Page 1

aprile_maggio 2012_BIMESTRALE

ANNO 1_N° 3

Speciale

Supplemento a S.di P. NEWS n°74

Volley in Maschera by Kinder + Sport: “In fondo al mar”


C’è un amico in + che scende in campo con voi. È Kinder+Sport, che con il suo sostegno è ovunque ci sia volley in Italia: a scuola così come con i nostri azzurri. www.kinderpiusport.it www.facebook.com/kinderpiusport

Che cos’è Kinder+Sport? Kinder+Sport è il progetto di Ferrero nato per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, incominciando dalle nuove generazioni. In Italia, Kinder+Sport supporta la passione dei giovani atleti attraverso le principali federazioni sportive. In Europa, collabora con le istituzioni per organizzare attività che avvicinano i più piccoli ad uno stile di vita sano.


EDITORIALE - SOMMARIO

I nostri ragazzi e la nostra vita. A

di Rodolfo Giobbe Giovenzana volte, guardando un film….

4

A.S.D. PALLAVOLO grado CARNEVALE MASCHERATO E PRIMI VERDETTI DAI CAMPI PER LE RAGAZZE

20

di Antonella Schnablegger

“Che stupidi che siamo, quanti inviti respinti, quanti… quante frasi non dette, quanti sguardi non ricambiati… tante volte la vita ci passa accanto e noi non ce ne accorgiamo nemmeno.”

5

A.S.D. PALLAVOLO STARANZANO “PLAY-OFF ULTIMA CHIAMATA!”

6

AVIS VOLLEY PISTOIA I^ TORNEO “VOLLEY IN MASCHERA” A PISTOIA

di Denis del Torre

di Claudia Galigani

7

dal film “Le fate ignoranti”

B.T.S. VOLLEY SAN SALVO LE GIOVANILI TUTTE IN CAMPO, IN ATTESA DEL TORNEO DI PASQUA!

di Maurizio

21

8

22

9

23

10

24

11

25

INSIEME PER PORDENONE “insieme” Presenta alle autorità il “6^torneo di pordenone” di Anna Ferin

13

JANAS VOLLEY QUARTU SANT’ELENA (CA) serie b2: il sogno continua all’insegna della sardità

26

15

27

28

29

di Marco Fontana

31

PALLAVOLO MAR AVEZZANO tiriamo le somme

19

VOLLEY CECINA “minivolley in maschera” by kinder + sport di Stefano Paparelli

32

volley 2 laghi u12 misto: il futuro della volley 2 laghi parte da qui! di Paolo Ghignoli

33

VOLLEY CLUB ETRURIA PALLAVOlo in fondo al mare di Ciro Panizza

di Roberta Della Valentina

18

VOLLEY CAMPOBASSO la pallavolo in fondo al mare di Massimo Iannone

di Ezio Reggiani

17

V.B.C. CASARZA LIGURE GIRO DI BOA di Roberto Caruso

30

PALLAVOLO ROVERETO aria nuova in società E...

SOUTH END VOLLEYBALL CLUB ASPETTANDO L’ESTATE... di Kris Croker

di Roberta Placida

16

SOCIETà PALLAVOLISTICA VOLTERRANA Pallavolistica Volterrana: soddisfazione per i buoni risultati e preparativi per l’estate! di Lucia del Colombo

PALLAVOLO C9 ARCO RIVA trofeo depentori e trofeo altogarda: tutti bravi!

PALLAVOLO POSSIEDESE associazione culturale battAglione estense

SMILE S.DI P. CARASCO PRIME ESPERIENZE SUI CAMPI DI GIOCO! di Ornella Marchese

di Nicola Dessi

14

SIRIO PALLAVOLO OROSEI volley in maschera 2012 di Salvatore Graziani

di Renato Urso

12

S.DI P. MARIO MATTIOLI volLey in maschera by kinder + sport di Paolo Bravi

di Gilberto Rocchetti

FALCHI GIOVANILI UGENTO & VOLLEY TEAM ALPAK come i bambini... giocano i grandi!

S.DI P. VOLLEY ORTA volley in maschera 2012... che festa! di Antonio Orefice

di Franca Boschiero e Alessandra Busatto

EUROVOLLEY CAMPOBASSO giro di boa di metà stagione

SCUOLA VOLLEY SALENTO facciamo il punto! di Raffaele Petrelli

di Vincenzo Ciani

ELPIS VOLLEY A.S.D. UN TORNEO PER CRESCERE

SCUOLA VOLLEY FORIO volley in maschera targato kinder! di Pina Mattera

di Elvira Anna Tenaglia

CANAVESE VOLLEY U18, 16 E14 F: UN TRIS D’ASSI VINCENTE

SCUOLA DELLO SPORT ROSANNA BAIARDO ESORDIO DELLA S.d. S. NEI CAMPIONATI GIOVANILI

PLAY ENJOY VOLLEY PALLAVOLO IN MASCHERA

34

di Ricardo Vieyra

35

VOLLEY LUGANO è l’ora delle finali giovanili!!! di Renzo Selber

CLINIC ALLENATORI 2012

PRO GIO’ CASALE MONFERRATO PRO GIO’ A VELE SPIEGATE! di Giorgio Nescis

DIRETTORE RESPONSABILE: Daniele Soragni ASSISTENTE RESPONSABILE: Lori Pagliari REDAZIONE: Mauro Dondi, Franco Cosmai DIRETTORE EDITORIALE: Rodolfo Giovenzana COLLABORATORI: Antonella Schnablegger, Denis Del Torre, Claudia Galigani, Elvira Anna tenaglia,Vincenzo Ciani, Franca Boschiero, Alessandra Busatto, Gilberto Rocchetti, Renato Urso, Anna Ferin, Nicola Dessi, Marco Fontana, Roberta Placida, Ezio Reggiani, Roberta Della Valentina, Ricardo Vieyra, Giorgio Nescis, Maurizio, Pina Mattera, Raffaele Petrelli, Antonio Orefice, Paolo Bravi, Salvatore Graziani, Ornella Marchese, Lucia Del Colombo, Kris Croker, Roberto Caruso, Massimo Iannone, Stefano Paparelli, Paolo Ghignoli, Ciro Panizza, Renzo Selber. FOTOGRAFIA: Giobbe, Paolo Giovenzana PROGETTAZIONE CREATIVA E IMPAGINAZIONE: sts italiana STAMPA: Tipolitografia Montagnani - V.le Amendola, 452 - 41125 - Modena SEDE SOCIALE e REDAZIONE: Cooperativa Scuola di Pallavolo - Stradello Armenone, 88 - 41040 Saliceta S. Giuliano (Mo) - Tel. e Fax 059-394886

Speciale ANDERLINI NETWORK


A.S.D. PALLAVOLO GRADO

Carnevale mascherato per i piccoli e primi verdetti dai campi per le ragazze Accesso ai play-off per l’U 16! di Antonella Schnablegger

I

n un pomeriggio per fortuna senza quel freddo che ci ha attanagliato per giorni, ma con tutte le tonalità del grigio nel cielo e una bora che ancora sferza impetuosa, ci hanno pensato i bambini a portare un pò di calore nel venerdì gradese, con la tradizionale festa di carnevale della pallavolo Grado. Purtroppo il gran gelo del periodo non ha permesso un’organizzazione della manifestazione come l’anno precedente. Ciò nonostante, la partecipazione è stata superiore alle attese data la caratteristica di grande effetto della manifestazione all’interno del palasport di cui la maggior parte mascherati e truccati. In compagnia della KINDER, sponsor della manifestazione, il pomeriggio è volato tra

crostoli, coriandoli e stelle filanti. Il periodo consente anche alcune riflessioni sui vari campionati giunti ormai alle ultime sfide. Mentre la prima divisione e l’Under 13 devono ancora conquistarsi l’ingresso alla fase finale dei play-off, l’Under 16 allenata da Erica Gimona e capitanata dall’ala Aurora Gruosso, classe 97, si è assicurata la partecipazione con due giornate di anticipo grazie alla costanza di risultati nell’arco del campionato.

4 Speciale ANDERLINI NETWORK

Le altre atlete che hanno raggiunto questo traguardo sono Alice Donati (centrale), Camilla Toso (opposto) e Gaia Clama (ala) nate nel 97, Betty Benvegnù (centrale), Nicole Klein (alzatore), Sharon Verbanaz (ala), Drita Rassimi (opposto) e Asia Marchesan (libero) nate nel 98. Non vanno dimenticati poi i piccoli del mini-micro volley, anche loro impegnati nei Concentramenti. L’augurio della pallavolo Grado a tutti, genitori, atleti ed allenatori di vedere in questo sport, al di là del risultato, un motivo di aggregazione e di crescita umana.


A.S.D. PALLAVOLO STARANZANO

“Play-off, ultima chiamata!” C

ontinuano gli impegni nei diversi campionati, alcuni dei quali si avviano alle fasi finali. Facciamo brevemente il punto della situazione. SERIE D. Dopo aver effettuato un girone di ritorno praticamente senza macchia, inanellando 8 successi su 9 gare, la Pallavolo Staranzano arrivava al traguardo della regular season piazzandosi al quarto posto del girone A. Risultato molto importante che permette alle ragazze di Marco Ostromann di giocarsi lo spareggio per acquisire il pass di accesso alla pool promozione. Gara secca, ospiti della Farmacia Trojani di Majano (UD) artefice di un tabellino di marcia di tutto rispetto e classificatasi al 3° posto del girone B. Il match, molto combattuto sul piano agonistico, si concludeva però a favore delle padrone di casa, relegandoci in uno dei due gironi del pool-salvezza. Nulla è ancora perso, ma adesso bisogna rimboccarsi le maniche e fare sul serio.

di Denis Del Torre compagine alla nostra portata e sperare in un passo falso delle dirette avversarie. Non è detta ancora l’ultima parola. UNDER 15 ELITE. La competizione regionale dell’Under 15 Elite sta entrando nel vivo del torneo. In gioco ci sono gli ultimi punti preziosi che determineranno a quale finale le biancorosse della Pallavolo Staranzano parteciperanno il 15 aprile p.v.. Le nostre giovanissime atlete sono concentrate e consapevoli che i prossimi punti in palio sono importanti per poter sperare di giocare almeno la finale per il 4°-5° o 6° posto. Il prossimo 1° aprile sarà la Pallavolo

Staranzano ad ospitare, al palasport di via Montes, l’ultima giornata della prima fase dalla quale usciranno i piazzamenti finali. UNDER 12. Alla loro prima esperienza in un vero campionato, le ragazze della “Pizzeria El Merendero” si sono trovate a dover affrontare le iniziali insicurezze della “prima volta”. Nonostante tutto, hanno dimostrato di voler crescere, sia a livello individuale che a livello di gruppo, partecipando con interesse, serietà e tanta determinazione alle attività, dimostrando la loro grande passione per questo sport.

Mai mollar!!! Nel settore giovanile, il gruppo formato da una trentina di giovani atlete, sta affrontando un impegnativo ed articolato percorso di crescita e di affinità che le vede impegnate in tre campionati: UNDER 18. Si è concluso con un “onorevole” ultimo posto questo campionato che ha dato comunque ad atlete giovani di fare esperienza e di impratichirsi con un gioco più veloce. D’altronde le avversarie erano di tutto rispetto e annoveravano tra le loro fila anche atlete che militano già in campionati di serie, e quindi con una esperienza maggiore. UNDER16. L’inaspettata sconfitta di fine febbraio, ha fatto perdere punti preziosi alla squadra della BCC STARANZANO E VILLESSE che ora si trova a dover inseguire le dirette avversarie. Comunque, grazie alla determinazione del tecnico Marco Ferrara e delle ragazze, la squadra è riuscita ad avvicinarci ad un punto dalla zona play-off battendo la squadra che occupava il terzo posto in classifica. Ora è indispensabile vincere l’ultima partita della regolar season contro una

Speciale ANDERLINI NETWORK

5


AVIS VOLLEY PISTOIA

I^ torneo “Volley in Maschera” a Pistoia Pallavolo in fondo al mar!!! di Claudia Galigani

S

i è svolto domenica 19 febbraio il 1° torneo “Volley in maschera” organizzato da Avis Volley Pistoia, con la collaborazione della Scuola di Pallavolo Anderlini e con il patrocinio della Provincia di Pistoia. I bimbi e le bimbe, nati fra il 2001 ed il 2006, hanno giocato a pallavolo truccati e travestiti, secondo il tema della giornata:

“in fondo al mar”. E così si sono avute partite fra squali, pirati, stelle marine, per un’ora e mezzo di sano sport e divertimento. Hanno partecipato all’evento 5 società: Aglianese Volley,Lupi Volley School, Progetto Volley Bottegone, Scuola Volley Pistoiese e i padroni di casa dell’Avis Volley Pistoia. Tutti i bimbi e le bimbe sono stati divisi in due categorie: palla rilanciata (2005-2006) e super minivolley (2001-2002-2003). Risultati della categoria super minivolley:

6 Speciale ANDERLINI NETWORK

1° Avis Volley Pistoia blu; 2° Scuola Volley Pistoiese; 3° Aglianese Volley, 4° Avis Volley Pistoia bianca; 5° Lupi Volley School; 6° Progetto Volley Bottegone. Ancora una volta il bellissimo impianto dell’Auditorium di Pistoia ha fatto da cornice ad un evento di divertimento per tanti bambini, conclusosi con le premiazioni di tutti i partecipanti e con una caccia al tesoro combattutissima,

per trovare la tanto agognata merenda, gentilmente offerta dalla Kinder. Speriamo che questi eventi servano a promuovere la pallavolo a Pistoia, e quella maschile in particolare, e insieme riaccendano le luci su questo impianto dimenticato un pò dallo sport cittadino, in modo che possa tornare ad ospitare partite di alto livello, come accadeva molti anni fa.


B.T.S. VOLLEY SAN SALVO

Scuola di Pallavolo: le giovanili tutte in campo, in attesa del Torneo di Pasqua! di Elvira Anna Tenaglia

T

utti i Campionati sono entrati “nel vivo”. Il settore giovanile sansalvese è impegnato su ogni fronte: dall’Under 12 all’Under 16 Femminile, dall’Under 12 all’Under 18 maschile, oltre alla Seconda Divisione Femminile e Maschile! Un bel da fare, per giostrare i ben 11 Campionati attualmente in corso, senza dimenticare le Tappe di Minivolley per i nostri piccoli atleti! Proprio a Pasqua è attesa la Prima Tappa organizzata dalla BTS San Salvo, che coinvolgerà dai più piccoli della Palla Rilanciata, al Minivolley dei più grandi. Gli Under 12-13 Maschili e Femminili stanno disputando i loro Campionati, gli Under 14 Maschili hanno invece terminato al terzo posto la Fase Provinciale, in attesa delle Kinderiadi che si terranno a San Salvo il 1° Aprile, per conquistare uno dei posti validi per accedere alla Fase Regionale. Gli Under 18, dopo aver ottenuto la Qualificazione, aspettano di sapere chi sarà il loro sfidante. L’Under 16 maschile invece conosce già i propri avversari e si prepara alla partita che vale una stagione di sudore e sacrifici. La serie C continua la sua corsa alla salvezza, ma come ogni squadra giovane, passa da partite esaltanti, come la stratosferica vittoria nel derby contro il Vasto, a meste prestazioni contro le dirette concorrenti per la salvezza.

Il presidente, Natale Michelino afferma ”non è facile affrontare una Campionato di Serie C maschile, con una squadra giovane come la nostra, ma se non diamo l’opportunità ai ragazzi di crescere con campionati che mettano alla prova il loro valore, come possono loro fare il salto di qualità? è un peccato vedere squadre, con età media molto alte, mentre giovani promettenti sono relegati in panchina, al ruolo di riserve se va bene, o in tribuna addirittura. Bisogna prendere coraggio e permettere ai giovani di fare i loro errori per permettergli di

maturare e migliorare per arrivare ad ottenere il massimo da loro stessi.

Questo è lo Sport come lo intendiamo noi”.

Speciale ANDERLINI NETWORK

7


CANAVESE VOLLEY

U18, 16 e 14 Femminile: un tris d’assi vincente per il canavese volley Stagione fin qui da incorniciare per le formazioni giovanili del Canavese Volley, che riesce a piazzare una squadra per categoria, nel tabellone principale che porta alle finali provinciali.

U

na delle stagioni più interessanti per la società del Presidente Clemente Ponzetti, che raccoglie i frutti di una programmazione puntigliosa e precisa, di un lavoro lungo e costante in palestra, ma che ora fornisce una orgogliosa soddisfazione, per aver raggiunto un traguardo invidiabile ed invidiato, da società ben più attrezzate e tradizionalmente più accreditate per simili exploit. Dopo aver sbaragliato tutte le formazioni avversarie che durante i lunghi mesi del campionato hanno provato a fermarle, tutti e tre i team giovanili della società canavesana, hanno centrato l’accesso nel tabellone principale che porterà alla conquista del trofeo provinciale e che decreterà il gruppo di squadre che continueranno l’avventura nella fase regionale. Ancora adesso, nel momento in cui scriviamo, le tre formazioni del Canavese Volley si stanno ben comportando nei rispettivi tabelloni e per tutte, sono ancora aperte le possibilità delle FINAL FOUR di categoria. Per la squadra maggiore, la U18, rimane un solo ostacolo, tra loro e la finale. Un ostacolo tosto e non certo facile, l’InVolley Chieri, che verrà affrontato in una gara secca il 14 Marzo, quattro giorni prima della disputa finale per il trofeo. Ma altre soddisfazioni fanno da degno corollario a questa stagione di vertice del Canavese Volley e vengono sia dal gioco giocato che da riconoscimenti per il lavoro della Società. Per il gioco attivo, si stanno otttenendo grandi risultati dalla giovanissima squadra, forse la più giovane del

8 Speciale ANDERLINI NETWORK

di Vincenzo Ciani girone, che milita nel campionato di Serie CF e su cui si conta molto per un risultato di prestigio visto che è in buona posizione per la conquista dei play-off. Sorprendenti, poi, i successi della Seconda Divisione, in cui sono confluite giocatrici di diverse esperienze e realtà e che, seppure per la prima volta disputano una campionato insieme, stanno sgomitando nelle prime tre posizioni della classifica. Buoni e di rilievo, i risultati che anche le due squadre promozionali, Under 12 ed Uder 13, stanno riscuotendo nei concentramenti in cui sono protagoniste. Ma un riconoscimento che fa particolarmente piacere, è stata l’assegnazione, alla nostra società, per il secondo biennio consecutivo, del

Certificato di Qualità per l’Attività Giovanile, riconosciuto dalla FIPAV Nazionale.

“Un importantissimo riconoscimento, un risultato straordinario, una performance che merita di essere sottolineata, frutto del lavoro duro svolto con dedizione in palestra dalle nostre splendide ragazze, dalla indubbia capacità dei nostri tecnici e dalla professionalità, competenza e passione della nostra dirigenza. Questi risultati non sono un caso, sono il frutto di una programmazione pluriennale seria e competente” è stato il commento del Presidente Clemente Ponzetti, al riconoscimento ricevuto.


ELPIS VOLLEY A.S.D.

Un torneo per crescere Perché non si può vincere se non si combatte… non si può arrivare se non ci si mette in gioco di Franca Boschiero e Alessandra Busatto

C

iao a tutti sono Franca, la mamma di Giada un’atleta che gioca nell’Elpis volley in U14. Quest’anno Giada ha avuto la possibilità assieme ad altre 11 atlete di partecipare al torneo di Natale di Cesenatico, le nostre compagne di viaggio sono le atlete dell’U18 e più precisamente: Giorgia Possamai, Teresa Vanin, Alessandra Busato, Alessandra Brondolin, Emma Nardin, Irene Menegaldo, Fabiola Lazzarato, Cinzia Zanuso, Elisa Celebrin, Gloria e Tiziana Forlin l’allenatore Orlando Bordignon e naturalmente Giada. Io avevo l’arduo compito di essere il dirigente accompagnatore, ma devo dire la verità, le ragazze si sono comportate in modo esemplare e sportivamente parlando sono riuscite a reagire a una situazione non sempre facile, certo devono crescere ancora in tutti i sensi, ma sono sulla buona strada… Ma forse è meglio che vi racconti un pò la nostra avventura. Siamo partiti da Roncade con delle speranze ed anche con qualche dubbio, lo spirito però era buono. Dopo l’arrivo a Cesenatico e relativa sistemazione in camera ci siamo riuniti per cena e quindi dopo chiacchiere, riunioni tecniche e raduni in camera ci siamo dati appuntamento alla mattina successiva. Il giorno dopo (erano le 6 e 15 non è stata proprio una vacanza) sveglia, bagno, vestirsi, e colazione. Diciamo la verità nessuno era sveglio ma l’umore era buono. Non sto a raccontarvi tutta la partita disputata contro un U18 di Albenga (abbiamo scoperto dopo essere una delle squadre più forti del torneo), comunque abbiamo perso anche se a testa alta e il morale ne ha un po’ risentito, ma ci siamo subito risollevati perché nel pomeriggio avevamo la seconda partita nella quale però le nostre ragazze non sono riuscite a dare quello sanno e possono dare. Il morale era a terra ed anche l’allenatore deluso e arrabbiato per il risultato ottenuto. Dopo la relativa riunione di rito con scambi di battute su chi e come mai non si è riusciti a fare di meglio, siamo tornati al nostro alloggio, c’era la serata con le degustazioni e con la discoteca. La mattina seguente avevamo la terza partita e arrivavano finalmente i supporter ossia i genitori, le ragazze erano

under 18 un pò scoraggiate ma anche determinate a dare del filo da torcere alle avversarie, e ci sono riuscite! Finalmente abbiamo visto una squadra unita e decisa a provarci fino alla fine, infatti, hanno perso per pura sfortuna, ma ce l’hanno messa tutta. Nel pomeriggio avevamo lo spareggio per il 7 posto contro una squadra svizzera e le nostre atlete non hanno deluso le aspettative disputando una bella partita e vincendo 3 a 0 peccato solo non aver visto questo spirito di squadra fin dall’inizio del torneo perché secondo il mio parere potevano prendersi delle belle soddisfazioni. Comunque ragazze dateci dentro e tenete sempre duro solo così riuscirete a fare tutto ciò che volete e a dimostrare che siete una squadra vincente. Un bacio a tutte… in bocca al lupo

Ecco la testimonianza di Alessandra È stata dura ma ce l’abbiamo fatta! Nonostante le sconfitte, abbiamo dimostrato, anche se a fasi alterne, di poter essere una squadra. Non metto in dubbio il fatto che ciò che ci accomuna è la passione per la pallavolo, ma a parere mio in questi quattro giorni ho visto compagne dimostrare il contrario. C’era stato detto di prenderli come quattro

giorni di gioco ma anche di divertimento e così è stato per molte persone. Altre, invece, non solo l’hanno visto un modo per unirci di più come una squadra e divertirci bensì per dimostrare che i campioni non si costruiscono solo in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo dalla volontà. Spesso è questione di centimetri. Dobbiamo imparare a combattere per un centimetro, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri, il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Ciò per dire che spesso siamo a un passo dalla vittoria e l’unico modo di arrivarci è crederci. Ho visto persone mollare alla prima difficoltà; altre incitare compagne e in seguito “mandate a quel paese”. Ma ciò che non ho visto è una squadra che lotta, o meglio, una vera squadra. Ora ci aspetta un nuovo campionato e ciò che sento è che cadremo molte volte, ma in ogni caso servirà per alzarci più forti di prima. Ora c’è bisogno di far vedere quello che fino ad ora non è uscito: la voglia di lottare e vincere. Le parole da parte dell’allenatore, dei dirigenti e delle persone che ci credevano, sono state tante, ora sta a noi farci conoscere come squadra.

Speciale ANDERLINI NETWORK

9


EUROVOLLEY CAMPOBASSO

L’Eurovolley al giro di boa di metà stagione. L

e premesse per un’annata sportiva molto intensa e vissuta c’erano tutte, i progetti in campo, i campionati da disputare e i gruppi anche extracittadini da seguire. Sulla carta c’era pure tutta l’organizzazione e tutto quanto fosse necessario affinché tutto andasse per il meglio. Ma noi siamo un’associazione sportiva dilettantistica (scienza), non professionistica (fantascienza) ed è difficile che tutte le ciambelle ci riescano con il buco. Ma alla fine è questo che rende la nostra esperienza ancora più bella da essere vissuta ed è questo che un pò alla volta ci consente di fare, nel nostro piccolo, belle cose, anche se un pò alla volta. A guardarsi indietro, quasi senza accorgercene, abbiamo disputato i campionati giovanili Under 16 e Under 18, il campionato di prima divisione con due squadre e quello di serie C. Poi sono venuti i progetti scolastici e Pallandia e nel frattempo abbiamo continuato a gestire gruppi a Guardialfiera e da quest’anno anche a Colle Sannita. Il venerdì sera, il programma di ognuno

di Gilberto Rocchetti di noi per il weekend era degno del prospetto dei turni settimanali di un operaio della Fiat.

una precisa scelta di indirizzare i nostri sforzi anche e decisamente sul settore giovanile.

I risultati sportivi non sono stati molto positivi, l’Under 18 e la serie C non sono andate molto bene, mentre è andata meglio all’Under 16 che ci sta dando qualche buona speranza per il futuro e soprattutto le ragazze stanno facendo progressi. L’Under 18 avrebbe avuto bisogno di allenarsi di più, loro hanno risentito più delle altre di difficoltà logistiche da parte nostra, ma anche della mancanza di un pò di buona volontà da parte loro. Qualche parolina in più la merita la serie C che quest’anno è stata orfana di 4 elementi del sestetto titolare dell’anno scorso e si è presentata ai nastri di partenza con un organico ringiovanito, ma meno competitivo. Noi, però, da inguaribili ottimisti guardiamo il bicchiere mezzo pieno e allora dobbiamo registrare un incremento generalizzato del numero di ragazze che frequentano i nostri corsi di pallavolo, soprattutto grazie ai progetti nelle scuole e Pallandia che ci hanno aperto nuovi bacini di utenza. In un contesto demograficamente molto ristretto questo è stato per noi un successo che ci ha permesso di farci conoscere ed apprezzare direttamente e ancora di più di quanto non sia avvenuto grazie all’informazione mediatica.

La nostra attività agonistica nel futuro prossimo è assorbita dal campionato di Serie C, ma qualche pensierino alla prossima stagione e all’attività estiva già lo facciamo, giusto per non correre il rischio di annoiarci.

Tutto questo è stato possibile anche grazie ad una attenta programmazione e organizzazione che ci ha portato prima a collaborare con la Scuola di Pallavolo Anderlini, poi ad essere scuola di pallavolo federale Fipav ed è frutto di

SE VUOI QUESTO SPAZIO CHIAMA 329/7734520

10 Speciale ANDERLINI NETWORK


FALCHI GIOVANILI UGENTO & VOLLEY TEAM ALPAK

Come i bambini... giocano i grandi! Per loro e con loro al Volley in maschera by Kinder + Sport

A

lle 18,00 incominciano ad arrivare i numerosi iscritti della Scuola di Pallavolo Volley Alpak e Falchi Giovanili Sound Master Ugento; timorosi sono i trucchi sui volti, qualche stellina, qualche naso rosso, ma ecco un bellissimo polipo che si nasconde tra gli occhi e il naso di Silvia, il bel sorriso di Giorgia impreziosito da un fiore Hawaiano, straordinaria tenerezza suscitano il fratello di Arianna e la sorella di Michela. E i genitori? Abbiamo perso la voglia di mascherarci? Per fortuna non abbiamo perso la voglia di fare dei dolci profumati che saranno utili per il buffet finale. La festa inizia con la presentazione di tutte le squadre iniziando dalla squadra Under 14 vincitrice della Final Four Provinciale seguita da ben 17 squadre di mini-volley composte esclusivamente da ragazzi e ragazze della nostra società e si dà il via alle partite sui 5 campi allestiti nel bellissimo impianto del PalaOzan “Tiziano Manni” disponibile per la 4^ Edizione del Mini-Volley in Maschera grazie alla accortezza del Team Alpak di serie C che ha anticipato al sabato la gara di Coppa Puglia. Senza l’ansia del risultato e giocando contro amici di allenamento i piccoli si divertono e non si stancano di iniziare nuove partite, breve pausa con balli di gruppo e distribuzione dei prodotti offerti dalla Kinder (fanno male quattro barrette mangiate una di seguito all’altra?) e si riprende con una novità, spinti dalle richieste pressanti dei figli 2 genitori (in coppia con il figlio) si sfidano in una breve gara a tempo. Grande soddisfazione quando abbiamo dovuto so-

di Renato Urso spendere gli incontri tra genitori e figli, si era fatto tardi, dando appuntamento a tutti alla imminente 1^Edizione del “Gioca con me”. Continua la collaborazione con la Scuola di Danza Koinè che regala a tutti i partecipanti una bella coreografia ispirata al mare, preludio del calorico buffet finale imbandito con i dolci delle mamme (alle quali va il nostro ringraziamento). Prossimo impegno del settore MiniVolley a marzo con una mini tappa provinciale, mentre i tecnici preparano le selezioni Under 13 che parteciperanno al campionato provinciale che inizierà il 18 marzo. Cresce anche l’attesa, e ne abbiamo avuto dimostrazione, del regolamento e di termini di iscrizione alla prima edizione di “Gioca con me” dove come i bambini e con i bambini... GIOCANO I GRANDI.

Speciale ANDERLINI NETWORK

11


INSIEME PER PORDENONE

“Insieme” presenta alle autorità il “6° Città di Pordenone” 700 atleti invaderanno la provincia per aggiudicarsi il Memorial Barattin.

S

abato 17 marzo si è svolta presso la Sala Consiliare del Palazzo della Regione, location istituzionale nonché splendida cornice accogliente, la presentazione del torneo “Città di Pordenone”, evento ideato, preso per mano e portato ai massimi livelli da Barattin, ex presidente dell’associazione naoniana recentemente scomparso al cui ricordo quest’anno sarà intitolato appunto il “memorial Nicola Barattin”. L’atmosfera in sala è distesa, il registro è colloquiale, presenti il Consiglio Direttivo di Insieme per Pordenone, il sindaco Claudio Pedrotti, l’assessore regionale alla Cultura e allo Sport Elio De Anna, Paolo Rossi in rappresentanza della Bcc Pordenonese, Daniele Michelin in qualità di assessore allo Sport di San Quirino (uno dei comuni che ospiterà la manifestazione) ed il Messaggero nella firma di Rosario Padovano. La premessa è argomentata dall’attuale presidente Gianni Marson, che illustra brevemente l’operato della propria associazione, le radici storiche della manifestazione, la scelta meramente tecnica del periodo pasquale per realizzarla - 6 e 7 aprile le date ufficiali delle gare - e la sua crescita costante nel tempo. Dal passato al futuro: nelle parole del presidente è presente la lungimiranza con la quale s’intende portare avanti questo progetto, ne è un esempio il coinvolgimento del Pordenone Rugby per l’edizione ventura, sfruttando la crescente collaborazione che sta nascendo tra le due realtà sportive (primo passo sarà il Punto Verde “Estate Insieme”, in programma per questo giugno presso l’area sportiva di Borgomeduna). Citare i dettagli invece è compito del vice presidente Andrea Rossi che carte

12 Speciale ANDERLINI NETWORK

di Anna Ferin alla mano illustra quali siano i numeri ufficiali dell’Internazionale 2012: quattro le categorie presenti (Under 14, 16 e 18 femminile e Under 16 maschile) per un totale di 700 partecipanti tra giocatori e accompagnatori al seguito. Infatti il I memorial Barattin porterà a Pordenone più di un migliaio di persone, di cui buona parte pernotteranno per l’intera durata del torneo. Nei parquet delle 9 palestre dedicate, scenderanno in campo squadre provenienti dalla Germania e da tutt’Italia (dalle province di Modena, Bergamo, Milano, Firenze, Venezia, Treviso, Padova, Gorizia, Udine e ovviamente Pordenone), che avranno anche modo di incontrarsi venerdì sera in occasione del Volley Party, momento di aggregazione straordinario che si terrà presso la discoteca DolceVita di Fontanafredda. La buona riuscita della manifestazione è di facile previsione data la potente macchina organizzativa messa in piedi, Rossi sottolinea: «Siamo l’associazione sportiva in Regione che organizza annualmente più manifestazioni» e continua «tali tornei sono riservati a tutte le categorie e li realizziamo, tra il plauso delle società partecipanti, con il duro lavoro e cercando di gravare meno possibile sul sostegno della Pubblica Amministrazione e sugli sponsor», e prosegue citando le attività correlate a tale scopo come la Lotteria di Insieme per Pordenone 2012, la cui estrazione sarà effettuata proprio durante le finali (sabato 7 aprile). A conclusione i ringraziamenti: in primis al Sindaco di Pordenone che quest’anno ha concesso la palestra Franco Gallini, sede legale dell’associazione, per disputare le finali della manifestazione. A tutti i fautori, dai Comuni limitrofi ospitanti

(Fontanafredda, San Quirino, Zoppola, Roveredo in Piano), agli Sponsor (Bulloneria Friulana, GBA Color, Dolcevita e Bcc per citare i maggiori), alla Fipav nazionale, regionale e provinciale e ultime ma non meno importanti le strutture ricettive, in particolare l’OSF per il servizio mensa e per parte dei pernottamenti delle squadre e del loro seguito. Al termine della Presentazione hanno preso parola il Sindaco Pedrotti, che ha espresso la sua confortante “benedizione” sottolineando l’importanza che questi eventi rivestono per la realtà cittadina pordenonese, l’assessore allo sport di San Quirino che ha mostrato la massima disponibilità ad appoggiare la realizzazione pratica del Torneo ed il presidente Paolo Rossi: «Ribadisco che la Bcc è davvero onorata di sostenere tale progetto, da quest’anno in ricordo dell’amico Nicola, personaggio eccezionale nel panorama pordenonese in qualità di uomo, atleta e dirigente sportivo». Le parole di chiusura sono state, infine, dell’assessore De Anna che dopo aver disquisito sull’utilità sociale dello sport e sull’importanza di allontanarne la politica per “salvarne la vera autonomia” (possibile solo con la SINERGIA di tutte le parti del movimento sportivo) ricorda alle associazioni che essere promotori di sport significa soprattutto rispettare e far rispettare un codice etico, solo in questi termini si acquisisce la vera dignità societaria «parlo del DARE prima di CHIEDERE», rincalza de Anna «così come ha fatto Nicola». Tra gli applausi generali, termina l’adunanza e tra le tante strette di mano piovono gli auguri di una buona riuscita anche di questa edizione.


JANAS VOLLEY QUARTU SANT’ELENA (CA)

Serie B2 - il sogno continua all’insegna della sardità di Nicola Dessi resta da riempire solo l’ultima casellina: Ostia, KK Roma Eur, Cisterna sono le nostre più dirette rivali per evitare questa sgradita posizione.

A

ll’inizio della stagione tutti sapevano che confermare la salvezza della scorso anno sarebbe stato duro, ma i risultati delle prime 18 giornate ci stanno dando ragione quando avevamo deciso di ringiovanire la squadra e dare sempre più spazio alle ragazze provenienti dalle realtà locali. Siamo l’unica squadra sarda partecipante ai campionati nazionali di pallavolo che ha la rosa interamente costituita da elementi provenienti dalla nostra regione. Anzi, diciamo che tracciando un cerchio di 20 km di raggio comprenderemo tutte le città dove sono originarie le nostre splendide ragazze. Noemi, Elena, Giulia, Giorgia, Vera, Daniela, Cristina sono le 7 rappresentanti quartesi vanto della città il cui nome portano orgogliosamente in giro per tutta l’Italia. Michela, Valeria, Emilia, Anastasia, Tania e Olimpia sono le altre 6 Streghe che vivono fra Cagliari, Sinnai, San Sperate e Elmas. Insomma, l’intero circondario di Cagliari è rappresentato. E’ un vanto per la nostra società portare avanti un programma legato alla realtà

locale, un lavoro che va avanti sin dalla nascita avvenuta nel 2004. E non possiamo dimenticare delle altre ragazze solo temporaneamente non appartenenti a questo gruppo come Michela Muscas che si sta facendo le ossa in serie D. Insomma un lavoro che non conosce soste e sotto l’attenta supervisione tecnica di Riccardo Lilliu sta dando i suoi frutti. Non tutti sono d’accordo sull’importanza di valorizzare i settori giovanili della zona e spesso (anzi nella quasi totalità dei casi) si preferisce la comoda scorciatoia dell’acquisizione di giocatrici già pronte e provenienti da città lontane. Noi proseguiamo con il lavoro impostato dai nostri dirigenti e i nostri allenatori consci delle mille difficoltà che ci si presentano quotidianamente, ma sicuri che l’impegno e una organizzazione sempre più precisa e valida non potrà che produrre i risultati sperati. Nel frattempo, dopo 18 giornate ci troviamo a 26 punti in classifica con un vantaggio di ben 6 punti sul fatidico quart’ultimo posto. Tre squadre pare abbiamo il destino già segnato ed ora

Janas for Africa Proseguono le attività legate al Progetto Janas for Africa. L’attività prosegue frenetica nell’Hospital Divina Providencia a Luanda (Angola) dove i nostri amici medici impegnati nel progetto stanno lavorando in condizioni che nelle nostre realtà non sono minimamente immaginabili. E’ davvero il caso di dire che è tutta un’altra realtà…. Ma noi speriamo che anche con l’aiuto di piccole iniziative come la nostra ci sarà na possibilità in più per qualcuno degli sfortunati bambini Angolani… In occasione del prossimo numero saranno tornati i primi medici e saremo qui a raccontarvi alcuni momenti della loro toccante esperienza.

Speciale ANDERLINI NETWORK

13


PALLAVOLO C9 ARCO RIVA

Trofeo Depentori e Trofeo Altogarda: tutti bravi! di Marco Fontana

G

iunto alla XXIX edizione, il Trofeo Depentori, organizzato dalla pallavolo C9 nelle giornate del 4 e 5 gennaio 2012, si è confermato uno dei più importanti appuntamenti della pallavolo giovanile in ambito extra regionale. Riservato alla categoria Under 13 femminile, oltre alla nostra squadra ha visto la partecipazione di Anderlini Modena, Le Signe Firenze, Antares Verona, Union Volley Jesolo, Volley Brianza Est, Ozzano Bologna e Progetto Volley Arcobaleno Orago. In parallelo, il 5 gennaio si è svolta anche la prima edizione del Trofeo Alto Garda, riservata all’Under 13 maschile, in cui si sono sfidate la Pallavolo C9, il Volano Volley, l’Anderlini Modena, la rappresentativa del Friuli Venezia Giulia, l’Auxilium Schio e il Volley Team San Donà. Nel Depentori successo di Le Signe Firenze in finale con l’Anderlini mentre nell’Alto Garda netta vittoria del Volley Volano sulla rappresentativa del Friuli. Se è giusto puntare sempre a fare meglio, dobbiamo però, senza falsa modestia, riconoscere che, dal punto di vista organizzativo, la XXIX edizione del Trofeo Depentori e’ stata davvero di grande livello. In particolare, alcuni dettagli hanno fatto la differenza: in primis, la scelta di collaborare con l’Hotel Campagnola, dove hanno soggiornato le sette squadre femminili e in cui le atlete hanno pranzato e cenato, è stata sicuramente azzeccata e

14 Speciale ANDERLINI NETWORK

tutti i nostri ospiti hanno apprezzato la qualità del servizio. Nelle palestre tutto è funzionato alla grande, grazie al lavoro dei quattro responsabili Giulio, Bruno, Klaus e Franco. Gli incontri, spesso equilibrati ed appassionanti, sono stati ben arbitrati dal nostro valido gruppo di arbitri, formato da alcuni esperti “veterani” affiancati da un bel gruppo di nuove leve! Le finali sono state animate da un ispirato Stefano che, dopo aver guidato dalla panchina gli Under 13 del C9, ha confermato le sue doti di anchorman, presentando le squadre in campo e commentando le fasi più emozionanti affiancato al mixer dal DJ Luca, responsabile degli effetti audio. La premiazione ha visto gli interventi del vicepresidente del C9 Alberto Giovanazzi, dell’ assessore allo sport della Comunità di Valle, Luca Giuliani, di un fratello di Marco Depentori e del presidente della FIPAV Provinciale Pino Mazzon che ha colto l’occasione per consegnare al C9 la targa di Scuola Federale di Pallavolo. Agli atleti premiati come migliori giocatori e migliori palleggiatori del torneo, grazie all’ incredibile lavoro svolto dal nostro fotografo ufficiale Davide coadiuvato da Manuel, è stata consegnata una foto, stampata e già messa sotto vetro, che li ritrae, in primo piano, impegnati in una fase di gioco. A tutti gli allenatori è stata regalata una bella confezione di olio e di vino gentil-

mente offerta dall’Associazione Agraria di Riva del Garda, oltre all’immancabile cassetta di mele marchiate Azienda Agricola Bertamini. Questi però sono solo i dettagli... quelli che fanno la differenza e che si sono potuti curare perché dietro c’è una collaudata macchina organizzativa, guidata dagli inossidabili Claudio e Mario, da un instancabile Fabrizio e spinta dai tanti nostri collaboratori che, solo per ragioni di spazio, non possiamo nominare uno ad uno! Vogliamo chiudere complimentandoci con tutte le ragazze e i ragazzi del C9 che sono scesi in campo con il giusto atteggiamento e che si sono confrontati senza timore con importanti realtà del volley giovanile. La sfida era davvero ardua anche perché quest’anno il C9 ha schierato nelle proprie squadre molti giocatori nati nel 2000. Per questo non possiamo che guardare al futuro con grande ottimismo iniziando già da domani a pensare alla XXX edizione del Trofeo Depentori che dovrà essere INDIMENTICABILE (e a tal proposito già abbiamo individuato alcuni dettagli su cui lavorare)!


PALLAVOLO MAR AVEZZANO

Tiriamo le somme Alti e bassi di una stagione.

A

bbiamo partecipato al campionato U18 con una squadra giovane, promettente che in allenamento sapeva esprimersi al meglio, ma che in partita non sempre ha saputo fare fronte ai momenti di crisi. A momenti di bel gioco con squadre impegnative, si sono alternati momenti di gioco inesistente, di “non gioco” e in questi momenti quello che più è dispiaciuto non è stata la sconfitta, che pure ha bruciato, ma la mancanza di impegno, la “non voglia di vincere”, l’atteggiamento demotivato. Come ci si sente in questi casi? Traditi, delusi e forse anche “sbagliati”. Si cerca, infatti, di capire cosa non è andato per il verso giusto, cosa si poteva fare meglio e spesso la risposta non c’è, ma c’è l’amaro di ciò che poteva essere e non è stato. Ripeto… non è una questione di vincere o perdere, anche se vincere, ammettiamolo, ha il suo fascino… quello che lascia perplessi, interdetti, è vedere ragazze, a volte, prive di entusiasmo, atlete che sembrano non avere il senso della squadra, dell’appartenenza ad una società, che, come hanno detto anche loro, è diventata ormai una famiglia (che sia proprio questo l’errore?), giocatrici, giovani, che dovrebbero sentirsi delle campionesse, che in campo partono sconfitte e restano ancorate ai punti subiti, alle palle cadute e non hanno l’ottimismo necessario per ribaltare una situazione sfavorevole, o, quanto meno, per provarci. Forse questo non è propriamente un articolo, ma più lo sfogo di una dirigente che insieme agli altri dirigenti cerca

di Roberta Placida di spronare delle giovani a dare sempre il meglio, a spingersi oltre i propri limiti, a mettere alla prova, sempre, le proprie capacità. Non cambierei le mie atlete con altre… sono persone belle, oneste… quello che loro manca e che vorrei acquisissero è la capacità di mettersi in gioco totalmente, senza paura, sbagliando anche, ma assumendosi la responsabilità dell’errore. D’altra parte sbagliare va di pari passo con il crescere e come non si può impedire di crescere, così non si può evitare l’errore. Spero che queste parole facciano riflettere e siano una nuova partenza, un nuovo inizio. Non c’è bisogno di guardarsi indietro, quello che è stato

è stato, l’importante è andare avanti, l’importante è crescere! Non posso non menzionare le “marvolline” dell’U14. Fino ad ora ci stanno regalando belle prestazioni e stanno puntando alle finali provinciali. A loro dico: forza, ragazze, non mollate e non scoraggiatevi… MAI! A breve inizierà il campionato U13. Per molte di voi sarà la primissima esperienza agonistica… divertitevi, giocate e crescete serene in questo bellissimo sport! LA PALLAVOLO È BELLA!

Speciale ANDERLINI NETWORK

15


PALLAVOLO POSSIEDESE

Associazione Culturale Battaglione Estense di Ezio Reggiani

A

San Possidonio ha sede il Battaglione Estense, l’Associazione Culturale che ha ricostruito il 1o Battaglione di Fanteria di Linea del Ducato di Modena del 1814/1863. Il reparto partecipa alle piu’ importanti rievocazioni storiche napoleoniche e risorgimentali in Italia e all’estero ed e’ l’unica a rappresentare il vecchio esercito modenese. Per realizzare questo progetto, i soci fondatori, quasi tutti provenienti dalla locale associazione sportiva di pallavolo, hanno intrapreso un impegnativo percorso di approfondimento storico che li ha portati a consultare documenti originali nell’Archivio di Stato di Modena, alla Biblioteca Estense e a partecipare a numerosi incontri didattici.. Fondamentale è stato l’apporto dello storico modenese Alberto Menziani, ritenuto tra i più importanti studiosi del periodo Austro-Estense del Ducato di

16 Speciale ANDERLINI NETWORK

Modena. Il battaglione veste l’uniforme bianco/blu della fanteria di linea modenese ed e’ armato di moschetti ad avancarica di fabbricazione inglese mod. Brow-Bess, repliche originali di quelli acquistati dal Duca Francesco IV nel 1814. Per arruolarsi o per informazioni inviare una e.mail a comando@ battaglioneestense.it o visitare il sito www.battaglioneestense.it


PALLAVOLO ROVERETO

Aria nuova in società e... Si prosegue ai vertici dei campionati. di Roberto Della Valentina

T

empo di resoconti dopo la metà del campionato e i risultati sono molto incoraggianti a dimostrazione del fatto che ormai il sodalizio tra le due storiche società roveretane stà dando i suoi buoni frutti. Le ragazze della società, a partire dalla prima squadra che milita nella serie C e fino al minivolley, sono tutte impegnate a prepararsi per le sfide che le attende nei vari concentramenti e campionati. Nel settore giovanile i gruppi di punta stanno per staccare il biglietto per le finali: partendo dalle più piccole l’ U13 Scacco Matto News continua nel girone di eccellenza, nella fase di ritorno, al secondo posto con l’obiettivo di mantenere sempre alto il livello di gioco, l’U14 Consorzio Revisioni Vallagarina continua a primeggiare nel girone intravedendo la possibilità di arrivare alla fine del campionato nei primi posti, un solo punto invece divide l’ U16 Sprint Gomma dalla testa della classifica nelle fasi di qualificazione, tutte le squadre quindi cominciano ad intravedere la possibilità di disputare le finali provinciali.

Dopo l’assemblea ordinaria di febbraio per l’approvazione del bilancio si è proceduto anche al rinnovo delle cariche sociali confermando tutto il vecchio direttivo e ampliandolo con due nuovi candidati. Della Valentina Roberto è stato eletto nuovo Presidente del direttivo che, in ottica di continuità con la precedente gestione, nomina come Vice-presidenti i dirigenti Andrea Tomasi e Lauro Rigo. La segreteria sarà gestita e organizzata da Moreno Bighelli e Paolo Parolari, responsabile del settore minivolley Carlo Fait, gestione materiali Mauro Bruschetti e altri incarichi Ernesto Pontillo e i nuovi Luciano Gerola e Gianni Ruele.

Speciale ANDERLINI NETWORK

17


PLAY ENJOY VOLLEY

Pallavolo in maschera! Quando la pallavolo si fa a Carnevale! di Ricardo Vieyra

C

iao a tutti! Oggi voglio raccontarvi la bellissima festa che abbiamo organizzato domenica 12 febbraio per festeggiare il carnevale giocando pallavolo. Grazie all’impegno e all’entusiasmo dei nostri allenatori e alla collaborazione di alcuni genitori, alle tre del pomeriggio tutto era pronto. Nella palestra della scuola di Levate si sono ritrovati i ragazzi della Pallandia, Minivolley e gli Esordienti con tutte le loro famiglie, per giocare un divertente torneo di pallavolo in maschera. Tutti i gruppi si sono affrontati in amichevoli partitelle a tempo. Consumare tante energie, però, fa venire veramente una grande fame: per fortuna i genitori sanno queste cose… e ci hanno portato tante torte e dolcetti per la merenda. Inoltre per questa occasione abbiamo organizzato un concorso di disegni al quale hanno partecipato tanti bambini con bellissime opere d’arte.

Anche Pallandia è presente! Fra i gruppi che abbiamo presentato nei precedenti numeri mancavano i piccoli della Pallandia seguiti da Lara: non potevamo non presentarveli!

18 Speciale ANDERLINI NETWORK


PRO GIÒ CASALE MONFERRATO

Pro.Gio’. a vele spiegate! N

onostante la giovane età la Pro. Giò. ha dimostrato sino ad ora grandi progressi e sta dando prova di voler continuare a crescere sempre di più. Difatti il prossimo 2 aprile la società pallavolistica casalese giovanile compierà due anni e in due stagioni si è tolta già alcune soddisfazioni: lo scorso anno nel CSI è approdata alle finali nazionali di Lignano Sabbiadoro, dove era arrivata terza dopo aver vinto il titolo provinciale presso il campionato CSI di Asti. Quest’anno invece ha appena conquistato la sicurezza del secondo posto nel FIPAV di Alessandria, in cui presto parteciperà ai play-off. Inoltre nei campionati provinciali la società ha allargato la propria partecipazione: mentre l’anno scorso partecipava al CSI ed al FIPAV Under 13, quest’anno si è presentata agli stessi campionati, categoria Under 14, con 2 squadre nel campionato CSI, partecipando altresì al campionato PGS Under 13 in cui sino ad ora ha ottenuto solo vittorie in tutte le partite disputate, e chi ben comincia sappiamo che è a metà dell’opera. L’attività non si ferma però solo ai campionati: in terra monferrina sono già state disputate due edizioni del torneo nazionale Under 13 “Monferrato in Volley” ed è già in programma la terza edizione al termine di questo anno solare corrente. La squadra ha anche partecipato a più trasferte nel nord Italia, in occasione delle quali le nostre piccole ragazze hanno vissuto esperienza di gioco molto costruttive: oltre a Lignano Sabbiadoro per le finali nazionali del CSI, vi sono all’attivo anche due partecipazioni al Torneo della Befana organizzato nei primi giorni dell’anno ad Arenzano, oltre che il Volley camp di Morgex, durato una settimana ed organizzato al termine della scorsa stagione, esperienze molto utili per le ragazze che hanno potuto conoscersi meglio ed amalgamarsi tra di loro grazie anche all’ottimo lavoro svolto dall’allenatore Marco Ferraris che dedica molto impegno e passione per portare la propria squadra sempre più in alto. Non da meno l’attività per i più piccoli relativa al primo volley, mini volley e super mini,dove anche quest’anno si

di Giorgio Nescis

partecipa al gran prix provinciale. Da segnalare che per la prima volta dopo i tornei interni i più piccoli, hanno cominciato a partecipare anche loro al campionato provinciale, con buoni risultati, agli ordini di coach Barbara Piovan.Per il resto già abbiamo all’attivo due edizioni del Merry Christmas by Kinder + Sport, svolte prima di Natale con i bambini più piccoli come protagonisti di un pomeriggio dedicato al gioco ed al divertimento in attesa dell’arrivo di Babbo Natale. A fine maggio inoltre si ripeterà la seconda edizione della festa di fine

anno, Cittadella in volley, dedicata al mini volley e a cui partecipano anche squadre provenienti da altre realtà.l’unico rammarico di quest’anno è stato non poter per problemi organizzativi portare le ragazze alla splendida manifestazione del volley in maschera, che tanto aveva entusiasmato atlete e dirigenti monferrini lo scorso anno... Per Pro.Gio’. con marzo si entra nel momento caldo della stagione, dove atleti allenatori e dirigenti dovranno impegnarsi al massimo per ottenere i migliori risultati possibili!

Speciale ANDERLINI NETWORK

19


SCUOLA DELLO SPORT ROSANNA BAIARDO

Esordio della S.d.S. nei campionati giovanili Gran bell’esordio per la squadra mista della Scuola dello Sport nel campionato di Under 12. di Maurizio ogni punto conquistato e di incitare a gran voce i compagni, si sono messi in evidenza per una elevata positività del servizio, a volte incisivo, un buon livello di ricezione, qualche bella azione di attacco e un paio di spettacolari difese. Il bilancio delle prime partite è molto positivo, forse oltre le previsioni, insomma.. questi atleti in erba stanno dando delle grosse soddisfazioni e fanno ben sperare per il futuro!

D

opo la bella manifestazione del

Volley in maschera by Kinder + Sport che si è tenuta il 29 gennaio nella palestra Montigeddu di Sennori (SS) con oltre 300 partecipanti, anche i piccoli pallavolisti della Asd Polisportiva S.d.S. di Sassari, guidati dal coach Marco Fadda e dal secondo Tomaso Stella, dopo la prima stagione 2011 densa di tornei di minivolley (che hanno contribuito alla crescita e all’affiatamento del gruppo), hanno, finalmente, provato l’ebbrezza di una partita di pallavolo “vera”, 6 contro 6.   La squadra è formata da un gruppo “storico” di 8 bambine e bambini con un anno d’esperienza pallavolistica, quasi tutti del 2002 e da 7 atleti, di età oscillante dagli 8 ai 12 anni, con solo 4 mesi di allenamenti alle spalle che, grazie a sapienti e coinvolgenti sedute

20 Speciale ANDERLINI NETWORK

di allenamento e ai 2 tornei organizzati dalla S.d.S. gli scorsi mesi di dicembre e gennaio, si sono ambientati in fretta e hanno fatto propria la mentalità che caratterizza le squadre della Scuola dello Sport: entusiasmo, clima amichevole e sereno, felicità e spirito di gruppo. Queste qualità, durante la partita d’esordio di domenica scorsa, si sono viste da parte di tutta la squadra costituendo il settimo giocatore in campo. I piccoli atleti della S.d.S., che non hanno mai smesso di festeggiare per

Il prossimo appuntamento a Maggio, nel Comune di Osilo per la manifestazione Kinder di chiusura della stagione pallavolistica e premiazione dei piccoli atleti.


SCUOLA VOLLEY FORIO

Volley in Maschera targato Kinder! In fondo al mar…

D

opo la meritata pausa natalizia, è ripresa a tutto campo l’attività della Scuola Volley Forio. Già nei primi giorni del nuovo anno abbiamo cominciato ad organizzare l’ormai tradizionale festa di Carnevale! Il tema di quest’anno: “In fondo al mar”, ed

è partita la fantasia! Ci siamo ritrovati al palazzetto lunedì 20 febbraio alle 17 in punto, ed hanno accettato il nostro invito tutte le società isolane: PGS Ischia Azzurra, Libertas Futura Volley, San Giorgio Barano e Ischia Pallavolo, sem-

di Pina Mattera pre super organizzate ed entusiaste di festeggiare il carnevale insieme. Il palazzetto era un tripudio di colori. Tutti i bambini sono venuti rigorosamente mascherati, anche se non tutti si sono attenuti al tema proposto. C’era un’alga che correva di qua e di là inseguita da una medusa! Tre piccole cozze hanno giocato tutto il pomeriggio! Un sub munito di bombole e pinne si è tuffato in campo giocando a palla rilanciata. Tutto lo staff al completo in abiti pirateschi ha egregiamente organizzato i giochi ed ha intrattenuto i bambini che, è inutile dirlo, si sono divertiti tanto. Dopo due ore di giochi, frizzi e lazzi, sono arrivate le merendine e le barrette di cioccolato Kinder che i bambini avevano già adocchiato e aspettavano con ansia. Non sono mancati, come sempre, i dolci delle mamme, le chiacchiere, le zeppole e tante altre leccornie. Le meno brave ai fornelli hanno portato da bere, come sempre. Qualcosa è avanzato a fine serata per tutti i pirati stanchi e affamati! Come sempre succede in queste occasioni i bambini non volevano andare via e questa è la prova della buona riuscita delle feste. In fondo per noi dirigenti la gioia dei bambini è la nostra più grande soddisfazione! Arrivederci alla prossima!

Speciale ANDERLINI NETWORK

21


SCUOLA VOLLEY SALENTO

Facciamo il punto! di Raffaele Petrelli

S

iamo ormai nel cuore della stagione e tutti o quasi i nostri giovani atleti sono impegnati nei rispettivi campionati di categoria o di serie. Per i più piccoli, quelli del minivolley e dei tornei Under 13 e Under 12 la stagione agonistica comincerà a brevissimo con i primi raduni. Nelle categorie Under 16 e

22 Speciale ANDERLINI NETWORK

Under 18 si sono concluse da tempo le fasi provinciali che hanno visto come nostro miglior risultato il quarto posto provinciale dell’ Under 18 maschile, anche quest’anno abbinata alla Società Corvino Lizzanello, ottenuto nella finale di Ugento del 13 e 14 febbraio. Con gli stessi atleti delle categorie Under

16 e Under 18 stiamo partecipando, e lo faremo fino ai primi di giugno, al campionato di seconda divisione per il settore femminile e ai campionati di prima divisione e prima divisione giovani con i maschi rispettivamente Under 18 e Under 16. Mi preme ricordare anche la collaborazione instaurata per il settore maschile, dall’Under 14 all’Under 18, con la Società Vis Squinzano. Pur non raggiungendo i piani alti della classifica i nostri ragazzi stanno vivendo una bella esperienza e sicuramente nel corso della stagione daranno prova dei progressi fatti. Nel mese di gennaio si sono concluse anche le fasi provinciali dei campionati di seconda divisione giovani riservati agli Under 14, dove le nostre rappresentative si sono ben comportate. Cominciamo dal femminile: conclusa la prima parte del torneo, le ragazze sono state eliminate nella fase finale, ed hanno “affilato le unghie” in vista del campionato Under 14, dove stanno ben figurando; nel maschile invece, tutta la provincia ha dovuto cedere allo strapotere dei nostri ragazzi, che attendono di potersi confrontare con i coetanei a livello regionale e che intanto si stanno ripetendo anche nel campionato Under 14. Una citazione meritano anche i ragazzi e le ragazze che affollano i nostri corsi non agonistici, dove in tanti si allenano per puro divertimento o per poter aspirare ad un passaggio nei gruppi agonistici. In attesa di avviare i tornei dei piccolissimi, siamo intanto proiettati nell’organizzazione della prossima stagione, dove contiamo di riuscire ad evitare i patemi e gli affanni della stagione corrente che ci ha visti alle prese con ripetuti avvicendamenti di allenatori e altri problemi di natura logistica e organizzativa. L’impegno richiesto da tale e tanta attività, affrontata quest’anno sulle ali dell’entusiasmo, impone infatti una crescita a livello societario che consenta una stagione meno stressante dell’attuale.


S.di P. VOLLEY ORTA

Volley in Maschera 2012… che festa! Un grazie a tutti!

G

rande soddisfazione, è stata espressa dal Presidente del Centro Volley Orta, Antonio Orefice, per la riuscita della prima manifestazione del “Volley in Maschera”, grazie anche all’impegno e la fattiva collaborazione dei dirigenti: Pina Verde, Tonia Mariniello, Pasquale Cirillo, Antonio Di Vaio, Antonio Setola, Domenico Maggio, e le istruttrici Carmela De Santis, Francesca Comunale ed i Tecnici Mariano Orefice e Pietro Fusco. Ma un ringraziamento maggiore va alle società della Pallavolo Marcianise, ALP Aversa, Phoenix San Marcellino, Phoenix Marinaro ed agli alunni delle 5^ classi delle scuole elementari di Orta di Atella, aderenti al progetto della Scuola Federale di Pallavolo con la società del Centro Volley Orta, che con i loro piccoli atleti, circa 230, sono stati il fulcro della manifestazione, dando vita ad una sfrenata esibizione di puro volley, di balli e di giochi. Un ringraziamento va al Presidente del Comitato Provinciale Prof. Lino Toscano, per la fattiva collaborazione ed alle autorità locali che attraverso l’ Assessore allo Sport ha espresso la sua più viva soddisfazione nel vedere il Palazzetto dello Sport gremito di pubblico e bambini festanti, ha affermato, tra l’altro, che “Queste manifestazioni fanno bene allo Sport specialmente in una realtà come quelle di Orta di Atella dove la società organizzatrice ha portato alto il nome di Orta nelle grandi competizioni Nazionali”.

di Antonio Orefice Ma un grosso ringraziamento va soprattutto allo sponsor per eccellenza la “Kinder Ferrero” che ci sta vicino ad ogni manifestazione organizzata dalla società, ed ai coosponsor “Aromificio Setola” e Cartolibreria “Carta Web”. Un ringraziamneto speciale va alla Scuola di Pallavolo Anderlini Modena con la quale si è instaurata un rapporto di collaborazione ed adesione a tutte le attività che la società programma, nell’interesse e nella crescita dei giovani atleti.

Speciale ANDERLINI NETWORK

23


S.di P. MARIO MATTIOLI

Volley in Maschera 2012 by Kinder + Sport Un altro successo!

G

rande partecipazione alla festa pallavolistica del “volley in maschera” 2012. Domenica 19 febbraio, al palamattioli di Firenze, organizzata come di consuetudine dalla S.di P. Mattioli e dall’Olimpia Poliri con la collaborazione del comitato provinciale Fipav, si è svolta l’annuale festa mascherata. La manifestazione nata cinque anni fa su suggerimento della Scuola di Pallavolo Anderlini di Modena, ideatrice dell’evento, anche quest’anno

24 Speciale ANDERLINI NETWORK

di Paolo Bravi ha avuto un grandissimo successo di partecipazione. L’organizzazione aveva predisposto otto campetti nei quali far giocare le dodici squadre di 1° livello e le 14 di avviamento e come tutti gli anni ha tenuto due campetti a disposizione per i bambini presenti e senza squadretta affinchè potessero partecipare alla festa. Concludendo, un’altra bella manifestazione che è riuscita a far divertire tutti a partire dai bambini per finire ai nonni, genitori e che ripaga gli organizzatori di tanto lavoro profuso.


SIRIO PALLAVOLO OROSEI

Volley in Maschera 2012! Festeggiato il Carnevale con Kinder e Pallavolo Anderlini.

N

onostante il grande freddo che ha preso alla sprovvista tutta l’Italia, il 12 febbraio scorso la Sirio Pallavolo non ha rinunciato a festeggiare il carnevale, patrocinata dalla Kinder + Sport e dal network della Scuola di Pallavolo Anderlini. Tutti protagonisti anche questa volta quindi, con la rete di pallavolo trasformata in una rete da peschiera, con tanti bei pesciolini colorati ad onorare il tema della festa di carnevale

“In Fondo al Mar”! La partecipazione alla manifestazione è stata decisamente allegra e spensierata. Dopo un leggero ritardo sull’inizio dei giochi, dove però mamme e papà stavano prendendo il sopravvento sui campi gioco, sono iniziati i percorsi atletici per i più piccolini che occupano sempre un posto di riguardo nei nostri pensieri. Eliminati dal campo tappeti, birilli ed ostacoli, è arrivato il momento di esibirsi per le nostre giovanissime dell’Under 12, 13 e 14 che, insieme alle amiche pari età della Libertas di Nuoro hanno potuto godere di un leggero rialzo di temperatura (sempre dietro l’angolo, qui a Orosei) rispetto all’imbiancato capoluogo di provincia. Tante le opportunità di gioco per le piccole atlete che hanno gustato la pallavolo senza il carico di responsabilità (che le nostre mini-pallavoliste iniziano già a sentire) dato da una gara ufficiale. Come al solito, anche nel profondo blu, non sono mancate le sfide tra adulti e anche questa volta mamme e papà si sono affrontati in un combattimento all’ultima schiacciata/splash. Vittoria per tutti nella degustazione del

di Salvatore Graziani buffet a base di merendine e cioccolati Kinder, abbondantemente graditi da tutti i partecipanti. Grandi scorpacciate ma anche tanto divertimento in un clima di serenità e di allegria tipicamente carnevalesco accompagnato da strilli di trombette, stelle filanti e un’infinità di belle mascherine colorate. Un ringraziamento a tutti i partecipanti per i bellissimi momenti vissuti insieme in estrema spensieratezza che è alla fine la ricetta essenziale per un sano divertimento. Un ringraziamento anche alla Kinder ed alla Scuola di Pallavolo Anderlini per questa nuova occasione di convivialità offerta dall’iniziativa, al quale la Sirio ha aderito con piacere!

Speciale ANDERLINI NETWORK

25


SMILE S.di P. CARASCO

Prime esperienze sui campi di gioco! di Ornella Marchese

F

inalmente è arrivato il momento più atteso, le tre nostre ragazze più “vecchiette” (Greta, Veronica, Sofia) in questo periodo hanno iniziato e provato la grande emozione di far parte di una squadra e, in collaborazione con il Villaggio Volley, stanno partecipando al campionato Under 13. Questa è una

opportunità di crescita e di confronto con coetanee di altre realtà pallavolistiche del nostro territorio. Certamente è stato emozionante per loro quanto per noi responsabili della Scuola di Pallavolo vedere le nostre giocatrici finalmente in campo. • Un altro gruppo numeroso sta aspettando, con trepidazione e curiosità, l’inizio del campionato Under 12. Non sempre è facile coniugare il divertimento e il buon gioco, ma con l’impegno e la passione che questo gruppo sta dimostrando di dare certamente sarà un esperienza positiva. • Il Palazzetto dello Sport continuerà ad essere la nostra “Casa” sino al 2014, essendo stata rinnovata la gestione con il Comune di Carasco. Questa fattiva collaborazione ci permetterà di realizzare e di porre in cantiere nuovi eventi e nuovi appuntamenti . • Domenica 11 marzo 2012, con la partnership del Comitato Ligure della Federazione Italiana Pallavolo abbiamo ospitato le finali, maschile e femminile, UNDER 18. Davanti ad una cornice di pubblico festante, tifoso ma corretto, si sono affermati campioni Liguri per il 2011 le società ABC V. La Spezia nel maschile e l’ASD Albisola Volley nel femminile.

26 Speciale ANDERLINI NETWORK


SOCIETà PALLAVOLISTIVCA VOLTERRANA

Pallavolistica Volterrana: soddisfazione per i buoni risultati e preparativi per l’estate! di Lucia del Colombo

T

utte le squadre della Società Pallavolistica Volterrana si trovano in

pieno campionato. Partiamo dalla prima squadra, Alabastri Scali di Prima Divisione. Il girone di ritorno è ormai iniziato da qualche partita e secondo noi nel migliore dei modi: vittoria per 3 a 0 sul San Miniato(che all’andata ci aveva costretto al 3 a 2), vittoria per 3 a 1 contro il CUS Pisa, vittoria per 3 a 2 contro il Sangiuliano e vittoria per 3 a 2 contro la Polisportiva La Perla, che ci affiancava. La classifica è molto stretta quindi non mancheranno sorprese da qui alla fine se le nostre ragazze continueranno con questo ritmo, in bocca al lupo! È iniziata la seconda fase del campionato provinciale Under 16: primato in classifica per le nostre ragazze, sebbene a pari merito con La Perla e la Turris; l’Alabastri Scali si è vendicato della sconfitta contro La Perla subita nella prima fase del campionato con un netto ed infuocato 3 a 1 e si è imposta per 3 a 0 contro il Peccioli. Unico neo la sconfitta contro la Turris, che però le nostre ragazze sono ansiose di affrontare al girone di ritorno a Volterra, in bocca al lupo! Anche l’Alabastri Scali Under 14 è nel bel mezzo della seconda fase del campionato. Dopo aver concluso la prima con un buon piazzamento (seste), le ragazze hanno affrontato il Sangiuliano prima subendo una sconfitta per 3 a 1, e il Capannoli poi, che ci ha sconfitto ma per 3 a 2. Le ragazze sono molto migliorate a livello individuale, chi assiste alle partite ha la possibilità di stupirsi del buon livello tecnico di ognuna delle

giocatrici. Quel che manca ancora è la continuità, in particolare nella fase di ricezione e difesa, ma siamo sicuri che le ottime capacità e la grinta del gruppo sopperiranno a questo difetto ed anzi ne faranno un punto di forza in futuro insieme al già ottimo attacco. È arrivato il momento di scendere in campo anche per l’Alabastri Scali Under 13 FIPAV e UISP: prime in classifica nel primo, seste nel secondo, finalmente anche le più piccole hanno avuto la possibilità di mettere a frutto il lungo anno di lavoro, sebbene alcune di loro siano impegnate nel campionato Under 14. Ottimo rendimento quindi nel campionato FIPAV, che vanta una sola sconfitta per 2 a 1 contro il San Miniato e che si concluderà alla prossima giornata contro La Perla, che al girone di andata avevamo battuto per 3 a 0. Qualche partita da recuperare per il campionato Under 13 UISP ci costringe ad una posizione in classifica che speriamo di poter migliorare presto. In bocca al lupo quindi!

sito www.volleyvolterra.altervista.org in cui troverete il regolamento e tutte le informazioni necessarie. Dopo l’ottima riuscita dello scorso anno ci aspettiamo una grande partecipazione,

vi aspettiamo!

È arrivata purtroppo la prima sconfitta anche per i ragazzi di “Fatti di Sport” contro il Prato, squadra con cui in tutti questi anni le partite sono state sempre molto equilibrate ed entusiasmanti. Ottimo comunque il campionato finora, anch’esso con qualche partita da recuperare causa neve e malattie varie. In bocca al lupo a tutti! La Società ha in cantiere anche la preparazione per il Camp Anderlini oltre che per l’SPV DAYS 2012, la seconda edizione del green volley che quest’anno si svolgerà il 23 e 24 Giugno. Il torneo è aperto a tutti, per cui siete tutti invitati a visitare il profilo Facebook “Spv days” o a consultare il

Speciale ANDERLINI NETWORK

27


SOUTH END VOLLEYBALL CLUB

Aspettando l’Estate... Prime vittorie, e nuovi progetti. di Kris Croker

I

l secondo Volley in Maschera maltese si trasforma ancora una volta in un successo. Una ventina di ragazzine vengono in palestra tutte colorite pronte a divertirsi e in fatti l’evento si trasforma in un’opportunita divertente per tutte le nostre ragazze e i loro amici. Musica, colori e pallavolo rendono l’evento indimenticabile. Finalmente arriva anche la prima vittoria delle ragazze dell’U15 della Phoenix Southend. Dopo tanto duro lavoro, arrivano cosi anche le prime sodisfazzioni sul tabellone contro la squadra della TGIF. Le nostre ragazze sono infatti tra le piu giovani del torneo con Monica Zammit Munro, la piu giovane in assoluto, a solamente 10 anni, e nonostante tutto mettono sempre tanta grinta e voglia di vincere. A tutte le ragazze e allo staff tecnico vanno i nostri complimenti per le prestazioni in tutto il campionato e soprattutto per questo risultato meritato che da morale ma anche tanti nuovi traguardi. L’iniziattiva della Phoenix Southend che apre adesso le propie porte a piu giocatrici é stata un grande successo. Sono infatti piu di 20 ragazze di età compresa fra i 15 e i 17 anni che si allenano con il traguardo di partecipare l’anno prossimo per la prima volta in Seconda Divisione. L’entusiasmo, come sempre, non manca mai e gia da alcune settimane tutte le ragazze si danno da fare per ottenere il miglior risultato possibile. Con questa nuova squadra, arrivano anche i primi rinforzi tecnici sia nella Phoenix Southend che alla Scuola di Pallavolo Malta. L’ex giocatore della nazionale maltese Leonard Zammit Munro e l’italiana Alessia Saffioti fanno

28 Speciale ANDERLINI NETWORK

adesso parte dello staff dirigenziale e tecnico delle due società. La loro esperienza e il loro entusiasmo daranno sicuramente un valore aggiunto al lavoro svolto fin’ora. Tanti progetti poi per

l’estate a Malta.

Il successo del’English & Volley Camp del’anno scorso si ripeterà ancora una volta questa estate con tantissime novità. In oltre anche quest’anno la S.di P. Malta organizza il Centro Estivo, come fatto nel estate del 2010 con l’aiuto di Benedetta Grignani. Al via le iscrizioni!


V.B.C. CASARZA LIGURE

Giro di boa Il girone di andata della serie C femminile ligure si è da poco concluso e il Ver-mar Casarza Ligure ha superato ogni più rosea aspettativa concludendo al secondo posto… di Roberto Caruso

L’

inizio stagione non era stato dei migliori per la compagine levantina che aveva subito un brusco stop iniziale nel derby con il Rapallo, ma la squadra ha saputo reagire nel migliore dei modi migliorando sensibilmente in ogni reparto alla ricerca di un equilibrio sempre più vicino agli standard di alta classifica che richiede la categoria. In realtà il gruppo, assemblato dalla società nel periodo estivo, era partito con l’obbiettivo di raggiungere una salvezza comoda piazzandosi al più presto in una posizione di media classifica e cercando di valutare in seguito quello che poteva essere il valore tecnico della squadra confrontandola con quello delle compagini allestite per il salto nel

campionato nazionale. Ad oggi il primo step sembra quasi raggiunto e per il secondo ci sono i margini giusti per giocarsi alla pari gli scontri diretti con le ‘favorite’ alla promozione. Bilancio assai positivo anche quello della seconda squadra che ad oggi comanda la classifica di prima divisione e dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle passate stagioni sembra aver preso coscienza delle reali potenzialità e di poter ambire fino all’ultimo ad una promozione nel campionato regionale. Le giovanili infine continuano nel loro percorso di valorizzazione che fa del Casarza Ligure una delle più importanti realtà del territorio con la

solita attenzione della società e dello staff tecnico ad un settore che si intende migliorare ed ampliare perché diventi una base solida di una costruzione sempre più grande. Intanto le nostre Under 18 hanno centrato la vittoria nel Comitato Levante Liguria e giocheranno domenica 4 marzo le finali regionali confrontandosi con le migliori formazioni di categoria e dimostrando di continuare ad essere presenti ad appuntamenti di prestigio come questi. Per il momento… complimenti a tutte!

Speciale ANDERLINI NETWORK

29


VOLLEY CAMPOBASSO

La pallavolo in fondo al mare Tantissimi bambini in maschera hanno festeggiato giocando a pallavolo il carnevale.

D

di Massimo Iannone

omenica 26 febbraio si è svolto il Volley in maschera

“In Fondo al Mar” ispirato al cartone animato Disney “La Sirenetta” organizzato dall’ASD Volley Campobasso con la partecipazione anche dell’ Eurovolley Campobasso. I giovani atleti partecipanti, truccati e mascherati per l’occasione, hanno preso parte ad un mini torneo su cinque minicampi allestiti per l’occasione. Tutta la mattinata è trascorsa tra musica, giochi, salti, risate e tanta allegria inoltre, al termine della manifestazione tutti i partecipanti hanno addolcito la loro festa con le fantastiche golosità del mondo Kinder Ferrero. Un grazie particolare al Dirigente Scolastico Prof. Sergio Genovese che ha reso possibile l’evento, dopo le abbondanti nevicate, offrendo la disponibilità della palestra dell’ ITI di Campobasso. La manifestazione ha riscosso un successo superiore alle aspettative con un’ampia partecipazione di bimbi e bimbe che già praticano il minivolley ma anche di “neofiti” che hanno provato a masticare questa stupenda disciplina.

SE VUOI QUESTO SPAZIO CHIAMA 329/7734520

30 Speciale ANDERLINI NETWORK


VOLLEY CECINA

Grande successo a Cecina dell’edizione 2012 di “minivolley in maschera” by Kinder + Sport di Stefano Paparelli E questo è avvenuto grazie anche all’opera degli istruttori Gisa, Vania, Giulia e Sara ed ai collaboratori Sabrina, Davide, Cesare, Roberto, Ida e Cristina ed altri ancora.

N

el pomeriggio di domenica 19 febbraio ha avuto luogo al Palazzetto dello Sport “Ester ed Astrid Frontera” di Cecina l’annunciata manifestazione di minivolley riservata ai bambini ed alle bambine nate negli anni 2001, 2002 e 2003 che frequentano i Centri di Avviamento alla Pallavolo del territorio. L’evento, denominato “Minivolley in Maschera”, è stato organizzato dalla Scuola di Pallavolo del Volley Cecina in collaborazione con la Scuola di Pallavolo “Anderlini” di Modena. I partecipanti alla manifestazione avrebbero dovuto giocare mascherati rispettando il tema

“In fondo al Mar”: così c’è stata la possibilità di vedere all’opera un gruppo di graziose “Meduse”, di terribili “Squali” e di tanti altri abitanti del mondo marino. Per questa prima rassegna mascherata il Volley Cecina, tramite la propria scuola di pallavolo, che ha il nome di “Costa Etrusca Volley School”, si era limitato ad invitare soltanto altre due società quali la Libertas Venturina ed il Volley Piombino. In tutto sono state disputate ben quarantaquattro partite della durata di dieci muniti ciascuna giocate sui quattro campi allestiti all’interno del solo Palasport. Così il pomeriggio è scivolato via velocemente grazie a tanto gioco ed a tanto divertimento con le tribune colme di genitori che non hanno fatto mai mancare il loro incoraggiamento a tutti quanti gli attori in campo. Il clima che ha regnato all’interno del Palasport è stato sempre

di grande festa con la musica di Davide che ha riempito le pause tra una partitella e l’altra, oltre all’intervallo di metà manifestazione dedicato alla merenda a base di dolci, succhi di frutta e prodotti offerti dalla “KinderSport” tramite la Scuola di Pallavolo “Anderlini” e tanto altro ancora. Poi è stata dato vita ad una lotteria con tanti premi offerti da alcuni sponsors quali i Magazzini Maury’s, il Salumificio Sandri ed il Camping Village Baia del Marinaio. Grande successo hanno riscosso le ragazzine della Libertas Venturina che si sono presentate con una graziosa coreografia corale, insieme ad istruttrice e dirigente, mascherate da “Meduse” con un invidiabile e simpatico completino rosa chicco. È stato senz’altro una bel pomeriggio di amicizia e di assoluta spensieratezza che certamente ha soddisfatto sia gli attori della manifestazione, cioè i minipallavolisti, sia i familiari che erano convenuti al Palasport di Cecina.

Speciale ANDERLINI NETWORK

31


VOLLEY 2 LAGHI

Under 12 misto: il futuro della Volley2laghi parte da qui! Dodici piccoli talenti uniti da una sola passione “La Pallavolo” di Castellanza per le giovani atlete dell’Under 14! di Paolo Ghignoli

È

un piacere per dirigenti ed allenatori della Volley2laghi recarsi a vedere i concentramenti dell’Under 12 mista che anche quest’anno il Comitato Provinciale della FIPAV ha organizzato ottenendo una entusiastica risposta di adesione da parte delle società sportive, un’attività promozionale dove la cosa più importante è divertirsi, dove la vittoria e la sconfitta non contano più di tanto. Amorevolmente seguiti dalla nostra Presidente Francesca e dalla nostra coach Nataliya, questi dodici piccoli talenti nati negli anni dal 2000 al 2003, si ritrovano la domenica pomeriggio in palestra per confrontarsi con i loro pari età e vivere tutte le emozioni che questo sport riserva da sempre a chi ha la voglia di praticarlo.

32 Speciale ANDERLINI NETWORK

Rete a due metri di altezza, campo da gioco leggermente più piccolo (9mt. X 8 mt.), ricezione libera e servizio eseguito dal basso, sono alcune delle regole dedicate a questa categoria, dove tutti gli atleti devono scendere in campo per affrontarsi in due set obbligatori e dove èconsentito anche il pareggio. Si corre, si sbuffa, la battaglia sportiva è senza sosta, dagli spalti l’incitamento dei genitori è costante, alla fine, stanchi e sudati principini e principessine della pallavolo, senza rivalità, anche oggi hanno dato spettacolo! E che gioia per chi ama la pallavolo vedere quanto impegno ed entusiasmo profondono questi campioncini in erba, quanta voglia di stare insieme e di appendere alberga in loro, di dimostrare la loro irrefrenabile passione per il volley. “È questo il futuro della nostra società”, dice la nostra Presidente Francesca, “una realtà in crescita dove facciamo scoprire ai nostri giovanissimi quant’è bello e

divertente giocare a pallavolo; è una grande soddisfazione per noi farci travolgere dal loro incontenibile entusiasmo, dalla loro capacità di gioire delle vittorie ma anche di accettare le sconfitte in modo sereno, perchè tutto viene fatto per divertirsi giocando”. “Non è importante che diventino campioni” continua ancora Francesca, “ci basta pensare che stanno imparando ad amare questo meraviglioso sport, a fare gruppo, a vivere la pallavolo in amicizia, senza agonismo esasperato, imparando il significato di gioco di squadra e di rispetto per i compagni e per l’avversario”. La giornata è terminata, qualcuno fa merenda, qualcun altro già scalpita in attesa della prossima sfida, i genitori faticano a far lasciare la palestra a questi giovani atleti, Francesca e Nataliya salutano i loro dodici piccoli talenti che non vedono l’ora che arrivi l’allenamento della prossima settimana…..


VOLLEY CLUB ETRURIA

Pallavolo in fondo al mare Doppia festa di carnevale e doppio divertimento per le giovanissime atlete ed atleti targati Volley Club Etruria! di Ciro Panizza

D

omenica 18 febbraio al Palamattioli di Firenze atlete e per la prima volta un gruppo composto da soli atleti della nostra Società hanno partecipato al concentramento organizzato dalla Società PO.LI. RI. Tutte le squadre per l’occasione dovevano avere un trucco carnevalesco: i nostri giovani atleti erano vestiti da pesciolini catturati dalla rete... di pallavolo! Applausi per tutti i pesciolin-giocatori che hanno saputo coniugare l’impegno al gioco del volley al divertimento per carnevale! Allo stesso tempo ci sentiamo di dover ringraziare le mamme-truccatrici che hanno svolto un ottimo lavoro. Il giorno seguente al palasport di Sesto Fiorentino, grazie al prezioso sponsor Kinder che ha offerto i succulenti regali per i piccoli partecipanti, la nostra Società ha organizzato l’annuale Festa di Carnevale Kinder! Due feste in soli due giorni!... che disperazione fare due feste in due giorni!!! Menzione particolare al duo surfista & squalo grigio per i maschietti, mentre tra le femminucce

lo coppia alga & vongola ha attirato i numerosi fotografi! A riprova che Volley Club Etruria è si scuola di pallavolo ma cerca anche di ricordare quale siano i valori della vita e di quanto si è fortunati.. verso la fine della festa è venuta a trovarci Zia Caterina, autista del taxi MILANO 25 famosa in tutta ITALIA per la sua attenzione verso i più piccoli che debbono andare a “visitare” gli ospedali, primo fra tutti il MEYER. Con il suo bel mantello, il cappellone che attira l’attenzione dei piccini come pure dei grandi e con grandi pupazzi che tiene nel suo taxi, li accompagna cercando di trovare un sorriso in un momento in cui ce ne sarebbero ben pochi motivi. I nostri atleti hanno ascoltato con grande interesse cosa ha detto loro Zia Caterina, alla fine atleti e società hanno regalato magliette di gioco che la nostra amicatassista porterà ai nostri amici che per un pò, alloggeranno all’Ospedale Meyer. I risultati agonistici, classifica alla mano, della nostra prima squadra come pure

dei gruppi giovanili sono testimoni di un ottimo del settore tecnico, ma Volley Club Etruria non è solo competizione.. è anche amicizia, divertimento, insegnamento dei valori sportivi: come le classifiche di tutto rispetto, anche queste feste riuscite e partecipate da tanti sono il fiore all’occhiello! FORZA ETRURIA.... e FORZA KINDER!

Speciale ANDERLINI NETWORK

33


VOLLEY LUGANO

È l’ora delle finali giovanili!!! di Renzo Selber

I

n Svizzera la stagione agonistica, iniziata già ai primi di ottobre, ha già da un pò oltrepassato il

giro di boa e proprio in questo fine settimana si sono svolte le finali cantonali. Il Volley Lugano esce da questo fine settimana con un 2° posto nella categoria U19 e due terzi posti nelle categorie U15 e U17. Un risultato soddisfacente, che è un punto di partenza per poter ambire a risultati migliori nei prossimi anni. È purtroppo andata male alle ragazze della Under 23, unica squadra ticinese qualificata alle finali nazionali della categoria giovanile più importante. Infatti a Zurigo, Edera e compagne non sono andate oltre un onorevole 11° posto, anche se la maggior parte delle ragazze sono ancora Under 19 e 17 e potranno sicuramente fare meglio le prossime stagioni. Grande soddisfazione ci è stata portata

34 Speciale ANDERLINI NETWORK

dalle nostre piccole pallavoliste del minivolley nella categoria U13 (4 contro 4). Infatti le nostre ragazze/i allenate da Elisa e Valeria, alle quali si affiancavano una squadra delle “più piccole” della U 11 allenate dal duo Montuori /Piazza, impegnate in tutti i gironi hanno dimostrato il loro valore issandosi ai vertici di tutti i gruppi con pieno merito. Da segnalare il risultato definitivo del gruppo A, valido per la qualifica alle finali cantonali, che vedeva il Volley 1 dominatore incontrastato e quasi matematicamente qualificato e il Volley 3 alla ricerca di un riscatto dopo la prima giornata avara di vittorie. Ebbene, come spesso accade nello sport, il Volley 3 ha sfoderato una prestazione maiuscola, vincendo tutte le gare e costringendo il volley 1 alla prima sconfitta stagionale, agguantando un bellissimo secondo posto che ha sancito la qualifica alle finali cantonali di entrambe le formazioni. La categoria inferiore delle U11 è appena alla metà del cammino, ma già un paio delle nostre squadrette sta lottando con buone possibiltà per raggiungere la conquista di un posto alle finali.

Buoni risultati giungono anche dalla 2a lega che vede le ragazze di Elisa per il momento al 2°posto, mentre le ragazze di Daniele, nonostante qualche problemino, mantengono un buon 4°posto. In 3a lega buona la terza posizione delle Rathlef Girls, mentre faticano le ragazze della Volley 4. I ragazzi affidati a Vlado Santor, nonostante siano una squadra U23, stanno incominciando a raccogliere i primi frutti e occupano una più che soddisfacente quarta posizione. E infine la serie B: nessuno si aspettava un finale di stagione cosi movimentato, ma purtroppo lo sport riserva anche queste sorprese, infatti complici una serie di 4 sconfitte e una sola vittoria nell’andata del girone per la promozione sono nati problemi all’apparenza insanabili tra le nostre ragazze, costringendo a malincuore la società a chiedere all’allenatore Gilberto Passani di lasciare la guida della serie B e a concentrarsi sul movimento giovanile. Ora spetta alle ragazze ricucire i rapporti e dimostrare a tutti che sono in grado e hanno la voglia di continuare a difendere i colori del Volley Lugano in LNB.


PROGETTO

CLINIC ALLENATORI 2012 Direttore Tecnico Prof. Carl Michael Mc Gown Il Progetto Clinic, con la formula Work Shop, parte dall’esigenza di avere proposte di aggiornamento tecnico basate sull’osservazione, partecipazione e confronto.

L’idea

1.Il “Clinic” organizzato dal C.R. FIPAV Toscana in collaborazione con la Scuola di Pallavolo Anderlini con la formula Work Shop, sarà aperto a tutti gli allenatori del territorio nazionale e sarà valido come corso di aggiornamento F.I.P.A.V. per il 2012 per tutti gli allenatori che risiedono nelle regioni il cui C.R. ha aderito all’iniziativa (vedi elenco allegato). Gli iscritti al Clinic, parteciperanno attivamente alle sedute d’allenamento, secondo un programma stilato giornalmente dal D. T. del Clinic. 2.Gli Allenatori presenti, sotto la direzione del Direttore Tecnico del Clinic, avranno la possibilità di aggiornarsi, confrontandosi attraverso lezioni e riunioni tecniche giornaliere. 3.Materiale didattico, dispense e T.shirt con il logo del Clinic verranno offerti a tutti i tecnici partecipanti.

I Responsabili Tecnici

• Prof. Carl Michael Mc Gown: Professor of Physical Education, Direttore Tecnico USA Olympic team e USA National team. Inducted into the AVCA (American Volleyball Coaches Association) Hall of Fame. • Angelo Lorenzetti, allenatore di altissima esperienza in A1, ha ricoperto per anni il ruolo di allenatore della Nazionale Juniores Maschile e quest’anno ha allenato la Copra Volley Piacenza. • Prof. Giacobbe Antonio, Direttore Tecnico Volley Cecina ex allenatore Nazionale Femminile Italiana, dal 2000 al 2007 è stato il primo allenatore della Squadra Nazionale Maschile Seniores della Tunisia e nel 2009 per due anni ha guidato quella dell’Egitto. • Prof.ssa Roberta Maioli: Direttore Tecnico Settore Femminile della Scuola di Pallavolo Anderlini più volte campione d’Italia giovanile.

PROGRAMMA

I responsabili organizzativi

• Prof. Rodolfo Giovenzana: Managing Director S.di P. Anderlini • Prof.ssa Ilenia Panini: Direttore Responsabile Area Sviluppo

Argomenti pratici

Domenica 1 luglio 2012 ore 18,00 arrivo dei partecipanti al Clinic allenatori ore 20,00 cena ore 21,00 riunione tecnica Lunedì 2 luglio 2012 ore 8,30 briefing: incontro tra Mc Gown e i tecnici durante il quale verrà illustrato brevemente il programma tecnico degli allenamenti della giornata ore 9,30 partecipazione agli allenamenti ore 13,00 pranzo ore 15,30 partecipazione agli allenamenti ore 20,00 cena ore 21,00 clinic: approfondimento tecnico degli argomenti affrontati in palestra

• LA GESTIONE DEL SERVIZIO    * in allenamento     * in esercizi di allenamento tipo 6x6     * in gara • LA RICEZIONE E L’ATTACCO     * il bagher laterale     * il ruolo di attaccante-ricettore     * la distribuzione del palleggiatore  • CON LA DIFESA SI VINCE     * le tecniche di difesa     * la tattica di difesa e la “coperta corta“     * difesa e mentalità vincente

Martedì 3 luglio 2012 ore 8,30 briefing: incontro tra Mc Gown e i tecnici durante il quale verrà illustrato brevemente il programma tecnico degli allenamenti della giornata ore 9,30 partecipazione agli allenamenti ore 13,00 pranzo ore 15,30 partecipazione agli allenamenti ore 20,00 cena ore 21,00 clinic: approfondimento tecnico degli argomenti affrontati in palestra

Argomenti teorici

• LA GESTIONE DEGLI ERRORI * come cercare di sbagliare il meno possibile senza generare la paura dell’errore   * come correggere * come classificare gli errori e come comportarsi di conseguenza • LA SPECIALIZZAZIONE DEI RUOLI * quando è bene specializzare e quando può creare barriere all’apprendimento     * modelli di gioco per U/14 per U/16 e per U/18  * rapporto fra lavoro di tecnica individuale e lavoro di squadra

Mercoledì 4 Luglio 2012 ore 8,30 briefing: incontro tra Mc Gown e i tecnici durante il quale verrà illustrato brevemente il programma tecnico degli allenamenti della giornata ore 9,30 partecipazione agli allenamenti ore 13,00 pranzo pomeriggio mare ore 20,00 cena ore 21,00 lezione tecnica

Costi

Giovedì 5 luglio 2012 ore 8,30 briefing: incontro tra Mc Gown e i tecnici durante il quale verrà illustrato brevemente il programma tecnico degli allenamenti della giornata ore 9,30 partecipazione agli allenamenti ore 13,00 pranzo ore 15,30 partecipazione agli allenamenti ore 20,00 cena ore 21,00 clinic: approfondimento tecnico degli argomenti affrontati in palestra

Costo con pensione completa al giorno a persona (in appartamento) Costo con pensione completa al giorno a persona (in camera doppia) Costo con pensione completa al giorno a persona (in camera singola) Costo per residenti al giorno con pranzo e cena (senza pernotto) Costo per residenti al giorno (senza pranzo, cena e pernotto)

€ 120,00 € 130,00 € 150,00 € 100,00 € 50,00

Chi desiderasse assolvere all’obbligo dell’aggiornamento FIPAV dovrà partecipare ad almeno un modulo di due giornate e versare una quota aggiuntiva di € 50,00.

Venerdì 6 luglio 2012 ore 8,30 briefing: incontro tra Mc Gown e i tecnici durante il quale verrà illustrato brevemente il programma tecnico degli allenamenti della giornata ore 9,30 partecipazione agli allenamenti ore 13,00 pranzo ore 15,30 partecipazione agli allenamenti ore 20,00 cena ore 21,00 clinic: approfondimento tecnico degli argomenti affrontati in palestra

PER INFORMAZIONI www.scuoladipallavolo.it


Trascorri anche tu l'estate 2012

con la Scuola di Pallavolo Anderlini!

A VOLTERRA, FORIO D’ISCHIA, FANANO, SESTOLA, CECINA, LUGANO E MALTA.

PER INFORMAZIONI www.scuoladipallavolo.it

Anderlini Network  

scuola di pallavolo news

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you