operatori presenti. Sono stati venduti, per esempio viaggi di Naar, crociere di Costa e così via. «Abbiamo pensato ad una formula rivoluzionaria - ci ha detto Daniela Battaglioni, direttore editoriale di Travel Quotidiano, e ideatrice del progetto -, che movimentasse il mercato e che met-

Quotidiano

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

GLI

OPERATORI PRESENTI

Hotelplan Turisanda TClub Turbanitalia I Viaggi del Turchese Air Berlin Atitur &Go Centro Mediterraneo Firmatour Le agenzie presenti nello spazio organizzato dalla Divisione Eventi di Travel Quotidiano. Da sinistra, Sergio Facco di Alimania, Giulia Menoli di Padovanino Viaggi, Sante Carraro di Travel With Us, Eric Zanconato di Alì Babà Viaggi, una signora dello staff, Giorgia Boato di Alimania, Viviana Zunin di Alì Babà Viaggi e Lucia Callegaro di Ufficio Viaggi Cobianchi

tesse insieme gli operatori, le agenzie di viaggio ed il cliente finale. Il risultato è stato entusiasmante». Sentiamo le agenzie di viaggio che hanno partecipato alla 12 giorni della Campionaria di Padova. Eric Zanconato di Alì Babà Viaggi scrive: «per noi di Alì Babà Viaggi (Tuttocanarie, Tuttoseychelles e Tuttobrasile) è stato un onore ed un’enorme soddisfazione partecipare a questa manifestazione. Per i ragazzi del mio gruppo - ne erano presenti pochi - è stata un’occasione importante per lavorare in modo intelligente e fattivo. Da parte nostra c’è stato un forte impe-

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

“totalmente Una formula rivoluzionaria ” Daniela Battaglioni gno ed una fatica indescrivibile. Curare, contemporaneamente, la nostra agenzia e i nostri t.o. non è stata cosa facile, garantire professionalità e presenza su tutti i fronti in contemporanea nel rispetto dei tempi lo è stato ancor di più. Ma siamo riuscito a farlo».

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

Ursula Benetazzo e Giulia Menoni di Padovanino Viaggi, dopo aver ringraziato Travel Quotidiano affermano che l’evento ha dimostrato «che le agenzie possono collaborare, e fare anche affari». Per Sergio Facco e Giorgia Boato si è trattato di «un’esperienza magnifica. Fondamentale è stato il rapporto che si è creato tra tutti noi e che, pensiamo valga per tutti, ci ha fatto capire che solo unendo le forze si possono ottenere buoni risultati». Infine Enrico Randolfini e Lucia Callegaro, di Ufficio Viaggi Cobianchi: «credo sia stata per tutti una bella esperienza. Ringraziamo Travel Quotidiano che ci ha dato questa possibilità e credo che abbiamo fatto un bel lavoro».

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Notizie Mentre il web gioca un ruolo sempre più decisivo per le sorti dell’industria turistica, il nostro Paese rimane al palo

L’online sfonda. L’Italia è dietro 963,8 mld $ 37% Fatturato previsto 2012 Prenotazioni online del Travel industry online in Europa di MAURIZIO PRINCIPATO

MILANO - «Molti sostengono che l’Italia sia un Paese ad elevata vocazione turistica. Più in teoria che di fatto, aggiungo io»: con queste parole Fabio Lazzerini, amministratore delegato di Amadeus Italia apre l’incontro “Amadeus Travel Technology Day”. Durante la sua esposizione Lazzerini ha ribadito un paio di concetti che rimbalzano da un convegno all’altro. Il primo: l’espansione di internet (come luogo di reperimento e raccolta informazioni, nonché come punto di partenza per prenotazioni e organizzazione di viaggi) è costante e inarrestabile; il secondo: l’Italia non gioca – e probabilmente continuerà a non giocare – un ruolo chiave nel mercato online. I dati più recenti dicono che la Travel Industry online copre il 30% (pari a circa 313 miliardi di dollari) del mercato globale . «Il settore sta bene e cresce costantemente» aggiunge Lazzerini, «Nel 2010 il fatturato mondiale superò gli 860 miliardi di dollari. Nel 2011 raggiunse i 910 miliardi. Per il 2012 si stima una crescita del 12% (963,8 miliardi).

“e online Offline possono e devono convivere

” Fabio Lazzerini Internet ha contribuito a questo successo. Credo che tradizione e innovazione, cioè offline e online, possano e debbano coesistere, all’interno di

36% Prenotazioni online in Usa

un sistema intelligente. Essere integralisti non è utile». Europa e Stati Uniti guidano la classifica delle prenotazioni online (rispettivamente 37% e del 36%), seguite dai Paesi Apac (23%) e Latam (5%). Il 78% dei viaggiatori europei trova tutto ciò che desidera sapere online. Nel 2013 – sempre per quanto concerne l’Europa – le attività online dei viaggiatori riguarderanno voli di linea (30%), voli low cost (23%), viaggi in treno (15%), hotel e tour operator (14%), auto a noleggio (4%). Una recente ricerca commissionata da Amadeus e chiamata “Empowering inspiration: the future of travel search” ha cercato di identificare le tendenze dei consumatori nell’acquisto dei viaggi online (4 mila 538 persone intervistate, tra statunitensi, inglesi, tedeschi, indiani, russi, brasiliani). Non mancano i dati negativi: ad esempio, il 47% degli americani e il 78% dei russi si demoralizza a causa della ridondanza di

78% I viaggiatori soddisfatti dell’online

informazioni e della scarsa fruibilità dei siti. Un buon numero di potenziali consumatori intervistati ritengono che online non ci sia un ventaglio di offerte abbastanza ampio: per molte persone Internet è soltanto un hard discount di viaggi last minute. Nella ricerca citata viene ribadita l’importanza del social web per quanto riguarda le opinioni e l’esperienza (entrambe ritenute veritiere e attendibili, in genere) altrui. Spesso i commenti, scritti dalla gente comune e non da professionisti della comunicazione turistica, hanno un impatto rilevante e, grazie alla trasparenza della rete, si propagano all'istante. Un altro elemento rimarchevole, emerso durante il convegno, riguarda il forte impatto della tecnologia mobile, destinata a trasformare sia i servizi offerti dalle compagnie aeree sia l’esperienza di viaggio dei consumatori, che richiedono costantemente servizi mobile via via più avanzati (per dare un’idea del massiccio uso dei mobile – in particolare

Attività online dei viaggiatori europei nel 2013 voli di linea voli low cost viaggi in treno hotel e tour operator auto a noleggio

“tuttaNella2020 cultura la porteremo in un taschino

Domenico De Masi

30% 23% 15% 14% 4%

degli smartphone – basti pensare che, ogni 45 minuti, vengono scaricate 1 milione di App per Android nel mondo). A margine dell’incontro, il ricercatore Domenico De Masi ha presentato i risultati di un’indagine che immagina i trend al 2020, per capire – in base ad essi – che destino avrà il comparto turistico. Per quanto riguarda la tecnologia, secondo le analisi dello staff di De Masi essa sarà sempre più importante: «Nel 2020 potremo portare in un taschino tutta la musica, i film, l’arte e la cultura del mondo. Il problema vero sarà: come faccio a trasferire questo patrimonio dal taschino al cervello?». Chissà. Per ora la cosa più importante è capire se – vista la corsa verso il baratro dell’economia mondiale - ci sarà un 2020.

La partnership per la distribuzione nelle agenzie di viaggio: obiettivo i 200 mila passeggeri in transito nel 2012

Sea: ViaMilano è disponibile su Amadeus “ Questo è solo il primo passo: 75% 76.000 200.000 poi sarà la volta di altri servizi Quota adv italiane che Pax in transito da Stima passeggeri ” “vendono” ViaMilano Milano da nov. 2011 in transito 2012 Fabio Lazzerini

di CINZIA BERARDI

MILANO - Grazie all’alleanza con Amadeus, provider tecnologico specializzato nell’industria dei viaggi, Sea ha perfezionato ViaMilano, il servizio dedicato ai passeggeri che arrivano dalle varie città italiane con i vettori low cost ma poi proseguono con altre compagnie aeree su una delle 180 destinazioni (79 delle quali intercontinentali) disponibili da Malpensa. «Di norma le compagnie aeree low cost e quelle tradizionali non dialogano tra loro ed è quindi difficile abbinare le due tratte - spiega Giulio De Metrio, chief operating officer della società che gestisce Malpensa e Linate - ma in questo caso è

l’aeroporto che fa da cerniera, investendo in tecnologia per garantire i transiti. Con ViaMilano, acquistabile adesso nel 75% delle agenzie di viaggio italiane tramite Amadeus Selling Platform, il passeggero riceve gratuitamente una polizza assicurativa Axa che lo protegge in caso di perdita della coincidenza, un voucher da 10 euro da spendere negli esercizi commerciali dello scalo e i servizi tipici della business class, come l’accesso alle lounge e il

“ Crescono i consumi negli esercizi commerciali dello scalo ” Giulio De Metrio

fast track». Secondo i calcoli di Sea, l’abbinamento tra un volo low cost dal sud Italia e un lungo raggio da Malpensa (ad esempio BariMilano e Milano-San Paolo del Brasile) consente di risparmiare fino al 40% rispetto alla classica accoppiata tra due comp a -

gnie aeree appartenenti alla stessa alleanza, talvolta anche con una notevole riduzione dei tempi di transito. Va detto che con ViaMilano il bagaglio da stiva va però ritirato a Malpensa per poi essere reim-

barcato sul secondo volo: «Per agevolare questa procedura - aggiunge De Metrio - e in generale per assistere i passeggeri nelle coincidenze, sono a disposizione 40 addetti e banchi dedicati: nonostante questo il servizio non costa nulla ed è totalmente a carico di Sea, che ne beneficia indirettamente grazie all’incremento dei consumi negli esercizi commerciali dell’aeroporto». Come ha dichiarato poi Fabio Maria Lazzerini, amministratore delegato di Amadeus Italia, la collaborazione con Sea si svilupperà ulteriormente in futuro. «La distribuzione di ViaMilano nelle agenzie di viaggio è solo il primo passo di questa partnership, che in seguito riguarderà altri ser-

vizi come parcheggi, lounge, fast track e mobilità integrata». Dal lancio di ViaMilano, avvenuto nel novembre 2011, i passeggeri in transito a Milano sono stati quasi 76 mila: «Nel 2012 dovremmo arrivare a quota 200 mila, perché stiamo crescendo al raddoppio di mese in mese precisa David Crognaletti, direttore commerciale aviation di Sea - e non solo grazie ai passeggeri provenienti dal sud Italia: Wizz Air, ad esempio, sta crescendo a ritmi vertiginosi, trasportando clienti da città come Budapest o Bucarest che poi proseguono sul lungo raggio da Malpensa, dal momento che l’Europa dell’Est non offre lo stesso numero di voli intercontinentali diretti di Francia o Germania».

3


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Operatori Viaggi a tema e soluzioni per tutti

Profil Travel, una Germania «più flessibile» di GAIA GALLOTTA

DIEZ - Tour per l’estate con partenze garantite, viaggi culturali di gruppo, week end nelle capitali tedesche: questa la vasta offerta di Profil Travel, tour operator specializzato nell’incoming verso la Germania. Obiettivo dell’operatore, la soddisfazione del cliente finale. «Le nostre offerte - spiega Pietro Cusumano (nella foto), direttore generale - sono principalmente tailor made, create per il nostro cliente, per fare in modo che possa essere soddisfatto in ogni viaggio». Diversi gli itinerari consigliati, in particolare verso l’area di Berlino che negli ultimi anni sta vivendo una fase di crescita esponenziale, sia come incoming sia come sviluppo dell’accoglienza. Le nuove strutture alberghiere hanno portato a un incremento di 25 mila camere; solo nel 2012 hanno aperto tre nuove strutture nella centrale zona di Alexander Platz targate Holiday Inn. «Siamo molto flessibili nella creazione degli itinerari - prosegue Cusumano perché il modo di acquistare della clientela italiana è

molto cambiato: ormai si è sempre più attratti dal last minute quindi ci siamo adeguati. Il 2011 è stato un anno positivo, con una crescita del 25% rispetto all’anno precedente. Il 2012 sembra invece muoversi molto più a rilento, soprattutto per la clientela orientata a comprare all’ultimo momento». Fra gli itinerari di gruppo consigliati i tour della Foresta Nera o i pacchetti a tema che riscuotono un enorme successo sul mercato italiano, che copre circa l’85% del fatturato dell’operatore. Una ripresa interessante si registra anche nel segmento congressuale e fieristico.

Nuovo sistema informatico per coadiuvare il lavoro delle agenzie e snellire le procedure di comunicazione testi di CAMILLA MADERNA

TORINO - Seven Worlds come i sette continenti, non tutti in programmazione, per quanto il ritmo a soli cinque mesi dall’esordio sia scandito dalla crescita, «sia in termini di prodotto e di approfondimento dello stesso, sia sul fronte tecnologico e della comunicazione, in cui abbiamo investito molto per arrivare con un messaggio chiaro al cliente finale, attraverso il supporto delle adv. Infine, puntiamo a crescere nelle vendite» spiega il titolare, Mauro Olivero. L’operatore parte dai cataloghi, ribadendo la necessità del cartaceo nonostante la digitalizzazione globale. Sei in totale, con le new entry “Le Ande” (Perù, Ecuador, Galapagos, Bolivia, Colombia, Venezuela) e “Patagonia” (Argentina, Cile, Antartide, Falkland /Malvinas), in uscita que-

Seven Worlds investe nella tecnologia “seiAbbiamo in cantiere diversi cataloghi ” Mauro Olivero st’ultimo dopo metà giugno. Oltre alle novità di programmazione, Seven Worlds, che ha recentemente inaugurato la nuova sede centrale di Torino, gioca le sue carte a cominciare dal nuovo sistema informatico Wo r l d

Manager, concepito soprattutto per accelerare alcuni processi, fornendo il massimo supporto alle agenzie di viaggio. «In tempi di crisi investiamo: l’obiettivo è snellire le procedure di comunicazione con le adv per ottimizzare i tempi. Il nuovo sistema garantisce l'automazione di alcuni processi ripetitivi, tra cui la fornitura di preventivi personalizzati. All’interno si trova l’area dedicata alle adv, che possono consultare nel database lo

storico delle pratiche, accedere direttamente ai cataloghi, oltre allo spazio dedicato ai preventivi. Abbiamo voluto anche un’area per il cliente finale, cui potrà collegarsi attraverso un codice fornito dall’adv: in questo modo avrà sempre sotto controllo lo stato delle proprie pratiche e i documenti di viaggio. Stiamo, infine, ultimando un’applicazione che permette di offrire un preventivo in versione multimediale. Attraverso questo sistema è, inoltre, possibile interagire direttamente con gli agenti in videoconferenza, fino a 25 computer contemporaneamente. Questo sistema è utile sia sul fronte della formazione,

Il to partecipa ai Travel Open Day per intensificare i contatti con il trade

sia per dare assistenza in tempo reale in fase di preventivo e comunicare via chat con il cliente presente in agenzia». Seven Worlds cala l’ultimo asso con Consel, un sistema di facilitazione per i pagamenti del soggiorno. «Proprio per la criticità del periodo in cui siamo, abbiamo pensato di mettere a disposizione delle formule di agevolazione per il cliente: è possibile richiedere il finanziamento del viaggio dall’area web di Seven Worlds in joint venture con Consel (di Banca Sella), con il quale abbiamo un accordo esclusivo che ci garantisce un tasso del 6% su base annua».

Le mete più richieste nel 2012 TORINO - In generale la Patagonia si conferma la destinazione di punta: «Vantiamo una forte specializzazione e un ottimo rapporto qualitàprezzo - spiega Olivero . Bene anche l’Ecuador, dove il turismo è cresciuto soprattutto nell’ultimo biennio e Perù; ai primi posti anche Australia e Polinesia, mentre per Asia World confermiamo l’andamento positivo della Malesia e abbiamo buone aspettative anche da Thailandia e Indocina. E’ prematuro fare un bilancio sul 2012; vero è che il trend non è dei migliori per via dell’instabilità del mercato. Attraverso queste convention itineranti che si concludono a Torino oggi, 6 giugno, puntiamo a far presa sulle adv».

Per rispondere a un’esigenza segnalata dalla clientela

Reimatours, più sinergia con gli adv Hotelplan inaugura

“riscontri Abbiamo ottenuto positivi ” Luca Cesaretti

di MARIA CARNIGLIA

ROMA - Anche per Reimatours crescere significa rafforzare i contatti con le agenzie di viaggio e arrivare in aree ancora poco battute. Per questo partecipare a numerose tappe del Travel Open Day ha rappresentato una vera occasione di crescita per l’operatore: da Torino a Firenze, passando per Genova, le agenzie hanno incontrato la direzione di Reimatours e apprezzato un prodotto che ha alle spalle uno staff con moltissimi anni di esperienza. Reimatours nasce nel 1989, con proposte su Canada e Stati Uniti e particolare attenzione ai voli speciali per Toronto da Roma, Pescara, Venezia e Lamezia Terme. Recentemente l’operatore aggiunge le estensioni mare in Messico, Giamaica, Polinesia, Bahamas, Repubblica Dominicana. Isole Vergini Americane e nel 2009 le Seychelles completano una programmazione la cui filosofia è sempre la medesima: «Conoscere personalmente prima di proporre al cliente». Una conoscenza profonda del prodotto che consente di offrire al cliente una vacanza su misura, un itinerario à la carte. «Il Travel Open Day ci ha offerto la

4

Agenzie Al centro della promozione

Qualità Ricerca costante del “top”

possibilità di presentare il prodotto in piazze dove siamo poco conosciuti - spiega Luca Cesaretti, product manager di Reimatours -. Abbiamo contattato moltissime agenzie e fatto nuovi preventivi. La presenza su Genova, una delle tappe della fiera itinerante organizzata da Travel Quotidiano, è stata fondamentale visto che il nostro nome è noto soprattutto nel Centro Italia e anche nel Veneto». Punto di forza di Reimatours, che si considera un operatore di piccole dimensioni, è l’altissima qualità del prodotto. «Siamo dinamici e conosciamo le destinazioni da molti anni - aggiunge Cesaretti -. Offriamo molte garanzie alle agenzie e per questo molte ci scelgono. La nostra forza è poter garantire tour in zone molto particolari, ideali anche per chi è già stato negli Stati Uniti o in Canada e vuole quindi scoprire angoli poco conosciuti dei diversi Paesi».

la sede romana ROMA - (m.l.) Hotelplan ha inaugurato la nuova sede romana e agenzia di viaggio in via Caio Mario 23-25. L’agenzia è già operativa da fine dicembre 2011. Dopo la chiusura in agosto della sede romana dell’operatore e l’accentramento delle attività a Milano, «si è manifestata la volontà di non perdere risorse e lasciare un punto di riferimento forte per la nostra clientela – spiega Simonetta Mariantonio, responsabile agenzia di Roma -. Nell’agenzia di viaggio sono proposti i prodotti Hotelplan, ma anche tutti quelli degli altri operatori. Questo è un lavoro nuovo per noi e siamo tutti molto motivati. Sono stati mesi positivi. L’apertura in questo quartiere di Roma è per noi strategica perché i prodotti Hotelplan si rivolgono a un target medioalto, anche se con la nuova linea Turisanda possiamo coprire bene il mass market». Nell’agenzia di viaggio lavorano sette banconisti, nel back office tre persone, mentre l’ufficio commerciale è capitanato da Andrea Vannucci, regional sales manager Hotelplan (nella foto). «L’apertura dell’agenzia mira a potenziare il brand – dichiara Vannucci -. Quest’anno Hotelplan ha rafforzato la presenza commerciale nel Centro-sud Italia, portando da otto a 11 i promoter sul territorio».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Operatori Presentata a Marsiglia la nuova ammiraglia, alla quale seguirà nel 2013 la gemella Preziosa

Msc Divina prende il mare sulla scia degli investimenti +23% Incremento passeggeri atteso nel 2012

di GAIA GALLOTTA

NAPOLI - Msc presenta al pubblico la nuova ammiraglia della flotta, la Msc Divina, 140 mila tonnellate per 4 mila 345 ospiti, che il gruppo ha varato a Marsiglia in Francia, dopo circa 18 mesi di lavori. «Dal 2003 costruiamo le nostre navi in Francia in partnership con i cantieri Stx dichiara Pierfrancesco Vago, ceo di Msc Crociere contribuendo fortemente all’occupazione e all’economia del Paese. In questa città, nel 2012, le navi di Msc Crociere effettueranno complessivamente 80 scali movimentando oltre 280 mila ospiti internazionali». La Msc Divina opererà nell’area del Medi-

1,5 mln Ospiti totali

previsti nel 2012 terraneo orientale. «Stiamo investendo molto sul prodotto spiega Domenico Pellegrino, direttore generale di Msc Crociere - e puntiamo a chiudere il 2012 con un incremento del 23% di passeggeri. Nei primi tre mesi di quest’anno, intanto, siamo cresciuti di circa il 7% rispetto al 2011. Vogliamo raggiungere quota 1,5 milioni di ospiti. Abbiamo rispettato il nostro piano di investimento - conclude Pellegrino n o n o stante la

recessione e con Divina abbiamo investito circa 600 milioni di euro». La compagnia non si fermerà qui. E’ già previsto per marzo 2013, a Genova, il varo della Msc Preziosa, gemella della Divina che coprirà l’altra

“molto Stiamo investendo sul prodotto e puntiamo a chiudere il 2012 con risultati in deciso incremento rispetto al 2011

Domenico Pellegrino Promozione

Easy Istanbul con King Holidays ROMA - King Holidays segnala che in occasione della seconda edizione dell’Istanbul Shopping Fest, dal 9 al 29 giugno Istanbul si trasforma nella capitale europea dello shopping, con sconti fino al 30% nei centri commerciali e nelle boutique dei principali quartieri della città, il tutto accompagnato da spettacoli e concerti di musica dal vivo. King Holidays propone il pacchetto Easy Istanbul, valido fino al 31 ottobre: 4 giorni a partire da 357 euro, inclusi il volo diretto da Roma, i trasferimenti, 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione e una visita guidata della città di mezza giornata. Il soggiorno può essere personalizzato con una ricca serie di escursioni.

area orientale del Mediterraneo. Questo investimento della compagnia sottolinea la tendenza del mercato crocieristico che dal Nord America ha spostato l’asse di crescita sull’Europa, diventata vero e proprio driver del settore. Si parla di raggiungere 15 milioni di croceristi per il 2015, dunque c’è un evidente grosso spazio di mercato ancora libero. Tra le novità presenti a bordo di Msc Divina, l’area business con computer di bordo e area wifi e lavagna multimediale da 65 pollici. Per gli

ospiti più esigenti nasce lo yacht club, area riservata con maggiordomo di cabina e 76 cabine lusso, per rispettare silenzio e privacy. Il futuro delle crociere? Sicuramente in crescita. «Sarà fondamentale commenta Leonardo Massa, country manager mercato italia di Msc prendere consapevolezza del mutamento del mercato, concentrando le energie sui bisogni del cliente e soprattutto sugli investimenti in tempo e risorse sul web, che saranno necessari per le agenzie di viaggio del domani».

Iniziativa in 500 agenzie

“La Grecia più bella” di Settemari entra nelle adv TORINO - Proseguono gli eventi dedicati alla Grecia organizzati da Settemari nelle agenzie di viaggio di tutta Italia. «Su un totale di 500 agenzie interessate all’iniziativa - commenta il responsabile marketing, Massimiliano Spigolon -, siamo a metà percorso. Nelle 250 finora toccate abbiamo visto con grande piacere la partecipazione di circa 10 mila persone. Per noi è un grande successo, grazie anche all’entusiasmo delle agenzie. L’ambientazione che abbiamo creato nel punto vendita prevede l’allestimento di una scenografia che ricorda la tipica taverna greca accompagnata da video e da musica sirtaki, la presenza di un assistente Settemari pronto ad accogliere gli ospiti e l’aperitivo con alcuni prodotti tipici greci. Il tutto vuole dare un’anticipazione della Grecia proposta da Settemari per le prossime vacanze». Nelle prossime settimane sono previsti gli appuntamenti in altri 250 punti vendita.

L’operatore garantisce pacchetti comprensivi delle migliori soluzioni di trasporto in traghetto

Napoleon dalla Toscana alla Sardegna testi di ISABELLA CATTONI

PORTOFERRAIO - Napoleon tour operator rilancia la propria offerta di operatore “tradizionale” specializzato su Toscana, isola d’Elba e Sardegna. «Siamo da anni specializzati sulla Toscana e sull’Elba in particolare, dove procuriamo il 10% delle prenotazioni di pernottamenti complessivamente registrate - spiega Marco Rosselli, responsabile commerciale -. I nostri tre cataloghi offrono un range di 530 strutture tutte attentamente selezio-

530 Strutture selezionate nei tre cataloghi

11% Commissione base per le agenzie

nate e periodicamente testate. Il fatto poi di lavorare solo su allotment ci consente di garantire alle circa 7 mila agenzie italiane in mailing la disponibilità di posti letto in ogni periodo dell’anno». Napoleon fa parte di prenotazioni24, società che gestisce anche diversi marchi per la prenotazione online di traghetti, crociere e hotel. Grazie a questa esperienza, il to propone ottime convenzioni con le principali compagnie di traghetti che collegano l’Italia alle isole. «Uno dei punti di forza della nostra offerta è anche il fatto di non essere vincolati alla classica durata settimanale dei soggiorni: nella maggior parte delle strutture proposte, è possibile arrivare e partire in qualsiasi giorno della settimana sfruttando le tariffe più competitive per il trasporto. Le nostre strutture variano da due a cinque stelle, compresi residence e appartamenti. Abbiamo

L’attività di Prenotazioni24

“Il nostro è un to “tradizionale” e specializzato

Marco Rosselli

poi ideato un catalogo che raccoglie gli alberghi “Solo 4 stelle” e che rappresenta il fiore all’occhiello della nostra of-

PORTOFERRAIO - Prenotazioni24 è una società che raccoglie sotto di sé diversi siti internet per prenotare traghetti, alberghi e crociere in modo semplice e immediato. L’avventura di Prenotazioni24 comincia nel 2002 con Traghettiservice.com, primo sito per la prenotazione di passaggi in traghetto tutt’ora operativo. La naturale evoluzione di questo portale si è avuta con Traghettilines.it, un sito dinamico che consente di mettere a confronto i servizi di oltre 35 compagnie di navigazione, tutte operative nell’area del Mediterraneo. «Abbiamo preferito concentrarci solo sul Mediterraneo – specifica Rosselli – per offrire la massima specializzazione con oltre mille 200 tratte verso 20 destinazioni. In futuro potrebbe esserci un allargamento ad altre aree del mondo, ma siamo ancora in una fase di studio di fattibilità». I motivi per indurre l’agente di viaggio a prenotare con Traghettilines.it sono diversi: «Oltre a garantire una commissione massima del 6%, in base a quanto praticato dalle singole compagnie, si ha la possibilità di scegliere singole tratte con compagnie diverse. Inoltre, si ha il vantaggio di avere un unico referente contabile». La prossima fase di sviluppo prevede una maggiore penetrazione del brand ok-ferry.com sui mercati stranieri, aumentando la presenza su altri bacini di utenza. «A completare l’offerta del gruppo, anche un sito per la prenotazione delle crociere, crocierelines.it e un portale per il booking di alberghi in Italia, hotelita.it». ferta». La commissione base per le agenzie, unico canale di vendita, è sempre dell’11%, ma «vengono anche riconosciuti

speciali premi in base al fatturato raggiunto». La quota comprende sempre l’assicurazione per annullamento.

5


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Trasporti Operativo il terzo giornaliero sulla Milano-Dubai. Per fine 2012 saranno 56 i voli settimanali operati dal nostro Paese

177

testi di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Emirates ha aggiunto un’altra pedina sullo scacchiere italiano con l’avvio del terzo volo giornaliero da Milano per Dubai. Mossa che si inserisce tra il raddoppio da Venezia dello scorso 25 marzo e l’ulteriore tris da Roma, programmato per il prossimo ottobre. Una tabella di marcia impegnativa, che conferma la valenza del mercato italiano, come spiega Massimo Massini, area manager Italia e Paesi della ex repubblica yugoslava: «I voli settimanali sono passati da 42 a 49, un traguardo importante che non solo innalza il ruolo del nostro Paese nel network globale della compagnia ma rende Emirates sempre più partner dell’Italia che lavora, cresce, viaggia ed esporta. Attualmente il nostro mercato è il terzo in Europa dopo Regno Unito e Germania, che stiamo insidiando da vicino per il secondo posto». A fine anno, con il terzo volo da Roma, i collegamenti settimanali arriveranno a 56 «raggiungendo in anticipo il traguardo degli otto voli al giorno previsto per il 2013» sottolinea Massini, ripercorrendo le tappe dello sviluppo che ha avuto «un’accelerazione importante negli ultimi anni: la nostra quota di mercato in Italia è passata dal 3,8% del 2008 al 5,2% del 2011, quando abbiamo registrato un load factor medio annuo del 95%». Secondo le stime di Massini il 65% circa degli italiani che volano con

95%

A330

Aeromobili in flotta, Load factor medio 2011 Velivolo impiegato per 233 velivoli in ordine mercato italiano il terzo volo da Milano (3 classi di servizio)

Emirates brucia le tappe dall’Italia “settimana, A fine 2012 i voli saranno 56 alla in anticipo rispetto alle stime ” Massimo Massini Emirates ha come destinazione finale Dubai, «mentre la restante parte vola in prosecuzione su altre mete. E il 60% dei passeggeri è business: un dato che sta però cambiando, perché sempre più spesso Dubai viene richiesta come stop prima o dopo un viaggio di lavoro. E con l’aggiunta del terzo volo i passeggeri leisure “dovranno” per forza di cose aumentare». Fondamentale quindi il supporto nella distribuzione di «tour operator e agenti di viaggio – precisa Massini – con i quali abbiamo un rapporto privilegiato: tuttora il 65% del venduto passa da loro». Il terzo

volo da Malpensa «che garantisce massima flessibilità a chi viaggia per lavoro o per piacere» trova il sostegno entusiasta di Giuseppe Bonomi, presidente della Sea: «Questo volo rafforza il posizionamento di Malpensa sulle rotte per il Vicino e Lontano Oriente e offre una più ampia scelta in termini di orari e coincidenze per proseguire verso altre destinazioni in Oriente, Africa, Asia e Australia». Bene l’andamento del booking «che dopo un periodo di stasi dalla seconda metà di maggio ha registrato l’abituale picco di prenotazioni. E le stime

Le criticità emerse dal convegno organizzato da Sita sul futuro delle strutture aeroportuali

Scali italiani: «C’è ancora molto da fare» ROMA – (m.d.p.) «Il momento è buono per scelte strategiche», così Gerardo Mastrandrea, capo ufficio legislativo Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, apre il suo intervento sulla revisione della politica aeroportuale nell’ambito del convegno “Aeroporti italiani: quale futuro?” promosso da Sita. «Soprattutto per quanto riguarda il piano nazionale aeroporti voluto da Enac, c’è ancora molto lavoro da fare, anche nell’ottica della prossima chiusura dei contratti di programma in deroga per Venezia e Roma», spiega Mastrandrea. Proprio gli aeroporti di Roma sono al centro del dibattito: Lorenzo Lo Presti, a.d. di Adr Spa, illustra nuovamente il piano di sviluppo elaborato con Changi Airport, che prevede da qui al 2044 un investimento di 12,1 miliardi, di cui 2,5 miliardi nei primi 10 anni, con importanti ricadute sull’occupazione. «Investimenti necessari per ampliare l’area di Fiumicino nord, il cui implemento è bloccato in attesa del piano regolatore: siamo a livelli di saturazione del traffico». Infatti il trend di crescita di Fiumicino è del 4,6% tra il 2006 e il 2011, contro il 4,4% di Londra nello stesso periodo. Diminuiscono invece i movimenti dei clienti

6

Pianificazione

A livello nazionale: l’urgenza maggiore

Investimenti

Da concretizzare al più presto

Enav: «Nel primo quadrimestre 2012 abbiamo perso l’8%», dice Massimo Garbini, amministratore unico Enav, che chiede un supporto dal certificatore e dal legislatore, così da presentare piani industriali realmente solidi. Stessa esigenza espressa da Alessandro Cardi, direttore centrale infrastrutture aeroporti Enac: «Nel 2011 abbiamo avuto 140 milioni di passeggeri, portandoci al quarto posto europeo, ma abbiamo bisogno di pianificazione nazionale».

Nel segno di Far e Middle East MILANO - Gli investimenti di Emirates su Malpensa confermano il valore del mercato di medio ed estremo oriente per lo scalo della Brughiera. Spiega Giuseppe Bonomi: «Nel 2011 il traffico passeggeri da Malpensa per le destinazioni di Far East e Middle East è cresciuto dell’11,1%, e quello merci del 10,1%: Emirates detiene il 38% di market share su queste mete. Nei primi quattro mesi del 2012, a fronte di un forte calo a livello globale della domanda passeggeri e cargo, le destinazioni orientali sono cresciute del 13,8% e quelle del Medio Oriente del 15,2%: direi che questo è un chiaro indicatore che lo sviluppo di Malpensa si sta muovendo nella direzione giusta di mercato». Per quanto riguarda la ripartizione del modello di business, «i vettori legacy coprono il 75% del traffico» precisa Bonomi sottolineando come dal 2008 operano sullo scalo 47 nuove compagnie aeree per 51 destinazioni e mille 336 nuove frequenze settimanali: «Sono dati che, contestualizzati in un momento difficile dell’industria evidenziano la vitalità della domanda del territorio di riferimento». E Bonomi è particolarmente soddisfatto e fiducioso anche per l’avanzamento dei lavori del “terzo terzo”, il nuovo satellite del Terminal 1 dedicato al traffico extraSchengen «che potrebbe essere operativo entro fine 2012. Al suo interno troverà spazio anche la Vip lounge riservata ad Emirates, di straordinarie dimensioni ed eleganza». Il nuovo satellite è progettato per accogliere l’A380: Massimo Massini non conferma l’arrivo entro fine anno del gioiello della flotta Emirates a Milano perché «nulla al momento è confermato, ma con l’apertura del “terzo terzo” sarà difficile che non saremo presenti». per l’anno sono in linea con le aspettative» anticipa Massini. Con 171 velivoli in flotta e 233 in ordine per un valore di 65 miliardi di euro, Emirates ha chiuso l’esercizio 2011-12 con un utile netto di 487 milioni di euro, e vede crescere ulteriormente il proprio network:

Ho Chi Minh City è operativa dal 4 giugno, Barcellona lo sarà dal 3 luglio, Lisbona dal 9 luglio e Washington dal 12 settembre. La compagnia impiega 430 dipendenti italiani (90 piloti) di cui «128 nel nostro Paese, ma il numero aumenterà presto» conclude Massini.

Il nuovo schema sarà valido dal 1° luglio

Le tariffe Airberlin si fanno in tre con YourFare BERLINO - Si chiama “YourFare” la nuova struttura tariffaria lanciata da Airberlin e valida su tutti i voli in partenza dal 1° luglio 2012. «Siamo una compagnia aerea per tutti e, per questo, abbiamo bisogno di tariffe che ci permettano di proporci a tutti i target di clienti, mantenendoci allo stesso tempo competitivi», ha dichiarato Hartmut Mehdorn, ceo di airberlin. Paul Gregorowitsch, cco della compagnia ha aggiunto: «Per questa ragione abbiamo introdotto la nuova struttura tariffaria “YourFare”, che consentirà ai passeggeri di scegliere la tariffa che più corrisponde alle proprie esigenze personali». La struttura tariffaria prevede diverse tariffe: “JustFly” è ideale per i passeggeri più sensibili al prezzo e costituirà la tariffa più vantaggiosa della compagnia e quella con la minor offerta di servizi extra. La “JustFly”, tuttavia, non sarà sempre disponibile, e non per tutte le tratte. Inoltre, è vincolata alle “fare rules” come, ad esempio, la permanenza minima. Una novità importante è rappresentata dal fatto che sarà a disposizione solo come tariffa andata e ritorno. La “FlyClassic” corrisponde alla tariffa Saver, oggi offerta dal vettore, della quale conserva i servizi extra. Pensata in primo luogo per chi viaggia per affari, la nuova “FlyFlex” è un prodotto che si rivolge a tutti quei passeggeri che desiderano il massimo della flessibilità e del comfort.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Trasporti Nuovo volo su New York. Risultati in crescita sul mercato italiano

Due frequenze alla settimana

Brussels Airlines potenzia la capacità di MARIANNA DE PADOVA

ROMA – E’ partito il 1° giugno il nuovo volo giornaliero di Brussels Airlines su New York Jfk. «Nel decimo anno di vita della nostra compagnia, il nuovo volo Bruxelles–Ny , va ad inquadrarsi in una strategia di sviluppo del traffico in America e Africa – dice Frédéric Dechamps, vice presidente sales Europa (nella foto) –: per questo nel 2012 abbiamo investito oltre 30 milioni di euro per rinnovare i nostri Airbus per il lungo raggio, proponendo più comfort e un nuovo sistema d’intrattenimento su schermi touchscreen, disponibili anche per l’economy; mentre in business offriamo sedili che arrivano a 197 centimetri». Il volo su New York, operato con A330-300, ripropone anche l’hub di Bruxelles come aeroporto ideale per viaggi business, «grazie a tempi d’imbarco tra i 40 e i 90 minuti per le coinci-

denze, e comodi orari per voli diretti» dice Roberta Monti, direttore generale Italia. Roma, Milano Malpensa, Milano Linate, Bologna, Torino, Venezia, Napoli e Catania, sono le città che Brussels Airlines collega con il Belgio, per 3 mila passeggeri italiani trasportati nel 2011, con un più 24% sul 2010. Nello specifico gli italiani che hanno scelto

Brussels Airlines per l’Africa sono aumentati del 30%, del 18% su Bruxelles e del 50% per altre mete europee. E’ al 65% la percentuale dei passeggeri italiani che vola con la compagnia belga per andare nella capitale d’Europa, mentre il 23% l’ha scelta per l’Africa e il 12% per l’Europa. Il primo quadrimestre del 2012 ha presentato un incremento del 13% sul

Collegamenti da Verona, Ancona e Catania

La tunisina Nouvelair si affida a Spazio Gsa

2011, con un più 10% su Bruxelles. «Come si vede dai numeri – spiega Roberta Monti - l’Africa, con le 21 destinazioni che serviamo, per noi è molto importante: nel 2011 l’aumento complessivo dei passeggeri è stato dell’11%, grazie non solo al traffico etnico (60%), ma anche alle Ong (30%)». Complessivamente nel 2011 sono aumentati pas-

Meridiana fly: operativa la rotta tra Olbia e Amburgo seggeri e load factor, rispettivamente del 16,3% e 3,6%, mentre in Italia le adv continuano ad essere il canale di vendita privilegiato: «Ad oggi rappresentano l’85% e dal web passa solo il 10%» conclude la manager.

TUNISI - Nouvelair ha scelto Spazio Gsa per la rappresentanza in Italia. La compagnia tunisina opererà dei voli charter per la Tunisia da Verona, Ancona e Catania nei mesi per tutta l’alta stagione estiva da giugno a settembre e Spazio si occuperà della commercializzazione e vendita dei posti ai tour operator e a tutte le agenzie di viaggio. Nouvelair, la prima compagnia aerea privata Tunisina fondata nell’ottobre 1989, fa parte del “Tunisian Travel Service”, il primo gruppo di Business Travel Tunisino e sul fronte charter è specializzata nel trasporto di turisti dall’Europa verso la Tunisia, con una flotta composta da 13 aeromobili: 11 A320 con 177-180 posti e 2 A321 con 215 posti. La compagnia ha trasportato più di un milione 800 mila passeggeri da e per più di 130 aeroporti in Europa, attraverso più di 30 paesi. Dall’inverno 2010/11, Nouvelair ha lanciato nuovi voli di linea che collegano la Germania e la Russia alla Tunisia e questa attività dovrebbe svilupparsi in futuro con l’apertura di nuovi voli da altri paesi Europei.

OLBIA - Meridiana fly inaugura la stagione estiva con un nuovo collegamento (operativo per tutto il periodo estivo) da Olbia ad Amburgo con frequenza bisettimanale, il martedì e il sabato, effettuato con aeromobili Airbus A320. Inoltre, grazie a un accordo di code-share con Airberlin, il volo è acquistabile anche con il codice del vettore tedesco. Il collegamento con Amburgo si aggiunge agli altri previsti dalla partnership con Airberlin siglata lo scorso autunno, secondo la quale, durante l’estate, l’aeroporto Costa Smeralda sarà raggiungibile da Berlino, Colonia, Düsseldorf, Monaco, Norimberga, Stoccarda e Zurigo.

7


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Alberghi E’ Manuela Celestini

AC Hotels by Marriott, nuovo direttore commerciale in Italia Il gruppo investe su rinnovo e qualità del prodotto: nel mirino destagionalizzazione e più ospiti stranieri

Maritalia guarda ai mercati esteri di MARIELLA CATTANEO

Numeri

100.000 Presenze totali 2011

390 Offerta camere complessiva

Sette Mesi di apertura:

da aprile a ottobre

Notizie

In 10 righe - Banyan Tree

Banyan Tree Hotels and Resorts lancia la Xtc University, un corso di formazione online per diventare esperti del mondo Banyan Tree & Angsana. Tutti gli agenti di viaggio, in possesso di licenza Iata, possono iscriversi attraverso la piattaforma Travel agent university (www.tauniv.com), con accesso diretto ai corsi, organizzati in moduli suddivisi per argomento.

- Hilton Worldwide

Hilton Worldwide ha inaugurato in Giappone la sua decima struttura alberghiera, il primo hotel a marchio DoubleTree by Hilton. Situato a Naha, città capoluogo di Okinawa, il DoubleTree dispone di 227 camere, a 11 minuti dall'aeroporto e a 500 metri dal terminal traghetti.

8

PESCHICI – Aumentare gli investimenti sui mercati esteri di pari passo al costante miglioramento del prodotto e alla destagionalizzazione. Questi i progetti a breve termine di Maritalia Hotel Group, che ormai al traguardo del primo semestre 2012 registra risultati soddisfacenti: «Non brillanti come nel 2011 – precisa Antonio Vivo, sales manager del gruppo alberghiero -, perché le conferme tardano ad arrivare, ma siamo fiduciosi di chiudere l’anno con almeno lo stesso numero di presenze di quello scorso, quasi 100 mila». Il gruppo include tre strutture, il Gusmay Resort, 4 stelle a pochi chilometri da Peschici, il Maritalia, 4 stelle nel cuore della baia di Peschici e l’Hotel Suite Le Dune, adagiato nella Baia Gusmay, nel

Parco nazionale del Gargano, per un’offerta di 390 camere. «E’ stata da poco terminata la ristrutturazione delle camere del Gusmay, struttura a cui è stata aggiunta, così come nelle altre due, una “biberoneria” e un ristorante “under 16” – puntualizza Vivo - dove i ragazzini possono cenare con l’assistenza d e l l o staff di animazione e d a r e modo ai genitori di trascorre

una serata “tranquilla”. Novità anche per il Maritalia dove è stato rinnovato e ampliato il centro benessere che ora supera i 150 metri quadrati». Gli interventi di rinnovo proseguiranno anche nel 2013 «con l’ampliamento della suite presidenziale del Maritalia, mentre è previsto anche il passaggio alla classificazione 5 stelle del Gusmay, in modo da garantire una sempre maggiore qualità della nostra offerta». Tra gli obiettivi primari del gruppo la diversificazione della provenienza della clientela: «Guardiamo con molta

“posizionamento Miglioriamo il sui mercati stranieri ” Antonio Vivo

attenzione al miglioramento del nostro posizionamento sui mercati esteri – spiega il manager -, in particolare su quello russo che rappresenta il secondo bacino di riferimento straniero dopo quello tedesco. In media la clientela straniera rappresenta il 15% dei nostri ospiti, con punte del 40% in bassa stagione. Cerchiamo quindi di partecipare agli eventi di settore dedicati ai mercati esteri, cominciando dalle fiere internazionali, dal Mitt all’Itb e al Wtm; così come agli eventi realizzati dall’Enit all’estero, per aumentare la nostra visibilità». Quest’anno, inoltre, per la prima volta il gruppo parteciperà alla Btc: «Il Gusmay, in particolare, dispone di un centro congressi che ospita fino a 450 persone più altre due sale per 100 ospiti».

MILANO - Manuela Marie Pascal Celestini (nella foto) è il nuovo direttore commerciale Italia di AC Hotels by Marriott, il gruppo che gestisce oltre 90 alberghi in Europa, di cui dieci in Italia. In carica ufficialmente dallo scorso 1 marzo, Manuela Celestini è responsabile delle strategie di vendita delle strutture italiane con l’obiettivo di sviluppare nuovi mercati, ricercare nuove partnership e contribuire a una più rapida integrazione di AC Hotels con Marriott International con cui, lo scorso anno, ha dato vita alla joint venture AC Hotels by Marriott.

Il regional vice president e general manager del resort a Landaa Giraavaru illustra le potenzialità di una vacanza “attiva”

Four Seasons: Maldive a tutta natura di MANUELA CUADRADO

MILANO - Nell’immaginario italiano, la parola “Maldive” evoca sabbia bianca, coralli, mare azzurro. Ma la sfida di Four Seasons è comunicare un modo di vivere il soggiorno che non si limiti alla vita di spiaggia. Armando Kraenzlin, regional vice president e general manager del Four Seasons a Landaa Giraavaru, descrive così la sua idea “attiva” di Maldive: «Può

essere in primo luogo una vacanza naturalistica. La bellezza dell’atollo di Baa gli ha fatto guadagnare il titolo di patrimonio dell’Unesco; abbiamo istituito un Marine Discovery Center, in cui lavorano 16 biologi marini, che si occupa sia di preservare l’ambiente naturale sia di comunicare ai nostri ospiti la sua importanza, coinvolgendoli attivamente in esperienze come la posa delle reti per favorire la crescita del corallo». Un’attenzione particolare è riservata ai più piccoli, che vengono spronati a condividere varie esperienze che vengono poi “registrate” su uno speciale “passaporto avventura”. Continua Kraenzlin: «Oltre al classico diving, è possibile

praticare il surf: dal 27 agosto al 2 settembre sarà possibile assistere alla seconda edizione del torneo di surf e incontrare grandi campioni». Chi preferisce attività più rilassanti può rivolgersi alla Spa, presente sia a Landaa Giraavaru sia nella seconda struttura Four Season, il resort di Kuda Huraa, che, spiega Kraenzlin, «incarna il concetto di Spa Island, perché ogni dettaglio è finalizzato al benessere totale dei nostri ospiti. Include una Spa ayurvedica, tra le più grandi dell’oceano Indiano, e il percorso ayurvedico continua anche nel menù. E’ possibile prenotare persino massaggi in notturna, sotto le stelle». I soggiorni sono combinabili con un’esperienza in

“internazionale I cinesi sono il primo mercato per le Maldive ” Armando Kraenzlin

50%

Share turisti europei

60% Toc medio annuo,

85%, 1° quad. 2012

yacht: «Si tratta di un vero resort galleggiante, con 10 cabine spaziose e una Spa a bordo; è anche possibile charterizzarla. La vacanza può cominciare con 2-3 giorni di soggiorno a Kura, presso Malé, poi 3 giorni di crociera con diving, snorkeling e visite guidate alle isole, per poi terminare con 2-3 notti a Landaa Giraavaru». La visione delle Maldive come paradiso naturalistico è anche un’ottima occasione per destagionalizzare la destinazione, generalmente debole nei

mesi estivi. «Con l’operazione June Boon - spiega Kraenzlin - le prenotazioni sul mese di giugno che sono state effettuate fino al 30 aprile consentono prezzi a partire da 400-500 dollari a notte. Il trend della destinazione sta cambiando: dieci anni fa, l’80% della nostra clientela era costituito da europei. Nei primi anni del millennio sono arrivati giapponesi e russi; oggi solo il 50% dei nostri ospiti proviene dal Vecchio Mondo, per il resto sono arabi, cinesi, giapponesi. I cinesi, in particolare, da due anni costituiscono il primo mercato internazionale per l’incoming della destinazione Maldive, grazie alla una più agile politica sui visti in uscita dalla Cina». La clientela europea di Four Seasons alle Maldive è costituita in primis dagli inglesi (“un tempo dagli italiani” rimarca Kraenzlin) mentre tedeschi e italiani si contendono il secondo posto.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Mondo San Pietroburgo, Mosca e Kazan unite per la promozione di un itinerario dall’elevato valore aggiunto

La Russia si sviluppa sul circuito delle “tre capitali” “strategia Abbiamo elaborato una nuova di promozione ” Ivan Kadoshnikov di ALBERTO CASPANI

MOSCA - Non una, bensì tre capitali. Col lancio del nuovo circuito che unisce S. Pietroburgo, Mosca e Kazan, la Russia ribadisce il suo ruolo di Paese unico. Nel corso degli ultimi tre anni e mezzo la capitale del Tatarstan è stata infatti in grado di accrescere di un terzo i propri visitatori, passati da 850 mila a un milione 170 mila, con un incremento del giro d’affari del 41%. «Questi dati ci h a n n o spinto a elaborare una nuova strategia di promozione – spiega Ivan Kadoshni-

kov, direttore della commissione al turismo di Kazan - attraverso la quale sia possibile veicolare i flussi dei visitatori europei verso il cuore della Russia asiatica, sfruttando il richiamo di un medesimo brand: “Three capitals of Russia”. Vogliamo cioè diventare la porta d’accesso privilegiata ai territori siberiani, oggi raggiungibili via Kazan con un semplice volo diretto da Francoforte o Monaco di Baviera (partenze da entrambe le città tre volte la settimana)». Alla rapida popolarità acquisita ha indubbiamente contribuito il portale in lingua inglese “gokazan.ru”, inaugurato nel corso dell’ultimo anno e ripetutamente promosso sulle principali piazze del turismo europeo, in primis alla fiera Itb di Berlino e al Wtm di Londra. Per quanto riguarda il mercato italiano, Kazan è riuscita a ritagliarsi un ruolo di primo piano muovendo soprattutto dal segmento dei pellegrinaggi e dei viaggi spirituali, in virtù

Kazan

+41%

Giro d’affari Kazan negli ultimi 3 anni

1.170.000 Visitatori a Kazan nel 2011

42.000

Camere disponibili a Kazan

del suo peculiare patrimonio culturale islamico. Non va comunque trascurato il contribuito d’immagine apportato dal team locale di calcio, quel Rubin Kazan che più volte ha incrociato il cammino dell’Inter e determinante è stato pure per l’inserimento della città nel circuito delle capitali sportive dei prossimi Mondiali di calcio del 2018. «Il nostro cremlino si conferma la prima attrattiva di visita – aggiunge Kadoshnikov – dal momento che al suo interno convivono pacificamente moschee e chiese ortodosse, oltre allo straordinario tempio di tutte le religioni: un tesoro unico,

riconosciuto Patrimonio dell’umanità dall’Unesco, il cui messaggio di armonia e tolleranza è stato alla base della scelta stessa di nominare Kazan capitale delle Universiadi del 2013». In vista del grande evento sportivo (kazan2013.ru), l’offerta ricettiva di Kazan ha fatto passi da gigante, tanto da garantire un bacino di oltre 42 mila camere: dal 2008 a oggi sono stati creati 15 nuovi hotel, tre dei quali appartenenti a compagnie internazionali (Marriott, Park Inn e Ibis); altri 10 sono tuttora in costruzione, mentre il lancio della formula “week end in Kazan city” ha permesso di avvicinare an-

che una fetta di clientela tradizionalmente non legata alla dimensione del viaggio organizzato, proponendo sconti sui pernottamenti sino al 40%. Al contempo sono stati rafforzati prodotti alternativi come “Tatar kalyapush” (un programma interattivo per vivere il folclore tartaro) o “Away in Kysh Babay” (visita delle località legate al culto del Babbo Natale tartaro), raccogliendo consensi anche per i curiosi workshop di cucina locale e soprattutto per lo spettacolare festival estivo Sabantuy. Le ultime Universiadi di Shenzen, in Cina, hanno infine offerto un ottimo modello per migliorare la rete di trasporto, integrando i collegamenti aerei con quelli ferroviari e su gomma.

Soluzioni alberghiere alternative e natura incontaminata rendono la regione francese ideale per il nostro mercato

La Provence Verte si concentra sul bacino italiano testi di MANUELA CUADRADO

SAINT TROPEZ - La Provence Verte è una vasta porzione di Francia che vive nell’ombra di Saint Tropez, la località più conosciuta del dipartimento del Var. Eppure in questo territorio, parte della regione Paca (ProvenzaAlpi-Costa Azzurra), convivono diverse realtà turistiche, adatte a ogni tasca e a ogni età. Spiega infatti Nicolas Oudart, direttore dell’ufficio del turismo di La Provence Verte: «Siamo il secondo dipartimento forestale di Francia e basta percorrere una qualsiasi strada in auto per ammirare i nostri vigneti. Il nostro tratto rappresentativo è l’“arte di vivere provenzale”, un modo unico di godere del quotidiano». Un’“arte” che nel Nordeuropa conoscono bene: «La percentuale di riempimento camere su base annuale si attesta su una media del 70%. Le presenze più numerose provengono dalle regioni settentrionali della Francia, dal Belgio, dalla Germania e dal Regno Unito; contiamo persino un discreto numero di giapponesi». Peccato che «gli arrivi dall’Italia siano ancora pochi per le potenzialità del territorio, eppure la

L’offerta ricettiva, dalle chambre d’hôte alle maison d’hôte SAINT TROPEZ - Nella Provenza Verde, ricettività significa soprattutto ospitalità diffusa: è infatti possibile prenotare una chambre d’hôte in contesti come una dimora d’epoca o un casale tra i vigneti. Molti offrono anche il servizio table d’hôte, ovvero cena tipica su prenotazione. Da sottolineare che le leggi sulla ristorazione in Francia permettono di servire in tavola anche marmellate e dolci fatti in casa. A Cotignac, paesino di circa 2 mila abitanti, si contano circa tra 30 chambre d’hôte e maison d’hôte et de charactere. Ne sono un esempio La Licorne (www.scilalicorne.com/), Château Nestuby, (www.nestuby-provence.com/) o Mas des Tours (www.lemasdestours.fr). Per i gruppi e le vacanze itineranti, l’alternativa è l’hotel Ibis di Brignoles, vicino alla cittadina e comodo con l’autostrada, a soli 4 km dal quartiere d’affari e fieristico di Consacs: dispone di 47 camere e tre sale per seminari modulabili, wi-fi gratuito in tutte le zone. Per gli appassionati di golf l’appuntamento è invece al Golf Hotel di Barbaroux (www.barbaroux.com): immerso in 87 ettari di verde, comprende 52 camere e tre sale equipaggiate per congressi e seminari. In giugno verranno ultimati anche la spa e il centro fitness.

Provence Verte è dotata di quel tocca mediterraneo che per gli italiani è fondamentale nell’accoglienza come nell’enogastronomia». Per questo, continua Oudart, «vogliamo comunicare al meglio la nostra identità turistica soprattutto agli agenti di viaggio e agli operatori del turismo, che per la clientela italiana continuano a rappresentare un interlocutore

importante». Comunicazione che passa in primo luogo attraverso il web. «Internet si è rivelato un impulso determinante per la crescita turistica; ecco perché abbiamo deciso di aprire un sito ufficiale interamente in italiano: http://www.provenceverte.it». Sul sito è possibile ottenere informazioni dettagliate sul territorio, sulle manifestazioni che si

Nicolas Oudart con Viviana Vaglietti

“si èInternet rivelato determinante per la crescita turistica della regione

Nicolas Oudart

svolgono in ogni periodo dell’anno e sull’offerta ricettiva. Il nostro staff è a disposizione dei professionisti italiani per qualsiasi facilitazione nella creazione di percorsi o soggiorni ad hoc, anche per i gruppi». Gli internauti potranno invece prenotare speciali pacchetti direttamente sul sito http://www.sejourprovence.com. «Non possiamo certo pretendere di competere con Saint Tropez ammette il direttore Oudart - ma nella Provenza Verde anche in alta stagione si può godere di tranquillità e il mare è a a meno di un’ora d’auto. I villaggi sono ricchi di iniziative e manifestazioni durante tutto l’anno. L’ideale per una vacanza formato famiglia». Ma la Provenza Verde guarda anche al target senior, combinando «elementi vincenti come l’enogastronomia, il piacere della campagna e il turismo religioso». Qui si trova infatti una delle mete di pellegrinaggio più importanti della cristianità, la Sainte Baume, la grotta che secondo tradizione fu il rifugio di Maria Maddalena negli ultimi anni della sua vita; i suoi resti sono conservati nella vicina basilica di Saint-Maximin.

9


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Mondo L’ente del turismo ha intrapreso un incisivo piano di sviluppo mediante incontri con adv e to

Promozione

Isole Cook più vicine all’Italia testi di MANUELA CUADRADO

AVARUA - Cresce l’interesse verso una destinazione a lungo raggio decisamente originale: le isole Cook. Immerse nell’azzurro del Pacifico, rappresentano al meglio il “sogno tropicale” collettivo. Nicholas Costantini (nella foto), general manager per Italia e Sud Europa di Cook Islands Toursim Corporation, la definisce «una destinazione che garantisce un ottimo feedback agli operatori, perché viene incontro alle aspettative degli italiani. A differenza di altre località del Pacifico, però, si respira un’atmosfera autentica, a contatto con la quotidianità della vita locale». Rimarca Karla Eggelton (nella foto), director of sales and marketing di Cook Islands Toursim Corporation: «Gli italiani che visitano le isole Cook rimangono sempre molto soddisfatti dell’esperienza e si ripromettono di ritornare. Del resto, abbiamo tutti gli elementi che loro richiedono entrando in agenzia: mare cristallino, lunghe spiagge bianche, accoglienza di alto livello ma al contempo la possibilità di sperimentare e vivere la bellezza della cultura cookiana». Per incentivare la destinazione, Cook Islands

Una destinazione che viaggia sulla rete AVARUA - Grande l’attenzione verso i social network: la pagina Facebook ufficiale delle isole Cook (www.facebook.com/isolecook) costituirà un importante canale di informazione e promozione che si affianca ai siti internet completamente in italiano www.cookislands.travel/italy e www.isole-cook.com, sempre aggiornati. Tourism Corporation gioca su più fronti. In primis attraverso la presenza a circa 30 fiere dedicate agli sposi e ai viaggi di nozze in collaborazione con i principali tour operator e agenzie di viaggio. Ma anche attraverso le campagne web con Edizioni Conde Nast e Vogue Sposa rivolte direttamente al consumatore finale. Non solo: per avvicinare gli operatori e la stampa del settore alla cultura cookiana, ha fatto tappa a Milano il roadshow europeo 2012, uno spettacolo di danze tradizionali capace di evocare tutta la

“cheGlivisitano italiani le Cook restano sempre molto soddisfatti

Nicholas Costantini

magia dell’oceano Pacifico. Ballerini e musicisti erano reduci dall’esibizione londinese al castello di Windsor, per celebrare i 60 di regno della regina Elisabetta; altre tappe del tour, Barcellona, Roma, Parigi, Zurigo, Monaco, Francoforte, Stoccolma. Continua Costantini: «Nel 2011 le isole Cook hanno accolto 112 mila turisti provenienti da tutto il mondo; attualmente gli italiani rappresentano il terzo mercato europeo e il quinto a livello internazionale». Nella classifica degli arrivi, il primo posto spetta alla Nuova Zelanda con circa 38 mila arrivi, seguita dall’Australia, dal Regno Unito, dalla Germania e dall’Italia, «con più di 800 arrivi su tutto il 2011» aggiunge Costantini. Una cifra che, specifica, «rappresenta una crescita significativa degli ultimi 3-4 anni. Dal 2009 al 2010, infatti, gli arrivi dall’Italia sono aumentati del 30%. Il 2011

s i è mant e nuto sugli stessi valori del 2010 ma cons i d e rando le d i ff i c o l t à economiche che stiamo vivendo è senz’altro un risultato importante. Soprattutto considerando che gli ospiti italiani hanno un’incidenza importante sull’economia turistica cookiana: da soli arrivano infatti a costituire il 2% dell’export locale». Per rendere stabili i risultati ottenuti nel tempo, è fonda-

mentale il dialogo con il trade: «le Isole Cook sono un’ottima alternativa da proporre alla clientela più esigenze rispetto alle destinazioni p i ù classiche, una scelta che può fare la differenza, soprattutto per i to e le agenzie che puntano a specializzarsi su prodotti lontani dal turismo di massa». Anche per chi guarda alla qualità delle strutture ricettive: in occasione dell’ultima edizione dei World Travel Awards 2011, il Pacific Resort Hotel Group delle isole Cook ha ottenuto due premi importanti per due delle sue strutture: il Pacific Resort Aitutaki è stato eletto miglior Boutique Island Resort, mentre il Te Manava Luxury Villas & Spa ha ottenuto il premio per le più belle ville poste sull’isola di Rarotonga.

Primo quadrimestre in positivo ABU DHABI Abu Dhabi è una destinazione in rapida crescita, che continua ad attrarre i turisti da ogni parte del mondo; lo dimostrano i dati rilasciati dall’Abu Dhabi Tourism & Culture Authority, che mostrano per il mese di aprile 196 mila 753 arrivi nelle strutture alberghiere dell’Emirato, pari a un incremento del 7% sullo stesso periodo del 2011. Anche il numero delle notti totali trascorse nell’Emirato è aumentato del 3%, pari a 567 mila 243 unità. Per quanto riguarda il primo quadrimestre 2012, il numero di arrivi totale è di 791 mila 671, con un aumento pari al 14%. La durata media

10

Cto: roadshow in tre tappe di MARIANNA DE PADOVA

Waterpark on Yas island

dei soggiorni è scesa del 3% ed è ora pari a poco meno di tre notti. «La performance di questi primi quattro mesi è molto positiva soprattutto considerando che, se il trend continua in questo modo, possiamo raggiungere facilmente il nostro obiettivo annuale di 2,3 milioni di visitatori - ha affermato Mubarak Al Muhairi, direttore generale di Tca Abu Dhabi -. Nei prossimi mesi poi, beneficeremo del World Routes Development Forum di settembre, che si svolgerà presso l’Abu Dhabi National Exhibitions Centre e dell’Abu Dhabi Grand Prix di F1 di novembre. A seguire infine, l’Abu Dhabi Art».

ROMA - Le isole caraibiche investono sul mercato italiano, con un roadshow che ha toccato le città di Torino, Roma e Bari. Nello specifico il Caribbean Tourism Organisation ha presentato Aruba, Guadalupa, isole Cayman Martinica, Turks and Caicos, Isole Vergini e il partner Harlequin Hotels & Resort. Mare e natura i principali prodotti proposti al mercato italiano, che risponde con interesse: «Ad Aruba sono stati circa 6 mila 500 gli italiani nel 2011, con target dal viaggio di nozze alle famiglie, essendo una Turks & Caicos

DUBAI - Il dipartimento del turismo, commercio e marketing di Dubai ha lanciato in questi giorni “Do more in Dubai”, una nuova iniziativa destinata a potenziare il turismo durante i mesi estivi. Sconti per tutta la famiglia saranno disponibili fino al 30 settembre su moltissime strutture. Più di 70 hotel infatti hanno aderito all’iniziativa promozionale del Dtcm, in collaborazione con la compagnia aerea Emirates. Per cinque mesi consecutivi saranno disponibili i pacchetti vacanze “family friendly”, con soggiorno gratuito per due bambini di età inferiore a 12 anni.

Per i più piccoli

Il meglio dei Caraibi

Ad Abu Dhabi numeri con il più

“Do more in Dubai” con Emirates e Dtcm

destinazione molto sicura», spiega Alessandro Zanon, di Global Tourism, rappresentate in Italia dell’isola. Numeri simili per Guadalupa, che vede l’Italia come secondo mercato europeo di riferimento, dopo la Francia: «Costa Crociere porta molti turisti, ma come puro soggiorno possiamo contare circa 7 mila arrivi nel 2011» dice Marie Antoniette Maïte, european office manager. Carta d’identità ed euro come moneta sono i plus per chi sceglie la Martinica, contando anche sulla cultura europea. Ma sono le isole Vergini

Famiglie Al centro

della promozione

Usa a presentare dati significativi nell’incremento degli italiani: «Abbiamo un ottimo trend: in gennaio 2012 si sono registrati 284 arrivi contro i 100 del 2011; mentre in dicembre 2011 sono stati 278 contro i 173 del 2010 - spiega Annalisa Mereghetti, marketing e pr assistant dell’ufficio italiano di promozione -. Le isole Vergini Usa sono una valida alterativa ai classici Caraibi, ma noi le proponiamo principalmente come estensione dagli Usa. Karisma TravelNet e Gastaldi 1860 sono alcuni to che prossimamente le programmeranno, mentre Hotelplan ha ampliato la propria offerta. Ma per noi è importante che gli agenti di viaggio non pensino più che le isole Vergini Usa siano una destinazione esclusivamente di lusso. L’ecoturismo ad esempio sta avendo un buon riscontro».

I più piccoli potranno quindi godere di colazione, pranzo e cena libera presso gli alberghi prenotati per il loro soggiorno a Dubai, mentre ai genitori è riservato uno sconto dal 20 al 30% sui pasti al ristorante dell’hotel. L’intera città di Dubai, che in estate propone numerosi eventi e manifestazioni sportive in spiaggia per celebrare la Dubai Summer Surprise, partecipa all’iniziativa con speciali promozioni. Al Dubai Mall, ad esempio, si potranno acquistare gioielli con diamanti e perle, oro e argento con sconti fino al 70%. Oltre 25 le attrazioni per tutta la famiglia che faranno parte della promozione: da Ski Dubai ai parchi tematici per bambini, fino ad arrivare al Golf Club e all'autodromo di MotorCity Dubailand. Maggiori dettagli su “Do More in Dubai” sono disponibili sui siti web www.dubaitourism.ae e www.definitelydubai.com.


a cura della redazione

SPECIALE

6 giugno 2012

“di ripresa Primi segnali ” Karin Melin

“conLavoriamo gli adv ” Elisabeth Ones

Paesi scandinavi I paesi scandinavi rallentano, ma non mollano. Al termine di un 2011 in chiaroscuro, che ha portato a risultati in crescita solo per la Finlandia, il mercato sembra destinato a riprendersi. «Il 2011 è stato per la Finlandia un anno nettamente positivo - conferma Maija Loikkanen, direttore di Visit Finland Italia -. Abbiamo registrato una crescita del 10% dei pernottamenti internazionali, in linea con quanto avvenuto sul mercato italiano, che rappresenta uno dei bacini top. Proprio per svilupparlo ulteriormente, faremo leva sulle nostre tematiche principali, legate a cultura e design, natura, wellness e “slow life”». Diverso il discorso sul fronte della Norvegia: «Fino a fine luglio 2011, i pernottamenti degli italiani mostravano un trend soddisfacente - precisa Elisabeth Ones, responsabile dell’ufficio norvegese del commercio e del turismo in Italia -. L’andamento positivo si è bruscamente ridotto da agosto. Il periodo gennaio-dicembre 2011 ha pertanto evidenziato un calo del 10%, causato dalla crisi economica, dal rafforzamento della corona norvegese e dal fatto che la Norvegia non sia una tipica meta last minute. Un fattore tuttavia molto positivo è quello relativo al trend cescente delle vendite di numerosi to. Fra le mete più richieste dagli italiani, sicuramente Oslo e la zona dei fiordi, che tuttavia hanno registrato una flessione (rispettivamente meno 18% e meno 9% rispetto al 2010), mentre è cresciuta del 10% la richiesta sulle regioni del grande Nord». E’ ancora presto per prevedere l’andamento del 2012, anche se «l’interesse verso la Norvegia è in aumento». Fra le novità citate dalla Ones, «lo sviluppo di una piattaforma di e learning per gli agenti di viaggio assieme a VisitDenmark, VisitSweden, Sas, Arctic Team Seiviaggi, Chiariva e Giver Viaggi e Crociere. Il progetto, online dal 7 maggio, prevede di indirizzare gli utenti raggiunti dalla comunicazione sulla piattaforma sviluppata all’interno del social network del turismo Travelpeople.it. A seguito della registrazione, gli adv possono partecipare al corso di formazione della Scandinavia, che si articola in dieci sezioni più una pagina di promozione delle offerte dei partner commerciali coinvolti». Fra gli altri punti forti, lo sviluppo del portale www.visitnorway.it, che nel 2011 ha visto crescere i visitatori del 26,5%. Infine, la Ones segnala il nuovo volo Ryanair Pisa-Haugesund. La Svezia registra un andamento simile a quello della Norvegia, come sottolineato da Karin Melin, responsabile dell’ufficio stampa di VisitSweden in Italia «I pernottamenti italiani in gennaio sono calati del 9%, mentre in febbraio si sono mantenuti sugli stessi valori del 2011. Stoccolma rimane una delle mete più richieste per i city break e le prospettive per l’estate sembrano in miglioramento». Fra le new entry, i voli Ryanair Pisa-Malmö e Ancona-Stoccolma e il ripristino del Roma/MilanoGöteborg.

11


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Speciale Paesi scandinavi ENTOUR

NORAMA Il plus Continua ricerca e innovazione di prodotto che fa di noi un operatore altamente specializzato, a cui l’agenzia dettagliante può affidarsi in piena tranquillità anche se non conosce le destinazioni.

L’operatore Sede: Roma Via Orti di Trastevere, 82 tel. 06 58332323 www.entour.it

Lapponia

Tour speciali per l’inverno

Tour

Culturali e naturalistici

Prodotto di punta I t o u r c h e a p p r o f o n d is c o n o g l i a s p e t t i c u lturali e naturalistici dei Paesi Scandinavi: Svezia, Danimarca e Norvegia.

12

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il nostro prodotto Scandinavia è strutturato in particolar modo per il periodo estivo - racconta Enzo Martino, direttore commerciale Entour -. Abbiamo una serie di tour organizzati sia per gruppi precostituiti sia per le combinazioni “Partenze garantite”, per le quali abbiamo un opuscolo apposito. Oltre a questo, gli itinerari Scandinavia sono inseriti anche nel catalogo dedicato al Nord Europa: Russia-Scandinavia e Paesi Baltici. Contiamo per il 2012 di riuscire a mantenere un buon trend di lavoro e realizzazione di iniziative su queste mete, ormai entrate in pianta stabile nella nostra programmazione annuale».

speciali come safari invernali in motoslitta e con cani husky. Ad oggi, la nostra offerta più forte riguarda i tour che prendono in considerazione gli aspetti culturali e naturalistici dei Paesi Scandinavi: Svezia, Danimarca e Norvegia. Il periodo dedicato a queste iniziative è da giugno a settembre e i programmi sono strutturati in modo tale che i trasferimenti in loco siano realizzati non solo in bus riservato ma anche effettuando delle piccole minicrociere di una notte, rendendo il programma ancora più interessante e piacevole».

La novità di prodotto? «A parte le proposte estive, stiamo predisponendo anche una serie di offerte per il periodo invernale, con tour nella zona della Lapponia, destinati ad una clientela che richiede programmi

L’esperienza notevole anche di altri prodotti nell’area Nord Europa (Russia, Paesi Baltici), per cui possiamo offrire combinazioni con svariati tipi di soluzioni.

Il plus

L’operatore Sede: Bergamo Via Borgo Palazzo, 89/D Tel. 035 238687 www.norama.it

5.000

Paseggeri 2011 sull’area scandinava

Soggiorni

In dimore d’epoca

Prodotto di punta Norvegia, Finlandia e Canada formano il trio vincente.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il trend delle prenotazioni è complessivamente buono. In maggio c’è stato comunque un rallentamento rispetto al mese di aprile. Siamo quasi in linea con il 2011 – afferma Marisa Impellizzeri, managing director di Norama Tour Operator & Incentive House -. Nel 2011 abbiamo fatto viaggiare su queste destinazioni circa 5 mila persone con grandi e positivi riscontri. Ci auguriamo di mantenere gli stessi numeri per il 2012, frenato da una forte crisi e profonde incertezze».

La novità di prodotto? «Abbiamo molto ampliato il prodotto, soggetto a continue verifiche: Alaska, con tour natura spettacolari sia su base individuale sia di gruppo, e crociere all inclusive su lussuosi yacht nell’Inside Passage. Per il Canada proponiamo molte partenze di gruppo che si aggiungono ai fly&drive con tappe in dimore storiche e alla scoperta delle popolazioni autoctone. La Groenlandia si riconferma meta di grande interesse sotto il profilo naturale e paessaggistico, oltre agli aspetti più affascinanti della cultura locale, per questo proponiamo anche soluzioni a stretto contatto con le popolazioni Inuit locali. Sulla Scandinavia offriamo le chicche, con pernottamenti in dimore d’epoca, confortevoli case di pescatori, anche qui con continue novità nelle proposte».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Speciale Paesi scandinavi GIVER VIAGGI E CROCIERE

IL DIAMANTE Il plus Specializzazione sulla destinazione; conoscenza del prodotto e cura dei dettagli.

L’operatore Sede: Genova Via Maragliano, 15R Tel.: 010 57561 www.giverviaggi.com

12 mila

Pax totali su Grande Nord nel 2011

Hurtigruten

Crociere lungo la costa norvegese

Prodotto di punta I viaggi che includono la navigazione con il b a t t e l l o p o s t a l e H u r t igruten lungo la costa norvegese. Numerose le partenze di gruppo con accompagnatore per la navigazione verso nord e sud.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? Giver Viaggi e Crociere rappresenta un punto di riferimento nel panorama del tour operating italiano per le destinazioni del Grande Nord. «Come per il resto d’Europa e in linea con l’andamento delle vendite outgoing in Italia - dichiara Andrea Carraro, responsabile comunicazione di Giver Viaggi e Crociere -. Anche Giver registra un calo nelle vendite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno intorno al 1011% Stiamo notando che il trend delle vendite è fortemente caratterizzato dalla tendenza a prenotare sotto data, di conseguenza risulta difficile poter fare una previsione realistica relativamente all’andamento dell’anno in corso. Tuttavia nel 2011 abbiamo avuto circa 12 mila passeggeri tra viaggi di gruppo e viaggi individuali per la destinazione Grande Nord, ci auguriamo di riuscire a con-

L’operatore fermare i dati anche per il 2012». La novità di prodotto? «Giver conferma la storica programmazione, cui va ad aggiungersi un nuovo itinerario. Abbiamo infatti un tour di sette giorni che si chiama “La Norvegia dei desideri” e che prevede la visita di Oslo, la parte centrale della Norvegia, il mondo dei Troll, Trondheim e Molde, le quote partono da euro 1.350 euro».

Il plus Competenza ventennale sulla destinazione e garanzia dell’effettuazione dei viaggi di gruppo con accompagnatore anche con un minimo di 15 partecipanti.

Sede: Torino Lungo Dora P. Colletta, 67 Tel. 011 2293111 www.qualitygroup.it

Fly&drive

Proposte in tutta la Scandinavia

Wellness

Novità nei Paesi Baltici

Prodotto di punta I viaggi di gruppo con partenze garantite, soprattutto in luglio e agosto. Ad esempio: “La Norvegia dei fiordi” e le “Capitali Scandinave”.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’anno scorso abbiamo avuto ottimi risultati, soprattutto tante richieste di soluzioni fly&drive per la Scandinavia – afferma Claudia Bomben, responsabile della programmazione del Diamante, operatore del consorzio Quality Group – perché si tratta di una destinazione molto semplice da girare in auto. Il catalogo “Scandinavia e Baltico”, uscito a marzo 2012, rispecchia le stesse linee di quello dell’anno precedente. Proponiamo viaggi di gruppo con partenze garantite concentrate soprattutto nei mesi di luglio e di agosto, ideali per visitare la

Scandinavia». La novità di prodotto? «Nuovo è il tour di gruppo di otto giorni “Favole e Castelli”, con partenze garantite in luglio e in agosto, molto suggestivo perché si svolge in gran parte nella Selandia, regione della Danimarca famosa per gli imponenti e romantici castelli: quote da 1.195 euro a persona, con volo a/r dall’Italia, sistemazione in doppia, guida locale parlante italiano, prime colazioni e tre cene. Grandi riconferme i viaggi di gruppo con partenze garantite come “La Norvegia dei Fiordi” di 8 giorni che prevede una minicrociera oppure “Capitali Scandinave” di 7 giorni che tocca Oslo, Copenhagen e Stoccolma, ideale da abbinare a un’estensione ai Paesi baltici. Novità anche in quest’ultima area, con una sezione dedicata al wellness nel Baltico».

13


Quotidiano

6 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Speciale Paesi scandinavi CHIARIVA BY VIVAMONDO

MISHA TRAVEL Il plus Il punto di forza, a detta delle nostre agenzie, sono la trasparenza e il rapporto qualità prezzo ma soprattutto la cura minuziosa, nulla è lasciato al caso.

L’operatore Sede : Milano Via Meravigli, 16 Tel 02 80581002 www.chiariva.it

Fly&drive

Con soggiorni dai Kro agli hotel storici

Lapponia

Nuovo tour fly&drive

Prodotto di punta D a i c i t y - b r e a k ( l e c apitali più richieste s o n o S t o c c o l m a , C op e n h a g e n , O s l o e B e rgen) ai viaggi di una s e t t i m a n a c o n l a r ichiesta di vedere più posti possibili in poco tempo.

14

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Notiamo una lieve flessione rispetto al 2011» dichiara Barbara Demartin, product manager Nord Europa di Chiariva by Vivamondo. La novità di prodotto? «Il nostro prodotto Nord Europa offre soluzioni di tutti i tipi, dal fly&drive al tour di gruppo esclusivo con accompagnatori Chiariva dall’Italia. Tra le novità della programmazione 2012 desidero citare i nuovi itinerari fly&drive nei countryside hotel in Svezia, che sono delle bellissime sistemazioni di charme o tradizionali nella campagna svedese, i Kro, le tipiche locande danesi, o gli hotel storici norvegesi. C’è anche un nuovo tour fly&drive nella Lapponia svedese alla scoperta del popolo Sami e della natura, in una zona poco frequentata d’estate. Infine, abbiamo le “chicche” di Chiariva, cioè parti-

colari proposte che riscuotono sempre un grande successo e apprezzamento. Solo per citarne alcune: Paesi Baltici, tour di gruppo con partenze garantite di 7giorni, che deve il suo notevole successo anche alla grande capacità delle guide e degli accompagnatori. Finlandia, con il fly&drive al confine con la Russia; Islanda, tour di gruppo o fly&drive da 8-10-12-14 giorni con possibilità di noleggiare un camper; Groenlandia, con itinerari vari, anche alle isole Faroe, poco conosciute ma sicuramente molto belle, e viaggi verso la Russia».

L’operatore Sede : Genova Via Lanfranconi, 5/6 Tel. 010 8994000 www.mishatravel.com

+30%

Incremento prenotazioni 2012

5.000

Passeggeri sull’Est Europa

Il plus

Prodotto di punta

La conoscenza del prodotto, grazie allo staff dedicato ad ogni meta. L’esperienza degli accompagnatori, veri specialisti della destinazione. La tradizione e la serietà di Chiariva, brand sul mercato dal 1878.

Il nostro prodotto di p u n t a , p e r q u a n t o r iguarda il Nord Europa è s e m p r e S a n P i e t r oburgo più Helsinki e, da un paio d'anni, il Gran Tour del Golfo di Finlandia.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «In crescente ascesa - dichiara Domenico Scidone titolare Misha Travel -. Come operatore per destinazioni Est e Nord Europa, da sempre creiamo pacchetti per tour con estensioni ai Paesi scandinavi come Repubbliche Baltiche + Helsinki, San Pietroburgo +Stoccolma e Goteborg, Riga Vilnius Tallin + Copenaghen. Da un paio d’anni, i Paesi scandinavi ci vengono richiesti singolarmente, pertanto abbiamo sviluppato pacchetti ad hoc che hanno dato un impulso considerevole alle prenotazioni: oltre il 30% di incremento. Il nostro tour garan-

tito Tallin-Helsinky-S. Pietroburgo ha già raggiunto le 300 prenotazioni». La novità di prodotto? «Normalmente, Copenaghen e Stoccolma sono le capitali più richieste, anche con estensioni in altre città, ma la novità, è che abbiamo abbinato a queste città San Pietroburgo o Riga oppure, per chi ha più tempo, le tre Repubbliche Baltiche o, ancora, Mosca e San Pietroburgo. I tour di gruppo sono sempre più gettonati, ma cresce sempre di più la domanda di tour individuali con auto a noleggio. Tra le proposte più richieste, il Gran Tour del Golfo di Finlandia: 8 giorni-7 notti con partenza garantita per minimo 2 partecipanti, volo di linea dall’Italia e soggiorno in alberghi 4 e 5 stelle con trattamento di b&b. Tutti i trasferimenti in pullman sono riservati, e tocca Tallin - Helsinky - S. Pietroburgo».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

6 giugno 2012

Speciale Paesi scandinavi AIRBERLIN

L’operatore Sede: Roma Piazza del Popolo, 18 Tel: 06 36712403 www.airberlin.it

Nove

Scali italiani con voli verso la Scandinavia

Cinque

Le destinazioni scandinave

Prodotto di punta L e c o i n c i d e n z e g a r a ntite, previste dal piano voli estivo, collegano la maggior parte degli scali italiani verso le p i ù s u g g e s t i v e d e s t i n azioni del Nord. Bene sia il target leisure sia il bt.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Trend positivo per le prenotazioni in uscita dall’Italia, nonostante la crisi economica rappresenti una battuta d’arresto – spiega Susanna Sciacovelli, direttore generale di Airberlin per l’Italia -. Dall’Italia, i numerosi voli in coincidenza verso le mete scandinave rappresentano sicuramente per noi uno dei prodotti di punta. Da quasi tutti gli aeroporti italiani, attraverso i nostri hub di Berlino, Düsseldorf e Vienna, voliamo con numerose frequenze settimanali verso Stoccolma, Oslo, Helsinki, Copenaghen e Goteborg».

dotto standard di Airberlin, apprezzata anche dal business travel che include servizi come possibilità di cambio prenotazioni, franchigia bagaglio gratuita e la prenotazione del posto a sedere; la “FlyFlex” è particolarmente adatta alle esigenze del business travel. Inoltre, dal nuovo piano voli estivo 2012, si aggiunge maggior comfort sui voli di lungo raggio: il nuovo design interno degli aeromobili, garantisce infatti maggiore spazio per la distensione delle gambe, poggiatesta regolabili e entertainment audio e video individuale a bordo».

La novità di prodotto? «La novità più importante riguarda la nuova struttura tariffaria YourFare che Airberlin ha pensato per andare incontro alle esigenze di ogni singolo viaggiatore. Prevede tre tariffe differenti: la “JustFly”, per i passeggeri più sensibili al fattore prezzo; la “FlyClassic” che rappresenta il pro-

Il plus L’unicità dei servizi offerti in termini di rapporto qualità-prezzo soddisfano sia i viaggiatori business che quelli leisure. Il nostro più grande valore aggiunto è il servizio tutto incluso a tariffe competitive.

C e r c o

o f f r o

Qualche idea in più 4WINDS www.4winds.it

CRISTIANO VIAGGI www.cristianoviaggi.com

AGAMATOUR www.agamatour.it

MALAN VIAGGI www.malanviaggi.it

CIELO AZZURRO VIAGGI www.cav.to

NUNA www.nunatravel.com

COLUMBIA TURISMO www.columbiaturismo.it

SEIVIAGGI www.seiviaggi.it

COMET EUROPA www.cometeuropa.com

VELA www.velatour.it

v e n d o

c o m p r o

Se cerchi lavoro nel settore turistico, se hai qualche opportunità di impiego da offrire o se vuoi vendere o acquistare un’agenzia di viaggio, utilizza lo spazio che Travel Quotidiano riserva agli annunci gratuiti. Come? E’ sufficiente inviare il testo che vuoi pubblicare (massimo 100 parole spazi esclusi) all’indirizzo di posta elettronica: travelannunci@tiscali.it

sedi/località di sua scelta e senza vincolo di orari di lavoro. Obiettivo è la condivisione di solo fatturato/commissioni. Per informazioni sig. Carlo info@2galli-travel.it oppure cell 339 1935637.

Cerco impiego come BANCONISTA a ROMA. Gruppi Incoming – Turismo scolastico. Biglietteria aerea con crs Worldspan con conseguimento nel 2005 dell’attestato Worldspan “Corso Conversion”. Biglietteria Low Cost. Biglietteria ferroviaria con sistema “Trenitalia Web”. Nel 2002 conseguimento attestato Sipax completo: tecnica ferroviaria, utilizzo sistema di prenotazioni e biglietteria. Biglietteria Navale: Tirrenia, Moby, Snav, Corsica & Sardinia Ferries,... Biglietteria Eurolines/Ibus. Biglietteria Open Tour - Carrani. Vendita pacchetti viaggio – Realizzazione viaggi su misura – Prenotazioni Hotel – Noleggio auto. Contabilità Sistema Ollysoft – Prima Nota. Utilizzo sistemi informatici. Contatti: Fabiola, 347 4869427 nfabiola_83@yahoo.it

Product manager, responsabile booking, ufficio gruppi, direttore tecnico regione Lombardia, con ventitre anni di esperienza presso tour operator, valuta offerte di impiego in Milano. Andrea, tel. 335 6140074.

Tour Operator della provincia di Varese, cerca persone di entrambi i sessi appassionate di viaggi e che abbiano la conoscenza tecnica nei più svariati settori, cultura, arte, sport, avventura, hobby,... Siamo specializzati in viaggi su misura. La persona che cerchiamo dovrà occuparsi della preparazione pacchetti turistici dedicati al settore di competenza e dovrà inoltre svolgere azione di promozione/vendita dei pacchetti. Anche se sarà titolo preferenziale nella scelta, il candidato non dovrà necessariamente aver lavorato in precedenza nel settore turistico. Da parte nostra forniremo tutta l'assistenza necessaria per la corretta realizzazione del prodotto, la consulenza tecnica, amministrativa nonché le assicurazioni di legge. Il lavoro potrà essere svolto presso la nostra sede ma non necessariamente. Il candidato potrà decidere se lavorare da casa o in

RUBRICA DI ANNUNCI ECONOMICI

CERCASI ADDETTO/A VENDITE ADV AGENZIA DI VIAGGI, ricerca addetta alle vendite con minimo di esperienza vendita viaggi e biglietteria. Creatività, dinamismo, capacità organizzative sono elementi fondamentali per la candidatura. Disponibilità immediata. Contratto stagionale. Inviare curriculum a: alessandroanzini@emisferovacanze.it.

Agente di viaggio con esperienza trentennale esperto biglietteria aerea e gestione business travel, attualmente impiegato come addetto al servizio Clienti di una delle maggiori olta, offresi per copertura titolo DIRETTORE TECNICO regione Lombardia, nonché come collaboratore per vendita viaggi e biglietteria, ottima conoscenza GALILEO, SABRE, WORLDSPAN e dei maggiori sistemi di teleprenotazioni alberghiere, disponibile anche come affiancamento e consulenza personale agenzie nuova apertura. Cv visionabile su richiesta. Preferibilmente zona BERGAMO e provincia. GIUSEPPE cell. 3348962568; e-mail: lalla@campussrl.191.it Vendo agenzia viaggi, ben arredata, discreto fatturato, due postazioni lavoro. Provincia di Torino, prezzo interessante. Per info scrivere a: aleexx78@libero.it Agente di viaggio con esperienza più che ventennale, offresi per copertura titolo DIRETTORE TECNICO Regione Lombardia, nonchè come collaboratrice per la vendita di viaggi e biglietteria, ottima

conoscenza crs GALILEO, SABRE, SIPAX e dei maggiori sistemi di teleprenotazioni alberghiere e di tour operator, vendita pacchetti turistici individuali, di gruppo e su misura, emissione di tutte le BIGLIETTERIE (aerea, marittima, ferroviaria..), conoscenza dei programmi contabili ATLANTE PLUS, SFERA, AS4OO. Preferibilmente zona MONZA e BRIANZA o prov.Milano. Simona, cell. 347 8820943. AGENZIA L’ISOLA BLU, ricerca addetta alle vendite con minimo di esperienza vendita viaggi e biglietteria. Creatività, dinamismo, capacità organizzative sono elementi fondamentali per la candidatura. Disponibilità immediata. Contratto stagionale. Inviare curriculum a: commerciale@emisferovacanze.it. Promoter area Roma e Lazio, pluriennale esperienza, ottima conoscenza rete adv, valuta proposte collaborative da parte di tour operator e compagnie aeree - Telefonare a: 328 4726504. Agente di viaggio/direttore tecnico esperienza decennale offresi zone Campania e Basso Lazio. Banconista - biglietteria aerea sabre - biglietteria low cost - biglietteria ferroviaria con Sipax Plusbiglietteria navale. Biglietteria autobus - vendita pacchetti - prenotazione hotel - noleggio auto - organizzatrice di programmi di viaggio per eventi fieristici e viaggi su misura e itineranti soprattutto per gli sposi. Disponibilità immediata. Email: roberto.desantis@libero.it cell 329 5419176. Trentacinque anni di esperienza turistica, ricettivo, gruppi, contratti con compagnia aerea, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico. Cell 338 2468264. Cedesi affermata ag. viaggi & t.o. (licenza A+B) non Iata a Milano , tutte le biglietterie, zona sud ovest (il titolare si ritira dall’attività per pensionamento); negozio su strada vicino MM con tre postazioni di lavoro, ben arredata e climatizzata. L'affitto scade nel dic. 2021- portafoglio clienti consolidato, formato prevalentemente da gruppi. Astenersi perditempo: contattare cell 335 8088143.

15


Travel Quotidiano 06/06/2012  

L’online tira ma l’Italia è ancora dietro Emirates si rafforza da Milano P AESI SCANDINAVI Profil Travel amplia la Germania ANNO XXIV - N. 4...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you