Page 1

21 MAGGIO 2017

ASTA PUBBLICA

ANTOLOGIA DI STORIA POSTALE E FILATELIA ITALIANA

L’UNITA’ D’ITALIA 1859 - 1861 VOLUME I

LASER INVEST


LASER INVEST srl Banditore: Dott. Tommaso Tagliente

Asta Pubblica e per corrispondenza 21 Maggio 2017 - ore 14:30

ASTA PUBBLICA:

domenica 21 Maggio alle ore 14:30 presso i nostri uffici  Palazzo Mercurio - via Londra 14  Porto Mantovano (MN)

VISIONE LOTTI:

dal 15 al 20 Maggio presso i nostri uffici  Palazzo Mercurio - via Londra 14  Porto Mantovano (MN)

Lotti su richiesta a VERONAFIL

Laser Invest Srl • Via Londra 14 • 46047 Porto Mantovano (MN) • Italy tel. +39.0376.399901 • fax +39.0376.385775

eMail: info@laserinvest.com siti: www.laserinvest.com • www.collezionismolaser.com

P. IVA 01304470204 - Iscrizione Tribunale di Mantova n° 9280 - C.C.I.A.A. di Mantova n° 151444


Visione Lotti - Palazzo Mercurio - Come arrivare: USCITA MANTOVA NORD (AUTOSTRADA A22). SEGUIRE RIGOROSAMENTE LE INDICAZIONI BRESCIA ALLA 3° ROTATORIA IMMETTERSI NELLA TANGENZIALE, SEGUENDO SEMPRE LE INDICAZIONI BRESCIA. AL TERMINE DELLA TANGENZIALE (CIRCA 5 KM) TROVERETE UNA GRANDE ROTATORIA, IMMETTERSI NELLA 1° STRADA A DESTRA (VIA LONDRA) E PERCORRERLA FINO AL TERMINE DELLA STESSA. ALLA VOSTRA DESTRA TROVERETE LA PALAZZINA QUI SOPRA FOTOGRAFATA.

ALBERGHI CONSIGLIATI Hotel BIANCHI STAZIONE *** (distanza 5 km, adiacente stazione) p.zza Don Leoni 24 - Mantova tel. 0376.326465 info@albergobianchi.com

Hotel La FAVORITA **** (distanza 5 km, vicinanze autostrada) via S. Cognetti de Martinis 1 - Mantova tel. 0376.254711 info@hotellafavorita.it


PROGRAMMA D’ASTA: SESSIONE FILATELIA DAL LOTTO 1 AL 994 inizio ore 14:30 La visione dei lotti sarà possibile da lunedi 15 a sabato 20 Maggio (ore 9,30-12,30/15-18 ) presso i nostri uffici in via Londra 14 - Porto Mantovano a Veronafil - presso il nostro stand - lotti su richiesta Tutti i lotti fotografati in questo catalogo sono visionabili digitando:

www.laserinvest.com I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (ove presente). Chi desiderasse l’opinione di un Perito di propria fiducia o diverso da quello indicato nel catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest srl accettare tale richiesta. Cfr. CONDIZIONI DI VENDITA E AGGIUDICAZIONE punto 12.


Condizioni di Vendita ed Aggiudicazione 1) Tutti i lotti offerti nel presente listino sono proprietà di terzi, i quali hanno conferito alla Laser Invest srl regolare mandato di vendita. 2) Laser Invest srl agisce in qualità di mandataria dei Venditori e declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione degli oggetti contenuta nei cataloghi, nelle brochures ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o illustrazione, sono puramente indicative e non potranno generare affidamenti di alcun tipo negli Aggiudicatari. Dopo l’aggiudicazione, né Laser Invest srl, né i Venditori potranno essere ritenuti responsabili per i vizi relativi allo stato di conservazione, per l’errata attribuzione, l’autenticità, la provenienza, il peso o la mancanza di qualità degli oggetti. La Laser Invest srl si riserva il diritto di richiedere ai partecipanti all’asta informazioni sulle generalita’ e sulle referenze bancarie, nonche’ il diritto di vietare a partecipanti non desiderati l’ingresso in sala. 3) Ogni lotto ha un prezzo minimo di base (espresso in EURO) al di sotto del quale le offerte non saranno prese in considerazione. I lotti verranno aggiudicati al maggior offerente con le seguenti precisazioni: a - nel caso di unica offerta il prezzo di aggiudicazione sarà uguale al prezzo base. b - il prezzo di partenza sara’ quello indicato come base salvo quando non siano pervenute offerte diverse e piu’ alte, nel qual caso il prezzo di partenza sara’ quello della penultima offerta piu’ alta maggiorata al massimo del 10% (esempio: un lotto che ha come base 100 euro e riceve 3 offerte differenti a 130 euro, 150 euro e 200 euro, partira’ in sala da un massimo di euro 165). c - nel caso di uguali offerte per corrispondenza avra' la precedenza quella giunta per prima e in ogni caso esse hanno priorita’ su offerte uguali in sala. GLI SCATTI DELLE OFFERTE SARANNO REGOLATI A DISCREZIONE DEL BANDITORE. LO SCATTO MINIMO SARA’ DI EURO 25. I lotti offerti con la dicitura "trattativa privata" verranno assegnati al primo acquirente che accetta il prezzo richiesto. 4) Le offerte possono essere spedite per posta, usando il modulo per l’“Ordine di Acquisto” allegato al catalogo d’Asta firmato in calce alle condizioni di vendita, per fax o e-Mail, entro le ore 18 del giorno precedente l’asta. Non si accettano offerte con clausole aggiuntive o modificative delle presenti condizioni, come “offerte al meglio” o simili. 5) Oltre al prezzo di aggiudicazione l’acquirente dovrà corrispondere un diritto d’Asta pari al 22% del prezzo di aggiudicazione stesso, comprensivo di commissioni ed IVA. 6) Il PAGAMENTO dei LOTTI potrà essere effettuato a mezzo assegno circolare o bancario NON-TRASFERIBILE, vaglia postale, bonifico bancario. In ogni caso il saldo dovrà avvenire prima della consegna dei lotti, e se l’aggiudicatario non e’ presente in sala entro 10 giorni dalla spedizione della Nota di Aggiudicazione, pena la decadenza di ogni diritto per eventuali reclami. Nel caso l’acquirente non paghi quanto assegnatogli entro i successivi 20 giorni, ed in ogni caso qualora l’acquirente non versi l’importo dovuto entro 30 giorni dalla chiusura dell’Asta, la soc. Laser Invest srl sara' libera di procedere, a sua discrezione, all’assegnazione del lotto non ritirato al successivo offerente, riservata ogni azione per eventuali danni o perdite subite; sara' altresi' legittimata ad agire direttamente per il pagamento delle Note di Aggiudicazione o della differenza a seguito della nuova aggiudicazione. La proprieta' dei lotti assegnati passera' all’acquirente assegnatario solo al completo pagamento delle note di aggiudicazione. 7) Il materiale non ritirato personalmente verra' spedito al costo di Euro 15,00, in misura fissa, come Rimborso Spese Postali e di Assicurazione. Per i lotti voluminosi le spese postali e di confezione verranno conteggiate al costo. 8) Eventuali reclami dovranno pervenire, pena la decadenza, entro il limite tassativo di 30 giorni dalla data di chiusura dell’Asta quando il pezzo stesso non risulta originale. Trascorso tale termine nessun reclamo potrà essere accettato per qualsiasi motivo. Nessun reclamo e' comunque ammesso per i lotti composti da piu' di 5 pezzi, per collezioni o per lotti già descritti come non perfetti o con clausola “da esaminare”. NON SI INVIANO LOTTI IN VISIONE. 9) La Laser Invest Srl si riserva il diritto, in qualsiasi momento, di raggruppare, ritirare, aggiungere o dividere i lotti a seconda di particolari esigenze e delle relative offerte nonche’ il diritto di rifiutare un'offerta in sala o inviata per iscritto. 10) Eventuali dilazioni di pagamento devono essere concordate prima dell’aggiudicazione dei lotti e vanno comunque richieste per iscritto direttamente sul modulo d’ordine. 11) Trascorsi 30 giorni dalla data di chiusura della vendita, senza che il pagamento sia stato effettuato, saranno conteggiati gli interessi sull’importo dovuto, nella misura del 1% mensile. 12) EXTENSION: I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (ove presente). Chi desiderasse l’opinione di un Perito diverso da quello indicato nel catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest srl accettare tale richiesta. 13) Con l’invio dell’Ordine d’Acquisto l’acquirente accetta integralmente TUTTE le condizioni di vendita sopra elencate e acconsente al trattamento dei dati personali. 14) Per ogni controversia sarà esclusivamente competente il Foro di Mantova.

COORDINATE BANCARIE CASSA DI RISPARMIO PARMA e PIACENZA CREDIT AGRICOLE: Mantova - AGENZIA 3 IBAN: IT35 G 06230 11500 000056777292 c/c n° 567772/92 - intestato a LASER INVEST srl ABI 06230 - CAB 11500 - CIN: G BIC/SWIFT: CRPPIT2P516

BANCA POPOLARE DI VERONA GRUPPO BANCO POPOLARE: sede di Mantova IBAN: IT46 O 05034 11501 000 000 152079 c/c n° 152079 - intestato a LASER INVEST srl ABI 05034 - CAB 11501 - CIN: O

I m p a g in a z io n e e Re d az i one a cura d i L ore nza Tagl i ente


ORDINI D’ACQUISTO Gli ordini d’acquisto per corrispondenza, fax o eMail DEVONO PERVENIRE ENTRO e NON OLTRE le ore 18 del 20 Maggio 2017 Gli ordini d’acquisto possono essere inviati tramite posta a Laser Invest srl - via Londra 12/14 - 46047 Porto Mantovano (MN)

oppure via FAX al numero +39.0376.385775 oppure registrandosi sul sito www.laserinvest.com CONDITIONS OF SALE CONDIZIONI DI VENDITA ABBREVIATE: STARTING PRICES ARE IN EURO

Gli scatti delle offerte in sala saranno regolati a discrezione del banditore. The bidding and advances shall be regulated by and all the absolute discretion of the auctioneer and he shall have the right to refuse any bid or bids. Il prezzo di aggiudicazione sarà aumentato del 22% omnicomprensivo (IVA inclusa) per ogni lotto acquistato. Non si accettano reclami per i lotti voluminosi e per i lotti con indicazione “da esaminare”. The buyer shall pay a premium of 22% of the hammer price (the price at which a lot is knocked down) VAT included. No claims will be considered for “collections” or “da esaminare” lots. Per tutti i partecipanti all’asta è obbligatorio presentare un documento di identità valido da consegnare al momento dell’assegnazione del cartellino. All the participants have to show a valid identity card in order to receive the bid-paddle Laser Invest srl shall have the right at its absolute discretion to refuse admission to its premises or attendance at its auctions by any person. I lotti aggiudicati verranno consegnati solo a pagamento avvenuto e dopo il termine dell’asta. Upon the end of the sale , the Buyer shall at once pay to Laser Invest srl the purchase price, if present in the sale-room, and within 7 days from receipt of the invoice, if bidder is absent.

PARTECIPAZIONE TELEFONICA WE SPEAK ENGLISH - NOUS PARLONS FRANCAIS

Per partecipare all’asta telefonicamente prego contattarci entro le ore 18 di venerdi 19 Maggio 2017. Si ricorda che vengono accettate partecipazioni telefoniche per lotti con prezzo base superiore ai 300 euro previo invio (FAX, e-mail) fotocopia documento di identità. Laser Invest srl declina ogni responsabilità nei confronti di chi partecipa all’asta mediante collegamento telefonico, circa eventuali disguidi che possono occorrere durante o precedentemente il collegamento stesso.


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

PROGRAMMA - Domenica 21 maggio 2017 SESSIONE FILATELIA LOTTI 1 - 994 inizio ore 14:30 presso palazzo “Mercurio” via Londra 14 - Porto Mantovano

Asta Pubblica - Palazzo Mercurio - Come arrivare: USCITA MANTOVA NORD (AUTOSTRADA A22). SEGUIRE RIGOROSAMENTE LE INDICAZIONI BRESCIA ALLA 3° ROTATORIA IMMETTERSI NELLA TANGENZIALE, SEGUENDO SEMPRE LE INDICAZIONI BRESCIA. AL TERMINE DELLA TANGENZIALE (CIRCA 5 KM) TROVERETE UNA GRANDE ROTATORIA, IMMETTERSI NELLA 1° STRADA A DESTRA (VIA LONDRA) E PERCORRERLA FINO AL TERMINE DELLA STESSA. ALLA VOSTRA DESTRA TROVERETE LA PALAZZINA QUI SOPRA FOTOGRAFATA.

Tutti i lotti fotografati in questo catalogo sono visionabili digitando:

www.laserinvest.com I lotti sono venduti in base alla descrizione e alla perizia indicata (ove presente). Chi desiderasse l’opinione di un Perito di propria fiducia o diverso da quello indicato nel catalogo deve richiederlo per iscritto almeno sette giorni prima della chiusura della vendita. E’ facoltà della Laser Invest srl accettare tale richiesta. Cfr. CONDIZIONI DI VENDITA E AGGIUDICAZIONE punto 12. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

SANITA’, FEDI, PATENTI 1

2

*

*

3

*

4

*

5

*

6

*

7

8

9

*

*

*

DA CORFU' (Ionian Islands) via Trieste per Venezia (L. Veneto), lettera del 17 marzo 1838 da Corfù a Venezia in porto parzialmente pagato "6d" tariffa ionica per lettere estere con bollo di Corfù senza data. Al retro bollo di Corfù con data e tariffa Lloydiana Corfù-Trieste di 18 Kr. Al Lazzaretto Santa Teresa di Trieste venne disinfettata e richiusa con sigillo in ceralacca (mancante) pagando "x3" per il servizio. L'ufficio postale di Trieste impresse il bollo "Jonia" per indicarne la provenienza e l'arrivo a Venezia è accertato dal porto complessivo pagato (manosc. al recto) di 42 (soldi). Insieme di pregio.

300,00

DA NAUPLIA (Greece) via Trieste a Venezia, lettera del 24 sett. 1837 trasportata a Trieste per mezzo della Linea Militare Austriaca e disinfettata al Lazzaretto Santa Teresa di Trieste. Qui venne posto al verso il sigillo (rosso) quasi totalmente caduto e bollo in cartella rossa "Netto di Fuori Netto di Dentro". Al recto l'Ufficio Postale di Trieste pose il timbro (nero) GRECE.

200,00

DA ODESSA (Russia-Mar Nero) via Trieste a CAPODISTRIA (Kuestenland), lettera del 22 ottobre 1829. All'ingresso nel territorio austriaco, nel Lazzaretto di Pojana nella Bukowina, essa è stata disinfettata con "fori" e "tagli". A Trieste viene ritirata dal forwarder Calmian Minerbi che la fa proseguire a destino consegnandola alla posta il 10.11.1829 "V.TRIEST" lineare nero in cornice ovale. 125,00 Lettera da Alessandria (Egitto) via Trieste a Vienna, lettera del 1.5.1833 partita da Alessandria tramite il comandante di una nave. A Trieste viene "profumata" e "fumigata" al Lazzaretto Santa Teresa; consegnata alla posta venne tassata per doppio porto (28 kr.) giungendo a destino il 6.6.1833.

125,00

Da PHELLIS (Grecia) via Trieste ad Edimburgh (Scozia), lettera del 18.6.1835 aperta e disinfettata a Trieste nel Lazzaretto Santa Teresa o San Carlo e sottoposta ai vapori di zolfo (x3). La lettera in porto pagato (bollo apposto probabilmente ad ATHINAI il 6.6.1835) venne imbarcata su nave della marina militare Austriaca fino a Trieste dove ricevette il bollo GRECE. Al retro transito di London (3.8) ed arrivo ad Edimburgo (5.8.35).

220,00

LAZZARETTO di Malta, lettera del 10.12.1836 da Marsiglia (via Trieste) a Malta in porto parzialmente pagato dal mittente ("P.P." in cartella al recto). A Milano riceve il bollo rosso "L.T." (lettera in transito). A Trieste la lettera è imbarcata su nave militare austriaca e giunge a Corfù il 20.1.1837 dove viene conteggiata la tassa di 28 kr. (Posteggio Jonico ed estero). A Malta la lettera veniva disinfettata con "tagli". 200,00

DA ZANTE (Isole Jonie) via Trieste a PARIGI (Francia), lettera del 2 dicembre 1839 in porto parzialmente pagato instradata "via Ancona". Messa in posta a Zante, con battello jonico giungeva a Corfù (14.12.39) da dove veniva imbarcata su nave del Lloyd Austriaco che la portava a Trieste. Al locale Lazzaretto di Santa Teresa veniva "profumata" con "tagli a pettine". La lettera alla quale venne apposto il timbro "AT" (Autriche Transit) proseguiva il percorso per mezzo di diligenze attraverso la Svizzera ed entrava a Parigi dove riceveva il bollo AUTR/2 HUNIGUE 2/ 1 genn. 1840. Insieme pregevole.

300,00

Due lettere del 1840 spedite da ZANTE (Isole Jonie) via Trieste per l'Inghilterra (11 gennaio e 11 aprile) in porto parzialmente pagato. Imbarcate sul vapore del Lloyd Austriaco (linea del Levante per Trieste) venivano qui disinfettate con "tagli a pettine". Attraversando poi l'Austria (AT nero) e la Svizzera giungevano in Francia. Da Parigi proseguivano il viaggio per Calais raggiungendo infine Londra (31.1.1840).

200,00

"NETTA DENTRO E FUORI" bollo figurato su lettera spedita da Livorno a Civitavecchia in data 24.8.1865 affrancata con "ferro di cavallo" da c. 20, segno di tassa "6" a penna.

200,00

7 1

Pagina 8


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

2 4

3

5

6

ex 8

11

16

12

13

20

15

19 18

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

14

17

ANTICHI STATI

INTERI POSTALI 10

11

*

*

12

*

13

*

14

*

15

*

16

*

17

*

18

*

19

*

20

*

21

*

22

*

23

*

24

*

DI LOMBARDO

VENETO

BASSANO C1, busta postale da 5 sd. (Interit.10) diretta a Vienna, bollo di arrivo.

RISPEDIZIONE, busta postale da 5 sd. (Interit.10) da Padova (C1) a Lendinara (C3) e poi a Rovigo. Al retro i bolli di arrivo. Al recto manoscritto Pacco camp. a 1/2 posta. MANIAGO C1 su busta postale da 5 sd.(Interit.10) RACCOMANDATA diretta a Trieste col complemento di francobollo da 5 sd.(38). Al retro (lacerato) un 10 sd. (44). Bollo di arrivo.

MANTOVA C1 su busta postale da 5 sd. rosso (Interit.10) diretta all'estero col complemento di due valori da 5 sd.(43). Bollo di arrivo. MIRANO 2.7 (annullo a penna) su intero da 5 sd. (Interit. 10) diretto a Venezia, bollo di arrivo. PADOVA C1, su intero da 10 sd. bruno (Interit.3) diretto a Torino col complemento di due francobolli da 3 sad. verde (n.35).

PADOVA C1, busta postale da 5 sd. rosso (Interit.10) diretta a Vicenza col lineare RACCOM. Bollo di arrivo. REVERE (CO) su gran parte di busta postale da 3 sd. verde (Interit. 1) diretta a Mantova col complemento di un 2 sd. giallo (28). Al retro della busta fu usato come chiudilettera una Croce di Sant'Andrea isolata di grande formato. Bollo di arrivo e cert. Sorani. SERMIDE (LOV) su busta postale da 15 sd. (Interit. 4) diretta a Trieste. Bollo di arrivo e cert. Chiavarello, splendido e raro insieme.

VENEZIA C1 su busta postale da 10 sd. (Interit. 11) diretta a Milano col complemento di coppia 3 sd. verde (42). Bollo di arrivo e firma Bottacchi.

VENEZIA C1 su busta postale da 5 sd.(Interit. 10) con RACCOM. (rosso) diretta a Ceneda. Al retro complemento (integro) del francobollo da 10 sd. azzurro (44). Bollo di arrivo.

VERONA C1 su intero da 3 sd. verde senza filigrana (Interit. 9) per cittĂ . Cert. Sorani.

VERONA C1 su busta postale da 5 sd. (Interit. 10) diretta a Berlino col complemento di un valore da 10 sd. azzurro (44). Bollo di arrivo e firma Bottacchi.

VICENZA C1, su busta postale da 5 sd. (Interit.10) diretta ad Oderzo col complemento di un 5 sd. (33). Bolli di transito e arrivo.

Busta Postale da 5 sd. rosso (Interit.10) senza filigrana diretta a Brescia con affrancatura complementare di un francobollo da 5 sd. (38). Bollo di arrivo e cert. E. Diena.

75,00 150,00 350,00 300,00

400,00 200,00 100,00 400,00 300,00

200,00 175,00

300,00 350,00 200,00 300,00

Pagina 10


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

22

21

24

23

27

26

28

35 37

34


LASER INVEST

21 maggio 2017

LOMBARDO VENETO 25

*

26

*

28

*

27

29

30

31

32

*

q q

*

38

39

40

41

ADRIA C3 (p.3) bella lettera del 1862 per Genova affrancata col 10+3+3 sd. (29+31). ALMENNO cor. punti 8 su c.15, firma Vaccari. AMPEZZO LO (p.8) su 10+5 sd. (38+39).

AMPEZZO LO (p.6) lettera per Salzano col 5 sd.(43).

ARZIGNANO SD (p.8) su marca da c.15 (3) per Vicenza.

*

37

ADRIA C3 (p.3) letterina col c.5 + c.10 (1+2) per Venezia. Cert. Vaccari.

*

35

36

ADRIA C3, lettera per Rovigo affrancata col 2 sd. giallo (28) + 3 sd. verde (35).

ARIANO CO (p.4) su 2+3 sd. (28+35) A.Diena.

*

34

BOZZOLO 1 giugno (1850) SD su c.15 della prima tiratura, lettera quasi completa per Mantova firma E.Diena e cert. U. Steiner.

q

33

*

*

*

*

*

*

25

2.500,00

225,00

250,00

250,00

100,00

100,00 80,00

60,00

ARIANO CO (p.4) + RACCOMANDATA (p.7) su coppie 5 sd. (33) al recto e al verso per Rovigo.

150,00

ARZIGNANO SD (5 p.) busta per Nocera in Umbria del 1864 con 10+3+3 sd. (37,39). Firme A. Diena e Raybaudi.

250,00

ASOLO CO (p.8) su coppia c.15 (20) per Bolzano, firma A.Diena. Molto fresca.

ASOLO CO (p.3)+ RACCOM. (p.9), lettera per il distretto col 5+3 sd.(29+30).

ASSO cor. punti 7, lettera per Brescia affrancata col c.30.

BADIA Cor (p.4) lettera col 5 sd.(30) per Verona e frammento col 2+3 sd. (23+24).

BARDOLINO C1 (p.6+4) su 2+3 sd. (36,42) lettera per Verona.

BASSANO C1 + Wien su ricevuta di ritorno con coppia 5 sd.(43). Firmata Colla.

250,00

200,00

500,00

200,00

250,00

250,00

200,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

52 42

*

BASSANO C1 (p.1), bustina per Dronero in Piemonte affrancata con 3+3+10 sd. (29,31).

44

*

BORGHETTO SI Ig (punti 13) lettera diretta a Milano affrancata col c.15 (20c) col bordo a sinistra. Cert. Avi e firma E.D. 2.500,00

43

*

200,00

BELLUNO R50 (10 p.) su c.30 (7) per Maniago, firme Raybaudi + A.Diena.

350,00

45

§

46

q

BRESCIA R.s.D punti R1 su c.30 della prima emissione.

q

CAPRINO SD sul c.15 e LOV su 2 e 3 sd. firme Vaccari.

*

CASARSA C1, due lettere una per Padova col 2 sd. isolato (28) l'altra per Verona col 5+10 sd. (30+31). Firme Vaccari e A.Diena.

47

48

49

50 51

52

* *

*

*

BRESCIA (C1) bollo circolare annullatore di striscia di 5 del c.45 II tipo (12). Cert. A. Diena e Sorani che definiscono la striscia perfetta.

500,00

CANONICA SD (p.6), lettera per Milano affrancata col c.15 "costolato" (15), cert. E. Diena.

750,00

250,00

100,00

CARATE SD (punti 13) lettera per Sondrio affrancata col c.15 (3), firme G.Bolaffi e A.Diena.

CASSANO C1 (p.5) + RACCOMANDATA (p.7) su c.10 (2) per città (francobollo al retro mancante). CASTELFRANCO C1, affrancatura TRICOLORE con valori della II emissione, 2 sd. giallo + 3 sd. nero + 10 sd. bruno su lettera diretta a Vienna. Cert. Ferchenbauer.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

120,00

150,00

2.500,00

49

44

2.500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

38

40

ex 39

41

42

43

47

ex 50

51

59

60

54

58

61

66 63

67

Pagina 14


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

46

56 53

q

54

*

55

56

57

200,00

q

CITTADELLA 10 Giu (1850) cor azzurro (R1) su c.15 (3a), cert. Basel.

750,00

q

CODROIPO LO, frammento col c.5 e c.10. Firma G.Oliva.

*

COLOGNA C1, lettera RACCOMANDATA per Vicenza affrancata col 15 sd. n.45.

* *

60

*

61

62 63

55

CENEDA LOV che annulla frammento con combinazione bicolore della II emissione I tipo (nn. 23+24). Cert. E.Diena.

58

59

91

80

*

* *

CHIOGGIA SD (p.8) su 30 c. (7a) con margini a filo come di consueto, per Polcenigo. CITTADELLA Cor (p.2) su coppie 2 e 3 sd. (23+24), lettera per Udine. Cert. E. Diena.

250,00

2.000,00

75,00

CODROIPO LO (p.4) soprascritta di lettera col 5+10 c.(1f+2) per Cividale, cert. E. Diena.

200,00

COMO 2CO (p.11) su 5 sd. (25), lettera per Morbegno. Firme Fiecchi e Sorani.

500,00

200,00

CORTEOLONA C4 punti 8, lettera per Milano affrancata col c.5 e c.10.

CRESPINO SIsd (p.12) lettera per Adria affrancata col 5 sd. (38) annullato, come sempre in quel periodo, Rovigo. Cert. Raybaudi. DOLO Cor (p.3) su c.5 (1h). Manifesto completo per Padova, firma Vaccari.

175,00

1.000,00

180,00

65

62 45 79 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

70

76

64

q

65

*

66

*

68

*

67

69

* ยง

70

*

72

*

71

73

*

*

74

*

76

*

75

77

*

q

DOLO CO (p.4) frammento col c.5+c.10 (1+19), Raybaudi.

DOLO CO (p.1) bustina per Parigi affrancata col 5+5+15 sd. (30, 32). Affrancatura non comune e bollo di arrivo. DOLO CO, lettera per Venezia affrancata col 2+3 sd. (28,35).

DOLO CO, gran parte di lettera per Venezia col 2+3 sd. (41+42).

ESTE C1 lettera RACCOMANDATA per Badia affrancata col 5 sd. n.38 e al retro un 10 sd. n.39 difettoso. FRANCA SD su 5 sd. (punti 13), in basso traccia di altro annullo indecifrabile. Em.Diena.

120,00 200,00

130,00

300,00 150,00

75,00

GALLARATE C4/M (p.11) su coppia c.15 (6), lettera per Casalmaggiore, firma E. Diena.

600,00

GEMONA SD (10 p.) lettera col c.15 (5) per Latisana. Indirizzo riscritto.

400,00

GAZZANIGA, lettera per Milano affrancata col c.30 n.8, firma Bottacchi.

GEMONA C1 bruno rossastro (12 p.) su intero da 5 sd. "aquila" rifilato in basso e a sinistra. Firme A.Diena e Gazzi.

GONZAGA C1, lettera per Rivalta o Bozzolo affrancata col 2 sd. e 3 sd. Firmata Bottacchi. GONZAGA C1, lettera per Mantova affrancata col 2 sd. ed il 3 sd. nn.36 e 37.

GONZAGA C1 su intero postale da 10 sd. (Interit.3) + complemento da 5 sd. (30), raro insieme coi certif. Caffaz e Diena. ILLASI 2CO su ritaglio di intero da 5 sd., Sassone n.2. Firme A.Diena e G.Bolaffi, Em. Diena.

125,00

350,00

350,00

200,00 500,00

125,00

77 116

94

106

123

57

69

53

ex 48

64 Pagina 16


LASER INVEST

71

A S TA P U B B L I C A

72

73

78

75

86

90

89

81

92

93

95 96

97

103

100

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

101

102


LASER INVEST

21 maggio 2017

83

85

88 84

78

LATISANA SI (p.6) su c.15 (4a) per Ovaro, Chiavarello.

200,00

q

LEGNANELLO 10 GIU 1850, punti R3., frammento col c.15. Cert. Enzo Diena.

500,00

82

*

LEGNAGO C1, lettera diretta a Verona affrancata coi c.5 e c.10 / nn.1f, 2. Cert. Sorani.

84

q

LEGNAGO SD azzurro (p.12) frammento col c.30 (7b), A.Diena.

*

LEGNAGO C1 lettera per Verona col 2 sd. isolato (41), firme Grioni e Sottoriva.

79

80

81

83

* q ยง

*

85

*

87

ยง

86

88

*

89

*

90

*

91

q

92

*

93

ยง

94

95

q

*

LATISANA SI (p.6) c.5 x3 (prima tiratura) n.1a col cert. Sorani.

450,00

LEGNAGO in azzurro punti 12 su c. 15 bordo di foglio. Cert. Raybaudi.

100,00

300,00

LEGNAGO SD azzurro (p.12) su c.30 (7b) per Treviso.

900,00

200,00

LEGNAGO C1 lettera col 2+3 sd. (23+24) per Verona, cert. Bottacchi.

650,00

LOTTO due francobolli da c.15 (5) e c.30 (8) ambedue angolo di foglio, annullati rispettivamente Lendinara (C3) e Brescia (C1). Certificati Sottoriva. LENDINARA SD (p.6) lettera per Padova col c.5 e c.10 (1a + 2b) delle prime tirature, firma Avi (ex coll. Capellaro). LONIGO C3, lettera diretta a Cavalese (in data 8.6.1856) affrancata con striscia di 3 del c.10 (n.19) ben marginata. Firma A.Diena e cert. Oliva. LONIGO C3 (p.2) + RACCOMANDATA (p.6) su c.15 + coppia (20), lettera per Vicenza. LOREO Cor azzurro (R2) su c.15 (3a) del primo luglio 1850, piccola abrasione in alto.

MACCAGNO C2 punti 12, lettera diretta a Milano affrancata col 2 sd. e il 3 sd. nn.23 e 24. Cert. E. Diena. MAGENTA in rosso punti R 4 su c.15 usato, firme Em. Diena e A. Diena.

MANIAGO 22 GEN. [SD] punti 5, frammento col c.5 e c.10 bordo di foglio. G.Bolaffi.

MANTOVA C1, lettera diretta a Milano affrancata con due 3 sd. verde (37) ed un 10 sd. azzurro (39). Firma Sorani.

82

750,00 75,00

1.000,00 350,00

100,00

600,00 300,00

300,00

100,00

175,00

74

Pagina 18


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

122

112

109 96

q

97

*

98

*

99

*

100 *

101 *

102 *

103 *

104 *

105 *

MANTOVA C1 su affrancatura mista 15 sd. II e 5 sd. IV (32, 38). Rara e non quotata dal Ferchenbauer. 150,00 MANTUA C1 in rosso su ricevuta d'impostazione del 1858 per una spedizione di monete d'argento al comando militare di Milano. Annullo sconosciuto su francobolli della prima emissione. MANTUA C1 (p.11) su 5 sd.(33) lettera per Milano. Il francobollo è anche colpito dal timbro di tassazione. Firma Grioni e cert.Avi. MANTOVA 9 giu (1850), Cor (7 p.) su 30 c.(7a), lettera per Padova.

MANTOVA 10 Giu (1850) lettera per Padova affrancata col c.30 (7a).

MANTOVA 19 giugno (1850) Cor su lettera per Padova affrancata col c. 30 (7a).

MANTOVA 23 giugno (1850) Cor (p. 7), lettera per Padova affrancata col c. 30 (7a). MASSA, lettera per Firenze affrancata con due 3 sd. n. 35 ed un 10 sd. n. 34. MASSA 2CO (3 p.) su c. 45 col bordo (12), lettera per Firenze.

450,00

300,00

250,00

300,00

175,00

100,00

100,00

MESTRE SI su 10 sd. (31) lettera diretta a Roma con tassazione e detassazione.

100,00

MEL Cor (7 p.) frammento col c. 5 + c. 10 (1 + 2), firme A. D. + Vaccari.

108 §

MUTO di Milano (punti 11), francobollo da c. 30 annullato col bollo completo.

109 *

800,00

MASSA 2CO (p. 2) su 3 sd. (42) isolato per città.

106 q

107 *

250,00

MILANO R52, lettera diretta a Verona affrancata con una striscia orizzontale di 4 del c. 45 della prima emissione, tre corti in alto n. 10. Cert. Caffaz.

99

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

98

120,00

50,00

1.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

114 120

110 * 111 * 112 q

113 *

114 * 115 * 116 q

117 * 118 *

119 * 120 * 121 *

122 ยง

MILANO C4 2/3 P, lettera per Bergamo affrancata col 5 ed il 10 cent. della prima, firma Raybaudi.

MILANO Rd (p. 6) + RACCOMANDATA rosso (p. 6) su 15 sd. I tipo e 10 sd. II tipo (n. 27, 31), lettera per Asso. MIRANO 12 Lug. SI Ig azzurrastro (12 p.) su c. 15 della prima tiratura (3a), cert. E. Diena.

MIRANO 16 SET. SI Ig azzurrastro (p. 12) lettera col c. 15 (3a) per Venezia, cert. E. Diena. MONSELICE C4 (p. 3) su c. 5 + c. 10 con ampio bordo di foglio (1 + 2) lettera rispedita per Ponte di Brenta (ex coll. Capellaro).

MONSELICE C4 (p. 1) lettera per Padova col 2 + 3 sd. (28 + 29), firme A. D. e Sottoriva. MONTECHIARI, punti 7, frammento col c. 5 e c. 10 della prima emissione. A. Diena.

MONTAGNANA C3, fronte completo di lettera per Padova affrancata coi 2 sd. della IV e 3 sd. della V, firmata Raybaudi. MONTEBELLUNA, lettera per Padova affrancata col 2 sd. della IV e 3 sd. della V. MONTECHIARI C1, lettera per Brescia affrancata col 2 sd. ed il 3 sd. nn. 23 e 24. Cert. Bottacchi.

MONTEBELLUNA, fronte completo di lettera diretta a Ferrara affrancata con tre valori della II emissione II tipo, due 3 sd. nero (29) ed un 15 sd. azzurro (32). Cert. E. Diena. MONTEBELLO SD (p. 11) su c. 15 (3e) per Vicenza, firma Sottoriva. MORBEGNO / muto punti R. 4 tipo 4. usato. Cert. A. Diena.

125,00 250,00

750,00

1.000,00 500,00

150,00

100,00 100,00

200,00 300,00 350,00

750,00

750,00

113 121

Pagina 20


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

142 123 q

MOTTA su c. 5 e c. 10, frammento. Cert. Ferchenbauer.

100,00

125 *

OSTIGLIA Co, lettera del 16.9.1862 diretta a Milano affrancata con un 10 sd. (31) e due 3 sd. verde (35), cert. Caffaz.

200,00

124 *

126 *

127 *

128 * 129 *

130 * 131 * 132 * 133 * 134 q

135 q

136 q 137 *

138 *

139 * 140 * 141 * 142 * 143 q

MOTTA, lettera per Udine affrancata col 2 sd. giallo e 3 sd. nero II tipo. PADOVA C1/4 su 2 sd. (41) isolato lettera per Mantova. Cert. Sorani.

PADOVA C1/5, lettera per Vicenza affrancata col 2 + 3 sd.(37, 41), firma E. Diena. PADOVA C1/5 + RACCOMANDATA (p. 7) su sd. 15 (45) lettera per Este con tutta la tariffa al recto.

PADOVA C1 lettera per Treviso affrancata con striscia di 3 del c. 5 (1f). Cert. E. Diena.

PADOVA C1, lettera per Catania affrancata col 3 + 3 + 10 sd. (37, 39). Rara destinazione corredata dal cert. Vaccari.

PALAZZUOLO C1 (p. 6) + RACCOMANDATA (p. 9) su due c. 15 (piega in basso) e un c. 30 al retro col bordo (20, 21). Firma E. Diena. PIADENA CO (punti 10), lettera completa per Codogno affrancata col 5 sd. della seconda emissione (25) in data 20.1.1859. PIEVE DI SOLIGO O53 (p. 8) su c. 15 (6) lettera per Venezia. Firma Gaggero.

PIEVE DI SOLIGO O (p. 2) frammento col 2 + 3 sd. (23 + 24), firme A. D. e Colla Asinelli. PIEVE DI SOLIGO O (p. 4 + 2) su 2 sd. x3 e 5 sd. x2 (nn. 36, 43), firma Ray.

PIOVE cor rosso (R2) su c. 15 (3a) prima tiratura cert. Vaccari. Nel lotto anche prefilatelica con lo stesso annullo.

PIZZIGHETTONE C4, lettera diretta a Cremona affrancata col c. 5 + c. 10, firma L. Gazzi. POLESELLA SD (p. 7) su c. 15 (3) lettera per Rovigo.

POLESELLA C1 (p. 3) lettera per Thione affrancata con c. 5 + 10 + 5 + 10 (1, 2c), un c. 10 toccato a sinistra ma affrancatura rara. Cert. Basel.

POLESELLA C1 (p. 2) + RACCOMANDATA (p. 7), lettera col 5 sd. (33) e al verso 10 sd. strappato all'apertura. Ex collez. Provera.

PORTOGRUARO C1 (p. 2) su striscia verticale di tre del c. 10 (2d + 2g) con grande spazio tipografico in alto (raro in queste dimensioni). Lettera per Bassano, piega sul primo francobollo. Cert. A. Diena.

PORTO VALTRAVAGLIA C1 (R1) su francobollo sardo da c. 20 azzurro diretta a Grosio con al retro due ambulanti lacuali Verbano N. 1 e Lario (1), cert. E. Diena (ex collez. Provera).

RACCOMANDATA, lotto composto da 5 frammenti col timbro lineare o in cartella (grande e piccolo) su valori della 1, 2 emissione di L. V. e IV di Sardegna.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

250,00 750,00

150,00 250,00

450,00 250,00 150,00 400,00

150,00

250,00

250,00 500,00

200,00

150,00 300,00 100,00 500,00 3.000,00 150,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

107

111

110

117

115

118

119

125

126

128

129

132

133

124

127

130

138

Pagina 22


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

151

150 144 *

RECOARO, lettera RACCOMANDATA per Vicenza affrancata col 10 sd. n. 44.

150,00

146 *

RECOARO SD (p. 3) su 10 sd. + coppia 3 sd. verde per Milano (34 + 35).

150,00

145 *

147 * 148 * 149 * 150 * 151 q

152 * 153 ยง

154 q

RECOARO SD (p. 3) bustina per Padova affrancata col 2 + 3 sd. (28 + 29), firma Sottoriva. ROVIGO lettera diretta a Lendinara affrancata col 2 sd. giallo e 3 sd. verde (28 + 35). Lieve grinza nel 3 sd. Cert. E. Diena. ROVIGO 24 Giu. SD azzurro (p. 11) su c. 15 (3a) con margini precisi per Castelfranco, firma L. Gazzi.

ROVIGO C1 + RACCOMANDATA (p. 5) su 15 sd. + al retro 5 sd. x 2 (nn. 32, 33), sovracoperta di lettera per Adria.

150,00

250,00 600,00 120,00

ROVIGO SI piccolo (R2) su 5 sd. (30), lettera per Padova (2 sole lettere note della II emissione). Raro insieme corredato dai cert. Diena e Ferchenbauer.

7.500,00

S. BENEDETTO SD (p. 12) su marca da bollo da c. 15 (3), lettera del 1 giugno diretta a Mulo (Revere). Cert. Avi.

1.500,00

SACILE, LO su frammento tricolore c. 5, c. 10, c. 15.

SANGUINETTO 2CO azzurro (p. 13) su c. 30 (7a), firma A. Diena. S. ANGELO C3 (p. 13) del 27/4 su 5 sd. (25), cert. Sorani.

ex 136

ex 143 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

134

154

150,00

300,00

153

135

158

500,00

163

ex 193


LASER INVEST

21 maggio 2017

139

137

141

145

146

152

147

157

159

155

Pagina 24


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

160

155 *

156 * 157 * 158 q

159 *

160 q

161 * 162 q

163 q

164 *

165 *

166 *

167 * 168 *

169 *

170 *

171 *

172 q

173 * 174 *

175 §

176 *

177 *

178 *

179 *

162

172

156

SCHIO C3 su 10 sd. + 3 + 3 (34, 35), lettera per Torino, firma A. D. e Vaccari.

SESTO CALENDE SD (p. 12) su francobollo sardo da c. 20, lettera per Milano del 26.11.1859. Firma Sorani e cert. A. Diena

S. LUCIA IN VENEZIA C1/2 + RACCOM. (p. 9) su 10 sd. (31) per Milano, firma Sorani. S. ANGELO SD, punti 13, frammento col c. 15. Firma Vaccari.

175 150,00 1.000,00

200,00

150,00

S. PIETRO INCARIANO SD (p. 8) su c. 15 (20) per Verona.

150,00

STRA' SD (p. 7) su c. 15 (5) con principio di croce a destra, lettera per Padova firmata Raybaudi.

150,00

STAZIONE DI DOLO, C2 s.d. punti R1 al centro su frammento col 5 sd. n. 30, cert. E. Diena. STRA' Cor (R1) su c. 15 (3a) / piega. Firma Em. Diena. SUZZARA LO, frammento col 2 e 3 sd.

SUZZARA LO (p. 4) + Revere CO doppio annullatore di un c. 30 (8a) su ricevuta di ritorno. TARCENTO CO (p. 12) su c. 30 (21) lettera per Treviso.

TOLMEZZO 21 giu. (1850) SI Ig (7 p.) su c. 15 (3a) per San Vito, firma Caffaz. TOLMEZZO C4 (p. 4) + RACCOMANDATA (p. 9) su c. 15 (6) per Valvasone. Manca francobollo al retro. VENAS C1 (p. 6) su c. 15 (20) per Serravalle.

250,00 300,00

100,00

100,00 900,00

200,00 180,00 80,00

VENEZIA (21 aprile '51), lettera per Padova affrancata con un francobollo da 3 kreuzer con angolo di foglio in basso. Firma E. Diena.

200,00

VENEZIA M (p. 8) su c. 30 (7) per Pieve di Cadore, cert. E. Diena.

150,00

VENEZIA muto (punti 8) lettera per Roveredo affrancata col c. 30.

VENEZIA SI rosso (R2) su c. 15 (3a).

VENEZIA CO + RACCOMANDATA rosso (p. 6) su 3 sd. e 5 sd. (tagliato) al retro (24, 25) lettera per città, cert. E. Diena.

VENEZIA CO su 2 sd. isolato (23) per Bassano, cert. E. Diena.

VENEZIA C1 rosso (R1) praticamente completo su 10 sd. (31), cert. E. Diena.

VENEZIA C1/2 su c. 5 + c. 10 (1 + 2) lettera per Padova.

VENEZIA C1/4 + RACCOMANDATA in rosso (p. 6) su 3 sd. e 5 sd. al retro (29, 33) per città.

VENEZIA C1/5 su affrancatura mista sd. 15 + 10 (40, 44), lettera per Lione.

VENEZIA C1/9 lettera col 10 + 15 sd. (44, 45) per Parigi.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00

800,00 250,00

450,00

500,00

250,00

800,00

300,00

180,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

168 167

166

164

161

169

171

170 176 173

174

181

180

183

188

179

182 184

ex 185

196 195

Pagina 26


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

165

177 178

186

189

187

194

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

199

201


LASER INVEST

21 maggio 2017

197

198

180 *

VENEZIA C1/9 su intero da 10 sd. "aquila bicipite" per Villa Lagarina, bollo di arrivo Rovereto.

182 *

VENEZIA C1/11 su 3 sd. (42) isolato per città.

181 *

183 *

184 *

185 * 186 *

187 *

188 *

189 *

190 * 191 §

VENEZIA C1/11 su 2 sd. isolato (41) per Mantova, firma Fiecchi.

DA VENEZIA COL VAPORE (p.10) su intero da 10 sd. "aquila" per Trau. Al retro bollo di arrivo e transito da Trieste e Zara. Annullo raro su intero postale.

VENEZIA C1 su 10 sd. (34), ricevuta di ritorno per Martinengo. Al verso sardo italiano di Orsinovi. VERONA ann. muto, lotto composto da una lettera del 23 gennaio affrancata col c. 15 n. 3 + un c. 15 su frammento e due valori sciolti usati da c. 30 e c. 45 / un cert. Ferchenbauer. VERONA 2CO fiamma su c. 10 (2) isolato per città.

VERONA CO su c. 10 carta macchina (19) isolato per città.

VERONA R50 (p. 6) piega originale sul c. 15 (3a), lettera per Desenzano.

VERONA R51 (p. 6) su striscia di tre del c. 5 (1) precisa in basso a destra, lettera per Padova. VERONA R51 (p. 9) su 6 kr. d'Austria (piega), lettera per Milano con "C" rosso di controllo. Francobollo austriaco tollerato.

198 * 199 *

200 *

201 *

150,00 250,00

120,00

300,00

120,00

250,00 100,00

750,00

VERONA C1/1 + RACCOMANDATA (p. 6) su 3 sd. isolato (37), al retro due 5 sd. (strappati). Lettera per città.

197 *

400,00

VERONA M (p. 11) sui 5 valori della prima emissione. Il c. 30 su frammento. Bell'insieme.

194 * 196 *

100,00

100,00

VERONA M (p. 11) annullo completo su c. 30 (7).

195 *

500,00

VERONA M (p. 11) su c. 15 (3) cert. E. Diena.

192 q 193 §

50,00

VERONA C1/2 su 3 + 3 sd. + 10 sd. (37, 39) lettera per Milano, firma Sottoriva.

VERONA CO croce (p. 2) su 5c. (1h) isolato per città su stampato della Società di Mutua assicurazione contro i danni della grandine, insieme interessante corredato da cert. E. Diena.

"R. UFFICIO POSTALE DI VICENZA" bollo ovale senza data unico annullatore del c. 20 (L26), su lettera del 19.5.1867 da Vicenza a Padova. Raro bollo occasionale di fornitura austriaca unico a tutt'oggi noto. Cert. Sorani, A. Diena e R. Diena. VICENZA C1 su affrancatura mista 2 x 2 sd. II emissione + coppia 5 sd. IV emissione (28 + 38), lettera per Milano corredata dal cert. E. Diena.

VIGGIU' SD (p. 12) su c. 15 (6a), lettera per Milano. Firma E. Diena e cert. Raybaudi (oro).

VILLAFRANCA C3, lettera per Cavaion affrancata col 2 sd. giallo n. 36. Cert. E. Diena.

RISPEDIZIONE, lettera affrancata col c. 15 (20) spedita da Milano a Bergamo in data 7.7.1856. Il francobollo viene colpito dal C1 di Milano e da BERGAMO (SD) punti 8.

200,00

400,00

200,00 200,00

350,00 2.000,00 650,00

150,00

200,00 Pagina 28


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

204

MODENA 202 * 203 *

204 ยง

205 q 206 i 207 *

205

203

Lettera da Carrara (doppio c. grande) a Livorno affrancata col c. 15 (3) annullato col bollo "P.D." in cartella (punti 12).

DESTINAZIONE CORSICA. Lettera di piccolo formato spedita da Aulla per Grisoni (via Livorno - Bastia) il 16.8.1857 ed affrancata con un francobollo singolo e spettacolare striscia orizzontale di 5 francobolli da c. 15 (n. 3). Timbri di transito e di arrivo. La tariffa da 90 centesimi per la Francia venne introdotta dal 1.3.1855 al 31.10.1858. Da notare che i primi 3 francobolli della striscia hanno la dicitura "CENT. 15" incompleta. Insieme non perfetto ma raro. Corredato da certificato storico E. Diena (1980). Francobollo da 40 centesimi celeste (n. 5). Firma Em. Diena e cert. Vaccari.

Francobollo da 1 lira (n. 11), annullato su frammento. Ben conservato con firme di garanzia A. Diena, E. Diena e cert. Vaccari.

GOVERNO Provvisorio, due francobolli nuovi uno da c. 15 (Sass. 14a) e uno da c. 20 (16b). Cert. Raybaudi e Sismondo. Lotto composto da 6 fra lettere e giornali: 4 lettere affrancate rispettivamente con il 5 isolato, il 15 c. isolato (2) e combinazione 5 c. + 25 c. unitamente a 2 giornali affrancati rispettivamente con il c. 10 per giornali (n. 4) ed il "B.G. cent9" piccolo. Un certificato Raybaudi e uno E. Diena.

202

209

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

ex 207

500,00

2.000,00

500,00 500,00 100,00 350,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

REGNO

DI

NAPOLI - DITTATURA

E LUOGOTENENZA

211 204

212

208

208 * 209 * 210 § 211 § 212 §

AVELLINO, bollo ovale in rosso su lettera spedita per Roma il 4.1.1858 affrancata con un francobollo da 5 grana (n. 8a). Timbro di arrivo al retro in data 6.1.1858. Firma A. Diena e certificato Colla. Rarità.

ASSICURATA in rosso su lettera con affrancatura tricolore composta da 1 gr. + 2 gr. + 5 gr. (nn. 3, 5c, 8) da Napoli per S. Germano in data 1.9.1859. Bollo di arrivo e cert. Caffaz + Raybaudi.

Raro esemplare del francobollo da 50 grana (n. 14), annullato. Ben conservato e con certificato A. Diena (1968).

TRINACRIA, il raro francobollo da 1/2 tornese con ampi margini, annullato (n. 15). Dettagliati certificati Sorani e Bolaffi (1970). Da annoverare fra i migliori esemplari esistenti Firma di garanzia Em. Diena e certificati Vaccari., Sorani e G.Bolaffi (1970) CROCETTA, il raro esemplare da 1/2 tornese (n. 16), annullato. Firme di garanzia G. Bolaffi, A. Diena e G. Colla. Dettagliati certificati Colla e Vaccari.

4.000,00 400,00 1.000,00 5.000,00 1.000,00 Pagina 30


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

INTERSPAZI

DI

GRUPPO

213

I francobolli della I emissione del Ducato di Parma furono stampati in fogli da 80 esemplari divisi in 4 gruppi da 20 separati da interspazi.

213 *

INTERSPAZIO DI GRUPPO. Lettera spedita da Parma per Desenzano in data 8.1.1859 in tariffa 25 centesimi affrancata con eccezionale combinazione composta da francobollo singolo e due coppie orizzontali (che probabilmente facevano parte della quartina centrale con interspazi in quanto entrambe presentano un bordo di foglio/interspazio superiore e inferiore) del valore da c. 5 (n. 1). Margini da molto ampi a toccato in un angolo. Lettera completa di testo e timbro di arrivo. Dettagliati certificati storici Raybaudi (1977), A. Diena (1970) e Fiecchi (1972). Unica doppia coppia con interspazi. Fra le massime raritĂ della I emissione.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

3.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

214

214 * 215 * 216 * 217 * 218 * 219 *

220 * 221 *

217

DUCATO

DI

PARMA

Lettera spedita da Piacenza per Milano in tariffa editori da c. 5 con il francobollo isolato (n. 1) con stampa difettosa da centesimi 5 in data 12.9.1856. Firmata A. Diena. Lettera spedita da Monticelli d'Ongina per Monza ed affrancata con combinazione bicolore di francobolli della I emissione per complessivi c. 25 (due valori da c. 10 ed un 5 c. ben marginati) annullati a Piacenza il 10.1.1856. Firma di garanzia A. Diena.

Lettera spedita da Parma per Modena il 11.5.1857 ed affrancata con striscia orizzontale di 3 francobolli da c. 5 (n .1, sfiorato). Timbro di arrivo e certificato E. Diena. Piccola lettera "anonima" con testo interessante spedita da Parma per cittĂ il 13.3.1855 ed affrancata con il valore da centesimi 10 isolato (n. 2, margini perfetti ma sfiorato in alto). Dettagliato certificato E. Diena (1977). Raro insieme.

Lettera spedita da Parma per Genova il 30.4.1857 ed affrancata con striscia orizzontale di 3 francobolli da c. 10 (n. 2, sfiorato). Timbro di arrivo e firme Raybaudi e A. Diena.

Lettera spedita da Piacenza per Milano il 18.3.1859 ed affrancata con un raro esemplare da c. 15 della tiratura 1856/1859. Il dettagliato cert. E. Diena (1975) allegato alla lettera afferma che dopo la stampa del valore da c. 15 della II emissione (Sassone n. 7) a causa della confusa inchiostrazione in vermiglio, si tornò a stampare in nero su carta colorata vivace. Francobollo con margini di foglio laterali. Timbro di arrivo. Rarità per specialista. BORGOTARO (p. 6) che annulla francobollo da c. 15 (n. 3) su lettera spedita a Parma il 6.8.1858. Firme A. Diena e Fiecchi. GRIGLIA PONTIFICIA ANNULLATORE DI FRANCOBOLLI DI PARMA. Lettera cpl. di testo spedita da Piacenza il 14.6.1856 per Bologna ed affrancata con due francobolli da c. 15 della I emissione (n. 3) eccezionalmente annullati in arrivo con griglia di Bologna. Timbro di arrivo al retro.

500,00 250,00 300,00 1.000,00 350,00

450,00 150,00 500,00

224

221

Pagina 32


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

215

216

218

219

226 222

225

223

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

228 fronte - retro 222 * 223 * 224 * 225 * 226 * 227 * 228 *

Lettera spedita da Pontremoli per Parma ed affrancata con combinazione bicolore della I emissione per complessivi centesimi 30 con due francobolli ben marginati da c. 5 e da c. 25 (nn. 1a + 4). Timbro di arrivo e firme di garanzia Em. Diena, A. Diena e cert. Raybaudi.

FIORENZUOLA in rosso (p. 12), lettera spedita a Brescia il 31.7.1853 ed affrancata con il francobollo da c. 25 (n. 4) con greca larga a destra, annullato con la griglietta in rosso di Fiorenzuola. Timbro di arrivo e firma A. Diena.

RAPPORTI POSTALI FRA STATI. Lettera spedita da Parma per Firenze il 16.4.1856 ed affrancata con raro esemplare del 40 centesimi azzurro chiaro della I emissione (n. 5a). Annullo di arrivo e dettagliato cert. E. Diena (1977).

RAPPORTI POSTALI FRA STATI, lettera spedita da Parma per Trieste il 29.11.1855 ed affrancata con il francobollo da c. 40 della I emissione (n. 5). Timbro di arrivo e firma A. Diena e Fiecchi.

Affrancatura bicolore I + II emissione composta da un francobollo da c. 5 (toccato) e coppia del valore da c. 10 (nn. 6 + 2) su busta cpl. di testo spedita da Piacenza per Reggio il 17.4.1855. Timbro di arrivo e firma di garanzia A. Diena e cert. Fiecchi. Lettera spedita da Parma per Bagnolo il 3.8.1855 ed affrancata con striscia orizzontale del francobollo da c. 5 della II emissione (n. 6, sfiorato a destra). Firma per esteso A. Diena e cert. Raybaudi.

Lettera assicurata spedita da Parma per Modena il 2.3.1854 ed affrancata con eccezionale combinazione tricolore per complessivi 40 centesimi composta da francobolli della I e II emissione e precisamente: coppia del valore da c. 10 (n. 2) unitamente a francobollo da c. 5 e da c. 15 (nn. 6 + 7), annullati con il bollo in cartella rosso "ASSICURATO" e il timbro su tre righe "Parma/2/marzo". Timbro di arrivo in data 3.3.1854. Firme di garanzia A. Diena, Emilio Diena e certificato storico Raybaudi (1978). Insieme non perfetto ma estremamente raro.

227

350,00 350,00 500,00 300,00 350,00 750,00

2.500,00

235

Pagina 34


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

MASSIMO

MULTIPLO NOTO

236 229 * 230 * 231 * 232 * 233 * 234 * 235 * 236 *

237 *

Lettera spedita da Parma per Genova il 15.3.1854 ed affrancata con coppia verticale del francobollo da c. 15 della II emissione (n. 7c + 7a) che presenta l'esemplare superiore con una delle greche piĂš larga a destra. Timbro di arrivo e firma Em. Diena.

SENZA CIFRE DEL VALORE. Due lettere affrancate con il francobollo da c. 25 della II emissione con inchiostrazione molto oleosa tanto da coprire le cifre (25) del valore (n. 8, non catalogato) su lettera spedita da Parma per Milano in data 25.6.1856 e su lettera del 27.1.1856. Timbro di arrivo e dettagliato cert. Sorani (1979) e Raybaudi (1977). Lettera "campioni di niun valore" spedita da Piacenza per Gandino il 3.10.1854 ed affrancata con il francobollo da c. 10 della I emissione plattato alla posizione 1 del foglio unitamente al valore da c. 5 della II emissione (nn. 1 + 8 toccato). Firma A. Diena e certificato Raybaudi. Lettera spedita da Parma per Milano il 3.6.1856 ed affrancata con il francobollo da 25 c. della II emissione (n. 8a). Dettagliato cert. Raybaudi e firme Fiecchi e A. Diena.

Affrancatura mista I e II emissione composta da un francobollo da c. 5 ed un francobollo da 25 centesimi (nn. 1 + 8) su lettera cpl. di testo spedita da Parma per Genova in data 16.3.1856. Firma di garanzia A. Diena e timbro di arrivo. Affrancatura mista I e III emissione su lettera da Parma per Genova del 6.11.58 (nn. 1 toccato + 10). Timbro di arrivo e firme A. Diena e Fiecchi.

DESTINAZIONE SPAGNA. Lettera spedita da Parma per Madrid il 21.12.1858 affrancata con coppia orizzontale del francobollo da 40 centesimi della III emissione I tipo (n. 11). Bolli di transito e di arrivo. La coppia fu tagliata in modo irregolare tanto da comprendere parte di un terzo francobollo a destra. Dettagliato cert. Raybaudi.

Lettera assicurata spedita da Parma per Parigi il 24.7.1858 ed affrancata con eccezionale combinazione multipla di 4 coppie orizzontali del francobollo da c. 40 della III emissione (due con entrambi gli "O" grandi e due con un valore che presenta lo "O" piccolo, 11 + 11b), annullati con il timbro rosso in cartella "ASSICURATO". Timbri di transito e di arrivo. Insieme non perfetto ma di grande raritĂ e fascino. Firme per esteso di garanzia Em. Diena, E. Diena e dettagliato certificato storico Raybaudi (1978). Massimo multiplo noto di questo valore.

Lotto composto complessivamente da 13 lettere e precisamente: 6 lettere affrancate con il 15 centesimi della I emissione (3 in coppia e 3 singoli, un certificato); 3 lettere affrancate con il valore da 15 centesimi della II emissione; 2 lettere rispettivamente con il 15 c. ed il 25 c. della III emissione e due con francobolli della IV emissione di Sardegna.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

250,00 350,00 300,00 200,00 500,00 250,00 500,00

5.000,00 500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

229

ex 230

232

231

233

234

ex 237

Pagina 36


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

241

247

PONTIFICIO 238 * 239 * 240 *

241 *

242 * 243 * 244 §

245 §

Lettera spedita da S. Benedetto per Civitanova Marche in data 23.6.1860 recante una coppia verticale del 1/2 baj (1c) formata da quattro esemplari tagliati a metà con margine di foglio in basso, usata al verso di lettera. Rarità corredata dai cert. Sorani, Raybaudi ed E. Diena.

1.500,00

Frazionamento anomalo del francobollo da 1 baj (2) al retro di sovracoperta spedita da S. Benedetto ad Ascoli il 25.3.1860. Il francobollo anomalo è infatti composto da 1/5 di un francobollo e da 3/5 di altro francobollo. Cert. Sorani.

250,00

FRAZIONATO a metà, lettera completa di testo spedita da Montemilone a Roma in data 16.4.1853 affrancata col francobollo da 2 baj (3) verde oliva frazionato per formare l'affrancatura da 1 baj. Annullo FD di Montemilone (punti 7), lettera completa di testo tassata e poi detassata perché il destinatario era un funzionario delle Poste. Insieme di pregio corredato dal cert. Raybaudi.

FALSO PER FRODARE LA POSTA. Il valore da 5 baj II tipo con 3 enormi margini e intaccato in alto a sinistra che affranca lettera spedita da Bologna per Macerata in data 21.11.1855 in affrancatura mista con francobollo originale da 3 bajocchi camoscio che presenta gli 8 filetti (n. 4c + falso F3). Timbro di arrivo e dettagliati certificati storici A. Diena (1975) e Raybaudi (1975) oltre a firma Em. Diena. Imp. "IMPOSTAZIONE" annullatore unico su lettera spedita da Ancona a Milano in data 15.2.1853. La missiva, costituita da listino del Corso delle Valute e dei Cambi, reca in basso sul fronte una delle prime forme di pubblicità a stampa della ditta F.lli ALMAGIA Ancona. Insieme pregevole corredato dal cert. Raybaudi.

2.000,00

Francobollo da 50 baj (n. 10), annullato. Firma Vaccari e certificato Sorani.

300,00

Francobollo da 1 scudo pontificio (n. 11), annullato. Firma A. Diena e Vaccari e certificato E. Diena.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

245

2.000,00 350,00

Lettera spedita da Ancona per Brindisi con "Agenzia del LLoyd Austriaco" il 20.12.1854 ed affrancata con un francobollo da 8 baj ed un francobollo da 7 baj che presenta una parziale doppia stampa. Segni di tassa e dettagliato certificato Sorani (1979).

244

500,00

500,00

246


LASER INVEST

21 maggio 2017

238

240

242 258

248

255

257

256

Pagina 38


LASER INVEST

249 246 § 247 q 248 *

A S TA P U B B L I C A

250

251

252

253

254

STAMPA DIFETTOSA, il raro esemplare da 50 bajocchi (n. 12), annullato. Firma di garanzia Em. Diena e dettagliato certificato storico E. Diena (1979).

III emissione, quartina del valore da c. 5 azzurro verdastro annullato col bollo rettangolare muto di ROMA di fornitura italiana usato dopo il 27 settembre 1870. Rarità corredata dai certificati Sorani ed E. Diena. Lettera spedita da Roma per New York il 13.4.1870 ed affrancata con 5 francobolli da 40 centesimi della serie dentellata ed un francobollo da 80 centesimi non dentellato (nn. 29 + 20). Bolli di transito francesi e inglesi oltre ai timbri di arrivo in Nord America. Dettagliato certificato storico Raybaudi (1980).

ROMAGNE

249 § 250 § 251 §

Il raro francobollo da 6 bajocchi ben marginato con l'annullo "muto" di Comacchio (n. 7). Firma Em. Diena e dettagliato cert. E. Diena. Il francobollo da 8 bajocchi (n. 8), annullato. Firme di garanzia G. Bolaffi, Vaccari e cert. A. Diena.

253 §

Il raro francobollo da 20 bajocchi (n. 9), annullato. Firma di garanzia Raybaudi e Vaccari e cert. E. Diena.

750,00

2.500,00

400,00

II emissione, francobollo da c. 5 (4) annullato in data 30.11.55 e ben marginato. Em. Diena. II emissione, francobollo da c. 40 (6) con annullo Nizza Marittima. Em. Diena.

243

dettaglio

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

500,00

300,00

SARDEGNA

252 §

750,00

150,00

150,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

259 254 q

260

263

264

ex 266

DOPPIA IMPRONTA A SECCO, francobollo da c. 5 (7f) su piccolo frammento annullato Genova 8.8.1855. Rarità firmata Em. Diena, Oliva e cert. A. Diena.

250,00

255 ii IV EMISSIONE, blocco di 10 del francobollo da c. 5 senza le effigi, angolo di foglio con linea di riquadro. Cert. M. Catania. 256 *

257 * 258 * 259 i

300,00

TRICOLORE, lettera completa di testo spedita da Milano ad Udine in data 28.5.1862 affrancata con tre diversi valori della IV emissione c. 5, c. 10, c. 40 che presentano un bordo lievemente sfiorato. Bollo di arrivo.

100,00

BRUNO LILLACEO, lettera spedita da Desenzano a Mantova il 14.6.1860 affrancata con coppia del c. 10 (14Ba). Bollo di arrivo e firme A. D., Sorani e cert. Bottacchi.

250,00

TERRA D'OMBRA, lettera da Chiavari a Rapallo (4.8.58) affrancata con due valori da c. 10 (14) uno toccato. Firme Grioni e cert. A. Diena.

200,00

LINEA di RIQUADRO ed effigie impressa sul bordo del valore da c. 20 (15). Firmato Em. Diena e Raybaudi.

300,00

260 ii IV EMISSIONE, coppia verticale bordo di foglio del valore da c. 20 (15E) con doppia impressione dell'effigie anche sul bordo. Firma E. Diena. 261 q

262 * 263 § 264 i 265 * 266 §

262

200,00

Cobalto grigiastro c. 20 (15Dd) tiratura del 1861 usato su frammento con l'annullo a doppio cerchio piccolo di CENTO 10 maggio. Firma Raybaudi e cert. Sorani.

100,00

IV EMISSIONE, lettera da Mapello sardo italiano (p. 9) affrancata col c. 20 (15Db) per Legnago. Cert. Raybaudi.

250,00

PIROSCAFI POSTALI FRANCESI in cartella azzurra annullatore di coppia da c. 40 della IV emissione (16), firma A. Diena.

200,00

ROSSO SCARLATTO, c. 40 della IV emissione (16A) nuovo con filetto d'inquadratura (pos. 12 del foglio di 50) firmato Oliva, A. Diena, cert. Bottacchi.

300,00

Lettera spedita da Genova e diretta a Londra in data 26.5.1860 affrancata coi valori da c. 40 e c. 80 (toccati), bollo di arrivo.

200,00

IV EMISSIONE, lotto composto da un francobollo nuovo da c. 10, da un c. 80 (17Aa) con annullo Torino 7.2.62 e da un frammento con due valori da c. 80 (nn. 17A + 17c). Tutti con piccoli difetti.

300,00

265

Pagina 40


LASER INVEST

ex 267

A S TA P U B B L I C A

268

269

271

273

SICILIA 267 i 268 ยง

269 ยง

Serie completa di 7 francobolli nuovi del 1859. I valori da 5 gr. e 50 gr. sono senza gomma. Firme peritali A. Diena, Fiecchi, Em. Diena.

Francobollo da 1/2 grano giallo arancio chiaro (n. 1aa). Firmato Em. Diena e cert. A. Diena.

271 ยง 272 * 273 ยง

350,00

Il francobollo da 50 grana (n. 14) con margine di foglio in basso, annullato. Firme per esteso Em. Diena e cert. A. Diena, Vaccari.

1.250,00

Raro multiplo del francobollo da 1 q. (n. 1) su frammento annullato "Montevarchi febbraio 1856". Due coppie ed un esemplare singolo con margini da eccezionali a sfiorati. Dettagliati certificati E. Diena (1983), A. Diena (1950) e Raybaudi (1982).

1.000,00

TOSCANA

270 q

350,00

Coppia orizzontale del francobollo da 1 soldo giallo limone su azzurro (n. 2a) con margini perfetti su tutti i lati. Cert. E. Diena. Lettera spedita da Livorno per Parigi ed affrancata con il valore da 9 crazie viola bruno su grigio isolato in data 6.7.1853 (n. 8). Annullo di arrivo al retro. Cert. Raybaudi (1977).

Governo Provvisorio, il raro francobollo da 9 cr. (n. 16a), con leggero annullo. Cert. E. Diena.

270 278

277

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.000,00 350,00

1.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

POSTA MILITARE CLASSICA

276

MOTI SICILIANI 1848/49

274 *

275 *

LA RIVOLUZIONE SICILIANA (1848/1849) e la LEGIONE UNIVERSITARIA, collezione composta da 2 lettere del settembre e dicembre 1848 che usano come franchigia i bolli della TRINACRIA, da 2 giornali del 2 gennaio e 23 maggio 1849 (Trinacria) con notizie rispettivamente della elezione di Napoleone a presidente della Francia e dei combattimenti contro l'Austria alle porte di Verona e di un editto (PA 23 marzo 1849) a firma Ruggero Settimo che istituisce una Legione Volontaria di giovani Siciliani col nome di "Legione Universitaria". IL PARLAMENTO GENERALE DI SICILIA, un album con una settantina di editti (1848/1849) tutti con la Trinacria. Insieme molto interessante e di argomento vario.

REPUBBLICA

276 277 *

278 *

279 * 280 *

DI

VENEZIA 1848/49

MAPPA MILITARE, piano dell'Assedio di Venezia (agosto 1849), sono evidenziate le posizioni delle Armate italiane e austriache, le rispettive flotte e le batterie dei cannoni e mortai. Mappa stampata alla fine '800 misura cm. 100x75.

REPUBBLICA VENETA via Trieste per VIENNA, lettera del 19 marzo 1848 in porto assegnato diretta a Vienna imbarcata a bordo di un vapore per Trieste (bollo lineare C. V. da Venezia). Messa in posta a Trieste il 21 marzo giunge a Vienna il 23. Documento interessante in quanto la lettera parte da Venezia col regno L. Veneto che durante il viaggio per l'Austria diventa Repubblica Veneta.

ASSEDIO di VENEZIA, lettera raccomandata del 30 marzo 1849 da Corfù via Trieste a Preganziol (tramite forwader). La lettera indirizzata a Venezia durante l'assedio della città in periodo di blocco totale, giunta a Trieste il 6 aprile, veniva presa in carico dal forwarder "G.D.R." per essere instradata via terra ad un corrispondente di Preganziol (sotto controllo austriaco). Alla consegna venne tassata per 12 Kr. LETTERA CONDANNATA durante l'assedio di Venezia (6 settembre 1848). Lettera spedita da Venezia a Trieste e tassata "6 soldi" dall'ufficio postale e condannata al pagamento del trasporto clandestino "Pagato lire una" (manoscritto). Al retro timbro con Leone di San Marco "Comitato di Pubblica Sorveglianza". Insieme pregevole.

ASSEDIO di VENEZIA, lettera del 15 maggio 1849 da Corfù (Ionian Islands) a Trieste instradata a Venezia dal forwarder Jacob Coen con battello privato forzando il blocco navale austriaco. La lettera arrivò a Venezia il 19 maggio, venne impresso il bollo di arrivo, il segno di tassa "6" e il bollo del Comitato di Pubblica Sorveglianza con Leone al centro. Insieme pregevole.

200,00 700,00

200,00

225,00

200,00 300,00 300,00 Pagina 42


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

280

285

279 272 286

1° GUERRA D’INDIPENDENZA 281 282 283 284

MAPPA MILITARE, piano della battaglia di Montanara, Curtatone, Goito e Peschiera avvenuta il 29 e 30 maggio 1848, sono evidenziate le armate di fanteria e cavalleria degli eserciti Piemontesi, Toscani e Austriaci. Mappa stampata alla fine dell'800 misura cm. 100x75. MAPPA MILITARE, piano della battaglia di Custoza e Sommacampagna avvenuta il 24 e 25 luglio 1848. Sono evidenziate le armate di fanteria e cavalleria Piemontese e Austriaca. Mappa stampata a fine '800 misura cm. 100x75 (non perfetta). MAPPA MILITARE, piano delle battaglie di Goito, Pastrengo e S. Lucia avvenute tra aprile ed il 6 maggio 1848. Sono evidenziate le armate di fanteria e cavalleria degli Italiani e degli Austriaci. La mappa venne stampata alla fine '800 e misura cm. 100x75.

MAPPA MILITARE raffigurante il piano della battaglia di Novara avvenuta il 23 marzo 1849 tra gli austriaci e i piemontesi. Sono raffigurate le armate di fanteria e cavalleria con le rispettive divisioni, brigate e reggimenti. Stampata alla fine dell'800 misura cm. 100x75.

GUERRA

285 * 286 *

DI

CRIMEA

DA IZMAIL (Russia - Ukraina) via Trieste a CORFU' (Isole Jonie), lettera completa di testo datata 21 dicembre 1854 affidata al forwarder C. R. Calojanni di Trieste (ovale verde al retro) messa in posta a Trieste il 26 gennaio 1855 con manoscritto "p. vapore". Tassa 9 kr. (credito Lloyd Austriaco). All'arrivo a Corfù (29.1.1855) il destinatario pagò 3 (d) di tassa jonica.

Da ODESSA (Russia - Ukraina) via Trieste a Costantinopoli (Turchia). Lettera in porto assegnato spedita in data 11 aprile 1855 nel pieno della guerra di Crimea quando le due nazioni si contrapponevano. La missiva instradata "Voie de Vienne" (manoscritto) transitò per Vienna (1.5.1855) e per Trieste (3.5) giungendo a destino dopo 40 giorni il 21.5.1855.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 200,00 200,00 200,00

300,00 250,00


21 maggio 2017

ANTOLOGIA

LASER INVEST

STORICO-POSTALE DELL’UNITA’ D’ITALIA

Mai il territorio italiano aveva visto un periodo così avvincente, emozionante e forse anche coinvolgente. Già dall’inizio, il 1859-60 si preannunciava per la penisola un biennio che sarebbe rimasto per tutti i popoli un ‘volo’ indimenticabile! Certo non fu l’insegnamento scolastico che stimolò la maggior parte di noi collezionisti ad approfondire i dettagli di tanto trambusto, ma, paradossalmente, la nostra passione per i francobolli. Quelle piccole immagini colorate che nel tempo sono divenute guida sicura ed avvincente nell'accompagnarci attraverso i più reconditi aspetti di questa nostra Storia, travagliata e certamente a volte confusa, ma che i francobolli sembrano spiegare con più semplicità e linearità. L’estendersi delle norme postali sarde ai nuovi territori e la sostituzione dei vecchi francobolli ducali con i nuovi francobolli di Vittorio Emanuele II fanno da guida a questa Antologia che lascia a tutti noi che ri-leggiamo i testi delle missive il gusto di rivivere quegli attimi irripetibili.

Pagina 44


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

L’avvio della seconda guerra d’Indipendenza italiana iniziò a fine aprile 1859, quando l’Austria dichiarò guerra al Regno di Sardegna, “attivando” in questo modo gli accordi segreti di Plombières che prevedevano l’intervento francese in aiuto dei piemontesi. L’esercito francese confluì in Italia via mare (attraccando al porto di Genova) e per la via delle Alpi.

289

2° GUERRA D’INDIPENDENZA - LOMBARDIA 287 288 * 289 *

290 *

291 *

E

VENETO

MAPPA MILITARE, Piano della Battaglia di Solferino e S. Martino (24 giugno 1859) mappa d'epoca (fine '800) con gli scenari della battaglia e lo schieramento delle truppe Italiane, Francesi e Austriache con le rispettive Armate di fanteria e cavalleria (cm. 100x75).

PRIMO GIORNO DI GUERRA. Lettera spedita da Milano in data 27 aprile (1859) a Piacenza ed affrancata con un francobollo da 5 soldi della II emissione I tipo. Timbro di arrivo al retro. Sono a noi note 4 lettere spedite dalla Lombardia in tale data: 1 da Leno a Brescia, 2 da Milano a Lione e 1 da Milano a Padova. Dettagliato certificato Vaccari. PRIMA TRUPPA FRANCESE SBARCATA IN ITALIA. Lettera spedita da San Pier d'Arena per Roanne in data 29.4.1859 ed affrancata con 2 francobolli della IV emissione di Sardegna da c. 10 (difetto) e da c. 40 (tariffa Sarda per la Francia). Il mittente era un soldato appartenente al 1er Corps 1er Division al comando del Maresciallo Baraguey d'Hilliers dell'Esercito francese che spedisce la missiva prima della istituzione dell'Ufficio di Posta Militare e scrive al cugino di appartenere al primissimo contingente sbarcato a supporto dei "piemontesi che loro chiamano italiani e che la Toscana si è schierata con il Piemonte ed il Duca è fuggito". Timbri di transito e arrivo.

AVVISO DELL'INTERRUZIONE DELLE COMUNICAZIONI POSTALI. Gazzetta Ufficiale di Milano datata venerdì 6 maggio 1859 diretta a Bergamo ed affrancata con il valore da 1,05 (n. 8). All'interno delle pagine del giornale si narrano gli avvenimenti relativi all'invasione da parte degli austriaci in direzione Torino dei territori piemontesi e dell'avanzata dell'esercito francese in direzione opposta attraverso i valichi alpini. Importante l'avviso della completa interruzione delle comunicazioni postali fra le due nazioni belligeranti e l'apertura della "via di Svizzera" per il recapito della corrispondenza. Dettagliato certificato E. Diena (1987) e firma Oliva. Insieme raro e ben conservato.

INTERRUZIONE DELLE COMUNICAZIONI POSTALI FRA AUSTRIA, PIEMONTE E FRANCIA. Primo periodo dal 6 maggio 1859 all'8 giugno 1859. Le missive spedite dai territori austriaci ed indirizzate a ovest verso gli Stati Sardi e gli Stati alleati dovevano seguire la rotta che convenzionalmente passava dalla Svizzera (neutrale al conflitto). Dalla denominata "via di Svizzera" sono a noi note 8 lettere transitate dagli uffici postali di controllo svizzeri. Questa lettera spedita non affrancata da Venezia per Parigi il 20 maggio 1859 transita eccezionalmente il 24 maggio dalla via di "Culoz". Tassata 8 (sans repliqu). Bollo di arrivo a Parigi il 24.5.1859. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 500,00

1.000,00

750,00

500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

290 288

293 291

292 295

294

Pagina 46


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 300

296

297

305

ex 301

304

302

313 287

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

298

303 292 *

293 * 294 * 295 *

296 *

297 * 298 *

299 *

300 *

299

OCCUPAZIONE PIEMONTESE DELL'OLTREAPPENNINO MODENESE. Lettera spedita in franchigia religiosa da Castelnuovo di Garfagnana (timbro in cartella verde) il 30 aprile 1859 (manoscritto) per Massa Ducale ove arriva il 3.5.1859. La lettera attraversa il fronte che si è creato nella regione marittima del Ducato di Modena a causa della avanzata dell'esercito piemontese che occupa i territori dal 30 aprile. NAPOLEONE III LASCIA LA FRANCIA PER RAGGIUNGERE IL TEATRO DI GUERRA E ASSUMERE IL COMANDO DELLE OPERAZIONI MILITARI. Gazzetta ufficiale di Milano di mercoledì 11 maggio 1859 giunta a Bergamo ed affrancata con un valore da 1,05 (n. 8). All'interno notizie storiche. Certif. Ferchembauer.

GAZZETTA DI BOLOGNA datata sabato 14 maggio 1859. Spedita a Modena e lì affrancata con marca per giornali da c. 10 (n. 5) descrive vari avvenimenti quali: occupazione dell'Oltre Ticino da parte degli austriaci, rientro a Parma della famiglia ducale. Firme Vaccari e cert. E. Diena. BATTAGLIA DI MONTEBELLO E CACCIATORI DELLE ALPI. Gazzetta Ufficiale di Milano datata martedì 31 maggio 1859 spedita a Vicenza ed affrancata con francobollo per giornali da 1,05 (n. 8). All'interno dettagliate notizie riguardo agli avvenimenti del campo di battaglia e dell'intervento di G. Garibaldi con le truppe da lui comandate in Lombardia. Cert. E. Diena (1981).

ARMEE DES ALPES - Ultima data d'uso del bollo postale. Lettera spedita da Novara per Castel Sarrazin il 1.6.1859 da un militare francese che comunica gli spostamenti del 4 Corps 2er Division al quale lui appartiene. Nel testo:..."siamo arrivati a Novara salendo da Tortona, Casale, Vercelli senza sparare un colpo di fucile. Domani o subito dopo entreremo a Milano...". Affrancata con un valore da 20 cent. (difettoso). Timbri di transito e arrivo. RICONQUISTA DELL'OLTRE TICINO. Lettera spedita da militare sardo da Torino per Lomello in data 3.6.1859 data di abbandono delle truppe austriache della Lomellina. Segni di tassa e timbro di transito.

RIAPERTURA COMUNICAZIONI POSTALI A MILANO. Lettera completa di testo spedita in data 11 giugno 1859 e diretta ad un volontario "nel Battaglione del Corpo del G.le Garibaldi" a Como, affrancata con un valore da 5 soldi della II emissione di L. Veneto. Timbro di arrivo al retro. Delle missive spedite da Milano nei giorni dell'entrata delle truppe piemontesi sono a noi note: una lettera datata 12 giugno per Genova, una lettera datata 13 Milano Torino. Solo dal 14 giugno vengono ripristinate le comunicazioni postali verso la Lombardia orientale.

RIAPERTURA COMUNICAZIONI POSTALI REGOLARI. Lettera spedita da Milano per Crema in data 14.6.1859 ed affrancata con un valore da 5 s. della II emissione. Nel testo:..."sapendo essere ora riattivata la corrispondenza anche con la vostra piazza per essere stata sgombrata dalla barbara nazione ed armata austriaca che davanti all'alleata franco – sarda - lombarda non trova che la fuga...". Timbro di arrivo al retro in data 15.6.1859. ANNO 1 NUMERO 1 del Messaggere di Modena liberata. Due copie (il giornale e il foglio aggiunto al n. 1) date rispettivamente 15 giugno e 16 giugno 1859 che riportano le narrazioni dei primi momenti storici del Governo Provvisorio e dell'entrata del Commissario Zini.

300,00 750,00 200,00

750,00

150,00 150,00

750,00

300,00 200,00

Pagina 48


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

306 La dichiarazione di guerra dell’Austria del 26 aprile 1859 e la successiva invasione del Piemonte avvenuta il 29 aprile aprirono il conflitto tra i due stati. Tra le conseguenze di questa nuova situazione vi fu anche l’interruzione delle comunicazioni tra i due opposti lati del fronte. Le lettere, per poter giungere a destinazione, dovettero instradarsi sulla “via di Svizzera”, che in quanto neutrale poteva comunicare con entrambi i belligeranti.

301 *

302 * 303 q 304 *

305 *

306 *

307 *

INTRODUZIONE DELLE NUOVE TARIFFE SARDE in Toscana. Lettera spedita via di Sarzana da Arezzo per Genova il 16.6.1859 priva di affrancatura e tassata 40 centesimi. Timbro di arrivo. Il mittente nel testo fa riferimento alla organizzazione dell'esercito al seguito del Principe Napoleone e all'imminente partenza per il campo di battaglia. Inoltre accenna all'insurrezione delle Romagne. Il giorno 16 giugno venne introdotta la nuova tariffa di 3 crazie (pari a 20 centesimi di lira) per le lettere dirette alle antiche provincie del Regno di Sardegna e territori occupati; le lettere non affrancate mantengono la vecchia tariffa di 6 crazie (40 centesimi di lira). Unitamente altra lettera affrancata. ASSEDIO DI PESCHIERA. Lettera spedita da Peschiera per Grenoble il 28.6.1859. Nel testo il mittente, arruolato nelle truppe francesi, descrive i piani di avanzamento delle armate verso Verona attraversando il fiume Mincio che fu testimone dei sanguinosi avvenimenti di Solferino e San Martino.

GOVERNO PROVVISORIO DI LOMBARDIA. Giorni di tolleranza dei francobolli di L. Veneto. OSPEDALETTO 1/7, C4 (R3) su 5 sd. (30). Frammento usato nel primo giorno di tolleranza, cert. Raybaudi.

TARIFFE MILITARI PER I CACCIATORI DELLE ALPI: Lettera spedita da Genova "Al Campo" dei Carabinieri dei Cacciatori delle Alpi in data 7.7.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 10 della IV emissione di Sardegna (n. 14Ab). Nel testo il padre già soldato nella I Guerra d'Indipendenza ricorda al figlio come nel 1848 "...non ci era bisogno di affrancare le lettere, perché allora non pagavano che gli ufficiali il porto e niente noi altri...". Inoltre notizie della battaglia di Peschiera del 30 giugno e della nomina di D'Azeglio Governatore nelle Romagne. Timbro di arrivo "Posta Militare Sarda N°1" in data 11 luglio 1859 storica data dell'armistizio di Villafranca. Dettagliato cert. Vaccari.

ARMEE D'ITALIAE. Timbro datato 7.7.1859 su piccola lettera spedita da Casteggio a Chalonnes sur Loire da soldato francese che nel testo "...siamo arrivati davanti a Peschiera... e che da qui a qualche giorno spero ci sarà una grande battaglia che deciderà bene le cose... il nemico è demoralizzato e spero che riusciremo a liberare l'Italia dal sangue tedesco". Segni di tassa e timbro di arrivo.

INTERRUZIONE DELLE COMUNICAZIONI POSTALI FRA AUSTRIA e LOMBARDIA. La via di Svizzera. Lettera spedita da Padova per Crema in Lombardia in data 2 luglio 1859 ed affrancata con un francobollo da 15 soldi della II emissione di Lombardo Veneto. Tassata 20 soldi (10 + 10 manoscritto sul fronte). Al retro timbri di transito a Innsbruck del 5/7; Feldkirch e chur 8/7; arrivo a Crema il 11/7. Nel testo: ..."ti abbiamo scritto varie volte per la via della Svizzera essendo stato messo fuori un avviso postale... affrancando per Feldkirch...". Sono note 4 lettere: 3 affrancate con 15 kr. rispettivamente da Trieste per Genova, Salurn per Maderno e Cles per Desenzano e solo una da Padova per Milano col 15 soldi.

INTERRUZIONE DELLE COMUNICAZIONI POSTALI DIRETTE - TERRITORI DELL'OLTREPO' MANTOVANO Occupazione Sarda. Lettera scritta da Revere il 3.9.1859 ed imbucata ad Ostiglia (opposta sponda del fiume Po) ed affrancata con il valore da 5 s. della II emissione I tipo. La missiva giunse il 4 settembre a Mantova (timbro di arrivo) e quindi fu recapitata celermente senza passare dalla alternativa "via di Svizzera" per evitare un tragitto molto più lungo. Due sole lettere note che hanno utilizzato questo instradamento prima della riapertura delle comunicazioni dirette del 15 settembre 1859.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

250,00 200,00 2.000,00

350,00

150,00

1.250,00

1.000,00


21 maggio 2017

LASER INVEST

308 308 *

309 * 310 * 311 * 312 *

INTERRUZIONE DELLE COMUNICAZIONI FRA AUSTRIA E LOMBARDIA. La via di Svizzera. Lettera spedita da Tione per Brentonico (Casalpusterlengo-Lodi) in data 7 settembre 1859 ed affrancata con francobollo d'Austria da 15 kr. Indirizzata dal mittente per "Feldkirch e via di Svizzera" fu erroneamente instradata per Brentonico in trentino e quindi segui il normale instradamento austriaco per l'interno. A Mori non fu trovato il destinatario e la missiva fu fatta proseguire per la Lombardia seguendo la riaperta via di Peschiera riattivata dal 15 settembre 1859. Innumerevoli segni di tassa e timbri di transito al retro. Raro esempio di storia postale della II guerra d'Indipendenza fra i territori nemici. RIAPERTURA COMUNICAZIONI POSTALI DIRETTE FRA AUSTRIA E LOMBARDIA. Lettera cpl. di testo spedita da Milano per Mestre il 22.9.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 20 della IV emissione di Sardegna instradata per la via di Peschiera. Tassata 10 soldi. Timbro di arrivo al retro in data 23 settembre. BATTAGLIA DI SOLFERINO E SAN MARTINO E ARMISTIZIO. Lotto composto da 3 giornali "La Gazzetta Piemontese" datati 12 luglio, 13 luglio e 14 luglio che narrano i fatti storici. Timbri Periodici franchi C. 1.

FINE DELLA GUERRA. Manifesto imperiale firmato Francesco Giuseppe in data 15.7.1859 ed intitolato “Ai Miei Popoli!�. Segni di affissione. Nel testo l'Imperatore espone al popolo le ragioni dell'armistizio.

RITIRATA DEL CONTINGENTE FRANCESE. Lettera spedita da Milano per Bordeaux il 30.7.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 20. Nel testo il soldato francese lascia Brescia raggiungendo Milano avvisando i destinatari di inviare la prossima corrispondenza a Genova, porto di partenza delle navi del rientro in patria.

750,00 200,00 250,00 150,00 150,00

307

Pagina 50


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

309

314

312 319

321

323

324

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

325


21 maggio 2017

LASER INVEST

316 317 320 Dopo la liberazione di Milano e la creazione di un governo provvisorio, era necessario unificare i territori conquistati anche a livello amministrativo. Per questa ragione il 1° luglio 1859 furono introdotti nei territori lombardi liberati le tariffe e i francobolli sardi. Seguirono due giorni di tolleranza per i vecchi francobolli austriaci fino al 3 luglio.

313 * 314 * 315 316 § 317 *

318 * 319 *

320 § 321 *

322 *

LIBERAZIONE DI MILANO. Manifesto bilingue firmato Napoleone e datato 8 giugno 1859 nel quale si spiega l'intervento francese al fianco dei piemontesi.

GOVERNO PROVVISORIO DI LOMBARDIA, ripristino delle comunicazioni postali regolari. Lettera spedita da Milano per Bergamo il 15.6.1859 ed affrancata con un valore da 5 s. della II emissione II tipo (piega). Timbro di arrivo.

DECRETO VIGLIANI. Opuscolo composto da 10 pagine e copertina datato 30 giugno 1859 con decreto a stampa del Governatore Vigliani che specifica l'introduzione sia dei francobolli che delle tariffe sarde nei territori lombardi occupati dai piemontesi. PRIMO GIORNO DI TOLLERANZA DEI FRANCOBOLLI DEL LOMBARDO VENETO. Il rarissimo esemplare da 2 s. I tipo (n. 23) con annullo "Milano 1/7". Ben conservato con dettagliato certificato Vaccari.

INTRODUZIONE DEI FRANCOBOLLI SARDI. Lettera spedita da Milano per Torino il 3 luglio 1859 affrancata con 2 valori da 10 centesimi bruno grigiastro (terzo giorno di introduzione dei francobolli sardi ed ultimo giorno di tolleranza dei francobolli di Lombardo Veneto) con tariffa sarda primo porto per il Piemonte e timbro in rosso P. D. che identifica come destinazione stato "estero". Al retro timbri di transito e arrivo e dettagliato certificato E. Diena (1985).

INTRODUZIONE DEI FRANCOBOLLI SARDI. Lettera spedita da Milano per Castiglione Lodigiano in data 28 luglio 1859 ed affrancata con il valore da c. 20 azzurro (n. 15B) in tariffa primo porto per l'interno. Bollo di arrivo. TERRITORI DELL'OLTREPO' MANTOVANO - Lombardo Veneto. Introduzione dei francobolli della II emissione I tipo: i primi giorni di novembre 1858 vennero introdotti i francobolli con la "testina" dell'Imperatore Francesco Giuseppe. Lettera spedita da Gonzaga per Mantova datata 9/11/1858 ed affrancata con rara combinazione di francobolli I tipo da 2 e 3 soldi. Certificato E. Diena.

TERRITORI DELL'OLTREPO' MANTOVANO - Occupazione sarda. Lotto di 2 francobolli della IV emissione di Sardegna da c. 10 e da c. 20 entrambi annullati a "Revere" con bollo di foggia Austriaca. Ben marginati. Dettagliati certificati E. Diena e Bottacchi. Rari in questo stato di conservazione.

DIFESA DEI TERRITORI DELL'EX DUCATO ESTENSE - Brigata Modena. Lettera spedita da Mirandola il 23.10.1859 per Massa Carrara da un militare in forza all'esercito piemontese schierato in difesa dei territori confinanti con l'Oltrepò in attesa del ritorno degli austriaci nella bassa provincia mantovana. Timbro di arrivo. Non si conoscono altre lettere spedite in questo periodo di transizione da militare della Brigata. TERRITORI DELL'OLTREPO' MANTOVANO. Piego spedito da Gonzaga a San Benedetto in data 18.11.1859. La missiva specifica la volontà da parte della Deputazione comunale di sostenere le spese della Commissione che si è recata a Torino per propugnare le sorti dei distretti dell'Oltrepò mantovano.

175,00 300,00 250,00 1.000,00

1.500,00 150,00

750,00 300,00

500,00 200,00 Pagina 52


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

327 323 *

324 * 325 *

326 *

327 *

328 * 329 *

330 *

TERRITORI DELL'OLTREPO' MANTOVANO - Rioccupazione austriaca. Lettera raccomandata spedita da Revere per Milano in data 12.1.1860 ed affrancata con il valore da 5 s. (al retro manca il francobollo per raccomandazione) in tariffa fino la confine. Tassata a destino "6" nel primo giorno dell'introduzione delle tassazioni in lire sarde in Lombardia. Pregevole l'annullo RACCOMANDATA in questo periodo.

CESSIONE DI NIZZA E SAVOIA. Lettera spedita due settimane prima del passaggio delle regione nizzarda alla Francia e precisamente il 25 maggio 1860 da Nizza a Gard ed affrancata con un francobollo da c. 10 ed un 40 c. tirature del 1860 (certificato Cardillo). Timbri di transito e arrivo. Insieme non perfetto ma raro.

CESSIONE DI NIZZA E SAVOIA. Decreto a firma Vittorio Emanuele II datato 11.6.1860 che sancisce il passaggio delle regioni nizzarde e savoiarde alla Francia. Ben conservato.

TOSCANA

GOVERNO PROVVISORIO TOSCANO. Lettera spedita da Firenze per Napoli il 16.6.1859 (introduzione delle tariffe sarde in Toscana) ed affrancata con un francobollo da 6 crazie (n.15b) che assolve la vecchia tariffa per stati della lega austro-italica via di terra. Tassa di 5 gr. all'arrivo. Il timbro rosso a bandella di Firenze di particolare pregio come unico annullatore (cfr. dettagliato certificato E.Diena 1987). Nel testo ci si riferisce agli avvenimenti bellici in corso.

GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Introduzione delle tariffe sarde. Lettera spedita da Livorno a Carrara il 19.6.1859 ed affrancata con un valore da 2 cr. (n. 13a) per soddisfare la vecchia tariffa ducale inizialmente accettata dall'ufficio postale ma in un secondo tempo ritenuta insufficiente e quindi tassata a destino come lettera non affrancata "40" come da nuove disposizioni. Innumerevoli bolli sul fronte tutti di colore rosso. Dettagliato certificato Vaccari e firma E. Diena. RaritĂ .

GOVERNO DELLA TOSCANA, bollo tondo doppio cerchio al retro di lettera completa di testo e intestata "Delegazione di Governo di POPPI" datata 18 agosto 1859 nella quale si fa chiaro riferimento alla sorveglianza delle persone in special modo per quelle del noto Partito Mazziniano.

GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Introduzione delle tariffe sarde. Lettera spedita da Livorno a Carrara in data 16 ottobre 1859 ed affrancata con 3 francobolli da 1 cr. della II emissione (n. 12). La nuova tariffa sarda da 3 cr. anzichĂŠ 2 cr. (per i territori dell'oltreappennino modenese) venne introdotta il 16 giugno 1859. Raro multiplo del valore da 1 cr. della II emissione.

GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Tariffe ducali. Lettera spedita da Livorno per Bologna (Romagne) in data 16 settembre 1859 ed affrancata con un francobollo da 4 cr. (n. 14) nella vecchia tariffa lega austro-italiana. Timbro di arrivo.

300,00 350,00 150,00

400,00

1.500,00 100,00

400,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

250,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

326

329

331

330

341 332

350 352

Pagina 54


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

Allo scoppio della 2° guerra d’indipendenza il Granduca di Toscana Leopoldo II abbandonò Firenze con la famiglia, alla sera del 27 aprile 1859. La città decise di nominare un governo provvisorio che votò per l’annessione al Regno di Sardegna. Vittorio Emanuele II per non surriscaldare gli animi internazionali rifiutò la proposta, concedendo però la sua protezione. Solo nel marzo 1860 un plebiscito decretò la definitiva annessione.

331 *

332 *

333 *

333

GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Introduzione delle nuove tariffe sarde per la Romagna. Rara lettera spedita da Livorno per Ferrara in data 10.11.1859 affrancata per complessive 3 cr. (francobolli con difetti) per assolvere la nuova tariffa sarda introdotta con il 1° di novembre. Giunta a destino venne tassata per 20 centesimi di lira italiana con la nuova tassazione introdotta anche nelle Romagne. Esempio di storia postale risorgimentale per l'utilizzo di francobolli e bollature appartenenti agli Stati Preunitari in periodo di applicazione delle nuove disposizioni postali sarde. Nel testo si fa riferimento alla conversione dei titoli di prestito parmensi - modenesi in prestito piemontese. GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Introduzione dei nuovi francobolli. Lettera spedita da Livorno per Faenza il 28.1.1860 ed affrancata insufficientemente con coppia da 5 centesimi (n. 18e) con linea di riquadro laterale destra. La tariffa corretta per i territori delle Romagne sarebbe dovuta essere pari a 20 centesimi e per questo motivo la lettera venne tassata "10" al suo arrivo seppur erroneamente inoltrata con l'apposizione del timbro "P.D." in rosso e la tariffa da 10 centesimi corretta per l'interno della Toscana. Probabile unica coppia con linea di riquadro nota. Dettagliato certificato Sismondo. GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA - Rapporti postali con gli stati esteri. Lettera spedita da Livorno per la Grecia in data 8.3.1860 ed affrancata con rara coppia orizzontale del francobollo provvisorio da c. 80 (n. 22) per assolvere alla tariffa doppio porto fino al confine (80 centesimi ogni 10 grammi di peso). Tassata 20 lepta a destino per il porto interno. Timbro di arrivo al retro. Le lettere indirizzate in Grecia erano spedite in plico chiuso e sbarcate a Malta, da dove venivano trasferite su un piroscafo della Linea del Levante da Marsiglia a Costantinopoli. Dettagliato certificato storico G. Oliva (1965) e firma di garanzia Emilio Diena.

336

334

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

400,00

350,00

2.000,00


21 maggio 2017

LASER INVEST

335 334 *

335 *

336 *

337 *

GOVERNO PROVVISORIO DI TOSCANA - Rapporti postali con l'estero. Lettera spedita da Firenze per Lione il 9.9.1860 ed affrancata per complessivi 60 centesimi (vecchia tariffa convenzione franco-toscana in vigore fino al luglio 1860) con 3 francobolli provvisori da c. 20 (n. 20). La tariffa sarebbe dovuta essere da c. 50 in quanto dal luglio 1860 entrò in vigore l'estensione alla Toscana della convenzione franco-sarda, come risulta dall'indicazione "sardaigne" del bollo impresso in rosso dall'ufficio di scambio francese. Timbro di arrivo. Raro multiplo non perfetto in periodo di cambiamento dell'ordinamento postale. GOVERNO PROVVISORIO DI TOSCANA - tariffa stampe. Giornale "L'Unità Italiana" dell’8 maggio 1860 affrancata con rarissima striscia di 4 francobolli da 1 centesimo (n. 17) annullata "Firenze 8.5.1860". Tariffa per affrancare un invio cumulativo di più giornali del peso complessivo compreso fra 60 e 80 grammi. All'interno notizie dell'insurrezione siciliana e dell'atteso sbarco di Garibaldi. Riprodotta a pag. 196 della pubblicazione "Quel magnifico biennio 1859-1861" che illustra la mostra a Montecitorio del 2011.

GOVERNO PROVVISORIO DI TOSCANA - Rapporti postali fra gli stati. Lettera spedita da Livorno (ma probabilmente scritta a Palermo come manoscritto all'interno) il 31 agosto durante l'interruzione delle comunicazioni postali dirette fra la Sicilia e Napoli, affrancata con 2 francobolli provvisori di Toscana da c. 10 e da c. 80 per complessivi 90 centesimi (tariffa 3 porti via di mare). A Napoli venne apposto il bollo rosso "A.G.D.P." e la tassazione di 54 grana. La lettera giunse a destino il 2 settembre due settembre 1860. Firma di garanzia Emilio Diena.

GOVERNO PROVVISORIO DELLA TOSCANA, ultimo giorno d'uso del francobollo provvisorio da 40 c. (21) su lettera da Pisa per la Francia (3 giu. 1863). Una delle ultime date note d'uso dei francobolli del G.P. di Toscana (insieme non perfetto).

750,00

2.000,00

1.250,00 2.000,00

337 Pagina 56


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

349 340

338 *

339 q 340 *

341 * 342 *

MODENA

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA. Lettera raccomandata spedita da Modena a Sassuolo in data 23.12.1859 ed affrancata con un valore da c. 5 ed un valore da c. 20 ardesia (probabilmente manca un valore da c. 40 che completerebbe la tariffa raccomandata da 65 centesimi). Dettagliato certificato A. Diena (1974). Insieme non perfetto ma raro.

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - uso dei francobolli sardi con annullamenti ducali. Spettacolare striscia orizzontale di 5 francobolli da c. 10 della IV emissione annullata con il timbro in cartella di Montefiorino ripetutamente impresso, su piccolo frammento di lettera. Certificato storico Raybaudi (1982). Insieme non perfetto ma di grande raritĂ . INTRODUZIONE DEI FRANCOBOLLI SARDI E USO DEI TIMBRI DUCALI di MONTEFIORINO. Lettera raccomandata spedita il 20.10.1860 ed affrancata in tariffa raccomandata per complessivi centesimi 65 con striscia orizzontale di 5 francobolli della IV emissione di Sardegna da c. 10 bruno lillaceo e coppia e singolo da c. 5 (n. 14Ba, 13Ba) tutti ripetutamente annullati con i timbri "RACCOMANDATE" e "MONTEFIORINO" in cartella di fornitura ducale di color azzurro nerastro. Insieme non perfetto ma eccezionalmente raro con firma di garanzia per esteso A. Diena e Raybaudi e dettagliato certificato storico E. Diena (1979). Combinazione non catalogata. GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA. Uso dei francobolli ducali e tariffe sarde. Lettera spedita da Reggio per Milano il 24.8.1859 ed affrancata con coppia del francobollo da c. 10 (n. 9). Timbri di transito e arrivo. Firme di garanzia Em. Diena, Sassone e dettagliato certificato storico Raybaudi (1974).

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA. Uso dei francobolli del Governo Provvisorio in periodo di Regie Provincie dell'Emilia. Oltreappennino modenese. Lettera spedita da Massa Carrara per Sassuolo il 30.1.1860 ed affrancata con un valore da c. 20 lilla grigio chiaro (n. 16). Timbro al retro di Modena in data 1.2.1860. Firma di garanzia Raybaudi e dettagliato cert. Fiecchi.

344 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

345

348

347

2.000,00 2.500,00

3.000,00 500,00 750,00

ex 346


21 maggio 2017

LASER INVEST

338

363

343 *

344 § 345 § 346 § 347 § 348 § 349 § 350 *

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA. Uso dei francobolli provvisori e annullamenti ducali. Lettera di piccolo formato spedita da Carpi per Firenze nel novembre 1859 ed affrancata con un francobollo provvisorio da c. 20 ardesia violaceo (n. 15) annullato con il timbro in cartella P.D. come unico annullatore (p. R1). Timbro di arrivo al retro. Dettagliato cert. Raybaudi. GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, il francobollo da 5 centesimi verde smeraldo con annullo "Carrara" in azzurro (n. 12a). Cert. E. Diena (1981).

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, il francobollo da c. 15 bruno (n. 13) con annullo in cartella di Pavullo. Cert. E. Diena (1983). GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, due esemplari del francobollo da 20 centesimi (n. 15) annullati. Firme A. Diena ed Em. Diena. GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, il francobollo da c. 20 lilla (n. 16a) annullato a Fivizzano. Cert. A. Diena (1956).

1.250,00 150,00 500,00 100,00 250,00

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, il francobollo da c. 40 (n. 17), annullato. Firme di garanzia Em. Diena, A. Diena e Vaccari.

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA, il rarissimo francobollo da c. 80 (n. 18), con annullo a 9 sbarre. Firme di garanzia Em. Diena e dettagliato certificato E. Diena (1985). Cert. Vaccari. Questo francobollo è pubblicato a pagina 96 del volume "MODENA FRANCOBOLLI E ANNULLAMENTI 1852 - 1863".

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - introduzione dei timbri con effigi patriottiche. Lettera spedita da Modena per Guastalla il 24 giugno 1859 ed affrancata con il francobollo ducale da c. 5 (n. 7, toccato) annullato con il bollo a nove sbarre e stemma al centro oltre al datario al lato (il nuovo annullo fu introdotto il 21 giugno 1859). Timbro di arrivo. Dettagliato certificato Bottacchi.

250,00 3.500,00

500,00

339

Pagina 58


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

La dichiarazione di guerra dell’Austria al Regno di Sardegna portò agitazioni in tutta l’Italia settentrionale. Nel Ducato di Modena i primi moti si ebbero nell’Oltreappennino nelle zone di Massa, Carrara e nella Garfagnana, dove furono nominati alcuni Commissari provvisori nel nome di Vittorio Emanuele II. Gli uffici postali della zona da metà giugno utilizzarono le tariffe e i francobolli sardi.

351 351 *

352 * 353 *

354 * 355 *

OLTREAPPENNINO MODENESE - introduzione dei francobolli sardi. Lettera spedita da Massa Carrara a Fivizzano il 22 giugno 1859 ed affrancata con un bell'esemplare da c. 20 della IV emissione di Sardegna color azzurro. Raro insieme inoltrato durante i primissimi giorni di introduzione dei nuovi francobolli e delle tariffe sarde che mutarono la tariffa di 5 centesimi per tutte le lettere primo porto all'interno dei territori dell'oltreappennino. Dettagliato certificato E. Diena (1984) e firme di garanzia R. Mondolfo, Emilio Diena. OLTREAPPENNINO MODENESE - franchigia religiosa. Lettera cpl. di testo spedita da Massa Carrara per Camporgiano del 12 agosto 1859. Dettagliato cert. Vaccari. Raro insieme noto in sole altre 3 unità.

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - Introduzione dei timbri con effigi patriottiche. Lettera spedita da Reggio per Piacenza il 24 giugno 1859 ed affrancata con un francobollo da 25 centesimi (n. 4, sfiorato) annullato con il bollo ducale a 6 sbarre ed a lato il datario. Inoltrata con la tariffa della lega austro-italica venne timbrata nel giorno in cui gli impiegati postali della nuova amministrazione riscalpellarono il bollo di nuova foggia sabauda (in uso da 7 giorni) per incidere il "POSTA LETTERE REGGIO". Timbro di arrivo al retro. A noi nota come unica corrispondenza spedita dall'ufficio di Reggio con tali caratteristiche nel giorno di riutilizzo provvisorio delle bollature ducali.

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - uso dei francobolli ducali con annullamenti patriottici. Lettera spedita da Reggio per Brescia il 10.7.1859 affrancata con il valore da c. 25 (n. 4), annullato con il timbro con croce sabauda al centro e "posta lettere reggio". Bollo di arrivo al retro. Dettagliato certificato Vaccari. ULTIMO GIORNO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA DUCALE NELL'UFFICIO POSTALE DI REGGIO PER I TERRITORI DI LOMBARDIA E PIEMONTE. Lettera spedita da Reggio per Milano il 22.7.1859 ed affrancata in tariffa ducale primo porto con un francobollo da c. 25 (n. 4) annullato con il timbro provvisorio con stemma sabaudo al centro e "posta lettere reggio". Dal 24 luglio in deroga alla disposizione ufficiale che imponeva il cambio tariffario dal 1 agosto, l'ufficio di Reggio introdusse le tariffe sarde per le corrispondenze dirette in Lombardia e Regno di Sardegna. Questa è l'ultima missiva a noi nota spedita dall'ufficio di Reggio con tariffa ducale. Dettagliato certificato Sorani (2005). Bollo di arrivo.

355

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

356

1.750,00 350,00

750,00 500,00

1.250,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

354

356 *

357 * 358 * 359 *

360 *

353

INTRODUZIONE DELLE TARIFFE SARDE NELL'EX-DUCATO DI MODENA. Lettera spedita da Modena a Novellara il 31.7.1859 ed affrancata con coppia orizzontale del francobollo ducale da c. 10 (n. 9) annullato con il bollo a nove sbarre con stemma sabaudo al centro. Al retro bollo di Reggio in data 31.7.59. Firme di garanzia E. Diena, G. Colla e Raybaudi e timbrino Vaccari.

INTRODUZIONE DELLE TARIFFE SARDE. Gazzetta di Modena datata 8 ottobre 1859 nella quale si scrive del cambiamento di tariffe per le lettere dirette in Toscana e nelle Romagne a partire dal 10 ottobre 1859. Testo di interesse storico.

1.500,00 150,00

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - uso dei francobolli ducali per le Romagne. Lettera spedita da Modena per Bologna il 30.9.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 15 (n. 3) annullato con il bollo a nove sbarre. Timbro di arrivo. Il francobollo presenta il bordo di interspazio in alto. Dettagliato cert. Vaccari e firma di garanzia A. Diena. GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA - introduzione delle tariffe sarde per la Toscana. Lettera spedita da Reggio per Firenze il 1 ottobre 1859 ed affrancata con coppia orizzontale del francobollo ducale da c. 10 (n. 9) annullato con il bollo patriottico "posta lettere reggio" anticipando di ben 10 giorni la data ufficiale di introduzione delle nuove tariffe per i territori dell'EX GRAN DUCATO. Timbro di arrivo al retro. Dettagliati certificati Vaccari e Bottacchi e firma di garanzia A. Diena. Pubblicata a pagina 159 del libro "Quel magnifico biennio 1859-1861" che illustra la mostra a Montecitorio del 2011.

GOVERNO PROVVISORIO DI MODENA. Lettera spedita da Reggiolo per Milano il 11.11.1859 ed affrancata con un francobollo provvisorio da c. 20 (n. 15) annullato con il raro timbro a 6 sbarre di Reggiolo e il riquadrato in cartella. Timbri di transito e arrivo. Nel testo, il mittente, residente a Gonzaga all'epoca territorio d'oltrepò mantovano occupato dalle truppe piemontesi fino al 9 dicembre 1859, avvisa che abbandonerà definitivamente Gonzaga "....prima che i distretti siano occupati dai carissimi austriaci...". Certificato Vaccari.

750,00

1.250,00

2.000,00

359

358

Pagina 60


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

360 361 *

362 *

363 *

INTRODUZIONE DEI FRANCOBOLLI SARDI NEL CISAPPENNINO MODENESE. Lettera spedita da Carpi a Firenze nel marzo 1860 ed affrancata con un francobollo da c. 20 della IV emissione di Sardegna azzurro scuro annullato eccezionalmente con il solo timbro a cuore di Carpi. Al retro timbro di arrivo. Francobollo ottimamente marginato. Dettagliati certificati Vaccari (1990 e 2011).

OLTREAPPENNINO MODENESE - uso dei francobolli del Governo Provvisorio in periodo delle Regie Provincie dell'Emilia. Lettera spedita da Carrara per Lavagna il 14.3.1860 ed affrancata con il raro valore da 20 centesimi lilla grigio chiaro (n. 16), ben marginato. Bollo di arrivo al retro. I francobolli emessi durante il Governo Provvisorio vennero usati fino ad esaurimento negli uffici dell'oltreappennino modenese in quanto i francobolli sardi furono distribuiti a partire dal 17 marzo 1860. Questa è la piÚ bella fra le uniche due lettere note di questi ultimi giorni d'uso dei francobolli provvisori. Firma Raybaudi, G. Oliva, A. Diena e dettagliato cert. Bottacchi. OLTREAPPENNINO MODENESE. Francobolli del Governo Provvisorio. Lettera spedita da Carrara per Livorno il 30.12.1859 ed affrancata con combinazione bicolore composta da un valore da c. 5 ed un francobollo da c. 15 (nn. 12b + 13). Timbro di arrivo in data 31 dicembre 1859. Insieme non perfetto ma molto raro e corredato da certificati Raybaudi e E. Diena oltre alla firma di garanzia di Emilio Diena.

361

342

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

343

362

500,00

2.000,00

2.500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

366

364 *

365 *

366 *

Il Ducato di Parma subì una sorte analoga alla Toscana: allo scoppio della guerra la Duchessa abbandonò la città in due occasioni. Il 10 giugno 1859 la Commissione provvisoria di governo si instaurò definitivamente in nome di Vittorio Emanuele II. In attesa dell’emissione di francobolli ufficiali del Governo provvisorio, furono utilizzati ancora quelli ducali (validi fino al 1° agosto) insieme a quelli dello Stato Sardo.

PARMA

PARMA - PERIODO TRANSITORIO DEL MAGGIO 1859. Lettera cpl. di testo spedita da Parma per Genova il 27.5.1859 nei giorni in cui la Duchessa fece ritorno nella città ducale. Affrancata con combinazione mista I + III emissione per complessivi centesimi 30 (nn. 1 + 10). Al retro timbro di arrivo "Genova 30 maggio 1859". Insieme non perfetto ma raro in quanto il 27 maggio venne istituita la Giunta di Pontremoli alle dipendenze del commissario provvisorio di Massa, nei territori dell'oltreappennino. Firmato A. Diena. GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Uso dei francobolli ducali. Lettera spedita da Piacenza per Milano il 14.6.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 15 della III emissione (n. 9, stampa confusa). Timbro di arrivo del 15 giugno a Milano. Nel testo "...Piacenza 13 giugno 1859. Ora che siamo libberi di questa longa agonia per questi barbari vi do nuove di tutto l'accaduto. Dopo essere stati 3 giorni con chiuse le porte il giorno 10 alle ore 2 tutti erano pronti alla partenza quando da tutte le parti... un spaventevole rombo dello scoppio di tutte le mine tanto ai porti Estensi quanto qui in città... il ponte sul Po è tutto bruciato... tutte le campane suonavano e loro erano in fuga...". Cert. E. Diena. GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Uso dei francobolli ducali e delle tariffe ducali per l'estero. Lettera spedita da Borgotaro per Parigi il 27.6.1859 ed affrancata con due coppie della III emissione (nn. 9 + 10) per complessivi centesimi 80 (tariffa lettera semplice da 7,5 grammi per Francia e Algeria per la via degli Stati Sardi). Timbro di transito a Torino il 29 giugno e timbro rosso "Sardaigne/Culoz 2 luglio 1859" e timbro di arrivo a Parigi. Il 27 giugno entrarono a Parma le truppe dei militari toscani e lì vennero incorporate con la denominazione di III divisione nel V Corpo d'Armata francese in aggiunta alle divisioni Autemmare e Uhrich. Dettagliati certificati storici E. Diena e Raybaudi.

364

300,00

1.000,00

3.000,00

365

Pagina 62


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

368

367 *

368 *

369 * 370 * 371 *

367

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA - uso dei francobolli ducali durante il secondo periodo del Governo Provvisorio (9 giugno - 31 luglio 1859). Lettera spedita da Borgo S. Donnino per Piacenza il 28.6.1859 ed affrancata con il francobollo da c. 15 della III emissione (n. 9) annullato con la rara griglia con linee oblique interrotte (p. R2). Timbro di arrivo al retro. Firme di garanzia Emilio Diena e A. Diena.

1.250,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA - Primo giorno di introduzione delle tariffe sarde ed uso dei francobolli ducali. Lettera spedita da Parma per Pontremoli il 15.7.1859 ed affrancata con il valore da c. 15 della III emissione (n. 9) annullato con griglia. Tassata per affrancatura insufficiente nel primo giorno di introduzione delle nuove tariffe. Bollo di arrivo. Certificato Vaccari. E' nota una sola altra lettera spedita da Parma il 15 luglio 1859 e diretta a Milano (affrancata con combinazione 5 c. + 15 c.).

1.500,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Uso dei francobolli sardi. Lettera da Parma a Sassuolo spedita il 10.8.1859 affrancata col francobollo sardo da c. 20 (Sass. A3). Interessante uso nel primo periodo di G. P. ma insieme non perfetto. Firma Em. Diena e cert. R. Diena.

1.500,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Uso dei francobolli sardi. Lettera spedita da Parma a Bologna in data 2 sett. 1859 affrancata col francobollo di Sardegna da c. 40 (Sass. A9) nel secondo periodo d'uso dei francobolli sardi nel parmense. Raro insieme corredato da cert. Diena.

3.000,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA - uso dei francobolli sardi nel II periodo (27 agosto 1859 - 31 gennaio 1860). Lettera spedita da Parma a Parigi il 30.11.1859 ed affrancata con un francobollo da c. 40 della IV emissione. Alla lettera che è completa del testo è stato asportato un francobollo presumibilmente da 10 centesimi. Insieme comunque raro e ben conservato seppur non perfetto. Timbri di transito e di arrivo e dettagliato cert. Vaccari.

750,00

372

369

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

380

381 371 372 * 373 * 374 * 375 * 376 *

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA Regie provincie dell'Emilia - III periodo dell'uso dei francobolli sardi (1.2.1860 - 18.3.1860). Lettera spedita da Piacenza a Borgotaro il 15.2.1860 ed affrancata con il valore della IV emissione di Sardegna da c. 20. Segni di tassa. Firma Vaccari.

300,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Lettera spedita da Pontremoli per Vescovato il 27.9.1859 ed affrancata con il francobollo provvisorio da c. 20 (n. 15). Timbro di arrivo al retro e firme Fiecchi e Raybaudi.

200,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Introduzione dei nuovi francobolli. Lettera spedita da Piacenza per Novara il 21 ottobre 1859 ed affrancata con il francobollo provvisorio da c. 20 (n. 15). La lettera venne tassata e detassata. Al retro timbro RETRODATO e bolli di transito e arrivo. Firme di garanzia Em. Diena e Raybaudi.

300,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Lettera spedita da Parma per Voghera il 24.12.1859 ed affrancata con un francobollo provvisorio da c. 20 (n. 15) ottimamente marginato. La lettera è spedita in tariffa primo porto ad un ufficiale dei Dragoni di Montebello in stanza a Voghera. Timbro di arrivo.

250,00

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Lettera cpl. di testo spedita da Piacenza per Milano il 7 dicembre 1859 ed affrancata con il francobollo provvisorio da c. 20 azzurro vivo (n. 15a). Timbro di arrivo e firme Fiecchi e Raybaudi.

376

200,00

375

373

374 378

Pagina 64


LASER INVEST

379

377 * 378 * 379 § 380 § 381 §

A S TA P U B B L I C A

377

382

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Lettera spedita da Parma per Milano il 22.12.1859 ed affrancata con coppia orizzontale del francobollo da c. 10 II composizione (posizioni 15 - 16) con ampi margini e sfiorato in basso. Completa di testo e con timbro di arrivo. Dettagliati certificati di garanzia E. Diena (1979) e Fiecchi (1977).

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Lettera spedita da Piacenza per Novara il 22.12.1859 ed affrancata con il francobollo provvisorio da c. 20 (n. 15), ben marginato. Timbri di arrivo. Firme Em. Diena, Fiecchi e Raybaudi. GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA, il raro francobollo da 5 centesimi verde azzurro (n. 12), annullato a Piacenza il 1 gennaio 1860. Dettagliato certificato Sorani. GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. Il rarissimo francobollo da c. 40 rosso bruno che presenta la varietà "0" grasso (n. 16a), annullato. Cert. di garanzia Vaccari.

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA, il raro francobollo da 40 centesimi color vermiglio chiaro (n. 17a), annullato "Parma 24.12.1859". esemplare con margini enormi. Dettagliati certificati Vaccari e E. Diena (1982). Firme di garanzia A. Diena, Em. Diena, G. Bolaffi e G. Oliva.

382 (i) GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA, il francobollo da 80 centesimi bistro oliva con cifra "O" grassa (n. 18d), nuovo senza gomma. Dettagliati certificati E. Diena e Vaccari. 383 *

GOVERNO PROVVISORIO DI PARMA. TRASPORTO MILITARI. Lettera su carta intestata delle "Strade Ferrate Lombardo Venete e dell'Italia Centrale" inoltrata da Pontenure (annullo ferroviario in verde) per città il 11.11.1859. Nel testo si fa riferimento al pagamento di "...franchi 3 e centesimi 30 per il trasporto di 18 uomini a mezzo della ferrovia in posti di 3° classe ridotti ad un terzo di tariffa, pur essendo militari viaggianti in drappello. F.to Il Capo Stazione E. Mattioli".

371

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

383

1.000,00 200,00 750,00 3.000,00 2.000,00 500,00

2.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì facevano parte dei domini dello Stato Pontificio. Durante le prime fasi della 2° guerra d’indipendenza lasciarono Bologna sia l’esercito austriaco sia il legato pontificio, permettendo così la formazione di una “giunta provvisoria di governo” favorevole all’annessione al Regno di Sardegna. Nel settembre 1859 furono emessi i francobolli del Governo provvisorio.

388

ROMAGNE 384 * 385

386 *

387 * 388 *

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE, lotto composto da 6 lettere non affrancate datate 24 giugno 1859/10 giugno 1860 spedite da Ravenna (3), Forlì, Rimini e Ferrara. Vari bolli e tassazioni. NON LOTTO.

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Uso dei francobolli di Pontificio frazionati. Lettera spedita da Bologna per S. Giovanni in Persiceto il 16.7.1859 e affrancata con un francobollo da 3 baj. frazionato. Firme per esteso A. Diena, Emilio Diena, E. Diena e G. Colla. Sono note 5 lettere con frazionamento del francobollo da 3 baj. ad 1/3 per pagare il porto di 1 baj. e precisamente del 14 luglio per Porretta, del 19 luglio per Castiglione, del 22 luglio per Bologna, del 23 luglio per Casal Fiumanese e questa lettera che è una delle sole 2 in porto pagato (e quindi con il francobollo sul fronte). Rarità. GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Bolli a tampone. Manifesto spedito da Bologna per Anzola il 29.8.1859 e tassato con tampone da 1/2 baj. Firma Vaccari.

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Uso dei francobolli pontifici. Gran parte di lettera (timbri di arrivo al retro) spedita da Ferrara per Jesi il 29.8.1859 ed affrancata con il francobollo da 4 bajocchi nel suo ultimo giorno d'uso noto nel territorio delle Romagne. Firma Vaccari e dettagliato cert. Bottacchi. Rarità.

1.000,00

750,00 250,00 750,00

392

Pagina 66


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

389

390

389 *

390 *

391 *

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Introduzione delle tariffe sarde per le corrispondenze con le provincie occupate e francobolli provvisori di Romagne. Lettera cpl. di testo spedita da Bologna per Modena in data 11.10.1859 ed affrancata con il valore isolato da 4 baj. (n. 5). Timbro di arrivo e firme E. Diena, A. Bolaffi e A. Diena. Il giorno di applicazione delle nuove tariffe coincise con il 10 ottobre data in cui non sono note lettere in tariffa sarda. Datate 11 ottobre sono note 3 lettere oltre a questa: da Bologna a Firenze col 4 baj, da Bologna a Piacenza col 4 baj. e una da Bologna a Torino e da lĂŹ rispedita a Brescia con 3 francobolli da 4 baj. 1.250,00 GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Unificazione delle nuove tariffe sarde a tutte le provincie conquistate (Parma, Modena, Toscana e le Romagne). Lettera spedita da Bologna per Padova il 1.11.1859 ed affrancata con il francobollo da 4 bajocchi (n. 5). Timbro di arrivo al retro del 2.11.59. Datate 1.11.1859 sono note 15 lettere affrancate con i francobolli provvisori di Romagne di cui solamente 4 con il francobollo da 4 bajocchi isolato. Dettagliato cert. Bottacchi.

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Introduzione della tassazione in centesimi di lira sarda su buste inoltrate con la vecchia tariffa pontificia. Lettera cpl. di testo spedita da Cento per Bologna il 11.11.1859 ed affrancata con il francobollo da 2 bajocchi (n.3) annullato con il lineare di Cento. Tassata per 10 centesimi in quanto dal 1.11.1859 venne equiparato 1 bajocco a 5 centesimi di lira.

394

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

391

500,00

500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

393

386

392 * 393 *

394 * 395

GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE. Introduzione della tassazione in centesimi di lira sarda. Lettera spedita da Ferrara per Comacchio il 31.11.1859 affrancata con il francobollo da 1 baj. (n. 2) e tassata "5". Firma A. Diena. GOVERNO PROVVISORIO DELLE ROMAGNE - Regie provincie dell'Emilia. Applicazione delle tariffe sarde per l'interno. Lettera spedita da Cento per Bologna il 24.2.1859 ed affrancata con combinazione bicolore composta da 1 bajocco e un 3 bajocchi (nn. 2 + 4), annullati "Cento". Timbro di arrivo a Bologna. Uso tardivo dei francobolli di Romagne impreziosito dalla combinazione bicolore per l'interno.

500,00

1.000,00

REGIE PROVINCIE DELL'EMILIA. Introduzione dei francobolli sardi nelle Romagne. Lettera spedita da Bologna per Ferrara il 22.2.1860 ed affrancata in tariffa sarda con il francobollo da c. 20 (toccato) della IV emissione di Sardegna annullato con griglia pontificia. Firma di garanzia E. Diena.

DECRETI PER L'INTRODUZIONE DELLE TARIFFE E DEI FRANCOBOLLI. Lotto composto da 4 decreti a firma V. Emanuele II o dei Governatori datati rispettivamente 13 novembre (Convenzione postale fra Sardegna, Parma, Modena e Romagne), 12 gennaio (tariffe per le Regie provincie dell'Emilia), 12 gennaio (introduzione dei francobolli sardi nelle provincie dell'Emilia, con le riproduzioni dei francobolli), 31 gennaio (regolazione delle franchigie postali). Insieme raro e ben conservato.

350,00

500,00

396 Pagina 68


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

397

Giuseppe Garibaldi

IMPRESA 396 397 *

398 *

DEI

MILLE

MAPPA MILITARE, Piano dei Combattimenti di Calatafimi e Palermo avvenuti il 15 e 27 maggio 1860 con l'indicazione delle Armate dei Borboni e dei Garibaldini (mappa d'epoca stampata alla fine dell'800 cm. 100x75). GARIBALDI IN SICILIA. Lo sbarco dei Mille. Lettera cpl. di testo spedita da Burgio il 9 maggio e giunta a destino a Palermo il 12 maggio 1860, affrancata con un valore da 2 grana (n. 7g). Timbro di arrivo. I soldati garibaldini sbarcarono a Marsala il giorno 11 maggio e da tale data requisirono tutte le carrozze postali in servizio bloccando di fatto il servizio postale nella Sicilia occidentale. Questa lettera percorre il tragitto da Burgio per il capoluogo nell'ultimo viaggio prima del blocco delle comunicazioni postali. Firme di garanzia A. Diena e Raybaudi e cert. Bottacchi. GIRGENTI 19 maggio 1860, telegramma a stampa a firma dell'intendente S. Vanasco che comunica “Le Bande di Garibaldi attaccate con impeto dalle Reali Truppe a Calatafimi, sono state messe in piena rotta, lasciando morti e feriti fra i quali uno dei Capi che guidava la Bandiera�.

407

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00

1.500,00 100,00

401


21 maggio 2017

406

399 *

400 * 401 *

402 * 403 * 404 * 405 *

406 *

407 *

LASER INVEST L’arrivo in Sicilia di Garibaldi (11 maggio 1860) e l’avanzata dei Mille sull’isola compromisero il servizio postale, eccezion fatta per quello via mare. Il 23 luglio 1860 Garibaldi, che nel frattempo aveva assunto la dittatura dell’isola in nome di Vittorio Emanuele II, abolì definitivamente i francobolli con l’effigie del re borbonico; tuttavia non introdusse nessun valore sostitutivo per cui si tornò al sistema del pagamento a destino o dell’affrancatura per contanti.

GARIBALDI IN SICILIA. Trinacria di Roccapalumba. Lettera spedita a Termini il 25.5.1860. Nel testo il Comitato Patriottico di Roccapalumba appoggiando la dittatura del Gen. Garibaldi organizza uomini e mezzi di stanza a Gibilrossa, ultimo avamposto di preparazione all'entrata a Palermo avvenuta il 27 maggio. Rarissime le trinacrie nel primo periodo della conquista della Sicilia.

350,00

GARIBALDI IN SICILIA. Trinacria di Girgenti. Circolare a stampa del 25 maggio 1860 spedita a Grotte concernente l'abolizione del dazio sul macinato e l'imposizione della "carta da bollo" perché "...tal balzelli non erano in percezione al 1849, prima dello ingresso in Sicilia delle truppe del cessato Governo...". Rarissime le trinacrie nel primo periodo di occupazione.

350,00

GARIBALDI IN SICILIA. Riapertura dell'ufficio postale di Palermo. Lettera cpl. di testo spedita da Noto il 15 maggio 1860 e giunta a Palermo il 7 giugno, prima data nota della riapertura delle comunicazioni postali. Il tragitto di questa missiva, che percorse da oriente a occidente tutta la Sicilia non è di facile intuizione per le scarsissime vie di comunicazione nell'isola nei mesi di maggio e giugno 1860. Pubblicata a pagina 49 del II volume della monografia di Sirotti Colla "Storia Postale dagli Stati preunitari al Regno d'Italia" ed. Sassone, è uno dei documenti postali più significativi del periodo. Certificato storico E. Diena (1985).

750,00

GARIBALDI IN SICILIA. Trinacria di Leonforte. Lettera cpl. di testo spedita ad Aggira il 10.6.1860 con il bollo borbonico ovale ed il timbro con trinacria al centro.

200,00

GARIBALDI IN SICILIA. Trinacria di Girgenti. Lettera cpl. di testo spedita da Buscemi il 11.6.1860. Testo interessante inerente alle nuove disposizioni emanate da V. Emanuele II Re d'Italia. GARIBALDI IN SICILIA. Il "servizio pubblico". Lettera spedita da Noto a Palermo il 14.6.1860 con il nuovo bollo ovale che sostituisce il "real sevizio", timbro di arrivo in rosso.

350,00

GARIBALDI IN SICILIA. Introduzione dello stemma sabaudo. Il 13 giugno venne stabilito il nuovo vessillo della Dittatura fosse composto con lo stemma sabaudo al centro delle bandiere dello Stato sardo ed il 20 giugno vennero inviare le circolati con la riproduzione di tale timbro. Lettera datata 21.6.1860 spedita da Acireale per Fiumefreddo con bollatura di nuova foggia sul fronte e nel testo si elencano gli obblighi concernenti il nuovo servizio militare obbligatorio. Documento di rilevanza storica nel passaggio fra le due amministrazioni politico-militari. GARIBALDI IN SICILIA. Lettera spedita da Messina per Genova il 2 luglio 1860 ed affrancata per complessivi 22 grana con un francobollo da 2 gr. ed un raro valore da 20 gr. (nn. 8 + 13) annullati con il timbro a ferro di cavallo sull'effigie in segno dispregiativo. Transitata con i postali francesi unici vapori in servizio da Messina e tassata in arrivo "2" per il porto fino a destino. Timbro di arrivo in data 6 luglio 1860. Insieme non perfetto fra le rarissime corrispondenze dell'ultimo periodo d'uso dei francobolli con l'effigie di Ferdinando II dirette fuori dall'isola. Dettagliato cert. Vaccari. GARIBALDI IN SICILIA. Stemma sabaudo a Messina. Lettera spedita il 3 agosto 1860 dallo Stato Maggiore Generale al Comandante della Divisione Medici.

200,00

350,00

2.000,00 350,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil

Pagina 70


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

CAMPAGNA 408 *

409 *

410 *

DEL

MEZZOGIORNO

408

CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO. Falsi usati per frodare la posta. Lettera spedita da Napoli per Avellino il 15 settembre 1860 affrancata con 2 esemplari dell'imitazione del francobollo da 2 grana II tipo, I sottotipo. Al retro timbro di Napoli in rosso. La lettera è completa del testo ed è da considerarsi (cfr. certificato dettagliato di G. Bolaffi 1966) una delle piÚ belle esistenti impreziosita notevolmente dal periodo storico in questione. Certificati G. Bolaffi e Vaccari oltre alla firma di garanzia di A. Diena ed Emilio Diena. CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO - Garibaldi sbarca sul continente. Giornale datato 18 agosto 1860 affrancato con un valore da 1/2 grano II tavola color rosa carminio spedito a Monopoli. All'interno notizie storiche dell'impresa garibaldina in Sicilia. La notte fra il 18 e 19 agosto Garibaldi e le "giubbe rosse" sbarcano sulle coste calabre a Milito di Posto Salvo trasportati dai battelli "Torino" e "Franklin".

"...l'incertezza che regna nella politica attuale tiene tutti sulla difensiva e gli affari sono completamente fermi..." Testo interessante che narra della particolare situazione storicoeconomica del periodo all'interno di lettera spedita da Messina per Parigi il 30.9.1860 con i postali francesi. Timbro di arrivo al retro.

409

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

410

3.000,00

400,00 250,00


21 maggio 2017

LASER INVEST

415 411 *

412 * 413 * 414 * 415 *

416 *

CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO. Corrispondenza dei "Garibaldini". Lettera spedita da Cosenza il 4 settembre 1860 e diretta a Salò (Brescia) da un garibaldino in avanzata verso Napoli che scrive "...solamente ti dico che quando ti sarà arrivata questa mia saremo a Napoli, io me ne tengo certo e non passerà molto tempo che daremo la mano ai fratelli accampati alla Cattolica per trarre di mano allo straniero Venezia e compiere così il riscatto d'Italia...". La lettera transita da Messina il 12 e segue per Palermo sino a Genova il 21 settembre con la Compagnia francese di navigazione "Fraissinet". Giunse a Milano il 21 e venne recapitata a destino il 22. Eccezionale documento storico-postale.

750,00

"...caro cugino, oggi alle 4 p.m. è entrato a Salerno. Francesco II è partito da Napoli alle 7 p.m. d'oggi stesso. Garibaldi forse domani stesso verso sera farà la sua entrata in Napoli...". Lettera spedita da Napoli a Popoli il 6 settembre 1860.

350,00

CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO. Entrata di Garibaldi a Napoli. Lettera spedita da Mola di Gaeta a Napoli il 6 settembre 1860. Bollo di arrivo in data 7 settembre giorno d'entrata nel capoluogo campano del Generale Garibaldi.

200,00

CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO. Giornale “l'Unione” datato 1° ottobre 1860 nel quale si esprimono i dissensi e i malumori nei confronti dell'azione del Generale Garibaldi nelle regioni del sud Italia.

200,00

CAMPAGNA DEL MEZZOGIORNO. Lettera spedita da Feltre (Lombardo Veneto) il 1.10.1859 ad un ufficiale arruolatosi nell'Esercito piemontese ed inquadrato nel III Reggimento di Artiglieria che in quei giorni era probabilmente dislocato a Napoli. La missiva rincorse il soldato e venne rispedita più volte da Genova a Torino ed infine a Napoli (timbri di transito e arrivo e doppio RETRODATO). Affrancata con un valore da 10 soldi della II emissione di L. Veneto venne tassata "2" (venti centesimi) per assolvere il porto interno sardo e "5" (grana) allo sbarco a Napoli. Dal 2 ottobre viene istituita la linea marittima Genova – Livorno - Napoli con introduzione delle tariffe sarde per il mezzogiorno.

750,00

GENERALE GIUSEPPE GARIBALDI. Lettera spedita da Tropea a Napoli e da lì rispedita all'Isola di Caprera il 11.11.1860 ed indirizzata al Generale Dittatore Garibaldi "riservata solo a lui". Timbro di arrivo.

411

1.250,00

412

Pagina 72


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

417 416

417 *

GENERALE GIUSEPPE GARIBALDI. Lettera spedita da Garibaldi a Rubattino di Genova in data 2.1.1861. La missiva priva di affrancatura reca il timbro di partenza de "La Maddalena 7.1.1861" la tassa "2", il transito a Sassari del 11.1.61 ed il bollo di arrivo del 15.1.1861 a Genova. Il testo "Caro Amico, desidero sapere se l'indennità da me decretata a Napoli per la perdita del Cagliari era limitata al bastimento o se comprendeva pure l'equipaggio. V.ro. G. Garibaldi.". Il bastimento Cagliari dopo aver sbarcato a Sapri Pisacane e i suoi il 28.6.1857 nel primo tentativo dell'impresa garibaldina venne catturato e reso bottino di guerra dalle pirofregate napoletane.

OCCUPAZIONE 418 419 *

DELLE

MARCHE

1.250,00

E DELL’UMBRIA

MAPPA MILITARE raffigurante il Piano della Battaglia di Castelfidardo e la presa d'Ancona avvenute il 18 e 29 settembre 1860. Sono raffigurati gli scenari della battaglia con le Armate di terra e di mare e le posizioni dei soldati Sardi e Pontifici. Mappa d'epoca stampata a fine '800 (cm. 100x75). OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Lettera spedita da Subbiano (Arezzo) per S. Giminiano il 12.9.1860 ed affrancata con coppia del francobollo provvisorio da c. 10 annullato con tratti a penna (n. 19). Nel lungo testo "...l'esercito nostro da qualche giorno si avanza ai confini delle Marche e dell'Umbria che la divisione Cialdini forte di 70.000 uomini accede verso la Cattolica per dirigersi verso Rimini e che la Divisione Fanti composta di ugual numero di combattenti con parchi d'assedio si è diretta verso Arezzo, per prendere l'offensiva dalla parte di Perugia e di Città di Castello...". Il contingente del Gen. Fanti attraversò il confine dello Stato Pontificio il giorno 11 settembre 1860.

500,00

419

424

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00

420


21 maggio 2017

TARIFFE

LASER INVEST

SARDE E TARIFFE PONTIFICIE 423

425 La nascita di moti popolari portò alla formazione di governi provvisori ad Ancona e Perugia nella seconda metà del 1859, repressi dallo Stato Pontificio. Nel settembre 1860 Cavour inviò truppe regie a Napoli e nel tragitto queste occuparono e liberarono le Marche e l’Umbria, riducendo i domini pontifici al solo Lazio. Il 1° ottobre 1860 furono quindi introdotti i francobolli sardi, mettendo fuori corso quelli papali.

420 *

421 * 422 * 423 *

424 * 425 *

OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Lettera spedita da Civitavecchia per Napoli del 26.9.1860 affrancata con 5 bajocchi e tassata "10" durante il blocco delle comunicazioni via terra. Nel testo "...Roma rimane tranquilla ma in uno stato di suspance con ogni sorta di informazioni che vengono diffuse. E' impossibile intuire le intenzioni delle truppe francesi ma cominciamo a credere che i francesi di sicuro non approveranno l'entrata in questa città dei piemontesi. Questo lo potremo verificare presto visto che i piemontesi non sono molto lontani solo un paio di giorni di marcia...". Timbro di arrivo. OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Bolli con stemma sabaudo. Lettera spedita da Perugia per Fratta il 29.9.1860. Sul fronte bollo impresso in nero con al centro "croce sabauda e collare dell'Annunziata sormontato da corona". Tassata per "1" baj. con tassa pontificia.

OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Lettera spedita da Jesi per Rosora del 3.10.60. Nel testo si fa riferimento alle giacenze di valori bollati pontifici a causa della loro cessazione di validità postale e alla conseguente richiesta di restituzione.

OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Introduzione delle tariffe sarde. Lettera spedita da Rieti per Macerata in data 6.10.1860 ed affrancata con un francobollo da c. 20 della IV emissione di Sardegna in tariffa primo porto. Timbro di arrivo al retro. Si conosce una sola altra lettera spedita il 6 ottobre e spedita da Perugia a Foligno ed affrancata con il francobollo da 20 centesimi di Sardegna. OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Tassazioni fino al confine pontificio. Lettera cpl. di testo del 7.12.1860 spedita da Roma a Spoleto ad Achille Sansi tassata "3" baj. e "2" venti centesimi di lira rispettivamente dalla amministrazione pontificia e sarda.

OCCUPAZIONE DELLE MARCHE E DELL'UMBRIA. Uso dei francobolli di Sardegna nel mese di ottobre 1860 per assolvere la vecchia tariffa pontificia. Lettera cpl. di testo spedita da S. Lorenzino il 17 ottobre 1860 e recapitata a Pesaro dove venne postalizzata per Roma ed affrancata con 3 francobolli della IV emissione di Sardegna per complessivi 25 centesimi (tariffa pontificia equivalente a 5 bajocchi). Timbro di arrivo a Roma il 22.10.1860 e tassa "5" baj. per l'intero percorso non essendo riconosciuti validi i francobolli sardi. Sono note solamente altre 2 lettere affrancate in tariffa pontificia e precisamente una del 7 ottobre ed una del 9 entrambe spedite da Macerata a Roma e lì tassate.

500,00 300,00 300,00

1.500,00 300,00

7.500,00 Pagina 74


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

TRINACRIA E CROCETTA

426

427

DITTATURA 426 * 427 *

428 *

429 *

430 * 431

E LUOGOTENENZA

DITTATURA. Trinacria 1/2 tornese (15a) su gran parte di giornale del 13.12.1860, firma A. Diena e cert. G. Bolaffi.

LUOGOTENENZA. Giornale l'Omnibus datato 19.2.1861 spedito da Napoli per Bisignano ed affrancato con il raro francobollo da 1/2 tornese "Crocetta" (n. 16) eccezionalmente plattato alla posizione n. 100 del foglio ed obliterato con il timbro a datario rosso nel primo giorno del suo utilizzo come annullatore. All'interno notizie riguardanti il "discorso della Corona" pronunciato da Re Vittorio Emanuele II alla Camera dei Deputati il giorno 18 febbraio. Riprodotto a pagina 200 e 214 della monografia De Angelis - Pecchi "Il francobollo da 1/2 tornese del 1860 (Croce di Savoia)”. Dettagliato certificato E. Diena (1988). Probabilmente il più bel esemplare su giornale.

LUOGOTENENZA. Introduzione dei nuovi francobolli per le Provincie Napoletane. Lettera spedita dal Porto di Napoli per Noto il 25 febbraio 1961 ed affrancata con tariffa 11 grana (postali francesi). Bollo rosso sul fronte dei "Piroscafi francesi - Posta di Napoli" ed al verso il bollo rosso ovale del Porto di Napoli. Timbro ovale "FRANCA" a Messina. Dettagliato certificato G. Colla. Lettera particolarmente rara per tariffa e combinazione di francobolli e annulli. LUOGOTENENZA. Giornale l'Omnibus del 28.2.1860 affrancato con un francobollo delle Provincie Napoletane da 1/2 tornese (n. 17a) di bellissima qualità, annullato col bollo rosso a datario. All'interno ampia relazione sul disegno di legge "Cavour" per conferire a V. Emanuele II il titolo di Re d'Italia. Firma di garanzia Em. Diena, Vaccari e cert. E. Diena (1988).

ULTIMO GIORNO DI LUOGOTENENZA. Lotto composto da 2 lettere entrambe annullate in data 16.3.1861 ed affrancate rispettivamente con un valore da 2 grana delle P. Napoletane ed un francobollo da 2 grana di Napoli. Firme Vaccari e E. Diena. MAPPA MILITARE, piano dell'Assedio e resa di Gaeta avvenuta il 15 febbraio 1861. Mappa d'epoca (fine '800) con rappresentate le Armate di terra e di mare e la dislocazione dei corpi dei militari Piemontesi e Borbonici (cm. 100x75).

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

8.500,00

5.000,00

500,00

350,00 300,00 200,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

432

428 432 *

17 MARZO 1861. PROCLAMAZIONE DEL REGNO D'ITALIA. Lettera spedita da Pistoia per Livorno affrancata con il francobollo da c. 10 della IV emissione di Sardegna annullato nel 1° giorno dell'Unità d'Italia. Timbro di arrivo al retro di ugual data. Dettagliato certificato E. Diena e firma Vaccari. Raro e ben conservato.

3° GUERRA D’INDIPENDENZA

433 * 434 * 435 * 436 * 437 §

E

ROMA 1870

VIA DI SVIZZERA, lettera completa di testo spedita da Brescia a Vulpmes in data 23.8.1866 affrancata con 2 valori DLR da c. 2 (T15) ed un ferro di cavallo III tipo (25). Sul fronte vari bolli o segni di tassa "Credito Italiano Cent. 4", Francobollo Insuffic. Al retro Feldkirch, Chur, St. Gallen e Vulpmes (insieme non perfetto). VIA DI SVIZZERA, lettera spedita da Ferrara il 10.7.1866 diretta a Padova affrancata col ferro di cavallo III tipo (25) + c. 5 (T16) segno di tassa (svizzera) a matita "23", che a causa della guerra fa il seguente percorso: Milano (11.7), Chur (13.7), Feldkirch (18.7), Padova (22.7). Pregevole insieme firmato P. Vaccari.

POSTA MILITARE DIVISIONE CAVALLERIA, guller del 25.8.1866 su piccola busta diretta a Napoli e affrancata col ferro di cavallo (n. 23) annullato col bollo a punti "XXI". Insieme pregevole, bollo di arrivo e firme Em. Diena e Carraro.

VIA DI SVIZZERA, lettera completa di testo spedita da Milano per Vulpmes (nel Tirolo) in data 2.8.1866 affrancata per complessivi c. 65 ottenuti con striscia verticale di tre del ferro di cavallo (n. 24) + c. 5 (T16). Al retro transiti di Zurigo, Innsbruck e Vulpmes (imperfezioni). ANNULLO MUTO A ROMBI SARDO-ITALIANO, collezione di 11 francobolli con effigie di V. Emanuele II (serie De LA Rue e Bigola) tutti annullati con il bollo provvisorio dopo la presa di Roma (nn. 14/22 + 26 + 28). Tutti firmati A. Diena. Da notare la presenza del valore da c. 15, del valore da 2 lire e del 20 centesimi Bigola.

500,00

750,00 1.250,00 1.000,00 750,00 500,00

435

434

Pagina 76


LASER INVEST

21 maggio 2017

444

448

REGNO D’ITALIA 438 i

439 * 440 * 441 * 442 *

V. EMANUELE II, lotto composto da 4 francobolli nuovi Matraire. Da esaminare.

MATRAIRE, lettera spedita da Ferrara a Venezia in data 21.2.1863 affrancata con bella combinazione tra il Litografico da c. 15 (12) ed il c. 10 (1). Bollo di arrivo.

MATRAIRE, lettera completa di testo spedita da Pisa a Follonica affrancata singolarmente col c. 10 (1). Firma A. Diena e bollo di arrivo. Lettera spedita da Genova a Nizza Marittima il 21.11.1862 affrancata singolarmente col c. 40 (3). Bollo di transito e arrivo. Quartina del francobollo per stampati da c. 2 (10) che affranca la prima pagina della rivista Amministrativa. Annullo Torino 5.11.1862; un margine sfiorato in basso.

443ii/i Blocco di sei esemplari del c. 15 con i 4 valori di destra privi dell'effigie (11n). Piccole bruniture e dettagliato cert. Colla. 444 *

445 * 446 * 447 * 448 *

Lettera spedita da Tirano a Ponte Valtellina (20.2.1863) affrancata col c. 15 (11) bordo di foglio superiore. Insieme molto bello con cert. G. Bolaffi e firma A. Diena.

Lettera da Isernia per Napoli (11.5.1863) affrancata con coppia del valore da c. 15 (11b). Firma E. Diena e cert. Sorani. CELESTE LATTEO, raro francobollo da c. 15 (11d) isolato su lettera da Colle per Firenze (28.2.63). Cert. L. Gazzi ed E. Diena.

FRANCOBOLLO da c. 15 tipo Sardegna, collezione studio dei difetti di clichĂŠ (29 lettere montate su 1 album). TIPO SARDEGNA, francobollo da c. 15 (11) bordo di foglio destro su lettera spedita da Modena a Torino in data 11.2.1863. Bollo di arrivo e firme Sorani e A. Diena.

443

500,00 250,00 125,00 75,00 200,00 300,00 300,00 200,00 250,00 750,00

250,00

446 Pagina 77


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

440

439

450 441

445 442 ex 447

ex 457

454

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

459


LASER INVEST

21 maggio 2017

455

456 449 §

450 * 451 i

452 § 453 q 454 * 455 § 456 * 457 q

LITOGRAFICO E DLR c. 15 "Calendario", due albums con centinaia di pezzi usati. VITTORIO E. II, piego spedito da Cologna Veneta il 18.3.1879 affrancato col c. 1 (T14) + fr.lli di Servzio nn. 29 + 33. Firmata Colla.

V. Emanuele II, francobollo da c. 10 (T17) ben centrato e con impercettibile t. l.; firma Sorani. VITT. EMANUELE, coppia francobollo da c. 10 (T17) annullato col bollo a punti "S. M.no" (F4T). Cert. Sorani.

TUNISI POSTE ITALIANE, coppia orizzontale del c. 15 (L18) usata su grande frammento di lettera diretta a Genova annullata col bollo doppio cerchio in data 27.1.1864. Un esemplare della coppia ha la dentellatura inferiore parzialmente asportata (come di consueto) con le forbici. Uso raro a Tunisi di questo valore. Cert. E .Diena e Sorani.

Raccomandata da Firenze a Modena (16.8.1880) con combinazione multipla di GEMELLI per complessivi c. 50 (nn. 29 + T19 + 32 dif.). Raro insieme corredato dal cert. Sorani. NUMERO DI TAVOLA (1) in cerchio tondo sul bordo del valore da L. 2 (T22) annullato. Rarità corredata da cert. Colla che lo definisce "perfetto", firma per esteso.

QUADRICOLORE, lettera assicurata da Livorno a Palermo (21.2.1872) affrancata con valori DLR della tiratura di Torino nn. 17 + 20 + 21 + 22; qualche imperfezione ma insieme assai raro firmato Em. Diena ed A. Diena

FERRO DI CAVALLO, un frammento affrancato con striscia di 5, coppia e singolo del c. 20 (23) ed una striscia di 5 dello stesso francobollo (n. 23) ambedue usate a Cotrone. Cert. E. Diena.

458 200,00 130,00

350,00 100,00 350,00 300,00 500,00 500,00 200,00

451

452

453 Pagina 79


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

465

458 i

459 § 460 §

461 * 462 * 463 * 464 § 465 *

491

Ferro di Cavallo III tipo (n. 25).

FOGLIO quasi completo (con tre bordi) del valore da c. 10 (27) / 99 pezzi / tutti obliterati dal corsivo "annullato". Raro insieme, anche se con qualche difetto, probabilmente unico. Firmato A. Diena.

Blocco di 12 francobolli del c. 20 (28) annullato. Firma A. Diena e cert. E. Diena.

FRODE, lettera con "gemelli" da c. 2 da Firenze a Modena (17.10.1884). L'affrancatura è composta da 10 francobolli (T15 + Servizio soprastampato) anche con difetti, recuperati probabilmente da altra corrispondenza (per frodare la posta). Cert. Sorani e Diena. Compone il lotto inoltre blocco di 24 valori (n. 32) col corsivo Annullato. FRAZIONATO, francobollo da c. 10 (38) di Umberto tagliato in diagonale su letterina da Milano per città in data 10.1.92, firmato Sorani e Raybaudi. MARCHE DA BOLLO (tre esemplari) da 1 cent. unitamente a valori di Umberto I e V. Emanuele II su lettera da Venezia per Stoccolma in data 26.10.1885 (nn. 38 + T15). Interessante insieme corredato dai cert. Sorani ed E. Diena.

UMBERTO, blocco di 50 francobolli da c. 20 (39) annullato Campochiaro 18.11.1884 firmato E. Diena. Lievi imperfezioni ma probabilmente si tratta del massimo multiplo usato di questo valore.

FRODE POSTALE, lettera assicurata spedita da Ventimiglia a Genova in data 30.11.1885 con affrancatura mista "Due RE" composta dal 2 lire della tiratura di Torino (T22) e dal c. 50 violetto (42) quest'ultimo riutilizzato (in frode). Insolito caso di FRODE su una busta che reca al retro i sigilli della Posta. Pregevole insieme corredato dai certif. Sorani, Raybaudi ed E. Diena.

466 469 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

470

100,00 350,00

200,00 200,00 300,00 200,00 100,00

500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

460

ex 461

463

ex 467

472

462

464 ex 468

Pagina 81


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

471

481 466 q

467 * 468 ยง 469 ยง

470 q 471 * 472 *

UMBERTO, francobollo da lire 2 (43) usato su piccolo frammento.

UMBERTO, una quadricolore (nn. 37 + 38 + 40 + 47) ed una tricolore (nn. 37 + 39 + 45) viaggiate nel 1889 e dirette rispettivamente a Rovigo e a Vizzini. Ambedue col bollo di arrivo. "VALEVOLE per le stampe" blocco di 9 e striscia di 5 del valore da c. 2/20 azzurro (51), firme L. Gazzi ed E. Diena. UMBERTO primo, quartina del valore da L. 5 (64) annullata, firmata A. Diena.

UMBERTO primo, il valore da L. 5 (64) in striscia di 5, striscia di 4 e singolo su supporto cartaceo di modulo postale con annullo Bedizzole 13.6.1900, cert. Fiecchi e Bottacchi. DESTINAZIONE Nuova Caledonia, lettera spedita da Perugia il 14.3.1907 affrancata con "floreale" c. 10 + c. 20 (71 + 72). Al retro bollo di arrivo a Noumea (21.4.1907). Rara destinazione.

NUMERO DI TAVOLA "5759", lettera spedita da Genova a Berlino in data 2.10.1920 affrancata col Michetti da c. 25 e dall'espresso da c. 30 (n. 2) col bordo e numero.

100,00 350,00 125,00

200,00 350,00 300,00 200,00

480

476

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


21 maggio 2017

LASER INVEST

473 *

Morte di G. Mazzini, la serie completa su busta raccomandata da Roma per città in data 11.10.1922 (S. 23). Bollo di arrivo 12.10.22

130,00

474 *

VITTORIA soprastampata, lettera raccomandata da Lucca a Viareggio (3.3.25) affrancata col valore da 1 lira / c. 15 (160) + Anno Santo da L. 1 (173). Bollo di arrivo e cert. E. Diena.

300,00

475 * 476 * 477 * 478 * 479 * 480 * 481 * 482 * 483 * 484 * 485 * 486 * 487 * 488 * 489 * 490 * 491 *

VITTORIA soprastampata, raccomandata da Catania a Roma del 8.7.24 affrancata col valore isolato da L. 1 / c. 15 (160). Bollo di arrivo e firma E. Diena.

DESTINAZIONE AGUADILLA (Porto Rico), lettera raccomandata doppio porto spedita da Montepulciano il 14.2.1923 per l'isola di Porto Rico affrancata con 5 valori da c. 50 (225). Al retro bolli di transito Torino, N. York e arrivo 16.3.1923. Rara ed inusuale destinazione. DESTINAZIONE CRISTOBAL (Canale di Panama), aereogramma spedito da Settignano il 17.9.40 affrancato per L. 5,75 con L. 1,75 (254) + due valori aerei da L. 2 (15) diretto al piroscafo Biancamano. Manoscritto in rosso Via Roma, Lisbona, N. York, Panama. Bollo di arrivo e cert. Biondi. Rara ed inusuale destinazione durante la II guerra mondiale. DESTINAZIONE CURACAO (Antille Olandesi), aerogramma di primo porto aereo spedito da Genova il 15.12.1938 per una nave della Compagnia Italia, in tariffa esatta, ottenuta con 4 valori di Imperiale L. 1,25 (253) + aerea c. 50 + L. 1 + L. 5 (11, 14, 16). Bollo di arrivo (4.1.39), rara destinazione.

DESTINAZIONE Enbil (IRAK), lettera aerea spedita da Torino in data 11.3.1933 in perfetta tariffa di L. 3,25 ottenuta col c. 20 (328) + L. 1,25 Imperiale + aerea c. 60 e L. 1,20 (n. 3 + 5). Al retro bolli di transito e arrivo. Rara destinazione.

DESTINAZIONE NUOVA ZELANDA, lettera raccomandata aerea spedita da Torino in data 30.3.1934 affrancata in tariffa esatta di triplo porto e sei porti aerei per complessive L. 13,25 ottenute col valore da L. 2,75 (339) + L. 1,25 (353) + c. 25 (248) + aerea L. 2 e L. 5 (15 + 15 + 16). Bolli di transito e arrivo. Rara destinazione. DESTINAZIONE Giava (Indie Olandesi), aereogramma spedito da Fiume il 17.2.1936 affrancata col valore da L. 1,25 (391) + aerea c. 25 (A90) + L. 1 (14). Bollo di arrivo Batavia (25.2.36), rara destinazione.

DESTINAZIONE EQUADOR, lettera spedita posta aerea ferma in posta via Francoforte / Santiago da Roma in data 18.2.1939 affrancata con Imperiale c. 25 + c. 50 + c. 50 + tre valori da L. 5 "Proclamazione" (448). Bollo rosso del volo aereo da Francoforte e al retro bollo di arrivo a Guayaquil (3.3.39). Rara destinazione.

Morte di Garibaldi, aereogramma spedito da Roma in data 18.7.32 affrancato singolarmente col valore espresso aereo da L. 2,25 + 1. Bollo di arrivo a Berlino 19.7.32 Nascita di Augusto, aereogramma da Roma (24.1.38) diretto a Zurigo affrancato con 4 valori aerei da c. 25, c. 80, L. 1 + 1 e L. 5 + 1 (nn. 106, 108, 109 e 110). Bollo di arrivo 26.1.38.

"GEMELLI" mandato di pagamento spedito da Fermo il 16.4.1945 per Montefalcone affrancato con c. 50 Imperiale + c. 50 soprastampato P. M. + c. 20 imperiale. Bollo di arrivo. "GEMELLI" lettera da Milano a Genova spedita il 12.12.24 e affrancata con due valori soprastampati e col medesimo valore da c. 25 (nn. 177 + 179). Bollo di arrivo e firma Sorani.

"GEMELLI" cartolina spedita da Pavia a Milano in data 16.4.46 affrancata con la lira G. Cesare (252A) + coppia L. 1 p. aerea "Miti". POSTA PNEUMATICA c. 40/30 (azzurro) n. 7 su lettera da Roma per città (16.3.27) + complemento da c. 30.

Lettera completa di testo spedita da Venezia per città il 6.9.1868 con un segnatasse da c. 10 (n. 1) annullato a penna.

MARCA da BOLLO da c. 10 azzurro (Sass. 12) usata come francobollo ordinario e annullata dall'ambulante Pola Divacca in data 7.11.20. Busta diretta a Milano. RITAGLIO di intero di Umberto da c. 20 su lettera da Roma a Palermo in data 25.1.1897. Timbro di arrivo e firme Sorani e A. Diena.

200,00 250,00 300,00 300,00 250,00 300,00 250,00 300,00 130,00 250,00 100,00 150,00 70,00 200,00 350,00 50,00 200,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil

Pagina 83


LASER INVEST

473

A S TA P U B B L I C A

478

477

479

483

482

486

485

484

487

490

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

488

489

474

475


LASER INVEST

21 maggio 2017

493

FERRO 492 * 493 * 494 * 495 * 496 * 497 *

DI

495

CAVALLO C. 20 / C. 15

"UFF.o SANITARIO di CAL.a CITRA in ROTONDA" bollo occasionale annullatore del c. 20/15 (23) su lettera completa di testo spedita da Rotonda a Firenze il data 1.9.1866. La missiva è scritta da un malato di colera trattenuto in quarantena che scrive "...sopra un letto di questo Lazzaretto...". Insieme non comune firmato Raybaudi ed E. Diena.

AFFRANCATURA "Quadricolore" (rispedizione), lettera affrancata col ferro di cavallo (n. 23) da Torino a Firenze in data 10.7.1866 e poi rispedita a Kissingen in Baviera e riaffrancata con tre valori DLR della tiratura di Torino nn. 16 + 17 + 20, bolli di transito e arrivo. RISPEDIZIONE, lettera da Livorno a Fitto di Cecina in data 24.3.1865 affrancata col ferro di cavallo (n. 23) e poi rispedita a Grosseto con lo stesso francobollo ma del III tipo (n. 25) in data 25.3.1865. BORDO DI FOGLIO, lettera completa di testo spedita da Piadena a Codogno in data 24.1.1865 e affrancata col ferro di cavallo (25hc) col bordo. La linea di colore copre la precedente indicazione del valore. Insieme di pregio (timbrino Vaccari).

"GEMELLI" col II e III tipo (nn. 24 + 25) su lettera spedita da Cagliari in data 16.8.1865 e diretta a Taninges (Alta Savoia). Bolli di transito e arrivo. Piccolo gioiello firmato Vaccari.

FRODE POSTALE, piccola busta diretta in Svizzera (27.7.1867) affrancata col ferro di cavallo III tipo (25) + un valore da c. 20 (L26) annullati col bollo a punti dell'ambulante Firenze Torino. Quest'ultimo francobollo mostra di essere stato giĂ utilizzato. Documento assai interessante anche per la presenza di valori "GEMELLI" corredato dai cert. A. Diena e Fiecchi.

497

500,00 500,00 300,00 1.000,00 400,00 500,00

492

Pagina 85


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

MISTA FRANCIA - ITALIA VALORI GEMELLI

498

Lettera da Vienne (Isère) a Milano affrancata in partenza con un 20 c. “Impero” di Francia e con un 20 c. 3° tipo d’Italia. Il mittente affrancò la lettera col 20 c. 3° tipo, integrò poi l’affrancatura con un 20 c. di Francia, ritenendo di poter così assolvere il porto interno francese fino al confine e, con il francobollo italiano, il successivo porto dal confine a destino. I due francobolli vennero annullati col bollo dell’ufficio francese di partenza, ma l’ufficio francese di cambio tassò la lettera per 4 decimi di lira, da esigere dal destinatario, in quanto gli accordi postali tra Italia e Francia non prevedevano un tal sistema di affrancatura. La lettera conserva un notevole interesse perché l’annullo impresso su entrambi i francobolli indica che l’ufficio di partenza aveva considerato valida l’affrancatura. (cfr. pag. 246 del catalogo “Serra - Zanaria”).

498 *

MISTA FRANCIA ITALIA "Gemelli", lettera completa di testo spedita da Marsiglia a Milano in data 23.7.1866 affrancata col c. 20 "Napoleone" + un ferro di cavallo III tipo (25) da c. 20/15 entrambi annullati in partenza col numerale a punti e a lato il d. cerchio di Marsiglia. Non essendo ammesso un tale sistema di affrancatura l'ufficio cambio francese tassò la lettera. Grande rarità riprodotta a pag. 250 del catalogo Serra Zanaria e firmata da A. Diena, Sorani e R. Diena.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

7.500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

AFFRANCATURA MISTA

DI

RISPEDIZIONE

SOPRASTAMPA FORTEMENTE SPOSTATA

499

500 499 *

500 *

501 *

AFFRANCATURA MISTA di rispedizione, lettera completa di testo da Perugia a Narni spedita il 31.1.1866 affrancata fino al confine col ferro di cavallo III tipo (n. 25) poi fatta proseguire fino a Magliano e rispedita a Roma il giorno 7 febbraio. Da Roma venne spedita a Magliano con nuova affrancatura di un valore da 2 baj (n. 3) del Pontificio. All'ingresso in Italia venne tassata per c. 20 e giunse definitivamente a Magliano il giorno 11 febbraio. Insieme non comune firmato Colla ed E. Diena + cert. Diena. SOPRASTAMPA FORTEMENTE SPOSTATA, lettera completa di testo spedita da Orvieto a Roma in data 10.2.1866 affrancata col francobollo ferro di cavallo (n. 23d) con soprastampa fortemente spostata a sinistra. Rarissimo documento postale che rappresenta uno dei 2 soli casi noti ed è riprodotto a pag. 218 del volume Serra Zanaria. Cert. Sorani e A. Diena. DESTINAZIONE MADRAS (India), piccola busta col bollo Piroscafi Postali Italiani, spedita da Livorno il 10.1.1867 e affrancata con 3 francobolli ferro di cavallo I tipo (23) + un c. 30 (T19). Al retro transiti di Brindisi e Alessandria (Egitto). Bollo di arrivo.

2.000,00

2.500,00 500,00 Pagina 87


LASER INVEST

RICEVUTA

A S TA P U B B L I C A

DI

RITORNO

DAL

BRASILE - UNICA NOTA

504

502

B.L.P 502 * 503 * 504 *

Lettera raccomandata spedita da Bologna per Roma il 26.1.24 ed affrancata in tariffa da 1 lira con combinazione multipla di francobolli con soprastampa tipografica e litografica oltre a francobolli ordinari (nn. 7 + 9 + 13 + 137 + 138). Timbri di arrivo. La lettera è riprodotta nel libro di Barbacovi. Dettagliato certificato Raybaudi.

REGNO D'Italia "B.L.P.", lotto di 13 differenti Buste Lettere Postali viaggiate (2 raccom. e 2 espressi). Notato un c. 40 (n. 4) con soprastampa capovolta firme Sorani e Oliva, un c. 50 (n. 10) firme Vaccari e A. Diena, un c. 10 (13b) firma E. Diena, un c. 25 (n. 8) firma E. D. Un certificato A. Diena e numerose firme peritali.

B.L.P. CARTOLINA DI RITORNO. Cartolina illustrata in qualità di ricevuta di ritorno è affrancata con francobollo di Brasile da 200 r. (Yvert. n. 174) spedita da Santos per Roma il 17.1.1928. Unico esemplare proveniente dal Brasile delle pochissime note. Riprodotta a pagina 383 del catalogo Sassone 2017. Dettagliato cert. Raybaudi.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.500,00 1.500,00 5.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

ex 509 494

ex 503

496

ex 507

ex 517

501

ex 519

Pagina 89


LASER INVEST

505 *

AQUILA e provincia, circa 25 numerali.

507 *

ANCONA e provincia, circa 39 numerali.

506 *

508 *

509 *

510 *

NUMERALI

ALESSANDRIA e provincia, lotto di circa 51 numerali. AOSTA e provincia, 4 bolli numerali degli Uffici di: Aosta, Pont S. Martin, Verres, Donnaz. AREZZO e provincia, lotto di circa 12 numerali.

517 *

518 *

519 *

520 *

521 *

522 *

523 * 524 *

525 *

526 *

527 *

528 *

529 *

530 *

531 *

532 *

533 *

534 *

535 *

536 *

537 *

538 *

539 *

540 *

40,00

50,00

100,00

BARI e provincia, lotto di circa 41 numerali.

516 *

140,00

AVELLINO e provincia, lotto di circa 22 numerali.

513 *

515 *

250,00

150,00

ASTI e provincia, lotto di circa 25 numerali.

514 *

75,00

ASCOLI PICENO, circa 39 numerali.

511 *

512 *

A S TA P U B B L I C A

BENEVENTO e provincia, lotto di circa 12 numerali.

125,00

150,00

50,00

BERGAMO e provincia, lotto di circa 29 numerali.

175,00

BRESCIA e provincia, lotto di circa 110 numerali.

450,00

BOLOGNA e provincia, lotto di circa 28 numerali. BRINDISI e provincia, lotto di circa 13 numerali. CAMPOBASSO e provincia, circa 14 numerali.

150,00

50,00

75,00

CASERTA E provincia, lotto di circa 49 numerali.

200,00

COMO e provincia, lotto di circa 31 numerali.

150,00

CHIETI e provincia, circa 15 numerali.

COSENZA-CATANZARO e provincia, 5 numerali con annulli degli uffici: Cerisano, Savelli, Dipignano, Nocera Tirinese, Catanzaro.

80,00

50,00

CREMONA e provincia, lotto di circa 42 numerali.

175,00

FERRARA e provincia, lotto di circa 17 numerali.

100,00

CUNEO e provincia, lotto di circa 48 numerali. FIRENZE e provincia, lotto di circa 42 numerali.

FOGGIA e provincia, lotto di circa 21 numerali.

225,00

175,00

75,00

FORLI' e provincia, lotto di circa 25 numerali.

100,00

GENOVA e provincia, lotto di circa 40 numerali.

175,00

FROSINONE e provincia, circa 43 numerali.

GROSSETO e provincia, lotto di circa 11 numerali.

175,00 50,00

IMPERIA e provincia, lotto di circa 19 numerali.

100,00

LECCE e provincia, lotto di circa 33 numerali.

150,00

LUCCA e provincia, lotto di circa 9 numerali.

50,00

LATINA e provincia, circa 17 numerali.

LIVORNO e provincia, lotto di circa 14 numerali.

MACERATA e provincia, circa 50 numerali.

MANTOVA e provincia, lotto di circa 53 numerali.

MASSA CARRARA, lotto di circa 6 numerali.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

75,00

50,00

200,00

200,00 40,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

ex 526

ex 523

ex 535

ex 532 ex 538

ex 537

ex 548

ex 539

ex 562

Pagina 91


LASER INVEST 541 * 542 *

543 *

544 *

545 *

546 *

547 *

548 *

549 *

550 *

551 *

552 *

553 *

554 *

555 *

556 *

557 *

558 *

559 *

560 *

561 *

562 *

563 *

564 * 565 *

566 *

567 *

568 *

569 *

570 *

571 *

572 *

573 *

MATERA e provincia, lotto di 6 numerali con gli uffici: Tursi, Stigliano, S. Giorgio Lucano, Montepeloso, Accettura, Matera.

A S TA P U B B L I C A 50,00

MILANO e provincia, lotto di circa 78 numerali.

275,00

NAPOLI e provincia, lotto di circa 46 numerali).

175,00

MODENA e provincia,lotto di circa 27 numerali. NOVARA e provincia, lotto di circa 24 numerali. PARMA e provincia, lotto di circa 42 numerali. PAVIA e provincia, lotto di circa 78 numerali.

PERUGIA e provincia, lotto di circa 36 numerali.

PESARO/URBINO e provincia, circa 22 numerali. PESCARA e provincia, circa 13 numerali.

140,00

125,00

200,00

350,00

130,00

100,00

75,00

PIACENZA e provincia, lotto di circa 32 numerali.

150,00

PISTOIA e provincia, lotto di circa 9 numerali.

40,00

PISA e provincia, lotto di circa 11 numerali.

POTENZA e provincia, lotto di circa 15 numerali.

RAVENNA e provincia, lotto di circa 23 numerali.

REGGIO EMILIA e provincia, lotto di circa 48 numerali. RIETI e provincia, circa 12 numerali.

40,00

75,00

100,00

200,00

50,00

ROMA e provincia, circa 45 numerali.

175,00

SARDEGNA, 22 numerali delle province di Sassari, Oristano, Cagliari, Nuoro.

125,00

SALERNO e provincia, lotto di circa 63 numerali. SAVONA e provincia, lotto di circa 27 numerali.

SICILIA, 14 numerali delle province di Palermo, Caltanisetta, Messina, Trapani e Ragusa. SIENA e provincia, lotto di circa 13 numerali.

SONDRIO e provincia, lotto di 6 numerali: Chiavenna (punti e barre), Morbegno, Novate Mezzola, Sondrio, Tirano. SPEZIA e provincia, lotto di circa 10 numerali.

TARANTO e provincia, lotto di circa 14 numerali.

250,00

125,00

100,00

50,00 50,00

50,00

75,00

TERAMO e provincia, circa 16 numerali.

100,00

TORINO e provincia, lotto di circa 66 numerali.

250,00

TERNI e provincia, lotto di circa 12 numerali.

VARESE e provincia, lotto di circa 23 numerali.

VERCELLI e provincia, lotto di circa 44 numerali.

VITERBO e provincia, circa 25 numerali.

ANNULLI di Lombardo Veneto su Italia, una cinquantina di annulli a punti e a barre del Veneto (1 album).

40,00

125,00

225,00

100,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil - www.laserinvest.com -

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

400,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

574

ALBERGHI 574 *

575 * 576 * 577 * 578 * 579 *

575

IN ITALIA (ANNULLI)

"RECAPITO da FLORIAN" (caffè) manoscritto dal mittente. Lettera completa di testo spedita da San Bonifacio (VR) per Venezia in data 14 giugno 1817. Il portalettere aggiunse a penna "Non lo conosco il recapito ossia Caffè Florian", scritta poi cancellata con aggiunta S. Polo e segno di tassa "4" significante il porto a carico del destinatario di 4 soldi. Raro e splendido esempio di Fermo Posta presso Caffè.

"AL CAFFE' FLORIAN" manoscritto su lettera completa di testo spedita da Montagnana a Venezia in data 12 gennaio 1832. Bollo di arrivo del 16 gennaio e segno di tassa in matita sanguigna "4" pari al porto di 4 carantani per la seconda distanza. Raro e splendido esempio di Fermo Posta presso Caffè. "CONDANNATA A LIRE 3 PER LA PRONTA CONSEGNA DI UN LEGNO IN BUON STATO... AL CAFFE' DELLA POSTA manoscritto su lettera spedita da Padova a Verona in data 24 ottobre 1847. Insieme non comune. Splendido esempio di Fermo Posta presso Caffè.

150,00 125,00 200,00

"RACCOMANDATA AL CAFFE' LODI" manoscritto su lettera completa di testo spedita da Padova a Rovigo in data 14 maggio 1849. Segno di tassa "3" pari al porto di 3 carantani per la seconda distanza. Non comune esempio di Fermo Posta Raccomandato presso Caffè.

"DAL CAFFE' PEDROCCHI" manoscritto all'interno di lettera completa di testo spedita da Padova a Venezia in data 25 marzo 1841. Segno di tassa "2" pari al porto di 2 carantani per la prima distanza. "AL CAFFE' DEI GRIGIONI", manoscritto sul fronte di lettera completa di testo (francobollo caduto) spedita in data 14 ottobre 1854 dal Dolo a Mestre.

150,00 50,00 50,00

577

576

Pagina 93


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 586 580 * 581 * 582 * 583 * 584 * 585 * 586 *

Lettera completa di testo spedita da Arcisate (CO) per Torino in data 9 marzo 1860 con manoscritto dal mittente "...Capo mastro Scalpellino in via di Milano al 3 piano nel cortile dell'Albergo ditaglia in Torino, preme”. Segno di tassa 2 pari alla tassa riscossa dal destinatario. "Al Caffè Dell'Aurora", manoscritto su lettera completa di testo spedita da Padova a Venezia in data 1.10.1858 ed affrancata col c. 15 di L. Veneto, carta a macchina. Piego spedito da Padova a Venezia in data 21.12.1858 e affrancato col 5 sd. di L. Veneto. Sul fronte manoscritto "All'Aurora" e segno di tassa "15" pari alla tassa evasa di 5 sd. (presumibilmente perché la lettera pesava oltre il primo porto e quindi in aggiunta ai 10 sd. di multa. Bollo rosso VENEZIA T. R. (tassa rettificata).

"FERMO POSTA ALL'ALBERGO DELLA DOGANA NUOVA", manoscritto su lettera del 22.9.1856 da Mongrando per Torino affrancata con un bel c. 20 della (IV) di Sardegna firmato A. Diena e Oliva. Raro esempio di Fermo Posta presso Alberghi durante la IV emissione di Sardegna. "AL PARADISO" manoscritto su lettera spedita da Ferrara a Verona il 18 dicembre 1865 affrancato per c. 25 col c. 5 DLR e c. 20 Ferro di cavallo. Bollo di arrivo e firma Sorani.

Dal Caffè del Commercio (Piacenza) all'Albergo dei tre Moretti (Torino), lettera cpl. di testo spedita il 27.9.57 ed affrancata con combinazione mista I + III emissione di Parma (nn. 2 sfiorato + 10). Timbri di transito e arrivo. Rara combinazione. HOTEL HERMITAGE di Portofino Kulm, cartolina diretta a Parigi in data 1.3.1908 affrancata col c. 5 (81) applicato al centro di supporto pubblicitario dentellato con ai lati scritte che reclamizzano l'albergo. Raro insieme corredato da cert. Raybaudi. Completa il lotto una cartolina fotografica del Parco dell'Hotel (non scritta) con bollo rosso Portofino Kulm del 24.6.1906 raffigurante carrozza trainata da cavalli.

583 585

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

50,00 100,00 100,00 250,00 75,00 350,00

500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

579

578

581

580

584

582

587 588

Pagina 95


LASER INVEST 587 * 588 * 589 * 590 * 591 * 592 * 593 * 594 *

595 * 596 * 597 * 598 *

599 * 600 * 601 * 602 * 603 *

A S TA P U B B L I C A

HERMITAGE HOTEL/Portofino Kulm (30.6.1908) bollo rettangolare su cartolina di Portofino spedita da Rapallo affrancata con c. 5 e diretta all'estero.

"COLLETTORIA POSTALE ALA/SEGA (Monti Lessini)" bollo ovale impresso in violetto chiaro su cartolina ill. dell'Albergo Alpino alla Sega (Monti Lessini) affrancata col c. 15 (108) diretta a Vicenza in data 11.8.1923 con annullo dell'ufficio di Ala Poste Italiane. Insieme pregevole perché rappresenta (a detta del Sottoriva) la più tarda data d'uso di questa collettoria. Cert. Sottoriva.

"COLLETTORIA RIFUGIO BAMBERGERHAUS VAL DI FASSA", cartolina ill. delle Dolomiti di Fassa e relativo Albergo, affrancata col 5 h. d'Austria con annullo "Canazei/Fassa" 16.8.1912 diretta all'estero.

50,00 100,00 80,00

"COLLETTORIA" Christomanoshaus am Pordoijoche. Bollo rettangolare in viola su cartolina ill. del Passo Pordoi (carrozza con cavallo) affrancata col 5 h. diretta all'estero. Annullo Canazei di Fassa 3.8.1912.

100,00

COLLETTORIA Rifugio (Brennero), LANDSHUTERUTTE in cartella viola su cartolina ill. del 29.8.1904 con il rifugio a 2.740 mt. diretta ad Amburgo e affrancata col valore da 5 h. Bollo di arrivo in data 2.9.1904.

80,00

COLLETTORIA Passo del Lago Gelato "HALLE'SCHE HUTTE AM EISSEEPASS" in cartella viola su cartolina gruss locale affrancata con coppia c. 5 annullata Tirano 22.2.1905, bollo di arrivo Caldonazzo. 80,00

"HOTEL SONNE/MERAN, k. k. Post Station" bollo lineare viola su cartolina ill. dell'albergo diretta ad Innsbruck affrancata col 5 h. d'Austria. Annullo Meran 7.10.1906. Documento storico postale pregevole in quanto presso l'Hotel Sonne (Albergo Sole) si trovava dal 1899 una stazione di cambio cavalli ed una collettoria che aveva il compito di raccogliere la posta. Cert. Sottoriva. "COLLETTORIA PASSO DI ROLLE" lineare in violetto su cartolina ill. di S. Martino di Castrozza affrancata col c. 20 (n. 184) e diretta a Milano in data 2.9.1925. Il francobollo è annullato col bollo di foggia austriaca San Martino di Castrozza. Pregevole insieme in quanto la collettoria venne istituita nel periodo estivo degli anni 1925/1926 al servizio delle milizie impegnate nelle manovre alpine. Cert. Sottoriva. COLLETTORIA "PFITSCHERJOCH HAUS" in cartella su busta di lettera affrancata per 10 h. annullato a Sterzing e diretta a Krakau in data 12.8.1905, bollo di arrivo.

"COLLETTORIA RIFUGIO ALLO SCILIAR", bollo viola in cartella SCHLERNHAUSEN (II tipo). Cartolina illustrata del rifugio (2451 mt.) diretta a Venezia e affrancata col bollo da 5 h. e timbro ottagonale "Vols am Schlern". Diretta al fermo posta venne tassata in arrivo per c. 10. COLLETTORIA RIFUGIO allo SCILIAR, bollo rettangolare come lotto precedente ma di color rosso. Cartolina diretta in Austria (francobollo caduto).

"COLLETTORIA RIFUGIO VAJOLET" bollo lineare viola su cartolina ill. delle Torri del Vajolet diretta al Grand Hotel Solda in data 2.8.1921 e affrancata con 5 valori da c. 5 (81) annullati dal bollo circolare "Pera di Fassa/Trento”. Insieme di rilevante interesse storico postale in quanto si tratta della più antica data d'uso nota (al Sottoriva) di questa Collettoria istituita a scopo sperimentale nell'estate del 1921 con funzione di raccolta della corrispondenza proveniente dai rifugi della zona del Catinaccio, Larsec e Vajolet. Cert. Sottoriva. "RESTITUITA DALL'ALBERGO" bollo ovoidale apposto su cartolina di Portofino del 29.5.1905 affrancata col c. 10.

"CORRISPONDENZA RITIRATA DAGLI ALBERGHI NON RECLAMATA" bollo lineare su tre righe apposto su lettera affrancata spedita da Vienna a Milano e qui giunta in data 25.5.1925. Poi rispedita a Vienna (arrivo 19.10.25).

"NON RECLAME' Ritirata dagli Alberghi", lettera affrancata spedita da London a Siena in data 6.6.1928. Rispedita a Londra dopo che il Grand Hotel Continental aveva apposto una sua etichetta "Al Mittente e Non Reclame'".

"SAN REMO AG. CASINO' MUNICIPALE" 25.12.1935, bollo in azzurro su lettera "Telegramma Augurio" affrancata col c. 50 e diretta a Firenze. All'interno disegno floreale a colori (a stampa) con frase di convenevoli.

100,00

100,00 80,00 80,00 50,00

125,00 50,00 50,00 50,00 75,00

DIFENDETE LA PATRIA PREFERENDO ALBERGHI ITALIANI, bollo rosso/violaceo su cartolina ill. dell'Hotel Miramare di Sestri affrancata per c. 10 e diretta all'Hotel La Pace di Montecatini. Questi bolli furono in uso durante la prima guerra mondiale per pubblicizzare gli alberghi italiani a scapito di quelli esteri. Insieme non comune per i collezionisti di posta militare della prima guerra. 100,00

Visione lotti su richiesta a Veronafil w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

589

591

590

592

594

593

595

597

596

600 599

598

601 602

603

Pagina 97


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

606 607

EMERGENZA 604 * 605 * 606 * 607 * 608 *

609 *

IN

R.S.I.

COPPIA c .5 "P. M." + c. 10 recapito fascetto + c. 30 "provvisorio" su gran parte di busta da Noale (21.7.44).

150,00

FRAZIONATO DI GANDINO, cartolina da Gandino 16.9.44 affrancata con coppia recapito da c. 10 di cui uno frazionato diagonalmente a metĂ , usata come valori ordinari. Firme Sorani e A. Diena.

250,00

FRANCOBOLLI AEREI COME SEGNATASSE, 4 valori di posta aerea da L. 10 (17) annullati con la lettera "T" e usati come segnatasse su lettera da Milano per cittĂ in data 17.3.1948 affrancata con due marche da L. 10. Cert. Sorani.

375,00

FRANCOBOLLI G.N.R. (aerei) COME TASSA, cartolina da Torino a Como (22.1.46) tassata con coppia fr.lli di posta aerea da L. 1 G.N.R. (121) annullati con la lettera "T". La cartolina era affrancata in partenza col c. 20 Imperiale (537) e marca luogotenenziale da L. 1 (De Magistris 135). Raro uso con cert. Sorani.

375,00

FRANCOBOLLI ORDINARI COME TASSE, 4 valori da c. 25 (491) obliterati con la lettera "T" su busta spedita da Castiglione delle Stiviere a Cavriana in data 13.10.1944. La missiva in partenza venne affrancata con due valori G.N.R. da c. 50 della Tiratura di Brescia, un segnatasse (ritenuto valido) ed un valore di Propaganda con soprastampa del II tipo. Insieme di pregio firmato A. Diena e Sorani.

175,00

FRANCOBOLLI PACCHI COME SEGNATASSE, espresso da Bergamo a Brescia (12.8.44) con affrancatura mista di Imperiale, RSI, Marche e Recapito. Le poste locali non ritennero valida la marca da c. 30 con l'immagine del Re e tassarono la lettera apponendo al retro una coppia PACCHI POSTALI da c. 30 (39) obliterandola con la lettera "T". Uso estremamente raro (unico secondo il Sorani) corredato da certif. Sorani

500,00

609 610

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

605 604

611

608

612

614

613

615

Pagina 99


LASER INVEST

610 * 611 * 612 * 613 *

A S TA P U B B L I C A

617

FRANCOBOLLI Pacchi in Concessione USATI COME TASSA, cartolina raccomandata da Mantova a Curtatone (4.7.1958) con tassa a carico ottenuta con un segnatasse da L. 5 (111) ed un pacco in concessione da L. 75 (3). Unico uso noto secondo il Sorani che definisce l'insieme molto raro. Certificato. SEGNATASSE G.N.R. usati come francobolli ORDINARI, lettera di banca spedita da Cavriana per cittĂ in data 26.5.1944 affrancata in partenza con due segnatasse della tiratura di Brescia c. 5 e c. 20 (47/I + 49/I). Cert. Sorani e Raybaudi.

SEGNATASSE G.N.R. come francobolli ORDINARI, biglietto postale urgente da Brescia per cittĂ (25.5.44) affrancato col segnatasse da c. 25 della tiratura di Brescia. Firme A. Diena e Sorani + cert. A. Diena. SEGNATASSE G.N.R. come francobolli ORDINARI, lettera da Cavriana a Castiglione (20.5.44) affrancata col c. 30 (475/I) ed il segnatasse da c. 20 (49/I) ambedue soprastampati GNR della tiratura di Brescia. Cert. Sorani e Raybaudi.

619

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

375,00 375,00 200,00 200,00

618


LASER INVEST

21 maggio 2017

621 614 * 615 * 616 * 617 * 618 * 619 *

SEGNATASSE G.N.R. come francobolli ORDINARI, raccomandata da Cavriana a Castiglione d. Stiviere (20.12.44) affrancata col c. 50 segnatasse della tiratura di Brescia (53/I) e la quartina del valore "Monumenti" da 1 L. (509). Cert. Sorani e Raybaudi.

200,00

SEGNATASSE G.N.R. come francobolli ORDINARI, raccomandata da Cavriana a Castiglione affrancata col segnatasse da 1 lira (55/I) della tiratura di Brescia e da due valori ordinari GNR da c. 25 (474) e 1 lira (479/I) delle tirature rispettivamente di Verona e Brescia. Cert. Sorani e Raybaudi.

175,00

SEGNATASSE G.N.R. come francobolli ORDINARI, raccomandata da Cavriana a Castiglione d. Stiviere affrancata con coppia segnatasse da 1 L. (55/I) della tiratura di Brescia ed il valore ordinario da c. 75 (494). Cert. Sorani e Raybaudi.

250,00

PACCHI POSTALI e SEGNATASSE della R.S.I. come ORDINARI, cartolina raccomandata spedita da Biella a Gressonei (12.8.44) affrancata in partenza col segnatasse da L. 2 (69) e da un blocco di 8 del valore Pacchi da c. 5 (36) con la pregevole varietà di soprastampa "39 mm." a sinistra e "36 mm." a destra. Rarità firmata Sorani.

FRANCOCOLLI ordinari FRAZIONATI come TASSE, busta non affrancata da Brescia a Ossimo (22.8.44) tassata in arrivo con francobollo ordinario della RSI da c. 75 (494) frazionato a metà. Rarità firmata Sorani e cert. Raybaudi.

1.000,00

FRANCOBOLLI ordinari FRAZIONATI come SEGNATASSE, busta non affrancata spedita da Breno a Ossimo in data 5.8.44, qui la tassa venne assolta applicando un francobollo ordinario da 1 lira (252A) tagliato a metà. Cert. Sorani e Raybaudi.

375,00 250,00

625

626

Pagina 101


LASER INVEST 620 * 621 * 622 *

A S TA P U B B L I C A

FRANCOBOLLI ORDINARI come SEGNATASSE, lettera raccomandata da Milano per cittĂ (24.6.45) affrancata con coppia L. 1 (252A). Ritenuta sottoaffrancata venne tassata per il doppio del mancante utilizzando due valori "Monumenti" L. 1 e L. 3 (509, 511) annullati con l'ovale "P. PAGATO". Lettera firmata Chiavarello e Sorani. 250,00 PACCO postale da lire 3 con fascetto (37) usato come francobollo su intero fronte di raccomandata espresso spedita da Sezzadio a Varese in data 21.8.1944. Rara affrancatura d'emergenza in tariffa esatta. Cert. Sorani. PROPAGANDA di guerra della R.S.I., le due serie complete di 4 valori del c. 25 e del c. 30 su due cartoline umoristiche annullate col bollo della P. da Campo N. 873; firmate A. Diena.

623 ii Due francobolli da c. 25 col fascio color rosso e color nero (nn. 490 e 490A). Gomma integra. Firme Oliva e Raybaudi. 624 *

625 * 626 *

"Rosso Arancio" piego dattiloscritto "Notiziario Cassinis" datato Luglio 1944, spedito da Vicenza a Venezia in data 1.8.1944 affrancato singolarmente col c. 50 (493). Questo non comune "giornalino" forniva tra l'altro notizie riguardanti persone scomparse, incursioni aeree, etc.

R.S.I., bollettino pacchi da L. 5 (Interit. 86) spedito da Tregnago (VR) il 15.1.45 per la Germania con aggiunta di pacchi postali del Regno da c. 25, L. 1 e L. 2 (uno intero, i rimanenti dimezzati). FRANCOBOLLI AMGOT NAPOLI come SEGNATASSE, intero postale luogotenenziale da c. 60 spedito da Novoli a Uggiano (LE). Sottoaffrancato, la tassa di c. 60 fu assolta applicando un c. 10 Imperiale (245) ed un c. 50 (12) della Occupazione di Napoli obliterati con grande "T" di color nero. Insieme di pregio corredato da cert. Sorani e firma A. Diena.

620 616

ex 622 624

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.000,00 150,00 50,00 75,00 225,00 500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

628

627 *

628 * 629 * 630 * 631 *

TEMATICA CALCIO

E

OLIMPIADI

OLIMPIADI MODERNE 1896/1936, bel lotto composto da 18 fra lettere e cartoline affrancate e regolarmente viaggiate con francobolli commemorativi delle diverse olimpiadi del 1896 ATENE (2 lettere), GRECIA 1906 (5 lettere e un uso fiscale), BELGIO 1920 (4 lettere), PARIGI 1924 (1 lettera ed un libretto non affrancato), AMSTERDAM 1928 (2 cartoline) e BERLINO 1936 (3 cartoline fotografiche ed una lettera).

INTERNAZIONALE F. C. cartolina fotografica datata 1912 della squadra spedita da Milano per Kreuzlingen in data 26.7.12 dal difensore nerazzurro Engler. Si tratta della piĂš antica foto-cartolina conosciuta della squadra milanese. OLIMPIADI DI AMSTERDAM 1928, lotto composto da una cartolina ed una lettera entrambe affrancate con la serie commemorativa di 8 valori. La busta annullata con l'annullo speciale "Stadion n. 1".

1.200,00 750,00 200,00

1930 URUGUAY, volo Zeppelin da Montevideo per Berlino. Aerogramma affrancato con francobolli di Uruguay annullati con il timbro "EN 1930 EUROPA Y AMERICA DISPUTARAN SUPREMACIA EN FOOTBALL" utilizzato dalle poste uruguayane in occasione della I Coppa del Mondo. Bollo di arrivo. 200,00 CAMPIONATI FIS I 1933. Lettera affrancata con la serie commemorativa FIS I di 4 valori annullata "WIEN 26.1.33". Al retro bollo di arrivo.

125,00

ex 627

Pagina 103


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

633 644 632 * 633 * 634 * 635 * 636 637 * 638 * 639 * 640 * 641 * 642 * 643 * 644 * 645 * 646 *

AUSTRIA VIENNA 1933, cartolina recante gli autografi dei giocatori (tra cui Sindelar, Jerusalem, Stroh, Billich, Gall, Molzer, Najemnik) e l'allenatore Blum, spedita da Algeri dove la squadra austriaca si esibĂŹ in un paio di partite amichevoli nel dicembre 1933. Lettera aerea da Genova per l'isola di Sumatra (14.7.1934) in perfetta tariffa L. 4,75 ottenuta con due coppie c. 75 (12) + Calcio c. 50 + L. 1,25 (359 + 360). Rara destinazione per le Indie olandesi, bollo di arrivo. 1934 CAMPIONATI DEL MONDO IN ITALIA, lotto composto da 8 lettere e cartoline affrancate con i valori della serie commemorativa.

100,00 350,00 250,00

COPPA BALCANICA DI CALCIO 1935, cartolina ufficiale della manifestazione (Sofia 16 - 23 giugno) affrancata con la serie commemorativa di Bulgaria. Annullo speciale della giornata di apertura. 125,00 OLIMPIADE 1936 Berlino e Garmisch - Partenkirchen, 2 volumi originali scritti in tedesco e con parecchia centinaia di foto anche a colori. OLIMPIADI 1936, cinque diversi interi di Germania con raffigurazioni olimpiche, viaggiati tra luglio e agosto 1936. Uno raccomandato con etichetta "Berlin Olympisches Dorf".

OLIMPIADI BERLINO 1936, lotto composto da 2 buste affrancate entrambe con la serie cpl. di 8 valori, una annullata con il bollo speciale e trasportata con il volo Zeppelin "Olimpico" del 1.8.1936 e l'altra con il volo Hindenburg. Timbri di arrivo a retro. OLIMPIADI BERLINO 1936, lotto composto da due lettere affrancate con i 2 foglietti annullati con il timbro speciale "KIELER WOCHE" (la piĂš importante manifestazione velica tedesca). OLIMPIADI 1936 volo Olimpico, lettera spedita da Batavia e trasportata con il volo Zeppelin Olimpico del 1.8.36. Timbri speciali.

1936 OLIMPIADI BERLINO, volo olimpico. Cartolina spedita dalla Svizzera e trasportata con il dirigibile Zeppelin il 1.8.36. Timbri speciali e affrancatura con francobolli svizzeri.

OLIMPIADI INVERNALI 1936, intero postale FDC affrancato con la serie di 3 valori annullata nel giorno di emissione 25.11.35.

CAMPIONATI FIS II 1936 INNSBRUCK, lettera affrancata con la serie di 4 valori FIS II di Austria, annullata con il timbro speciale figurato in data 22.2.1936. Bollo di arrivo. RUGBY - Cartolina policroma dell'incontro Club de Nice contro Bersaglieri Rugby di Milano in data 26.12.36. Viaggiata da Ventimiglia a Montecarlo.

CAMPIONATI MONDIALI F.I.S. CHAMONIX 1937, busta spedita a Parigi ed affrancata con il francobollo commemorativo da 1,50 fr. unitamente al erinnofilo. Annullo speciale meccanico in data 11.2.37.

OLIMPIJADA LITUANIA 1938, cartolina speciale delle Olimpiadi Lituane affrancata con la serie commemorativa di 4 valori annullati col bollo della manifestazione.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 250,00 175,00 100,00 150,00 125,00 125,00 125,00 100,00 100,00 200,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

630

ex 629

635

632

ex 634

646

631

648

ex 637

ex 638

641 640

ex 639

642

643

645

Pagina 105


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 647 647 * 648 * 649 * 650 * 651 * 652 * 653 *

1938 CAMPIONATO DEL MONDO, cartolina fotografica della squadra nazionale italiana ritratta durante l'incontro con Mussolini a Palazzo Venezia (29 giugno 1938) unitamente a 4 fotografie di piccolo formato scattate nel ritiro pre-mondiale degli azzurri a Cuneo e nel quartier generale di St. Germain en Laye in Francia. Rarissimo insieme. BASKET 1939, cartolina umoristica della squadra lituana di pallacanestro affrancata con 3 valori commemorativi annullati 23.5.1939. AUTOMOBILISMO, Gran Prix del Nurburgring, lettera spedita in data 23.7.1939 affrancata con i 3 valori commemorativi di Germania annullati con annullo speciale per Vaduz. Unitamente busta affrancata con i 3 valori spedita da Duisburg per l'Inghilterra.

IPPICA, Grand Prix di Amburgo 1941 e 1942, due lettere raccomandate affrancate con coppia di francobolli commemorativi da 25pf, annullati con i timbri speciali delle 2 manifestazioni.

GIOCHI BALCANICI 1946. Cartolina speciale policroma affrancata con la serie commemorativa di Albania composta da 7 valori, annullata Tirana 12.10.46. Abrasioni al retro. CALCIO, lotto composto da circa 35 fra cartoline e foto-cartoline o buste con tematica calcio degli anni '30/'70. CAMPIONATI DEL MONDO 1950, foto-cartolina della squadra nazionale italiana spedita dal Brasile per Pistoia alla famiglia Lorenzi il 30.6.50 ed autografata dai componenti della squadra nazionale fra cui Boniperti, Blason, Zanella, Casari, etc. Insieme raro e ben conservato.

653 fronte-retro

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

700,00 150,00 150,00 100,00 100,00 250,00 750,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

ex 654

651 ex 655

659 656

660 662

Pagina 107


LASER INVEST 654 * 655 * 656 * 657 * 658 659 660 661 662 663 664 *

A S TA P U B B L I C A

OLIMPIADI INVERNALI e SPORT INVERNALI, bel lotto composto da 24 fra buste e cartoline ufficiali del periodo 1933/1980 (notate due raccomandate con coppie non dentellate di francobolli dell'URSS celebrativi dei giochi olimpici di Lake Placid 1980) e due biglietti d'ingresso a gare delle Olimpiadi di Innsbruck 1964. CALCIO CAMPIONATI DEL MONDO 1958, 3 cartoline di cui due viaggiate ed una con gli autografi dei giocatori austriaci partecipanti al torneo.

350,00 125,00

BARCELONA F. C. fotografia originale della "Foto Alvaro" datata 1958/1959 che ritrae la formazione che schierava fra le sue fila un giovanissimo Luisito Suarez e il fuoriclasse Laszlo Kubala. 125,00 RUSSIA - OLIMPIADI TOKYO 1964, lotto di 2 buste raccomandate affrancate con due foglietti non dentellati di URSS commemorativi delle olimpiadi 1964.

SAN MARINO, 4 bozzetti preparatori per il francobollo del 1981 "Campionati Europei Juniores di Judo" tutti firmati dall'artista Angelo Titonel. Rari, misure cm. 25x26 cadauno.

ESPOSIZIONE MONDIALE DI FILATELIA OLIMPICA, studio del 1987 per due francobolli (non adottati) da L. 600 raffiguranti la Lupa e lo stadio Olimpico. Firma autografa dell'autore A. Rinnaudo. "PALLAVOLO" - San Marino (1895-1995) - bozzetto del francobollo da L. 500 raffigurante due atleti "a muro e schiacciata". Firma autografa dell'autore A. Rinnauro. Raro.

SAN MARINO, 15 bozzetti a colori per francobolli del 1994 riguardanti il Ciclismo, il Pattinaggio, la Pallavolo e l'Atletica. Firma autografa dell'autore A. Rinnaudo e controfirma per approvazione di M. Tecardi. Misure cm. 25x15 cadauno. Raro insieme. GIOCHI OLIMPICI DEL CENTENARIO (Atlanta 1996) bozzetto per il francobollo da L. 850 (cm. 28x21) raffigurante due atleti un ginnasta ed un cestista; sullo sfondo gli impianti sportivi che ospiteranno le Gare. In basso firma autografa dell'autore A. Rinnaudo.

"CENTENARIO UNIONE CICLISTICA INTERNAZIONALE" bozzetto del francobollo da L. 1.500 (Sassone 2474) misure cm. 27x23 con in basso firma autografa dell'autore A. Rinnaudo. Raro.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

300,00 150,00 200,00 500,00 150,00

CAMPIONATI MONDIALI DI CALCIO, lotto composto da oltre 110 lettere del periodo 1928 - 1990 tutte con affrancature composte con francobolli commemorativi di avvenimenti calcistici internazionali (notati Uruguay 1928, Uruguay 1930, Italia 1934, Francia 1938, Brasile 1950, Svizzera 1954, Svezia 1958, Chile 1962, Inghilterra 1966, etc.). Insieme di pregio.

663

100,00

300,00 1.000,00

ex 661


LASER INVEST

21 maggio 2017

COMITATI 665 *

DI LIBERAZIONE

NAZIONALE

ARIANO POLESINE, lettera per città spedita il 6.9.1944 e affrancata col francobollo da c. 50 della R.S.I. (n. 493) frazionato diagonalmente a metà. Bollo di arrivo 7.9.44.

100,00

RE DI MAGGIO, gran parte di plico raccomandato da Roma a Perugia in data 31.5.1946 con affrancatura mista Democratica coppia L. 2 e doppia copia L. 5 (552, 555) + Imperiale L. 20 e coppia L. 50 (259,261). Su questi ultimi, sfuggiti all'annullo di Roma, venne apposto il bollo di arrivo Perugia. Cert. Sorani.

500,00

GEMELLI da lire 3, cartolina da Cirié a Orzegna (4.10.48) affrancata in tariffa con Democratica L. 3 ed una MARCA da L. 3; bollo di arrivo e cert. Raybaudi.

150,00

LUOGOTENENZA

666 *

REPUBBLICA ITALIANA

667 * 668 * 669 * 670 * 671 *

671

"GEMELLI" cartolina raccomandata da Roma per la Francia (23.9.46) affrancata con sei diversi francobolli tutti da L. 5 ma di tre diversi periodi: Democratica + Regno + Luogotenenza. In tariffa, cert. Raybaudi.

"GEMELLI" raccomandata da Samarate a Castellanza (17.11.47) affrancata con una marca da bollo da L. 10 e tre francobolli Democratica da L. 10 (558). Bollo di arrivo e cert. Raybaudi. GEMELLI, busta da Milano a Desio (16.4.48) affrancata con una marca da L. 10 (Imposta Entrata e Commercio) e tre valori di Democratica tra cui il 10 lire (559).

DEMOCRATICA L. 100 (565), aereogramma da Genova a B. Aires (2.12.47) affrancato con 40 valori (fronte e retro) + complementi per un porto complessivo di 4.165 lire. Insieme non fresco ma raro.

350,00 300,00 200,00 1.000,00 Pagina 109


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

666

665

669

667

670

668 ex 680

682 676

677

678

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

673

672 * 673 * 674 * 675 q 676 * 677 * 678 * 679 *

672

DEMOCRATICA L. 100 (565) su aereogramma raccomandato da Genova per la Spagna in data 7.2.48 + complementi nn. 561 + aerea 135 + 138; bollo di arrivo e cert. Carraro e Vaccari.

RARA DESTINAZIONE, aereogramma raccomandato da Milano per il Congo Belga (8.10.47) con affrancatura multipla fronte e retro composta da valori di Democratica ordinaria e aerea + tre valori della "Radio" (nn. 552, 562, 563, 565 + aerea nn. 133, 134, 136, 139, 141). Bollo di arrivo.

FALSI PER FRODARE LA POSTA, Democratica il valore da L. 100 (F565A) falso di Buenos Aires dentellato 11 1/2, due esemplari su busta spedita da Cosenza per l'Argentina in data 29.12.1950. Un valore perfetto l'altro difettoso. Cert. Savarese ed E. Diena. FRANCOBOLLI ORDINARI come SEGNATASSE, Democratica L. 100 striscia di tre + complementi su gran parte di modello per duplicazione buoni postali in data 25.2.47, firma Sorani.

SANTA CATERINA, raccomandata espresso da Genova per la Svizzera (25.8.48) affrancata con coppia aerea del 100 lire (A146) + L. 5 e L. 20 Democratica. Bollo di arrivo e firma L. Gazzi. SANTA CATERINA, raccomandata da Genova a Roma (22.5.48) affrancata con 5 pezzi del 200 lire aereo (A147) + complementi Democratica. Bollo di arrivo.

SANTA CATERINA, raccomandata aerea da Assisi a N. York (23.3.48) con affrancatura fronte e retro composta da S. Caterina aerea L. 100 x 3 e L. 200 x3 (nn. A146, A147) + ordinari e Democratica. Bollo di arrivo.

GEMELLI" SANTA CATERINA L. 100 + RISORGIMENTO da L. 100, raccomandata aerea per gli USA con complemento di Democratica e L. 15 Ponte di Bassano (quartina). Bollo di arrivo.

500,00 300,00 500,00 375,00 150,00 250,00 200,00 350,00

674 Pagina 111


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

675 680 * 681 * 682 * 683 * 684 * 685 * 686 *

RISORGIMENTO, due buste raccomandate dirette all'estero affrancate col 100 lire (591) coppia e striscia di tre + Democratica. Bollo di arrivo.

ALESSANDRO VOLTA, due lettere (una raccomandata) dirette in Sud America affrancate col valore da L. 50 (612) coppia e tre valori + complementi di Democratica. Una con bollo di arrivo. RADIODIFFUSIONE, raccomandata da Roma a N. York (17.8.50), la serie completa in striscia di tre (nn. 623 + 624). Bollo di arrivo.

FRANCOBOLLI COMMEMORATIVI come segnatasse, busta raccomandata del 6.9.1950 "tassa a carico" da Cosenza a Frascineto, tassa assolta col 10 L. Democratica e il 55 lire Radiodiffusione (559, 624) annullati con bollo muto in data 8.9.1950. Certificati Raybaudi e Sorani. FRANCOBOLLI COMMEMORATIVI come SEGNATASSE, busta raccomandata da Cosenza a Frascineto (13.4.51) "tassa a carico" assolta con un francobollo da L. 55 "Toscana" (654). Cert. Sorani.

FRANCOBOLLI COMMEMORATIVI come SEGNATASSE, distinta delle poste di Bari (7.11.51) per l'affrancatura delle raccomandate. Il totale che ammontava a lire 370 venne assolto applicando tre valori di repubblica, L. 15 "Lavoro" + L. 300 aerea (PA. 143) + L. 55 "Montecassino". FRANCOBOLLI COMMEMORATIVI come SEGNATASSE, piego raccomandato "tassa a carico" (20.10.53) assolta con un francobollo da L. 60 (687) "Leonardo" annullato con grande "T". Firma Sorani.

687 ii GRONCHI ROSA, il raro foglio integro di 40 esemplari da 205 lire (n. 921). Dettagliati certificati di garanzia Sorani, Calves. Molto fresco.

679 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 150,00 200,00 375,00 250,00 150,00 500,00 15.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

686

684

685

683

688 *

689 * 690 * 691 * 692 * 693 * 694 *

695 *

696 *

GRONCHI ROSA, raccomandata spedita da Ragusa per Modica il 4.4.1961 ed affrancata con quartina del francobollo da 205 lire commemorativo della visita del Presidente Gronchi in Sud America (n. 921). Uno dei rari blocchi di 4 del francobollo piĂš famoso d'Italia regolarmente viaggiato. Timbro di arrivo al retro di Modica in data 4.4.1961 e talloncino di ricevuta della raccomandata N. 0965. Dettagliati certificati di garanzia Sorani (1990) e Raybaudi (2002). In ottimo stato di conservazione. 20.000,00 Aerogramma della visita del Presidente Gronchi in Sud America spedito il 6.4.1961 da Roma e diretto a Lima (timbro di arrivo) affrancato con il "Gronchi rosa" ricoperto dal francobollo di pari valore grigio (nn. 920 + 921), annullati col timbro speciale. Dettagliato certificato Colla.

300,00

Aerogramma della visita del Presidente Gronchi in Sud America spedito da Roma il 6.4.1961 per Lima (timbro di arrivo) ed affrancata con tre valori Michelangiolesca ed i 2 francobolli da 205 lire "rosa" ricoperti dal "grigio" (nn. 920 + 921), annullati col timbro speciale, staccati e riapplicati con linguella. Cert. Caffaz.

Aerogramma della visita del Presidente Gronchi in Sud America spedito da Milano il 6.4.1961 per Lima ed affrancato con 3 valori Michelangiolesca oltre ai due francobolli da 205 lire "rosa" ricoperti dal "grigio" (nn. 920 + 921), annullati col timbro speciale. Timbro di arrivo a Lima e cert. Raybaudi.

Aerogramma della Visita del Presidente Gronchi in Sud America spedito da Savona via Roma il 6.4.1961 per Lima (timbro di arrivo al retro) ed affrancata con tutti i 4 valori della serie con il "rosa" ricoperto dal "grigio (nn. 918 / 921), annullati con il timbro speciale e con bordo di foglio.

Aerogramma con vignetta commemorativa della visita presidenziale in Sud America di Gronchi spedita da Novara via Roma per Lima (timbro di arrivo al retro) ed affrancata con 2 valori da 205 lire "rosa" ricoperti da 2 valori "grigi", annullati dal timbro speciale. Cert. Sorani e Raybaudi. FDC della serie Gronchi affrancata con 3 valori della serie ed annullata a Napoli il 6.4.1961.

Lettera spedita da Venezia per Barranquilla (Colombia) il 3.4.62 ed affrancata con i due valori da 185 lire e 170 lire della serie commemorativa del Volo Presidenziale in Sud America (nn. 918 + 919). Timbro di arrivo.

Busta speciale del volo della visita del Presidente Gronchi diretta a Lima (timbro di arrivo) ed affrancata con il valore da 200 lire della XVII olimpiade annullato eccezionalmente con il timbro speciale commemorativo.

300,00 300,00 425,00 750,00

400,00 50,00

500,00 Pagina 113


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

GRONCHI ROSA - FOGLIO INTEGRO

DI

40

ESEMPLARI

687 687 ii GRONCHI ROSA, il raro foglio integro di 40 esemplari da 205 lire (n. 921). Dettagliati certificati di garanzia Sorani, Calves. Molto fresco. w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

15.000,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

GRONCHI ROSA - QUARTINA

688 Sono ad oggi note tre lettere raccomandate affrancate con la quartina del Gronchi Rosa viaggiate dall’Italia per Lima. Questa è invece l’unica raccomandata a noi nota, viaggiata regolarmente per l’interno, con timbro di arrivo a Modica e talloncino di ricevuta della raccomandata.

688 *

GRONCHI ROSA, raccomandata spedita da Ragusa per Modica il 4.4.1961 ed affrancata con quartina del francobollo da 205 lire commemorativo della visita del Presidente Gronchi in Sud America (n. 921). Uno dei rari blocchi di 4 del francobollo più famoso d'Italia regolarmente viaggiato. Timbro di arrivo al retro di Modica in data 4.4.1961 e talloncino di ricevuta della raccomandata N. 0965. Dettagliati certificati di garanzia Sorani (1990) e Raybaudi (2002). In ottimo stato di conservazione. 20.000,00 Pagina 115


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

690

691

689

692

695

696

697

700

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

693 694

697 *

FALSI PER FRODARE LA POSTA, "Turrita" i valori da L. 150 (F1083A1) e L. 300 (F1084A) falsi di Roma, su cartolina regolarmente viaggiata. Cert. Carraro.

100,00

Circa 80 buste affrancate (non FDC) filateliche e non.

400,00

SAN MARINO

698 *

699 ii DOPPIA SOPRASTAMPA (di cui una in albino) sul francobollo "Roosevelt" (Cat. Sassone A71) 6 Lire / 5 lire: lotto composto da tre coppie con bordo, da una quartina con bordo e da due singoli, tutti nuovi e con gomma integra. VarietĂ non catalogata; 6 cert. Diena.

CITTA’

700 * 701 *

DEL

VATICANO

STAMPA CATTOLICA, busta spedita per l'Iran il 22.6.36 (giorno di distribuzione dei francobolli) ed affrancata con la serie cpl. di 8 valori (nn. 47/54), timbro di arrivo. Raro timbro numerale di raccomandazione in rosso. Volo Roma - Mogadiscio. Aerogramma con affrancatura mista spedito da Roma per Tobruck. Cert. E. Diena.

500,00

400,00 400,00

ex 699 Pagina 117


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

702

701

702 *

ZEPPELIN SUDAMERICAFAHRT, aerogramma raccomandato da Vaticano per il Sud America datato 11 ottobre diretto a Friedrichshafen quindi inoltrato a Chicago via Recife in occasione della Fiera Mondiale, da lĂŹ re-inviato via New York e Genova a San Remo col Piroscafo Conte di Savoia e infine Basilea. Dettagliato cert. Longhi. RaritĂ .

703 ii VATICANO accumulazione di centinaia di foglietti e mini-fogli nuovi con gomma integra (molte ripetizioni) dal 1952 al 2002, collezione praticamente completa. Catalogo calcolato dal proprietario circa 16.000 euro. 704 ii FOGLIO intero, gomma integra, di 100 francobolli segnatasse da c. 20 (14a) col fondo litografico molto spostato in basso a destra. Cert. Caffaz, raro.

COLONIE

705 * 706 * 707 * 708 *

E

POSSEDIMENTI

Colonia Eritrea, lettera raccomandata spedita da Adi Caieh in data 28.4.1922 diretta a Budapest e affrancata con 6 valori locali per complessive lire 1,60. Al retro transiti di Trieste e Brindisi.

VII Fiera di Tripoli, busta raccomandata spedita da Tripoli a Pisa (diretta a Penco) in data 27.3.33 affrancata con 5 francobolli della serie da c. 10, c. 25, c. 30, c. 50 e lire 1,25 (nn. 118/122). Bollo di transito e arrivo. DESTINAZIONE SAN SALVADOR, cartolina illustrata di Derna spedita dalla Libia il 2.9.1936 e affrancata con "Pittorica" c. 25 + c. 50. Bollo di arrivo sul fronte. Rara ed inusuale destinazione. SOMALIA, lettera raccomandata spedita da Mogadiscio a Parigi in data 10.4.1908 affrancata con sette valori nn. 10/16 (un valore difett.). Bollo di arrivo.

OCCUPAZIONI

709 * 710 *

LUBIANA OCC. TEDESCA. Raccomandata espresso da Lubiana a Dumenza in data 11.9.1944 affrancata con due valori soprastampati. L. 1,75 (12) + espresso (32). Bolli di transito e arrivo. Firma E. Diena.

AMGFTT - Aereogramma raccomandato spedito da Trieste a N. York in data 25.1.1950 affrancato con 5 diversi francobolli soprastampati tra cui il raro 1000 lire di posta aerea (35 + pa. 14, 16, 22, 23). Bollo di arrivo.

OCCUP. JUGOSLAVA

711 *

DI TRIESTE

FELDPOSTKARTE (Cartolina Postale da Campo) con data manoscritta 18.10.1944 al retro, che venne messa in posta a Trieste e qui annullata col guller "Trieste Corrisp. e Pacchi (ordinarie) 24.10.44".

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.500,00 1.000,00 5.000,00

100,00 220,00 275,00 75,00

100,00 250,00

150,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

ex 703

704

707

706

705

708

709

Pagina 119


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

710

712 *

713 * 714 * 715 * 716 * 717 *

712

FELDPOSTKARTE (Cartolina Postale da Campo) con data manoscritta al retro 17.10.44 viaggiata in franchigia da un Campo di Lavoro coatto situato nel SETTORE OVEST denominato "Wirth West" e censurata con bollo bilingue "Posta Ausiliari per Lavoratori, Posto di Conduzione TRIESTE". Bollo verde lineare "Oberabschnitt Wirth-West". L'organizzazione di questi Campi di Lavoro era sotto la diretta sorveglianza delle SS che dipendevano dalla Risiera di San Sabba (unico campo di sterminio in Italia). Biglietto Urgente di Servizio datato 16 maggio 1945 col guller viola "DIREZ. TELEGRAFI TRIESTE -SEGRETERIA" (periodo di affrancatura vietata). Fa parte del lotto un foglio interno delle Poste (Servizio rurale 1° zona) con guller Servola / Trieste 30.4.1945 (ultimo giorno di validità dei francobolli italiani). Ricevuta di Ritorno di raccomandata spedita da Trieste per S. Lucia d'Isonzo in data 8 maggio 1945 (periodo di divieto uso francobolli) con la cifra ".1" manoscritta ad indicare il pagamento in contanti del porto dovuto. Inevitabile foro di spillo.

Ricevuta di Ritorno di raccomandata spedita da Trieste per Pola in data 26 maggio 1945 (periodo di divieto uso francobolli) con la cifra ".1" manoscritta ad indicare il pagamento in contanti del porto dovuto. Bollo di Pola centro del 4.6.45 (inevitabile foro di spillo).

Ricevuta di Ritorno di raccomandata spedita da Trieste per cittĂ in data 28.5.45 (periodo di divieto uso francobolli) con la cifra ".1" manoscritta ad indicare il pagamento in contanti del porto dovuto (inevitabile foro di spillo).

FRANCHIGIA Militare Jugoslava, lotto di 4 cartoline illustrate di Trieste spedite tra l'8 giugno ed il 15 giugno 1945 dirette a Beograd o Teopag tutte col bollo della franchigia di Basovizza (in viola). Inoltre una con la cifra a matita rossa (manoscritta) c. 15, un'altra col bollo tondo e la stella a 5 punte.

ex 717

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

718

300,00 200,00 200,00 200,00 200,00 500,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

711

ex 713

721

720

722

725

723

726

Pagina 121


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

719

718 *

Cartolina postale privata spedita da Trieste per città in data 22.6.1945 affrancata in tariffa per il distretto con un francobollo della serie "Monumenti Distrutti" da c. 30 soprastampato "TRIESTE-TRST 1.5.45 + L. 1" (catal. Sassone n. 3) senza filigrana (la nuova tariffa da c. 60 per le cartoline entrò in vigore al nord il 1° luglio 1945). E' raro l'uso del c. 30 isolato su corrispondenza commerciale in periodo di validità. Cert. Caffaz.

NAVIGAZIONE

719 720 * 721 * 722 * 723 * 724 * 725 *

E

VIE

DI

MARE

RELAZIONI POSTALI FRA STATI, nuova carta delle vie postali tra i diversi stati dell'Europa redatta con i dati delle migliori mappe e libri postali. Telata e a colori, misure cm. 180x120. Ottima conservazione. SEBENICO V. L. A (punti 8) su lettera completa del 1851 affrancata col 9 kr. della prima emissione diretta a Trieste, manoscritto "Col Vapore". Bollo di arrivo.

"COL LLOYD DA TRIESTE" lineare su due righe annullatore di 10 kr. della seconda emissione, lettera completa spedita da Trieste a Venezia nel 1869. Bollo di arrivo.

PIROSCAFI POSTALI ITALIANI in cartella annullatore di un francobollo da c. 60 (L21) D. L. R. su lettera spedita dall'Ufficio Postale Italiano di Alessandria d'Egitto per Firenze in data 14.7.1864. Bollo di transito di Ancona e arrivo a Firenze, cert. E. Diena. RAGUSA bollo lineare annullatore di un francobollo d'Austria da 9 kr. della prima tiratura. Lettera completa del 1854 diretta a Trieste. Manoscritto "Col Vapore", bollo di arrivo.

ANCONA MESSINA/PIROSCAFI doppio cerchio annullatore del c. 15 D. L. R. (18) su lettera completa spedita da Ancona a Bari in data 1.3.1864, manoscritto Vapore Italiano e bollo di arrivo. Firma A. Diena.

RELAZIONI POSTALI FRA STATI, lettera completa di testo spedita da Genova a Nizza Marittima il 31.10.1863 affrancata con due valori di Sardegna da c. 5 (13Ea) e due di Italia da c. 15 (13) annullati "Genova Uffizio del Porto". Sul fronte compaiono i bolli P.D. e (in rosso) "Genes Bat. a Vapeur" 1.11.1863. Insieme affascinante e ben conservato firmato Giulio Bolaffi.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

750,00

1.500,00 250,00 100,00 300,00 100,00 500,00 350,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

730

726 * 727 * 728 * 729 * 730 * 731 * 732 * 733 * 734 *

735 * 736 *

724

RELAZIONI POSTALI FRA STATI, lettera completa di testo spedita da Napoli a Civitavecchia in data 25.6.1861 affrancata col 10 gr. bistro arancio delle PROVINCIE (n. 22d) annullato Partenza da Napoli. Sul fronte compare inoltre il bollo Civitavecchia dalla Via di Mare ed al retro bollo di arrivo. Firme A. Diena, Chiavarello e cert. Raybaudi.

250,00

AUSTRIA (Kustenland) via Trieste per l'Austria (Ungheria), lettera doppio porto diretta a Tolna (Ungheria) timbrata in partenza col lineare CAPO D'ISTRIA del periodo di occupazione francese dell'Istria di tradizione italiana.

100,00

AUSTRIA (Hungheria) via Trieste per l'Austria (Dalmazia), avviso di ricevimento del 24.4.1851 affrancato col valore da 6 Kr. obliterato col lineare CASCHAU 24/4, transito Wien 26/4, Triest Raccomandirt 29/4 e arrivo a Macarsca (5.5).

100,00

AUSTRIA (Gorizia) via Trieste (forwarder) rispedita a Gorizia, fascetta per giornali da Gorizia a Trieste, respinta dal destinatario con manoscritto "Retour Gorz", affrancata con francobollo per giornali da 1,05 Kr. (emissione del 1861) annullato con bollo ovale "Expedition KK. Oberpostamts zeitung in Triest". Al retro arrivo a Gorz 26.5.

Lombardo Veneto (Venezia) via Trieste per Lombardo Veneto (Udine), lettera affrancata col c. 30 da Venezia (7.6.1853) instradata per via di mare a Trieste. Qui l'annullo di Venezia fu ritenuto troppo leggero e venne quindi apposto dal Controllore un ulteriore annullo col timbrino prefilatelico del 1831 "P.P." con cornice floreale rotonda. Bollo di arrivo a Udine 23.6.1853. Lombardo Veneto (Veneto) via Trieste per Austria (Dalmazia), gran parte di lettera affrancata col c. 45 della 1° emissione imbucata a bordo di nave diretta a Trieste. Qui il francobollo venne annullato col lineare "C. V. DA VENEZIA"; al verso transito da Trieste (7.6) e arrivo a Zara in data 9.6.

500,00 100,00

Lombardo Veneto (Veneto) via Trieste per l'Austria, lettera diretta a Vienna del 7.5.1860 affrancata col 15 sd. II tipo. Imbucata a bordo venne annullata a Trieste in data 8.5 con timbro ottagonale "Da Venezia col Vapore" 1° tipo. Arrivo a Wienna 10.5.

150,00

Lombardo Veneto (Veneto) via Trieste per Austria, lettera doppio porto spedita da Venezia a Baden il 1° sett. 1858. Affrancata con 2 c. 45 e imbucata sulla nave venne obliterata all'arrivo a Trieste con bollo ottagonale "Da Venezia col Vapore" del 2° tipo. Al retro bollo di arrivo Baden 3.9.

140,00

DA CORFU' via Trieste per Venezia, lettera raccomandata (manoscr.) del 27.2.1822 in porto pagato, messa in posta a Corfù con annullo verde ISOLE IONIE con tassa ionica manoscritta "5 1/4" (oboli). La lettera instradata "Mare" (manoscr.) è diretta al sig. Girolamo Villotti perché faccia da forwarder nei confronti di Nobil Uomo abitante a San Polo destinatario ultimo della missiva. La lettera giunta a Trieste con brick a vela della Marina Militare Austriaca riceve il bollo lineare rosso DA CORFU'. A Venezia il 18 marzo, viene "affumicata" nel locale Lazzaretto e bollata col timbro "Sanità Marittima Espurgo Lettere di Venezia". Alla consegna vennero pagate 26 cent. di lira austriaca. Raro insieme.

DA MALTA (British Colony) via Trieste a Venezia, lettera del 21 aprile 1821 da Malta a Corfù tramite linea marittima inglese. Imbarcata su nave del Servizio Ionico sino a Trieste, quindi disinfettata al Lazzaretto Santa Teresa e tassata "4", venne consegnata all'ufficio postale "V. TRIEST" (in azzurro) per essere inviata a Venezia (25.5) presumibilmente col Vapore Carolina.

250,00

1.000,00

DA VENEZIA (Repubblica Veneta) via Trieste a Firenze (Granducato di Toscana), lettera del 19 giugno 1849 trasportata clandestinamente a Trieste. Affidata al forwarder "Morpurgo & Parente" è tassata per 18 Kr.; giunge a Firenze il 2 luglio dove viene tassata per 15 crazie.

100,00 250,00

Pagina 123


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

728

727

731 729 733

732

736 735

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

734 737 * 738 * 739 *

740 *

741 * 742 *

744

DA CORFU' (Ionian Island) via Trieste a Venezia, lettera del 25 agosto 1859 in porto assegnato (Triest 29.8) e arrivo a Venezia 30.8 - Tassata a Trieste con 15 Kr. "credito Lloyd Austriaco" e 10 Kr. tragitto Trieste - Venezia. Al retro sigillo di ceralacca con impresso ovale "Agenzia del Lloyd Austriaco-CORFU'" in stampatello maiuscolo e non in gotico (come di consueto). DA ROMA (Stato Pontificio) via Trieste a Piove di Sacco (L. VENETO), lettera del 21 gennaio 1860 affrancata con 5 baj. (tariffa interna Roma - Ancona) quindi instradata via Triest (30.1) e giunta a destino (31.1). Tassata per 20 kr. con segno a matita blu.

200,00

DA COSTANTINOPOLI (Turchia) via Trieste a Venezia (L. VENETO), lettera del 10 ottobre 1864 affrancata con coppia 10 sd. annullata (a Trieste) LETTERE ARRIVATE COL VAPORE DAL LEVANTE (20 sd. era il porto marittimo sino a Trieste). Segnalata dal controllore "Affrancatura Insufficiente" viene tassata a Venezia per 10 cent. di lira austriaca col bollo rosso VENEZIA TR (tassa rettificata) per il tragitto Trieste - Venezia. Bollo di arrivo a Venezia 21.10.1864. LETTERA da Londra (Inghilterra) via Trieste a Ragusa (Dalmazia) del 1849. Lettera porto pagato a destino "PD 1s/3d" indirizzata al signor Millanewich negoziante in Trieste (forwarder) che la fa poi proseguire sino a destino. La missiva transita per Parigi dove viene apposto il bollo "ANGL. 3 BOULOGNE SUR MER 3" in data 28 marzo 1849 e quello di transito a Trieste "Trieste Franco 3 apr. 1849". In arrivo lineare Ragusa 12 aprile. Lettere per TRIENT (Trento) e che per errore furono inviate a TRIEST (Trieste). Lotto di 2 lettere una da Lubecca (1834) ed una da Riga (Estonia) del 1835; la prima in porto pagato e bollo rosso di transito BASEL (6.5.1834) e arrivo a Trieste 13.5.34; la seconda "franca al confine" e manoscritto rosso "AB" (Abzug Brief = esborso per lettera da rispedire) e Triest 18.5.1835. AUSTRIA via Trieste per il nord Europa, due lettere affrancate dall'Inghilterra, una del 1865 affrancata con 6 d. e indirizzata al "Primo Molino a Vapore" di Trieste, l'altra da Liverpool (5.5.1873) per Ragusa (Dalmazia) franca a destino (PD rosso) affrancata con tre valori da 1 p. rosso. Al retro transiti Wien e Triest (9.5.73) e arrivo a Ragusa (13.5.1873).

739

150,00

400,00

150,00 200,00 150,00

Pagina 125


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

737

738

740

ex 741

743 ex 742

746 745

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

751

743 * 744 * 745 * 746 * 747 * 748 * 749 * 750 * 751 *

752 * 753 *

752

DA PALERMO (Regno Due Sicilie) via Trieste a Zara (Dalmazia), lettera del 12 luglio 1851 (Ex Offo) dal Consolato di Austria in Sicilia con bollo ovale in rosso FRANCA di Palermo, al recto bollo circolare verde di transito via Napoli e al verso transito TRIEST (4.8) e arrivo a Zara (5.8). DA LIVORNO (Granducato di Toscana) via Trieste a Vienna, lettera del 24.8.1851 affrancata col valore da 6 cr. per il porto Toscana - Austria instradata "Via Trieste" (manoscritto) con arrivo a Vienna 30.8.1851. Da ZARA (Dalmazia) via Trieste a Livorno (Granducato di Toscana), fattura commerciale del 18.12.1858 affrancata col francobollo da 15 Kr. (2° emissione) messa a bordo della nave a Zara e obliterata a Trieste col lineare "Let.a arr.ta per mare". Giunge a Livorno il 28 dicembre 1858.

DA LIVORNO (Regno d'Italia) via Trieste a SABIONCELLO (Dalmazia), lettera del 24.5.1865 in porto assegnato tassata a Trieste per 26 Kr. (doppia distanza sarda + tripla distanza austriaca) con tampone nero "26". Al retro transito Genova, ambul. Torino - Desenzano (27.5), Triest (28.5), Zara 31.5 e arrivo a Orebich (2.6.1865). DA ROMA (Regno d'Italia) via Trieste a TRAU (Dalmazia), lettera raccomandata del 24.5.1875 affrancata con tre c. 10 + un c. 40 (Vitt. Emanuele II) annullati col numerale a punti "206". Al retro transito di Trieste (28.5), Spalato (29.5) e arrivo a Trau (31.5.75).

DA LODI (Regno di Sardegna) via Trieste a Zara (Dalmazia), lettera del 25.3.1860 affrancata col c. 20 Sardegna (tariffa al confine) tassata poi a Triest per 15 kr. (tariffa interna austriaca per la grande distanza). Arrivo a Zara 31.3.1860. DA CORFU' (Isole Jonie) via Trieste a Ragusa (Dalmazia), lettera del 16.5.1849 instradata "via Trieste" (manoscritto). Pagò 12 kr. + 12 kr. per il doppio viaggio di mare. Alla partenza è tassata per 3 pence (tassa interna jonica); giunge a Ragusa il 24.5.1849. DA COELN (Prussia) via Trieste a Malta (British Colony), lettera in porto assegnato del 14.9.1838 tassata a Corfù. Al verso manoscr. "2/6 e 1.4" importo pagato dal destinatario. Al recto (manoscr. rosso) "Posteggio estero jonico 2/2: 1.4" per posta estera in arrivo (scritta a Corfù).

MARCA DI SCAMBIO TRIANGOLARE "A 28" su lettera del 30.6.1858 in porto assegnato spedita da Syra (Grecia) via Trieste a Flaviac (Francia). La marca di scambio posta a Trieste il 19.7.1858, venne usata dal 1.1.58 alla fine del mese di aprile 1859 (scoppio della II guerra d'Indipendenza Italiana). Al recto manoscritto "15" e doppio cerchio rosso di entrata in Francia. Al retro Lyon e arrivo a Flaviac (23.7.1858).

LETTERA DA MILOS (Grecia) via Trieste a Londra (Inghilterra) spedita in data 17 marzo 1866. Al transito in Trieste viene impresso al recto il raro cachet in silbergroshen "8" e ad Aachen (sempre in nero) il cachet "8 1/2" inclusivo del transito belga. All'arrivo a Londra il destinatario pagò complessivamente 12 sgr. Insieme di pregio. DA CORFU' (Isole Jonie) via Trieste a FIRENZE (Granducato di Toscana), lettera spedita il 10.10.1843 in porto parzialmente pagato che riporta sul fronte varie tassazioni e bolli come "AT" ed il corsivo su tre righe "TRIESTE VIA DI MARE". All'arrivo a Firenze (19.10.43) viene apposto il bollo tondo "AUSTRIA N.

150,00 200,00 200,00 100,00 100,00 100,00 100,00 150,00

400,00 400,00 200,00

Pagina 127


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

747

748

749

753 750

757

758 756

760 759

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

754 755

754 *

755 * 756 *

MARCA DI SCAMBIO TRIANGOLARE "A/25" su lettera del 18.11.1858 in porto assegnato spedita da CorfĂš via Trieste per Lione (Francia). La marca di scambio apposta a Trieste, veniva impressa in base all'accordo Postale Franco-Austriaco del 1.1.1858. Il destinatario all'arrivo pagherĂ 10 (decime) come si evince da manoscritto al recto. Raro insieme in quanto si conoscono solo un paio di lettere provenienti dalle Isole Jonie con la marca di scambio A/25. "LETTERE ARRIVATE COL VAPORE DAL LEVANTE" bollo annullatore su lettera spedita da Taganrog (Russia) in data 22.8.1868 per Bordeaux affrancata con valori di Lombardo Veneto usati nel Levante 10 sd. + 15 + 15 sd. (nn. 44, 45). I francobolli venivano annullati a Trieste col lineare nero su tre righe; bollo di transito Paris 31.8 e arrivo a Bordeaux.

COL VAPORE VIA TRIESTE (manoscritto): la lettera, spedita da Venezia il 25 novembre 1870 affrancata col c. 60 (regno d'Italia) e diretta a Scutari, viene imbarcata a Trieste il 26 nov. su vapore del Lloyd Austriaco diretto ad Antivari. La missiva veniva tassata 15 kr. (manoscritto rosso) e ad Antivari veniva ulteriormente affrancata con francobollo turco da 1 piastra (porto del tragitto terrestre sino a Scutari).

500,00 350,00

250,00

762

Pagina 129


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

761

763 757 * 758 * 759 * 760 * 761 * 762 *

763 * 764 * 765 *

"CATTARO COL VAPORE" lineare su due righe apposto su lettera del 20.11.1861 in porto assegnato tassata con matita rossa per 35 kr. spedita da Cattaro (Dalmazia) per Tulcia (Turchia) dove giunge il 13 dicembre 1861. Al retro transiti di Triest, Gallatz, Ragusa.

DA GIURGEVO (Valacchia) via Trieste per CURZOLA (Dalmazia), lettera del 6.3.1861 in porto pagato 30 kr. con FRANCO lineare nero e instradamento manoscritto "Via Vienna - Trieste". Al retro transiti di Vienna, Trieste e arrivo a Curzola (16.8.61) MARCA DI SCAMBIO "A/25" apposta su lettera del 9.3.1859 in porto assegnato spedita da SALONICCO (Macedonia) via Trieste per MARSIGLIA (Francia). All'entrata in Francia bollo rosso doppio cerchio Autrice Culoz 21.3 e al verso transito di Lione (21.3). Insieme di pregio.

DA SALONICCO (Macedonia) via Trieste per GERA (Deutsches Reich), lettera del 30.9.1875 affrancata con soldi 10 di Levante Austriaco (nuova tariffa) instradata "via Brindisi". Al retro transito Triest (8.10) e arrivo a Gera in Sassonia.

DA COSTANTINOPOLI (Turchia - Rumelia) via Trieste per NINOVE (Belgio), lettera del 22.11.1867 in porto assegnato con instradamento manoscritto "Via Triest". Al recto cachet blu da 5 Sgr. apposto dall'Ufficio Cambio di Trieste e cifra "8" manoscritto rosso somma pagata dal destinatario. Al retro arrivo a Ninove (2.12.1867). Insieme pregevole.

POSTA OLTRESUEZ, lettera transoceanica dall'Australia (via Trieste) per l'Europa in data 7 ottobre 1858. La lettera imbucata a Sidney ed affrancata con due valori (uno mancante) della emissione 1855 transita per Melbourne in direzione Aden-Suez dove giunse il 5.12.1858; trasportata con tragitto terrestre attraverso il deserto egiziano viene imbarcata ad Alessandria il 7 dicembre con linea Lloyd Austriaco Alessandria – Corfù - Trieste dove giunse il 12 dicembre. Da lì con la ferrovia fino a Carlsruhe (15.12.1858). Insieme non perfetto ma affascinante. "PIROSCAFI POSTALI ITALIANI" cartella unico annullatore apposto a Cagliari, lettera spedita da Tunisi a Palermo (dove giunge il 10 maggio 1870) affrancata con striscia di 5 del francobollo da c. 40 (L20). Sulla lettera compare anche il bollo "Da Tunisi". Insieme raro corredato dai cert. E. Diena e Sorani.

(da) TUNISI per l'Italia, lotto di 3 lettere ed 1 fronte, una affrancata con valori di Regno d'Italia e tre con francobolli soprastampati ESTERO; tutte firmate Sorani (un certificato). "COI POSTALI ITALIANI" corsivo su lettera per Praga (Boemia), affrancata con 2 valori soprastampati "ESTERO" da c. 5 e c. 20 (nn. 3 + 11) annullati dal numerale a barre. A lato doppio cerchio Tunisi Poste Italiane in data 16.7.1879, al retro bolli di transito e arrivo.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

75,00 75,00 200,00 100,00 500,00

750,00 500,00 350,00 300,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

ex 764 765

768

767

766

769

771

770

Pagina 131


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

ex 779 ex 780

VOLI 766 * 767 * 768 * 769 * 770 * 771 * 772 * 773 * 774 * 775 *

E

AEROSTATI

1909, BRESCIA primo Circuito Aereo / Prove di Aviazione. Cartolina affrancata col c. 10 Leoni diretta in Francia e annullata Brescia 15.9.1909. Nel testo si parla di voli e Dirigibili.

1929 ZEPPELIN, aerogramma diretto a N. York affrancato col francobollo da 4 dm. e spedita il 15.5.29. Bollo figurato della Crociera "1 Amerikafahrt 1929" e al retro timbro di arrivo 3.8.1929. 1930, POSTA CATAPULTATA, busta con francobolli tedeschi diretta in USA. Bollo rosso figurato "Deutscher Katapultflug" / Europa New York sett. 1930.

1931 ZEPPELIN, volo dall'Egitto per la Germania. Aerogramma affrancato con francobollo egiziano Zeppelin del 1931 annullato Cairo 10 aprile 1931. Al retro bollo di arrivo di Friedrichshafen (13.4.31).

1931, ZEPPELIN. Cartolina affrancata con Germania 1 M. annullo Gleiwitz (5.7.31) per Berlino. Transito da Friedrichshafen 6.7.31 e cachet viola figurato. 1932 ZEPPELIN Tripolitania, cartolina raccomandata affrancata con due valori da 5 lire di p. aerea (Tripolit. n. 16) annullati a Tripoli Posta Aerea (10.9.32) diretta a Pernambucco (Brasile). Sul recto bollo figurato della Crociera (6 Sudamerikafahrt) e transito da Friedrichshafen. Al retro bollo di arrivo 16.9.32.

1932, "4 SUDAMERIKA FAHRT 1932", aereogramma dalla Danimarca per il Brasile affrancato con quattro valori locali annullati in data 30.4.32. In basso bollo del volo Berlin Friedrichshafen e cachet rosso figurato della Crociera. Al retro timbro di arrivo Pernambucco 5.5.32. ZEPPELIN, IV SUDAMERIKAFAHRT 1932, cachet rosso figurato su cartolina aerea affrancata con fr.lli inglesi, diretta in Brasile (3.5.32).

1933, Graf Zeppelin ROMFAHRT 1933. Cartolina affrancata con tre francobolli di Germania annullati Luftschiff Graf Zeppelin (29.5.33). Al retro bollo figurato della Crociera Roma 29.5.33. ZEPPELIN "Lancio su Napoli", cartolina spedita con lo Zeppelin il 29.5.33 "Romafahrt 1933", affrancata con due francobolli di Germania e diretta a Napoli (Napoli 30.5.1933).

POSTA MILITARE

776 * 777 *

Posta da Campo 871, guller del 17.6.1944 su fronte di cartolina della Aviazione affrancata con Propaganda di guerra da c. 25 soprastampata G.N.R. viaggiata per Vicenza. PRIMA GUERRA - CENSURA della corrispondenza per l'estero, lettera spedita da un ufficio di posta militare (probabile Intendenza di Corpo d'Armata) per la Svizzera (8.2.1917) affrancata per c. 25. Il censore ritagliò con la forbice la parte inferiore del guller togliendo cosi le indicazioni di provenienza. Al retro bollo di arrivo, fascetta di censura e bollo Milano Posta Estera.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00 100,00 250,00 120,00 125,00 250,00 175,00 220,00 180,00 200,00

200,00

200,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

773

775

ex 778 777

781

ex 782

FELDPOST UTILIZZATA 778 * 779 * 780 * 781 * 782 *

DA ITALIANI

ALBANIA, tre lettere censurate (1943/1945) dirette a Tolmezzo, Parma e Vicenza spedite dagli uffici della feldpost N. 56035, 57724, 41778.

CRETA tre lettere censurate tutte del 1944 dirette a Milano (2) e Budoia (UD) spedite dagli uffici della feldpost N. 13570, 57805, 35565.

ZAKYNTOS, Rhodos (2), Salonicco (1) quattro lettere censurate (1943/1944) dirette a Milano, Verona e Udine spedite da uffici della feldpost N. 06665, 57928, 58147, 16403. "SS FELDPOST" manoscritto su busta spedita da Salonicco in data 2.6.44 dall'ufficio feldpost N. 43243. Al retro bollo di arrivo e fascetta della censura tedesca. GRECIA, 10 lettere dirette in Italia scritte tra il 1943 ed il 1944; bolli o fascette di censura italiana e tedesca.

200,00 300,00 400,00 200,00 400,00 Pagina 133


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

783

804

813

803

CARTOLINE 783 *

LXXXI Battaglione CC. NN. d'assalto affrancata e viaggiata (dis. Piquillo).

785 *

Il Genio Militare della Tripolitania, affrancata con valori di Libia annullati Beleni/Ulid (Tripolitania) 14.12.1931.

784 *

786 *

787 *

788 *

789 *

790 *

791 *

792 *

793 *

794 *

795 *

796 *

797 *

II Raggruppamento Centurie Lavoratori, viaggiata con annullo AXUM (Eritrea) in data 17.7.1936. 41 Reggimento Fanteria Modena (A. O. I.), nuova dis. Summa. I Battaglione Benadir, nuova ediz. Boeri.

V° Gruppo Batterie da Montagna Indigeni, nuova (dis. D'Ercoli). Al retro bollo viola CAMPIONE. IV° Battaglione Arabo-Somalo, nuova dis. Ferrari.

VIII° ARABOSOMALO (Battaglione Leopardo), nuova dis. Grotti. XVII° Battaglione Coloniale NEBRI', nuova dis. Pisani.

IV° Gara di Regolarità per Autocolonne Militari 1934, nuova monocroma. ediz. Boeri. Divisione di Fanteria da Montagna VENEZIA, nuova ediz. Boeri.

Scuola Allievi Sottufficiali d'Artiglieria / Nocera Inferiore, nuova dis. Valdaro. GRUPPO SAHARIANO OCCIDENTALE, nuova (dis. Grotti).

Deposito R. L. S. Drappello S. P. Asmara nuova, ediz. Duval / Torino.

802 *

IV Battaglione Coloniale TOSELLI, nuova (dis. Vardaro).

805 * 806 *

75,00

75,00

50,00

50,00

70,00

50,00

50,00

50,00

100,00

70,00

50,00

XIII Battaglione Eritreo (Roma 1935) nuova e dis. Beltrame.

804 *

50,00

VII BATTAGLIONE LIBICO (dis. A. Canevari).

800 *

803 *

50,00

50,00

LXI Battaglione Coloniale / Nel Nemico la Gloria, affrancata e viaggiata nel 1939 (dis. Vardaro).

801 *

75,00

1° Battaglione Libico, nuova (dis. Tarenghi).

798 *

799 *

150,00

VI Battaglione Libico, nuova dis. Vivani.

XXIX Battaglione Coloniale AMARA, nuova (bilingue) dis. Vardaro.

XVI ERITREO (ediz. Arti Grafiche Milano). Cartolina nuova e bilingue.

CACCIATORI DEL GARDA / 16° Battaglione Volontari, affrancata e spedita da Brescia in data 7.9.1911 .

II Cacciatori d'Africa, nuova dis. Monaco (ediz. Alfieri Lacroix, Milano)

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

75,00

100,00

100,00

100,00

150,00

100,00 150,00 50,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

785

784

786

789

792

791 790

796

795

797

798

799

800

801

802

807

Pagina 135


LASER INVEST

805

A S TA P U B B L I C A

879

884

807 *

PRIMO BATT. CACCIATORI D'Africa, nuova.

809 *

Centro Automobilistico della Libia (ediz. Boeri). Affrancata e viaggiata da Garian (Tripolitania).

808 *

810 *

811 *

812 *

813 * 814 * 815 *

816 * 817 *

818 * 819 *

820 *

821 *

822 *

823 * 824 *

825 *

826 *

827 * 828 *

829 *

830 * 831 *

832 * 833 *

QUARTO ERITREO, data e località manoscritta Giado 29.9.1922 (dis. Miccichè). Prima Squadriglia Speciale AUTOBLINDATE (S). Nuova ediz. Boeri.

75,00

150,00

50,00

75,00

I GRUPPO SAHARIANO DELLA TRIPOLITANIA, cartolina nuova bilingue.

100,00

III GRUPPO SAHARIANO DELLA TRIPOLITANIA, cartolina affrancata e viaggiata da Sabba Fezzan (Tripolitania) in data 8.2.1930.

150,00

II GRUPPO SAHARIANO DELLA TRIPOLITANIA, cart. nuova bilingue.

3° Batteria Libica Cammellata, affrancata con Libia c. 20 e viaggiata in data 4.4.1934 per l'Italia. Cartolina monocroma (PROVA) dis. V. Pisani, nuova.

I LEGIONE LIBICA PERMANENTE TRIPOLITANIA, affrancata con Libia e viaggiata da Tripoli 20.12.1928 per l'Italia. I LEGIONE LIBICA PERMANENTE TRIPOLITANIA, nuova con cartoncino spesso.

DIVISIONE CC. NN. 1° Febbraio ! / A NOI ! (composiz. B. Lazuro e fr.lli). Cartolina monocroma viaggiata per l'Italia dalla P. militare N. 105 (manoscritto ...dal fiume Mareb... 30.12.1935). Divisione di Fanteria LEGNANO (dis. di Codognato). Affrancata e viaggiata. X° LEGIONE M. V. S. N. Montebello, cartolina nuova (ediz. Boeri).

COLONNA CELERE XIV in A. O. (dis. Rossi). Cartoncino nuovo (PROVA).

221 LEGIONE CC. NN. Fasci Italiani all'Estero (dis. Morbiducci). Affrancata con c. 20 Somalia e annullo P. M. 106 (5.2.36). BERLINO / ROMA, cartolina monocroma viaggiata da Bari a Bitonto (16.4.38) edita da Unione Prov. Fascista Lavoratori Agricoli Bari. VALSODO (Firenze) cartolina pubblicitaria nuova (dis. D'Ercoli).

XXII Battaglione Indigeni d'Eritrea (bilingue) cartolina nuova. Edizioni Duval. LXXXVI Battaglione Coloniale, cart. nuova a colori (dis. Ferrari).

LXII Battaglione Coloniale, affrancata con c. 25 Eritrea e viaggiata per l'Italia (1.4.1939). Ediz. Boeri. Non Conosco Ostacoli (LXXVI) Battaglione Coloniale A. S., nuova ediz. Boeri.

VI Compagnia AUTOMOBILISTI Mantova, cartolina nuova monocroma.

VI Compagnia AUTOMOBILISTI Mantova, monocroma color verdino, affrancata e spedita in data 5.12.1916 per Meldola (Forlì). Divisione Autotrasportabile MANTOVA, nuova a colori (ediz. Duval).

XX LEGIONE PO Mantova (M. V. S. N.), ediz. Boeri. Al retro la scritta a stampa Cartolina venduta dall'editore a solo scopo di collezione! (nuova e rara!). BRIGATA ABRUZZI (distaccamento di Este). Al retro programma Concerto Vocale Strumentale al Teatro di Este / Grande serata di Beneficenza.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

100,00

100,00

200,00 75,00

100,00 100,00

75,00

100,00 50,00 75,00 100,00

100,00

50,00

50,00 50,00

50,00

100,00 100,00 50,00

150,00 150,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

787

793

788

809

806 794 826

810

829

831

830 851

836

867

868 885 870

880 Pagina 137


LASER INVEST

808

816

A S TA P U B B L I C A

811

814

812

819

817

818

820

822

823

821

824

828 827 825

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m


LASER INVEST

21 maggio 2017

815

834 * 835 * 836 *

837 *

838 *

839 * 840 * 841 * 842 * 843 *

844 *

845 *

846 *

847 *

848 *

849 *

850 *

851 *

852 * 853 *

854 *

855 *

856 *

857 *

832

833

846

Ricordo degli Ascari a Roma, cartolina monocroma datata Roma 29 luglio 1912 affrancata e spedita a Firenze.

100,00

R. Accademia Navale corso Alcione, cartolina di stile futurista affrancata e viaggiata da Livorno a Firenze il 21.12.1939.

70,00

R. Accademia Navale, cartolina di stile futurista affrancata e viaggiata da Livorno nel 1940.

70,00

R. Accademia Navale (Corso 1934/1937) nuova di stile futurista (dis. Marchetti).

70,00

LITTORIALI della Cultura e dell'Arte / P. N. F. Venezia G. U. F., cartolina nuova.

50,00

LA DIVISA DEGLI ASCARI, cartolina nuova del 1936 con al retro motti bilingue (dis. Edgardo Nuzzo).

100,00

Guerra di Spagna, cartolina nuova serie O. M. S. a cura dell'Ufficio Storico della Milizia (dis. Tafuri).

75,00

Guerra di Spagna, cartolina nuova della serie O. M. S. edita a cura dello Ufficio Storico della Milizia (dis. Tafuri).

75,00

Guerra di Spagna, cartolina nuova a colori della serie O. M. S. edita a cura dell'Ufficio Storico della Milizia (dis. Tafuri).

75,00

ALPINI 2° Reggimento Artiglieria Alpina, cartolina nuova (dis. Vardaro) ALPINI Battaglione Intra, cartolina nuova (dis. V. Pisani).

50,00

ALPINI Battaglione CEVA, cartolina affrancata spedita da uff. di posta militare N. 203 il 28.3.1940. ALPINI, Battaglione SKYATORI Cavento, cartolina nuova (edit. Alfieri Lacroix Milano). ALPINI, Battaglione Alpini Sciatori, cartolina nuova di stile futurista (dis. Gambini). ALPINI, V Divisione Alpina Val Pusteria (Brunico). Cartolina nuova a colori. R. Guardia di Finanza, cartolina nuova a colori (dis. V. Pisani).

Guardia alla Frontiera, cartolina nuova a colori della R. G. di Finanza.

BOCCASILE, Regia Guardia di Finanza / Firenze. Cartolina nuova a colori.

BOCCASILE, Commissariato Militare, cartolina a colori viaggiata da Verona (31.8.,1943) alla P. M. 550 /Squadriglia MAS.

91° Gruppo da Bombardamento Marittimo, cartolina nuova a colori (Ed. Boeri).

50,00

50,00

100,00

75,00

50,00

75,00

50,00

70,00 150,00 50,00

R. Accademia AERONAUTICA (litogr. Manzoni Napoli), cart. nuova a colori.

50,00

R. Accademia Aeronautica, cartolina spedita da Caserta il 18.10.1936. Di stile futurista dis. da Chiaranti.

80,00

R. Accademia Aeronautica, Corso Integrazione. Cart. nuova a colori (litogr. Manzoni Napoli). R. Accademia Aeronautica Corso Marte, cartolina nuova a colori di stile futurista (dis. Cunico 1934).

50,00

70,00 Pagina 139


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

865

852

858 * 859 *

860 *

861 *

862 *

863 *

864 * 865 *

866 *

867 * 868 * 869 *

870 *

871 *

872 * 873 *

874 *

875 * 876 * 877 *

878 * 879 *

866

864

Corso EOLO (Accademia Aeronautica), cartolina a colori viaggiata da Bologna a Treviso (15.4.1933), di stile futurista. VII Gruppo Aeroplani da Caccia, cartolina nuova a colori (ediz. Boeri). Aeronautica Alto Tirreno, cartolina nuova a colori disegno Pisani. Scuola Osservazione Aerea, cartolina nuova (ediz. Boeri).

100,00

50,00

50,00

50,00

PARACADUTISTI, II Battaglione cart. nuova a colori. Al retro Cefalonia, Zante e Itaca.

125,00

CARABINIERI Reali MILANO, cartolina a colori (dis. Boccasile) affrancata e diretta a Orani (Nuoro) datata Cagliari 5 gennaio 1939.

150,00

Reparti PARACADUTISTI ...e la morte a paro a paro... (nuova a colori).

CARABINIERI Reali della Cirenaica / Festa dell'Arma Bengasi 5.6.1933. Nuova a colori. CARABINIERI REALI D'ALBANIA (bilingue), cartolina nuova a colori. Rara ma qualche punto di ossido.

CARABINIERI Legione Territoriale di Bolzano (dis. Boccasile) viaggiata da Bolzano a Firenze 20.2.1936.

VENEZIA 1899 / Prima Esposizione di Cartoline Postali Illustrate, cartolina nuova commemorativa ill. da Paggiaro. Al retro a stampa in rosso Ufficiale del Comitato per i Festeggiamenti (Regate, Serenate, Feste). Bella e rara.

RICORDO ADUNATE dei COSTUMI ITALIANI, Venezia (agosto / settembre 1928). Nuova. UDINE 1903, Le Maglierie Herion al Polo Nord (avviso di passaggio nuovo).

TEATRO LA FENICE 19 febbraio 1906 VENEZIA (La Cavalchina). Nuova a colori dis. da Paggiaro. CHOCOLAT Suchard (nuova a colori), al retro pubblicitĂ figurata del Cacao Suchard e indicazioni per chi scrive. Hotel Bolognese TRE ROSE (Venezia), nuova edita da Zanetti Venezia.

Concorso Motonautico Internazionale di VENEZIA LIDO 1929. Cartolina doppia a siparietto con all'interno percorso del Circuito A e B. Nuova disegnata da Codognato. Rara. VENEZIA 1907, cartolina Ufficiale Commemorativa (affrancata ma non viaggiata) del VII Concorso Ginnico (ediz. Dorigo Venezia).

PONTE di BRENTA 1901 (Padova) cart. nuova edita in occasione dell'Inaugurazione Ippodromo (ediz. Donaudi Padova).

VENEZIA Prima Esposizione Regionale Arte Veneta del 1913, viaggiata (Venezia 22.4.1913).

Esposizione di Bambole Artistiche Venezia aprile / maggio 1900, cartolina nuova disegnata da G. Battista (Colonia Alpina S. Marco).

ESPOSIZIONE DI BAMBOLE ARTISTICHE Venezia 1900, cartolina nuova di stile liberty (Colonia Alpina San marco) disegnata da G. Battista.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

75,00

150,00 50,00 100,00 100,00

50,00

50,00

100,00 50,00

40,00

250,00 50,00 100,00 50,00

50,00 100,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

837 838

835 834 840

839

842

841

844

843

845

847

850 849

853

848

Pagina 141


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

855

856 857

854

860 858

861

859

863

869

872

862

873 877

875 w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

882


LASER INVEST

21 maggio 2017

874

876

883

871 880 * 881 *

882 * 883 * 884 * 885 * 886 *

"Saluti da Mestre" cartolina ricordo per il conferimento alla città, della medaglia d'oro (3.4.1899), per l'eroica sortita di Marghera. Viaggiata.

75,00

R. Tafuri (Venezia), cartolina nuova (diversa dalla precedente) di stile liberty, edita a Stoccarda.

50,00

R. Tafuri (Venezia), cartolina nuova stile liberty edita a Stoccarda.

COPPA MIRAGLIA Gare di Idrovolanti a Venezia, cartolina nuova (dis. Maga) con al retro alcune pubblicità sul tema. Rara. COPPA SCHNEIDER 25 sett. 1927. Viaggiata da Venezia a Treviso durante la gara (26.9.1927). Rara.

Viaggio da Bracciano a Venezia del Dirigibile Militare Italiano (2 sett. 1910). Viaggiata da Venezia a Roma.

X FLOTTIGLIA MAS. La più rara cartolina del Btg. Lupo del Reggimento San marco, spedita in franchigia da Posta da Campo 781 il 18.5.44 per Lucca.

50,00

200,00 100,00 50,00 6.000,00

886 fronte - retro

Pagina 143


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

893

LEVANTE AUSTRIACO - AUSTRIA 887 * 888 q

889 q 890 * 891 * 892 *

893 *

894 * 895 *

LETTERE ARRIVATE PER MARE VARNA (22.3.72), bollo in cartella annullatore di tre valori del Levante Austriaco da 3 sd. + 10 + 10 sd. su lettera da Costantinopoli a Livorno "Via di Trieste" (manoscritto) imbucata su nave diretta a Varna in Bulgaria. Al retro transiti di Vienna, Verona e arrivo a Livorno.

DA COSTANTINOPOLI (Turchia) via Trieste per GENOVA (Regno d'Italia), fronte di lettera affrancata con otto francobolli da 10 sd. del Levante. Essendo l'affrancatura insuffic. venne apposto il lineare "CRED. AUS. s. di 20". All'arrivo a Trieste i francobolli vennero annullati col lineare "LETTERE ARRIVATE COL VAPORE DAL LEVANTE". Il segnatasse da 5 lire venne annullato a Borgo Pila (12.11.1870) in provincia di Genova.

LETTERE ARRIVATE COL VAPORE DAL LEVANTE, fronte di lettera da Costantinopoli a Genova via TRIESTE con affrancatura tricolore di Levante 3 + 5 + 15 sd. annullati Costantinopoli (14.2).

Lettera DOPPIO PORTO da Costantinopoli a Limoges (Francia) in data 7.12.1871 affrancata con due 10 sd. + 50 sd. della 1° emissione di Levante Austriaco con timbrino PD (pagato a destino). Instradamento manoscritto "Via Brindisi" con bollo di arrivo al retro a Limoges in data 15.12.1871. Firma A. Diena. E' molto raro l'uso del 50 sd. in un doppio porto.

Lettera da Smyrne (Anatolia) via Trieste per LONDRA spedita il 2.7.1865 e affrancata con tre 15 sd. di Levante Austriaco. La lettera in porto pagato a destino (P.D. rosso) reca l'instradamento via Trieste (manoscritto) e cachet "WF 14" in nero rossastro. Bollo di arrivo a Londra. INTERO postale da 4 soldi (1° emissione) in uso nel Levante presso gli uffici postali austriaci. La stampa di questa cartolina con la cifra "4" a gamba stretta è raro. E' estremamente raro il suo uso in Palestina con annullo Gerusalemme (27.11). La cartolina postale spedita il 27.11.1874 per Grosslangheim (Bayern) transitò per Trieste in data 11.12.74 e giunse a destino il 13.12.74; insieme raro corredato da expertis Norman J. Collins del 1997.

Lettera spedita da Beyrut (via Trieste) per MAINE (USA) in data 22 ottobre 1872 affrancata per 75 sd. con 15 francobolli di Levante austriaco da 5 sd. annullati col bollo a cerchio di Beyrut. Due valori che si trovavano al retro sfuggirono all'annullamento di partenza cosi a Trieste il CONTROLLORE si premurava di farlo usando il timbro lineare prefilatelico del 1839 TRIESTE. Il 7 novembre la lettera transitava per N. York. Importante affrancatura "transatlantica" non perfetta ma di eccezionale fascino.

Intero postale di Italia da c. 7 e 1/2 spedito da Bressanone a Verona il 10.6.1902 affrancato con due valori di Austria da 1 e 2 h.; bollo di arrivo e firme Sorani + E. Diena.

DA CAPODISTRIA (Kuestenland) via Trieste a Udine (Regno d'Italia), intero postale da 5 Kr. spedito il 22.2.1870 con AFFR. INSUFF. Tassata in transito a Trieste con manoscritto rosso "5" che all'arrivo a Udine viene commutato con segnatasse d'Italia da c. 50. La differenza di 7,5 kr. tra Italia e Austria viene compensata col lineare Cred. Aus. 7 (a matita).

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

200,00

200,00 100,00 750,00 150,00

750,00

1.500,00 500,00 100,00


LASER INVEST

21 maggio 2017

896 *

892

890

Lettera d'accompagnamento per pacco in porto assegnato da Alessandria d'Egitto per via mare sino a Trieste e poi per Berlino. A Trieste venne affrancata con marca da bollo da 5 kr. annullata Triest 24.12 e poi spedito per ferrovia via Vienna per Berlino (arrivo 29.12).

175,00

DA PARIGI via Trieste a Vienna (forwarder) per Firenze (Granducato), lettera affidata al forwarder Bowles Brothers di Parigi il 10.2.1859 con affrancatura francese composta da tre c. 20 con in basso PD rosso. Giunge a Vienna il 12.2.59 e viene rispedita con PD nero. Transita da Triest (18.2), Venezia (19.2) e giunge a Firenze il 20.2 dove viene tassata per 2 crazie.

175,00

FRANCIA

897 *

898 *

Lettera da Trouville s/Mer via Trieste per BUCAREST (Romania) spedita il 27.8.1871 affrancata con due c. 40 annullati "403". Timbrino PD rosso e al retro transito di Trieste (30.8) e arrivo 3.9.71.

100,00

GRECIA

899 * 900 * 901 *

DA VENEZIA (L. Veneto) via Trieste a CORFU' (Greece), lettera del 31 luglio 1865 in porto assegnato, tassata a Trieste in data 1.8.65 con segno a matita blu. All'arrivo a Kerkyra (25 luglio 1965) la lettera è tassata per 95 lepta (manoscritto rosso) e pertanto affrancata con tre valori di Grecia da 5 + 10 + 80 lepta.

175,00

GRECIA due lettere affrancate, una del 12.8.1869 diretta ad Atene in porto assegnato manoscritto "Pour la vie de Trieste" è tassata all'arrivo per 85 lepta (5 lepta + 80 lepta); l'altra da Patrasso a Vienna (17.1.1871) con PD rosso - franca a destino - affrancata con tre diversi valori di Grecia 20 + 10 + 40 lepta. Al verso transiti di Corfù, Trieste e arrivo a Vienna 3.2.1871. Lettera in porto assegnato spedita da Costantinopoli a Syra il 22.10.1873. Giunta inspiegabilmente a Trieste (9.10.73) veniva disinfettata al Lazzaretto di Santa Teresa e riceveva il lineare su tre righe Lettere Arrivate Col Vapore dal Levante. Al retro arrivo a Syra (4.10.71) e tassa con tre valori di Grecia da 10 + 20 + 40 lepta.

250,00 200,00

OLTREMARE

902 *

VICE REALI POSTE EGIZIANE - CAIRO (26.10.1871) su piccola busta diretta a PEST (Ungheria) affrancata in tariffa per l'Europa con due francobolli locali da 1 piastra + 20 para + bollo "FRANCA" posto ad Alessandria che indicava che il porto a destino era soddisfatto dai francobolli applicati. Al recto instradamento manoscritto "Via Triest" e al retro arrivo a Pest (1.11).

200,00

Pagina 145


LASER INVEST

A S TA P U B B L I C A

887 888

889 891

898

894

899

902

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

ex 900

901


21 maggio 2017

903 904 * 905 *

906 *

907 * 908 § 909 * 910 *

VARIE, LOTTI, COLLEZIONI TEMATICHE

LASER INVEST

LIBRI ANTICHI dal 1600 al 1700 (20 volumi), documenti del Risorgimento (1848/1849) e Repubblica Veneta e un migliaio di giornali.

5.000,00

STRADE FERRATE TOSCANE, 9 lettere complete di testo: Strada Ferrata Leopolda, Strade Ferrate Lucchesi, Strade Ferrate Livornesi, Strade Ferrate Centr. Toscane, etc. Tra queste una lettera affrancata col 2 cr. Inoltre avviso del 1854 coi cambi di orari delle FERROVIE Toscane riguardo al trasporto postale.

200,00

PREFILATELICHE, bel lotto di circa 40 lettere con buona varietà di annulli del Lombardo Veneto.

150,00

PREFILATELICHE del Veneto, lotto di 15 lettere con buona varietà di annulli.

MEDICINA – SANITA', lotto composto da manifesti del 1842 e 1855 ed alcune decine di lettere o cartoline tra i quali si menzionano lettera del 1826 con "tagli" e tracce di fumigazione (Livorno), bollo ovale "Deputaz. di Salute di Trani" e bollo verde "Commiss. Vaccino di Fermo" (1870). LOMBARDO VENETO lotto di 2O tra francobolli usati e frammenti con ottima varietà di annullamenti. Firme E. Diena, Sorani e Vaccari (prevalentemente).

80,00

100,00 300,00

LOMBARDO VENETO, sei belle lettere affrancate, di cui 4 bicolori e due raccomandate con annulli di Battaglia, Brescia, Milano, Legnago. Alcune firme, E. Diena, Chiavarello, Raybaudi, Gazzi. 1.000,00 INTERI POSTALI di Lombardo Veneto, bella e varia collezione composta da 45 buste postali (3 nuove). Notate firme peritali di Raybaudi, Sorani, Caffaz, A. Diena, Em. Diena, Fiecchi, L. Gazzi. Insieme non comune.

750,00

ANTICHI STATI E REGNO D'ITALIA, lotto composto da 4 lettere: una di Toscana con 2 crazie, una di L. Veneto con il 5 soldi della IV emissione e due del Regno d'Italia. Da esaminare.

350,00

911 */§ ANTICHI STATI E RISORGIMENTO ITALIANO. Collezione composta da francobolli usati, lettere e giornali del periodo 1859-1861. Firme peritali e 12 certificati Diena, Raybaudi, Sorani, Vaccari. Notati: francobolli della seconda emissione di Sardegna (nn. 4 - 6) con il quaranta centesimi su frammento con annullo "Verbano - 30 Giugno", falsi di Napoli (4 pezzi), francobolli del governo provvisorio di Toscana, Romagne, Parma e francobolli di tutti gli antichi Stati. 6 Lettere di cui una da Montichiari a Toscolano del 1 ottobre 1859, una da Parma a Chambery affrancata insufficientemente con 20 c. di Sardegna del 5 settembre 1860, e lettere della luogotenenza del 16 febbraio 1860 con 2 grana. 1.000,00 912 *

913 * 914 *

915 * 916 * 917 *

918 *

919 *

REGNO D'Italia "Ferro di Cavallo", collezione composta da 23 lettere affrancate e da un frammento. Notati primo, secondo ed ultimo giorno d'uso, bolli di navigazione, bolli occasionali, Debito Italiano, Tagli di disinfezione, destinazioni, spostamenti della soprastampa. Firme peritali ed alcuni certificati. REGNO D'Italia, insieme composto da oltre cento pezzi (lettere e cartoline etc.): notate assicurate di alto valore, usi al Fermo Posta, Raccomandate, Espressi, p. pneumatica, Recapito con valori ordinari, Assicurativi, fascette e bolli di censura, tariffe ridotte, "Al Mittente Impossibile Inoltro", Imperiale con annullo Praga (1937), un fronte completo di lettera da S. Marino (F11T) su c. 20 Italia, etc.

250,00

REGNO D'ITALIA, storia postale. Vastissimo insieme di lettere, interi, posta militare, del periodo 1863/1950 in albums e scatoloni. Notata piccola collezione di storia postale delle Marche.

1.250,00

REGNO D'ITALIA, 4 lettere affrancate con francobolli della IV di Sardegna (c. 5, c. 10, c. 40) e Regno d'Italia (Litografico) varie destinazioni Castelfranco, Napoli, Roma e Lione. Insieme ben conservato.

ANNULLI di ALBERGHI collezione composta da circa 260 pezzi (cartoline o lettere affrancate) a partire dal 1894 tutte con annulli alberghieri. La collezione, suddivisa per regioni italiane, è montata su 5 albums, e si sviluppa in 4 periodi storici caratterizzati da differenti normative di gestione degli Uffici Postali Italiani. Ciascun documento è corredato da esauriente didascalia. La qualità è ottima e le raccomandate presenti (veramente rare) sono eccellenti. Di grande rilevanza è lo studio degli UFFICI PARTICOLARI, aperti su richiesta degli Alberghi e probabilmente dislocati all'interno dell'albergo stesso. "Il servizio Postale e gli ALBERGHI in Italia" collezione montata su un album Safe riguardante le emissioni PUBBLICITARIE a partire da fine '800. Da notare il primo biglietto postale del Regno (cent. 5) con soprastampati annunci pubblicitari tra i quali quello dell'Hotel Marini a Roma (distribuito gratuitamente), due interi da c. 10 viaggiati nel 1895 e nel 1897 con al verso répiquage di 2 differenti Alberghi, telegrammi e interi degli anni '20 con pubblicità di alberghi (oltre 25 pezzi).

3.500,00

REGNO D'ITALIA, "Il Servizio della corrispondenza per l'Estero durante il Regno di V. Emanuele III". Collezione composta da 49 lettere tutte in tariffa e con bollo di arrivo, montate su fogli da esposizione (1 album).

100,00

2.000,00

2.000,00 4.000,00

Pagina 147


LASER INVEST 920 *

A S TA P U B B L I C A

"LE AFFRANCATURE MECCANICHE ROSSE". Comparse in Italia nel 1927 rientrano di diritto nel servizio postale degli ALBERGHI. Molto diffuse in altri settori commerciali solamente 6 ALBERGHI le usarono nel periodo 1927/1950. Collezione composta da 16 buste montate su fogli da esposizione tra cui fanno spicco "Albergo Cascata del Toce", "Danieli Royal Excelsior Venezia", "Hotel la Villa Bolzano", "Lloyd'S Baia Hotel Vietri s. Mare", "Bari Palace Hotel", "Marmolada Malga Ciapela", "Mondial Casa Albergo Rapallo". Da esposizione.

921ii/i STOCK DI COMMERCIANTE. REGNO D'ITALIA, OCCUPAZIONI, FIUME, ZARA, REPUBBLICA ITALIANA, EUROPA, SAN MARINO, WALT DISNEY (32 albums ed una cartelletta). 922 *

923 * 924 * 925 * 926 * 927 * 928 * 929 *

ACCUMULAZIONE di Guerra di Spagna e Posta da Campo della RSI: 1 album con circa 70 tra lettere e cartoline.

R. S. I. / EMERGENZE TASSE ANOMALE, collezione composta da 112 oggetti postali dalla R. S. I. alla Repubblica italiana (2 grossi albums). Molte firme peritali e parecchi certificarti. R. S. I. EMERGENZA, importante lotto composto da 21 oggetti postali con uso anomalo di Pacchi postali, Marche da bollo, Segnatasse, Recapito autorizzato assieme a valori ordinari. Firme peritali e 11 certificati.

CROCE ROSSA, 23 pezzi tra cartoline, lettere, annulli meccanici rossi, francobolli, prigionieri di guerra (anche di R. S. I.). Notata luogo di sepoltura A. Hofer e bollo rosso del VI Treno Ospedale. EMERGENZA, R. S. I. lotto composto da una trentina di oggetti postali variamente affrancati: pacchi postali, segnatasse, marche da bollo usati in emergenza (1944/45). Notati busta con G. N. R. (in tariffa) + marca "Tassa Trasporto" ed un modello "77".

EMERGENZA, R. S. I. bel lotticino composto da 9 pezzi con affrancature d'emergenza (Marche, pacchi postali, segnatasse con ordinari). Due firme peritali. R. S. I. / G. N. R. / LUOGOTENENZA, 13 oggetti postali dal 1944 al 1946 con affrancature d'emergenza, quattro certificati (Raybaudi, E. Diena, Sorani).

REPUBBLICA ITALIANA, lotto di 4 lettere anche con affrancature MISTE e valori "gemelli" da c. 50, L. 3, L. 10 (Democratica + luogotenenza, Democratica + Regno). Insieme interessante. Un certif. Raybaudi ed una firma Sorani.

930ii/i REPUBBLICA ITALIANA, album con migliaia di fr.lli dal 1945 al 1970.

931 ii REPUBBLICA ITALIANA oltre 100 fogli integri (tra il 1949 ed 1980) + spezzature in 3 cartelle (anche serie complete).

932ii/i REPUBBLICA ITALIANA, SAN MARINO E VATICANO. Collezione molto avanzata di Repubblica (dal 1945 agli anni 90, inclusi servizi), San Marino dal 1959 al 1989 e Vaticano dal 1959 agli anni '90. Insieme di pregio seppur con qualche difetto dei fogli Marini (scotch).

933ii/i REPUBBLICA ITALIANA - Servizi - accumulazione con migliaia di francobolli in 3 albums di: Posta aerea, Pacchi Postali, Trasporto pacchi, Segnatasse, etc. Insieme di non comune reperibilitĂ . 934 *

935 * 936 * 937 * 938 * 939 *

REPUBBLICA Italiana "falsi" per frodare la posta, un album contenente 32 francobolli nuovi e 10 tra buste o cartoline affrancate (una raccomandata) regolarmente passate per posta. Due certificati (Ray e Diena).

350,00 5.000,00 750,00 10.000,00 2.500,00 70,00 225,00 100,00 750,00 350,00

1.000,00 300,00 1.000,00 400,00 250,00

LUOGOTENENZA (emergenza), lotto composto da 7 lettere con affrancature miste d'emergenza: pacchi, marche da bollo, marche usate come segnatasse, R. S. I. usata in luogotenenza, etc. (sei firmate Sorani, 2 certificati). 1.000,00 LUOGOTENENZA, lotto composto da 11 oggetti postali con affrancature miste e d'emergenza. Prevalentemente firmate Sorani (tre certificati). Insieme molto interessante.

LUPA DI BARI, 10 lettere o cartoline: usi con "T" di tassa, annulli muti, dentellatura mista (10 e 1/2 x 10 e 3/4), un uso a Viano (RE), una STAMPA doppia usata a Potenza, una firmata Raybaudi.

ZONA ALLUVIONATA, due buste in franchigia, una da Verona (12.12.1951) col bollo ovale della Prefettura e "Centro Raccolta S. Nicolò / Verona", l'altra da Brescello 5.1.52 a Milano (bollo di arrivo) con bollo ovale per la franchigia della C. Rossa Alluvionati di R. Emilia. VATICANO. Collezione di storia postale con corrispondente per l'interno. Insieme di pregio su fogli con didascalie, notati espressi, raccomandate e assicurate. Presenti le Ordinanze relative alle varie emissioni.

940ii/i VATICANO, collezione avanzata dal 1929 al 1980 con servizi. Notata Archeologia, Graziano, Stampa Cattolica, Cupoloni, Giuridico. Catal. calcolato dal proprietario 7.700 euro circa. 941 ii VATICANO dal 1958 al 2000 in quartine, praticamente completa. Alto valore facciale.

942ii/i VATICANO accumulazione di migliaia di francobolli dal 1929 al 1990. Valore di catalogo del proprietario circa 7.000 euro.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

1.000,00 200,00 70,00 2.500,00 400,00

300,00 350,00


21 maggio 2017

LASER INVEST

943ii/i VATICANO, 5 albums pieni di francobolli dal 1929 al 2000 compresi servizi, posta aerea, etc.

944ii/i SAN MARINO enorme accumulazione di migliaia di francobolli nuovi dal 1877 al 1965 (ordinaria e servizi) in 2 grossi albums. (Catalogo calcolato dal proprietario circa 40.000 euro). 945 * 946

947 * 948 * 949 950 * 951 * 952 *

953 *

954 * 955 * 956 * 957 *

958 * 959 * 960 * 961 * 962 * 963 * 964 * 965 *

350,00 2.000,00

SAN MARINO, circa 30 tra lettere e cartoline affrancate dal 1910 al 1970 (notate 10 FDC "Elicottero"). 150,00 TRIESTE durante l'occupazione tedesca dell'Alpenvorland e durante la R. S. I. un album con un centinaio di documenti, lettere intestate "Der Oberste Commissar", "Organizzazione Todt", "G. N. R. 6° legione territoriale", "Brigata Nera Tullio Cividino", etc. DAL KUSTERLAND alla Venezia Giulia, mutamento della sovranità territoriale attraverso l'ufficio postale di Trieste (1918 -1 921). Una trentina di oggetti postali (lettere, telegrammi, interi, etc.) montati su 16 fogli da esposizione in un album. SIGILLI in ceralacca al retro di oltre 150 buste di servizio tutte della Società Anonima Triestina di Trasporti dal 1890 al 1925. Inconsueta collezione ben conservata. TRIESTE VARIE, insieme di circa 200 pezzi tra documenti, certificati di nascita, pagelle, etc. dall'inizio del 1900 agli anni '30.

OCCUPAZIONE di Trieste, collezione composta da centinaia di documenti, lettere, cartoline, telegrammi, giornali, minute etc. del periodo 1945/1947 contenute in un grosso raccoglitore e fogli da collezione. Notate ricevute di ritorno del periodo maggio - giugno 1945.

TRIESTE 1918/1951, tre albums che contengono documenti, lettere, cartoline, minute ed altro del periodo. Inoltre 2 albums di francobolli del periodo. TRIESTE, bella collezione composta da centinaia di TRELEGRAMMI (1940/1947) in un album. TRIESTE Magazzini Generali, centinaia di documenti del periodo 1944/1950 in due albums.

AMGFTT e AMGVG, circa 35 tra lettere e ricevute d'impostazione dal 1947 al 1953 con valori soprastampati o non affrancate. OCCUPAZIONE di TRIESTE, collezione composta da parecchi documenti, lettere, cartoline, minute, etc. del periodo 1945/1947. Notate ricevute di ritorno del periodo maggio - giugno 1945 su fogli da collezione. POSTA MILITARE "Etiopia" corrispondenza all'intero dell'A. O. I. (1936/1939). Sedici fogli da esposizione contenenti 17 lettere affrancate (6 raccomandate).

200,00 1.500,00 500,00 75,00 3.000,00 300,00

100,00

100,00 100,00

3.000,00 1.000,00

COLONIE Italiane "L'Etiopia" due albums Mariotti contenenti 79 pezzi (di cui 21 raccomandate) tra lettere, cartoline, interi postali e giornali locali tutti affrancati nel periodo compreso tra il 1936 e il 1941 per un totale di 60 fogli da esposizione. Tutta la corrispondenza è diretta in Italia ed evidenzia usi particolari come Fermo Posta, tariffe ridotte militari, stampe, stampe periodiche di II mano, espressi, raccomandate aperte, R. R., via aerea, francobolli ordinari usati come marche. Annulli di uffici civili e di Posta Militare. 4.000,00 COLONIE Italiane, circa 100 assegni della Banca d'Italia di Addis Abeba quietanzati prevalentemente con marche da bollo delle colonie (1937/1939).

PRIGIONIERI DI GUERRA in Germania, studio particolareggiato sull'uso degli annulli muti usati negli Stalag da nostri soldati (1943/1944). Un album contenente complessivamente 29 pezzi. FELDPOST scritte da soldati Italiani: 46 lettere, cartoline, interi (di Jugoslavia) spediti da uffici della Feldpost dislocati in Italia e in Europa tra il 1943 ed il 1944. PRIGIONIERI di GUERRA italiani (II guerra), un album contenente oltre 80 lettere o cartoline provenienti da diversi campi di prigionia alleati.

100,00 200,00 250,00 200,00

COLONIE ITALIANE, tre albums contenenti una collezione montata su oltre 120 fogli da esposizione. Possedimenti Italiani nel Mar Rosso, Eritrea, Somalia italiana Meridionale, Protettorato del Benadir, Libia, Somalia, A. O. I. La collezione si sviluppa considerando le tariffe e le affrancature per l'Italia e per l'estero oltre ai servizi accessori. Vie di mare, tassazioni e pacchi postali. 15.000,00 ERITREA e la sua Storia postale. Due classificatori contenenti circa 90 tra lettere affrancate e interi con destinazioni anche estero. Notate parecchie lettere con segnatasse soprastampati, raccomandate, via aerea ed alcuni annulli di Messaggeri. Alcune firme peritali. POSTA MILITARE 2° Guerra "1° BASE TRADOTTE VERONA", collezione montata su 1 album composta da un centinaio tra cartoline e franchigie a partire dal 23.1.1942. Interessanti gli elenchi col percorso e le stazioni delle tradotte per la Russia dal 17.11.42 al 16.3.1943.

OCCUPAZIONI STRANIERE DELLE NS COLONIE, lotto composto da due cart. Ill. di Tripoli dirette in Italia e da un fronte di lettera con valori soprastampati "B. A. Tripolitania" + tre lettere affrancate con valori soprastampati M. E. F. di cui due spedite da Rodi.

1.500,00 500,00 200,00

Pagina 149


LASER INVEST 966 * 967 * 968 * 969 * 970 * 971 * 972 * 973 * 974 § 975 * 976 * 977 978 * 979 *

980 * 981 * 982 * 983 *

984 * 985 * 986 * 987 *

A S TA P U B B L I C A

ALPENVORLAND, D. D. Dienstpost Triest e Pola. Collezione composta da 14 documenti tra lettere e interi (due raccomandate) in tariffa e affrancate con francobolli tedeschi da 12 pf. Compongono il lotto anche due raccomandate affrancate spedite dall'ufficio della Dienstpost di Pola. POSTA MILITARE 2° Guerra, 16 documenti non affrancati coi guller dei seguenti uffici militari: 6, 14 (due), 15, 46 (due), 47, 53 (due), 118, 211, Bologna Concentr. Posta Militare (viola), Direzione Postale 4° Armata, Direzione Postale 7° Armata.

INTERI POSTALI DI REPUBBLICA ITALIANA. Bella collezione di centinaia di interi postali nuovi e viaggiati del periodo 1950/2000. Notati molti interi viaggiati per destinazioni estere in tariffa. Insieme di pregio. CARTOLINE di Trieste, collezione composta da un centinaio di cartoline illustrate e viaggiate tra il 1897 ed il 1950 a partire dalle GRUSS, montate in un album porta-cartoline.

CARTOLINE della prima guerra, lotto composto da una cinquantina di pezzi (nuovi o viaggiati) con buone presenze: una di Brunelleschi (omaggio officine Ricordi), una di Scorzon (edita a favore ufficiali e soldati ciechi di Villa Albrandini), 4 di Italo Cenni ed una buona selezione del "Prestito". CARTOLINE reggimentali. Collezione composta da oltre 80 pezzi nuovi e viaggiati prevalentemente dei primi '900 (un album).

350,00 400,00 1.000,00 250,00 100,00 100,00

LA PUBBLICITA', un album contenente oltre 100 pezzi tra lettere e cartoline con intestazioni di ditte e raffigurazioni pubblicitarie, tra queste una cartolina-cartoncino con pubblicità firmata Boccasile. 100,00 INTERI POSTALI "Opere del Regime", 1 album contenente 112 pezzi da c. 15, c. 30 e c. 75. Molto ben conservati e poche ripetizioni.

1.500,00

EUROPA, grande accumulazione in albums di francobolli di Francia, Germania, Spagna, Turchia, SMOM nuovi ed usati. Inoltre lettere affrancate con valori commemorativi di eventi sportivi. 1.250,00 GERMANIA dagli antichi Stati alla Dienstpost, 1 album contenente circa 150 lettere affrancate (o interi o cartoline). Notati voli, raccomandate, Berlino, inflazione, etc. NAVIGAZIONE, bella collezione montata su 1 album composta da oltre 70 lettere (affrancate e non) tutte con didascalie relative al percorso. Molti annulli di Navigazione apposti a bordo delle navi.

NAVIGAZIONE a VAPORE del LLOYD Austriaco, un prospetto con i viaggi dei battelli da Trieste per l'Oriente e viceversa e relative tasse per il trasporto della corrispondenza (Vienna 7.7.1857) ed un opuscolo datato Trieste 31.5.1854 con bella stampina dell'Arsenale del Lloyd. NAVIGAZIONE vie di mare, collezione composta da oltre 50 lettere tutte con transito da Trieste in navigazione nel Mediterraneo da e per il Levante. Periodo 1837-1875; montate su fogli con didascalie. TESSERE politiche, una trentina di pezzi del periodo fascista in un piccolo album.

TRIESTE, BIGLIETTI ferroviari, spettacoli, curiosità etc. Un centinaio di pezzi tra il 1910 ed il 1930 in un album.

NAVIGAZIONE e vie di Mare, lotto di un paio di dozzine di pezzi tra lettere del 1800 e bollettini pacchi provenienti dal Levante, e di relativi documenti di accompagnamento anche con annulli ottagonali di piroscafi (vedi Zara 30.10.1922). Notate alcune lettere del 1866 per Trieste spedite da Calamata (Grecia). AREA ITALIANA - Regno, San Marino, Trieste, Vaticano. Lotto composto da centinaia di lettere di storia postale e FDC del periodo. TEMATICA SPORT. Lotto composto da centinaia di lettere e cartoline tutte con affrancature o annulli a carattere sportivo. Notate molte FDC.

TEMATICA SPORT. Piccola collezione composta da circa 30 fra lettere e cartoline affrancate con serie cpl. e non di avvenimenti sportivi. Notate: Olimpiadi lituane 1938, Giochi di Sokols 1934 con annullo Zagreb STADION, etc. Inoltre due rari interi postali datati 1883 e 1895 di Canada e Australia.

TEMATICA OLIMPIADI 1936-1968, lotto composto da circa 19 buste con affrancature di tutto il mondo e timbri commemorativi delle Olimpiadi 1936/1968.

VOLI ZEPPELIN e Servicio Aereo Transatlantico, lotto composto da 22 lettere e cartoline prevalentemente firmate G. Biondi (alcune non viaggiate).

VOLI - 1958/1965, lotto composto da decine di aereogrammi di tutto il mondo con annulli commemorativi di primi voli.

w w w. l a s e r i n v e s t . c o m

750,00 500,00 100,00 1.000,00

100,00 75,00 350,00 300,00

350,00 300,00 100,00 150,00 100,00


21 maggio 2017 988 * 989 * 990 * 991 * 992 993 * 994 *

LASER INVEST

NAVIGAZIONE con transito "Via Trieste", bella collezione con esaurienti didascalie (circa 60 lettere affrancate e non) montate su fogli da esposizione contenuti in 1 album.

1.500,00

NAVIGAZIONE, bell'insieme composto da 11 lettere (affrancate e non) con bolli di navigazione e transito da Trieste.

350,00

SPAGNA, un album contenente 62 lettere affrancate con valori del primo periodo. Ottima conservazione.

350,00

EUROPA e OLTREMARE, due albums contenenti 98 lettere affrancate (anche con francobolli classici), una carta geografica a colori del 1811 raffigurante la Guinea (stampata a Praga) e 25 cartoline (anche con dirigibili).

350,00

DISCHI in vinile: collezione composta da alcuni dischi anni 1960/70 di autori famosi quali: Joan Baez, The Seekers, Chet Baker, Ray Charles, Simon and Garfunkel, The Beatles.

500,00

FOTOGRAFIE [Trieste] tre grossi albums Safe contenenti centinaia di fotografie e non, del periodo 1944-1954 (6 ottobre). Molte timbrate dalle agenzie di stampa che riportano bombardamenti aerei o scene di tumulti di piazza. 3.000,00

FOTOGRAFIE, un album con alcune decine di fotografie fra cui 5 con l'autografo di tenori anni '50. 100,00

E’ fresca di stampa la nuova edizione del manuale catalogo specializzato degli interi postali dell’area italiana

interitalia

Prenota la tua copia a info@laserinvest.com

Pagina 151


Via Londra, 14 | 46047 Porto Mantovano (MN)  | ITALY tel. (+39) 0376.399901 | fax (+39) 0376.385775 P. IVA 01304470204

PALETTA N.

www.laserinvest.com | info@laserinvest.com www.collezionismolaser.com

A STA P UBBLICA

DI

21 M AGGIO 2017 -

LoTTo N°

DesCrIzIoNe

Prezzo MAssIMo € (22% NoN CoMPreso)

CLIENTE

F ILATELIA

ORE

LoTTo N°

14:30

DesCrIzIoNe

Prezzo MAssIMo € (22% NoN CoMPreso)

INDICATE LA VOSTRA EMAIL

Autorizzo la Laser Invest srl ad acquistare per mio conto i lotti sopraindicati. Dichiaro inoltre di aver preso visione delle condizioni di vendita di questo catalogo dal punto 1 al punto 14 e di accettarle tutte integralmente. Il prezzo di aggiudicazione sarà maggiorato del 22%, IVA e commissioni incluse; le spese di spedizione sono a carico dell’acquirente (v. punto 7). CogNoMe

NoMe

NATo A

IL

VIA

DoC. IDeNTITà (tipo e num.) TeL.

EMAIL

DATA

CITTà CoDICe fIsCALe

fIrMA

C.A.P.

refereNze

Con l’invio del presente ordine di acquisto si autorizza la Laser Invest srl (sede via Londra 14 - 46047 Porto Mantovano - MN) al trattamento dei propri dati personali, che saranno trattati al solo fine di rendere possibile l’invio dei cataloghi e la gestione delle offerte ai sensi dell’art. 10 della Legge sulla Privacy (ex D. Lgs. 196 del 30/06/2003). In qualunque momento potrà richiedere la cancellazione, l’aggiornamento e l’integrazione dei dati (art. 13).


L’UNITA’ D’ITALIA 1859 - 1861 VOLUME I

LASER INVEST

Il volto giusto del collezionismo Via Londra 14 • 46047 Porto Mantovano (MN) tel. +39.0376.399901 • fax +39.0376.385775 eMail: info@laserinvest.com www.laserinvest.com

Asta pubblica 21 Maggio 2017-Volume 1: l'Unità d'Italia 1859-1861. LASERINVEST.COM  

21 Maggio 2017-Asta Pubblica: Antologia di Storia Postale e Filatelia Italiana; l'Unità d'Italia 1859-1861. Volume 1. WWW.LASERINVEST.COM

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you