Page 1

����������

p

������������������������������������������������������������� �������������� ���������� �������������������������� �������������������

VENERDÌ 15 GIUGNO 2012 ���������������������

Anno III N. 134 - Euro 1,00 �����������������������

���������������������������������������� Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO

Attualità

Montalto si aggiudica quattro Vele Blu non migliora la situazione dei laghi Servizio

Eventi

Attualità

Presentato a Viterbo un Master su Marketing e Management del Turismo

Al carcere Mammagialla il concerto dei “Presi per caso”

Servizio

Servizio

a pagina 4

a pagina 4

a pagina 4

L’avvocato Massimo Meloni fa annullare un decreto ingiuntivo di oltre 2milioni di euro promosso dall’Unicredit

Il cittadino può vincere contro una banca Immaginiamo che alla lettura della sentenza emessa dal giudice dottoressa Maria Luparelli ad aver festeggiato non sia stato solo l’avvocato che per l’ennesima volta ha messo ha assestato un duro colpo all’Unicredit ma soprattutto i ventitre garanti di una società viterbese molto importante che si era vista arrivare un decreto ingiuntivo di oltre 2milioni di euro. Il giudice ha interpretato la legge e soprattutto l’ha fatta rispettare riconoscendo il tentativo maldestro della banca di percorrere una strada semplice ma illegale. Il decreto ingiuntivo in questione era stato emesso contravvenendo le leggi sulla trasparenza bancaria e soprattutto senza che i �rmatari delle �dejussioni avessero apposto delle �rme in calce nei contratti di �do contestati. Una storica sentenza che farà parlare a lungo di Viterbo.

Servizio a pagina 2

Saranno riciclati e “ristampati”

Al macero 100mila giornali 32anni di rassegne in “fumo”

F

inisce al macero la collezione privata di giornali piu’ ricca d’Italia. Tre tir hanno trasportato in una cartiera di Canino, in provincia di Viterbo, gli oltre 100mila quotidiani raccolti in 32 anni dal giornalista Enrico Borellini, ex capouf�cio stampa del gruppo della Margherita al Senato e successivamente del Pdci di Oliviero Diliberto. Nessuna biblioteca, nessun comune si e’ fatto avanti per rilevarla; e cosi’ le 17 tonnellate di storia nazionale sono state distrutte.

Servizio a pagina 3

Gli Europei degli azzurri messi a rischio dal pareggio con la Croazia (1 a 1) Comanda il gioco, spreca e si condanna a soffrire: l’autolesionista Italia di Prandelli, inutilmente padrona del campo per gran parte della partita con la Croazia, dissipa nel pomeriggio di Poznan una grande occasione di fare il salto decisivo verso i quarti di �nale dell’europeo. Eppure l’europeo giocato �nora dagli azzurri non meriterebbe questa suspense: perché alla brillante gara contro la Spagna ha fatto seguito oggi una diligente interpretazione della rognosissima gara contro i croati. Che non sono certo superiori agli azzurri, come invece indica il ranking Fifa

(ottavi loro, 12/mi gli uomini di Prandelli), ma vantano discreta qualità �sica, tecnica e psicologica. E invece l’Italia ha giocato un buon primo tempo, chiuso in vantaggio di misura grazie ad una magia di Pirlo su punizione e ai guizzi di Cassano, politicamente scorretto ma calcisticamente assai evoluto quando sta bene. Nella ripresa ha gestito a lungo con sicurezza la situazione, riservando ai tracotanti avversari (�schiato ancora una volta l’inno di Mameli, qualche “buuh” a Balotelli, fumogeni in campo: questo lo “score” dei tifosi, quanto ai giocatori si sono fatti notare soprattutto per

i tanti falli, un paio di tiri in porta da lontano. Il ct ci crede ancora e si giocherà tutto contro l’Irlanda nell’ultima s�da del girone: «Eravamo in vantaggio e stavamo rischiando pochissimo ma la squadra c’è e lotteremo �no alla �ne». «Abbiamo avuto delle buone opportunità nel primo tempo, nel secondo ci hanno messo pressione, ma abbiamo avuto un buon equilibrio e rischiavamo poco, ci è mancata un po’ di cattiveria ed energia ma dobbiamo continuare a crederci», ha aggiunto Prandelli ai microfoni di RaiSport al termine della gara con la Croazia.

Calcio La Viterbese a caccia della seconda punta Servizio a pagina 13

Calcio giovani Festa spettacolo al Memorial “Socciarelli”

Ospedale e consultorio lettera dell’Aduc Servizio a pagina 10

VETRALLA

Confartigianato ecco la nuova sede Servizio a pagina 10

SPORT - Le cronache e gli eventi della provincia

C

RONCIGLIONE

Calcio a 5 Il Giomi Rsa si aggiudica il torneo Ausl

Servizio a pagina 15

Redazione Via Piave, 8 - 01100 Viterbo - Centralino 0761.1890827 - Fax 0761.1890811 E-Mail: redazione@opinioneviterbo.it

Servizio a pagina 13


cronaca

2

Viterbo & AltoLazio

Venerdì 15 Giugno 2012

Ieri il giudice Maria Luparelli ha annullato un decreto ingiuntivo di oltre 2milioni di euro. Storica sentenza

Unicredit “bastonata” da Meloni Q

uando una banca promuove un’azione legale di recupero nei confronti di una azienda o un semplice cittadino sempre o quasi la spunta e le somme da pagare, alla �ne, se non raddoppiano poco ci manca. E’ di ieri la notizia shock (per la banca peraltro) della sentenza emessa dalla dottoressa Maria Luparelli che alla �ne della lettura del dispositivo dichiarava: “Per questi motivi accoglie le opposizioni e per l’effetto revoca il decreto ingiuntivo opposto; condanna l’opposta al pagamento delle spese processuali, che si liquidano in complessivi euro 5.800, compresi compensi professionali, oltre accessori come per legge”. Parliamo di un decreto ingiuntivo di 2milioni e 200mila euro mica di bruscolini e la banca non quella del “passacarte” ma la grande Unicredit Banca. L’avvocato Massimo Meloni ha ricevuto incarico da una grande società viterbese (e soprattutto dei 23 garanti) che si era vista recapitare un decreto

ingiuntivo così importante per opporre ricorso. L’avvocato, ormai decisamente più conosciuto nel nord Italia dove gli imprenditori sono molto meno arrendevoli dei nostri ha opposto resistenza e soprattutto è andato a scartabellare quelle famose

“clausole” che normalmente vengono scritte con caratteri illegibili, o meglio, per leggerle occorre il microscopio ed ha individuato qualcosa di anomalo. Ad esempio che alcuni contratti fondamentali per chiedere il credito ma soprattutto necessari per informare il

cliente a cosa sarebbe andato incontro non erano stati �rmati regolarmente. Siccome le banche sono ricche, ci marciano e non hanno pietà del cliente quando è sofferente, non hanno avuto alcuno scrupolo a dare seguito all’azione legale ingiungendo di pagare, in solido tra loro, nei limiti dell’importo garantito, la somma complessiva di € 2.229.944,00, oltre interessi sino all’effettivo soddisfo, alle spese, competenze ed onorari. Parliamo di una cifra di oltre 4miliardi delle vecchie lire. La sentenza di ieri è stata una cosa straordinaria non solo per chi stava subendo un torto, così come evidenziato dal giudice, ma da speranza a tanti imprenditori che si trovano nelle stesse condizioni. La materia bancaria è articolata e complessa e l’avvocato Massimo Meloni è diventato uno dei massimi esperti in campo nazionale. La settimana scorsa a Matrix si è dibattutto anche su alcune sentenza vinte dall’avvocato viterbese e che hanno ridimensionato gli atteggiamenti spocchiosi di alcune

banche. Un altro caso sta per esplodere a Viterbo e la cosa riguarda una �liale di una banca con sede principale in Arezzo. Il direttore della banca non sarebbe proprio “trasparentissimo” con i suoi clienti ma, cosa peggiore, neanche tanto serio da riconoscere i propri errori

mettendo in dif�coltà persone che, in questo momento particolare, tutto fanno meno che navigare nell’oro. La sentenza di ieri fa emergere un altro elemento importante e cioè che anche il popolo può battere il potere forte dei colletti bianchi.


Venerdì 15 Giugno 2012

politica

Viterbo & AltoLazio

3

Centomila quotidiani raccolti in 32 anni anni dal collega Enrico Borellini. Occasione persa per la cultura

Raccolta di giornali al macero Giuseppe Parroncini critica la Polverini: “Liste d’attesa sono sempre più lunghe”

“C

on la riduzione del personale e il blocco del turn over ormai la coperta è talmente corta che si strappa da tutte le parti. Basti guardare agli ambulatori med, dove la Regione Lazio, oltre a buttare soldi, si è messa anche a mentire: dati come attivi da maggio, a Belcolle solo da ieri i medici possono comunicare la propria adesione”. Secondo il consigliere regionale del Pd, Giuseppe Parroncini, il nuovo “servizio” propaganda della Polverini, oltre a costare alla Asl di Viterbo ulteriori 180.000 euro, è solo l’ennesimo “insulto all’intelligenza a cui il direttore generale Adolfo Pipino avrebbe dovuto non aderire”. “Ecco la panacea della Regione, la soluzione per cui è riuscita nell’impresa di trovare i

soldi. Da una parte si chiudono i pronto soccorso congestionando quello di Belcolle, dall’altra arrivano gli ambulatori med, invece di investire risorse per la sostituzione del personale sanitario e garantire i servizi – dice Parroncini – soprattutto in vista dell’estate, che peggiorerà una situazione già ora insostenibile. Parlo di accorpamenti di reparti, taglio di posti letto, allungamento delle liste d’attesa e ospedali al collasso. Per le visite ortopediche e cardiologiche, per ecogra�e ed ecocardiogramma, ecogra�e pelviche e risonanze magnetiche le liste si stanno infatti allungando. Al Cup molte agende risultano per�no chiuse, come nel caso degli ecocolordoppler. E i pazienti sono costretti a rivolgersi ai privati”.

F

inisce al macero nella cartiera di Canino la collezione privata di giornali più ricca d’Italia conservata in un capannone di Rongiglione. Tre tir, infatti, hanno trasportato gli oltre 100mila quotidiani raccolti in 32 anni dal giornalista Enrico Borellini, ex capouf�cio stampa del gruppo della Margherita al Senato e successivamente del Pdci di Oliviero Diliberto. Nessuna biblioteca, nessun comune si è fatto avanti per rilevarla; e così le 17 tonnellate di storia nazionale sono state distrutte. La raccolta, iniziata nel 1980 (inizialmente sei quotidiani al giorno arrivati ai 20 degli ultimi tempi), era custodita in un capannone nel paese di Ronciglione comprato da Borellini quando si è reso conto che ogni anfratto della sua abitazione era invaso da giornali. Fin quando ha potuto pagare la rata del mutuo, Borellini

ha continuato a riempire scatoloni e stiparli nelle scaffalature; ma quando Diliberto gli ha comunicato che non era più in grado di pagargli lo stipendio, ha dovuto interrompere i pagamenti mensili. Tempo qualche mese e la banca ha messo in vendita il fabbricato. Nel tentativo di salvare la sua creatura, Borellini ha cercato con ogni mezzo di trovare un’istituto universitario, una biblioteca, un comune che fossero interessati ad acquisire (gratis) la raccolta e che si prendessero l’impegno di portarla avanti negli anni a venire. Molti si sono detti interessati, ma nessuno è stato in grado di trovare i 40mila euro necessari per trasportare e sistemare l’emeroteca. Sembrava quasi fatta con il comune di Torino: “Fassino - racconta Borellini - ha mandato anche un tecnico a ispezionare il capannone per organizzare il trasporto. Ma

poi sono spariti’’. L’altro ieri l’epilogo. A Borellini è stato solo concessa la possibilità di decidere dove trasportare tutto il materiale, “un po’ come a un condannato alla pena capitale cui viene concesso di scegliere di che morte

morire’’ commenta con vena melodrammatica. La scelta è caduta sulla cartiera di Canino, che trasformerà le migliaia di tonnellate in 8 mega bobine di carta, che forse serviranno a produrre nuovi giornali.

L’assessore allo Sviluppo della Competitività d’Impresa dice la sua sulla questione congresso Pdl

Meditate politici, meditate... Fattorini dixit

“No ai saldi fai da te, sventato il colpo di mano di Saponaro”

L

’assessore “non facente parte della casta” come lui stesso si de�nisce Massimo Fattorini interviene sulla delicata questione del congresso del Pdl. “In questi giorni si sta discutendo di un avvenimento che sta oscurando la guerra in Siria ed il terremoto in Emilia: ma il congresso del Pdl a Viterbo si farà o non si farà? Ieri il Times di Londra in prima pagina aveva un articolo di William Shakespeare, To be or not to be (il

Altolazio News Registrazione al Tribunale di Viterbo n. 11/10

Direttore Responsabile Paolo GIANLORENZO direttore@opinioneviterbo.it Editore Cooperativa Editoriale Giornalisti Poligrafici amministratore unico Viviana TARTAGLINI

Iscrizione ROC n. 20469 Alessandro Giulietti Virgulti Simona Tenentini Valeria Sebastiani Emanuele Faraglia Viviana Tartaglini Fulvio Medici Andrea Di Palermo Michele Mari Giovanni Corona Sede operativa 01100 VITERBO VIA PIAVE 8

TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 redazione@opinioneviterbo.it Centri Stampa edizioni teletrasmesse POLIGRAFICO SANNIO S.R.L. ORICOLA (AQ) 0863.997451 - 06.55261737 Distributore Nazionale PRESS DI S.R.L. (GRUPPO MONDADORI) VIA CASSANESE 224 SEGRATE (MI) Per la pubblicità

Coop. Editoriale Giornalisti Poligrafici TEL. 0761.1890827 FAX 0761.1890811 GRUPPO EDITORIALE STUDIO 1 srl VIA ROSSI DANIELLI 19, 01100 VITERBO TEL. 0761.345252 FAX 0761.345355 info@studio-1.it CHIUSO IN REDAZIONE CENTRALE ORE 22,30

congresso del Pdl a Viterbo) this is the problem. Tutto il mondo ci guarda. A questo punto torniamo seri. Scrivo questa lettera per far contenti gli “amici” che ogni tanto dicono che parlo troppo. Mi viene la nausea spesso ultimamente a leggere le esternazioni di esimi rappresentanti del Pdl che parlano di congresso si congresso no. Sembrano marziani totalmente avulsi dalla società civile. Mai una parola spesa per la situazione drammatica dei nostri concittadini, vessati da un governo che tra le altre cose ha deciso di non far pagare l’Imu ai partiti ed ai sindacati Perché a livello centrale abbiamo un governo di tecnici? Perché gli esponenti politici, tutti persi in una lotta intestina per il potere, si sono dimenticati di amministrare. Si parla di tessere del Pdl, come termometro di gradimento politico di questa o quella corrente. Quando non stavo in politica venivo chiamato per tesserarmi a questo o quel partito con la tessera pagata da altri. Politici, imprenditori? Non so, sicuramente tessere il cui legittimo proprietario, leggi me stesso, non sapeva neanche a cosa servissero. Siamo sicuri che questo malaffare

sia terminato? Io credo che in breve tempo le tessere avranno un gran valore, come i francobolli del regno d’Italia, ricordi di un passato che nessuno desidera più. Siamo sicuri che i partiti tradizionali alle prossime elezioni raccoglieranno consenso? Ognuno mediti e soprattutto ricordi che politica dal greco Polis vuol dire governo della città non governo del partito. Per ultimo vi consiglio di aprire la vostra pagina face book. Troverete una miriade di persone sistemati ma non votati che si schierano. Troverete quindi enfant prodige che si distinguono per il modo come portano la borsa o come sono fedeli ad amici riconoscenti. Oppure altri che trombati in una corrente vengono sistemati dalla corrente opposta. Vergognamoci. Il decreto anticorruzione che parte dal 2018. Le liste senza preferenze che nella migliore delle ipotesi riguarderanno il 70 per cento degli eletti, in modo che i big strasputtanati che nessuno voterebbe piu sono sicuri di essere eletti. Le pensioni agli onorevoli eletti alla regione. I listini regionali in cui perfetti sconosciuti vengono eletti senza essere votati. I doppi incarichi. Mi risulta che solo il

nostro sindaco si sia dimesso. O al massimo un altro deputato. E tutti gli altri incompatibili? Stiamo lavorando per Grillo. Puo darsi che ci offrirà un posto nel movimento 5 stelle... Ma ci parlate con la popolazione? La cantilena è sempre la stessa. Ladri, dovete andare a casa tutti, io a votare non ci vado più e così via. Se vogliamo riconquistare i nostri elettori dobbiamo scendere dal nostro piedistallo capirli ed aiutarli altrimenti è meglio che passi la regola che dopo uno o due mandati non ci si possa più presentare. Così svecchieremo sicuramente le istituzioni, non come quei quarantenni che erano nella culla e gia occupavano posizioni politiche Meditate colleghi meditate...

Oggi in Commissione Piccola e media impresa, commercio e artigianato, abbiamo sventato un colpo di mano del Presidente Saponaro che, alla chetichella, voleva far passare una proposta di legge di cui è primo �rmatario per deregolamentare i saldi, liberalizzandone le date”. Queste le parole del consigliere regionale Pd Giuseppe Parroncini che così prosegue: “Ricordiamo che, per legge, questi sono previsti il 5 gennaio e il primo sabato di luglio. Saponaro invece, vorrebbe dare il via a una deregulation selvaggia rischiando di compromettere le reali convenienze delle offerte stagionali e favorendo qualche furbetto di turno che potrebbe appro�ttare dei ‘saldi fai da te’ a scapito degli altri commercianti e degli stessi clienti”. “Sono anche convinto - continua Parroncini - che non si può discutere e modi�care una legge sul commercio senza neanche

aver audito le associazioni di rappresentanza. In�ne reputo grave il fatto che il Presidente della Commissione non abbia chiesto la presenza dell’assessore Di Paolo il cui parere (lo dico da rappresentante della minoranza) non può essere ritenuto così trascurabile. Se ne riparlerà la prossima settimana. Per evitare che un settore già in grave dif�coltà nel nostro territorio vada incontro ad altri problemi, alla presenza delle associazioni di categoria e dell’assessore competente”.

Dopo le numerose segnalazioni di cittadini per lo spostamento della plancia da via Leonardo da Vinci a via Alessandro Volta

Il Circolo Pd organizza un gazebo per riposizionare i necrologi del Pilastro I

l del Circolo del Pd “Gemma Piacentini” organizza per domani, sabato 16 giugno dalle 10 alle 13, un gazebo davanti alla sede di Viale Bruno Buozzi. Si raccolgono le �rme per chiedere al sindaco e all’assessore competente di posizionare la bacheca dei necrologi in un punto centrale del Pilastro. L’iniziativa è stata promossa in seguito alle segnalazioni di numerosi cittadini, colti di sorpresa dalla scelta poco felice di spostare la plancia

da via Leonardo da Vinci a via Alessandro Volta, accanto all’Itis, ovvero da una zona animata, che è punto d’incontro per gli abitanti, a un’altra che alla maggioranza degli anziani risulta decisamente “fuori mano”. “Riteniamo che debba essere rivolta la giusta attenzione a tutti i problemi, sia piccoli che grandi, sollevati da chi vive nel quartiere. In questo caso, la decisione del Comune non solo è incomprensibile, ma ha creato, di fatto, un altro disagio,

specialmente per gli anziani. Con la petizione che abbiamo lanciato - spiega il Circolo del Pd - gli amministratori sono invitati a prendere in considerazione l’installazione dello spazio per gli annunci funebri in una zona più frequentata, come Largo Alessandro Volta o Viale Bruno Buozzi. Si trovi, insomma, una soluzione che coniughi le esigenze manifestate dai cittadini con quelle del decoro urbano”. Il Circolo chiederà al gruppo del Pd in consiglio comunale di sostenere la richiesta.


attualità

4

Viterbo & AltoLazio

Venerdì 15 Giugno 2012

Dall’annuale classifica delle Vele Blu stilata da Legambiente e Touring Club Italiano buone notizie per il litorale. Male i laghi

Il mare di Montalto sfiora il “top” M

ontalto e Sperlonga guadagnano nel 2012 “quattro vele” nel Lazio secondo l’annuale classi�ca delle Vele Blu redatta da Legambiente e Touring Club italiano. C’è una tendenza al miglioramento quest’anno, anche se nessuna localitaÌ laziale si aggiudica le “5 vele”, il riconoscimento massimo della classi�ca. Ponza (Lt), Sabaudia (Lt), Santa Marinella (Rm) e Gaeta (Lt) salgono a “tre vele” con Ventotene (Lt) e Tarquinia (Vt). Ferme a “2 vele” invece, Nettuno (Rm), Ostia (Rm), San Felice Circeo (Lt); Anzio (Rm) conferma la sua unica vela. “Qualcosa si muove sul litorale, grazie a qualche amministratore e qualche imprenditore più attento si va capendo che far migliorare il territorio signi�ca far crescere il turismo, allora bisogna continuare a puntare sulla qualità e la sostenibilità dimenticando cemento e assurde concessioni - ha affermato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio - Con la crisi che stiamo attraversando non si può tirare a campare, competono luoghi più belli e servizi di qualità migliore, innovativi. Nel Lazio bisogna li-

berare i waterfront cementi�cati da case e stabilimenti, riaprire gli accessi liberi al mare, predisporre servizi di trasporto ef�cienti, lavorare sull’offerta dei nostri parchi sul mare”. I 128 parametri, racchiusi in 21 indicatori, della Guida Blu delineano una tendenza al miglioramento per Sperlonga, che guadagna le 4 vele e scala la classi�ca grazie a iniziative realizzate nel tempo come l’area pedonale e la differenziata porta a porta, ma anche per Santa Marinella, Sabaudia e Gaeta, che complessivamente hanno migliorato i parametri che fanno loro raggiungere le tre vele; Ponza torna alla posizione di qualche tempo fa, dopo essere stata penalizzata lo scorso anno dalla malagestione che ha portato al commissariamento. Guida Blu segnala anche le spiagge più belle, tra le quali la spiaggia dell’Angolo a Sperlonga, le Dune di Sabaudia, Serapo a Gaeta, ma anche Capoocotta a Ostia e Torre Astura ad Anzio. Rimangono alcune preoccupazioni sul fronte inquinamento, con il catrame e la moria di pesci sul litorale romano di poche settimane fa, che evidenziano

la necessità di controlli per la depurazione, gli scarichi abusivi, le navi petroliere, per i quali è fondamentale il lavoro di Arpa Lazio che deve subito essere messa in grado di svolgere tutti i compiti di legge, garantendo le necessarie competenze. Continua il successo della sezione laghi della Guida Blu, che nel Lazio sul fronte delle acque dolci non vede però nessuna località a 4 e 5 vele. Apre la classi�ca un bel gruppo a “3 vele” con Trevignano Romano (Rm), Anguillara Sabazia (Rm) e Bracciano (Rm) sul lago di Bracciano, Nemi (Rm) sul lago omonimo, di nuovo Anguillara Sabazia (Rm) per il Lago di Martignano; a “3 vele” anche Monte�ascone (Vt), Capodimone (Vt) e Bolsena (Vt), sul lago di Bolsena. Fermi a “2 vele” Castel di Tora (Ri) e Paganico Sabino (Ri) sul Lago del Turano, oltre a Ronciglione (Vt) e Caprarola (Vt) sul lago di Vico e Castel Gandolfo (Rm) sul Lago Albano. Tranne che per Capodimonte e Bolsena, che guadagnano una vela, la classi�ca per i laghi è del tutto invariata rispetto all’anno passato. “Sui laghi del Lazio c’é stasi preoccupante, mancano poli-

tiche organiche sul ciclo delle acque, ri�uti e controllo della pressione turistica e le criticitaÌ sono evidenti, dall’abbassamento dei livelli delle acque, all’abusivismo, alla depurazione –ha affermato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio. “Sui laghi si deve scommettere a livello regionale, serve un progetto unitario per preservare luoghi bellissimi creando occasioni di sviluppo agricolo e turistico, ma di certo bisogna partire dalla tutela di questi delicati ecosistemi, che rischiano facilmente di essere compromessi, completando come prima opera le condotte circumlacuali, su tutti i perimetri per permettere la raccolta completa dei re�ui”. Complessivamente sono 378 le località costiere marine e di lago segnalate da Legambiente e Touring Club con Guida Blu. All’interno anche l’elenco aggiornato degli alberghi e strutture ricettive per l’ambiente che si fregiano dell’etichetta ecologica di Legambiente Turismo: più di 400 strutture per oltre 65mila posti letti e una stima di presenze che supera i 6 milioni l’anno. Per conoscere dove sono: www.lega mbienteturismo.it.

Due le sedi didattiche, una a Roma l’altra presso il Palazzo Doria Pamphilj di San Martino

Presentato a Viterbo il Master in Marketing del Turismo L

o scorso 8 giugno ha avuto luogo, a Viterbo, l’incontro del direttivo delle Associazioni del settore turismo della Confesercenti. Durante l’incontro è stato anche presentato il Master in Marketing e Management del Turismo ormai giunto alla IV edizione. Il Master, che alla sua prima edizione ha visto la città di Viterbo come sede formativa, è organizzato e promosso da Comunika - Istituto Specializzato nella Formazione, nell’Orientamento e nella Comunicazione in partenariato con il Cescot Viterbo. “Principale obiettivo del Master - hanno dichiarato Vincenzo Peparello Presidente del Cescot (Centro studi commercio e turismo) ed Adriano Mingarelli titolare della scuola di formazione Comunika che hanno presentato il corso - è quello di dare una risposta concreta alle istanze del mercato

turistico e quindi a formare esperti nelle principali aree dell’impresa turistica: tour operator, agenzie turistiche, uf�ci stampa, catene alberghiere, progettazione turistica, imprenditoria e marketing, insegnamento, comunicazione manageriale, andando così incontro a quelle che sono le istanze provenienti dalla domanda formativa rispetto alle nuove professioni richieste a livello nazionale ed europeo. Il Master si avvale dei patrocini istituzionali di AFCT - Agenzia per la Formazione e Consulenza nel Turismo, Cat Viterbo, Cescot Viterbo, Unioncamere Lazio, Assoturismo, Ebtl, Imprendo Italia. Il Master è a numero chiuso ed è aperto ad un massimo di 20/25 partecipanti con due sedi didattiche: a Roma presso il centro congressi Cavour o Viterbo presso il Palazzo Doria Pamphilj di San

Martino al Cimino. Numerosi gli Enti pubblici e privati partner che hanno manifestato la volontà ad ospitare i corsisti e l’interesse ad eventuali collaborazioni future come: l’Associazione Borghi Autentici d’Italia, Legambiente Turismo, Regione Autonoma della Sardegna, Ebtt - Ente Bilaterale del Turismo, Astoi, Trivago, Guida Viaggi, Trekking & Outdoor, Hotel Invest Italiana, Solieve Hotel & Resorts, Nwa Collection, Nicolaus Hotel, Eden Hotels & Resorts, Ischia Quality Hotels, Sicily Travelling, Sardegna.com, Consul Travel, Castelli e Dimore Storiche, Italica Global Network, Petriolo Spa & Resort, Melia - Roma Aurelia Antica, Grand Hotel Mediterraneo, Grand Hotel Continental, Hotel Demidoff, Grand Hotel Principe di Piemonte,

Hotel Italia, Castiglion del Bosco, VeronaBooking.com, Hotel Athena, Ruta40, SicilyEvents. Per candidarsi alle selezioni è necessario allegare il curriculum vitae alla domanda di ammissione scaricabile dal sito www.comunika.org, oppure inviare il cv accompagnato da una lettera motivazionale all’indirizzo master@comunika.org indicando il RIF: “Master in Marketing e Management del Turismo”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa dell’Istituto al numero 06 44291240, oppure visitare il sito web www.comunika.org oppure è possibile scrivere alla segreteria Cat Confesercenti segreteria@catviterbo.it La scadenza per la presentazione della domanda è �ssata a giugno 2012.

Oggi al carcere Mammagialla il concerto dei “Presi per caso”

O

ggi venerdì 15 giugno alle ore 15,00, la Sala Teatro della Casa Circondariale di Viterbo ospiterà il concerto dei “Presi per caso”, una band musicale costituita nel 1996 da alcuni detenuti, in virtù di un progetto trattamentale presso il carcere di Rebibbia Nuovo Complesso. Da allora, dopo i primi concerti allestiti all’interno del carcere per le famiglie dei detenuti durante i colloqui dell’area verde, la band ha avuto occasione di suonare da spalla a tutti quegli artisti che, per solidarietà, hanno tenuto concerti in quel carcere (tra gli altri: Claudio Baglioni; 99 Posse; Modena city Ramblers; etc.). Oggi i componenti sono tutti uomini liberi e continuano ad esprimersi in musica con l’intento di far conoscere a tutti quel mondo così particolare che è il penitenziario con gli occhi di chi l’ha vissuto, inducendo gli spettatori a riflettere,

attraverso l’uso di una intelligente e viva ironia. Un esempio tangibile del fatto che in carcere è possibile superare il disagio dovuto alla detenzione attraverso l’offerta di strade diverse da quelle di provenienza. Come consuetudine, insieme ad una parte dei reclusi provenienti dai vari reparti detentivi, saranno in sala Autorità, Garante dei detenuti e Associazioni di Volontariato, a sottolineare il fatto che il carcere è parte della società.

FABRICA DI ROMA - Una serie di eventi celebrano l’ambito traguardo della locale sezione

L’Associazione Nazionale della Polizia di Stato festeggia il XXV anniversario I

n occasione del XXV anniversario della fondazione della sezione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Fabrica di Roma una serie di eventi animeranno il paese viterbese. Dal 9 giugno è aperta nel Salone parrocchiale la Mostra di uniformi storiche della Polizia di Stato. Rientra nel programma anche il XXVI Trofeo Agenti “Lanari-Scravaglieri” tra le scuole calcio di Fabrica di Roma, Corchiano e Castel S.Elia. Oggi alle 10,30 è previsto l’arrivo della Delegazione della International Police Association croata che sarà ricevuta in Comune dal Sindaco alle 12. Domani è previsto l’ingresso in paese del Motoraduno organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “Aquile Tricolori”. Domenica 17 giugno una rappresentanza di auto storiche della Polizia sarà presente in Piazza

del Duomo. Dalle 8,45 nel Piazzale del nuovo cimitero di fronte al Monumento ai Caduti della Polizia si terrà il raduno dei Labari e delle bandiere di associazioni e rappresentanze (presenti un Binomio a cavallo del Rgt Lancieri di Montebello e una pattuglia a cavallo della Polizia di Stato). Subito dopo il Direttivo della sezione depositerà una targa ricordo sulla tomba dei coniugi Capparucci Quinto Nicola e Mattioli Maura ed una corona d’alloro al Monumento ai Caduti con la presenza della banda comunale Raffaele Poleggi. Attorno alle 9,15 il corteo si sposterà da Piazzale del cimitero nuovo a Piazza del Duomo dove si incontrerà con le autorità. Alle 10 si

celebrerà la Santa Messa in memoria dei Caduti della Polizia di Stato. Alle 11,15 in�ne presso la Sala Conferenze della Biblioteca comunale si svolgerà la premiazione dei primi tre alunni sul tema “Visita al museo delle auto storiche e legalità”, dei primi classi�cati sul disegno sui primi 150 anni dell’Unità d’Italia e sul concorso “Fotografa la Polizia di Stato”. In�ne toccherà alla premiazione del XXVI Trofeo di calcio agenti “LanariScravaglieri” e saranno consegnati gli attestati di Benemerenza.

Previsto l’arrivo in paese di una delegazione della Polizia croata


Speciale SAGRA DELLE

FETTUCCINE Grotte Santo Stefano

Grotte Santo Stefano festeggia con le fettuccine Dal 15 al 17 torna la manifestazione organizzata dalla Pro Loco VITERBO - Farina, uova, sale e acqua. Questi gli ingredienti della protagonista della sagra più importante che si svolge, ormai da dodici anni, nella frazione viterbese di Grotte Santo Stefano. Qui le fettuccine sono fatte a mano e riguardo ai condimenti si può scegliere tra ragù, funghi porcini, cinghiale , il tutto accompagnato con gustosi arrosti misti e vino locale. Quest’anno l’appuntamento si rinnova il 15, 16 e 17 giugno e sarà possibile degustare la tipica pasta fatta a mano nei numerosi stand che saranno allestiti per la manifestazione nel piazzale della Pro Loco e via Asmara. Piatto forte della tradizione: il tris di fettucine si compone di un piatto a base di ragù grottano, un piatto con ragù di cinghiale e un piatto di ragù con funghi e salsiccia. Tutti ingredienti locali e magistralmente preparati dalle sapienti mani delle cuoche. Non mancherà la carne alla brace, l’insalata e alcuni piatti tradizionali del paese come i fagioli con le cotiche e la trippa. Il tutto accompagnato dai vini locali e da tanta buona musica. Intrattenimento, con musica dal vivo tutte le sere, serate danzanti per gli amanti del ballo, e per i più giovani discoteca sotto le stelle il sabato sera per una festa popolare gradevole e allegra. Circa 5 o 6 giorni prima dell’inizio della manifestazione il gruppo delle massaie volontarie inizia la lavorazione, esclusivamente a mano, del tradizionale impasto composto da

uova fresche, farina bianca e acqua. Successivamente la pasta viene ‘spianata’ a mano con l’apposito mattarello di legno. L’impasto viene quindi fatto asciugare e leggermente essiccare ed infine tagliato nella caratteristica forma a striscioline strette e lunghe.

La sera precedente dal sagra delle fettuccine le donne del paese iniziano la lenta preparazione del sugo, basato sull’antica ricetta paesana. I condimenti sono chiamati tris: ragù di carne, funghi porcini e cinghiale. Durante la serata, dopo l’allestimento

dei vari stand, le fettuccine vengono fatte cuocere in grandi caldaie, la pasta viene poi condita e servita ai visitatori. Oltre alla famosa pasta, durante le serate, vengono servite salsicce, vari tipi di carne alla brace carne e altri prodotti tipici locali.


Speciale SAGRA DELLE

FETTUCCINE Grotte Santo Stefano

Pro Loco Santo Stefano, eventi dal 1998 L’associazione, senza fini di lucro, conta circa 60 soci L’associazione Pro loco Santo Stefano, oltre alla sagra delle fettuccine, durante l’anno promuove varie attività tra le quali il Natale e il carnevale di Grotte Santo Stefano. Lo scorso anno l’ Associazione Turistica Pro-Loco “Santo Stefano” e la Banda Musicale “Ferentum” hanno realizzato un concerto di Natale “Solidale”, infatti, il ricavato della serata è andata all’Associazione ‘’Bambini cardiopatici di Viterbo’’. Tra le tradizio-

ni popolari di Grotte Santo Stefano è interessante la maschera del carvenale chiamata ‘Bucefere’ che richiama i riti che accompagnavano la celebrazione dei Lupercalia romani. Il Bucefere, vestito completamente di nero e incappucciato, sfilava il martedì grasso del carnevale, lungo le vie del paese somministrando frustate a coloro che incontrava nel suo percorso. Una volta arrivati in piazza saliva

sulla scalinata di una casa e leggeva il proprio ‘Testamento’ che era composto ad arte per mettere alla berlina i pae-

sani rendendo pubblici fatti e misfatti avvenuti durante l’anno. Il fantoccio poi veniva dato

alle fiamme per rappresentare la fine del carnevale. L’Associazione Pro Loco Santo Stefano, associazione senza

fini di lucro, è stata costituita nel giugno del 1998 dalla volontà di alcuni cittadini e oggi si compone di circa 60 soci.


Speciale SAGRA DELLE

FETTUCCINE Grotte Santo Stefano

L’ecomuseo di Grotte Santo Stefano

Promozione e valorizzazione del territorio della Tuscia Rifacendosi al concetto di Ecomuseo, promuove e valorizza l’esteso territorio della Tuscia come un unico museo diffuso, caratterizzato da paesaggi bellissimi, ricchi di testimonianze storiche ed archeologiche di grande interesse. L’origine vulcanica del territorio, formato prevalentemente da speroni di tufo e peperino che sovrastano ampie vallate ricche di corsi d’acqua, ha favorito l’insediamento umano fin dalla preistoria. Non è difficile infatti trovare testimonianze di insediamenti ipogei scavati nel tufo dove l’uomo ha trovato riparo per sé e per i propri animali. Gli Etruschi hanno lasciato testimonianza della loro presenza nella Tuscia, attraverso le loro tombe affrescate, ricche di vasi, gioelli in oro e monili di grande valore storico

e artistico. Dell’età romana, sono presenti strade, ville, teatri, afiteatri e acqedotti ben conservati che ci danno l’idea della grandezza e della potenza della Roma antica. Nel Medioevo, il territorio della Tuscia, si è arricchito di numerosi borghi che oggi costituiscono la

maggior parte dei comuni della provincia viterbese, e sono ricchi di tradizioni artistiche, agricole, artigianali, gastronomiche, culturali e religiose. Il Rinascimento nella Tuscia è stato segnato dalla presenza di famiglie molto ricche e potenti, le quali hanno saputo

esprimere Cardinali e Papi, come i Farnese e gli Orsini che ci hanno lasciato palazzi e ville di grande vlore. I secoli successivi al rianascimento sono stati caretterizzati dalla presenza dei grandi latifondisti che sfruttarono la povera gente, costretta ad una vita con-

tadina fatta di fatiche di stenti, e dalla povera gente in alcuni casi nacque il fenomeno brigantaggio con personaggi come Domenico Tiburzi detto ‘Domenichino’ o Luigi Rufoloni detto ‘Rufolone’ dei quali rimangono storie e leggende.


Speciale SAGRA DELLE

FETTUCCINE Grotte Santo Stefano

Le attività dell’ecomuseo della Tuscia Riscoperta e valorizzazione delle feste tradizionali

Studio dell’identità del territorio con pubblicazioni in merito. Collaborazione con altre associazioni, con le scuole, con le pro-loco e con i comuni della Tuscia. Promozione del territorio con visite guidate nei siti archeologici, storici e ambientali. Riscoperta e valorizzazione delle feste tradizionali. Servizio di informazioni turisctiche, organizzazione di gite nel territorio in collaborazio-

ne con agenzie turistiche. Riscoperta e promozione delle tradizioni popolari legate al territorio, ricerca e trasferimanto delle conoscenze alle nuove generazioni. L’Ecomuseo della Tuscia, promuove e propone la visita nei luoghi che non sempre sono segnati nelle guide e spesso organizza escursioni in zone poco conosciute ma di grande interesse, che lascia ai visitatori gradevoli

sensazioni. I sentieri dell’Ecomuseo sono: Il sentiero verso la cascata dell’Infernaccio, che si snoda in un percorso naturalistico di particolare interesse, nel fondo di una delle forre più profonde del Lazio, dove il salto del torrente Rigo, genera una cascata di rara bellezza. I sentieri di Corviano, Piantorena, Monte Casoli, Monte Bisenzio, dove è possibile visitare antichissimi inse-

diamenti ipogei scavati nel tufo. I sentieri delgi etruschi all’interno della Selva di Malano, dove è possibile vedere alcuni monoliti in peperino utilizzati come altari per riti religiosi o propiziatori, tre questi il più interessante è la piramide etrusca, situata vicino nell’area cimiteriale di Santa Cecilia, nel territorio di Bomarzo. I sentieri medievali, con visite ai resti di firtificazioni e castelli

sparsi nel territorio, alcuni visibili all’interno dei borghi e altri nascosti da fitta vegetazine, lungo percorsi naturalistici nel territorio. I alcune occasioni, l’Ecomuseo organizza anche eventi culturali o banchetti con tematiche medievali, presso la corte del castello di Montecalvello. I sentieri dell’antica Roma, vengono organizzati presso le rovine dell’antica città di Ferento ‘Civitas splendidissima’,

presso il parco archeologico di Vulci e presso le tante aree archeologiche risalenti al periodo, dove sono presenti i resti ti antiche terme ed altro. I sentieri rianscimentali, sono organizzati con visite ai palazzi ai parchi e ai giardini presenti nella Tuscia, tra i quali ‘Palazzo Farnese’ a Caprarola, ‘Palazzo Papale’ a Viterbo, ‘Villa Lante’ a Bagnaia, il ‘Parco dei Mostri’ a Bomarzo e tanto altro.


edì 14 Giugno 2012

montefiascone

Viterbo & AltoLazio

9

Benvenuti, Messaggeri della Ricerca Accompagnati dal gruppo ciclistico ‘Amici della Billa’ sono giunti nel pomeriggio alla Rocca dei Papi di Michele MARI

N

el tardo pomeriggio di mercoledì sono giunti alla rocca dei Papi i Messaggeri della Ricerca: 14 ciclisti che partiti da Forlì stanno ripercorrendo la via Francigena per arrivare, sabato 16 giugno, nella capitale Roma. Il loro arrivo nella sede di tappa della nostra città è stato molto signi�cativo. Ad accompagnarli per la via Francigena, sino a giungere a Monte�ascone, sono stati i sempre attivi ragazzi appartenenti al gruppo ciclistico Amici della Billa, anche tanti notevoli professionisti come medici ecc. , ormai divenuto la punta di diamante nel campo ciclistico locale, inoltre alcuni ragazzi del team Timebike di Monte�ascone che hanno portato la loro serenità ed allegria. Intorno alle 18 i Messaggeri della Ricerca sono arrivati sulla vetta della città a 633 m.s.l.m. presso il piazzale davanti l’ingresso della Rocca dei Papi dove ad accogliergli erano presenti il vice sindaco Ferdinando Fumagalli, l’assessore alla cultura Renato Trapè, una nutrita rappresentanza della sezione Avis di

Monte�ascone con tanto di cappellini e Daniela Pulci Capo Redattore di Domenica In ed addetto stampa degli stessi Messaggeri. All’interno dei saloni della Rocca si è tenuta una semplice ma molto seguita cerimonia in cui Daniele Avolio, primo tra i “messaggeri” e già motore di numerosi eventi, ha consegna-

Presentazione nella Sala Innocenzo

to alcuni “simboli”del transito del gruppo e gli amministratori hanno consegnato attestati del transito sulla via Francigena. Nel corso di questa cerimonia l’assessore alla cultura Trapè ha evidenziato l’importanza di Monte�ascone sulla via Francigena ed ha ripercorso brevemente la storia della città soprattutto per la presenza dei ponte�ci o dei loro rappresentanti. Poi è stata la volta di Daniele Avolio che ha evidenziato i nobili scopi dei Messaggeri della Ricerca, la loro nascita, le loro idee, i progetti e soprattutto si è soffermato come la sua stessa vita è cambiata dopo aver scoperto di essere ammalato di un tumore che tuttavia l’ha spinto verso la passione per la bicicletta e da qui è nata l’idea di organizzare questa particolare iniziativa. Un intervento ricco di contenuti. Ha accennato anche ai vantaggi che apporta la pratica della bicicletta e l’importanza dell’attività sportiva

nella vita delle persone. Poi brevemente la giornalista Daniela Pulci ha evidenziato, condividendoli, i nobili scopi dei Messaggeri. Il campione olimpionico e tricolore Livio Trapè ha raccontato alcuni episodi della sua ricca carriera coronata con la medaglia d’oro alla olimpiadi di Roma del 1960 nella cronometro squadre di ciclismo e dell’argento conquistato nella prova individuale su strada dopo aver dominato la gara dove la vittoria gli è sfuggita per solo sfortuna. In�ne sono intervenuti Mario Fetoni presidente degli “Amici della Billa” ed il vice sindaco Ferdinando Fumagalli che ha voluto evidenziare quanto è amato lo sport, in maniera particolare il ciclismo, nella città. A seguire la premiazione di tutti i Messaggeri della Ricerca che successivamente hanno visitato la Torre del Pellegrino scoprendo un panorama unico con la vista di diverse regioni. Da ricordare che il �ne dei Messaggeri della Ricerca è di sensibilizzare l’opinione

pubblica alla lotta contro i tumori e raccogliere fondi per la ricerca dell’Irccs IRST. Spinti da queste nobili �nalità e dalla volontà di compiere una bella impresa sportiva, dal 9 �no al 16 giugno hanno pedalato e pedaleranno per raggiungere, Roma, percorrendo quasi 500 chilometri in sei

tappe. Dopo Monte�ascone i 14 bikers hanno toccato la cittadina di Trevignano Romano per poi giungere al traguardo �nale di Roma il 16 giugno dove il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lì accoglierà al Quirinale con tutti gli onori che meritano.

Nell prima giornta sono previste ben diciotto prove cronometrate

Libro sulla resistenza La Coppa dei due laghi approda sul colle falisco Q

uesta sera, alle ore 21, presso la sala Innocenzo III della Rocca dei papi si terrà l’incontro con Daniele Biacchessi per presentare il suo importante lavoro “Orazione civile per la Resistenza”. L’iniziativa è stata organizzata dalla sezione Anpi “Delio Ricci” di Montefiascone. A coordinare i lavori sarà Giulia De Santis del Direttivo della sezione montefiasconese. L’autore presenterà la sua opera che narra la resistenza attraverso la musica, le immagini e la poesia analizzando anche i luoghi

delle stragi di partigiani. La popolazione è invitata a partecipare. M.M.

D

omani, nel pomeriggio, transiterà a Monte�ascone la tradizionale “Coppa dei 2 Laghi”, manifestazione turistica di regolarità per auto d’epoca. Questa gara di regolarità è giunta alla sua XXIIIesima edizione. Il programma di quest’anno prevede a Viterbo il Raduno delle auto in piazza Verdi (del Teatro) di sabato. Poi partenza alle ore 11,00 e prima giornata di gara. Il percorso prevede visita e pranzo al Parco dei Mostri di Bomarzo, passaggio da Attigliano, Lugnano, Guardea, Baschi e visita a Castiglione in Teverina e Civitella d’Agliano. Rientro verso Monte�ascone con visita alla Rocca dei Papi e poi alla Concessionaria AUDI-VW Ferrazzani per l’arrivo e l’aperitivo. Complessivamente in questa

prima giornata si svolgeranno ben 18 prove cronometrate. Il giorno successivo partenza da La Quercia alle ore 9,30, poi si procederà passando per S.Martino al Cimino per il Passo Montagna, per riscendere a Carbognano, Caprarola, dove i sindaci attenderanno le auto consegnando ai piloti un omaggio. Poi le auto arriveranno a Vetralla e a Tuscania con Pranzo e Premiazioni al Ristorante Palazzo Ranucci. In questa seconda giornata si terranno ben 12 prove cronometrate. Dalla somma dei tempi dei 2 giorni si proclamerà il

1° classi�cato assoluto che vincerà la Coppa dei 2 Laghi. Hanno favorito lo svolgimento della manifestazione: il Comune di Viterbo, la Provincia di Viterbo e tutti i comuni attraversati. Ecco gli sponsor: Concessionaria Ferrazzani Audi-VW , Toro Assicurazioni, Terme dei Papi, Eurostrade

di Soriano, Ristorante Bella Venere, Marino fa Mercato, Caffè Morganti di Roma, Carrozzeria AutoIN, Azienda Agricola Chiara Pro�li. La coppa dei Due Laghi è ormai una “Classica” nel campionato Nazionale di regolarità dell’Automotoclub Storico Italiano che fu ideata da un gruppo di amici, fondatori del Veteran Car Club di Viterbo, nel 1989. Nel corso delle diverse edizioni, hanno preso parte alle manifestazioni campioni del volante come Prisca Taruf�, Massimo Natili, Germano Nataloni e Giovanni Marini Balestra ed assi della regolarità come i campioni italiani Canè di Bologna, Aghem di Torino, Colombo di Milano e Moceri di Messina, contro i quali si sono battuti con onore piloti locali come Massimo Aquilani, Giorgio Cesetti, Gianpaolo Veralli, Giancarlo Carli e Gioacchino Natalini. M.M.


Venerdì 15 Giugno 2012

comprensorio sud

Viterbo & AltoLazio

10

RONCIGLIONE - Lettera al sindaco e al direttore della Asl per porre rimedio ai disagi

Ospedale, l’Aduc scende in campo S

ui disagi lamentati dai cittadini ed il rischio chiusura dell’ospedale di Ronciglione scende in campo la sezione locale dell’Aduc, che sprona le autorità a prendere soluzioni immediate. Come si vedrà nella lettera inviata alle autorità l’Aduc non si limita a ribadire la gravità dei disservizi dovuti ad una mala gestione dei diritti sanitari dei cittadini, ma formula proposte facilmente attuabili per risolvere la situazione. A buon intenditor... “Al Sindaco del Comune di Ronciglione, al Direttore Generale ASL Viterbo, ai cittadini del comprensorio dei Cimini, alla stampa. Egregi signori, in data 10 maggio 2012 abbiamo inviato una lettera che chiedeva un vostro intervento per risolvere le questioni lamentate dai cittadini rispetto il Consultorio familiare e nella stessa proponevamo quelle che riteniamo siano delle soluzioni ai problemi indicati. Il Sindaco Alessandro Giovagnoli assicurò il suo interessamento che sappiamo avvenuto, anche per la

I locali non garantiscono la privacy per i pazienti comunicazione data dalla stampa. Da allora però nulla è cambiato rispetto il Consultorio familiare di Ronciglione che resta nella stessa situazione di come avevamo denunciato, salvo la rimozione della immondizia accumulatasi nell’atrio e la pulizia degli ambienti. Vogliamo allora ricordare l’abbandono e la non adeguatezza dei locali, dove insistono

servizi sanitari fra loro poco compatibili (terapia riabilitativa post traumatica per bambini e per i ritardi dello sviluppo, ambulatorio di psicologia, ambulatorio del centro di salute mentale, i corsi per gli alcoolisti, fumatori, tossicodipendenti, giocatori d’azzardo, vaccinazioni, attività ostetrico ginecologiche, corsi preparatori al parto per

gestanti) dove spesso i servizi per i bambini se le stanze indicate risultano occupate da altri servizi vengono spostati in altre che non garantiscono la privacy. Crediamo che questa situazione sia insostenibile, ma che può essere risolta facilmente. Torniamo pertanto a chiedere in primo luogo lo spostamento del servizio riabilitativo per bambini, la sistemazione igienica dello stesso consultorio o lo spostamento di tutto il consultorio in altri locali, che potrebbero facilmente essere reperiti presso l’ospedale S. Anna. Si allegano foto della struttura che potrebbe ospitare il servizio riabilitativo per bambini, visto che questi locali ubicati nella palazzina accanto all’ospedale S.Anna sono da tempo chiusi e il servizio sanitario in questi programmato non viene effettuato. Abbiamo, poi, appreso che da giovedì 14 giugno 2012, presso la struttura ospedaliera S.Anna di Ronciglione, non viene più espletato il servizio di Gastroenterologia e che dal 16

Sarà presentato presso il Museo della Città e del Territorio di Vetralla

Un libro sui monumenti rupestri dei Cimini S

i svolgerà sabato 16 giugno, alle ore 17 presso il Museo della Città e del Territorio, a Vetralla, la presentazione del libro “Monumenti rupestri etrusco romani tra i Monti Cimini e la Valle del Tevere” di Stephan Steingräber e Friedhelm Prayon (Edizione Associazione Canino Info Onlus 2011). La conferenza di presentazione, vedrà gli interventi di Elisabetta De Minicis, Stephan Steingraber e Francesca Ceci. La pubblicazione, analizza i monumenti rupestri etrusco-romani presenti nel “triangolo magico”, per gli antichi un’immensa area sacra, che si trova nella zona compresa le pendici settentrionali dei Monti Cimini e la Valle del Tevere. Un prezioso patrimonio storico, archeologico e naturalistico di cui già gli Orsini nel Cinquecento avevano compreso l’importanza e la particolarità creando il famoso “Bosco Sacro” nelle vicinanza di Bormarzo, ma che nei secoli è rimasto per lo più sconosciuto e solo negli ultimi anni ha attirato un certo interesse sia tra gli studiosi che a livello divulgativo. Il libro, edito dalla Associazione Canino Info Onlus, è una sorta di

vademecum, riccamente illustrato e dotato di una mappa che aiuta il visitatore a non perdersi nei boschi durante le escursioni, che presenta per la prima volta questi monumenti nella loro quasi totalità (vengono i n f a t t i studiati 46 monumenti rupestri, di cui 36 situati nei territori di Bomarzo, Soriano e Vitorchiano) inquadrando le differenti opere nel loro contesto topogra�co, storicoreligioso e storico-artistico.

Stephan Steingräber è nato a Monaco di Baviera nel 1951, ha studiato in Germania e in Italia Archeologia classica, Etruscologia, Storia antica e Protostoria. Ha lavorato all’Istituto Germanico a Roma ed ha insegnato alle Università di Monaco, Magonza, Tokio, Roma Tre, Padova e Foggia. E’ stato visiting professor negli Stati Uniti, in Danimarca e in Italia. In questo periodo è professore di Etruscologia e Antichità Italiche

Bassano Romano inaugura la sede del Pdl di ELISABETTA GIOVANFORTE

D

omani pomeriggio alle ore 18.00, al civico 27 di Via Roma di Bassano Romano, sarà inaugurata la sede del PDL alla presenza degli onorevoli Domenico Di Virgilio, Tommaso Luzzi e Giulio Marini. “Un impegno con simpatizzanti, iscritti e quanti, da anni, si riconoscono negli ideali del centro destra, in quegli ideali che spinsero Silvio Berlusconi

alla creazione di un partito di moderati”, ha dichiarato l’ex Sindaco Luigi De Luca, uno dei primi ed assidui sostenitori. Il Comitato promotore sta spingendo af�nchè a Bassano Romano si ricrei un vero e proprio partito d’opposizione e l’apertura di una sede servirà ad aggregare nuovi simpatizzanti “unire vuol dire stendere programmi per creare e guardare al futuro. Bassano ne ha bisogno”, ha concluso De Luca.

Intanto tutti gli eletti del PDL al Consiglio comunale ed all’Università Agraria hanno pubblicamente rinunciato al gettone presenza per dare un segno di cambiamento, come esempio ad altri politici. Chissà se qualcun altro imiterà il loro comportamento. Già a Viterbo, ad esempio, la rinuncia al gettone di presenza ha trovato favorevoli solo una parte dei consiglieri.

Una delle stanze che potrebbe ospitare il servizio riabilitativo per bambini giugno verranno chiuse la sale operatorie del Day surgery. Riteniamo queste decisioni assolutamente deplorevoli e invitiamo la Direzione ASL a rivederle, se veramente intende fare gli interessi della sanità pubblica, dei cittadini di Ronciglione e del comprensorio. Per la difesa dell’ospedale S.Anna e per il mantenimento

dei servizi attuali invitiamo tutti i cittadini a raccordarsi con il comitato per l’ospedale S.Anna, con sede presso l’ADUC di Ronciglione, per la messa in atto di iniziative idonee a scongiurare la de�nitiva e vergognosa chiusura dell’ospedale. In attesa di un cortese riscontro alla presente si ringrazia dell’attenzione.

Domani a Vetralla apre la nuova sede zonale di Confartigianato

presso l’Università di Roma Tre. Ha al suo attivo più di cento pubblicazioni, tradotte in varie lingue, che trattano temi della topogra�a storica etrusca, dell’architettura e della pittura funeraria dell’Etruria meridionale. L’autore è membro dell’Istituto di Studi Etruschi a Firenze, dell’American Institute of Archeology (AIA) dell’Accademia Etrusca a Cortona e dell’Istituto Archeologico Germanico a Berlino. Vive tra Vetralla e Barbarano Romano, territorio delle necropoli rupestri dell’Etruria. Friedhelm Prayon è nato a Bochum/ Germania nel 1941, ha studiato a Colonia e Marburgo Archeologia classica, Storia antica, Protostoria e Filologia latina. Il professore ha insegnato alle Università di Marburgo, Magonza e Prodidence (Usa) Ha diretto scavi archeologici a Colonia, Orvieto e Castellina del Marangone presso Civitavecchia. Le sue pubblicazioni trattano temi dell’architettura, della scultura e della religione etrusca. E’ membro dell’Istituto Archeologico Germanico a Berlino, della Société Française d’Archéologie Classique a Parigi e Direttore della Sezione tedesca dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi ed Italici a Firenze.

S

arà inaugurata sabato 16 giugno 2012 alle ore 17.30 la nuova sede zonale di Confartigianato a Vetralla ( Via Cassia n. 124 – Loc. Cura). All’evento parteciperanno il primo cittadino Sandrino Aquilani, gli Assessori comunali, l’Assessore alle Politiche del Lavoro della Provincia di Viterbo, Paolo Bianchini, e i vertici di Confartigianato imprese di Viterbo. L’ufficio sarà al servizio degli artigiani, dei cittadini di Vetralla e delle zone limitrofi e offrirà numerosi servizi (Credito, Ambiente & Sicurezza, Patronato, CAF) attivati da esperti che sono tra i migliori nella consulenza fiscale, finanziaria, nell’assistenza sanitaria e legale, e che hanno sempre un’attenzione particolare per ogni persona, per i pensionati, per tutti i lavoratori. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai nostri uffici al nr. 076133791 o all’indirizzo info @confartigianato.vt.it


Venerdì 15 Giugno 2012

Viterbo & AltoLazio

almanacco

Oggi al Cinema

11

SORIANO NEL CIMINO

NUMERI UTILI • Polizia di Stato 113 • Carabinieri 112 • Vigili del Fuoco 115 • Emergenza Sanitaria 118 • Guardia di Finanza 117 • Corpo Forestale 1515 • Telefono Azzurro 19696 • Fisco in linea (Ministero delle Finanze) 16474 • Unità di crisi (Ministero degli Affari Esteri) 06.36225 • Viaggiare Informati 1518 • Comunicazione Emergenza Salute Pubblica 1500 • Polizia Penitenziaria 1544 • Soccorso Stradale 116 • Telefono Donna 167861126 • AEROPORTO FIUMICINO -Informazioni 1478.65643 -Prenotazioni Nazionali 1478.65641 -Prenotazioni Internazionali 1478.65642 • FERROVIE DELLO STATO -Porta Fiorentina 0761.3161 -Uf� cio Biglietti 0761.316550 -Porta Romana 0761.303429 -Orte Scalo 0761.40281 • COTRAL -Ferrovia Roma - Viterbo 0761.307679 -Autolinee Riello 0761.344914 -Servizio Taxi 0761.340777 • QUESTURA -Passaporti e Permessi 0761.3341 -Vigili Urbani 0761.228383 -Aci 0761.344806 • OSPEDALE BELCOLLE -Centralino 0761.3391 -Pronto Soccorso 0761.308622 -Guardia Medica 0761.324221 -Croce Rossa 0761.304033 -Avis/Aido 0761.342890 • APT -Informazioni 0761.304795 -S. Martino al Cimino 0761.291003 • COMUNE DI VITERBO -Centralino 0761.3481 • PROVINCIA DI VITERBO -Centralino 0761.3131 • CAMERA DI COMMERCIO -Centralino 0761.29221 -Cefas 0761.345974 • BIBLIOTECHE -Ardenti 0761.340695 -Anselmi 0761.228162 • UNIVERSITÀ -S.Maria Gradi 0761.3571 -Agraria 0761.357544 -Scienze Matematiche 0761.347112 -Beni Culturali 0761.357606 -Economia 0761.357801 -Lingue 0761.357646

Cinema Florida Piazza G. Marconi, 12

PREVISIONI ASTROLOGICHE DI OGGI a cura di Fortunato 21 Marzo - 20 Aprile Ariete

Un filo di prudenza nel maneggio dei quattrini non fara’ difetto in questo periodo alquanto fortunato. Se avete un’attivita’ autonoma potrete concludere buoni affari, soprattutto se agirete con abilita’ e tempestivita’. Il duro lavoro non vi spaventa: l’impegno e il successo ben si adattano al vostro carattere e alle vostre ambizioni economiche! Da dieci e lode il settore sentimentale.

22 Giugno - 22 Luglio Cancro

Chi cerca dolcezza, fantasia e ha desiderio di perdersi in un mare di emozioni, oggi trovera’ in voi l’amante o l’amico ideale grazie anche alle tante stelle a favore. Ottime notizie anche dal fronte lavorativo. Siete autonomi nella vostra professione? E’ un momento importante, cosi’ importante che non va sciupato con nessuna incertezza e negligenza. Notizie via mail.

23 Settembre - 23 Ottobre Bilancia

21 Aprile - 20 Maggio Toro

Se e’ vero che il buon giorno si vede dal mattino, la maggior parte di voi potra’ legittimamente attendersi un giorno eccezionale sotto tutti i punti di vista. E’ il momento di mettere in cantiere nuovi progetti: ne avrete di tutti i tipi e per tutti i gusti, per di piu’ avrete la concreta possibilita’ di realizzarne una gran parte. Giorno appagante anche sotto il profilo sentimentale.

23 Luglio - 22 Agosto Leone

Fiducia e ragionevolezza sono d’obbligo. Il vostro atteggiamento troppoautoritario non vi permette di scendere a riflessivi compromessi: tenetelo presente se avete un’attivita’ autonoma. Nel rapporto di coppia non trovate le soddisfazioni che vi aspettate, ma la colpa potrebbe essere vostra, pretendendo dal partner la luna, l’impossibile. Meglio tenere un profilo basso.

24 Ottobre - 21 Novembre Scorpione

L’astro lunare mette in evidenza una certa abilita’ nella messa a punto di iniziative d’affari: non vi manca proprio niente, compresa la buona riuscita finale. Vuoi per la vostra proverbiale cocciutaggine, vuoi per l’inarrestabile desiderio di arrivare in cima alla vetta del successo! In ripresa il borsino amoroso. Sfruttate intuito e circostanze a favore. Accettate inviti.

Le stelle di questo giorno consigliano niente scelte affrettate o sogni troppo ambiziosi: ponderate ogni cosa prima di agire e in quest’ultimo giorno lavorativo accontentatevi di cio’ che riuscite ad ottenere. La Luna nell’opposto segno del Toro suggerisce sia momenti di meditazione sia di ascolto delle esigenze del partner. Sarebbe anche il caso di rallentare i ritmi quotidiani.

22 Dicembre - 21 Gennaio Capricorno

22 Gennaio - 19 Febbraio Acquario

A voi correre non piace poiche’ preferite riflettere attentamente sulle questioni: fate bene, ma di tanto in tanto ci vuole un po’ di intraprendenza e bisogna buttarsi a capofitto. Non abbiate paura di prendere al volo l’occasione che vi si propone perche’ ve ne potreste pentire ma soprattutto potreste restare fermi ad uno step che non meritate! Molto bene amore e vita di coppia.

FARMACIE (reperibilità)

Di tanto in tanto ci sono questioni che vanno affrontate di petto, nel senso che dovete tirare fuori tutta la grinta che avete ed andare dritti per la strada che avete scelto e che sapete essere la migliore per voi. Non abbiate paura di non essere all’altezza o di non essere accettati poiche’ gli altri non c’entrano con le vostre scelte! Regolatevi a tavola. Dormite qualche ora di piu’.

21 Maggio - 21 Giugno Gemelli

L’energia, la vitalita’ non sono al top. La salute e’ in ripresa. La bella stagione e’ un invito allo sport: jogging, bicicletta, tennis, scegliete quello che preferite ma non lesinate l’impegno: vi aiutera’ a mantenervi elastici e tonificati. L’amore, per chi e’ in coppia, e’ dolce come un baba’. I single si fanno travolgere da nuovi incontri, dalle emozioni, tanto da buttare il distintivo.

23 Agosto - 22 Settembre Vergine

Splendida giornata. Le stelle promuovono brevi viaggi, spostamenti, nuovi incontri e un’intensa vita sociale. Clima sereno per chi ha in calendario incontri, colloqui importanti: avete le idee chiare, siete aderenti alla realta’, avete savoir-faire e sapete cosa fare per portare a termine un’importante trattativa d’affari. Alcuni di voi partiranno per una vacanza, anche breve.

22 Novembre - 21 Dicembre Sagittario

Nelle questioni pratiche tutto si risolve con facilita’: la mente e’ lucida e si muove nelle giuste direzioni. Le stelle garantiscono affermazioni professionali davvero lusinghiere, il fiuto e’ buono e aiuta ad avvicinare persone sagge e competenti. Le amicizie sono un bel punto di forza e l’amore finalmente riprende quota e smalto. Occupatevi del fisico e del vostro aspetto.

20 Febbraio - 20 Marzo Pesci

Le stelle vi invitano a vivere la vita di relazione con allegria e manifestare senza riserve quello che c’e’ nel vostro cuore. Tutto, quindi, dovrebbe andare alla grande nella sfera affettiva. Se nonostante le belle previsioni nel vostro menage spira aria di crisi, e’ giunto il momento di affrontare e risolvere con risolutezza eventuali problemi. Gratificazioni nel lavoro.

TARQUINIA

Cinema Etrusco - Multisala Via Della Caserma, 32

VITERBO

Cinema Genio Via Del Teatro Genio, 16 C H I U S U RA

E ST IVA

Cinema Trento Piazza Del Santuario, 51/A C H I U S U RA

E ST IVA

Cinema Trieste Viale Trieste, 30 CHIUSO

BAGNOREGIO

Cinema Alberto Sordi Via G. Matteotti, 2 C H I U S U RA

E ST IVA

La Bella E La Bestia 3D Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Non Avere Paura Del Buio Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Act Of Valor Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00 Cosmopolis Orario: 18,00 - 20,00 - 22,00

VETRALLA

Cinema Excelsior Via Cassia, 277 - Cura di V. RIPOSO

VITORCHIANO Cine Tuscia Village - Multisala Multisala Località Pallone, Vitorchiano

CASTIGLIONE IN TEV.

Il Dittatore Feriali: 20,15 - 22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30

RIPOSO

La Bella E La Bestia 3D Feriali: 20,15 - 22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30

Cinema Tevere Via Orvietana

CIVITA CASTELLANA

Cinema Florida Via Del Forte, 26 C H I U S U RA

E ST IVA

MONTEFIASCONE

Cinema Gallery - Multisala Via Cardinal Salotti, s.n.c. Killer Elite Orario: 21,30 Pollo Alle Prugne Orario: 21,30 Multisala Flavia Via Della Croce, 1 RIPOSO

ORTE

Cinema Alberini Via Del Plebiscito, 10 RIPOSO

Marylin Feriali: 20,15 - 22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Project X. Una Festa Che Spacca Feriali: 20,15 - 22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Benvenuto A Bordo Feriali: 20,15 - 22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Lorax. Il Guardiano Della Foresta Feriali: 20,15 -22,30 Pref. e Mer.: 18,00 - 20,15 - 22,30 Fest.: 15,45 - 18,00 - 20,15 - 22,30 Inviate le Vostre Programmazioni a: redazione@opinioneviterbo.it Fax 0761.1890811

PREVISIONI METEOROLOGICHE

OGGI 15 GIUGNO

ACQUAPENDENTE Via Marconi, 6 (09,30-12,30 e 16,30-20,00)

CIVITA CASTELLANA Via S. Felicissima, 17 (08,30-13,00 e 16,25-20,00)

MONTEFIASCONE Via Verentana, 8 (08,30-12,55 e 17,00-20,30)

TUSCANIA Piazza Italia, 12 (08,35-13,00 e 16,30-20,00)

CANEPINA P.le Cad. e Disp. 2 G.M., 1 (09,00-13,00 e 16,30-20,00)

FABRICA DI ROMA Via Porta Vecchia, 25 (Diurna e Notturna)

MONTE ROMANO Via V. Emanuele, 45 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

VEJANO Via Umberto, 53 (09,30-13,00 e Notturna)

CANINO Via G. Garibaldi, 30 (08,35-13,00 e 16,30-20,00)

FALERIA Via S. Giuliano, s.n.c. (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

NEPI Via F. Giannelli, 3 (08,30-20,00 e Notturna)

VETRALLA - TRE CROCI Piazza Europa, 53 (09,00-13,00 e 16,05-20,00)

CAPRANICA Via Padre L. M. Monti, 7 (08,30-13,00 e 16,30-20,00)

GRAFFIGNANO Piazza Del Comune, 10 (09,00-13,00 e 16,30-19,30)

ORTE SCALO Via G. Garibaldi, 52 (08,30-13,00 e 16,30-20,00)

VITERBO Via Carlo Cattaneo, 30 (08,35-13,00 e 16,30-20,00)

CAPRAROLA Via Caduti Sul Lavoro, 39 (09,00-13,00 e Notturna)

ISCHIA DI CASTRO Via Caporossi, 15 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

SAN LORENZO NUOVO Piazza Europa, 22 (08,30-13,00 e 16,25-20,00)

VITERBO - GROTTE SANTO S. Via Della Stazione, 5 (09,00-13,00 e 16,00-20,00)

CARBOGNANO Via Fontanavecchia, 38 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

LUBRIANO Via G. Marconi, 1 (09,00-13,00 e 16,30-19,30)

SORIANO NEL CIMINO Piazza V. Emanuele, 22 (08,24-13,00 e 16,30-20,00)

CELLENO Piazza Della Repubblica, 3 (09,00-13,00 e 17,00-20,00)

MONTALTO -PESCIA ROMANA

TARQUINIA Viale Igea, 20 (08,30-13,00 e 17,00-20,24)

Via Delle Mimose 12/15 (09,00-12,30 e 17,00-20,00)

RIPOSO

Venerdì 15 Giugno

Sabato 16 Giugno

L’ a l t a pressione subtropicale rimonta sul Mediterraneo, garantendo una giornata stabile e molto soleggiata anche sulle Centrali tirreniche. Nuvolosità assente od al più qualche sottile velatura in transito; poche nubi anche sui massicci m o n t u o s i . Te m p e r a t u r e in aumento nei valori massimi, minime ancora un po’ basse p e r l a s t a g i o n e . Ve n t i deboli a regime di brezza sulle coste, da SSE al largo, molto deboli da SSO in quota. Mari poco mossi o quasi calmi sottocosta.

L’ a n t i c i c l o n e a f r i c a n o s i affer ma con decisione sul Mediterraneo, assicurando sulle regioni centrali tirreniche una giornata b e l l a e c a l d a . Pe r t a n t o il cielo si presenterà ovunque sereno o poco nuvoloso, anche in m o n t a g n a . Te m p e r a t u r e in ulter iore aumento, massime ovunque superiori ai 30°C sulle pianure interne con punte fino a 32-34°C s u l L a z i o . Ve n t i d e b o l i a regime di brezza lungo le coste, variabili al largo; deboli dai quadranti meridionali in quota. Mari ovunque quasi calmi, anche calmi lungo i litorali.


SPORT

� � �

12

Venerdì 15 Giugno 2012

ATLETICA

Zona Olimpica, grandi risultati nella trasferta pometina In evidenza numerosi atleti viterbesi nei Campionati regionali di società: elogi dal presidente Misuraca CALCIO GIOVANILE - Il punto sulla situazione della squadra aquesiana

.Il bilancio della Vigor è positivo

grazie al tecnico Frelicca

L Foto di gruppo per la “truppa” che ha affrontato l’impegno pontino

S

i sono svolti martedì 12 giugno a Pomezia, nel nuovissimo impianto di via Varrone, i Campionati regionali di società, riservati alla categoria Ragazzi/e. A difendere i colori della Tuscia, la formazione viterbese della Zona Olimpica che aveva ottenuto la qualificazione alla finale con entrambe le squadre maschile e femminile, nel corso delle tre prove regionali disputate, rispettivamente al 9° e 7° posto. Nella gara di Pomezia le due formazioni, anche se con

qualche prova un po’ sfortunata di qualche atleta, sono riuscite a scalare la classifica, salendo sul podio con i maschi al 5° posto insieme all’Atl. Cecchina e al 6° posto con le femmine. Numerosi i podi conquistati a livello individuale con in evidenza Claudia Capati, capace di superare il proprio record personale nell’Alto di ben 9 cm. conquistando il 2° posto con la misura di 1,40, e Andrea Capati al 2° posto anche lui nella gara del Lungo con la misura di 4,76.

Terzo posto per la falisca Elena Gidaja nel lancio del Vortex, dove ottiene l’ottima misura di 43,30, 4° posto per il tuscanese Gabriele Rinaldi con in nuovo personale di 1,43 ( 1° classificato del 2000), Federico Brizi 4° nel Peso con 10,58, Andrea Pastori 5° nei 2 Km. di Marcia con il tempo di 12’47”93 e 6^ nel Peso Nevila Gidaja con la misura di 8,23. Buone le prove dei velocisti Leonardo Pirau e Sara Petroselli, degli ostacolisti Luca Mugnaini, Daniele Carrino e Flavia Go-

letti, dei lanciatori Lorenzo Tondi, Ryan Rocchi, Martina Maccioni, Andrea Stendardi e Benedetta Flemma, delle marciatrici Valeria Gionfra e Alice Pelosi, dei saltatori Alice Garside e Giulia Cratassa. Il presidente della società Giuseppe Misuraca ha voluto complimentarsi con i tecnici che hanno preparato ed accompagnato gli atleti nella impegnativa trasferta: Federica Gregori, Linda Misuraca e Flavio Meola, ed i prof. Manlio Mencaccini e Sergio Burratti.

a Categoria Juniores Vigor Acquapendente del Tecnico Luca Frelicca centra ampiamente l’obiettivo pre�ssosi ad inizio stagione: presentare in prima squadra giocatori in grado di disbrigarsi con buona personalità. Dal punto di vista dei risultati in un Campionato che ha sancito il trionfo della Virtus Pilastro, gli aquesiani hanno ottenuto 60 punti in 30 partite concludendo al quinto posto �nale. Con 19 vittorie (lo stesso numero della Nuova Sorianese calcio) gli aquesiani hanno fatto peggio solamente di Virtus Pilastro, Montalto e Capranica. 9 i pareggi (1 in casa e 8 fuori casa), e 8 le scon�tte (alla pari del Capranica). Meglio hanno fatto Virtus Pilastro, Virtus Cimini, Monatlto e Nuova Sorianese Calcio. Conteggiando anche il 30 a tavolino ottenuto sul campo del G.S.Vignanello che ha abbandonato il Campionato a metà strada, gli aquesiani hanno messo a segno 63 reti (32 in casa e 31 fuori casa). Meglio hanno fatto Virtus Pilastro, Montalto, Ca-

pranica, Nuova Sorianese calcio, Virtus Cimini, Blera, 2001 Tuscia e Nuova Bagnaia. 35 le reti subite (13 in casa e 22 fuori casa). Meglio ha fratto solo la Nuova Sorianese calcio. La classi�ca dei 18 bomber stagionali, è guidata da Stefano Del Segato con 9 reti (5 in casa e 4 fuori casa). Alle sue spalle Gabriele Bigerna con 8 (3 in casa e 5 fuori casa), Nicolas Pagliacci con 6 (3 in casa e 3 fuori casa), Cristian Zanoni con 6 (1 in casa e 5 fuori casa), Luca Donatelli con 4 (3 in casa ed 1 fuori casa), Simone Lotti con 4 (2 in casa e 2 fuori casa), Davide Masour con 4 (3 in casa ed 1 fuori casa), Francesco Sarti con 4 (3 in casa ed 1 fuori casa), Luca Cardellini con 3 (tutte fuori casa), Emiliano Seghetti con 3 (tutte in casa), Paolo Viviani con 2 (tutte in casa), Paolo Baldelli con 1 (fuori casa), Marco Broccatelli con 1 (in casa), Ettore Burchielli con 1 (in casa), Federico Moretti con 1 (fuori casa), Davide Moretti con 1 (fuori casa), Jacopo Palla con 1 (in casa), Luca Poponi con 1 (in casa).

SPORT - Evento per la ricorrenza che sottolinea la grande importanza dell’Ente nel mondo dello sport

Libertas, sessanta candeline da ricordare D La sede è diventata un museo della Libertas

Visitatori curiosi ed affascinati

al 1952 ad oggi i tanti dirigenti che si sono succeduti alla guida della Libertas, con spirito di servizio, hanno portato avanti i valori fondanti dell’Ente di promozione, soprattutto l’etica nello sport, l’amicizia e la solidarieta’. Il presidente Roberto Paci�ci vuole raccogliere in un grande abbraccio tutti coloro che in questi sessant’anni hanno contribuito alla crescita della Libertas a Viterbo ponendo sempre al centro dei loro pensieri i giovani sportivi. Un particolare ringraziamento va al geometra Raffaele Berretta, pilastro inossidabile della Libertas da almeno 50 anni. Per festeggiare i 60 anni della Libertas a Viterbo i membri del direttivo, in collaborazione con le societa’ af�liate, hanno organizzato una mostra fotogra�ca presso la Sala Anselmi in via Saf� che rimane aperta �no

a venerdi’ 15 dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19. La mostra e’ stata allestita con cartelloni e con una installazione multimediale che illustrano le attivita’ sportive promosse dalle principali societa’ af�liate alla Libertas Provinciale. Sono inoltre presenti targhe, quadri e trofei che ricordano tutto l’excursus storico-sportivo dell’ente di promozione nei suoi primi 60 anni di vita e di storia. Sempre a cura del Consiglio Direttivo e’ stato allestito un opuscolo denso di notizie e fotogra�e a ricordo delle imprese sportive e del grosso impegno sull’attivita’ sportiva di base che ha fatto crescere attraverso lo sport a Viterbo diverse generazioni di ragazzi e ragazze. I festeggiamenti si concluderanno sabato 16 giugno alle ore 15,30 presso il Centro Sportivo del Sacro Cuore al Pilastro dove si terra’ una

La Libertas festeggia i 60 anni di attività manifestazione sportiva e celebrativa allietata dall’esibizione di alcune societa’ Libertas. Fuori dalla pista sara’ nuovamente allestita la mostra fotogra�ca dove in molti, giovani e meno giovani, potranno rivedersi nelle loro attivita’ preferite. Al termine della manifestazione saranno premiate le societa’ che con societa’ e professionali-

ta’ hanno permesso il costante miglioramento della Libertas nella Provincia di Viterbo. Il presidente Paci�ci e tutti i suoi piu’ stretti collaboratori invitano tutta la cittadinanza a partecipare a questo evento sportivo che racchiude in se’ anche un importante pezzo di storia della citta’ e della provincia di Viterbo.


Viterbo & AltoLazio

� �

sport

13

SPORT

Venerdì 15 Giugno 2012

CALCIO MERCATO SERIE D - La Viterbese prova chiudere il cerchio per la nuova formazione

Pronta l’alternativa a Gesuele

I

n attesa dell’apertura uf�ciale del mercato �ssata per il 1 Luglio, la Viterbese fa i conti con le strette di mano che equivalgono ad una �rma nero su bianco e le incertezze di chi, tra un caffé e l’altro ancora sfoglia la margherita del si, no, forse. Ne abbiamo parlato con il direttore sportivo Maurizio Manfra: “Sto apettando una risposta de�nitiva da due giocatori. I ruoli interessati sono il reparto arretrato e quello offensivo.” Gesuele è tra i candidati,

anche se sta rimandando di giorno in giorno la decisione. Ci sono eventuali alternative? “Gesuele è un possibile obiettivo ma non l’unico. Abbiamo diverse soluzioni e chiunque af�ancherà Vegnaduzzo sarà sicuramente di valore ed abituato a centrare la porta.” Facciamo un riepilogo delle trattative andate a buon �ne: “I giocatori con i quli abbiamo trovato un accordo sono: Russo, Pero Nullo, Travaglione, D’Allocco e Gamboni. Sono giocatori di

esperienza e di induscusso valore. Hanno voglia di vincere e salire di categoria, insomma hanno sposato a pieno il nostro progetto.” Capitolo under, superata la fase dei provini in che direzione vi stete muovendo? “Stiamo trattando per prendere due o tre giocatori di livello professionistico.” Il suo lavoro è in totale sintonia col tecnico e con la presidenza? “Tra me, Oberdan Biagioni e Calrlo Graziani c’è un �llng indelebile. Abbiamo intenzione di allestire una rosa che possa

lottare per il vertice quindi viene da se che stiamo remando nella stessa direzione.” Anche il tecnico dei gialloblu rimarca il concetto espresso dal ds: “La squadra sta prendendo la sua naturale �sionomia. Mancano i dettagli burocratici ma per i giocatori sopracitati non credo che ci saranno sorprese dell’ultima ora.” Cosa chiederai alla punta da af�anare a Vegnaduzzo? “Chiunque arriverà sarà una prima scelta. Cosa gli chiederò? Movimento e gol. Dobbiamo aumentare la nostra portata

Nella foto il Ds Maurizio Manfra offensiva.” Per gli under ti af�derai alle fascie? “Gli under devono dare alternative alla squadra, devono essere polivalenti al di là del ruolo di appartenenza.”

A Luglio mancano ancora quindici giorni, qualche progetto in particolare? “Nessun progetto. Ora dobbiamo ricaricare le pile in vista della stagione che sarà intensa e molto faticosa.”

CALCIO A 5 L’atto conclusivo per un ““Donatore Moltiplica la Vita”

C

on un sonoro e inequivocabile 5 a 1, ottenuto nella finale di ieri contro il Team Maxi Emergenze, la squadra di Giomi Rosa si è aggiudicata l’edizione 2012 del torneo di calcio a 5 della Ausl di Viterbo “Un donatore moltiplica la vita”. I ragazzi di mister Sistimini, conosciuto ormai col nomignolo di “El puma”, dunque, nulla hanno potuto contro la squadra del direttore sportivo Licandro. Detto ciò, il torneo appena concluso passa alla storia per alcune partite memorabili, per una crescita complessiva della qualità tecnica espressa in campo, per una buona dose di fair play dimostrato negli incontri e, novità assoluta, per la partecipazione di due team femminili che si sono fatti valere alla grande.

Al Giomi Rsa il torneo della Ausl Battuto in finale il Team Maxi Emergenze con il punteggio di 5-1 La cerimonia di premiazione, come da tradizione affollatissima, si è svolta presso il ristorante pizzeria “Bella Galiana” alla presenza del direttore generale della Ausl di Viterbo Adolfo Pipino, del sindaco di Viterbo Giulio Marini e di altre autorità locali. Nota di colore: la serata si è conclusa con un inaspet-

tato, quanto gradito, intervento musicale al pianoforte con protagonista un ispirato Mario Malerba. Durante l’incontro è stata riaffermata da tutti l’importanza della manifestazione, la cui mission prioritaria è quella di sensibilizzare la popolazione viterbese alla cultura della donazione degli organi e dei tessuti.

Un altro importante obiettivo che, anche quest’anno, gli organizzatori si sono prefissi di raggiungere è quello di donare ai reparti ospedalieri più carenti delle attrezzature sanitarie, a partire dalle carrozzine adibite al trasporto dei pazienti. Decretata la squadra vincitrice e in attesa di quanto potrà esprimere, in termini

sportivi, l’edizione 2012, gli organizzatori del torneo vogliono infine ringraziare particolarmente gli arbitri della manifestazione Massimo Pianese e Jasmin Burek, gli sponsor, le associazioni di volontariato che hanno dato il loro sostegno e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di un evento che, negli anni,

è cresciuto all’insegna del divertimento e dell’impegno sul fronte della solidarietà. Una manifestazione sobria, all’insegna della fratellanza e del divertimento. NELLE FOTO A sinistra i campioni del Giomi Rsa e a destra i secondi classificati

iL

L

L aaaa

LO ZOOM - Domani a Caprarola la Prima Giornata dello Sport

Successo del Motoraduno svoltosi ad Orte Circa ottanta centauri hanno davo vita alla kermesse motoristica

D

omani,16 giugno presso località La Paradisa a Caprarola si svolgerà la “Prima giornata dello sport”. In prossimità dell’area verde “il Pratone” e all’interno degli impianti sportivi “R. Di Marino” i bambini nati dal 1997 al 2005 potranno partecipare alla colorita kermesse organizzata dal Comune di Caprarola – Assessorato allo Sport con la preziosa collaborazione delle associazioni sportive lo-

cali. Alla “Prima giornata dello sport” i ragazzi si potranno misurare con le varie discipline sportive: tennis, pallavolo, calcio, calcio a 5 e atletica leggera. L’obiettivo è quello di promuovere i principi e i valori dello sport attraverso l’avvicinamento in modo divertente alle discipline sportive. La giornata si svolgerà la mattina di sabato 16 giugno dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e il pomeriggio dalle 16 alle 18. Dal-

le ore 18 le associazioni sportive, che hanno partecipato all’organizzazione dell’evento, daranno vita a una dimostrazione di attività agonistica con atleti “professionisti”. Dalle ore 19,30 premiazione per tutti i partecipanti. Si ringrazia ASD Real Caprarola, ASD Virtus Cimini, ASD Caprarola calcio a 5, ASD Cimini Volley, ASD tennis La Paradisa, Ass. cult. La casa di Archimede, Ass. Proloco di Caprarola, Ass. Protezione civile Caprarola, C.R.I.

Comitato di carbonano Caprarola e Fabrica di Roma. IL MOTO RADUNO DI ORTE Si è svolto domenica 10 giugno il tradizionale motoraduno d’epoca organizzato dal MotoClub Orte in occasione delle festività per il patrono S. Antonio da Padova. Il raduno, arrivato alla III^ edizione ha visto la partecipazione di un’ ottantina di moto d’epoca tra cui alcune vere e proprie chicche. Le due ruote sono arrivate a Piazza Giovanni XXIII° fin dalle prime ore della mattina e sono rimaste lì, a disposizione degli sguardi interessati di appassionati e semplici cittadini per quasi tutta la mattinata. L’unica eccezione infatti c’è stata verso le 11:30 quando le varie moto presenti hanno

acceso i loro motori per far risuonare il proprio rombo lungo le vie cittadine prima di tornare nel piazzale antistante la stazione per farsi ammirare nuovamente dagli sguardi appassionati dei presenti. La giornata dei riders si è chiusa poi con un gustoso pranzo presso lo stand gastronomi-

co organizzato dalla classe 1972. Felici gli organizzatori: “Siamo molto soddisfatti per come è andata la manifestazione. Anche se a piccole dosi, questo raduno sta crescendo e le moto intervenute stamani lo dimostrano. Siamo certi che l’anno prossimo saremo ancora di più”.


� �

sport

Viterbo & AltoLazio

SPORT

14

Venerdì 15 Giugno 2012

CALCIO - Presentato il nuovo allenatore per la prossima stagione: ora si pensa alla rosa

Granata guiderà il Bassano Romano

D

ue notizie flash dal mondo del pallone viterbese.

Bassano Romano Presentato il nuovo mister Alla presenza dei dirigenti, dello staff tecnico e di una nutrita rappresentanza di giocatori e tifosi è stato presentato il nuovo tecnico rossoblù per la stagione 2012/13. Dopo il discorso introduttivo del presidente Boldorini che ha fatto una panoramica storica sull’ultimo campionato, elogian-

do i ragazzi per l’impegno, per l’attaccamento a questa realtà e per i risultati raggiunti, ha preso la parola Tommaso Granata. “Dopo qualche anno di pausa con il calcio a 11 – ha detto - ho voluto rimettermi in gioco. Ringrazio la dirigenza per l’opportunità. Spero che voi giocatori mi seguiate come concentrazione sia nelle sedute di allenamento che per la preparazione alle partite. Sono particolarmente legato al Bassano Calcio e

Primo acquisto della gestione Granata il portiere Bernabei dal Sutri. Avviati altri contatti per puntellare la rosa dello scorso anno che è stata confermata in blocco

quindi anche alla cittadina: qui infatti conservo molti legami di amicizia perciò cercherò di dare il massimo in questo ruolo. Sono molto fiducioso sull’esito del torneo: se vi impegnerete ci potremmo togliere tante soddisfazioni. Nei prossimi giorni valuteremo attentamente la rosa e cercheremo di intervenire nei reparti sofferenti”. Già fissata la data di inizio della preparazione per il 27 agosto al comunale.

Memorial Cignarale Ultimi risultati (di Alessandro Comite) Ieri sera si è disputata la finale dei “meno peggio” dove a spuntarla sono stati i Compagni di Bicchiere per 5 a 4 in una partita ricca di colpi di scena visto che il Bar 5 Stelle le

La presentazione di Tommaso Granata riserve si portava sul 2 a 0, dimostrando di essere più squadra ma con il passare dei minuti i Compagni di Bicchiere si riportavano sotto è il primo tempo termina sul 2 a 2 nel secondo un pò di fortuna e qualche svarione del Bar 5 Stelle permettono ai Com-

pagni di portare a casa la vittoria. Mi sta a cuore aggiungere che spero di rivedere queste due squadre in azione anche nel prossimo torneo, visto che sono un vero motore per questa manifestazione. Un grande ringraziamento quindi a questi ragazzi!

TENNIS Solo al termine si è rotto il muro dell’equilibrio

E

’ stata una domenica interminabile, intensa per emozioni e sofferenza. Il risultato sperato della uscita “comoda” dai play-out non è stato raggiunto dai ragazzi del Tennis Club Viterbo – Banca di Viterbo che devono ancora lottare per evitare la retrocessione. Sulla terra rossa di Viterbo non si vedevano da molto, incontri così incerti �no all’ultimo punto. Tra lo stupore del pubblico le partite si sono concluse alle 21.00 dopo ben 7 match, i sei previsti dal programma ed il doppio di spareggio. Già le quattro partite di singolo hanno lasciato intuire la situazione di sostanziale equilibrio tra le squadre di Viterbo e Arezzo. L’assenza di Davide Sanguinetti ha pesato non poco sugli esiti della partita, dovendo i ragazzi prendere il posto – ovvero s�dare un avversario di alta classi�ca – dell’ex professionista di Viareggio. L’esordio di Fausto Barili non è dei migliori, subisce il gioco di

Prosegue la lotta per evitare la retrocessioni

Alcune defezioni hanno penalizzato il team viterbese

Maratona tennistica dall’epilogo amaro

Dopo sette match, alle 21 il Tennis Club Viterbo capitola agli avversari aretini Marco Stancati e perde il primo set per 6-1, il secondo set va meglio, l’esperienza del viterbese lo porta a subire un solo break e perdere il secondo set per 6-4. La seconda partita vede in campo Raffaele Censini che ribalta le sorti e vince su Spaziani 6-3 6-4 portando il risultato complessivo sull’1-1. Nel match n.3 Alfonso Cardarelli perde per una manciata di punti al terzo set contro Simone Chiodini per 7-5 6-7 6-3 lasciando il pubblico con il �ato sospeso di fronte ad un match

in perfetto equilibrio giocato punto per punto. Emiliano Privato nella quarta partita affronta Marco Vannutelli, match fotocopia col precedente, nessuno dei due atleti prevale sull’altro rendendo incerto il risultato �no all’ultimo, quando si concluderà favorevolmente per il tennista del T.C. Viterbo – Banca di Viterbo che vince 5-7 6-1 6-4. Il risultato complessivo è fermo sul 2-2, ma con i doppi sembra arrivare la svolta, Barili e Privato vincono agilmente su Spaziani e

Chiodini mentre i giovani Cardarelli e Censini hanno già vinto il primo set per 6-3 sulla coppia Stancati Vannutelli. Gli aretini, invece, riescono a capovolgere i ruoli nel secondo set, vincono 4 game di �la e attentano alla concentrazione dei due atleti gialloblù che, nonostante un buon recupero, non possono nulla e perdono 3-6 7-5 6-3. Sono le 18.00, le due squadre sono sul 3 a 3 e nessuno azzarda pronostici, con un solo doppio di

spareggio si decide tra la permanenza in serie B o il prosieguo della s�da per la retrocessione contro il Carpi, da giocare in due turni, andata e ritorno. Scendono in campo Barili e Privato contro Stancati e Chiodini il primo set è al cardiopalma, si conclude alle 19 inoltrate al tie break. Con l’incalzare della stanchezza il tennis lascia il posto alla tempra e alla resistenza mentale, nonostante due match point in favore del Viterbo, gli atleti di Arezzo avranno

la meglio vincendo per 6-7 7-5 6-3 alle 21 passate. I ragazzi del circolo gialloblù dovranno affrontare la dif�cile trasferta di Carpi, dove affronteranno tutti atleti di alta classi�ca. Il Tennis Club Viterbo rivolge un grande, sincero in bocca al lupo ai propri ragazzi che hanno sempre dimostrato grande impegno e serietà in campo, la dif�cile esperienza di questi play-out ancora tutti da decidere sarà di grande insegnamento per il futuro.

iL

L

L df g5

DANZA - Ecco i risultati della competizione organizzata dalla FIDA

Aurora ed Emanuele vincono il campionato La coppia si impone sulle altre pretendenti grazie al talento Aurora Pacetti ed Emanuele Nucciotti

L

a coppia di Danza sportiva Aurora Pacetti & Emanuele Nucciotti trionfano al Campionato Italiano FIDA La coppia Aurora Pacetti & Emanuele Nucciotti, dell’ ASD Due Mondi di Vetralla si è aggiudicata, Domenica 10 Giugno a Roseto degli Abruzzi, la medaglia d’ oro al Campionato Italiano Assoluto di Danze Latino Americane Under 15 anni, sbaragliando un nutrito

numero di agguerriti concorrenti, ben 35, primeggiando con autorità e classe guadagnandosi cosi anche la quali�ca di “Classe Internazionale” che consentirà loro di rappresentare l’Italia ai Campionati del Mondo. Non contenta del risultato conseguito, ha voluto cimentarsi nel Campionato Italiano di Categoria Junior 2 (14/15), Classe “A” anziché nella Junior 1 (12/13) come gli sarebbe spettato, dal momento

che hanno entrambi 13 anni e, come ci si aspettava, si sono classi�cati al 1° posto. Quindi una doppia vittoria ampiamente meritata e programmata, giunta dopo mesi di una seria preparazione svolta con i loro Maestri, Sandro Pacetti e Serena Gavazzi, preparazione che si è andata consolidando sempre più, partecipando ai tornei più importanti del calendario Nazionale, vincendoli o piazzandosi sul podio e soprattutto con la partecipazione a Blackpool Junior in Inghilterra, dove si erano classi�cati 95° su 220 coppie.

Questi risultati inorgogliscono non solo i Maestri ma la cittadinanza tutta che può vantare, fra i propri giovani, protagonisti dello Sport e dell’Arte in campo Nazionale ed Internazionale e che sono di esempio per i loro coetanei. La stagione agonistica non è ancora �nita perche hanno ancora in programma un torneo Internazionale a Cervia ed uno Nazionale a Pescara a �ne mese. A coronamento della prestigiosa performance di Aurora & Emanuele si af�ancano il 5° posto ottenuto dalla coppia Letizia Rubini & Manuel Fuggi e il 6° della coppia Elena Tesi & Valerio Laseca, sempre nella Categoria 14/15 Classe “A” Danze Latine. Nelle Classi Principianti la Scuola Due Mondi presentava 3 coppie che, dopo una prima quali�cazione, hanno raggiunto la �nale piazzandosi sul podio al 3° posto, Alessandra Isache & Alessandro Macrì nella 10/11 anni Classe “E” e, Arianna Fug-

Nuovi appuntamenti all’orizzonte per i danzatori gi & Damiano Laseca nella 6/9 anni Classe “E” mentre, i piccoli Miriam Di Marco & Houzbit Alexander si sono piazzata al 6° posto nella 6/9 anni Classe F1. Gli amanti del ballo della disciplina Danze Latine Americane potranno, ammirare le performance di Aurora Pacetti & Emanuele Nucciotti che si esibiranno al saggio della Scuo-

la in programma per Venerdì 15 Giugno alla Bella Venere sul Lago di Vico ore 18,30 , o Domenica 17 Giugno a Vetralla in Piazza della Rocca ore 21,00 dove saranno ospiti della serata conclusiva della manifestazione “Vetralla in Fiore” , dedicata alla s�lata di moda organizzata da Merinda Spose.


sport

SPORT

Viterbo & AltoLazio

Venerdì 15 giugno 2012

15

CALCIO GIOVANI

Memorial Socciarelli, festa del calcio baby L’eventoorganizzatodallaPol.RealAzzurraèstatoriservatoaiPrimiCalci.SuccessodeiteamdiGrottediCastro

L

a 19esima edizione del Memorial “Alessio Socciarelli” ha avuto lunedì scorso il suo atto conclusivo nello splendido impianto comunale di Grotte di Castro, La manifestazione in questa edizione riservata ai Primi Calci è durata dal 14 maggio all’11 giugno. Nei due gironi si sono confrontati Grotte di Castro arancione, Vulsina e Calcio Tuscia e nel girone B Grotte di Castro blu, Fontebelverde di San Casciano dei Bagni e Alta Tuscia Laziale. Hanno passato il turno accedendo alle semifinali le compagini di Grotte (arancione) e Vulsinia e Grotte Blub e Fonte Belverde. I match si sono decisi ai rigori, il Grotte di Castro arancione ha vinto 6-5 ai rigori contro la Fontebelverde (2-2) e il Grotte di Castro blu si è imposto 5-4 sulla Vulsinia (2-2). FESTA SCUOLA CALCIO POL.REAL AZZURRA Lunedì scorso l’apoteosi finale con la festa della Scuola Calcio della Pol. Real Azzurra alla quale è intervenuto anche il giocatore della Roma Federico Viviani, la disputa delle finali del Memorial e una super merenda con la distribuzione di circa 500 panini. LE FINALI Questo l’esito delle finali; per il 5° e sesto posto, successo dell’Alta Tuscia contro il Calcio Tuscia che non si è presentato in campo; al 3° posto la Fontebelverde che ha battuto per 5-2 il Vulsinia Bolsena e infine nella finalissima primo posto ex-aequo tra le due compagini di Grotte di Castro che hanno concluso il loro impegno con un combattuto pareggio per 1-1 al termine di un confronto mozzafiato. Festa di sport per grandi e piccini e alla fine tutti felici e contenti. NELLE FOTO Nelle immagini di Claudio Barcherini alcuni momenti della splendida serata finale del Memorial “Socciarelli”


L'Opinione di Viterbo - 15.06.2012  

L'Opinione di Viterbo - 15.06.2012

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you