Page 1

«Non c’è mai stato nessuno sconosciuto nel giardino.»

b a r z i - M AR E S T A

«Il giardino è chiuso come una camera d’aria compressa. Come ci è entrato lo sconosciuto?»

PADRE BROWN - Il giardino segreto 1939 1940

€ 12,90 ISBN 978-88-6567-087-3

9

788865 670873

Gil ber t Keith CHE STERTON

PADRE BROWN DAVIDE BARZI

W E R N E R M A R E S TA

Il giardino segreto


Padre Brown - Il giardino segreto di G. K. Chesterton Sceneggiatura: Davide Barzi Disegni: Werner Maresta

Lettering: Gioele Chiumento Impaginazione e grafica: Studio Renoir Editing: Chiara Ferla Lodigiani, Grazia Malone Art director: Giovanni Ferrario Publishing manager: Andrea Rivi

Renoir Sas Corso Monforte 45 20122 Milano Tel 02 76011641 Fax 02 76009718 info@renoircomics.it www. renoircomics.it ISBN 978-88-6567-087-3 © 2013 - RENOIR Sas

Stampato presso Reggiani S.p.a. è assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di questo libro, così come l’inserimento in circuiti informatici, la trasmissione sotto qualsiasi forma e con qualunque mezzo elettronico, meccanico, attraverso fotocopie, registrazione o altri metodi, senza il permesso scritto dei titolari del copyright.


prigione della santé, parigi, 21 marzo 1910.

“ispettore valentin, il tagliatore di teste non ha fatto alcun rumore questa notte.”

“lei è il nuovo brigadiere, vero?”

s-sì… p-perché?

si ricordi che siamo in una società civile. dove la gente ha un nome e un cognome. anche i condannati a morte.

m-mi scusi, ha ragione. monsieur maurice tourner non ha fatto alcun rumore questa notte.

giovanotto, la sera prima dell’esecuzione si posano sul pavimento dei tappeti per coprire urla e strepiti.

Lasciatemi! Sono innocente! Lasciatemi!

5


“brigadiere, presumo che lei non abbia mai visto un’esecuzione prima d’ora, vero?”

“solo nel film les incendiaires di george mèliés, ispettore.”

monsieur tourner, vuole cambiarsi?

a che scopo? nessuno verrà a vedermi. sapete che ho ucciso tutti i miei familiari. o almeno così ha deciso la corte.

Se vuole scrivere un’ultima lettera, ne ha facoltà.

Se le poste francesi non recapitano in paradiso, serve a poco…

“è ingiusto, ispettore: da inizio secolo non si giustiziava più nessuno…”

“…per tre anni il Presidente della repubblica ha graziato tutti i condannati, poi l’anno scorso...”

“brigadiere, quando si dice trovarsi al posto sbagliato al momento sbagliato…”

6


Non ce la faccio, ispettore Valentin…

brigadiere, per favore… pensi che è solo il primo della giornata…

7


Lord Alfred Galloway

Lady Emma Galloway

Lady Margaret Graham Galloway

Comandante Robert O’connor

Dottor Louis Simon

padre brown

8


Ben ritrovati a casa Valentin. L’ispettore sarà di ritorno a momenti. Accomodatevi pure.

Uhm… curioso, una casa così grande e una sola porta d’ingresso...

Sedetevi pure in sala da pranzo, dove vi sarà servito l’antipasto.

Padre Brown, Dottor Simon, accomodatevi pure. E non temete…

…grate alle finestre esterne e un muro che circonda l’edificio e il giardino interno…

impressionante, vero?

“…non arriveranno malintenzionati, il muro di cinta è privo di ingressi, alto otto metri e sormontato da speciali punte.”

“Già, un giardino adatto per le riflessioni di un uomo che centinaia di criminali hanno giurato di uccidere…”

9


ispettore Valentin, non ho sentito suonare. Avviso che è arri…

Aspetta, ivan, vado a cambiarmi. Quel ritardatario cronico di Brayne è arrivato?

clic clac

No, non ancora, è…

Come sta, lady Margaret? È da tanto tempo che non…

D’accordo, scendo tra qualche minuto.

Buongiorno, comandante O’connor. Pensiamo pure al pranzo e non al passato…

“…che, appunto, è passato.”

Lord Galloway, è lodevole l’attenzione con cui segue sua figlia, ma non vorrei che nel frattempo non dedicasse la necessaria cura a sua moglie!

10

Eh sì, signor Robert, è tanto tempo che non…


sua moglie è una donna adorabile. se non fosse già sposata, io…

ma, appunto, è già sposata.

oh, caro, non essere maleducato! il signor brayne è un galantuomo e un filantropo!

Mi stava appunto raccontando delle generose donazioni che è solito fare per diverse istituzioni religiose.

e io, di grazia, dove mi posso accomodare, a casa mia?

siamo certo in un consesso di galantuomini, ma ritengo opportuno che voi vi sediate tra me e padre brown!

ispettore, benvenuto al rito del pranzo!

oh, mi scusi, ispettore valentin.

l’unico rito che riconosco e apprezzo. senza offesa, padre brown, sa che non faccio differenze e disistimo la sua religione quanto qualunque altra.

11


Forse perché lei si è infervorato contro ogni religione, compresa quella di cui padre Brown è pastore!

E come al solito, dopo quattro ore trascorse a parlare di religioni, abbiamo fatto scappare tutti, perfino il prete!

Senza offesa, ma, anche se non fumo, uscirei anch’io a fare una passeggiata…

Ah! Ah! Ah! Vada pure, lord Galloway!

Sì, e controlli le sue donne…

Sgrunt!

Uhm, dove diavolo sono mia figlia e O’connor?

12


Lord Galloway, c’è qualche...?

Oh, stia zitto, per favore!

ma che...

13


stai attenta! ti tengo d’occhio!

margaret, che ci fai qui?

volevo prendere una boccata d’aria. mi è consentito?

lo so, la fiducia che riponi in tua figlia è la dote che più apprezzo in te.

se era con o’connor, ora lui dov’è?

!

14


anf... anf...

cosa...?

15


«Non c’è mai stato nessuno sconosciuto nel giardino.»

b a r z i - M AR E S T A

«Il giardino è chiuso come una camera d’aria compressa. Come ci è entrato lo sconosciuto?»

PADRE BROWN - Il giardino segreto 1939 1940

€ 12,90 ISBN 978-88-6567-087-3

9

788865 670873

Gil ber t Keith CHE STERTON

PADRE BROWN DAVIDE BARZI

W E R N E R M A R E S TA

Il giardino segreto

Padre Brown: Il Giardino Segreto  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you