Issuu on Google+

#251

NOVEMBRE/DICEMBRE 2016

MARCO BOSELLI Bosch riparte da… Bosch

ORGANO UFFICIALE ANGAISA (Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrotermosanitari, Climatizzazione, Pavimenti, Rivestimenti ed Arredobagno) Poste italiane Target Magazine LO/CONV/020/2010 - Omologazione n. DCOCI0168

CLASSIFICHE 2015 Produttori e distributori: ce la si può fare!

ITS Dove va la filiera? FOCUS Un anno di logistica MATERIA CONNECTION

TREND Il bagno che ti calza a pennello

DISTRIBUZIONE Quando la differenza la fa il “service”

ANTONIO FALANGA Una passione sempre viva


Miriamo al meglio!


SET the MOOD Crea la tua atmosfera con le nuove collezioni delle fughe colorate MAPEI.

SERENE

TRADITIONAL

NATUR AL

ROMANCE

GLAMOUR

www.mapei.it

Scopri di più su fughe.mapei.com


Prestazioni straordinarie con 5 anni di garanzia.

Multizone Premium

GARANZIA

5

ANNI

Multisplit Pompa di Calore PAM DC Inverter

Una gamma caratterizzata da efficienze stagionali elevatissime e da grande flessibilità di installazione. › MASSIMA EFFICIENZA ENERGETICA: SEER A++ E SCOP A+ SU TUTTI I MODELLI › RIDUZIONE DEI CONSUMI IN STAND-BY › VISUALIZZAZIONE DEI CONSUMI ELETTRICI › ELEVATA CAPACITÀ DI RISCALDAMENTO A BASSE TEMPERATURE › GRANDE SILENZIOSITÀ DI FUNZIONAMENTO

Scopri i segreti dell’aria condizionata, seguici anche su

www.hitachiaircon.it


#251

NOVEMBRE/DICEMBRE 2016

SOMMARIO B&R #251

MARCO BOSELLI Bosch riparte da… Bosch

ORGANO UFFICIALE ANGAISA (Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrotermosanitari, Climatizzazione, Pavimenti, Rivestimenti ed Arredobagno)

Redazione Alessandro Giraudi, Silvia Martellosio, Eleonora Panzeri, Erika Seghetti redazione@bluerosso.it

Poste italiane Target Magazine LO/CONV/020/2010 - Omologazione n. DCOCI0168

Direttore responsabile Marco Zani

CLASSIFICHE 2015 Produttori e distributori: ce la si può fare!

ITS Dove va la filiera? FOCUS Un anno di logistica MATERIA CONNECTION

TREND Il bagno che ti calza a pennello

DISTRIBUZIONE Quando la differenza la fa il “service”

ANTONIO FALANGA Una passione sempre viva

Hanno collaborato a questo numero Marco Barbetti, Alberto Cristina, Maruska Scotuzzi, Studio High Image Tendence (H.I.T), Fabio Tessari, Raffaella Zoboli Pubblicità Quine Srl - 20122 Milano - Via Santa Tecla, 4 -Italy Tel. +39 02 864105 - Fax +39 02 72016740

COPERTINA 252 BATTENTE.indd 1

23/11/16 08:32

Bimestrale ORGANO UFFICIALE DI ANGAISA (Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrotermosanitari, Climatizzazione, Pavimenti, Rivestimenti ed Arredobagno) Traffico, abbonamenti, diffusione Rosaria Maiocchi Responsabile ANGAISA per Blu&Rosso Mauro Odorisio Consulente editoriale ANGAISA per Blu&Rosso Raffaella Zoboli Referente area estetica Michele Pergola Referente area tecnica Bruno Corsini Editore Presidente Giorgio Albonetti Amministratore delegato Marco Zani Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità Quine Srl - Via Santa Tecla, 4 - 20122 Milano, Italy - Tel. +39 02 864105 - Fax. +39 02 72016740 - e-mail: info@quine.it Servizio abbonamenti Quine Srl - Via Santa Tecla, 4 - 20122 Milano, Italy - Tel. +39 02 864105 - Fax. +39 02 72016740 - e-mail: abbonamenti@quine.it Costo copia singola: euro 2,30 Stampa Prontostampa S.r.l. - Zingonia (BG) Iscrizione Tribunale di Milano n. 79/3.3.1986 Poste italiane Target Magazine LO/CONV/020/2010 Omologazione n. DCOCI0168 Responsabilità Tutto il materiale pubblicato dalla rivista (articoli e loro traduzioni, nonché immagini e illustrazioni) non può essere riprodotto da terzi senza espressa autorizzazione dell’Editore. Manoscritti, testi, foto e altri materiali inviati alla redazione, anche se non pubblicati, non verranno restituiti. Tutti i marchi sono registrati. INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LEGS.196/2003 Si rende noto che i dati in nostro possesso liberamente ottenuti per poter effettuare i servizi relativi a spedizioni, abbonamenti e similari, sono utilizzati secondo quanto previsto dal D.Legs.196/2003. Titolare del trattamento è Quine srl, Via Santa Tecla 4, 20122 Milano (info@quine.it). Si comunica inoltre che i dati personali sono contenuti presso la nostra sede in apposita banca dati di cui è responsabile Quine srl e cui è possibile rivolgersi per l’eventuale esercizio dei diritti previsti dal D.Legs 196/2003. © Quine srl - Milano

IL PUNTO Pag. 4 – Quando la GDO diventa opportunità di Mauro Odorisio CONTRO PUNTO Pag. 6 – Mercato e rete distributiva Dato che riconosce la distribuzione specializzata come unico protagonista nello sviluppo di politiche commerciali, TECE non ha intenzione di bypassarla per non ledere gli interessi dei distributori partner di Fabio Tessari NEWS Pag. 10 – Voci dal mondo Pag. 18 – Cosa offre il mercato CARTA&PENNA Pag. 26 – ...A cuore aperto di Alberto Cristina STRATEGIE DI MERCATO Pag. 29 – Bosch riparte da… Bosch La divisione termotecnica di Bosch annuncia il lancio di un nuovo brand, che porta il nome del Gruppo. Ne abbiamo parlato con Marco Boselli, Vice President Sales a cura di Erika Seghetti STORIE D’AZIENDA Pag. 35 – Una passione sempre viva Nata nel novembre del 1966, Antonio Falanga srl compie quest’anno 50 anni di attività. Un evento celebrato insieme a clienti, dipendenti e tanti amici nella showroom di Torre del Greco di Maruska Scotuzzi TREND Pag. 40 – Il bagno che ti calza a pennello Quando oggi si parla di stanza da bagno personalizzata non ci si riferisce ad arredamenti stravaganti o a idee particolarmente originali, bensì ad un ambiente bagno concepito su misura per il suo utilizzatore sia in termini di funzionalità che di estetica di Silvia Martellosio

Miriamo al meglio! CONVEGNO NAZIONALE ANGAISA Pag. 47 – ITS, dove va la filiera? La chiave di trasformazione sta nell’analisi approfondita della Customer Journey, ovvero il ‘viaggio’ dell’utilizzatore. E tra produzione e distribuzione ci sono più convergenze che divergenze. a cura di Raffaella Zoboli

CLASSIFICHE 2016 Pag. 50 – Ce la si può fare! Ma è una questione di metodo Il 2015 verrà ricordato come un anno positivo. Se il mercato è cresciuto del +4,5%, qualcuno ha fatto meglio e ha migliorato il suo posizionamento competitivo a cura di Raffaella Zoboli Pag. 55 – Ricavi +1%? Stock da smaltire! Anche la produzione cresce, ma più timidamente a cura di Raffaella Zoboli DISTRIBUZIONE Pag. 62 – Quando la differenza la fa il “service” Non basta più fornire un prodotto e distribuirlo nel mercato. La sfida per il mercato dei grossisti sarà all’insegna dei servizi aggiunti, del monitoraggio e della gestione e raccolta completa dei dati. In una parola: Servitization. L’opinione di Carlo Alberto Carnevale Maffé a cura di Eleonora Panzeri TENDENZE Pag. 66 – Materia connection Cersaie e Marmomacc hanno offerto spunti, novità e tendenze per l’intero settore, sia a livello nazionale che internazionale. In queste pagine abbiamo privilegiato le superfici per dare una chiave di lettura sia estetica che funzionale alle ultime collezioni a cura dello Studio High Image Tendence FOCUS LOGISTICA Pag. 70 – Un anno di logistica Focus logistico sull’anno che ormai sta terminando. Cosa è successo e quali sono le tendenze, i cambiamenti significativi in corso e i probabili scenari futuri di Marco Barbetti Pag. 74 - Ultimissime da... Pag. 81 – Elenco Soci ANGAISA

BLU & ROSSO

3


B&R IL PUNTO di Mauro Odorisio,

Presidente ANGAISA

Quando la GDO diventa

L

opportunità

’Osservatorio Vendite ANGAISA/Risultati Nazionali rileva un incremento di oltre l’8% nei primi nove mesi 2016, rispetto al medesimo periodo 2015. Quindi, fatturati in aumento per il comparto distributivo. La mia domanda è: come mai i fatturati crescono in questo momento di mercato che risente ancora della crisi? E non si può certo dire che ne siamo usciti! La mia risposta, e sottolineo mia anche se ho la convinzione di non essere lontano dalla realtà, è che paradossalmente la Grande Distribuzione Organizzata ci sta facendo “un grande favore”. Ci sta togliendo infatti il cliente “povero”, quello che compera l’oggetto: la caldaia base, la pompa base, il condizionatore base… Oggetti, appunto, e non sistemi. Dunque, se da un lato è vero che qualcosa in quanto a numeri ci siamo persi, dall’altro noi distributori specializzati ITS vendiamo la stessa quantità di materiale, ma indubbiamente di più alto valore. Per tornare agli esempi, la caldaia a condensazione ha un prezzo superiore a quella base di circa il 50%, la pompa inverter circa il 30% in più, il climatizzatore a inverter il 60% in più. Noi ci occupiamo di vendere ‘sistemi’ e guadagnamo meglio sulla vendita di prodotti a maggior valore aggiunto.

4

BLU & ROSSO

E’ anche vero, poi, che oggi il nostro acquirente sta iniziando a ragionare in termini di efficienza energetica e di conseguente risparmio energetico. In fase di acquisto guarda quindi al costo in divenire e non solo al prezzo in assoluto. Oggi decide di investire di più, certo di un reale risparmio domani. Risparmio, peraltro, tangibile già in tempi brevi. La funzione della GDO è dunque benefica: un’operazione di pulizia a nostro vantaggio, che andiamo così a registrare in una maggiore redditività, in una più alta qualità del nostro venduto e svuotiamo il magazzino di quella pletora di referenze, non dico obsoleta, ma quasi. Dove ‘cade’ la GDO è la competenza del personale, che nulla a che vedere con il nostro, formato per offrire consulenza di sistema. Prima che la GDO riesca ad allineare i suoi collaboratori, passa del tempo. E la tipologia di acquisto rimane quella del ‘mordi e fuggi’. Importante è capire che quel tempo impiegato dalla GDO per noi sono ‘tutti minuti preziosi’. Distruzione ITS, quindi, VS la vendita di una produzione più raffinata. Ovvero, noi non ci “appiattiamo” sul singolo oggetto. Personalmente la vedo così e sarei curioso di sapere che cosa ne pensano i miei colleghi. Al Convegno ANGAISA del 1° dicembre a Milano magari troviamo anche il tempo per scambiarci un confronto veloce. E siccome queste sono le mie ultime righe di questo 2016, l’augurio è di un 2017 in crescita, anche culturalmente. Perché l’imprenditore è condannato all’ottimismo e non può mai smettere di imparare. 


A piece of life.

Patent pending

nuovA GIACoMInI R206C. EQuILIBRIo PERFETTo. Dalla ricerca Giacomini nasce R206C, la valvola di pressione differenziale semplicemente rivoluzionaria perchÊ capace di coprire un’ampia gamma di applicazioni, mantenere in equilibrio ogni impianto e garantire elevate prestazioni in termini di comfort e risparmio energetico. Inoltre, grazie al doppio campo di regolazione, permette di agevolare sensibilmente il lavoro di progettisti, distributori e installatori. Insieme agli altri dispositivi di regolazione della portata, R206C va ad arricchire le soluzioni Giacomini dedicate al bilanciamento circuiti. Prodotti ad alta innovazione che oggi entrano a far parte della tua vita. Giacomini, a piece of life. giacomini.com


B&R IL CONTRO PUNTO Altro appuntamento con ‘Il Contro Punto’, la rubrica che dà voce all’industria. L’obiettivo, ormai noto a chi ci legge con assiduità, è quello di proporre una visione di mercato alternativa a quella della distribuzione. Non per contrastarla, ma per aggiungere un tassello alla comprensione di questo panorama complesso e in costante evoluzione, in cui tutti i componenti della filiera giocano un ruolo fondamentale. Riteniamo che possa essere utile raccogliere testimonianze, pareri, suggerimenti - e, perché no, anche critiche - da parte del comparto produttivo rivolti alla distribuzione ITS. Spunti su cui riflettere e da cui partire per mettere in atto cambiamenti e nuove strategie.

Appuntamento con Fabio Tessari, Managing Director di TECE Italia

6

BLU & ROSSO

Mercato e rete

distributiva

Dato che riconosce la distribuzione specializzata come unico protagonista nello sviluppo di politiche commerciali, TECE non ha intenzione di bypassarla per non ledere gli interessi dei distributori partner

I

l mercato ITS negli ultimi anni sta vivendo un periodo di forti cambiamenti. Alla rete distributiva classica e storica dei distributori specializzati, sempre più velocemente si stanno affiancando altri agguerriti players come la

grande distribuzione organizzata (Bricoman in primis, ma anche tanti altri brand) e nuovi ‘store online’ che, attraverso il servizio di e-commerce, propongono nel web prodotti e sistemi del nostro settore come non si era mai verificato in passato. Inizialmente, com’è normale, questi nuovi attori hanno creato molto scompiglio e preoccupazione nella Distribuzione Specializzata ma, soprattutto, hanno suscitato un forte interesse nei confronti dei loro clienti storici (idraulici, imprese di installazione ecc.) che hanno visto in questi nuovi canali nuove opportunità di risparmio. Per entrare con prepotenza in questo settore, infatti, l’unica arma in mano alla grande Distribuzione Organizzata è proprio quella di proporre prodotti conosciuti a un prezzo più basso, pensando in questo modo di superare la professionalità, l’esperienza e la competenza di chi in questo mercato ci lavora da anni. Di contro, la crescita costante


di queste realtà distributive ha ‘ingolosito’ molte aziende produttrici che hanno scelto opportunisticamente di servire anche questi nuovi distributori per incrementare più rapidamente i propri fatturati e aprire nuovi mercati. Ora siamo giunti a un bivio e le aziende produttrici devono scegliere seriamente con chi ‘giocarsi la partita’, come, ovviamente, la Distribuzione Specializzata che, tra le prime soluzioni possibili, dovrà evitare di proporre nei propri magazzini gli stessi prodotti venduti anche tramite la Grande Distribuzione Organizzata.

TECE lancia la sua sfida al mercato Come ufficialmente dichiarato nella campagna “Respect Valore ai partner” - realizzata in collaborazione con la Presidenza ANGAISA - TECE Italia ha fatto una precisa scelta di campo e ha deciso di vendere tutti i suoi prodotti esclusivamente attraverso i Distributori Specializzati, senza mai bypassarli, certi che dal rispetto dei ruoli di tutti gli attori della filiera ITS passi la concreta potenzialità di crescita del nostro mercato. Ci dà fiducia e ci tranquillizza ulteriormente, considerate le dinamiche globali di queste imponenti realtà distributive, di aver appreso che anche la casa madre tedesca ha ufficialmente indicato alle sue filiali nel mondo di non operare con la Grande Distribuzione Organizzata. Da non sottovalutare, inoltre, uno dei nostri più consolidati punti di forza: il supporto al sell-out dei nostri partner attraverso azioni mirate di supporto alla vendita (es. ‘Commando/TECElogo’) che, oltre a portare concreti risultati in tutta Italia, stanno riuscendo a far cambiare rapidamente le consolidate abitudini degli installatori a vantaggio dell’utilizzo di prodotti ad alto valore aggiunto.

ANGAISA dovrebbe “ diventare un vero e

proprio faro guida per i propri associati per far sì che la somma delle forze di tutti i ‘piccoli’ distributori riesca a contrapporsi efficacemente a quella messa in campo dalla GDO

Rapporto con la distribuzione ITS: cosa chiede TECE ad Angaisa Trovo che ANGAISA in questo momento abbia la possibilità di essere l’unico collante/mediatore tra la distribuzione e la produzione per perseguire gli obiettivi di cui sopra. La forza economica e la comunicazione in grande stile della Grande Distribuzione Organizzata le permette di effettuare nuove aperture che si mettono in competizione con una Distribuzione Specializzata composta, in Italia, da piccole realtà familiari e molto locali. ANGAISA, come associazione nazionale di riferimento, dovrebbe diventare un vero e proprio faro guida per i propri associati per far sì che la somma delle forze di tutti i ‘piccoli’ distributori riesca a contrapporsi efficacemente a quella messa in campo dalla GDO. Ritengo che

Stabilimento di Emsdetten (Germania)


B&R IL CONTRO PUNTO Penso sia giunto il momento di creare “ una reale differenziazione e di renderla chiara al mercato. Un cambiamento in cui deve essere coinvolto anche l’installatore, a cui va fatto capire che la GDO per il suo lavoro è più un pericolo che un’opportunità

Fabio Tessari e Mauro Odorisio, Presidente ANGAISA

molte aziende produttrici sarebbero disponibili ad una collaborazione del genere per comunicare insieme la competenza e la professionalità della Distribuzione Specializzata.

La comunicazione: valore ai partner. In concreto… La campagna “Respect - Valore ai partner”, parte dal presupposto e dalla reale volontà di ‘metterci la faccia’. Significa che Tece rispetta il proprio partner e lo ricompensa, proteggendolo per la sua fedeltà e per il lavoro svolto in collaborazione con la nostra Azienda. Significa rispettare i suoi profitti non creando guerre sul prezzo nel territorio o immettendo sul mercato i propri prodotti attraverso canali alternativi che possano creare confusione e turbative. Significa dare ai propri partner le corrette competenze tecniche che gli consentiranno di trasmettere ai propri clienti il giusto valore e la qualità dei nostri prodotti, diventando dei “veri specialisti della vendita e non dei tabaccai” (Odorisio dixit) “che vendono solo ciò che gli viene richiesto”. 8

BLU & ROSSO

Suggerimenti per non ‘perdere il treno’ La possibilità che ANGAISA diventi trainante per i propri Associati e guida per chi vuole uscire da questa confusione è assolutamente concreta. Bisogna prendere rapidamente la decisione di porsi ad un altro livello, elevandosi rispetto alla GDO. Penso sia giunto il momento di creare una reale differenziazione e di renderla chiara al mercato. Un cambiamento in cui deve essere coinvolto anche l’installatore, a cui va fatto capire che la GDO per il suo lavoro è più un pericolo che un’opportunità: attraverso il prezzo si tende, infatti, a banalizzare i prodotti

Sala formazioni TECE Italia

che il consumatore finale può acquistare al suo stesso prezzo. Sposo quindi al 100% l’idea del presidente ANGAISA lanciata con l’ultimo editoriale su Blu&Rosso di fare una comunicazione e un fronte comune. Ritengo, peraltro, che tale comunicazione debba essere fatta in collaborazione con le industrie, che potranno garantire la propria scelta di campo anche attraverso una ‘carta dei valori/codice etico’, e con le Associazioni professionali. Per chiudere, vorrei dire che, molto spesso, ci troviamo a discutere con distributori che affermano: “Sappiamo che i vostri prodotti sono qualitativamente validi e che ci permetterebbero di guadagnare di più, ma se dovessimo iniziare a venderli ‘seriamente’, rischieremmo di perdere con altre aziende il bonus di fine anno, unico margine che ci resta attaccato...”. Quando sento queste affermazioni, mi domando come sia possibile decidere di giocare in un campionato con l’unica speranza di salvarsi all’ultima giornata (rischiando seriamente di finire in serie B o di non poter partecipare, in prospettiva, a nessun campionato per problemi finanziari), piuttosto che cercare di stare nelle prime posizioni... Penso che si dovrebbe realmente iniziare a pensare anche al domani (es. per quanti anni queste aziende avranno convenienza a continuare a garantire tali bonus?) Quando rifletto su queste cose, il mio pensiero va a Oscar Farinetti che nei suoi Eataly ha deciso di non vendere la Coca Cola o altri prodotti presenti nella Grande Distribuzione Organizzata, ma solo ed esclusivamente prodotti di qualità, anche meno conosciuti, ma che gli hanno consentito di uscire dalla guerra del prezzo, anche attraverso reali azioni di co-marketing con i suoi partner. 


B&R Voci dal MONDO Etichetta energetica riscaldamento. A che punto siamo? A un anno dall’entrata in vigore, scarsa formazione anche per gli addetti ai lavori Il 26 settembre 2015 entrava in vigore l’etichetta d’insieme (o di sistema), che permette di valutare l’efficienza non di un singolo, ma di un insieme di prodotti, installati in un unico impianto. Un sistema quindi per valutare come questi sono integrati e come l’uso di fonti rinnovabili o di sistemi di controllo avanzati possono migliorare l’efficienza globale. Alcuni dati...

L’etichetta riguarda il sistema energetico di maggiore impatto sulle bollette degli italiani e cioè le caldaie. In Italia si installano 850.000 caldaie ogni anno (in Europa 11 milioni tra caldaie e scaldabagni) e la spesa media per famiglia è di 1000 euro se usa il metano, 1400 euro se si scalda con il gasolio. Con questa etichetta e il pacchetto di norme entrato in vigore un anno fa, i risparmi attesi per la famiglia italiana che volesse installare un nuovo impianto potrebbero variare dal 20 al 50% con una media di almeno 275 euro annui, secondo i dati della Commissione Europea. Questo approccio innovativo facilita il confronto tra diversi sistemi di riscaldamento e rende evidenti i vantaggi legati all’adozione di sistemi che impieghino anche le energie rinnovabili, ad esempio affiancando alla caldaia dei pannelli solari termici. Per ridurre le emissioni climalteranti dei paesi sviluppati e sperare di contenere l’aumento della temperatura entro 1,5°C, dobbiamo scaldare in maniera più intelligente le nostre case - commenta Katiuscia Eroe, responsabile energia di Legambiente. Non c’è altra soluzione che razionalizzare la prima spesa energetica delle famiglie europee e questa etichetta è il più importante strumento messo a disposizione dei cittadini per scegliere i prodotti più efficienti e ambientalmente sostenibili. Se, grazie

all’etichettatura d’insieme, si convincessero solo metà delle 850.000 famiglie che ogni anno cambiano caldaia per uso domestico (oggi obbligatoriamente tutte in classe A, con un rendimento medio stagionale pari a circa 95%) a sostituirle con un sistema più efficiente in classe A+ (per esempio aggiungendo alla caldaia un impianto solare termico, oppure optando per una pompa di calore), i risparmi energetici annui sarebbero dell’ordine di 700.000 tep (tonnellate equivalenti di petrolio), pari al consumo per riscaldamento di oltre 2,5 milioni di famiglie. Come leggere l’etichetta

L’etichetta energetica di sistema è di facile

lettura, perché usa colori e simboli analoghi a quelli delle altre etichette già conosciute sul mercato, come quelle delle lavatrici, frigoriferi ecc. La categoria di efficienza nell’etichetta varia da G (la peggiore) ad A+++ (la migliore), ma solo i sistemi di riscaldamento che sono integrati da fonti rinnovabili, quali ad esempio il solare, possono arrivare alle massime categorie di efficienza in etichetta, da A+ in su. L’etichetta deve essere fornita dal produttore per pacchetti monomarca, dal rivenditore se è lui a proporre la combinazione di apparecchi, o dall’installatore. Il consumatore ha il diritto di ricevere l’etichetta di sistema dell’impianto ogni qualvolta, oltre al generatore convenzionale (caldaia, pompa di calore o cogeneratore), viene installato almeno uno fra i vari dispositivi (pannelli solari, termostato ambiente, serbatoi, caldaia o pompa di calore supplementari). Ora si può calcolare

Per semplificare la vita agli installatori e non solo, un progetto europeo, LabelPack A+, ha sviluppato uno strumento online che consente di calcolare l’etichetta di sistema con precisione. Questo progetto è stato sostenuto dalla Commissione Europea e si è occupato anche di formare gli installatori sull’etichetta stessa e sul suo ottenimento, mentre in un secondo momento si avvarrà delle istituzioni e delle associazioni ambientaliste e di consumatori per informare i cittadini sui vantaggi dell’etichetta energetica per l’utente finale. Il progetto è attivo in Austria, Francia, Germania, Italia, Portogallo e Regno Unito attraverso specifici siti internet.

10 BLU & ROSSO


B&R Voci dal MONDO Caldaia, le regole per una corretta manutenzione

Assotermica spiega le regole base per la gestione dell’impianto di riscaldamento al fine di aumentare la sicurezza e ridurre consumi ed emissioni

FDM-1

Filtro Defangatore Magnetico per la protezione della tua caldaia

Si adatta facilmente alla direzione delle tubature!

12 BLU & ROSSO

Atlas Filtri Italia s.r.l. - Via G. Garibaldi 24 - I - 35020 Albignasego (PD) Italy Tel. 049 8629133 - Fax 049 8625988 - info@atlasfiltritalia.it - www.atlasfiltritalia.it

L’arrivo dell’inverno ripropone il tema della manutenzione delle caldaie a gas per il riscaldamento domestico e si moltiplicano le analisi comparative su cosa conviene. L’ultima in ordine di tempo, curata dall’ Osservatorio di ProntoPro.it segnala che la spesa media nazionale per la revisione e la manutenzione ALBERTO MONTANINI, Presidente Assotermica della caldaia, escludendo i costi di verifica dei fumi, è di 65 euro. I prezzi però, variano molto; tutto l’impianto (non solo alla caldaia). non solo a seconda delle società a La tempistica che regola gli interventi cui ci si affida, ma anche della città in varia da città a città, ma in generale ai cui si vive. Come orientarsi nell’ormai controlli emissioni (ogni 2 – 4 anni) si vasto panorama di offerte per la deve abbinare la manutenzione annuale manutenzione della caldaia: da quelle che consente di valutare tutta la tradizionali con il professionista di funzionalità dell’impianto (ventilazione, fiducia a quelle online? ricambio d’aria, micro perdite ecc.) e non solo della caldaia. Oltre a garantire Controllo e manutenzione: minori consumi, minore inquinamento non sono la stessa cosa e maggiore sicurezza, i programmi di Alberto Montanini, Direttore Normative manutenzione e controllo della caldaia e Rapporti Associativi Immergas e evitano all’utente finale di incappare Presidente Assotermica (l’associazione nelle sanzioni previste dai comuni in nazionale dei produttori di apparecchi caso di impianti e apparecchi non in ed impianti termici e componenti regola (DPR n. 74 in materia di controlli destinati al comfort climatico sull’efficienza energetica). ambientale) sintetizza così i consigli «In Italia il parco di caldaie installate è per una corretta gestione dell’impianto in via di rinnovamento – spiega Alberto di riscaldamento domestico in vista Montanini – per rispondere alle nuove della stagione invernale: «L’obiettivo è norme europee ErP Ecodesign, ma è del chiaro: contenere i consumi, inquinare tutto evidente che quando la caldaia di meno e vivere in sicurezza. Per invecchia aumenta la necessità di raggiungerlo bisogna prima di tutto fare procedere a controlli e manutenzione chiarezza tra controlli e manutenzione, con grande attenzione. Alcune in quanto sono due interventi diversi; aziende produttrici hanno lanciato certamente il prezzo troppo basso programmi pluriennali di manutenzione promesso da alcune offerte lascia e assistenza programmata che immaginare l’impiego di personale garantiscono all’utente vantaggi e non formato e qualificato e nel caso costi ridotti. La sempre maggiore di guasti è bene chiedere sempre diffusione di impianti complessi che l’impiego di ricambi originali forniti dal uniscono alla caldaia a gas la pompa costruttore della caldaia». di calore e altri apparati imporranno un maggiore livello di formazione ai Più sicurezza e meno consumi tecnici del settore e anche su queste I controlli mirano alla verifica dei qualificazioni si devono basare gli gas di combustione e consentono utenti finali per scegliere a chi affidare di misurare l’efficienza energetica la manutenzione e il controllo. A dell’impianto. Deve preoccuparsi spingere l’utilizzatore dell’impianto di attivare le verifiche periodiche verso un programma di controlli e chi occupa l’appartamento, quindi manutenzione pluriennale non deve non necessariamente il proprietario essere la paura della sanzione che dell’immobile. La manutenzione, potrebbe arrivare a fronte di un facendo riferimento ai consigli del controllo, ma la scelta consapevole costruttore che rispettano regole UE, che porta a risparmiare sui costi di serve a prevenire malfunzionamenti riscaldamento inquinando meno e garantendo una funzionalità ottimale a garantendo una maggiore sicurezza».


Mercato immobiliare italiano, nel 3° trimestre 2016 investiti 1,7 miliardi: +17% CBRE: il volume delle transazioni dei primi 9 mesi dell’anno sale a 5,4 miliardi di euro, superiore del 5% rispetto al dato dello stesso periodo dello scorso anno Nel terzo trimestre 2016 sono stati investiti poco più di 1,7 miliardi di euro nel mercato immobiliare italiano, in crescita del 17% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questi alcuni dati che emergono dalla ricerca di CBRE sull’andamento degli investimenti nel mercato real estate nel terzo trimestre 2016. Il volume delle transazioni dei primi 9 mesi dell’anno sale a 5,4 miliardi di euro, superiore del 5% rispetto al dato dello stesso periodo dello scorso anno. A livello europeo invece il volume delle transazioni dei primi 9 mesi è pari a 163 miliardi di euro, in calo del 16% rispetto al dato dello stesso periodo dello scorso anno. In questo trimestre si registra un’inversione di tendenza per quanto riguarda il capitale domestico che ha pesato per il 51% sul totale degli investimenti, contro il 21 % nel Q2 2016 (+30%). Nel Q3 il capitale straniero ha rappresentato il 49% degli investimenti totali, con 856 milioni di euro, in calo del 32% rispetto allo stesso trimestre del 2015. Settori e città

Per quanto riguarda i settori, il retail ha registrato la maggior quota di investimenti con circa 830 milioni di euro investiti nel trimestre (+176% rispetto al terzo trimestre 2015), seguiti dal

settore uffici che ha raggiunto quota 444 milioni di euro (-36% rispetto al terzo trimestre 2015). Il settore degli Hotel con 285 milioni investiti (+8% sul terzo trimestre 2015) continua ad attrarre una quota significativa di capitali. Roma continua a riscuotere interesse tra gli investitori, con circa 375 milioni di euro investiti nel terzo trimestre del 2016, in crescita rispetto allo stesso trimestre del 2015 e in linea con il dato di Milano che ha registrato 388 milioni di euro investiti. Milano, da sempre meta preferita per gli investimenti, nei primi 9 mesi del 2016 ha raggiunto la quota di 1,8 miliardi di euro, con una prevalenza di investimenti nel settore direzionale che ha pesato per il 74% del totale. “L’interesse per il settore immobiliare – commenta

Alessandro Mazzanti, CEO CBRE Italia - si è confermato forte in questi primi 9 mesi, con un’attività più dinamica se guardiamo al numero dei deal, quasi raddoppiato rispetto al 2015. È interessante notare come il dato italiano sia in controtendenza rispetto a quello europeo, il che dimostra come il ciclo immobiliare italiano sia ritardato rispetto a quello europeo. L’aumento della quota di capitale domestico investito è indice di un mercato che ricomincia a guadagnare interesse anche agli occhi degli stessi investitori italiani, tuttavia il decremento degli investimenti esteri non è incoraggiante, soprattutto in vista del risultato del referendum del 4 dicembre che, se negativo, potrebbe non rassicurare gli investitori internazionali. Constatiamo ancora un forte divario tra rendimenti del prodotto core rispetto agli altri; per questo motivo sarà importante individuare e lavorare su nuove classi di investimento per creare rendimenti apprezzabili anche su prodotti non core. Il mercato degli NPLs ormai è avviato e, ancora per il 2016/2017, rimarrà un’attività importante per la crescita degli investimenti, così come la dismissione del patrimonio pubblico per cui sarà più che mai strategico trovare il modo per rendere entrambi appetibili agli occhi degli investitori.”


B&R Voci dal MONDO Professional Insulation Thickness Calculator

- impostazioni personalizzate - salvataggio e invio dei calcoli in pdf - informazioni tecniche comprensive di link ai prodotti Armacell e al sito web - App di ArmWin disponibile per Android, Apple & Blackberry

App

Pierluigi Sgarabotto è il nuovo AD di Duravit Italia Fra i suoi principali compiti ci saranno il coordinamento, supporto ed espansione dei canali di distribuzione e il rapporto diretto con i decision maker nei grandi progetti

Dal 1° novembre 2016, Pierluigi Sgarabotto ha assunto la carica di nuovo Amministratore Delegato di Duravit Italia S.r.l. 40 anni, sposato e padre di 2 figli, laureato in ingegneria gestionale con un master in Business Administration alla CUOA Business School ed alla University of Michigan. Con un forte background Sales & Marketing, ha ricoperto differenti funzioni in ambito sales fino alla più recente triennale esperienza nel ruolo di Amministratore Delegato Italia. Fra i suoi principali compiti ci saranno il coordinamento, supporto ed espansione dei canali di distribuzione e il rapporto diretto con i decision maker nei grandi progetti. Albrecht von der Groeben, Direttore Vendite Export di Duravit AG, afferma: “Pierluigi Sgarabotto conosce molto bene il mercato italiano. Confidiamo in lui perché possa rafforzare la posizione di Duravit Italia come importante player del mercato verso i nostri partner commerciali. Inoltre, è dotato di una grande capacità di motivare ed entusiasmare il proprio team”.

Special Mention per il radiatore Sfere al German Design Award 2017 Sfere di Cordivari è un termoarredo costituito da un corpo compatto unitario in acciaio con soli 7 mm di spessore

www.armwin.com

Online

Il radiatore SFERE di Cordivari (design Simone Micheli) ha conseguito la Special Mention German Design Award 2017, uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale decretati dal German Design Council, l’importante associazione tedesca dedicata al design e all’innovazione, sempre alla ricerca delle tendenze più originali del design contemporaneo. Dopo esser stato definito un “Excellent Product Design”, concorrendo di diritto alla selezione finale del premio, Sfere ha ricevuto la menzione d’onore per l’eccezionale qualità del design, un riconoscimento che va ad aggiungersi all’ADI Ceramics Design Award e l’Archiproducts Design Award – Best of the Category 2016. Sfere è un termoarredo costituito da un corpo compatto unitario in acciaio con soli 7 mm di spessore e valvole nascoste per una pulizia più facile, un’igiene migliore e una gradevole estetica. Personalizzabile in 80 colori, tra tinte lucide, opache e materiche, Sfere si caratterizza per la sua modularità. Infatti può essere installato singolarmente o in serie per creare una composizione simmetrica verticale. La particolare apertura centrale lo rende un comodo scalda asciugamano, adatto sia agli ambienti domestici che alle strutture ricettive.


PMI Day, Immergas porta gli studenti in fabbrica

Accolte due classi terze della Scuola Media di Gualtieri (RE) “Vi presentiamo la fabbrica, come è veramente e come forse non riuscite a immaginarla”. Con questo obiettivo Immergas ha aderito per il quinto anno consecutivo al PMI Day – Industriamoci lanciato dal comitato Piccola Industria in collaborazione con 70 associazioni territoriali del sistema Confindustria. Quest’anno sono stati oltre 40.000 gli studenti che hanno partecipato alle visite organizzate nelle oltre 950 imprese che hanno aderito all’iniziativa. In Immergas sono state accolte due classi terze della Scuola Media di Gualtieri (RE). “Far conoscere ai giovani, nel contesto della settimana europea dedicata alle PMI, come si vive nelle fabbriche nell’era di Industrie 4.0, nella fabbrica digitale – spiega Mirko Orlandini, Direttore Risorse Umane Immergas – era il nostro obiettivo e abbiamo raccolto grande interesse e curiosità sia tra gli studenti che tra gli insegnanti”. Anche Industriamoci è un’occasione per raccontare la storia delle aziende, l’orgoglio, i valori e la cultura che sono alla base del lavoro quotidiano delle persone che ne fanno parte. Le visite guidate consentono a Immergas di contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva e l’impegno quotidiano a favore della crescita del paese. La giornata delle PMI, nell’ambito della 15 Settimana della Cultura d’impresa organizzata da Confindustria, ha creato negli anni un link concreto tra imprese e mondo della scuola che oggi, oltre che con l’obbligatorietà dell’alternanza scuolalavoro rappresenta un presupposto fondamentale per condividere efficaci progetti comuni quali il lean management, la legalità e la tutela del Made in Italy. I ragazzi e le ragazze dell’Istituto Comprensivo di Gualtieri hanno fatto visita al museo aziendale, alle linee produttive e alla Domus Technica, il Centro di Formazione Avanzata Immergas, con tante occasioni per domande e risposte su tematiche come il risparmio energetico e la qualità dell’abitare, che assumeranno rilevanza sempre maggiore, anche alla luce delle nuove politiche dell’Unione Europea in materia di sostenibilità.

Bosch acquisisce la statunitense Skyline Automation

L’acquisizione di Skyline Automation amplia la competenza tecnica e la presenza sul mercato Bosch sta rafforzando la sua presenza internazionale con servizi integrati per edifici commerciali, un’area di crescita strategica per il settore di business Energy and Building Technology. Bosch ha acquisito Skyline Automation, specializzata nell’integrazione di automazione e sistemi per gli edifici. L’automazione degli edifici può ridurre il consumo energetico fino al 40%. Con sede a Clifton, New Jersey, Skyline Automation ha un organico di 40 dipendenti e nel 2015 ha realizzato un fatturato di 12 milioni di dollari. “Con l’acquisizione di Skyline, rafforziamo dal punto di vista tecnico le nostre attività nel campo dell’energia e delle tecnologie costruttive ed espandiamo la nostra presenza nel mercato nordamericano in crescita - ha dichiarato Stefan Hartung a una conferenza stampa a Stoccarda. Dopo l’acquisizione di Climatec, questo è il prossimo passo strategico verso il nostro obiettivo di divenire fornitore unico di sistemi e servizi connessi per edifici”. La connettività consente nuovi modelli di business e servizi Le soluzioni connesse consentono a Bosch di sfruttare le sue competenze nel campo dell’energia e delle tecnologie costruttive, in particolare per quanto riguarda i servizi. Secondo le stime degli esperti, entro il 2021 il mercato globale delle tecnologie costruttive intelligenti passerà dall’attuale livello di circa 6 miliardi di dollari a circa 25 miliardi di dollari, equivalenti a una crescita media globale del 34%. “I servizi stanno diventando una parte integrante del nostro business. Ogni vendita di hardware sarà seguita dalla vendita di servizi complementari - ha dichiarato Hartung. Stiamo connettendo le auto con abitazioni fino ad intere città, nessun’altra azienda può vantare l’esperienza tecnica di Bosch in una così vasta gamma di dispositivi”. Il settore di business Energy and Building Technology, che include le divisioni Termotecnica, Security Systems e Service Solutions nonché le consociate Smart Home ed Energy Storage Solutions, nel 2015 ha realizzato un fatturato di 5,1 miliardi di euro.

www.idrosfer.it info@idrosfer.it

DAL 1981, UNA STORIA ITALIANA


B&R Voci dal MONDO Gli architetti preferiscono i piatti doccia in acciaio smaltato Secondo uno studio Kaldewei, sicurezza e igiene sono i criteri più importanti nella progettazione dei bagni A cosa prestano attenzione gli architetti nella progettazione di una zona doccia? Quanto è importante il design e quali caratteristiche non devono mancare? Con l’aiuto di uno studio a campione, Kaldewei ha scoperto che per gli architetti il primo criterio da tenere presente nella realizzazione di una doccia a filo pavimento è la sicurezza costruttiva: nove intervistati su dieci classificano la sicurezza costruttiva come “molto importante”. Inoltre, nella scelta delle soluzioni più adatte per il bagno, rivestono un ruolo decisivo anche la facilità della pulizia del prodotto e del materiale. Lo studio mostra come, secondo il giudizio degli architetti, un piatto doccia in acciaio smaltato soddisfi al meglio queste esigenze, mentre le zone doccia piastrellate non risultano del tutto convincenti. Docce a filo pavimento, le più utilizzate

La tendenza generale verso l’impiego di docce a filo pavimento è confermata anche dalle statistiche: per le docce, nelle abitazioni di proprietà gli architetti e i progettisti puntano sulle soluzioni a filo pavimento in quattro casi su cinque. Ed anche nell’edilizia plurifamiliare si progettano docce a filo pavimento ormai in un immobile condominiale su due. L’acciaio smaltato soddisfa perfettamente i requisiti evidenziati dagli architetti

La risposta degli architetti su quale sia il materiale ideale per una doccia a livello pavimento è stata chiara: gli intervistati ritengono che la maggior parte dei criteri sia soddisfatta dai piatti doccia smaltati. Dal loro punto di vista, sono punti a favore dei piatti doccia in acciaio smaltato soprattutto l’igiene e la facilità della pulizia del materiale, oltre che l’affidabilità della tenuta ermetica.

I principali criteri: tenuta ermetica, proprietà antiscivolo ed igiene

Per la realizzazione delle zone doccia a filo pavimento gli architetti e i progettisti desiderano innanzitutto soluzioni sicure: la lunga tenuta ermetica è considerata “molto importante” o “importante” dal 99% degli intervistati, mentre per le proprietà antiscivolo e la stabilità il dato è del 96%. Viene inoltre dato grande valore ai materiali igienici e facili da pulire, che mantengono nel tempo un piacevole aspetto estetico. Criteri che risultano particolarmente importanti anche per i decision maker dell’edilizia alberghiera ed abitativa. Gli argomenti legati all’estetica, come il design o la varietà di dimensioni e di colori, sono invece meno rilevanti.

Una zona doccia piastrellata soddisfa invece il criterio fondamentale della “tenuta ermetica” solo per il 2% degli studi architettonici intervistati. Anche dal punto di vista dell’igiene e della facilità della pulizia la doccia piastrellata ottiene un risultato solo del 5%, molto peggiore di quello dell’acciaio smaltato (15%). Il motivo potrebbe risalire ad esperienze poco piacevoli affrontate in passato, con infiltrazioni di umidità o fughe incrostate di sporco, in entrambi i casi con elevati costi per risolvere il problema. Utilizzato per l’intero bagno

Per quanto riguarda l’allestimento completo della stanza da bagno – dalla doccia alla vasca da bagno e al lavabo – gli studi di architettura vedono ulteriori vantaggi nell’impiego dell’acciaio smaltato: per il 77% degli intervistati una caratteristica preziosa è la stabilità mentre per il 60% lo è la durata del materiale. Associano inoltre all’acciaio smaltato un’eccezionale robustezza e durevolezza. Oltre alla facilità della pulizia, il materiale garantisce bagni attraenti e senza tracce di usura per decenni. Grazie a questi convincenti argomenti, gli architetti e i progettisti preferiscono l’acciaio smaltato sia per l’allestimento delle docce a filo pavimento che per l’intera dotazione del bagno.

16 BLU & ROSSO


MAGIS COMBO

Energia rinnovabile a tutto comfort

aicod.it

A ++

È la pompa di calore ibrida che riscalda, raffresca e produce acqua calda con un’unità interna a condensazione per i fabbisogni più elevati. MAGIS COMBO permette un risparmio energetico fino al 50%, gode degli incentivi del Conto Termico 2.0, occupa spazi contenuti ed è disponibile in due versioni: una istantanea, ideale per le sostituzioni in impianti fino a 80 °C e una per solo riscaldamento abbinabile a unità bollitore, ideale per le nuove costruzioni residenziali che richiedono l’utilizzo delle energie rinnovabili. MAGIS COMBO: l’intelligenza e l’efficienza dell’ibrido. immergas.com


B&R Cosa offre il MERCATO L’aria si fa leggera Si chiama Mirai il nuovo climatizzatore a parete concepito da Toshiba per il mercato europeo funzionante con il refrigerante R32 a basso GWP. Con prestazioni migliorative rispetto ai prodotti di pari fascia, oltre ad avere un GWP più basso, il sistema contiene anche una quantità minore di refrigerante. Mirai è adatto principalmente alle applicazioni residenziali e le sue caratteristiche lo rendono un vero prodotto ‘’sostenibile ‘’. Caratteristiche tecniche La linea è disponibile in cinque diverse taglie da 5 a 16Kw (da 1,5kW di capacità fino alla taglia 16 di 4,6 kW) fino alla classe energetica A++ in freddo e A+ in caldo. La macchina da 5kW è particolarmente adatta per climatizzare locali di piccole dimensioni o con elevato livello di isolamento. Il nuovo compressore DC Rotary, in dotazione su tutta la linea, riduce i costi d’esercizio e garantisce minimi consumi con elevati rendimenti anche a carichi parziali (consumo di solo 120W a bassi carichi). L’elevata silenziosità dell’unità interna 22dB (A), con ben 5dB(A) in meno rispetto alle versioni precedenti, rende Mirai particolarmente adatto anche alle camere da letto. La flessibilità del prodotto riduce i tempi di installazione: per esempio potendo fornire l’alimentazione al sistema sia attraverso l’unità esterna che in alternativa attraverso l’unità interna facilitando così sia l’installatore che il committente. Altrettanta cura è stata posta per facilitare la manutenzione: con poche semplici azioni è possibile smontare la bacinella di scarico condensa, il ventilatore e la scatola elettrica. Telecomando Il telecomando in dotazione, compatto e con comandi chiari ed ergonomici, è di facile utilizzo e l’utente sceglie in ogni momento le migliori soluzioni di clima. Si può selezionare il tasto ECO ottenendo un risparmio energetico fino al 25% rispetto alle impostazioni standard, senza sacrificare il comfort ambientale, il tasto FAN per selezionare il ventilatore tra 5 velocità oltre alla funzione AUTO. Inoltre per gestire con precisione il sistema, tutti i parametri di funzionamento possono essere impostati con una programmazione settimanale (con specifico telecomando opzionale). L’utente, in più, potrà scegliere in fase di installazione uno dei kits per controllare il climatizzatore in tutta comodità anche da remoto. A completare gli aspetti tecnologici di Mirai il trattamento della batteria con film “Aqua resin” che impedisce il deposito sulla stessa di sporco e impurità mantenendola più pulita e più efficiente. www.toshibaclima.it

Spazio bagno disabili con piletta Bagno Bassa LIRA S.p.A propone il kit Sifone Spazio Bagno disabili con Piletta Bagno Bassa, per facilitare l’utilizzo del lavabo alle persone con ridotte capacità motorie. L’abbinamento del Sifone Spazio Bagno, dotato di un’agevole struttura con tubazioni aderenti alla parete di fondo, alla Piletta Bagno Bassa dalla ridotta altezza di soli 6 cm facilita l’avvicinamento al lavabo alle persone utilizzatrici di carrozzine disabili. Maggiore praticità deriva dal fatto che il kit è adattabile a lavabo basculante. Inoltre il Sifone Spazio Bagno disabili ha l’interno del tubo perfettamente liscio onde facilitare lo scorrimento dell’acqua ed evitare ingorghi. La Piletta Bagno Bassa è disponibile in versione con scarico libero o tappabile tramite un dispositivo manuale che permette la chiusura con una semplice pressione digitale e l’apertura mediante il sollevamento del tappo dalla particolare conformazione. L’assenza di movimenti meccanici evita il problema dell’inceppamento nelle operazioni di apertura e chiusura.

www.lira.com

Rubinetteria elettronica IdralSYNT - SYstems No Touch – è la linea di rubinetteria elettronica di Idral, ideale connubio tra design e tecnologia al servizio dell’igiene e del risparmio di acqua. Il funzionamento dei rubinetti è regolato da una fotocellula che consente l’erogazione e l’interruzione del flusso d’acqua senza toccare il rubinetto, rispettando così tutte le più restrittive norme in materia di igiene negli ambienti pubblici. Inoltre il funzionamento a fotocellula garantisce un consumo razionale dell’acqua, evitando inutili sprechi. I raggi infrarossi della fotocellula avvertono la presenza dell’utente ad una distanza auto regolata al 18 BLU & ROSSO

momento dell’installazione. La fotocellula, non appena sensibilizzata, aziona un’elettrovalvola che, a sua volta, determina l’erogazione dell’acqua. Questa può essere, a seconda del modello scelto, fredda o calda, miscelata o premiscelata alla temperatura desiderata. L’acqua continua ad essere erogata finché l’utente si trova nel campo di lettura della fotocellula, non appena si allontana, l’elettrovalvola termina l’operazione interrompendo il flusso, evitando così inutili sprechi. I prodotti della famiglia rispondono nel modo più innovativo alle esigenze delle

normative in materia igienica, che obbligano i gestori ad installare, nei bagni e nei locali pubblici, sistemi idraulici attivabili senza contatto diretto. La gamma IdralSYNT, composta da rubinetti, miscelatori, orinatoi e pannelli doccia, si caratterizza per la struttura robusta e resistente interamente in ottone con finitura cromata. Tutti i prodotti della gamma sono dotati di un dispositivo di sicurezza antivandalo che, in caso di copertura forzata del sensore, interrompe l’erogazione d’acqua dopo due minuti. Inoltre, tutti i sistemi no-touch sono garanzia di massima igiene, poiché ogni 24 ore attivano automaticamente una breve erogazione d’acqua per evitare la formazione di cattivi odori. www.idral.it


I A:

T -29 G ESEN , 26 R 7 P O 201

AIO ENN

2017

M OUSE S I AM AH KLI

ENERGY FOR LIFE

: 16 NTI A RZO 20 E S E A O PR -18 M SIAM 016, 15 : 16 2 NTI A RZO 20 MCE E S E A O PR -18 M SIAM 016, 15 2 MCE

ENERGY FOR LIFE ENERGY FOR LIFE

U PL I N K TR OL

O FOLL

O FOLL

W

TR OL

UWPALNINDKCON A N D C ON

Ogni giorno la natura ci dona energia assicurando una perfetta temperatura per la vostra casa. Le nostre pompe di calore utilizzano Acqua, Aria, Terra e Sole per riscaldare o Ogni giorno la natura ci dona energia assicurando una perfetta temperatura per laRispettiamo vostra casa. l’ambienteAcqua, e investiamo alta tecnologia. Le nostre pompe di calore utilizzano Aria, inTerra e Sole per riscaldare o Le nostre pompe di calore utilizzano Acqua, Aria, Terra e Sole per riscaldare o raffrescare la vostra abitazione. raffrescare la vostra abitazione. NIBE ENERGY SYSTEMS Via Provinciale 97/A

Ogni giorno la natura ci dona energia assicurando una perfetta temperatura per la vostra casa. raffrescare la vostra abitazione.

Rispettiamo l’ambiente e44019 investiamo ine alta tecnologia. Concessionario Unico Italia: Voghiera (FE) Rispettiamo l’ambiente investiamo in altawww.domusgaia.com tecnologia. DomusGaia Srl Tel 0532 449243 – Fax 0532 757645 www.nibe.eu

IT NIBE Groundsource_AirWater 230x135 - Consumer.indd

NIBE ENERGY SYSTEMS Concessionario Unico Italia: 1 DomusGaia Srl

Via Provinciale 97/A 44019 Voghiera (FE) Tel 0532 449243 – Fax 0532 757645

www.domusgaia.com www.nibe.eu

MADE IN SWEDEN

2015-11-03 13:32 MADE IN SWEDEN


B&R Cosa offre il MERCATO Valvola contro i colpi d’ariete

Online il nuovo configuratore

L’installazione della valvola WHS di F.A.R.G. in prossimità di rubinetti miscelatori monocomando, elettrovalvole a sfera o particolari elettrodomestici, è in grado di assorbire i colpi d’ariete. Il colpo d’ariete è un fenomeno idraulico che si verifica in una condotta quando il flusso di acqua in movimento viene bruscamente frenato dalla repentina chiusura di una valvola. Esso non causa solo fastidiosi rumori o vibrazioni, ma in alcuni casi può provocare danni all’impianto. La valvola è un dispositivo meccanico che non necessita di alcun tipo di manutenzione. Per avere risultati ottimali si consiglia di installarlo il più vicino possibile al dispositivo che origina il colpo d’ariete, così da smorzare da subito le possibili sovrappressioni. www.farg.it

■ Decorative Radiators

■ Comfortable Indoor Ventilation

L’esigenza di personalizzazione si impone con sempre maggiore evidenza sul mercato attuale. In risposta a tale bisogno diffuso, Cristina Rubinetterie ha perfezionato il configuratore per comporre in piena autonomia le diverse soluzioni per la doccia proposte. Lo strumento, disponibile sul sito web ufficiale dell’azienda, offre agli utenti la possibilità di comporre l’ambiente doccia desiderato, attingendo dal catalogo aziendale completo. Le soluzioni tra cui è possibile spaziare sono molteplici e, con il nuovo aggiornamento presentato, si può accedere ad un maggior numero di tipologie progettuali. Il configuratore si propone quindi, come un tool semplice ed intuitivo che realizza un render, con il risultato di consentire in pochissimo tempo la visualizzazione dell’idea dell’utilizzatore. www.cristinarubinetterie.it

■ Heating & Cooling Ceiling Systems

Sempre il miglior clima per

■ Clean Air Solutions

L’INSTALLAZIONE IDEALE Comfort, salute ed efficienza energetica per il perfetto clima abitativo www.zehnder.it


Valvola di controllo pressione differenziale Dalla ricerca Giacomini nasce R206C, la valvola con regolatore di pressione differenziale capace di mantenere in equilibrio ogni impianto e garantire elevate prestazioni in termini di comfort e risparmio energetico. L’esclusivo doppio campo di regolazione permette di agevolare il lavoro di progettisti, distributori e installatori. R206C va ad arricchire le soluzioni dedicate al bilanciamento circuiti. Doppia molla per un doppio intervallo di regolazione Le valvole di bilanciamento R206C sono dei regolatori della pressione differenziale e servono a mantenere la pressione costante indipendentemente dalla portata di un circuito idraulico. Grazie alla presenza di una doppia molla, al suo interno, è possibile avere un doppio intervallo di regolazione. La pressione differenziale nominale può essere, dunque, regolata continuamente da 5 a 30 kPa in modalità “L” (Low) o da 25 a 60 kPa in modalità “H” (High).

SISTEMA GESTIONE MULTIZONA TRAMITE SERRANDE O BOCCHETTE MOTORIZZATE COMPATIBILE CON TUTTI I MARCHI DI CONDIZIONAMENTO

Funzionamento La R206C deve essere utilizzata in combinazione con la valvola di bilanciamento statico R206B che, installata sul circuito di mandata, viene settata alla portata massima di progetto, ed è collegata alla valvola di controllo della pressione differenziale R206C, installata sul circuito di ritorno tramite un tubo capillare in rame. Una membrana elastica aziona il movimento dell’otturatore, come conseguenza dell’azione risultante di due forze opposte: dal basso la pressione dell’acqua nella tubazione di ritorno (A) che tende ad aprire la valvola, dall’alto la pressione dell’acqua nella tubazione di mandata (B) riportata dal tubo capillare. Il movimento di apertura e/o chiusura dell’otturatore avviene grazie a due molle opportunamente preregolate dall’installatore tramite la manopola di regolazione. Come già detto la doppia molla consente di gestire due intervalli di regolazione (“L” Low e “H” High) in una sola valvola. www.giacomini.com

• CONNESSIONE IN RADIO FREQUENZA • L’UNICO CHE CONTROLLA FINO A 16 ZONE • COLORI: NERO GRIGIO BIANCO

w w w . g a l a x y a i r. i t


B&R Cosa offre il MERCATO Sistema versatile per le installazioni idrotermosanitarie Rautitan è il sistema universale per installazioni professionali, sviluppato da Rehau per offrire una soluzione semplice, affidabile ed efficiente in ogni tipologia di impianto. Grazie alle elevate performance garantite dall’impiego dei materiali polimerici e ad una gamma molto ampia di tubi, raccordi e accessori, Rautitan è una proposta che si rivolge agli installatori al fine di semplificare il lavoro quotidiano. Vasto assortimento di materiali Nelle ristrutturazioni e nelle nuove costruzioni, negli impianti semplici e in quelli più complessi, Rautitan permette di realizzare diverse configurazioni, scegliendo tra un vasto assortimento di materiali adatti alle più diverse esigenze: dal tubo in PE-Xa RAUTITAN

Monostanza, maxi efficienza

his, abbinato ai raccordi in materiale polimerico di ultima generazione RAUTITAN PX, al tubo in metallo polimero Rautitan stabil, compatibile con la raccorderia universale LX+G in ottone per impianti di adduzione idrica, riscaldamento e impianti gas, il sistema Rehau mantiene inalterate le caratteristiche

dell’acqua potabile e assicura impianti a regola d’arte e dalle performance che durano nel tempo in tutti gli ambiti del settore idrotermosanitario. Meno perdite e più isolamento termico ed acustico I tubi sono autoportanti, dotati di uno strato interno più spesso e resistenti a raggi UV, salsedine ed intemperie. Queste caratteristiche riducono al minimo il rischio di perdite. Inoltre, grazie al tubo preisolato che riduce le dispersioni di calore e ad una serie di accessori per l’isolamento termico e acustico dei terminali, il sistema è efficiente anche dal punto di vista energetico, con dispersioni minime e perdite di carico localizzate bassissime negli impianti ad anello. www.rehau.com

NUOVI R E C U P E R AT O R I D I C A L O R E V O R T I C E : E F F I C A C E RI C A M BI O D ’A RI A I N A S S E N Z A D I S I S T E M I C E N T R A L I Z Z AT I . Progettati per l’installazione in pareti perimetrali di spessore compreso tra 30 0 mm a 70 0 mm ricorrendo ad apposita prolunga. Possibilità di funzionamento in modalità aspirazione o ventilazione con recupero di calore fino al 9 0% , per soddisfare le diverse esigenze d’impiego. Ridotti ingombri interni 240x224x113 mm per la versione con comandi a bordo e 240x224x80 mm per quella con gruppo comandi remoto.

Facilità di installazione, configurazione ed impiego. Ridotti livelli sonori < 16 dB(A) alla portata minima, conformi alle esigenze di impiego in camere da let to, sog giorni, studi etc. Bassissimi consumi: 1 W nel funzionamento alla por t at a minima e 5,5 W alla portata massima. Nessuna necessità di installazione di sistemi per lo smaltimento della condensa. Design elegante, che ben si integra negli ambienti domestici. Riduce l’umidità interna e elimina muffe e condense.

HRW 20 MONO c o d . 116 3 4 (Comandi a bordo) HRW 20 RC MONO c o d . 116 3 5 (Comandi da remoto) HRW 20 MONO HCS c o d . 116 31 (Con comandi a bordo e sensore umidità integrato) rivolgiti al tuo in s ta l l ato re d i f id u c i a

vortice.com numero v erde

Seguici su:

80 0 555 777


Olimpia Splendid amplia la gamma di ventilradiatori Bi2 Le soluzioni tecnologiche per il comfort in casa di Olimpia Splendid propongono oggi un ulteriore ampliamento della gamma di ventilradiatori Bi2 con Bi2 Wall, primo fancoil idronico ultraslim ideato per essere installato a parete oppure come una consolle. All’atto dell’installazione è infatti possibile ruotare a 180° sia la macchina sia il display retroilluminato a seconda delle esigenze; in questo modo con un solo terminale si possono coprire sia le installazioni a parete che a consolle. Come tutti i terminali di impianto della gamma Bi2, quest’ultimo modello di fancoil è dotato di tecnologia inverter ed è creato per climatizzare, deumidificare, riscaldare e filtrare l’aria concentrando tutte le funzioni in appena 12,9 cm di profondità. Disponibile in tre differenti taglie, Bi2 Wall è dotato di ventilatore a tecnologia tangenziale e di motore DC a modulazione continua per garantire consumi minimi, estrema silenziosità e una perfetta distribuzione dell’aria. L’ampio flap e il display retroilluminato garantiscono un’ottima diffusione dell’aria e un’interfaccia di ultima generazione; il telecomando remoto garantisce l’accesso a tutte le funzioni utente come la regolazione della temperatura di set point, il timer e la selezione sia della modalità di funzionamento sia del programma di ventilazione. Bi2 Wall, per garantire il massimo della qualità e ottimizzare i tempi di installazione, esce dalla fabbrica di Cellatica già configurato con le valvole termostatiche, in 2 versioni: con valvola a 3 vie a bordo o con valvola a 2 vie. www.olimpiasplendid.it

MADE IN ITALY

REGO L

ENTO ( UE) 30

011

www.effebi.it

AM

5/ 2

A POTAB I QU

LE

AC

PLANET QUALITY


B&R Cosa offre il MERCATO Comfort e semplicità d’uso

Valvola termostatizzabile con preregolazione Per la regolazione idraulica delle perdite di carico, che consente il bilanciamento dell’impianto ed il miglioramento delle prestazioni e dei costi d’esercizio, Arteclima propone le valvole termostatizzabili con preregolazione, adatte sia per impianti nuovi o riqualificati. Il meccanismo è semplice quanto efficace: un vitone appositamente sagomato, installato sulle valvole termostatizzabili Arteclima (disponibili nelle versioni diritta o a squadra, nelle misure 3/8” – 1/2” – 3/4” e attacchi per tubazioni in ferro, rame, plastica e multistrato) consente di definire un valore di perdita di carico prestabilito per ognuna delle posizioni di taratura. Dunque è sufficiente ruotare il vitone per parzializzare la portata di acqua al radiatore, effettuando così facilmente la regolazione dell’impianto di riscaldamento. Con questo dispositivo ecosostenibile, votato alla massima razionalizzazione dei consumi energetici, è quindi possibile abbattere drasticamente i costi di esercizio dell’impianto di riscaldamento migliorando, al tempo stesso, il comfort ambientale. www.arteclima.eu

Per soddisfare le esigenze di un mercato sempre più orientato alla ricerca di soluzioni per il massimo comfort, Damast ha presentato Simba, il set colonna doccia con selettore getti a pulsante. Con Simba, infatti, è possibile selezionare il getto desiderato - scegliendo tra rilassante, rinvigorente ed energizzante - semplicemente premendo il pulsante collocato al centro del soffione o, nel caso della doccetta, alla base del dispositivo. Il set colonna Simba si colloca perfettamente in qualsiasi ambiente bagno grazie alla colonna doccia telescopica girevole in ottone cromato estendibile fino a 120 cm ed è fornito con tubo flessibile da 150 cm a doppia aggraffatura, completo di deviatore. Inoltre, su richiesta, può essere corredato di supporto inferiore tondo cieco o con innesto di flusso. www.damast.it

Sistema per la gestione automatica dell’acqua calda IMIT Control System presenta Waterpuffer, il nuovo sistema di interfacciamento idraulico per la gestione automatica dell’acqua calda proveniente da due fonti di calore quali caldaia a gas, termostufa o termocamino e destinata contemporaneamente ad un dispositivo di accumulo ed al riscaldamento domestico. Uno scambiatore termico costituito da 34 piastre e la valvola deviatrice motorizzata a 3 vie garantiscono un’elevata efficienza operativa mentre la centralina di regolazione FIRE WATER HID esegue un monitoraggio automatico e costante dell’impianto grazie ai parametri di funzionamento pre-impostati. Inoltre, grazie alla progettazione funzionale della tuberia interna, il nuovo modulo consente di ridurre al minimo le perdite di carico. Per far fronte alle esigenze della clientela Waterpuffer è disponibile con uno o due circolatori ad alta efficienza, è fornito di serie con un mantello di copertura antigraffio verniciato a colore RAL9003. www.imit.it


Fiera leader mondiale Il mondo del bagno, tecnica degli edifici, dellâ&#x20AC;&#x2122;energia e della climatizzazione, energie rinnovabili

Francoforte sul Meno, 14 â&#x20AC;&#x201C; 18. 3. 2017

Water. Energy. Life.

La gamma completa di soluzioni innovative e tecnologie allâ&#x20AC;&#x2122;avanguardia per la moderna edilizia. www.ish.messefrankfurt.com visitatori@italy.messefrankfurt.com Tel. +39 02-880 77 81

Paese Partner


B&R CARTA & PENNA di Alberto Cristina

...A cuore

aperto D

a diversi anni il nostro settore è profondamente cambiato. L’ITS italiano ha affrontato e sta ancora vivendo il confronto con un mercato dell’edilizia residenziale in continua contrazione. Di certo “la Distribuzione” così come “la Produzione” non è più avvezza a gestire commesse per complessi progetti residenziali, ma si trova a confrontarsi con nuovi e sempre più frequenti frazionamenti: piccoli progetti abitativi, singole abitazioni e magari solo una loro parziale ristrutturazione. Se si guarda al settore ITS ci si può accorgere facilmente di come alcune realtà, anche importanti, si siano dovute ridimensionare, reinventare anche con aperture di showroom estetiche richieste dal mercato e sottovalutate fino a pochi anni prima. E di certo anche tra di noi Produttori molto è cambiato; è sopravvissuto con onore chi ha saputo investire in prodotti e servizi, continuando a perseguire la qualità realizzata da una produzione italiana. Di certo non siamo gli unici, ma siamo tra i pochi che hanno continuato ad investire in Italia, in una produzione fortemente caratterizzata dalla nostra impronta: design, qualità, innovazione, made in Italy e simpatia. Ma se insieme dovessimo attraversare le Showroom ci potremmo rendere conto di come i fornitori strategici siano stati dispersi ed annebbiati da una miriade di nuovi e vari fornitori, scelti dai collaboratori, per soddisfare le più disparate richieste di una clientela di vario genere. Sicuramente questa dispersione non ha portato valore aggiunto ai conti aziendali. Con la nostra politica commerciale abbiamo da sempre scelto di condividere partnership con la clientela, permettendo a tutti i nostri partner di godere di un ottimo valore aggiunto. Abbiamo realizzato prodotti innovativi e abbiamo fornito servizi collegati alla vendita quando nessuno pensava ed ipotizzava 26 BLU & ROSSO

Auspico che tutti gli operatori di settore prendano in mano le redini del mercato, adottando strategie più consone ai loro interessi e scegliendo una volta per tutte i fornitori PARTNER con i quali perseguire gli obiettivi

Alberto Cristina, Cristina Rubinetterie

ad un mutamento del mercato, per essere i primi a sostenere ed aiutare la filiera distributiva. Vorrei concludere auspicando che tutti gli operatori di settore prendano in mano le redini del mercato, adottando strategie più consone ai loro interessi e scegliendo una volta per tutte i fornitori PARTNER con i quali perseguire gli obiettivi, senza farsi distrarre dalle false illusioni di prodotti importati, simili e magari imitati in modo eclatante, anche in violazione di brevetti, solo perché più economici o perché richiesti dall’ultimo avventore. Fornitori che rispettino la filiera distributiva senza applicare politiche commerciali invasive, che scelgono di non lavorare con la GdO e di non utilizzare il canale di vendita e-commerce. 


Cillit® Thermocyclon 5 per una casa perfetta Filtro defangatore per circuiti di riscaldamento

• Filtro a masse ad ampia superficie filtrante • Di facile installazione • Robusta carpenteria metallica • Possibilità di controlavaggio • Minima perdita di carico • Possibilità di caricamento condizionanti • Adatto fino a 5/6 appartamenti • E’ possibile abbinare l’apposito termorivestimento (opzionale)

Cil

neta B Pia

lu

® per u n lit

Apparecchiatura che consente il rispetto del DMiSE 26.06.2015

Per maggiori informazioni rivolgetevi al vostro installatore di fiducia

IMPIANTI E TRATTAMENTO DELL’ACQUA Cillichemie - Via Plinio, 59 - 20129 Milano Tel. 02 2046343 r.a. - Fax. 02 201058 e-mail: info@cillit.it

www.cillichemie.com

50

cinquant’anni di esperienza Cillit®

1966 • 2016 ta nt

t! i l l i i auguri C


â&#x20AC;&#x153;Premiumâ&#x20AC;? Valvole + Sistemi MADE IN GERMANY

Per una migliore efficenza energetica... Oventrop... oltre lo standard

www.oventrop.com


Strategie di mercato B&R

Bosch riparte da… Bosch

La divisione termotecnica di Bosch annuncia il lancio di un nuovo brand, che porta il nome del Gruppo. Ne abbiamo parlato con Marco Boselli, Vice President Sales a cura di Erika Seghetti

I

l Gruppo Bosch si allarga. No, non parliamo di acquisizioni o di fusioni aziendali ma della nascita di un nuovo marchio all’interno della divisione termotecnica con cui verranno commercializzate le nuove caldaie a condensazione. Parlare di nuovo brand in realtà fa sorridere, perché il marchio si chiamerà Bosch. Come nasce questa strategia di marketing e che ricadute potrà avere sul comparto e sulla filiera distributiva? Lo abbiamo chiesto a Marco Boselli, Vice President Sales e Country Manager Italia della Divisione Bosch Termotecnica. B&R. Partiamo dai marchi gestiti dalla divisione termotecnica del Gruppo Bosch. Quali sono e come vengono gestiti? M. B. Il Gruppo Bosch è presente in Italia con i marchi Buderus, Junkers, e.l.m. leblanc e da qualche tempo anche con il marchio Bosch che si propone di arricchire e dare maggior valore al brand Junkers. Per il momento Bosch ne amplierà l’offerta con una gamma di prodotti di fascia alta e particolarmente innovativa che introduce i concetti innovativi di design e di funzionalità e interfaccia utente. Ne sono un esempio l’elegante frontale in vetro temperato nelle versioni bianco o nero, il controllo da remoto e l’ampia connettività all’intero mondo del riscaldamento. L’idea è quella di restituire dignità a un prodotto fondamentale per il comfort domestico ma che solitamente è relegato ad un ruolo esclusivamente funzionale. Noi vogliamo renderlo ‘attrattivo’ così come lo sono oggi i prodotti dell’elettronica di consumo e dell’elettrodomestico. Perché un nuovo marchio e perché proprio Bosch? Junkers è un marchio storico, che porta il nome del suo

MARCO BOSELLI, Vice President Sales e Country Manager Italia della Divisione Bosch Termotecnica


B&R Strategie di mercato

Bosch Truck Tour 2016

Si è svolto da maggio ad ottobre di quest’anno il Bosch Truck Tour 2016, l’allestimento itinerante di Bosch Termotecnica che ha attraversato lo stivale facendo tappa in 15 città italiane. L’obiettivo del tour è stato quello di introdurre nel mercato italiano della termotecnica il marchio Bosch e di far conoscere la nuova generazione di prodotti per il comfort domestico: lo scaldabagno e la gamma completa di caldaie a condensazione a gas in vetro infrangibile temperato al titanio, il termostato intelligente e le pompe di calore compatte. Oltre 7.000 i visitatori registrati che hanno avuto l’opportunità di toccare con mano le novità di design proposte da Bosch. Durante ogni tappa del tour, si sono poi svolti i casting per i protagonisti del nuovo programma TV firmato Bosch, che andrà in onda a febbraio 2017 su “LA 5”. Oltre 300 i provini realizzati da cui sono state selezionate 12 famiglie che, sotto l’occhio delle telecamere, apriranno le porte delle proprie abitazioni: nel programma Gaia de Laurentiis, volto noto della TV, analizzerà usi e comportamenti delle famiglie nella gestione quotidiana della casa e darà suggerimenti per risparmiare e vivere tra le mura domestiche in maniera più consapevole, senza sprechi, nel rispetto dell’ambiente. Gaia De Laurentiis sarà affiancata da un vero tecnico Bosch che aiuterà nella realizzazione di un piano anti-spreco permettendo ai partecipanti di realizzare un piccolo sogno nel cassetto grazie al risparmio ottenuto. I tecnici Bosch (anche loro scelti attraverso il casting) installeranno all’interno delle abitazioni, a seconda delle esigenze, uno dei nuovi prodotti Bosch dal design innovativo ed elegante. Junkers Bosch Italia tramite la pagina Facebook e Instagram ha raccontato l’avventura del Bosch Truck Tour, i prodotti mostrati in anteprima e il backstage del programma. I canali social continueranno a raccontare le prossime iniziative firmate Bosch.

CALDAIA A CONDENSAZIONE. Condens 9000i WM, con frontale in vetro titanium bianco o nero, è un sistema compatto e super efficiente in fatto di riscaldamento e produzione di acqua calda

Con il marchio Bosch vogliamo restituire dignità e attrattività a un prodotto fondamentale per il comfort domestico, solitamente relegato ad un ruolo esclusivamente funzionale

Il marchio Bosch sostituirà Junkers? Ci sarà un iniziale affiancamento dei brand ma puntiamo a far crescere numericamente i prodotti a marchio Bosch che gradualmente sostituiranno quelli Junkers.

Qual è il posizionamento del nuovo brand? E’ un marchio che si rivolge al consumatore finale, quindi al mass market, è di facile installazione e punta principalmente al mercato delle sostituzioni. Anche da un punto di vista di prezzo è paragonabile a un prodotto Junkers, con alcuni articoli di fascia leggermente più alta perché innovativi da un fondatore che nel 1892 ha depositato per la prima volta il punto di vista di design, materiali e tecnologia. E’ con questi brevetto di funzionamento della caldaia a condensazione, prodotti top di gamma che abbiamo scelto di partire, per dare tutt’ora il ‘cuore’ della nostra tecnologia. Eppure è un brand lustro a un marchio così prestigioso. Andremo poi a scendere che non ha mai espresso totalmente le sue potenzialità perché progressivamente fino alle linee Basic di più larga diffusione. non è mai riuscito a farsi conoscere bene dal consumatore Bosch, infatti, non vuole essere un prodotto di nicchia ma finale.Cosa che invece non possiamo dire per Bosch. Per fare un prodotto per tutti, che copre tutte le fasce un esempio: dai risultati di un sondaggio dello di mercato con un price positioning ben scorso anno è emerso che il 53% del campione Il marchio Bosch si rivolge preciso in linea con le caratteristiche di qualità, intervistato sosteneva di conoscere il marchio al consumatore finale, è di durata nel tempo e contenuto tecnologico Bosch legato alle caldaie pur non essendo che caratterizzano da sempre il marchio ancora presente alcun prodotto che recasse facile installazione e punta il marchio Bosch. E’ su questo potenziale di principalmente al mercato delle Bosch. Il cuore tecnologico è lo scambiatore in alluminio silicio di nostra produzione con sviluppo che vogliamo costruire il nostro sostituzioni trattamenti di micropolimerizzazione brevettati futuro.

30 BLU & ROSSO


che lo rendono praticamente indistruttibile e che viene montato sia nelle caldaie di fascia base che in quella Premium.

Abbiamo grande rispetto “ della filiera, all’interno della

Talvolta però laddove non arrivano le aziende ci arriva il Legislatore. La normativa ErP ha contribuito a sfoltire i cataloghi e, per quale ognuno deve avere il quanto riguarda le caldaie murali, porterà una proprio ruolo senza invadere Il canale distributivo è quello tradizionale? concentrazione esclusiva sulla tecnologia a il terreno altrui. Ma ci sono dei Assolutamente sì. Tutti i nostri marchi si condensazione e su quei marchi che su questa marchi, come Buderus, che sono tecnologia hanno sempre puntato sviluppando affidano alla distribuzione ITS, con l’unica eccezione di Buderus che si rivolge direttamente la qualità e l’affidabilità dei propri prodotti anno troppo di nicchia per essere all’installatore. Mi preme precisare che non è dopo anno, raggiungendo un livello di assoluta trattati dal grossista un modo per bypassare la distribuzione ma una eccellenza. Questo comporterà inevitabilmente necessità. Buderus, pur avendo una gamma ampia, una selezione sia del numero delle referenze per è un brand di nicchia perché punta sull’innovazione tecnologica produttore sia dei produttori stessi perché non tutti saranno in e sui sistemi di riscaldamento integrati oltre che alle applicazioni grado di sviluppare le economie di scala necessarie per poter di alta potenza. Comprende tutti quei prodotti che non sono avere successo con questa nuova tecnologia. Noi, che abbiamo ancora così diffusi sul mercato e che anticipano le tendenze, creduto in questa tecnologia anche in tempi non sospetti, motivo per cui abbiamo bisogno che vengano adottati in primo stiamo raccogliendo degli ottimi risultati, con un volume di luogo dall’installatore che è in grado con la sua esperienza caldaie vendute che ci ha consentito di chiudere il 2016 in sul campo di darci dei feedback tecnici “di prima mano” e modo positivo, in controtendenza con il mercato. E i grossisti di potenzialità del mercato. Non a caso la maggior parte dei nostri clienti con noi. clienti Buderus- almeno 500 su un totale di oltre 2500- sono fortemente fidelizzati e si riconoscono parte integrante della In cosa dovrebbe migliorare la distribuzione? famiglia Buderus. Il ruolo primario dei grossisti rimane quello di rispondere Una volta che l’innovazione di prodotto è diventata mass market noi riversiamo il know-how che ci siamo costruiti sul territorio -con il contatto diretto con gli installatori- ai TERMOSTATO. Il grossisti, supportandoli con corsi tecnici di formazione e con un nuovo termostato CT100 di Bosch dal affiancamento tecnico professionale per facilitarne la proposta design elegante e agli installatori e ai loro clienti. raffinato, corredato

Questa esigenza viene compresa e accettata dai grossisti? Non sempre! Di fatti è stata, e talvolta lo è tuttora, motivo di discussione. Ribadisco che noi abbiamo grande rispetto della filiera, all’interno della quale ognuno deve avere il proprio ruolo senza invadere il terreno altrui, altrimenti si rischia di danneggiare sé stessi e il mercato. Ma Buderus non è un brand che può essere trattato dal grossista perché può far fatica a trasferire il vero senso di una innovazione al suo cliente e a stoccare un prodotto che è a tutti gli effetti ancora di nicchia.

da un’app smart e funzionale per controllare la caldaia Bosch anche da remoto

Manca l’ultimo brand, Leblanc… Leblanc è un marchio storico che abbiamo acquisito più di 20 anni fa e che è fortemente legato ad alcuni territori, dove ci sono molti clienti affezionati. Non vogliamo toglierlo dal catalogo per consentire all’installatore fidelizzato di sostituire il prodotto esistente con uno nuovo dello stesso marchio e conservare così intatta la tradizione locale. Il cuore del prodotto in realtà è lo stesso di Junkers e Bosch, cambiano soltanto alcuni aspetti estetici e dell’elettronica di interfaccia utente. Faccio l’avvocato del diavolo: voi fornitori chiedete ai distributori di fare selezione ma poi siete i primi a far fatica a ridurre i brand… E’ un’osservazione doverosa e sicuramente ci mettiamo un po’ del nostro a complicare la vita del grossista con i vari marchi che abbiamo. La necessità di avere più brand è però dettata dal voler rispondere ad una domanda, non di crearla. BLU & ROSSO

31


B&R Strategie di mercato

alle esigenze degli installatori, che chiedono la di efficienza energetica e di riduzione dei costi Una delle sfide che disponibilità immediata di un prodotto e nel posto più in bolletta, considerando che più dell’80% dei l’ITS deve affrontare vicino possibile. Al tempo stesso però la distribuzione consumi dipende dai sistemi di riscaldamento dovrebbe avere il compito di promuovere, di rendere e raffrescamento, suggerendo comportamenti è quella di competere visibili e disponibili una serie di prodotti che virtuosi nella quotidiana vita domestica dove sul terreno della l’installatore difficilmente potrebbe conoscere. Una delle l’impianto di riscaldamento è ovviamente il comunicazione e dei sfide che l’ITS deve affrontare è quella di competere protagonista assoluto. nuovi sistemi di vendita sul terreno della comunicazione e dei nuovi sistemi online di vendita online. E’ un terreno ancora poco esplorato La normativa sta imponendo un passaggio anche dalla GDO che sul fronte della comunicazione è alla tecnologia a condensazione e si sta anche decisamente più avanti della distribuzione tradizionale. affermando quella delle pompe di calore. Questo Quella del digitale è una sfida che va colta il prima possibile. Se porterà a un abbassamento del prezzo delle caldaie? l’ITS fosse in grado di esplorare questi ambiti si garantirebbe un Si sta sicuramente verificando un progressivo calo del futuro roseo. prezzo medio delle caldaie a condensazione e non tanto per una strategia di mercato ma per uno spostamento del mix. Se prima Aprirsi all’e-commerce significherebbe però scavalcare il la tecnologia a condensazione era considerata una innovazione cliente installatore di nicchia ora è un prodotto di massa che sta registrando dei Non necessariamente. Fare e-commerce verso il proprio volumi di vendita importanti. Immaginiamo che dopo un picco cliente oppure preparare la vendita o l’informazione verso il nel calo dei prezzi, ci sarà un sostanziale assestamento. HEAT PUMP. cliente finale e offrire il prodotto tecnico all’installatore. Anche Adatta sia ai noi stiamo cercando sempre di più di aiutare i nostri partner E quando la condensazione lascerà il passo alle nuove nuovi edifici che per le sostituzioni commerciali a ricevere la domanda dei nostri prodotti. Uno tecnologie elettriche? nei lavori di dei nostri compiti, soprattutto con il marchio Bosch, sarà Non prima di qualche decennio. Le tecnologie in pompa di ammodernamento, la pompa di calore quello di attrarre il cliente finale verso l’installatore e portare calore funzionano bene con gli impianti radianti a pavimento Compress 6000 AW, l’informazione dei prodotti e sistemi ai clienti finali, lasciando ma non altrettanto con i classici radiatori, che però sono reversibile ariaacqua, si distingue poi che la distribuzione svolga il proprio compito, che è quello numericamente molto più presenti nelle nostre abitazioni. per efficienza di rendere disponibile il prodotto e di completare l’offerta Questo vuol dire che potrà essere adottata principalmente nelle energetica e peso ridotto dell’installazione del prodotto. nuove costruzioni e sappiamo bene che il settore del nuovo è piuttosto fermo dai tempi di crisi. Il segmento delle pompe di Avete in programma attività calore sta crescendo a un tasso del 20-30% all’anno, che è tanto congiunte con la filiera distributiva in termini percentuali ma se pensiamo alle centinaia di migliaia su questo fronte? di caldaie che vengono sostituite annualmente i 5000/6000 Più che attività congiunte, sistemi in più all’anno in pompe di calore possono sembrare pensiamo a delle attività un’inezia. che possano generare conoscenza e domanda State investendo nella tecnologia delle pompe di calore? di mercato che poi Il cuore della nostra offerta è sicuramente quello delle deve essere raccolta caldaie a condensazione, perché crediamo che ci sia ancora in modo adeguato un mercato da spingere e da migliorare e ci sono le possibilità dalla distribuzione. per farlo visto il rapporto costi-benefici ancora insuperabile. Una delle iniziative Ma stiamo al contempo investendo anche nei sistemi in che abbiamo avviato pompa di calore. Guardare al futuro e anticipare le innovazioni quest’estate, propedeutica tecnologiche fa parte della strategia aziendale del Gruppo Bosch al lancio del marchio e non a caso abbiamo acquisito tempo fa un’azienda svedese, Bosch nel segmento la IVT, produttrice di pompe di calore. Sicuramente sarà la del riscaldamento, è un tecnologia del futuro ma al momento siamo lontani dall’offrire tour per l’Italia durante una soluzione ‘chiavi in mano’ per l’utenza domestica il quale abbiamo fatto tradizionale nel mercato della sostituzione dei sistemi di dei casting per un nuovo riscaldamento esistenti. format televisivo che andrà in onda E sul fronte dell’accumulo elettrochimico? a metà Febbraio Il Gruppo Bosch sta investendo sul fronte dell’accumulo, del prossimo ma al momento viene gestito da un’altra divisione. anno (si veda il L’elettrificazione della mobilità, che sta già avvenendo, BOX). L’obiettivo farà da traino anche allo sviluppo di questo segmento che, è quello di parlare come spesso accade, ricadrà anche sul mondo residenziale. 

32 BLU & ROSSO


S I S T E M I

D O C C I A

COLONNE DOCCIA PER RISTRUTTURAZIONE SHOWER COLUMNS FOR RESTRUCTURATION Vecchia doccia Old shower

Presa acqua alta High water connection

Gancio scorrevole Sliding hook

Nuova colonna doccia New shower column

Installazione facile e veloce Easy and fast installation


SCEGLI

IL

FUTURO

BOLLY PDC ®

B ollitore A.C.S.

Con progettAzione SpeCifiCA

per pompe di CAlore

PROGETTAZIONE SPECIFICA

-15% DI CONSUMI ELETTRICI DELLA POMPA DI CALORE

+30 % DI PRESTAZIONI RISPETTO AI BOLLITORI CON SERPENTINO O TANK-IN-TANK

SISTEMA DI SCAMBIO EFFICIENTE A STRATIFICAZIONE BREVETTATO

OTTIMIZZAZIONE E RIDUZIONE DEI CICLI DI AVVIAMENTO DELLA POMPA DI CALORE

INTEGRABILE CON ALTRE FONTI RINNOVABILI

CORDIVARI srl / Z. I. Pagliare 64020 Morro D’Oro (TE) Italy Numero Verde 800 62 61 70 UNI EN ISO 9001:2008 / UNI EN ISO 14001 www.cordivari.it / info@cordivari.it


Storie d’Azienda B&R

Una passione

sempre

viva Nata nel novembre del 1966, Antonio Falanga srl compie quest’anno 50 anni di attività. Un evento celebrato insieme a clienti, dipendenti e tanti amici nella showroom di Torre del Greco di Maruska Scotuzzi

L

a storia dell’azienda prende il via nel 1966 grazie all’intuizione e all’intraprendenza di Antonio Falanga, che - figlio d’arte - decise di mettersi in proprio e aprire un piccolo negozio che si occupava di edilizia a 360°. Tale realtà si è via via estesa e specializzata nel comparto dell’arredobagno e delle superfici, cavallo di battaglia - quest’ultimo - del figlio di Antonio, Francesco Falanga. Negli anni l’azienda è stata capace di coniugare i materiali classici con tecnologie altamente innovative, arrivando alla realizzazione di superfici in resina ed altri materiali innovativi, e alla possibilità di poter personalizzare le superfici e di poter effettuare le consegne dei materiali. “I miei parenti lavoravano nel comparto alimentare, gestivano salumerie e panifici - racconta Antonio Falanga. Assolto l’obbligo di leva, palesai a mio padre la volontà di non voler più essere il ‘garzone di bottega’ e gli chiesi di affidarmi un negozio da gestire in autonomia; mi affidò un panificio e subito mi misi all’opera per ampliarne l’offerta. Chiesi diversi prestiti per acquistare macchine che mi consentissero di produrre derivati del pane da distribuire nelle salumerie. Mio padre, che non aveva mai avuto debiti, si spaventò e mi sollevò dalla gestione del panificio. Così

ANTONIO FALANGA, Presidente dell’omonima azienda

BLU & ROSSO

35


B&R Storie d’Azienda

Eventi celebrativi

mio cognato costruttore mi lanciò un’idea: siccome lui ed altri suoi colleghi erano costretti a recarsi al di fuori di Torre del Greco per acquistare i materiali utili al loro lavoro, mi propose di metter su un’attività legata alla loro vendita”.

Dal primo negozio di 30 mq a oggi Siamo nel 1966. Continua Antonio Falanga: “Avevo solo 22 anni quando aprii il mio primo negozio, di soli 30 mq. Dopo non molto tempo fui costretto a prendere un garage di 800 mq in cui creai anche un banco idraulico e una sala mostra. Anche questo spazio ben presto diventò insufficiente. Nel 1978 acquistai il terreno dove attualmente è ubicata l’azienda. Inizialmente vendevo tutto quanto riguardasse l’edilizia, poi la mancanza di spazio mi ha spinto ad ampliare ulteriormente, costruire nuovi capannoni e fondare insieme con i miei fratelli un’altra struttura, la Falcom, esclusivamente dedicata ai materiali edili. Mentre la Antonio Falanga srl iniziò ad occuparsi esclusivamente di rivestimenti e materiale idraulico”. Successivamente, Antonio Falanga cede le quote Falcom ai fratelli così da potersi dedicare in modo esclusivo alla propria azienda. “Prima della creazione della Falcom la mia azienda registrava circa 5 miliardi di lire di fatturato annuo; oggi arriviamo a quasi 3 milioni di euro di fatturato l’anno, solo attraverso la vendita di rivestimenti e materiale idraulico. Questi risultati non sarebbero stati così pregevoli se non avessi avuto accanto a me, quasi dall’inizio di questa mia avventura lunga 50 anni, mia moglie, una donna tenace, in gamba, la musa ispiratrice di tanti miei progetti, colei 36 BLU & ROSSO

Una grande festa negli spazi della showroom. Così sono stati celebrati i 50 anni di attività. “Nella fase organizzativa sono stati coinvolti i nostri dipendenti e i tanti amici che da sempre hanno sostenuto l’azienda e i miei progetti. L’ultimo: la creazione di un canale Youtube legato al mondo del food, per me una sorta di ritorno alle origini”. Alla festa hanno partecipato tutti i clienti e tante persone curiose di capire come quest’azienda sia riuscita ad andare avanti in tutti questi anni a testa alta. L’evento è durato un’intera giornata, durante la quale si sono susseguiti momenti divertenti,

formativi, degustativi, musicali. Il pezzo forte della giornata è stato un percorso enogastronomico animato da importanti operatori del mondo del food che hanno cucinato dal vivo golose leccornie: il caseificio Visone ha offerto degustazioni di latticini, gli chef dell’associazione Cuochi Torre del Greco hanno cucinato i primi, il pizzaiolo Giuseppe Pignalosa ha deliziato tutti con le pizze; la pasticceria Mennella ha offerto dolci e gelati; infine, una ‘cascata’ di pasticcini offerti dalla pasticceria Dolcemania; il buon vino dell’azienda vinicola Sorrentino e le bevande di Loco for drink.


A proposito di superfici

che mi ha spinto ad andare avanti nonostante i momenti di difficoltà, la mamma che ha reso così splendidi i miei figli”.

“Al ritorno da una mia lunga permanenza a Londra e data l’esigenza di dover smaltire un bel po’ di materiale che Cultura della qualità: il leitmotiv della avevamo in magazzino, mi venne l’idea di creare una sezione outlet dedicata a pezzi di una precedente collezione, prodotti storia aziendale “Nella storia della mia azienda la scelta collaborativa è con confezione deteriorata, ma in perfette condizioni, sempre stata vincente. Si cresce confrontandosi con gli altri, articoli proposti in offerta particolare per strategia aziendale non scontrandosi. Se non ci si confronta non è possibile e così via. L’iniziativa riscosse in poco tempo notevole comprendere dove si è arrivati. Per molti il concorrente è successo, a tal punto che oggi compriamo e proponiamo in un nemico, per me un collega. Non a caso sono vendita anche prodotti che altre aziende non anche il presidente campano di ANGAISA”. Tra i riescono a smaltire. Il comparto ‘Superfici’, Per molti il concorrente è principali obiettivi l’affiancamento al cliente e la avviato da mio figlio Francesco, si occupa proposta di sempre nuove soluzioni per soddisfare un nemico, per me un collega. di realizzare superfici in resina, cemento, anche le esigenze più complesse. “Siamo da Penso che la collaborazione sia cocciopesto, pietre, marmi e parquet per tutti sempre impegnati nella ricerca di prodotti i tipi di spazio: residenziale, commerciale, l’unico modo per mantenere innovativi, sia per la vendita all’ingrosso sia al industriale…Un plus della nostra azienda un ruolo di leadership nello dettaglio; disponiamo di una vasta esposizione sicuramente nei servizi tecnici scenario evolutivo in atto. ‘Fare consiste articolata in diversi spazi differenziati per categoria che formiano a latere, come, ad esempio sistema’ è l’unica strategia per la possibilità di personalizzare le superfici merceologica: pavimenti, rivestimenti igienici e creare valore oppure la consegna al piano dei materiali. sanitari, climatizzazione, termoidraulica, arredo Date le mie doti comunicative e la mia bagno e giardino, complementi per la cucina, utensileria, edilizia, superfici innovative e tanti altri prodotti. passione per il settore dei rivestimenti, ho rappresentato in Campania diverse grandi aziende italiane e straniere. Ho Tutto quanto occorre per rendere concreta la casa dei sogni posto sempre al primo posto la trasparenza, la correttezza e o rendere pratico e confortevole l’ambiente in cui lavorare, la condivisione: ho condiviso con i miei fornitori il coraggio divertirsi e trascorrere il tempo libero”.

BLU & ROSSO

37


B&R Storie d’Azienda

Una nuova avventura

di osare, le esperienze, i valori… Un po’ di anni fa la nostra clientela era per lo più composta da costruttori, imprese e rivenditori. Oggi il 70-80% dei nostri clienti sono privati. L’intervento di mio figlio Francesco ha sicuramente influito su tutto ciò: si è concentrato sull’utilizzo di nuovi materiali e sull’introduzione di nuovi servizi (la personalizzazione delle superfici e la consegna al piano) che hanno ovviamente contribuito ad attrarre l’ultimo anello della catena di vendita.

Antonio Falanga, oltre ad essersi impegnato per 50 anni a miscelare i giusti ingredienti per una casa confortevole, ha coltivato con altrettanta passione i valori e le tradizioni di famiglia anche in cucina. A febbraio scorso ha iniziato a girare video nella cucina di casa e ha creato un canale Youtube attraverso il quale parla di cibo, raccontando

piatti, ricette, ingredienti: ‘La cucina di Antonio Falanga’. Tra i suoi piatti forti quelli della tradizione napoletana e quelli a base di pesce. La Festa di compleanno dell’azienda fondata da Antonio ha rispecchiato in toto la sua passione per la cucina e ha rappresentato per lui l’inaugurazione di questa nuova avventura.

I competitor oggi…

Un occhio al mercato

“Come già accennato, in questo settore preferisco “In Campania il comparto edile versa in una condizione parlare di colleghi. Manca, soprattutto nel centro sud molto penalizzata; a causa dei pericoli dovuti alla presenza Italia, un’iniziativa che metta insieme tutte le aziende del Vesuvio non possono essere costruiti nuovi edifici, ma del comparto. Se sommiamo i fatturati di tutte le si possono ristrutturare quelli già esistenti. Tuttavia ritengo aziende del comparto edile in Campania, il totale non che il nostro settore abbia ancora tanto da fare. Dopo il supera il fatturato di una singola azienda presente al recente terremoto che ha raso al suolo bellissimi paesi Nord. In passato ho proposto miei colleghi di creare un del centro sud Italia, in parecchi, memori del fatto che la deposito comune ove esporre i nostri prodotti di punta, maggior parte dei fabbricati non sono a norma, si ma il progetto è saltato per futili questioni stanno muovendo per renderli più sicuri. Questo personali che non dovrebbero assolutamente Un po’ di anni fa la risveglio delle coscienze sicuramente determinerà inficiare gli equilibri lavorativi. Questa joint nostra clientela era per lo un’evoluzione del settore edile. Per quanto venture avrebbe permesso a ciascuna azienda riguarda il reparto superfici, visitando l’ultima più composta da costruttori, partecipante l’abbattimento dei costi e i edizione di Cersaie ho notato che tanta euforia imprese e rivenditori. Oggi fornitori avrebbero potuto creare delle linee gravita intorno al grosso formato, in sostituzione esclusive per questo sodalizio”. Un sogno, il 70-80% dei nostri clienti al marmo. Ormai il marmo nelle cave inizia a questo, che per Antonio Falanga rimane per il momento non realizzabile. E conclude: scarseggiare; le lastre di gres porcellanato possono sono privati raggiungere anche i 3 cm di spessore e sono “Penso che la collaborazione sia l’unico modo lavorabili come se fossero di marmo. In generale per mantenere un ruolo di leadership nello avverto sentore di ripresa: la stessa kermesse bolognese, scenario evolutivo in atto. In un momento ancora difficile evento immancabile per gli addetti ai lavori, quest’anno mi è come questo, ‘fare sistema’ è l’unica strategia per creare sembrata molto più movimentata”. valore”. 

38 BLU & ROSSO


14 MODELLI IN ACCIAIO SMALTATO 44 MISURE 34 COLORI OPACHI E LUCIDI 5 SOLUZIONI Dâ&#x20AC;&#x2122;INSTALLAZIONE

Piatto doccia SCONA / ICONIC BATHROOM SOLUTIONS

50 000 BUONE RAGIONI PER SCEGLIERE KALDEWEI

kaldewei.it


B&R Trend Quando oggi si parla di stanza da bagno personalizzata non ci si riferisce ad arredamenti stravaganti o a idee particolarmente originali, bensĂŹ ad un ambiente bagno concepito su misura per il suo utilizzatore, sia in termini di funzionalitĂ  che di estetica di Silvia Martellosio

40 BLU & ROSSO


O

ggi il bagno non è più soltanto un locale per la cura dell’igiene personale, bensì un ambiente abitabile dove rilassarsi e ricaricarsi. Mentre le “vecchie” produzioni standardizzate verranno con il tempo sostituite da prodotti sempre più intelligenti, artigiani specializzati, progettisti dell’ambiente bagno e industria del settore dovranno offrire una maggiore assistenza nelle scelte, sia tramite brochure che programmi online. Il design personalizzato e un maggiore coraggio nell’adottare mode e tendenze nell’arredamento delle stanze da bagno sono gli aspetti che ovviamente si ripercuotono direttamente sull’estetica e sulla lavorazione delle superfici dei prodotti per il bagno. Ma non basta. Sono necessarie anche nuove idee. Di seguito riportiamo le tendenze sviluppate dalla piattaforma “Pop up my Bathroom”, trend forum della Vereinigung Deutsche Sanitärwirtschaft/VDS (Associazione tedesca dell’industria idrosanitaria), che saranno messe in mostra anche nel corso di ISH 2017 a Francoforte.

che ti calza a pennello BLU & ROSSO

41


B&R Trend

Sophisticated Bathroom All’interno di un target group esclusivo si sta delineando una moderna controtendenza allo stile country, che predilige un design unico e personalizzato per la stanza da bagno, caratterizzato da grande competenza e una voglia assoluta di originalità. Sull’onda della tendenza dominante nell’interior design che riunisce stile vintage, industrial style, riedizioni, fai-da-te e limited edition design e che raffigura l’abitante della casa come un artista della vita esperto di culture, anche nell’arredo bagno si registra quindi un’esigenza crescente di prodotti originali e prevalentemente storicizzanti, le cui proprietà tecniche rispecchiano certamente uno standard puristico, ma richiedono elevati requisiti tecnici a livello di produzione per poter essere integrate nel bagno moderno. A ciò si aggiungono accessori mutuati dal mondo dell’interior design, come tessili, mobili, ceramiche, ecc., così come soluzioni possibilmente resistenti all‘acqua per un vero e proprio utilizzo dei materiali in storici stili urbani.

Condensed Bathroom

L‘essenza della moderna cultura del bagno ‘condensata’ in uno spazio ristretto. Così apparirà in futuro la stanza da bagno ideale per le aree urbane e per un target group che non vuole rinunciare a nulla. La spaziosità non è sempre sinonimo di grandezza. Lo stile preferito per questa quadratura del cerchio è purista, elegante e minimale, ma di qualità, in quanto un’immagine curata offre all’occhio un senso di spazio e rende la vita più semplice. Insomma, soluzioni intelligenti che cercano un elegante equilibrio tra estetica tradizionale e moderne esigenze.

42 BLU & ROSSO


Fashionable Bathroom

L‘influenza della moda sulla stanza da bagno è stata a lungo negata; in fondo il bagno dovrebbe essere pratico ed eterno, poiché progettato essenzialmente per essere durevole e, negli immobili da locazione, possibilmente neutro in termini di gusto. Tuttavia, come avviene già per il resto dell’abitazione, si incomincia a pensare non più in termini di generazioni, bensì di periodi di vita. Dal desiderio di creare da soli e dalla voglia di rappresentazione a poco a poco aspetti della moda hanno fatto il loro ingresso nella stanza da bagno, incominciando da accessori decorativi e design di tendenza per le pareti e il pavimento, passando poi a note fashion nei mobili da bagno – talvolta sotto forma di ante intercambiabili - fino al ritorno del colore. Calza a pennello quindi che gli anni ‘70 siano tornati di moda, anche se elementi dello stile scandinavo e mediterraneo, tributi a stili storici e una palette di colori ispirata alla natura influenzano in misura crescente anche i tradizionali arredamenti da bagno. Tessuti innovativi e materiali con effetto tessile portano nell’arredo bagno i colori e le attuali tendenze della moda sotto forma di rivestimenti, tende e tappeti.

Design

Naturalmente il design continua a rappresentare un tema chiave del settore dell‘arredo bagno, anche se non è più il segno distintivo come una volta. Oggi ci si aspetta un buon design in ogni categoria di prodotto e in tutte le fasce di prezzo. Il design diventa più democratico, ma anche più di tendenza; aumentano sempre più i prestiti dal mondo della moda, dell’arredamento e dell’interior design, le contaminazioni si fanno più fluide. Non esiste più un design tipico per la stanza da bagno, né un design conforme solo per l‘ambiente bagno, né per un determinato linguaggio formale tipico della stanza da bagno o del design. Le collezioni diventano più sofisticate, la serie realizzata da un unico stampo viene meno richiesta, mentre aumenta la domanda di prodotti d’arredo compatibili e complementari fra loro, ma di grande effetto anche singolarmente.

Green

La sostenibilità come mega trend anche nel mondo del bagno. Con i suoi materiali naturali come la pietra, il vetro, la porcellana, il legno, il metallo e un “ciclo di vita” medio di 20 anni, la stanza da bagno è per sua natura sostenibile. Molti materiali sono in larga misura riciclabili. In materia di acqua potabile si è riusciti a ridurre sensibilmente i consumi, senza dover rinunciare al comfort. Anche se in Europa la situazione dell‘acqua appare buona, in tutto il mondo sono ancora evidentemente necessarie soluzioni più economiche ed innovative per un maggiore risparmio idrico. Il mondo del bagno non può più pertanto essere pensato indipendentemente dalla situazione dei sistemi di depurazione dell’acqua (potabile) e di trattamento delle acque reflue, degli impianti fognari, ecc.

BLU & ROSSO

43


B&R Trend Igiene

Il bagno è l’ambiente dedicato all’igiene personale e pertanto deve essere perfettamente pulito e igienizzato. Per garantire ciò occorrono sia superfici moderne, di facile pulizia e in parte dalle proprietà antibatteriche, sia un impianto di acqua potabile a regola d’arte, incluse eventuali soluzioni tecnologiche per il trattamento dell’acqua. Lo stato d’igiene dell’acqua potabile è e resterà sempre un tema centrale dato il potenziale inquinamento delle falde acquifere mondiali, i pericolosi ristagni idrici, la legionella, ecc. Anche in termini di pulizia della persona e di arredamento il bagno deve soddisfare particolari requisiti igienici. Pulizia con acqua (WC con bidet, WC senza bordo di risciacquo), buona aereazione (ventilazione controllata, sistemi di ventilazione), materiali permeabili al vapore acqueo (intonaco a calce).

Megatrend per la domotica e il ruolo della stanza da bagno Smart Water: digitalizzazione Cambiamento demografico Mentre la generazione digitale è abituata alla onnipresenza di funzioni tecnologiche per comunicare e comandare, per gli utenti di età più avanzata si tratta di implementare e comunicare i notevoli vantaggi in semplici caratteristiche del prodotto. In questo campo si dovrà prevedere nei prossimi anni uno sviluppo e una selezione del mercato di adeguate applicazioni del prodotto per entrambi i target group – utenti più giovani e più anziani. Vanno rilevati anche i due orientamenti della digitalizzazione della stanza da bagno: a) comando delle funzioni dei sanitari; b) “upgrade” comunicativo. Ruotare o tirare ormai è superato, per docce o lavabi oggi basta premere; è possibile cambiare il tipo di getto della doccetta semplicemente premendo un solo pulsante e non si deve più regolare la temperatura dell’acqua ruotando freneticamente il miscelatore termostatico con le mani insaponate – anche la regolazione avviene ora premendo un tasto. La tecnologia entra nella stanza da bagno tramite App e gli armadietti a specchio. Mentre stiamo per terminare l’allenamento di jogging, tramite un’App possiamo nel frattempo riempire la vasca da bagno e le previsioni mattutine del tempo appaiono già oggi su molti armadietti a specchio del bagno.

44 BLU & ROSSO

Stanze da bagno sicure, utilizzabili ad ogni età e, non da ultimo, a misura di anziano, si basano su una progettazione accurata e professionale. Altrettanto importanti sono i prodotti che nel loro sviluppo tengono già conto delle realtà di domani. Spazi adeguati per il movimento, un sedile ribaltabile nella doccia oppure un lavabo accessibile con sedia a rotelle, contribuiscono ad alleggerire il lavoro dell’infermiere nel caso di una cura ambulatoriale dopo un incidente. Corrimano e maniglioni di sicurezza, che grazie a un’apposita costruzione sulla parete si possono adattare in modo perfetto, garantiscono, quando non vi è più altra scelta, una vita autodeterminata a lungo, specialmente in età avanzata.

Personalizzazione

Il trend della personalizzazione influenza la presentazione dei prodotti, ad esempio, nelle esposizioni di produttori, rivenditori e artigiani, così come nelle esposizioni fieristiche. Nessuna stanzetta o costruzione rigida, bensì spazi da sperimentare osando il coraggio del caos creativo e l’atmosfera da laboratorio.


Material

Di tutti i sensi, il tatto è quello più percettivo. Nella stanza da bagno le superfici di mobili e sanitari erano un tempo esclusivamente fredde e lisce, ora diventano ruvide, strutturate, più calde e più morbide. Materiali nuovi e vecchi (stucco duro, Corian, calcestruzzo, legno, pietra naturale) entrano sempre più in simbiosi. I mix di materiali prendono il posto delle monoculture. La natura fa così il suo ingresso nella stanza da bagno, per lo meno a livello di materiali e sensazioni. Un ambiente che dà espressione alla lavorazione artigianale e alla progettazione creativa della stanza da bagno.

Tecnologia

Innovazione: una parola alquanto inflazionata. Dopo i miscelatori monocomando e i box doccia, la stanza da bagno ha realmente conosciuto altre innovazioni? O piuttosto solo perfezionamenti? Ad ogni modo le nuove tecnologie consentono di mettere in pratica anche nuove idee di prodotto, ad esempio superfici stampate che riproducono l’effetto del legno, specchi con la connessione a Internet, scenari luminosi con i LED, la programmazione della doccia tramite App, collegamento in rete della stanza da bagno con il resto della casa mediante segnale radio. In questo contesto diventa sempre più importante saper definire e utilizzare le interfacce dei prodotti (connettività). La richiesta di ricambi e di prodotti durevoli riguarda soprattutto il campo delle innovazioni IT.

Salute

La salute è in cima alla lista dei desideri per poter condurre una vita felice. Data la crescente consapevolezza da parte delle società benestanti in tutto il mondo dell‘importanza della salute, il bagno diventerà sempre più il luogo per eccellenza all‘interno della casa dedicato a questo bene prezioso. Se possibile si prevedono spazi per il tapis roulant o il tappetino da yoga, la sbarra alla parete, la sauna e il lettino rilassante allo scopo di poter integrare dei momenti dedicati al fitness nella routine quotidiana e creare rilassanti oasi di pace che abbiano persino un potere aggregante per la famiglia. Una pedana per gli esercizi di equilibrio può essere anche riposta sotto al lavabo se lo spazio scarseggia. L’elemento acqua viene usato sempre più per la prevenzione di malattie e non solo nei centri benessere. Anche gli effetti positivi dei tradizionali trattamenti a base di acqua, come l’idroterapia con alternanza di freddo e caldo, vengono rivalutati. Il bagno diventa inoltre il luogo prescelto per eseguire pratiche mediche, come la misurazione della pressione sanguigna e della glicemia.

BLU & ROSSO

45


18°CONVEGNO NAZIONALE ANGAISA Milano, giovedì 1° dicembre 2016 Palazzo Castiglioni, c.so Venezia 47 (Sala Orlando)

concept: marinabonanni.it

iscrizione obbligatoria

QUALE FILIERA?

Opportunità, sinergie, conflittualità e contraddizioni tra vecchi e nuovi modelli di business nel settore idrotermosanitario. In collaborazione con le aziende partner del Sessantennale ANGAISA

l’esperienza italiana della doccia

Servizi ANGAISA Srl Via Pellizza da Volpedo, 8 - 20149 Milano - Tel. 02-48591611 - Fax 02-48591622 - eventi@angaisa.it www.angaisa.it


Convegno Nazionale ANGAISA B&R

ITS

ANTICIPAZIONI

dove va la filiera? La chiave di trasformazione sta nell’analisi approfondita della Customer Journey, ovvero il ‘viaggio’ dell’utilizzatore. E tra produzione e distribuzione ci sono più convergenze che divergenze. a cura di Raffaella Zoboli

L

’utilizzatore finale non si accontenta: scopre i ‘giochi dell’installatore’, capisce il ruolo della distribuzione specializzata, esige di essere indirizzato. Chiede la massima competenza e pretende capacità reale di consulenza, e a chiederle è anche il comparto produttivo ITS. Si conferma in toto il ruolo della distribuzione specializzata e il 35% (percentuale di scavalcamento rilevata da una precedente indagine) è un dato troppo alto. Queste le headlines dei risultati della nuova ricerca, voluta da ANGAISA per mettere a fuoco le trasformazioni strutturali che interessano oggi la filiera idrotermosanitaria. In presentazione a Milano il 1° dicembre in occasione del 18° Convegno Nazionale ANGAISA, la ricerca è stata elaborata da Luca Pellegrini, professore ordinario di marketing presso l’Università IULM di Milano e presidente TradeLAB, società di consulenza specializzata nelle relazioni fra imprese e tra imprese e consumatore, lungo tutta la filiera e nel territorio di riferimento. “La parte, iniziale, è più ‘descrittiva’: Gli attori e le loro strategie tra conflitto e collaborazione. Nella seconda parte, invece, La Distribuzione Specializzata al centro del mercato spiega il professor Pellegrini - si va ad immaginare ‘qualche soluzione’. L’approccio dell’intera struttura parte dalla percezione che industria e distribuzione hanno del consumatore: è qui che si rilevano le convergenze o le divergenze tra i due comparti. Una lunghissima serie di interviste ci ha permesso di conoscere analiticamente il punto di vista di entrambi. Complessivamente si evidenzia una

Luca Pellegrini

BLU & ROSSO

47


B&R Convegno Nazionale ANGAISA

ANTICIPAZIONI

canale della distribuzione specializzata è troppo alta (ne aveva parlato il CERVED nella sua ricerca di mercato). Probabilmente erano state inserite tipologie di prodotto che non rientrano prettamente nel canale (leggasi, ad esempio, le valvole industriali). Insomma, il 35% allora indicato come percentuale di fatturato non transitante nella distribuzione specializzata ITS, come appunto quella rappresentata da ANGAISA, a noi risulta sovrastimato... Molte e in diversi ambiti le ricerche elaborate: la sua opinione? Sia industria che distribuzione hanno parlato e molto. Le nostre valutazioni sono state sviluppate analiticamente proprio su quanto ci hanno verbalmente riferito entrambe.

elevata corrispondenza di opinioni: il consumatore è informato, arriva all’acquisto preparato grazie a internet, conosce in linea di massima anche i prezzi e chiede in proposito verifiche di confronto. Ha idee precise nell’estetico, ma meno chiare nell’area tecnica. Ha un budget già stabilito, ma si aspetta la massima consulenza. Ha scoperto ‘i giochi’ dell’installatore, e per fidarsi ancora vuole sapere tutto nei minimi dettagli. Il che sta a significare che il ruolo di quest’ultimo deve cambiare per forza di cose”. B&R: Tra industria e distributori accuse reciproche? L.P.: Nell’immediato balza evidente la consueta trafila commerciale: io vendo, tu compri e il furbo è quello che ottiene di più, ma questo non stupisce più nessuno. L’aspetto che tranquillizza, invece, è senza dubbio la ragionevole convergenza di visione e anche di interessi sulla ‘gestione prodotti’. Magari non su tutti i fronti: ci sono prodotti più esposti alla concorrenza, altri meno. Nella climatizzazione, ad esempio, sono più standardizzati e i produttori sono molto noti: si rileva, quindi, una trasparenza dei prezzi quasi totale… L’industria, dal canto suo, tende però a sottolineare la necessità che la distribuzione si specializzi ancora di più nelle due aree, estetica e tecnica, oggi ben definite in modo autonomo. Nell’estetica, con la dovuta attenzione al design e con un forte inserimento dell’ambiente bagno nell’arredamento. Nella tecnica, con prodotti dalle prestazioni sempre più sofisticate, e quindi più complicati. La distribuzione, invece, chiede soprattutto che non si realizzino situazioni che creino conflitti di canale. Ma in tal senso non abbiamo assolutamente riscontrato alcuna particolare tensione da parte dell’industria, nessun interesse e volontà di bypassare. Indubbiamente l’industria lo fa quando non trova il servizio che ritiene necessario… Conti su conti, abbiamo poi verificato che la percentuale precedentemente dichiarata sui prodotti acquistati fuori dal 48 BLU & ROSSO

Un settore, quello ITS, che quindi ce la può fare? Sì. E se da un lato c’è assolutamente bisogno di un intermediario, altamente qualificato in entrambe le aree, e questo intermediario può essere ed è solo e unicamente il distributore specializzato, dall’altro non ha davvero alcun senso per l’industria perseguire ipotesi di approcci diretti verso l’utilizzatore finale, che oggi si muove soprattutto nella ristrutturazione dell’immobile e di contatti monodirezionali non sa che farsene, dal momento che quello che chiede è un sistema adatto, appunto, alla ristrutturazione e non un singolo prodotto. L’industria però chiede, pretende la competenza del distributore verso l’utente… Una realtà molto ottimistica? No, solo una realtà dalla quale non si può prescindere, data la complessità che sta dietro al prodotto finito. Certo, ci sono ambiti più competitivi dove i canali distributivi si sovrappongono in alcune forniture, come a volte l’Elettrico e l’ITS per quanto riguarda la climatizzazione o per quanto concerne la domotica. Indubbiamente ci vuole per tutti maggiore consapevolezza. E la difficoltà per alcuni distributori specializzati è e sarà l’up grading verso condizioni che siano coerenti con le complessità e l’evoluzione del mercato stesso. Quindi? Noi ci siamo fatti raccontare dall’industria e dalla distribuzione specializzata quella che oggi definiamo la ‘customer journey’- il viaggio del consumatore. Abbiamo cercato di essere molto, molto analitici per trovare una chiave di lettura delle trasformazioni imprescindibili in entrambi i comparti. Tutto, ovviamente, senza mai perdere di vista gli obiettivi essenziali: ricostruire la canalizzazione dei prodotti ITS; valutare le motivazioni che sottostanno alle diverse scelte di clienti, distributori, produttori; esplicitarne le implicazioni per il futuro della Distribuzione Specializzata e dei suoi modelli di offerta. Il risultato finale, alla luce della ricerca, è dunque positivo per il ruolo della distribuzione specializzata. 


QUALE FILIERA? 18° CONVEGNO NAZIONALE ANGAISA QUALE FILIERA? Opportunità, sinergie, conflittualità e contraddizioni tra vecchi e nuovi modelli di business nel settore idrotermosanitario Giovedì, 1 Dicembre 2016 - Sala Orlando, Palazzo Castiglioni Corso Venezia 47, Milano RELATORI Mariano Bella Direttore Ufficio Studi Confcommercio – Imprese per l’Italia Lorenzo Bellicini Direttore CRESME - Centro ricerche economiche, sociali e di mercato per l’edilizia e il territorio Vittorio Chiesa Professore ordinario di Strategia e Marketing e Direttore Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano Luca Pellegrini Professore Ordinario di Marketing presso Università IULM di Milano e Presidente società di consulenza TradeLab Massimiliano Pierini Managing Director Reed Exhibitions Italia Luciano Ziarelli Emotional Management Coaching & Consulting

QUALE FILIE QUALE FILIERA?

PROGRAMMA 08.30

Registrazione partecipanti/Welcome coffee

09.00

● Apertura lavori

Mauro Odorisio

● Sistema Paese, economia italiana: (im)possibilità di crescita?

Mariano Bella

● MCE – Mostra Convegno Expocomfort 2018: al centro il dialogo

fra innovazione e mercato per nuovi modelli di business Massimiliano Pierini ● Dove va la filiera? Gli attori e le loro strategie tra conflitto e collaborazione Luca Pellegrini

● Coffee break ● Il mercato del costruito: il motore degli incentivi fiscali, quello che succede e quello che potrebbe succedere

11.00

Lorenzo Bellicini

● Efficienza energetica in Italia: mercato, filiera, scenari di diffusione

Vittorio Chiesa

13.00

● Break ● Prova d’Orchestra, armonia e ritmo nella direzione aziendale

QUALE FILIERA? Luciano Ziarelli

● Dove va la filiera?

La Distribuzione Specializzata al centro del mercato Luca Pellegrini

22 16.00

BLU & ROSSO

● Chiusura lavori


B&R Classifiche Distributori 2015

Fatturato complessivo 2015:

+4,23%

Il 2015 verrà ricordato come un anno positivo. Se il mercato è cresciuto del +4,5%, qualcuno ha fatto meglio e ha migliorato il suo posizionamento competitivo a cura di Raffaella Zoboli

Ce la si può fare! Ma è una questione di metodo

P

er 5 anni la variazione del fatturato per l’insieme delle imprese del campione ANGAISA ha fatto registrare un consistente decremento: dai 7,7 miliardi del 2010 ai 4,9 miliardi del 2014. La crisi è stata lunga e ha in parte ridisegnato il mercato ITS. Però forse ci siamo e se a dirlo è il ‘nostro’ Alberto Bubbio, che di ANGAISA conosce tutti o quasi gli anfratti, possiamo essere fiduciosi. Sappiamo che il suo è un commento basato sui numeri e la matematica non è ancora diventata un’opinione. Per fortuna. Seguiamolo dunque nella sua analisi sulle Classifiche dei Distributori, edizione 2015. “Alcuni segnali fanno pensare – 50 BLU & ROSSO

sottolinea Bubbio - che le imprese del settore ITS siano entrate in un triennio 2015- 2017 con numeri finalmente positivi. Nel 2015, il fatturato complessivo fa registrare un inaspettato +4,23%. E’ ovvio che questo dato non deve innescare superficiali ottimismi e va letto con prudenza, confrontandolo con il passato: se nel 2010 il mercato rilevato da ANGAISA era pari a 7,7 miliardi, nel 2015 il dato si attesta solo sui 5,2 miliardi. Siamo ancora lontani, ma ce la si può fare. I motivi sono molti e al di là della sospirata ripresa economica generale, che tarda comunque a manifestarsi concretamente, ci sono stati interventi governativi che hanno agevolato fiscalmente gli investimenti anche dei privati”.

Classifiche 2015: molti i dati positivi Drastica la riduzione delle aziende che evidenziano una perdita di esercizio: sono 142, e rappresentano il 21,75% del campione, mentre negli anni 2011-2014 la percentuale era sempre sopra il 30% . Si tratta del numero e della percentuale più bassi degli ultimi 7 anni (Tabella 1 e Figura 1 e 2). Si riducono anche le imprese con un cash flow negativo: da 121 imprese nel 2014 (19,74% del campione) a 97 imprese nel 2015 (solo il 14,85%). Già lo scorso anno un numero consistente delle imprese di distribuzione ITS appariva in grado di agganciare la ripresa. E così è stato: salgono a 333 le imprese (il 51% del campione) che riescono a combinare una


Classifiche dei Distributori e Produttori ITS

14a edizione per le “Classifiche Distributori Idrotermosanitari” e 6a edizione per le “Classifiche Produttori Idrotermosanitari”. L’iniziativa è sviluppata da Servizi ANGAISA srl (società di servizi dell’associazione nazionale di categoria dei distributori idrotermosanitari italiani più qualificati), con il coordinamento scientifico di Alberto Bubbio, Senior Professor di Economia Aziendale presso l’Università L.Cattaneo-LIUC di Castellanza (VA). Le Classifiche dei Distributori comprendono un campione di 653 aziende distributrici con 1 tabella generale, 11 tabelle regionali, 4 tabelle dedicate alle prime aziende, secondo alcune tipologie di indicatori e alcuni grafici di dispersione, che danno la panoramica della posizione delle aziende distributrici del settore, accompagnati da brevi commenti. Le Classifiche dei Produttori dispongono di un campione costituito da 344 aziende. Anche per l’edizione 2016 sono state elaborate alcune “Top List” dei principali produttori del settore, suddivisi per raggruppamenti merceologici. Oltre al confronto fra i fatturati 2014 e 2015, per ogni azienda distributrice o produttrice vengono presentati diversi indicatori di bilancio che monitorizzano gli aspetti economici, patrimoniali e finanziari delle singole aziende. Il volume, il cui costo è di euro 120 + IVA, può essere acquistato tramite il relativo modulo d’ordine. Per ordini a partire da 10 e fino a 19 copie: sconto 25%. Per ordini a partire da 20 copie o superiori: sconto 40%. (amministrazione@angaisa.it)

N°Aziende 2010 % 2011 % 2012 % 2013 % 2014 % 2015 % Perdita d’esercizio 196 27,88 228 31,89 244 34,41 252 35,8 188 30,67 142 21,75 Cash flow negativo 108 15,36 124 17,34 153 21,58 155 22,02 121 19,74 98 15,01 Tot. Aziende 703 715 709 704 613 653 Tabella 1 – Numero e percentuale delle imprese con performance economico-finanziarie negative nel periodo 2010-2015

40 35 30

34,41

31,89

35,8 30,67

27,88

25

21,75

Fatturato Trattandosi di aziende commerciali, il fatturato è costituito dai ricavi delle vendite di merci al netto di sconti, abbuoni e premi (Ricavi Netti). Nelle “Classifiche” vengono presentati i dati 2011 e 2010 e viene determinata la posizione in “classifica” dell’Azienda per entrambi gli anni. Variazione del fatturato % Viene calcolata la variazione in percentuale del fatturato dell’anno 2011 rispetto all’anno 2010. Questo indicatore rappresenta la crescita o la diminuzione delle vendite rispetto all’anno precedente. Margine di Intermediazione % Il Margine di Intermediazione viene determinato sottraendo dai Ricavi il Costo della Merce Venduta. Per Costo della Merce Venduta si intende la somma degli Acquisti di Merce e della Variazione delle Rimanenze. Viene calcolato percentualmente sul fatturato. Il Margine di Intermediazione è l’indicatore di Reddito dell’Azienda che consente di determinare quale quota dei Ricavi è disponibile, dopo aver pagato il Costo della Merce Venduta, per sostenere i costi di gestione economica, finanziaria, straordinaria e fiscale dell’Azienda, e generare un utile di esercizio. Costo del Personale % Viene calcolata l’incidenza percentuale del Costo del Personale sul Fatturato. Il costo del personale è riferito al solo personale dipendente, con esclusione quindi di Agenti di Commercio, Amministratori non a libro paga, etc. Saldo Proventi ed Oneri Proventi da partecipazione vengono sommati ai Proventi di tipo Finanziario e quindi vengono sottratti gli Oneri Finanziari; il saldo viene riportato in valore ed in percentuale sul Fatturato; nella percentuale viene indicato il segno positivo o negativo secondo il risultato del saldo.

20 15 10 5 0 2010

2011

Perdita d'esercizio 2012 2013 2014

2015

Figura 1 - Aziende con risultato economico (perdita) negativo (%)

25 21,58 20 15

Ancora una volta, tutto sugli indicatori

22,02 19,74

17,34 15,36

15,01

10 5 0 2010

2011

Cash Flow negativo 2012 2013 2014

2015

Utile Netto L’Utile Netto, sulla base del Conto Economico a scalare, viene determinato sottraendo dai Ricavi, prima il Costo della Merce Venduta, quindi tutti i Costi della Gestione corrente aziendale, successivamente i Costi di Gestione Finanziaria, i Costi di Gestione Straordinaria e, per finire, i Costi di Gestione Tributaria. L’Utile Netto è il risultato dell’Esercizio, esprime la capacità dell’Azienda di generare un reddito. Viene riportato l’importo, che, se negativo, rappresenta una Perdita e ne viene calcolata l’incidenza percentuale sul Fatturato; la percentuale è accompagnata dal segno positivo o negativo per evidenziare appunto l’utile o la perdita. Mezzi Propri I Mezzi Propri sono la somma del Capitale Sociale, delle Riserve a vario titolo e del Risultato dell’Esercizio. I Mezzi Propri esprimono la dimensione dei mezzi finanziari di proprietà della Società a disposizione per svolgere l’attività produttiva (commerciale).

Figura 2 - Aziende con cash flow negativo (%)

BLU & ROSSO

51


B&R Classifiche Distributori 2015 variazione positiva nel fatturato con un utile lordo positivo (Figura 3). Ben 502 imprese hanno evidenziato nei loro bilanci un utile netto positivo. Quindi sicuramente il 51% delle imprese ITS è ripartita e il più ampio 77% delle imprese con utile positivo

Redditività

è sulla buona strada. E’ interessante notare che non sono le Top trenta della Classifica a performare in modo eccezionale. Queste hanno mantenuto, pur con alcuni passaggi di fatturato, le loro posizioni di mercato: avevano il 40% del mercato rilevato dal campione

Capacità competitiva

Liquidità

Investimenti

Figura 4 - Circuito della redditività

60 50

51 45,95 37,62

40

37,03 30,68

30 18,05

20 10 0 2010

Variazione fatturato e utile positivi 2011 2012 2013 2014 2015

Figura 3 – Numero e percentuale delle aziende con variazione fatturato positiva e utile di esercizio (2010-2015)

CLASSIFICA DISTRIBUTORI PER FATTURATO

ANGAISA e nel 2015 hanno catturato un 39,83% del mercato (Tabella 2). Hanno peraltro migliorato le loro performance eco-fin e solo 2 imprese delle trenta nel 2015 hanno una perdita di esercizio (Tabella 3) e tutte e trenta hanno un cash flow attivo. Insomma, il 2015 verrà ricordato come un anno positivo, anche per il numero delle aziende che ha registrato una variazione del fatturato in crescita o in forte crescita (Tabella 4), dove si può notare un aumento delle aziende con crescita maggiore del 15% (13,48%) e aziende in costante crescita (33% del campione). Per un totale di 304 aziende. Se il mercato è cresciuto del +4,5%, qualcuno ha fatto meglio e ha migliorato il suo

osizione P Margine Valore Costo del Saldo Provenienti Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Intermed. Aggiunto Personale Oneri Finanziari 2015 2014 2015 2014 % 15/14 % su fatt. % su fatt. % su fatt. importo % su fatt. 1 1 Cambielli Edilfriuli Spa 2 2 Idrocentro Spa 3 3 Carboni Spa 4 5 Orsolini Amedeo Spa 5 4 Abbattista Spa 6 10 Zanutta Spa 7 8 F.lli Beltrame Spa 8 7 Svai Spa 9 6 Centro Gamma Term. Spa (Gruppo Annovazzi) 10 9 Idroexpert Spa 11 11 Aquilanti Spa 12 12 Idras Spa (Gruppo Fintrade) 13 13 Pressiani Spa 14 14 E. Innerhofer Spa 15 17 Palagini Piero & Figli Spa 16 15 Idrosanitaria Spa (Gruppo PAL 2000) 17 16 Bertani Spa 18 20 Raffaele Spa 19 24 Cardinale Group Srl 20 21 Sanitaria Lodigiana Srl (Gruppo Fintrade) 21 26 CIICAI Soc. Coop. (Gruppo CIICAI) 22 25 Arbo Srl 23 27 Unicom Srl 24 23 F.lli Della Fiore Spa 25 35 Comini Srl (Gruppo PAL 2000) 26 22 Epica Srl (Gruppo Cambielli Edilfriuli) 27 18 Idros.art & Bozzola Group Spa 28 32 Articoli Termoidraulici Srl (Gruppo Cambielli Edilfriuli) 29 31 Afis G. Clerici Spa (Gruppo Fintrade) 30 36 Un.I.Co.M. Spa (Gruppo Fintrade)

52 BLU & ROSSO

Cinisello Balsamo Torre San Giorgio Correggio Vignanello Busto Arsizio Sacile Padova Caselle di Sommacamp. Desenzano del Garda Ravenna Viterbo Castelmella Calco San Lorenzo di Sebato Empoli Como Reggio Emilia Lamezia Terme Teggiano Lodi Calderara di Reno Fano Fiorano Modenese Pavia Civate Pescara Ferrara Roma Brescia Brescia

MI CN RE VT VA PN PD VR BS FC VT BS LC BZ FI CO RE CZ SA LO BO PU MO PV LC PE FE RM BS BS

486.604 110.963 81.340 72.528 71.246 69.760 69.152 65.949 63.635 62.345 60.601 59.776 58.740 54.643 51.847 51.733 47.962 46.667 43.859 43.631 43.039 42.472 42.266 40.701 40.638 39.468 38.982 37.191 35.892 35.740

471.471 3,21 28,20 19,93 14,00 407 110.064 0,82 29,81 17,51 13,22 -634 76.615 6,17 23,58 16,27 12,10 75 69.189 4,83 27,25 15,29 12,13 -737 69.464 2,57 30,86 21,78 15,54 -520 59.330 17,58 31,64 19,02 16,13 -520 62.815 10,09 27,97 19,73 13,81 295 63.270 4,23 29,04 18,50 13,97 -209 64.629 -1,54 32,16 17,82 14,05 -456 62.043 0,49 17,31 6,72 2,20 -388 56.937 6,44 30,22 17,47 12,81 -1.132 56.133 6,49 26,77 19,76 10,72 1.500 55.266 6,29 23,88 16,43 13,30 1.107 51.230 6,66 31,66 19,13 15,93 959 45.621 13,65 25,17 8,73 3,96 -32 50.736 1,96 30,16 21,17 17,27 1.038 46.501 3,14 29,42 19,46 14,23 -303 41.747 11,79 30,78 14,20 9,30 -149 38.914 12,71 19,31 5,68 2,55 -414 41.566 4,97 24,11 15,83 11,55 2.572 38.072 13,05 28,72 21,69 15,31 452 38.394 10,62 31,47 23,14 13,84 -221 37.067 14,03 47,93 20,80 6,00 -672 39.062 4,20 28,76 9,20 4,71 -597 30.979 31,18 29,61 23,12 14,08 1.133 40.360 -2,21 28,82 20,59 14,31 48 45.183 -13,72 27,23 16,14 13,94 -132 33.983 9,44 29,16 17,22 12,44 -43 34.010 5,53 27,16 14,85 13,30 706 29.688 20,39 23,91 15,04 11,37 846

0,08 -0,57 0,09 -1,02 -0,73 -0,75 0,43 -0,32 -0,72 -0,62 -1,87 2,51 1,89 1,76 -0,06 2,01 -0,63 -0,32 -0,94 5,90 1,05 -0,52 -1,59 -1,47 2,79 0,12 -0,34 -0,12 1,97 2,37


2010 % 2011 % 2012 % 2013 % 2014 % 2015 % Le prime 30 aziende 3.256.430 42,28 2.983.858 42,04 2.014.963 36,22 1.999.583 37,67 1.976.324 40,05 2.069.370 39,83 Fatturato totale del campione 7.701.156 100 7.0969.08 100 5.563.421 100 5.307.488 100 4.935.182 100 5.195.753 100 Tabella 2 - Fatturato delle prime 30 imprese di distribuzione

2013 N°aziende tra le prime 30 con perdita d’esercizio 5 N°aziende tra le prime 30 con cash flow negativo 3 Totale prime 30 aziende in classifica 30

% 16,67 10 100

2014 % 4 13,33 0 0 30 100

2015 % 2 6,67 0 0 30 100

Cash Flow Il Cash Flow viene calcolato sommando al Reddito Netto di Esercizio le Quote di Ammortamento, il Fondo Trattamento di Fine Rapporto ed i Fondi Rischi ed Oneri, accantonati nell’esercizio. Il Cash Flow esprime la capacità dell’Azienda di coprire fabbisogni nanziari per investimenti, ricorrendo in misura minore a finanziamenti esterni. L’aspetto della Gestione Finanziaria, nelle nostre “Classifiche”, viene completato dalla Propensione alla Liquidità delle Vendite.

Tabella 3 – Numero e percentuale delle aziende tra le prime 30 con perdita d’esercizio e cash flow negativo

Propensione alla Liquidità delle Vendite % L’Indice di Propensione alla Liquidità delle N° Aziende % Aziende Vendite viene calcolato sommando al Reddito N° aziende con variazione fatturato 14/15 in forte crescita (> +15%) 88 13,48 Operativo tutte le Quote di Ammortamento N° aziende con variazione fatturato 14/15 in crescita (da +3 a +15%) 216 33,08 e di Accantonamento a vario titolo generate N° aziende con variazione fatturato 14/15 costante (da -3 a +3%) 159 24,35 dalla gestione corrente; da questa somma N° aziende con variazione fatturato 14/15 negativo (da -3 a -15%) 139 21,29 viene dedotta la differenza tra l’incremento N° aziende con variazione fatturato 14/15 fortemente negativo (> -15%) 51 7,81 dell’Attivo dell’anno in corso rispetto al 653 100 precedente e l’incremento del Passivo dell’anno in corso rispetto al precedente. Il prodotto di Tabella 4 – Numero di aziende con variazione di fatturato positive, negative e costanti questa operazione viene rapportato ai Ricavi ed espresso in percentuale. La Propensione alla posizionamento competitivo. il più volte citato circuito della Liquidità delle Vendite indica quanti Euro di liquidità (cassa) vengono generati dalla gestione Un dato fondamentale in redditività (Figura 4), centrale nella caratteristica ogni 100 Euro di fatturato. positivo, per il professor Alberto gestione di un’impresa: redditività

Bubbio, è “il Roe ponderato medio del campione che nel 2015 è stato del 3%. Questo livello è accettabile, anche se da migliorare, poichè indica che le imprese nei prossimi anni dovrebbero avere disponibilità di risorse per autofinanziare la loro crescita e gli investimenti a tal fine necessari. Si ricorda in proposito Ebitda margin.% Cash Propensione Flow Liquidità Vend. importo

Rotazione Magazzino

5,29 22.362 1,94 2.830 2,88 2.803 -0,70 1.053 4,82 3.257 2,50 1.324 4,73 2.993 2,63 1.418 3,07 1.319 1,13 1.198 4,09 1.273 8,29 5.083 2,02 2.265 2,93 2.165 4,30 1.897 3,59 2.569 3,89 1.653 4,49 1.690 2,72 607 3,56 4.508 3,78 3.051 6,45 3.308 14,54 3.891 3,82 798 8,68 3.499 5,41 1.973 -0,44 1.280 4,05 1.229 0,78 1.143 2,62 1.974

significa liquidità; liquidità significa poter fare in autonomia finanziaria gli investimenti ritenuti necessari; gli investimenti ritenuti necessari, se strategicamente corretti, generano un aumento di capacità competitiva, che, come le imprese “vincenti” dimostrano, genera un aumento della redditività”. 

ROS Utile Netto ROE % su % su fatt. importo % su fatt. Mezzi Propri Mezzi Propri

5,94 2,94 5,12 3,51 5,76 4,35 7,88 4,10 3,47 5,39 2,68 7,36 4,79 4,86 7,10 4,70 3,93 3,82 5,00 4,35 4,76 6,06 3,58 3,12 4,63 4,86 3,71 4,91 3,79 3,62

4,02 2,29 2,63 1,89 2,92 1,68 3,64 2,67 2,67 3,33 2,98 7,41 1,54 1,47 3,06 1,42 2,42 3,65 2,23 -1,17 3,39 -1,70 13,84 3,83 7,66 3,61 -1,96 3,45 -0,99 -0,12

13.062 601 1.549 138 891 473 1.412 189 615 455 255 4.107 1.331 1.223 1.014 1.281 304 1.109 215 2.127 1.765 -1.367 3.483 527 2.936 921 -344 735 234 621

2,68 0,54 1,90 0,19 1,25 0,68 2,04 0,29 0,97 0,73 0,42 6,87 2,27 2,24 1,96 2,48 0,63 2,38 0,49 4,88 4,10 -3,22 8,24 1,30 7,23 2,33 -0,88 1,98 0,65 1,74

138.973 30.937 12.166 22.884 15.751 6.336 12.000 17.404 21.898 18.846 10.039 32.971 32.945 12.248 7.504 19.782 8.649 11.796 11.352 61.703 19.927 13.210 11.332 6.073 20.300 13.198 5.094 3.005 15.333 18.019

9,80 1,96 13,02 0,60 5,82 7,75 12,34 1,09 2,85 2,44 2,52 12,97 4,12 10,39 14,09 6,69 3,58 9,86 1,91 3,51 9,58 -9,84 32,58 9,08 15,39 7,23 -6,53 27,85 1,54 3,50

Valore Aggiunto % Il Valore Aggiunto viene determinato sottraendo dai Ricavi il Costo della Merce Venduta, il Costo dei Servizi, il Costo di Godimento dei Beni di Terzi e gli oneri diversi di Gestione. Per Costo della Merce Venduta si intende la somma degli Acquisti di Merce e della Variazione delle Rimanenze. Viene calcolato percentualmente sul fatturato. Il Valore Aggiunto è l’indicatore di Reddito dell’Azienda che misura il Valore che l’impresa genera nel predisporre la propria offerta alla clientela. ROS % (Redditività delle Vendite) Il ROS viene calcolato rapportando il Reddito Operativo ai Ricavi e viene espresso in percentuale. Il ROS misura la redditività operativa delle vendite, cioè quanti Euro di Reddito Operativo sono generati da 100 Euro di Vendite. Negli ultimi anni l’importanza informativa di questo indicatore è cresciuta, poiché permette di verificare gli effetti dell’inasprimento della competizione sui mercati. ROE % (Redditività Mezzi Propri) Il ROE viene calcolato rapportando il Reddito Netto alla media dei Mezzi Propri dei due esercizi (anno corrente ed anno precedente) e viene espresso in percentuale. Il ROE misura la redditività netta del capitale di rischio investito; in pratica quanti Euro di reddito netto sono generati ogni 100 Euro di mezzi propri. Il ROE esprime il rendimento netto del capitale di rischio impiegato nell’Azienda e quindi esprime l’attrattività dell’Azienda per investimenti da parte di azionisti. Rotazione del Magazzino La Rotazione di Magazzino inserita nell’Osservatorio dei Bilanci è calcolata come rapporto tra i Ricavi e le Rimanenze Finali dell’Esercizio. Questo fattore costituisce, soprattutto in un’Azienda commerciale, un indicatore di efficienza. In termini finanziari è il Tasso di Rotazione del Capitale Investito nel Magazzino.

BLU & ROSSO

53


MINI FORMATO, MAXI PRESTAZIONI!

o

si n

teti ci

new ®

mini

54 Art. 19

per

x ino i l el lav

Ø cm.6

Qualità garantita LIRA Art. 2054 “GATTINARA” per lavelli in ceramica

TAPPOGRIGLIA ASPORTABILE di facile pulizia che trattiene i rifiuti evitando la possibilità di ingorghi.

Via Circonvallazione 31 - 13018 Valduggia (Vercelli) - ITALY - Tel. +39 0163 43 88 - Fax +39 0163 43 88 45 info@lira.com


Classifiche Produttori 2015 B&R

Ricavi+1%?

Stock da smaltire! Anche la produzione cresce, ma più timidamente a cura di Raffaella Zoboli

S

egnali positivi anche dalle classifiche dei produttori, ma più tenui”, afferma il professor Alberto Bubbio . “La crescita dei ricavi registrata nel 2015 è stata solo dell’1%, mentre la distribuzione viaggia su un 4,2%. Probabilmente gli stock della distribuzione erano da smaltire e i nuovi ordini non hanno ancora risalito la filiera di settore”. La produzione si presenta con una struttura eco-fin più solida degli anni passati. Oltre al numero delle aziende in crescita di fatturato, aumenta anche il numero di quelle che registrano un utile netto di esercizio positivo (Tabella 5). Il profilo eco-fin di queste imprese si presenta equilibrato e pronto ad affrontare le prossime sfide per la crescita: investire (Tabella 6). La redditività (Roe) è per più del 37% dei produttori al di sopra del 7%, con alcune punte interessanti in alcuni dei settori merceologici in cui sono stati aggregati (Tabella 7).Se si osserva il Campione ANGAISA sono ben 87 imprese (Tabella 8) quelle che sono riuscite a combinare una crescita del 7%, sensibilmente maggiore di quella media di settore (+4,5%), a un Roe dell’8% (contro un 3% medio). Queste performance sono di assoluto rilievo.

2013 % N°aziende variazione di fatturato positiva 158 40,1 N°aziende con utile netto positivo 277 70,3 Totale aziende in classifica 394 100

2014 % 162 46,02 245 69,6 352 100

2015 % 219 63,66 274 79,65 344 100

Tabella 5 – Numero e percentuale aziende di produzione con variazione di fatturato positiva e utile netto positivo

Produttori: N° aziende con variazione di fatturato positiva Settore ceramica sanitaria - vasche e docce Settore mobili e accessori bagno Settore piastrelle Settore tubi e raccordi Settore condizionamento - riscaldamento Settore rubinetteria Settore trattamento acqua - pompe

2015 18 14 21 21 26 16 20

% N° aziende analizzate per settore 64,29 28 58,33 24 70 30 60 35 74,29 35 59,26 27 86,96 23

Tabella 6 – Numero e percentuale di aziende con variazione di fatturato positiva

Produttori: N° aziende con Roe positivo Settore ceramica sanitaria - vasche e docce Settore mobili e accessori bagno Settore piastrelle Settore tubi e raccordi Settore condizionamento - riscaldamento Settore rubinetteria Settore trattamento acqua - pompe

2015 21 19 22 33 27 21 21

% N° aziende analizzate per settore 75 28 79,17 24 73,33 30 94,29 35 77,14 35 77,78 27 91,3 23

Tabella 7 – Numero e percentuale delle aziende con Roe positivo per i diversi settori merceologici della classifica produttori

2015 N° aziende del campione con crescita > 7% e Roe > 8% Aziende totali del campione

87 653

13,32% 100

Tabella 8 – Numero e percentuale delle aziende del campione che combinano una crescita maggiore del 7% a un Roe maggiore dell’8%

BLU & ROSSO

55


B&R Classifiche Produttori 2015 LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE CONDIZIONAMENTO - RISCALDAMENTO

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/ % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Ariston Thermo Spa Fabriano AN 448.644 432.291 3,78 25,72 16,81 2,56 76.533 14,43 2 Riello Spa Legnago VR 329.624 327.143 0,76 23,36 15,80 9,05 31.151 (jit) 3 Robert Bosch Spa Milano MI 278.465 260.485 6,90 18,07 12,50 3,63 -7.997 (jit) 4 Baxi Spa Bassano del Grappa VI 226.563 230.104 -1,54 23,55 16,30 1,48 13.370 18,42 5 Aermec Spa Bevilacqua VR 179.098 161.715 10,75 24,86 18,05 0,61 10.558 10,76 6 Climaveneta Spa Bassano del Grappa TV 176.169 178.155 -1,11 32,07 17,04 0,41 22.601 (jit) 7 Immergas Spa Brescello RE 168.261 157.161 7,06 35,13 20,36 0,40 18.420 (jit) 8 Fondital Spa Vobarno BS 139.344 123.461 12,86 31,43 22,17 1,24 9.100 (jit) 9 Carel Industries Spa Brugine PD 137.282 126.350 8,65 38,05 23,67 1,15 29.142 (jit) 10 Clivet Spa Feltre BL 97.972 87.694 11,72 27,47 21,02 0,96 4.449 (jit) 11 Viessmann Srl Balconi di Pescantina VR 94.579 86.443 9,41 17,82 16,18 1,47 1.239 19,45 12 Radiatori 2000 Spa Ciserano BG 81.159 81.109 0,06 8,64 4,60 14,31 2.450 6,77 13 Sabiana Spa Corbetta MI 73.839 69.405 6,39 28,56 16,90 1,26 6.016 (jit) 14 # Gruppo Sime Spa Legnago VR 70.667 65.905 7,22 26,37 21,23 1,42 2.670 6,35 15 Edilkamin Spa Lainate MI 68.247 76.563 -10,86 24,55 17,70 0,69 12.044 (jit) 16 DL Radiators Spa Treviso TV 65.026 62.239 4,48 33,21 24,48 3,06 5.364 (jit) 17 Fonderie Sime Spa Legnago VR 63.770 59.215 7,69 23,03 18,06 1,85 2.354 (jit) 18 Cordivari Srl Morro d’Oro TE 62.623 60.241 3,95 40,70 27,13 0,81 6.310 26,66 19 Palazzetti Lelio Spa Porcia PN 60.407 66.713 -9,45 22,26 16,92 2,24 2.313 6,32 20 Irsap Spa Arquà Polesine RO 57.974 51.791 11,94 37,52 32,10 0,57 2.806 (jit)

LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE RUBINETTERIA

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/ % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Paini Spa Rubinetterie Pogno NO 88.850 79.679 11,51 28,42 16,54 0,31 9.869 (jit) 2 Gessi Spa Serravalle Sesia VC 84.389 77.529 8,85 35,63 22,84 0,86 8.778 5,60 3 Carlo Nobili Spa Rubinetterie Borgomanero NO 66.269 63.485 4,39 30,22 16,22 0,27 7.440 4,49 4 Rubinetteria Paffoni Spa Pogno NO 52.512 48.063 9,26 27,39 13,04 0,58 5.652 (jit) 5 Grohe Spa Milano MI 48.515 50.174 -3,31 14,81 6,11 1,26 2.298 (jit) 6 Crs Spa Gozzano NO 45.781 43.355 5,60 44,97 24,23 0,94 6.991 3,96 7 Newform Spa Serravalle Sesia VC 32.259 35.071 -8,02 28,04 24,25 4,90 467 (jit) 8 Zucchetti Rubinetteria Spa Gozzano NO 27.558 24.702 11,56 30,89 30,28 1,58 -789 (jit) 9 Hansgrohe Srl Villanova d’Asti AT 24.073 23.111 4,16 8,97 7,30 0,30 370 (jit) 10 Fratelli Fantini Spa Pella NO 23.505 23.992 -2,03 28,52 18,05 0,39 2.904 (jit) 11 M&Z Spa Bolzano Novarese NO 22.065 24.425 -9,66 17,25 22,16 6,16 -3.708 (jit) 12 Fima Carlo Frattini Spa Briga Novarese NO 15.508 14.797 4,81 25,74 14,95 0,57 1.473 (jit) 13 Nicolazzi Spa Pella NO 11.540 12.249 -5,79 32,56 24,32 3,06 513 (jit) 14 Gattoni Rubinetteria Spa Alzo di Pella NO 9.107 8.621 5,64 33,88 23,33 2,73 442 1,74 15 Rubinetterie F.lli Frattini Spa San Maurizio d’Opaglio NO 9.010 9.153 -1,56 37,84 27,48 0,75 758 (jit) 16 Fir Italia Spa Vaprio D’Agogna NO 5.937 6.084 -2,42 32,74 26,11 1,08 382 2,36 17 La Torre Spa Invorio NO 5.637 5.230 7,78 38,96 25,95 1,63 515 (jit) 18 Rubinetterie Zazzeri Spa Figline e Incisa Valdarno FI 5.495 5.810 -5,42 32,12 24,51 1,37 246 (jit) 19 Guglielmi Spa Rubinetterie Grignasco NO 5.255 5.907 -11,04 37,47 31,13 0,90 253 (jit) 20 Rubinetterie Stella Spa Borgomanero NO 3.872 3.712 4,32 43,77 35,55 16,17 219 (jit) # i bilanci contrassegnati sono consolidati al netto delle operazioni infragruppo nc = non calcolabile

56 BLU & ROSSO


ROS Utile Netto Mezzi ROE % su Posizione % su fatt. importo Magazzino Propri Mezzi Propri 2015 4,08 54.874 12,23 342.245 17,17 1 1,37 10.755 3,26 57.984 20,56 2 3,92 -12.569 -4,51 102.723 -11,53 3 3,98 5.959 2,63 59.183 9,92 4 3,31 4.289 2,40 96.646 4,53 5 11,36 16.135 9,16 186.442 9,05 6 11,90 13.610 8,09 135.808 10,16 7 3,45 1.006 0,72 87.591 1,18 8 9,43 22.355 16,28 53.731 49,62 9 3,17 1.227 1,25 34.656 3,60 10 0,11 -207 -0,22 26.263 -0,79 11 1,54 416 0,51 3.120 13,38 12 8,14 3.414 4,62 33.281 11,87 13 1,71 241 0,34 29.641 0,82 14 4,06 10.138 14,85 68.763 14,87 15 4,49 2.601 4,00 11.230 -15,67 16 1,84 353 0,55 22.924 1,55 17 10,01 4.082 6,52 29.037 14,71 18 1,69 106 0,18 19.946 0,53 19 1,19 355 0,61 63.869 0,55 20

ROS Utile Netto Mezzi ROE % su Posizione % su fatt. importo Magazzino Propri Mezzi Propri 2015 9,05 7.351 8,27 78.970 9,76 1 4,37 1.676 1,99 47.544 3,51 2 8,46 3.764 5,68 61.845 6,28 3 10,45 3.602 6,86 30.566 12,14 4 8,17 2.039 4,20 6.526 35,30 5 16,24 4.932 10,77 26.523 20,50 6 1,97 -118 -0,37 4.283 -2,72 7 -3,62 -1.955 -7,09 13.288 -13,70 8 0,75 147 0,61 8.960 1,65 9 8,39 2.414 10,27 22.668 11,04 10 -6,24 -4.001 -18,13 3.727 (nc) 11 2,70 219 1,41 9.573 2,34 12 5,80 229 1,98 3.459 6,85 13 5,89 19 0,21 3.382 0,56 14 4,78 256 2,84 8.041 3,24 15 0,25 3 0,05 5.216 0,06 16 4,54 39 0,69 3.503 1,12 17 0,64 -138 -2,51 2.657 -5,06 18 1,69 9 0,17 3.495 0,26 19 2,64 3 0,09 299 1,11 20

7 attività di buon senso. Vincere è una questione di metodo di Alberto Bubbio

Se si analizzano i comportamenti di alcune imprese tra quelle sia della distribuzione che della produzione si può tentare di dare una risposta a questi interrogativi. Quali sono state in questi anni le imprese vincenti? Quelle che oggi sono pronte a cogliere la ripresa o quelle che sono già in sensibile ripresa? Innanzitutto un’affermazione: si può vincere anche per fortuna, ma si è convinti che nel business sia anche una questione di metodo. Ecco 7 suggerimenti per 7 attività di buon senso. Il metodo consiste nell’applicazione di queste 7 attività di buon senso che qualcuno ha avuto il vezzo di chiamare “attività di management”.

1

Chiedersi con sistematicità “dove sta andando il mondo”: un imprenditore non può non avere un’idea di quelli che possono essere gli scenari futuri credibili e quindi quale sarà il ruolo del Web nel settore ITS (Amazon ci arriverà e la dematerializzazione dei prodotti si verificherà o sarà come l’ebook: una meteora ormai passata) o cosa significa contrastare e battere la GDO (le competenze del personale sono l’unica arma in mano alla distribuzione ITS)

BLU & ROSSO

57


B&R Classifiche Produttori 2015 SPECIALE FINANZA

LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE TUBI E RACCORDI

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/ % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Dalmine Spa Dalmine BG 824.440 1.157.074 -28,75 31,86 24,10 0,24 68.408 7,00 2 Arvedi Tubi Acciaio Spa Cremona CR 355.575 380.870 -6,64 14,58 7,32 5,03 9.158 (jit) 3 Caleffi Spa Fontaneto d’Agogna NO 183.159 172.596 6,12 47,28 20,32 0,51 41.810 4,53 4 Foma Spa Pralboino BS 171.325 158.648 7,99 24,50 14,86 0,58 12.802 (jit) 5 Silmet Spa Torbole Casaglia BS 158.160 150.704 4,95 8,25 5,25 12,78 3.481 (jit) 6 Giacomini Spa S. Maurizio d’Opaglio NO 145.096 135.636 6,97 33,57 25,50 4,33 9.856 4,17 7 Valsir Spa Vestone BS 114.731 106.353 7,88 35,07 18,89 0,93 15.332 9,70 8 # Bonomi Group Lumezzane BS 104.500 103.204 1,26 35,60 16,90 0,50 14.436 5,06 9 Danfoss Srl Torino TO 95.068 87.987 8,05 14,48 11,26 2,21 2.036 (jit) 10 Tiemme Raccorderie Spa Castegnato BS 92.439 89.948 2,77 19,79 9,45 1,20 7.080 4,42 11 Watts Industries Italia Srl Biassono MB 73.634 76.319 -3,52 26,14 17,72 0,57 4.536 8,64 12 Raccorderie Metalliche Spa Campitello di Marcaria MN 72.819 68.303 6,61 25,91 18,51 3,72 5.284 (jit) 13 Effebi Spa Bovezzo BS 66.596 65.598 1,52 26,61 9,74 0,68 8.812 (jit) 14 Rubinetterie Bresciane Bonomi Spa Gussago BS 64.357 67.633 -4,84 33,52 18,55 0,89 7.671 (jit) 15 R.B.M. Spa S. Giovanni di Polaveno BS 62.740 61.482 2,05 25,27 16,05 1,61 2.920 (jit) 16 Rehau Spa Cambiago MI 61.913 58.116 6,53 17,50 13,65 0,75 1.705 13,93 17 Nupi Industrie Italiane Spa Busto Arsizio VA 61.812 54.216 14,01 26,27 18,94 2,85 3.499 (jit) 18 Wavin Italia Spa S. Maria Maddalena RO 53.177 55.949 -4,95 28,05 18,23 3,62 3.707 9,54 19 Saint Gobain Pam Italia Spa Milano MI 52.293 44.937 16,37 15,23 10,16 1,96 2.431 (jit) 20 General Fittings Srl Gussago BS 46.094 47.404 -2,76 17,95 12,72 1,99 1.390 (jit)

LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE TRATTAMENTO ACQUA - POMPE

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/14 % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Dab Pumps Spa Mestrino PD 249.277 254.695 -2,13 26,09 15,63 0,64 16.851 9,66 2 Pedrollo Spa San Bonifacio VR 159.118 155.402 2,39 41,89 14,82 0,20 34.688 (jit) 3 Xylem Water Solution Italia Srl Montecchio Maggiore VI 147.183 142.863 3,02 12,91 9,16 1,46 4.198 (jit) 4 Ebara Pumps Europe Spa Brendola VI 99.211 92.291 7,50 37,51 27,73 0,98 7.493 4,48 5 Grundfos Pompe Italia Srl Truccazzano MI 79.499 83.208 -4,46 15,58 9,62 11,93 2.796 38,46 6 Calpeda Spa Montorso Vicentino VI 78.918 76.595 3,03 39,24 22,64 0,39 10.150 (jit) 7 Pall Italia Srl Buccinasco MI 72.425 82.146 -11,83 33,47 19,42 2,64 8.708 (jit) 8 Ksb Italia Spa Concorezzo MB 61.284 58.571 4,63 17,73 13,47 0,64 2.499 5,67 9 Culligan Italiana Spa Granarolo dell’Emilia BO 59.316 59.219 0,16 30,34 28,12 0,73 1.303 (jit) 10 Wilo Italia Srl Peschiera Borromeo MI 36.839 33.829 8,90 18,20 14,14 2,41 533 14,94 11 Elbi Spa Limena PD 31.702 30.057 5,47 41,04 26,85 0,70 3.492 (jit) 12 Cillichemie Italiana Srl Milano MI 23.066 22.455 2,72 29,14 19,26 1,02 1.738 12,62 13 Gel Srl Castelfidardo AN 15.391 12.948 18,87 29,15 15,63 46,98 1.683 37,35 14 Brita Italia Srl Grassobbio BG 12.239 12.029 1,75 20,39 15,01 0,58 455 (jit) 15 Atlas Filtri Srl Albignasego PD 12.062 11.339 6,38 34,84 25,17 7,97 998 4,60 16 Euroacque Srl Niviano di Rivergaro PC 6.844 5.643 21,28 20,12 10,59 2,80 449 (jit) 17 Asset Srl Altare SV 6.171 6.104 1,10 37,08 28,73 0,77 516 (jit) 18 Acqua Brevetti Srl Mestrino PD 5.677 4.428 28,21 35,14 11,96 1,19 958 (jit) 19 Italbedis Spa San Pietro di Legnago VR 3.286 2.366 38,88 17,22 12,26 3,70 58 (jit) 20 Manta Ecologica Srl Zevio VR 3.269 3.173 3,03 28,91 22,27 1,14 100 (jit) # i bilanci contrassegnati sono consolidati al netto delle operazioni infragruppo nc = non calcolabile

58 BLU & ROSSO


ROS Utile Netto Mezzi ROE % su Posizione % su fatt. importo Magazzino Propri Mezzi Propri 2015 0,87 11.642 1,41 1.000.727 1,18 1 4,74 176 0,05 43.570 0,40 2 14,80 19.549 10,67 234.917 8,62 3 5,92 6.424 3,75 62.966 10,53 4 1,57 1.221 0,77 4.749 29,50 5 3,48 3.209 2,21 48.447 7,75 6 10,62 8.961 7,81 95.254 9,87 7 13,84 9.354 8,95 123.123 7,90 8 2,97 1.800 1,89 9.053 17,58 9 8,19 5.091 5,51 29.878 17,96 10 4,44 1.605 2,18 35.528 4,62 11 1,92 1.295 1,78 15.362 8,79 12 10,59 4.634 6,96 35.522 12,37 13 9,34 4.049 6,29 55.855 7,52 14 5,15 362 0,58 32.243 1,13 15 3,02 1.191 1,92 12.361 10,12 16 2,60 575 0,93 19.334 3,02 17 6,04 1.695 3,19 6.537 29,78 18 2,42 1.044 2,00 13.467 8,07 19 3,83 745 1,62 13.540 6,46 20

ROS Utile Netto Mezzi ROE % su Posizione % su fatt. importo Magazzino Propri Mezzi Propri 2015 5,99 5.709 2,29 100.810 5,83 1 20,47 24.198 15,21 182.136 14,23 2 3,11 3.263 2,22 26.577 13,08 3 7,54 5.267 5,31 38.618 14,46 4 3,85 1.114 1,40 3.370 39,60 5 11,79 6.358 8,06 71.666 9,10 6 4,00 1.422 1,96 16.082 7,67 7 2,61 1.487 2,43 29.875 5,01 8 0,62 355 0,60 43.034 0,83 9 3,70 403 1,09 4.437 9,47 10 8,32 1.630 5,14 19.897 8,54 11 5,59 750 3,25 6.932 10,26 12 4,74 332 2,15 358 -27,91 13 4,44 340 2,78 3.917 9,07 14 2,01 73 0,61 1.310 5,77 15 7,70 323 4,72 1.322 27,86 16 -5,33 -327 -5,30 2.442 -12,55 17 19,45 747 13,16 2.940 28,49 18 3,26 2 0,06 796 0,25 19 4,62 32 0,98 999 3,26 20

2

Darsi una strategia chiara e condivisa (almeno con i più stretti collaboratori): conoscere qual è la meta che si vuole raggiungere; non basta dire voglio crescere, ci si deve chiarire “perché si vuole crescere?”

3

Agire non basta, bisogna pensare e più si pensa in modo “intelligente”, mettendo al centro delle attenzioni il cliente, e più i margini crescono poiché si vanno a soddisfare proprio le esigenze di questi clienti

4

Cercare di pianificare a trecinque anni, definire quali sono gli intenti strategici ai quali dar seguito per realizzare la strategia; pianificare infatti vuol dire “decidere oggi le cose da fare domani per realizzare la strategia” e vuol dire quindi pensare al futuro, per prepararsi ai cambiamenti dei clienti

5

Fare un efficace controllo di gestione, per raggiungere i traguardi domani bisogna partire oggi, ricordandosi che il “navigatore” e le sue funzioni (controllo di gestione) sono già state inventate e spesso servono per raggiungere la meta; certo se nel navigatore non inserite la meta lui non potrà aiutarvi a raggiungerla

BLU & ROSSO

59


B&R Classifiche Produttori 2015 LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE PIASTRELLE

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/14 % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Marazzi Group Srl Sassuolo MO 421.456 366.470 15,00 36,30 21,59 0,54 45.349 (jit)

2 Ceramiche Atlas Concorde Spa Spezzano MO 277.423 269.619 2,89 35,86 16,87 0,53 42.406 (jit) 3 Granitifiandre Spa Castellarano RE 254.471 232.292 9,55 42,27 23,56 1,15 34.144 (jit) 4 Florim Ceramiche Spa Fiorano Modenese MO 243.569 232.724 4,66 39,75 19,16 1,13 33.136 (jit) 5 Coop. Ceramica d’Imola Soc. Coop. Imola BO 236.067 243.868 -3,20 38,66 24,26 1,07 20.642 (jit) 6 Casalgrande Padana Spa Casalgrande RE 188.987 183.340 3,08 31,82 22,16 0,43 17.649 10,86 7 Panariagroup Spa Finale Emilia MO 172.838 157.487 9,75 31,77 27,23 1,07 10.355 (jit) 8 Ceramiche Caesar Spa Spezzano di Fiorano MO 153.833 133.702 15,06 37,76 19,11 0,47 28.357 (jit) 9 Emilceramica Spa Fiorano Modenese MO 148.799 149.591 -0,53 44,18 21,49 1,59 23.743 (jit) 10 Mirage Granito Ceramico Spa Pavullo nel Frignano MO 142.697 128.383 11,15 43,13 15,36 0,41 30.958 (jit) 11 Serenissima Cir Industrie Ceramiche Spa Casalgrande RE 99.090 97.816 1,30 35,53 25,15 2,44 4.424 (jit) 12 Abk Group Spa Finale Emilia MO 94.357 85.287 10,63 21,19 8,75 2,44 8.642 (jit) 13 Nuova Riwal Ceramiche Srl Fiorano Modenese MO 91.447 86.708 5,47 30,27 25,75 0,92 4.123 (jit) 14 Fincibec Spa Sassuolo MO 70.725 70.982 -0,36 39,29 30,81 0,86 4.689 (jit) 15 Ceramica Sant’Agostino Spa Sant’Agostino FE 55.916 51.025 9,59 39,70 26,91 1,04 7.038 (jit) 16 Gambini Group Industrie Ceramiche Srl Casalgrande RE 44.066 46.583 -5,40 23,69 14,83 1,45 2.708 (jit) 17 Bisazza Spa U Alte di Montecchio Maggiore VI 31.191 35.369 -11,81 26,81 17,84 0,53 1.764 (jit) 18 Antica Ceramica Rubiera Srl Rubiera RE 30.772 26.776 14,92 20,52 6,27 1,71 3.465 (jit) 19 Savoia Italia Spa Fiorano Modenese MO 30.625 27.167 12,73 26,86 20,34 5,16 1.522 (jit) 20 Ceramiche Serra Spa Torremaina di Maranello MO 26.937 25.288 6,52 44,75 12,49 0,48 5.964 (jit)

LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE CERAMICHE SANITARIE - VASCHE E DOCCE

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/14 % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 Gruppo Duravit 2 Novellini Spa 3 Ideal Standard Italia Srl 4 # Samo Industries Srl 5 Ceramica Catalano Srl 6 Pozzi Ginori Spa 7 Samo Spa 8 Ceramica Globo Spa 9 Teuco Spa 10 Bossini Spa 11 Jacuzzi Europe Spa 12 Gruppo Sanitari Italia Spa 13 T.D.A. Srl 14 Arblu Srl 15 S.F.A. Italia Spa 16 Glass 1989 Srl 17 Galassia Spa 18 Ceramica Flaminia Spa 19 Vismaravetro Srl 20 Hatria Srl Socio Unico

Ravenna RA 432.253 390.489 10,70 7,36 0,00 0,93 Romanore di Borgoforte MN 106.029 106.770 -0,69 28,23 16,98 2,10 Milano MI 94.992 92.292 2,93 5,44 3,26 0,96 Bonavigo VR 81.881 87.327 -6,24 32,39 22,35 2,33 Fabrica di Roma VT 43.278 39.293 10,14 51,74 25,57 0,36 Spilimbergo PN 42.128 41.901 0,54 32,95 31,18 1,13 Bonavigo VR 37.613 40.485 -7,09 36,81 23,00 2,18 Castel Sant’Elia VT 33.596 31.128 7,93 24,50 16,57 0,57 Montelupone MC 29.893 35.861 -16,64 18,36 23,70 2,77 Castenedolo BS 27.142 25.503 6,43 39,39 30,64 1,01 Valvasone PN 26.687 28.663 -6,89 33,05 27,02 1,22 Gallese Scalo VT 22.458 19.949 12,58 46,66 35,45 2,50 San Gervasio Bresciano BS 22.324 18.212 22,58 31,47 20,18 7,61 Fontanafredda PN 22.009 20.604 6,82 29,08 12,75 1,35 Siziano PV 20.915 19.327 8,22 15,11 9,97 3,26 Oderzo TV 20.019 19.232 4,09 20,10 13,01 4,91 Corchiano VT 19.088 18.136 5,25 43,20 30,81 2,40 Civita Castellana VT 16.930 14.132 19,80 32,24 32,98 0,67 Verano Brianza MB 16.741 17.256 -2,98 41,03 29,77 0,43 Teramo TE 15.266 16.504 -7,50 25,45 42,22 0,36

6.171 10.375 1.260 4.996 9.394 4.665 3.414 2.095 2.187 2.081 1.662 1.782 1.265 2.527 582 1.462 4.350 677 1.830 -2.400

4,20 (jit) (jit) 6,44 (jit) (jit) (jit) 5,84 9,13 (jit) 11,20 (jit) 15,93 (jit) (jit) (jit) (jit) 2,89 (jit) 4,09

LE PRIME AZIENDE DEL SETTORE MOBILI E ACCESSORI BAGNO

Posizione Valore Costo Azienda Comune Provincia Fatturato Variazione Aggiunto Personale Grado Cash Rotazione 2015 2015 2014 % 15/14 % su fatt. % su fatt. d’indebit. Flow Magazzino 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Idea Group Inda Srl Antonio Lupi Design Spa Arbi Arredobagno Srl Colombo Design Spa Azzurra Srl Agape Srl Ponte Giulio Spa Artelinea Spa Lineabeta Spa Ri.Fra Mobili Srl Mobilduenne Srl Ardeco Srl Archeda Srl Koh - I - Noor Spa Colavene Spa Novello Srl Goman Srl Capannoli Srl Karol Srl

Navolè di Gorgo al Monticano TV 41.976 38.515 8,99 23,78 13,34 3,60 3.072 8,14 Pagazzano BG 41.631 46.378 -10,24 24,45 18,10 2,95 1.767 (jit) Stabbia FI 23.777 25.163 -5,51 30,66 10,22 0,91 4.434 (jit) Maron di Brugnera PN 23.680 22.370 5,86 28,02 15,89 5,51 -880 (jit) Terno d’Isola BG 18.369 18.822 -2,41 33,41 26,08 1,25 841 (jit) Cecchini di Pasiano PN 12.892 11.569 11,44 24,15 17,72 3,36 718 8,22 Bagnolo San Vito MN 12.103 11.975 1,07 27,25 20,85 5,26 351 (jit) Orvieto TR 9.242 9.010 2,57 25,56 17,47 0,21 800 5,20 Figline e Incisa Valdarno FI 8.010 6.794 17,90 32,63 24,66 4,96 456 (jit) Gambellara VI 7.379 8.201 -10,02 23,04 22,98 0,75 30 7,73 Gerno di Lesmo MB 6.936 7.012 -1,08 23,39 14,24 3,52 296 (jit) Ripatransone AP 6.888 6.626 3,95 32,20 24,20 1,72 434 (jit) Vigonovo di Fontanafredda PN 5.849 4.938 18,45 30,33 24,21 5,71 240 (jit) Porcia PN 5.132 4.828 6,30 18,41 14,30 2,61 161 (jit) Tradate VA 4.997 4.904 1,90 37,84 28,62 6,51 228 (jit) Civita Castellana VT 4.348 5.171 -15,92 34,94 25,67 1,40 169 (jit) Mirano VE 3.578 3.847 -6,99 16,24 12,86 3,05 81 (jit) Castiglione delle Stiviere MN 2.834 2.697 5,08 20,85 12,88 5,49 130 (jit) Siena SI 2.755 2.693 2,30 29,55 23,99 3,11 27 (jit) Colle Val d’Elsa SI 2.422 2.407 0,62 31,71 32,58 0,21 157 (jit)

# i bilanci contrassegnati sono consolidati al netto delle operazioni infragruppo nc = non calcolabile

60 BLU & ROSSO


ROS % su fatt.

Utile Netto importo Magazzino

Mezzi Propri

ROE % su Mezzi Propri

Posizione 2015

8,75 20.232 4,80 365.283 5,70 14,10 28.834 10,39 234.504 12,87 13,19 20.089 7,89 273.672 7,61 13,44 15.725 6,46 208.011 7,67 4,46 -2.803 -1,19 221.186 -1,26 6,14 11.002 5,82 176.857 6,33 -2,08 -1.103 -0,64 142.813 -0,77 12,26 18.509 12,03 152.301 12,76 13,89 10.645 7,15 76.089 15,09 23,01 24.161 16,93 129.633 20,00 4,80 -1.113 -1,12 38.206 -2,91 10,24 6.569 6,96 28.680 25,87 1,69 1.534 1,68 47.473 3,28 1,95 70 0,10 75.655 0,09 6,53 3.535 6,32 73.981 4,90 5,09 1.042 2,36 30.952 3,42 4,86 481 1,54 41.177 1,14 8,86 1.806 5,87 13.630 14,19 1,69 41 0,13 5.024 0,82 30,40 5.466 20,29 16.442 35,94

ROS % su fatt. 7,36 1,98 1,83 4,26 13,97 -6,73 6,44 5,36 -24,39 2,74 -0,17 5,29 5,97 13,21 2,95 -4,66 4,79 -6,81 4,78 -34,46

ROS % su fatt.

Utile Netto importo Magazzino 6.171 538 924 265 4.115 1.082 644 1.231 -3.505 450 6 452 78 1.842 125 -889 2.899 -351 744 -5.102

1,43 0,51 0,97 0,32 9,51 2,57 1,71 3,66 -11,73 1,66 0,02 2,01 0,35 8,37 0,60 -4,44 15,19 -2,07 4,44 -33,42

Utile Netto importo Magazzino

Mezzi Propri

ROE % su Mezzi Propri

184.868 59.523 31.478 22.286 64.781 13.502 15.229 23.340 10.388 24.997 27.286 9.402 2.666 8.509 4.456 5.351 7.262 21.223 18.117 23.559

Mezzi Propri

3,51 0,91 2,98 1,20 6,51 9,24 4,32 5,30 -38,66 1,84 0,02 5,30 2,97 24,27 2,84 -15,34 49,88 -1,64 4,12 -26,02

ROE % su Mezzi Propri

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Posizione 2015 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Posizione 2015

8,69 2.340 5,58 4.705 58,00 1 2,15 21 0,05 7.616 0,28 2 16,84 3.578 15,05 10.828 37,51 3 8,54 -1.730 -7,31 2.565 (nc) 4 3,57 151 0,82 10.665 1,43 5 1,43 73 0,57 2.457 3,02 6 3,53 4 0,03 1.527 0,26 7 4,03 425 4,60 13.459 3,20 8 2,67 32 0,40 1.462 2,21 9 -2,64 -169 -2,29 4.958 -3,35 10 5,39 36 0,52 835 4,10 11 4,17 171 2,48 1.880 9,52 12 2,27 16 0,27 826 1,95 13 1,93 50 0,97 999 5,13 14 4,62 0 0,00 902 0,00 15 4,46 -40 -0,92 4.358 -0,91 16 1,51 16 0,45 665 2,43 17 3,92 16 0,56 469 3,47 18 5,01 11 0,40 1.579 0,70 19 -5,16 54 2,23 4.222 1,29 20

6

Ricordarsi che la motivazione delle persone non è legata solo al “guadagno”, ci vogliono politiche del personale che valorizzino le persone in termini di contenuto del lavoro; peraltro ricordarsi che c’è una cosa semplice per “motivare” le persone: informarle e cioè far circolare le informazioni sulle “vittorie” e le “sconfitte”, senza lodare più di tanto i vincenti né umiliare chi ha registrato una sconfitta (lo sanno!)

7

Bisogna cercare di lavorare in team, si dovrebbe creare una “squadra” con la quale si guadagna tempo (le aziende corte sono più rapide delle aziende gerarchizzate), si diffondono informazioni, si comunica all’interno delle aziende e non c’è più quello che “fa tutto lui” (oggi queste persone sono pericolose, anche se fossero l’imprenditore… non ce la si fa più)

Sono spunti per capire come mai “vincere sia una questione di metodo” e desidero ricordare che anche “perdere è una questione di metodo”: basta non fare nulla di quanto indicato nei sette punti che rappresentano il viatico per la vittoria e pensare che la vittoria tanto sia solo una questione di improvvisazione e di fortuna. Il grande Jannacci ci avrebbe ammonito ‘Però ci vuole orecchio’. Certo anche l’orecchio è utile, ma come nella musica anche in azienda, se si vuole vincere, l’ orecchio non basta: ci vuole metodo. Lui l’aveva… Buon Lavoro!

BLU & ROSSO

61


B&R Distribuzione

Quando la differenza la fa il

“service”

Non basta più fornire un prodotto e distribuirlo nel mercato. La sfida per il mercato dei grossisti sarà all’insegna dei servizi aggiunti, del monitoraggio e della gestione e raccolta completa dei dati per fornire al cliente una customizzazione completa del proprio prodotto (e della propria attività) attraverso nuove tecnologie e know-how. In una parola: Servitization. L’opinione di Carlo Alberto Carnevale Maffé a cura di Eleonora Panzeri


C

hi è il grossista? E’ e alla qualità. L’evoluzione della relazione con il semplicemente colui che cliente impatta positivamente sul posizionamento distribuisce un prodotto competitivo dell’azienda: da supplier provider, fino oppure è una figura più alla partnership e in alcuni casi, alla leadership. complessa? Domande più che legittime se si pensa I nuovi strumenti per l’installatore all’evoluzione del mercato e Nell’era della digitalizzazione è necessario delle tecnologie sempre più infondere la cultura dei servizi aggiunti a tutti sofisticate che entrano a far gli attori della filiera commerciale e mettere in parte dei processi produttivi. Non basta più fermarsi discussione i vecchi modelli organizzativi: dal alla semplice funzione di distributore, serve fornire distributore fino all’utente finale. un pacchetto completo di servizi per integrare sempre La gestione del back-end per attività di più innovazione, produzione e competitività. A fare monitoraggio e logistica dovrebbe essere tra le la differenza nel mercato è la possibilità di offrire un competenze inderogabili dell’installatore per poter servizio in grado di rispondere alle esigenze offrire un servizio a 360° al cliente. del cliente, fornendo assistenza, sistemi Ma lo step precedente vede il I distributori hanno coinvolgimento del grossista, il di integrazione e software per ottimizzare oggi l’opportunità i processi, limitare i costi e aumentare quale deve saper fornire il servizio la competitività. Il valore aggiunto sta ad hoc in relazione al prodotto fondamentale di in questo: creare un business model per distribuito, dimostrando piena fornire Servitization, rispondere alle richieste dei clienti. conoscenza del suo settore e delle ovvero la possibilità proposte che arrivano dal mercato. di trasformare Servizi come priorità Anche il front-end non deve le tecnologie del Con il termine Servitization si intende essere sottovalutato: instaurare monitoraggio, l’abilità delle imprese di sviluppare le collaborazioni tra i retailers, capacità di cui hanno bisogno per fornire organizzare training e corsi di il controllo, la servizi e soluzioni che vanno ad integrarsi manutenzione remota con le loro offerte di prodotti tradizionali. in “pacchetti” di Nella fabbrica del futuro, l’evoluzione verso servizi la Servitization porterà alla trasformazione del rapporto tra il produttore di beni strumentali e l’azienda utilizzatrice dalla mera fornitura di macchine operatrici alla messa disposizione di processi di servizio end-to-end. I distributori hanno oggi l’opportunità fondamentale di fornire Servitization, ovvero la possibilità di trasformare le tecnologie del monitoraggio, il controllo, la manutenzione remota in “pacchetti” di servizi. La macchina non è più quindi un prodotto isolato a sé stante, ma diventa una presenza organizzativa che il grossista può gestire e dare valore al proprio prodotto e lavoro. La raccolta di dati attraverso data management, rilevazioni, software permette di inserire il prodotto all’interno di un sistema di management completo e al servizio del cliente.

La competitività non si fa sul prezzo In questa prospettiva, si passa da una visione tradizionale, dove il nucleo del valore percepito dal cliente è il prodotto finale, a un modello dove il cliente stesso cerca consapevolmente soluzioni di valore, e quindi servizi e non solo oggetti fisici. Più la componente del servizio è presente nel rapporto tra grossista e cliente, più la competitività tenderà a spostarsi dal prezzo alla relazione BLU & ROSSO

63


B&R Distribuzione

formazione e supportare la vendita sono gli obiettivi da centrare per il settore della distribuzione al fine di incrementare il know-how professionale e le opportunità di crescita.

L’evoluzione del mercato Nuove competenze e know-how non bastano, però, per fornire quel valore aggiunto ai servizi al cliente. Alla base della Servitization ci sono tutti quegli strumenti

Nell’era della digitalizzazione è necessario infondere la cultura dei servizi aggiunti a tutti gli attori della filiera commerciale e mettere in discussione i vecchi modelli organizzativi

in grado di ottimizzare il lavoro dei grossisti. Stiamo parlando di hardware e software per la gestione, monitoraggio e assistenza al prodotto. Il cliente deve essere consapevole che acquistando un dispositivo si acquista anche quello che non si vede: un sistema di data management volto a migliorare la produttività, semplificare i processi e gestire componenti, il tutto completamente in digitale e consultabile ovunque.

Produzione: focus sulla standardizzazione del processo In questo scenario può sembrare che il produttore sia stato messo da parte nella corsa alla Servitization. Un fondamento di verità in questa affermazione c’è. Scopo del produttore è fornire prodotti di qualità, altamente tecnologici, ma ottimizzando i processi, contenendo costi e standardizzando la produzione. L’erogazione dei servizi “di contorno” spetta a coloro che maneggiano l’intera proposta commerciale del mercato e che sono in grado di individuare esigenze e opportunità del cliente.  64 BLU & ROSSO


B&R Tendenze

Materia CONNECTION Cersaie e Marmomacc, appuntamenti fieristici dedicati alle superfici e all’arredobagno, hanno come sempre offerto spunti, novità e tendenze per l’intero settore, sia a livello nazionale che internazionale. In queste pagine abbiamo privilegiato le superfici per dare una chiave di lettura sia estetica che funzionale alle ultime collezioni a cura dello Studio High Image Tendence (H.I.T.)

Sedurre con stile

L’acqua e la pietra si fondono per generare un ambiente davvero affascinante: una SPA. Caratterizzato da una purezza lineare che trova nei decori un contrasto di forme organiche inedite, l’ambiente, progettato dal designer Alessandro La Spada, è realizzato in Nero Assoluto “Memorial” Antolini - un granito di colore nero – in versione Wave Silver Design e Wave Gold Design (Natura Collection). Qui, il disegno geometrico del materiale si riflette nello specchio d’acqua con un gioco di riflessi in cui la solidità delle superfici verticali sembra diluirsi e infrangersi nel piano orizzontale. I decori Wave Silver Design e Wave Gold Design sono due dei motivi proposti nell’ormai affermata Antolini Natura Collection. Questa accattivante linea è frutto di una particolare lavorazione che esalta le potenzialità espressive della materia, grazie ad una tecnologia innovativa che consente un’incisione uniforme e delicata ridisegnando la superficie della pietra. www.antolini.com

66 BLU & ROSSO


Marmo in versione

pop

Superfici per l’architettura

Ispirata a una lastra di marmo Portoro, la collezione “Marmo Pop”, design Iosa Ghini per Cerdisa, richiama il fascino della materia naturale giocando con un decoro “autenticamente” e dichiaratamente artificiale. Particolarmente versatile, si adatta a molte tipologie di spazi, in particolare di ambito pubblico.

L’esclusivo gres porcellanato ad alto spessore e l’esperienza nelle grandi lastre sottili Kerlite consentono a Cotto d’Este di rispondere con eccellenza a ogni esigenza dell’architettura contemporanea. La linea Wonderwall è l’ultima nata e le sue grandi lastre interpretano l’interior e l’outdoor con texture e decori di attualità.

www.ceramichecerdisa.it

www.cottodeste.it

Venature protagoniste

La collezione in gres porcellanato Marble Lab di Graniti Fiandre si compone di dieci tonalità purissime, scelte tra le varietà di marmi più raffinati, le cui venature, talvolta lievi e talvolta più intense, ne costituiscono l’elemento caratterizzante e ne determinano l’elegante policromia. In particolare, nella versione Bianco Striato, le striature sembrano delicati tratti di carboncino sfumati dal pittore sulla carta bianca. A volte più nette altre volte quasi impercettibili formano una trama in cui le zone più chiare e quelle più scure convivono in armonico equilibrio.

www.granitifiandre.com

Quattro materie in una

HMADE di Mirage è un progetto di interior design integrato che nasce sì da un’idea, ma in grado di far convivere più superfici, più matericità, tradizioni, stili e sapori differenti. Vi sono riferimenti materici diversi, provenienti da culture, tradizioni e stili differenti, ma intrinsecamente connessi l’un l’altro. L’ispirazione coinvolge quattro prodotti diversi: il cottocemento, il legno, il brick e le maioliche dipinte a mano. www.mirage.it

BLU & ROSSO

67


B&R Tendenze Gres simil marmo

Atlantis Marble è una collezione di rivestimenti a parete e pavimento che restituisce sul gres l’eleganza del marmo in chiave moderna. Le superfici in gres porcellanato smaltato esprimono l’essenza del marmo in due varianti cromatiche, white e brown, e due finiture, opaco e lucido. La collezione si completa con decori dalle texture raffinate in white, mosaici in white, brown e mix, mosaico ottagonale e strips. Concepita per arredare il contemporaneo, Atlantis Marble di Rak Ceramics offre soluzioni differenti grazie alla ricchezza di modelli e formati, indicate sia nel residenziale, per conferire charme a living, camera da letto e stanza da bagno, sia per l’arredo di ristoranti, sontuosi saloni e hall di alberghi a 5 stelle. www.rakceramics.com

Gres porcellanato effetto

cementine

Due diverse famiglie per la collezione Epoque targata Ceramiche Refin: il legno invecchiato Bois e le classiche cementine Beton, che rievocano atmosfere da loft metropolitano dal gusto delabré. Con superfici dalla forte personalità e carattere, adatte sia per il mondo contract che privato, le varianti Epoque possono essere utilizzate singolarmente o combinate insieme nel cassettone Inlay, in cui le cementine Beton vengono incorniciate dal legno Bois, creando un contrasto dinamico e accattivante. www.refin.it

Atmosfere

classiche

La collezione I Classici di Rex si arricchisce di quattro marmi ricercati che riportano alla mente eleganti atmosfere anni ‘50 tradotte in una fresca modernità. Ingredienti perfetti per un progetto tailor made che traccia una nuova collezione di lusso, racchiusa nelle linee eleganti e fluide e nei contrasti di chiaroscuro. Un forte carattere estetico permette di creare uno spazio architettonico con un approccio personale e libero da vincoli predefiniti. www.rex-cerart.it

Tradizione e

stile

Ispirata alla tradizione, seppur in stile contemporaneo, la nuova collezione CRAKEN è stata pensata per i rivestimenti di progetti contract e interiors ricercati. Stone Italiana reinventa quindi il concetto di “craquelé’” e “palladiana”. Mentre il nuovo craquelé nel quarzo è caratterizzato da colori tinta unita nati dalla rottura e ricomposizione di lastre monocolore, la nuova palladiana in quarzo è caratterizzata dalla combinazione personalizzata di differenti colori. www.stoneitaliana.com

68 BLU & ROSSO


FORMAZIONE AREA SAFETY

CORSI SICUREZZA D.Lgs. 81/08

CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER ADDETTI ANTINCENDIO

CORSI PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO Sede Territoriale

Technical and safety trainings

QUINE COLLABORA CON:

www.quineformazione.it QUINE Srl corsi@quine.it


B&R Focus logistica

Un anno di

logistica logistica ogistica Focus logistico sull’anno che ormai sta terminando. Cosa è successo e quali sono le tendenze, i cambiamenti significativi in corso e i probabili scenari futuri di Marco Barbetti - Logicà

C

he il mondo della logistica e della distribuzione stia attraversando un momento di forte trasformazione è sotto gli occhi di tutti; numerosi sono i cambiamenti in atto, in particolare in merito al servizio alla clientela. Complice anche la vigorosa spinta derivante dallo sviluppo dell’e-commerce, la logistica è tornata in primo piano, ribadendo, se ce ne fosse stato bisogno, il suo ruolo strategico. Osserviamo, allora, alcuni degli attori della supply chain per capire come stia evolvendo il comparto della logistica e non solo.

Contract Logistics o logistica conto terzi Iniziamo ad analizzare il mondo Contract Logistics, ovvero le aziende che forniscono servizi di logistica, a partire dalle attività di immagazzinamento e movimentazione delle merci, trasporto e distribuzione, 70 BLU & ROSSO

ma anche di gestione dei pagamenti, gestione delle scorte, ed in alcuni casi anche la presa in carico una serie di attività riconducibili al servizio alla clientela. Il comparto ha dovuto affrontare una riorganizzazione profonda a seguito dello sviluppo verticale dell’E-Commerce, dovendo giocoforza rivedere le modalità e la gamma dei servizi forniti, per poter affrontare il nuovo canale. Il commercio elettronico, infatti, ha fatto aumentare la complessità delle attività logistiche, essendo caratterizzato da meccanismi del tutto inediti e particolari: un canale dove ogni cliente è diverso dagli altri e richiede servizi fortemente personalizzati. Oltre a ciò bisogna considerare che la gamma di prodotti da gestire è aumentata e, di conseguenza, aumentano da una parte le scorte (stock) e dall’altra le superfici necessarie, ovvero i magazzini dedicati allo stoccaggio e alla movimentazione dei prodotti, in sostanza un aumento non trascurabile dei costi.


Semplificando: il problema è che il costo della singola consegna, per Amazon come per i colossi del settore come FedEx e UPS, sta aumentando a causa dell’E-Commerce, che, come detto, sta cambiando completamente le strategie logistiche. Se prima l’obiettivo era consegnare grandi quantità a pochi indirizzi di destinazione, ora le vendite online costringono a gestire tantissime consegne di piccole quantità a indirizzi diversi. Questo insieme di fattori ha dato un nuova e forte propulsione agli investimenti logistici; in particolare in merito a progetti di automazione e alla fornitura di servizi avanzati, tradizionalmente non terziarizzati, che richiedono nuove competenze, quali ad esempio la progettazione di imballi particolari co-progettati con il produttore/distributori, attività di assemblaggio e lavorazione dei prodotti, inventari e gestione delle scorte e servizi rivolti al cliente del committente. In Italia, non a caso, i risultati di Osservatori Digital

Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, indicano una crescita del fatturato della logistica conto terzi. Dopo il calo di fatturato del 2013 (75,8 miliardi di euro, -3,1% rispetto al 2012), nel 2014 il comparto ha registrato una parziale risalita (77,3 miliardi di euro, +1,8%). E le previsioni descrivono il proseguimento di un trend positivo, con 78,3 miliardi di euro nel 2015 e 80,9 miliardi di euro nel 2016, e crescite rispettivamente dell’1,4% e dell’1,8% sull’anno precedente. Tra i fattori di questa espansione, la ripresa

FATTURATO PER CANALE

BLU & ROSSO

71


B&R Focus logistica Il caso Jungheinrich I numeri del 2015 parlano di circa 36.000 carrelli venduti in italia, con una crescita della quota di mercato ed un fatturato di 280 mil di euro, pari a circa il 10% delle vendite globali del marchio. Nel 2016 le previsioni, peraltro in linea con i risultati effettivi, ipotizzano il superamento della soglia psicologica di 40.000 carrelli venduti, il che rappresenterebbe un incremento dell’11% rispetto al 2015 e del 37% in più rispetto al 2014. Mentre nel 2015 la crescita è stata trainata dall’export, il 2016 ha visto il ritorno dei consumi interni, di cui hanno beneficiato anche le piccole e medie imprese che hanno ripreso ad investire, anche grazie al provvedimento “superammortamento.”

SVILUPPO MERCATO CARRELLI

dell’economia nazionale e l’attenzione che le aziende committenti stanno ponendo sul miglioramento delle prestazioni dei servizi, anche in ragione, appunto, dello sviluppo del canale di vendita online.

Mezzi di movimentazione

AMAZON PRIME. Le vendite online costringono a gestire tantissime consegne di piccole quantità a indirizzi diversi

72 BLU & ROSSO

Un altro settore indicativo dello stato della logistica è rappresentato dalle aziende produttrici di carrelli e sistemi di stoccaggio; al pari degli operatori logistici, anche i produttori di carrelli hanno subito forti trasformazioni negli ultimi anni. Si è passati dal classico fornitore di carrelli a provider specializzato in soluzioni di logistica a 360°, dove comunque la produzione di carrelli rimane una componente fondamentale, ma i servizi offerti riguardano scaffalature, sistemi informatici dedicati (Wms), sistemi di automazione, fino a servizi di progettazione del magazzino, in ultimo la gestione e la commercializzazione del parco usato, che negli ultimi anni ha rappresentato un canale di reddito interessante. Aggiungiamo inoltre lo sviluppo decisamente importante rappresentato dai diversi servizi di noleggio a breve o lungo termine in una logica di full rental, comprensivo di costi manutentivi, a cui molto spesso si aggiungono servizi di tipo finanziario. Dopo la battuta di arresto registrata tra il 2008 e il 2009 e la debole ripresa iniziata nel 2010, tra il 2013 e il 2014 la crescita è stata invece evidente, anche se i valori sono ancora lontani dai livelli pre-crisi. Il settore, ricordiamo, beneficia anche dei regolamenti attuativi relativi alla formazione obbligatoria e alle verifiche periodiche di legge. I dati di vendita sono stati diffusi a giugno e al momento sono gli ultimi ufficialmente disponibili (Fonte:


Rentalblog). Un incremento interessante si è verificato soprattutto nel segmento dei carrelli frontali elettrici che ha segnato un +25,27% rispetto al 2013. Nel complesso, tutto il mercato mostra segni positivi a due cifre con una crescita pari al 13,74%. Spiccano tra le alcune regioni dove la crescita è risultata particolarmente significativa: l’Emilia Romagna (+17,49%) e la Toscana (+33,94%), mentre al sud si segnala la Puglia con un +40,57% nelle macchine da magazzino e +35% sul totale.

Grande Distribuzione Organizzata (GDO) L’andamento del settore GDO rappresenta un ulteriore indicatore significativo, quantomeno per il forte impatto che determina sulle attività logistiche nazionali, ma anche per cogliere alcune tendenze di fondo. I segnali provenienti dal comparto nei primi nove mesi del 2016 non sono incoraggianti, infatti l’anno è caratterizzato, probabilmente per la prima volta, da una contrazione dei fatturati. Per la precisione dall’inizio dell’anno Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia perdono circa l’1,17%, mentre Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia sono poco distanti con decremento dell’1,31%. Più significativa la contrazione, che si avvicina invece al punto percentuale e mezzo, in Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia (-1,45% per la precisione), mentre Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna lasciano per strada addirittura l’1,74% (Fonte: Nielsen). La contrazione è attribuibile sostanzialmente, oltre al minor reddito disponibile, anche ad un approccio più oculato del consumatore ed una maggiore attenzione, finalmente, nei confronti degli sprechi. In termini concreti tutto questo sta determinando alcuni cambiamenti, quali ad esempio un ritorno in auge delle strutture di vicinato (supermercati di quartiere), preferiti alle grandi strutture periferiche quali centri commerciali e ipermercati, le quali a loro volta stanno riconsiderando le proprie superfici di vendita in una logica di riduzione. E La GDS? Anche per questa tipologia assistiamo a fenomeni di diversa natura. Se da una parte Bricoman ha raggiunto le 17 unità di vendita operanti in Italia e continua a cavalcare l’onda del successo, non si può dire lo stesso per l’insegna Ottimax che, dopo l’apertura del terzo Store nel comune di Cesena, sembra aver rallentato i propri progetti di sviluppo. Da segnalare il nuovo format proposto da OBI, giunto a 54 strutture operative nel nostro paese, che ha rivisto profondamente il layout e le modalità espositive proponendosi con una nuova veste decisamente accattivante.

BOLOGNA. Sala mostra della Carboni Spa

La distribuzione tradizionale ITS Per concludere, uno sguardo al settore ITS, che nel corso del 2016, al pari di altri settori, ha ricominciato ad investire in ambito logistico, proseguendo un processo di razionalizzazione della rete, tra accorpamenti, nuove aperture e trasformazioni. Interessante il fenomeno che vede il presentarsi sullo scenario di nuovi format, principalmente a libero servizio, tendenzialmente alla ricerca di formule di vendita che, nell’ambito del possibile, portino liquidità immediata nelle casse aziendali, rivolgendosi direttamente al consumatore finale. Segnaliamo a tal proposito, almeno per quanto riguarda i nostri clienti, l’apertura del primo punto vendita ad insegna Bricobà a Molfetta, struttura al dettaglio per la commercializzazione di pavimenti e rivestimenti e materiali ITS, a cui si aggiunge il Centro Colore. In termini più generali, si segnalano gli importanti investimenti in corso da parte di aziende, solo per citarne alcune, quali Aquilanti spa e Raffaele spa in ambito logistico per la realizzazione di nuove piattaforme logistiche distributive, l’apertura di nuova filiale da parte della IMETER gruppo Comini a Grottammare, la nuova Sala mostra della Carboni Spa a Bologna, ed anche l’ottenimento della certificazione ISO 9001-2015 da parte della Idroterm di Cuneo, una delle prime aziende nel panorama italiano a migrare sulla nuova norma. Insomma, complessivamente un 2016 abbastanza vivace, non solo per quanto riguarda strettamente la logistica, con l’augurio da parte nostra per un 2017 all’insegna di innovazione e efficienza.  BLU & ROSSO

73


B&R Ultimissime da

ANGAISA

[MERCATO ITS]

Caldaie: nota congiunta ANGAISA - ASSOTERMICA Diffusa da ANGAISA e ASSOTERMICA una nota congiunta dedicata alla produzione e commercializzazione di caldaie conformi ai dettami del cosiddetto “Regolamento Ecodesign”, per promuovere la trasparenza del mercato e l’adozione generalizzata di comportamenti uniformi e conformi alla legge da parte di tutti gli operatori professionali coinvolti. immesse sul mercato. In tal caso il fabbricante è tenuto a quanto fatto in passato. Come noto, le caldaie Nota congiunta Milano, 9 novembre 2016. Produzione e commercializzazione di caldaie conformi al Regolamento Ecodesign (Regolamento UE N. 813/2013 – recante modalità di applicazione della direttiva 2009/125/CE del Parlamento europeo e del Consiglio in merito alle specifiche per la progettazione ecocompatibile degli apparecchi per il riscaldamento d’ambiente e degli apparecchi di riscaldamento misti). A più di un anno dall’effettiva entrata in vigore del Regolamento UE N. 813/2013 del 2.08.2013 relativo alla progettazione ecocompatibile degli apparecchi del riscaldamento, si ritiene importante ribadire un aspetto di grande rilievo che ha implicazioni nelle relazioni commerciali all’interno della nostra filiera. Il Regolamento stabilisce che - a decorrere dal 26.09.2015 - non sia più possibile immettere sul mercato caldaie a gas e/o a gasolio di potenza fino a 400kW, i cui valori di efficienza media stagionale (parametro Etas) siano inferiori a 86%. L’efficienza media stagionale non va confusa con i valori di rendimento a carico totale o parziale né tantomeno con la classificazione a stelle di rendimento, strumenti fino a poco tempo fa utilizzati per definire le performance energetiche delle caldaie. Il nuovo parametro, a differenza dei precedenti, è riferito al potere calorifico superiore e tiene conto anche dei consumi totali (elettrici e gas) di una caldaia nell’arco di una stagione tipo, consentendo così una più corretta caratterizzazione energetica del prodotto rispetto

convenzionali a camera stagna non raggiungono i limiti minimi fissati dal Regolamento, pertanto da settembre 2015 tali caldaie non possono più essere immesse sul mercato in quanto in violazione della normativa comunitaria. Si ricorda che un prodotto è immesso sul mercato quando è “reso disponibile” per la prima volta sul mercato europeo; con “reso disponibile” si intende che lo stesso prodotto è fornito per la distribuzione, il consumo o l’utilizzo nel mercato europeo nell’ambito di un’attività commerciale contro compenso o gratuitamente. In sostanza, le caldaie convenzionali a camera stagna che sono state immesse sul mercato prima del 26.09.2015 potranno continuare ad essere installate senza limiti di tempo. Salvo questi casi ormai sempre più rari, successivamente a tale data le caldaie convenzionali a camera stagna (nonché quelle a camera aperta a tiraggio forzato) non possono più essere prodotte per essere commercializzate nel mercato dell’Unione europea. Federata E’ bene ricordare che il decreto legislativo del 16.02.2011, N. 15 di attuazione della direttiva quadro sulla progettazione ecocompatibile e il decreto legislativo del 28.06.2012, N. 104, di attuazione della direttiva quadro sull’etichettatura energetica, prevedono sanzioni, fino a 150.000 euro, per i diversi attori della filiera che violano le disposizioni del Regolamento citato. L’unica deroga consentita ai valori di efficienza media stagionale riguarda le caldaie di tipo B1 a camera aperta, che possono continuare ad essere

[ANGAISA RISPONDE]

IVA ridotta: responsabilità del commerciante Qui di seguito il parere di Massimiliano Martino, dottore commercialista e

revisore contabile, già consulente ANGAISA, in merito alla responsabilità del commerciante in caso di scorretta applicazione dell’aliquota IVA agevolata. Si ricorda che il dott. Martino è a disposizione delle aziende associate ogni secondo martedì del mese, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, per colloqui di orientamento e indirizzo sulle principali problematiche fiscali. Quesito: Si chiede se, anche a fronte di una puntuale dichiarazione rilasciata dal cessionario o committente, che possa indurre all’applicazione di un’aliquota Iva ridotta, il cedente non sia esonerato da responsabilità. Risposta: La responsabilità relativa alla corretta applicazione dell’aliquota IVA, come regola generale, ricade in capo a colui che cede il bene o presta il servizio, il quale dovrà sincerarsi della sussistenza di tutti i requisiti richiesti per fruire dell’agevolazione. Le dichiarazioni rilasciate dagli acquirenti al fine di ottenere l’applicazione dell’aliquota IVA agevolata hanno la funzione di fornire al cedente i dati per comprendere se, nella singola fattispecie, sussistono i requisiti o i presupposti agevolativi, senza sollevarlo da responsabilità e dalle conseguenti sanzioni. La Corte di Cassazione – con le sentenze del 2.03.2012, n. 3291 e del 29.02.2012, n. 3167 – ha chiaramente confermato che il soggetto che emette la fattura è l’unico responsabile dell’Iva

74 BLU & ROSSO

ad indicare all’installatore che le predette caldaie possono essere installate esclusivamente se allacciate a canne collettive ramificate, presenti in edifici esistenti; sarà pertanto responsabilità dell’installatore ottemperare alle indicazioni ricevute. Purtroppo sono già state riscontrate sul mercato, in particolare attraverso le vendite via internet, attività commerciali che promuovono la vendita di caldaie a camera stagna, in violazione del Regolamento UE. Tali vendite possono avere spiacevoli conseguenze sia per il venditore che per l’acquirente. Assotermica, che rappresenta i fabbricanti di apparecchi e componenti per impianti termici, da tempo sta informando sul contenuto delle nuove disposizioni normative e si sta ora attivando per prevenire le violazioni delle stesse ove possibile, o segnalarle alle autorità competenti, ove la prevenzione non abbia raggiunto il proprio scopo. A sua volta ANGAISA, in qualità di Associazione nazionale di categoria dei distributori idrotermosanitari, appoggia incondizionatamente ogni azione volta a promuovere all’interno della filiera comportamenti uniformi e conformi alla legge, da parte di tutti gli operatori professionali coinvolti, al fine di garantire la trasparenza del Mercato, tutelando l’interesse dell’intera collettività e, come previsto dal Codice Etico ANGAISA, dell’ambiente, “nell’ambito di un progresso economico ecologicamente sostenibile”.

dovuta, nei confronti dell’Amministrazione finanziaria. Eventuali dichiarazioni rilasciate dal cessionario o dal committente che indichino l’applicazione di particolari aliquote agevolate non liberano il cedente delle sue responsabilità nei confronti dell’erario. I giudici di legittimità sostengono che l’esecuzione di operazioni imponibili ai fini dell’Iva comporta ex lege l’instaurazione di due distinti rapporti giuridici, autonomi l’uno dall’altro: il primo tributario, di natura pubblicistica, tra il fisco e il cedente o prestatore, per il versamento dell’imposta; il secondo di natura civilistica, tra il cedente o prestatore e il cessionario o committente. Chiarito che sul versante tributario il cedente o prestatore è l’unico responsabile dell’IVA dovuta nei confronti dell’Erario, sul versante civilistico si potrà valutare se esistano elementi probatori sufficienti a rivalersi sul cliente che ha rilasciato una dichiarazione che ha indotto ad applicare l’aliquota IVA agevolata anziché quella ordinaria. In merito alle sanzioni irrogabili al cedente, le violazioni sulla fatturazione sono disciplinate dall’art. 6 del D. Lgs. 471/1997. L’irregolare fatturazione delle operazioni è punita con una sanzione amministrativa dal 90% al 180% dell’imposta indicata in misura inferiore a quella dovuta, con un minimo di euro 500,00 per ciascuna operazione. Tuttavia, nel caso di violazione di più obblighi inerenti alla documentazione e alla registrazione di una medesima operazione, la sanzione è applicata una sola volta. Prima della notifica dell’avviso di accertamento, il contribuente può fruire del ravvedimento operoso. Infine, l’applicazione della sanzione potrebbe essere sospesa qualora l’errore sia stato determinato da obiettive condizioni di incertezza delle norme e il cedente o prestatore abbia agito in buona fede.


[MERCATO EDILIZIA]

2016-2017: dalla recessione a una prima fase di crescita Nei primi sette mesi del 2016 sono stati incentivati lavori per 16,2 miliardi di euro, un incremento pari al +23% rispetto allo stesso periodo del 2015 “Dagli anni più critici della fase recessiva a concreti segnali di ripresa del comparto edilizio”. Questa la positiva conclusione del 24° Rapporto Congiunturale CRESME, presentato a Bologna il 18 ottobre scorso. Come sottolineato dal Direttore Lorenzo Bellicini, ci troviamo di fronte a una serie di elementi inequivocabili e concordanti: l’aumento significativo degli investimenti in costruzioni, la crescita delle compravendite immobiliari (nel residenziale e non residenziale), l’incremento del credito alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, senza dimenticare la crescita degli occupati iscritti alle Casse Edili. Ancora più eclatanti i dati relativi agli interventi di riqualificazione edilizia ed energetica legati ai bonus edilizi: nei primi sette mesi del 2016 sono stati

incentivati lavori per 16,2 miliardi di euro, un incremento pari al +23% rispetto allo stesso periodo del 2015. Sono dati complessivamente coerenti con i risultati del monitoraggio mensile realizzato da ANGAISA attraverso l’Osservatorio Vendite, che ha fatto registrare un +12,95 nel primo semestre 2016 rispetto al primo semestre 2015. Per quanto riguarda gli investimenti in costruzioni, CRESME prevede una chiusura a +2,2% per il 2016 e a +2,7% per il 2017. Il prossimo anno dovrebbe essere caratterizzato dal segno positivo nelle nuove costruzioni residenziali (+1,2%), nel non residenziale privato (+2,9%), nel recupero residenziale (+3,5%) e anche nelle opere pubbliche (+3%).

Federcostruzioni: timidi segnali di ripresa

Mutui per acquisto abitazioni: +28,5% nel secondo trimestre 2016

Segno positivo per la produzione nel 2016 (+0,7%)

I dati riportati nel Bollettino Statistico III-2016 pubblicato da Banca d’Italia nel mese di ottobre 2016

Presentato da Federcostruzioni il rapporto annuale. Si evidenziano i primi segnali positivi per la filiera delle costruzioni dopo otto lunghi anni di crisi e si stima per il 2016 un piccolo incremento del valore della produzione pari al +0,7%, che fa seguito al -0,5% del 2015 e al -3% del 2014. Federcostruzioni ha sottolineato come nel periodo 2008-2015 si sia registrata una perdita di circa 131 miliardi di euro (ossia quasi il 30% del valore della produzione) con il conseguente taglio di 674.000 posti di lavoro. Anche se tutti i settori della filiera edilizia hanno sofferto, in termini assoluti è il comparto delle costruzioni ad avere perso un più consistente valore della produzione (-79,4 miliardi di euro). In termini relativi, le flessioni più significative si sono manifestate nei settori dei laterizi (-72,4%), del commercio delle macchine per il movimento terra, da cantiere e per l’edilizia (-59,5%), del cemento e calcestruzzo (-54,1%), dei bitumi e dell’asfalto (-45,2%), della siderurgia (-42,4%), dei prodotti del vetro (-42,1%), del commercio delle macchine per il movimento terra (-41,4%). Per Federcostruzioni si rendono necessarie nuove misure incisive ed è necessario puntare sull’innovazione e la digitalizzazione dei processi produttivi includendo la filiera delle costruzioni nella strategia Industria 4.0, ossia investimenti che stimolino l’innovazione per la quarta rivoluzione industriale. Dal Governo si attendono misure urgenti e “straordinarie” per favorire il rilancio del mercato dei lavori pubblici, il potenziamento degli incentivi per la riqualificazione e la messa in sicurezza degli edifici privati e pubblici e la riqualificazione del territorio e del patrimonio edilizio pubblico.

Il Bollettino Statistico III-2016 pubblicato da Banca d’Italia rileva nel secondo trimestre 2016 un incremento del +28,5% nelle erogazioni dei mutui concessi alle famiglie italiane per l’acquisto dell’abitazione, rispetto al primo trimestre 2015. Le famiglie italiane hanno complessivamente ottenuto finanziamenti pari a 13.223 milioni di euro, con un maggior valore dei mutui concessi pari a +2.933 milioni di euro. Si conferma quindi l’andamento positivo del mercato del credito, con erogazioni in aumento da ormai due anni e che, per il quinto trimestre consecutivo, superano la soglia dei 10 miliardi di euro. Il risultato migliore si evidenzia nelle Isole, dove gli 811 milioni di euro rappresentano il +36,1% in più rispetto a quanto erogato nel secondo trimestre 2015. L’aumento è solo leggermente inferiore (+32,2%) nel Centro Italia, che si piazza al secondo posto anche per il totale erogato, con 3,3 miliardi di euro. Il Nord-Ovest si conferma la macroarea dove si eroga complessivamente di più, con 4,4 miliardi di euro, pari al +25,1% rispetto allo scorso anno. L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la tendenza relativa alla quantificazione media dell’importo di mutuo. Nel secondo trimestre 2016 il valore medio nazionale si è attestato a circa 111.300 euro, in leggera diminuzione rispetto a quanto riscontrato nel secondo trimestre 2015. Tutte le macroaree superano la barriera dei 100.000 euro: il Centro Italia eroga mediamente di più con 117.300 euro, seguito dal Nord-Ovest con 113.700 euro, mentre il Sud eroga di meno con 102.400 euro.

BLU & ROSSO

75


B&R Ultimissime da

ANGAISA

[EFFICIENZA ENERGETICA]

Fotovoltaico in crescita A livello territoriale, le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di potenza sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia Diffusi i nuovi dati dell’Osservatorio ANIE dedicato alle energie rinnovabili, aggiornati al mese di settembre 2016. Le nuove installazioni di eolico, fotovoltaico e idroelettrico nei primi nove mesi di quest’anno hanno subito un piccolo incremento (+1%) rispetto allo stesso periodo del 2015, con un aumento più significativo per il fotovoltaico. Per quanto riguarda il fotovoltaico, la nuova potenza installata fino a settembre 2016 ha raggiunto circa 280 MW, registrando un aumento del +29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Anche il numero di unità di produzione risulta in aumento del 10%. Le installazioni di potenza inferiore ai 20 kW costituiscono il 96% degli impianti connessi corrispondenti a una potenza pari al 56% del totale. Le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di potenza sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Molise, mentre quelle con il maggior decremento sono Liguria, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta. Le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di unità di produzione sono Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Sicilia, mentre quelle con il maggior decremento sono Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta.

[ECONOMIA]

Consumi: si attenuano i segnali positivi dell’estate L’indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) registra a settembre 2016 una diminuzione dello 0,1% rispetto ad agosto e una variazione nulla su base annua

Registrata a settembre 2016 dall’Indicatore dei Consumi Confcommercio (ICC) una diminuzione dello 0,1% rispetto ad agosto e una variazione nulla su base annua. Dato che attenua i segnali di ripresa della domanda delle famiglie che erano emersi ad agosto. Questo incerto comportamento delle famiglie riflette il progressivo deterioramento del clima di fiducia, ad ottobre in diminuzione per il terzo mese consecutivo, consolidando un atteggiamento molto prudente nei confronti del consumo. Più favorevole è risultato, nello stesso mese, l’andamento del sentiment delle imprese che ha confermato, dopo il minimo di agosto, la tendenza al miglioramento. Questo dato è, comunque, sintesi di andamenti non omogenei tra gli operatori dei diversi settori, e suscita qualche preoccupazione il prevalere tra gli imprenditori del commercio al dettaglio di un atteggiamento pessimista. In linea con un contesto economico in cui l’elemento predominante continua ad essere la mancanza di slancio della ripresa, nel mese di settembre l’occupazione ha registrato, in termini congiunturali, una crescita di 45mila unità, confermando una attenuazione della tendenza al recupero registrata nella prima parte del 2016. Allo stesso tempo il numero di persone in cerca d’occupazione è aumentato di 60.000 unità rispetto al mese precedente, a segnalare anche una più elevata partecipazione al mercato del lavoro delle persone che nei momenti più critici tendono a rinunciare a cercare un’occupazione. Queste dinamiche hanno determinato un innalzamento del tasso di disoccupazione (dall’11,5% all’11,7%). Nel complesso dei primi nove mesi del 2016, l’andamento del mercato del lavoro risulta, comunque, positivo: il numero di persone impiegate nel processo produttivo ha, infatti, registrato un aumento di 294.000 unità. Nello stesso periodo i disoccupati sono diminuiti di 92mila unità. Le dinamiche che si registrano nel mercato del lavoro si confermano tra gli elementi più positivi del quadro congiunturale, in considerazione sia dei livelli massimi raggiunti nella partecipazione al mercato del lavoro, sia del permanere di una tendenza alla riduzione delle ore di CIG autorizzate (-33,6% a settembre su base annua, -11,6% nel complesso dei nove mesi). 76 BLU & ROSSO

Imprese: migliorano competitività e fiducia La fotografia tracciata da Banca d’Italia nel Bollettino economico trimestrale

Secondo il Bollettino economico della Banca d’Italia la competitività di prezzo, valutata sulla base dei prezzi alla produzione dei beni manufatti, sarebbe migliorata nel terzo trimestre di poco meno di ½ punto percentuale sul periodo precedente. Dalla fine del 2014 le imprese italiane avrebbero cumulato un guadagno di quasi 2 punti percentuali, beneficiando principalmente del deprezzamento nominale dell’euro. Il recupero è nettamente superiore a quello registrato dalle aziende spagnole e tedesche (0,9 %) e di poco inferiore a quello delle imprese francesi (2,4%), rispecchiando una differente composizione degli scambi tra i diversi mercati di sbocco. In Italia, dopo un andamento stazionario nel secondo trimestre, legato al calo della domanda nazionale, il Pil sarebbe tornato a crescere lievemente nel terzo. “Nel corso dell’estate scrive Bankitalia - gli indicatori congiunturali si sono collocati su livelli coerenti con una contenuta espansione dell’attività economica. Malgrado la flessione degli ultimi mesi, il clima di fiducia delle famiglie si attesta su valori ancora elevati”. Migliorato inoltre a settembre il clima di fiducia delle imprese segnando un recupero parziale ma diffuso, dopo essere diminuito nel bimestre precedente, anche se l’incertezza imputabile a fattori economici e politici continua a costituire un ostacolo all’aumento dell’attività. Sul fronte delle imprese migliorano inoltre la redditività e la capacità di autofinanziamento.


[COSTUME E SOCIETA’]

In Italia oltre il 62% dei giovani abita con i genitori Le motivazioni stanno nella cultura del Paese, nella crisi economica, nell’incertezza del futuro, nella disoccupazione

Nel nostro paese il 62,5% dei giovani tra i 18 e i 34 anni vive ancora con i genitori, con una marcata differenza tra le donne (56,9%) e gli uomini (68%) e un evidente contrasto con la media europea che si attesta al 48,1%. Questo il dato più significativo della ricerca “I giovani e la casa. La generazione dei Millennials di fronte alla questione abitativa”, promossa nel 2016 da Sidief ( Società italiana di iniziative edilizie e fondiarie ), realizzata da Censis e Nomisma, e presentata a Roma il 12 ottobre scorso in occasione del convegno “Verso la casa taxi? La domanda abitativa dei giovani”, promosso da Sidief e Banca d’Italia. In Danimarca i giovani fra i 18 e i 34 anni che vivono con i genitori sono solo il 19,7%, il 20,1% in Finlandia, il 22,9% in Norvegia. La percentuale si alza progressivamente in Gran Bretagna, Olanda, Francia e Germania, per toccare il 58% in Spagna. Scorporando le due fasce di età, nella classe 18-24 anni la percentuale di giovani italiani ancora in famiglia è pari al 92,6%, contro una media europea del 78,9%. Tra i 25-34 anni la percentuale italiana scende al 48,4%, un dato decisamente superiore al dato europeo del 28,9%. Solo in Grecia, Slovacchia e Croazia si registrano percentuali più elevate. Record negativo anche per l’età media in cui si lascia l’abitazione della famiglia di origine: con 31,2 anni per gli uomini e 28,9 anni per le donne, il nostro Paese si colloca in fondo alla classifica europea, seguito solo da Slovacchia e Croazia.

Quanti stipendi per comprare casa? Sono necessari poco più di sei annualità di stipendio per comprare casa in città, il minimo degli ultimi dieci anni

L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha indicato quanti anni di stipendio sono attualmente necessari per acquistare una nuova abitazione. A livello nazionale, ad oggi, servono 6,3 annualità di stipendio. Tra le grandi città, da evidenziare che Roma continua la lenta discesa verso la soglia delle 10 annualità, dopo che nel 2007 aveva toccato quota 14,8. Al secondo posto troviamo Milano, le cui 9,1 annualità del 2015 si sono confermate anche in questa prima parte del 2016, seguita da Firenze con 8,6 annualità (+0,1 rispetto all’anno scorso). A Palermo e Genova, invece, ne servono rispettivamente 3,9 nel capoluogo siciliano e 4,4 nella città della Lanterna. Se si confrontano i valori attuali con quelli di dieci anni fa, a livello nazionale la differenza è stata più consistente: si è passati infatti da 10,2 annualità nel 2005 a 6,3 nella prima parte del 2016. In questo lasso temporale Bologna e Napoli hanno avuto le variazioni più significative, rispettivamente con -5,3 e -5,2 annualità. Diminuzione importante anche a Milano, che in dieci anni ha visto un calo di 4,6 annualità. Roma, Firenze e Bari, invece, restano in linea con il dato nazionale (-3,9). La città che ha mantenuto più stabili i propri valori è Palermo (-2,5 annualità).

Chi e dove sono i cattivi pagatori? Uomo, di età compresa fra i 46 e i 55 anni, residente nel centro-nord, con un debito medio di circa 4.600 euro

L’identikit tipo del “cattivo pagatore” italiano (Osservatorio di SiCollection, società specializzata nella gestione e nel recupero crediti): uomo, di età compresa fra i 46 e i 55 anni, residente nel centro-nord, con un debito medio di circa 4.600 euro. L’Osservatorio ha effettuato un’analisi completa sul debito scaduto degli italiani, analizzando oltre 800.000 posizioni debitorie per un valore complessivo di oltre 3,1 miliardi di euro. Il 90% dei debitori è di nazionalità italiana, sono in maggioranza uomini con un debito di natura finanziaria, riconducibile principalmente al credito al consumo. La fascia più esposta è quella che va dai 46 ai 55 anni, seguita da quella che va dai 36 ai 45 anni. I debitori sono insolventi per il 96% con un solo operatore di credito e sono di più nelle regioni che ospitano le maggiori aree metropolitane, a partire da Milano, Roma e Napoli. Con 5.900 euro di insoluto pro capite è Genova la città con il maggiore importo, seguono Torino e Milano (4.600 euro circa), mentre a Roma si concentra il numero maggiore di posizioni inadempienti (43.500).

[GIURISPRUDENZA]

Caldaia non disattivata? Omicidio colposo Rischia l’omicidio colposo il tecnico che controlla la caldaia e non chiude l’impianto, anche se verifica che non è idoneo. La Corte di Cassazione (sentenza n. 44968) sottolinea la posizione di garanzia rivestita dal tecnico che lavorava per una ditta con la quale il proprietario aveva sottoscritto un contratto di manutenzione. Il ricorrente aveva effettuato un paio di controlli a distanza di tempo, dichiarando in un caso la conformità dell’impianto e in un altro segnalando le disfunzioni, a iniziare dalla collocazione in un ambiente non adatto al tipo di caldaia. Per lui, dopo la morte del proprietario della casa dovuta a intossicazione da monossido di carbonio, era scattata la condanna. Il ricorrente aveva fatto

presente che altri dopo di lui avevano verificato l’impianto, sottolineando anche l’inerzia di comune e concessionaria del gas. La Cassazione precisa però che quando l’obbligo di impedire un evento ricade su più soggetti che devono intervenire in tempi diversi, il nesso di causalità tra la condotta omissiva e l’evento non viene meno per effetto del mancato intervento da parte di un altro soggetto anche lui destinatario dell’obbligo di impedire il fatto. La presenza di coimputati in procedimenti connessi, non impedisce dunque ai giudici di affermare la responsabilità di chi per primo aveva visto la caldaia. Secondo il tecnico poi non esisteva una fonte giuridica che gli attribuisse l’autorità di

interdire l’uso dell’impianto a un privato: poteri che dovevano, a suo avviso, essere individuati in capo a un soggetto pubblico. Per la cassazione non è così. La fonte normativa è nel Dpr 412/1993 (allegato h) secondo il quale il tecnico deve, nello spazio del rapporto indicato come “prescrizioni”, chiarire che, non avendo eliminato i problemi che compromettono la sicurezza, ha messo fuori uso l’apparecchio e diffidato l’occupante dal suo utilizzo. Fatto questo, deve anche indicare le operazioni necessarie per ripristinare le condizioni di sicurezza. Per i giudici la dizione “messa fuori servizio” indica chiaramente che questa deve essere effettuata dal tecnico che fa la verifica.

BLU & ROSSO

77


B&R Ultimissime da

ANGAISA

[FISCO]

Rischio aumento IVA nel 2018? Slitta l’aumento dell’Iva, ma nel 2018 può salire al 25% Nel 2017 nessun aumento delle aliquote IVA del 10% e del 22%. Sarebbero destinate però a essere incrementate a partire dal 2018: dal 10% al 13%, e dal 22% al 25%. Per l’aliquota IVA ordinaria sarebbe previsto inoltre un ulteriore incremento dal 2019, pari allo 0,9%. Immediata la replica di Confcommercio: attraverso una nota del suo Ufficio Studi fa sapere che “se venissero confermate le indiscrezioni sull’aumento dell’IVA nel 2018 e nel 2019, il Paese dovrebbe prepararsi

a una prolungata stagnazione, che nessun incentivo agli investimenti potrebbe scongiurare”. “Dalle indiscrezioni trapelate, nel 2018 le maggiori imposte indirette ammonterebbero a oltre 19 miliardi di euro per arrivare a circa 23 miliardi nel 2019. Contestualmente, le aliquote nominali dell’IVA – già elevate nel confronto internazionale – porterebbero l’Italia ai vertici mondiali. Un record pericoloso per i consumi e per la crescita”. “Al di là di ipotesi fantasiose

– conclude l’Ufficio Studi – sugli effetti della traslazione degli incrementi sui prezzi al consumo, il paventato drenaggio di risorse dal settore privato a quello pubblico, configurando una politica fiscale fortemente restrittiva, vanificherebbe da subito, attraverso l’ulteriore calo di fiducia, i notevoli sacrifici fatti, in questi lunghi anni di crisi, dalle imprese e dalle famiglie italiane per assicurarsi un futuro più sereno all’interno della comunità internazionale”.

[NORMATIVA FISCO]

Bonus Amianto: 17 milioni per il credito d’imposta del 50% in tre anni per le spese effettuate nel 2016 Le domande potranno essere inviate, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, entro il 31 marzo 2017 Con un ritardo di qualche settimana, dovuto ai tempi di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 243 del 17.10.2016) del testo del provvedimento attuativo (Dm Ministero dell’Ambiente del 15.06.2016) del collegato ambientale (legge n. 221 del 2015), si è svolto il 16 novembre scorso il click day per accedere al bonus amianto, sconto 50%, per i capannoni. Si è chiuso così un processo molto lungo, che ha portato prima il concerto del Mef e poi la registrazione della Corte dei conti a fine agosto, per giungere quindi alla fase di presentazione delle domande. Il nuovo bonus fiscale prevede uno sconto pari al 50% delle spese effettuate (importo minimo delle spese: 20mila euro; importo massimo 400mila euro) per impresa, spalmati su tre anni dal 2017 in poi. Il credito d’imposta, relativo a interventi del 2016, sarà assegnato fino ad esaurimento fondi (17 milioni

78 BLU & ROSSO

totali, pari a 5,6 milioni all’anno, da scontare tramite compensazioni), secondo il meccanismo, appunto, del “click day”. A beneficiare del credito, i titolari di reddito di impresa che hanno effettuano interventi di bonifica dall’amianto su beni e strutture produttive durante il 2016. Ammissibili allo sconto fiscale “gli interventi di rimozione e smaltimento, anche previo trattamento in impianti autorizzati, dell’amianto presente in coperture e manufatti di beni e strutture produttive ubicati nel territorio nazionale effettuati nel rispetto della normativa ambientale e di sicurezza nei luoghi di lavoro”. Le spese effettuate dovevano risultare da un’attestazione di un professionista, come il presidente del collegio sindacale, un revisore legale, un commercialista o un consulente del lavoro. Il credito non è cumulabile con altre agevolazioni. Un punto importante della

manovra riguardava le spese finanziabili. La legge n. 221/2016, infatti, non prevede il finanziamento di interventi successivi alla bonifica, come ad esempio il rifacimento delle coperture. Considerate, quindi, eligibili, oltre all’attività di bonifica in senso stretto, esclusivamente le spese propedeutiche per le perizie, nel limite del 10% delle spese sostenute e comunque non oltre un ammontare di 10mila euro totali. Il decreto, inoltre, prevede la concessione del credito d’imposta solo per gli interventi che comportano la rimozione e lo smaltimento dell’amianto e non il semplice incapsulamento o confinamento, modalità diverse di messa in sicurezza. Finanziabili solo gli interventi conclusi, cioè quelli di cui l’impresa possa comprovare i pagamenti effettuati e l’avvenuto smaltimento in discarica dei manufatti contenenti amianto entro il 31 dicembre del 2016.


[NORMATIVA LAVORO]

[MERCATO ITS]

Confcommercio ha concordato con Filcams, Fisascat e Uiltucs di sospendere l’erogazione della tranche di 16 euro (parametrata al IV livello) di aumento prevista per novembre dal CCNL del Terziario della distribuzione e dei servizi del 30 marzo 2015. Le Parti, alla luce del perdurare del clima di incertezza economica che ancora caratterizza il Paese, hanno pertanto sottoscritto un accordo integrativo del suddetto CCNL al fine di dare certezze alle imprese sugli adempimenti contrattuali. Nell’accordo viene anche stabilito che le Parti si incontreranno nuovamente entro il 5 dicembre 2016 per la definizione della nuova decorrenza degli aumenti contrattuali. Per informazioni www.angaisa.it – Area Normative – Lavoro – CCNL Dipendenti.

La ristrutturazione dovrebbe generare dai 25 ai 30 milioni di minori costi su base annua

CCNL TERZIARIO: sospensione della tranche aumento contrattuale mese di novembre

Indice ISTAT: trattamento di fine rapporto Istat, ai fini del calcolo del trattamento di fine rapporto di cui alla legge del 29.05.1982, n. 297, ha comunicato che l’indice nazionale generale dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati, con base 2015=100, è risultato per il mese di settembre pari a 100,00.

Wolseley taglia 800 posti di lavoro nel Regno Unito Nell’ambito di un processo di ristrutturazione con investimenti per circa 100 milioni di sterline, il gruppo Wolseley ha annunciato che nel Regno Unito saranno tagliati 800 posti di lavoro e verranno chiusi 1 centro di distribuzione e 80 filiali. Il gruppo ha sottoposto a una revisione complessiva il proprio modello di business, in considerazione della “debolezza” del mercato interno relativo a manutenzione e riqualificazione degli immobili. La ristrutturazione, una volta portata a termine, dovrebbe generare dai 25 ai 30 milioni di minori costi su base annua, mentre gli investimenti preannunciati riguarderanno soprattutto l’area logistica e quella tecnologica. Il gruppo Wolseley è leader internazionale nel settore della distribuzione di prodotti idraulici e di riscaldamento ed è presente in 25 Paesi con circa 47.000 addetti. L’esercizio chiuso al 31 luglio 2016 ha fatto registrare per Wolseley un utile di gestione pari a 74 milioni sterline, con un decremento di circa il 18% rispetto all’esercizio precedente.

www.bluerosso.it La voce quotidiana del mercato ITS

OGNI GIORNO NOTIZIE E COMMENTI PER CONOSCERE MEGLIO IL SETTORE IN CUI OPERI. PERCHÈ L’INFORMAZIONE IN TEMPO REALE È UN VANTAGGIO COMPETITIVO


La vocedella della distribuzione distribuzione ITSITS La voce ABBONATI SUBITO Arisparmi

Abbonati subito a

il 30% e sei sempre informato su prodotti, novità e tendenze

LA RIVISTA PROFESSIONALE PER GLI OPERATORI DEL TRADE ITS

Organo ufficiale Angaisa RISPARMI IL 30% E SEI SEMPRE INFORMATO SU PRODOTTI, NOVITÀ E TENDENZE CONTATTACI OGGI STESSO: La rivista professionale per4 -gli operatori del trade Quine srl, Via Santa Tecla, I - 20122 Milano -Tel. +39 02 864105 - Faxits +39 02 700516338 E-mail: abbonamenti@quine.it organo ufficiale Angaisa Servizio abbonamenti Blu&Rosso: Quine srl, Via Santa Tecla, 4 – I – 20122 Milano www.bluerosso.it

Contattaci oggi stesso: Quine srl, via Santa Tecla, 4 - 20122 Milano - Tel. +39 02 864105 - Fax+39 02 700516338 E-mail: abbonamenti@quine.it Servizio abbonamenti Blu&Rosso: Quine srl, Via Santa Tecla, 4 - I - 20122 Milano www.bluerosso.it

Attivazione immediata

Invia questo modulo compilato al fax 02 700516338 abbinando copia della ricevuta di pagamento.

Sì desidero abbonarmi a Blu&Rosso ■ 2 anni/12 numeri Euro 80 (Italia) ■ 1 anno/6 numeri Euro 45 (Italia)

Pagamento ■ Assegno non trasferibile intestato a Quine srl - Via Santa Tecla, 4 - I - 20122 Milano ■ Versamento su c/c postale N. 60473477 intestato a Quine srl - Via Santa Tecla, 4 - I - 20122 Milano ■ Bonifico a favore di Quine srl - Credito Valtellinese, ag.1 di Milano - IBAN: IT88U0521601631000000000855 ■ Credit Card N.

■ Visa ■ Mastercard ■ Cartasì

TITOLARE

CVV2*

SCADENZA

*Il CVV2 è il codice di tre cifre posizionato sul retro della carta di credito dopo i numeri che identificano la carta stessa per il circuito Visa.

AZIENDA

PROFESSIONE

COGNOME

NOME

INDIRIZZO CAP

CITTÀ

PROV.

E-MAIL TEL.

FAX

DATA

FIRMA

Privacy: con la comunicazione dei dati personali si acconsente al trattamento di tali dati da parte di Quine srl, ai sensi della legge 196/2003, ai fini dello svolgimento del servizio, per fini imposti da obblighi normativi e per fini di marketing estatistici. Quine srl non comunicherà i dati all’esterno. l’utente può esercitare i diritti legge (accesso correzione, cancellazione, opposizione al trattamento) rivolgendosi a Quine srl, Via Santa Tecla 4, 20122 Milano.


B&R SOCI

Mercato e tecnologie per il comfort

BLU & ROSSO Soci ordinari distributori Soci sostenitori gruppi Soci sostenitori industrie 21 novembre 2016

ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMMERCIANTI ARTICOLI IDROSANITARI, CLIMATIZZAZIONE, PAVIMENTI, RIVESTIMENTI E ARREDOBAGNO Via G. Pellizza da Volpedo, 8 - 20149 Milano Tel. 02 43990459 - Fax 02 48591622 www.angaisa.it - info@angaisa.it

BLU & ROSSO

81


B&R SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI GRUPPI

ANGAISA associa con la qualifica di “Soci Sostenitori Gruppi” le principali aggregazioni commerciali operanti nel Settore Idrotermosanitario.

ACQUISMI S.p.A. Via Multedo Di Pegli, 4 16155 - GENOVA PEGLI (GE) Tel. 010-6671797 - Fax. 010-6974825 www.acquismi.com Coordinatore Generale Sig. Valtellini Marco AQUAGROUP S.c.a.r.l. Borgo Ognissanti, 9 50123 - FIRENZE (FI) Tel. 055-3454105 - Fax 055-3029683 www.aquagroup.it Coordinatore Generale: Sig. Bernardini Carmelo CONSORZIO DISTRIBUIRE INSIEME Corso Giulio Cesare, 338/26 10154 - TORINO (TO) Tel. 011-2452700 - Fax 011-2452463 www.distribuireinsieme.com Coordinatore Generale Dr. SannaGiovanni DELFINO Società Cooperativa ViaDelLavoro,25/A- 40051ALTEDO (BO) Tel.051-870616-Fax051-870631 www.delfino.it Coordinatore Generale Dr. Capriotti Tiberio DELTA S.c.r.l. Via San Gregorio, 53-20124 MILANO(MI) Tel. 02-36633550 - Fax 02-36633564 www.deltaits.it Responsabile Commerciale Sig.ra Favaro Monica

Dal 1956, ANGAISA è l’Associazione nazionale di categoria dei distributori operanti nel Settore Idrotermosanitario. ANGAISA riunisce, con la qualifica di Soci Ordinari, le aziende operanti in Italia ed esercenti il commercio di articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti ed arredo bagno. PIEMONTE - VALLE D’AOSTA AL ACQUI TERME - POZZOLI S.p.A. - Via Cassarogna, 69 - Tel 0144-322587 - Fax 0144-356433 AL ALESSANDRIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Del Legno, 28 - Z.I. D3 - Tel 0131-240660 - Fax 0131-218284 AL ALESSANDRIA - FIRAL S.p.A. - Spalto Borgoglio, 52 - Tel 0131-232998 - Fax 0131-234026 AL ALESSANDRIA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Boves, 24 - Tel 0131-288021 - 0131-288069 - Fax 0131-288022 - www.idrocentro.com AL ALESSANDRIA - POZZOLI S.p.A. - Via Marengo 161 - Tel 0131-232023 R.A. - Fax 0131-252140 - www.pozzoligr.com AL ARQUATA - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A - Via Del Vapore, 49 - Tel 0143-381566 - Fax 0143-381580 AL CASALE MONFERRATO - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Valenza, 7/Z - Tel 0142-418980 - Fax 0142-422898 - www.idrocentro.com AL CASALE MONFERRATO - SVAI S.p.A. - Via Negri, 25/A - Tel 0142-72467 - Fax 0142-72468 AL CASALE MONFERRATO - POZZOLI S.p.A. - Via Dei Glicini, 15 - Tel 0142-456130 - Fax 0142-456131 AL NOVI LIGURE - FIRAL S.p.A. - Strada Serravalle, 4 - Tel 0143-741583 - Fax 0143-324428 AL OVADA - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Via Novi, 42 - Tel 0143-80811 - Fax 0143-80979 AL OVADA - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Rebba Ang. Via Molare - Tel 0143-833548 - Fax 0143-835178 - www.idrocentro.com AL TORTONA - FIRAL S.p.A. - S.S. N° 10 Per Voghera, S.N.C. - Tel 0131-820131 - Fax 0131-820232 - www.firalspa.it AL TORTONA - IDROCENTRO S.p.A. - S.S. Per Genova, 37/A - Tel 0131-894432 - Fax 0131-894440 - www.idrocentro.com AO AOSTA - TERMOTEAM S.r.l. - Corso Lancieri D’ Aosta, 25 - Tel 0165-548039 - Fax 0165-548039 AO AYMAVILLES - I.T.S. JERUSEL GIDIO S.r.l. - Frazione Folliex, 26 - Tel 0165-902294 - Fax 0165-902066 - www.jerusel.it AO PONT SAINT MARTIN - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Carlo Viola, 71 - Tel 0125-805005 - Fax 0125-805407 AO QUART - IDROCENTRO S.p.A. - Frazione Amerique, 3 - Tel 0165-44178 - Fax 0165-365883 - www.idrocentro.com AO SARRE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Frazione Poinsod, 17 - Tel 0165-551755 - Fax 0165-555175 AO VERRAYES - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Frazione Champagne, 15 - Tel 0166-546789 - Fax 0166-546753 AO VERRES - I.T.S. JERUSEL GIDIO S.r.l. - Via Circonvallazione, 139 - Tel 0125-921008 - Fax 0125-921008 AT ASTI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Strada Valcossera, 6 - Tel 0141-477577 - Fax 0141-440116 AT ASTI - IDROCENTRO S.p.A. - C.so Torino, 483 - Tel 0141-212710 - Fax 0141-216371 - www.idrocentro.com AT ASTI - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Per Portacomaro S.N.C. - Tel 0141-470082 - Fax 0141-477918 - www.idrocentro.com AT ASTI - IDROTERM S.r.l. - Via Perroncito, 12 - Tel 0141-470334 - Fax 0141-271637 AT ASTI - SANITERM S.r.l. - Corso Alessandria 56 - Tel 0141-593076 - Fax 0141-594584 - www.saniterm.eu AT ASTI - TERMOASTI S.r.l. - Via Buronzo, 10 - Tel 0141-470247 - 0141-477629 - Fax 0141-440875 - www.termoasti.com AT CANELLI - IDROTERM S.r.l. - Via P. Testore, 50 - Tel 0141-824744 - Fax 0141-822859 AT NIZZA MONFERRATO - NUOVA BB S.r.l. - Piazza Giuseppe Garibaldi, 55 - Tel 0144-79492 - Fax 0144-79895 BI GAGLIANICO - S.I.R.A. S.r.l. - Via Matteotti, 66/68 - Tel 015-541653 - Fax 015-2544011 - www.sira-srl.com BI SANDIGLIANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Gramsci, 230 - Tel 015-2493706 - Fax 015-2493707 BI VIGLIANO BIELLESE - IDROCENTRO S.p.A. - Via Delle Industrie, 6 - Tel 015-8123183 - Fax 015-8122200 - www.idrocentro.com CN ALBA - IDROCENTRO S.p.A. - V.le Industria, 9 - Tel 0173-366041 - Fax 0173-33066 - www.idrocentro.com CN ALBA - IDROTERM S.r.l. - Corso Barolo, 21 - Tel 0173-268800 - Fax 0173-268801 CN BERNEZZO - RIBERO TERMOSANITARI S.r.l. - Via Cagnolo, 2 - Tel. 0171-857285 - Fax 0171-857075 - www.riberotermosanitari.it CN BORGO GESSO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Torre Acceglio, 24 - Tel 0171-348143 - 0171-348060 - Fax 0171-346644 - www.idrocentro.com CN BORGO SAN DALMAZZO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Tanaro, 14 - Tel 0171-265307 - Fax 0171-268328 CN BORGO SAN DALMAZZO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Cuneo, 92/A - Tel 0171-269364 - Fax 0171-265465 - www.idrocentro.com CN BORGO SAN DALMAZZO - SPEAS S.r.l. - Via Vecchia Di Cuneo, 59/B - Tel 0171-268096 - Fax 0171-268536 CN CEVA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Malpotremo, 3 - Tel 0174-704600 - Fax 0174-704521 - www.idrocentro.com CN CUNEO - SPEAS S.r.l. - Via Savona, 16 - Tel. 0171-3463388 CN FOSSANO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Castelrinaldo, 11 - Tel 0172-637481 - Fax 0172-630224 - www.idrocentro.com CN FOSSANO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Torino, 14 - Tel 0172-646540 - Fax 0172-693635 - www.idrocentro.com CN LEQUIO TANARO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Dell’ Industria - Loc. Moriglione - Tel 0172-696404 - Fax 0172-696833 - www.idrocentro.com CN MADONNA DELL’OLMO - IDROTERM S.r.l. - Via Canonico F. V. Rossi, 15 - Tel 0171-410500 - Fax 0171-410501 - www.idroterm.com CN MANTA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Galimberti, 52 - Tel 0175-289319 - Fax 0175-289317 - www.idrocentro.com CN MANTA - RIBERO TERMOSANITARI S.r.l. - Via Don Minzoni, 39 - Tel. 0175-88581 - Fax 0175-88364 CN MONDOVI’ - IDROCENTRO S.p.A. - C.so Milano - Tel 0174-552373 - Fax 0174-46966 - www.idrocentro.com CN MONDOVI’ - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Statale 28 Nord 11/A - Tel 0172-330536 - Fax 0172-330079 - www.idrocentro.com CN MONDOVI’ - IDROTERM S.r.l. - Via Trieste, 10 - Tel 0174-330532 - Fax 0174-339108 CN PEVERAGNO - INTESA 2 S.r.l.- Via Alta Furia, 55 - Tel. 0171-403209 - www.termosanitarintesa.it CN PIOBESI D’ALBA -SVAI S.p.A. - Località Catena Rossa, 18 - Tel 0173-361208 - Fax 0173-443733 CN RORETO CHERASCO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Savigliano, 14 - Tel 0172-499207 - Fax 0172-495749 - www.idrocentro.com CN SAVIGLIANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dell’artigianato, 21/25 - Tel 0172-716170 - Fax 0172-711772 Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

82 BLU & ROSSO

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI GRUPPI

CN TORRE SAN GIORGIO - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Statale Torino - Saluzzo Km. 32 - Tel 0172-9121 - Fax 0172-96254 - www.idrocentro.com NO CAMERI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Corso Sempione, 39 - Tel 0321-622449 - Fax 0321-622496 NO DORMELLETTO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Cesare Battisti, 2/b - Tel 0322-498362 - Fax 0322-497886 NO GOZZANO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Cagnola, 5 - Tel 0322-912025 - Fax 0322-953903 - www.idrocentro.com NO NOVARA - ABBATTISTA S.p.A. - Via Torelli, 10 - Tel 0321-499776 - Fax 0321-520875 NO NOVARA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Pacinotti 1 - Tel 0321-697040 - Fax 0321-697070 - www.idrocentro.com NO PARUZZARO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Monterosa, 30 - Tel 0322-230108 - Fax 0322-230301 NO S. PIETRO MOSEZZO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Varallo, 8/10 Fraz. Nibbia - Tel 0321-57080 - Fax 0321-57077 TO BEINASCO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Mirafiori, 16 - Tel 011-3490020 - Fax 011-3971815 - www.idrocentro.com TO BRICHERASIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Valdomenica, 17 - Tel 0121-598126 - Fax 0121-598085 TO CALUSO - Società Italo Francese S.r.l. - Via Marconi, 107 - Tel 011-9833337 - Fax 011-9831157 - www.sif-italy.it TO CARMAGNOLA - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Sommariva, 14 - Tel 011-9620994 - Fax 011-9770982 - www.idrocentro.com TO CARMAGNOLA - IDROTERM S.r.l. - Via Cesare Luda, 21 - Tel 011-9773148 - Fax 011-9773151 TO CHIERI - IDROCENTRO S.p.A. - Via XXV Aprile, 8 - Tel 011-9477613 - Fax 011-9426508 - www.idrocentro.com TO CHIVASSO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dei Bersaglieri, 16/18 - Tel 011-9173040 - Fax 011-9114846 TO CHIVASSO - IDROSANITARIA S.r.l. - Stradale Torino, 127 - Tel 011-9101789 - Fax 011-9113357 - www.idrosanitaria.com TO CHIVASSO - TERMOTEAM S.r.l. - Via Dei Carabinieri, 10/A - Tel 011-9173284 - Fax 011-9131328 TO CIRIE’ - B.P. TERMOSANITARI S.r.l. - Via Taneschie, 14 - Tel 011-9208975 - Fax 011-9203403 - www.bptermosanitari.it TO GRUGLIASCO - SVAI S.p.A. . - C.so Allamano, 60 - Tel 011-4066601 - Fax 011-4066610 - www.idroteam.it TO IVREA - F.I.R. di BARCAROLO MARIO S.r.l. - Via Grande, 5 - Tel 0125-615538 - 0125-617490 - Fax 0125-615039 - www.fir.termoteam2000.it TO IVREA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Casale - Tel 0125-616226 - Fax 0125-615131 - www.idrocentro.com TO LESSOLO - TERMOSANITAR EPOREDIESE S.r.l. - Via Arduino Casale, 130-132 - Tel 0125-58296 - Fax 0125-562004 - www.termosanitar.it TO MONCALIERI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Corso Savona, 50/2 - Tel 011-6407542 - Fax 011-645482 TO MONCALIERI - IDROCENTRO S.p.A. - Via Vittime Di Bologna , 13 - Tel 011-644980 - Fax 011-644977 - www.idrocentro.com TO ORBASSANO - COMMERCIALE TERMOSANITARIA S.r.l. - Via Marconi, 26/30 - Tel 011-9003140 - Fax 011-9011421 - www.commercialetermosanitaria.com TO OULX - COMMERCIALE TERMOSANITARIA S.r.l. - Corso Torino, 142 - Tel 0122-830706 - Fax 0122-830706 TO PINEROLO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Saluzzo, 165 - Tel 0121-3043111 - Fax 0121-201902 - www.idrocentro.com TO RIVA PRESSO CHIERI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Padana Inferiore, 14 S.S. 10 - Tel 011-9431213 - Fax 011-9431821 TO RIVOLI - IDROCENTRO S.p.A. - Via Biella, 32 - Tel 011-9549701 - Fax 011-9588973 - www.idrocentro.com TO ROLETTO PINEROLO - IDROTERM S.r.l. - Via Roma, 148 - Tel 0121-342214 - Fax 0121-342399 TO ROMANO CANAVESE - IVREA - POZZOLI S.p.A. - Regione Poarello, 25 - Tel 0125-631984 - Fax 0125-632052 TO SANTENA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Circonvallazione, 186 - Tel 011-9494217 - Fax 011-9492556 - www.idrocentro.com TO SETTIMO TORINESE - IDROCENTRO S.p.A. - Via Santa Cristina, 30 - Tel 011-8957147 - Fax 011-8952996 - www.idrocentro.com TO SUSA - IDROCENTRO S.p.A. - Corso Stati Uniti, 89 - Tel 0122-623801 - Fax 0122-623785 - www.idrocentro.com TO TORINO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Orbetello, 94 - Tel 011-2207759 - Fax 011-2746503 TO TORINO - IDROCENTRO S.p.A. - C.so Lecce, 56- Tel. 011-747837 - Fax 011-7410818 - www.idrocentro.com TO TORINO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Bertola, 55 - Tel 011-5185057 - 011-5185055 - Fax 011-5628077 - www.idrocentro.com TO TORINO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Refrancore, 67 - Tel 011-736951 - Fax 011-4513975 - www.idrocentro.com TO TORINO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Tiziano, 21/B - Tel 011-6677033 - Fax 011-6593677 - www.idrocentro.com TO TORINO - IDROPIU’ s.n.c. di Di Fonso Antonio & Fabio - Via Tronzano, 10 - Tel 011-2050355 - Fax 011-2058388 - www.idropiu.com TO TORINO - IDROSANITARIA S.r.l. - Via Duino, 157/A - Tel 011-6191191 - Fax 011-6191762 TO TORINO - LORENZINI G. & C. s.n.c. - Via Pollone, 5 - Tel 011-284060 - Fax 011-5539936 - www.lorenzinionline.it TO TORINO - POZZOLI S.p.A. - Via Reycend, 10 - Tel 011-2203585 - Fax 011- 2203584 TO TORINO - SIRT S.r.l. - C.so Verona, 5 - Tel 011-2489914 - Fax 011-284038 - www.sirtweb.it TO TORINO - UGROTE S.p.A. - Via Giacomo Medici, 112 - Tel 011-740976 - 011-7711727 - Fax 011-7711751 - www.ugrote.it TO VENARIA - ACQUATICA S.p.A. - C.so Garibaldi, 207 - Tel 011-4557951 - Fax 011-4557981 TO VENARIA REALE - IDROCENTRO S.p.A. - Via S. Marchese, 23 - Tel 011-4591058 - Fax 011-4590784 - www.idrocentro.com TO VENARIA REALE - SVAI S.p.A. - Corso Garibaldi, 177/179 - Tel 011-4543695 - Fax 011-45435540 VB GRAVELLONA TOCE - IDROCENTRO S.p.A. - Corso Milano, 185 - Tel 0323-840674 - Fax 0323-865515 - www.idrocentro.com VB VERBANIA - ABBATTISTA S.p.A. - Via Alla Cartiera, 5 - Tel 0323-553529 - Fax 0323-553132 VC SERRAVALLE SESIA - ABBATTISTA S.p.A. - Corso 25 Aprile, 32 - Tel 0163-451461 - Fax 0163-451454 VC VERCELLI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Massaua, 79 - Tel 0161-217880 - Fax 0161-259660 VC VERCELLI - IDROCENTRO S.p.A. - Via Manzone, 107 - Tel 0161-502469 - Fax 0161-502450 - www.idrocentro.com

LIGURIA GE BOLZANETO - PUPPO di Stefano Taverna & C. s.a.s. - Via Giro Del Vento, 8/10 - Tel 010-7453520 010-7453543 - Fax 010-7454614 - www.idrotermosanitariapuppo.com GE CHIAVARI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Amedeo Ugolini, 24 - Tel 0185-301021 - Fax 0185-322872

■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

DISTRIBUZIONE ATTIVA S.c.a.r.l. Via Milano, 16 - 20090 Redecesio di Segrate (MI) Tel. 039-3900704 - Fax 039-2327032 www.distribuzioneattiva.it Coordinatore Generale Sig. De Rovere Giorgio GSGI S.c.a.r.l. Rotonda Giuseppe Antonio Torri, 9 - 40127 BOLOGNA (BO) Tel. 051-503012 - 051-0353072 Responsabile Amministrativo Dr. Sala Tiziano HYDRA S.c.r.l. Via Silvio Pellico, 19/B 00040 SANTA MARIA DELLE MOLE (RM) Tel. 06-93541129 - Fax 06-93543117 www.hydraweb.it Coordinatore Generale Dr. Putignano Luca IDROTEAM S.p.A. C.so Allamano, 60 - 10095GRUGLIASCO (TO) Tel. 011-4066619 - Fax 011-4066670 www.idroteam.it Presidente Sig. Riolfi Stefano IDROTIRRENA S.c.a.r.l. Via Di Vorno, 4-55060 GUAMO(LU) Tel. 0583-933598 - Fax 0583-933599 www.idrotirrena.com Direttore Generale Dr. Bianchini Marcello IDROTRADE S.p.A. Via Della Madonna, 2 - 24040 LALLIO (BG) Tel. 035-698111 - Fax035-698108 www.idrotrade.it Direttore Generale Dr. Bonera Stefano INTESA S.c.r.l. Via Jacopo Da Pecorara 29122 PIACENZA (PC) Tel. 0523-606350 - Fax 0523-606730 www.intesascrl.it Direttore Generale Sig. Mini Marco NEST GROUP Rete Via Del Lavoro, 19 - 31050 VEDELAGO (TV) Tel. 0423-401490 - 0423-709552 www.nestgroup.it Amministratore Delegato,Sig.,Vermiglio Stefano

■■■■■■■ ■■■■■■■

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

83


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE ANGAISA associa con la qualifica di “Soci Sostenitori Industrie” le aziende produttrici leader di mercato, promuovendo così il consolidamento dei rapporti di collaborazione e le sinergie all’interno della filiera, attraverso la condivisione degli strumenti realizzati dall’Associazione per favorire la crescita culturale dell’intero Settore Idrotermosanitario.

ACVITALIA S.r.l.-Società unipersonale Via Pana, 92 - 48018 - Faenza (RA) Tel. 0546-646144 - Fax 0546-646150 www.acvitalia.it AERMEC S.p.A. ViaRoma, 44 - 37040 BEVILACQUA (VR) Tel.0442-633111 - Fax 0442-93730 www.aermec.it AQUATECHNIK GROUP S.p.A. Via P.F. Calvi, 40 - 20020 MAGNAGO (MI) Tel.0331-307015 - Fax 0331-306923 www.aquatechnik.it AQUATHERM S.r.l. Apuania Parco Produttivo Ex Area Dalmine - 54100 MASSA (MS) Tel.0585-259901 - Fax 0585-259999 www.aquatherm.de ARGOCLIMA S.p.A. Via Alfeno Varo, 35-25020 ALFIANELLO (BS) Tel.0331-755111 - Fax 0331-776240 www.argoclima.com ARISTON THERMO S.p.A. Viale Aristide Merloni, 4560044 FABRIANO (AN) Tel. 0732-6011 - Fax 0732-602416 www.aristonthermo.com ARMACELL ITALIA S.r.l. Centro Direzionale Torri Bianche Ed. Betulla via Torri Bianche, 10 - 20871 VIMERCATE (MB) Tel. 039-9457030 - Fax 039-9457060 www.armacell.com

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI GE CHIAVARI - S.I.R.E.A. di REPETTO A. & C. S.r.l. - Via G. Bontà, 95 - Tel 0185-310231 - Fax 0185-310233 GE GENOVA - D’AMORE & LUNARDI S.p.A. - Passo Ponte Carrega, 48 R - Tel 010-8355474 - Fax 010-8355190 - www.damorelunardi.it■ GE GENOVA - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Via Renata Bianchi, 81 - Tel 010-980300 - Fax 010-980399 GE GENOVA - FRATELLI VILLA S.r.l. - Via Piacenza, 218 R/C - Tel 010-8367730 - Fax 010-8357125 GE GENOVA - FRATELLI VILLA S.r.l. - Via Polleri, 5 R - Tel 010-8683484 - Fax 010-8683485 GE GENOVA - FRATELLI VILLA S.r.l. - Via Barabino, 15 R - Tel 010-592095 - Fax 010-591032 - www.fratellivilla.it GE GENOVA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Cornigliano, 127/R - Tel 010-6049865 - Fax 010-6014839 - www.idrocentro.com GE GENOVA SAMPIERDARENA - NOBILI S.r.l. - Via Spataro, 34 - Tel 010-518601 - Fax 010-51860325 www.nobili-srl.it GE GENOVA - PATTONO S.r.l. - Via Filippo Casoni, 46 R - Tel 010-511741 - Fax 010-513080 - www.pattono.com GE GENOVA - PEGLI - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Via Multedo Di Pegli, 4 - Tel 010-61731 - Fax 010-6173300 - www.fidra.it GE GENOVA ALBARO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Piazza Merani, 3/C - Tel 010-3691052 - Fax 010-3106209 GE GENOVA CAMPI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Corso F.M. Perrone, 23/H - Tel 010-6509509 - Fax 010-6509440 GE LAVAGNA - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Corso Genova, 303 - Tel 0185-59031 - Fax 0185-590300 GE RAPALLO - DIAR S.r.l. - Via Laggiaro, 32 - Tel 0185-234832 - Fax 0185-238480 - www.diarsrl.it GE SAVIGNONE - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Via Marconi, 128 - Tel 010-9360195 - Fax 010-9360197 GE SESTRI LEVANTE - DIAR S.r.l. - Via Nazionale, 263 - Tel 0185-457745 - Fax 0185-450303 - www.diarsrl.it IM ARMA DI TAGGIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via San Francesco, 350 - Tel 0184-42213 - Fax 0184-475510 IM IMPERIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Argine Destro Loc. Trexenda S.N. - Tel 0183-299280 - Fax 0183-273835 IM SANREMO - BIESSE DI CORRADINI S.r.l. - Via Armea, 148 - Tel 0184-514092 - Fax 0184-514091 www.biesseedilizia.it IM SANREMO - PRATO ARMANDO S.r.l. - Via Agosti, 118 R SP LA SPEZIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Monteverdi, 52/54 - Tel 0187-712032 - Fax 0187-707099 SP SARZANA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Del Murello, S.N.C. - Tel 0187-610872 - Fax 0187-624279 SV ALBENGA - IRIS IDROTERM S.r.l. - Regione Bagnoli, 40/A/1 - Tel 0182-555898 - Fax 0182-543182 - www.iris-idroterm.com SV ALBISOLA SUPERIORE - FABBRICAZIONI IDRAULICHE S.p.A. - Corso Ferrari, 21 - Tel 019-400571 - Fax 019-4005700 SV BORGHETTO SANTO SPIRITO - PRATO ARMANDO S.r.l. - via Olivetti, 3-5 r - Tel 0182-544280 SV CAIRO MONTENOTTE - PRATO ARMANDO S.r.l. - Località Casazza - Tel 019-502024 SV LOANO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Aurelia, 160 - Tel 019-669251 - Fax 019-6679908 - www.idrocentro.com SV SAVONA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Bartoli, 17/R - Tel 019-807943 - Fax 019-8488730 - www.idrocentro.com SV SAVONA - NUOVA BB S.r.l. - Via Nazionale Piemonte, 3/15 - Tel 019-805456 - Fax 019-8385168 SV SAVONA - PRATO ARMANDO S.r.l. - Corso Vittorio Veneto, 250 R - Tel 019-802718 - www.prato-srl.it SV SAVONA - PRATO ARMANDO S.r.l. - Via Rosselli, 20 R - Tel 019-820556 - www.prato-srl.it SV SAVONA - PRATO ARMANDO S.r.l. - Via Cadorna, 44 R - Tel 019-230281 - Fax 019-862384 - www.prato-srl.it SV VARAZZE - PRATO ARMANDO S.r.l. - via Parasio, 46 r - Tel 019-97419

LOMBARDIA BG ALBANO S. ALESSANDRO - LOMBARDA S.p.A. - Via Palazzo - Tel 035-584400 - Fax 035-580499 - www.lombardaspa.it BG ALBINO - EREDI PIANTONI S.r.l. - Via Sotto Provinciale, 1/4 - Tel 035-773405 - 035-773406 - Fax 035-773407 BG ARZAGO D’ADDA - SANITARIA LODIGIANA S.r.l. - Via Lodi, 11 - Tel 0363-87878 - Fax 0363-879266 - www.sanlod.it BG BERGAMO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Zanchi 9/11 - Tel 035-4592992 - Fax 035-4592433 BG BERGAMO - AFIS G. CLERICI S.p.A. - Via Borgo Palazzo, 203 - Tel 035-301636 - Fax 035-298799 BG BERGAMO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via S. Bernardino, 100 - Tel 035-316731 - Fax 035-314398 BG BERGAMO - IDRAS S.p.A. - Via P. Recastello, 10 - Tel 035-236356 - Fax 035-236317 BG BRIGNANO GERA D’ADDA - IDRAS S.p.A. - Via Treviglio, 14 - Tel 0363-382922 - Fax 030-2659916 BG CAPRINO BERGAMASCO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Cava di Sopra 18 - Tel. 035/783579 BG CURNO - PRESSIANI S.p.A. - Via Carlinga, 15/A - Tel 035-613767 - Fax 035-610414 - www.pressianispa.it BG MEDOLAGO - PRESSIANI S.p.A. - Via Presolana, 8 - Tel 035-4948057 - Fax 035-902366 - www.pressianispa.it BG MEDOLAGO - SORELLE CHIESA di Mazzoleni S.p.A. - Via Italia, 1 - Tel 035-902200 - Fax 035-902556 BG PONTE SAN PIETRO - SORELLE CHIESA di Mazzoleni S.p.A. - Via Vittorio Emanuele, 14 - Tel 035-611007 - Fax 035-611007 BG PRESEZZO - SORELLE CHIESA di Mazzoleni S.p.A. - Via Sarma, 12 - Tel 035-617068 - Fax 035-617524 - www.arredobagnosorellechiesa.it BG ROGNO - FARDELLI ERNESTO & C. s.a.s. - Via Rondinera, 49/A - Tel 035-977122 - Fax 035-977082 - www.fardelli.it BG ROMANO DI LOMBARDIA - ABBATTISTA S.p.A. - Via Dell’Artigianato 2 - Tel. 0363/919911 BG SAN PAOLO D’ARGON - IDRAS S.p.A. - Via Bergamo, 20 - Tel 035-4254104 - Fax 035-4254026 BG VALBREMBO - SORELLE CHIESA di Mazzoleni S.p.A. - Corso Europa, 2/A - Tel 035-339922 - Fax 035-339283 BG VERTOVA - IDRAS S.p.A. - Via Ing. Riccardo Albini, 9 - Tel 035-714919 - Fax 030-2682832 BS BORGOSATOLLO - GRUPPO A.D. S.p.A. - Via Molino Vecchio, 165 - Tel 030-2501375 - Fax 030-2680921 - www.gruppoad.it BS BRESCIA - ACQUATICA S.p.A. - Via Ferrini, 4 - Tel 030-2001902 - Fax 030-2005074 Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

84 BLU & ROSSO

■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■

■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■ ■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

BS BRESCIA - AFIS G. CLERICI S.p.A. - Via Industriale, 28 - Tel 030-315461 - Fax 030-313007 - www.afis.it ■■■■■■ BS BRESCIA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Val Saviore, 51 - Tel 030-3196511 - Fax 030-3196550 ■■■■■ BS BRESCIA - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Fura, 53 - Tel 030-3530491 - Fax 030-348295 - www.unicom-brescia.net ■■■■■■ BS CAPRIOLO - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Palazzolo, 39 - Tel 030-7461640 - Fax 030-7465942 ■■■■■ BS CASTELMELLA - IDRAS S.p.A. - Via Damiano Chiesa, 2 - Tel 030-3581111 - Fax 030-2659471 - www.idras.com ■■■■■■ BS COLOGNE - ACQUATICA S.p.A. - Via Rodi, 1 C/D - Tel 030-7156161 - Fax 030-7059945 - www.acquatica.net ■■■■■■ BS CORZANO - IDRAS S.p.A. - Via Industriale, 13 - Tel 030-9771231 - Fax 030-2659755 ■■■■■ BS DESENZANO DEL GARDA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Mantova, 20 - Tel 030-9994311 - Fax 030-9914240 - www.centrogamma.com ■■■■■■■ BS DESENZANO DEL GARDA - GRUPPO A.D. S.p.A. - Via Calamar, S.N.C. - Tel 030-9901545 - Fax 030-2659970 ■■■■■ BS DESENZANO DEL GARDA - VISCONTI CARLO e GIUSEPPE & C. s.n.c. - Via Adige, 22 - Tel 030-9991100 - 030-9991101 - Fax 030-9991102 ■■■■■■ BS GHEDI - IDRAS S.p.A. - Via Enrico Mattei, 17/19 - Tel 030-9050765 - Fax 030-2659969 ■■■■■ BS GIANICO - FARDELLI ERNESTO & C. s.a.s. - Via Carobe, 43/45 - Tel 0364-534004 - Fax 0364-532888 ■ BS GIANICO - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Nazionale, 75 - Tel 0364-535626 - Fax 0364-532164 ■■■■■■ BS PALAZZOLO S/O - AFIS G. CLERICI S.p.A. - Via Golgi, 37/39 - Tel 030-7300641 - Fax 030-7300533 ■■■■■■ BS PROVAGLIO D’ISEO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Borgonato, 3 - Tel 030-9881279 - Fax 030-9881007 ■■■■■■■ BS REZZATO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Papa Giovanni XXIII, 75 - Tel 030-2791643 - Fax 030-2491357 ■■■■■■■ BS ROVATO - M.F.M. dei Fratelli Neri S.r.l. - Via San Rocco, 25 - Tel 030-7700497 - Fax 030-3582948 ■■■■ BS SONICO - FARDELLI ERNESTO & C. s.a.s. - Via Nazionale, 3 E/D - Tel 0364-755057 - 0364-755668 - Fax 0364-755056 ■■■■■■■ BS VILLA CARCINA - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Veneto, 242 - Tel 030-8982867 - Fax 030-3586534 ■■■■■■ CO CANTU’ - PRESSIANI S.p.A. - Via S. Giuseppe, 5 - Tel 031-733725 - Fax 031-730864 ■■■■■■ CO CERMENATE - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Statale Dei Giovi, 11 - Tel 031-770470 - Fax 031-722026 ■■■■■■ CO COMO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Viale Aldo Moro, 25 - Tel 031-3305511 - Fax 031-261164 - www.idrosanitaria.eu ■■■■■ CO LOCATE VARESINO - CANAVESI S.p.A. - Via Garibaldi, 38 - Tel 0331-823177 - Fax 0331-823000 - www.canavesi.com ■■■■■■■ CO LUISAGO - ROSSI & LERSA S.p.A. - Via Risorgimento, 2 - Tel 031-921752 - Fax 031-921291 - www.rossielersa.it ■■■■■■ CO LURAGO D’ERBA - COMINI S.r.l. - Via Degli Artigiani - Tel 031-3599033 - Fax 031-696313 - www.comini.eu ■■■■■ CO MARIANO COMENSE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Donizetti, 10 - Tel 031-3551440 - Fax 031-3551508 ■■■■■ CO MERONE - PRESSIANI S.p.A. - Via Roma, 32/B - Tel 031-651808 - Fax 031-6184307 ■■■■■■ CO VILLA GUARDIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Monterosa, 11 - Tel 031-483061 - Fax 031-483063 ■■■■■■■ CR CREMA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Lodi, 14 - Tel 0373-230993 - Fax 0373-219046 ■■■■■ CR CREMONA - ARIS S.r.l. - Via Degli Artigiani, 6/A - Tel 0372-462100 - Fax 0372-32379 ■■■■■ CR CREMONA - MORETTI TERMOSANITARI S.p.A. - Via Ghisleri, 45 - Tel 0372-452850 - Fax 0372-432697 - www.morettitermosanitari.it ■■■■■■ CR CREMONA - SPAZIO S.p.A. - Via Cipressi, 1 - Tel 0372-442911 - Fax 0372-442946 ■■■■■■■ CR CREMONA - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Via Del Macello, 20 - Tel 0372-460200 - Fax 0372-28707 ■■■■■ LC CALCO - PRESSIANI S.p.A. - Via 11 Settembre, 10 - Tel 039-991191 - Fax 039-509464 - www.pressianispa.it ■■■■■■ LC CIVATE - COMINI S.r.l. - Via Provinciale, 21 - Tel 0341-210270 - Fax 0341-210290 - www.comini.eu ■■■■■ LC DOLZAGO - ACQUATICA S.p.A. - Via Corsica, 23 - Tel 0341-451045 - Fax 0341-451135 ■■■■■ LC LECCO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Buozzi, 15 - Tel 0341-283832 - Fax 0341-286432 ■■■■■■■ LC LECCO - SO.C.A.I. S.r.l. - Via Cantarelli, 24 - Tel 0341-365772 - Fax 0341-286187 - www.rossielersa.it ■■■■■ LC MERATE - SAIDEL S.p.A. - Via Bergamo, 70 - Tel 039-9284327 - Fax 039-9284328 - www.saidelgroup.com ■■■■■ LC MONTE MARENZO - COMINI S.r.l. - Via Industriale, 26 - Tel 0341-634653 - Fax 0341-642098 LO CODOGNO - SPAZIO S.p.A. - Via Pertini, 13 - Tel 0377-432200 - Fax 0377-436268 ■■■■■■ LO LODI - SANITARIA LODIGIANA S.r.l. - Via Mezzabarba, 8 - Tel 0371-417009 - Fax 0371-413362 - www.sanlod.it ■■■■■■ LO OSPEDALETTO LODIGIANO - IDROMAX S.r.l. - Via Marconi 8 - Tel 0377-86166 - Fax 0377-86177 - www.gruppomonolo.com ■■■■■ LO S. ANGELO LODIGIANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Maestri Del Lavoro - Z.I. Maiano - Tel 0371-211636 - Fax 0371-217217 ■■■■■■■ MB ALBIATE - C.A.S.T. S.r.l. - Via Cesare Battisti, 62 - Tel 0362-931463 - Fax 0362-932230 ■■■■■■ MB BELLUSCO - COLOMBO IDRO S.p.A. - Via Adda, 50 - Tel 039-6020212 - 039-6020213 - 039-6021174 - Fax 039-6021220 - www.colomboidro.it ■■■■■■■ MB BOVISIO MASCIAGO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Brughetti, 19/21 - Tel 0362-593861 - Fax 0362-593270 ■■■■■ MB BOVISIO MASCIAGO - TERMOFORNITURE F.G. S.r.l. - Via Vicinale Delle Ruere, Snc - Tel 0362-594343 - Fax 0362-594335 - www.termoforniturefg.com ■■■■■■ MB CESANO MADERNO - COMFORT FORNITURE S.r.l. - Via Po, 14 - Tel 0362-501197 - Fax 0362-503392 - www.comfor.it ■■■■■■■ MB LISSONE - PRESSIANI S.p.A. - Via Lombardia, 124/126 - Tel 039-465279 - Fax 039-460643 ■■■■■■ MB MONZA - ABBATTISTA S.p.A. - Via Prampolini, 9 - Tel 039-2022085 - Fax 039-830815 ■■■■■■■ MB MONZA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Sicilia, 120/122 - Tel 039-2026329 - Fax 039-831719 ■■■■■■■ MB MONZA - PRESSIANI S.p.A. - Via Carrà, 9 - Tel 039-2847926 - Fax 039-2847918 - www.pressianispa.it ■■■■ MB MUGGIÒ - COLOMBO IDRO S.p.A. - Via Gabriele D’annunzio, 4 - Tel 039-794048 - Fax 039-2782903 ■■■■■■■ MB SEREGNO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Toscanini, 31 - Tel 0362-244014 - Fax 0362-325921 ■■■■■■■ MB VAREDO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Celotti 6/8 - Tel 0362-554520 - Fax 0362-581816 ■■■■■■■ MB VERANO BRIANZA - COMSA S.r.l. - Via Della Repubblica, 2 - Tel 0362-992020 - Fax 0362-904332 - www.comsa.it ■■■■■■

ATLAS FILTRI S.r.l. Via G. Garibaldi, 24 35020 ALBIGNASEGO (PD) Tel. 049-8629133 - Fax 049-8625988 www.atlasfiltri.com BAMPI S.p.A. Via Borsellino, 4 - Zona Industriale 25017 LONATO DEL GARDA (BS) - Tel.030-9132489 - Fax 030-9132892 www.bampi.it BAXI S.p.A. Via Trozzetti, 20 - 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) Tel. 0424-517111 - Fax 0424-513645 www.baxi.it BELLOSTA CARLO & C. S.r.l. Via S. Botticelli, 12/14 - 28024 BRIGA NOVARESE (NO) Tel. 0322-94684 - Fax 0322-955368 www.bellostarubinetterie.com BEMIS LIMITED STABILE ORGANIZZAZIONE Via Lugi Comoli, 75/B28887 OMEGNA (VB) Tel. 0323-861094 - Fax 0323-861094 www.bemiseurope.com BERETTA CALDAIE Div. Commerciale Riello S.p.A. Via Risorgimento, 13 23900 LECCO (LC) Tel. 0341-277111 - Fax 0341-277748 www.beretta.caldaie.com BIRAL AG Ufficio Commerciale Italia Strada Degli Angariari, 847891 FALCIANO (RSM) Tel. 0549-941537 - Fax 0549-974931 www.biralitalia.it BWT - BEST WATER TECHNOLOGY Via Plinio,59 - 20129 MILANO (MI) Tel.02-2046343 - Fax 02-201058 www.bwt.it CALEFFI S.p.A. S.R. 229 N° 25 28010 FONTANETO D’AGOGNA (NO) Tel.0322-8491- Fax 0322 - 863305 www.caleffi.com CAMINI WIERER S.r.L. Via Fontanelle, 5 - 37055 RONCO ALL’ADIGE (VR) Tel. 045-6608333 - Fax 045-6608300 www.caminiwierer.com

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

85


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

The Best Technology for Water

CARLO NOBILI S.p.A. Rubinetterie Via Lagone, 32 - 28021 BORGOMANERO(NO) Tel. 0322-844555 - Fax 0322-858091 www.grupponobili.it Carrier Distribution Italy S.r.l. via Sempione 247 C/D 20016 – Pero (MI) Tel. 02-868071 - Fax 02-86807499 www.carrier.it technological solutions

CAV. UFF. GIACOMO CIMBERIO S.p.A. Via Torchio, 57 - C.P. 106 - 28017 S. Maurizio D’Opaglio (NO) Tel. 0322-923001 - Fax 0322-967216 www.cimberio.it CERAMICA FLAMINIA S.p.A. S.S. Flaminia Km. 54, 630 01033 CIVITA CASTELLANA (VT) Tel. 0761-542030 - Fax 0761-540069 www.ceramicaflaminia.it CERAMICA GLOBO S.p.A. Località La Chiusa, Snc 01030 CASTELSANT’ELIA (VT) Tel. 0761-516568 - Fax 0761-515168 www.ceramicaglobo.com CILLICHEMIE ITALIANA S.r.l. Via Plinio, 59 - 20129 MILANO (MI) Tel. 02-2046343 - Fax 02-201058 www.cillichemie.com COMAP ITALIA S.p.A. Via G.DiVittorio, 37 - 25030 RONCADELLE (BS) Tel. 030-2586005 - 030-2582321 www.comapitalia.com COOPERATIVA CERAMICA D’IMOLA Soc. Cooperativa Via Vittorio Veneto, 13 - 40026 IMOLA (BO) Tel. 0542-601601-Fax 0542-31749 www.imolaceramica.it CORDIVARI S.r.l. Zona Industriale Pagliare 64020 MORRO D’ORO (TE) Tel. 085-80401- Fax 085-8041418 www.cordivari.it CRS S.p.A. Via Fava 56 - 28024 GOZZANO (NO) Tel. 0322-9545-Fax 0322-956556 www.cristinarubinetterie.com

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI MI ABBIATEGRASSO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Ippolito Nievo, S.N.C. - Tel 02-94699295 - Fax 02-94963099 MI ARCONATE - FADAF S.r.l. - Via G. Mameli, 12/14/16 - Tel 0331-460575 - Fax 0331-461395 - www.fadaf.it MI ARCONATE - LA MONOLO S.r.l. - Corso America, 104 - C.P. N. 6 - Tel 0331-460100 - Fax 0331-4611781 - www.gruppomonolo.com MI ASSAGO - SAIDEL S.p.A. - Via Idiomi, 15 - Tel 02-45784450 - Fax 02-45713776 MI CERNUSCO SUL NAVIGLIO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Sondrio, 12 - Tel 02-92592005 - Fax 02-92140350 MI CERNUSCO SUL NAVIGLIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Padana Superiore, 53 - Tel 02-92729352 - Fax 02-92729691 MI CESANO BOSCONE - ABBATTISTA S.p.A. - Via E. De Nicola, 6 - Tel 02-48620445 - Fax 02-45109216 MI CINISELLO BALSAMO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via P. Castaldi, 6 - Tel 02-6172632 - Fax 02-6185922 MI CINISELLO BALSAMO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Fratelli Gracchi, 48 - Tel 02-66597761 - Fax 02-66597794 - www.cambielli.it MI CINISELLO BALSAMO - MIAR S.r.l. - Via Monfalcone, 15 - Tel 02-6184118 -02-6121462 - Fax 02-6122405 - www.miarsrl.it MI CORMANO - TERMOFORNITURE F.G. S.r.l. - Via Cadorna, 35 - Tel 02-6106382 - Fax 02-6104926 MI CORNAREDO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Napoli, 7 - Tel 02-93563444 - Fax 02-93649724 - www.idrocentro.com MI DAIRAGO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Palmiro Togliatti, 4 - Tel 0331-463300 - Fax 0331-463340 MI LEGNANO - CENTRO ARREDAMENTO BAGNO di Rolfi E. & C. s.a.s. - Via A. Volta, 114 - Tel 0331-545179 - Fax 0331-545179 MI LEGNANO - LEGNANO TERMOSANITARIA S.r.l. - Via Novara, 68 - Tel 0331-459445 - Fax 0331-548313 - www.legnanotermosanitaria.it MI MAGNAGO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Sardegna, 72 - Tel 0331-307595 - Fax 0331-307772 MI MARCALLO CON CASONE - ABBATTISTA S.p.A. - Via Einstein, 26 - Tel 02-9761962 - Fax 02-9760805 MI MELZO - PRESSIANI S.p.A. - Via Togliatti, 14/16 - Tel 02-9552911 - Fax 02-95739352 - www.pressianispa.it MI MILANO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Messina 43 angolo via Cenisio - Tel. 02/3319361 MI MILANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Marcona, 46 (viale Piceno) - Tel 02-733125 - Fax 02-719574 MI MILANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Polonia Ang. Via Tridentina - Tel 02-39099700 - Fax 02-39099726 MI MILANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Publio Rutilio Rufo, 22 - Tel 02-6464814 - Fax 02-66222276 MI MILANO - COLOMBO IDRO S.p.A. - P.le Stazione Porta Genova, 2 - Tel 02-89421462 - Fax 02-8395114 MI MILANO - COLOMBO IDRO S.p.A. - Via San Rocco, 18 - Tel 02-58318352 - 02-58318353 - Fax 02-58318328 MI MILANO - GRUPPOBEA S.p.A. - Via Vincenzo Toffetti, 31 - Tel 02-573731 - Fax 02-57373444 - www.gruppobea.it MI MILANO - IDRORICAMBI S.r.l. - Corso San Gottardo, 15 - Tel 02-58101357 - Fax 02-8376377 - www.idroricambi.it MI MILANO - SAIDEL S.p.A. - Via Brembo, 27 - Tel 02-533920 - Fax 02-534253 - www.saidelgroup.com MI MILANO - SAIDEL S.p.A. - Via Feltre, 19/A - Tel 02-26410893 - Fax 02-2153317 - www.saidelgroup.com MI MILANO - SAIDEL S.p.A. - Via A. Binda, 12 - Tel 02-8917091 - Fax 02-89122248 - www.saidelgroup.it MI MILANO - SAINT-GOBAIN DISTRIBUZIONE S.r.l. - Via Ettore Romagnoli, 6 - Tel 02-44071811 - Fax 02-44071849 - www.internmake.it MI MILANO - SO.CO.MA.S. Società Materiali Sanitari S.p.A. - Via G. Ripamonti, 402 - Tel 02-55213447 - Fax 02-5696995 - www.socomas.it MI MILANO - TECNOTHERMA S.r.l. - Via Tartaglia, 19 - Tel 02-347919 - Fax 02-33103680 - www.tecnotherma.it MI PADERNO DUGNANO - LA THERMIDOR S.r.l. - Via Arnesano, 3 - Tel 02-9184155 - Fax 02-91084025 - www.thermidor.it MI PERO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Keplero, 6 - Tel 02-3539483 - Fax 02-3539939 MI PERO - GRUPPOBEA S.p.A. - S.S. Del Sempione, 183 - Tel 02-573732 - Fax 02-57373299 MI PESCHIERA BORROMEO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Liberazione, 14 - Tel 02-5471451 - Fax 02-55301155 MI POGLIANO MILANESE - ABBATTISTA S.p.A. - Via Torquato Tasso, 5/7 - Tel 02-93559351 - Fax 02-93553187 MI POGLIANO MILANESE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Mattei, 12 - Tel 02-93255737 - Fax 02-93256558 MI REDECESIO DI SEGRATE - DSP S.r.l. - Via Milano 16/18 - Tel 02-2052401 - Fax 02-20524039 - www.diessepi.com MI ROZZANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Boccaccio, 8/10 - Tel 02-57506446 - Fax 02-57506241 MI SAN GIULIANO MILANESE - ABBATTISTA S.p.A. - Via C.A. Dalla Chiesa, 8 - Tel 02-98240878 - Fax 02-98246077 MI SENAGO - ABBATTISTA S.p.A. - Via B. Croce, 1 - Tel 02-99010788 - Fax 02-9981852 MI SESTO SAN GIOVANNI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via G. Carducci, 58 - Tel 02-22474195 - Fax 02-26221534 MI SETTIMO MILANESE - ABBATTISTA S.p.A. - Via Edison, 70/15a - Tel 02-33512309 - Fax 02-3282243 MI SOLARO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Della Repubblica - Tel 02-96798161 - Fax 02-96798825 MI VIMODRONE - COLOMBO IDRO S.p.A. - S.S. 11 Padana Superiore, 288 - Tel 02-25007114 - Fax 02-26511186 MN CURTATONE - MANTUA BAGNI S.r.l. - Via Dei Napoletani - 0376-348394 - 0376-348393 MN GONZAGA - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Delle Leghe Contadine, 12 - Fraz. Bondeno - Tel 0376-54149 - Fax 0376-596098 MN MANTOVA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Gelso, 2/4 - Tel 0376-262359 - Fax 0376-380395 MN MANTOVA - MANTUA BAGNI S.r.l. - Strada Ostigliese, 8/B - 0376-374765 - 0376-374766 - www.mantuabagni.com MN PEGOGNAGA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Martin Luter King, 14 - Tel 0376-381168 - Fax 0376-381867 MN PIUBEGA - SVAI S.p.A. - Via 1° Maggio, 6 - Tel 0376-655248 - Fax 0376-655364 MN PORTO MANTOVANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Berlino, 10/12 - Tel 0376-387243 - Fax 0376-393861 MN SAN GIORGIO DI MANTOVA - SPAZIO S.p.A. - Via M. Belfiore, 6 - Tel 0376-270350 - Fax 0376-374294 MN VIADANA - BERTANI S.p.A. - Via Marco Biagi, 11 - Tel 0375-780930 - Fax 0375-780109 PV ARENA PO’ - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Località Piantà, 2 - Tel 0385-270037 - Fax 0385-270028 PV CASTEGGIO - SIDERTERMICA S.r.l. - Via Milano, 93 - Tel 0383-890626 - Fax 0382-304100 Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

86 BLU & ROSSO

■■■■■ ■■■■■ ■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■ ■■■■■ ■■■■■■


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

PV PAVIA - FAIS S.p.A. - Via Lomonaco Francesco, 51 - Tel 0382-527009 - Fax 0382-422997 - www.fais.it PV PAVIA - F.lli DELLA FIORE S.p.A. - Via Treves, 16 - Tel 0382-434311 - Fax 0382-472447 - www.dellafiore.com PV PAVIA - SIDERTERMICA S.r.l. - Viale Sardegna, 48 - Tel 0382-301315 - 0382-28605 - Fax 0382-304100 - www.sidertermica.com PV VIGEVANO - F.lli DELLA FIORE S.p.A. - Via Farini, 8 - Tel 0381-73928 - Fax 0381-696812 PV VOGHERA - BITERMICA s.a.s. - Via Martiri della Libertà, 39 - Tel 0383-41645 - Fax 0383-45705 - www.bitermica.net SO BIANZONE - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Palazzetta, 24 - Tel 0342-720244 - Fax 0342-720366 - www.idrotermica.eu SO CASTIONE ANDEVENNO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Vanoni SNC - Tel 0342-567628 - Fax 0342-567026 SO POGGIRIDENTI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Pignotti, 5 - Tel 0342-513440 - Fax 0342-512916 SO POGGIRIDENTI AL PIANO - ROSSI & LERSA S.p.A. - Via Stelvio, 93 - Tel 0342-564222 - Fax 0342-564040 - www.rossielersa.it SO PRATA CAMPORTACCIO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Spluga, 5 - Tel 0343-20503 - Fax 0343-20471 SO S. PIETRO BERBENNO - SAIDEL S.p.A. - Via Nazionale Est, 335 - Tel 0342-493911 - Fax 0342-493946 - www.saidelgroup.it SO TALAMONA - ROSSI & LERSA S.p.A. - Via Stelvio, 26 - Tel 0342-670618 - Fax 0342-671375 - www.rossielersa.it SO TRAONA - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Ligabue, 1 - Tel 0342-653345 - Fax 0342-652540 VA ARCISATE - ABBATTISTA S.p.A. - Via Comolli, 13 - Tel 0332-474870 - Fax 0332-477196 VA BESOZZO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Trieste, 93 - Tel 0332-970509 - Fax 0332-982187 VA BUSTO ARSIZIO - 2 EMME S.r.l. - Via A. Costa, 27 - Tel 0331-679521 - Fax 0331-1482299 - www.2emmeonline.com VA BUSTO ARSIZIO - ABBATTISTA S.p.A. - Via Ciro Menotti, 1 - Tel 0331-338111 - Fax 0331-320316 - www.abbattista.it VA BUSTO ARSIZIO - LA MONOLO S.r.l. - Viale Cadorna 31 - Tel 0331-679298 - Fax 0331-322553 - www.gruppomonolo.com VA CASSANO MAGNAGO - LOMBARDA S.p.A. - Via Gasparoli, 34 - Tel 0331-208712 - Fax 0331-201601 VA GALLARATE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Stelvio, 51 - Tel 0331-777979 - Fax 0331-779792 VA GALLARATE - LEGNANO TERMOSANITARIA S.r.l. - Via Madonna In Campagna, 3 - Tel 0331-777894 - Fax 0331-797512 legnanotermosanitaria.it VA GALLARATE - RAMPONI BIAGIO s.a.s. di Ramponi Luigi & C. - Via Carlo Cattaneo, 16 - Tel 0331-795690 - Fax 0331-772607 VA GAZZADA - ABBATTISTA S.p.A. - Via Cesare Battisti, 3 - Tel 0332-463016 - Fax 0332-873850 VA GAZZADA SCHIANNO - IDROSANITARIA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Italo Cremona, 44/A - Tel 0332-464469 - Fax 0332-873020 VA GEMONIO - BRUSA S.r.l. - Via Rosaspina, 1/3 - Tel 0332-610656 - Fax 0332-616822 VA SARONNO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Grieg Enrico, 77 - Tel 02-96708302 - Fax 02-96703981 VA SARONNO - LOMBARDA S.p.A. - Via IV Novembre, 19 - Tel 02-9628911 - Fax 02-9604914 VA SESTO CALENDE - IDROCENTRO S.p.A. - Via Sempione, 32 - Tel 0331-924704 - Fax 0331-920447 - www.idrocentro.com VA TRADATE - CANAVESI S.p.A. - Via Fiume, 43 - Tel 0331-819010 - Fax 0331-811258 VA VARESE - BRUSA S.r.l. - Via Giusti, 3 - Tel 0332-275320 - Fax 0332-275315 - www.brusasrl.it VA VARESE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Crispi, 75 - Tel 0332-227368 - Fax 0332-229804

TRIVENETO BL BELLUNO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via T. Vecellio, 115 Loc. La Rossa - Tel 0437-937143 - Fax 0437-931695 BL BELLUNO - DE MAS ANNIBALE & C. s.a.s. - Via Vittorio Veneto, 179 - Tel 0437-935333 - Fax 0437-935300 - www.de-mas.it BL BELLUNO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Tiziano Vecellio, 67 - Tel 0437-273400 - Fax 0437-273470 BL CORTINA D’AMPEZZO - DE MAS ANNIBALE & C. s.a.s. - Via Dei Marangoni, 23 - Tel 0436-2340 - Fax 0436-866358 - www.de-mas.it BL FELTRE - DE MAS ANNIBALE & C. s.a.s. - Via Cavalieri Di Vittorio Veneto, 10/B - Tel 0439-305078 - Fax 0439-302121 - www.de-mas.it BL FELTRE - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Cav. Di Vittorio Veneto, 29 - Tel 0439-326660 - Fax 0439-326670 BL LOZZO DI CADORE - DE MAS ANNIBALE & C. s.a.s. - Via S. Anna, 4 - Tel 0435-76064 - Fax 0435-76690 - www.de-mas.it BL PONTE NELLE ALPI - SCARPIS S.r.l. - Viale Cadore, 14 - Tel 0437-99353 - Fax 0437-999853 BZ RIVENETO - BAUTECHNIK S.r.l. - Via E. Fermi, 22 - Tel. 0471-926111 - Fax. 0471926115 - www.bautechnik.it BZ BOLZANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Negrelli, 8 - Tel 0471-539421 - Fax 0471-539576 BZ BOLZANO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Altmann, 6 - Tel 0471-061970 - Fax 0471-061980 BZ BOLZANO - HUBER S.r.l. - Via G. Di Vittorio, 1 - Tel 0471-633670 - Fax 0471-633671 BZ BOLZANO - TORGGLER COMMERZ AG S.p.A. - Via Galileo Galilei, 3 - Tel 0471-295111 - Fax 0471-295222 BZ MARLENGO - TORGGLER COMMERZ AG S.p.A. - Via Prati Nuovi, 9 - Tel 0473-282500 - Fax 0471-295110 - www.torggler-online.it BZ MERANO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Max Valier, 24 - Tel 0473-272400 - Fax 0473-272410 BZ MERANO - HUBER S.r.l. - Via A. Kuperion 21 - Tel 0473-204300 - Fax 0473-204343 - www.huber.it BZ NAZ SCIAVES - HUBER S.r.l. - Zona Artigianale Foerche, 34 - Tel 0472-412705 - Fax 0472-067167 BZ SAN LORENZO DI SEBATO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Brunico, 14/B - Tel 0474-470000 - Fax 0474-470004 - www.innerhofer.it GO GORIZIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Udine, 159 - Fraz. Lucinico - Tel 0481-392393 - Fax 0481-390642 GO GORIZIA - NOSELLA DANTE S.p.A. - Via Trieste, 257 - Tel 0481-20727 - Fax 0481-20777 GO MONFALCONE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Cesare Augusto Colombo, 1 - Tel 0481-711227 - Fax 0481-483212 PD ALBIGNASEGO - TICO S.r.l. - Via Delle Industrie, 27 - Tel 049-710277 - Fax 049-8627259 - www.tico-pd.com PD CAMPOSAMPIERO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Guizze, 9 - Tel 049-9301818 - Fax 049-9300133

■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■

DAB PUMPS S.p.A. Via Marco Polo,14 - 35035 MESTRINO (PD) Tel. 049-5125000 - Fax 049-5125950 www.dabpumps.com DAIKIN AIR CONDITIONING ITALY S.p.A. Via Milano, 6 - 20097 SAN DONATO MILANESE MI Tel. 02-516191 - Fax: 02-51619222 www.daikin.it DANFOSS S.r.l.. Corso Tazzoli, 221 - 10137 TORINOTO Tel. 011-3000511- Fax 011-3000575 www.danfoss.it DUKA AG S.p.A. Via Ontani, 19 - 39042 BRESSANONE(BZ) Tel.0472-273100-Fax0472-273270 www.duka.it DURAVIT ITALIA S.r.l. Via Faentina, 207/F - 48124 RAVENNA (RA) Tel. 0544-509711- Fax 0544-501694 www.duravit.it EFFEBI S.p.A. Via G. Verdi, 68 25073 BOVEZZO BS Tel. 030-21101 Fax 030-2110301 www.effebi.it EMIFLEX S.p.A. Via Cuneo, 4/6 - 20814 VAREDO (MB) Tel. 0362-544386 - Fax 0362-581387 www.emiflex.eu

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■

ESBE S.r.l. ViaG.Perlasca, 20 - 41126 - MODENA (MO) Tel. 059-280094 - Fax 059-281913 www.esbe-italia.it EUROFRED ITALY S.p.A. Via Europa S.N.C. 31020 SAN FIOR TV Tel. 0438-2661 - Fax 0438-266380 www.eurofred.it EUROTIS S.r.l. Via Q. Sella, 1 Ang. Via A. Volta 20094 CORSICO (MI) - 02-4501442 - 02-45863612 www.eurotis.it

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

87


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

FAR Rubinetterie S.p.A. Via Morena,20 - Casella Postale N° 7528024 GOZZANO (NO) Tel. 0322-94722 - Fax 0322-955332 www.far.eu FERRARI S.r.l. Via I Maggio, 7 21012 CASSANO MAGNAGO (VA) Tel. 0331-204911- Fax 0331-201458 www.ferrariwelcome.it FLUIDMASTER d.o.o. Filiale italiana Via Giovanni Paolo II, 1928047 Oleggio (NO) Tel. 0321-992181- Fax 0321-992181 www.schwab-san.it FONDERIE SIME S.p.A. Via Garbo, 27 - 37045LEGNAGO (VR) Tel. 0442-631111 - Fax 0442-631291 www.sime.it FONDITAL S.p.A. Via Cerretto, 40-25079 VOBARNO (BS) Tel. 0365-87831 - Fax 0365-878548 www.fondital.it FRA.BO S.p.A. Via Cadorna, 30 - 25027 QUINZANO D’OGLIO (BS) Tel. 030-9925711- Fax 030-9924127 www.frabo.com FRATELLI FANTINI S.p.A. Via M.Buonarroti,4 - 28010 PELLA (NO) Tel. 0322-918411 - Fax 0322-969530 www.fantini.it GEBERIT Marketing e Distribuzione SA Via Gerre, 4 - 6928 MANNO (CH) Tel. 0041-91-6119292 - Fax 0041-91-6045236 www.geberit.it GEL S.r.l. Via Ferrari, 1 60022 CASTELFIDARDO (AN) Tel. 071-7808176 - Fax 071-7808175 www.gel.it

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI PD CITTADELLA - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via E. Fermi, 8 - Tel 049-9401145 - Fax 049-5972593 PD ESTE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Zuccherificio, 8 - Tel 0429-604018 - Fax 0429-602021 PD PADOVA - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Del Progresso, 19 - Tel 049-8700580 - Fax 049-8701240 - www.beltramespa.it PD PADOVA EST - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Della Croce Rossa, 7 - Tel 049-8074900 - Fax 049-8078070 PD PIOMBINO DESE - F.lli BONATO S.r.l. - Via Pacinotti, 6 - Tel 0423-721876 - Fax 0423-722547 PD PIOVE DI SACCO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Borgo Padova, 2 - Tel 049-9700900 - Fax 049-5841025 PD SANT’ANGELO DI PIOVE SACCO - S.A.R.P. s.n.c. - Via Padana, 67/B - Tel 049-9700766 - Fax 049-9702168 - www.sarpits.it PD SELVAZZANO DENTRO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via E. Fermi, 1 - Tel 049-8978321 - Fax 049-8985408 PN PORDENONE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Venezia Ang. Via Del Turco, 1 - Tel 0434-379611 - Fax 0434-3796234 PN PORDENONE - SCARPIS S.r.l. - Viale Treviso, 56 - Tel 0434-579009 - Fax 0434-578183 - www.scarpis.com PN PORDENONE - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via De La Comina, 17 - Tel 0434-360072 - Fax 0434-253651 RO ADRIA - BARBUIANI S.r.l. - Via Badini, 57 - Tel 0426-900440 0426-900441 - Fax 0426-901212 - www.barbuianisrl.it RO PORTO VIRO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Pò Vecchio, 1/L - Tel 0426-323834 - Fax 0426-322697 RO ROVIGO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Porta Pò, 187/B Fraz. Borsea - Tel 0425-471767 - Fax 0425-471759 TN ARCO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via S. Isidoro, 4 - Tel 0464-026620 - Fax 0464-026630 TN CALDONAZZO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via G. Leopardi, 19 - Tel 0461-718064 - Fax 0461-724120 TN CASTELNUOVO - E. INNERHOFER S.p.A. - Viale Venezia, 35 - Tel 0461-1736680 - Fax 0461-1736690 TN CLES - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Trento, 200 - Tel 0463-429053 - Fax 0463-429050 TN CLES - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Trento, 200/7 - Tel 0463-736600 - Fax 0463-736610 TN PANCHIA’ - SVAI S.p.A. - Via Venzan, 13 - Tel 0462-810040 - Fax 0462-810039 TN PREDAZZO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Fiamme Gialle, 38/A - Tel 0462-501506 - Fax 0462-501703 TN RIVA DEL GARDA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Maso Belli, 3 - Loc. Sant’alessandro - Tel 0464-556959 - Fax 0464-550283 TN RIVA DEL GARDA - SVAI S.p.A. - S.S. 45 Bis Loc. S. Tommaso, 4 - Tel 0464-550077 - Fax 0464-550168 TN ROVERETO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Del Garda, 46 - Tel 046-4486025 - Fax 046-4486028 TN ROVERETO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Del Brennero, 23 - Tel 0464-026640 - Fax 0464-026650 TN ROVERETO - SVAI S.p.A. - Via Lagarina, 31 - Tel 0464-494949 - Fax 0464-494948 TN TASSULLO - SVAI S.p.A. - Località Santa Giustina, 3 - Tel 0463-722124 - Fax 0463-720314 TN TRENTO - AFIS G. CLERICI S.p.A. - Via Praga, 8 - Tel 0461-1660002 - Fax 030-2682826 TN TRENTO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dei Viticoltori, 5 - Tel 0461-38361 - Fax 0461-829450 TN TRENTO - E. INNERHOFER S.p.A. - Via Maccani, 181 - Tel 0461-1730900 - Fax 0461-1730940 TN TRENTO - SPAZIO S.p.A. - Via Innsbruck, 22 - Tel 0461-950739 - Fax 0461-956173 TN TRENTO - SVAI S.p.A. - Via Salorno, 2 - Tel 0461-244500 - Fax 0461-244524 TS TRIESTE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Piazzale Legnami, 1 - Tel 040-3883911 - Fax 040-814214 TS TRIESTE - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Piazzale Legnami, 1 - Tel 040-825173 - Fax 040-822682 TV CASTELFRANCO VENETO - COMMERCIALE VENETA BELTRAME S.p.A. - Via Staizza, 57 - Tel 0423-498668 - Fax 0423-498683 - www.cvbeltrame.it TV CASTELFRANCO VENETO - F.lli BONATO S.r.l. - Via Dei Faggi, 4 - Tel 0423-721876 - Fax 0423-722547 TV FONTANELLE - CLIMASERVICE S.r.l. - Via Roma, 152 - Tel 0422-809306 - Fax 0422-809684 - www.climaservice.tv TV MOGLIANO VENETO - COMMERCIALE VENETA BELTRAME S.p.A. - Via G. Tiepolo, 17 - Tel 041-5970840 - Fax 041-5970841 - www.cvbeltrame.it TV MONTEBELLUNA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Piave, 106 - Tel 0423-609900 - Fax 0423-603581 TV ODERZO - IDROSANITARIA SIMONETTI S.r.l. - Via Giuseppe Verdi, 73 - Tel 0422-717344 - Fax 0422-507076 TV RESANA - F.lli BONATO S.r.l. - Via Roma, 20 - Tel 0423-721876 - Fax 0423-722547 - www.bonatonline.com TV SAN VENDEMIANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dell’industria, 36 - 36/A - Tel 0438-777866 - Fax 0438-778378 TV TREVISO - COMMERCIALE VENETA BELTRAME S.p.A. - Viale Della Repubblica, 282 - Tel 0422-696311 - Fax 0422-420853 - www.cvbeltrame.it TV VILLORBA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via A. Volta, 2 - Tel 0422-615711 - Fax 0422-609091 TV VILLORBA - F.LLI BELTRAME S.p.A. - Viale Gian Giacomo Felissent, 33 - Tel 0422-300303 - Fax 0422-306237 TV VITTORIO VENETO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale E. Mattei, 76 Z.I. - Tel 0438-501642 - Fax 0438-502054 TV ZERO BRANCO - S.F.I.T.I. S.p.A. - Via E. Mattei, 26 - Tel 0422-020575 - Fax 0422-020576 UD ARTEGNA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Nazionale, 31 - Tel 0432-987289 - Fax 0432-895056 UD CERVIGNANO DEL FRIULI - NOSELLA DANTE S.p.A. - Via Carnia, 19 - Tel 0431-32477 - Fax 0431-32478 UD CODROIPO - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Fermo Solari, 37 - Tel 0432-912497 - Fax 0432-912787 UD FAGAGNA - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via Dei Fabrizio, 70 - Z.I. - Tel 0432-801354 - Fax 0432-801270 - www.termonova.net UD LATISANA - LORENZO OTTOGALLI s.a.s. - Via Crosere, 126 - Tel 0431-520661 - Fax 0431-511740 - www.ottogalli.net UD SAN DANIELE DEL FRIULI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Venezia, 69 - Tel 0432-941210 - Fax 0432-957294 UD TAVAGNACCO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Nazionale, 103 - Tel 0432-576811 - Fax 0432-576825 UD TOLMEZZO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Torre Picotta, 36 - Zona Industriale Nord - Tel 0433-2184 - Fax 0433-469460 UD TOLMEZZO - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Via A.P. Candoni, 60/A - Tel 0433-94202 - Fax 0433-2665 UD UDINE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Cividale, 441 - Tel 0432-589911 - Fax 0432-589930 Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

88 BLU & ROSSO

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

UD UDINE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Tavagnacco, 83 - Tel 0432-547388 - Fax 0432-576825 ■■■■■ UD UDINE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Trinko 7 - Tel. 0432-589911 - Fax 0432-589930 UD UDINE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Tullio, 9 - Tel 0432-590511 - Fax 0432-590599 ■■■■■■■ UD UDINE - TERMONOVA S.p.A. (Gruppo Comini) - Viale Palmanova, 305 - Tel 0432-611309 - Fax 0432-524668 ■■■■■ VE BORBIAGO DI MIRA - ZAVAN FORNITURE S.r.l. - Via Ticino, 50 - Tel 041-429377 - 041-5631172 - Fax 041-5639105 - www.zavanforniture.it ■■■■■■■ VE CAMPOLONGO MAGGIORE - I.T. BRENTA 2001 S.r.l. - Via Veneto, 38 - Tel 049-5848144 - Fax 049-5848891 ■■■■■■■ VE CHIOGGIA - ZAMBONIN S.r.l. - Via P.E. Venturini, 139 - Tel 041-491400 - Fax 041-5540139 ■■■■■■■ VE JESOLO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Antonio Meucci 20 VE JESOLO - CATTO S.r.l. - Via Pierluigi Nervi, 18/20 - Tel.0421-359662 - Fax 0421-351997 www.cattojesolo.it ■■■■■■■ VE MARCON - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Venier, 45 - Tel 041-5962111 - Fax 041-5951062 ■■■■■■■ VE MESTRE - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Della Crusca, 32 - Tel 041-5313360 - Fax 041-5312856 ■■■■■ VE PORTOGRUARO - NOSELLA DANTE S.p.A. - Via Pordenone “a”, 13 - Tel 0421-281511 - Fax 0421-74276 - www.nosella.it ■■■■■■■ VE SAN DONA’ DI PIAVE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Primavera, 91 - Tel 0421-40699 - Fax 0421-479417 ■■■■■ VE SAN DONA’ DI PIAVE - FIRAS S.r.l. - Via Unità D’italia 2 - Tel 0421-560665 - Fax 0421-50773 - www.gruppofiras.it ■■■■■■ VE SAN DONÀ DI PIAVE - IDROSANITARIA PIAVE S.p.A. - Via Calnova, 132 - Tel 0421-43018 R.A. - Fax 0421-220366 - www.idrosanitaria.net ■■■■■■ VE SANTA MARIA DI SALA - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Noalese, 107/D - Tel 041-486700 - Fax 041-487339 ■■■■■■■ VE SPINEA - S.F.I.T.I. S.p.A. - Via Del Commercio, 22 - Tel 041-990255 - Fax 041-990361 - www.sfiti.it ■■■■■■ VE SPINEA - TECNOTERMO S.r.l. - Via Gioberti, 26 A/B - Tel 041-5412155 - Fax 041-999259 - www.tecnotermo.biz ■■■■■■■ VE VENEZIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Cannaregio, 6262/A - Tel 041-7241056 - Fax 041-5221233 ■■■■■ VE VENEZIA - S.F.I.T.I. S.p.A. - Cannaregio Calle Della Testa, 6305/A - Tel 041-2416483 - Fax 041-5288182 ■■■■ VI ALTE DI CECCATO Montecchio Maggiore - COMMERCIALE VENETA BELTRAME S.p.A. - Viale Milano, 40 - Tel 0444-696186 - Fax 0444-492272 - www.cvbeltrame.it ■■■■■ VI BASSANO DEL GRAPPA - E.T.V. MORELLO S.p.A. - Viale A. Moro, 80 - Tel 0424-568334 - Fax 0424-566316 - www.etvmorello.it ■■■■■■ VI FELLETTE di ROMANO D’EZZELINO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Monte Tomba, 9 - Tel 0424-518698 - Fax 0424-518916 ■■■■■■■ VI LONGA DI SCHIAVON - COMMERCIALE VENETA BELTRAME S.p.A. - Via Santa Corona, 9 - Tel 0444-665101 - Fax 0444-665487 - www.cvbeltrame.it ■■■■■■ VI NOVENTA VICENTINA - GREGOLO S.r.l. - Via Praolin, 4 - Tel. 0444-787864 - Fax: 0444-760944 - www.gregolo.it ■■■■■■■ VI POJANA MAGGIORE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Ponte Cazzola, 47 - Tel 0444-898900 - Fax 0444-794207 ■■■■■ VI SAN ZENO DI CASSOLA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Croceron, 115 - Tel 0424-566000 - Fax 0424-566720 ■■■■■ VI SANDRIGO - IDRO-COMM S.r.l. - Via E. Fermi, 15 - Tel 0444-658758 - Fax 0444-751289 ■■■■■■ VI SCHIO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Lago Di Trasimeno, 40 - Tel 0445-576650 - Fax 0445-576696 ■■■■■■■ VI SCHIO - MIAZZON S.r.l. - Via Emilia Romagna, 12 - Tel 0445-575075 - Fax 0445-575119 - www.miazzon.it ■■■■■■■ VI TORRI DI QUARTESOLO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Degli Avieri, 1 - Tel 0444-387214 - Fax 0444-389483 ■■■■■■■ VI VALDAGNO - F.lli BELTRAME S.p.A. - Via Galvani, 24/B - Tel 0445-401255 - Fax 0445-401348 ■■■■■■■ VI VICENZA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Della Scienza, 18 - Tel 0444-348477 - Fax 0444-348386 ■■■■■■■ VI VICENZA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Monte Zovetto, 41 - Tel 0444-288555 0444-255430 - Fax 0444-288388 ■■■■■ VR AFFI - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Volta - Zona Industriale - Tel 045-6200813 - Fax 045-6206280 ■■■■■ VR CALMASINO DI BARDOLINO - SPAZIO S.p.A. - Via Sambarchi, 13/15 - Tel 045-6261216 - Fax 045-6261464 ■■■■■■ VR CASALEONE - SVAI S.p.A. - Via Martiri Della Libertà, 25 - Tel 0442-331900 - Fax 0442-331902 ■■■■■■ VR CASELLE DI SOMMACAMPAGNA - SVAI S.p.A. - Via Dell’ Artigianato, 58 - Tel 045-8581300 - Fax 045-8580792 - www.svai.it ■■■■■■■ VR CAVAION VERONESE - SVAI S.p.A. - Località Montean - Tel 045-6260082 - Fax 045-6261188 ■■■■■ VR CEREA - BERTANI S.p.A. - Via Calcara, 101 - Tel 0442-329172 - Fax 0442-321289 ■■■■■■■ VR COLOGNOLA AI COLLI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Strà, 167 - Tel 045-6152684 - Fax 045-6152680 ■■■■■ VR COLOGNOLA AI COLLI - SVAI S.p.A. - Via Strà, 115 - Tel 045-6151936 - Fax 045-6151937 ■■■■■■ VR CORRUBBIO DI NEGARINE - SVAI S.p.A. - Via Brennero, 91 - Tel 045-7725811 - Fax 045-7725818 ■■■■■■■ VR PESCANTINA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via S.S. Brennero, 107 - Tel 045-6705537 - Fax 045-674447 ■■■■■ VR S. MARTINO BUONALBERGO - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Fratelli Cervi, 14 - Tel 045-8799070 - Fax 045-8799069 ■■■■■ VR VERONA - ACQUATICA S.p.A. - Via Forte Tomba, 60 - Tel 045-505511 - Fax 045-508504 ■■■■■■ VR VERONA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Bresciana, 69 - Tel 045-8510511 - Fax 045-8510849 ■■■■■■ VR VERONA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Della Siderurgia, 3/B - Z.A.I. 2 - Tel 045-8186711 - Fax 045-8510254 ■■■■■ VR VERONA - SPAZIO S.p.A. - Strada Del Casalino, 7 - Tel 045-8300698 - Fax 045-8352756 ■■■■■■ VR VERONA - SVAI S.p.A. - Via Bassetti, 7 - Tel 045-8402379 - Fax 045-8402435 ■■■■■■ VR VILLAFRANCA DI VERONA - CENTRO GAMMA TERMOSANITARIA S.p.A. - Via Portogallo, 1 - Tel 045-6304827 - Fax 045-6302958 ■■■■■

EMILIA ROMAGNA BO BOLOGNA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via De’ Carracci, 91 - Tel 051-6356711 - Fax 051-6356750 BO BOLOGNA - COMMERCIALE S.A.C.I.R. S.r.l. - Via Dei Lapidari, 17 - Tel 051-356400 - Fax 051-355314 - www.commercialesacir.it BO BOLOGNA - F.P. S.p.A. - Via Dei Lapidari, 16 - 16/A - Tel 051-6313147 - Fax 051-4153210

GEORG FISCHER S.p.A. Via Sondrio, 1 20063CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI) Tel. 02-921861 - Fax 02-92186247 www.gfps.com/it GIA S.p.A. Via Sacerdote A. Cremona,12 - 28069 TRECATE (NO) Tel. 0321-777142- Fax0321-730337 www.gia.it GIACOMINI S.p.A. Via Per Alzo, 39 28017 S. MAURIZIO D’OPAGLIO (NO) Tel. 0322-923111 - Fax 0322-96256 www.giacomini.com GLOBALdiFARDELLIOTTORINO&C.S.r.l. Via Rondinera, 51 - 24060 ROGNO (BG) Tel. 035-977111 - Fax 035-977110 www.globalradiatori.it GROHE S.p.A. Via Crocefisso, 19 - 20122MILANO Tel. 02-959401 - Fax 02-95940263 www.grohe.it GRUNDFOS POMPE ITALIA S.r.l. Via Gran Sasso, 4 -20060 TRUCCAZZANO(MI) Tel. 02-95838112- Fax 02-95309063 www.grundfos.it HAIER A/C ITALY TRADING S.p.A. Via G. Marconi, 96 31020 REVINE LAGO (TV) Tel. 0438-562511 - Fax 0438-562590 www.haiercondizionatori.it HANSA ITALIANA S.r.l. Via Maria Gaetana Agnesi, 37/39 39014 CASTEL NUOVO DEL GARDA (VR) Tel. 045-7575333 - Fax 045-7571258 www.hansa.it HANSGROHE S.r.l. S.S.10Km. 24,4 - 14019 VILLANOVA D’ASTI (AT) Tel. 0141-931111 - Fax 0141-946594 www.hansgrohe.it HATRIA S.r.l. Socio Unico Via Isidoro e Lepido Facii 64020 Teramo Tel. 0861-2011 - Fax 059-78742010 www.hatria.com

■■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

89


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

HERMANN SAUNIER DUVAL (Vaillant Group Italia S.p.A.) Via Benigno Crespi,70 - 20159 MILANO (MI) Tel. 02-697121 - Fax 02-69712500 www.hermann-saunierduval.it HONEYWELL S.r.l. Via Philips, 12 - 20900 MONZA (MB) Tel. 039-21651 - Fax 039-2165888 www.honeywell.it IBP BANNINGER ITALIA S.r.l. P.zza Meuccio Ruini, 9/A - 43126 PARMA( PR) Tel.0521-299711-Fax0521-299755 www.conexbanninger.com IDEA S.r.l. Via Marigonda, 3/1 31040 Navolè di Gorgoal Monticano (TV) Tel. 0422-742184 - Fax 0422-742187 www.ideagroup.it IDEAL STANDARD ITALIA S.r.l. Div. Ideal Standard Italia S.r.l. Via Domodossola, 19 - 20145 MILANO (MI) Tel. 02-28881 - Fax 02-2888200 www.idealstandard.it IMMERGAS S.p.A. Via CisaLigure, 95 - 42041 BRESCELLO (RE) Tel. 0522-689011 - Fax 0522-689102 www.immergas.com INDA S.r.l. Via Dell'Industria, 41 - 24040 Pagazzano (BG) Tel. 0363-38061 - Fax 0363-070035 www.inda.net IRSAP S.p.A. Via Delle Industrie, 211 45031 ARQUÀ POLESINE (RO) Tel. 0425-466611 - Fax 0425-466662 www.irsap.com JACUZZI EUROPE S.p.A. S.S. Pontebbana Km. 97, 200 33098 VALVASONE (PN) Tel. 0434-859111 - Fax 0434-859235 www.jacuzzi.eu

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI BO BOLOGNA - F.P. S.p.A. - Via Caduti E Dispersi In Guerra, 3 - Tel 051-454261 - Fax 051-454425 - www.persici.it BO BOLOGNA - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Via Zanardi, 58 - Tel 051-6352111 - Fax 051-6340016 BO CALDERARA DI RENO - CIICAI Società Cooperativa - Via Gazzani, 13 - Tel 051-6464711 - Fax 051-727656 - www.ciicai.com BO CALDERARA DI RENO - MIRA S.r.l. - Via Turrini, 1 - Tel 051-727329 - Fax 051-728859 - www.mira-srl.it BO CASALECCHIO DI RENO - F.P. S.p.A. - Via Fucini, 7 - Tel 051-578947 - Fax 051-570748 BO CASTELLO D’ARGILE - F.P. S.p.A. - Via Provinciale Nord, 18 - Tel 051-976697 - Fax 051-6869343 BO IMOLA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Vighi, 36/38 - Tel 0542-627565/627468 - Fax 0542-41529 BO IMOLA - CIICAI Società Cooperativa - Via Serraglio, 13 - Tel 0542-643617 - Fax 0542-645231 BO IMOLA - F.P. S.p.A. - Via Provinciale Selice, 37 A/B - Tel 0542-640627 - Fax 0542-642711 BO ROVERI - CIICAI Società Cooperativa - Via Dell’industria, 56/58 - Tel 051-534768 - Fax 051-531817 BO SAN LAZZARO DI SAVENA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Cà Ricchi, 8 - Tel 051-6277011 - Fax 051-6277050 BO ZOLA PREDOSA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Curiel, 2/A-b - Tel 051-758111 - Fax 051-753176 FC CESENA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Assano, 1791 - Tel 0547-351111 - Fax 0547-302023 FC CESENA - IDRO ZETA S.r.l. - Via Madonna Dello Schioppo, 177 - Tel 0547-380422 - Fax 0547-631995 - www.idrozeta.eu FC FORLI’ - IDRO ZETA S.r.l. - Via Golfarelli, 64/66 - Tel 0543-802711 - Fax 0543-802799 - www.idrozeta.eu FC FORLI’ - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Costanzo I I, 13 - Tel 0543-774169 - Fax 0543-774234 FC FORLI’ - I.SA.F. LINEA BAGNO S.r.l. - Via Balzella, 71/B - Tel 0543-720391 - Fax 0543-720423 FC FORLI’ - VISANI IDROSANITARI RISCALDAMENTO S.r.l. - Via Balzella, 81/B - Tel 0543-796651 - Fax 0543-725280 - www.visaniidrosanitari.com FE FERRARA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Degli Alpini, 6 - Tel 0532-740129 - Fax 0532-67439 MO CAMPOGALLIANO - IDROCENTRO S.p.A. - Via Ferrari, 40 - Tel 059-528285 - Fax 059-5221080 - www.idrocentro.com MO CARPI - BERTANI S.p.A. - Via Moncenisio, 1 - Tel 059-644180 - Fax 059-692306 - www.bertani.it MO CARPI - FATIS S.r.l. - Via Ludovico Ariosto, 10 - Tel 059-682020 - Fax 059-682057 MO CARPI - NUOVA SIRT S.r.l. - Via Liguria, 47 - Tel 059-645900 - Fax 059-644830 - www.nuovasirt.com MO CARPI - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Villa Negro Ovest, 20/A - Tel 030-7281556 MO CASTELNUOVO RANGONE - CARBONI S.p.A. - Via Pavarello, 17/A - Tel 059-535602 - Fax 059-537775 MO FIORANO MODENESE - BERTANI S.p.A. - Via S. Giovanni Evangelista 2° Tr., 9 - Tel 0536-843046 - Fax 0536-843367 MO FORMIGINE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Cantalupo, 31/33 - Tel 059-558459 - Fax 059-55250 MO MIRANDOLA - BERTANI S.p.A. - Via E. Toti, 109 - Tel 0535-23127 - Fax 0535-26215 MO MIRANDOLA - IDROMARKET S.r.l. - Viale Gramsci, 235 - Tel 0535-610490 - Fax 0535-610511 - www.idromarket.com MO MODENA - BERTANI S.p.A. - Via L. Nobili, 375 - Tel 059-332561 - Fax 059-335555 MO MODENA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Strada S. Caterina, 275/277/279 - Tel 059-254893 - Fax 059-2551060 MO MODENA - CARBONI S.p.A. - Via Livingstone, 12/14 - Tel 059-335370 - Fax 059-335258 MO MODENA - UN.I.CO.M. S.p.A. - Via Gazzotti, 62/64 - Tel 059-284871 - Fax 059-3586356 MO PAVULLO NEL FRIGNANO - BERTANI S.p.A. - Via M. Ricci, 26 - Tel 0536-22882 - Fax 0536-324677 MO PAVULLO NEL FRIGNANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via XXII Aprile Ang. Via Garibaldi - Tel 0536-325878 - Fax 0536-325031 MO SASSUOLO - CARBONI S.p.A. - Via Marche, 14/16 - Tel 0536-805007 - Fax 0536-804210 MO VIGNOLA - CARBONI S.p.A. - Via Gobetti, 224 - Tel 059-772020 - Fax 059-765757 MO VIGNOLA - IDROSANITAS di Luccarini Gino S.r.l. - Via C. Battisti 3 - Tel 059-772128 - Fax 059-7701315 - www.idrosanitas.it PC PIACENZA - AFIS G. CLERICI S.p.A. - Via Rigolli, 39 - Tel 0523-593420 - Fax 0523-593271 PC PIACENZA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dell’artigianato, 76/78/80 - Tel 0523-618500 - Fax 0523-618486 PC PIACENZA - D.P. S.r.l. - Via Liguria, 35-37-39 - Tel 0523-614810 - Fax 0523-617010 PC PIACENZA - SPAZIO S.p.A. - Via Caorsana, 81 - Tel 0523-572811 - Fax 0523-572836 PC PIACENZA - SPAZIO S.p.A. - Via Mentovati, 24 - Tel 0523-576311 - Fax 0523-576346 - www.spaziospa.com PC PIACENZA - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Via G. Codagnello, 39 - Tel 0523-593308 - Fax 0523-593414 PR ALBERI DI VIGATTO - CARBONI S.p.A. - Via P. Ponzoni, 10/A - 12/A - Tel 0521-649704 - Fax 0521-648348 PR BORGOTARO - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Via Caduti Del Lavoro, 36/A/B - Tel 0525-921193 - Fax 0525-91364 PR COLLECCHIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Prampolini, 1p - Tel. 0521-804264 - Fax 0521-804377 - www.cambielli.it PR COLORETO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Strada Cavalieri Di San Giorgio, 5/A - Tel 0521-244968 - Fax 0521-499178 PR FIDENZA - BERTANI S.p.A. - Via G.B. della Chiesa, 4 - Tel 0524-84086 - Fax 0524-533495 PR FIDENZA - CA CORRADI S.r.l. - Via Rimale, 55 - Tel 0524-524006 - Fax 0524-525599 - www.cacorradi.it PR FIDENZA - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Via S. Pertini, 1 - Località Coduro - Tel 0524-530029 - Fax 0524-522614 PR PARMA - BERTANI S.p.A. - Strada Naviglia, 1 - Tel 0521-798182 - Fax 0521-798096 PR PARMA - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Via Emilia Ovest, 82/A - Tel 0521-662611 - Fax 0521-673166 RA LUGO - IDRO ZETA S.r.l. - Via Keplero, 3 - Tel 0545-900361 - Fax 0545-20160 - www.idrozeta.eu RA LUGO DI ROMAGNA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via L. Gessi, 37 - Tel 0545-288584 - Fax 0545-288576 RA MONTALETTO DI CERVIA - IDROEXPERT S.p.A. - Via Dell’industria, 15 - Tel. 0544-964311 - Fax. 0544-965346 - www.idroexpert.com RA RAVENNA - IDRO ZETA S.r.l. - Via Faentina, 212/C - Tel 0544-501477 - Fax 0544-463644 - www.idrozeta.eu Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

90 BLU & ROSSO

■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■


SOCI SOSTENITORI

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI INDUSTRIE RE CALERNO - BERTANI S.p.A. - Via Guido Rossa, 7 - Tel 0522-474016 - Fax 0522-671034 RE CASTELNOVO NE’ MONTI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Martiri Di Legoreccio, 10 - Tel 0522-611667 - Fax 0522-812720 RE CORREGGIO - CARBONI S.p.A. - Via Mandrio 1/B-3/A - Tel 0522-633211 - Fax 0522-631790 - www.carboni.com RE REGGIO EMILIA - BERTANI S.p.A. - Via Daniele Da Torricella, 40 - Tel 0522-355511 - Fax 0522-556880 - www.bertani.it RE REGGIO EMILIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Einstein, 1 - Tel 0522-331234 - Fax 0522-558634 RE RUBIERA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Togliatti, 6/1 - Tel 0522-621165 - Fax 0522-626856 - www.idrocentro.com RE SCANDIANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Guttuso, 4 - Tel 0522-767201 - Fax 0522-767196 RN CATTOLICA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Emilia Romagna, 269 - Tel 0541-831711 RN RICCIONE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Del Lavoro, 5 - Tel 0541-691274 - Fax 0541-697810 RN RIMINI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Circonvallazione Nuova, 27/E - Tel 0541-799411 - Fax 0541-791090

TOSCANA AR AREZZO - AQUILANTI S.p.A. - Via Enrico Lansel Loc. Ponte A Chiani, 34/9 - Tel 0575-357020 - Fax 0575-250820 AR AREZZO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Einstein, 13 - Zona Pratacci - Tel 0575-353171 - Fax 0575-351613 AR AREZZO - IDROTIRRENA COMMERCIALE S.r.l. - Via Sergio Ramelli, 28/38 - Tel 0575-383384 AR BIBBIENA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Casamicciola 40 F/G/H AR BIBBIENA - AQUILANTI S.p.A - Via Industriale, 26 - Tel 0575-594592 - Fax 0575-539976 AR CORTONA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Loc. Vallone, 32/E - Tel 0575-677823 - Fax 0575-677704 AR MONTEVARCHI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Giacomo Leopardi, 31/A - Tel 055-981030 - Fax 055-981620 AR MONTEVARCHI - IDROTIRRENA COMMERCIALE S.r.l. - Viale Luigi Cadorna, 91 - Tel 0559-102956 AR TERRANUOVA BRACCIOLINI - G.M. S.r.l. - Seconda Strada Lungarno, 122/L - Tel 055-91301 - Fax 055-913030 - www.gmsrl.it FI BARBERINO VAL D’ELSA - AQUILANTI S.p.A. - Via Di Chiano 28 - Tel 055-8078637 - Fax 055-8069277 FI BARBERINO VAL D’ELSA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dante Alighieri, 2/4 - Tel 055-8078101 - Fax 055-8078879 FI EMPOLI - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via 1° Maggio, 25 - Loc. Terrafino - Tel 0571-945007 - Fax 0571-945008 FI FIGLINE VALDARNO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via C. Europea, 18/B - Tel 055-9155014 - Fax 055-9155004 FI FIGLINE VALDARNO - AQUILANTI S.p.A. - Via G. Vittorio, Snc - Tel 055-9154002 - Fax 055-3984618 FI FIRENZE - AQUILANTI S.p.A - Via Duca Di Calabria, 3 - Tel 055-644253 - Fax 055-6466477 FI FIRENZE - CHIESSI & FEDI S.p.A. - P.zza L.B. Alberti, 32 - Tel 055-373569 - Fax 055-373569 - www.chiessiefedi.it FI FIRENZE - E. BERETTA S.r.l. - Via Maragliano, 70 - Tel 055-360143 055-366090 - Fax 055-367100 - www.eberetta.it FI FIRENZE - FERRAMENTA COBIANCHI S.p.A. - Via Campo D’arrigo, 94/100 - Tel 055-57351 - Fax 055-5735210 - www.cobianchiidraulicaesanitari.com FI FIRENZE - TERMOMARKET S.r.l. - Via Grosseto 27 - Tel 055-7322214 - Fax 055-7322215 - www.termomarket.it FI FIRENZE - TERMOPRATO S.r.l. - Gruppo Comini - Via Francesco Baracca, 38/40 - Tel 055-368430 - Fax 055-610859 - www.termoprato.eu FI MONTELUPO FIORENTINO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Impruntea, 52 - Tel 0571-914401 - Fax 0571-914480 FI S. PIERO A SIEVE - CHIESSI & FEDI S.p.A. - Via Massorondinaio, S.N.C. - Tel 055-8498626 - Fax 055-8498595 FI SCARPERIA - TERMOPRATO S.r.l. - Gruppo Comini - Loc. Torre Patrona, 17/A - Tel 055-8455261 - Fax 0574-610851 - www.termoprato.eu FI SESTO FIORENTINO - CHIESSI & FEDI S.p.A. - Via Lucchese Ang. Via Torta - Tel 055-315167 - Fax 055-373569 GR CASTEL DEL PIANO - VALLATI S.r.l. - Via Cellane, 9/B - Tel 0564-957437 - Fax 0564-957698 - www.vallati.com GR FOLLONICA - AQUILANTI S.p.A. - Via Dell’industria 240 - Tel. 0566-52235 - Fax. 0566-52235 GR FOLLONICA - Ditta Stefano PALMIERI & C. di Veri Vera s.a.s. - Via Dell’edilizia, 312 - Tel 0566-56902 - Fax 0566-56903 GR GROSSETO - AQUILANTI S.p.A. - Via Rubino, 25 - Tel 0564-455102 - Fax 0564-455102 GR GROSSETO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Legnano, 37 Ang. Via Cassino, 1 - Tel 0564-416650 - Fax 0564-416649 GR GROSSETO - Ditta Stefano PALMIERI & C. di Veri Vera s.a.s. - Via Giordania, 175 - Tel 0564-462274 - Fax 0564-465043 GR GROSSETO - Ditta Stefano PALMIERI & C. di Veri Vera s.a.s. - Via Monte Leoni, 12 - Tel 0564-455057 - Fax 0564-451049 GR GROSSETO - IDROTIRRENA COMMERCIALE S.r.l. - Via Topazio, 29 - Tel 0564-452386 GR GROSSETO - METALMAREMMA S.r.l. - Via Smeraldo 31/33 - Tel 0564-451228 - Fax 0564-456698 - www.metalmaremma.it GR ORBETELLO - AQUILANTI S.p.A. - S.S. Aurelia Km 145 + 50 Loc. Le Topaie - Albinia - Tel 0564-808409 - Fax 0564-870056 LI CAMPO NELL’ELBA - M.V.D. 2 S.r.l. - Via Provinciale, 25 - Tel 0565-977874 - Fax 0565-979092 LI CECINA - LENA S.r.l. - Viale Repubblica, 7 - Tel 0586-630929 - Fax 0586-630935 LI LIVORNO - AQUILANTI S.p.A. - Via Gian Battista Guarini, 24 - Tel 0586-421852 - Fax 0586-440308 LI LIVORNO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dell’artigianato, 91 - Tel 0586-425523 - Fax 0586-428825 LI LIVORNO - CLIMAX S.r.l. - Via Fabio Filzi, 31 - Tel 0586-422284 - 0586-422104 - Fax 0586-421527 LI LIVORNO - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Fabio Filzi, 1 - Tel 0586-886188 - Fax 0586-896197 LI LIVORNO - LENA S.r.l. - Via Dell’artigianato, 51 Int. 2 - Tel 0586-427286 - Fax 0586-445383 LI LIVORNO - LENA S.r.l. - Via Martin Luther King, 25/29 - Tel 0586-263511 - Fax 0586-811643 - www.lenasrl.it LI PORTOFERRAIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Giannutri 40/I - Tel. 0565-919063 - Fax 0565-919717 - www.cambielli.it LI PORTOFERRAIO - LENA S.r.l. - Via Carpani, 301/305 - Tel 0565-914115 - Fax 0565-917417

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

KALDEWEI ITALIA S.r.l. Via San Giuseppe, 13/M 31015 CONEGLIANO (TV) Tel. 0438-1797826 - Fax 0438-1797823 www.kaldewei.it KSB ITALIA S.p.A. Via Massimo D’azeglio, 32 20863 CONCOREZZO (MB) Tel. 039-60481 - Fax 039-6048153 www.ksb.it L’ISOLANTE K-FLEX S.r.l. Via Leonardo da Vinci, 36 20877 - RONCELLO (MB) Tel. 039-68241-Fax 039-6824560 www.kflex.com LOVATO S.p.A. Via Selva, 4/A-37040 GAZZOLO D’ARCOLE (VR) Tel. 045-6182012- Fax 045-6182017 www.lovatospa.com LUXOR S.p.A. Via Zanardelli, 88 - 25013 Carpenedolo (BS) Tel. 030-9961161 - Fax. 030-9961165 www.luxor.it MAPEI S.p.A. Via C.Cafiero, 22 - 20158 MILANO(MI) Tel. 02-376731 - Fax 02-37673214 www.mapei.com MARAZZI S.r.l. Socio Unico V.le ReginaPacis, 39 - 41049 SASSUOLO (MO) Tel. 0536-860800 - Fax 0536-860644email www.marazzi.it MEGIUS S.p.A. Via Torino, 16-35035 MESTRINO (PD) Tel. 049-9048711 - Fax 049-9048720 www.megius.com

PANTONE CMYK SOLID UNCOATED P 50-8 U PERCENTUALI QUADRICROMIA 0% CIANO 100% MAGENTA 100% GIALLO 40% NERO

■■■■■■■

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

91


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V. filiale Italiana Centro Direzionale Colleoni V.le Colleoni, 7 20864 AGRATEBRIANZA (MB) Tel. 039-60531 - www.mitsubishielectric.it MUT MECCANICA TOVO S.p.A. Via Bivio San Vitale 36075 MONTECCHIO MAGGIORE (VI) Tel. 0444-491744-Fax 0444-490134 www.mutmeccanica.com NPI ITALIA S.r.l. Via Velleia,19 - 20900 MONZA MB Tel. 039-204981 - Fax.039-832016 www.npiitalia.com NUPI INDUSTRIE ITALIANE S.p.A. Via Stefano Ferrario, 8 Z.I. Sud-ovest 21052 BUSTO ARSIZIO (VA) Tel. 0331-344211 Fax 0331-344246 www.nupiindustrieitaliane.com O.ERRE S.p.A. Via Del Commercio 1 25039 TRAVAGLIATO (BS) Tel. 030-6862341- Fax. 030-2584012 www.oerre.eu OLIMPIA SPLENDID S.p.A. Via Industriale 1/3 - 25060 Cellatica (BS) Tel. 030-3195100 - Fax 0522-828117 www.olimpiasplendid.it OTERACCORDI S.p.A. Via Bisone, 21 24034CISANOBERGAMASCO (BG) Tel. 035-782342 - Fax 035-783622 www.oterspa.it OVENTROP S.r.l. Via Turrini, 23 - 40012 CALDERARA DI RENO (BO) Tel. 051-728891 - 051-728371 www.oventrop.com PEDROLLO S.p.A. Via Enrico Fermi, 7 37047 SAN BONIFACIO (VR) Tel. 045-6136311 - Fax 045-7614663 www.pedrollo.com PIETRO SIGNORINI & FIGLI S.p.A. Via Dei Confini,18 - Loc. Capalle 59100 PRATO(PO) Tel.0574-597521-Fax 0574-553316 www.signorinirubinetterie.it

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI LI PORTOFERRAIO - M.V.D. 2 S.r.l. - Via Degli Alti Forni, 10/11 - Zona Commerciale - Tel 0565-930899 - Fax 0565-916440 LI VENTURINA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Della Tecnica, 1 - Tel 0565-853912 - Fax 0565-857047 LI VENTURINA - LENA S.r.l. - Via Della Monaca, 2/B - Tel 0565-853889 - Fax 0565-856840 LI VENTURINA - METALMAREMMA S.r.l. - Via Cerrini, 154 - Tel 0565-853893 - Fax 0565-851769 LU ALTOPASCIO - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Mammianese - Localita Fonte 18 - Tel 0583-244400 - Fax 0583-244448 - www.cllatspa.it LU BARGA - IDROCENTRO S.p.A. - Località Frascone - Fraz. Fornaci - Tel 0583-710393 - Fax 0583-710465 - www.idrocentro.com LU CASTELNUOVO GARFAGNANA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Garibaldi, 16/E - Tel 0583-644109 - Fax 0583-648512 - www.idrocentro.com LU GUAMO - IDROTIRRENA COMMERCIALE S.r.l. - Via Di Vorno, 4 - Tel 0583-933598 - Fax 0583-933599 LU LUCCA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Di Mugnano, 755 - Tel 0583-491986 - Fax 0583-48322 LU LUCCA - COSTANTE MARTINELLI S.p.A. - Via Dante Alighieri, 390/426 - Loc. Arancio - Tel 0583-958611 0583-958655 - Fax 0583-48732 - www.martinellispa.it LUCCA - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Romana 731/A - Tel 0583-494835 - Fax 0583-48352 LU LUCCA - IDROCENTRO S.p.A. - Via Tiglio, 1633 - Tel 0583-955005 - Fax 0583-464554 - www.idrocentro.com LU LUCCA - IDROCENTRO S.p.A. - Viale Luporini, 1030 - Tel 0583-581058 - Fax 0583-419809 - www.idrocentro.com LU MARINA DI PIETRASANTA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Aurelia Sud, 141 - Loc. Motrone - Tel 0584-267065 - Fax 0584-266384 LU MARINA DI PIETRASANTA - SANITERMO di Romanini & Baldaccini s.n.c. - Via Aurelia Sud Km. 363,900 - Tel 0584-23388 0584-23389 - Fax 0584-20777 LU MASSAROSA - AQUILANTI S.p.A. - Via Fosso Legname Nuova, S.N.C. - Tel 0584-338388 - Fax 0584-968684 LU PIETRASANTA - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Aurelia Nord, 124 - Tel 055-373184 - Fax 055-3000367 LU VIAREGGIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Di Montramito, 76/A - Tel 0584-581163 - Fax 0584-583398 LU VIAREGGIO - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Dei Falegnami, 20 - Loc. Bocchette - Tel 0584-338217 - Fax 0584-338821 LU VIAREGGIO - IDRO-CENTRO-BLOP S.r.l. - Via Aurelia Nord, 87/A - Tel 0584-45909 - Fax 0584-45835 - www.idrocentroblop.com MS CARRARA - VASCO SCARPELLINI S.r.l. - Via Provinciale 21/B - Loc. Nazzano - Tel 0585-857943 - Fax 0585-857943 MS CARRARA LOC. AVENZA - GIANOLA S.p.A. - Viale X X Settembre, 240/A - Tel 0585-55655 - Fax 0585-50327 - www.gianola.it MS MONTIGNOSO - DELLA ZOPPA TERMOSANITARI di Tani Luca - Viale Marina, 122 - Tel 0585-349410 - Fax 0585-349410 - www.dellazoppoaelda.it MS PONTREMOLI - VENDER Carlo & C. S.r.l. - Loc. Santa Giustina Z.A. - Tel 0187-460032 - Fax 0187-460078 PI CASCINA - CLIMAX S.r.l. - Viale Europa, 92 - Tel 050-711259 - Fax 050-702059 PI CASTELFRANCO DI SOTTO - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Del Salice - Località Macrolotto Z.I. - Tel 0571-471375 - Fax 0571-470807 PI FRAZ. MADONNA DELL’ACQUA - SAN GIULIANO TERME - VASCO SCARPELLINI S.r.l. - Via F. Redi, 1 - Tel 050-890723 - Fax 050-890560 PI MONTESCUDAIO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Traversa Di Poggio Gagliardo, 25 - Tel 0586-630534 - Fax 0586-683507 PI OSPEDALETTO - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Aldovrandi Ang. Via Meucci, 1 - Tel 050-982089 - Fax 050-982089 PI OSPEDALETTO - IDEALCOMFORT S.p.A. - Via Meucci, 18 - Tel 050-809111 - Fax 050-809120 - www.idealcomfort.it PI PISA - AQUILANTI - Via A. Gherardesca, 10 - Tel 050-9655104 - Fax 050-3161366 PI PISA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Ravizza, 14 Loc. Ospedaletto - Tel 050-974058 - Fax 050-981283 PI PONTEDERA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Africa, 14 - Tel 0587-294234 - Fax 0587-299143 PI PONTEDERA - COMMERCIAL-THERMO S.r.l. - Via Don Sturzo Z.I. La Bianca - Tel 0587-483150 - Fax 0587-484153 - www.commercialthermo.it PI PONTEDERA - VASCO SCARPELLINI S.r.l. - Via Friuli 3/4 - Loc. Gello - Tel 0587-292719 - Fax 0587-292719 PO PRATO - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Traversa Pistoiese, 14/N - Tel 0574-401821 - Fax 0574-605405 PO PRATO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Barcellona, 9 - Zona Macrolotto 2 - Tel 0574-701212 - Fax 0574-701329 PO PRATO - FIP S.r.l. - Via Rimini, 61 Ang. Via Viareggio - Tel 0574-699333 - Fax 0574-606603 PO PRATO - FIP S.r.l. - Via Mantova, 38/40 - Tel 0574-69931 - Fax 0574-42104 - www.fip.prato.it PO PRATO - TERMOPRATO S.r.l. - Gruppo Comini - Via Filippo Strozzi, 46 - Tel 0574-61081 - Fax 0574-610884 - www.latermoprato.it PT MASSA E COZZILE - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Luigi Galvani, 20A - Tel 0572-773620 - Fax 0572-903652 PT MASSA E COZZILE - TERMOPRATO S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Enrico Fermi, 13 Tel. 0572-770105 PT PESCIA - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Provinciale Lucchese, 35 - Tel 0583-244480 - Fax 0583-244481 PT PISTOIA - C.L.L.A.T. S.p.A. - Via Mariotti - Loc. S. Agostino - Tel 0573-939487 - Fax 0573-536628 PT PISTOIA - E. BERETTA S.r.l. - Via S. Agostino, 14/B/C/D/E - Tel 0573-532295 - Fax 0573-533056 - www.eberetta.it PT PISTOIA CENTRO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale Adua, 99 - Tel 0573-25777 - Fax 0573-365868 PT PISTOIA EST - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Viale G. Manzini, 120 Z.I. Sant’agostino - Tel 0573-935203 - Fax 0573-935197 PT S. AGOSTINO - AQUA.COM S.p.A. - Via Guido Gozzano, 157/161 - Tel 0573-532032 - Fax 0573-532532 - www.aquacom.it SI CHIANCIANO TERME - TICCHIONI S.r.l. - Strada Di Sarteano S.N.C. Loc. Astrone - Tel 0578-63490 - Fax 0578-60198 - www.ticchioni.com SI SIENA - Ditta Stefano PALMIERI & C. di Veri Vera s.a.s. - Via Toselli, 52 - Tel 0577-47249 - Fax 0577-47249

■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■LU ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■

UMBRIA PG CASTIGLIONE DEL LAGO - AQUILANTI S.p.A - Via Dei Mestieri, 15 Loc. Pineta - Tel 075-9589505 - Fax 075-9681155 PG CITTA’ DI CASTELLO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Carlo Marx, 1 - Tel 075-8510295 - Fax 075-8510118 PG CITTA’ DI CASTELLO - TICCHIONI S.r.l. - Via G. Sorel Zona Ind. Nord Fraz. Riosecco - Tel 075-8523192 - Fax 075-856598 - www.ticchioni.com PG COLLESTRADA - TICCHIONI S.r.l. - Via Della Valtiera, 81 - Tel 075-5972211 - Fax 075-5990919 - www.ticchioni.com

■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

92 BLU & ROSSO


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

PG FOLIGNO - BECCHETTI S.p.A. - Piazza L. Vanvitelli, 4 - Tel 0742-321895 - Fax 0742-318953 PG FOLIGNO - TICCHIONI S.r.l. - Via Francesco Bettini, 7 - Zona La Paciana - Tel 0742-320690 - Fax 0742-320691 - www.ticchioni.com PG PERUGIA - AQUILANTI S.p.A. - Via Benucci, 13/15 Loc. Ponte San Giovanni - Tel 075398236 - Fax 0755999421 PG PERUGIA - BECCHETTI S.p.A. - Via Campo Di Marte, 156 - Tel 075-5837642 - Fax 075-5837431 PG PERUGIA - BECCHETTI S.p.A. - Via Della Gomma, 13 - Z.I. Balanzano - Tel 075-583471 - Fax 075-5834065 - www.becchetti.it PG PERUGIA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Delle Fascine, 16/I Loc. S. Andrea D’agliano - Tel 075-6090496 - Fax 075-6090468 PG PERUGIA - TICCHIONI S.r.l. - Via Migliorati, 1 - Z.I. Sant’andrea Delle Fratte - Tel 075-5972211 - Fax 075-5292881 - www.ticchioni.com PG SPOLETO - AQUILANTI S.p.A. - Via Benedetto Croce, 1 - Tel 0743-47075 - Fax 0743-221540 TR ORVIETO SCALO - AQUILANTI S.p.A. - Via Monte Cimino, 12 - Tel 0763-302660 - Fax 0763-300046 TR TERNI - AQUILANTI S.p.A. - Via Di Maratta Bassa Snc - Tel 0744-306787 - Fax 0744-306790 TR TERNI - COMITE S.r.l. - Via Vanzetti, 49 - Tel 0744-300514 - Fax 0744-300111 - www.comitesrl.com TR TERNI - MARIANI ELIO S.r.l. - Strada Di Sabbione, 105 - Zona C14 - Tel 0744-800910 - Fax 0744-807714 - www.marianielio.com

MARCHE AN ANCONA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Montagnola, 79/C - Tel 071-2814938 - Fax 071-804357 AN ANCONA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Scataglini, 36 - Tel 071-804231/804291 - Fax 071-804357 AN ANCONA - NUOVA COMES S.r.l. - Via Della Montagnola 26 - Tel 071-2800535 - Fax 071-2800902 AN ANCONA - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Via Pontelungo, 87 - Tel 071-213731 - Fax 071-804373 AN CAMERANO - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Aspio Terme, 193 - Tel 071-730171 - Fax 071-959109 - www.imeter.it AN JESI - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Abruzzetti, 14 - Tel 0731-202466 - Fax 0731-214080 AN JESI - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Cascamificio, 9/A - Tel 0731-207334 - Fax 0731-207581 - www.imeter.it AN OSIMO - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Leopoldo Pirelli, 10. - Tel 071-7301758 - Fax 071-7301751 - www.imeter.it AN OSIMO STAZIONE - IDRO ZETA S.r.l. - Via Giulio Pastore - Tel 071-7819148 - Fax 071-7211183 - www.idrozeta.eu AN SENIGALLIA - NUOVA COMES S.r.l. - Via Nicola Abbagnano, 15 - Tel 071-7924626 - Fax 071-7922676 AN SENIGALLIA - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Via Botticelli, 20/22 - Tel 071-6608681 - Fax 071-668378 - www.saccaria.com AP ASCOLI PICENO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Copernico, S.N.C. - Tel 0736-336179 - Fax 0736-336172 AP ASCOLI PICENO - LAFENICE S.r.l. - Via Dei Gorghi, 38 - Tel 0735-7612205 - Fax 0736-44612 AP SAN BENEDETTO DEL TRENTO - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Via Fusinato, 18Tel: 0735-585536 Fax: 0735-594129 AP MONTE PRANDONE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Della Barca, 24/C - Loc. Centobuchi - Tel 0735-705453 - Fax 0735-705103 AP SAN BENEDETTO DEL TRONTO - LAFENICE S.r.l. - Via Della Liberazione, 152 - Tel 0735-86420 - Fax 0735-787013 - www.lafenicesrl.net FM PORTO SAN GIORGIO - LAFENICE S.r.l. - Via Calzecchi Onesti, 36 - Tel 0734-672484 - Fax 0734-673313 FM PORTO SANT ELPIDIO - IDRO ZETA S.r.l. - Via Consorzio San Filippo, 8/10 - Tel 0734-877054 - Fax 0734-877046 - www.idrozeta.eu FM PORTO S. ELPIDIO - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Strada S. Filippo, 5 - Tel: 0734-903940 Fax: 0734-995366 MC CIVITANOVA MARCHE - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Fontanella, 1 - Tel 0733-781260 - Fax 0733-812895 - www.imeter.it MC CIVITANOVA MARCHE - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Sonnino, 43/45 - Tel 0733-82731 - Fax 0733-829554 MC MACERATA - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Domenico Concordia, 16 - Tel 0733-281180 - Fax 0733-281181 - www.imeter.it MC PIEDIRIPA DI MACERATA - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Domenico Concordia, 79 - Tel 0733-28911 - Fax 0733-289124 PU FANO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Del Commercio, 18 - Tel 0721-808942 - Fax 0721-883890 PU FANO - IDRO ZETA S.r.l. - Via Einaudi, 11 - Tel 0721-855528 - Fax 0721-855929 - www.idrozeta.eu PU FANO - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Einaudi, 9 - Tel 0721-1795560 - Fax 0721-1795563 PU FANO - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - V.le Piceno, 139 - Tel 0721-830599 - Fax 0721-803437 PU PESARO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Lazio, 4 Ang. Via Toscana - Tel 0721-416762 - Fax 0721-416740 PU PESARO - IDRO ZETA S.r.l. - Via Yuri Gagarin, 194 - Tel 0721-458285 - Fax 0721-416642 - www.idrozeta.eu PU PESARO - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Via Timavo, 1 - Tel 0721-22822 - Fax 0721-400756 - www.imeter.it PU PESARO - SACCARIA IDROTERMOSANITARI S.r.l. - Via Degli Abeti, 15 - Tel 0721-404688 - Fax 0721-269709

LAZIO FR FIUGGI - TECNOMARKET S.r.l. - Casella Postale N° 103 - Tel 0775-514382 - Fax 0775-515513 - www.tecnomarket-fiuggi.it LT TERRACINA - SEMAR S.r.l. - S.R. 148 Pontina Km. 101,400 - Tel 0773-701149 - Fax 0773-703861 - www.semaronline.it RI RIETI - AQUILANTI S.p.A. - Via Della Chimica S.N.C. - Tel 0746-694035 - Fax 0746-605612 RM ARICCIA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Rufelli, 74 - Tel. 06-9342253 - Fax 06-9343061 RM CIVITAVECCHIA - AQUILANTI S.p.A. - Via A. Siligato 4 - Tel 0766-20852 - Fax 0766-581488 RM CIVITAVECCHIA - IULIANO 72 S.r.l. - Via Dino Marrani S.N.C. - Loc. La Scaglia - Tel 0766-560612 - Fax 0766-560615 - www.iulianovestelatuacasa.it RM DRAGONA (ACILIA) - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Barzanò, 25/27/29 - Tel 06-52310879 - Fax 06-52170135 RM GUIDONIA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Montenero, 23/29/33 B - Tel 0774-361401 - Fax 0774-363704

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

■■■■■ ■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■

PLASSON ITALIA S.r.l. UNIPERSONALE Via Fabbriche, 22 15069 SERRAVALLE SCRIVIA (AL) Tel. 0143-60991 - Fax 0143-6099500 www.plasson.it PONTE GIULIO S.p.A. Località Ponte Giulio, 705018 ORVIETO (TR) Tel. 0763-316044 - Fax 0763-316043 www.pontegiulio.it POZZI-GINORI S.p.A. Via Valcellina, C-33 - Zona Industriale Nord 33097 SPILIMBERGO(PN) Tel. 0427-86796 - Fax 0427-926206 www.pozzi-ginori.it PRANDELLI S.p.A. Via Rango, 58 - Casella Postale N°16225065 LUMEZZANE S.S.(BS) Tel. 030-8920992 - Fax 030-8921739 www.prandelli.com PUCCIPLAST S.r.l. Strada Alessandria, 9 15044 QUARGNENTO (AL) Tel. 0131-219130 - Fax 0131-219561 www.pucciplast.it RADIATORI 2000 S.p.A. Via Francesca, 54/A - 24040 CISERANO (BG) Tel. 035-4810174 - Fax 035-4821852 www.radiatori2000.it REHAU S.p.A. Via XXVAprile, 54 - 20040 CAMBIAGO (MI) Tel.02-959411-Fax 02-95941250 www.rehau.it RINNAI ITALIA S.r.l. SOCIETA’ UNIPERSONALE Via Morbidina Di Quartirolo, 2/B 41012 CARPI (MO) Tel. 059-641277 - Fax 059-6224449 www.rinnai.it ROBERT BOSCH S.p.A. Via Petitti, 15 - 20149 Milano (MI) Tel. 02-36961 - Fax 02-36962561 www.junkers.it

■■■ ■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

93


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

ROCA SANITARIO SA Via Leonardo Da Vinci, 2420080 CASARILE (MI) Tel. 02-90016000 - Fax 02-9002550 www.it.roca.com ROTHENBERGER ITALIANA S.r.l. Via Reiss Romoli, 17/19 20019 SETTIMO MILANESE (MI) Tel. 02-3350601 - Fax 02-33500151 www.rothenberger.it RUBINETTERIE BRESCIANE BONOMIS.p.A. Via M. Bonomi, 1 25064 GUSSAGO (BS) Tel. 030-8250011 - Fax 030-8920465 www.bonomi.it RUBINETTERIE STELLA S.p.A. Via Brunelli Maioni, 44 28021-BORGOMANERO(NO) Tel. 0321-473351 - Fax 0321-474231 www.rubinetteriestella.it S.F.A. ITALIA S.p.A. Via Del Benessere, 9 - 27010 SIZIANO (PV) Tel. 0382-618556 - Fax 0382-618200 www.sfa.it SAMO S.p.A. Via Cav. OrvileVenturato, 1 - 37040 BONAVIGO (VR) Tel. 0442-73018 - Fax0442-670033 www.samo.it SAMSUNG ELECTRONICS ITALIA S.p.A. Via Mike Bongiorno, 9 - 2012 4MILANO (MI) Tel. 02-921891 www.samsung.it SAUERMANN ITALIA S.r.l. Via G.Golini, 61/11 40024 Castel San Pietro Terme (BO) Tel. 0516951033 - Fax 051942254 www.sauermannpumps.it SCARABEO CERAMICHE S.r.l. Loc. Pian Del Trullo Snc 01034 FABRICA DI ROMA (VT) Tel. 0761-540028 - Fax 0761-540286 www.scarabeosrl.com SERRAVALLE COPPER TUBES S.r.l. Via Cassano, 113 15069 SERRAVALLE SCRIVIA (AL) Tel.0143-6091 - Fax 0143-62601 www.sctubes.com SHARP ELECTRONICS ITALIA S.p.a. Via Lampedusa, 13 20141 MILANO (MI) Tel. 02-895951 - Fax 02-89595260 www.sharp.eu

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI RM MONTECOMPATRI - TECNOMARKET S.r.l. - Via Casilina Km. 21 - Tel 06-94771054 - Fax 06-9476004 ■■■ RM PANTANO - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Casilina Km. 20,25 - Tel 06-94770777 - Fax06-94771181 ■■■■■■■ RM ROMA - AQUILANTI S.p.A. - Via di Acqua Bullicante, 280 - Tel 06-27867533 - Fax 06-27858489 ■■■■■■ RM ROMA - AQUILANTI S.p.A. - Circonvallazione Orientale - Tel 06-72434001 - Fax 06-72905762 - www.aquilanti.it RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Portacastello, 26 - Tel. 06-87420300 - Fax 06-87420377 ■■■■■■■ RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Tripoli, 147/L - 155/B - Tel. 06-86215687 - Fax 06-86217335 ■■■■■■■ RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Della Caffarelletta, 17/25 A - Tel 06-78851172 - Fax 06-83391537 ■■■■■■■ RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Di Torrevecchia, 1219-1221 A/B - Tel 06-6291158 - Fax 06-616624010 ■■■■■■■ RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Roberto Malatesta, 76 - Tel 06-41213400 - Fax06-27858302 ■■■■■■■ RM ROMA - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Anticoli Corrado, 9/51 - Tel 06-412131 - Fax 06-4103370 - www.gruppoat.com ■■■■■■■ RM ROMA - CERAMICHE APPIA NUOVA S.p.A. - Via Appia Nuova, 1270 - Tel 06-716321 - Fax 06-7163259 - www.ceramicheappianuova.com ■■■■■■■ RM ROMA - Gruppo E S.r.l. - EDILFLAMINIO - Viale Tor Di Quinto, 80 - Tel 06-33227301 - Fax 06-3333289 ■■■■ RM ROMA - Gruppo E S.r.l. - EDILTIRRENIA - Viale Charles Lenormant, 210 - Tel 06-5299692 - Fax 06-5216268 - www.gruppoe.com ■■■■■■ RM ROMA - Gruppo E S.r.l. - EUROCERAMICA - Via Di Malafede, 1/2 - Ang. Via Ostiense - Tel 06-52450101 - Fax 06-52450124 ■ RM ROMA - Gruppo E S.r.l. - MAGLIANA - Via Idrovore Della Magliana, 55 - Tel 06-65793467 - Fax 06-65749843 ■■■■■■ RM ROMA - ODORISIO S.p.A. - Via Laurentina, 189 - Tel 06-5423391 - Fax 06-5423391 ■■■■■■■ RM ROMA - ODORISIO S.p.A. - Via Bernardino Alimena, 46 - Tel 06-7264011 - Fax 06-72671686 - www.odorisio.it ■■■■■■■ RM ROMA - TERMOIDRAULICA AGOSTINI & FIGLI S.r.l. - Via Cariati, 48 - Tel 06-7183958 - Fax 06-7187709 - www.climaplanet.com ■■■■■ RM ROMA - COICO + 3 s.n.c. - Via Al Sesto Miglio - Tel 06-33253387 - Fax 06-33252083 ■■■■■■■ RM ROMA - COICO + 3 s.n.c. - Via Trionfale, 9252-54-56-58 - Tel 06-3382306 - Fax 06-30600443 - www.termoidraulicacoico.com ■■■■■■■ RM TORREIMPIETRA - Gruppo E S.r.l. - EDILIZIA TORREIMPIETRA - Via Aurelia Km. 27,10 - Tel 06-61697138 - Fax 06-61697056 ■■ VT CIVITA CASTELLANA - AQUILANTI S.p.A. - Via Terni, S.N.C. - Tel 0761-515035 - Fax 0761-514536 ■■■■ VT TARQUINIA - IULIANO 72 S.r.l. - Via G.Tassoni Snc - Loc. Colonia Elisabetta - Tel 0766-855423 - Fax 0766-855603 ■■■■■■■ VT VITERBO - AQUILANTI S.p.A. - Via Igino Garbini, 93 - Tel 0761-39211 - Fax 0761-352487 - www.aquilanti.it ■■■■■■■ VT VITERBO - ARTICOLI TERMOIDRAULICI S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Dell’agricoltura, 13 Loc. Poggino - Tel. 0761-251754 - Fax 0761-275626 ■■■■■■■ VT VITERBO - CAMBIELLI EDILFRIULI S.p.A. - Via Dell’agricoltura, 13 - Tel 0761-251754 - Fax 0761-275626 ■■■■■■■ VT VITERBO - Termoidraulica Commerciale Caivit S.p.a. - Via Duilio Mainella, 10/12 - Tel 0761-251144 - Fax 0761-352245 - www.tccspa.com ■■■■■■■

ABRUZZO MOLISE AQ AVEZZANO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Roma, 309 - Tel 0863-36222 - Fax 0863-451979 AQ CASTEL DI SANGRO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - S.S. 17 Km. 135 - Tel 0864-845203 - Fax 0864-841341 AQ L’AQUILA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via P.A. Scrivà, 4 - Tel 0862-313644 - Fax 0862-317374 AQ L’AQUILA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Zona Industriale Di Bazzano, S.N.C. - Tel 0862-441870 - Fax 0862-441871 AQ L’AQUILA - O. & C. F.lli PAOLINI S.r.l. - V.le Antonio Panella, 3 - Tel 0862-25045 - Fax 0862-412743 - www.casapaolini.it AQ SULMONA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Stazione Introdacqua, 15 - Tel 0864-212829 - Fax 0864-206497 CB CAMPOBASSO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via San Giovanni In Golfo, 1 - Tel 0874-67742 - Fax 0874-65206 CB TERMOLI - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Dei Meloni Snc, Ang. Via Roveri - Tel 0875-726075 - Fax 0875-589959 CB TERMOLI - VEMIT PUNTO CLIMA S.r.l. - Via Corsica, 139/A - Tel 0875-708282 - Fax 0875-714137 - www.vemit.it CH ATESSA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Zona Industriale Saletti - P.zza Abruzzo, 11 - Tel 08721-889064 - Fax 0872-889259 CH ATESSA - VEMIT PUNTO CLIMA S.r.l. - S.S. 154 Km. 6 Loc. Piazzano - Tel 0872-897755 - Fax 0872-895335 - www.vemit.it CH CHIETI SCALO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Viale Abruzzo, 320 - Tel 0871-560520 - Fax 0871-573386 CH ORTONA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Contrada Da Cucullo, 5 - Tel 085-9032551 - Fax 085-9032414 CH SANTA MARIA IMBARO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Strada Provinciale Della Rocca - Tel 0872-578880 - Fax 0872-579832 CH VASTO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Incoronata, 94/L - Tel 0873-380090 - Fax 0873-372337 CH VASTO - VEMIT PUNTO CLIMA S.r.l. - Via Luigi Cardone, 23 - Tel 0873-367154 - Fax 0873-361522 - www.vemit.it IS ISERNIA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via S. Ippolito, S.N.C. - Tel 0865-414029 - Fax 0865-414018 PE CITTA’ SANT’ANGELO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Viale Matrino, 200 - Tel 085-95161 - Fax 085-95291 PE PESCARA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Fosso Cavone, 26 - Tel 085-4311260 - Fax 085-4311569 - www.epicasrl.it TE ANCARANO - IMETER S.r.l. (Gruppo Comini) - Strada Della Bonifica, 1 - Tel 071-7301790 - Fax 071-7301796 - www.imeter.it TE GIULIANOVA - LAFENICE S.r.l. - Via Statale Per Teramo - S.S. 80 N° 56 - Tel 085-8009234 - Fax 085-8007950 TE GIULIANOVA SPIAGGIA - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Galileo Galilei, 200 - Tel 085-8007669 - Fax 085-8009094 TE ROSETO DEGLI ABRUZZI - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via Romania, 2/4 - Contrada Voltarrosto - Tel 085-8999125 - Fax 085-8930227 TE TERAMO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Zona Artigianale, 1 - Loc. Villa Pavone - Tel 0861-211698 - Fax 0861-211413 TE VILLAROSA DI MARTINSICURO - EPICA S.r.l. (Cambielli Edilfriuli Group) - Via XXIV Maggio - S.S. 16 Adriatica - Tel 0861-758017 - Fax 0861-757030 CAMPANIA Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

94 BLU & ROSSO

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■

■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■


SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

AV ATRIPALDA - MIELE GIUSEPPE & FIGLI S.p.A. - Via Appia, 104 - Contrada Spagnola - Tel 0825-610202 - Fax 0825-626500 - www.mielepiu.com ■■■■■■■ AV MIRABELLA ECLANO - S.I.E.M. S.r.l. - Via Nazionale - Loc. Passo - Tel 0825-449277 0825-449087 - Fax 0825-449088 - www.siem.av.it ■■■■■■ CE AVERSA - CENTRO VENDITE ESAGONO S.r.l. - Via Della Libertà, 19/27 - Tel 081-8901148 - Fax 081-8907052 - www.esagonosrl.it ■■■■ CE CURTI - AVETA S.r.l. - Via Appia, 85 - Tel 0823-845333 - Fax 0823-845354 - www.avetaspa.it ■■■ NA BACOLI - LA COMEDILE di Luciano Orsi S.r.l. - Via Ercole 24 - Tel 081-5235137 - Fax 081-5235136 - www.comedilebacoli.com ■■■■■ NA BAIA DI BACOLI - LA COMEDILE di Luciano Orsi S.r.l. - Via Castello, 20 - Tel 081-8545693 - Fax 081-8545693 ■■■■■ NA CASORIA - ARRICHIELLO Ciro S.r.l. - Via Nazionale Delle Puglie, 109 - Tel 081-7590171 081-7598707 - Fax 081-5846062 - www.arrichiello.it ■■■■ NA NAPOLI - ARRICHIELLO Ciro S.r.l. - Via Piedigrotta, 32 - Tel 081-7616277 - Fax 081-7616268 ■■■■ NA NAPOLI - IGIENICA MERIDIONALE S.r.l. - Via Crispi, 130 - Tel 081-7642790 - Fax 081-7642791 ■■■ NA NAPOLI - IGIENICA MERIDIONALE S.r.l. - Via Delle Repubbliche Marinare, 33 - Tel 081-7524448 - Fax 081-7520710 - www.igienicameridionale.it ■■■■■ NA PIANO DI SORRENTO - FINALCO S.r.l. - Via Casa Rosa, 44 - Tel 081-5340111 - Fax 081-8088065 - www.finalco.it ■■■■■■■ NA SORRENTO - FIORENTINO S.r.l. - Via San Renato, 26 - Tel 081-8072284 - Fax 081-8773488 - www.fiorentino1932.com ■■■ NA TORRE DEL GRECO - ANTONIO FALANGA S.r.l. - Via Nazionale, 399 - Tel 081-8471466 - Fax 081-8833626 - www.falanga.it ■■■■■■■ SA CAVA DE’ TIRRENI - EMMEFFECI S.r.l. - Via A. D’amico Loc. Ang. Via Spineta - Tel 089-461085 - Fax 089-4456397 - www.emmeffeci.it ■■■■■■■ SA FUORNI - MIELE GIUSEPPE & FIGLI S.p.A. - Via Terre Risaie, 25/A - Tel 089-3061220 - Fax 089-3061237 ■■■■■■■ SA NOCERA INFERIORE - EMMEFFECI S.r.l. - Via Roma, 50 - Tel 081-925020 - Fax 081-925020 ■■■■ SA PANTANO DI TEGGIANO - CARDINALE GROUP S.r.l. - Via Codaglioni Z.I. - Tel 0975-5800211 - Fax 0975-5800400 - www.cardinalegroup.it ■■■■ SA SANT’EGIDIO DEL MONTE ALBINO - ALFONSO BALIANO TILES S.r.l. - Via Nazionale, 231 - Tel 081-918389 - Fax 081-918389 - www.alfonsobalianotiles.com ■■■■■■

PUGLIA BA ALTAMURA - CENTRO EDILE QUARTARELLA S.r.l. - Via Matera Km. 2,980 - Tel 080-3165211 - Fax 080-3165259 - www.quartarella.it BA BARI - BARILI S.r.l. Unipersonale - Via Giulio Petroni, 131/Q - Tel 080-20273111 - Fax 080-20273300 - www.barili.it BA BARI - COLONNA SAVERIO S.r.l. - Via Generale Bellomo, 93/Ter - Tel 080-5046562 - Fax 080-5617797 - www.colonnasaverio.com BA BARI - QUARANTA S.r.l. - Via Oberdan, 15 - Tel 080-5530847 - Fax 080-5542980 - www.quarantasrl.com BA CONVERSANO - BARILI S.r.l. Unipersonale - Viia Pietro Nenni, 7/9 - Tel 080-20273111 - Fax 080-20273444 BA CORATO - D’INTRONO DOMENICO S.r.l. - S.S. 98 Km. 47,5 - Tel 080-8724638 - Fax 080-8724526 - www.dintrono.it BR FRANCAVILLA FONTANA - GEA S.r.l. - Via Ceglie Km. 0.800 - Tel 0831-841890 - Fax 0831-852404 - www.geasrl.com BA MODUGNO - PUGLIA TERMICA S.r.l. - S.P. Bari - Modugno, 4/E - Tel 080-8491097 - Fax 080-8497397 FG FOGGIA - C.M.M. MONTENEGRO S.r.l. - Via Camporeale Km. 1 - Tel 0881-616400 - Fax 0881-619767 - www.montenegrogroup.it LE LECCE - ETTORE MAGLIO S.r.l. - Via Vecchia Lizzanello Km. 1.800 - Tel 0832-348682 - Fax 0832-342101 - www.ettoremaglio.it TA TARANTO - HABITAT DI FRASIM S.r.l. - Via Umbria, 159 - Tel 099-7361272 - Fax 099-7361274 - www.gruppohabitat.it TA MARTINA FRANCA - PUGLIA TERMICA S.r.l. - Via Mottola Km 2,200 Z.I. - Tel 080-4855122 - Fax 080-4855267 - www.pugliatermica.it TA TARANTO - STYLE BAGNO S.r.l. - Via Pio X I I, 35/37 - Tel 099-7361115 - Fax 099-7301784 - www.stylebagno.com

BASILICATA PZ POTENZA - DE VIVO Domenico & C. S.r.l. - Via Della Chimica 3-5-6 - Tel 0971-57101 - Fax 0971-57108 - www.devivo.it

■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■ ■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■

SIEMENS S.p.A. Settore Building Technologies Viale Piero EAlberto Pirelli, 10 - 20126 MILANO(MI) Tel. 02-2431 - Fax 02-24365750 www.siemens.it/buildingtechnologies SONNENKRAFT ITALIA S.r.l. Via Morgagni, 36 - 37135 VERONA (VR) Tel. 045-8250239 - Fax 045-8250127 www.sonnenkraft.com TECE ITALIA S.r.l. Via Dell’industria, 24/A 41051 CASTELNUOVO RANGONE MO Tel. 059-5334011 Fax. 059-5334010 www.tece.it TEUCO S.p.A. Via Virgilio Guzzini, 2 - 62010 MONTELUPONE (MC) Tel. 0733-2201 - Fax 0733-220395 www.teuco.it TIEMME RACCORDERIE S.p.A. GnuttiGroup Via Cavallera, 6/A - Località Barco 25045 CASTEGNATO (BS) Tel. 030-2142211 - Fax 030-2142206 www.tiemme.com TOSHIBA ITALIA MULTICLIMA Div. di ECR Italy S.p.A. ViaSocrate, 32/34 - 20128MILANO (MI) Tel. 02-2529421 - Fax 02-25294295 www.toshibaclima.it UNICAL AG S.p.A. ViaRoma, 123 - 46033 CASTELDARIO (MN) Tel. 0376-57001 - Fax 0376-660556 www.unicalag.it

■■■■■■■

CALABRIA CS AMANTEA - DELIZIA ALESSANDRO S.r.l. - Contrada Oliva - Campora S. Giovanni - Tel 0982-48400 - Fax 0982-48677 - www.deliziaalessandro.it ■■■■■■ CS CETRARO - FONTANA S.r.l. - Via Luigi De Seta, 6/10 - Tel 0982-91831 - Fax 0982-720487 - www.fontanaweb.it ■■■■■■■ CS CORIGLIANO CALABRO - GIUSEPPE MIELE S.r.l. - Zona Industriale - S.S. 106 Bis - Tel 0983-851182 - 0983-851202 - Fax 0983-851189 - www.giuseppemiele.it ■■■■■■ CS CORIGLIANO CALABRO - MIELEMAS S.r.l. - Contrada Villaggio Frassa C.P.59 - Tel 0983-854898 - Fax 0983-854956 - www.mielemas.com ■■■■■■ CS RENDE - CALLIPO S.r.l. - Via Luois Braille,3 (trav. Di Viale Marconi) - Tel 0984-401368 - Fax 0984-838548 ■■■■■ CS RENDE - VE.BAR S.r.l. - Via F.E. Chini, Zona Industriale C.Da Lecco - Tel 0984-401173 - Fax 0984-464566 - www.vebarsrl.it ■■■■■ CS SAN NICOLA ARCELLA - FRATELLI MELE S.r.l. - Loc. Profondiero Snc - Tel 0985-3117 - Fax 0985-3118 - www.fratellimele.it ■■■■■■■ CS VILLAPIANA SCALO - DE PAOLA GIOVANNI e C. s.a.s. - Via Nazionale S.S. 106, 10 - Tel 0981-59359 - Fax 0981-59013 - www.depaola.bigmat.it ■■■■■■■ CZ LAMEZIA TERME - RAFFAELE S.p.A. - Via C. Colombo, 24 - Tel 0968-24091 - Fax 0968-23277 - www.raffaelespa.com ■■■■■■■ CZ LAMEZIA TERME - TE.CA. TERMICA CARONTE S.r.l. - Via Delle Terme, 150 - Tel 0968-436516 - Fax 0968-436431 ■■■■■ RC GALLICO - DITTA FRATELLI CARERE S.r.l. - Via Nazionale, 87 - Tel 0965-370885 - Fax 0965-370411 - www.carerefratelli.it ■■■■■■■ RC GIOIA TAURO - AUSILIA CORVO di ANTONIO MOLLICA - Via G. Lomoro, 104/106 - Tel 0966-51465 - Fax 0966-51465 ■■■■ RC GIOIA TAURO - MONDIAL CALABRA s.n.c. di Zappia Sebastiano & C. - Via S.S. 111 N° 398/400 - Tel 0966-500362 - Fax 0966-506120 - www.mondialcalabra.com ■■■■■■■ RC POLISTENA - CASA E’ F.LLI LARUFFA S.r.l. - Via Catena, 28/36 - Tel 0966-932261 - Fax 0966-932262- www.casae.it ■■■■■■■ RC POLISTENA - LARUFFA S.r.l. - Via Catena, 58 - Tel 0966-932261 - Fax 0966-943969 - www.laruffasrl.it ■■■■■ RC SIDERNO - ROMEO LUIGI s.a.s. - Via Dei Colli 112 - Tel 0964-380016 0964-380022 - Fax 0964-380022 - www.romeoluigisas.it ■■■■■■■

UPONOR S.r.l. Via Leonardo Da Vinci, 418 45021 BADIA POLESINE (RO) Tel. 0425-5968110425-596810 Fax 0425-596899 www.uponor.it VAILLANT GROUP ITALIA S.p.A. Via Benigno Crespi, 7020159 MILANO (MI) Tel. 02-697121 - Fax 02-69712500 www.vaillant.it

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili BLU & ROSSO

95


B&R

SOCI SOSTENITORI INDUSTRIE

VEMER S.p.A. Via Camp Lonc, 16 - Zona Industriale 32032 VILLAPAIERA DI FELTRE (BL) Tel. 0439-80638 - Fax 0439-80619 www.vemer.it VIEGA ITALIA S.r.l. Via Giulio Pastore, 16 40056 CRESPELLANO (BO) Tel. 051-6712010 - Fax051-6712027 www.viega.it VILLEROY & BOCH S.r.l. Divisione Bagno e Wellness ForoBuonaparte,70 - 20121 MILANO (MI) Tel. 02-63471012 - Fax 02-6555120 www.villeroy-boch.it VORTICE ELETTROSOCIALI S.p.A. StradaCerca, 2 - Frazione Zoate 20067 TRIBIANO(MI) Tel. 02-906991- Fax 02-90699302 www.vortice.com WATTS INDUSTRIES ITALIA S.r.l. ViaBrenno, 21 - 20853 BIASSONO (MB) Tel. 039-49861-Fax 039-4986222 www.wattsindustries.com WAVIN ITALIA S.p.A. Via Boccalara, 24 45030 S. MARIA MADDALENA (RO) Tel. 0425-758811 - Fax 0425-762293 www.wavin.it WILO ITALIA S.r.l. Via G. Di Vittorio, 24 20068 PESCHIERA BORROMEO (MI) Tel. 02-5538351 - Fax 02-55303374 www.wilo.it XYLEMWATERSOLUTIONSITALIAS.r.l. Via Vittorio Lombardi, 14 36075 MONTECCHIO MAGGIORE (VI) Tel. 0444-707111 - Fax 0444-492166 www.lowara.com ZEHNDER GROUP ITALIA S.r.l. Viale XXV Luglio, 6 41011 - CAMPOGALLIANO (MO) Tel. 059-9786200 - Fax 059-9786201 www.zehnder.it

SOCI ORDINARI DISTRIBUTORI VV VIBO VALENTIA - CALLIPO S.r.l. - Via Giovanni Ventitreesimo 51 C.P. 102 - Tel 0963-591427 0963-591428 - Fax 0963-591429 - www.calliposrl.com VV VIBO VALENTIA - COLACCHIO FILIPPO S.r.l. - Strada Statale 18, Km. 442 - Tel 0963-263120 - Fax 0963-263943 - www.colacchiofilippo.it

■■■■■■ ■■■■■■■

SICILIA CT BELPASSO - ICEAM S.r.l. - Zona Industriale Piano Tavola - Tel 095-391011 - Fax 095-391011 - www.iceamsrl.com CT BRONTE - FRATELLI MELARDI s.n.c. - Viale J. Kennedy - Zona Artigianale S.N. - Tel. 095-693325 - Fax 095-693092 - www.melardi.com CT CATANIA - BRODBECK S.r.l. - Via Ursino, 55/61 - Tel 095-534945 - Fax 095-534985 CT CATANIA - BRODBECK S.r.l. - X I Strada Zona Industriale Contrada San Nicola Al Pantano - Tel 095-591449 - Fax 095-592043 - www.brodbeck.it CT CATANIA - TOSCANO HOME S.r.l. - Via Teramo, 12 - 14 - Tel 095-536928 - Fax 095-6786435 - www.toscanohome.it CT CATANIA - TOSCANO S.p.A. - Via Acquicella Porto, 30 - Tel 095-7230111 - Fax 095-347843 - www.catalogotoscano.it CT MANIACE - FRATELLI MELARDI s.n.c. - Corso Fondaco, 14 - Tel. 095-690138 - Fax 095-690138 - www.melardi.com CT ZAFFERANA ETNEA - LADY CERAMICA S.r.l. - Via Poggiofelice, 94 - Tel 095-7098002 - 095-956017 - Fax 095-7098003 - www.ladyceramica.it ME GLIACA DI PIRAINO - CI.ESSE S.r.l. - Via Del Sole, Z.I. 50 - Tel 0941-560119 - Fax 0941-560047 - www.ciessequality.it ME MESSINA - CI.ESSE S.r.l. - Via Corbino Orso - Tel 090-691704 - Fax 0941-560047 ME MESSINA - LO RE S.r.l. - Via Acireale Z.I.R. - Tel 090-2982330 - Fax 090-696416 ME MESSINA - LO RE S.r.l. - Via Nino Bixio, 9 - Tel 090-2936813 - Fax 090-2936813 ME MESSINA - LO RE S.r.l. - Via Santa Cecilia, 78 Is 116 - Tel 090-2982330 - Fax 090-696416 - www.loregiovanni.it ME MILAZZO FRAZ. OLIVARELLA - DGC De Gaetano Crispino S.r.l. - Via Nazionale, 43 - Tel 090-930300 - Fax 090-930417 - www.dgcsrl.com ME SANTA TERESA RIVA - LA NUOVA CERAMICA S.r.l. - Via Torrente Agro’, 41 - Tel 0942-750911 - Fax- www.lanuovaceramica.com ME TERME VIGLIATORE - FOREDIL S.r.l. - Via Nazionale San Biagio, 318 - Tel 090-9740300 - Fax 090-9749119 - www.foredilsrl.it RG COMISO - F.lli CILIA S.r.l. - Via E. Berlinguer, 5 - Tel 0932-961160 - Fax 0932-731578 - www.ciliaceramiche.it RG ISPICA - CANNIZZARO CASA S.r.l. - Contrada Passonaca, S.N.C. - Tel 0932-705111 - Fax 0932-705111 - www.cannizzarocasa.it RG ISPICA - CANNIZZARO DOLCECASA S.r.l. - Contrada Garzalla S.N. - Tel 0932-705111 - Fax 0932-705111 - www.cannizzarodolcecasa.it RG RAGUSA - CANNIZZARO DOLCECASA S.r.l. - Viale Delle Americhe Ang. Via Quasimodo, 4 - Tel 0932-255122 - Fax 0932-255122 - www.cannizzarodolcecasa.it RG RAGUSA - NATIVO EDUARDO & C. s.n.c. - Via Virgilio Faillla, 6/8/10 - Tel 0932-227487 - Fax 0932-627821 - www.nativo.it SR SIRACUSA - CANNIZZARO DOLCECASA S.r.l. - Viale Scala Greca, 395 - Tel 0931-757082 - Fax 0931757082 - www.cannizzarodolcecasa.it TP MARSALA - AGOGLITTA S.r.l. Unipersonale - Via Trapani, 151/153 - Tel 0923-989699 - Fax 0923-980290 - www.agoglitta.com TP VALDERICE - VULTAGGIO S.r.l. - Via Sicilia, 110 - Tel 0923-833499 - Fax 0923-833195 - www.vultaggio.it

■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■■■ ■■■■■ ■■■ ■■■■■ ■■■■■ ■■■ ■■■ ■■■ ■■■■■ ■■■ ■■■■■■■ ■■■■

SARDEGNA CA QUARTU S. ELENA - TERMOSOLAR S.r.l. - Via Pitz’e Serra, 73 - Tel 070-823385 - Fax 070-825857 - www.termosolar.it ■■■■■■ CA SELARGIUS - TERMOSOLAR S.r.l. - Via Newton, 13 - Tel 070-850909 - Fax 070-8478036 ■■■ CA SESTU - TERMOSOLAR S.r.l. - Loc. Forada Is Arenas - Tel 070-2310101 - Fax 070-2312381 ■■■■■■ CI SAN GIOVANNI SUERGIU - DITTA USAI TARCISO - S.S. 126 Km 10,200 - Tel 0781-689776 - Fax 0781-689181 - www.centrocasausai.it ■■■■ OR ORISTANO - CLIMA TECNIKA S.r.l. - Via Parigi S.N.C. Zona Industriale - 0783-351012 - Fax 0783-373043 - www.climatecnika.it ■■■■ OR ORISTANO - MASTES s.a.s. - Via Valle D’aosta, 4 - Tel 0783-359659 - Fax 0783-217480 ■■■■■■ OR ORISTANO - MASTES s.a.s. - Via Amsterdam, S.N.C. Z.I. Nord - Tel 0783-310307 - Fax 0783-217480 - www.mastes.it ■■■■■■ OR ORISTANO - PROXIENERGY S.r.l. - Via Del Porto Z.I. Snc - Tel 0783-775073 - Fax 0783-763834 ■■■■■■■ OR ORISTANO - TECNICA COMMERCIALE TERMOIDRAULICA S.p.A. - Via Stoccolma, 6 - Z.I. Nord - Tel 0783-354811 - Fax 0783-354871 - www.tecnicomspa.it ■■■■■■■ OT OLBIA - IDROCENTRO S.p.A. - Z.I. Settore 3 - Via Libia Ang. Via Corea - Tel 0789-599934 - Fax 0789-599207 - www.idrocentro.com ■■■■■■ SS ALGHERO - MARA S.p.A. - Località Galboneddu - Tel 079-986356 - Fax 079-988762 ■■■■■■■ SS ALGHERO - TECNICA COMMERCIALE TERMOIDRAULICA S.p.A. - Via P. Enrico, 35/37 - Tel 079-9738373 - Fax 079-9738378 - www.tecnicomspa.it ■■■■■■■ SS SASSARI - IDROCENTRO S.p.A. - Strada Predda Niedda Sud, 39 - Tel 079-2674457 -079-2674066 - Fax 079-2674098 - www.idrocentro.com ■■■■■■■ SS SASSARI - MARA S.p.A. - Zona Industriale Predda Niedda, 39 - Tel 079-260561 - Fax 079-261089 - www.maraceramiche.it ■■■■■■■ VS GUSPINI - ESSEDI S.r.l. - S.S. 126 Km. 95 Zona Pip - Tel 070-976590 - Fax 070-9783569 - www.essediguspini.it ■■■■ VS GUSPINI - ITER DI RUGGERI S.r.l. - Via Antonio Gramsci, 149 - Tel 070-970857 - Fax 070-9785060 - www.iterdiruggeri.it ■■■■■■■

ZILMET S.p.A. Via Del Santo, 242 35010 LIMENA (PD) Tel. 049-7664901 - Fax 049-767321 www.zilmet.it

Legenda: ■ Idrosanitari ■ Arredobagni ■ Piastrelle ■ Tratt. H O ■ Riscaldamento ■ Climatizzazione ■ En. Rinnovabili

96 BLU & ROSSO


ALPHA2, IL MEGLIO DI GRUNDFOS “Grazie alla sua affidabilità e alla facile installazione posso offrire una delle migliori soluzioni ai miei clienti e risparmiare tempo prezioso!”

IL PIÙ AFFIDABILE ED EFFICIENTE CIRCOLATORE DI GRUNDFOS Ci sono numerosi motivi per cui ALPHA2 continua ad essere uno dei circolatori più venduti da Grundfos: oltre all’elevata efficienza energetica, la ragione principale è senza dubbio la sua affidabilità durante tutto il ciclo di vita, che garantisce le migliori prestazioni. Un’ulteriore ragione è data dall’estrema facilità di installazione: basta connettere la spina e Grundfos ALPHA2 funzionerà in completa autonomia.

Visita Grundfos for Installers… … i migliori strumenti, le migliori app e molto altro ancora!


Leader nella defangazione Una gamma completa di defangatori magnetici Serie 5453 - 5466 Defangatori magnetici DIRTMAG® e DIRTMAGPLUS® • Separano tutte le impurità, anche quelle ferrose, presenti nel fluido termovettore circolante negli impianti di climatizzazione

• Si puliscono in maniera veloce ed efficace grazie all’elemento magnetico facilmente asportabile

La centrale termica: il cuore dell’intero impianto

www.caleffi.it


Blu&Rosso #251 | Novembre/Dicembre