Alice nel Paese delle Meraviglie

Page 1

chauvel collette Scrittore, fotografo e matematico britannico, si rivelò presto un virtuoso delle parole e della distorsione del linguaggio, con un gusto spiccato per l’assurdo e il “nonsense”. Tra le sue opere più celebri, oltre a Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie, ricordiamo il seguito, Attraverso lo specchio e ciò che Alice vi trovò, e La Caccia allo Snualo.

Avrei fatto meglio a restare a casa.. Non avrei passato il tempo a crescere e rimpicciolirmi, e non mi sarei trovata a prendere ordini da un topo o da un coniglio.. Mi pento davvero di esser entrata in quella tana!

chauvel collette

12,90 euro ISBN 978-88-6567-055-2

www.renoircomics.it

9

788865 670552


Traduzione: pier luigi gaspa Lettering: Gioele Chiumento Editing: Studio Renoir Coordinamento e redazione: CHiara Ferla lodigiani Art director: Giovanni Ferrario Publishing Manager: ANDREA RIVI Renoir sas Corso Monforte 45 20122 Milano tel. +39 02 76 01 16 41 fax +39 02 76 00 97 18 info@renoircomics.it www.renoircomics.it ISBN: 978-88-6567-055-2 © 2010 Éditions Glénat © 2012 RENOIR Sas per la versione italiana Titolo originale dell’opera in lingua francese: Alice au Pays des Merveilles. Stampato nel 2012 in Cina. è assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di questo libro, così come l’inserimento in circuiti informatici, la trasmissione sotto qualsiasi forma e con qualunque mezzo elettronico, meccanico, attraverso fotocopie, registrazione o altri metodi, senza il permesso scritto dei titolari del copyright.


COSA LEGGi?

...

Di CHE PARLA? ... Ci SONO LE FiGURE? ...

pfff... mi domando a cosa serva leggere un libro senza figure...

?!

ah, mi piacerebbe raccogliere delle margherite per farmene una ghirlanda, ma allo stesso tempo vorrei...

5


sono in ritardo!

OhimĂŠ! OhimĂŠ!

signor coniglio?

signor coniglio?

ehiii?

ah!!!

aaaaaaah!


be’, dopo tutto questo, qualcosa mi dice che non avrò più paura di cadere dalle scale!

che strano... ho l’impressione di cadere lentamente...

effettivamente, anche cadere dal tetto di casa non mi farebbe più alcun effetto!

mi chiedo quanti chilometri abbia già percorso, nella mia caduta.

può anche darsi che io percorra i mille chilometri che, se ricordo bene, mi porterebbero sino al centro della terra.

scusate, signora, sapete dirmi se mi trovo in nuova zelanda oppure in australia?

oh, sembrerei davvero un’ignorante...

meglio non chiedere niente.

7


spero che qualcuno pensi a darti una ciotola di latte, all’ora del tè... dina, mia piccola gatta adorata, ti mancherò...

qui non ci sono topi, ma potresti acchiappare un pipistrello. mi chiedo se i gatti mangino i pipistrelli...

…e i pipistrelli mangiano i gatti? e i... topi... …mangiano...

zzz...

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah!


baffi e orecchie, com’è tardi!

aspettate!

aspe...

oh, be’... le porte sono tutte chiuse... mi domando come farò a uscir...

sei molto graziosa, ma troppo piccola per queste grandi porte...

oh, non ti avevo vista...

toh!

9


che delizioso giardino...

…mi piacerebbe tanto visitarlo, ma per questa porta non passa la mia testa. figuriamoci le spalle...

ma guarda... cosa c’è in quella bottiglia?

che buffa sensazione! ho l’impressione di contrarmi come un...

…cannocchiale.

oh, no! la chiave!

l’ho lasciata sul tavolo!


su, su, non serve a niente piangere così...

…smettila immediatamente!

eh? e questa, cos’è?

in fede mia... io lo mangio!

se mi facesse ingrandire, potrei raggiungere la chiave.

in un caso come nell’altro...

e se mi facesse rimpicciolire, potrei scivolare sotto la porta.

mi allungo come il più grande dei cannocchiali!

…arriverei al giardino.

addio ai miei piedini!

bizzarramente bizzarro!!!

i miei poveri piedini!

vieni qui, tu!

11


non ci riuscirò mai...

buuu... uuhh... uhh...

ahimé, adesso sono troppo grande per passare...

buuhhh...

dovresti vergognarti, alice!

ohimé! ohimé!

una ragazza grande come te! smetti subito di piangere!

si infurierà, se la faccio attendere!

per favore, signore...

ah!

12

oh, la duchessa! oh, la duchessa!


ma insomma, com’è tutto strano, qui!

eppure solo ieri, era tutto come al solito...

che per caso sia cambiata io, durante la notte?

ma allora, se non sono più la stessa alice di ieri... chi sono? bella domanda!

la tabellina del quattro, per esempio...

non sono ada, perché lei ha i capelli ricci e io no.

non posso essere mabel, perché io so molte più cose di lei...

quattro volte cinque fanno dodici, quattro volte sei fanno tredici, quattro volte sette fanno...

ma se fosse davvero così, non me ne andrò mai più di qui, anche se mi chiedessero di tornare su! ecco! io...

ahimé! forse allora sono proprio mabel...

oh, mi sono davvero stancata di essere sola! io...

ma... non starò di nuovo rimpicciolendo?!

13

il ventaglio!!!


chauvel collette Scrittore, fotografo e matematico britannico, si rivelò presto un virtuoso delle parole e della distorsione del linguaggio, con un gusto spiccato per l’assurdo e il “nonsense”. Tra le sue opere più celebri, oltre a Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie, ricordiamo il seguito, Attraverso lo specchio e ciò che Alice vi trovò, e La Caccia allo Snualo.

Avrei fatto meglio a restare a casa.. Non avrei passato il tempo a crescere e rimpicciolirmi, e non mi sarei trovata a prendere ordini da un topo o da un coniglio.. Mi pento davvero di esser entrata in quella tana!

chauvel collette

12,90 euro ISBN 978-88-6567-055-2

www.renoircomics.it

9

788865 670552