Issuu on Google+

dicembre_gennaio 2013_BIMESTRALE

ANNO 2_N째 6

Speciale

Supplemento a S.di P. NEWS n째77

Merry Christmas! Anderlini NETWORK 6.indd 1

28/11/12 16.12


Anderlini NETWORK 6.indd 2

28/11/12 16.12


EDITORIALE - SOMMARIO

Riflessioni sullo Sport Partendo dalle riflessioni sullo Sport, la Scuola di Pallavolo Anderlini sta elaborando la sua Carta Etica.

4

A.S.D. PALLAVOLO gRADO LE SCRICCIOLE DELL’UNDER 12

preferibilmente agonistica esasperata, addirittura falsa. Lo sport, invece, è tantissime cose: bellezza, salute, gioia, divertimento, valore economico, agonismo, competizione è misura con se 18

di Federica Lauto

5

A.S.D. PALLAVOLO STARANZANO 1987-2012: CRONACA DI UN’ESPERIENzA. A.S.D. PgS AuxILIuM SONDRIO 23^ VOLLEy OPEN A.S.D. POLISPORTIVA fRANCAVILLA IL PERSONAGGIO: LEANO CETRULLO

20

AVIS VOLLEY PISTOIA TUTTI AI NASTRI DI PARTENzA!!! B.T.S. VOLLEY SAN SALVO PRIMO MESE DI CAMPIONATI

22

11

23

CANAVESE VOLLEY IL CANAVESE VOLLEy FUCINA DI TALENTI

13

24

DIffuSIONE SPORT IMOLA UNA STAGIONE COMINCIATA NEL CUORE DELLA CITTà

25

ELPIS VOLLEY A.S.D. UNA STAGIONE CON TANTE NOVITà di Laura Napoli

14

EuROVOLLEY CAMPOBASSO AL VIA IL CAMPIONATO U18 FEMMINILE di Gilberto Rocchetti

15

fALCHI gIOVANILI ugENTO & VOLLEY TEAM ALPAK IL VALORE ETICO E SOCIALE DELLO SPORT gOLfO DI DIANA VOLLEY GRANDE SUCCESSO DEL PROGETTO PALLANDIA g.S. MARZOLA A.D. TUTTE IN CAMPO LE RAGAzzE DELLA S.DI P. MARzOLA di Lorenzo Redi

PLAY ENJOY VOLLEY PRONTI, PARTENzA, VIA! POLISPORTIVA VIRTuS CORREggIO UN PROGETTO ChE PUNTA IN ALTO

27

PRO gIO’ CASALE MONfERRATO PRO GIO’ SI RICOMINCIA! SAN fAuSTINO VOLLEY & VOLLEY RuBIERA LARGO AI GIOVANI SCuOLA DELLO SPORT ROSANNA BAIARDO PICCOLI LEONI E BLUE LIGhT LE DUE NUOVE SQUADRE DELLA S.DI.S. S.DI P. CARASCO LA STAGIONE 2012/2013 è PARTITA di Ornella Marchese

31

SOCIETà PALLAVOLISTICA VOLTERRANA PALLAVOLISTICA VOLTERRANA: SONO INIzIATI I CAMPIONATI di Lucia del Colombo

38

V.B.C. CASARZA LIguRE 15 ANNI DI ATTIVITà, IMPEGNO E PROFESSIONALITà AL SERVIzIO DEI GIOVANI di Roberto Caruso

39

VOLLEY CAMPOBASSO SI PUNTA TUTTO SULLE GIOVANILI. di Massimo Iannone

40

VOLLEY CECINA COSTA ETRUSCA VOLLEy SChOOL di Giancarlo Orlandini

41

VOLLEY 2 LAgHI GLI ATLETI DELLA VOLLEy2LAGhI DIVENTANO ALLENATORI! di Daquino Francesca

42

di Marco Fadda

30

SIRIO PALLAVOLO OROSEI SI PARTE! di Maria Antonietta Vardeu

37

di Eleonora Neri

29

SCuOLA VOLLEY SALENTO AVANTI COSI! di Alessandro Cavalera

36

di Giorgio Nescis

28

SCuOLA VOLLEY fORIO DOLCETTO O SChERzETTO??? di Maria Savio

35

di Chiara Poli

di Sonia Bosio

17

34

di Sara Nervosi

di Renato Urso

16

PALLAVOLO ROVERETO LA MIA GRANDE PASSIONE: LA PALLAVOLO di Bruschetti Mauro

di Vincenzo Ciani

di Antonio Montefusco

PALLAVOLO POSSIEDESE SI RIPARTE! di Ezio Reggiani

di Elvira Anna Tenaglia

10

PALLAVOLO MAR AVEZZANO DIVERTIMENTO E PALLAVOLO

S.DI P. MARIO MATTIOLI PASSAGGIO DI CONSEGNE di Paolo Bravi

di Roberta Placida

di Claudia Galigani

9

PALLAVOLO C9 ARCO RIVA IN RETE... SOTTO RETE!

S.DI P. MALTA QUANTI NUOVI INCONTRI IN POChE SETTIMANE di Kris Croker

33

di Marco Fontana

21

di Alfonso Di Sano

8

JANAS VOLLEY QuARTu SANT’ELENA (CA) SERIE B2. SI RIPARTE. di Nicola Dessi

di Cesare Salerno

7

32

di Davide Colladel

19

di Denis Del Torre

6

INSIEME PER PORDENONE UNA BULLONERIA SENzA FRENI TRAVOLGE ANChE IL MONFALCONE

Quindi la Carta Etica altro non è che l’etica messa per iscritto!

VOLLEY CLuB ETRuRIA I NOSTRI CAMPIONI! di Linda Grossi

43

VOLLEY LugANO PARTENzA CON TANTI BUONI RISULTATI di Renzo Selber

S.DI P. VOLLEY ORTA ANNO NUOVO VITA NUOVA di Antonio Orefice

DIRETTORE RESPONSABILE: Daniele Soragni ASSISTENTE RESPONSABILE: Lori Pagliari REDAZIONE: Mauro Dondi, Franco Cosmai DIRETTORE EDITORIALE: Rodolfo Giovenzana COLLABORATORI: Federica Lauto, Denis Del Torre, Cesare Salerno, Alfonso Di Sano, Claudia Galigani, Elvira Anna Tenaglia, Vincenzo Ciani, Antonio Montefusco, Laura Napoli, Gilberto Ronchetti, Renato Urso, Sonia Bosio, Lorenzo Redi, Davide Colladel, Nicola Dessi, Marco Fontana, Roberta Placida, Ezio Reggiani, Bruschetti Mauro, Sara Nervosi, Chiara Poli, Giorgio Nescis, Eleonora Neri, Marco Fadda, Ornella Marchese, Antonio Orefie, Kris Croker, Paolo Bravi, Maria Savio, Alessandro Cavalera, Maria Antonietta Vardeu, Lucia Del Colombo, Roberto Caruso, Massimo Iannone, Giancarlo Orlandini, Daquino Francesca, Linda Grossi, Renzo Selber. FOTOGRAFIA: Giobbe, Paolo Giovenzana PROGETTAZIONE CREATIVA E IMPAGINAZIONE: sts italiana STAMPA: Tipolitografia Montagnani - V.le Amendola, 452 - 41125 - Modena SEDE SOCIALE e REDAZIONE: Cooperativa Scuola di Pallavolo - Stradello Armenone, 88 - 41040 Saliceta S. Giuliano (Mo) - Tel. e Fax 059-394886

Supplemento a S.di P. NEWS n°77

ANNO 2_N° 6

N

on so se vi è un’altra parola che riassume così tanti significati e così tante valenze come la parola “Sport”. Noi siamo portati a considerare lo sport solo come espressione agonistica,

di Rodolfo Giobbe Giovenzana

stessi e con gli altri, solidarietà, amicizia, rispetto delle regole e degli avversari, ecc. ecc. ma soprattutto contenitore di valori morali e principi etici. Etica: è definita tale l’attività umana in quanto valutabile con il criterio di distinzione fra il bene e il male, e Antonio Spallino in un suo interessante articolo afferma: “l’etica non si precetta, non si prescrive, non si forma con i divieti e gli imperativi. Si educa aiutando a conoscere per riflettere e poi per interiorizzare e poi per verificare quotidianamente qual è il giusto in ogni situazione. Allora l’etica è una prova di resistenza nel tempo ed è un processo continuo di verifica della propria convinzione”.

Merry Christmas!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 3

28/11/12 16.12


A.S.D. PALLAVOLO GRADO

Le scricciole dell’Under 12 La stagione sportiva è alle porte. Tutti hanno ripreso gli allenamenti e la Pallavolo grado quest’anno si vedrà impegnata su molti fronti. di Federica Lauto

D

a un lato, le squadre tutte femminili dell’Under 12, 13, 16 e della prima divisione; dall’altro, ma di certo non meno importante, il settore misto del micro e del mini volley. Una rilevanza particolare va data alla neo-squadra dell’Under 12. Una squadra “sperimentale” composta da ragazze giovanissime di quinta elementare che, dopo 3/4 anni di mini volley, si ritrovano, entusiaste e allo stesso tempo un po’ ansiose, a partecipare a un vero e proprio campionato. Sanno che sarà dura. Ma questi scriccioli riescono a fare del loro incredibile entusiasmo e della loro sempre contagiosa voglia di imparare divertendosi un formidabile punto di forza. Arrivare e ritrovarsi immersi in un’atmosfera che elettrizza la palestra è ogni giorno più emozionante. Il rapporto che si è instaurato tra l’allenatrice e le atlete non è da considerarsi come tale, ma in questo caso è da ritenere come un legame tra sorella maggiore e tante sorelle minori. Questa familiarità con l’allenatrice fa sì

che le piccole si impegnino di più sul loro ruolo di giocatrici. Abbiamo già notato molti miglioramenti e anche grazie alla loro voglia di fare possiamo ritenerci molto entusiasti di queste piccole e volenterose ragazze. In attesa

del campionato, che inizierà a gennaio, le impegneremo in un torneo riservato alla loro categoria che si svolgerà domenica 2 dicembre a Pordenone del quale sono molto contente e non vedono l’ora di gareggiare.

4 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 4

28/11/12 16.12


A.S.D. PALLAVOLO STARANZANO

1987-2012: cronaca di un’esperienza. Dopo 25 anni di attività, ambizione e voglia non mancano!

L

a pausa estiva è ormai alle spalle e l’attività agonistica è iniziata da quasi un mese. Le prime due squadre a scendere in campo sono state quella della Serie D e dell’Under 16, mentre prossimamente inizierà anche il campionato provinciale Under 13. Durante l’estate si è lavorato molto per poter preparare delle squadre competitive in grado di ben figurare nei propri campionati di riferimento. Facciamo il punto della situazione.

Serie D Le ragazze di Marco Ostromann e Raffaella Tuzzi partono con i piedi per terra ma con tutti i più buoni propositi. Buone le prime cinque gare disputate, compresi i due derby ‘bisiachi’ contro l´ACLI Pallavolo Ronchi e l’A.R. Fincantieri di Monfalcone. Adesso c’è grande attesa per lo scontro con la Pallavolo Altura con la quale condividono la prima posizione nella classifica del Girone A. Lo spogliatoio

di Denis Del Torre è carico e la voglia di misurarsi con un avversario di livello è grande. Speriamo che nel frattempo l’infermeria si svuoti. E´ stata comunque l´occasione per vedere in campo il centrale Nina Saranovic e la banda Karen Krainer, gli ultimi due arrivi all´ombra del boboler che hanno aggiunto esperienza e determinazione alla compagine staranzanese. Questa prima fase del torneo, così come strutturato, non permette di fare passi falsi. Quindi speriamo di continuare così, riuscendo ad esprimere su ogni campo il miglior gioco possibile.

della squadra in campo. Questo significa che c’è ancora del lavoro da fare, soprattutto per riuscire ad infondere loro sicurezza e consapevolezza delle proprie possibilità. Nell’ultima gara casalinga contro una ASD Torriana ben impostata e con delle individualità di spessore, le nostre biancorosse in svantaggio di 2 set, hanno saputo reagire con grinta e determinazione e pur commettendo delle grossolane ingenuità, hanno mantenuto la concentrazione fino alla fine aggiudicandosi l’incontro al tiebreak.

Under 16

Under 13

Dopo quattro giornate, le ragazze della BCC STARANzANO E VILLESSE occupano il secondo posto in classifica ad un punto dalla vetta. In queste prime gare, abbiamo potuto osservare dei miglioramenti in alcune giovani giocatrici del gruppo, che comunque molte volte non sono risultate determinanti sull’andamento generale

Le più giovani stanno lavorando alacremente in attesa dell’inizio del campionato previsto per il 18 novembre che le vedrà contrapposte, tra le mura amiche, alle parietà del CP Pieris. Nel frattempo alternano agli allenamenti numerose amichevoli per poter scaldare i motori e non farsi trovare impreparate al debutto casalingo.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 5

5

28/11/12 16.12


A.S.D. PGS AUXILIUM SONDRIO

23^ VOLLEy OPEN un VOLLEY OPEN all’insegna della P.g.S. AuxILIuM! di Cesare Salerno

è

innegabile, questa 23a edizione del Torneo Internazionale Giovanile all’aperto, alla quale hanno partecipato quasi 300 atlete in rappresentanza di ben 14 società, sarà ricordata a lungo dagli organizzatori del sodalizio sondriese presieduto da Michele Rigamonti. I motivi del successo sono facili da elencare: le splendide condizioni metereologiche, un gruppo di volontari che ha lavorato, instancabilmente, per tre giorni, piazza Garibaldi gremita di un pubblico caldo e partecipe, i numerosi bimbi che hanno provato l’emozione della Pallavolo, sul campo allestito ai piedi della statua dell’Eroe dei due mondi nell’iniziativa “SCOPRIAMO IL VOLLEY CON L’AUXILIUM”, rivolta a promuovere i corsi della stagione sportiva 201213, la struttura dell’Oratorio Sacro Cuore che ancora una volta, grazie alla consueta disponibilità di Don Stefano, si è dimostrata indispensabile per la buona riuscita della giornata conclusiva. Ciliegina sulla torta, per la società organizzatrice, la conquista di ben 3 dei 5 Trofei messi in palio per questa vera Festa della Pallavolo, unica nel suo genere e contenuti in tutto il panorama nazionale. I due più importanti primi posti sono stati conquistati nella categoria Under 13 dalla squadra dell’Auxilium “GAMAG” allenata da Cesare e Filippo Salerno, che in finale ha battuto con un netto 2 a 0 le croate dell’Arbanasj che, in virtù delle tre vittorie conquistate nel girone di qualificazione, ambivano anche al più alto gradino del podio. Ma le ragazze d’oltre frontiera non avevano fatto il conto con la voglia di vincere e la caparbietà del gruppo classe 1999 capace di aggiudicarsi il match senza particolari problemi. è da sottolineare

che questo gruppo di atlete negli ultimi quattro Volley Open ha conquistato ben cinque primi posti. Sugli altari anche l’Auxilium “TUTTOUFFICIO” di coach Luca Cremonini che con 4 vittorie su altrettante partite giocate ha portato nella bacheca sondriese il Trofeo messo in palio dal CREDITO VALTELLINESE e rivolto alla categoria Under 16. Il terzo successo è stato conquistato dall’Auxilium “Falegnameria ARTURO LOCATELLI” nella categoria Minivolley del torneo internazionale “BIM… BUM… BAM” con la squadra allenata da Mariarosa Salacrist e Giovanni Sorce. Nel Trofeo “SCIEGHI Assicurazioni” netta e bellissima la vittoria delle Under 12 del G.S. Gordona di Michele Tabacchi che hanno battuto in finale l’Auxilium “Impresa RIGAMONTI” guidata da Laura Bettini. Nel Superminivolley, infine, la vittoria ha arriso alla Pallavolo ALTAVALLE. Non sono mancati i riconoscimenti nemmeno per le migliori giocatrici di ogni singola categoria: nell’Under 12 è stata premiata Martina Balatti del G.S. Gordona, nell’Under 13 la croata Svorinic Korina dell’Arbanasj e nell’Under 16 Giorgia Spini del

Volley Colico. Il premio speciale in ricordo ed alla memoria dell’amico dell’AUXILIUM Garibaldi Gianoli è stato consegnato, dalle mani della figlia Federica e della nipote Martina, al dirigente accompagnatore della compagine slovacca del VKM Vràble, il prof. Pavel Pelikan, già più volte in passato ospite del Volley Open in veste di allenatore del Nitra. Le premiazioni sono state officiate dall’assessore allo sport del Comune di Sondrio Omobono Meneghini, dal presidente dell’US Acli Raimondo Antonazzo, dal presidente della FIPAV Bruno Savaris e dai rappresentanti degli sponsor che hanno messo in palio i Trofei, la mascotte “Piccolo” del Credito Valtellinese, Simone Moroni del GAMAG, Roberto Pedroli della “SCIEGHI Assicurazioni”, oltre che da Daniele Ursini del Salumificio RIGAMONTI azienda che ha contribuito, con l’apprezzatissima Bresaola, a far conoscere una delle eccellenze alimentari della nostra Valle alle squadre straniere ed a quelle di fuori provincia, sancendo così la conclusione della kermesse internazionale.

6 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 6

28/11/12 16.12


A.S.D. POLISPORTIVA FRANCAVILLA

Il personaggio: Leano Cetrullo Dalla POLISPORTIVA fRANCAVILLA alla Serie A di Alfonso Di Sano

h

a cominciato all’età di 9 anni alla Polisportiva Francavilla dove è rimasto fino al 2003 quando la dirigenza della Polisportiva Francavilla e la famiglia hanno valutato che il futuro di Leano era lontano dalla propria città, per inseguire quel sogno che non riusciva a realizzare in casa. Inizia così la sua avventura pallavolistica nella stagione 2003-2004 con il primo campionato nazionale in B2 ad Agnone, e l’anno successivo, il passaggio alla A2 con il Premier hotel Crema dove rimane per due stagioni. Nei due anni successivi a Biella in B1, e poi un anno a Chieti, sempre nella medesima categoria. Nella stagione 2009-2010 a Gioia del Colle in A2 e l’anno dopo il passaggio in A1 con l’Acqua Paradiso Monza Brianza. La scorsa stagione al Santa Croce in A2 e poi il passaggio ad Ortona con l’Impavida, sempre in A2 dove gioca attualmente.

News dai campi

C

ontinua a pieno ritmo l’attività in palestra con tutti i campionati in corso. Quest’anno la Polisportiva Francavilla partecipa ai seguenti campionati coinvolgendo circa 200 atleti. Settore Maschile: Serie C – 1^ Divisione – Under 17 – Under 15 – Under 13 – Under 12 Settore Femminile: Serie C – 2^ Divisione – Under 16 – Under 14 – Under 13 – Under 12 Per i più piccoli l’attività è quella del minivolley con i normali allenamenti ed i tornei ed attività organizzate dalla nostra società. Il 1° novembre si è svolta la festa di halloween con la partecipazione dei gruppi minivolley, Under 12 e Under

13; il 29 novembre la manifestazione “Ci vorrebbe un amico” dove gli atleti hanno portato i propri amici ed hanno disputato tornei 3 contro 3. Il prossimo appuntamento è previsto per il giorno 16 dicembre con il Merry Christmas, torneo di Natale dedicato ai gruppi minivolley ed Under 12 e 13 presso il Palazzetto dello Sport. Giovedì 20 dicembre sarà la volta di Babbo Natale che farà visita al gruppo minivolley e porterà i doni a tutti i mini atleti.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 7

7

28/11/12 16.13


AVIS VOLLEY PISTOIA

Tutti ai nastri di partenza!!! I ragazzi di Avis Volley Pistoia non vedono l’ora di iniziare il campionato!!! di Claudia Galigani 13 (gruppo nato unendo ragazzi provenienti dalla Pistoiese Volley School e da Avis Volley Pistoia). L’unico grande rammarico è di non aver ancora potuto iniziare alcun campionato, perché per problemi burocratici, non dipendenti dalla nostra volontà, non siamo stati ancora inseriti nel campionato Under 13, organizzato dal C.p. Fipav di Firenze ed iniziato il 20 ottobre.

S

uperando i migliori pronostici siamo riusciti ad avere ben 3 categorie maschili! Questo grazie all’impegno di tecnici e dirigenti, al passaparola, e alla collaborazione con Pistoia Volley La Fenice (neonata società femminile) e con Pistoiese Volley School (società maschile che opera nel Comune di Quarrata ed in Valdinievole).

Il gruppo Under 12 inizierà il 25 novembre il campionato di minivolley maschile 2° livello, al quale parteciperanno squadre di Firenze e Prato, in attesa di trovare un campionato under 12 e giocare finalmente nel tanto agognato campo 9x9!! Il gruppo del super minivolley inizierà il 25 novembre con il Provincial Day, giornata organizzata dal C.p. di Firenze e riservata a tutti i maschi in età da minivolley. Anche quest’anno abbiamo attivato il corso Pallandia, che conta già numerosi iscritti e che ha nuovamente ottenuto il Patrocinio del Comune di Pistoia. Sperando di riuscire a far sì che tutti i ragazzi possano giocare tanto, divertirsi e appassionarsi sempre più alla pallavolo, facciamo un in bocca al lupo a tutte le società facenti parte del Progetto Scuola di Pallavolo.

Abbiamo infatti un gruppo di super minivolley (10 bimbi nati nel 2003/2004/2005), un Under 12 (2001/2002) e i più grandi dell’Under

8 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 8

28/11/12 16.13


B.T.S. VOLLEY SAN SALVO

Scuola di Pallavolo B.T.S. San Salvo: primo mese di Campionati A breve partiranno le collaborazioni con le Scuole di Elvira Anna Tenaglia

L

a Scuola di Pallavolo B.T.S. San Salvo è in pieno fermento: i primi campionati sono già iniziati, Serie C, Prima divisione Femminile, Under 19 Under 17 e Under 15 Maschile. Tra poco sarà la volta degli Under 14, mentre per il Minivolley aspettiamo il 16 Dicembre, a San Salvo, per la Tappa Minivolley Merry Christmas by Kinder +Sport 2012! Mai come quest’anno, c’è un notevole riscontro nel settore del Minivolley, con un boom di iscritti. Le nuove reclute si stanno allenando con impegno, e attendono con ansia le prime tappe nel quale poter confrontarsi con altri piccoli atleti! Le giovanili proseguono a pieno ritmo, tra conferme e qualche battuta d’arresto, che non deve scoraggiare, specie se ci si allena sempre al massimo e con impegno. La Serie C, dopo un inizio difficile, pare aver trovato la strada, e combatte per accedere ai play off. Anche la Prima Divisione Femminile, combatte con lo stesso proposito.

Tra poche settimane prenderanno il via anche le collaborazioni con i vari istituti scolastici presenti sul territorio. Oltre alle consuete manifestazioni tenute dalla BTS San Salvo, si cercherà di ampliare i servizi offerti alle Scuole, con l’organizzazione di Tornei inter-

scolastici, che permettano ai giovani atleti di confrontarsi con Scuole al di fuori del territorio sansalvese. Non ci resta che dare appuntamento a tutti al 16 Dicembre, a San Salvo, per la tappa di Minivolley, targata Merry Christmas by Kinder +Sport!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 9

9

28/11/12 16.13


CANAVESE VOLLEY

Il Canavese Volley fucina di talenti Tutte le formazioni della società eporediese, dalla Serie Cf alla u14, occupano i primi posti nelle classifiche dei rispettivi gironi. di Vincenzo Ciani

I

vrea - Si conferma centrato e premiante, il lavoro svolto dalla società del Presidente Ponzetti Dr Clemente durante l’estate, per allestire squadre tecnicamente valide e competitive. Ad un mese circa dall’avvio delle competizioni ufficiali, al momento in cui scriviamo (primi di novembre), un consuntivo societario vede la prima squadra, la CF, alla guida del proprio girone, a pieni punti e senza sconfitte, in coabitazione con altre due pretendenti. La Prima Divisione Femmnile, alla sua prima esperienza in questa categoria, è saldamente seconda, ad un solo punto dalla vetta. Nelle giovanili, la U14 staziona al quarto posto, a tre punti dalla prima e con una gara da recuperare; la U16, insieme ad una forte concorrente che mantiene lo stesso passo, hanno da subito conquistato la cima della classifica, scavando già un solco difficilmente colmabile dalle più immediate inseguitrici. Infine, la U18 di grande qualità che, iscritta nel già più difficile, esclusivo girone di Eccellenza, guida la classifica dal primo posto, tallonata da due altre formazioni, dietro alle nostre, solo per differenza set. Ma la competitività del Canavese Volley non si ferma qui e altre due ottime sorprese vengono dai team di U12 ed U13, ambedue alla prima uscita in queste categorie e che si stanno facendo largo con prepotenza, nel numerosissimo gruppo di queste squadre. E a loro, è dedicata la galleria fotografica di questo numero, dopo gli splendidi risultati ottenuti nell’ultimo, interessantissimo torneo preparato per queste categorie. Una festa dello sport lungo tre week-end consecutivi, di lotte e di battaglie all’ultimo pallone, a cui

hanno partecipato ben 16 formazioni provenienti dal Torinese e dal Canavese. La nostra, è stata la società migliore, visto che ha piazzato ambedue le squadre al quarto posto e nessuno ha fatto meglio di noi, anche se un po’ di rammarico è rimasto perché i risultati avrebbero potuto essere più premianti, con un po’ più di attenzione. Sarebbe stato davvero un gran bel colpo, vederle salire tutte e due sul podio. Ma non pretendiamo troppo e, anzi, rivolgiamo un grande, sincero ringraziamento allo staff tecnico che segue i due gruppi e che li sta trasformando in due squadre davvero molto competitive. I tre tecnici sono Lodovico Mantovani, Tommaso Conicella ed Elisa Ricciardelli. Queste, invece, le due formazioni: U12- Rebecca Dal Prà, Chiara Ghisetti, Sara Martinetto, Elisa Puzzangara, Rebecca Grosso, Elena Carecchio, Linda Roselli, Sara Biosa, Michela Bertacco, Chiara Callegaris, Martina Lomen, Margherita Berutti, Erica Longu, Emma Balonieri, Cristina zoia, Margherita Granella, Sara D’Arrigo.

U13 – Sara Braida, Martina Del Mestre, Giulia Golfetto, Alice Levrio, Michela Martinetto, Veronica Matasel, Giulia Roberta Paonessa, Roberta Rolando, zoe Wynants, Giorgia Buratto, Federica Aimone, Sofia Chioso, Federica Polesel.

10 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 10

28/11/12 16.13


DIFFUSIONE SPORT IMOLA

Una stagione cominciata nel cuore della città grande entusiasmo in occasione della presentazione di Diffusione Sport, un appuntamento che ha sancito l’inizio della nuova stagione del club azzurro. di Antonio Montefusco

L

e idee sono il motore di tutte le cose, assomigliano un po’ alle scelte che determinano il destino. Quando ha le idee, la platea davanti a te non ti spaventa, e il 4 ottobre la sala della BCC ha faticato a contenere l’entusiasmo che si è scatenato in occasione della presentazione di Diffusione Sport, un appuntamento che ha sancito l’inizio della nuova stagione e proietta il club azzurro verso nuovi orizzonti. Tante le presenze, in testa il sindaco Daniele Manca, l’assessore allo sport Luciano Mazzini, la direttrice della Cna di Imola Viviana Castellari, gli esponenti di Coni e Fipav regionale, gli sponsor Agriflor e Mc Donald’s a fare gli onori di casa e da cerimoniere il presidente Pasquale De Simone e il suo vice Carlo Pieroni. Gustosi alcuni filmati pro-

iettati sul grande schermo, in primis le immagini che rappresentano tutte le attività organizzate e svolte da Diffusione Sport, poi la seconda promozione consecutiva dello scorso anno, chicca finale i video saluti del ct della nazionale maschile Mauro Berruto, alcuni giocatori di Trento e Macerata, il presidente Federale Magri, il telecronista Sky Dallari, Andrea Lucchetta e molti altri. Queste sono le idee vincenti, le iniziative che spiazzano i presenti lasciandoli piacevolmente sorpresi. Il momento clou della serata, in cui sono state presentate anche le giovanili è stato l’annuncio del presidente Pasquale De Simone: “Siamo un club in crescita, solo quest’anno grazie alla collaborazione con Mc Donald’s sono arrivate 60 nuove iscrizioni, questo significa avere più

spazi per le nostre atlete e orari più corposi in palestra. In futuro cercheremo di creare una nostra struttura gestendola in toto, è un progetto ambizioso come lo era sette anni la nascita di Diffusione Sport. Sette anni fa parlammo di salire in serie A, oggi siamo reduci da 4 promozioni e vogliamo crescere ancora”. Non ha fatto mancare il suo sostegno il sindaco di Imola Daniele Manca: “Questa società è un esempio e un vanto per la nostra città, va dato merito a questi dirigenti che spendono risorse e investono tempo nel settore giovanile. Quando si fa crescere i giovani è sempre importante, come amministrazione saremo vicini a club come Diffusione Sport che fanno questo tipo di lavoro. Oltre al vivaio il club azzurro ottiene risultati anche a livello senior e un po’ alla volta stanno salendo di categoria, in bocca al lupo per l’attività di questa stagione 2012/2013”. Parole importanti quelle del primo cittadino di Imola che ha riconosciuto il lavoro svolto da Diffusione Sport in questi sette anni di vita. Un club in crescita che ogni giorno mette in campo nuove iniziative curando ogni aspetto che riguarda l’ambito sportivo, comunicativo e organizzativo.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 11

11

28/11/12 16.13


Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 12

28/11/12 16.13


ELPIS VOLLEY A.S.D.

Una stagione con tante novità T

utto pronto… vele spiegate... e si parte per questo nuovo viaggio, la stagione targata 2012-2013 dell’Elpis Volley. Circa una quarantina di mozzi, tra bambini e bambine dagli 8 agli 11 anni, sono già lì a remare e a darsi un gran da fare per vivere questa nuova avventura. Remi esperti e remi che ancora devono scoprire i segreti e le magie di questo meraviglioso mare, la pallavolo, tanto complicato quanto sorprendente.

di Laura Napoli dando il loro contributo nella raccolta fondi per la LILT e l’Associazione Giocare in Corsia operativo nella pediatria dell’Ospedale CA’ Foncello di Treviso. Nel frattempo, con dicembre alle porte, attendono con impazienza i classici tornei di Natale e Feste Motorie.

Ad ogni cosa il suo tempo... bisogna saper aspettare, rispettando i ritmi dei bambini e non volendo accelerare il corso delle cose, per non dimenticare che il bambino non è un adulto in miniatura, come il minivolley non è una pallavolo in miniatura e che il bambino è un essere unico nel suo genere.

Si sa, come in tutte le cose, all’inizio si fa un po’ fatica, soprattutto in questo sport dove la palla sfida la gravità e deve volteggiare il più possibile in aria senza mai essere fermata, tentazione a volte troppo forte, soprattutto per chi è alle prime vogate… Ma a dar loro man forte ecco la guida esperta di capitani coraggiosi, gli allenatori, pronti a guidare loro e insegnare con pazienza e amore l’a b c della pallavolo... le singole lettere di questo sport, per poi nel tempo associarle in parole, frasi sempre più articolate, forgiando con pazienza quelli che saranno gli atleti di domani. Fondamentale l’aiuto e l’esempio di chi già naviga in queste acque da tempo: nasce proprio da questa concezione l’idea di creare gruppi divisi per età, che abbiano la possibilità di fare un lavoro su esigenze comuni, ma con l’occasione di allenarsi anche assieme a chi possiede qualche strumento in più. L’idea che non ci siano divisioni e che tutte, grandi e piccine, si sentano parte integrante di un gruppo unico è la linea guida che seguiamo, consapevoli della grande importanza che riveste il settore giovanile all’interno della nostra società. Un unico gruppo, fatto di compagni e compagne di squadra, ma che ben presto saranno amici e amiche di vita. E poi in palestra, a destreggiarsi a volte tra esercizi ripetitivi e noiosi, ma che con un po’ di musica e di fantasia diventano giochi divertenti e creativi, la pallavolo e lo sport, una volta che i fari e il vocio della palestra si sono spenti, continua attraverso iniziative e ritrovi: ricordiamo un appuntamento importante a cui le ragazze dell’Elpis Volley parteciperanno,

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 13

13

28/11/12 16.13


EUROVOLLEY CAMPOBASSO

Al via il campionato Under 18 femminile Pronte ai blocchi di partenza le ragazze della squadra molisana che parteciperanno al Campionato Regionale under 18. di Gilberto Rocchetti

L

a squadra guidata dal Coach Felaco, ex atleta molisana, sta ultimando gli allenamenti anche grazie all’innesto di nuovi elementi Under 16 in squadra, con l’obiettivo di amalgamare il gruppo e far crescere le giovani atlete per la prossima stagione sportiva. La squadra sarà composta da Aldorasi, Bergantino A., Bergantino B., Bianchi, Braccia, Bucci, Caiella, Cianciullo, D’Agnillo, D’Alessio, D’Aversa, Di Rito, Libertone, Perna, Silvaroli, Bellone, Gianfagna, De Simone, Ciarlariello, Caruso, Palladino. Il calendario, che partirà dal mese di Novembre fino al mese di Marzo, vedrà la compagine molisana impegnata in gare su tutto il territorio regionale.

VUOI QUESTO SPAzIO? 329/7734520 14 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 14

28/11/12 16.13


FALCHI GIOVANILI UGENTO & VOLLEY TEAM ALPAK

“Il valore etico e sociale dello sport” V

OLLEy TEAM ALPAK & FALChI GIOVANILI UGENTO vedono lo Sport come uno speciale “ambiente educante”, capace di accogliere la persona nella sua globalità (mente, spirito, corpo) e di insegnare a “fare squadra” nella condivisione di valori, obiettivi e azioni adeguate a raggiungere non solo positivi risultati sportivi, ma anche in grado di costruire una comunità civile esemplare. Riconoscendo il grande valore sociale e formativo dello sport, la società ha identificato un proprio “decalogo” di princípi etici che rappresentano la

“Carta dei Valori della Pallavolo Ugento”:

di Renato Urso

muni, l’elaborazione della sconfitta (saper perdere) e l’esclusione di ogni comportamento teso a umiliare gli avversari, hanno un fondamentale valore nella formazione dell’individuo. Art. 6 - La crescita della persona attraverso lo sport si esprime nella comprensione e nell’accettazione dei propri limiti e nel rispetto degli avversari. Art. 7 - Ogni forma di doping è una violazione dei princìpi dello sport. Art. 8 - Il rispetto dei principi etici dello sport contribuisce alla formazione di un’etica della cittadinanza. Art. 9 - La pratica sportiva, lealmente esercitata, genera reciproca fiducia e favorisce la socializzazione e la coesione sociale fornendo occasioni di conoscenza, comprensione e apprezzamento, anche tra persone di diverse origini culturali. Art. 10 - Lo sport contribuisce alla

conservazione ed al miglioramento della salute di chi lo pratica, anche attraverso l’adozione di stili di vita salutari. Art. 11 - Per i più giovani: una corretta pratica sportiva deve essere commisurata all’età. è fondamentale che sia anteposta la crescita della persona all’esasperata ricerca del successo agonistico. Art. 12 - La pratica sportiva deve essere adeguata alla personalità di ciascun individuo. La sua adeguatezza è valutata da personale qualificato in base a criteri anagrafici, biomedici e psicologici. I nuovi progetti e le prossime iniziative del settore giovanile si muoveranno riflettendo i contenuti della carta dei valori che verranno presentati ai genitori in occasione degli auguri di Natale il 16 Dicembre con la festa del minivolley al PalaOzan “Tiziano Manni”.

Art. 1 - Lo sport è gioco e fonte di divertimento: dà corpo al diritto alla felicità, intesa come benessere psico-fisico e piacere di stare insieme agli altri. Art. 2 - Tutti hanno diritto di fare sport per stare bene. Art. 3 - Ogni sport ha le proprie regole ed il loro rispetto è essenziale per il corretto svolgimento della pratica sportiva. Al pari di queste devono essere ugualmente osservati e fatti propri i principi che, sebbene non esplicitati nei regolamenti, danno un senso etico allo sport. La lealtà (fair play) è fondamentale in ogni disciplina sportiva, praticata sia a livello dilettantistico che professionistico. Art. 4 - La pratica dello sport è componente essenziale nel processo educativo. Art. 5 - La condivisione di regole co-

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 15

15

28/11/12 16.13


GOLFO DI DIANA VOLLEY

Grande successo del Progetto Pallandia In corso l’organizzazione per la festa “Merry Christmas”. di Sonia Bosio

C

on l’inizio della nuova stagione sono iniziati anche i primi campionati: Under 16 e Under 18 Fipav, e Under 14 Csi stanno impegnando le atlete del Golfo di Diana Volley, più intente che mai a raggiungere i migliori risultati come premio del duro lavoro che stanno svolgendo in palestra. Visto l’elevato numero delle giocatrici, anche quest’anno sono numerose le competizioni a cui le diverse categorie, organizzate sia dalla federazione che da altri enti, sono iscritte. Oltre a quelli già citati, si giocheranno i campionati di Under 13, Under 14 (entrambi Fipav) e Prima Divisione, e vari tornei che coinvolgeranno anche le giocatrici dell’Under 12 e del Minivolley di I e II livello. Avranno tutte la possibilità di giocare e confrontarsi con altre atlete, aumentando così il proprio bagaglio sportivo. Intanto sta avendo un più che positivo riscontro il progetto Pallandia che coinvolge nati e nate nel 2006-2007 in attività ludiche e di gruppo, in cui realtà e fantasia si confondono. Introdotto per la prima volta quest’anno, grazie alle indicazioni della Scuola di Pallavolo Anderlini, il progetto Pallandia ha registrato l’adesione di bambini frequentanti l’ultimo anno di asilo e il primo della Scuola Elementare. Ogni mese, i “golfini” entrano nel

mondo di una fiaba diversa, narrata dalle istruttrici, e diventano loro stessi protagonisti: si trasformano nei cagnolini di ‘La carica dei 101’, in Mowgli il bambino della giungla o in giovani maghetti per impersonare harry Potter. Nei vari incontri si alterna la narrazione della storia a giochi strettamente legati, che uniscono il divertimento dei piccoli partecipanti all’apprendimento. Lo scopo di queste attività è infatti quello di favorire l’espressione spontanea del bambino stimolando al tempo stesso una vita motoria ricca di sollecitazioni ed esperienze. Giocando imparano quindi a conoscere il proprio corpo, a muoversi nello spazio a

disposizione e a modificare il proprio comportamento in base agli ostacoli presenti e ai compagni; apprendono e sperimentano l’uso di vari strumenti (per esempio palloni, cerchi, coni, etc.) e acquisiscono l’importanza del rispetto delle regole e degli altri giocatori. Visto il successo di questo progetto e l’entusiasmo dei più piccoli, è stata inventata una storia sulle avventure dell’Elfo Golfo, nostro logo e mascotte: la fiaba narra il lungo viaggio intrapreso dall’elfo, attraverso foreste e deserti e i mille ostacoli che si sono presentati, per giungere fino a noi. In questo periodo l’intero staff è impegnato nell’organizzazione del

“Merry Christmas by Kinder +Sport”, festa di Natale dedicata a tutte le categorie. Il prossimo numero sarà interamente dedicato a questa manifestazione: troverete foto, notizie e tante curiosità su questa giornata di sport e divertimento in programma per domenica 16 dicembre.

16 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 16

28/11/12 16.13


G.S. MARZOLA A.D.

Tutte in campo le ragazze della Scuola di Pallavolo Marzola Superati i primi allenamenti, messe alle spalle le prime amichevoli, le squadre della Scuola di Pallavolo Marzola hanno iniziato i rispettivi campionati. di Lorenzo Redi

L

a prima squadra del Marzola VIDEOERRE, che partecipa al campionato di Serie C, archiviata nei migliori dei modi la Coppa Trentino Alto Adige, ha faticato un po’ nelle prime tre partite portando a casa solo due punti, nell’altalenante partita esterna contro il Borgo. Alcune assenze importanti e l’aver incontrato due fra le favorite del campionato, ha frenato la corsa della giovanissima squadra allenata da Domenico Sassolino.

A gonfie vele l’Under 18 allenato da Fabrizio Lorenz, che nelle prime due partite ha dominato entrambi gli incontri, mettendo subito in chiaro che vuole riconfermarsi campione come nella scorsa stagione. A supporto delle ragazze di Povo, tre atlete dell’Ata Battisti che sono il valore aggiunto di un gruppo già molto forte. Punteggio pieno anche per la prima divisione allenata da Santino

Giaimo che fa del gruppo il suo punto di forza. Nessuna atleta di spicco a disposizione per l’allenatore di Povo, ma un gruppo unito e compatto ad inseguire il risultato comune. è questo lo spirito giusto per praticare questo sport. La Scuola di Pallavolo Under 16, orfana a malincuore di quattro delle sue atlete più importanti, rimane comunque una delle favorite per la vittoria finale nel campionato, che le ha viste partire con il piede giusto. La strada è molto lunga, ma il coinvolgimento delle sue atlete con le squadre maggiori non può che portare comunque beneficio alla squadra.

L’Under 15 allenata da Alessandro Giongo è l’unica squadra a ritardare l’esordio in campionato che inizierà a fine mese. L’attività è comunque intensa con allenamenti congiunti con le altre squadre della Scuola di Pallavolo. L’Under 14 di Dianti e Bassi è partita subito alla grande, mettendo subito in chiaro che la sfortunata finale dello scorso anno è stata solo una brutta parentesi in un anno da incorniciare. La squadra è affiatata e rodata, sognare il primato non è assolutamente vietato.

Bene anche le ragazze dell’Under 13 di Marco Gregori che hanno iniziato il campionato vincendo i primi due incontri. Arrivare alle finali è un obiettivo, senza dimenticare il coinvolgimento di tutte le atlete. Le piccolissime Under 13 di Lorenzo Redi e Giorgio Battisti, affrontano il primo anno di attività agonistica con l’intento di fare esperienza ed innamorarsi dello sport della palla che vola sempre con il sorriso sulle labbra.

Sempre in movimento, infine, le marzoline della Scuola di Pallavolo che seguite dall’inossidabile Giorgio Battisti popolano le palestre di Povo e dintorni, con entusiasmo e voglia di crescere. Sono loro il nostro futuro sono loro il nostro polmone per l’attività che sarà negli anni a venire. Buon campionato a tutti. W la Scuola…, ma solo quella di Pallavolo!!!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 17

17

28/11/12 16.14


INSIEME PER PORDENONE

Una bulloneria senza freni travolge anche il Monfalcone Sugli scudi una strepitosa Ortolan nel big match con l’AR

D

ue volte sconfitta in precampionato durante il torneo Estate Volley, non c’è stata storia quando i tre punti hanno contato sul serio: ne è passata di acqua sotto i ponti da inizio settembre, quando le baby terribili di coach Corvi avevano fatto capitolare il team naoniano in entrambi gli incontri! Facendo tesoro dei passi falsi commessi, Berardi ha studiato le dovute contromisure e la Bulloneria Friulana ha sfoderato una partita che ha rasentato la perfezione, giocando da squadra ‘vera’ in attacco, stringendo i denti nel momento di calo e difendendo come da tempo non si vedeva al PalaGallini. Il 3-0 finale è stato la diretta conseguenza di tutto questo impegno, con relativo primo posto sempre più saldo a quota 15. Se si potesse isolare un singolo frammento dell’intera partita senza dubbio alcuno l’attenzione si deve focalizzare sul 19-19 del secondo periodo: il Pordenone ha già fatto suo agevolmente il primo set, alla ripresa le cantierine sono visibilmente più agguerrite e conducono 17-19, marcano alla perfezione Faloppa, ma non fanno i conti con Ortolan. L’opposto è la solita certezza in fase difensiva ma in questo frangente da il meglio di sé anche in attacco, con 4 punti filati uno più bello dell’altro (pallonetto, ace al servizio, colpo preciso e potente manifuori) che valgono il ko tecnico per le spaesate avversarie. Riavvolgendo la trama del match, mister Berardi si

di Davide Colladel affida alla formazione più rodata con zaccariotto e Fiorotto al centro, Villa al palleggio, Morson libero, Faloppa e Babuin schiacciatrici, Ortolan opposto. Il Pordenone è in serata e sintomo di ciò è il fatto che nei primi 8 punti c’è lo zampino di tutte e sei le giocatrici biancorosse. Il Monfalcone si aspetta che gran parte dei colpi arrivino come lo scorso anno da Faloppa, ma la Bulloneria con sagacia, e sfruttando l’assenza di Spedito, sfonda soprattutto al centro con le lunghe leve di zaccariotto, che passa sopra a tutti e tutto (15-6). Sempre dalla mediana arrivano i maggiori dolori per le biancoblu, assediate da Fiorotto (18-11) e da Babuin (22-12). Villa chiude il set sul 25-14 con un tocco di seconda che finisce proprio in mezzo al campo, sorprendendo la retroguardia ospite. Nonostante le undici lunghezze di divario, la truppa goriziana non si perde d’animo e parte a fionda (2-4, 6-8), Babuin macina punti buoni per riportare la propria squadra avanti (14-11), ma Uxa Gambassini ribalta ancora una volta le sorti del set (17-19). Dell’“Ortolan show” abbiamo già detto, di seguito Babuin e zaccariotto siglano il definitivo 25-20. L’ultimo set si apre con quattro punti di Villa (che ricordiamo essere sempre la palleggiatrice e non un’omonima attaccante) per il 9-5, nuovamente Ortolan attinge a tutto il suo bagaglio d’esperienza (13-8, 17-10) finchè il tecnico le concede la standing

ovation richiamandola in panchina per far esordire Bortolin. Nel frattempo Tinor ha rilevato una concreta Babuin (12 punti per il capitano) e la partita si conclude senza ulteriori sussulti con un tetto fischiato alla Fincantieri per il 2515. BULLONERIA FRIULANA – AR FINCANTIERI MONFALCONE 3-0 (25-14; 25-20; 25-15) BULLONERIA FRIULANA PN: Babuin 12, Faloppa 7, Ortolan 15, Morson (L), zaccariotto 10, Fiorotto 6, Villa 6, Tinor, Alberti 1, Bortolin, Grandi n.e., Bortoletto (L) n.e. ALL Berardi.

18 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 18

28/11/12 16.14


JANAS VOLLEY QUARTU SANT’ELENA (CA)

Serie B2. Si riparte. Il 2012-2013 rappresenta un anno zero per la Janas Volley, un anno di grandi cambiamenti sia organizzativi che tecnici.

P

artiamo dalle “grandi”. Lo mettiamo tra virgolette visto il Progetto riguardante un gruppo di giovani promettenti ragazze che verranno aiutate da alcune giocatrici esperte nella categoria. Oltre alle confermate, il capitano Cristina Spadarella, Elena Farci, Giorgia Carta e la giovanissima Noemi Sanna (1996), arrivano a dar man forte alle 4 moschettiere, oramai nucleo storico della Janas, le giovani Virginia zucca

di Nicola Dessi (1995), Marta Saba (1993), Stefania Demuro (1994), Claudia Melis (1990), Veronica Cara (1996), Aurora Pau (1999), Federica Meloni (1994), tre provenienti dal vivaio Janas e 4 che hanno aderito al progetto messo su dalla società di concerto col Direttore Tecnico Lilliu. Ora diamo tempo al nuovo gruppo di lavorare in palestra e giudichiamolo fra qualche tempo…

Giovanili. Gran valzer nelle panchine. T anti cambiamenti nelle giovanili. Innanzitutto nelle collaborazioni: messa in soffitta la collaborazione col Deledda che ha portato alcune nostre ragazze a vincere campionati di serie D e di Under 16 provinciale, quest’anno si parte con nuove e speriamo più proficue collaborazioni. Un benvenuto a Francesca zucca (1997, Gymnos Pirri) che verrà inserita nel gruppo di Under 18 oltre ad allenarsi con la serie B2 e un in bocca al lupo ad Aurora Pau (1999) che farà il campionato Under 14 con la Sirio Orosei (oltre ad Under 18 e serie B2 con la Janas). Al timone dell’Under 18 quest’anno è stato chiamato Riccardo Lilliu che triplicherà gli sforzi ed oltre alla B2 seguirà anche l’Under 18 e la 3° divisione. L’Under 18 è un gruppo

giovane composto per 9/12 da elementi 96-99 e pertanto costruito per lavorare in prospettiva futura. Ma già quest’anno le ragazze hanno fatto capire che non vogliono essere delle comprimarie e all’esordio hanno rifilato un sonoro 3-0 nel derby contro il Deledda Quartu. Il gruppo Under 14 verrà allenato da Silvia De Luisa con l’aiuto di Giorgia Carta che seguirà le più giovani del gruppo; un lavoro in sinergia con il gruppo del minivolley nel quale Giorgia allena come sempre assieme a Marco Piras. Grossi numeri nel minivolley, l’Under 12 e l’Under 14 che stanno trovando quest’anno nuova linfa. Infine parliamo dei progetti scolastici. Dopo le storiche collaborazioni col 2° e 3° circolo didattico ecco arrivare la collaborazione col 1° circolo di Quartu

Sant’Elena. Si parte con lezioni offerte a tutte le classi dei vari plessi scolastici per concludersi con un progetto che ci vedrà impegnati nel doposcuola. Un modo di ampliare l’offerta formativa degli istituti scolastici e permettere ai bambini di praticare attività sportiva. Le premesse sono valide. Ora sta al gruppo di lavoro cogliere i frutti di quanto seminato… FORZA JANAS!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 19

19

28/11/12 16.14


PALLAVOLO C9 ARCO RIVA

In rete... sotto rete! U

tilizziamo questa preziosa pagina per ringraziare le tantissime aziende locali dell’Alto Garda che, nonostante il periodo difficile, hanno voluto sostenere la PALLAVOLO C9. Tagliare sull’istruzione, sulla cultura e sullo sport avrà conseguenze pesanti sulle generazioni future. Può un contadino, per risparmiare, decidere di non annaffiare i suoi semi? Per questo, oggi diventa fondamentale l’intervento dei privati. Noi, in cambio, abbiamo il dovere morale di scegliere proprio le aziende che non hanno perso la speranza e che credono nello sport come

di Marco Fontana palestra di vita! E il pool di sponsor della Pallavolo C9 é così ampio da coprire tutti i nostri bisogni: dal settore casa (in tutte le sue sfaccettature) a quello assicurativo, dai trasporti (a due o a quattro ruote) all’arredo, dai prodotti e i servizi per l’ufficio alla ristorazione, dall’elettronica alla grande distribuzione alimentare, dall’ottica all’abbigliamento casual o sportivo, dalle calzature agli articoli in pelle, dai tendaggi al bar, per finire alla Cassa Rurale Alto Garda, banca da sempre vicina al mondo dello sport giovanile locale.

Buon Natale e grazie ancora a tutti i nostri mitici sponsor!!!

20 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 20

28/11/12 16.14


PALLAVOLO MAR AVEZZANO

Divertimento e Pallavolo Il binomio inscindibile per crescere! di Roberta Placida

Q

uest’anno abbiamo tante ragazze nuove che si sono appena affacciate a questo meraviglioso mondo che è la pallavolo… noi, MAR, cerchiamo di trasmettere serenità e voglia di mettersi in gioco… cerchiamo di effondere nei nostri allenamenti tutta la passione che ci anima… per questo abbiamo dato la parola ad una nuova atleta, per ascoltare le sue sensazioni ed emozioni: “Ciao a tutti, ho 12 anni e mi chiamo Eleonora, sono una new entry nella società A.S.D. MAR. ho cominciato ad ottobre a giocare a questo magnifico sport e mi sono subito affezionata alla società, alle compagne e a tutto ciò che mi circonda in quella palestra. All’inizio era cominciata più come esperimento perché i miei genitori volevano che praticassi uno sport di squadra, siccome avevo un’amica che giocava ho deciso di seguirla e di provare. Appena entrata in

palestra ero molto spaventata perché ho visto molte persone, i palloni, la rete, il campo e alcuni esercizi che facevano le ragazze che già seguivano questo corso, pensavo di non riuscire a fare nulla: infatti appena arrivata ero timida e anche un po’ terrorizzata. Decido però di rimandare a lunedì l’inizio del corso perchè, non sapendo di poter cominciare da subito, non avevo con me il materiale adatto. Arriva lunedì. Il primo allenamento di pallavolo. Ero nervosa e continuavo ad avere paura ma non sapevo bene di cosa. Così arrivo dieci minuti prima rispetto alle altre per rendermi conto del clima che c’è in quel luogo a me estraneo. Ci siamo, si comincia! Piano piano, tutte insieme iniziamo a correre e poi a fare esercizi vari; comincio a fare amicizia con le ragazze e ci scappa anche qualche battuta con i dirigenti e con l’allenatore. Prima di cominciare “la società” mi ha garantito il suo aiuto per qualsiasi tipo di problema e soprattutto mi ha assicurato di stare tranquilla e di non avere paura di imparare cose nuove.

Devo ammetterlo non pensavo di aprirmi così velocemente e soprattutto non credevo di fare amicizia così velocemente con tutti. Gli allenamenti ci sono lunedì, mercoledì e venerdì e io ogni volta non vedo l’ora che arrivino le 19.00 di sera e quando non c’è allenamento… beh si può dire che faccio il conto alla rovescia! Questo sport mi piace moltissimo e non vedo l’ora di migliorare e chissà, magari giocherò qualche partita, però anche se questo non dovesse accadere non mi interessa perché giocare a pallavolo mi diverte e questo è tutto quello che conta.” A Eleonora e alle sue compagne auguriamo di crescere divertendosi con noi!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 21

21

28/11/12 16.14


PALLAVOLO POSSIEDESE

Si riparte! È iniziata la stagione sportiva 2012/2013 di Ezio Reggiani

L

a difficoltà maggiore, è stata quella di reperire delle strutture idonee per svolgere la nostra attività, perche il bel Palazzetto dello Sport di San Possidonio, è tuttora inagibile per i gravi danni subiti nel sisma del 29 maggio scorso. Ci siamo resi conto subito della impossibilità di organizzare i corsi giovanili di minivolley e supervolley: difficoltà di trasporto e comprensibile reticenza delle famiglie a portare i loro figli in grandi strutture in cemento armato quali sono la maggior parte delle palestre. è un sacrificio notevole, per un’associazione sportiva come la nostra, rinunciare al settore giovanile, anche

se, lo speriamo vivamente, riteniamo si possa e si debba ricominciare già dalla prossima stagione. ha iniziato gli allenamenti, e tra poco anche il campionato, la nostra squadra femminile neo promossa in 2DF. Il Comune di Mirandola ci permette di svolgere un allenamento la settimana nella Palestra Brumatti, mentre le partite interne, grazie a una concessione della Federazione di Modena, le faremo tutte in trasferta. è un maggior impegno per tutti, atlete, allenatore, dirigenti, ma riuscire a svolgere il campionato, anche con queste difficoltà, ci ripaga dei tanti sacrifici.

22 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 22

28/11/12 16.14


PALLAVOLO ROVERETO

La mia grande passione: “la pallavolo” Stefania Della Valentina è stata convocata quest’anno nella rappresentativa provinciale under 15 che ha partecipato al Trofeo delle Regioni. In questa intervista ci racconta la sua esperienza. di Bruschetti Mauro

S

tefania, quando hai iniziato a giocare e quali sono stati i tuoi primi allenatori? ho iniziato a giocare in prima elementare e sono 9 anni con quest’anno. I miei allenatori nel minivolley sono stati Daria e Silvana. Poi nel tempo si sono susseguiti Antonella (mia mamma), Elisa, Sebastiano, Nicola, Deborah e altri ancora. Quando sei stata convocata a partecipare al Trofeo delle Regioni quali sono state le tue emozioni? Cosa hai pensato? E’ stata un’emozione forte, anche perché non ero mai stata convocata negli anni precedenti. Essere convocata in un Trofeo delle Regioni che ha un’importanza a livello nazionale è molto gratificante e porta delle responsabilità. Capisci che devi rappresentare il Trentino e devi dare il meglio di te e hai solamente una partita per dire quello che sai fare, perché la partita dopo è condizionata da quella precedente. Quali sono stati gli aspetti positivi di questa esperienza? Tutto è stato positivo, anche i rimproveri sono comunque stati costruttivi per la mia vita futura. Eravamo uno splendido gruppo, molto unite. Forse ci differenziavamo dalle altre perché eravamo tutte uguali, avevamo tutte le stesse possibilità di essere messe in campo e di dare il massimo per la squadra. E’ un gruppo che non scorderò mai. Anche i selezionatori Alessandra, Alessandro e Moreno ci hanno molto aiutato in questo percorso, ci hanno fatto sentire come una famiglia. Dopo questa esperienza affronterai in modo diverso la prossima stagione sportiva?

Penso che rispetto alle stagioni precedenti avrò una mentalità un pochino diversa perché usciti dal Trentino si vede lche e altre squadre sono molto più forti delle nostre. hanno livelli di gioco più alti, fanno alla nostra età cose che noi in Trentino cominciamo ad affrontare in serie C. Quindi penso che la mia mentalità sarà diversa, più aperta a nuove esperienze L’impegno nella pallavolo ti limita nei tuoi interessi, nella famiglia, nella scuola? Avendo una passione così grande per la pallavolo io riesco a conciliare perfettamente tutto. A scuola quest’anno è andata molto bene. La mia famiglia è tutta nella pallavolo e quindi siamo sempre uniti anche nell’ambito pallavolistico. Cosa rappresenta per te lo sport della pallavolo? Per adesso la pallavolo è la mia seconda casa, perché ci passo praticamente quattro giorni a settimana per due ore e mezza di palestra. Ormai la palestra la conosco a memoria, centimetro per centimetro, la conosco quasi meglio di casa mia. La pallavolo al momento è il mio maggiore interesse. Poi si vedrà se riuscirò a raggiungere nuovi traguardi: già questo Trofeo delle Regioni è stato un

grandissimo passo per me. Veramente mi ha dato una soddisfazione enorme. Alle tue compagne di squadra cosa ti senti di dire? Io ho delle compagne di squadra veramente fantastiche, che mi hanno sempre sostenuta e dato coraggio. Mi è dispiaciuto che alcune di loro non siano potute venire in rappresentativa con me, però sono venute a vederci e quindi mi sono sempre state vicine. Complimenti ancora Stefania e in bocca al lupo per il tuo futuro nella pallavolo.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 23

23

28/11/12 16.14


PLAY ENJOY VOLLEY

Pronti, partenza, via! La stagione 2012/2013 è ufficialmente iniziata ed i nostri ragazzi si stanno dando da fare al meglio. di Sara Nervosi Minivolley Levate

finalmente abbiamo lanciato la proposta del corso per i “grandi” (mamme, papà, fratelli e chi ha più di 18 anni)! Una sera la settimana dove chi ama la pallavolo e magari per un po’ di tempo ci ha rinunciato può “rispolverare” la tecnica e giocare,giocare,giocare seguito dalla nostra instancabile Lara! Chi fosse interessato contatti pure la segreteria, vi aspettiamo numerosi!

I

l campionato CSI delle allieve è già cominciato, al momento sotto i migliori auspici e speriamo continui così! Fra non molto inizieranno anche i nostri U13 con il campionato misto FIPAV: un eccellente banco di prova per testare il lavoro svolto in questi mesi con Fabrizio e Marco. In bocca al lupo! Sono partiti a tutto gas anche i corsi di minivolley e Pallandia che hanno visto incrementare il numero di iscritti rispetto al passato e – di conseguenza – anche il divertimento!

Minivolley Stezzano

Novità della stagione: la nostra associazione ci pensava da tempo e Pallandia Stezzano

Minivolley Comun Nuovo

24 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 24

28/11/12 16.14


POLISPORTIVA VIRTUS CORREGGIO

Polisportiva Virtus Correggio: un progetto che punta in alto del Vice presidente Chiara Poli

C

on la nascita della nostra Polisportiva Virtus Correggio, lo scorso 29 giugno 2012, sono tante le idee e i progetti che, con tanta carica, sono emersi dai nostri Consigli di Amministrazione per far sì che i nostri ragazzi possano crescere all’interno di una Società che non fornisca solo insegnamenti di carattere tecnicosportivo, ma anche e soprattutto strumenti educativi che permettano di crescere come piccoli uomini e donne anche attraverso lo sport. E non a caso lo slogan che caratterizza la nostra Polisportiva si richiama al Salmo 33 che recita “Guardate a Lui e sarete raggianti” perché è così che vogliamo i nostri 180 ragazzi;

il nostro obiettivo è che siano in grado di affrontare lo sport non come semplice sfida o competizione, ma anche come momento di crescita che non si caratterizza solo da momenti di fatica e sacrificio, ma anche da altrettanti momenti di gioco, divertimento e gioia in cui, accompagnati da amici e allenatori, si punta a creare insieme una piccola grande squadra unita! Ed è per questo che uno dei progetti scelti per far crescere nelle nostre atlete un sano spirito di squadra, accompagnato anche dalla voglia di crescere come persona, è il “Progetto Nazionale Scuola di Pallavolo” organizzato dalla Società Sportiva Anderlini di Modena. La nostra scelta di legarci e prendere come esempio questa Società, non nasce solamente dal largo numero di atleti che negli anni questa è riuscita a raggiungere, ma soprattutto per i valori e i principi che stanno alla base di questa Società, i quali si allineano perfettamente con

quelli che sostengono la nostra nuova Polisportiva, tra cui la forte vocazione formativa ed educativa che interpreta l’attività sportiva come uno dei mezzi più efficaci per costruire la personalità degli atleti e delle atlete, allenando prima di tutto l’uomo e la donna attraverso il suo essere atleta. Grazie a questa collaborazione la nostra Polisportiva avrà la possibilità di avvalersi dell’esperienza di questa solida Società così da poter ottenere consigli e insegnamenti fondamentali per poter curare quegli elementi che potranno garantire alla nostra Virtus esperienze nuove e fondamentali per poter crescere e migliorarsi. Potremo infatti contare su un concreto aiuto da parte della Scuola di Pallavolo Anderlini attraverso un controllo dei programmi tecnici, di una condivisione dei metodi e degli insegnamenti utilizzati da questa Società con tanto di materiale e dispense messe a disposizione e la presenza in loco di un esperto appartenente alla loro Società che possa formare le nostre volenterose e preziose allenatrici. Ma questo non è tutto, infatti, questa collaborazione non permette solamente di fornire alla nostra Società la possibilità di ottenere l’intervento in campo di allenatori qualificati, disposti a trasmetterci un po’ della loro esperienza, ma ci consente soprattutto di poter partecipare e aderire alle numerose iniziative organizzate da questo Network. E giusto per non perdere tempo, visto le bellissime iniziative proposte da questa Scuola, la nostra Società ha deciso di iniziare la collaborazione cogliendo al volo l’invito di partecipare alle divertentissime e colorate Feste Kinder.

Già nel mese di dicembre , infatti, parteciperemo alla Festa degli auguri “Merry Christmas by Kinder +Sport” dove, tra partite e mini tornei, ci sarà il tempo per una piacevole merenda portata da Babbo Natale. Alla fine di questa veloce carrellata, è facile capire perché la nostra Società ha deciso di aderire al “Progetto Scuola di Pallavolo” Anderlini e quanto alta sia la carica che ci spinge a collaborare e a fare in modo che tutto questo possa realizzarsi veramente e non fermarsi semplicemente a qualche bella parola scritta sulla carta. Crediamo nella forza e nel ruolo che lo Sport, il vero Sport, quello vissuto e sostenuto da sani principi e valori, può avere nella vita di un ragazzo, soprattutto a partire già dai primi anni di attività, ed è per questo che è principio saldo della nostra Polisportiva far sì che la nostra attività sportiva possa essere utile strumento educativo per i nostri ragazzi per crescere non solo tecnicamente ma soprattutto in alcuni di quelli che sono gli aspetti più importanti della nostra vita: personalità, umiltà e amicizia. Ecco perché ci piace pensare che anche la nostra Polisportiva, attraverso queste piccole occasioni che tentiamo di fornire ai nostri atleti, possa permettere loro di

puntare in alto per crescere e migliorarsi sempre un po’ di più all’interno di questo mondo che alle volte fatica a girare nel verso giusto!!

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 25

25

28/11/12 16.14


Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 26

28/11/12 16.14


PRO GIÒ CASALE MONFERRATO

PRO GIO’ si ricomincia! di Giorgio Nescis

D

opo le agognate vacanze estive è tornata in piena attività la Pro Giò – Progetto giovani con il cambio al timone nella presidenza: difatti Luca Trombin, già vice presidente, ha preso in toto le redini della società sostituendo la presidentessa dimissionaria Mara Raiteri che ringraziamo per l’impegno profuso nei primi due anni di vita della società.

federale Barbara Piovan.

Con il nuovo anno si sono istaurate

Il prossimo evento da non sottovalutare sarà invece la 3° edizione del torneo nazionale “Monferrato in volley”, categoria Under 13, per il quale già da settembre si sono aperte le iscrizioni: si svolgerà il secondo fine settimana di dicembre, sabato 8 e domenica 9 in Casale Monferrato, con squadre provenienti dal nord Italia.

nuove collaborazioni, dovute anche al disimpegno di coach Ferraris, per motivi familiari. Attualmente la Pro Giò è dotata di una squadra femminile Under 16, in collaborazione con la Fortitudo Occimiano, e di una Under 12 oltre ai bambini del minivolley la cui attività è iniziata in diversi paesi del comprensorio casalese, diretti dal direttore di scuola

Domenica 23 settembre si è svolta la seconda edizione del quadrangolare organizzato in concomitanza con la “Festa dell’uva”, in cui le nostre ragazze dell’attuale Under 16 si sono piazzate al terzo posto davanti a Occimiano e dietro a Alegas e Valenza.

Le prime due edizioni avevano già riscosso successo: potremo solo migliorare, per cominciare da uno scultore locale, è stato fatto e donato il primo premio, denominato “Mila”.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 27

27

28/11/12 16.15


SAN FAUSTINO VOLLEY & VOLLEY RUBIERA

Largo ai giovani una grande novità indirizzata ai più piccoli di Eleonora Neri

I

l settore giovanile riveste vitale importanza nella vita e nello sviluppo di una società. Per questo motivo da questa stagione abbiamo deciso di moltiplicare i nostri sforzi e dare ancora più spazio ai più piccoli fondando una nuova società dedicata totalmente a loro: il Volley Rubiera. Il Volley Rubiera nasce con l’obiettivo di creare un approccio positivo con lo sport e con la pallavolo in particolare, permettere cioè a più bambini possibili di avere una passione da coltivare, un

ampio spazio per divertirsi, muoversi, giocare e creare nuove amicizie. Ovviamente non viene tralasciato lo sviluppo delle abilità tecniche e motorie, scopo principale di tutte le attività sportive. Per guidare i vari gruppi sono stati scelti sia allenatori con competenze specifiche sia giovani atleti provenienti dal nostro vivaio e spinti da grandi motivazioni. Un’organizzazione degli allenamenti calibrata ed ad hoc focalizzando l’attenzione su ogni singolo bambino e valorizzandone i miglioramenti sono

sicuramente un motivo del successo di questo nuovo progetto. Nonostante questo sia solo il primo anno, sono già oltre 50 i bambini e le bambine dai 6 ai 10 anni che hanno aderito, cosa che ci rende molto orgogliosi. Un ringraziamento va quindi a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo e soprattutto a loro, le giovani speranze della pallavolo che ad ogni ingresso in palestra regalano un sorriso a chi li circonda.

28 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 28

28/11/12 16.15


SCUOLA DELLO SPORT ROSANNA BAIARDO

Piccoli Leoni e Blue Light le due nuove squadre della S.d.S. Disputeranno campionati under e minivolley di Marco Fadda

P

rosegue anche quest’anno l’esperienza dei giovani pallavolisti di  Sassari  della Scuola dello Sport  di  Rosanna Baiardo, allenati dal tecnico Fadda, nel campionato Under 12. I piccoli “Leoni”, questo è il nome scelto dalla squadra, si cimenteranno inoltre nei campionati  Under 14  e  Minivolley. In questa stagione esordiranno anche i piccoli atleti “Blue Light” di  Sennori  guidati del  tecnico Ermini  che, dopo un anno dalla loro nascita, militeranno anch’essi nei tre suddetti campionati. Dobbiamo registrare, a malincuore, l’interruzione dell’attività agonistica della 3a divisione femminile del  tecnico Concu  dovuta, principalmente, a sopraggiunti impegni universitari (progetto Erasmus) di diverse giocatrici. In compenso, però, la S.d.S. parteciperà quest’anno ai  campionati Open  della  Uisp con due squadre miste, composte prevalentemente da ex giocatori di pallavolo che, non resistendo al richiamo del loro amato sport, si sono organizzati ed hanno aderito a questa divertente forma di competizione, in genere adottata in Sardegna solamente nei tornei estivi. Questa nuova formula nasce grazie alla collaborazione con l’Unione Italiana Sport Per tutti, con una probabile partecipazione della S.d.S. anche ai campionati Under e Minivolley  organizzati da questa

organizzazione sportiva. Infine si evidenzia “con orgoglio” come la A.s.d. Scuola dello Sport  stia tenendo fede alla sua sensibilità nel campo sociale, sia impegnandosi con i  corsi di ginnastica per ciechi e ipovedenti, sia dando vita all’originale iniziativa dell’istituzione di  borse di studio  per giovani atleti con ottime pagelle, con l’intento di coniugare l’impegno scolastico con quello sportivo. Dai nostri giovani atleti ci aspettiamo lo stesso entusiasmo ed impegno della scorsa stagione, che festeggino ad ogni punto conquistato e che si incitino l’uno con l’altro in un clima sereno ed armonioso che, siam certi, i loro allenatori sapranno come ottenere.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 29

29

28/11/12 16.15


S.di PALLAVOLO CARASCO

La stagione 2012-2013 è partita Tante cose erano da riavviare e tante erano da portare avanti nel migliore dei modi, sicuramente si può sempre migliorare, ma c’è in ogni modo soddisfazione perché il progetto Scuola di Pallavolo sta proseguendo bene. di Ornella Marchese

T

utti i nostri corsi , da Pallandia alla Palla rilanciata al Mini sino alle Under 12 e 13 sono numerosi ed è assolutamente gratificante vedere i ragazzi frequentare con assiduità e partecipare con grande impegno ed entusiasmo alle lezioni. In tempi non semplici per la società nella quale viviamo è importante creare punti di riferimento per i giovani e per le loro famiglie e offrire loro, attraverso lo sport, momenti d’incontro. Tanti genitori si sono avvicinati a noi e ci stanno seguendo con amicizia e in maniera collaborativa e propositiva affidandoci i loro figli per svolgere attività sportiva e concordano con gli obiettivi del nostro progetto ritenendolo un tassello importante per la crescita dei loro giovani e complementare per la loro educazione. Questa realtà ci rende orgogliosi e gratificati dandoci la forza per proseguire nel nostro progetto e nel nostro lavoro quotidiano. I gruppi utilizzano e lavorano dentro il nostro “ bellissimo palazzetto” scusate la poca modestia, ma è proprio cosi… è bellissimo. Assolutamente di gran valore è il confermato corso per gli adulti di ginnastica posturale - riabilitativa tenuto dall’istruttore Luca con serietà e competenza con il supporto dell’ASL territoriale. La novità di quest’inizio anno è la frequentazione

del Palazzetto da parte del gruppo APO (Associazione Pallavolisti Ospedalieri). Questo gruppo è stato creato e organizzato dagli operatori del reparto d’Ortopedia dell’Ospedale di Lavagna. Il Primario e tutto il personale hanno, congiuntamente alle loro famiglie, scelto la pallavolo come opportunità per armonizzare al meglio le loro attività professionali e stanno disputando un avvincente torneo che è assolutamente piacevole ospitare percependo appieno i valori dello sport amatoriale.

Grazie agli amici operatori economici del territorio. Nell’ultimo periodo le pareti del Palazzetto sono state vivacizzate da numerosi pannelli pubblicitari, colgo l’occasione per nominare e ringraziare chi condivide e sostiene il nostro Progetto: VIVAI GAGGERO, OLEIFICIO SANTAGATA, TRATTORIA SETTEMBRIN, AUTOSCUOLA MACChIAVELLO, RISTORANTE BLAANChE, SANIPOOL PISCINE, DE BENEDETTI ARREDAMENTI, ELETTRODOMESTICI BEDINI, LIGURE ANTINCENDI.

La TAPPA MASCHILE TORNEO BUSSINELLO, da noi ospitata, ha visto la squadra del Piemonte Volley di Cuneo prevalere, dopo un incontro vibrante e intenso sul Segrate. La partita è stata combattuta e il livello tecnico tattico messo in mostra dalle due contendenti è stato certamente superiore alla categoria Under 17.

Prossimamente: In elaborazione… Un grandissimo e importantissimo progetto nel mondo dello sport paraolimpico…

30 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 30

28/11/12 16.15


S.di P. VOLLEY ORTA

Anno nuovo vita nuova C

di Antonio Orefice

on l’inizio dell’anno agonistico, il Centro Volley si presenta con una veste tutta nuova, non a caso il detto recita anno nuovo vita nuova.

Nuovo logo che diventa per le ragazze del Centro Volley un simbolo che racchiude un cumulo di energia, la stessa energia che le ragazze spendono nelle gare di campionato di serie C. Un gruppo composto da atlete giovani e giovanissime. Questa è la prerogativa della società ortese, quella di seguirle nel loro percorso ancora da giovanissime e poi lanciarle nel mondo della pallavolo ad alti livelli.

E dal prossimo anno diamo spazio alla generazione successiva.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 31

31

28/11/12 16.15


SCUOLA DI PALLAVOLO MALTA

Quanti nuovi incontri in poche settimane. Due mesi di duro lavoro per la Scuola di Pallavolo Malta. di Kris Croker

N

on si smette mai di lavorare su dei progetti rivolti alla promozione della pallavolo nei settori giovanili sia nel maschile che nel femminile. Un progetto nuovo a Malta è la promozione della pallavolo tra i maschi al di sotto dei 13 anni. Tramite l’accordo con Attard Volley, e dopo il successo della Volleyball Summer School, infatti, la Scuola di Pallavolo Malta ha voluto proporre la pallavolo anche tra i ragazzi. L’avvio al progetto non è stato uno dei più convincenti con i numeri degli iscritti molto basso. è stato però l’entusiasmo dei ragazzi a convincere i dirigenti di entrambe le società ad aumentare la promozione e anche l’intensità degli allenamenti. In attesa di ricevere più iscrizioni, ci chiediamo se tra i pochi ragazzi iscritti non possa nascere qualche talento! Nel frattempo continua il lavoro di collaborazione anche con la polisportiva Phoenix. A questo proposito la Scuola di Pallavolo Malta ha aiutato nell’organizzazione della festa pallavolistica in occasione di halloween. Abbiamo preso spunto dall’idea proposta dall’Anderlini chiamata “porta un amico”, con la quale abbiamo reimpito la nostra piccolo palestra. Facce dipinte, tanti biscotti e dolci di tutti i tipi hanno fatto sì che questa occasione sia diventata una festa divertente per tutte le ragazze che hanno partecipato. Tanta soddisfazione per la Scuola di Pallavolo Malta anche nella visita alla Scuola Secondaria di Santa Lucija. La professoressa di Educazione Fisica ci ha

invitati per fare una lezione ad alcune bimbe che tra qualche mese avranno il loro esame teorico e pratico sulla pallavolo. Un’ora e mezza durante le quale abbiamo ripassato la tecnica della battuta, quella del muro e finalmente la schiacciata che le ragazze hanno apprezzato di più. Per la serie “a volte ritornano”, con enorme piacere abbiamo ricevuto la telefonata di due nostre ex-atlete che hanno appena cominciato i loro studi pre-universitari. Kristina Catania e Elena Gauci, ex-giocatrici della Scuola di Pallavolo Malta, hanno pensato a noi per fare le loro 40 ore di volontariato in un’organizzazzione non governativa, che fa parte del loro corso. Con il loro aiuto stiamo già lavorando a un nuovo

concetto per il Volley in Maschera qui a Malta. Non vediamo l’ora!

32 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 32

28/11/12 16.15


S.di P. MARIO MATTIOLI

Passaggio di consegne di Paolo Bravi

C

on l’inizio dei corsi, la Scuola Mario Mattioli, ha festeggiato

il 50° anno della fondazione della “RUINI”, grande team fiorentino di volley, capace di vincere 5 scudetti, 3 argenti e 2 bronzi nei dieci anni che vanno dal 1962 al 1972. La manifestazione si è svolta il 20 settembre al Palazzetto

dello sport dell’Iti oggi PalaMattioli, sede dei trionfi della Ruini, e ha visto riuniti i protagonisti di allora, dai giocatori della Ruini ai rivali di Modena “Panini”, Bologna, Parma, Catania, Pisa, Ravenna, Torino. hanno preceduto la manifestazione festose e applaudite sfide fra le squadre di giovanissimi nei sei campi di minivolley, un virtuale passaggio di consegne fra i maturi campioni e le speranze di domani. Al termine i giovanissimi atleti della Scuola di Pallavolo Mario Mattioli hanno consegnato a tutte le società

fiorentine delle squadre intervenute i palloni firmati dagli ex-campioni. La festa si è coronata con una “sfida a tavola” tra tutti gli ex-campioni al “Ristorante Latini” all’insegna dell’amarcord.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 33

33

28/11/12 16.15


SCUOLA VOLLEY FORIO

Dolcetto o scherzetto??? un po’ di spensieratezza prima dell’inizio dei campionati. di Maria Savio

O

ramai con il passare degli anni anche halloween è diventata una vera e propria festa per noi occidentali. E come ogni tradizione che si rispetti anche quest’anno la Scuola Volley Forio ha organizzato una di-

ver tente e colorata

festa di halloween. Avete mai visto delle streghe con tanto di cappello e scopa, schiacciare una

palla, oppure un diavoletto rincorrere un pallone per non farlo cadere a terra? Beh tutto questo è accaduto la sera di halloween al Palazzetto dello Sport di Forio dove bambini ma anche le ragazze un po’ più grandicelle si sono travestite da strega, sposa cadavere, diavoletta, scheletro creando un ambiente da brividi e originale. Ogni bambino ha portato con se un amichetto anch’esso mascherato per giocare a pallavolo e palla rilanciata. Gli ingombranti vestiti non hanno intimorito i partecipanti a prendere parte alle partite di pallavolo, anche se ogni tanto qualche piccolino rincorrendo la palla è inciampato nel vestito facendo scoppiare dalle risate le persone presenti. E come ogni festa che si rispetti non potevano mancare coca cola patatine e dei dolci squisiti preparati dalle mamme. La festa di halloween ha segnato per la Scuola Volley Forio l’inizio del nuovo anno agonistico, infatti a breve inizieranno i campionati di categoria. Oltre ai campionati Under 12-14-16 la squadra foriana sarà presente nel campionato Under 18. Sicuramente un campionato impegnativo che richiede un dispendio psicologico e fisico non indifferente ma anche un modo per fare esperienza e far crescere le competenze e conoscenze delle ragazze che sognano per il proprio futuro una grande carriere pallavolistica. Non ci resta che fare il tifo per le nostre ragazze: IN BOCCA AL LUPO RAGAZZE!!!

34 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 34

28/11/12 16.15


SCUOLA VOLLEY SALENTO

Scuola Volley Salento: avanti così! La Scuola Volley Salento continua il suo percorso di Alessandro Cavalera

D

opo il nuovo assetto societario, con il mio ingresso in qualità di presidente e il nuovo organico allenatori, gli obiettivi sono molteplici. Con la direzione tecnica di Vincenzo Maggi e Antonio Russo,

le nostre squadre maschili partecipano ai campionati: Under 17 (giovanissimo gruppo da consolidare per il futuro), 2^ divisione, Under 19 e 1^ divisione; quest’ultima attualmente ai vertici della classifica e con l’obiettivo di ottenere un buon risultato con l’accesso ai play off. Continuando a investire nel settore giovanile anche

le compagini femminili sono impegnate nei vari campionati di: 1^ divisione, Under 18 e 2^ divisione giovani, coordinati dai tecnici prof. Giuseppe Marino e Annamaria Isceri; in particolare la 1^ divisione punta al consolidamento di questa squadra al suo primo anno di partecipazione. Anche il settore minivolley attua la sua ristrutturazione e riparte con i nuovi

allenatori:   prof. Dino Caracuta, prof. ssa Tina La Penna e Bianca Urru. Raggiunti questi traguardi, siamo speranzosi anche per la prossima stagione e colgo l’occasione per

ringraziare i nostri sponsor:

(neoazienda ecocompatibile per le consegne di farmaci a domicilio); ringrazio inoltre i dirigenti e i genitori che continuano ad incoraggiare i nostri ragazzi e la nostra impresa, promuovendo lo sport e l’impegno in questa splendida disciplina che è la pallavolo.  

“Cavalera Trasporti”, “Dress” (produzione abbigliamento per conto terzi) e la new entry “Pronto Farmaco Lecce”

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 35

35

28/11/12 16.15


SIRIO PALLAVOLO OROSEI

Si parte! Iniziano i campionati della stagione Sirio! di Maria Antonietta Vardeu

L

a stagione 2012/2013 è iniziata con una settimana di anticipo per la nostra prima squadra, anche quest’anno marchiata Marina Resort, che milita nel campionato di serie D regionale e che lo scorso 27 ottobre ha subito una sconfitta per tre a zero contro l’esperta squadra di Sorso (SS). Ottimi comunque i segnali in prospettiva salvezza che è obiettivo dichiarato, stante la giovanissima età delle nostre atlete, in questo campionato. La squadra guidate da Paola Nonne si presenta all’avvio con tanto entusiasmo e ricca di due nuovi inserimenti: le sorelle nuoresi Giulia e Sara Medde (classe ’95 e ’98). Lo scorso 4 novembre è stato un bellissimo esordio per le nostre stelline che hanno debuttato nel campionato Under 14 guadagnando i primi tre punti dell’annata Sirio, incontrando le barbaricine del Supramonte di Orgosolo. Dopo un inizio incerto, probabilmente per via del rodaggio a seguito dell’inserimento in squadra di Aurora, delle Janas di Quartu (società, al pari della nostra, facente parte del Network Scuola di Pallavolo Anderlini) e Matilde della Polisportiva Silanus, la partita ha assunto un andamento un po’ più sicuro, cedendo solo nel terzo set ad un momento di sbandamento delle nostre che, comunque, sono riuscite ad aggiudicarsi il parziale, proprio grazie anche al contributo di Aurora e Matilde e chiudere l’incontro a punteggio pieno. L’emozione della prima gara ha influito tanto sulla giovanissima capitana (Cristina) e sulla regista (Stefania) che solo grazie allo stimolo della vivacissima panchina sono riuscite a guadagnare il traguardo. Ai nastri di partenza domenica 4 no-

vembre, oltre alla squadra delle piccole dell’Under 14 c’era anche la nostra Under 18/F che, dopo una serie di amichevoli, ha potuto saggiare direttamente sul campo le proprie capacità affrontando le nuoresi dell’ASP Nuoro guidate dal tecnico veterano David Animobono. Le ragazze di Paola non hanno obiettivamente avuto grandi difficoltà nell’incontro, infatti, hanno dato il via alla loro pre-

sentazione ufficiale in campionato con un secco 3 a 0 a sfavore delle giovanissime ospiti. La squadra oroseina, come detto, rinnovata con le recenti introduzioni di Giulia e Sara e con il ritorno in campo di Serena, dopo un lunghissimo infortunio, ha comunque fatto capire di essere pronta a lottare per un piazzamento prestigioso nel girone.

36 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 36

28/11/12 16.15


SOCIETà PALLAVOLISTIVCA VOLTERRANA

Pallavolistica Volterrana: sono iniziati i campionati di Lucia del Colombo

A

nche quest’anno la prima squadra affronta il campionato provinciale di Prima Divisione, ormai giunto alla sua quinta giornata. Lo scorso anno ci eravamo lasciati con un girone di ritorno da incorniciare, senza sconfitte e come unica squadra ad aver battuto la capolista all’ultima giornata di campionato. L’inizio di campionato non è stato dei più brillanti, del resto le nostre ragazze ci hanno abituato ad un ritmo più discontinuo nella parte iniziale dell’anno per poi sorprenderci con imprese entusiasmanti dalla metà in poi. La prima giornata ci ha visti subito di fronte ad una delle squadri più forti del girone, il CUS Pisa, che, dopo aver ceduto nel primo set, ci ha sconfitti per 3 a 1. La Pallavolo Ospedalieri di Pisa ed il Castelfranco non ci hanno causato problemi, ma con la Polisportiva La Perla non è mancata la vittoria al tiebreak come tutti gli anni al girone di andata, ed il Chianni, neopromosso dalla Seconda divisione, ci ha sconfitti per 3 a 2 nonostante nei parziali che abbiamo vinto l’avversario non abbia raggiunto neanche quota 15. La prima squadra quindi sta affrontando il campionato ancora col freno a mano tirato, ma siamo

sicuri che ben presto darà libero sfogo a tutte le proprie capacità. Per quanto riguarda il giovanile, la Pallavolistica Volterrana partecipa a due campionati Under 16 e ad un campionato Under 14. L’Under 16 Blu è composta dalle ragazze che hanno già partecipato a questo campionato lo scorso anno e, come è evidente dai risultati, il gruppo formatosi è compatto e tecnicamente esperto: fino a questo momento il gruppo ha vinto tutte le partite per 3 a 0, sconfiggendo anche la rappresentativa regionale del San Miniato, con l’unico neo della partita contro il Bellaria di Pontedera, sconfitta che le ragazze si sono lasciate immediatamente alle spalle vincendo la scorsa partita per 3 a 0 con parziali che parlando da soli: 25/15, 25/5 e 25/16. La Società si aspetta grandi cose anche quest’anno da questo gruppo la cui grinta e determinazione permettono di affrontare qualsiasi avversario. L’Under 16 Rossa si affaccia invece su questo campionato per la prima volta e molte delle ragazze che ne fanno parte affrontano il campionato Under 14: le ragazze hanno ancora bisogno di un po’ di tempo per abituarsi ai ritmi del livello

Under 16, ma sono ormai una sicurezza per l’Under 14 in cui riescono a vincere senza difficoltà per 3 a 0 dall’inizio dell’anno, comandando la classifica insieme al solito San Miniato. Ancora un po’ di pazienza quindi per il campionato Under 16, ma grandi soddisfazioni fin da ora per l’Under 16! Infine, non è ancora iniziato il campionato regionale per i Fatti di Sport, squadra mista in cui militano ragazzi e ragazze volontari e pazienti della USL con disabilità mentali ma che in campo mostrano una grinta e talvolta una abilità sorprendenti. Dopo la splendida vittoria dello scorso anno, si attende con ansia l’inizio del campionato con una squadra completamente rinnovata a cui si sono aggiunti ragazzi e ragazze che in qualche caso si avvicinano per la prima volta al mondo della pallavolo. Il Presidente del Comitato FIPAV di Pisa Roberto Ceccarini ci ha onorato premiando la Società ma soprattutto la squadra Fatti di Sport per il bel progetto a cui partecipa ed il servizio che rende fornendo un punto di incontro tra due mondi così diversi, ma che grazie allo sport sono più vicini che mai.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 37

37

28/11/12 16.15


V.B.C. CASARZA LIGURE

15 Anni di attività, impegno e professionalità al servizio dei giovani

1 5

Congratulazioni presidente!

di Roberto Caruso Ma i festeggiamenti non finiscono qui… L’intenzione della dirigenza è quella di continuare il progetto di sviluppo della nostra scuola di pallavolo dall’avviamento fino alla prima squadra che anche quest’anno punterà a ritagliarsi un ruolo di prestigio tra le protagoniste del massimo campionato regionale.

Le congratulazioni

E

h sì siamo già a 15!! E pensare che sembra ieri quando a Casarza un piccolo gruppo di persone ha accettato la sfida di aprire una società di volley in un comprensorio dove fino ad allora si era sentito parlare solo di calcio e dove una cittadina come Sestri Levante sembrava irraggiungibile, sia come risultati, sia come numeri. Oggi il VBC Casarza Ligure festeggia il suo quindicesimo compleanno e lo fa nel migliore dei modi essendo diventato una realtà sempre più affermata sia nel panorama regionale, dove militano due squadre (C e D), sia in quello giovanile dove le nostre piccole atlete continuano ad ottenere successi e a tagliare nuovi traguardi di crescita.

La società della Valpetronio con le due formazioni regionali vanta un primato in condivisione solo con una società genovese di ben più grande struttura e di ben più ampio bacino d’utenza, a testimonianza che oltre ai numeri, è fondamentale il lavoro in palestra e la continua attenzione ad una programmazione precisa e moderna. In occasione di questa importante ricorrenza la società ha organizzato in data 6 ottobre 2012 un torneo triangolare pre-campionato invitando due formazioni di B2 e portando per la prima volta a Casarza squadre di livello nazionale che hanno affrontato la nostra serie C di fronte ad una splendida cornice di pubblico.

vanno al presidente del sodalizio, sempre lo stesso a guidare da 15 anni ad oggi la società, con impegno, serietà e professionalità, e a quel piccolo gruppo di persone che insieme a lui ha creduto ed ancora oggi crede in un continuo sviluppo della pallavolo in questo angolo di Liguria. Infine e a testimonianza della filosofia di sport che aleggia nella nostra palestra, voglio sottolineare il comportamento tenuto dal nostro numero uno che, a differenza di molti altri suoi ‘colleghi’, ha deciso ad inizio stagione di privarsi di un’atleta facente parte della selezione regionale ligure e della nostra prima squadra a titolo completamente gratuito, perché chi indossa la nostra maglia deve condividere un progetto comune. Auguriamo alla nostra ex atleta il meglio, anche se personalmente credo che il meglio lo abbia appena perso… Congratulazioni Presidente!

38 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 38

28/11/12 16.15


VOLLEY CAMPOBASSO

Volley Campobasso: si punta tutto sulle giovanili. È stato fatto un passo notevole nel ringiovanimento del parco atleti.

N

on è mai facile dire addio agli atleti che hanno militato per anni nelle proprie fila ed ancor meno quando sono tanti, tutti insieme. Quest’anno il Volley Campobasso ha scelto a malincuore di rinunciare al campionato maggiore, quello di Serie C maschile, dove militavano atleti dai 19 agli... anta anni. Tirate le somme sulla passata stagione, la società ha deciso, in questa, di dedicare maggiore attenzione al settore giovanile rispetto ai campionati di categoria cercando così di valorizzare il lavoro svolto negli ultimi anni di attività, concentrando i propri sforzi sull’Under 18 femminile di Circello, e l’Under 15 maschile, di nuova costituzione, a Campobasso oltre che al mini-volley presente in entrambi i luoghi di lavoro. Una scelta di testa e non di cuore, quest’ultimo avrebbe consigliato diversamente, ma necessaria soprattutto in conseguenza dell’elevata età media della squadra maggiore che avrebbe sottratto risorse ed energie agli altri settori che, invece, si vuole fortemente coltivare.

di Massimo Iannone

alle ragazze che, di solito, non superano i limiti della regione Molise nelle loro trasferte. è questa una delle nuove scommesse che il Volley Campobasso porterà avanti con l’intento di far crescere le nuove leve fornendo loro la possibilità di fare nuove esperienze nelle quali far confluire il loro entusiasmo. E, come tutte le scommesse ad alto rischio, anche se al momento potrebbe non sembrare, siamo sicuri che possa essere una mossa vincente per il futuro della società!

Ed è così che quest’anno il consueto Torneo interregionale organizzato dalla società avrà una nuova e particolare formula: interregionale si, ma tra formazioni di livello Prima Divisione magari con formula itinerante. Quindi si cercherà di portare nuove esperienze

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 39

39

28/11/12 16.15


VOLLEY CECINA

Costa Etrusca Volley School La scuola di pallavolo del “volley cecina”

C

di Giancarlo Orlandini

on il mese di settembre ha preso il via l’attività formativa e promozionale della Scuola di Pallavolo del Volley Cecina, riservata sia ai maschi che alle femmine nate dal 1999 al 2007, che dallo scorso anno ha preso il nome di “Costa Etrusca Volley School” ufficialmente riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallavolo come “Scuola di Pallavolo Federale” confermata anche per la stagione sportiva 2012-2013. La “Costa Etrusca Volley School” è una struttura del “Volley Cecina” nata per meglio favorire l’attività sportiva dei giovanissimi (maschi e femmine) che desiderano avvicinarsi allo sport della pallavolo. Costituisce in pratica la “Scuola di Pallavolo” del Volley Cecina che agisce ufficialmente sotto l’egida e gli indirizzi tecnici ed organizzativi della Federazione Italiana Pallavolo. La “Costa Etrusca Volley School” promuove pertanto, per la stagione 2012/2013, i corsi di avviamento alla pallavolo per i ragazzi e le ragazze nati/e dal 1999 al 2007 proponendosi di mettere a disposizione dei giovani le proprie strutture tecnico-organizzative per cercare di favorirne la crescita sotto ogni punto di vista, permettendo loro di realizzare anche le prime importanti

esperienze di vita di gruppo. La “Costa Etrusca Volley School” si pone come obiettivo quello di incrementare il settore giovanile del Volley Cecina cercando di avvicinare a questa disciplina sportiva la gioventù del territorio mettendo in campo un servizio di qualità in cui il ragazzo o la ragazza, continuamente impegnati in una serie di iniziative stimolanti, siano il “cuore” pulsante dell’attività che stanno svolgendo. Il gioco, la gioia e soprattutto l’entusiasmo devono essere sempre gli ingredienti principali per vivere questa esperienza in modo interessante e coinvolgente. La “Costa Etrusca Voley School” anche per questa stagione sportiva è sponsorizzata dal “Camping Village Baia del Marinaio” di Vada in Provincia di Livorno. Questi gli Istruttori della Scuola di Pallavolo “Costa Etrusca Volley School” ADALGISA CERINI (Coordinatrice) MARTINA BROGLIATO CECILIA CAVALLINI VANIA FRANChI GIULIA GhELARDINI SARA PERINI

“ACQUA DI BOLGhERI VOLLEy CECINA” ORgANICO SERIE “B2” fEMMINILE 2012-2013 n° maglia cognome e nome

classe

altezza

ruolo

2011/2012

1

Pasquadibisceglie Giulia

1991

180

S

Lib. Bastia Umbra

3

Ciurli Clarissa

1991

171

S

Volley Cecina

5

Battain Barbara

1988

185

C

Volley Cecina

6

zuanigh Daniela

1989

183

C

Volley Livorno

10

Brogliato Martina

1993

165

L

Volley Tradate

11

Storni Elisa

1986

181

C

Volley Cecina

12

Battain Francesca

1993

180

S

Volley Cecina

14

Cosci Giulia

1987

177

A

Delta Luck Lucca

15

Ricoveri Erica

1994

175

L

Pol. Casciavola

16

Pacube De Leo Carolina

1987

180

S

Grosseto Volley

19

Casali Giulia

1996

171

A

Volley Livorno

Staff tecnico: Allenatore: Antonio Giacobbe

Collaboratori tecnici: Maurizio Giacobbe - Gloria Guiducci Preparatore fisico: Marco Tamburini Fisioterapista: Cristina Barbieri Team manager: Stefano Ghelardini

Altre notizie: Presidente: Stefano Paparelli

Campo di gioco: Palasport dello Sport “Ester ed Astrid Frontera” Via Napoli – Cecina (Li) Sito Internet: www.volleycecina.it Posta elettronica: volley.cecina.asd@fipav.li.it Telefono/Telefax: 0586.631698 Sponsor: “Acqua di Bolgheri” (Industria di cosmetica)

40 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 40

28/11/12 16.15


VOLLEY 2 LAGHI

Gli atleti della Volley2Laghi diventano allenatori! Quando mi hanno chiesto di voler diventare allenatori, pensavo che stessero scherzando. E invece parlavano seriamente!!! di Daquino Francesca raggiungere la lontana sede della scuola di Sondrio dove, ad attenderli per la formazione tecnica, trovano un veterano della pallavolo nazionale degli anni ’90 Gilberto Passani, soprannominato “Pacio” affiancato dal tecnico Marzullo Michele.

S

ergio, Leonardo, Priscilla, Alessia e Chiara si vogliono mettere in gioco diventando Allievi Allenatori. Era già meritoria la loro decisione di far proprio l’antico detto latino:

“mens sana in corpore sano” praticando questo sport bellissimo. Ma il loro nuovo impegno di voler assumere

delle responsabilità, evidenzia una lodevole maturazione personale. Ciò dimostra che, quando ai giovani così biasimati in questi anni tanto difficili, si offre un motivo concreto e valido per impegnarsi, loro non si sottraggono e si offrono con la generosità che li contraddistingue. Il desiderio di voler trasmettere la loro passione per questo sport ai ragazzi delle scuole medie ha avuto una risposta positiva: le iscrizioni ai corsi di pallavolo sono state numerose. Che grinta! E quanto si divertono agli allenamenti! Ogni ragazzo sottratto alla noia di ore trascorse in maniera inconcludente o a derive ancora più pericolose, segna una crescita individuale che certamente contribuirà in futuro ad un progresso sociale. è bello vedere 5 ragazzi, di cui solo uno di loro ha raggiunto la maggiore età, alzarsi alle 7:00 del mattino per

Da questi frutti dell’impegno di noi adulti, traiamo gratificazione e spinta a continuare con sempre maggiore determinazione, consapevoli di lavorare per il bene della comunità.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 41

41

28/11/12 16.15


VOLLEY CLUB ETRURIA

I nostri campioni!!! E

di Linda Grossi

mozioni, divertimento e  pallavolo. Due appuntamenti importanti per i gruppi del Minivolley del Volley Club Etruria: Lunedì 29 ottobre al palazzetto dello sport  le ragazze e i ragazzi del minivolley si sono sfidati con dolcetto & scherzetto. Il premio divertimento viene assegnato alle nostre allenatrici Valentina, Susanna, Linda. Domenica 4 novembre concentramento minivolley al Liceo Agnoletti per i gruppi Avviamento e I livello maschile, un pomeriggio di sfide lunghe e appassionate, in un clima festante per l’esordio dei nostri campioni. I bambini erano emozionati per questo primo esordio. è stata la prima volta che si sono trovati davanti ad altre squadre, ad un pubblico caloroso, ad un arbitro, ad un segna-punti e ad un campo vero e proprio! Si sono impegnati al massimo e nonostante tutto sono riusciti a rimanere concentrati per la partita! Sono piccoli ma se “il buongiorno si vede dal mattino” abbiamo tutte le carte in regola per diventare una grande squadra!!! Sono il nostro orgoglio!

OFFICINE MECCANICHE FIRENZE

42 Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 42

28/11/12 16.16


VOLLEY LUGANO

Partenza con tanti buoni risultati! di Renzo Selber

è

partita la nuova stagione 20122013 con tanti nuovi progetti, fra i quali spicca la creazione di una nuova società di pallavolo denominata Scuola di Pallavolo Vedeggio. La scelta fortemente voluta a fine luglio di creare una nuova società di pallavolo, che potesse andare incontro alle famiglie che abitano nella zona del Vedeggio, è nata anche dall’esigenza di decentralizzare l’attività e di poter offrire loro la possibilità di far conoscere ai propri figli questo sport senza allontanarsi troppo da casa. Questo progetto pilota, che è iniziato coinvolgendo un gruppo di bambini e bambine delle elementari, è la prima pietra del nostro obiettivo più ambizioso, cioè quello di creare una serie di scuole di pallavolo nel luganese che possano ben integrarsi con le diverse realtà comunali ed offrire opportunità speciali alle famiglie almeno nei primi anni di avvicinamento alla pallavolo dei propri figli. Altri progetti realizzati in questo inizio di stagione sono stati due nuovi tornei per il minivolley: Lugano Open Mini Cup e Pallavolando, che hanno riscontrato un grande successo e anche molta emozione per le bimbe che hanno potuto accompagnare sul campo le giocatrici della serie B mano nella mano. Infatti, dopo aver consegnato ad ognuna delle “grandi” un disegno da loro realizzato, le “piccole” sono entrate in campo accompagnando le giocatrici di entrambe le squadre, potendo unirsi a

loro per il grido d’inizio. Solo guardando l’emozione sprigionata dagli occhi delle bimbe siamo stati ripagatai di tutto l’impegno e il lavoro che dedichiamo alla gestione della società.

La nuova squadra di serie B, anche se ha avuto un inizio un po’ travagliato causa gli infortuni occorsi alle due palleggiatrici e malanni di stagione ad altre giocatrici, è riuscita con molta determinazione e coesione di gruppo a chiudere il girone di andata al 2° posto. Siamo fiduciosi che le Rathlef Girls sapranno farci divertire e sognare anche nel girone di ritorno. Le notizie dai vari campi di gioco regionali sono molto confortanti e le prime partite, portando tante vittorie, lasciano ben sperare per il futuro. La giovane squadra di seconda lega è partita alla grande vincendo i primi tre incontri, ponendosi così ai vertici della classifica. Le tre squadre di terza lega si sono comportate piuttosto bene, in special modo la squadra della SdP Vedeggio che viaggia a punteggio pieno, ponendosi quale pretendente alla promozione. Auguriamo a tutte di proseguire in questo modo la stagione, ma soprattutto di divertirsi con questo bellissimo sport.

Speciale ANDERLINI NETWORK

Anderlini NETWORK 6.indd 43

43

28/11/12 16.16


C’è un amico in + che scende in campo con voi. È Kinder+Sport, che con il suo sostegno è ovunque ci sia volley in Italia: a scuola così come con i nostri azzurri.

Che cos’è Kinder+Sport? Kinder+Sport è il progetto di Ferrero nato per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, incominciando dalle nuove generazioni. In Italia, Kinder+Sport supporta la passione dei giovani atleti attraverso le principali federazioni sportive. In Europa, collabora con le istituzioni per organizzare attività che avvicinano i più piccoli ad uno stile di vita sano.

www.kinderpiusport.it www.facebook.com/kinderpiusport

Pagina stampa Anderlini.indd 6 Anderlini NETWORK 6.indd 44

02/02/2011 13:39 28/11/12 16.16


Anderlini Network n. 6