IoArch 83 Aug_Sep 2019

Page 124

› ARCHITETTURA E DESIGN PER L’OSPITALITÀ

B&B HOTELS

LA CATENA ECONOCHIC Gestione diretta, collocazioni strategiche, check-in a distanza, offerta ‘no frills’. Tutte le ragioni del successo della catena francese B&B Hotels, che entro il 2020 punta a creare una rete di 620 alberghi. Con la recente apertura di Palermo quelli italiani sono già 38, tutti progettati dall’architetto Baldo Battaglia

Baldo Battaglia (foto ©Hiroshi Sakate) ha progettato tutti i B&B Hotels italiani. Laureato presso la facoltà di architettura dell’Università di Palermo, dal 1997 vive e lavora a Milano.

[ 124 ]

IOARCH_83

A partire dalla fondazione in Francia nel 1989, B&B Hotels ha registrato una crescita continua ed esponenziale, chiudendo l’esercizio 2018 con un fatturato di 580 milioni di euro (di cui 52 milioni solo in Italia), una crescita del 18% rispetto all’anno precedente e un tasso di occupazione delle camere del 75%. I piani di sviluppo prevedono per l’Italia l’obiettivo di 50 hotel – dai 38 attuali – entro il 2021. Il successo della catena è legato a due ordini di ragioni: l’aspetto immobiliare e la qualità dell’offerta. Dal primo punto di vista, raramente B&B Hotels acquista immobili, scegliendo invece di stipulare contratti di affitto ventennali senza possibilità di revoca con i proprietari, siano essi persone fisiche, enti o fondi di investimento, a cui garantisce importanti ritorni sull’investimento (in media il 5-6% all’anno). Ristrutturando

e arredando lo stabile inoltre – l’investimento medio per ogni intervento va dai due ai tre milioni di euro – la catena consente ai proprietari di rivitalizzare strutture in disuso rendendole nuovamente appetibili sul mercato e mantenendo il valore dell’immobile nel lungo periodo. In Italia per esempio B&B Hotels gestisce già immobili appartenenti ai fondi di Castello Sgr e ha firmato un accordo non esclusivo con Gabetti per la ricerca e la selezione di nuove aperture da gestire. Dal punto di vista dell’offerta invece, dove entra in gioco il ruolo dell’architetto, l’idea di ospitalità a prezzi contenuti si traduce in camere comode in città, facilmente raggiungibili da aeroporti, stazioni e autostrade, e si esprime attraverso il concetto di “libertà”, con un look riconoscibile ma discreto che lascia agli ospiti la libertà di decidere in che modo vivere la