Page 1

Martedì 11 Agosto 2009 Anno XII - Numero 220 Euro 1,00

QUOTIDIANO DI POLITICA ECONOMIA E CULTURA

CORIGLIANO

COSENZA

VIBO VALENTIA

SPORT/CALCIO

SPORT/CALCIO

Un altro colpo al mercato del sesso

Oliverio non dimentichi i disoccupati

Lavoro sommerso blitz nei ristoranti

Reggina, Novellino è soddisfatto

Catanzaro, Zaminga lascia le Aquile?

Clienti e prostitute nel mirino dei controlli

Lettera di Luigi Gagliardi sui temi del lavoro

I carabinieri verificano tutte le assunzioni

L’esordio in Coppa tra gli applausi

Si ragiona sul futuro dopo il match del Ceravolo

di Emilio Panio > Pag 27

di Saverio Paletta > Pag 24

di Antonietta Bruno > Pag 32

di Angela Latella > Pag 38

di Vittorio Ranieri > Pag 38

Il ministro Alfano agisce dopo la denuncia al Corriere della Sera del padre della ragazza ammazzata a Montepaone due anni fa

“Scandalosa” liberazione, ispettori a Catanzaro L’assassino di Barbara Bellorofonte fuori per decorrenza termini nonostante una condanna a 30 anni CATANZARO — Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha incaricato gli ispettori del suo dicastero di avviare «accertamenti preliminari» sul caso di Luigi Campise, condannato in primo grado a 30 anni di carcere per l'omicidio della sua ex fidanzata, Barbara Bellerofonte, uccisa nel 2007 a Montepaone (Catanzaro). Campise come denuncia in una lettera al Corriere della Sera il padre della giovane - è tornato in libertà per decorrenza dei termini di custodia cautelare. «Ho immediatamente incaricato i miei ispettori di fare degli accertamenti preliminari per acquisire delle informazioni in tempi rapidissimi e per comprendere subito come è potuto accadere. E dunque - ha detto il ministro Alfano in un’intervista al Tg5 - ho inviato gli ispettori in via d’urgenza». Alla domanda su cosa si sente di dire alla famiglia della giovane uccisa, il Guardasigilli esprime «un senso di forte vicinanza ai famigliari della ragazza uccisa, al papà che ha scritto al Corriere della Sera. Ma soprattutto aggiunge - una considerazione: a volte l'ossequio formale della legge contrasta fortemente con il senso profondo di giustizia di ciascuno di noi. Quando ciò accade, evidentemente qualcosa non va». «Verificherò con gli ispettori se la legge è stata rispettata. Se l'ossequio formale alla legge vi è stato - conclude Alfano - probabilmente occorrerà fare una valutazione approfondita sulla correttezza della legge». «La scarcerazione del mio assistito è conseguenziale alla scadenza dei termini di custodia cautelare». Ha replicato l'avvocato Salvatore Staiano, difensore di Luigi Campise, il giovane condannato in primo grado a 30 anni per l'omicidio della fidanzata.

REGGIO CALABRIA Accoltella la convivente REGGIO CALABRIA — Accoltella la convivente

alla gola, chiude a chiave il figlio di lei e scappa. Poi, sentendosi braccato si costituisce ai carabinieri. di Antonio Latella > Pag 34

TAURIANOVA Immigrazione clandestina, 10 denunce TAURIANOVA — Anche nelle zone rurali della Calabria è avvertito il problema dell’immigrazione clandestina. In questo contesto, sono positivi i risultati ottenuti dai carabinieri della Compagnia di Taurianova. Denunciati dieci italiani per favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina.

di Antonio Latella > Pag 35

IL FATTO DEL GIORNO Bambina di 8 anni muore dopo il ricovero La tragedia si è consumata all’ospedale di Cetraro

SOVERATO

CETRARO — Una bambina di 8 anni, G. M. G., è morta ieri a all’o-

spedale di Cetraro (Cosenza) dove era stata ricoverata ieri, sonnolente e dolorante, in seguito a fenomeni di diarrea e vomito che nei giorni precedenti erano stati trattati in casa.

SOVERATO — Riaprire i campeggi per rilanciare il turismo. E’ l’idea-forza dell’Udc, rilanciata dal capogruppo consiliare Salvatore Riccio all’esito di una partecipata riunione di partito.

di Antonello Troja > Pag 26

di Francesco Pungitore > Pag 21

Riccio: riapriamo i campeggi

APPUNTAMENTI/CHIARAVALLE

CROTONE

Successo turistico al Campo di Flora

Piano comunale contro l’emergenza rifiuti

CHIARAVALLLE — Un modo intelligente per fare turismo? Lo hanno

CROTONE — Presentato presso la casa della cultura il nuovo pia-

scoperto a Chiaravalle Centrale, grazie alla bella iniziativa promossa dall’Associazione Tradizionale Pietas e denominata “Campo di Flora”.

no comunale per fronteggiare con mezzi incisivi l’emergenza rifiuti che ha al centro la parola d’ordine: maggiore pulizia in città.

di Francesco Pungitore > Pag 42

di Antonietta Bruno > Pag 32

di Carmela Mirarchi > Pag 19

SANITA’

IL FATTO

Iorno: 2 milioni di euro per quantificare il debito

Tre tonnellate di salumi sequestrati a Pianopoli

CATANZARO — La Funzione Pubblica Cgil-Calabria, nei giorni scorsi, ha inoltrato al Direttore generale del Dipartimento Salute della regione Calabria, una formale richiesta di informazione sulla quantificazione del debito sanitario prodotto negli anni precedenti in Calabria, quanto era costato l’incarico affidato a Kpmg e se il lavoro svolto poteva essere svolto da professionalità interne. Ne ha dato notizia il segretario generale Alfredo Iorno. «La nostra richiesta - ha dichiarato - finalizzata a svolgere adeguatamente e con responsabilità il nostro ruolo, anticipatamente inteso da noi, da svolgere in un contesto difficile per la sanità regionale, era anche mirata a capire la genesi del debito ed i punti di criticità per poter modulare successivamente la nostra azione sindacale sugli effetti che gli eventuali provvedimenti produrranno sul personale».

PIANOPOLI — Operazione contro il riciclaggio di prodotti alimentari scaduti e pronti per essere immessi sul mercato con una nuova etichetta che ne spostava in avanti nel tempo la scadenza. E’ stata condotta dai carabinieri del Nas di Catanzaro, in collaborazione con la Compagnia dei carabinieri di Lamezia Terme, al termine di una mirata attività ispettiva effettuata nei confronti di un deposito alimentare di Pianopoli, periferia est di Lamezia, operante nel settore dei prodotti tipici calabresi. Secondo quanto si è appreso, i militari hanno sequestrato oltre 3 tonnellate di salumi e prodotti carnei confezionati (salsicce, soppressate e pancette), già scaduti di validità da diversi mesi e pronti per essere rietichettati con date di scadenza illecitamente prorogate. Infatti, sono state trovate circa 500 etichette riportanti una data di scadenza posticipata.

di Francesco Pungitore > Pag 14

di Antonio Cannone > Pag 23


2 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

D2.0 DALLA RETE AL DOMANI Il meglio del web calabrese

Il meglio del web nazionale

Navetta gratuita da Lamezia Terme

Le luci sbagliate che cancellano le stelle

Lamezia Terme é una città calabrese in provincia di Catanzaro. Vanta il principale aeroporto calabrese, costruito nel giugno del 1976. L’aereoporto funziona sia per voli nazionali che per voli internazionali ed é considerato uno degli scali italiani in più forte espansione. Il numero di passeggeri nel 2007 che hanno usufruito dell’aeroporto di Lamezia Terme è stato di 1.458.000, più del doppio Aeroporto di Lamezia Terme dellasommadeipasseggeridituttiglialtriaeroporti calabresi, ecco perchè é crescente l’importanza dell’aereoporto. I dati relativi al traffico merci dell’aeroporto di Lamezia Terme sono più di sei volte maggiori di quelli di Reggio Calabria. Sin dal primo agosto é attivo il servizio di bus navetta che collega l’aeroporto di Lamezia Terme con tutti i paesi della Costa degli Dei: da Lamezia a Nicotera Marina. E il servizio é completamente gratuito. "Importante iniziativa che permettera’ cosi’ di muoversi liberamente tra le località" afferma lo slogan della Sacal. Tratto da guadagnorisparmiando.com

Questo è il momento di guardare le stelle cadenti, ma è anche il momento di chiedersi perché è così difficile vederle: la mappa notturna del mondo da satellite è una chiazza bianca impressionante. Servono veramente tutte quelle luci? In media circa un terzo dell’energia impiegata per illuminare le nostre strade va sprecata, si perde nel cielo creando inquinamento luminoso. Questa disattenzione tecnologica comporta parecchi problemi. Il primo è che paghiamo una luce che non serve. Il secondo è che in questo modo aumentiamo le emissioni serra. Il terzo è seminiamo guai in giro: gli uccelli si orientano di notte con la stella polare e troppe luci possono mandarli fuori rotta, studi sulle magnolie hanno dimostrato la riduzione della fotosintesi clorofilliana nelle foglie illuminate direttamente di notte dai fari. Una risposta probabile saranno i led (light emitting diode): consentono di guidare il fascio luminoso con maggior precisione limitando l’inquinamento visivo. Tratto da cianciullo.blogautore.repubblica.it

Longobucco: 5° settimana della tessitura e il palio dell’Assunta

Altro che re dei predatori. Il t-rex se la prendeva coi piccoli

Torna la Quinta Settimana della Tessitura, l’evento a Re dei dinosauri? Mica tanto. Il tirannosauro, il più temicura della Provincia di Cosenza e dell’Unpli comitato bile predatore della preistoria, con fauci enormi in grado diCosenza.Dall’8 di triturare agevolal 14 agosto mosmenteancheuntatre, cultura, spetvolo, se la prendetacoli, enogastrova coi piccoli. nomiamasopratAmava cacciare tutto artigianato dinosauri baby, nei vicoli e nelle appetitosi bocconstradine di Loncini che, di pregobucco ma, ferenza, ingurgitaquest’annoanche va interi. Un bullo, un concorso tra i insomma, che vicoliperdecretapiuttosto che afre il "Meglio Cofrontare fieramenLongobucco perto". te esemplari della T-Rex Quest’anno il tesua stessa stazza, ma trattato sarà prediligevailgioco "Montagna, tradizioni e parco, un trinomio vincente per facile, andando a stanare prede giovani e indifese. L’imTratta da corriere.it le zone interne" e vedrà la partecipazione di Michele magine, in contrasto con quella cinematografica del beLaudati, Direttore del Parco Nazionale della Sila e di Sostione di giurassica memoria che ingaggiava feroci battaCentinaiadipersonehannomanifestatocontroilneoliberalismoaGuadalajara,doveègiàarrinia Ferrari, Presidente dello stesso Ente. glie con altrettanto spaventosi e giganteschi colleghi, ci vatoilpresidenteUsaBarackObama,checonilcollegamessicanoFelipeCalderoneconilpreUn evento per promuovere un’antica tradizione longoviene proposta da un paleontologo inglese, David Hone, miercanadeseStephenHarperterrannounaseriedeicolloquiatre,perilquintoverticedelNafbucchese: la lavorazione artigianale dei tessuti. Longoche insieme al collega Oliver Rauhut, della Collezione stata,iltrattatodiliberoscambiodell’Americadelnord.Imanifestantichiedonotral’altropropriouna bucco ospiterà le esposizioni del meglio della produzione tale bavarese di paleontologia e geologia di Monaco, ha rinegoziazione del Nafta e, sul fronte internazionale, il ritorno al potere del presidente deposto artigianale ed enogastronomica della provincia. Una setstudiato a lungo le abitudini predatorie e la dieta del tirandell’Honduras,ManuelZelaya. timana fitta di appuntamenti, tra concerti e antichi mesnosauro. Arrivando alla conclusione che, insieme ad altri tieri. Tratto da cosenzablog.wordpress.com dinosauri carnivori bipedi, il T-rex preferisse nettamente andare a cercare prede in erba e molto più piccole di sé. Tratto da repubblica.it

La foto del giorno

Matitate - il meglio di ieri Da corriere.it

Dadaumpa Da Unità.it

Dicono che Wim Wenders voglia elogiare in un film l’accoglienza calabrese...Ma dopo che gli hanno perso il bagaglio all’aeroporto di Lamezia sembra che abbia cambiato idea!!

Inviaci i tuoi commenti, le tue opinioni, le tue "denunce" all'indirizzo di posta elettronica roma@ildomani.it. Le migliori "lettere al direttore" saranno pubblicate ogni lunedi su Il Domani

il Domani

Editore

Pubblicità

Centro Stampa

Direzione

T&P Editori srl

il Sole 24 Ore Spa System

Stabilimento Tipografico De Rose

Guido Talarico Massimo Tigani Sava (sviluppo) Orlando Rotondaro (responsabile)

Redazione Francesco Pungitore (caposervizio) Maurizio D'Agostino (proto)

redazione@ildomani.it catanzaro@ildomani.it roma@ildomani.it sport@ildomani.it appuntamenti@ildomani.it Tel. 0961.996802 | Fax 0961.903421

:: www.ildomani.it ::

Guido Talarico Amministratore Giuseppe Gangale (pubblicità) Benedetta Geronzi (marketing) Cesare Marullo (finanza) Carlo Taurelli Salimbeni (revisione e controllo) Franco Arcidiaco (distribuzione) Silvana Di Silvestro (personale) Direzione Redazione Amministrazione loc. Serramonda - Zona Industriale Marcellinara (Cz) reg. Trib n. 64 del 15 - 7 - 19997 La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla Legge 7 agosto 1990, n 250

Direzione generale: Andrea Chiapponi Direzione amministrativa: via Monterosa, 91 - 20149 Milano Coordinamento Area Calabria Mediatag Spa loc. Serramonda - Zona Ind.le Marcellinara (Cz) attendere e comporre il 4 Tel. 0961.996802 Fax 0961.903421/903784 info@mediatag.it | www.mediatag.it Tariffa a modulo: 46 mm x 19 mm h. Commercialeeuro 103,00 - Occasionaleeuro 114,00 - Legale Sentenze Appalti euro 129,00 - Corsi di Formazione euro 129,00 - R.P.Q.euro 78,00 - Necrologieeuro 77,00 cad. Economici euro 0,62 a parola. Supplemento Colore: 40%

contrada Pantoni - Marinella 87040 Montalto Uffugo (Cs) tel. 0984-934382

Services e partnership Lumsa (Roma) - Graphic Coop (Siena) Guido Talarico Editore Spa (Roma) Italpress (Palermo) - Lapresse (agenzia fotografica - Torino) Il Velino (Roma) - Manolibera - AT Press Ediratio - Media Services Città del Sole sas Speaker Network Fondazione Italianieuropei Fondazione Fare Futuro Fondazione Roma


4 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

PRIMO PIANO Il segretario Pd: sul Meridione passi indietro

Intervista al premier in partenza per Villa Certosa

Berlusconi cambia il processo penale “Via a settembre” Dario Franceschini: difendere la stampa

Franceschini fa muro: la stampa è sotto tiro ROMA - «Preferisco un servizio pubblico che ha l’autonomia di criticare sia il governo che l’opposizione. Berlusconi pensa di mettere il bavaglio alla stampa che gli dà fastidio ed al servizio pubblico televisivo, Repubblica si sta comportando come un giornale libero in un paese libero». Così Dario Franceschini in un’intervista al Gr1 commenta le affermazioni di Silvio Berlusconi allo steso Gr. «Berlusconi vorrebbe - aggiunge il leader del Pd - un codazzo di persone che applaudono quando passa e non hanno la possibilità di criticare l’azione sua e del Governo: questo è inaccettabile ed è il motivo per cui il Partito Democratico proporrà a tutta la società civile, indipendentemente dal colore politico di ap-

partenenza, di mobilitarsi a settembre per difendere la libertà di informazione nel nostro paese». Franceschini ha aggiunto: «Berlusconi pensa di mettere il bavaglio alla stampa che gli dà fastidio. Repubblica si sta comportando come un giornale libero in un paese libero. A proposito delle misure delineate da Berlusconi er il Sud Franceschini osserva: «Siamo ad un ritorno all’indietro. L’idea di un ente guidato da un uomo politico del Nord trasmette ancora una volta alle classi dirigenti del Sud il segnale che c’è qualcuno che deve occuparsi di loro. Io penso che le energie devono essere trovate nella qualità, nel rinnovamento dei gruppi dirigenti, ma nelle persone del Mezzogiorno».

Nuova stoccata al “giornalismo deviato” ostile al governo Federico Garimberti

PORTO ROTONDO - Poco prima di andare in vacanza in Sardegna, Silvio Berlusconi annuncia quelle che saranno le priorità del governo al ritorno della pausa estiva, citando fra queste la ricostruzione in Abruzzo, il rilancio del Mezzogiorno, l’apertura dei cantieri per le opere infrastrutturali, la sicurezza e la riforma della giustizia penale. Per farlo sceglie i microfoni del Gr1 da dove rinnova l’attacco al quotidiano La Repubblica e ribadisce che una Rai «più equilibrata» sarebbe nell’interesse anche del centrosinistra. «Continueremo con la realizzazione delle case per i trentamila sfollati dell’Aquila, apriremo molti cantieri per le opere pubbliche sia al Nord che al Sud, aumenteremo la difesa dei cittadini contro la criminalità singola e organizzata anche con l’utilizzo delle forze armate e infine metteremo a punto un piano per il Sud che vede maggio-

Gli obiettivi del governo I lavori che Berlusconi ha indicato come priorità della sua amministrazione

Abruzzo Realizzazione delle case per i trentamila sfollati dell'Aquila

Sicurezza Lotta alla criminalità singola e organizzata anche con l'utilizzo delle forze armate

Infrastrutture Prevista l'apertura di molti cantieri per le opere pubbliche sia al Nord che al Sud

Sud

Processo penale

Un piano per maggiori infrastrutture, fiscalità di vantaggio, misure per il turismo

Portare a termine la riforma approvata dal governo lo scorso febbraio ANSA-CENTIMETRI

ri infrastrutture, fiscalità di vantaggio, misure per il turismo», ha detto Berlusconi nell’elencare quelle che saranno le priorità alla ripresa dell’attività a settembre.

«Infine - ha proseguito - porteremo a termine la riforma del processo penale». Ad ogni modo, ha aggiunto Berlusconi, sono stati «14 mesi di risultati concretissimi

di cui siamo veramente orgogliosi». Il presidente del consiglio è quindi tornato a criticare la televisione pubblica, sostenendo che attacca gratuitamente il governo e

Rilasciati i dieci marinai sequestrati con la loro nave ad aprile, ma scoppia un giallo sul presunto riscatto pagato ai somali

Gli italiani del Buccaneer verso casa tra le polemiche Il ministro Frattini: la liberazione frutto solamente di indagini ROMA - Nessun riscatto, ma piuttosto un sapiente lavoro di intelligence e «la forte pressione» sui pirati« che li ha indotti a »ritirarsi«. Il ministro degli esteri Franco Frattini smentisce categoricamente le voci che giungono dalla Somalia sulla liberazione dei marinai rimasti prigionieri per quattro mesi nel golfo di Aden. E assicura che a far tornare a casa i dieci italiani è stata una forte azione politico-diplomatica, un gioco di squadra eccezionale. Un lavoro lodato, del resto, anche dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha ringraziato l’Unità di crisi, le strutture della Farnesina, le autorità somale e quanti si sono prodigati per la positiva conclusione della vicenda. E dal presidente del Senato, Renato Schifani, che ha espresso »soddisfazione. A parlare di riscatto è stato uno dei pirati, raggiunto al telefono dalla Reuters: «Abbiamo preso quattro milioni di dollari di riscatto ha detto - e liberato il rimorchiatore italiano». Parole confermate dal coordinatore dell’East Africans Seafarers’ Assistance Programme, Andrew Mwangura, che ha però parlato di cinque milioni di dollari. Contavano i soldi ieri sera, ha detto.

Drammatiche le testimonianze dei familiari

“Poco riso e mezzo litro d’acqua Non sono stati trattati bene” NAPOLI - Da Ercolano a Mazara del Vallo, da Ortona a Molfetta, un solo urlo liberatorio ha unito le famiglie dei dieci marinai italiani a bordo della Buccaneer, finalmente liberi dopo un incubo durato quattro mesi. Che non siano stati mesi facili per i dieci dei sedici marinai sequestrati in Somalia e per i loro familiari lo si capisce dalle testimonianze raccolte. «Non sono stati trattati bene» riferisce Susanna De Bari (foto), moglie del cuoco puglieUna tesi che fa sorridere il Ministro: non sappiamo chi sia questo sedicente pirata - ha commentato e non lo vogliamo conoscere, ma di certo se si ripetessero casi come quello italiano, di liberazione cioè degli ostaggi senza riscatto, per il business della pirateria sarebbe la fine. È abbastanza comprensibile, dunque, per Frattini, che si tenti di diffondere queste voci. Voci smentite nella maniera più categorica anche dall’armatore del Buc-

caneer, Silvio Bartolotti. La liberazione dei 16 marinai che erano a bordo del Buccaneer (10 italiani, 5 rumeni e un croato) è frutto piuttosto, ha assicurato il ministro, di un lungo lavoro di intelligence e di una forte azione politico diplomatica. Il lavoro di intelligence è stato affidato agli uomini delle forze speciali, alle dirette dipendenze del capo di stato maggiore della Difesa, imbarcati sulla nave San Giorgio. Per quattro mesi

non hanno mai perso di vista il Buccaneer seguendo, come ha detto il ministro della Difesa Ignazio La Russa, »silenziosamente ma completamente la vicenda«. Pronti anche, se necessario, ad intervenire con un blitz, ipotesi che, secondo fonti qualificate, è comunque rimasta »l’ultima opzione«. Del lavoro politico diplomatico si è occupata la Farnesina. Ricordando alla Somalia il grande ruolo che l’Italia ha svolto e, so-

se Filomeno Troilo. «Non so cosa sia successo - ha aggiunto mio marito non l’ha mai detto, ma mi ha riferito che è molto dimagrito. So soltanto che a Ferragosto lui sarà a casa con la famiglia». Da un’ altra testimonianza, quella della sorella di Bernardo Borrelli, si apprende che la razione quotidiana di cibo che i pirati somali hanno destinato per mesi ai loro prigionieri è consistita in un pò di riso e mezzo litro d’acqua al giorno. prattutto, gli impegni presi per il futuro. Un intervento, ha ricordato il ministro, fatto di »aiuti umanitari, formazione per la polizia somala, corsi di addestramento per la guardia costiera«. Tutto ciò, per Frattini, ha »evidentemente incoraggiato il primo ministro somalo ad un gesto particolarmente importante: impegnarsi personalmente per la liberazione«. Ma non solo: una »pressione sui pirati« c’è stata anche »da parte delle autori-

I genitori di Mario Vollaro, Pasquale e Patrizia Vollaro, mostrano la foto del figlio, a Torre del Greco (Napoli)

tà del Puntland. Una forte azione «politico diplomatica», dunque, che ha «convinto i pirati a ritirarsi», un grande «lavoro di squadra», tale da far dire al ministro di «non aver mai temuto per le sorti degli italiani» proprio per il controllo costante del rimorchiatore e i continui «contatti con il Governo somalo». Nel giorno della liberazione dei marinai, Silvio Bartolotti, presidente della Micoperi, l’azienda cui fa capo l’equipaggio della nave sequestrata, si sfoga. «Da un certo punto in poi- dice in un’autointervista diffusa in giornata- ci siamo sentiti sotto attacco non solo della pirateria somala, ma anche della pirateria mediatica». Tante le notizie circolate in questi mesi sulla nave, fino alla conclusione, inaccettabile per Bartolotti, che «la Bucaneer sarebbe una nave fantasma, di cui non si conoscono dati e proprietà, inesistente per qualsiasi registro navale». L’armatore smentisce queste ricostruzioni e rivendica: «Tutto è registrato, pubblico, verificabile. »Abbiamo letto- prosegue- di ’uno strano silenzio che nasconde chissà quali traffici e misterì, quando semplicemente non potevamo rivelare nemmeno un sì o un no sui tentativi attivati in tutte le direzioni».


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 11 Agosto 2009 5

PRIMO PIANO Abruzzo, Sud sicurezza e infrastrutture le priorità Silvio Berlusconi annuncia quelle che saranno le priorità del governo al ritorno della pausa estiva, citando fra queste la ricostruzione in Abruzzo, il rilancio del Mezzogiorno, l’apertura dei cantieri per le opere infrastrutturali, la sicurezza e la riforma della giustizia penale

difendendo la legittimità della sua posizione: «Sulla Rai ho avuto modo di dire quello che pensa la maggioranza degli italiani e cioè che è inaccettabile che la televisione

pubblica che è pagata con i soldi di tutti sia l’unica tv ad essere sempre contro il governo». Anche per questo, ha sottolineato Berlusconi «la sinistra dovrebbe apprezzare»

questa posizione visto che anche lei quand’era al governo ha subito le stesse critiche da parte della tv pubblica. Berlusconi ha quindi sostenuto quello che a suo giudizio

dovrebbe essere il mandato di una tv pubblica: «Prima di tutto deve informare, poi formare e soltanto come terzo obiettivo divertire». Il premier non ha risparmiato critiche neanche al gruppo Espresso, tornando ad attaccare il quotidiano La Repubblica: «Parla anche di servizi segreti deviati, ma - ha attaccato - a me pare che di deviato qui ci sia solo certo giornalismo». Parla anche di crisi Berlusconi, per dire che non è dato sapere quando l’economia globale uscirà definitivamente dal tunnel ma confermando il suo ottimismo: «l’Italia è messa meglio degli altri paesi europei» e ho «fiducia» nel fatto che si possa uscirne prima degli altri. Fiducia, dunque: il premier ne ha e parte per il buen retiro di Villa Certosa, dove aveva detto di non voler ritornare dopo l’intrusione fotografica di Zappadu. Ma quella è acqua passata, come il periodo più brutto della crisi. Speriamo che sia così.

Il bengalese pagherà anche una multa

Immigrato denuncia i suoi aggressori ma non è in regola e viene espulso TORINO - Lo hanno circondato di pace, l’organo deputato a trattamentre camminava in strada, nel re i casi, sono allarmati per l’incuore della notte estiva di Torino. combente numero di pratiche che Uno spintone, una bottiglia di ve- rischia presto di accumularsì. In tro puntata alla gola, e un giovane alcuni uffici dei giudici di pace si asiatico è stato costretto a conse- lamenta la carenza di organico, gnare al branco - tre romeni - il mentre il presidente nazionale delportafogli. Ma poi ha chiamato la la loro associazione, Francesco polizia e ha fatto arrestare i suoi Cersosimo sottolinea:«Non abbiarapinatori. Un gesto di onestà che, mo mai ricevuto nessuna circolare per le nuove norme sulla sicurez- sull’interpretazione e applicazione za, gli è costato caro: privo di per- della legge». messo di soggiorno, è stato denun- Il problema, però, avrebbe anche ciato per il nuovo reato di clande- altre sfaccettature. Secondo alcuni stinità. giudici, infatti, prima che i singoli L’articolo 10 bis che il ddl sulla casi finiscano sul tavolo di un giusicurezza ha aggiunto alla legge dicante, ci vorranno, ogni volta, Bossi-Fini, quella che appunto sta- due-tre mesi circa. «E dove terrebilisce le regole sulmo tutti questi cittaAl debutto l’ immigrazione, dini stranieri, nel non ammette eccefrattempo - si dotra le incertezze manda Giuseppe zioni. E così dopo il nuovo reato Tiani, segretario geessere stato derubato in corso Vigevadi clandestinità nerale del sindacano, nel popolare to di polizia Siap quartiere di Barriera Milano, il gio- nei centri di identificazione ed vane asiatico - originario del Ban- espulsione? Si intaseranno in bregladesh - è stato colpito da una ve tempo, senza contare che la Legdenuncia perchè irregolare. ge prevede un massimo di sei meI pochi spiccioli che aveva dentro si per il trattenimento». non gli basteranno certo a pagare Potrebbe crearsi qualche confusiol’ammenda - da 5 a 10 mila euro - ne anche con i casi di clandestiniprevista per il nuovo reato. tà ’da far emergere’ previsti dalla La clandestinità infatti è un reato e cosiddetta sanatoria per le badandalla mezzanotte di sabato, ora in ti: «Alla carenza di organico - spiecui è entrata in vigore la nuova ga un giudice - si aggiungerà infatti norma, i cittadini stranieri trovati anche il lavoro per distinguere fra in stato di clandestinità sul territo- buona fede e tentativi di scavare rio italiano rischiano la denuncia e nelle maglie della legge sulla sanaun’ammenda salata, oltre che toria delle badanti». Il decreto conl’espulsione. I primi provvedimen- templa comunque un’importante ti sono scattati a Firenze e a Mila- novità giuridica. Le forze dell’ordino, ma il numero dei denunciati è ne potranno espellere direttamendestinato ad aumentare esponen- te il clandestino senza chiedere il zialmente. E gli uffici dei giudici nulla osta all’autorità giudiziaria.

Il ministro della Difesa La Russa: mano più libera ai soldati

Regole di guerra a Kabul ROMA - Di fronte ad una situazio- tere mano alle regole, con un nuo- Russa - Poi servirà uno sforzo da ne sul terreno sempre più perico- vo sistema che sia molto simile ad parte di tutti per arrivare ad un losa servono nuove regole d’ingag- un codice militare di guerra. «È testo concordato». gio per i militari impegnati in Af- fondamentale che il nostro ordina- Parole che trovano la disponibilità ghanistan e nelle missioni interna- mento giuridico sia adeguato e del responsabile difesa del Pd, Rozionali. Un nuovo codice militare adattato alle missioni internaziona- berta Pinotti. «Un’intesa è possibili. E viste le reazio- le - conferma l’ex presidente della che, in sostanza, “In teatri bellici ni - riflette il mini- commissione Difesa della Came«somigli più ad un codice di guerra i limiti d’ingaggio stro - significa che ra - ma serve una normativa nuonon solo la mia va ad hoc, tornare al codice di che di pace». Il midevono essere analisi è giusta ma guerra è sbagliato». Attualmente, nistro della Difesa che è possibile an- prosegue Pinotti, «ci sono i codici Ignazio La Russa adeguati” che una larga inte- militari di guerra e di pace del torna parlare della natura delle missioni italiane al- sa tra maggioranza e opposizione 1941 che però sono pensati per l’estero e sia l’Udc sia il Pd apro- senza che si debba ricorrere ad un una situazione del tutto diversa. A provvedimento del governo». In questi sono state apportate delle no. «Dal governo Prodi in poi, tranne Parlamento già ci sono alcuni testi modifiche ma non c’è stata una lare la popolazione civile o i pri- ni - dice Luca Volontè - devono la parentesi dell’Iraq, il codice predisposti sia dal centrosinistra legislazione nuova». Che diventa gionieri». Aperture anche dal- essere messi nelle condizioni poliche si applica non è quello milita- che dal centrodestra. «Si tratta di dunque importante non tanto per l’Udc secondo cui il ministro, «di- tiche e militari di poter fare il prore di guerra, bensì il codice di una base da cui partire - dice La «combattere di più» ma per «tute- mostra saggezza». «I militari italia- prio lavoro» e dunque l’Udc è dipace - osserva il ministro in un’intervista al Corriere della Sera - Se ci sono morti e feriti è come se Offensiva verso Ovest mentre sembra che Mehsud sia ancora vivo questo avvenisse in una normale esercitazione. Tant’è che stiamo correndo ai ripari». Come? La strada l’ha indicata lo stesso ministro in Parlamento: rinforzando le prole americano Stanley rack Obama un ulteriore contingente di tezioni dei mezzi di terra, aumenSoldati McChrystal, comandan- 10.000 soldati di rinforzo. Le forze Usa ragtando il numero di velivoli a dispoamericani te delle forze Usa e Na- giungeranno le 68.000 unità entro la fine delsizione - arriveranno altri 2 elicotin servizio teri Mangusta che si andranno ad di pattuglia to, che ritiene necessa- l’anno (più del doppio rispetto alla fine del aggiungere ai 6 già presenti ed è Dietro ogni rio «bloccare l’iniziati- 2008), a cui si aggiungono gli oltre 30.000 va» dei talebani in un militari degli altri paesi Nato. stato raddoppiato il numero dei casa c’è momento in cui stanno E piove sul bagnato: un braccio destro del Predator (da 2 a 4) - consentendo l’insidia avanzando anche verso capo talebano Baitullah Mehsud, che le autoai nostri militari un atteggiamento ovest, nell’area sotto il rità pachistane davano per morto in una spasempre meno ’pacifico’, come teROMA - A dieci giorni dalle elezioni presi- controllo italiano. McChrystal sta mettendo a ratoria, ha detto che lui e Mehsud sono vivi. stimonia la decisione di consentidenziali non si ferma l’offensiva talebana in punto un rapporto per la Casa Bianca e il La dichiarazione di Hakimullah Mehsud alire ai caccia Tornado di sparare Afghanistan, sfociata ieri in un attacco suici- Congresso sul futuro dell’impegno america- menta la confusione sulle sorti del capo taleper coprire gli uomini impegnati da a edifici del governo a sud di Kabul. L’ag- no in Afghanistan e si moltiplicano le voci bano, che si pensa sia stato ucciso da un sul terreno. gressività dei guerriglieri preoccupa il genera- sulla possibilità che chieda al presidente Ba- attacco aereo Usa la scorsa settimana. Ma tutto ciò non basta, secondo La Russa. E dunque bisogna met-

Allarme Usa: talebani all’attacco

Un veicolo VTLM Lince, in una immagine di archivio. Il ministro della Difesa La Russa chiede di sbloccare il sequestro dei blindati

sponibile al confronto, «con prudenza ma soprattutto con realismo». Critiche alla proposta di La Russa arrivano invece da Sinistra e Libertà, che presenterà una petizione popolare, e dal generale Mauro Del Vecchio, oggi senatore Pd ma in passato alla guida di diverse missioni internazionali, anche in Afghanistan. «La disponibilità dei mezzi in Afghanistan non sarà maggiormente garantita dall’applicazione del codice militare di guerra - dice - La scelta del codice militare di pace per queste operazioni è stata effettuata per garantire il personale militare in particolari delicate circostanze: alcuni reati come l’insubordinazione, disubbidienza e diserzione verrebbero perseguiti in modo molto più pesante dal codice militare di guerra». Nel corso di una operazione congiunta tra paracadutisti della Folgore e unità delle forze di sicurezza afgane sono stati catturati ieri nella Musahi Valley, nei pressi di Kabul, due presunti attentatori, sospettati di attacchi anche nei confronti di militari italiani. Le due persone arrestate, dai parà del 186.mo Reggimento e dagli uomini del Direttorato nazionale per la sicurezza di Kabul, sono entrambe di nazionalità afgana e sono state catturate nei pressi di un’area dove in passato si era verificato un attentato contro le unità italiane. All’operazione, da parte italiana, ha partecipato un plotone di 30 paracadutisti della Folgore su sei veicoli tattici Lince.


6 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

ATTUALITÀ

Disastro sull’Hudson Recuperati anche i velivoli, il Dna aiuta ad attribuire i nomi ai corpi

Un fermo immagine da Sky mostra il momento dell’impatto tra il velivolo turistico e l’elicottero in cui sono morti 5 turisti bolognesi

Scontro nei cieli di New York, vittime 5 italiani NEW YORK - Sono riprese le ricerche nel fiume Hudson di New York, dei due corpi ancora dispersi dopo lo schianto a mezz’aria di un elicottero da turismo e di un piccolo monomotore. L’incidente avvenuto sabato scorso è costato la vita a cinque turisti di Bologna, identificati ieri e per i quali la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti. I loro corpi, insieme a quello del pilota dell’elicottero e a quello di Doug Alt-

man, 16 anni, passeggero del piper sono stati recuperati dai sommozzatori. Mancano all’appello Steve Altman, 60 anni, il padre del ragazzo che pilotava l’aereo, e suo fratello Daniel, 49 anni. I soccorsi, dopo aver recuperato il relitto dell’elicottero, stanno cercando di ripescare anche la carcassa dell’aereo che consentirà di ricostruire la dinamica dell’incidente. Per ora la colpa è della mancanza di regole per i voli a bassa

quota attorno a New York,spazio aereo trafficatissimo e pericoloso, tra le principali voci nel bilancio del turismo della città. «La priorità è trovare i dispersi», ha commentato Hersman, del National Transportation Safety Board, che coordina le indagini. Il Piper era decollato dall’aeroporto di Teterboro in New Jersey, quando l’elicottero con gli italiani a bordo si preparava al decollo dall’eliporto turistico sulla riva ovest del-

l’isola di Manhattan. Sia Steve Altman che Jeremy Clarke, il pilota dell’elicottero con oltre 2700 ore di volo, sarebbero stati avvertiti del pericolo di impatto da un terzo pilota che si trovava a terra, ma forse troppo tardi. Aereo ed elicottero non sono attrezzati con scatole nere e le autorità di New York hanno chiesto a chi fosse riuscito a catturare immagini o filmati dell’incidente di renderli disponibili agli investigatori.

Gli adolescenti erano partiti domenica all’alba per far funghi nei boschi della Valsassina Trovati in un torrente dopo lunghe ricerche ostacolate dalle pessime condizioni meteo

Precipitano per 60 metri, 16enne muore sul colpo Il 14enne, sottoposto a un intervento chirurgico lotta tra la vita e la morte LECCO - Doveva essere una semplice escursione alla ricerca di funghi, e invece si è trasformata in tragedia per due adolescenti di 16 e 14 anni di Taceno, nel Lecchese, uno dei quali ha perso la vita mentre l’amico è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale. La giornata è stata segnata da altre tre vittime in incidenti di montagna: un escursionista bergamasco di 78 anni morto sulle Orobie; un tedesco, J.H. di 55 anni, deceduto dopo un volo di 300 metri dalla ferrata Berti sul Sorapiss e un escursionista italiano di Pavia, morto sul Gran San Bernardo. I due ragazzini del lecchese, che si erano messi in cammino domenica matti-

Secondo le ipotesi una delle vittime cadendo, avrebbe trascinato l’altra

Il corpo dell’uomo è stato avvistato da un elicottero del 118

Disperso escursionista 78 enne Cadavere ritrovato sulle Orobie BERGAMO - E’ stato trovato ieri mattina il corpo senza vita di Vincenzo Luzzana, l’escursionista bergamasco di 78 anni disperso da sabato pomeriggio sulle Orobie, in provincia di Bergamo. L’avvistamento è stato effettuato poco dopo le 9 dall’equipaggio dell’elicottero del 118, che stava sorvolando il percorso che l’uomo avrebbe dovuto compiere nella giornata di sabato dal rifugio Brunone al rifugio Coca, in alta Valle Seriana. L’allarme era scattato soltanto domenica pomeriggio, dopo che per oltre 24 ore i familiari del pensionato non avevano avuto più sue notina all’alba per battere in lungo e in largo i boschi che si affacciano sul torrente Pioverna in Valsassina, so-

L’uomo era partito sabato dal rifugio Brunone verso il rifugio Coca in alta Val Seriana

zie. Ieri mattina sono ricominciate intorno alle 5 e dopo altre quattro ore il cadavere del pensionato di Oltre il Colle (Bergamo) è stato

no scivolati mentre passavano in un punto molto scosceso, precipitando in un canalone dopo un volo di al-

visto in un dirupo. Ancora non si conoscono le cause dell’incidente, dovuto possibilmente a un malore o a un dissesto del terreno.

meno sessanta metri. Uno, il più grande, è morto sul colpo, l’altro, sottoposto a un delicato intervento

chirurgico, lotta tra la vita e la morte all’ospedale di Lecco. I due amici domenica sera non sono rientrati

a casa e questo ha convinto i genitori a lanciare l’allarme. Sono stati trovati nella notte dai Vigili del Fuoco e gli uomini del soccorso alpino di Lecco e Bellano. Quando sono stati individuati, nel letto del torrente ad almeno 250 metri al di sotto della strada, i ragazzi si trovavano così vicini da far pensare, almeno secondo le prime ipotesi, che uno, cadendo, abbia trascinato anche l’altro. Gli uomini del soccorso alpino hanno prima messo in salvo il ragazzino ancora vivo e poi, visto anche il forte temporale che si è abbattuto nella notte, sono tornati all’alba per recuperare il corpo dell’amico che non ce l’aveva fatta.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 11 Agosto 2009 7

ATTUALITÀ

Già rilasciato nel 2008 per decorrenza dei termini, era agli arresti per spaccio

Scarcerato assassino In libertà dopo 2 anni Sparò alla fidanzata 18enne che spirò dopo un mese di coma CATANZARO - Finisce sul tavolo del Ministro della Giustizia la scarcerazione di Luigi Campise, condannato in I grado a 30 anni per l’omicidio della fidanzata, Barbara Bellorofonte, di 18 anni, avvenuto nel marzo del 2007. Alfano ha deciso di incaricare gli ispettori del ministero per «fare degli accertamenti per acquisire delle informazioni in tempi rapidissimi». La polemica sulla vicenda della scarcerazione di Campise è scoppiata dopo che Giuseppe Bellorofonte, padre di Barbara, ha scritto una lettera al Corriere della Sera. «L’assassino di mia figlia - afferma Bellorofonte - è libero di scorrazzare per di Soverato nonostante la condanna a 30 anni. Che delusione la giustizia: non ci credo più.

A fianco l’aula di un tribunale vuota.Sopra Giuseppe Bellorofonte padre della vittima. Luigi Campise, condannato a 30 anni per omicidio di Barbara , in attesa di sentenza defintiva è stato lasciato in libertà a Soverato

Ignoro i motivi che hanno indotto la giustizia italiana a liberare l’omicida, ma quello che mi chiedo se è giusto tutto questo! In Ita-

Giovane romena in balia di 4 stranieri

lia tutto è permesso, tutto è possibile, compreso un omicidio, tanto poi si riesce sempre a trovare il modo di essere liberati». Pronta la

replica del difensore di Campise Staiano secondo cui «la scarcerazione è conseguenziale alla scadenza dei termini di custodia cau-

telare e quindi è tecnicamente ineccepibile». Lo stesso Campise, attraverso il suo difensore, ha voluto chiarire

che «non intendo muovermi da Soverato. Sarò io stesso a consegnarmi spontaneamente al carcere nel momento in cui la pena diventerà definitiva. Sono pentito per quanto accaduto, è stato un raptus perchè non volevo uccidere Barbara». Campise, dopo un anno di detenzione per l’omicidio, nell’aprile del 2008 è stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Nel maggio del 2008 è stato nuovamente arrestato per spaccio di droga ed estorsioni.

Guidata dall’unico sopravvissuto la Fiat che ha travolto la Fiesta. Senza nome una delle vittime

Violentata e picchiata, grave Impatto devastante, scontro sulla Domiziana Stupro di branco al Circeo Perdono la vita 4 ventenni e un uomo di 67 anni Sotto accusa un’inversione vietata e l’alta velocità su un tratto pericoloso

Un’immagine di repertorio sulla violenza contro le donne

LATINA - L’hanno attirata nel loro appartamento e l’hanno aggredita e violentata, dopodiché hanno tentato la fuga, lasciandola in gravi condizioni. Ma le urla della giovane romena hanno allarmato i vicini che hanno chiamato la polizia. Giunti sul posto, gli agenti hanno intercettato i quattro aggressori, tre romeni e un indiano e li hanno arrestati. La violenza è avvenuta ieri notte intorno alle due, nel quartiere San Felice Circeo di Terracina, in provincia di Latina. La donna, portata in ospedale d’urgenza, è stata sottoposta immediatamente a un intervento chirugico, ed è in prognosi riservata. Per giustificarsi i quattro hanno detto che stavano festeggiando «alla romena» il compleanno della vittima. Nessuno di loro ha precedenti e l’indiano è regolare in Italia. A violentare la giovane sarebbe stato il più giovane, un romeno di 20 anni, tra le urla di incitamento degli altri tre. I quattro condividevano l’appartamento. Sono in corso accertamenti sul proprietario dell’abitazione.

Aveva 23 anni. Interrogati dei giovani, tra loro dei minori

Muore colpito da un pugno Lo hanno aggredito in quattro TERAMO - Sono in corso gli interrogatori delle quattro persone fermate, tra cui anche dei minorenni, per stabilire le responsabilità sulla morte del 23enne Antonio De Meo, colpito da un pugno durante una lite avvenuta in un chiosco di bibite e panini a Villa Rosa di Martinsicuro, vicino Teramo. Sembra che tra il giovane e altri quattro avventori siano volate parole grosse e i quattro si siano scagliati contro De Meo colpendolo con dei pugni. Il giovane marchigiano, che lavorava come stagionale nella zona e studiava all’Univer-

Gazzelle in servizio

sità di Bologna, ha barcollato e si è accasciato al suolo. A nulla sono serviti i soccorsi subito chiamati dal titolare del chiosco.

NAPOLI - Un tragico incidente nel Casertano uccide quattro ragazzi di Formia (Latina), tutti sulla ventina, e un uomo di 67 anni, di Giugliano (Napoli). Lo scontro fatale fra due auto avviene su un tratto della Domiziana noto per la sua pericolosità, nel comune di Sessa Aurunca. Rimangono a lungo a terra i corpi delle cinque vittime, e uno dei giovani, privo di documenti, è tuttora senza nome. C’è un unico superstite, ma è in condizioni critiche - ricoverato al San Camillo di Roma - e per ora non può fornire la sua testimonianza. Rimbombano, sul sangue di questi morti, anni di denunce inascoltate sulle note potenzialità di un killer: quel maledetto susseguirsi di incroci su una strada a scorrimento veloce. La dinamica dell’accaduto, però, è difficile da decifrare: l’alta velocità di una Fiat Brava intercetta forse, in questo caso, una manovra azzardata compiuta da un ventiseienne a bordo di una Ford Fiesta; ci sono altri tre giovani con lui e muoiono tutti sul colpo. Alla guida della Ford c’era Francesco Grimaldi, 26 anni; al suo fianco viaggiavano Arturo Rizzi, di 23 anni, Francesco Grimaldi e Fabrizio di Meo, di 26; era residente a Licola Mare di Giugliano, invece, Angelo Testa, di 67 anni. Per comprendere la dinamica dell’accaduto sarà necessario ascoltare Gennaro Esposito, 40 anni, alla guida della Fiat. L’uomo, che non è in pericolo di vita, è stato prima ricoverato a Formia e poi trasferito al San Camillo di Roma in eliambulanza. Sarà la Procura di S.M.Capua Vetere a vagliare un’eventuale denuncia per

Polizia e Vigili del fuoco sul luogo dell’incidente in cui sono morti 4 ragazzi a Sessa Aurunca in provincia di Caserta

omicidio colposo. Per diverse ore la Domiziana è rimasta chiusa al traffico. Gli inquirenti - la polizia stradale di Caserta - hanno registra-

to la posizione dei veicoli distrutti e le tracce delle frenate. Sui fatti si costruisce un’ipotesi. La Ford è stata colpita sulla fiancata destra dalla

parte anteriore dalla Fiat, che procedeva a velocità sostenuta, provenendo da Mondragone: l’urto è stato di tale violenza da sbalzarla sopra il guardrail. Resta da spiegare quell’impatto con il veicolo che trasportava i ragazzi. Forse il giovane alla guida ha fatto una inversione rischiosa: una manovra non consentita in una strada a due carreggiate con unica corsia, separate da una striscia continua. Dopo molte ore resta ancora senza nome uno dei ragazzi. Non è stato semplice, nella settimana cruciale delle ferie agostane, anche avvertire le famiglie delle vittime: qualcuno era all’estero. I loro ragazzi viaggiavano nella direzione di Castel Volturno, ma in auto non si è trovato nulla che facesse pensare a una gita al mare.

Bergamo, la polizia stabilisce la sanzione in base alle nuove norme del decreto sicurezza

Attraversa la strada in bici col semaforo rosso Multa di 150 euro e 6 punti in meno sulla patente BERGAMO - Si fanno sentire i primi effetti del giro di vite sulle norme per la sicurezza stradale che inaspriscono le sanzioni per le infrazioni del Codice della strada, anche verso chi si trova alla guida di mezzi non a motore. Ecco centocinquanta euro di multa e sei punti in meno sulla patente, per un’infrazione commessa in bicicletta. Vittima delle nuove dispozioni del decreto sicurezza è stato domenica pomeriggio a Bergamo un imprenditore di 43 anni, che ha attraversato un incrocio passando con

Il ciclista multato

il rosso. E’ successo intorno alle 17 in via Baioni. Il ciclista ha svoltato a destra in una strada a fondo chiuso, ma si è imbattuto in una pattuglia della polizia stradale che, applicando alla lettera le nuove norme entrate in vigore da meno di 48 ore, ha inflitto 150 euro di multa al malcapitato, decurtandogli sei punti dalla patente. All’imprenditore, che al momento si è rifiutato di firmare il verbale, non è rimasto altro da fare che prendere atto dell’effettività della nuova legge e pagare la sanzione.


8 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

ATTUALITÀ

Nel 2008 gli assegni sono costati allo Stato 224,9 miliardi In crescita del 4,2% sul 2007 nonostante il giro di vite

Pensioni povere, ma la spesa è grande Una su quattro Il costo delle pensioni LA SPESA sotto 500 euro LA SPESA PREVIDENZIALE ASSISTENZIALE Una su due (var. sull'anno (var. sull'anno precedente) precedente) meno di 1000 Manuela Tulli

ROMA - Corre la spesa previdenziale: nel 2008 l’esborso per pensioni è risultato pari a 224,9 miliardi di euro. Rispetto all’anno precedente la spesa è cresciuta del 4,2%, mentre tra il 2006 e il 2007 l’incremento era stato del 3,8%. Se si considera la spesa complessiva, inclusi dunque anche assegni familiari e indennità di disoccupazione, la spesa previdenziale risulta nel 2008 in aumento del 5,1% (era aumentata del 4,6% l’anno precedente). Oltre un pensionato su due in Italia vive con meno di 1.000 euro al mese e il 22,2% delle pensioni è addirittura sotto quota 500 euro. Gli assegni più bassi sono al Sud (88% degli importi della media nazionale) dove è anche maggiore il numero di prestazioni sociali. Sono alcuni dei dati contenuti nella ’Relazione generale sulla situazione economica del paese 2008’ del ministero dell’Economia. Sull’aumento della spesa hanno essenzialmente pesato «gli interventi sui criteri di rivalutazione e di incremento delle pensioni base disposti nel 2007», sottolinea la Relazione. I nuovi criteri per l’accesso alla pensione, entrati in vigore dal 1/o gennaio 2008, «hanno agito in senso restrittivo sulla spesa solo parzialmente» - rileva ancora il Tesoro - e gli effetti si «esplicheranno a pieno» dunque solo nel 2009.

+5,8%

+4,9% +4,2%

2008

+3,8%

2007

2007

2008

L'ammontare della pensione Meno di 1.000 euro al mese

Meno di 500 euro al mese

Oltre il

50%

20%

dei pensionati

dei pensionati

Fonte: Ministero dell'Economia

Rallenta invece la crescita della spesa assistenziale: nel 2008 l’aumento è stato del 4,9% rispetto al 5,8% del 2007. In calo le pensioni di guerra e rallenta la crescita per quelle di invalidità. Oltre la metà dei pensionati italiani percepisce un assegno di pensione mensile inferiore a 1.000 euro al mese e più di un pensionato su 5 vive con meno di 500 euro al mese, si legge ancora nella Relazione del ministero dell’Economia relativa alla situazione economica del Paese nel 2008. Tra le varie aree del Paese sussistono differenze abbastanza accentuate: se nelle regioni settentrionali e centrali gli importi medi dei redditi pensionistici sono pari rispettiva-

ANSA-CENTIMETRI

mente al 104,9% e al 106,6% della media nazionale, nel Mezzogiorno l’assegno scende all’88,1% della media nazionale. Al contrario più alta nel Sud è l’incidenza delle pensioni sociali (da qualche anno sono chiamati ’assegni sociali’), le prestazioni rivolte agli ultra-sessantacinquenni il cui reddito annuo non superi la soglia di 8.640,84 euro: se nel Nord ogni 100 abitanti con più di 65 anni ci sono 3,84 assegni-pensioni sociali, nel Centro si sale a 6,58 e nel Sud a 11,28. Al top della classifica la Sicilia con oltre 14 assegni su 100 anziani. Al Nord invece la quota più elevata di pensioni sociali si registra in Liguria dove si rilevano 5,06 assegni

Il sindacato boccia la proposta, contraria pure Confindustria

Più no che sì alle gabbie salariali ROMA - «No alle gabbie salariali se queste sono intese come una discriminazione nei confronti del Sud d’Italia. Sì ad una contrattazione che tenga presente la produttività e la vicinanza al territorio dello stipendio delle persone». Prende posizione anche il ministro per lo Sviluppo Economico, Claudio Scajola, sull’ipotesi, rilanciata da Berlusconi, di differenziare i salari per macro-aree regionali. Mentre sindacati e Confindustria confermano il loro no. Sondaggi Al Nord sono favorevoli ai salari parametrati il 75% dei cittadini. Percentuale che si rovescia al Sud: solo il 30% dice sì alle gabbie. È quanto emerge da un sondaggio Ipr Marketing. Al Centro è contrario il 52% degli intervistati. Il 48% degli italiani, in ogni caso, è convinto che la disparità di trattamento economico tra Nord e Sud ci sia già, e tale da rendere superfluo qualsiasi altro intervento. Vantaggi per il mezzogiorno Opinione, quest’ultima, condivisa dal centro studi della Cgia di Mestre: «Le gabbie salariali esistono già», dato che i lavoratori al Nord guadagnano mediamente il 30% in più rispetto a quelli del Sud. Per l’organizzazione degli artigiani, però, se le gabbie fossero introdotte per legge «avvantaggerebbero i lavoratori meridionali», perchè potrebbero «far recuperare ai lavoratori dipendenti del Mezzogiorno un diffe-

renziale oggi esistente con quelli del Nord di circa 14 punti». No di Confindustria «Siamo contrari, tali questioni devono essere affrontate dalle parti sociali nell’ambito della contrattazione: la storia è chiusa». Giampaolo Galli, direttore generale di Confindustria, ribadisce con forza il no alle gabbie salariali di viale dell’Astronomia. Lo strumento migliore, spiega Galli, «è quello della contrattazione aziendale, per cogliere differenziali sia di costo della vita che di produttività». Bocciatura dai sindacati Netto il giudizio di Raffaele Bonanni, segre-

tario generale della Cisl: «Stabilire salari per legge sarebbe un ritorno all’Unione Sovietica, scavalcando le parti sociali». Renata Polverini, segretario generale dell’Ugl, definisce le gabbie «un errore che penalizzerebbe ulteriormente il Sud e vanificherebbe l’obiettivo di premiare la produttività». Il leader della Uil, Luigi Angeletti, liquida l’argomento come «una polemica estiva, una stupidaggine impraticabile tecnicamente». Mentre la Cgil, per bocca del segretario confederale Morena Piccinini, va oltre e si dice «contrarissima».

Tra le varie aree del Paese sussistono differenze abbastanza accentuate In particolare nel Mezzogiorno l’assegno scende all’88,1% della media nazionale

ogni 100 abitanti con oltre 65 anni. «Complessivamente - spiega il Tesoro - tale distribuzione è coerente con l’andamento del fenomeno della povertà che è notoriamente concentrato nelle regino del Mezzogiorno». Sono le donne a percepire il maggior numero di pensioni tuttavia, quando si parla di soldi, la percentuale viene ribaltata e risulta destinata agli uomini la fetta più grande della spesa pensionistica. Le retribuzioni annue presentano, infatti, una differenza del 30,4%, con 11.531 euro percepiti dalle donne e 16.557 euro dagli uomini. È quanto emerge dalla Relazione generale sulla situazione economica del paese 2008, diffusa dal ministero dell’Economia, che però per quanto riguarda il settore delle prestazioni pensionistiche aggiorna i dati al 2007. I pensionati, complessivamente, sono 16.771.604. I beneficiari delle pensioni sono più frequentemente donne; tuttavia agli uomini, che sono il 47% dei pensionati, va il 56% dei redditi pensionistici, a causa del maggiore importo medio delle loro entrate (16.557 euro rispetto agli 11.531 euro percepiti in media dalle donne). La distribuzione complessiva dei pensionati per numero di prestazioni ricevute mostra che il 67,8% percepisce una sola pensione, il 24,5% ne cumula due e il 7,7% è titolare di almeno tre pensioni.

Uno studio dell’Inpdap ha passato al setaccio la situazione di 3,5 milioni di iscritti Le pensioni delle donne del pubblico impiego nel mirino della Corte europea sono il 19% del totale

Nel mirino le donne del pubblico impiego

Meno di 35 anni di servizio L’Ue sanziona un caso su 5 ROMA - Le pensioni delle donne del pubblico impiego nel mirino della Corte di Giustizia europea, sono il 19% del totale. È quanto emerge da uno studio dell’Inpdap che ha scandagliato le posizioni pensionistiche dei 3,5 milioni di iscritti alle casse previdenziali dei lavoratori pubblici dal 1996 al 2008. Lo studio è stato realizzato proprio per analizzare le pensioni sanzionate dalla Corte di Giustizia europea, quelle cioè cone età compresa tra 60 e 64 anni e con anzianità inferiore a 35 anni di servizio. Dall’esame dei risultati emerge che in media il 44% circa sono pensioni di anzianità maturate con almeno 35 anni di servizio pur in presenza di età inferiore a 60 anni; il 13,9% con età uguale o maggiore a 65 anni, il 16,4% con età compresa tra 60 e 64 anni ma con anzianità contributiva uguale o maggiore di 35 anni. Le pensioni sorte in età compresa tra 60 e 64 anni, pur non avendo maturato i requisiti minimi di 35 anni di anzianità contributiva, nel mirino della Corte di Giustizia Europea, sono pari a circa il 19% del totale. Il trend storico dettagliato, riportato nello studio, fa emergere che l’incidenza percentuale delle pensioni sotto accusa oscilla tra il 13,4% del 1996 ed il 26,5% del 2001 mentre i valori assoluti, direttamente correlati ai totali delle pensionate degli anni, oscillano tra 5.711 del 2002 e 10.061 del 1997. L’andamento percentuale delle pensioni analizzate dalla Corte di Giustizia europea fino al 2005 era superiore a quello delle pensioni di pari età ma aventi il requisito dei 35 anni di anzianità; dal 2005 il rapporto si è progressivamente invertito. Non è la prima volta che l’Ue interviene sul sistema pensionistico italiano sollecitando il governo a intervenire in particolare proprio sull’età pensionabile delle donne del pubblico impiego.

Gli italiani e le gabbie salariali I risultati del sondaggio Ipr Marketing su un campione di 1.000 cittadini

PER AREA GEOGRAFICA Nord Centro Sud

PER ORIENTAMENTO POLITICO Favorevoli

Contrari

75 31 23

21 52 70

PER CONDIZIONE PROFESSIONALE Dip. pubblici Dip. privati Autonomi Non lavoratori

Favorevoli

Contrari

61 32 43 49

37 57 55 40

PD-IdV PdL-Lega-MPA Altri Astenuti

53 72 48

Favorevoli

Contrari

39 52 59 46

55 43 36 40

i cittadini del Nord convinti che il provvedimento incentiverebbe lo sviluppo del Sud i cittadini del Sud per i quali le gabbie finirebbero per accentuare ulteriormente le diseguaglianze gli italiani convinti che la disparità di trattamento economico tra Nord e del Sud ci sia già

Dati in %

Italia e Gran Bretagna guidano la ripresa dell’ottimismo e puntano a una netta crescita entro metà 2010

Torna la fiducia nel manifatturiero

Industria, torna l’ottimismo

ROMA - In Europa riprende a crescere la fiducia delle industrie manifatturiere e Italia e Gran Bretagna guidano la ripresa dell’ottimismo. Lo rivela l’ultimo sondaggio Kpmg sulle

prospettive economiche, anticipato dal Finan- «Gran Bretagna e Italia potrebbero aver aperto cial Times, da cui emerge che l’ottimismo sui la strada in termini di ottimismo, ma il fatto trend di produzione è nuovamente ai livelli che così tanti dei loro vicini abbiano registrato antecedenti l’intensificarsi della crisi dello oscillazioni tra 30 e 40 punti nuovamente in scorso anno e l’attività manifatturiera punta territorio più ottimista deve essere di buon ad una netta crescita entro la augurio per il futuro», ha detto Lo rivela l’ultimo metà del 2010. Alan Buckle di Kpmg. Tuttasondaggio Kpmg I risultati del sondaggio, convia, ha aggiunto, siamo ancora dotto su 3.700 aziende dell’Ue «saldamente radicati vicino al sulle prospettive per monitorare i trend in base punto più basso del ciclo ecoeconomiche a chi prevede un declino delnomico». l’attività nei prossimi anni e chi prevede una In Francia e Olanda, invece, l’ottimismo risulcrescita, evidenzia un’oscillazione dal -10,2 di ta molto più debole rispetto alla media Ue. In gennaio al +28 di luglio, il livello più alto da generale, l’ottimismo sull’attività manifatturiegennaio 2008. I risultati migliori spettano alla ra è più debole nell’Europa orientale rispetto Gran Bretagna, con 53,8, e all’Italia, con 48,9. all’Europa occidentale.

ANSA-CENTIMETRI

Aiuti per il 31,2% del Pil

In soccorso delle banche

BRUXELLES - Gli aiuti pubblici alle banche europee toccate dalla crisi, approvati dalla Commissione Ue, sono pari al 32,2% del prodotto interno lordo della Ue. Ma fino a maggio scorso le banche europee hanno utilizzato soltanto un terzo del sostegno, e diversi Paesi, tra cui l’Italia, non vi hanno ancora fatto ricorso. È quanto si legge in un rapporto diffuso da Bruxelles. Gli Stati membri, spiega il rapporto, hanno approvato i piani di aiuti (iniezioni di capitale, schemi di garanzia) lasciando le banche libere di scegliere se farvi ricorso o meno.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 9

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

BORSA L’Ftse All Share su dello 0,71%, l’Ftse Mib dello 0,81% VAR % PREZZO P. RIF ULT

658 1.859 673 7 60 38 14 50 468 28 15 15 1 34 56 89 818 111 267 682 195 22 52 26 51 60 1.004 3.184 2.543 259 10 23 871

0,94 1,24 7,97 4,58 58,79 1,46 1,15 3,85 0,29 0,54 5,92 15,17 7,91 0,36 2,32 0,57 5,34 76,38 2,60 14,22 1,03 0,50 0,06 0,92 95,61 1,53 6,17 15,90 7,44 8,11 14,78 16,15 7,82

+4,26 +0,72 +1,03 +0,80 -1,13 +0,51 +0,30 +0,37 -3,79 +1,40 +2,40 -0,69 0,00 -3,00 +3,63 +2,96 +1,18 +3,11 +0,38 -0,30 +2,59 +1,17 -0,57 -1,22 +0,72 +0,10 +3,39 +0,35 +2,09 +0,83 +0,92 +1,94 +1,41

0,92 1,24 7,97 4,60 58,35 1,45 1,15 3,85 0,28 0,54 5,93 15,48 7,91 0,36 2,29 0,57 5,37 76,78 2,62 14,21 1,03 0,49 0,06 0,93 95,70 1,53 6,10 15,91 7,53 8,10 14,99 16,03 7,84

+0,49 +0,40 +0,06 +0,33 -1,45 -0,14 -0,35 0,00 -4,07 +1,59 +1,80 -1,15 0,00 -2,19 -1,93 +1,44 +0,66 +0,73 +0,58 -0,21 +0,88 -0,71 -1,19 0,00 +1,00 -0,13 -0,33 -0,81 +2,94 -0,06 +0,13 -0,37 +0,71

0,92 1,24 7,97 4,55 58,50 1,45 1,16 3,85 0,28 0,54 5,93 15,48 7,91 0,36 2,29 0,57 5,36 76,88 2,61 14,21 1,02 0,49 0,06 0,91 95,90 1,53 6,10 15,87 7,52 8,09 14,99 16,03 7,84

17 7 1.002 16 27 85 4.385 19 2 60 13 16 38 535 0 7 80 3.609 11 282 236 2.342 143 103 1 18 11 41 70 25 364 39 303 5 30 17 223 11 9 536 0 12 59 12 15 1 16 10 496 41 1.949 493 2.326 639

85,00 2,34 6,91 8,14 3,16 1,89 6,09 10,09 34,87 1,65 2,12 44,16 47,74 1,99 2,69 117,08 0,56 1,38 4,95 9,05 4,49 4,58 6,44 0,95 4,36 4,49 9,63 0,57 0,04 0,72 6,43 96,62 0,55 1,53 0,72 1,24 4,58 1,73 31,42 54,18 18,60 1,74 37,29 1,51 1,30 0,81 101,86 104,97 5,25 0,19 4,73 1,06 10,80 6,12

+0,02 -1,91 +2,29 -0,20 -1,03 +1,17 +2,14 +0,04 +0,88 -0,85 +0,88 -0,74 -0,38 +1,11 0,00 +0,02 +2,42 +2,65 +0,98 +2,98 +2,30 +3,90 +0,39 +1,50 +0,83 +0,49 +0,44 -4,72 -7,03 +0,36 +1,06 -0,21 +0,38 -2,33 +1,40 -0,55 +3,19 -7,92 +0,30 +0,88 0,00 -0,39 -1,17 +0,57 -0,97 +1,63 -0,02 -0,48 +2,83 -1,52 +1,05 +5,47 +3,50 +2,55

85,30 2,40 6,92 8,18 3,16 1,88 6,14 10,21 34,75 1,65 2,16 44,15 47,80 2,00 2,67 117,08 0,57 1,39 5,03 9,11 4,58 4,60 6,48 0,94 4,36 4,50 9,70 0,57 0,04 0,72 6,48 96,77 0,56 1,53 0,72 1,25 4,65 1,73 31,56 54,15 18,60 1,73 37,67 1,51 1,32 0,81 101,94 105,00 5,32 0,19 4,74 1,07 11,00 6,29

+0,89 -0,21 +1,99 -0,30 -1,48 +0,53 +1,49 -0,39 +0,52 -1,32 +2,49 -2,00 -0,42 +1,32 0,00 +0,02 +2,61 +2,35 +1,05 +2,65 +3,97 +2,51 0,00 -1,10 +2,23 +0,67 0,00 -0,95 -14,38 +1,12 0,00 +0,07 +1,45 -2,49 +0,21 0,00 +5,57 -7,93 +1,12 -1,28 0,00 -0,63 -0,74 +0,73 +1,07 +6,58 +0,04 -0,93 +1,63 -0,52 -0,73 +4,28 +4,76 +4,66

84,50 2,40 6,91 8,17 3,14 1,89 6,13 10,21 34,75 1,64 2,16 44,15 47,80 2,01 0,00 117,08 0,56 1,39 5,03 9,12 4,56 4,61 6,45 0,96 4,36 4,50 9,70 0,58 0,04 0,72 6,46 96,77 0,56 1,53 0,72 1,23 4,60 0,00 31,56 54,14 0,00 1,73 37,05 1,52 1,32 0,00 101,94 105,00 5,30 0,19 4,73 1,07 11,00 6,24

28 53 15 25 70 46 959 37 0 206 22 611 4 322 0 45 160 5 36 862 28 110 67 108 19 13 15 53 845 6 35 635 19 37

4,88 2,09 0,91 2,30 1,86 0,31 5,97 3,05 31,96 23,17 1,66 1,05 3,65 2,90 2,28 0,70 0,26 0,37 1,07 1,35 0,68 1,98 0,57 1,10 104,68 100,07 0,84 26,96 4,07 11,40 1,93 7,02 0,26 0,77

+0,69 +0,61 -2,69 +1,09 +1,11 +0,37 -0,84 +0,38 0,00 -0,47 +4,17 +0,82 +0,19 +1,31 0,00 -1,57 +4,41 -0,09 -1,25 +1,24 +1,81 +2,12 +1,59 +2,07 -0,25 +0,06 +1,32 +1,04 +5,32 +3,34 +0,69 +0,64 +1,44 -2,74

4,90 2,05 0,91 2,35 1,83 0,31 5,93 3,06 32,71 23,06 1,70 1,05 3,63 2,92 2,28 0,70 0,26 0,37 1,06 1,36 0,69 1,96 0,57 1,09 104,79 100,10 0,84 27,16 4,25 11,50 1,92 6,98 0,27 0,78

+0,67 -2,62 -2,05 +4,44 -0,16 -2,37 -1,17 -0,73 0,00 -0,90 +6,46 -0,19 -0,55 +0,17 0,00 -2,78 +2,77 -0,14 -0,56 0,00 +1,47 -0,51 -0,26 +1,20 -0,10 0,00 +0,24 -0,69 +6,25 +0,88 +0,68 -0,57 -0,37 0,00

4,90 2,06 0,91 2,28 1,86 0,31 5,95 3,06 0,00 23,12 1,70 1,05 3,63 2,93 0,00 0,70 0,26 0,00 1,06 1,36 0,68 1,96 0,57 1,09 104,79 100,10 0,84 27,00 4,25 11,50 1,94 6,99 0,27 0,77

119 22 19 32 408 315 0 62 36 52 124 26 1.162 12 33 88

1,21 6,05 32,48 1,11 13,78 7,42 36,54 4,14 2,19 1,57 47,69 9,09 22,78 2,22 5,41 9,13

-0,95 +0,29 -0,74 -0,44 +2,15 +3,60 0,00 -0,44 +0,98 -1,57 +2,65 +0,71 +0,54 +1,81 +0,73 +1,49

1,21 6,10 32,23 1,12 13,65 7,30 36,58 4,19 2,20 1,57 48,00 9,13 22,77 2,23 5,40 9,05

-1,39 +0,83 -4,16 +0,81 +0,07 -1,08 0,00 +0,12 -0,11 -1,01 +1,18 +0,27 +1,20 +2,29 -1,37 -0,77

1,21 6,04 32,23 1,12 13,73 7,34 0,00 4,16 2,20 1,59 48,25 9,13 22,90 2,23 5,39 9,07

1 1.348 43 316 131 27 8 7.550 0 261 9.274 215 1.111 17 164 79 158

26,50 1,12 1,25 1,13 11,01 1,28 3,30 3,92 1,21 24,31 16,14 5,24 10,22 0,87 7,26 0,17 3,08

-0,75 +2,78 +1,49 +2,71 +4,08 +0,22 -1,29 +1,16 0,00 +4,52 +0,30 +1,31 -0,15 +0,95 +0,99 +0,48 +1,15

26,50 1,12 1,23 1,12 11,14 1,28 3,32 3,92 1,21 24,15 16,22 5,29 10,27 0,87 7,21 0,17 3,08

-1,16 +0,81 +0,74 +1,72 +5,29 -0,23 -0,90 +0,51 0,00 +2,33 +0,12 +1,34 -1,25 +2,59 +0,07 +0,24 -0,32

26,50 1,12 1,23 1,13 11,11 1,28 3,28 3,93 0,00 24,17 16,26 5,29 10,24 0,87 7,22 0,17 3,10

Piazza Affari chiude in rialzo ma va giù il volume degli scambi Banca Intesa traina il listino Bene tutto il credito Vola la Lazio MILANO - Piazza Affari avvia la settimana di Ferragosto con un po’ di ottimismo: a differenza di tutte le altre principali Borse europee, gli indici di Milano hanno chiuso in positivo con l’Ftse All Share in crescita dello 0,71% a 22.033 punti e l’Ftse Mib in aumento dello 0,81% a quota 21.576. Il volume complessivo degli scambi comincia invece a calare: nella giornata si è scesi sotto la soglia dei due miliardi di euro di controvalore (esattamente 1,8 miliardi), contro i 2,9, i 2,6 e i 3,5 miliardi delle sedute precedenti. Intesa traina il listino, bene tutto il settore del credito Forte interesse in Piazza Affari per Intesa SanPaolo che ha concluso in crescita del 3% netto avvicinandosi a quota tre euro, chiudendo esattamente a un prezzo di 2,92, sui massimi di seduta. Quasi tutto il comparto del credito ha chiuso in positivo in Piazza Affari: Mediolanum +2,71% a 4,27 euro, Banca popolare di Milano +2,51% a 4,6, Monte dei Paschi di Siena +2,35% a quota 1,39. Più cauta Unicredit, scesa dello 0,63% a 2,38 euro. Interesse per Tiscali, Fiat tiene Qualche movimento nel settore delle telecomunicazioni: Tiscali ha chiuso in crescita del 5,19% a 0,33 euro tra scambi superiori alla media, ma bene hanno fatto anche Fastweb, in aumento finale del 2,53% a 19,05 euro, e Telecom Italia, che ha chiuso in rialzo dell’1,40% a 1,08 euro. Molto minore l’interesse per i giganti dell’energia con il petrolio che ha aperto la

Le chiusure delle Borse Dow Jones New York *

-0,46

Nasdaq New York *

-0,57

Parigi

-0,47

Londra

-0,20

Milano

+0,71

Amsterdam

-0,65

Zurigo

-0,31

Francoforte

-0,75

Tokyo

+1,08

Hong Kong

+2,72 ANSA-CENTIMETRI

settimana in leggero calo: il titolo Enel è cresciuto dello 0,51% a 3,92 euro, Eni dello 0,12% a quota 16,22. In una seduta di scivoloni per il settore dell’auto in Europa,

Pieni a metà gli aerei Alitalia Fanno meglio gli altri vettori ROMA - Aerei un po’ più pieni, in giugno, per Alitalia. Ma il recupero del coefficiente di riempimento resta inferiore alla media registrata dalle compagnie aeree europee, e il dato peggiora guardando i primi sei mesi del 2009. Leggero recupero di quota, sempre in giugno, per il traffico passeggeri dei vettori europei: pur restando «pesantemente negativo» dopo il crollo di maggio (-8,3%), è salito a -6,5% su giugno 2008. Le cifre emergono dal rapporto mensile dell’Aea (associazione che raggruppa le aviolinee europee) secondo cui i primi dati di luglio «aprono un nuovo panorama», con dati negativi ancora evidenti, ma su scala ridotta, intorno a -2,2%. Per Alitalia il coefficiente di riempimento degli aerei a giugno è stato del 66,4% (a maggio 62,8%) su una media del 77% dei vettori europei. In giugno, sui voli Alitalia si sono imbarcate 1.976.500 persone, poco più di Klm (1.933.300) e meno della metà di Air France (4.331.700). Il primato del mese è di Lufthansa (4.728.300).

21.577 (+0,81)

TITOLO

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

Fiat ha contenuto le perdite con una limatura dello 0,54% a 8,23 euro tra scambi molto bassi. Molto bene ha fatto la Lazio (+14,24% a 0,39 euro tra forti contrattazioni).

La compagnia di bandiera recupera a giugno

22.034 (+0,71)

EUTELIA EVEREL GROUP EXOR EXOR PRV EXOR RSP EXPRIVIA F FASTWEB FIAT FIAT PRIV FIAT RISP FIDIA FIERA MILANO FILATURA DI POLLONE FINARTE CASA D’ASTE FINMECCANICA FMR ART’E’ FNM FONDIARIA-SAI FONDIARIA-SAI R FORTIS FRANCE TELECOM FULLSIX G GABETTI GAS PLUS GDF SUEZ GEFRAN GEMINA GEMINA RISP PORT NC GENERALI ASS GEOX GEWISS

*dati di metà giornata

Ftse Italia Mid Cap

PREZZO RIF

PREZZO RIF

23.932 (+0,34)

FTSE Italia Star

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

FTSE MIB Ftse Italia All-Share

TITOLO

A A.S. ROMA A2A ACEA ACEGAS-APS ACOTEL GROUP ACQUE POTABILI ACSM-AGAM ACTELIOS AEDES AEFFE AEGON AEROPORTO AHOLD KON AICON ALCATEL-LUCENT ALERION ALLEANZA ASS ALLIANZ AMPLIFON ANSALDO STS ANTICHI PELLETAPULIA PRONTOP ARENA ARKIMEDICA ARKIMEDICA 2012 ASCOPIAVE ASTALDI ATLANTIA AUTOGRILL SPA AUTOSTRADA TO-MI AUTOSTRADE MERID AXA AZIMUT B B INTERM-15 CV B&C SPEAKERS BANCA GENERALI BANCA IFIS BANCA INTERMOBIBANCA ITALEASE BANCO POPOLARE BANCO SANTANDER BASF BASICNET BASTOGI SPA BAYER BB BIOTECH BCA CARIGE BCA CARIGE R BCA CARIGE-13CV BCA FINNAT BCA MPS BCA POP DI SPOBCA POP EMIL BCA POP ETRURBCA POP MILANO BCA POP SONDRIO BCA PROFILO BCO DESIO BRIA BCO DESIO BRIANZA BCO SARDEGNA BEE TEAM BEE TEAM AXA BEGHELLI BENETTON GROUP BENI STA 2011 BENI STABILI BEST UNION COMBIALETTI INDUSTRIE BIANCAMANO BIESSE BIOERA BMW BNP PARIBAS BOERO BARTOLOBOLZONI BONIFICHE FERRABORGOSESIA .. BORGOSESIA R BOUTY HEALTHCARE BP-10 CV 4,75% BPER 12 CV SUB BREMBO BRIOSCHI BULGARI BUONGIORNO BUZZI UNICEM BUZZI UNICEM C CAD IT CAIRO COMMUNICALEFFI CALTAGIRONE CALTAGIRONE EDIT CAMFIN CAMPARI CARRARO CARREFOUR CATTOLICA ASS CDC CELL THERAPEUCEMBRE CEMENTIR HOLDING CENTRALE LATTE TO CERAMICHE RICCHL CIA CICCOLELLA CIR-COMP IND CLASS EDITORI COBRA COFIDE SPA COGEME SET COGEME SET 2014 COMUNE MI-A2A CONAFI PRESTITO’ CR BERGAMASCO CREDEM CREDIT AGRICOLE CREDITO ARTIGIANO CREDITO VALTELCRESPI CSP INT IND CALZE D D’AMICO DADA DAIMLER DAMIANI DANIELI & C DANIELI & C RISP NC DANONE DATALOGIC DE’LONGHI DEA CAPITAL DEUTSCHE BANK DEUTSCHE TEDIASORIN DIGITAL BROS DMAIL GROUP DMT E E.ON EDISON EDISON R EEMS EL.EN ELICA EMAK ENEL ENERVIT ENGINEERING ENI ENIA ERG ERG RENEW ESPRINET EUROFLY EUROTECH

TITOLO

VAR % PREZZO P. RIF ULT

44 0 474 319 20 117

0,56 0,09 12,19 7,12 8,89 1,18

-0,79 0,00 +1,44 +0,77 +0,64 -2,01

0,56 0,10 12,24 7,16 8,90 1,17

-0,36 0,00 +0,25 +0,28 -0,89 +0,09

0,56 0,00 12,22 7,11 8,90 1,16

843 9.096 357 397 14 47 4 9 2.690 0 21 1.747 205 310 7 37

18,84 8,24 4,63 4,92 4,83 4,95 0,40 0,18 10,76 5,00 0,57 11,38 7,13 3,11 17,77 1,45

+0,82 +0,77 +0,81 +2,00 -0,03 -0,18 -1,78 -0,84 +1,45 0,00 -1,56 +0,82 +0,35 +4,64 +1,66 +3,18

19,05 8,24 4,67 4,94 4,85 4,99 0,40 0,19 10,83 5,00 0,58 11,50 7,13 3,12 17,73 1,40

+2,53 -0,54 +1,30 +0,71 +0,57 +1,17 -2,82 +0,98 +1,12 0,00 -1,45 +1,23 -0,07 +3,57 +0,45 -0,99

19,08 8,24 4,65 4,92 4,80 4,99 0,40 0,19 10,80 0,00 0,57 11,49 7,15 3,13 17,73 1,42

11 20 0 6 475 8 4.044 1.070 7

0,90 7,36 27,38 2,24 0,55 2,03 16,22 5,88 2,75

-0,42 +1,32 0,00 -1,16 +0,51 -0,17 +1,32 +0,74 +1,42

0,90 7,36 27,55 2,24 0,56 2,08 16,33 5,89 2,72

-0,61 0,00 0,00 -0,44 -0,27 -0,95 +0,86 +0,34 -1,09

0,90 7,36 0,00 2,24 0,55 2,08 16,25 5,88 2,72

10.720 (+0,83)

TITOLO

GR EDIT L’ESPRESSO GRANITIFIANDRE GREENVISION AMB GRUP MINERALI MAFFEI GRUPPO COIN H HERA I I GRANDI VIAGGI I.M.A IGD IL SOLE 24 ORE IMMSI IMPREGILO IMPREGILO RP INDESIT COMPANY INDESIT COMPANY RNC ING GROEP INTEK INTEK R INTERPUMP GROUP INTESA SANPAOLO INTESA SANPAOLO RSP INVEST E SVILUPPO IPI IRCE IRIDE ISAGRO IT HOLDING IT WAY ITALCEMENTI ITALCEMENTI RISP ITALMOBILIARE

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

478 67 9 0 151

1,42 2,81 10,81 3,24 3,48

+1,86 +1,91 +0,53 0,00 +0,88

PREZZO RIF

1,44 2,88 11,00 3,23 3,50

VAR % PREZZO P. RIF ULT

+1,34 +2,95 +2,33 0,00 +1,74

1,43 2,87 10,70 0,00 3,50

928

1,71

-0,02

1,68

-2,66

1,68

18 25 330 36 31 1.619 0 1.609 19 7 145 6 146 12.790 1.242 24 2 6 441 47 0 4 2.361 598 521

0,92 12,46 1,30 2,12 0,90 2,82 8,89 4,88 7,07 9,27 0,35 0,74 3,37 2,91 2,18 0,08 1,90 1,76 1,27 4,01 0,18 3,72 9,57 5,20 27,31

-0,45 -0,09 +3,19 -0,20 +0,80 +1,65 0,00 +4,04 +6,00 +1,34 +4,15 +5,60 +1,89 +5,28 +5,08 +0,81 0,00 -2,51 +1,65 -0,04 0,00 -1,78 +2,80 +3,35 +2,56

0,92 12,45 1,35 2,11 0,90 2,83 9,04 4,94 6,87 9,29 0,34 0,72 3,40 2,92 2,20 0,08 1,90 1,74 1,29 4,01 0,18 3,80 9,71 5,29 27,65

-0,92 0,00 +6,40 -0,59 +1,12 +0,62 0,00 +4,11 +1,48 +0,76 -2,57 -4,27 +2,03 +3,00 +2,93 -2,78 0,00 -3,55 +1,10 -0,37 0,00 -1,36 +2,59 +2,42 +1,80

0,92 12,48 1,32 2,08 0,90 2,83 0,00 4,95 6,80 9,29 0,33 0,72 3,38 2,93 2,20 0,08 0,00 1,74 1,28 4,05 0,00 3,80 9,68 5,27 28,02

ITALMOBILIARE RNC IW BANK J JUVENTUS FC K K.R.ENERGY KERSELF KINEXIA KME GROUP KME GROUP RSP KRE AZXW L L’OREAL LA DORIA LANDI RENZO LOTTOMATICA LUXOTTICA GROUP LVMH M MAIRE TECNIMONT MARCOLIN MARIELLA BURANI F.G MARR MEDIACONTECH MEDIASET S.P.A MEDIOBANCA MEDIOLANUM MEDITERRANEA ACQUE MILANO ASS ORD MILANO ASS RISP PORT MIRATO MITTEL MOLMED MONDADORI EDIT MONDO HE MONDO TV MONRIF MONTEFIBRE MONTEFIBRE R MONTI ASCENSORI MUNICH RE MUTUIONLINE N NICE NOEMALIFE NOKIA CORPORATION NOVA RE O OLIDATA OMNIA NETWORK P PANARIAGROUP PARMALAT PERMASTEELISA PHILIPS PIAGGIO PIERREL PININFARINA SPA PIQUADRO PIRELLI E C PIRELLI E C RISP POR PIRELLI&C REAL E POLIGRAF. S. F POLIGRAFICI EDIT POLTRONA FRAU PPR PRAMAC PREMAFIN FIN HP PREMUDA PRIMA INDUSTRIE PRYSMIAN R RATTI RCF GROUP RCS MEDIAGROUP RCS MEDIAGROUP RSP RDB REALTY VAILOG RECORDATI ORD RENAULT RENO DE MEDICI REPLY RETELIT RGI RICHARD-GINORI 1735 RISANAMENTO ROSSS RWE S S.S. LAZIO SABAF SADI SERVIZI INDUSTR SAES GETTERS SAES GETTERS RISP NC SAFILO GROUP SAIPEM SAIPEM RISP CV SANOFI SAP SARAS SAT SAVE SCREEN SERVICE SEAT PAGINE GIALLE SEAT PAGINE GIALLE R SERVIZI ITALIA SIAS SIAS-17 CV 2,625% SIEMENS SNAI SNAM RETE GAS SNIA SNIA 3% CV 2010 SO PA F SOCIETE GENERALE SOCOTHERM SOGEFI SOL SOPAF 2012 CV3,875% SORIN STEFANEL STEFANEL RISP NC STMICROELECTRONICS T TAMBURI TAS TELECOM IT MEDIA R TELECOM IT-10 CV1,5% TELECOM ITALIA TELECOM ITALIA MEDIA TELECOM ITALIA R TELEFONICA TENARIS TERNA TERNIENERGIA TISCALI TOD’S TOSCANA FINANZA TOTAL TREVI FIN IND TREVISAN COMETAL TXT E-SOLUTIONS U UBI BANCA UBI BCA 2013 CV UNI LAND UNICREDIT UNICREDIT RSP UNILEVER UNIPOL UNIPOL PRIV V VALSOIA VIAGGI DEL VENTAGLIO VIANINI INDUSTRIA VIANINI LAVORI VITTORIA ASS VITTORIA-16 CV FIX/F VIVENDI Y YORKVILLE BHN Z ZIGNAGO VETRO ZUCCHI SPA ZUCCHI SPA RISP NC

NR PREZZO VAR % UFF P. UFF CONTR

457 19

18,89 1,92

+5,11 -0,80

PREZZO RIF

19,01 1,93

VAR % PREZZO P. RIF ULT

+2,26 -1,48

19,20 1,93

66

0,87

+0,67

0,87

0,00

0,87

125 176 8 87 10 1

0,19 8,59 2,05 0,51 0,81 0,02

-2,09 +0,15 +0,57 +0,72 -0,19 0,00

0,20 8,60 2,03 0,52 0,81 0,02

-1,85 +0,47 -0,25 +1,57 -1,70 0,00

0,20 8,61 2,05 0,50 0,84 0,00

0 39 624 911 1.234 2

59,28 1,63 3,54 14,96 17,47 62,90

0,00 -1,00 +0,25 +0,82 +0,52 +0,38

59,28 1,63 3,62 14,93 17,50 62,50

0,00 -0,49 +2,41 +0,20 -0,17 -0,21

0,00 1,63 3,62 14,95 17,54 62,50

2,92 +0,09 1,51 -2,52 2,32 +17,30 5,82 +1,04 2,86 +10,00 4,38 +3,55 9,57 -1,03 4,27 +2,71 2,01 +2,55 2,29 +0,33 2,31 -0,22 5,25 +0,10 2,99 +0,34 1,49 -2,42 2,86 -0,87 0,18 -1,72 8,40 -1,87 0,44 +0,23 0,19 +1,40 0,26 0,00 1,72 -1,71 101,90 0,00 5,12 -2,66

2,92 1,51 2,30 5,85 2,85 4,37 9,59 4,26 2,01 2,30 2,31 5,25 2,99 1,50 2,86 0,18 8,40 0,44 0,19 0,00 1,72 0,00 5,18

839 9 1.193 59 19 3.441 2.555 1.415 33 371 17 41 28 94 501 44 42 13 21 0 171 0 213

2,91 +0,57 1,52 -0,58 2,19 +12,54 5,82 -0,12 2,79 +4,22 4,32 +2,26 9,59 -0,00 4,22 +2,90 2,00 +2,51 2,30 +0,50 2,29 -0,61 5,24 -0,08 2,99 +0,79 1,50 -1,62 2,87 +0,98 0,18 -1,29 8,40 -1,07 0,44 +0,26 0,19 +0,96 0,26 0,00 1,74 -3,79 101,90 0,00 5,15 +0,03

23 16 23 1

2,77 5,20 9,35 1,15

+1,16 -2,22 +0,35 +1,88

2,80 5,33 9,33 1,15

+1,73 +0,19 -0,96 +1,77

2,80 5,22 9,33 0,00

341 0

0,69 0,30

+8,43 0,00

0,68 0,30

-0,29 0,00

0,68 0,00

1,76 +0,72 1,74 +0,36 12,14 +0,65 16,56 +0,94 1,60 +1,23 5,31 +1,30 3,45 -0,15 0,88 +0,74 0,32 +0,60 0,32 +0,31 0,56 +1,24 13,18 +1,57 0,37 +0,84 0,85 +1,13 79,40 -0,36 1,10 +16,85 0,97 -0,63 0,98 +0,83 9,01 +1,64 12,55 +1,78

1,74 -2,25 1,74 +0,35 12,09 -0,90 16,56 +0,49 1,61 +0,94 5,32 -1,12 3,44 -0,29 0,89 +2,18 0,32 +0,94 0,32 -0,16 0,57 +1,25 13,18 +1,38 0,37 -1,99 0,85 +0,36 79,40 -0,36 1,19 +26,33 0,97 -0,82 0,99 +1,80 9,07 +3,01 12,63 +1,12

1,74 1,75 12,17 16,56 1,60 5,53 3,44 0,89 0,32 0,32 0,56 0,00 0,37 0,84 79,40 1,17 0,96 0,99 9,07 12,60

8 29 102 13 8 8 676 9 33 263 65 7 64 349 37 1

0,41 0,93 0,95 0,62 2,46 2,18 4,70 32,77 0,21 16,08 0,56 2,00 0,10 0,31 1,42 58,58

-0,19 +0,02 +2,37 +0,11 +0,88 +2,32 -0,57 +1,52 +2,19 +6,26 +0,13 -0,12 +0,18 -3,93 +1,35 +0,29

0,42 0,93 0,95 0,62 2,47 2,19 4,74 32,90 0,20 16,48 0,56 2,01 0,10 0,31 1,40 58,58

+0,96 -1,06 +0,63 -1,12 +0,72 +1,39 -0,16 +0,15 +0,79 +7,92 +0,71 0,00 +2,18 -3,69 -2,78 +0,14

0,42 0,91 0,95 0,62 2,47 2,19 4,72 32,90 0,21 16,48 0,56 2,01 0,10 0,32 1,40 58,58

138 36 4 122 101 179 3.145 0 15 1 4.637 8 9 248 937 6 16 403 16 7 142 1.077 154 0 221 0 0 69 29 20 136 34 0 1.592

0,38 15,45 0,66 7,35 5,16 0,43 18,91 18,01 45,95 33,31 2,28 10,16 4,65 0,69 0,16 1,33 4,26 5,36 87,55 58,97 2,99 3,08 0,18 93,58 0,16 51,91 1,45 1,50 3,90 78,07 1,10 0,39 2,67 5,46

+9,28 +2,72 +3,48 +3,46 +1,04 +1,01 -0,83 0,00 -0,11 -0,60 +6,49 +3,01 +1,20 +1,62 -0,35 +1,53 -0,51 -1,14 -0,09 +0,99 +1,76 +0,24 +2,82 0,00 +7,71 0,00 0,00 +1,45 +1,35 +0,20 +1,94 +0,67 0,00 +0,18

0,40 +14,24 15,69 +4,88 0,65 -1,59 7,39 +2,57 5,17 +0,88 0,43 +0,23 18,93 -0,99 18,01 0,00 46,34 -1,17 33,31 -0,60 2,26 -2,91 10,17 +3,14 4,75 +2,54 0,68 0,00 0,16 +0,25 1,33 +1,53 4,30 0,00 5,41 +0,46 87,65 +0,17 58,59 -1,05 2,98 -1,65 3,08 0,00 0,18 +3,50 93,50 0,00 0,16 +6,02 53,03 0,00 1,43 0,00 1,51 -0,07 3,89 +1,77 78,07 +0,23 1,10 +1,10 0,38 -0,26 2,67 0,00 5,47 -0,46

0,40 15,69 0,65 7,39 5,17 0,43 18,90 0,00 46,34 0,00 2,27 10,17 4,65 0,68 0,16 0,00 4,30 5,40 87,65 58,59 2,99 3,08 0,18 0,00 0,16 0,00 0,00 1,51 3,86 78,20 1,10 0,38 0,00 5,46

9 38 5 14 5.181 155 2.977 2 2.936 1.442 7 1.156 476 5 12 273 0 8

1,14 17,31 0,12 117,91 1,08 0,12 0,77 16,86 10,98 2,43 1,13 0,33 40,45 1,25 38,05 10,41 0,72 7,02

-2,36 +2,89 -1,72 -0,00 +2,58 -0,74 +1,36 -5,09 +1,86 -0,16 +2,43 +6,02 +1,07 +0,06 -0,89 +3,33 0,00 +0,15

1,18 17,84 0,12 118,00 1,09 0,12 0,77 16,85 10,95 2,43 1,15 0,33 40,34 1,25 37,95 10,40 0,72 7,00

+0,17 +0,22 +0,88 +0,08 +1,40 -1,19 +0,78 -2,60 +0,83 -0,82 +4,45 +5,19 +0,93 +0,08 -1,68 +0,48 0,00 -0,64

1,18 17,79 0,12 118,00 1,08 0,12 0,77 16,85 10,95 2,44 0,00 0,33 40,47 1,25 37,96 10,36 0,00 7,00

1.895 93 200 17.564 47 4 1.061 449

9,85 109,18 1,00 2,37 3,01 19,26 0,89 0,60

+0,99 -0,04 -0,47 +1,68 +1,38 -1,92 +1,28 +2,19

9,86 109,00 0,99 2,38 3,00 19,29 0,89 0,60

+0,10 -0,28 -2,12 +0,63 -0,66 -1,83 +0,28 +0,50

9,89 109,08 1,00 2,38 3,00 19,29 0,89 0,60

2 123 54 285 13 0 1

3,63 0,15 1,59 4,67 4,03 249,00 18,63

+2,15 -0,04 +7,49 +2,92 +0,73 0,00 +0,67

3,62 0,15 1,60 4,65 4,01 249,00 18,63

+1,97 +1,90 +8,11 +1,75 +0,31 0,00 +0,65

3,62 0,15 0,00 4,57 4,05 0,00 18,63

31 2.061 205 1 167 60 47 4 1.862 39 791 1 12 28 1 452 53 9 54 1.124

50

0,28

+3,52

0,27

+2,44

0,27

55 56 0

3,46 0,44 1,21

-0,51 +0,44 0,00

3,43 0,45 1,21

-0,58 +2,06 0,00

3,44 0,45 0,00


10 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

CRONACHE IN BREVE E’ deceduta Emanuela Menichetti

In Irlanda, i turisti italiani aumentano del 28 %

Continua la strage di Viareggio Morta ieri la 29esima vittima

La Tigre celtica in ripresa Il Belpaese ne è innamorato

ROMA - Lo stillicidio di morti tra i feriti dell’esplosione di Viareggio non si arresta. È’ stata ieri la volta di Emanuela Menichetti, la ragazza di 21 anni che la notte dell’incidente era andata a trovare un’amica, Sara Orsi, a sua volta divenuta la 23/a vittima della strage il 9 luglio. Emanuela Menichetti, originaria di Torre del Lago, è la ventinovesima vittima. È morta, nel pomeriggio, al centro grandi ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa. Le condizioni della ragazza si erano aggravate già due giorni fa.

GALWAY - Fino a un anno fa, l’Irlanda era chiamata Tigre Celtica per il suo tempestoso boom economico, sgretolatosi sotto il peso della crisi. Oggi la Tigre ferita tenta di ripartire dal turismo, che quest’anno è caratterizzato dall’entusiasmo italiano. I dati dell’ente del turismo irlandese sorprendono: a fronte di una flessione dei visitatori dall’estero del 12%, tra gennaio e maggio sono arrivati 98.000 italiani, + 28% rispetto al 2008 (nel mese di giugno +21%). Si prevede che a fine estate i turisti italiani saranno stati 170.000.

A Roma giovane assalì 25enne per strada

Arrestato rapinatore Aggredì ragazza con spray

ROMA - I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un romeno di 22 anni responsabile di aver rapinato, insieme a un complice, una ragazza romana di 25 anni, usando uno spray urticante. La giovane stava percorrendo un tratto di via Lorenzo il Magnifico quando è stata avvicinata dai suoi aggressori che l’hanno strattonata, facendola cadere e rubandole la borsa. La scena è stata osservata da una ragazza che non ha esitato a rincorrere i romeni riuscendo a chiamare i motociclisti dei Carabinieri visti transitare in zona.

Investito da una scarica elettrica sul lavoro

Ustionato sul 60% del corpo Operaio folgorato su traliccio

Sette dipendenti della ditta CIM sono dalle 7 di ieri su una torre In questo modo cercano di scongiurare la chiusura della loro azienda

LaprotestasispostaaRoma A 37 metri per salvare il lavoro ROMA - Dalle 7 di ieri mattina 7 operai della ditta Calci idrate Marcellina (Cim), alle porte di Roma, protestano su una torre miscelatrice alta 37 metri per scongiurare la chiusura della loro azienda e l’idea di rimanere ad oltranza l’hanno copiata, come hanno ammesso, dagli operai della Innse di Milano. Durante le 12 ore della protesta nessun rappresentante, nè di maggioranza, nè dell’opposizione è andato dagli operai a testimoniare solidarietà. Soltanto in serata il vice sindaco di Marcellina Antonio Bassani ha fatto sapere di essere disponibile ad incontrare in Comune gli operai oggi alle 11, mentre anche il vice prefetto di Roma Ferdinando Santoriello ha invitato l’amministrazione comunale a partecipare ad un incontro in prefettura. Gli

Hanno copiato l’idea ai manifestanti della Innse operai hanno annunciato che rimarranno sulla torre per tutta la notte e che non andranno all’incontro con il sindaco se non ci sarà la garanzia della Prefettura. Nodo del problema il contratto di locazione, scaduto il 30 giugno del 2008 del terreno di proprietà comunale dove sorge la Cim. Il 10 novembre del 2008, in un incontro presieduto dall’ allora prefetto Carlo Mosca, venne raggiunto un accordo che prevedeva il pagamento da par-

te della Cim di un canone di 141 mila euro annui, per 20 anni, più un bonus di 550 mila euro per finanziare un’opera pubblica, in particolare un asilo nido a Marcellina. Ma l’accordo è stato disatteso. A metà giugno si è insediato il nuovo sindaco di centrosinistra Alfredo Ricci promettendo di risolvere il problema, come aveva annunciato durante la sua campagna elettorale. Giovedì scorso però il consiglio comunale, che doveva eliminare il bando pubblico per l’affitto, ha deciso di modificare solo due parametri per consentire alla Cim di partecipare. Per contestare il mancato rispetto dei patti i 7 operai, tra i 27 e i 50 anni, hanno cominciato la protesta. “È un Comune che ci vuole chiudere - hanno spiegato gli operai - e non l’azienda”.

Dichiarazioni delle autorità che però sono ancora da verificare

Stupri e violenze nelle carceri iraniane Agli insorti maltrattamenti in cella

Postino sotto inchiesta Gettava le lettere nei campi MILANO - Lavorava come portalettere a Bollate ma, anzichè consegnare la posta ai destinatari, se ne sbarazzava gettandola in campagna. Per questo un 23enne del Napoletano, è indagato per soppressione di corrispondenza, reato che prevede la reclusione da sei mesi a tre anni. I carabinieri hanno pedinato il portalettere mentre faceva il suo giro quotidiano. Ad un tratto, il postino ha deviato dal percorso e si è infilato in una strada di campagna, dove ha gettato la posta da consegnare. La corrispondenza è stata recuperata.

Saturno perde gli anelli Notte di illusioni ottiche ROMA - Oggi Saturno “perderà” i suoi splendidi anelli. Niente paura, non è all’orizzonte nessuna catastrofe cosmica: si tratta di un’illusione dovuta alla particolare inclinazione dell’asse del pianeta che si verifica in media ogni 15 anni. L’ultima «scomparsa» degli anelli è stata infatti osservata nel 1995 e da allora la Terra torna ad attraversare il piano orbitale di Saturno, tanto che questo appare di taglio, inclinato in modo tale che gli anelli non sono visibili.

In Puglia donna denuncia il Comune

I rintocchi dell’orologio Stressano i cittadini

ROMA - Si sa che il rumore genera stress e malessere emotivo. Perfino i suoni più domestici possono avere ricadute negative sulla salute. E’ successo a una signora di Alliste, in Puglia, che ha denunciato il comune a causa appunto dei danni alla salute originati dai rintocchi dell’orologio della torre civica che scandisce il tempo ogni quindici minuti anche durante la notte. E il Tar della Puglia le ha dato ragione, anche confortato dalle indagini fonometriche effettuate dall’Asl e dall’Arpa competenti per territorio.

Karrubi, sconfitto da Ahmadinejad parla Centinaia di coppie inglesi sullo stile “Mamma Mia” di tragedia peggiore Matrimoni da musical delle dittature

LATINA - È un operaio di Priverno il più grave dei tre coinvolti nell’incidente sul lavoro di ieri nel piazzale della stazione ferroviaria di Fondi. Erano le 4 circa quando l’uomo, 40 anni, è stato investito da una scarica elettrica mentre stava lavorando su un separatore dell’alta tensione per riparare un guasto. Subito soccorso, l’uomo è stato trasferito all’ospedale Sant’Eugenio di Roma con ustioni gravi sul 60% del corpo. Cinque i giorni di prognosi per un altro operaio, illeso il terzo. Ancora da chiarire le origini dell’incendio.

Indagato per soppressione di corrispondenza

Fenomeno interessa il pianeta ogni 15 anni

Moda impazza in Grecia

Mahmud Ahmadinejad sesto presidente della Repubblica islamica dell’Iran rieletto lo scorso 12 giugno

ROMA - Non solo torture ma anche stupri, per piegare la volontà dei giovani manifestanti arrestati dopo i disordini seguiti alla controversa rielezione del presidente Mahmud Ahmadinejad lo scorso 12 giugno. Stupri generalizzati, su ragazzi e ragazze, “una tragedia” per la Repubblica islamica peggiore della dittatura della Scià. Dopo che due giorni fa le autorità iraniane hanno ammesso che alcuni oppositore in carcere sono stati torturati e che tre sono morti (“ma per malattia”), Mehdi Karrubi, uno dei candidati sconfitti, ha alzato il tiro con un carico da novanta. “Alcuni alti funzionari mi hanno riferito cose veramente vergognose - ha scritto in una lettera all’ex presidente Akbar Hashemi Rafsanjani - Che alcune giovani donne sono state selvaggiamente violentate ... Che anche alcuni giovani uomini sono stati selvaggiamente vio-

lentati e che da allora soffrono di depressione e hanno seri problemi psicologici e fisici”. “Se ciò fosse vero, sarebbe una tragedia per la Repubblica islamica - ha aggiunto Karrubi - Una tragedia che cancellerebbe i peccati di molte dittature, compresa quella del deposto Scià”. La lettera è stata inviata a Rafsanjani il 29 luglio e Karrubi aveva avvisato che - in mancanza di risposta - l’avrebbe resa pubblica entro dici giorni. Di giorni ne sono trascorsi due in più e ora la denuncia è andata su Internet, impossibile da ignorare anche per le autorità di Teheran. Una prima, breve, risposta è venuta dal presidente del parlamento Ali Larijani. La veridicità di queste affermazioni, ha detto, è tutta da verificare e si devono aspettare le conclusioni dell’apposita commissione, incaricata dal Parlamento di indagare sulle condizioni dei detenuti e delle prigioni.

ATENE - Matrimoni da film in stile “Mamma Mia” con la musica degli Abba a fare da marcia nuziale. È l’ultima moda esplosa tra le coppie britanniche, che quest’estate sono accorse in Grecia a centinaia per celebrare le nozze con una cerimonia degna del musical hollywodiano campione d’incassi. Grazie a speciali pacchetti offerti dalle agenzie di viaggio, oltre 200 sudditi di Sua Maestà hanno potuto confezionare il matrimonio dei loro sogni. Mete più ambite le isole di Skiathos e Skopelos, dove hanno avuto luogo le riprese del film.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 11

UN PO’ DI STORIA coinvolto fra gli altri il presentatore televisivo Enzo Tortora: tre anni dopo sarà assolto con formula piena, ma sarà al centro di una penosa vicenda che colpirà profondamente l’opinione pubblica. In questo giugno dall’atmosfera torrida a Roma, il 22 giugno, scompare in circostanze misteriose Emanuela Orlandi, figlia di un dipendente del Vaticano, in un giallo ancora oggi irrisolto. Si arriva così al 26 giugno, giorno delle elezioni politiche: risultati in linea col il passato, ma balzo in avanti del Psi, che arriva all’11,4 per cento, preludio alla storica svolta di un governo a guida socialista con Bettino Craxi. La Dc ottiene il 32,9 per cento, il Pci il 29,9. il Msi 6,8, Pri 5.1, Psdi 4,1, Pli 2,9. Il 4 agosto nascerà il primo governo craxi, con Psi, Dc, Pli, Pri e Psdi.

I fermenti della politica ... e della società Una rivoluzionaria vettura, per quei tempi, la Fiat Uno con un motore nuovo di zecca, viene presentata alla stampa internazionale: diventerà un immagine familiare sulle strade, e non solo italiane. In Italia, il 24 gennaio a Roma si conclude il processo Moro con l’ergastolo a Mario Moretti, Prospero Gallinari, Lauro Azzolini e altri 29 imputati. In febbraio un altro episodio di violenza poltica: il 2 a Roma viene aggredito Paolo Di Nella, militante del Fronte della Gioventù: morirà il 9 febbraio. Il 13 la cronaca registra una tragedia di vaste proporzioni a Torino: 64 persone trovano la morte in un disastroso incendio al Cinema Statuto. Pochi giorni dopo il mondo politico e dell’editoria sussulta per il clamoroso arresto per bancarotta fraudolenta di Angelo Rizzoli, Alberto Rizzoli e Bruno Tassan Din, proprietari e amministratore delegato del Corriere della sera; Angelo Rizzoli si dimetterà dall’editoriale RCS il 15 aprile, Tassan Din il 17 aprile. Il 26 febbraio a Genova si conclude con 10 condanne all’ergastolo il processo alla colonna genovese delle Brigate Rosse. Una sentenza che fa discutere arriva il 17 marzo: la Procura di Roma non considera associazione a delinquere la P2 e proscoglie gli imputati appartenenti alla Loggia. Il procuratore generale capo Sesti impugna la sentenza. Brutte notizie per l’economia italiana e la Cee decide, nel quadro di un più generale riallineamento delle monete, la svalutazione della lira del 2,5 per cento. Il 29 aprile Francesco Pazienza, collaboratore di Roberto Calvi è raggiunto da un mandato d’arresto per il fallimento del Banco Ambrosiano nell’ambito di una vasta indagine. In politica le acque si agitano ancora e cade il quinto governo Fanfani, mentre la società comincia a tremare, pur non comprendendo fino in fondo, per l’allarme lanciato dall’Istituto Superiore di Sanità sulla diffusione anche in Italia del virus HIV: la sindrome da immunodeficienza acquisita (Aids), che diventerà il male del secolo, ha causato la morte di due persone in Italia. Trema il mondo politico per un grosso scandalo di corruzione: il 14 giugno a Genova Alberto Teardo, ex presidente della Regione Liguria, è arrestato con altri 16 dirigenti del Psi per reati di corruzione, concussione e associazione a delinquere. Tre giorni dopo lo scandalo è ancora più gigantesco: a Napoli vengono emessi 856 ordini di cattura contro uomini politici, avvocati e imprenditori accusati di collegamento con la Nuova camorra organizzata di Raffaele Cutolo;

La mafia uccide ancora

Correva l’anno... 1983 Un anno che a prima vista non presenta notizie sensazionali da un punto di vista storico. Ma è solo apparenza. Quasi in sordina,con ponderata lentezza, una serie di avvenimenti costituiranno i semi o i germogli di cambiamenti epocali. Il primo gennaio una strana rete di collegamenti via computer e telefono che si chiama Arpanet, cambia nome, diventa internet e segnerà un cambiamento epocale nella storia della nostra vita, del nostro modo di comunicare, addirittura di lavorare. Allo stesso modo, uno scarno comunicato dell’Istituto superiore della sanità ci informera dell’esistenza di uno strano virus dal nome di Hiv, capace di provocare la sindrome da immunodeficienza: è l’inizio di una dolorosa convivenza con una malattia terribile. Si vota alla fine di giugno, sembtra cambi poco fra Dc e Pci, ma il Psi di Bettino Craxi fa un bel saltino, all’11,4 per cento, e il 4 agosto nascerà il primo governo a guida socialista in Italia. Anche all’estero avvenimenti che, se presi a sé sembrano poco più che casuali, hanno lo stesso effetto a lungo termine, lo stesso significato: come in Libano dove i marines americani pagano untributodioltre240morti.Trent’annidopocapiremocheerasolouninizio.

Il 29 luglio a Palermo in via Francesco Pipitone viene ucciso il giudice Rocco Chinnici, capo dell’ufficio istruzione del tribunale, insieme al portiere del palazzo in cui abitava, Federico Stefano Li Sacchi, e due uomini della scorta: Mario Trapassi e Salvatore Bartolotta. Chinnici è dilaniato dall’esplosione di una Fiat 127 imbottita di esplosivo davanti alla sua abitazione, all’età di cinquantotto anni. Ad azionare il detonatore che provocò l’esplosione fu il killer mafioso Pino Greco.Il primo grande processo alla mafia, il cosiddetto maxi processo di Palermo, fu il risultato del lavoro istruttorio svolto da Chinnici, tra l’altro considerato il padre del Pool antimafia, che compose chiamando accanto a sé Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Giuseppe Di Lello.È stato il primo magistrato a recarsi nelle scuole:Senza una nuova coscienza, noi, da soli, non ce la faremo mai, diceva..

Cosa ascoltavamo

Se andavamo al cinema...

I nostri idoli erano...

Muore Umberto II d’Italia

Nel panorama musicale italiano trionfa Flashdance...What a Feeling, Irene Cara e I Like Chopin, Gazebo. Mentre il film Flashdance di Adrian Lyne lancia la break dance è anche l’anno in cui cominciano seriamente i tormentoni, come prova il terzo posto di Vamos a la playa dei Fratelli Righeira e Carletto di Corrado. Ma ci sono anche cose serie come Say Say Say di Paul McCartney, Moonlight Shadow di Mike Oldfield Juliet di Robin Gibb, Billie Jean di Michael Jackson e Every Breath You Take, di Sting e The Police. Si sente parecchio anche Tiziana Rivale con Sarà quel che sarà, vincitrice a Sanremo. Da notare che un certo Vasco Rossi si classifica all’ultimo posto con Vita spericolata, che diventerà culto e sulla quale costruirà una grande carriera. Grandi successi se non pietre miliari per i Metallica, Kill ’Em All, i New Order, Power, Corruption and Lies, i R.E.M., Murmur, gli U2, War, i Depeche Mode, Construction Time Again, Tom Waits, Swordfishtrombones. Vanno forte anche i Def Leppard, Pyromania, Elton John, Too Low for Zero mentre in Italia colpiscono Franco Battiato, L’arca di Noè, e Francesco De Gregori, La donna cannone. Intanto Vasco Rossi piazza un altro hit, Bollicine. Mark Knopfler, ex Dire Straits, debutta alla grande come solista e appare in Italia un futuro dominatore, un ancora sconosciuto Zucchero Fornaciari.

La 55ª edizione degli Oscar ha un grande vincitore chre fa incetta di statuette, ma il vero trionfatore, per chiara scelta del pubblico è un altro: si chiama E.T. e diventerà uno dei più grandi successi della storia del cinema. Il pupazzone animato darà un Oscar al nostro Carlo Rambaldi e diventerà un culto per i piccini, ma anche perr i grandi. Vince tutto Gandhi, miglior film, miglior regia per Richard Attenboough, migliore attore per la rivelazione Ben Kinglsey, mentre il premio per la miglior attrice va a Meryl Streep per La scelta di Sophie. Altro film di qualità in un anno in cui non mancano opere di impegno, come il magnifico Missing, con un eccellente Jack Lemmon, su una delle tante storie di dolore del colpo di Stato in Cile e sulle responsabiltà americane. Non manca la commedia provocatoria, Tootsie, di Sydney Pollack, in cui primeggia un altro attore da Oscar, Dustin Hoffman. La Streep ha la meglio su Julie Andrew,altracommediaspinta,Victor Victoria, mentre fra le altre battute c’è una splendida Jessica Lange per la drammatica storia di Frances. Non ci sono film italiani nella corsa per l’Oscar al m iglior film straniero mentre Gandhi si porta via anche le statuette per miglior sceneggiatura originale, per la fotografia, per i costumi, la scenografia e il montaggio. Franco Zeffirelli e Gianni Quaranta con La traviata mancano d’un soffio il premio per la scenografia così come Piero Tosi per i costumi della Traviata. E.T. deve accontentarsi del premio a Rambaldi, effetti speciali, e la miglior colonna sonora, John Williams. , oltre al miglior sonoro.

Al Giro d’Italia, Giuseppe Saronni dimostra che non è solo uomo da corsa di un giorno (e da campionato del mondo!) e sia pure con un solo minuto e sette secondi riesce a spuntarlasuRobertoVisentini.AlTourde France non c’è Hinault ma la Francia tira fuori un altro asso il cui nome diverrà di casa fra i tifosi: Laurent Fignon.Arriva a Parigi con 4’04" su AngelArroyo.L’appuntamentomondiale che sino ad allora aveva visto succedersi italiani, belgi, francesi, olandesi e tedeschi, nel 1983 premia il primo corridore d’oltreoceano: ad Altenrhein, in Svizzera, s’impone lo statunitense Greg Lemond. Autentica sorpresa ma bisognerà abituarsi: prelude all’esplosione di un certo Armstrong. Nel campionato di calcio succede qualcosa di storico: la Roma, che ancora recrimina sul famoso gol di Turone, questa volta la spunta con 43 punti davanti all’arcirivale Juventus, lasciata a quota 39. E’ il secondo scudetto per la Roma, dopo quello ai tempi del fascismo: protagonisti del successo furono il presidente Dino Viola, che aveva preso le redini dopo la fallimentare stagione 1978-79, l’allenatore Nils Liedholm e un gruppo di giocatori come il campione del mondo Conti, il goleador Pruzzo e, il brasiliano Paulo Roberto Falcão, tanto amato dai tifosi da meritarsi lil titolo di "ottavo Re di Roma". L’anno verrà ricordato dai tifosi del tennis per l’addio dello svedese Bjorn Borg dopo aver vinto per bren cinque volte di seguito il Torneo di Wimbledon. Ma per i patiti del basket c’è una soddisfazione grande: l’Italia conquista in Francia il titolo europeo maschile.

Il 18 marzo muore a Ginevra l’ex Re d’Italia Umberto II dopo una vita passata in esilio: aveva lasciato Roma il 12 giugno del 1946, dopo la proclamazione dell’esito del referendum che aveva detto no alla monarchia e sancito la nascita della Repubblica italiana. Passato alla storia come il "Re di maggio" era infatti salito al trono il 9 maggio, per cui regnò di fatto poco puiù di un mese. Umberto, primogenito maschio di Vittorio Emanuele III, aveva 79 anni, essendo nato a Racconigi (Torino) il 15 settembre del 1904.Con la sua scomparsa scoppierà anche una sorta di guerra dinastica, con il ramo Aosta, che fa capo ad Amedeo, a rivendicare il "trono" in gara con Vittorio Emanuele, primogenito di Umberto.


Pag. 12

CALABRIA il Domani

Martedì 11 Agosto 2009

www.ildomani.it

Dalle colonne di Repubblica il presidente Agazio Loiero attacca l’indirizzo del Governo, troppo succube del Carroccio

«Governo ostaggio della Lega» Il Governatore: «Berlusconi stia attento a Bossi o perderà voti a Sud» di Alessandro Caruso CATANZARO - Loiero ha espresso la sua dura critica all’indirizzo "troppo leghista" del Governo. E per farlo ha scelto una vetrina non indifferente, ovvero il quotidiano "Repubblica". Gabbie salariali, Partito del Sud, consenso, campagne mediatiche, un intervento a tuttotondo in cui il presidente della Regione Calabria non ha mancato di rendere nota la sua posizione sui vari argomenti che stanno animando il dibattito politico degli ultimi giorni, che hanno come filo conduttore la dualità tra il Nord e il Sud. «Lo stratega è Bossi con il quale il Cavaliere deve andare d’accordo se vuole arrivare a fine legislatura. Deve stare attento, però, perché così il Pdl si indebolisce e la gente del sud potrebbe abbandonarlo». Questo è quanto Loiero ha dichiarato a proposito dell’indirizzo, a suo modo di vedere, troppo succube del Governo nei confronti del Carroccio: «Le parole di Berlusconi sulle gabbie salariali? Dimostrano - afferma Loiero che il timone del Paese è saldamente in mano alla Lega Nord. É Bossi a indicare una rotta che emargina il Sud e disgrega l’unità nazionale. Con la sua intervista, Berlusconi ha fatto una prova generale. Se l’effetto è

Sulle gabbie salariali Loiero ha detto che la polemica dimostra che il timone del Governo è in mano alla Lega: «É Bossi a indicare una rotta che emargina il Sud e disgrega l’unità nazionale».

La denuncia contro le delibere a favore della Sicilia

Fondi Fas, Laratta se la prende con il Cipe

Agazio Loiero

dirompente, magari frena. Ma se trova un clima di resa..». In merito alle gabbie salariali Loiero sostiene che «il salario medio, in Calabria, è di 14 mila euro l’anno, 22 mila in Lombardia. Le gabbie esistono di fatto. E per gli imprenditori il credito è più caro». Sul Partito del Sud Loiero affronta l’argomento con realismo e con cognizione di fatto, ritenendolo una battaglia demagogica: «É apparso indifendibile perché anche storie che erano accettabili sono state travolte da inchieste, da arresti, da qualcosa di putrido che è il pretesto per non parlare più del Mezzogiorno. Ma c’é qualcuno che si mette nei nostri panni? Il Meridione - aggiunge Loiero - è un catino ribollente di cose inenarrabili. Qui, come è stato autorevolmente scritto, anche Madre Teresa di Calcutta sa quanti avvisi di garanzia riceverebbe? I nostri drammi si sono aggravati da quando la Lega impone una cultura che spesso fa presa anche a sinistra. E le tensioni sono più forti di quanto noi

non si pensi». Insomma un’iniziativa, quella del Partito del Sud, che, secondo Loiero non è particolarmente convincente e confessa: «Perciò, senza illudermi, guardavo con simpatia al dibattito sul partito del Sud. Apriva una contraddizione. E Berlusconi era spaventato perché nasceva da destra, dove raccoglie il 77% del consenso».

Il leader del Carroccio Umberto Bossi

Per Benedetto Di Iacovo serve creare una "cultura" della sicurezza

Lavoratori più sicuri CATANZARO - Utilizzare le risorse Por 2007-2013 per finaziare il progetto "Impresa sicura" che garantirà una maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro. È questo l’esito dell’incontro svoltosi nei giorni scorsi presso il Dipartimento Lavoro tra il presidente della Commissione regionale per l’emersione del Lavoro non regolare, Benedetto Di Iacovo, il direttore regionale dell’Inail, MarioLoPolitoeMarinellaMarino,dirigente generale del Dipartimento 10. In Calabrianelperiodo2006-2008ilnumero delle persone che hanno perso la vita lavorando ammonta a 113 per un dato complessivo di incidenti pari a circa 1100.

Sull’iniziativa è intervenuto anche il presidentedellaRegione,AgazioLoieroche conunaletterainviataallepartichehanno promosso l’incontro, ha espresso «vivointeresse»perl’istituzionedeltavolodi lavoro. Immediati i ringraziamenti da partediBenedettoDiIacovoalgovernatorecalabreseper«perlagrandesensibilitàdimostrata».LostessoPresidentedella Commissione regionale per l’emersione, sul progetto "Impresa sicura" ha poi aggiunto: «Questa iniziativa va nella giusta direzione per veicolare una culturadellasicurezzachetuteliilavoratori». Benedetto Di Iacovo

G.T.

ROMA - «Nella recente riunione del Cipe, quella che - per capirci ha visto recitare la pantomima della riassegnazione dei 4 miliardi di Fas già spettanti alla Sicilia, abbiamo assistito all’ennesimo scandaloso comportamento del Governo nell’utilizzo delle risorse per le Regioni meridionali». É quanto dichiara il deputato del Pd Franco Laratta. Il Cipe, secondo quanto riportato dal deputato calabrese, senza alcuna vergogna e remora, hainfattiassegnato150milionidi di Fondi Fas al comune di Palermo per la propria azienda municipale, l’Amia, dopo averle erogato, con il decreto mille proroghe del 2008, 80 milioni di per sottoscriverne un aumento di capitale, a seguito della certificazione di una perdita di130milionidi dapartedellasocietà di consulenza Kpmg. «Il tutto - conferma Laratta - quando l’Amia evidenzia un patrimonio netto negativo di cui non si conosce nemmenol’ammontareecheisuoi amministratori non hanno ancora predisposto il bilancio 2008, visto che nessuno degli amministratori sa come coprire i buchi di bilancio». Il Cipe, dunque, ha stanziato fondi per salvare l’Amia e la giunta Cammarata senza avere nessun piano diristrutturazionedell’azienda,ma solo per garantire la copertura dei buchi di bilancio (30 milioni di perdita strutturale; 44 milioni di svalutazione dei contratti stipulati con le società aggiudicatarie, della gara dei termovalorizzatori annullata dalla Corte di giustizia UE; 60 milioni per svalutazione di crediti inesigibili). Dunque, 230 milioni di a favore del Comune di Palermo, che si ag-

giungono ai 640 milioni di di FondiFasutilizzatinel2008percoprire buchi di bilancio di amministrazioni comunali quali Roma (500 milioni di ) e Catania (140 milioni di ). 840 milioni di utilizzati per esigenzepoliticheedicoperturadei debiti di amministrazioni amiche. «Tale situazione - aggiunge Laratta - è l’ennesimo scippo di risorse Fas destinate allo sviluppo infrastrutturale ed economico delle Regioni del Sud, dopo che lo stesso Governo appena insediato, con il Dl 112/2008, art. 6-quater, ha deciso unilateralmente e senza alcun confronto con le regioni, di rimodulare le programmazioni del 2000-2006, tagliando risorse già destinate ad opere pubbliche di rilevanza strategica nel mezzogiorno, e in Calabria in particolare; bloccando le risorse gestite dalle Amministrazioni regionali attraverso gli Accordi di programma Quadro e imponendo una data retroattiva - il 31 maggio 2008 - quale data entro la quale si sarebbero dovute impegnare le risorse Fas». Il tutto, stigmatizza Laratta, mentre il Governo e suoi autorevoli ministri applicano il pugno di ferro sulla Calabria, pretendendo piani di rientro a tempo di record e criticando gli organi politici ed amministrativi di non sapere tenereunaadeguatacontabilitàdelle spese sanitarie regionali. «Se si usasse - conclude - lo stesso metro utilizzato per i Comuni amici, la Sanità calabrese potrebbe ricevere il miliardo e mezzo di necessarioacoprireibuchidibilancio lasciati dal Centrodestra e risolvere i propri problemi, senza pesare sulle tasche dei calabresi».

FITTASI STANZE SINGOLE IN APP.MENTO RISTRUTTURATO TERMO AUTONOMO TUTTI I CONFORT PER STUDENTESSE O LAVORATRICI A MT. 300 DALL’UNIV. DI CZ E DALL’OSPEDALE PIO X Rec. tel. 334 1875277

A.C


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 13

VERSO LE REGIONALI Il quotidiano "Il Giornale" denuncia lo scandalo della legge regionale

PRIMARIE 1/Idv conferma contrarietà alla legge

Le primarie calabresi sono un caso nazionale

Arlacchi: «Misiti, è posizione personale»

di Alessandro Caruso REGGIO CALABRIA - «Uno sforzo che costerà alle esangui casse della Regione "fino a 600mila euro" che serviranno a rimborsare partiti, eletti e amministrazioni che le indicono». Così in un articolo pubblicato ieri sul quotidiano "Il Giornale" vengono definite le primarie istituite per legge in Calabria lo scorso 6 agosto. Il provvedimento approvato in una seduta fiume del Consiglio regionale, licenziato nonostante i voti contrari del Pdl, dell’Idv e dei Comunisti italiani, ha diviso la stessa maggioranza regionale ed è diventato un caso nazionale. Secondo il quotidiano diretto da Mario Giordano l’unico beneficiario di questo pacchetto normativo sulle primarie sarebbe il presidente della Regione Agazio Loiero e il

suo partito, il Partito Democratico. «La solita scusa di "restituire la sovranità ai cittadini", pro-

Mario Giordano, direttore de "Il Giornale"

nunciata da chi è coinvolto come Loiero in diverse inchieste giudiziarie, come peraltro la stragrande maggioranza dei consiglieri regionali, fa un po’

CATANZARO - Continua senza sosta la querelle sulla legge per le primarie in Calabria. É di ieri la bordata lanciata dal Parlamentare europeo di Italia dei Valori, l’on. Pino Arlacchi alla posizione favorevole assunta dal suo collega di partito, l’on. Aurelio Misiti. «La posizione di plauso afferma in un comunicato Arlacchi - verso la legge espressa dall’On. Aurelio Misiti è del tutto personale e ci si Pino Arlacchi augura non crei confusione nell’opinionepubblicaeneglielettori di Italia dei Valori». La paura del Parlamentare europeo è che si possa creare confu-

ridere», stigmatizza l’articolo a firma di Felice Manti, la cui attenzione è stata carpita soprattutto dall’articolo 14 della legge regionale. È questa, infatti la disposizione in cui si afferma il principio cardine secondo il quale gli "oneri sostenuti dai Comuni sono rimborsati dalla Regione, a seguito di rendiconto da presentare entro novanta giorni dallo svolgimento delle elezioni primarie". In più, come se non bastasse, rileva il "Giornale", 50 centesimi a scheda votata in favore della rispettiva lista per chi vi partecipa. Tetto massimo rimborsabile: 600mila euro che, come viene specificato nell’articolo, sarebbero stati giustificati dalla volontà di "democratizzare" il più possibile la prossima consultazione elettorale per le regionali.

sione nei sostenitori del partito: «La posizione di Italia dei Valori sulle cosiddette elezioni primarie calabresi è di netta contrarietà ed è validamente espressa dal Consigliere regionale Maurizio Feraudo». Per rassicurare l’elettoratoIdv, Arlacchi conclude sostennedo che «non cisonospaccature ne differenzedivedute all’interno del Partito che è unanime nel deplorare questo ulteriore capolavoro del Consiglio regionale della Calabria». D.R.

PRIMARIE 2/ Tassi: «A rischio il segreto di voto»

Elettori «schedati» CATANZARO - «Non si capisce bene come fa la Regione a finanziare e regolamentare un progetto che vienericondottoall’iniziativainterna dei partiti. In pratica si crea un ibrido allarmante, dove non si capisce la distinzione tra il pubblico e il privato». Con queste parole il membro del CoordinamentoregionaledellaSinistra democratica, Pino Tassi commenta la risposta "tanquillizzante" che il Presidente del Consigliore regionale, Giuseppe Bova aveva dato sulla violazione del segreto del voto introdotta con le primarie. Bova, infatti, sosteneva che non si trattava della violazione di una norma costituzionale, ma «di una scelta libera che fanno i cittadini aderendo ad una iniziativa privata dei singoli partitieschieramenti».PerPinoTassi, invece, si tratta di un evidente «pericolo per la violazione del principio della segretezza del voto», soprattutto in una realtà come quella calabre-

Ministero della Pubblica Istruzione Direz. Gen.le per gli Affari Internaz.li Dipartimento per l’Istruzione Ufficio V

UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo “Investiamo nel vostro futuro”

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE

“UMBERTO SORACE. MARESCA” CATANZARO Via della Stazione - tel. 0961-367097 - fax 367036 Sezioni associate

I.P.S.S.C.T. DI BOTRICELLO - tel. 0961 966661 I.P.S.S.A.R. DI TAVERNA - tel. 0961 924833 Catanzaro 27/01/2009

Prot. n 5895/A22f

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI OGGETTO: P.O.N. “ Competenze per lo sviluppo” 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. Progetti: Obiettivo G- Azione 1 – Cod: G1 FSE – 2008 - 2 Annualità 2007/2013 Anno scolastico 2008/09

Giuseppe Bova

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

se con una penetrazione mafiosa alta e costante. «Corriamo il rischio conclude il membro del Coordinamento regionale - di avere un consiglio a 62 elementi mentre altre regioni hanno deliberato una riduzione dei consiglieri regionali». G.T.

• CONSIDERATO che il Ministero della Pubblica Istruzione (Direzione Generale per gli Affari Internazionali) ha autorizzato l’I.I.S. “U.S. Maresca” per l’anno scolastico 2008/2009, all’avvio dei seguenti corsi di formazione cofinanziati dal FONDO SOCIALE EUROPEO: Obiettivo: G – migliorare i sistemi di apprendimento durante tutto l’arco della vita Azione G. 1 – interventi formativi flessibili finalizzati al recupero dell’istruzione di base per giovani e adulti: cod. G1- FSE – 2008 – 2 1. “Tecnologie dell’informazione e del lavoro” ( durata del corso n. 60 ore e si svolgerà presso la sede di Botricello/Serale).

• CONSIDERATO che le attività devono essere avviate entro il 30/09/2009 e concluse entro il 31/12/2009; • RILEVATO che occorre procedere alla selezione di esperti per la realizzazione dei progetti medesimi;

PRIMARIE 3/ Duro attaco dell’on. Luigi Fedele

RICERCA

Costi troppo elevati

ESPERTI per la Docenza dei corsi, con i quali stipulare contratto di prestazione d’opera intellettuale limitatamente alla durata del corso e per il numero delle ore assegnate e si impegna a corrispondere il compenso orario lordo onnicomprensivo di € 56,00. Il contratto non dà luogo a trattamento previdenziale e assistenziale ne a trattamento di fine rapporto. L’ Esperto dovrà provvedere in proprio ad eventuali coperture assicurative per infortuni e responsabilità civile. Le domande, con l’allegato curriculum, (si suggerisce in formato europeo), dovranno pervenire, con consegna diretta o a mezzo raccomandata, presso l’ufficio di Segreteria dell’Istituto (Via Stazione – Catanzaro Sala) entro le ore 12,00 del 22/08/2009.

CATANZARO-Duroattaccodell’exPresidentedelConsiglioregionale,l’on.Luigi Fedele sulla legge per le primarie in Calabria. «Come concepite, sono solo unosprecodidanaropubblicoenon,come si vuol far credere, un atto di democraziaepartecipazione». Perl’on.delPdl,laspesa perleprimarie ammonterebbeaoltreseicentomilaeuro se tutti i partiti ne facessero uso: «E poi, diciamocilaverità,lapartecipazioneèlibera,maèperverochelealleanzeall’interno di un Partito decidono l’esito finale».Unpartitominorepursealleato(Idv eUdc),secondoFedeleconquestosistemanonriuscirebbemaiadesprimereun suo candidato pur annoverando al loro internopersonalitàautorevoli,inquanto ipartitimaggiori(PdloPd)prevarrebbero.«Nonsonod’accordoneanche-conclude l’ex Presidente del Consiglio regionale-conlemodifichedelloStatuto

perchèsivaveramenteversounaumentodelnumerodeiconsiglieriregionali». Immediata la replica del consigliere regionaledelPd,AntonioBorrello:«Sesi fosse limitato ad esprimere il suo disaccordo politico sull’istituto delle primarie, avrei avuto poco da aggiungere, ma scivolaresuicostirestauncolossaleautogol se penso alla legge 25, ad alcuni benefit, acostosissime manifestazioni, alla sede romana del Consiglio regionale, viaggi, ecc». Secondo Borrello non si possono preferire meccanismi artefatti per scegliere i candidati alla Presidenza della Regione soprattutto perché «tradirebberoun’impostazionecertamentecoerente con il metodo del "decreto di nomina" che la sua parte politica ha voluto introdurre per la elezione dei rappresentanti diCameraeSenato». G.M.

Sulla base dei curricula pervenuti, il Dirigente Scolastico pubblicherà un elenco degli esperti in possesso di requisiti richiesti che saranno in linea generale reclutati all’esterno della Scuola e dell’Amministrazione Scolastica. Nel caso in cui pervengano domande di dipendenti dell’Amministrazione Scolastica, sarà fatto un secondo elenco, cui si ricorrerà solo nel caso in cui non ci siano idonei nel primo elenco. Nella richiesta l’aspirante dovrà indicare il progetto per il quale intende proporre la propria candidatura. Nel caso in cui l’aspirante sia dipendente da Pubblica Amministrazione, dovrà allegare l’autorizzazione dell’Ente di appartenenza. Si procederà alla valutazione dei curricula e alla relativa individuazione degli Esperti tenendo conto dei titoli di studio , di eventuali attestati professionali e di attività formativa svolta. La valutazione verrà eseguita nel modo seguente:

• Possesso di Laurea in discipline attinenti gli argomenti del corso - valutazione • Esperienze professionali nel settore di pertinenza – valutazione • Possesso di titoli specifici attinenti alla tipologia di intervento – valutazione • Esperienza di docente nel settore di pertinenza – valutazione • Esperienza di docenza universitaria e/o di ricerca universitaria nel settore di pertinenza valutazione • Pubblicazioni attinenti al settore di pertinenza – valutazione

punti 20; max punti 10; max punti 20; max punti 10; max punti 35; max punti 05;

A parità di punteggio, si preferirà chi collabora con Enti, Associazioni ONLUS, ecc. Sarà pubblicato in seguito il calendario dei corsi.

F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO (Prof. Gesualdo CAMPESE)


14 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

CALABRIA SANITA’ Alfredo Iorno (Cgil): è stato liquidato alla Kpmg il compenso per quanto prodotto su incarico della Regione

«Due milioni di euro per quantificare il debito» «E ancora manca il compenso successivo per l’elaborazione del piano di rientro» CATANZARO — La Funzione Pub-

blica Cgil-Calabria, nei giorni scorsi, ha inoltrato al Direttore generale del Dipartimento Salute della regione Calabria, una formale richiesta di informazione sulla quantificazione del debito sanitario prodotto negli anni precedenti in Calabria, quanto era costato l’incarico affidato a Kpmg e se il lavoro svolto poteva essere svolto da professionalità interne. Ne ha dato notizia il segretario generale Alfredo Iorno. «La nostra richiesta - ha dichiarato - finalizzata a svolgere adeguatamente e con responsabilità il nostro ruolo, anticipatamente inteso da noi, da svolgere in un contesto difficile per la sanità regionale, era anche LAMEZIA — Il consiglio regionale

del Nuovo Psi si è riunito presso l’Hotel Lametia, per discutere il seguente OdG: 1) Dopo le elezioni europee e le elezioni provinciali, il Partito verso la prova del 2010; 2) Completamento organi dirigenti regionali. Ad inizio lavori si è deciso di rinviare il 2° punto all’OdG, affrontando compiutamente la discussione politica in vista della scadenza del confronto elettorale del prossimo anno. Ha introdotto i lavori il Segretario Regionale, nonché Vice Segretario Nazionale del partito, Adolfo Collice che, dopo aver sottolineato il recente risultato positivo registrato alle elezioni provinciali di Cosenza (dove è stata costretta la sinistra ad un ballottaggio impensabile e il Nuovo Psi ha mostrato la sua vitalità e il suo radicamento realizzando il risultato di oltre 7000 voti) ed a Crotone (dove il confronto si è concluso con la vittoria del candidato PdL). Collice ha, anche, teso a sollecitare il partito ad un proficuo lavoro per realizzare una forte convergenza unitaria tra i partiti minori, convergenza indispensabile per lo sbarramento del 4% che, oggettivamente, è un ostacolo insormontabile e rischia di cancellare definitiCATANZARO — "I dubbi sulla co-

stituzionalità espressi da autorevoli esponenti del mondo del diritto e della giustizia, come quelli recentissimi del procuratore aggiunto della direzione nazionale antimafia Vincenzo Macrì e del sostituto procuratore nazionale antimafia Alberto Cisterna, sulle primarie per l’elezione del presidente della Regione rafforzano la validità della nostra scelta di votare contro il provvedimento in Consiglio Regionale”. Ad affermarlo, in una nota, Michelangelo Tripodi, segretario del PdCI Calabria e assessore regionale. “Condividiamo pienamente le tesi esposte da da Macrì, nell'articolo apparso ieri sul quotidiano Calabria Ora, e da Cisterna - sottolinea Tripodi -. Rendere le primarie obbligatorie per la scelta del presidente, oltre allo spreco di denaro pubblico, mette in discussione infatti il sacro principio della segretezza del voto. In base all’art. 9 del testo approvato in Consiglio, come sostengono giustamente Macrì e Cisterna, il cittadino elettore è obbligato di fatto a rendere pubblica la sua opzione di schieramento politico in contrasto con la segretezza del voto sancita dalla Costituzione. In sostanza a rimanere segreto è solo il nome del candidato per cui si esprime la preferenza, considerando che chi vi partecipa è co-

mirata a capire la genesi del debito ed i punti di criticità per poter modulare successivamente la nostra azione sindacale sugli effetti che gli eventuali provvedimenti produrranno sul personale e fattore non secondario, per valutare tutte le ricadute sull’utenza e sui servizi. Un elemento che sarebbe risultato apprezzabile se il lavoro prodotto da Kpmg, visto che non ha nulla da nascondere, fosse stato divulgato al partenariato ed alle forze sociali, e non ultimo alla nostra categoria che lo aveva richiesto a tempo debito. Questa nostra richiesta è stata puntualmente elusa e disattesa dal dr. Guerzoni. Ovvio che di fronte ad atteggiamenti di questo genere se ne valu-

Alfredo Iorno

terà l’eventuale comportamento antisindacale. Il dr. Guerzoni sa anche che non potrà procrastinare ulteriormente tale atteggiamento in virtù del fatto che il nuovo Ccnl della sanità impone delle

trattative a livello regionale e posso già anticipare a priori che per quanto ci riguarda non accetteremo enunciazioni di debito a scatola chiusa!». Nel frattempo «è stato liquidato alla Kpmg il compenso per quanto prodotto nella fase di quantificazione del debito che ammonta a 2 milioni di euro. A questo per le esigue casse della sanità regionale e alla luce dei tagli previsti per il prossimo anno nella ripartizione del fondo sanitario nazionale bisognerà aggiungere il compenso successivo per l’elaborazione del piano di rientro. A noi che conosciamo quello di altre regioni concertato con le Organizzazioni sindacali, non resta che augurarci il rispetto delle peculiarità e delle

specificità calabresi, ai quali tutto serve meno che il “copia e incolla “ adottato in altre regioni. Poi in tempi di scontri con il governo che minaccia il commissariamento e per il quale si è colta la solidarietà politica della Conferenza Stato Regioni, attraverso l’esposizione del suo Presidente Errani, continuiamo a chiederci se tutto, quantificazione del debito e piano di rientro, poteva essere prodotto con una grande dimostrazione di autodeterminazione e capacità della classe dirigente calabrese, ricorrendo a professionalità interne e conseguendo sicuramente i suddetti considerevoli risparmi». Francesco Pungitore

I vertici socialisti stanno cominciando a preparare la partita delle urne per le Regionali del 2010

Nuovo Psi, partito che guarda alla prova elettorale prossima vamente presenze storiche, moderate e riformiste che, pur fortemente ancorate al PdL, sono presenze importanti. La discussione ha posto l’accento sull’urgenza di definire in tempi rapidissimi il candidato a Presidente, superando logiche di appartenenza e puntando ad una scelta che i calabresi possano identificare come altamente positiva, il tutto ad evitare anche di ridurre ogni discussione ad una specie di referendum sull’argomento che liquiderebbe o, comunque, ridurrebbe l’iniziativa politica, di cui, invece, c’è bisogno più che mai, per battere chi pensa ad una campagna elettorale costruita attorno ai sistemi di potere ed alle clientele foraggiate in questi ultimi anni e che sono state la

rovina della Calabria. Il Nuovo Psi respinge anche l’ipotesi di nuove sigle com’è stato proposto nelle settimane passate con la qualunquistica idea del Partito del Sud. Qualunquistica, è stato sottolineato nel dibattito, perché in esso avrebbero dovuto trovare posto soggetti profondamente diversi come Loiero e Bassolino, Vendola e Lombardo, Minniti e Miccichè, senza quindi un discrimine reale come il malgoverno che ha caratterizzato le gestioni delle Regioni meridionali, ma in un incredibile abbraccio tipo ‘volemose bene’ contro il mondo intero. Il Partito deve, è stato aggiunto, cimentarsi non solo sulla denuncia del malgoverno, dello sfascio della sanità, e delle gravi condizioni del territorio cala-

brese, ma deve anche essere portatore di proposte positive imperniate sul rilancio delle grandi opere, a partire dal Ponte sullo Stretto, e da quanto è necessario per rendere efficace il corridoio Berlino-Palermo. Ciò significherà aggancio all’Alta velocità (oggi ferma a Napoli), nuovo tracciato autostradale per rendere appetibile tale corridoio che farà risparmiare 5/6 giorni di navigazione alle merci da e per il Nord Europa e l’Oriente, per ottenere la scelta di tale corridoio rispetto all’altro che scendendo verso la Spagna può diventare alternativo per gli interscambi. Il nostro corridoio deve prevedere, tra l’altro, un forte potenziamento dei porti siciliani e calabresi in particolare, per quel che

ci riguarda quelli di Vibo, di Gioia Tauro e di Reggio Calabria. Assieme agli obiettivi di sviluppo, il dibattito ha centrato l’esigenza della costruzione di una nuova classe dirigente capace non solo di chiedere e pretendere attenzione al potere centrale, ma soprattutto di saperla usare adeguatamente non per rafforzare il consenso attorno ad un nuovo sistema di potere, ma nell’interesse esclusivo delle popolazioni calabresi. Al dibattito diretto dal Coordinatore Regionale Giovanni Alvaro, ha preso parte il dirigente giovanile nazionale Aldo Mancusi e ha portato un contributo il compagno Elio Mauro preoccupato delle vicende interne al Partito che stanno paralizzando l’iniziativa politica.

Una nota del segretario del PdCI Calabria e attuale assessore regionale

sunta liberamente dai partiti e dalle coalizioni, non un meccanismo di ingegneria istituzionale che finirà per pesare sulle spalle dei cittadini calabresi. Così, invece, si favoriscono i grandi partiti a discapito di quelli minori che pur avendo uomini validi da poter esprimere come candidati con questo meccanismo vengono tagliati fuori”. “Il sistema così come è stato concepito afferma ancora Tripodi - consegna in sostanza ai partiti maggiori il completo controllo della scelta dei futuri amministratori, al di fuori di ogni logica di partecipazione democratica. Toglie spazio alle personalità della cosiddetta società civile ed imbriglia le forze democratiche nella rete delle logiche dei maggiori schieramenti politici, per cui se vuoi rappresentare le idee e le istanze della popolazione non conta che tu sia veramente sostenuto per le tue qualità personali e le tue proposte”. “Insomma - conclude Michelangelo Tripodi - il sistema delle primarie così come è stato introdotto riduce ulteriormente gli spazi democratici già gravemente compromessi dalle soglie di sbarramento. Un sistema, tra l’altro, facilmente aggirabile da parte delle segreterie dei partiti maggiori che avranno ancora di più l’ultima parola in fatto di candidati e di seggi da assegnare”.

Per Tripodi sulle primarie dubbi di costituzionalità

stretto a chiedere al presidente del seggio elettorale la scheda del partito o della coalizione di cui intende scegliere il candidato stesso”. “Giuste, sottolinea inoltre Tripodi, le preoccupazio-

ni espresse in merito ai condizionamenti delle organizzazioni mafiose e criminali che avrebbero cognizione di quanti voterebbero in maniera difforme ai “suggerimenti” da loro dati in un

clima di paura e di terrore”. “Come ho detto in Consiglio durante la mia dichiarazione di voto aggiunge Tripodi - la scelta delle primarie se proprio si doveva fare, doveva essere una scelta as-


Pag. 15

il Domani

CATANZARO

Martedì 11 Agosto 2009

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - tel. 0961.996802 | fax 0961.903801 - E-mail: catanzaro@ildomani.it | www.ildomani.it

COMUNE Il capogruppo Lodari: «Ci sono tutte le condizioni perché questa maggioranza completi nel modo migliore la legislatura»

«Pd compatto attorno al sindaco» «La metropolitana sarà completata. Ma in questi due anni realizzeremo anche altri importanti progetti» CATANZARO — «Ci sono tutte le con-

dizioni perché questa maggioranza completi nel modo migliore la legislatura, concretizzando fino al 2011 la gran parte del programma del sindaco Olivo. Bisogna però spazzare via quel senso di precarietà e di incertezza che qualcuno, nella minoranza, strumentalmente alimenta: la verità è che la guida del sindaco Olivo è salda e che la coalizione che lo sostiene è fortemente motivata non solo ad andare avanti, ma a produrre un’ulteriore spinta propulsiva. Tanti sono stati gli obiettivi centrati, tanti sono gli obiettivi a portata di mano. Come capogruppo del partito di maggioranza relativa, ritengo di poter dire che per la città di Catanzaro si apre una stagione di grandi speranze, legate soprattutto a progetti concreti, come la mobilità e il ritorno dell’Università nel centro storico. Forse non tutti, nel Consiglio comunale, sono consapevoli della grande partita che si sta giocando». E’ quanto afferma, in una

dichiarazione, il capogruppo del Pd a Palazzo De Nobili Alcide Lodari. «Ogni tanto viene agitato lo spettro di una spallata alla maggioranza, di elezioni anticipate o quant’altro continua -. Capisco che il gioco della politica comprenda anche questi atteggiamenti. Ma le delibere adottate nel penultimo Consiglio comunale dicono il contrario: la maggioranza è quanto mai compatta e coesa, dalla stessa minoranza vengono importanti contributi, il sindaco è sempre più motivato a completare il suo ambizioso programma. D’altronde, in gioco non ci sono gli interessi di singole personalità o di singoli partiti. Quando si delibera una variante urbanistica strategica per la realizzazione della metropolitana, si fanno gli interessi dei cittadini, così come quando si deliberano le residenze universitarie nel centro storico. E che non si tratti di progetti fumosi lo testimonia il fatto che la metropolitana ha ottenuto dalla Regione consistenti finanziamenti per

Alcide Lodari

la sua realizzazione, grazie alla straordinaria attenzione del presidente Loiero verso il Capoluogo. Questi sono i fatti che la gente si attende da noi». «Non voglio entrare nel merito delle diatribe dei giorni

scorsi - afferma ancora Lodari -. Sono del parere che ognuno di noi ha il dovere, quando si trova nell’aula del Consiglio comunale, di affermare la propria dignità di rappresentante del popolo. I nervosismi possono essere comprensibili, ma bisogna fare in modo che l’istituzione venga rispettata. Lo scontro deve essere solo ed esclusivamente politico. A tal proposito, non posso non sottolineare che la pratica urbanistica sulla metropolitana è stata approvata all’unanimità, poiché evidentemente tutti i gruppi annettono grande importanza a questa infrastruttura per il futuro della città. La metropolitana mobiliterà milioni di euro per la sua costruzione ma, una volta realizzata, salderà il centro storico al polo direzionale di Germaneto. Catanzaro potrà dirsi finalmente una città moderna, bene organizzata, capace di garantire ai cittadini e ai pendolari una mobilità efficiente e comoda. Ma alla metropolitana bisogna aggiungere altri progetti in fa-

se di attuazione: innanzitutto, il sistema di scale mobili, già finanziato, il ritorno degli universitari nel centro storico sia con le nuove residenze sia con il caffè letterario nell’ex Stac. I due prossimi anni saranno decisivi per la realizzazione di tali progetti - precisa - e posso affermare con serenità che il sindaco Olivo continuerà a godere dell’incondizionato sostegno del Partito Democratico che crede fermamente nel progetto di una Catanzaro Capoluogo di Regione al centro della Calabria. Sono certo che anche la minoranza, nonostante i nervosismi degli ultimi giorni, non farà mancare il suo contributo. Non avremo difficoltà - conclude - ad accogliere le istanze che dovessero venire dai gruppi dell’opposizione se queste si muoveranno nella logica di un miglioramento delle decisioni da assumere. Con la delibera sulla metropolitana abbiamo dimostrato di non essere arroccati, ma di essere ben disponibili al dialogo».

COMUNE Cimino scrive al Presidente dell’assise cittadina che ha dichiarato di essersi rivolto al Prefetto In manette un rom pregiudicato e una lametina incensurata

«Passafaro ha offeso il consiglio» I carabinieri arrestano 2 ladri CATANZARO — Franco Cimino capo-

gruppo al comune di Nuova Allenaza ha scritto una lettera aperta al Presidente del Consiglio Comunale sulla situazione politica del Comune. «La sua imbarazzata e contraddittoria dichiarazione odierna, intenzionalmente correttiva della sua condotta, non risolve il caso da lei aperto, e non da poco tempo. Se risultasse vero che ella, come informa la stampa, si è recata dal Prefetto, alla presenza addirittura del Questore, per denunciare presunte violazioni dell’agibilità del Consiglio che lei presiede, ha commesso un grave errore. Grave è quell’errore che si accompagna alla diminuzione di un ruolo istituzionale alto, come quello che lei ricopre, da tre anni, attraverso il voto quasi unanime dei consiglieri comunali» scrive Cimino. «Gli ingegneri “istituzionali”, se hanno posto lo scranno del Presidente di un’assemblea in alto rispetto a tutti gli altri, di certo hanno avuto una ragione profonda. Ed è quella per la quale chi presiede un consesso non è il primo, il più forte di tutti, ma l'elemento primo dell'unità di una istituzione democratica. Le leggi e i regolamenti gli conferiscono il prestigio e l’onere di rappresentare questa unità e anche gli strumenti per garantirla. A volte è difficile saperli interpretare senza una cultura giuridica e una robusta impalcatura dell' autonomo pensare. Assai più difficile - prosegue -, in carenza di questi elementi, è poterli rappresentare con autorevolezza istituzionale. Un Presidente che voglia essere interprete genuino del suo ruolo, questo egli esercita, leggi e regolamenti alla mano, non a seconda della convenienza del momento. Non secondo una logica che presiede all’interesse di una parte. Non secondo l’altalenante utilità personale o la fluttuante emotività individuale. Il Presidente non usa il proprio seggio per condizionare il potere e non si fa condizionare da chi il potere detiene. L’Aula è il suo unico teatro, i regolamenti sono le sue uniche leggi. Se ossequia l’una e rispetta gli altri, egli

non ha autorità altra cui appellarsi se non la propria coscienza e la propria autorità. Se fuoriesce da questo principio, nel momento stesso in cui muove verso altre direzioni, egli moralmente decade dal suo ruolo. Perché quel ruolo umilia e l’assemblea non più rappresenta. Ricorrendo al signor Prefetto, cui la parte meno protetta, cioè le minoranze o il semplice consigliere, può appellarsi, lei di fatto ha recato offesa al consiglio. Consiglio già ferito nel momento in cui lei, prestando la sua debolezza politica a un consigliere che non aveva torto e non l’aveva offesa, ha sciolto una seduta che andava avanti con grande serietà e responsabilità. E questo, nell’intento di doppiare la quella precedente, nella quale, grazie al contributo di tutta l'opposizione, e quindi anche dal consigliere da lei demonizzato, ha reso, con l'approvazione unanime di due pratiche importanti, un grande servizio alla Città. E’ del tutto evidente che ella, signor Presidente, consumando il suo ultimo grave gesto sa di non poter più rappresentare l’aula che l’ha eletta. Ne andrebbe, davvero, oggi, del suo prestigio, dei suoi poteri e della sua forte dignità democratica. Sono certo che, per senso di responsabilità, non vorrà aggravare il già difficile momento che attraversa la vita politica a Catanzaro. Mi consenta, infine, una considerazione strettamente politica sul punto che ella ha trattato pubblicamente come un altro successo della maggioranza e del sindaco: le ultime importantissime pratiche -

pendolo, alloggi universitari- approvate all'unanimità nel clima di civile confronto e sana collaborazione tra le forze politiche. Lei sa bene, ma non lo dice, che da sempre l’unità in aula si è realizzata per merito di un'opposizione seria e responsabile che, alle grandi idee offerte in un dibattito altrimenti inesistente, ha aggiunto senso di responsabilità nei confronti di Catanzaro. Quando la maggioranza non aveva neppure i numeri per garantire l’apertura delle sedute, noi siamo stati in aula - sottolinea -. Quando qualche suo collega meno sensibile disertava il voto o lo esercitava tra varie forme di condizionamento verso la giunta, noi votavamo senza alcuna condizione o patteggiamento politico. Quando la giunta sbagliava la forma o il contenuto di alcune pratiche, l'opposizione ha saputo correggere quegli errori, mettendola lealmente in guardia dal continuare a perseguirli. E di più c'è che quando il Sindaco, stanco e esasperato dalle conflittualità interne, aveva bisogno di tranquillità operativa e della sicurezza del Consiglio, noi tutti abbiamo garantito anche questo. E nell’esclusivo interesse dei catanzaresi, troppe volte umiliati da una politica inconcludente e da un’amministrazione lontana dai suoi bisogni. Avendo ella guardato - conclude -, a volte con troppa preoccupazione personale, soltanto ad una parte dell’aula, la sua, evidentemente non si è accorto di tutto questo. Glielo ricordo, solo per rispetto della verità e dei cittadini».

COMUNE Spazi di sosta in piazza Montegrappa Il dirigente del settore Ambiente e Mobilità, Aldo Mauro, ha firmato l’ordinanza con la quale in piazza Montegrappa, nel quartiere San Leonardo, vengono istituiti undici spazi per la sosta a tempo per un massimo di 30 minuti. Il provvedimento, in via sperimentale, è stato sollecitato dai cittadini residenti del quartiere, i quali, avevano chiesto provvedimenti finalizzati a regolamentare la sosta in piazza Montegrappa, interessata dalla sosta selvaggia che ne impedisce la regolare fruibilità.

Giovanni Berlingieri

Francesca Grenci

CATANZARO — Contrasto alla crimi-

cale stazione mentre rubava della benzina da un vicino deposito di automezzi e dI Francesca Grenci ventottenne incensurata lametina domiciliata però a Gimigliano che aveva sottratto da un negozio di alimentari del paese un sacchetto con 200 euro in monete. Anch’essa bloccata dai militari della locale stazione. Per il Berlingeri si sono aperte le porte del carcere di Siano mentre la Grenci attenderà le decisioni del magistrato in regime di arresti domiciliari.

nalità diffusa. Due arresti dei carabinieri. I ladri non vanno mai in vacanza. Lo sanno bene i carabinieri ella compagnia cittadina che proprio nel periodo estivo non hanno certo allentato le maglie dei controlli sul territorio. Due gli arresti compiuti nelle ultime 48 ore dai militari comandati dal capitano Nocito: si tratta di Giovanni Berlingieri trentatreenne pregiudicato rom di Santa Maria, sorpreso dai militari della lo-


16 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

CATANZARO CITTÀ Il Commissario cittadino dell’Mpa Carmine Gallippi dopo le dichiarazioni della Lega: non c’è parità di condizioni

«Gabbie salariali, un grave insulto» «Il piano per il Mezzogiorno dovrà trasformare la nostra terra in un luogo florido e prospero» CATANZARO — «Il Governo, “prigioniero”, discute e anima il proprio dibattito sul tema della “gabbie salariali”. Necessità evidente della Lega di diminuire e sminuire le risorse del mezzogiorno d’Italia. Oramai stanchi di sentirci ultima ruota del carro, l’appello è rivolto a tutta la comunità, snervata da affermazioni che accrescono un concetto separatista solo a discapito dei nostri territori. Gabbie salariali si, ma solo ed esclusivamente a pari condizioni». E’ quanto si legge in una nota di Carmine Gallippi Commissario Cittadino Mpa. «Con ciò intendiamo dire che determinati temi sono affrontabili solo ed esclusivamente attraverso una pari dignità attualmente inesistente continua Gallippi -. In una terra dove un’autostrada (A3) vedrà la luce forse tra una decina d’anni, quando sarà già troppo vecchia per le esigenze future, la necessità di aumentare un divario, già trop-

po grande, sembrano provocatorie per qualsiasi cittadino che abbia a cuore la propria terra. L’esigenza di rapportare le retribuzioni al costo della vita del territorio sono, ai giorni d’oggi, un insulto all’umana intelligenza. La necessità di fare gruppo e offrire un unico coro di sdegno alle orecchie di tali interlocutori sono ormai obbligatorie a tutela delle nostre famiglie. Ci si ricorda di essere Italiani, meridionali e a favore del Sud solo in campagna elettorale. Non ci sembra assolutamente corretto valutare e prendere in considerazione il semplice reddito delle persone che popolano la nostra terra senza fare stime accurate sul reale modo di vivere degli stessi. Le nuove generazioni sono costrette a migrare per lavoro, studio e per garantirsi un futuro non proprio migliore, ma accettabile, tutto ciò a favore del settentrione d’Italia, dove le casse continuano a gon-

Carmine Gallippi

fiarsi proprio grazie a quei redditi che oggi sono in discussione. Le industrie/aziende che commerciano i propri prodotti nel Sud dovrebbero dislocare le proprie aziende, anche, nei nostri ter-

ritori, non dobbiamo essere solo acquirenti ma anche forza lavoro. Bisognerebbe assicurare - prosegue il Commissario dell’Mpa - in tempi celeri una rete infrastrutturale garante di una sana competizione commerciale pari in tutto il territorio nazionale. In tempi celeri si intende che il Governo dovrebbe impegnarsi ad appaltare opere da concludersi in tempi certi e ragionevoli. Non ha senso la speculazione, sempre attuata, dei vari milioni di euro spalmati in diversi decenni. Il piano per il mezzogiorno dovrà trasformare la nostra terra in un luogo florido e prospero, anche se crediamo sia un utopia, solo allora parleremo di giuste proporzioni. Il premier ha dichiarato che il piano per il rilancio per il mezzogiorno punterà su infrastrutture, turismo e innovazione, da parte nostra nulla di più gradito. Non vorremmo comunque che la capienza di tali temi si trasformi nel

lancio di un sasso nello stagno. La risposta, da parte dei nostri conterranei, sarà data a tempo debito, se tali promesse rimarranno disattese, sapranno evitare in maniera accurata i personaggi con cui schierarsi a favore di quei Movimenti che rappresentano le istanze di propri territori. I tempi sono maturi affinché i patti con gli elettori si stringano, solo ed esclusivamente, con soggetti che si lascino guardare in faccia. Il legame al proprio territorio và sottoscritto attraverso progetti e programmi che incentivino concretamente lo sviluppo del tessuto sociale meridionale. Mentre il leader della Lega dichiara che la prossima lotta del partito sarà quella per le gabbie salariali - conclude - il compito di ogni meridionale sarà quello di affermare i propri diritti in ambito nazionale, relegando scelte di campo scellerate ad un gruppo di persone sempre più ristretto».

FIERA DI SAN LORENZO La delusione di Raffaele Iiritano della Ms-Ft FIERA DI SAN LORENZO La nota di Sità, presidente della Prima, sulla storica manifestazione

«Organizzazione approssimativa» «Sotto tono e snobbata da tutti» CATANZARO — «Come già lo scorso anno, la Sezione di Gagliano della Fiamma Tricolore si è trovata a dover discutere ancora oggi delle lamentele espresse dai cittadini e dai commercianti in merito alla approssimativa e frettolosa organizzazione riservata dai preposti organismi comunali alla organizzazione della Fiera di San Lorenzo» si legge in una nota di Raffaele Iiritano della Segreteria Provinciale del Ms-Ft. «A giudizio dei militanti sono solo pressappochismo ed improvvisazione che hanno imperato nell’organizzazione dell’evento - continua -. Ciò che si è verificato ha le sue radici in anni precedenti e si coniuga col disinteresse ormai cronico dei nostri amministratori verso questa circoscrizione. Il tutto è sfociato in una edizione della Fiera del tutto sfocata, quasi “moscia” oseremmo dire, che ha mortificato gli sforzi di tanti gaglianesi e le aspettative dei commercianti. La Fiamma Tricolore di Gaglia-

no, che ribadisce la sua massima attenzione a Gagliano ed all’intero Quartiere ed alla città, attenzione ed attaccamento certo ricambiati dai cittadini che, col loro quotidiano e prezioso impegno per questo territorio, risultano necessari interlocutori per le battaglie che i cittadini gaglianesi continuano a condurre rispetto all’inerzia ed alle mancate risposte che provengono da questa Amministrazione Comunale. E questi sono solo uno dei punti di lotta che la Fiamma Tricolore intende portando avanti per restituire un minimo di vivibilità ad un Quartiere - conclude - sempre più dimenticato dai politici cittadini e locali, pur se qualcuno di loro continua, da anni e quasi quotidianamente, a “godere ed essere soddisfatto” per i tantissimi supposti benefici ed interventi operativi che si vuole messi in atto da costoro, ed i cittadini di questa circoscrizione capiscono benissimo a chi intendiamo riferirci».

CATANZARO — «Si sono chiusi i

battenti della Fiera di San Lorenzo, storica fiera della città di Catanzaro. Un’edizione decisamente sotto tono, al pari delle ultime, snobbata da tutti, anche dal sito ufficiale del Comune di Catanzaro» si legge in una nota di Felice Sità Presidente della Prima Circoscrizione. «Una chiusura con l’amaro in bocca sia per i visitatori che hanno trovato niente di nuovo che non si trovi nei periodici mercatini rionali, che per gli espositori che hanno lamentato scarsi affari - continua -. Cos’è rimasto, oggi, della vecchia Fiera un tempo tanto attesa non solo dagli operatori che provenivano anche da altre regioni d’Italia ma anche dai catanzaresi, dai visitatori dell’intero comprensorio provinciale nonché dai turisti? Solo il nome. Sono completamente scomparsi gli antichi mestieri, le tradizioni, tutte cose che servivano per far capire ai visitatori che

«Sono scomparsi gli antichi mestieri e le tradizioni simbolo di una città ricca di storia, arte e cultura» Catanzaro è stata una città ricca di storia, arte e cultura. Sono scomparsi gli espositori di qualità, sono rimasti unicamente i soliti ambulanti, frequentatori dei mercatini rionali. Non si ha notizia delle varie forme attrattive provenienti dalle tradizioni catanzaresi e calabresi che servivano per attirare più visitatori. Assistiamo da anni, in occasione della fiera, che spettacoli ed attrazioni varie vengono tutti destinati nel

quartiere Lido, si dice per attirare i turisti, senza accorgersi che le presenze registrate a Lido quest’anno sono quelle dei catanzaresi e del suo circondario. A questo punto mi viene di proporre di non chiamarla più Fiera di San Lorenzo, si farebbe offesa al Santo, chiamiamola “mercatino allargato”. E’ apparsa in questa veste sin dall’inaugurazione. Sono convinto che se il Sindaco vi avesse presenziato avrebbe senz’atro condiviso le mie osservazioni. Osservazioni e commenti che hanno tenuto banco per tutta la durata della fiera sia tra i visitatori che tra gli espositori. E’ del tutto evidente conclude Sità - che manca una seria programmazione ed una ferma volontà a rilanciare un evento che non appartiene al quartiere Mater Domini, dove si svolge, ma all’intera città e che, per questo, rappresenta una vetrina non solo per i catanzaresi ma anche per l’intera regione ed oltre».


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 17

CATANZARO CITTÀ Il consigliere regionale Giuseppe Guerriero sull’offensiva leghista: il Governo non favorisce i bisogni ed i progetti di sviluppo calabresi

«Gabbie salariali, bisogna reagire» «Berlusconi non ha alcuna consapevolezza dell’Unità italiana, costata lacrime e sangue» CATANZARO — «Se il partito del Sud è sbagliato, non si può negare che il Sud ha tutte le ragioni di questo mondo per reagire con sdegno dinanzi all’offensiva leghista che, anziché riflettere sui problemi, accende, specie con l’oscena proposta delle gabbie salariali, tensioni e lancia provocazioni inaccettabili». Giuseppe Guerriero, consigliere regionale del Ps, è convinto «che i danni provocati all’unità del Paese da Berlusconi non sia soltanto di ordine etico, considerata la caduta di autorevolezza del premier nel mondo, ma politici e culturali». «Berlusconi - asserisce Guerriero non ha alcuna consapevolezza dell’Unità italiana, costata lacrime e sangue, né è una dimostrazione la fallimentare predisposizione della ricorrenza del 150mo anniversario dell’Unità, né ha alcuna contezza dei problemi meridionali che per lui sono soltanto un fastidio agostano di cui è costretto a occuparsi per via delle intemperanze

Guerriero: «I danni provocati all’unità del Paese da Berlusconi sono anche politici e culturali»

Giuseppe Guerriero

della Lega, ma le forze politiche del centrosinistra farebbero bene a vigilare sui rischi altissimi che il Sud e il Paese corrono a causa di una politica avventuriera che ha il baricentro nel Lombardo/Veneto.

La Calabria - conclude - con l’approvazione in Consiglio dei Fondi Fas, ha fatto la sua parte, ma è indubbio che qui il gioco non è alla pari e che il Governo non tende favorire i bisogni ed i progetti di sviluppo calabresi. Un po’ come il lupo cha accusa l’agnello di sporcargli l’acqua. A questo agnello, però, conviene subito, piuttosto che dialogare con i sordi, capire come disinnescare la minaccia».

Lo storico catanzarese ha pubblicato di recente un testo contenente anche diverse curiosità sul brigantaggio

Minoranze etniche, le ipotesi di Rotundo CATANZARO — Nuove interessanti ipotesi sulle minoranze etniche in Calabria sono state avanzate di Domenico Rotundo, catanzarese residente da anni in provincia di Frosinone, dove insegna, autore del volume “Minoranze etniche, eretici, Ebrei e Turchesi in Calabria dal Medioevo al XVII secolo”, pubblicato di recente dalle Edizioni Ursini di Catanzaro. Notizie e misteri che Rotundo esamina con l’arguzia dello storico più esigente, prendendo in esame documenti ufficiali e analizzando la ormai consolidata tradizione orale. «Da questo studio, relativo alle minoranze etniche e agli eretici presenti in Calabria dal Medioevo al XVII secolo, - spiega l’autore - emerge, fra l’altro, che, contrariamente a quanto si crede, il brigantaggio in Calabria, nel Cinquecento, non fu causato dalle disagiate condizioni economiche e sociali in cui versava il popolo, ma ebbe un carattere politico-religioso (e diremmo anche esoterico) ove si consideri che nobili e di fede valdese erano ad esempio il Polino (ammiraglio turco-francese di Guardia Piemontese), Marco Berardi, il “Re della Sila”, figlio del barone di San Sisto dei Valdesi, e il feroce Cicala». Diversi indizi, secondo lo storico calabrese, «fanno inoltre ritenere che il pittore iniziato fiammingo

Bruegel il Vecchio fosse sceso in Calabria, fino a Reggio, come spia, al seguito della flotta turca partita dal territorio dell’alleata Francia (Marsiglia)». «Nel volume - aggiunge l’editore Ursini - vengono, infine, riproposti, con alcune integrazioni chiarificatrici, due capitoli dell’opera “L’Alta Finanza ebraica e le rivoluzioni”, dello stesso autore, in considerazione dello stretto legame esistente fra l’attentato Zaniboni a Mussolini, organizzato nei

Borseggiò una donna ferendola arrestato un 28enne di Sersale

sotterranei della chiesa valdese di Reggio Calabria, e il delitto Matteotti sul quale si getta nuova luce a causa del ruolo inquietante che in esso, molto probabilmente, ebbe l’ebreo Trebitsch Lincoln, agente segreto britannico e comunista, il quale preparò, per conto dei governanti occulti, addirittura l’avvento del Nazismo». Laureato in Pedagogia (indirizzo filosofico-storico) all’Università di Roma discutendo, con il professor Filiasi Carcano, la tesi “La problematica della salvezza nei suoi aspetti esoterici, cristiani, psicoanalitici e filosofici”, Domenico Rotundo è autore di decine di pubblicazioni, tra le quali: “Templari, misteri e cattedrali” (Roma, 1983); “Nel segno di Sion” (Ursini, 2000), “Scoperte e invenzioni di calabresi e in Calabria” (Ursini, 2002); “La Croce templare-teutonica di Veroli, Federico II e la Sindone” (Ursini, 2003), “Le origini calabre di S. Tommaso d’Aquino, i Teutonici e la Sindone” (Ursini, 2005), “Atlantide in Italia” (Ursini, 2008). Di prossima pubblicazione: “Le segrete origini dell’Ordine del Tempio”, “I Templari in Ciociaria e in Calabria”, “Le origini italiche della Tradizione postdiluviana”, “Simone Martini a Veroli e ad Altomonte”, “Salome - Salomé, papa Celestino e i Templari”.

CATANZARO — «Alle 6 di ieri mat-

tina personale della Questura di Catanzaro in esecuzione di ordinanza emessa dal Tribunale di Catanzaro, Sezione Gip in data 6 agosto 2009 ha tratto in arresto Andrea Bianco, nato a Catanzaro l’1 giugno 1981, residente a Sersale, pluripregiudicato, in quanto responsabile dei reati di rapina e lesioni personali. Il 28enne, infatti, insieme al suo complice, Francesco Spadafora,

Sorvegliato Speciale, tratto in arresto nell’immediatezza dei fatti, aveva, nei giorni scorsi, strattonato e scaraventato a terra violentemente una donna, D. F. I, impossessandosi della borsa della stessa contenente la somma di 170 euro un telefonino cellulare, un bancoposta ed atri effetti personali, cagionandole lesioni personali consistite in contusioni multiple. Andrea Bianco è stato associato presso la Casa Circondariale di Siano.

Viapiana chiede un incontro con il Prefetto Sandro Calvosa

Insegnanti in mobilità critiche e chiarimenti «Danno per 50 docenti e famiglie mortificate» CATANZARO — Francesco Viapia-

na responsabile del comitato insegnanti in mobilità ha scritto una lettera a Sua Eccellenza il Prefetto Sandro Calvosa richiedendo un incontro urgente «volto ad informarla di quanto sta accadendo presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Catanzaro, in danno di oltre 50 insegnanti». Atti «che molte insegnanti subiscono nel silenzio delle autorità». «Malgrado l’inizio dei ricorsi - continua - riteniamo

grave che un diritto sacrosanto riconosciuto, venga disatteso e violato ad opera dei predetti uffici, colpendo tante famiglie che vivono una grave disabilità e malgrado tutto vengono ulteriormente mortificati. Spero - conclude - voglia concedermi questa possibilità di informarla su quanto sta avvenendo per valutare la possibilità di un suo intervento atto a ripristinare la legalità ed un riconoscimento di un diritto violato».


18 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

CATANZARO CITTÀ L’ordine del giorno del consigliere dell’Mpa Pasqualino Ruberto sull’intesa sottoscritta tra la Regione Calabria e le amministrazioni provinciali

«Mobilità, protocollo insufficiente» «Esclusi completamente i territori del Lamentino, del Soveratese, Chiaravalle e le zone dell’alto Ionio» CATANZARO — Il consigliere provinciale dell’Mpa, Pasqualino Ruberto giudica «importante ma insufficiente il protocollo di intesa sottoscritto il sette agosto scorso tra la Regione Calabria e le amministrazioni provinciali di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria per quanto riguarda la mobilità urbana ed extraurbana delle stesse province», perché spiega «gli interventi previsti dal protocollo di intesa escludono completamente i territori del Lamentino, del Soveratese - Chiaravalle e le zone dell’alto Ionio». Da qui la scelta di predisporre un ordine del giorno da sottoporre all’attenzione del prossimo consiglio provinciale perché l’assemblea degli eletti dia mandato «al presidente della Provincia ed all’assessore alla Viabilità, di porre in essere quanto nelle loro possibilità, per far inserire nella programmazione dei fondi

Fas 2007/2013 la realizzazione di infrastrutture metropolitane per collegare anche l’area del Lamentino e quella del Soveratese». Nell’ordine del giorno il consigliere provinciale nel ricordare che «il 7 Agosto la Regione Calabria ha sottoscritto con le amministrazioni Provinciali di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria un protocollo di intesa per la spesa di 360 milioni di euro per la mobilità urbana ed extraurbana delle stesse province», sottolinea che «per la Provincia di Catanzaro gli interventi previsti dal protocollo di intesa riguardano la realizzazione del Servizio Metropolitano Regionale (area Catanzaro) comprendente, tra l’altro la realizzazione del nuovo collegamento metropolitano ferroviario tra la città di Catanzaro e Germaneto». Ruberto inoltre con il suo ordine del giorno fa rilevare che «la spesa

complessiva, a totale carico della Regione, è di 115 milioni di euro ai quali vanno aggiunti 23 milioni per la dotazione di nuove e moderne locomotive per l’innovativo sistema delle scale mobili»e che «gli interventi previsti dal protocollo di intesa escludono completamente i territori del Lamentino, del Soveratese - Chiaravalle e le zone dell’alto Ionio». Ruberto ritiene che «la mancata programmazione della metropolitana per le aree del Lamentino e del Soveratese nella spesa dei fondi Fas per la Calabria 2007/2013 difficilmente vedrà un possibile intervento economico nel medio periodo», anche perché aggiunge «nelle condizioni prima esplicitate difficilmente vedremo realizzata quella che nel Ptcp viene definita Provincia Metropolitana». Ruberto, poi, ricorda che «più volte il Presidente Loiero aveva indicato co-

me strategica la metropolitana di superficie che collegasse Germaneto al Lamentino (con le aree urbane interne di Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia- Stazione Centrale FS ed Aeroporto)». Nell’ordine del girono Ruberto ritiene «importante ma insufficiente l’intervento che sosterrà la Regione Calabria per la mobilità urbana nella Provincia di Catanzaro». Da qui l’invito al consiglio di «dare mandato al presidente della Provincia ed all’assessore alla Viabilità, di porre in essere quanto nelle loro possibilità, per far inserire nella programmazione dei fondi Fas 2007/2013 la realizzazione di infrastrutture metropolitane per collegare anche l’area del Lamentino e quella del Soveratese e di dare mandato al presidente del Consiglio di trasmettere questo ordine del giorno alla Presidenza della Giunta Regionale».

Prosegue a pieno ritmo la rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune

nior, poi, ci saranno Roberto Gagliardi e Francesca Pedote (Catanzaro) legati a Rorsella e Francesco Bagnato, titolari della scuola Lady Mery, da un profondo affetto oltre che da stima reciproca. Per quanto riguarda il cast artistico della serata, a parte gli ospiti, si esibiranno bambini, ragazzi e adulti, alle prese con una miriade di coreografie di balli di gruppo, danze latino americane e danze standard: ai giovani talenti, campioni regionali e finalisti dei campionati italiani, si affiancheranno anche i competitori adulti della scuola che offriranno particolari intermezzi interpretando una storia diversa dietro ogni ballo. Insomma, quella in piazza Brindisi si preannuncia come una serata in cui star fermi sarà veramente difficile. Chissà che anche il pubblico alla fine non si lasci coinvolgere dai ritmi e diventi lui stesso protagonista della serata mettendosi a ballare, in attesa del terzo grande appuntamento di “Una città per cantare Marinfest” di mercoledì sera con il concerto della signora della canzone italiana, Ornella Vanoni.

Pasqulino Ruberto

Marinfest, stasera “Danzando sotto le stelle” presentato dalla Dance Evolution Lady Mary CATANZARO — Prosegue a pieno ritmo la rassegna “Marinfest” promossa dall’Amministrazione comunale di Catanzaro Assessorato alla Cultura - retto dall’assessore Antonio Argirò - presso piazza Brindisi, nel quartiere marinaro. Questa sera alle ore 21 ad ingresso gratuito, ad andare in scena sarà uno spettacolo capace di emozionare a suon di ritmo, danza e colore, “Danzando sotto le stelle”. Organizzata dalla Lady Mery di Catanzaro, la serata è stata pensata per una fascia di pubblico piuttosto vasta, come quella generalmente presente nelle piazze in festa. Tanti saranno gli ospiti che si esibiranno per il pubblico catanzarese con le loro irre-

sistibili performances: dalle danze standard, alle danze latino americane, ce ne sarà per tutti i gusti. Basta dare un’occhiata al programma: per le danze standard ci saranno Oreste Alitto e Federica Lodesani, Marco Spadafora e Edvige Bilotti (ballerini di classe A1) e Percacciuolo Giovanni e Mendicino Marianna (amatori A2) dello Studio Danze Magnelli (Cosenza) insieme con Andrea Dalla Costa e Fabiola Longobardi (amatori A1) della William's Dancing School (Roma). Per le danze latino americane, invece, ci saranno Francesco Converso e Monia Molinari (amatori A2 Corigliano). Per la categoria professionisti danze standard se-

Il team Maruzza, trascinato dal grande capitano Rotundo, si aggiudica il torneo

Una finale davvero spettacolare al “Beach Soccer Mattia Preti” CATANZARO — Si è conclusa con una finale spettacolare la terza edizione del torneo di Beach Soccer Mattia Preti, disputato sulle spiagge di Catanzaro Lido. Combattuta e giocata fino alla rete siglata da Panzino ai tempi supplementari, la finale ha regalato la vittoria al team Maruzza, trascinato dal capitano Rotundo. Undici a dieci il risultato finale, dopo tre tempi regolamentari da dodici minuti ed un tempo supplementare da tre, con il Maruzza che ha avuto la meglio sull’ Euroingross 2000, squadra capitanata dall’intramontabile Astarita e giunta alla sua terza finale consecutiva. Splendida la partita, giocata senza sosta e seguita da

circa un migliaio di appassionati giunti sul campo di Casciolino per incitare le due squadre che si sono affrontate dopo un lungo e combattuto torneo durante il quale si sono alternate sulla sabbia ventuno formazioni. Ottima la direzione dei due arbitri Roberto Iritano e Maurizio Nisticò, ai quali sono state assegnate delle targhe per il grande impegno profuso. Premiati i top five: Paolo Lorenzo, Villelmo Valente, Luigi Panzino, Fabio Gentile ed Attilio Astarita; il miglior portiere: Davide Greco; il presidente del Circolo AICS Mattia Preti, Giuseppe Barone; Cesare Mauro, Enzo Tarzia, Giacinto Nisticò ed Andrea Capicotto, per la collaborazione

offerta nel corso del torneo; ed ancora le cinque migliori giovani promesse: Errigo, Fiorentino, La Salvia, Sestito e Carrozza; il premio per il miglior goal è andato invece a Masseria; ed infine un riconoscimento speciale “Anima e Core Piccolo Gattuso” è stato assegnato a Walter Varano. Il torneo avrà di certo la sua quarta edizione il prossimo anno, con l’auspicio che cresca ancora il livello già alto della competizione. L’organizzatore Armando Rosati si è detto estremamente soddisfatto dell’andamento della terza edizione del torneo Mattia Preti, sia per il livello del gioco che per la partecipazione ed il coinvolgimento dei tanti che hanno gioca-

Gli organizzatori con alcuni dei premiati

to e dei molti sostenitori accorsi alle numerose partite disputate. «E’ stato un torneo indimenticabile - ha detto Rosati - e per questo ringrazio l’amministrazione comunale, la IV Circoscrizione, gli sponsor e tutti coloro che hanno collaborato per far sì che anche questa edizione avesse il me-

ritato successo. Puntiamo a migliorarci, per questo la quarta edizione del torneo sarà di certo ancora più spettacolare». L'organizzatore del torneo rosati armando è rimasto molto soddisfatto per la numerosa cornice di pubblico accorsa e ha ringraziato il comune e tutti gli sponsor.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 19

CATANZARO CITTÀ

CASO BELLEROFONTE Il giovane di Montepaone condannato per l’omicidio della fidanzata è fuori per decorrenza dei termini. Il padre della vittima scrive al Corriere

Assassino libero, Alfano invia gli ispettori Campise: «Quando la sentenza sarà definitiva, mi consegnerò io stesso. Non scapperò» CATANZARO — Il Ministro della Giustizia Angelino Alfano ha incaricato gli ispettori del suo dicastero di avviare «accertamenti preliminari» sul caso di Luigi Campise, condannato in primo grado a 30 anni per l’omicidio della sua ex fidanzata, Barbara Bellerofonte, uccisa nel 2007 a Montepaone. Il padre della giovane ha scritto una lettera al Corriere della Sera per denunciare il fatto che il ragazzo è già tornato in libertà per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Il Ministro Alfano in una intervista al Tg5 ha subito dichiarato: «Ho immediatamente incaricato i miei ispettori di fare degli accertamenti preliminari per acquisire delle informazioni in tempi rapidissimi e per comprendere subito come è potuto accadere. E dunque - ha continuato Alfano - ho inviato gli ispettori d’urgenza». Il Guardasigilli ha espresso anche «un senso di forte vicinanza ai familiari della ragazza uccisa, al papà che ha scritto al Corriere della Sera. Ma soprattutto - ha aggiunto una considerazione: a volte l’ossequio formale della legge contrasta fortemente con il senso profondo di giustizia di ciascuno di noi. Quando ciò accade, evidentemente qualcosa non va». «Verificherò con gli ispettori se la legge è stata rispettata. Se l’ossequio formale alla legge vi è stato - ha concluso Alfano - occorrerà fare una valutazione approfondita sulla correttezza della legge». Intanto l’avvocato Salvatore Staiano, difensore di Luigi Campise, condannato in primo grado a 30 anni per l’omicidio della sua fidanzata, ha precisato: «La scarcerazione del mio assistito è consequenziale alla scadenza dei termini di custodia cautelare e quindi, pur comprendendo le doglianze della parte offesa, va osservato che quel che è accaduto è tecnicamente ineccepibile». Staiano ha aggiunto che «tutto questo si inserisce nell’alveo

di norme assolutamente in linea con i valori costituzionali in tema di libertà personale». Il giovane Luigi Campise è stato in carcere per appena un anno e nell’aprile del 2008 è stato scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Nel maggio del 2008 è stato nuovamente arrestato perché coinvolto in una indagine dei carabinieri per spaccio di droga ed estorsioni. Nei giorni scorsi Campise, già condannato ma in libertà per l’omicidio dopo l’accoglimento da parte del Tribunale della libertà del ricorso del difensore contro la proroga delle indagini preliminari. Il giovane è stato successivamente scarcerato dopo la condanna a quattro anni per i reati legati al secondo arresto. «Ignoro - aggiunge Giuseppe Bellerofonte nella lettera al Corriere della Sera - i motivi che hanno indotto la giustizia italiana a liberare l’omicida, ma quello che mi chiedo da padre, da cittadino, da uomo è se è giusto tutto questo! Se è giusto additare ai nostri giovani questo esempio di comportamento e far capire che in Italia tutto è permesso, tutto è possibile, compreso un omicidio, tanto poi si riesce sempre a trovare il modo di essere liberati. Mi resta solo l’amarezza di sapere che l’assassino di mia figlia è libero». Dal canto suo Luigi Campise ha assicurato: «Quando la sentenza sarà definitiva, mi consegnerò io stesso. Non scapperò». Intervistato da “Radi024”, Campise ha affermato però di comprendere le ragioni della lettera del padre di Barbara Bellorofonte al Corriere della Sera. «Non ho parole per esprimere il mio pentimento per il delitto di Barbara, ma non è stata mai mia intenzione ucciderla, è stato un raptus di follia», ha spiegato confidando di aver «pensato più volte di scrivere» ai genitori della ragazza, e di aver sempre desistito ritenendo «che il silenzio fosse migliore». Il giovane ha

Il Ministro della Giustizia Angelino Alfano. In alto, la denuncia del Corsera

confidato di aver cercato di «non incontrare i familiari di Barbara. Vorrei solo avere la macchina del tempo - ha concluso - per tornare indietro e evitare quello che è successo». Intanto Telefono Rosa ha chiesto un intervento del governo sulla vicenda: «Questa non è giustizia, questi episodi condannano a morte altre donne. Chiediamo - ha affermato la presidente Gabriella Moscatelli - l’intervento immediato del Ministro Alfano e del Ministro dell’Interno Maroni. Quale giustizia de-

gna di questo nome può concedere a un uomo che ha ucciso senza pietà una ragazza, Barbara Bellerofonte, di essere libero dopo due anni?». Moscatelli, in un comunicato, ha sottolineato anche la gravità del messaggio: «Episodi simili non gettano solo nella disperazione chi ha diritto alla giustizia, ma dà segnali terribili: questi episodi di incomprensibile clemenza verso chi uccide le donne, non possono che condannarne altre a un uguale destino. E’ inutile nascondersi o usare

mezzi termini: se la vita di una donna vale tanta comprensione, molte altre continueranno a morire per mano dei loro uomini!». Sulla questione è intervenuto anche il senatore della Lega Nord Enrico Montani: «L’accorata lettera di Giuseppe Bellerofonte al Corriere della Sera - ha detto - non può essere ignorata. L’assassino di sua figlia - ha aggiunto - non deve girare indisturbato per il paese. La tanta gente onesta del sud e di tutto il Paese non può rimanere inerte davanti a tale ingiustizia». «Si mette in galera per due mesi - dice ancora Montani - il poveraccio che a Roma rubò del pane tre anni fa in un supermercato e il 25 luglio scorso è stato arrestato per la condanna subita e poi si assiste a tale scempio morale e civile. Signor Bellerofonte, lei ha tutto il mio sostegno e la mia vicinanza». L’Unione delle Camere Penali Italiani ha commentato le reazione alla scarcerazione di Luigi Campise sottolineando che: «In Italia la presunzione di innocenza vale solo per i politici. Gli ispettori del ministro rispondono alla indignazione per una notizia che non c’é. E' più facile rubare la verità che comunicarla - hanno detto in una nota -. Come troppo spesso accade, nel caso di scarcerazioni per decorrenza termini, l’emotività travolge la ragione. Di fronte alla applicazione della legge, si interferisce con la giurisdizione inviando ispettori per offrire una pronta risposta all’indignazione alimentata da una notizia che tale non dovrebbe essere». I penalisti hanno ricordato di aver più volte denunciato «come le scarcerazioni per decorrenza dei termini dipendano da inefficienze di sistema» ed hanno invitato l’informazione e la politica «ad una seria riflessione sullo stato della giustizia penale in Italia». Carmela Mirarchi


20 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

CATANZARO PROVINCIA E SOVERATO SOVERATO — I Finanzieri della Tenenza di Soverato hanno fermato tredici clandestini di nazionalità senegalese nell’ambito di un’operazione condotta insieme ai Baschi verdi di Sellia Marina. I clandestini alla vista dei militari hanno subito tentato la fuga ma i militari li hanno immediatamente scovati all’interno di una abitazione sita in contrada Tigani a Davoli Marina dove i finanzieri avevano il sospetto che ve-

SOVERATO Per i senegalesi è stata disposta l’espulsione dal territorio nazionale entro cinque giorni

Merce contraffatta, fermati 13 clandestini nisse immagazzinata la merce di provenienza illecita. Nel corso dell’operazione sono state infatti rinvenute e sequestrate infatti diverse centinaia di borse e cinture contraffatte di note griffe inter-

nazionali quali Burbery, Gucci e Fendi. I capi sequestrati immessi nel mercato avrebbero garantito illeciti guadagni alla filiera delle organizzazioni dedite alla produzione ed alla commercializza-

zione di merce contraffatta. Dopo le verifiche effettuate anche con l’ausilio della Questura, il prefetto di Catanzaro ha decretato per tutti l’espulsione dal territorio nazionale e il questore ha

disposto l’abbandono entro cinque giorni. Per un clandestino è stato disposto l’accompagnamento nel centro di identificazione ed espulsione di Lamezia Terme, mentre per altri due fermati sono scattate le manette dal momento che erano già stati colpiti da decreti di espulsione emessi dalle prefetture di Catanzaro e Pisa. car. mir.

SQUILLACE Per sfruttare la nuova tecnologia di recupero dei rifiuti e di produzione di energia si costituirà formalmente un’associazione

Nove comuni insieme per “Thor” Rhodio ha scritto a Loiero e agli assessori Greco e Sulla per sollecitare un incontro sul progetto SQUILLACE — I rifiuti solidi urbani

possono rappresentare anche una risorsa. In questa direzione va “Thor”, un nuovo sistema sviluppato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche con la società Assing, per il recupero di tutti i rifiuti e la loro trasformazione in materiali da riutilizzare e in combustibile. Per sfruttare questa nuova tecnologia di recupero dei rifiuti e di produzione di energia si sta per costituire formalmente un’associazione tra i Comuni di Squillace (capofila), Stalettì, Gasperina, Montauro, Montepaone, Palermiti, Vallefiorita, Amaroni e Borgia. Il sindaco di Squillace, Guido Rhodio, ha scritto al presidente della Regione, Loiero e agli assessori regionali alla’Ambiente, Greco, e alle Attività Produttive, Sulla, per sollecitare un incontro per discutere di tale progetto. I punti di forza di “Thor” sono l’assenza di trattamenti termici, l’eliminazione degli odori e del percolato, l’assenza di emissioni pericolose in atmosfera e il li-

mitato impiego di spazi e di risorse logistiche. “Thor”, in pratica, costituisce un passo oltre la raccolta differenziata e il semplice incenerimento, con cui i rifiuti diventano una risorsa e che comporta un costo decisamente inferiore a quello di un inceneritore. Il progetto è già in corso di sperimentazioni in altre regioni italiane ed europee. «Il combustibile da rifiuti - scrive Rhodio - può essere utilizzato in loco per la produzione di energia elettrica e di acqua calda (con un impianto termodinamico), oppure venduto sul mercato poiché il suo costo è concorrenziale anche con il carbone (beneficiari soprattutto cementifici, fornaci, ecc.) od anche sotto forma di pellet. L’obiettivo finale è quello della realizzazione di un sistema di cinque impianti che potrebbero servire l'intera regione Calabria, risolvendo in via definitiva il problema del conferimento e dello smaltimento dei rifiuti, nel contemporaneo rispetto dell'am-

biente, poiché la stesso sistema non è per nulla inquinante. La prima fase del progetto, studio e realizzazione dell’impianto pilota, necessita di una condivisione della Regione e di un finanziamento di circa 2 milioni di euro, mentre la realizzazione dei cinque impianti, a partire di quello pilota, deve trovare spazio e finanziamento nella programmazione dei fondi europei, statali e regionali». Secondo i sindaci interessati, che si sono spesso riuniti su tale tematica a Squillace, «il progetto-proposta è in perfetta armonia con la linea politica e gestionale e con gli interventi programmati o proposta dall’attuale presidenza e giunta regionale della Calabria, per cui si auspica che, sia l'iniziativa in questione che la concreta possibilità di finanziamento della stessa, possa essere condivisa e sostenuta anche attingendo da subito ai fondi Por 2007/2013».

Al Castello Normanno di Squillace la mostra di pittura di Pietro Pinnarò

Salvatore Taverniti SQUILLACE — Rimarrà aperta fi-

PETRONA’ Si sono ritrovati in 33. La tradizione è nata nel 2006 dall’idea del responsabile anagrafe Talarico

Grande festa per i nuovi cinquantenni

I 33 nuovi 50enni di Petronà che hanno partecipato alla tradizionale festa

PETRONÀ — La tradizione di ritrovar-

si tra coscritti fa proseliti. Sabato scorso un gruppo di amici e ex compagni di scuola ha festeggiato insieme i 50 anni d’età. L’idea è stata per la prima volta del dipendente comunale e responsabile anagrafe del Comune Silvano Talarico e poi non se n’è fatto più a meno. Dal 2006 a oggi. Così invece di far festa nel chiuso delle proprie case, si fa una sola torta per il mezzo secolo di vita di tutti e intorno al giro di boa si mettono tanti contenuti, non ultima anche un’adozione a distanza. Il cerimoniale è sempre lo stesso. L’omelia in Chiesa officiata da Don Giorgio Rigoni, l’incontro presso palazzo Colosimo con il Sindaco e la cena insieme al ristorante. Un giorno insieme per ricordare le ore liete dell’infanzia, un giorno per riallacciare i fili di relazioni solo interrotte, ma mai spezzate, mai cadute nell’oblio. Il primo cittadino Santino Bubbo ha fatto anch’egli dietrologia, rammentando com’era Petronà negli anni ‘50: «Il paese, come il mondo intero, è cambiato, ma è eser-

cizio utile ricordare quello che eravamo. Ci teniamo molto alla festa dei coscritti, così come mandiamo una lettera ai nuovi nati e diamo la Costituzione ai diciottenni. Sono iniziative dall’alta valenza sociale». Ben 135 i nati a Petronà nel 1959, ma erano presenti in 33. Ecco i nomi dei nuovi cinquantenni: Marisa Anania; Domenico Anania; Vincenzo Anania; Maria Bubbo; Rita Colosimo; Fernanda Colosimo; Mario Esposito; Giovanna Folino; Rosa Lamacchia; Serafino Elia; Domenico Marchio; Salvatore Marchio; Rosalba Fuoco; Maria Marchio; Domenico Marchio; Luigi Marchio; Giuseppina Manfredi; Rosaria Aiello Nicastro; Alessandro Nania; Anna Maria Perri; Silvio Pascuzzi; Domenico Rizzuti; Carmine Rocca; Maria Sirianni; Giuseppina Scalzi; Saveria Sirianni; Antonietta Schipani; Giuseppe Schipani; Santo Scalzi; Maurizio Talarico; Antonio Talarico; Elisa Talarico; Sebastiano Talarico. Vincenzo Bubbo

Petronà Laboratorio ludico ricreativo Non c’è estate senza manifestazioni socio-culturali, non ci sono iniziative aggreganti senza il laboratorio ludico ricreativo. Quarta edizione del laboratorio pensato dall’associazione I Care. Un contesto didattico pensato quando la scuola è chiusa per «divertirsi in modo sano e spensierato, imparando a conoscere se stessi e le bellezze che circondano il nostro paese». Ci passi l’ossimoro: un ozio creativo. Si propone: attività ludico motorie, manuali e artistiche; giochi a tema all’aperto; lettura libri e proiezione film per bambini presso biblioteca popolare del volontariato; altre attività didattiche. Il laboratorio è aperto a tutti i bambini dai sei agli 11 anni e si svolgerà dal 3 agosto al 14 agosto nei locali di piazza Muraca dalle ore 15 alle 18. (V. B.)

no al 23 agosto, nel Castello Normanno di Squillace, la mostra di pittura del maestro Pietro Pinnarò, il noto artista di origine calabrese. L’iniziativa è dell’assessorato al turismo del Comune, che ha voluto così omaggiare l’illustre pittore, organizzando un vernissage in grande stile, che ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso. Fra i presenti, i sindaci di Gasperina, Domenico Lomanni, di Olivadi, Francesco R. Corradino, di Stalettì, Pantaleone Narciso, il vicesindaco di Palermiti, Enrico Comi, gli assessori comunali di Squillace Carabetta, Manoiero e Lioi, rappresentanti di associazioni e del mondo della cultura calabrese. Nell’intervento inaugurale, il sindaco Guido Rhodio ha evidenziato «l’attaccamento che l’artista Pinnarò, originario di Palermiti, ha sempre avuto per il paese natio e per le proprie radici,

esportando attraverso le sue opere il nome di Palermiti e della Calabria nel mondo». L’amico e mecenate Sarino Facciolo ha messo in risalto i risultati in termini di apprezzamento e di stima che Pinnarò riesce ad avere in ogni parte del mondo. Il docente universitario Carmelo Carabetta ha sottolineato che «Pinnarò ci offre un’arte comunicativa, che parla, ci ricorda delle cose, animata da grande originalità e capacità tecnica». Dopo aver messo in risalto la carriera luminosa dell’artista, Carabetta ha rilevato il piacevole impasto dei colori, con l’uso in particolare del bianco, con cui Pinnarò rappresenta anche la sua e la nostra fantasia. Emozionato per gli apprezzamenti ricevuti, il maestro Pinnarò si è detto felice di metter in mostra le sue opere in una location eccezionale come il Castello di Squillace. Salv. Tav.

Amaroni, seminario sulle radici locali e sulla tradizionale musica popolare AMARONI — “La musica popolare e

mostra sulle radici amaronesi” è stato il tema di un seminario tenutosi ad Amaroni, giovedì scorso, su iniziativa del Comune. Presente anche il sindaco Arturo Bova, i componenti del gruppo etnofolk calabrese “Marasà” hanno spiegato le caratteristiche degli strumenti musicali popolari, come il tamburello, la zampogna e la lira. La mostra sui reperti archeologici rinvenuti sul territorio di Amaroni è stata curata dalla locale sezione dell’Archeoclub d’Italia. Il presidente dello stesso sodalizio, Lorenzo Satanassi, ha tenuto una relazione sulla storia e le tradizioni amaronesi. Come sottolineato da Satanassi, Amaroni è un piccolo paese della provincia

di Catanzaro, che ha origini antichissime: fu abitato fin dalla preistoria. Lungo le rive del fiume Alessi sorgeva l’antica città greca di Karkinos, identificata con Maiurizzoni, da cui discendono gli abitanti di Amaroni. Dopo alcune informazioni sull’origine del nome di Amaroni, Satanassi si è soffermato sul periodo dei Normanni. Satanassi ha anche fornito qualche curiosità su alcuni luoghi della cittadina. Numerosi anche i riferimenti alla tradizioni popolari locali. Al termine, i ragazzi dell’Archeoclub si sono esibiti nel “ballu e jessu”, un’antica danza originaria di Amaroni, e in una commedia dialettale. S. T.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 21

CATANZARO PROVINCIA E SOVERATO SOVERATO La proposta dell’Udc per potenziare l’offerta turistico-ricettiva e ampliare la disponibilità di posti letto

«Riapriamo le aree campeggio» Riccio: «Bisogna intervenire subito altrimenti saremo tagliati fuori dal mercato» SOVERATO — Riaprire i campeg-

gi per rilanciare il turismo. E’ l’idea-forza dell’Udc, rilanciata dal capogruppo consiliare Salvatore Riccio all’esito di una partecipata riunione di partito. Come uscire da questo tunnel negativo? «Il gruppo dell’Udc vuole dare una risposta concreta alle problematiche del turismo. Bisogna subito inserire nel nuovo Psc un’area campeggio, compatibilmente con i luoghi e il contesto in cui dovrà sorgere. Sicuramente ipotizziamo la sua collocazione poco fuori dalla città. Un’area nei pressi dello Stadio». Perché questa esigenza? «Dopo l’alluvione del 2000 è ve-

nuto meno l’apporto di presenze del camping “Le Giare”, che era notevole. Occorre recuperare quelle presenze mancanti, circa 10/15mila, che prima venivano ospitate in quella struttura ogni anno. Ma non dimentichiamo che a Soverato c’era anche il campeggio internazionale, lì dove oggi c’è la Villa Comunale, che portava 30mila persone l’anno». Ma non si poteva intervenire prima? «Le vicissitudini dell’ultima Variante al Prg, bocciata dalla Cur, le conosciamo tutti. L’amministrazione ha proceduto con una serie di atti d’impulso per dare uno stimolo alla ricettività, ma molte procedure non sono andate

Salvatore Riccio

in porto. Serve, dunque, un Psc organico che contenga questi punti». Basteranno i campeggi? «Con i campeggi aggiungiamo posti letto e presenze importanti. Ma serve pure la darsena, che è già prevista con uno studio di progettazione. Condivido quanto detto nei mesi scorsi, a tale proposito, dai consiglieri Sica e Zofrea. Servirebbe un porticciolo da 50 posti barca. Un’altra infrastruttura di servizio che ci consentirà di non essere tagliati fuori dai circuiti nazionali ed internazionali. Ormai lo abbiamo capito, la passeggiata sul lungomare non basta». E il Piano Spiaggia «Il Piano Spiaggia, oltre alla ri-

SOVERATO — In almeno trentamila domenica sera hanno gremito il lungomare di Soverato per il concerto della Premiata Forneria Marconi nel quadro degli eventi di “Fatti di Musica Radio Juke Box 2009”, la rassegna del miglior live italiano diretta ed organizzata da Ruggero Pegna, predisposti dalla Provincia di Catanzaro in alcuni dei luoghi più suggestivi della costa ionica catanzarese. L’interminabile distesa di pubblico è stata uno spettacolo nello spettacolo ed ha contaminato di entusiasmo la band, protagonista di uno straordinario concerto durato circa tre ore. I mitici Franz Di Cioccio, voce, batteria e percussioni, Franco Mussida, chitarra e voce, Patrick Djivas, basso, Lucio “Violino” Fabbri, tastiere e violino ed il resto della band, Gianluca Tagliavini, ta-

Soverato, in oltre 30mila al concerto della Forneria

SOVERATO — Articolata attività di prevenzione da parte dei Carabinieri della Compagnia di Soverato, durante il fine settimana appena trascorso che ha visto i militari impegnati in controlli finalizzati, in particolare, alla circolazione stradale. Tale attività, che ha visto all’opera uomini in uniforme, in abiti civili e autovetture lungo tutte le arterie stradali, è stata inserita nel consolidato dispositivo di piano coordinato di controllo del territorio pianificato dal Comando Provinciale di Catanzaro. Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, per le vie della cittadina ionica e su tutto il territorio di competenza, sono state impiegate numerose pattuglie automontate e numerosi militari per il controllo della circolazione sulle principali arterie stradali. I controlli dell’Arma dei Carabinieri, mirati soprattutto ad evitare gli incidenti stradali causati dalla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, sono stati effettuati anche con l’ausilio dell’etilometro e “alcolblow” ed hanno visto impegnati in prima linea soprattutto gli uomini dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia

SOVERATORitirate due patenti per guida in stato di ebbrezza. Beccato un 27enne per furto

SATRIANO — Domani alle ore 21 in

Domani alle ore 21 in piazza Monumento la presentazione del volume alla presenza del sindaco Drosi

piazza Monumento, l’Amministrazione comunale di Satriano in collaborazione con la fondazione Rubbettino, presenterà il libro di Giulio De Loiro “Gente Nostra” (uomini e donne dalle mani operose), veri protagonisti della Storia di Satriano, edito da Calabria Letteraria Editrice. All’incontro, oltre all’autore, parteciperanno Michele Drosi, Sindaco di Satriano, Anto-

Ferro, Mussida e Pegna

stiere e Pietro Monterisi, seconda batteria, hanno incantato e trascinato la marea di giovani e meno giovani con i loro storici successi, da “Impressioni di Settembre” a “Celebration”, ma anche con i brani più celebri del repertorio di Fabrizio De Andrè. Energia sul palcoscenico e tra il pubblico, con un Di Cioccio più scatenato che mai ed i trentamila a cantare, ballare ed alzare le mani ad ogni invito che arrivava dal palcoscenico. Finale esplosivo, con il bis del “Pescatore” perfettamente miscelato a “E’ Festa” ed effetti pirotecnici che piovevano davvero dal cielo. «La grande musica non tramonta mai, notte memorabile!». Questo il commento dell’emozionata Wanda Ferro, presidente della Provincia di Catanzaro, entusiasta dell’incredibile successo dell’evento.

Controlli stradali dell’Arma denunciate cinque persone Carabinieri di Soverato. Quest’ultimi hanno ritirato due patenti e denunciato in stato di libertà i rispettivi intestatari per guida in stato di ebbrezza ed in particolare, la prima è stata ritirata ad un ragazzo di 29 anni di Montepaone, A. M. a seguito di un sinistro stradale in cui è rimasto coinvolto nelle prime ore di domenica mattina e la seconda è stata sospesa ad un altro ragazzo di 23 anni di Soverato, M. C., che da una rilevazione effettuata con l’etilometro durante un posto di controllo alla circolazione stradale è risultato avere un tasso alcolemico pari a quasi 0,9 g/l. Inoltre un giovane di Davoli è stato sorpreso dai militari della locale Stazione con 2 grammi di ha-

“Gente Nostra”, fatti e uomini di Satriano nio Barbuto, già docente di critica letteraria all’Università di Roma, Mariella Battaglia, curatrice dell’appendice fotografica, Marziale Mirarchi, studioso di storia calabrese, Ulderico Nisticò, storico, Pi-

no Soriero, Presidente dell’Associazione “Il Campo”. Gente Nostra è un’accurata raccolta di notizie su fatti e personaggi che hanno segnato la storia di Satriano. Il lavoro è impreziosito da un’appendice foto-

grafica, che rappresenta il quadro pressoché completo di questo borgo calabrese che per venti secoli è stato una delle realtà più vive del basso Ionico catanzarese. La ricostruzione storica avviene sulla base

qualificazione dei lidi, ha delineato una serie di obiettivi per i privati. Ma molto lo deve fare l’ente pubblico, migliorando le infrastrutture: dai collegamenti stradali e ferroviari al potenziamento dei posti letto. Come gruppo Udc noi spingiamo su queste tematiche. Ben vengano anche le Case Albergo e altre iniziative capaci di rendere più ampia l’offerta ricettiva». La stagione in corso è così critica? «Non possiamo nascondere la polvere sotto il tappeto. C’è una restrizione dei consumi, la gente è più attenta a spendere, c’è un momento di difficoltà. E’ una crisi nazionale che ha il suo riflesso a livello regionale e locale». Altre priorità? «Condividiamo la posizione del sindaco sui depuratori: occorre spostare l’impianto che sorge vicino all’arenile. Si potrà recuperare un ampio tratto di spiaggia». Quindi, l’Udc spingerà su questi temi... «Certo e questo mio pensiero è condiviso dal gruppo e dalla segreteria cittadina e provinciale. Ci riuniamo spesso e discutiamo, ci confrontiamo, elaboriamo proposte. Siamo un partito unito e coeso e rivendichiamo con forza il nostro ruolo dinamico e propulsivo all’interno della maggioranza e in seno alla Giunta con il validissimo vicesindaco Teo Sinopoli». Vicesindaco ancora per poco? «L’Udc è determinante qui a Soverato e non ha nessuna intenzione di essere ridimensionato cedendo il posto di vicesindaco a chicchessia». Francesco Pungitore

shish che i militari hanno posto in sequestro segnalandolo alla Prefettura di Catanzaro quale assuntore di sostanze stupefacenti. I militari della Cio di Palermo hanno invece deferito C. A. 23enne di Montepaone per guida senza patente poiché sospesa. Lo stesso circolava alla guida della sua autovettura nonostante il documento gli fosse stato sospeso dalla Prefettura a causa di reiterate violazioni al Codice della strada. Gli uomini della Stazione Carabinieri di Guardavalle, durante un controllo nella serata di venerdì, hanno fermato un ciclomotore condotto da D. G., 52 anni di Guardavalle, che, da un accurato controllo, è risultato essere stato rubato a Soverato nel luglio dello scorso anno. L’uomo è stato denunciato a piede libero per ricettazione e il ciclomotore è stato restituito al legittimo proprietario. Analoga situazione a Montepaone dove i militari della Stazione di Soverato hanno deferito in stato di libertà A. R. 27 enne del luogo per ricettazione poiché sorpreso alla guida di un ciclomotore rubato il quale a seguito di denuncia del legittimo proprietario è stato restituito allo stesso. di documenti autentici, che sono stati reperiti in seguito a lunghe ricerche e che vengono puntualmente indicati nelle note a piè di pagina. Laddove manca questo supporto documentaristico, l’autore non ne fa mistero, anche se nella ricucitura di fatti realmente accaduti riesce quasi sempre a presentare delle ipotesi abbastanza vicine alla verità storica. tenerne alto il nome in ogni angolo del mondo.


Pag. 22

il Domani

Martedì 11 Agosto 2009

L AMEZIA

Redazione: loc. Serramonda - Z.I. Marcellinara (Cz) - tel. 0961.996802 | fax 0961.903801 - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomanionline.it

LA POLEMICA Mario Magno, capogruppo consiliare del Pdl, attacca la Regione e critica il Piano della mobilità

«Lamezia rimane sempre esclusa» “Purtroppo paghiamo anche le dobelezze e l’incapacità di un sindaco senza peso politico” LAMEZIA TERME — «Il presidente della Regione, Agazio Loiero, con grande enfasi ha comunicato ai calabresi di aver approvato il finanziamento di alcune linee metropolitane in Calabria inserite nel Piano della mobilità regionale, iniziando così la stagione del “fare” per arrivare, con una lunga campagna elettorale fatta di promesse e di clientelismi, alla data delle elezioni prossime (si presume marzo 2010) con un Tir pieno di promesse, memore di una “squallida” politica che nel passato ha arrecato tanti danni alla nostra regione». Il capogruppo consiliare del Pdl, Mario Magno, esordisce così lanciando strali pesanti all’indiruzzo del governatore della Calabria, a proposito del Piano di mobilità. «Tutto ciò - prosegue Magno - dimenticando che quel piano per poter funzionare al meglio e quindi per sviluppare i trasporti ed i collegamenti in Calabria non può prescindere dalla realizzazione “in primis” della tratta metropolitana: aeroporto di Lamezia Terme, Sant’Eufemia, Sambiase, Nicastro, Feroleto, Pianopoli, Marcellinara, Germaneto, Catanzaro Lido. Questa è una tratta che rappresenta uno snodo importante per il sistema dei tra-

sporti in Calabria che è già inserita sia nel Quadro territoriale Regionale, nel Piano regionale dei rrasporti, nel Piano di coordinamento territoriale della Provincia e nei Piani dell’Ente Ferrovia in quanto linea di collegamento tra la Città di Reggio Calabria, il Porto di Gioia Tauro, Vibo-Tropea-Pizzo, CosenzaPaola–Amantea, l’aeroporto internazionale e l’area industriale di Lamezia Terme (la più estesa del Mezzogiorno), la stazione centrale di Lamezia, Germaneto (polo dei servizi sanitari, dell’Università e degli uffici regionali) e Catanzaro LidoSoverato-Crotone-Taranto-Bari. Il mancato finanziamento della tratta Lamezia-Catanzaro - stigmatizza altresì Magno - di fatto rende inservibile il Piano regionale e allora i cittadini si chiedono: a che serve incaricare illustri professionisti che elaborano i piani se poi si estrapolano dagli stessi in modo clientelare ed elettoralistico singole opere che snaturano le possibilità di uno sviluppo coordinato? Perché il Lametino deve essere continuamente penalizzato rispetto ad altre realtà regionali che hanno se non inferiore almeno pari importanza strategica? La risposta tentiamo di darla noi: la realtà lametina è debole sia

chiedono con forza il superamento di tutti i problemi tecnici ed il finanziamento dell’opera. Nel giro di qualche giorno tutto si risolve d’incanto: i problemi tecnici si superano, il presidente Loiero comunica il finanziamento del collegamento metropolitano Catanzaro-Germaneto e le forze politiche di Catanzaro sono felici e contente. Questo esempio serve a dire che purtroppo la città di Lamezia Terme vive una stagione difficile dove si paga la mancanza di un sindaco capace di coagulare intorno a sé i rappresentanti istituzionali della città e le forze politiche ed imprenditoriali che soffrono di questa situazione che sfocia nel mancato sviluppo della città, nei continui scippi, nela mancanza di prospettive occupazionali per i giovani, nella perdita di posti di lavoro, una sanità allo sfascio, un mare sporco ed un turismo che non esiste, una città che si avvia verso una lenta agonia e che intravede sempre più in lontano il sogno della grande “Brasilia”, un centro-sinistra cittadino con esponenti istituzionali incapaci di rappresentare sui tavoli regionali le esigenze della città. Hanno fatto bene sia Michele Raffaele di Confcommercio, che Francesco Grandinetti e Michela

Cimino di LameziaProvinciaenon solo, a protestare contro il sindaco di Lamezia Terme e il presidente della Regione Loiero per l’ulteriore penalizzazione, ma è triste assistere al silenzio di tutte le altre forze politiche, dei consiglieri regionali, dell’associazionismo che sfrutta solo le casse del comune (e quindi le tasche dei cittadini) nel richiedere contributi alcune volte per manifestazioni inutili, mentre sarebbe necessario un sussulto di dignità per difendere le prerogative di tutto il territorio lamentino e per ridare un ruolo alla città. Non lamentiamoci sempre degli altri, dando colpe che certamente hanno ma che non devono rappresentare l’alibi della nostra inefficienza. Facciamo si - conclude Magno - che questa ulteriore sconfitta possa tramutarsi in uno scatto d’orgoglio dei lametini a difesa non solo di un territorio, che ha pari dignità rispetto agli altri, ma anche per iniziare a costruire una classe politica ed imprenditoriale capace di mettere da parte gli egoismi personali e sappia pensare ad un progetto di sviluppo economico-urbanistico e culturale di crescita comune per costruire una nuova Lamezia».

LAMEZIA TERME — Si è tenuta

Conferenza stampa del sindaco Speranza dopo l’approvazione dello strumento urbanistico

mercato. «Alcuni comparti, tuttavia, potrebbero avviarsi anche nel prossimo anno, ad esempio la costruzione di uno dei due viali che costituiranno la spina dorsale del quartiere». Il vicesindaco, Giuseppe Vitale ha aggiunto: «Questa iniziativa apre la speranza verso il futuro della città e dimostra come si possano mettere a frutto le potenzialità estensive di Lamezia». L’assessore Francesco Cicione ha ricordato che il futuro della città è cominciato con l’approvazione del Piano strategico, che si concentra su diversi temi irrisolti: il termalismo, i centri storici, l’intermodalità delle connessioni, la filiera agroalimentare. «I finanziamenti ci sono – ha detto Cicione – e arriveranno».

nella nuova sala riunioni del Comune di Lamezia Terme, una conferenza stampa sul Piano particolareggiato dell’Area polifunzionale integrata (Piano Api), approvato in Consiglio comunale. Un Piano, ha detto il sindaco Gianni Speranza, che proietta la città nel futuro, nel prossimi dieci, quindici anni. «Sarebbe più appropriato non chiamarlo più Api, ma “città nuovà”, ha dichiarato il sindaco. «Lamezia Terme diventerà una delle maggiori aree della Calabria dove sarà possibile investire e costruire – ha continuato Speranza - ci sarà un sistema di viali alberati, spazi di sosta e piste ciclabili, parchi, edilizia pubblica, privata e convenzionata, tanti servizi civili, le poste, banche, scuole,

Mario Magno

politicamente che dal punto di vista della coesione sociale. La prova è che è bastato che qualche settimana fà nella vicina città di Catanzaro si lanciasse l’allarme sul pericolo che il “pendolo” che dovrebbe collegare il centro urbano di Catanzaro a Germaneto non si realizzasse più ed ecco scattare la solidarietà delle forze politiche, imprenditoriali e dell’associazionismo che si siedono intorno ad un tavolo di concertazione, su convocazione del sindaco Olivo e ri-

«Il Piano Api proietterà la nostra città nel futuro» alberghi, e ancora attività commerciali, un polo espositivo-congressuale, un museo di arte contemporanea, una multisala, una con-cattedrale voluta dalla Curia; ci sarà anche la possibilità di avere degli uffici dello Stato, in tutte le sue espressioni, e uffici di rilievo regionale». Il sindaco, nella conferenza stampa di ieri mattina, ha ringraziato gli uffici comunali, i

tecnici e le persone che hanno lavorato alla stesura del Piano, e tutto il Consiglio comunale che l’ha approvato all'unanimità: «Ciò significa che c'è un accordo sull'azione amministrativa». Dal canto suo, l’assessore all’Urbanistica, Andrea Iovene, ha spiegato che l’idea della città nuova è quella di raggiungere l’unificazione anche fisica dei tre centri, Nicastro,

Banditi a volto coperto entrano e minacciano i dipendenti con un falso ordigno. Bottino: 2mila euro

Rapina alle poste di Falerna Marina FALERNA — Rapina all’ufficio postale

di Falerna Marina. Ignoti infatti nella tarda mattinata di ieri, con il viso coperto, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale dove hanno intimato l’impiegato a consegnare i soldi contenuti nella cassa. Dopo aver preso i soldi, che secondo quanto si è appreso ammonterebbero a 2mila euro, i rapinatori hanno piazzato una scatola nel locale affermando che si trattava di un ordigno esplosivo. Sul posto sono giunti gli artificieri dei carabinieri di Catanzaro che hanno provveduto a verificare la consistenza dell’ordigno. Alla fine dei controlli, gli artificieri si sono resi conto che si trattava solo di una scatola che simulava un ordigno, con all’interno del materiale inerte. Sulla rapina indagano i carabinieri.

Sambiase e Sant’Eufemia Lamezia. La superficie complessiva interessata dal piano è di circa 40 ettari che consentirebbero l'insediabilità di circa 3.000 abitanti (fino a 1000 alloggi) e dovrebbero essere in grado di promuovere investimenti per circa 300milioni di euro nei prossimi dieci anni. I tempi non saranno brevissimi, ha detto ancora Iovene, dipenderanno dalle reazioni del

r. l.

r. l.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 23

CITTÀ E LAMETINO IL FATTO Operazione dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione in un’azienda di Pianopoli. Sequestrati 3 tonnellate di salumi

Cibi scaduti con etichetta falsa Il plauso della Coldiretti: contro le frodi alimentari bisogna tenere sempre alta la guardia PIANOPOLI — Operazione contro

il riciclaggio di prodotti alimentari scaduti e pronti per essere immessi sul mercato con una nuova etichetta che ne spostava in avanti nel tempo la scadenza. E’ stata condotta dai carabinieri del Nas di Catanzaro, in collaborazione con la Compagnia dei carabinieri di Lamezia Terme, al termine di una mirata attività ispettiva effettuata nei confronti di un deposito alimentare di Pianopoli, periferia est di Lamezia, operante nel settore dei prodotti tipici calabresi. Secondo quanto si è appreso, i militari hanno sequestrato oltre 3 tonnellate di salumi e prodotti carnei confezionati (salsicce, soppressate e pancette), già scaduti di validità da diversi mesi e pronti per essere rietichettati con date di scadenza illecitamente prorogate. Infatti, sono state trovate circa 500 etichette, del tutto simili a quelle già applicate sui prodotti

sequestrati, ma riportanti una data di scadenza posticipata di alcuni mesi, e l’apposizione di tali etichette sulle confezioni ne avrebbe consentito all’azienda in questione la vendita, ingannando però il consumatore che, di fatto, avrebbe acquistato un prodotto alimentare già scaduto. Il valore degli alimenti sottratti alla distribuzione commerciale, che verranno avviati alla distruzione, ammonta a circa 50mila euro. La titolare dello stabilimento è stata denunciata per frode nell’esercizio del commercio. E appresa la notizia, la Coldiretti ha espresso soddisfazione per l’operazione del Nas. «Tenere alta la guardia contro le frodi a tavola per le quali si è registrato un vero boom con un aumento del 32% nel valore dei sequestri nel 2008». Questo quanto affermato dalla Coldiretti elogiando, appunto, l’operazione dei carabinieri he hanno sequestrato 3 tonnellate di

salumi tipici della regione scaduti ma rietichettati. «Nel 2008 - ricorda altresì la Coldiretti - il valore dei cibi e delle bevande sequestrate dai carabinieri dei Nas nella lotta contro le frodi e le sofisticazioni ha raggiunto un totale di quasi 159milioni di euro grazie alle 27.633 ispezioni effettuate». I settori maggiormente interessati sono quelli delle carni e degli allevamenti (32% del valore sequestrato), delle conserve alimentari (31%), dei vini e degli alcolici (16%) del latte e derivati (11%) e della ristorazione (1%). «Il rischio di smercio di prodotti spesso simboli dell’agroalimentare italiano senza i requisiti sanitari - conclude la Coldiretti - assume un valore che va ben al di la della situazione specifica e va per questo combattuto con decisione. E con la crisi aumentano i rischi di sofisticazioni, visto che la ridotta capacità di spesa spinge a risparmiare sugli acquisti di alimenti».

Nessun incendio all’Ecosistem In riferimento all’articolo “Lamezia, incendio alla Ecosistem” apparso sul “Domani” di venerdì 7 agosto 2009, si rettifica che tale incendio non è avvenuto presso l’azienda Ecostistem in località LenzaViscardi ma, come riferito dai rappresentanti della stessa Ecosistem, presso un’azienda operante nello stesso settore posta nelle vicinanze.

Possesso di canapa, carrozziere ai domiciliari G. M., carrozziere incensurato ventunenne, residente nella frazione Accaria del comune di Serrastretta, arrestato ai militari dell’Arma dei Carabinieri di Serrastretta-Decollatura e Conflenti per essere stato sorpreso ad annaffiare 77 piante di canapa indiana in avanzato stato di maturazione e mezzo chilo pronto per l’uso, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Durante l’udienza di convalida del fermo tenutasi nella giornata di ieri, infatti, dinnanzi al Pm Petrolo che optava per la custodia cautelare in carcere, il giovane, difeso dagli avvocati Lucio Canzoniere e Maria Di Terlizzi, su disposizione del Gip Fontanazza, ha ottenuto la carcerazione presso la propria abitazione.

Soveria Mannelli, “un sito eccellente” Mercoledì 5 agosto, in un articolo apparso sul quotidiano “Il Riformista” il sito Internet dell'Amministrazione comunale di Soveria Mannelli è segnalato come una delle eccellenze della Pubblica smministrazione italiana.

FALERNA Controlli dei carabinieri contro gli abusivi sul lungomare tirrenico lametino

Contraffazione, arrestato un senegalese

Il materiale sequestrato dai carabinieri a Falerna Marina

FALERNA — I carabinieri di Falerna, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di tutela del diritto di autore e contro l’immigrazione clandestina, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un senegalese (Diouf Madieye, classe 1976) senza fissa dimora e privo del permesso di soggiorno. I carabinieri, nell’ambito dei quotidiani servizi di contrasto agli abusivi, hanno sorpreso il senega-

lese aggirarsi per il lungomare di Falerna, mentre transitava con un borsone all’interno del quale sono stati trovati vari oggetti contraffatti: orologi rolex e brietling, occhuiali di varie marche nazionali ed estere e numerose borse ed oggetti in pelle. Inoltre, da un controllo tramite rilevamento di impronte, l’extracomunitario è risultato già colpito da due ordini di espulsione ed arrestato altrettante volte per non avervi adempiuto.

LAMEZIA TERME — «Giorni fa è stato sottoscritto l’atto di acquisto dei terreni ex Biofata -1° parte; per la restante parte se ne riparlerà a fine anno. I protagonisti dell’operazione, come al solito: “un catanzarese con la complicità di un lametino, Speziali e Gaglioti”». Così, il consigliere comunale del Pdl, Tommaso Mastroianni. «Noi lametini - prosegue - a causa delle persistenti divisioni, campanilismi, incomprensioni, mancanza di dialogo tra le forze politiche e sociali, la totale assenza delle forze sindacali e soprattutto per la incapacità di essere protagonisti del nostro sviluppo, deleghiamo agli altri, forse inconsapevolmente, le scelte strategiche per il nostro futuro. Attribuire agli altri le colpe del mancato sviluppo economico, sociale e culturale di Lamezia è il modo migliore per evidenziare i propri limiti di natura politica; Catanzaro non c’entra nulla. Non era richiesta lungimiranza politica per decidere sul destino urbanistico della “naturale destinazione turistica della

EX-BIOFATA Intervento critico del consigliere comunale del Pdl, Tommaso Mastroianni

VENA DI MAIDA — «Nell’ultima se-

duta prima della pausa estiva la giunta provinciale presieduta dal presidente Wanda Ferro ha approvato due interventi e precisamente il progetto relativo ad interventi sulla strada provinciale Girifalco-Bivio Vena di Maida (I° lotto) per l'importo di euro 844.222,07 ed il progetto relativo alla sistemazione idraulica del torrente “Ceci” nel territorio del comune di Montauro». A darne la comunicazione è l’assessore provinciale all’Urbanistica, gestione del territorio, difesa del suolo e viabilità Salvatore Vescio. «Un finanziamento, quest’ultimo prosegue Vescio - recuperato a distanza di nove anni per interessa-

Pertanto, sussistendo il pericolo concreto di fuga, i militari hanno proceduto al fermo di polizia giudiziaria, sussistendo il pericolo di fuga e gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi e contraffatti, ricettazione e permanenza illegale nel territorio dello stato. L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Lamezia Terme.

«L’acquisto dei terreni è solo un’operazione immobiliare...» fascia costiera lametina”. Volevamo fare tutto per non fare niente, all’area è stata data una prima destinazione industriale, poi agricola, oggi turistica; ci si dimentica, purtroppo, che nel frattempo è stato tutto compromesso con l’insediamento industriale e soprattutto con la presenza del depuratore e dell’impianto di trattamento dei rifiuti solidi urbani della Daneco. Ha ragione Cosentino - prosegue Mastroianni quando afferma che l’impianto di San Pietro Lametino va rimosso, elimi-

nando così la primaria fonte d’inquinamento del nostro mare, peccato che se ne sia accorto a fine consiliatura e nulla ha fatto in questi anni per sollecitare il nostro sindaco ad assumere decisioni forti e responsabili in merito al problema della depurazione ove ha fallito completamente. L’operazione di questi giorni non c’entra nulla con lo sviluppo di Lamezia Terme, ne turistico ne industriale, trattasi di operazione immobiliare, punto. La fascia costiera, per attrarre investimenti per

strutture turistiche, deve essere prima bonificata da ogni forma di inquinamento per rendere il mare cristallino, e poi creare condizioni favorevoli attraverso una politica di fiscalità di vantaggio oltre che una politica di sicurezza ambientale. L’incapacità di questa Amministrazione comunale nell’affrontare i problemi più importanti per lo sviluppo e la crescita di Lamezia Terme ha raggiunto il suo apice quando ha deciso di comprare le quote di LameziaEuropa, per permettere alla

VIABILITA’ A darne la comunicazione l’assessore all’Urbanistica e gestione del territorio, Salvatore Vescio

Interventi sulla provinciale Girifalco-Vena di Maida mento dell'amministrazione in primis dei consiglieri del comprensorio, e relativo ad interventi di già inseriti nel piano degli interventi infrastrutturali urgenti previsti dall'Ordinanza della presidenza del Consiglio dei ministri n° 3081 del 2000, giusta delibera della Giunta regionale n° 54 del 25 gennaio 2005 per la realizzazione di un ponte sulla strada comunale lungomare (Pietragrande-Calalunga) posta proprio sulla foce del torrente e la chiu-

sura di due “archi” sugli argini tra i ponti della nuova e della vecchia 106. A lavori ultimati, il termine previsto è di 180 giorni dalla data della consegna dei lavori, non solo verrà ripristinata l'efficienza idraulica del tratto del fiume ma verrà eliminato qualsiasi problema di incolumità sulla strada che attraversa in alveo il torrente Ceci in prossimità della foce. Il primo è un progetto in variante che prevede opere complementari ed aggiuntive a quelle già appalta-

te ed in corso di realizzazione alla ditta Icop ad inizio legislatura per un importo di euro 6.552.773,04, che prevedeva quattro macro-interventi, ciascuno caratterizzato da differenti problematiche, correlate a problemi di dissesto che interrompono la continuità e la percorribilità della strada. In fase di esecuzione dei lavori, per la necessaria funzionalità del tronco stradale, e' stato necessario prevedere altre opere aggiuntive di regimentazioni acque,

stessa società –giustamente- il riacquisto dei terreni Biofata, utilizzando i fondi del ribasso d’asta dei lavori di costruzione dei collettori fognari nelle frazioni periferiche e montane dell’ex comune di Sambiase, S. Minà, Bucolia. Questa scellerata operazione ha di fatto negato agli abitanti delle frazioni montane di S. Minà, Sorbello, S. Ermia, Zinnavo, Piano Luppino e altre ancora, la possibilità di vedere realizzate le reti di adduzione al collettore principale che purtroppo, questa Amministrazione comunale, per mancanza di fondi non potrà più realizzare. A questo punto - conclude Mastroianni è auspicabile che si intervenga con fondi di bilancio per realizzare in ordine prioritario le reti di collegamento per le zone rimaste scoperte e completare così un’opera che, altrimenti farebbe la stessa fine dell’anfiteatro nel parco Difesa-Mitoio il quale, a poco meno di un anno dalla sua approssimata ultimazione, versa in uno stato di completo abbandono». opere d'arti, ripristino di servitù ed innesto strada “Le Mandrelle” sulla rotatoria. L’intervento sarà realizzato dalla stessa impresa Icop. Entro 2010 sarà recuperata, quindi, la piena funzionalità del primo tratto che si collegherà al secondo tratto, appaltato dall’Amministrazione Traversa ed i cui lavori in fase di esecuzione, saranno consegnati entro l’anno. Nel 2010 - conclude l’assessore Vescio - sarà aperta al traffico e per intero una importante arteria provinciale in grado di collegare l'area delle Pre-Serre all'area commerciale-industriale e dei servizi di Lamezia Terme». r. l.


Pag. 24

il Domani

Martedì 11 Agosto 2009

COSENZA

Service a cura di Ediratio e AtPress - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomani.it

Il Movimento dei “senza lavoro”, attraverso il suo portavoce, ha scritto una lettera al presidente della giunta provinciale

Oliverio non dimentichi i disoccupati «Anche noi, come Corbelli, ci siamo schierati con lei perchè si è impegnato a fondo nel sociale» COSENZA — Dopo Franco Corbelli, è

il turno del Movimento dei disoccupati, un altro pezzo della variegata coalizione che ha sostenuto Mario Oliverio nelle ultime provinciali, di uscire allo scoperto. “Signor presidente - esordisce Luigi Gagliardi, meglio conosciuto come “Ninni”, il leader del Movimento disoccupati- ci congratuliamo per la lungimiranza e il buon senso che hanno ispirato le sue scelte. La sosteniamo e siamo al suo fianco. Le facciamo i migliori auguri per la giunta varata da poco. Ma non si dimentichi dei disoccupati calabresi e cosentini”. Una dichiarazione che, allo stesso tempo, è una richiesta. Infatti, ricorda Gagliardi, “anche noi, come Corbelli, abbiamo desistito dal candidarci autonomamente come, invece, abbiamo fatto nel 2004. Come Franco Corbelli, ci siamo schierati con Oliverio perché ha dimostrato di essersi impegnato a fondo nel sociale”. I disoccupati, prosegue l’ex ragazzo di strada (così ama definirsi) “non chiedono nulla per se. Io so di esCOSENZA - Il settore delle manutenzioni del Comune di Cosenza in coincidenza con la stagone estivano, intensifica la propria attivita'. Negli ultimi giorni, anche facendo tesoro delle segnalazioni di cittadini e di organi di stampa, e' stata eliminata la perdita idrica in via Caloprese e si e' provveduto alla pulizia straordinaria di piazza Loreto. Per quanto riguarda le fontane monumentali, l'Assessore alle Politiche ambientali Roberto D'Alessandro informa che la gran parte non e' funzionante in quanto le strutture non sono consoni alle nuove norme di sicurezza, "adempimento al quale l'Amministrazione sta provvedendo, facendosi carico di un'altra eredita' negativa che viene dal passato." E', invece, di competenza della ditta costruttrice, perche' non e' ancora trascorso il periodo di garanzia, la riparazione della fontana di piazza Loreto. Per i prossimi giorni e' stata programmata la pulizia dei rondo' di viale Mancini e la sistemazione delle relative fontanelle. Altro capitolo d'attualita' resta sempre quello dei cani randagi. Venerdi' notte ne sono stati catturati altri 3 portando cosi' a 25 il numero totale degli animali accalappiati dal-

SOTTO LA LENTE

Idv, una sigla ormai a forma di barzelletta

sere alla guida di un piccolo movimento e non di un grande partito. Ma so pure che il Movimento dei disoccupati è rappresentativo dei problemi di una fascia sociale in crescita costante. Ed è destinatario di richieste continue di chi vede in noi un punto di riferimento”. Perciò, insiste Gagliardi rivolgendosi ad Oliverio, “sarebbe per noi doveroso affiancarla, magari con

E va bene che fa caldo e che come popolo siamo abituati a questo e ad altro ma Idv, il partito che con un piede fa la lotta e con l’altra ansima il governo, sta superando ogni limite. Il plotone di rivoluzionari che fa capo a Pino Arlacchi e che in questi anni ha combattuto nelle sedi Onu nientemeno che la fame nel mondo spinge verso la rottura ad ogni prezzo con il Pd sparso in giro. L’intifada è rappresentata in loco da Mau-

un osservatorio sui problemi della disoccupazione, nella sua opera amministrativa, che sappiamo già essere impegnativa. Siamo orgogliosi di aver corso con lei e saremo ancora più orgogliosi di poter continuare a sostenerla fattivamente. Non dimentichi i disoccupati, signor presidente”.

In coincidenza della stagione estiva maggiore attenzione alla rete idrica e al problema randagismo

Settore manutenzione in piena attività l'Azienda sanitaria nel corso di un mese. "Potevano essere molti di piu' -aggiunge D'Alessandro- se l'Asp avesse ottemperato a tutte le nostre urgenti richieste di cattura, fino al riempimento dei posti che sono ancora liberi al canile. Con l'occasione desidero ribadire la necessita' di una maggiore frequenza anche degli interventi di sterilizzazione per favorire il trasferimento degli animali dal canile sanitario al canile rifugio e permettere cosi' di liberare piu' velocemente i posti riservati alle nuove catture". L'Assessore D'Alessandro ricorda poi ai cittadini che vi e' tutta una serie di comportamenti che vanno osservati, dal divieto assoluto dell'abbandono degli animali, alle norme per il decoro dei luoghi e quindi della raccolta delle deiezioni, alla iscrizione all'anagrafe canina. Ancora, si raccomanda di non dare cibo ai cani randagi, "una pessima abitudine particolarmente esercitata nella zona di piazza Municipio, dove purtroppo

mana di "Ti presento Campus" e' iniziata nel migliore dei modi. Ieri mattina, infatti, sono stati ben 330 le aspiranti matricole che hanno visitato gli stands dell'iniziativa, organizzata dal settore Orientamento in Entrata all'interno dell'Aula Magna. Accolti dai tutors delle sei facolta', i giovani ospiti hanno chiesto notizie sui diversi corsi di laurea attivati dall'Ateneo per l'anno accademico 2009/2010, informandosi sull'intera organizzazione didattica ed accademia dell'Ateneo. Molto interesse le aspiranti matricole hanno dimostrato per l'illustrazione sei servizi che l'Universita' della Calabria mette a

sciogliere la riserva entro pochi giorni: "Giusto il tempo - ha detto - di parlare con i miei genitori, dai quali avevo gia' avuto indicazioni incoraggianti sulla funzionalita' di questo Ateneo". La scorsa settimana, come si ricordera', sono stati oltre 1300 i ragazzi e le ragazze che, provenienti da ogni parte della regione, hanno varcato l'ingresso dell'Aula Magna intitolata a Beniamino Andreatta. Domani e fino a giovedi', i responsabili del Settore Orientamento in Entrata dell'Ateneo prevedono numerosi atrivi. "Ti presento Campus", come noto, funzionera' ogni giorno dal lunedi' al venerdi', dalle 9 alle 13, fino al 21 agosto.

questo provoca il continuo arrivo di nuovi animali che vanno a sostituire il branco che con tanti sforzi eravamo riusciti a debellare". Tornando alle Manutenzioni, l'Assessore ricorda che il servizio prosegue senza soste ed effettua ogni intervento che si rende necessario, pur nella ristrettezza di mezzi e di personale specializzato. "Questa Amministrazione fin dall'inizio si e' impegnata e continua ad impegnarsi per dare al Servizio Manutenzione piu' fondi possibile. Contiamo molto sul progetto, che e' al vaglio della Regione Calabria per un finanziamento con i fondi POR, per la professionalizzazione delle cooperative di tipo B, cui e' oggi devoluto tutto il lavoro manutentivo. Se avremo il finanziamento, Cosenza potra' nuovamente contare su personale specializzato, dotandosi di figure che una volta esistevano nei ranghi del Comune, ma che chi ci ha preceduto ha fatto scomparire. Per quanto riguarda i mezzi meccanici, l'Amministrazione ha di recente acquistato un' autospurgo, un cestello per la potatura, due camioncini piccoli, una ruspa-escavatore; un trattore con braccio per il taglio erba”.

MEDIATAG RICERCA SU COSENZA

Aspiranti matricole a progetto “Campus” disposizione dei propri studenti. Per nulla spaesati i ragazzi si sono fatti trascinare in quel mondo fantastico che è il campus universitario, nelle sue sfacettature virtuali e nei prgrammi cartacei che hanno polarizzato la loro attenzione. "Sono rimasta molto colpita per l'attenzione con cui si guarda alle nostre esigenze", ha detto Laura, 19 anni, di Vibo Valentia, "ho toccato con mano cosa significa vivere in un contesto accogliente e familiare come questo. Credo proprio che la mia scelta sara' per l'Universita' della Calabria". Anche Antonio, 19 anni, di Catanzaro, si e' detto soddisfatto per questa esperienza e conta di

rizio Feraudo, che non ha bisogno di molte presentazioni. Nell’attesa però proprio Feraudo, rivoluzione francese a parte, tallona Mario Oliverio per fare entrare in giunta provinciale Caligiuri. Non si sa mai, starà pensando il consigliere regionale. In attesa che si consumino processi cosmici una poltrona meglio acchiapparla che perderla. E soprattutto, meglio fotterla a chi nel partito l’aveva già…

Saverio Paletta

Oltre 1500 sino ad ora gli studenti che hanno chiesto informazioni per i corsi universitari 2009/10

ARCAVACATA - La seconda setti-

di Domenico Martelli

Per il lancio di nuovi prodotti editoriali su Cosenza e provincia selezioniamo

AGENTI PUBBLICITARI (ambosessi) per la seguenti zone:

Cosenza città, Cosenza area Jonio, Cosenza area Tirreno Inviare dettaglio curriculum a info@mediatag.it. Trattamento economico di sicuro interesse.

• • •

Costituirà titolo preferenziale possedere una laurea in marketing, scienze delle comunicazioni o relazioni sociali. L’anticipo provvigionale sarà in grado di soddisfare le candidature più qualificate. Inquadramento Enasarco

Per un appuntamento selettivo gli interessati possono inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica:.......................................................... info@mediatag.it oppure al numero di fax: ............................................................................................. 0961.903421 o per posta indirizzata a: ..... MEDIATAG SPA - Loc. Serramonda 88040 Marcellinara (Cz) I dati contenuti nel curriculum verranno trattati esclusivamente ai fini della selezione del personale. La presente ricerca è estesa a persone di entrambi i sessi ai sensi della legge 903/77


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 25

PROVINCIA DI COSENZA BELVEDERE Secondo il gruppo d’opposizione sono risultate inutili tutte le proposte avanzate per ridurre l’aumento della Tarsu

Bilancio blindato, critiche da “Insieme” «Un bilancio discutibile non solo per le voci d’entrata ma anche sulle previsioni di spesa» BELVEDERE - Approvato il bilancio da parte della nuova amministrazione Granata a Belvedere Marittimo. Un bilancio “blindato” perché portato in consiglio comunale l’ultimo giorno utile per la sua approvazione. “Risultano dunque inutili tutte le proposte, concrete e dettagliate, del gruppo consiliare “Insieme” avanzate nel tentativo di evitare, o quantomeno ridurre, l’aumento della Tarsu pari al 70% previsto dal sindaco, Enrico Granata. Un bilancio discutibile, non solo nelle voci delle entrate, dove all’aumento della tassa sulla spazzatura coincide la sospensione della raccolta differenziata dei rifiuti ( aumentano i costi, diminuiscono i servizi…) ma lascia non pochi dubbi anche sulle previsioni di spesa, come i 58.000 euro previsti per l’acquisto delle macchine di rappresentanza”. E’ quanto afferma in una nota il gruppo consiliare “Insieme” che aggiunge “un’amministrazione che colpisce il contribuente onesto ed osservatore della legge e tende invece a tutelare chi potrà tranquillamente continuare ad evadere, in una Belvedere “ libera” da ogni regola morale e civile. Con il voto in consiglio il gruppo “Insieme” prende le distanze non solo dalla maggioranza di governo, quanto dal gruppo di minoranza “Orizzonte” che ha espresso voto favorevole all’approvazione del bilancio Granata. Inascoltate dunque le parole del consigliere Ugolino “pagare tutti per pagare meno”. Più opportuno pensa-

IN BREVE

Belvedere Marittimo

re “Liberi di evadere…”. Il nuovo sindaco, pare nominerà a breve un nuovo segretario comunale, voci che riferiscono di un quasi certo incarico a Giancarlo Sirimarco. Dopo 14 anni, Attilio Domanico, attuale segretario comunale di Belvedere, dovrà lasciare l’incarico. La decisione del sindaco Granata lascia interdetta la stragrande maggioranza dei cittadini belvederesi, i quali in questi 14 anni, hanno imparato ad apprezzare le doti umane e professionali di Domanico. Ma quello che lascia ancor più interdetta la comunità belvederese è che il Consiglio Comunale, con in testa il sindaco Granata, alla seduta del 21 luglio scorso approvava all’unanimità la proposta avanzata dal capogruppo di minoranza Raffaela Sansoni, di “ ringraziare ed encomiare Domanico per il lavoro svol-

to in questi anni. Ed allora? Perché non confermarlo? E’ questo che la comunità belvederese, oggi, non riesce a spiegarsi. Ci auguriamo tutti – conclude la nota - che questo sindaco e la sua nuova giunta possano lavorare serenamente iniziando a viaggiare su un livello politico e morale più alto, dove di fronte all’interesse del singolo prevalga l’interesse della collettività intera e dove non si verifichi più che un assessore partecipi e voti in giunta ed in consiglio un ordine del giorno che prevede l’acquisizione di un immobile di proprietà del padre. A tale proposito Enrico Granata ha parlato di “leggera superficialità”, noi, attesa la reiterazione del voto anche in consiglio, preferiamo parlare di arroganza”. Emilia Manco

l’azienda informa

L’acqua sorge limpida a 1000 mt d’altezza nel Parco Naturale delle Serre

Il benessere naturale della “Fonte del Principe” Mongiana “L’acqua è vita e aiuta a mantenere sano il tuo organismo”. Nelle scelte che riguardano la tua vita e la tua salute, scegli il meglio, scegli l’acqua oligominerale Fonte del Principe, batteriologicamente pura e cristallina, con caratteristiche chimico-fisiche eccellenti. I suoi effetti benefici e salutari furono scoperti e valorizzati fin dal 1591, dal principe Fabrizio Cafara, il quale, percorrendo a cavallo un luogo pittoresco formato da rigogliose foreste in un’atmosfera di fascino e di stupore, fu attratto dalla limpidezza dell’acqua e la bevve, ravvisandone immediati e benefici effetti. Da allora, quell’ameno luogo, fra i comuni di Mongiana e Fabrizia, denominato Cropani, rappresenta una fonte di benessere naturale e da qualche anno,

alcuni imprenditori locali, hanno deciso di far conoscere le peculiarità di questa importane acqua anche a chi non ha lo fortuna di frequentare l’affascinante territorio ricoperto dal verde oro della foresta in estate e di candida neve in inverno, imbottigliando e commercializzando in Italia e all’estero il prezioso liquido. L’acqua “Fonte del Principe”, leggerissima, indicata per le diete povere di sodio, caratterizzata da un basso residuo fisso e da una bassa durezza, sorge limpida a 1000 m di altitudine tra le montagne calabresi del Parco Naturale Regionale delle Serre. Quando bevi acqua, pensa alla tua salute, bevi acqua Fonte del Principe e sarai sempre in piena forma. Per info: www.fontedelprincipe.it

BELVEDERE - Agosto sotto le stelle con Colorado caffè Agosto sotto le stelle a cura di Nunzia Adduci e Pino Gaglianone ( Immaginazione e Sistemi), un evento all’insegna della musica, dell’arte , dello spettacolo, del teatro e della cultura. Ospiti della serata i comici di Colorado Caffè, il musicista di chitarra battente di fama internazionale Cataldo Perri, il gruppo musicale “7 Even” ed artisti vari. Nel corso della serata interverranno ospiti che operano nel mondo del sociale e della cultura. La Promoter Nunzia Ad d u c i , presentatrice dell’evento, ha detto che ”Agosto sotto le stelle” è un progetto che presenta molti aspetti di interesse ed ha come obiettivo specifico la promozione di sinergie nei vari settori culturali ed artistici ai fini dello sviluppo di reti organizzative finalizzate alla divulgazione delle risorse umane , culturali e ambientali calabresi. Un particolare ringraziamento va all’Amministrazione comunale di Belvedere nelle persone del Sindaco Enrico Granata e dell’assessore al turismo e spettacolo ing. Vincenzo Cristofaro per l’interesse e la collaborazione dimostrata. prevista una grande affluenza di pubblico alla manifestazione che avrà luogo domani mercoledì 12 agosto alle ore 21.00 in piazza Mercato a Belvedere Marittimo.

Orsomarso, polemiche inutili Gruppo Pro Loco è compatto ORSOMARSO - Pro-Loco Orsomarso. Troppe polemiche inutili! Il direttivo è compatto. Il consigliere comunale, Antonio Pappaterra, del Gruppo consiliare Cuore – Orsomarso, sottolinea l'importanza dell'associazione di promozione per il territorio: una risorsa da non gettare alle ortiche! “La Pro-Loco di Orsomarso - spiega Pappaterra - è un'associazione di promozione molto importante per il comune e il territorio cittadino e credo che un eccesso di polemiche ulteriori, da parte dell'ex presidente D'Andrea, andrebbe a nuocere soltanto quel buon lavoro svolto negli undici mesi di iniziative e di proposte fatte per il paese. Nella realtà il gruppo unito dimostra di essere all'altezza di attivare e canalizzare imput necessari per fare buone e belle iniziative. Il successo della manifestazione di domenica scorsa prova, nei fatti, che è una compagine compatta e lavora con spirito giusto, senza incrinature e sbavature interne. Per questo ritengo inutili tutte le polemiche e le divisioni che spezzano l'entusiasmo di fare qualcosa di buono per Orsomarso. Quando si organizzano manifestazioni di piazza, meeting, promozioni e riunioni di sensibilizzazione, ci vuole molto impegno, ma soprattutto di una squadra che lavora in sintonia e sinergia, che sta in armonia e sa stare bene e quello che la Pro-Loco ha dimostrato nel pomeriggio di Domenica, con la manifestazione “Giochiamo Insieme”, dove sono stati protagonisti decine di bambini di Orsomarso, non mi sembra lo specchio frantumato di un aggregazione in rottamazione. Il gruppo che ho visto impegnarsi sul campo, quello che difficilmente viene

Orsomarso

citato sulle pagine dei giornali e che lavora sempre dietro le quinte, non ha dimostrato di avere divergenze in merito e spero che il valore della Pro-Loco continui ad essere costante per il bene della stessa collettività. In questo momento storico, la città di Orsomarso, combatte un vero nemico ed è rappresentato dallo spopolamento, dall'abbandono del centro storico, dalla mancanza di lavoro per i giovani, dalla perdita dell'entusiasmo, ingrediente necessario per resistere alla facile apatia, per questo è necessario restare uniti sulla risoluzione dei problemi. La ProLoco, con i suoi 94 iscritti, può dare una grossa mano nell'approccio a queste problematiche e, sinceramente, gettare alle ortiche un associazione di promozione di grande partecipazione popolare non è per niente un incentivo di crescita sociale.


26 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

PROVINCIA DI COSENZA CETRARO La bambina, Graziamaria Granata di Belvedere Marittimo, da domenica lamentava diarrea e vomito. Poi la corsa all’ospedale civile

Muore a 8 anni. Tragedia al “Iannelli” L’Asp ha istituito una commissione d’inchiesta, la procura ha aperto un fascicolo. Oggi l’autopsia BELVEDERE - Una morte strana. Avvolta da parecchi lati oscuri. Graziamaria Granata, 8 anni, di Belvedere Marittimo è morta ieri in tarda mattinata all’ospedale civile “Iannelli” di Cetraro. Ed è una intera comunità che sprofonda nel dolore più assoluto e si chiede il perché di questa morte assurda. La bambina aveva lamentato alcuni dolori legati alla diarrea e al vomito che la segnavano già da domenica. Un primo passaggio dalla casa di cura Tricarico per poi passare al ricovero presso l’ospedale civile di Cetraro. Ieri lo stato di salute della piccola Graziamaria è andato sempre più peggiorando sino a quando i sanitari del nosocomio pubblico hanno deciso di trasferire la piccola all’Annunziata di Cosenza. Ma la bambina non arriverà mai e né mai salirà sull’elisoccorso che era arrivato a Cetraro per prelevarla. Se si tratta dell’ennesimo caso di malasanità toccherà alla commissione d’indagine istituita dal presidente della giunta regionale, Agazio Loiero, immediatamente informato dell’accaduto. Anche la magistratura ordinaria ha aperto un fascicolo. Il sostituto procuratore della repubblica di Paola, Eugenio Facciolla, ha disposto l’esame autoptico sul corpicino della bambina che, con molta probabilità, avverrà nella giornata di oggi, e permettere poi lo svolgimento dell’esequie. La vicenda, sulla base dei docu-

L’ospedale civile “Iannelli” di Cetraro dove si è consumata la tragedia

menti clinici e delle testimonianze, è stata ricostruita sommariamente attraverso una nota diffusa dall’Asp nel pomeriggio di ieri. La bambina era stata ricoverata alle 10 del 9 agosto, in seguito a vomito e diarrea che per alcuni giorni, sembra, erano stati curati a casa. Lo stesso giorno sono stati effettuati esami ematoclinici ripetuti nel corso della giornata da cui è stato evidenziato un quadro di disidratazione. Alla piccola paziente è stata somministrata terapia idratante venosa con monito-

raggio clinico, compresa una valutazione cardiologica con elettrocardiogramma e urologica con ecografia addominale, a cui nelle prime ore di ieri è seguita una terapia antibiotica per il persistere della sintomatologia algida nonostante la idratazione. Tenuto conto della complessità clinica del caso, viene evidenziato in una nota dell’Asp, verso le 8,30 del mattino è stato deciso il trasferimento a mezzo della eliambulanza all’Annunziata di Cosenza ma alle 9,30 è insorto un qua-

TIRRENO Il patto territoriale ha accolto l’invito dell’associazione degli albergatori e della Sateca

Turismo, il medio Tirreno a confronto TIRRENO - Il Patto Territoriale Litorale Sud Tirreno Cosentino e Valle dell’Esaro ha accolto l’invito a partecipare agli incontri promossi dall’Associazione dei commercianti, degli albergatori, della S.a.te.c.a. Spa, della Proloco e dell’Associazione culturale occitana di Guardia Piemontese per discutere sulla crisi del turismo in atto nel tirreno cosentino e dovuta anche all’inquinamento marino che da anni si perpetua sulla fascia tirrenica. “Le poche presenze riscontrate principalmente nel recente mese di luglio hanno prodotto ingenti danni economici agli operatori del settore alberghiero, del commercio e turistico indebolendo ulteriormente il tes-

Le Terme Luigiane

suto economico-sociale delle popolazioni interessate. La crisi che attualmente attanaglia le strutture è dovuta anche all’eccessiva pubblicità negativa (in alcuni casi giustificata!) dei mass-media. Oggi – prosegue la nota - siamo arrivati quasi al capolinea con problemi atavici non risolti quali la viabilità, l’acqua potabile, la sistemazione delle difese organiche, il ripascimento dei litorali e a questi si aggiungono gli eccessivi costi dei mezzi di trasporto aereo. Nonostante i prezzi competitivi degli alberghi, nulla ha attirato i turisti del nord Italia ed Europa verso i nostri territori, eppure possiamo offrire mare, monti e acque termali le migliori di Europa! La politica dei porti attuata dall’attuale Giunta Regionale ha dotato il territorio di un’altra struttura importante il porto S. Benedetto di Cetraro e che sicuramente darà un forte impulso all’economia del tirreno cosentino. E’ inutile spendere i soldi per le carceri calabresi e per la variante di Cannitello in “prospettiva Ponte sullo Stretto” bisogna ammodernare la Ss 18, le strutture ferroviarie e le tubature principali dell’acqua potabile”. Gli imprenditori del settore turistico e commerciale chiedono aiuto alle Istituzioni affinché superino la crisi in atto e si programmino a breve il futuro turistico della Calabria ed in particolare della costa tirrenica cosentina con un piano strategico finanziato con i fondi Fas e si realizzino le infrastrutture necessarie per un rilancio dell’economia attraverso l’unica fonte di ricchezza, il turismo. emi.man.

dro clinico di shock, con segni neurologici rilevanti. Per tale motivo, in attesa del trasferimento, è stato deciso che fosse eseguita una Tac che non ha potuto essere effettuata per la momentanea indisponibilità della procedura dalle 9,55 alle 10,20. Alle 10,22, a ogni modo, era già in assetto di decollo il mezzo di elisoccorso per cui si è deciso di non indugiare e trasferire la paziente sull’elicottero. Nel tragitto le condizioni cliniche della bambina sono precipitate rendendosi necessaria l’intubazione con assistenza manuale. Giunta così sul lettino a bordo dell’elicottero i medici hanno ritenuto che non era sostenibile la procedura di trasferimento giudicando opportuno continuare le manovre di assistenza di rianimazione nel locali attrezzati del Pronto Soccorso dell’Ospedale. A causa i ripetuti episodi di brachicardia e asistolia resistenti alla terapia medica, alle 12 la bambina è morta. “Un dramma umanamente inaccettabile, nonostante l’attenta e incessante opera degli operatori sanitari”, ha detto il direttore generale dell’Asp di Cosenza Franco Petramala. Su sollecitazione del presidente della Regione Agazio Loiero, è stata nominata una Commissione di inchiesta formata da Antonello Scalzo, direttore sanitario dell’Asp, Giovanni Bisignani, primario di Cardiologia a Castrovillari e Paolo Iuele, medi-

co legale dell’azienda”. “Sono profondamente addolorato per la morte della bambina di 8 anni di Belvedere Marittimo”, ha detto dal canto suo il sindaco di Belvedere Marittimo, Enrico Granata. “Una tragedia che segna fortemente un’intera città. Ma è necessario allo stesso tempo che si faccia immediatamente luce e che si accertino eventuali responsabilità su quanto è accaduto in queste ultime ore. Bisogna capire se i medici, gli operatori sanitari e tutti coloro i quali sono stati vicini alla piccola bambina, hanno fatto di tutto per salvarle la vita. Bene ha fatto il presidente della giunta regionale, Loiero ad istituire una commissione d’inchiesta. Ho chiesto al direttore generale dell’Asp, Franco Petramala, di tenermi informato sull’esito delle indagini della commissione che, sono certo, stabilirà la verità in tempi brevi. A noi cittadini di Belvedere Marittimo rimane un profondo dolore per la scomparsa della bambina. E’ il dramma di una famiglia che è sempre stata legata ai valori sociali ed umani della comunità e che quindi lacera tutti noi”. Ieri pomeriggio i primi riscontri dei carabinieri e le prime dichiarazioni dei testimoni. Dolore anche nella contrada Palazza dove risiede la famiglia. Il papà ha lavorato presso la casa di cura Spinelli. Antonello Troya

IN BREVE SCALEA - Imbarcazioni a motore sfrecciano vicino la costa E’ vietato alle imbarcazioni a motore l’ingresso nell’area riservata ai bagnanti, che, secondo le disposizioni, si trova a trecento metri dalla costa. La zona è segnalata da boe di colore arancione e bianche alternate tra loro. Ieri, intorno alle ore 12.45 nel tratto di mare più frequentato di Scalea, vicino alla caratteristica insenatura de L’Ajnella, un gommone a motore si è divertito a sfrecciare tra i bagnanti che stavano effettuando il bagno. La partenza dalla spiaggia delle barche a motore deve avvenire o nelle apposite corsie di uscita o a remi per i primi 300 metri della costa, cosa che non sempre avviene come dimostra la sequenza di foto qui riportate e la sicurezza in mare di conseguenza non sempre viene rispettata. CETRARO - Incendi, deferito un pensionato all’a.g. Nei giorni scorsi un pensionato di Cetraro è stato deferito all’autorità competente per incendio boschivo colposo. L’operazione effettuata dagli uomini del Comando Stazione di Cetraro intervenuti in località Ricoso Marina nel comune di Cetraro per coordinare le operazioni di spegnimento di un incendio che ha interessato circa due ettari di superficie di macchia mediterranea. A seguito delle indagini scaturite per risalire alle cause dell’incendio si è prontamente individuato il responsabile. La lotta agli incendi è un fenomeno che vede impegnato in prima linea il Corpo Forestale dello Stato. Nella giornata odierna diversi interventi del Corpo Forestale. La Calabria regione tra le più colpite con 14 incendi. 6 nella provincia di Cosenza, 5 a Reggio Calabria i Vibo 1 e 2 nella provincia di Catanzaro. SCALEA - Vini e degustazioni con “Cavit tour” L’atteso ciclo di degustazioni di vini trentini, che ogni anno attraversa l’Italia, ospite dei migliori ristoranti, è arrivato anche al ristorante Tarì di Scalea. Protagonista assoluto è stato il “Rosato”. Lo scorso 8 luglio la serata in cui l’edizione annuale del Cavit Tour, l’ormai consueto e atteso ciclo di degustazioni guidate di vini trentini in abbinamento alle espressioni culinarie regionali più tipiche, è stato ospitato presso il ristorante Tarì, nel centro storico di Scalea. In questi incontri i partecipanti hanno avuto l’opportunità di poter assaggiare i pluripremiati vini di Cavit in abbinamento alle ricette caratteristiche del luogo che ospita l’evento. A selezionare i vini e gli spumanti, un attento giudizio dei più esperti enologi della cantina trentina, dopo una consultazione con gli chef dei ristoranti impegnati a preparare un menu ad hoc. Il Cavit tour è nato molti anni fa dall’idea di promuovere il vino trentino in abbinamento alle ricette tipiche regionali italiane presso i migliori ristoranti della penisola. Dopo anni di risposta entusiastica da parte del pubblico locale e di successo generale dell’iniziativa, oggi il progetto rappresenta un momento importante per diffondere la cultura, la tradizione e la tecnica della viticoltura trentina, al di là della sua stessa regione. emi.man.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 27

PROVINCIA DI COSENZA CORIGLIANO Ennesimo blitz in tarda mattinata e nelle prime ore del pomeriggio. Presi di mira clienti e prostitute operanti sul territorio ionico

Un altro colpo al mercatino del sesso Operazione dei carabinieri che hanno sequestrato anche una macchina. Multe dai 30 ai 300 euro CORIGLIANO - Ancora un colpo da

IN BREVE

ko inferto contro il “mercatino del sesso” sulle varie strade che percorrono l’ampio territorio coriglianese. A essere presi di mira sia i clienti che le prostitute operanti in lungo e largo per la zona. E sempre in maggiore numero, purtroppo. L’ennesimo blitz nelle ore tra la mattinata e il primo pomeriggio. Sotto un cielo cocente, il Nucleo operativo locale dei carabinieri ha setacciato il Coriglianese a caccia di “lucciole“. Il tutto perlustrando i tanti chilometri d’asfalto della vecchia e nuova 106 nonché l’altro delle confinanti Provinciali. Alla fine la Benemerita ha fermato e “contravvenzionato” sei prostitute e altrettanti clienti. Per quattro di questi ultimi è scattato anche il sequestro amministrativo della autovettura usata per scegliere e accompagnare la propria preda, il tutto intralciando il traffico lungo le strade in questione. In soldoni, alle sei ragazze fermate – tutte di nazionalità rumena – è toccata una multa di trenta euro per una, sotto l’accusa del reato di "invito al libertinaggio". Ai clienti, invece, è andata anche peggio. Per essi, oltre il sequestro già citato, è scattata una contravvenzione pari a trecento euro ciascuno. Emilio V. Panio

CORIGLIANO - “Mare sicuro”, controlli sulla costa ionica Senza tregua. È la battaglia condotta nelle ultime settimane dal personale della Guardia costiera lungo tutta la costa jonica sibarita. Tutto nell’ottica di vigilare sul mare e i suoi fruitori quotidiani. È questa la cosiddetta Operazione “Mare Sicuro” che, come ogni anno, impegna di fatto tutti gli uomini a disposizione della stessa Guardia costiera dalla meridionale Marina di Cariati fino a Montegiordano, al confine calabrolucano. In tal senso i numero della Operazione parlano da soli. E sono di quelli eccellenti. Soltanto nel medio periodo tra il 3 e il 9 agosto sono stati impiegati venti uomini al giorno a bordo di quattro unità navali e di due auto-pattuglie. Tale personale ha effettuato oltre 650 controlli e contestato ben undici illeciti amministrativi, per un ammontare di oltre 3.500 euro, in orbali vari. Ancora, sono state comunicate due notizie di reato «in materia di ambiente alla competente Autorità Giudiziaria». Nel dettaglio, «le violazioni amministrative riscontrate hanno colpito nove unità da diporto di cui otto acquascooter, nonché due stabilimenti balneari». Nello stesso periodo sono stati tratti in salvo tre diportisti. CORIGLIANO - Zolfara, tolta la recinzione della vergogna Non c’è pià la recinzione della vergogna in località Zolfara. Dopo la denuncia pubblica del consigliere comunale Patrizia Uva, qualcuno ha deciso di vederci chiaro. Arrivando infine a cancellare quella particolare e sospetta palizzata. A mettere le mani nella vicenda ci hanno pensato gli uomini della locale Guardia costiera. Non prima, però, di aver indagato sulla vicenda. Ne è venuta fuori l’assenza di permessi ad hoc, tanto da comandare all’autore della famosa recinzione di rimuovere il tutto in breve tempo. Cosa che è in effetti successa. Lo stesso responsabile della palizzata sarebbe ora a rischio di ulteriori procedimenti da parte della magistratura. Sembra infatti che la Guardia costiera abbia informato dell’accaduto la Procura della Repubblica di Rossano, per gli adempimenti del caso.

Prostitute al “lavoro”

VACCARIZZO Una stagione ricca di manifestazioni: dalla sagra del costume a “vini sotto le stelle”

La tradizione arbereshe rivive in estate VACCARIZZO - L'estate 2009 si pre-

senta con un programma davvero per tutti i gusti e per tutte le età. Nel rispetto delle tradizioni arbèreshè – fa sapere il Consigliere Delegato per la Informazione Fausto Taverniti - il calendario delle manifestazioni, predisposte dal Comune in collaborazione con la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza , lo Sportello Linguistico, l’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e la Pro Loco di Vaccarizzo Albanese, si articolerà in eventi sportivi, musicali e popolari. Si apre con il ‘Calcio Balilla Umano’ il 7 agosto alle ore 21.00 in Piazza Garibaldi, una singolare gara sportiva per la delizia di adulti e bambini appassionati di ‘biliardino’. Nel dettaglio si è proseguito la

sera dell’8 agosto nell’area pic-nic con le ‘Musiche del Pollino’. Il 9 agosto alle ore 21:00 si è tenuta l’inaugurazione del Campo di Calcetto e a seguire un incontro tra due formazioni locali di calcio a 5. La XXVII Sagra del Costume Arbèreshè si terrà oggi e domani: hanno già dato adesione diverse altre comunità albanesi e si prevede come al solito una attenta partecipazione popolare. Giro di boa nell’estate a Vaccarizzo Albanese con i festeggiamenti in onore dell’Assunta il 14 e 15 agosto. La birra il 16 ed il 17 agosto alle ore 21:00 in Piazza Garibaldi, ma soprattutto i ‘ Vini in sotto le Stelle’ il 18 agosto alle ore 21.00 in largo Skanderbeg, saranno protagonisti di tre serata destinate alla festa ed al-

Costumi arbereshe a Vaccarizzo (foto Nicodemo Misiti)

l’allegria. La musica tornerà ad echeggiare i suoni di melodie antiche e moderne con tre eventi in programma il 19 agosto alle ore 21:00 nell’area pic-nic con ‘Musiche al Barbecue’, il 20 agosto alle ore 21.00 nell’Anfiteatro ‘Eco d’Acque’ con la ‘ Musica Gitana’ della Banda del Villaggio Solidale e, quindi, con il concerto della cantante Anna Stratigò previsto per il 22 agosto alle ore 21:00 nell’Anfiteatro ‘Eco d’Acque’. “Abbiamo cercato di conciliare le diverse esigenze, tentando di accontentare un pò tutti, Oriundi ed ospiti della nostra cittadina – ha sottolineato il Sindaco Aldo Marino – dovendo anche fare i conti con le disponibilità di cassa che teniamo attentamente sotto controllo”.

Corigliano, a Schiavonea tutto pronto per Bennato CORIGLIANO - Un grande momento di festa e aggregazione collettiva per i cittadini di Corigliano e per quanti, turisti e villeggianti, hanno scelto la nostra città quale luogo per trascorrere le loro vacanze. Si tratta dell’atteso concerto – assolutamente gratuito – di uno dei più noti cantautori italiani, Eugenio Bennato, che si terrà domani sul lungomare di Schiavonea all’altezza del Palmeto (zona Lido Europa). L’importante evento, inserito nel cartellone di iniziative estive della città, è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale e, in particolare, dal sindaco Pasqualina Straface e dall’assessore al Turismo e allo Spettacolo, Giuseppe Pucci. L’ospite d’onore della serata del 12 agosto è, infatti, uno dei fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare (1969) e di Musicanova (1976) insieme a Carlo D’Angiò. Nel 1998 fonda il movimento Taranta Power con l'intento di promuovere la Taranta attraverso musica, cinema e teatro. Nel 1999 esce l'album omonimo: Taranta power. Compie una tournée internazionale lo stesso anno (chiamata Taranta Power) nell'est Europa: Belgrado, Sarajevo, Ragusa (Croazia), Tallinn, Varsavia, Praga, Pristina, Skopje. Tra il 2000 e il 2001 pubblica: Lezioni di tarantella e "Tarantella del Gargano", raccolte di tarantella meridionale. Nello stesso periodo inizia la tournée italiana Lezioni di tarantella Anche in questi anni effettua una tournée all'estero: Marocco, Tunisia, Canada, Australia, Argentina, U.S.A., Spagna, Francia e Algeria. In quell’anno fonda a Bologna la “Scuola di Tarantella e danze popolari del Mediterraneo”, prima scuola in Italia con lo scopo di recuperare, studiare e divulgare i balli popolari del

sud d'Italia. Nel giugno 2002 esce il nuovo album: Che il mediterraneo sia. Parte così per una tournée internazionale nell'estate 2002 conclusasi in Egitto nel 2004 al Festival del Cinema egiziano all'Opera del Cairo. Partecipando anche al Festival de Brugges in Belgio, al Festival di Norimberga in Germania, al Festival di Salamanca e Villanova in Spagna, al B.B.C. Chappel Union in Gran Bretagna, Festival du vent in Corsica e al Roman Forum di Shangai in Cina. Nel 2007 è uscito un nuovo album dal titolo Sponda sud, interamente composto da brani inediti. Infine, doverosa segnalazione per il nuovo album (2008) intitolato Grande Sud, come la canzone presentata durante l'ultima edizione del Festival di Sanremo. “Inutile ribadire la bravura del cantautore napoletano – dichiarano il sindaco Pasqualina Straface e l’assessore Giuseppe Pucci – che da anni è degno rappresentante di un interessante universo che affonda le radici nella tradizione musicale popolare come la canzone napoletana e la taranta. E proprio i suoni e i ritmi di quest’ultima si ritrovano in canzoni come “Taranta power”, “Che il Mediterraneo sia” e “L’anima persa”. Pregne di poesia sono “Ai naviganti in ascolto” e “Lucia e la luna”, in cui la penna di Bennato ha dato davvero il meglio. Artista in continua evoluzione, Eugenio Bennato non tradisce se stesso e la sua musica. E’ per questo motivo che come Amministrazione Comunale abbiamo deciso di offrire ai cittadini e ai turisti una serata ricca di emozioni, musiche suggestive e testi carichi di significati umani, storici e culturali nella splendida cornice del borgo marinaro di Schiavonea”.


28 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

PROVINCIA DI COSENZA CARIATI Operazione della Guardia di Finanza di Lauria sul tratto calabrese dell’A3

Senza timbro Siae, merce sequestrata CARIATI - La guardia di finanza

di Lauria, nell’ambito della sistematica azione di controllo economico-finanziario del territorio, ha effettuato una serie di interventi presso il tratto autostradale dell’A3, finalizzati, tra l’altro, alla repressione del fenomeno della contraffazione dei marchi. L’operazione di servizio ha consentito ai finanzieri del nucleo mobile della Tenenza, di rinvenire pezzi contraffatti tra i quali supporti audiovisivi sprovvisti del timbro Siae. Al termine delle operazio- Finanzieri al lavoro ni i finanzieri hanno sottoposto

a sequestro la merce rinvenuta e denunciato all’autorità giudiziaria lucana il responsabile, Abdelilah Regui 44enne residente a Cariati, per violazione degli articoli 474 e 648 del codice penale. L’intervento in argomento si aggiunge a quelli già numerosi svolti dalla guardia di finanza su tutto il territorio di competenza e conferma, ancora una volta, l’impegno profuso quotidianamente dalle fiamme gialle a tutela dei cittadini. Emilia Manco

Rossano nel Guinness con la cartolina più grande del mondo ROSSANO - Conquistato a Rossano Calabro, nel Cosentino, il guinness dei primati per la cartolina panoramica piu' grande del mondo. Una notizia che si aspettava con impazienza nella città ionica da oltre un mese. Da quando, cioè, è stata realizzata con l’aiuto di tutta la popolazione. Il primato e' stato sancito dal giudice internazionale, nonche' vice presidente della Guinness World Records, Marco Frigatti giunto appositamente da Londra. La cartolina, che ha battuto il record finora detenuto dai tedeschi, misura 4,97m x 14,20. Misure davvero da record per una vera e propria opera d'arte, che raffigura quattro tra i piu' bei

monumenti di Rossano, la cittadina calabrese ricca di arte bizantina. Si tratta della Chiesa della SS. Achiropita, la chiesa del S. Marco, il Castello S. Angelo e l'Abbazia del Patire. L'originalita' dell'opera, oltre alle misure record, e' la tecnica con la quale e' stata realizzata: piu' di 2000 scatti fotografici di volti dei cittadini rossanesi sono stati utilizzati come tasselli di un mosaico per la riproduzione dei monumenti sulla cartolina. Ideatore e realizzatore dell'opera il giovane fotografo rumeno Odiviu Morgos, in Italia dal 2003, che ha voluto omaggiare con questa impresa la citta' di Rossano che e' diventata la sua nuova casa.

CORIGLIANO L’ex sindaco, Giovanni Pistoia, chiede che si faccia luce sul perchè l’opera è stata abbandonata a se stessa per dieci anni

Dimenticare una rete idrica? Si può Intere zone rimaste senz’acqua per anni perchè l’acquedotto non è mai entrato in funzione CORIGLIANO - L’ex sindaco Giovan-

ni Pistoia loda l’operato dell’Amministrazione comunale ma chiede di individuare le responsabilità sull’opera mai entrata in funzione. “Si racconta che in un paese – scrive Pistoia in una nota - si sia verificato un fatto a dir poco curioso. Ve lo riassumo brevemente: in quel paese, dove l’acqua si paga moltissimo (chi la paga, ovviamente!) e dove, in particolare in alcune località, si ha mancanza del prezioso liquido, si sia realizzata una rete idrica, dimenticata, poi, per oltre un decennio. Cioè, rimasta sottoterra e mai entrata in funzione. Dimenticata, appunto. Abbandonata.Si racconta che, un bel giorno, un amministratore, da poco investito dalla carica, abbia “scoperto” quel tesoro nascosto. Si sia attivato per la messa in funzione di quella condotta e, di lì a poco, aperta la saracinesca, l’acqua sia sgorgata, fresca e gagliarda, pronta a far felice tanti cittadini assetati. Insomma, un miracolo! La notizia è stata data alla città con gioia, e non poteva che essere così. Si legge, infatti, in un comunicato degli amministratori di quel paese: “Si tratta di una rete realizzata oltre un decennio fa, di cui in pratica un po’ tutti ne disconoscevamo l’esistenza. (…) Poter attivare questa rete non è stato facile. Infatti, sin dal mio insediamento – afferma il neo amministratore – ho cercato di individuare la condotta, una volta fatto ciò, con gli uffici comunali preposti siamo intervenuti perché la mancanza utilizzazione della stessa per

CORIGLIANO - L’associazione di vo-

lontariato “Vivi Corigliano”, grazie all’impegno del presidente Francesco Marino Scarcella, insieme ai 43 soci, mantiene fede al suo impegno: far rivivere tutti quei luoghi del territorio coriglianese trascurati negli anni e, di fatto, cancellati dai percorsi turistici. È per questo motivo che si svolgerà la seconda edizione della Sagra dell’anguria a Piana Caruso; l’appuntamento è per lunedì 17 agosto, dalle ore 20.30, nel borgo montano cittadino. L’iniziativa è stata fortemente voluta non solo dalla stessa associazione ma anche, dopo il successo registrato lo scorso anno, dalla gente del posto. Durante la sagra ci saranno percorsi enogastronomici per far rivivere prodotti ed odori di un tempo; la serata sarà allietata con musica dal vivo ed anguria fresca. Il presidente Marino Scarcella e tutti i soci dell’associazione inten-

Giovanni Pistoia

tutti questi anni, inevitabilmente, aveva causato dei danni. Non è stato un lavoro facile, infatti, grazie ad un dispendioso lavoro, soprattutto dal punto di vista fisico, degli operai addetti, siamo riusciti questa mattina alle 7 a mettere in funzione la rete”. Anche il sindaco di quel paese è orgoglioso del lavoro, fiero del suo collaboratore “e degli uffici comunali preposti”. L’annuncio non è di poco conto, eppure è passato quasi in sordina. La notizia, in effetti, sembra fantasiosa, ha il sapore della burla. Così non è. Nessuno è intervenuto per precisare, rettificare, integrare, puntualizzare il comunicato dell’Ente: bisogna dedurne, dunque, che è tutto vero. Del resto è nelle stesse abitazioni del territorio comunale interessato dal provvedimento che, all’indoma-

ni di quest’ultimo, si è registrato subito un decisivo miglioramento del servizio. Eppure, si racconta, che in quel paese anche negli ultimi dieci anni vi siano stati dei governanti. È vero che alcune turbolenze abbiano investito gli ultimissimi anni della vita amministrativa dell’Ente, però degli amministratori hanno retto le sorti di quel comune. È anche vero che quando un amministratore subentra a un altro non si compiono, il più delle volte, consegne analitiche, ma è pur vero che la continuità è assicurata da dirigenti, funzionari, dipendenti. Tutto quello che normalmente è indicato quale “apparato burocratico”, “macchina comunale”, “uffici preposti”. Comunque, tutto è bene quel che finisce bene? E, invece, no. E, invece, non può essere così. Possibile che è potuto accadere un fatto del genere? Possibile che per “oltre un decennio” il silenzio più totale abbia avvolto l’opera? Questa rete è stata progettata, finanziata e qualcuno ha diretto i lavori di esecuzione. E poi? Come è potuto accadere che uffici e amministrazioni abbiano fatto acqua - così come sembra - da tutte le parti, tranne che dalla rete abilitata a ciò? Negligenza? Disattenzione? Credo che quel paese abbia il diritto di sapere cosa è davvero successo e l’Amministrazione di quell’Ente abbia il dovere di vederci chiaro. Non solo per individuare eventuali responsabilità ma per organizzare le cose in modo che fatti del genere non abbiano più a verificarsi”.

IN BREVE SPE Z ZANO ALBAN ESE - Al Comune il primato delle assenze per malattia Il primato delle assenze in Calabria, e forse in tutta Italia, spetta al comune di Spezzano della Sila che, nel mese di marzo, fa registrare un aumento del 250% delle assenze per malattia. E' quanto emerge dai dati pubblicati sul sito del ministero dell'Innovazione e Pubblica amministrazione. Una media assenze (da febbraio a giugno) comunque al di sotto della media nazionale (20,63% contro -27,4%). Ci sono, pero', le eccezioni: l'amministrazione provinciale di Cosenza, infatti, eccelle nelle assenze, con una riduzione media del 55,12%. Nota dolente nelle consulenze e' la ricerca. Sull'importo totale, infatti, alle ricerca e' destinato appena il 2%. Sorprende, soprattutto, il dato nel settore scuole e universita', dove e' bassa anche la spesa nel comparto comunicazione. I dati indicano una forte concentrazione delle spese per consulenza nel comparto tecnico/legale, con l'80% sul totale. Anche la Asl di Crotone presenta dati contradditori: infatti la spesa per consulenze tecnico/legali e' nettamente superiore a quella per prestazioni mediche (171.375 contro 7.131) CORIGLIANO - Salvatore Garbato con “Pianeta zero band” Una serata all'insegna delle emozioni. Quelle emozioni che ciascuno porta in serbo nel proprio cuore, siano esse ricordo di avvenimenti tristi o di eventi lieti. A regalarla, all’intera cittadinanza di Corigliano Calabro, ma più in generale a tutti i residenti della Piana di Sibari ed ai turisti, sarà ancora una volta “Pianeta Zero Band”, la cover dedicata al grande artista-poeta Renato Zero, già conosciuta dal pubblico per aver saputo coniugare la passione per la musica con la solidarietà. L’iniziativa si terrà il prossimo venerdì 14 agosto presso il camping-villaggio vacanze “Il Salice”, in contrada Ricota Grande, a Corigliano. Protagonista dello spettacolo, carico di luci e suoni, sarà il binomio musica-solidarietà, grazie alla straordinaria voce di “Sasha”, alias Salvatore Garbato. Visagista apprezzato e stimato ormai a livello nazionale, l’estro creativo di Salvatore Garbato si esibirà alla vigilia di Ferragosto in questo ultimo appuntamento della band in cartellone nella Sibaritide.

CORIGLIANO Far rivivere i percorsi turistici. La prossima settimana appuntamento con la sagra dell’anguria

“Vivi Corigliano” a Piano Caruso dono ringraziare Domenico Terenzio, presidente della Pro loco “Città di Corigliano Calabro”, per la fattiva collaborazione e per l’impegno profuso al fine di realizzare al meglio questa manifestazione, così come un sentito e doveroso ringraziamento va all’Amministrazione Comunale nelle persone del sindaco Pasqualina Straface e dell’assessore al Turismo, Giuseppe Pucci, sensibili verso una politica di incremento e sempre presenti sul territorio, nonostante le evidenti difficoltà delle casse comunali, i quali hanno voluto patrocinare la manifestazione di Piana Caruso proprio per un discorso di ripresa di questo territorio, fino a qualche anno fa meta preferita per

Corigliano

le vacanze estive. L’associazione “Vivi Corigliano” vuole impegnarsi, dopo lo svolgimento di questa manifestazione, in una serie di interventi atti a promuovere il coinvolgimento dei giovani verso le associazioni di volontariato, al fine di sottolineare la necessità di dialogo che deve esserci tra i giovani e le istituzioni. Nei giorni scorsi, inoltre, è stato rinnovato l’organigramma del direttivo, che vede rieletto presidente Francesco Marino Scarcella, tesoriere Angelo Busa, segretario Antonio Gallina e vice presidente Gianbattista Picerno. Presenti nel nutrito direttivo Luca Salatino, Gianni Forace, Marco Fuscaldo, Marco Morrone, Pamela De Patto, Sonia Russo, Marisa Berardi, Marilena De Vincenti, Salvatore Pezzo, Fiorentino Pirozzolo, Carmine Pirozzolo, Annalisa Arcidiacono, Gianfranco Chiarelli.


AsteInfoappalti

29 il Domani

Martedì 11 Agosto 2009 TRIBUNALE DI CATANZARO PRIMA SEZIONE CIVILE Il Cancelliere avvisa che, all’udienza dell’25 febbraio 2009, il Giudice dell’esecuzione, dott.ssa Andricciola, ha disposto la vendita dei beni sottoposti alla procedura n. 57/1995 R.G.E., nel modo che segue: lotto 1) complesso aziendale, formato da 11 capannoni e un edificio adibito a uffici e alloggio custode, in Girifalco, destinato all’allevamento di polli da carne e galline ovaiole ubicato su appezzamento di terreno compreso tra la SS 384 bivio Roccelletta di Borgia - Curinga Km 14.250, strada provinciale Borgia - Caraffa e proprietà xxx, sup. mq 9166 su terreno di mq. 22113, in catasto foglio 8 part.419 sub. 1 e 2. Prezzo base d’asta euro 834.000,00. Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile nella Cancelleria di questo Tribunale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. Ogni offerente dovrà depositare in Cancelleria la propria offerta in busta chiusa unitamente ad un assegno circolare intestato Tribunale di Catanzaro proc. n. 57/95 portante un importo pari al 10% del prezzo proposto a titolo di cauzione, entro le ore 12 del giorno 29.09.2009, restando a carico del procedimento le spese di trasferimento. L’udienza per la deliberazione sulle offerte ex art. 572 c.p.c. e per l’eventuale gara tra gli offerenti ex art. 573 c.p.c. è fissata in data30.09.2009. Aumento minimo in caso di gara euro 1.000,00 per il lotto n.1. L’aggiudicatario, dovrà versare il prezzo di acquisto, dedotta la già versata cauzione, entro il termine di giorni sessanta dalla data di aggiudicazione in cancelleria. Dispone che la presente ordinanza venga pubblicata per estratto, oltre che nelle forme di legge, mediante inserzione sul quotidiano “il Domani”, nella rivista Aste e sul sito internet www.eugenius.it almeno 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte. Manda alla Cancelleria per quanto di competenza. Catanzaro,2 luglio 2009 Il cancelliere C1, Dott. Salvatore Aiello °°°°°°°°°° Sezione Esecuzioni Immobiliari Il Giudice dell’Esecuzione, dott. Giuseppe Cava, nella procedura esecutiva n.21/08 R.G. E. ORDINA Procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti immobili: lotto 1: “appartamento e deposito in Guardavalle loc. Abatangelo in catasto al fg. 53, part. 66 sub. 1,2” al prezzo base di euro 43.897,50; lotto 2: “appartamento in Santa Caterina dello Ionio in catasto al fg.21,part.578,sub. 2, al prezzo base di euro 12.656,25; fissa per la presentazione delle offerte d’acquisto il termine del 06.10.2009 ore 12,00; fissa per la deliberazione sull’offerta e per l’eventuale gara tra gli offerenti, con rialzo minimo non inferiore a euro 3.000,00, l’udienza del 07.10.2009 ore 9,30; dispone che le offerte d’acquisto siano presentate in busta chiusa unitamente ad un assegno circolare intestato “Tribunale di Catanzaro- Procedura n.21/08” portante una somma pari al decimo del prezzo proposto, da imputare a cauzione; L’immobile, meglio descritto nella relazione tecnica consultabile in cancelleria, sarà venduto nello stato di fatto e diritto in cui si trova, che si intenderà conosciuto dall’aggiudicatario; L’aggiudicatario dovrà versare il prezzo d’acquisto, dedotta la cauzione, entro il termine perentorio di sessanta giorni dall’aggiudicazione; Le spese di trasferimento saranno a carico della procedura esecutiva; Dispone che il creditore procedente provveda, entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte, alla notifica della presente ordinanza ai creditori di cui all’art. 498 c.p.c. non comparsi nonché alla pubblicazione della stessa e della relazione di stima mediante inserimento nel sito internet “www.aste.eugenius.it” e diffusione sul quotidiano “Il Domani”, con avvertimento che in ipotesi di mancato adempimento delle formalità pubblicitarie la procedura sarà dichiarata improcedibile per difetto di interesse ad agire in executivis. Manda alla cancelleria di provvedere all’avviso previsto dagli artt. 490 e 570 c.p.c. Dispone che nella suddette forme di pubblicità siano omessi l’indicazione delle generalità del debitore e di ogni altro dato personale idoneo a rivelare l’identità del medesimo ovvero di soggetti terzi estranei alla procedura. Il Giudice F.to Dott. Giuseppe Cava Il CANCELLIERE C1 F.to Dott. Salvatore Aiello °°°°°°°°°°° Cancelleria esecuzioni immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dr. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n.111/00 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza inca nto dei seguenti beni: Lotto n.1: Fabbricato in Girifalco, via Milano (F.22,P.lla 451,Sub 1-4) Euro 27.403,00 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art.572 c.p.c. è fissata per il giorno 21 ottobre 2009 Nella medesima data è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n...........” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere Io stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 1.000,00 L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione . Le spese di trasferimento restano a carico dell’aggiudicatario Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza venga pubblicata entro il termine suddetto oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: . www.aste.eugenius.it; . II Domani Catanzaro 15 luglio 2009 °°°°°°°°°° Avviso di pignoramento dei beni immobili pignorati ex art.569 c.p.c., comma 6 Cancelleria esecuzioni immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE

ASTEINFOAPPALTI

È UN

PROGETTO

Dr. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n.193/89 r.g.e. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto del seguente bene in Badolato: Lotto n. 6: Terreno in Comune di Badolato (CZ), loc. Mazzaferro, distinto in catasto terreni alla partita 2007, fg.25, mapp. 49/B, definitivo mapp.78, sem. arb., classe 1, are 43,00, R.D. 236,50, R.A. 40,85 Euro 15.033,94 Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto, in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in Cancelleria. L’udienza di vendita ex art. 572 c.p.c. è fissata per il giorno 21 ottobre 2009. Nella medesima data è fissata I’udienza ex art. 569 c.p.c., in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita ed il nome del Giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un Assegno Circolare “Non Trasferibile” intestato a “Tribunale di Catanzaro proc.n. 193/89” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile. In caso di gara tra più offerenti, l’aumento minimo è fissato in euro 3.000,00. L’aggiudicatario, dovrà versare in Cancelleria, il prezzo d’acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico dell’aggiudicatario. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art. 498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto Si dispone altresì che I’ordinanza e la perizia vengano pubblicata entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: - www.aste.eugenius.it - Il Domani Catanzaro, 15 luglio 2009 °°°°°°°°°°° Cancelleria esecuzioni Immobiliari IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dott. Giuseppe Cava nella procedura esecutiva n.97/1999 R.G.E. ha disposto procedersi alla vendita senza incanto dei seguenti beni facenti parte di un fabbricato sito in Sellia Marina alla località Don Antonio: Lotto n.8 - Area urbana estesa mq.32 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 1 - prezzo base euro 858,00. Lotto n.9 - Area urbana estesa mq.82 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 2 - prezzo base euro 2.010,00. Lotto n.10 - Area urbana estesa mq.125 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 3 - prezzo base euro 3.063,00. Lotto n.11 - Area urbana estesa mq.2 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 4 - prezzo base euro 50,00. Lotto n.12 - Area urbana estesa mq.42 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 5 - prezzo base euro 1.005,00. Lotto n.13 - Area urbana estesa mq.26 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 6 - prezzo base euro 638,00. Lotto n.15 - Area urbana estesa mq.20 e riportata in catasto al foglio 19 particella 325 sub 18 - prezzo base euro 491,00. Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritti in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stima consultabile in cancelleria. L’udienza di vendita ex art.572 c.p.c. è fissata per il giorno 21/10/2009 ore 9,30. Nella medesima data è fissata l’udienza ex art.569 c.p.c. in caso di mancanza di offerte d’acquisto. Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in cancelleria, entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata recante la data della vendita e il nome del giudice e contenente domanda di partecipazione (secondo lo stampato fornito dalla stessa Cancelleria) in bollo, fotocopia del documento d’identità nonché un assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Catanzaro proc. n.97/1999” di un importo pari al 10% del prezzo base o del prezzo offerto - a titolo di deposito cauzionale. L’offerente, depositando offerta, dichiara di conoscere lo stato degli immobili. In caso di gara tra più offerenti l’aumento minimo è fissato in euro 200,00 per tutti i lotti. L’aggiudicatario dovrà versare in Cancelleria il prezzo di acquisto - dedotta la già versata cauzione - entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione. Le spese di trasferimento restano a carico dell’aggiudicatario. Si dispone, a cura del creditore procedente, la notifica della presente ordinanza ai creditori non comparsi ex art.498 c.p.c. entro il termine di quarantacinque giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte d’acquisto. Si dispone altresì che l’ordinanza e la perizia vengano pubblicate entro il termine suddetto, oltre che nelle forme di legge, anche mediante le seguenti inserzioni: www.aste.eugenius.it Il Domani Catanzaro, 15 luglio 2009 TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME Esecuzione immobiliare n. 4554/2008 r.g.es.imm. ORDINANZA DI VENDITA Il Giudice Istruttore A scioglimento della riserva formulata nell’udienza del giorno 25.05.2009 esaminata la richiesta di vendita avanzata da creditore intervenuto munito di titolo, visti gli artt. 788,569 571 e 576, c.p.c come novellati dalle leggi 80/2005, 263/2005 e 51/2006, al prezzo di euro 35.000,00 le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori a euro 1.700,00; ORDINA procedersi alla vendita senza incanto degli immobili sotto descritti alle seguenti condizioni: - Lotto unico: piena proprietà di un appartamento per civile abitazione sito in Lamezia Terme, località Ginepri, villaggio La Baia, posto al I° piano, int 4, corpo 2 del fabbricato, composto da due vani, angolo cottura e bagno, riportato nel NCEU di detto comune al foglio 23, part. 233, sub 10 Fissa in relazione alla vendita senza incanto Per la presentazione presso la Cancelleria degli Affari Contenziosi Civili delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fino alle ore 13.00 del giorno 28 settembre 2009, con le modalità e per il prezzo base di cui sopra, per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 29 settembre 2009 ore 9,30 e segg., Fissa nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo Per la presentazione presso la Cancelleria degli Affari Contenziosi Civili delle offerte di acquisto, ex art. 571

A CURA DELLA

MEDIATAG

c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fino alle ore 13.00 del giorno 26 ottobre 2009, con le modalità e per il prezzo base di cui sopra, per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 27 ottobre 2009 ore 9,30 e segg., Lamezia Terme, 25.05.2009 Il Giudice dell’esecuzione °°°°°°°°°°° UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Il Giudice dell’Esecuzione n. 84/2002 R.G.E.I., Dott. Brancaccio, con suo provvedimento del 01.04.2009 HA ORDINATO La vendita senza incanto del sottodescritto bene immobile il giorno 7 Ottobre 2009 alle ore 9:30 e segg. e, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo, la vendita con incanto il giorno 21 Ottobre 2009 alle ore 9:30 e segg., che avrà luogo dinanzi a sé, nella sala delle pubbliche udienze di questo Tribunale. Nel Comune di Nocera Tirinese (CZ): UNICO LOTTO: Quota pari ad 1/3 della proprietà di un appartamento sito nel Comune di Nocera Tirinese, Marina De Luca, Via Garibaldi - Blocco n. 249 - Palazzo B - Condominio La Magnolia, composto da soggiorno con angolo cottura, due camerette, un bagno, un ripostiglio e un magazzino. L’immobile è riportato nel NCEU di tale Comune al foglio 32, p.lla 294, sub 5, cat. A/3, classe 2, primo piano, vani 3. Prezzo base d’asta Euro 9.999,75 =(Euro Novemilanovecentonavantanove/75), con aumento minimo d’asta di Euro 700,00. Ogni offerente, per poter essere ammesso all’incanto, dovrà depositare in Cancelleria cauzione con assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane S.p.a.”, da versarsi congiuntamente all’istanza di partecipazione, pari al 10% del prezzo base d’asta almeno un giorno prima di quello fissato per la gara d’asta, entro le ore 13:00. Le condizioni di vendita e la relazione di stima sono consultabili sul sito web www.aste.eugenius.it °°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA Procedura n. 49/05 Registro Esecuzioni Immobiliari L’AVV. ALESSANDRO CORTESE con studio legale in Piazzetta Nicastro n. 18 di Lamezia Terme, professionista delegato nella procedura esecutiva emarginata, promossa da BCC Gestione Crediti S.p.A, - visto il provvedimento di delega alla vendita emesso dal Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Lamezia Terme in data 03.05.2007 ai sensi dell’art. 591 bis c.p.c.; - visto il provvedimento, datato 19.02.2008, con cui il Giudice dell’Esecuzione ha autorizzato la fissazione di nuove vendite con riduzione di un quarto del prezzo base d’asta, ai sensi dell’art. 591, comma 2, c.p.c.; - visto il successivo provvedimento, datato 27.10.2008, con cui il Giudice dell’Esecuzione ha autorizzato la fissazione di nuove vendite con ulteriore riduzione di un quarto del prezzo base d’asta, ai sensi dell’art. 591, comma 2, c.p.c.; - atteso l’esito negativo dei precedenti esperimenti di vendita; - ritenuto necessario fissare, ai sensi dell’art. 591 c.p.c., una nuova vendita dei beni pignorati; - visti gli artt. 569, 576 e 591 c.p.c. AVVISA che in data 16 OTTOBRE 2009, ore 17. presso lo studio legale del professionista delegato, sito in Piazzetta Nicastro n. 18, piano 2°, di Lamezia Terme (Telefono 0968.201407) si procederà alla vendita con incanto dei seguenti immobili: LOTTO UNICO: Immobile sito nel Comune di Carlopoli, in Frazione castagna, individuato catastalmente al Foglio 6, Particella 585, via XX Settembre n. 31, Piano T - 1S - 2S; Cat. C1, consistenza mq 327, Rendita euro 2.381,23. Il fabbricato è costruito su tre piani: piano terra, primo livello seminterrato, secondo livello seminterrato, costruito in parziale difformità rispetto alla concessione edilizia. Il bene è suscettibile di regolarizzazione con l’ottenimento del permesso a costruire in sanatoria, a condizione che l’aggiudicatario presenti la relativa domanda entro 120 giorni dall’atto di trasferimento e con la corresponsione delle spese di sanatoria ammontanti a circa euro 10.040,62. Il predetto importo delle spese per l’ottenimento del permesso a costruire in sanatoria è già detratto dal valore di stima dell’immobile e dal prezzo base d’asta come di seguito indicato. L’immobile risulta attualmente occupato dal debitore. Prezzo base: euro 93.577,15 (euro novantatremilacinquecentosettantasette/15). Rilancio minimo: euro 4.680,00 (euro quattromilaseicentoottanta/00). Per aggiudicarsi i beni sarà necessario effettuare almeno un rilancio del prezzo dell’importo sopra indicato. I beni di cui sopra sono meglio descritti nella relazione di stima a firma dell’Ing. Ugo Notaro del 30.07.2006 e del supplemento di perizia a firma dell’Ing. Giovanni Chirillo del 26.04.2007, che devono essere consultate dall’offerente, ed alle quali si fa espresso rinvio anche per tutto ciò che concerne l’esistenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi titolo gravanti sui beni. La stessa è consultabile presso lo studio del professionista delegato dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 19, previo avviso telefonico, e sul sito internet www.aste.eugenius.it. Si avvisa, in ogni caso, che la vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive; che la vendita è a corpo e non a misura; che eventuali differenze di misura non potranno dal luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; che la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. La pubblicità, le modalità di presentazione delle offerte e le condizioni della vendita sono regolate come segue. - A norma dell’art. 579 ognuno, tranne il debitore, è ammesso a offrire per l’acquisto dell’immobile pignorato personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art 579, ultimo comma, c.p.c.; - le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa entro le ore 13 del 15 OTTOBRE 2009. Le stesse potranno essere presentate presso lo studio del suindicato professionista delegato dal lunedì al venerdì di ogni settimana, negli orari d’ufficio. Nessuna annotazione dovrà essere apposta sulla busta. Sulla predetta busta dovranno essere annotate, a cura del professionista ricevente o di suo delegato, il nome di chi materialmente provvede al deposito, il nome del Giudice dell’esecuzione, quello del professionista delegato e la data fissata per l’esame delle offerte; - l’offerente dovrà presentare presso lo studio del professionista delegato una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente - a pena di inefficacia -: l’indicazione del numero di RGE della procedura, del prezzo offerto - che non potrà essere inferiore al prezzo minimo indicato nell’avviso di vendita -, l’identificazione del bene e del lotto cui si riferisce l’offerta ed ogni altro elemento utile alla valutazione di questa, comprese le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale tra i coniugi), oltre a copia di valido documento d’identità dell’offerente e, se necessario, di valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione (es. procura speciale o certificato camerale); in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, l’indicazione di quello, tra questi, che abbia l’esclusi-

Per informazioni 0961 996802

www.aste.eugenius.it ::

va facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - l’espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima; - all’offerta, dovrà essere allegata una fotocopia del documento d’identità, nonché un assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato avvocato Alessandro Cortese -, a titolo di cauzione, per un importo non inferiore al decimo del prezzo base d’asta come sopra determinato, pena l’inefficacia. Detta somma sarà trattenuta in caso di rifiuto dell’acquisto; - l’aggiudicatario potrà ottenere per l’acquisto dei beni posti all’asta mutui a tassi e condizioni economiche prestabiliti da ogni singola banca aderente al cd. protocollo ABI, rivolgendosi direttamente alle agenzie o filiali delle banche il cui elenco risulta reperibile presso il professionista delegato e presso il sito ABI; - la validità e l’efficacia dell’offerta d’acquisto è regolata dall’art. 571, comma 2, c.p.c.; - l’offerta è irrevocabile per 120 giorni dalla sua presentazione ai sensi dell’art. 571, comma 3, c.p.c.; - le modalità di vendita all’incanto sono regolate dagli artt. 581 e seguenti c.p.c.; - il termine di versamento del saldo del prezzo, nonché di ulteriori oneri, diritti e spese conseguenti alla vendita è di 60 giorni dall’aggiudicazione mediante il deposito su un libretto di deposito postale o bancario nominativo, intestato alla procedura e vincolato all’ordine del Giudice, presso la MPS spa - agenzia di Lamezia Terme; - in caso di inadempimento l’aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario perderà tutte le somme versate; - le spese di trasferimento del bene sono a carico dell’aggiudicatario cui restano riservate le attività e i costi per la cancellazione delle formalità. - Offerte in aumento di un quinto: a norma dell’art. 584 c.p.c., avvenuto l’incanto, possono ancora essere fatte offerte d’acquisto entro il termine perentorio di dieci giorni dalla gara, ma esse non sono efficaci se il prezzo offerto non supera di 1/5 (un quinto) quello raggiunto nell’incanto. Pertanto, l’aggiudicazione diverrà definitiva decorsi dieci giorni senza offerte in aumento. Tali offerte potranno essere depositate presso lo studio del professionista delegato, nelle forme di cui all’art. 571 c.p.c., prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per la partecipazione all’incanto. In caso di presentazione di tali offerte, verrà indetta una gara secondo le previsioni di cui all’art. 584 c.p.c.. Se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma dell’art. 584, comma 3, c.p.c., l’aggiudicazione diventa definitiva e verrà pronunciata a carico degli offerenti, salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo, la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dall’esecuzione. Ogni domanda di restituzione della cauzione dovrà essere indirizzata dagli offerenti al professionista delegato. Lamezia Terme 13.07.2009 Il Professionista Delegato Avv. Alessandro Cortese °°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n°.39/2001 RGE, promossa da Banca MPS SpA con ordinanza emessa il 18.02.2009 a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 25.09.2008 ha disposto la vendita senza incanto del lotto unico, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto del medesimo lotto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 21.10.2009 lotto unico - “appartamento per civile abitazione sito nel Comune di Lamezia Terme alla Via Timavo, n.13, scala A, piano 7°, int. 29 avente una superficie lorda di mq. 134. L’immobile è riportato al NCEU di detto Comune al foglio 20, p.lla 334 sub 33 cat. A/3 classe 3 vani 5”; prezzo base d’asta euro 151.500,00 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 06 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 07 ottobre 2008, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 151.500,00 per il lotto unico; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta; - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di


AsteInfoappalti

30 il Domani

Martedì 11 Agosto 2009 r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, lì IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n. 1/2000 RGE, promossa da MPS SpA con ordinanza emessa all’udienza del 15.04.2009 ha disposto la vendita senza incanto del lotto unico, nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto del medesimo lotto unico nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 21.10.2009 lotto unico - “immobile adibito a civile abitazione sito in Lamezia Terme, località Bella, esteso per circa 101 mq., riportato in NCEU di Lamezia Terme al foglio 18, p.lla 74, categoria A/6, classe II, 2 vani.”; Valore euro.11.504,53 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., del-

ASTEINFOAPPALTI

È UN

PROGETTO

l’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 11.504,53; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n°.40/2001 RGE con ordinanza emessa all’udienza del 15.04.2009 ha disposto la vendita senza incanto in unico lotto, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per il 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto del medesimo lotto nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 21.10.2009 lotto uno - “terreno sito nel comune di Lamezia Terme, località Piane, riportato nel NCT al foglio 50, p.lla 511, di mq. 980, su cui insiste un fabbricato plurifamiliare composto da tre appartamenti, di cui due al piano terra ed uno al primo piano. Il fabbricato è dotato di una pertinenza adibita a parcheggio e spazio verde”; prezzo base d’asta euro 96.415,02 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato

A CURA DELLA

MEDIATAG

camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 96.415,02 per il lotto n. 1; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta; - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, lì IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n°.16/1994 RGE con ordinanza emessa all’udienza del 15 aprile 2009 ha disposto la vendita senza incanto in più lotti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per l’udienza del 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto dei medesimi lotti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per l’udienza del 21.10.2009 lotto uno - “appartamento per civile abitazione ubicato al primo piano di un fabbricato sito in Lamezia Terme, alla via dei Gelsomini, n. 66. L’immobile è riportato nel NCEU di detto comune al foglio 26, p.lla 568, sub 3, cat. A/3, classe 3, vani 6,5, per una superficie commerciale di mq. 153,56”; prezzo base d’asta euro 81.885,87 lotto due - “appartamento per civile abitazione ubicato al primo piano di un fabbricato sito in Lamezia Terme, alla via dei Gelsomini, n. 66. L’immobile è riportato nel NCEU di detto comune al foglio 26, p.lla 568, sub 4, cat. A/3, classe 3, vani 6,5, per una superficie commerciale di mq. 146,43”; prezzo base d’asta 78.083,44 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del paga-

Per informazioni 0961 996802

www.aste.eugenius.it ::

mento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 81.885,87 per il lotto n. 1 e di euro 78.083,44 per il lotto n. 2; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta; - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, lì IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n°.52/1987 RGE con ordinanza emessa all’udienza del 15 aprile 2009 ha disposto la vendita senza incanto in più lotti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per il 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto dei mede-


AsteInfoappalti

31 il Domani

Martedì 11 Agosto 2009 simi lotti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per l’udienza del 21.10.2009 lotto uno - “fabbricato destinato a civile abitazione a due piani fuori terra, oltre sottotetto, sito in Lamezia Terme, Sambiase, via vico I corso della Repubblica, n. 3, costituito, al primo piano, da un piccolo stanzino di mq. 37, al secondo piano, da tre camere da letto, una cucina, due salotti, due piccoli bagni, ingresso e corridoio e, al piano sottotetto, da due vani più una terrazza di circa 90 mq. L’immobile è riportato nel NCEU di detto comune al foglio 74, p.lla 619, sub 7, A/4, classe 3, vani 1, sub 14, A/4, classe 3, vani 15, A/3, classe 1, vani 7; prezzo base d’asta euro 127.528,13 lotto due - “magazzino adibito ad autolavaggio sito in Lamezia Terme, Sambiase, via De Gasperi, n. 41/43, con una superficie commerciale di mq. 72. L’immobile è riportato nel NCEU al foglio 74, p.lla 619, sub 5, C/2, classe 2”; prezzo base d’asta euro 40.500,00 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 127.528,13 per il lotto n. 1 e di euro 40.500,00 per il lotto n. 2; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta; - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei

ASTEINFOAPPALTI

È UN

PROGETTO

beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, lì IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n. 141/1995 RGE con ordinanza emessa all’udienza del 15.04.2009 ha disposto la vendita senza incanto in più lotti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per l’udienza del 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto dei medesimi lotti nello stato di fatto e di diritto in cui si trova per l’udienza del 21.10.2009 lotto n. 2 - “appezzamento di terreno sito in Gizzeria, località Chiusi, esteso per Ha. 0.11.58, riportato nel relativo catasto al foglio di mappa 11, p.lle 985 e 987”; Valore euro.5.862,38 lotto n. 3 - “appezzamento di terreno sito in Gizzeria, località Cerzeto, esteso per Ha. 0.18.46, riportato nel relativo catasto al foglio di mappa 23, p.lle 2, 3 e 4”; Valore euro.5.138,43 lotto n. 4 - “appezzamento di terreno sito in Gizzeria, località Difesa, esteso per Ha. 0.15.40, riportato nel relativo catasto al foglio di mappa 24, p.lle 535 e 536”; Valore euro.4.872,37 SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE

A CURA DELLA

MEDIATAG

SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi °°°°°°°°°°° AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART.569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO Che il Giudice dell’Esecuzione nella procedura esecutiva immobiliare n°.19/2005 RGE con ordinanza emessa all’udienza del 15.04.2009 ha disposto la vendita senza incanto in più lotti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per il 07.10.2009 ed ha fissato, per il caso in cui la stessa non abbia luogo, la vendita con incanto dei medesimi lotti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano per l’udienza del 21.10.2009 lotto uno - “ fondo rustico sito in Lamezia Terme, alla località Comuneria Vruga, Drogu e Pitizzanni, esteso per circa Ha 02.87.30, riportato nel NCT di tale comune al foglio 33,p.lla 23, seminativo irriguo” prezzo base d’asta euro 105.044,06; lotto due - “fondo rustico sito in Lamezia Terme, alla località Comuenria, esteso per circa Ha. 02.83.40, riportato nel NCT di tale comune ala foglio 333, p.lla 8, agrumeto” prezzo base d’asta euro 124.341,75. SI RENDE ANCORE NOTO CHE IL GE HA STABILITO CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI: 1. VENDITA SENZA INCANTO - ciascun offerente, tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale anche a norma dell’art. 579, ultimo comma, presentando presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari, dichiarazione, in regola con il bollo, contenente l’indicazione del prezzo, del tempo, del modo del pagamento e di ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; - l’offerta è irrevocabile, salvo che: 1. il giudice ordini l’incanto; 2. siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; - l’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito: 2) se è inferiore al prezzo determinato a norma dell’articolo 568 e più sopra ricordato: e) se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.,”, in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto - l’offerta deve consistere in una dichiarazione, in regola con il bollo, contenente, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, del prezzo offerto, del bene (e del lotto) cui si riferisce l’offerta e ogni altro elemento utile alla valutazione di questa; - detta dichiarazione deve, altresì, recare le generalità dell’offerente (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi) ed essere corredata da copia di valido documento di identità dell’offerente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - all’offerta, da depositarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere allegato l’assegno circolare per la cauzione, come innanzi indicato; all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per l’esame delle offerte; le buste saranno aperte all’udienza fissata per l’esame delle offerte, alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 c.p.c., dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, termine fine alle ore 13.00 del giorno 6 ottobre 2009 con le modalità e per il prezzo base dì cui sopra; - per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art. 572 c.p.c., ovvero per la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, l’udienza del giorno 7 ottobre 2009, ore 9.30 e segg.; 2. VENDITA CON INCANTO - essa deve aver luogo al prezzo sopra indicato di euro 105.044,06 per il lotto n.1, di euro 124.341,75 per il loto n.2; - le offerte in aumento, a pena di inammissibilità, non devono essere inferiori al 3% del prezzo base d’asta; - ogni concorrente, per essere ammesso all’incanto, deve presentare istanza di partecipazione, in regola con il bollo, recante, a pena di inefficacia, l’indicazione del numero di r.g.e. della procedura, il bene o il lotto cui l’istanza stessa si riferisce, le proprie generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile e, se coniugato, regime patrimoniale fra i coniugi); - all’istanza di partecipazione deve essere allegata copia di valido documento di identità del concorrente e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione dello stesso (ad es. procura speciale o certificato camerale); - in caso di dichiarazione di partecipazione presentata da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento; - con l’istanza di partecipazione, da presentarsi in busta chiusa, senza segni di riconoscimento, deve essere depositato assegno circolare non trasferibile, intestato alle “Poste Italiane s.p.a.”, tramite cui effettuare il versamento della cauzione (ed in conto prezzo di

Per informazioni 0961 996802

www.aste.eugenius.it ::

aggiudicazione), in ragione di un decimo del prezzo base d’asta; - all’esterno della busta vanno annotati, a cura del cancelliere ricevente, il nome, previa identificazione, di chi materialmente provvede al deposito, il nome del giudice dell’esecuzione e la data dell’udienza fissata per la vendita; le buste saranno aperte all’udienza stabilita per l’incanto alla presenza degli offerenti, ove comparsi; - in ogni caso, le spese del trasferimento cedono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la cancellazione delle formalità; - per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni immobiliari dell’ istanza di partecipazione agli incanti termine fino alle ore 13.00 del giorno 20 ottobre 2009 ore 9.30 e segg., con le modalità e per il prezzo minimo di cui sopra: - per il giorno 21 ottobre 2009, ore 9.30 e segg. la vendita ai pubblici incanti dell’immobile sopra indicato e meglio descritto nella relazione dell’esperto in atti, cui si fa espresso riferimento, con le modalità e per il prezzo base di cui innanzi; SI AVVISA, ALTRESÌ, CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI, SIA QUALORA VISI FACCIA LUOGO SENZA INCANTO, SIA QUALORA VI SI FACCIA LUOGO CON INCANTO: - gli immobili vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, così come identificati, descritti e valutati dall’esperto nella relazione, con ogni eventuale servitù attiva e passiva inerente e quote condominiali relative; - la vendita è a corpo e non a misura; eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo; la vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo. Conseguentemente l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere - ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell’anno in corso e dell’anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; - l’aggiudicatario dovrà versare la differenza del prezzo (detratta dal prezzo di aggiudicazione la cauzione di cui sopra) entro un termine massimo di 60 giorni dalla data di aggiudicazione mediate assegno circolare non trasferibile intestato a “Poste Italiane s.p.a.” in mancanza, si provvederà a norma dell’art. 587 c.p.c.; - soltanto all’esito degli adempimenti precedenti, della produzione di aggiornati certificati catastali e di aggiornati certificati relativi alle iscrizioni e trascrizioni effettuate sul bene nonché del pagamento delle spese di trasferimento da parte dell’aggiudicatario, per come liquidate dalla Cancelleria, sarà emesso il decreto di trasferimento, ai sensi dell’art. 586 c.p.c.; Lamezia Terme, lì IL CANCELLIERE (C/1) Bruna Bernardi TRIBUNALE DI LOCRI CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI SI RENDE NOTO (ai sensi del combinato disposto dagli artt 490 e 570 cpc) che il Giudice dell’esecuzione, Dr. DAVIDE LAURO, letti gli atti della procedura Esecutiva n. 13/2008 promossa da ITALFONDIARIO SPA DISPONE procedersi alla vendita dei beni immobili indicati nella parte descrittiva dell’allegata ordinanza di vendita alle condizioni ivi previste nei punti da 1. a 28. (PER LA DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI VEDERE PARTE DESCRITTIVA DELLA SOTTO RIPORTATA ORDINANZA DI VENDITA) PRINCIPALI CONDIZIONI DI VENDITA SENZA INCANTO (Per le condizioni complete vedere l’ordinanza di vendita punti da 1 a 28 - riportata di seguito al presente avviso) La vendita senza incanto, in cui procederà all’esame delle singole offerte ai sensi degli artt. 573 e 573 cpc, avverrà all’udienza del 01.10.2009 alle seguenti condizioni: - entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, l’offerente deve presentare nella cancelleria delle esecuzioni immobiliari domanda in bollo (vedi ordinanza di vendita per la compilazione) per partecipare alla vendita senza incanto;; - l’offerta deve essere inserita in busta chiusa, al cui esterno non sarà consentito annotare nessun altro elemento e specialmente quelli che possono condurre ad identificare il bene per il quale l’offerta è prestata; - l’offerta deve essere accompagnata dal deposito della cauzione, pari alla decima parte del prezzo offerto, da versare con assegni circolari “NON TRASFERIBILI” intestati all’offerente, che, a cura dell’offerente, dovranno essere inseriti nella medesima busta; - le offerte in aumento, nel caso di cui all’art. 573 cpc, non potranno essere inferiori al 3% del prezzo base; - l’offerente dovrà, nel termine perentorio di gg. 60 dall’aggiudicazione, depositare: - il residuo prezzo, detratto l’importo per cauzione già versato; - l’importo complessivo per le spese collegate alla vendita necessarie per l’emanazione del decreto di trasferimento; - il mancato versamento del prezzo residuo nei termini indicati comporterà la decadenza dell’aggiudicazione e la perdita della cauzione, ed esporrà l’aggiudicatario inadempiente alle conseguenze di cui all’art. 587 co II cpc (richiamato dall’art. 574, III co, cpc); - l’offerente dovrà, nel termine perentorio di gg. 60 dall’aggiudicazione, depositare: - il residuo prezzo, detratto l’importo per cauzione già versato; - l’importo complessivo per le spese collegate alla vendita necessarie per l’emanazione del decreto di trasferimento; PRINCIPALI CONDIZIONI DI VENDITA CON INCANTO (Per le condizioni complete vedere l’ordinanza di vendita - punti da 1 a 28 - riportata di seguito al presente avviso) Ove si debba procedere ai sensi degli artt. 571, 572 e 573 cpc, il pubblico incanto avverrà all’udienza del 03.12.2009, con il prezzo riportato nell’ordinanza di vendita alls seguenti condizioni: - ciascun offerente, tranne il debitore e tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita, dovrà depoditare, sino all’inizio effettivo dell’udienza di vendita, unitamente all’istanza di partecipazione all’incanto (non in busta chiusa), una somma pari al 10% del prezzo base d’asta sopraindicato a titolo di cauzione, mediante consegna in Cancelleria di assegni circolari NON TRASFERIBILI intestati all’offerente; - le offerte in aumento non potranno essere inferiori al 3% del prezzo base; - se l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione è restituita nella misura stabilita dall’art. 580 cpc; - l’aggiudicatario, invece, dovrà versare il saldo e l’importo delle spese secondo quanto previsto per la vendita senza incanto, ferma restando la decadenza di cui all’art. 587 cpc in caso di mancato deposito. IL SITO INTERNET SUL QUALE E’ PUBBLICATA LA RELAZIONE DI STIMA è: www.aste.eugenius.it - Custode Giudiziario: Avv. Maria Laura VIGNA (Tel. 0964.380653) Maggiori informazioni potranno essere acquisite presso la Cancelleria Esecuzioni Immobiliari di questo Tribunale e/o presso il custode giudiziario. ESTRATTO CONFORME PER USO PUBBLICITA’. Locri, 29 giugno 2009 - ORDINANZA DI VENDITA TRIBUNALE DI LOCRI Sezione Civile - Esecuzioni


32 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

CROTONE E VIBO CROTONE Illustrato nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Vallone e dell’assessore Arturo Crugliano Pantisano

Il piano comunale per l’emergenza rifiuti «La pulizia della città è una priorità e abbiamo predisposto un intervento straordinario» CROTONE — Presentato presso la casa della cultura il piano comunale per fronteggiare l’emergenza rifiuti che ha al centro la parola d’ordine: maggiore pulizia in città. Con il piano comunale per l’emergenza rifiuti, illustrato nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Peppino Vallone e dell’assessore al Mare ed alla Qualità della Vita Arturo Crugliano Pantisano, alla quale hanno partecipato numerosi componenti della nuova squadra di giunta, si affronta in maniera decisa il problema prioritario della pulizia e della gestione della raccolta differenziata. Il progetto di bonifica speciale è stato sviluppato attraverso l’analisi degli obiettivi proposti dall’amministrazione comunale, l’identificazione e il censimento delle aree degradate da bonificare, la progettazione del servizio, la scomposizione del processo di attività, il calcolo delle risorse umane e materiali necessarie ed è stato previsto un crono programma delle attività da eseguire, con i tempi di esecuzione e gli opportuni interventi di verifica e controllo. Il programma è stato realizzato successivamente a diversi incontri tra l’amministrazione Vallone e le società Akros ed Akrea. Il progetto prevede interventi programmati settimanali da parte delle due società, ognuno per le sue competenze ed in funzione della tipologia dei rifiuti presenti sul territorio. “Siamo già intervenenuti e continueremo a farlo con decisione nei prossimi giorni” ha di-

chiarato il Sindaco Vallone. “Abbiamo completamente ripulito delle vere e proprio discariche in cui erano state trasformate delle aree non adibite a raccolta di rifiuti ingombranti”. “I problemi relativi alla gestione dei rifiuti sono stati affrontati dalla giunta comunale in maniera analitica e sistematica” ha aggiunto il Sindaco “proprio rispetto ad una problematica, quella della pulizia della città, che rappresenta una priorità e per la quale abbiamo predisposto un intervento straordinario”. Queste, dunque, le misure adottate dall’Amministrazione Comunale contro un problema che necessita della collaborazione di tutti. “E’ desolante - ha detto a questo proposito l’assessore al Mare ed alla Qualità della Vita, Arturo Crugliano Pantisano - dover registrare, a poche ore dalla pulizia delle strade e delle zone circostanti ai cassonetti della spazzatura, la ricomparsa di rifiuti non tipici”. Nel ribadire che lasciare questo genere di rifiuti in zone non destinate costituisce un reato, il vice sindaco ha annunciato che l’amministrazione aumenterà i controlli ed utilizzerà sanzioni per stigmatizzare le cattive abitudini dei crotonesi. Proprio lo scorso sabato è stata elevata la prima contravvenzione dalla polizia municipale. L’amministrazione comunale invita a segnalare sia il deposito di rifiuti nei luoghi non prestabiliti sia naturalmente aree da bonificare al numero verde 800277777, tra qualche giorno attivo.

Crotone, rissa già identificati tutti i responsabili

Vibo, lavoro sommerso controlli nei ristoranti

CROTONE — Sono stati individuati e

VIBO VALENTIA — Controlli a tappeto degli uomini della Benemerita nei ristoranti della Costa degli Dei. I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia e del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno infatti passato al setaccio due grosse strutture di ristorazione, site rispettivamente a Pizzo e Briatico, con lo scopo di verificare il rispetto delle norme volte al contrasto del lavoro sommerso. Il primo intervento è avvenuto a Pizzo, dove i militari della locale Stazione e gli specialisti del lavoro dell’Arma hanno deferito in stato di libertà il proprietario di un noto ristorante della zona responsabile di aver illegalmente impiegato nella propria attività 2 minori degli anni 14. Nel medesimo contesto i Carabinieri hanno anche elevato circa 16.000 euro di sanzioni amministrative nei confronti dell’uomo, riconosciuto responsabile anche di aver impiegato 3 lavoratori privi di regolare contratto e della prevista documentazione. La seconda attività, effettuata a spron battente dagli uomini della Stazione Carabinieri di Briatico e da quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro, si è sviluppata nella cittadina tirrenica alle porte del capo-

denunciati in stato di libertà i responsabili della violenta rissa avvenuta lo scorso lunedì all'interno del Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto (Crotone) durante la quale sono rimasti feriti due uomini delle forze dell'ordine. L'attività investigativa svolta dagli agenti della Squadra Mobile, in collaborazione con il personale operante all'interno del campo, ha consentito di accertare la responsabilità di due cittadini di nazionalità turca e cinque di nazionalità irachena accusati, a vario titolo, dei reati di rissa, danneggiamento di cose appartenenti alla pubblica amministrazione e lesioni aggravate. Sono tuttora in corso le indagini per individuare ulteriori partecipanti alla rissa durante la quale un ispettore della Polizia di Stato ha riportato una frattura allo sterno giudicata guaribile in 30 giorni a causa di un sasso che lo ha colpito in pieno petto ed un brigadiere dei Carabinieri ha riportato una forte contusione ad una mano giudicata guaribile in 7 giorni. I due rappresentanti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti nel tentativo di sedare la rissa scoppiata tra un centinaio di persone di nazionalità turca e irachena a causa del furto di un portafogli.

luogo dove i militari hanno ispezionato un noto ristorante verificando come ben 4 dipendenti, oltre un terzo di tutti quelli impiegati, fosse completamente irregolare ed assunto in nero. Una situazione di illegalità che ha immediatamente portato all’elevazione di oltre 20.000 euro di sanzioni pecuniarie ed alla chiusura a tempo indeterminato della struttura. Che potrà riaprire i battenti solo dopo la regolarizzazione dei propri dipendenti. Due attività quelle svolte dai Carabinieri che evidenziano come sia alta l’attenzione delle Benemerita nei confronti della piaga del lavoro sommerso e delle mancanze di garanzie per tutti quei lavoratori assunti senza regolare contratto. D’altro canto il lavoro compiuto ha anche evidenziato la presenza di un fenomeno tutt’altro che marginale e che, nel periodo estivo, aumenta esponenzialmente con l’arrivo dei flussi turistici. Fenomeno che non risparmia nemmeno i minorenni, troppo spesso impiegati e privi di qualsiasi tipo di garanzie. I controlli fin qui svolti continueranno comunque anche nelle prossime settimane ed interesseranno altre aree del territorio della provincia.

AsteInfoappalti www.aste.eugenius.it :: R.E. Imm.: 13/2008 IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE, ..... OMISSIS ...., - DISPONE PROCEDERSI ALLA VENDITA DEI SEGUENTI IMMOBILI: DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI: LOTTO UNICO: “piena proprietà dell’unità immobiliare in Mammola (RC), distinta al NCEU al n. 1882, del foglio 46, sub 1, catagoria A/4, classe 4 e della consistenza di 9 vani, ubicata su due livelli, piano in seminterrato e piano terra oltre al lastrico solare adibito a terrazzo, e corte comune” PREZZO BASE: Euro 80.000,00 - CAUZIONE: 10% DEL PREZZO STABILISCE: per la vendita, che avverrà senza incanto e, successivamente, nei soli casi previsti nuovo testo dell’art. 569 cpc, con il metodo dell’incanto, alle seguenti condizioni: 1) L’immobile pignorato sarà posto in vendita nella consistenza indicata nella perizia di stima (dell’Ing. V. MACRI’) che deve intendersi qui per intero richiamata e trascritta, anche con riferimento alla condizione urbanistica e strutturale del bene; 2) ognuno, tranne il debitore, è ammesso a offrire per l’acquisto dell’immobile pignorato personalmente o a mezzo di procuratore legale, anche per persona da nominare (art. 579, ultimo comma c.p.c.); 3) entro le ore 12,00 del giorno antecedente la vendita, l’offerente deve presentare, anche a mezzo di persona diversa, nella cancelleria delle esecuzioni immobiliari DOMANDA IN BOLLO per partecipare alla vendita senza incanto, contenente A) l’indicazione del prezzo che si intende offrire (che, a pena di efficacia, non può essere inferiore del prezzo base suindicato, salve eventuali e successive riduzioni); B) la data della vendita e la procedura cui si riferisce; C) le generalità (compreso il codice fiscale) proprie e - se in regime di comunione legale del coniuge; D) l’indicazione della volontà di avvalersi, ve ne sussistano i presupposti, dei benefici fiscali per la prima casa; E) le indicazioni circa il tempo (comunque non superiore a 60 giorni dalla aggiudicazione, limite che si riterrà implicitamente ricollegato nel massimo, alla mancata indicazione di un termine diverso), il modo del pagamento o ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta; F) la dichiarazioe di aver letto la relazione di stima (consultabile sull’apposito sito internet o presso la cancelleria esecuzioni) e di averne compreso il contenuto ed, inoltre, di conoscere lo stato dell’immobile; G) copia di valido documento di identità del soggetto che sottoscrive l’offerta; H) in caso di offerta presentata per conto e per nome di una società, certificato della Cancelleria Commerciale dal quale risulti la costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente in udienza nonché l’indicazione della partita IVA: I) la dichiarazione di residenza o l’elezione di domicilio nel comune nel quale ha sede il Tribunale competente per l’esecuzione (art. 174 disp. att. cod. proc. civ.), pena l’effettuazione delle comunicazioni presso la cancelleria dello stesso ufficio; L) la sottoscrizione dei genitori esercenti l potestà e l’autorizzazione del giudice tutelare ove l’offerente sia un minore; 4) l’offerta deve essere inserita in una busta chiusa, al cui esterno il cancelliere annoterà esclusivamente: A) il nome del giudice dell’esecuzione o del professionista delegato

ASTEINFOAPPALTI

È UN

PROGETTO

5)

6)

7)

8)

9)

10)

11) 12)

13)

che provvederà alla vendita; B) la data fissata per l’esame delle offerte: C) i dati della persona che materialmente ha provveduto al deposito; non sarà consentito annotare nessun altro elemento, e specialmente quelli che possono condurre ad identificare il bene per il quale l’offerta è prestata; l’offerta deve essere accompagnata dal deposito della cauzione, pari alla decima parte dl prezzo offerto, da versare tramite assegni circolari NON TRASFERIBILI intestati all’offerente, che a cura dell’offerente stesso, dovranno essere inseriti nella medesima busta; l’offerta non sarà considerata efficace: A) se perviene oltre il termine appositamente indicato; B) se è inferiore al prezzo base, eventualmente ribassato; C) se l’offerente non presta cauzione, con le modalità e nella misura appena indicate; l’offerta si considera irrevocabile ad eccezione delle ipotesi in cui: A) il giudice, in presenza di più offerte valide, disponga la gara tra gli offerenti (art. 573 cpc); B) il giudice, nonostante le offerte, ordini l’incanto (es. art. 572 cpc); C) siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; l’offerente (od il procuratore legale a norma degli artt. 571 e 579 c.p.c.) dovrà presentarsi il giorno fissato presso il Tribunale di Locri, sala delle pubbliche udienze, ore 9,00 e ss., per assistere all’esame delle offerte; l’udienza di vendita è fissata per il giorno 01.10.2009, e si terrà presso il Tribunale di Locri, sala delle pubbliche udienze, ore 9,00 e ss.; si procederà all’esame delle singole offerte, ai sensi degli artt. 572 (per l’ipotesi in cui vi sia una sola offerta) e 573 cpc (ove vi siano più offerte); in presenza di più offerte valide, alla stessa udienza si inviteranno gli offerenti alla gara di cui all’art. 573 cpc, ove le offerte in aumento non potranno essere inferiori al 3% DEL PREZZO BASE. in caso di mancata aggiudicazione, l’importo versato a titolo di cauzione verrà restituito alla chiusura delle operazioni di vendita; in caso di aggiudicazione, l’offerente: potrà avvalersi della facoltà di subingresso nel mutuo, assumendosene gli obblighi relativi, secondo quanto indicato nell’art. 41 comma V, T.U.B. (versamento alla, banca di quanto dovuto per rate scadute, accessori e spese entro 15 gg. dall’aggiudicazione); - nel termine perentorio di gg. 50 dall’aggiudicazione dovrà versare direttamente alla banca mutuante ITALFONDIARIO spa la parte del prezzo corrispondente al credito della medesima vanto per capitale, accessori e spese (salva la facoltà di subingresso nel mutuo di cui infra); a tal fine sarà l’Istituto mutuante a comunicare tempestivamente l’importo del credito; - nel termine di gg. 60 dall’aggiudicazione dovrà versare l’eventuale differenza tra il prezzo di aggiudicazione e le somme già versate alla banca, detratto l’importo della cauzione, in un libretto di deposito postale intestato alla Procedura e vincolato all’ordine del Giudice dell’Esecuzione; in caso di aggiudicazione, inoltre, l’offerente dovrà versare nel medesimo libretto di deposito (intestato alla Procedura e vincolato all’ordine del Giudice dell’esecuzione), e nello stesso termine, l’importo complessivo delle spese collegate alla vendita, che saranno all’uopo comunicate dalla cancelleria e che saranno necessarie per l’emanazione del

A CURA DELLA

MEDIATAG

14)

15) 16)

17)

18)

19)

20)

decreto di trasferimento; il mancato versamento del prezzo residuo nei termini indicati comporterà la decadenza dell’aggiudicazione e la perdita della cauzione, ed esporrà l’aggiudicatario inadempiente alle conseguenze di cui all’art. 587 co II cpc (richiamato dall’art. 574, III co., cpc); maggiori informazioni potranno essere acquisite presso la cancelleria del Tribunale di Locri oppure presso il Custode Giudiziario. la presente ordinanza dovrà essere affissa almeno 45 giorni prima del termine fissato per la presentazione delle offerte, all’Albo del Tribunale di Locri per tre giorni continui a cura della Cancelleria - nel rispetto del combinato disposto degli artt. 490 e 570 cpc e dovrà contenere: A) gli estremi identificativi del bene previsti nell’art. 555 cpc; B) il valore dell’immobile determinato a norma dell’art. 568 cpc; C) il sito Internet sul quale è pubblicata la relativa relazione di stima; D) il nome ed il recapito telefonico del custode nominato in sostituzione del debitore, con l’avvertimento che maggiori informazioni possono essere fornite dalla cancelleria del Tribunale o dal predetto custode; la stessa ordinanza, sempre 45 giorni prima del termine per la presentazione delle offerte, dovrà essere pubblicata sia mediante manifesti murali da affiggersi nei Comuni di Mammola (invitanto all’uopo il creditore ad allegare copia di . 1 manifesto murale; fattura relativa alle spese di stampa dei manifesti murali e fattura relativa alle spese di affissione dei manifesti murali) nonché mediante pubblicazione per una volta su PROGETTO ASTE (quotidiano Il Domani + periodico Aste + Internet Eugenius), a cura del creditore procedente; in particolare: A) fatture e copie dei manifesti murali dovranno essere depositate in Cancelleria, fino all’udienza di vendita; B) l’attestato di avvenuta pubblicazione sul PROGETTO ASTE dovrà essere inviato mediante fax direttamente dalla società che gestisce il servizio (mediatag s.p.a.) presso la Cancelleria del Tribunale, al n. 0964.20732; ove si debba procedere all’incanto, e cioè per il caso in cui non siano proposte offerte d’acquisto entro il termine stabilito, ovvero per il caso in cui le stesse non siano efficaci ai sensi dell’art. 571, ovvero per il caso in cui si verifichi una delle circostanze previste dall’art. 572, terzo comma, ovvero per il caso, infine, in cui la vendita senza incanto non abbia luogo a qualsiasi altra ragione (es.: gara in aumento non tenuta per mancanza di adesioni, art. 573 cpc), si fissa fin d’ora per l’udienza del 03.12.2009 il pubblico incanto, che avverrà secondo quanto previsto nei punti che precedono, ad eccezione di quanto appresso specificato; ciascun offerente, tranne il debitore e tutti i soggetti per legge non ammessi alla vendita, dovrà depositare, sino all’inizio effettivo dell’udienza di vendita, dovrà depositare, sino all’inizio effettivo dell’udienza di vendita, unitamente all’istanza di partecipazione all’incanto (non in busta chiusa), una somma pari al 10% del prezzo base sopraindicato a titolo di cauzione, mediante consegna in Cancelleria - Ufficio Esecuzioni Immobliari - di assegni circolari NON TRASFERIBILI intestati all’offerente; la domanda di partecipazione all’incanto dovrà riportare le complete generalità dell’offerente, l’indicazione del codice fiscale e, nell’ipotesi di persona coniugata, il regime patrimoniale prescelto ed i dati del coniuge; in caso di offerta

Per informazioni 0961 996802

presentata per conto e per nome di una società, dovrà essere prodotto Certificato della Cancelleria Commerciale dal quale risulti la costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente in udienza nonché l’indicazione della Partita IVA; in tale istanza dovrà essere anche indicato se l’offerente intende avvalersi delle agevolazioni previste per l’acquisto della prima casa; 21) le forme di pubblicità sono le stesse previste per la vendita senza incanto, con la differenza che il termine di 45 giorni deve essere calcolato a ritroso dalla data dell’incanto; 22) le l’offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione è immediatamente restituita dopo la chiusura dell’incanto, salvo che lo stesso non abbia omesso di partecipare al medesimo, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo; in tal caso la cauzione è restituita solo nella misura dei nove decimi dell’intero e la restante parte è trattenuta alla procedura in vista della futura distribuzione; 23) l’aggiudicatario, invece, dovrà versare il saldo e l’importo delle spese secondo quanto previsto ai punti 12 e 13, ferma restando la decadenza di cui all’art. 587 cpc in caso di mancato deposito; 24) ad incanto avvenuto, potranno essere presentate in Cancelleria offerte di acquisto entro il termine di giorni dieci, ma non saranno efficaci se il prezzo offerto non sarà superiore di almeno 1/5 superiore rispetto a quello raggiunto in sede d’incanto (art. 584 cpc) e se l’offerta non sarà accompagnata dal deposito di una somma pari al 10% del maggior prezzo nella stessa indicato, da imputarsi a cauzione; 25) le offerte in aumento andranno effettuate in Cancelleria con le firme di cui all’art. 571 cpc (cfr. punti 2, 3 e 4), prestando cauzione per una somma pari al doppio della cauzione versata per partecipare all’incanto; 26) su tali offerte il giudice, verificatone la regolarità, indìce la gara, cui possono partecipare, oltre gli offerenti in aumento e l’aggiudicatario, anche gli offerenti al precedente incanto che, entro il termine appositamente fissato abbiano integrato la cauzione nella misuta di cui al punto 24); 27) se nessuno degli offerenti in aumento partecipa alla gara indetta a norma del terzo comma, l’aggiudicazione diventa definitiva, ed il giudice pronuncia a carico degli offerenti di cui al primo comma, salvo che ricorra un documentato e giustificato motivo, la perdita della cauzione, il cui importo è trattenuto come rinveniente a tutti gli effetti dell’esecuzione; 28) alla medesima udienza fissata per l’incanto, ove lo stesso vada deserto, si procederà a valutare le istanze di assegnazione eventualmente depositate, oppure ad adottare i provvedimenti di cui all’art. 591 cpc (ammissione giudiziaria o nuovo esperimento di vendita); FISSA Entro 45 giorni dalla data fissata per il deposito delle offerte di acquisto il termine entro il quale la presente ordinanza deve essere notificata, a cura del creditore che ha chiesto la vendita, ai creditori iscritti e non comparsi, ove presenti. Si comunichi. LOCRI, 02 aprile 2009 F.to IL GIUDICE DELL’ESECUZIONE Dott. DAVIDE LAURO


Pag. 34 Martedì 11 Agosto 2009

REGGIO il Domani

Service a cura di Speaker Network - E-mail: redazione@ildomani.it | www.ildomani.it

Ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche. In manette Domenico Pilò, 46 anni, che ha cercato di accoltellare la convivente rumena

Tentato omicidio nel rione Arghillà L’uomo ha chiuso la donna e il figlio in casa ed è fuggito. Poi ha confessato tutto ai carabinieri REGGIO CALABRIA — Accoltella la convivente alla gola, chiude a chiave il figlio di lei e scappa. Poi, sentendosi braccato si costituisce ai carabinieri. L’ennesimo episodio di violenza tra le mura domestiche ha avuto come teatro un’abitazione del rione Arghillà di Reggio Calabria, dove, ieri mattina, un uomo ha tentato di scozzare la rumena con la quale divideva l’alloggio. Autore del tentato omicidio Domenico Pilò, 46 anni, mentre la vittima è una cittadina rumena, coetanea dell’accoltellatore. La strenua resistenza della malcapitata e le invocazioni di aiuto del figlio della donna, un bambino di otto anni che l’uomo aveva chiuso a chiave in una cameretta, ha messo in fuga Pilò che più tardi, sentendosi braccato, accompagnato dal suo difensore di fiducia, ha bussato alla porta della stazione dei carabinieri del rione Gallico ed ha

Domenico Pilò di 46 anni è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo ha confessato il tentato omicidio ed ha raccontato i particolari raccapriccianti dell’episodio di ieri mattina. La confessione ha messo in evidenza le continue vessazioni che la rumena aveva subito da parte del convivente

REGGIO CALÒABRIA — I cittadini dei rioni di Bocale, Pantanello, Ribergo e San Filippo bussano a palazzo San Giorgio per chiedere la soluzione delle crisi idrica. Una richiesta accolta dal Sindaco Giuseppe Scopelliti il quale, assistito dal dirigente del settore Manutenzione del Comune, architetto Marcello Cammera, ha ricevuto una delegazione guidata dal consigliere comunale Antonino Zimbalatti. Al primo cittadino sono stati sollecitati interventi in grado di eliminare uno stato di disagio che rende difficile la vita di decine di nuclei familiari, composti, in prevalenza, da bambini ed anziani. L’incontro si è svolto in un’atmosfera di collaborazione, con il Sindaco che ha ascoltato i cittadini per poi chiedere

La zona di maggiore crisi è quella di Campoli. Tra i motivi l’aumento demografico

REGGIO CALABRIA — Spiraglio di

ACQUE REGGINE/1 Il Comune ha accreditato 826 mila euro che serviranno a pagare le maestranze

luce nella crisi della società “Acque reggine”, le cui maestranze reclamano il pagamento dei salari arretrati e che nei giorni scorso hanno dato vita a forme di lotta esasperate. Ieri mattina, l’Amministrazione di palazzo San Giorgio ha provveduto ad accreditare ad “Acque reggine” la somma di 826 mila euro come acconto per i servizi resi al Comune del-

Crisi idrica in diversi quartieri i cittadini incontrano Scopelliti delucidazioni al dirigente Cammera. La zona di maggiore crisi, senza dubbio, è quella di Campoli, dove, per l’aumento demografico ed alcuni inconvenienti di natura tecnica, l’acqua è insufficiente rispetto al fabbisogno gior-

naliero delle famiglie. Nel corso della riunione è stato altresì ipotizzato l’utilizzo di alcuni pozzi che, tuttavia, non possono essere collegati alla rete pubblica per la presenza di un elevato valore di cloruri. A breve partirà una ve-

rifica di tutti gli apparecchi di manovra e saranno intensificati i controlli per prevenire e reprimere eventuali abusi. Per Campoli, il Sindaco ha assunto l’impegno di proporre a Sorical la possibilità di alimentare questo rione an-

C’è finalmente uno spiraglio di luce lo Stretto. «Con la speranza - dice il sindaco i Reggio - che l’esempio del Comune di Reggio trovi seguito rispetto a quanto concordato nella riunione in Prefettura. Non escludo - prosegue

Scopelliti: «Lezione di stile in termini di buon governo»

Giuseppe Scopelliti - di poter dare, così come pattuito, un’ulteriore risposta ancora prima del 30 settembre, consapevole del fatto che chi presta la propria opera deve essere retribuito. As-

ACQUE REGGINE/2 Flesca del PdL alimenta lo stato di “guerra politica” tra enti pubblici

«La Provincia non ha fatto nulla di concreto» REGGIO CALABRIA — «Le pro-

messe non portano pane nelle case dei lavoratori. Una massima in cui tutti credono, ma sono pochi quelli che realmente si adoperano per assicurare i salari. Nella vicenda delle maestranze di “Acque Reggine”, per giorni l’Amministrazione provinciale ha promesso anticipazioni e delibere, ma alla fine nulla di concreto». Manlio Flesca, consigliere comunale del PdL e delegato del sindaco alla manutenzione ed agli acquedotti alimenta lo stato di “guerra politica” tra enti pubblici di schieramenti contrapposi. In una nota di Flesca si legge: «Eppure, l’avvocato Giuseppe Mo-

rabito, nei giorni scorsi, tramite una nota stampa, non solo aveva promesso di venire incontro ai lavoratori in lotta, ma ammoniva che lui e la sua amministrazione sarebbero rimasti vigili a controllare che gli altri enti si comportassero alla stregua di quello da lui guidato. E mentre il Comune ha accreditato 826 mila euro, dalla Provincia nessun segnale in grado di confermare gli impegni assunti e strombazzati a mezzo stampa. Non è difficile immaginare cosa, oggi, ne pensano i lavoratori della società “Acque reggine”, i quali, giustamente e con forza, da tempo rivendicano la

corresponsione della retribuzione. Il Comune ha accreditato alla società in questione la somma concordata nel corso di un’apposita riunione in Prefettura, che conferma come gli impegni assunti vadano rispettati al di là del delle chiassose strumentalizzazioni tipiche di alcuni schieramenti politici. Le parole pesano come macigni, mentre il silenzio, dice il proverbio, è d’oro. Palazzo San Giorgio ha preferito evitare i proclami, non rispondere alle insinuazioni ed agli “ecumenici” ammonimenti di Morabito, ed ha risposto con i fatti”. a. l.

confessato di aver tentato di uccidere la compagna. Domenico Pilò è stato arrestato per tentato omicidio e per sequestro di persona. Un reato, quest’ultimo aggravato dall’età della vittima. La donna, che non ha mai perso conoscenza, è stata ricoverata in ospedale dove ha subito una delicata medicazione. La coltellata, per fortuna, non ha leso organi vitali. Il racconto della ferita, con i particolari raccapriccianti dell’episodio di ieri mattina, ha messo in evidenza le continue vessazioni subite da parte del convivente, il quale non ha mai accettato la presenza in casa del figlio che la rumena aveva avuto da una relazione precedente. Il protagonista di questa storia è stato rinchiuso nella Casa circondariale della città dello Stretto a disposizione dell’autorità giudiziaria. A. L.

che con l’acqua del Tuccio. Una soluzione che però richiede la realizzazione di almeno cinque chilometri di nuova condotta, con tempi relativamente lunghi, e, comunque, non prima dell’estate del 2010. Le rassicurazioni dell’ente hanno soddisfatto la delegazione che, al termine dell’incontro, con il consigliere Zimbalatti, ha voluto ringraziare il Sindaco per la disponibilità dimostrata in ordine alla soluzione dell’annoso problema. Zimbalatti, da parte sua, ha sottolineato che quando il confronto avviene in modo pacato, senza preconcetti e diatribe l’interesse dei cittadini è prevalente rispetto a tutti gli altri, soprattutto in un settore, quello dell’approvvigionamento idrico, vitale per i bisogni della gente. sieme a tutta l’Amministrazione comunale sono vicino alle maestranze di “Acque Reggine”, contrariamente a quanti tentano di sfruttare in termini di consenso i bisogni dei lavoratori. Sono contento che ieri mattina, ancora una volta, la mia Amministrazione fornisce un’altra risposta importante ed una lezione di stile in termini di buon governo del territorio».

MEDIATAG RICERCA SU REGGIO CALABRIA Per il lancio di nuovi prodotti editoriali su Reggio C. e provincia selezioniamo

AGENTI PUBBLICITARI (ambosessi) per la seguenti zone:

Reggio Calabria città Inviare dettaglio curriculum a info@mediatag.it. Trattamento economico di sicuro interesse.

• • •

Costituirà titolo preferenziale possedere una laurea in marketing, scienze delle comunicazioni o relazioni sociali. L’anticipo provvigionale sarà in grado di soddisfare le candidature più qualificate. Inquadramento Enasarco

Per un appuntamento selettivo gli interessati possono inviare il proprio curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica: ......................................................... info@mediatag.it oppure al numero di fax: ............................................................................................. 0961.903421 o per posta indirizzata a: .... MEDIATAG SPA - Loc. Serramonda 88040 Marcellinara (Cz) I dati contenuti nel curriculum verranno trattati esclusivamente ai fini della selezione del personale. La presente ricerca è estesa a persone di entrambi i sessi ai sensi della legge 903/77


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 35

REGGIO CITTÀ E PROVINCIA REGGIO CALABRIA — Un calabrese

alla guida di una piccola Amministrazione lombarda. Rocco Palamara, nativo della provincia di Reggio Calabria, è primo cittadino di Lurate Caccivio, comune di 10 mila abitanti dell’hinterland comasco. Docente di lettere e filosofia in pensione con alle spalle una lunga esperienza in politica, Palamara alle ultime amministrative, grazie anche all’apporto della Lega Nord,

IL PERSONAGGIO La storia di Rocco Palamara nato a Roccaforte del Greco e primo cittadino di Lurate Caccivio

Dalla provincia reggina a sindaco del Nord è riuscito a conquistare la poltrona di sindaco. Nei giorni scorsi il primo cittadino di Lurate Caccivio, di ritorno in Calabria per le ferie, è stato ricevuto dal presidente della provincia Giuseppe Morabito. «Sono

nativo di Roccaforte del Greco dove ho trascorso la mia infanzia - ha detto Palamara -, la mia adolescenza, invece, l’ho vissuta a Reggio, città che amo profondamente. Vivo a Lurate Caccivio da 39 anni. Sin da

quando sono arrivato in Lombradia, ho sempre coltivato il sogno di fare il sindaco del mio paesino. Ci sono riuscito dopo oltre 30 anni di attività amministrativa, di cui 16 da assessore e 14 da consigliere co-

munale. E’ stata una grande soddisfazione, oltre che un onore, vincere le elezioni con uno scarto di mille voti. Io sono il sindaco della gente perché sono sempre in mezzo ai miei concittadini, che hanno capito la mia sensibilità, la mia serietà. Sono calabrese, ne sono onorato di non averne perso l’accento, ma sono altrettanto onorato di essere cittadino di Lurate Caccivio». Ang. Lat.

TAURIANOVAOperazione della Compagnia dei carabinieri. Nel mirino dieci imprenditori accusati di favoreggiamento e sfruttamento di cittadini extracomunitari

Immigrazione, denunce dell’Arma Arrestati anche cinque stranieri per inottemperanza all’ordine di espulsione dal territorio italiano TAURIANOVA — Anche nelle zone

rurali della Calabria è avvertito il problema dell’immigrazione clandestina. Complici anche gli imprenditori locali che sfruttano la situazione per ottenere manodopera a basso prezzo e senza fornire garanzie di natura igienico – sanitaria e previdenziale. Da parecchie settimane, in tutto il reggino, sono in corso servizi finalizzati che, man mano che si va avanti, confermano un diffuso quadro di illegalità. In questo contesto, sono positivi i risultati ottenuti dai carabinieri della Compagnia di Taurianova. Nelle sole frazioni di San Martino ed Amato, l’attività della Benemerita ha fatto registrare la REGGIO CALABRIA — La Carovana

“Esperienza Italia” di “Libera” ha fatto tappa anche nella nostra regione. Trenta giovani, provenienti da Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia hanno girato l’Italia allo scopo di conoscere altre realtà territoriali e discutere della lotta alla mafia. A Reggio, la Carovana ha avuto modo di approfondire le esperienze matuREGGIO CALABRIA — Turismo 2009:

dati confortanti giungono dal rapporto redatto dall’Osservatorio provinciale sul turismo della Camera di Commercio in collaborazione con Is. Ns. R. T. Il secondo trimestre dell’anno in corso infatti ha evidenziato “buone performance da parte delle strutture ricettive”. Secondo una nota della Camera di commercio, «la percentuale di occupazione netta delle camere (ossia relativa a quelle effettivamente disponibili), calcolata in media su tutta la provincia, è pari al 43,6% ad aprile, al 37,3% sia a maggio che a giugno. Questi dati, che sono stati conseguiti anche grazie ad adeguate manovre tariffarie anticrisi, sono superiori rispetto al-

denuncia di dieci italiani per favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina. Reati a carico di datori di lavori che occupano alle proprie dipendenze stranieri senza permesso di soggiorno, e di quanti cedono abitazioni a titolo oneroso agli immigrati irregolari. Ma c’è anche chi, genericamente, favorisce l’immigrazione clandestina. L’attività di polizia ha portato a due sequestri preventivi di immobili, ora suscettibili di confisca, per un valore di circa sessantamila euro. In questo ristretto territorio della Piana di Gioia Tauro di appena duemila abitanti, cinque stranieri sono stati arrestati per inottemperanza al-

l’ordine di espulsione dal territorio italiano, mentre diciassette sono stati oggetto di espulsione amministrativa. Nell’ultima settimana, l’attività dei militari di Taurianova, estesa anche ai comuni vicini (Cittanova e Polistena) ha fatto registrare l’arresto di sei persone e numerose denunce a piede libero per sfruttamento di manodopera clandestina. A Cittanova è stato anche sequestrato un immobile, concesso in locazione a stranieri in stato di clandestinità, per un valore di quarantamila euro, mentre il proprietario è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

LEGALITA’ Confronto tra giovani del Sud e del Nord con l’iniziativa “Esperienza Italia”

bria. Dobbiamo rafforzare la volontà di combatterla in modo sempre più strategico avendo a disposizione risorse e sperando che chi ha responsabilità, come le istituzioni e le forze dell’ordine, mettano i cittadini onesti in grado di combattere la malavita organizzata e di fare un fronte comune di lotta per sconfiggerla definitivamente».

Ant. Lat.

A Reggio la carovana di “Libera” rate nel settore dell’antimafia e presso i beni confiscati e riconvertiti per finalità lavorative e sociali, come la Cooperativa Rom ’95 che per la propria attività utilizza un bene confiscato alla ndrangheta. «L’Italia è una

– ha spiegato Davide Mattiello di Libera Piemonte -. e le questioni che affliggono il nostro paese dobbiamo affrontarle insieme. I giovani impegnati nei loro territori si rimboccano quotidianamente le maniche per co-

struire un impegno sociale». Domenico Nasone di Libera Calabria da parte sua ha sottolineato come «il confronto con gli amici di tutta Italia ci fa capire che la ’ndrangheta è un po’ dappertutto e non solo in Cala-

Indagine della Camera di Commercio. Percentuali in crescita nel settore alberghiero

Turismo, dati incoraggianti dall’Osservatorio provinciale l’andamento dell’anno precedente, soprattutto nei mesi di aprile (+17,4 punti percentuali rispetto ad aprile 2008) e maggio (+10,2 punti percentuali), mesi in cui il tasso di occupazione è anche superiore rispetto al dato medio regio-

nale». Nel mese di aprile, sempre secondo l’Osservatorio, «i migliori risultati sono stati conseguiti dalle strutture delle località balneari (con il 46%), mentre a maggio e giugno le strutture delle città (rispettivamente con il

44,5% e 46,7%)». A prevalere, secondo l’Osservatorio, è il «settore alberghiero, che riesce a non scendere mai sotto il 45%. Il campeggio raggiunge comunque un buon 42,5% ad aprile, per poi ridurre nei mesi successivi il tasso

Ang. Lat.

di ricettività. L’agriturismo raggiunge la propria migliore performance a maggio (con il 23,8%) ed il B&B a maggio (con il 35,8%)». Meno confortanti, invece, le prenotazioni per i mesi estivi: le strutture, secondo lo studio, «hanno ricevuto in media 4 prenotazioni su 10 per i mesi di luglio e agosto, e 3 su 10 a settembre. Questi dati sono inferiori rispetto all’anno precedente (in particolare agosto registra un meno 23,5%) e testimoniano un calo localizzato in particolare nelle località balneari e in misura minore in città. Anche per l’estate i risultati migliori sono quelli del comparto alberghiero con 5 camere prenotate su 10». Ang. Lat.


36 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

SPORT Under 21

Maradona

Balotelli-Macheda il nuovo corso per la nazionalina di Casiraghi

“Sfidai Castro Lui in porta pronto a pararmi un rigore”

Convocazioni in azzurro per l’amichevole di domani con la Svizzera Per il ct al Mondiale manca poco e bisogna procedere senza “gabbie”

Lippi cerca nuovi campioni Per il viareggino: “Chi non ha dato risposte certe resta a casa”

Tra gli intoccabili Buffon, Gattuso, De Rossi, Pirlo e Zambrotta

Francesco Grant

FIRENZE - Non tornerà l’Italia di Totti, né sarà un’Italia dei Cassano o dei Balotelli. Marcello Lippi chiude all’idea di una nazionale modulata sulle ’gabbie salariali’ di umori regionali e sbalzi geografici, tra chi invoca rivoluzioni e chi evoca ritorni di campioni di casa. Ma la squadra bastonata in Confederations cambierà eccome, «perché manca un anno al Mondiale, non bisogna più perdere tempo, e chi non ha dato certo risposte ora sta a casa». Il ct azzurro lo spiega all’appuntamento di mezza estate per l’amichevole con la Svizzera. L’unica paga puntuale a fine mese, a suo dire, è la coerenza. Anche per questo non ama chiamarla rivoluzione, anche se cominciano sempre così, con piccoli segnali. Di fatto, per la partita di mercoledì a Basilea il ct ha rinunciato all’idea di una sperimentale completa, si è portato dietro gran parte del gruppo consolidato, ha però aggiunto i giovani per lui di più immediato inserimento, e dei ’veterani’ lasciati a casa i soli Gattuso e De Rossi finiscono nel novero degli azzurri a riposo. Per Toni (fermo ai box dell’infortunio ma citato espressamente da Lippi), Amelia, Montolivo, Gamberini e anche Legrottaglie, si tratta invece di un chiaro messaggio. Così come anche per Cassano, destinato oramai a un’anticamera infinita. Il futuro, aspettando Amauri, è fatto dei Marchisio e dei Criscito, oltre che del ’fedelissimò Giuseppe Rossi. «Queste convocazioni sono significative, eccome. Siamo a un anno dal Mondiale, il tempo stringe. Chi non è stato all’altezza resta a casa: non è una bocciatura, per tornare deve di-

Il ct della Nazionale Marcello Lippi

Dramma a La Spezia. Il calciatore e la ragazza trovati dopo ore

Fiondella in un burrone con la moto Muore ex difensore della Fiorentina LA SPEZIA - Massimiliano Fiondella, 41 anni, ex giocatore di Fiorentina, Lucchese, Spal, Ascoli, nato a Gioia Sannitica (Caserta), ma residente a Le Grazie (La Spezia), è morto in un incidente stradale avvenuto l’altra notte a alla Spezia. Fiondella era su uno Scarabeo Aprilia 250 insieme a Sara Scotti, spezzina di 31 anni, quando ha perso il controllo della moto ed è finito mostrare di aver recuperato quei livelli necessari. I prossimi tre mesi sono i più importanti». La valutazione sul flop in Sudafrica resta invariata («un mezzo passo falso, con tanti perchè, ma mi sono fatto le mie idee e ho tratto le conclusioni»); e nel complesso Lippi è convinto di ricalcare le orme del biennio precedente. «Anche prima del Mon-

in un burrone sulla strada che da Corniglia va a Vernazza, nella zona delle Cinque Terre. I due sono morti sul colpo, precipitanto in un burrone. E’ per questo che nonostante l’incidente fosse avvenuto ieri sera, i corpi sono stati ritrovati soltanto nella tarda mattinata di oggi. Una tragedia nella tragedia per un giocatore che a Firenze aveva lasciato un ottimo ricordo. diale vinto facemmo un anno di luci e ombre, poi dalla vittoria d’agosto a Dublino fu un crescendo - ricorda, evocando analoghi scenari per Svizzera-Italia In tre anni di mia gestione, due mesi deludenti ci stanno. Io vado avanti sulla via della ricostruzione, il rinnovamento passa per gli Under 21 che ho chiamato qui, ma anche per qualche vitto-

ria. Le rivoluzioni vere servono non per le mezze delusioni, e soprattutto hanno tempi più lunghi». Invece le ambizioni di Lippi non possono attendere, «e voglio chiarire di non aver mai detto che abbiamo una possibilità su un miliardo di rivincere il Mondiale: se ce l’abbiamo, ho detto alludendo alla chance minima, non passa certo per la rinuncia a giocatori di carisma come Buffon, Zambrotta, Gattuso, De Rossi e Pirlo...Dobbiamo tornare a essere una squadra, e sono convinto che ci riusciremo». A cominciare dal test di mercoledì a Basilea, per quanto illusorio possa essere il calcio d’agosto: «Guardate il Milan, mai avuto tanti problemi come quest’estate, poi magari il campionato dirà tutt’altro...». Nelle intenzioni, però, Svizzera-Italia deve essere la partenza accelerata verso il Mondiale. Senza guardarsi indietro. Impossibile, dunque, riaprire le porte a quel Totti che si tirò fuori tra tira e molla con Donadoni e ora lancia messaggi. «Dice che se lo chiamo ci pensa mille volte? Il rapporto è di grande stima. Lui ha preso la sua decisione definitiva, e io non ho intenzione di tornare indietro. Francesco è stato un giocatore straordinario», il lapsus di Lippi, indicativo della sua valutazione tecnica attuale. Non è invece quello l’unico metro di valutazione per Cassano. «Non avete un pò di fantasia in più?», si è inizialmente spazientito il ct, prima di ammettere che da un cronista genovese la domanda poteva starci. «Convoco i giocatori in base a due criteri: tecnico e psicologico». Per i rivoluzionari, si chiamino Fantantonio o Balotelli, c’è tempo.

“Squadra non ostaggio della famiglia” ha dichiarato ieri Rossella dopo le voci di mercato

Cessione della Juventus alla Fiorentina Il centrocampista sarà presentato giovedì

Due milioni per due anni Cristiano Zanetti in viola FIRENZE - Cristiano Zanetti è ufficialmente un giocatore della Fiorentina. In una nota, la Juventus ha comunicato di aver «perfezionato l’accordo con l’AC Fiorentina per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristiano Zanetti per un importo di 2 milioni di euro pagabili in tre anni. Tale operazione - conclude la nota - genera un effetto economico positivo di circa 1,8 milioni. Il neo acquisto Cristiano Zanetti è stato inserito nella lista dei calciatori viola per la Champions League. Della lista fa parte anche il giovane attaccante Babakar, mentre sono stati esclusi le punte Josè Ignacio Castillo, infortunato, e Papa Waigo, il difensore Manuel Da Costa, il centrocampista

Franco Semioli (sembra destinato alla Sampdoria). Il gruppo potrà essere integrato con la cosiddetta Lista B, composta solo da giovani.

Atterrato ieri a Firenze anche il presidente dell’Espanyol

Jarque morto per cause naturali Stadio di Barcellona intitolato a lui FIRENZE - Daniel Jarque è morto per cause naturali. Lo dicono i referti dell’autopsia sul calciatore. Ora spetterà all’esame istologico dare il suo responso. Ieri intanto tra le persone presenti davanti al-

l’istituto di medicina legale dell’ospedale fiorentino di Careggi, dove si è svolta l’autopsia sul capitano dell’Espanyol Daniel Jarque, c’era anche uno dei camerieri che lavorano a Coverciano. Si chiama Marco Baruzzi, è fiorentino e ha 52 anni e indossa la maglia dell’Espanyol che gli è stata regalata dall’allenatore. «Sabato sera, quando Jarque è morto - racconta commosso - ero lì ed è stata una tragedia. Alla fine eravamo tutti in lacrime, piangevano anche i medici». «E’ nostra intenzione lavorare perché il nostro stadio porti il nome di Daniel Jarque» ha annunciato invece il presidente dell’Espanyol Sanchez Llibre (nella foto), arrivato ieri . Così il nuovo stadio Cornella el Prat di Barcellona potrebbe diventare il ’Daniel Jarque.

Vittoria a Wembley e primi omaggi per l’allenatore italiano

Ancelotti celebrato in Inghilterra La Roma ritrova la pace dei Sensi Chelsea ha il suo “principe Carlo” La presidente dei giallorossi si è detta pentita soltanto di non aver comprato Zarate, andato alla Lazio

Rossella Sensi presidente della Roma ieri ha messo i punti sulle i di un mercato per i giallorossi sofferto

ROMA - La Roma rimane saldamente nelle mani della famiglia Sensi, almeno per ora e nonostante i debiti della controllante Italpetroli nei confronti di Unicredit. Rosella Sensi, tornata a parlare in una conferenza stampa a inviti (niente diretta radio e tv, fuori le emittenti locali) dopo un silenzio probabilmente troppo lungo è questo, assie-

to voluto chiarire Rosella Sensi. Ora potrebbero esserci altre cessioni: «Ce ne potrebbero essere altre ha confermato la presidente - ma saranno scelte strategiche e non cessioni eccellenti, per completare la rosa». Poi un’ammissione: «Ho sbagliato a non comprare Zarate, in quel momento i tifosi della Roma volevano giocatori affermati».

me al fatto che è possibile, se non probabile, un’altra cessione eccellente dopo quella di Aquilani. Ma la squadra, è stato garantito, non

verrà smantellata, quindi De Rossi non si tocca. «Io con la Roma non ci mangio, e la Roma non è ostaggio della nostra famiglia», ha subi-

LONDRA - Meglio di Josè Mourinho e Guus Hiddink: è bastata una sola partita a Carlo Ancelotti per cancellare il ricordo dei suoi predecessori e conquistare, con il suo spontaneo carisma, l’Inghilterra del pallone. A Wembley, dove non aveva mai giocato né da calciatore e neppure da allenatore, davanti a 85 mila spettatori, il ’suo’ Chelsea ha conquistato il primo trofeo stagionale, superando ai rigori il Manchester United. Una vittoria «importante e meritata», l’ha definita il tecnico di Reggiolo che, grazie alla sua composta edu-

cazione e sottile ironia, sembra aver messo d’accordo anche la stampa britannica. Il feeling è scoccato fin dal primo giorno.


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 11 Agosto 2009 37

SPORT Tennis Ottavo titolo per l’italiana, ora 12esima al mondo, che sogna la top ten

Pennetta vince anche in finale, Los Angeles è sua LOS ANGELES - «E’ la vittoria più importante della mia carriera, ho fatto qualcosa di grande, e per me è un salto di qualità». Flavia Pennetta non contiene la gioia per l’impresa messa a segno sul cemento di Los Angeles: la tennista brindisina con la conquista del LA Women’s Tennis Championships mette in bacheca l’ottavo trofeo, che è anche il più prestigioso della sua carriera. In una finale a senso unico la Pennetta, decima testa di serie, ha battuto in due set (6-4 6-3) l’australiana Samantha Stosur. «Ho giocato molto aggressiva e penso sia stata questa la chiave del match: quando acceleravo il punto lo conquistavo io» ha detto soddisfatta l’azzurra che, con la vittoria di ieri notte, ha guadagnato due

posizioni nel ranking WTA passando dal 14/o al 12/o posto, a pochi punti dalla rosa delle migliori dieci al mondo. Sul campo californiano l’azzurra ha dimostrato di essere in ottima forma: in semifinale ha battuto l’ex numero uno Maria Sharapova, ai quarti un’altra russa Vera Zvonareva, seconda favorita del torneo e numero 7 del ranking Wta e agli ottavi Nadia Petrova (n.5 del seeding e 10 del ranking). «Ho servito molto bene - ha concluso la Pennetta - e durante tutta la settimana il servizio mi ha aiutato nei momenti importanti dei match. Avevo già giocato altre finali e questo mi ha aiutato a gestire le fasi decisive del match con la Stosur». Da inizio luglio la tennista brindisina ha collezionato una semifinale

(Bastad) e due vittorie consecutive (Palermo e Los Angeles) perdendo solo uno degli ultimi 15 match disputati (contro la danese Caroline Wozniacki in Svezia). Un’iniezione di fiducia in vista dell’appuntamento degli US Open, quarto Slam della stagione (al via il 31 agosto), dove la Pennetta vanta i quarti raggiunti lo scorso anno per poi arrendersi a Dinara Safina. Nel frattempo un traguardo più importante sembra più vicino: varcare la soglia delle top ten del WTA, impresa mai riuscita alle ragazze del tennis azzurro. Infatti con la vittoria di ieri l’azzurra è a soli 100 punti dalla 10/a posizione di Nadia Petrova. e al n.12 del ranking Wta. La brindisina guadagna ha 3190 punti, contro i 3212 della serba Ana Ivanovic (n.11) e i

Flavia Pennetta dopo al vittoria ai LA Women's Tennis Championships

3290 della russa Nadia Petrova, decima. Al comando sempre Dinara Safina davanti a Serena e Venus Williams. Tra le altre azzurre Francesca Schiavone protagonista a

Wimbledon è n.25, Sara Errani n.41, Roberta Vinci n. 46, Tathiana Garbin n.58, Alberta Brianti n. 86 e Maria Elena Camerin n. 87.

MotoGp Annuncio a 7 giorni dal gran premio della Repubblica Ceca L’ex campione della Ducati non correrà a causa del misterioso virus

Stoner fermo 3 gp, Mondiale addio Salterà Brno, Indianapolis e San Marino sostituito da Kallio

L’australiano: “Decisione voluta dai medici e molto sofferta”

ROMA - Casey Stoner non sta bene, per questo non sarà in pista a Brno e nemmeno ai due Gp successivi. Il giallo del pilota della Ducati si consuma proprio nella settimana che porta al gran premio della Repubblica ceca, ma Stoner è malato, e all’origine del suo sofferto stop ci sarebbe un virus su cui però nessuno si sbilancia. «Dopo cinque gare difficilissime a causa della mie condizioni fisiche, insieme ai medici che mi seguono da anni in Australia, abbiamo preso la difficile decisione di non partecipare ai prossimi tre round del campionato per concedere al mio corpo il tempo di recuperare dal recente stress» le parole della prima guida del team di Borgo Panigale. Per Stoner, apparso affaticato nelle ultime gare e incapace di spingere al 100% per tutta la durata della corsa, lo stop è stato neces-

lota australiano potrebbe avere contratto uno dei virus della famiglia degli herpes. Più probabile una mononucleosi non trattata bene o anche un’epatite A, di tipo alimentare». Una brutta tegola per Stoner, attualmente in lotta per il titolo (terzo in classifica con 150 punti alle spalle di Jorge Lorenzo, 162, e di Valentino Rossi, 187): il giovane australiano, campione del mondo delle MotoGp nel 2007, il primo a regalare il titolo alla scuderia rossa. Stoner, classe 1985, dal 2006 corre per la classe regina, con cui conquista il titolo iridato l’anno successivo, dominando con otto vittorie e tre podi. Nel 2008 ha lottato fino alla fine con Rossi per il mondiale che alla fine è andato al dottore di Tavullia. Con questa decisione, Stoner dovrà dire addio al Mondiale 2009.

A sinistra Casey Stoner ha deciso di dire stop a 3 gare per curare un virus Al suo posto sulla Ducati salirà Mika Kallio

sario. «I medici - prosegue il pilota - ritengono che durante il Gran Premio di Barcellona io abbia contratto un virus e che di conseguenza abbia spinto troppo duramente il mio fisico, cosa che ha condotto all’attuale stato di affaticamento.

Lavorerò per tornare in Portogallo». Una decisione sofferta, spiega anche la scuderia, presa proprio dopo aver consultato i medici sportivi che seguono da anni in Australia il pilota che «in questo difficile momento ha il supporto della sua

squadra e di tutta la Ducati che con lui è stata tra i protagonisti del motomondiale negli ultimi tre anni». Al suo posto per le corse di Brno, Indianapolis e San Marino, correrà Mika Kallio al fianco di Nicky Hayden. Ma è mistero sulla

natura del malessere di Stoner: c’è chi parla anche di problemi di natura nervosa. Tante le ipotesi, ma nessuna certezza: secondo il dottor Stefano Strabbioli, dell’Università di Tor Vergata, specializzato nelle patologie degli sportivi «il pi-

Rugby Provvedimento del Melbourne Storm

F1 Esternazioni di Montoya sulla monoposto per il tedesco

Vela Seconda giornata per la mitica regata

Ha picchiato la ragazza Sospesa stella australiana

Per Schumi una Ferrari modificata

Fastnet, italiani staccati Sorpresi dalla bonaccia

Greg Inglis, una delle stelle del rugby tra le più pagate dell’Australia

MELBOURNE - Greg Inglis, stella del rugby a tredici australiano, è stato sospeso a tempo indeterminato dal Melbourne Storm, perché accusato di aggressione alla fidanzata. Inglis, 22 anni, uno dei giocatori più pagati della Rugby League, avrebbe, secondo i media, picchiato la ragazza provocandole una contusione all’occhio din notevoli dimensioni. «La direzione ha deciso di sospendere Greg Inglis a tempo indeterminato - ha riferito l’amministratore del club - Il Melbourne Storm si oppone con veemenza verso qualsiasi situazione che possa mettere in pericolo la salute, la sicurezza e il benessere di ogni donna».

BERLINO - La Ferrari farà delle Raikkonen impassibile stituire Felipe Massa dopo l’incimodifiche tecniche alla monopodente al brasiliano a Budapest a “Resto indifferente partire dal Gp di Valencia del 23 sto di Michael Schumacher per asagosto. Schumacher guiderà la sicurare una «bella figura» al sette su chi sia il mio volte campione del mondo. Lo ha macchina che fu di Kimi Raikkodetto l’ex pilota di F1, Juan Pablo compagno di squadra” nen e dello stesso Massa e che gli Montoya, in un’interè stata prestata da un vista al tabloid tedeappassionato che sco Bild. «Sono sicul’ha comprata e gestiro che ora, per il suo ta dal settore Corse ritorno, svilupperanClienti della Ferrari. no nuove componenDalla Formula 1 allo ti per assicurarsi che spazio. Michael faccia una bella figuSchumacher ha decira», ha spiegato il coso di non farsi manlombiano, ex rivale care proprio nulla. Il di Schumacher nella pilota tedesco che corsa al titolo iridato. nel Gp di Valencia Il ferrarista Kimi tornerà alla guida di Raikkonen, invece, una Ferrari, ha prespiega il quotidiano Il campione tedesco della Ferrari, Schumacher notato un volo con il modulo SpaceShiptedesco, resta impassibile alla notizia del ritorno del cher tornerà in pista all’autodro- Two del miliardario Richard Brantedesco. «Chi sia il mio compagno mo del Mugello (Firenze) per un son («Virgin Galactic»): 200mila di squadra, mi è indifferente», ha secondo round di test con la dollari (circa 140.000 euro) per un detto il pilota alla Bild. Oggi e do- F2007. Schumi, 7 volte campione viaggio turistico in orbita, partenmani intanto Michael Schuma- del mondo, è stato chiamato a so- za nel 2011.

Un’immagine d’archivio di precedenti edizioni della mitica regata inglese

LONDRA - «Stiamo recuperando!». Così ha parlato Giovanni Soldini, raggiunto telefonicamente a bordo di Telecom Italia, mentre è impegnato con Pietro D’Alì, Franco Manzoli e Corrado Rossignoli, nella Rolex Fastnet Race di vela. Dopo la partenza di domenica, e la conquista della prima posizione, l’equipaggio del velista milanese ha affrontato nella notte i venti deboli e le forti correnti contrarie del canale della Manica. Scivolati fino all’11/a posizione, da ieri Telecom Italia sta recuperando; tant’è che ieri alle 17 si trovava al quinto posto, a 7,5 miglia dal leader dei 19 Class 40 in gara, Conquerants de Normandie.


38 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

SPORT Il tecnico amaranto plaude all’impegno della squadra dopo la prova offerta nel match contro l’Arezzo

S E R I E

B

Reggina, Novellino soddisfatto REGGINA

«Abbiamo vinto e convinto. Ho visto carattere e gioco da parte dei ragazzi»

REGGIO CALABRIA — Buona la pri-

miglioramento. Dobbiamo ancora crescere, ma siamo sulla strada giusta». Gli amaranto, secondo il loro allenatore, meritano un plauso: «Non era una gara facile, perché avevamo di fronte un’ottima squadra. Ma siamo riusciti a concedere pochissimo. I ragazzi sono stati bravi per l’applicazione. Cascione, in particolare, ha ricoperto perfettamente un ruolo non suo. Sta confermando l’intuizione avuta nelle scorse settimane. Sono contento anche di Valdez». Il discorso come sempre cade inevitabilmente su Franco Brienza - ”preso di mira” per tutta la stagione passata da parte della tifoseria per il gesto di fair play avuto a Palermo - che al momento della sua sostituzione ha ricevuto l’applauso

del pubblico. «Franco non ha bisogno del mio aiuto – prosegue il tecnico -. Ho sempre detto che le risposte migliori vengono date sul campo. E’ un giocatore dalla grande professionalità, che può fare la differenza. Ha qualità di regista avanzato. Da parte sua, ma anche degli altri, vedo queste risposte importanti. Non credo sia il caso di fare bilanci – dice ancora Novellino -. Posso solo dire che ho visto un netto miglioramento nel gioco, nella fluidità della manovra. Siamo ancora in preparazione». Sabato il Brescia. «E’ un anticipo di una partita importante – conclude – che noi abbiamo intenzione di far nostro».

CATANZARO — Dopo la promettente e confortante prova offerta nella “prima” di coppa Italia col Siracusa, ieri pomeriggio, Gimmelli e compagni si sono ritrovati al “Ceravolo” per iniziare a preparare il secondo impegno ufficiale della stagione. Domani sera, infatti, con inizio alle ore 20,30, il Catanzaro sfiderà la Nocerina tra le mura amiche. Un impegno che consentirà a mister Auteri di proseguire la fase sperimentale, nonché quella relativa al-

l’assemblaggio dell’organico. Per esempio, contro i Molossi, dovrebbero essere a disposizione, sin dal primo minuto, sia Max Caputo che Antonio Montella. Il fantasista e l’aeroplanino giallorosso, assieme a Mosciaro, andranno a formare quello che si candida ad essere il tridente titolare. Un tridente di tutto rispetto per la categoria. Facendo un passo indietro, va detto che il Catanzaro visto all’opera col Siracusa ha riscosso consensi. Pur non andando oltre

sere diversamente) qualcosina a centrocampo con Lodi che deve entrare maggiormente nei meccanismi del gioco. In avanti, poi, Mosciaro s’è ben districato. Con due bocche di fuoco ai suoi, potrà fare ancora meglio. Note positive sono giunte da giovani elementi quali Gaglione e Basile. Al contempo, prosegue in società il lavoro di riorganizzazione. I soci dell’Fc sono alla ricerca di un accordo definitivo. Per la cronaca, domenica, si respirava una maggiore tranquillità in questo senso. In tema di mercato, poi, potrebbero esserci delle novità a breve… ma in uscita. Sul piede di partenza sembra essere Claudio Zaminga. L’ex mediano della Vigor è uno dei pochi elementi ad avere alcune offerte. Il Gela del duo Donnarumma-Provenza è sulle sue tracce. Ma non è tutto. Mister Auteri sembra prediligere, in coppia con Lodi, i muscoli di Bruno rispetto alla corsa di Zaminga. Ecco perché su un’eventuale cessione di quest’ulti-

mo non dovrebbero esserci veti del trainer. Il dg Pitino, inoltre, è sempre alla ricerca di una sistemazione per quei giocatori giudicati in esubero (su tutti Mancinelli e Cardascio) e che, pertanto, che non rientrano nei piani della società. E per il mercato in entrata? Qui la situazione è leggermente diversa. Max Caputo, per esempio, ha prolungato, di un altro anno, il contratto che lo lega all’Fc. Il nuovo accordo prevede una scadenza fissata per giugno 2012. In tema di completamente della rosa attuale, all’appello mancano ancora un attaccante, un esterno di fascia (un mancino per l’esattezza) ed un portiere se Mancinelli dovesse andar via. Qualche contatto c’è già. Marcello Pitino aspetta solo il momento opportuno per chiudere quelle operazioni che consentirebbero ad Auteri di avere la squadra delineata al 90%.

CATANZARO — Riceviamo e pubbli-

IL FATTOUn gruppo di tifosi giallorossi stigmatizza i disagi di domenica scorsa a causa della biglietteria chiusa

tanzaro. Anche per questo avete ricevuto un credito ed un concreto sostegno economico, impensabile in altri contesti. Siete degli imprenditori e cercate di trasferire anche nella Fc un minimo di efficienza gestionale. Lo dovete ai tifosi, alle istituzioni, alla comunità dell’intera provincia di Catanzaro».

ma, si dice in gergo. Ne sono convinti i tifosi, che, dopo mesi di malumori, sembrano aver riconquistato l’entusiasmo; lo è anche Walter Novellino, che per la prima volta ammette: «Sono pienamente soddisfatto di quanto fatto dalla squadra». La Reggina, con il 3–0 rifilato all’Arezzo – che le ha consentito il passaggio alla fase successiva in programma sera di Ferragosto in casa del Brescia - ha già dato un’ottima sensazione. «Quando si vince è sempre così – afferma il tecnico-. In questo momento non posso che esserne felice. Abbiamo vinto e convinto. Ho visto carattere e gioco da parte dei ragazzi. Sono orgoglioso, anche perché siamo in una fase di continuo

2ª D I V I S I O N E

Walter Novellino

Utili indicazioini per Auteri nel primo match di coppa Italia

Catanzaro, confortante incontro col Siracusa CATANZARO

chiamo: «Domenica 9 agosto ore 16,20 un gruppo di tifosi, nonostante la temperatura africana e il carattere quasi di allenamento della partita di coppa Italia, in programma contro il Siracusa, ci avviamo verso i distinti. Arrivati sul posto, con nostra grande sorpresa troviamo la biglietteria chiusa e priva di qualsiasi indicazione utile ad orientare e quanto sono sopravvenuti successivamente. Neanche gli addetti all’ingresso alla tribuna stampa sembrano avere informazioni. Non ci resta che andare alla biglietteria ubicata nei pressi della curva Capraro. Intanto sono le 16,30 e qui troviamo aperti solo due CATANZARO — L’ufficializzazione delle dimissioni da head coach della Pallacanestro Indomita Catanzaro di Nando Righini, ha costretto i dirigenti biancoazzurri, loro malgrado, a sondare il terreno alla ricerca di una nuova guida tecnica da dare alla squadra. Nonostante i propri impegni professionali e familiari, il coach che è riuscito a far raggiungere alla pallacanestro femminile catanzarese traguardi ancora mai eguagliati non abbandonerà completamente le killing eagles ma resterà in ambito societario con il nuovo ruolo di direttore tecnico per dispensare i suoi preziosi consigli, frutto della sua ultra trentennale esperienza maturata sui campi di basket di tutta Italia, guidando le ragazze e il nuovo giovane allenatore in un continuo percorso di crescita. Dopo aver vagliato diverse possibilità, la scelta del nuovo coach dell’intero consiglio direttivo della società catanzarese è ricaduta su Danilo Marano, giovane ed emergente allenatore segnalatosi nel-

Intanto Zaminga potrebbe lasciare la squadra il pareggio a reti bianche, le Aquile hanno destato una discreta impressione, mettendo già in mostra un’identità tattica e di gioco. Come dire, rispetto ai siciliani, e pur avendo nelle gambe appena venti giorni di allenamenti, Gimmelli e compagni sono apparsi più squadra degli avversari, creando almeno sei nitide palle-gol e non rischiando alcunché in difesa. Il reparto titolare ha confermato di poter essere un autentico bunker, da registrare ancora (e non potrebbe es-

«Nuova stagione e vecchi difetti...» botteghini. La fila si ingrossa al paio delle lamentele dei tifosi costretti ad un’attesa esagerata. Gli addetti riescono a staccare in media, 1 biglietto ogni 5 minuti. Le normative richiedono delle procedure per l’identificazione dell’acquirente con la trascrizione dei dati del relativo documento di identità. Domanda: non si potrebbe usare una fotocopiatrice per acquisire velocemente i dati da trascrivere successivamente sul terminale? Possibile che non si riesca a

trovare soluzioni efficaci a esigenze ampiamente prevedibili. Il danno di questa disorganizzazione è duplice. Di tipo economico, siamo stati in tanti, solo una quarantina li abbiamo visti con i nostri occhi, i tifosi che abbiamo desistito ripiegando su un ritorno anticipato a casa. Si provi a quantificare il mancato incasso e per una società alle prese con la carenza di risorse non sembra il massimo. Ancor più grave è l’immagine negativa offerta dalla (nuova) società ai

suoi tifosi, diversi dei quali emigrati desiderosi di vedere all’opera la squadra del cuore prima della loro partenza verso le regioni del nord. I commenti di quest’ultimi sono stati improntati all’amarezza ed alla frustrazione: “possibile che qui le cose non cambino mai? ” Aiello, Bove e Soluri, mettete subito fine, con le modalità che riterrete più idonee, alle vostre divergenze e mantenete le promesse della vigilia di dare vita ad una società degna del glorioso Ca-

BASKET FEMMINILE Dopo l’addio di Nando Righini la società biancazzurra ha scelto il nuovo tecnico

Danilo Marano coach dell’indomita Catanzaro la passata stagione agonistica per aver operato molto bene nelle giovanili della Pallacanestro Catanzaro e a cui si è deciso di concedere la massima fiducia per il prossimo anno. «Una scelta coraggiosa e innovativa – si legge nel comunicato stampa della società – con cui l’Indomita Catanzaro intende trasmettere alla squadra un forte messaggio di rinnovato entusiasmo e un evidente segnale di apertura verso le giovani di casa, scelta che potrebbe forse rivelarsi a breve e medio termine un esempio da seguire per tutto il movimento cestistico cittadino». Danilo Marano, atleta catanzarese che si è ben distinto nei propri trascorsi in C dilettanti e C regionale militando fra l’altro nella Pallacanestro Catanzaro, nel Basket Soverato, nella

Danilo Marano

Pallacanestro Sarno, nella New Team Crotone, nel Basket Rosarno e nella Virus Catanzaro ha deciso di accettare con entusiasmo e coraggio il nuovo incarico. «Sarà per me – afferma Marano – un percorso di crescita in un ruolo che, fino a pochi giorni fa, non rientrava nelle mie prospettive. Approdo alla pallacanestro femminile in punta di piedi consapevole di dover imparare ma nello stesso tempo insegnare alle atlete che comporranno il roster delle squadra per la prossima stagione agonistica. Essere l’head coach di una squadra sarà una esperienza molto stimolante, so che dovrò assumermi onori e oneri di tutto ciò che succederà e ciò mi aiuterà a confrontarmi con me stesso e le mie capacità».

Ang. Lat.

Vittorio Ranieri

Un gruppo di 12 tifosi delusi (Catanzaro)

Servizio a cura della Mediatag settore pubblicità legale

ENTI PUBBLICI E ISTITUZIONI Gli annunci sono presenti sul portale telematico www.aste.eugenius.it

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CATANZARO PIAZZA ROSSI TEL. 0961/8411 - FAX 0961/744519 ESTRATTO AVVISO PROCEDURA APERTA N°41/2009 L’Amministrazione Provinciale di Catanzaro indice per il giorno 08/09/2009 alle ore 9,00 la procedura aperta n. 41/2009 (CIG n. 03512558C9- CUP n.C4H0700051 0002) per i lavori di sistemazione versante a difesa della S.P. 165/2 ex SS.19 delle Calabrie in agro del Comune di Tiriolo, da esperire con il criterio del prezzo piu’ basso determinato mediante ribasso sull’elenco prezzi posto a base di gara ai sensi degli art. 81 comma 1 e 82 comma 2 lett. a), del D.lgs. n. 163/2006 e con esclusione delle offerte anomale ai sensi dell’art. 122, comma 9,del citato decreto legislativo. Importo a base d’asta € 548.978,69 (comprensivi di € 10.764,29 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso) Categoria prevalente OG3 (€ 401.300,04) - categoria subappaltabile: OS1. Gli interessati dovranno far pervenire il plico contenente l’offerta e i documenti richiesti nel disciplinare di gara entro il 07/09/2009 alle ore 12,00. Il R.U.P. dell’intervento è l’Ing. Francesco Marvaso. Copia integrale del bando, del disciplinare di gara potranno essere richiesti all’Amministrazione Provinciale di Catanzaro - Ufficio Contratti - Piazza Rossi- 88100 Catanzaro (tel 0961/ 84224-84256). Il bando e il disciplinare di gara sono pubblicati sul sito internet www.provincia.catanzaro.it. Il bando integrale è stato pubblicato sulla G.U.R.I. in data 7/8/2009 (n.92 V^ serie speciale). Il Direttore Generale Dott. Manlio Impera


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 39

GOSSIP Mara Carfagna, del dicastero per le Pari Opportunità, in vacanza in Sardegna

Ministro al sole

La ex di Ronaldo si sfoga in Tv spagnola

I rancori di Nereida Con il fidanzato Marco Mezzaroma anche qualche coccola possono fare male Gambe toniche, lato B invidiabile e fisico asciutto. La ministra più bella del mondo, come l’aveva definita la Bild, Mara Carfagna, lasciato Palazzo Chigi dopo l’ultimo Consiglio dei Ministri il primo agosto, si "spoglia" dagli abiti istituzionali e rimane in bikini, mettendo in mostra una forma perfetta. In Sardegna col fidanzato, Marco Mezzaroma, lontana dagli impegni politici,siconcedefinalmentecoccole e relax. Sullettino,inunaspiaggiaappartata di Baja Sardinia, il ministro delle Pari Opportunità, si lascia infatti andare a momenti di tenerezze amorose inequivocabili con il bel Marco Mezzaroma,immobiliaristaconosciutoa Capri nel 2007. Che la coppia, insieme da un anno e mezzo, faccia sul serio, del resto, non è un segreto. Questi giorni di vacanza (i due resteranno in Sardegna fino a Ferragosto,poipasserannounbreveperiodo sullacostieraamalfitana)hannoanzi tutta l’aria di essere una sorta di prova generale di vita in comune, in vista di un probabile e prossimo matrimonio. Perodo d’oro per Mara Carfagna.

Nereida Gallardo

Mara Carfagna con Marco Mezzaroma

S.T.

L’attrice Laura Chiatti con il suo fidanzato in vacanza in barca

Bollenti effusioni Altro che naufragio, la coppia nata due anni fa a Milano Marittima veleggia a gonfie vele sull’Arca dell’amore. Laura Chiatti e Francesco Arca al largo di Porto Cervo si godono le vacanze felici e innamorati. In mezzo al mare si scambiano calde effusioni e su di loro non ci sono nuvole, ma solo il sereno. La bella attricecheprestoapproderàallacortediSofiaCoppolael’extronistafanno progetti a lungo termine. Bikini nero tempestato di paillettes per Laura, che della moda ha fatto il suo stile. Testimonial di griffe si abbigliamento e attenta ospite nei parterre delle sfilate di moda, Laura sfoggia un triangolo che mette in risalto la sua bellezza naturale. Dallo slip a vita bassa sbuca un tatuaggio. Tatuato anche il suo compagno, che in boxer verdi sulla schiena e sulle braccia mostra diversi disegni. I due si tuffano, si divertono e si scambiano bollenti effusioni.

Se le ex hanno il dente avvelenato, possono essere dolori. Specie se sono ex di personaggi famosi e chiacchierati come Cristiano Ronaldo e se nutrono forti rancori per essere state "scaricate" con un sms. Succede all’avvenente Nereida Gallardo, fidanzata dell’asso portoghese per circa un anno, che non perde occasione per sparlare di lui, rivelando anche particolari intimi, che lo riguardano: «A letto si crede un dio, ma dopo una volta si addormenta... » Lasexymodellaspagnola,25enne, lo ha dichiarato, senza troppi pre-

Lo scandalo sexy della diva Disney Deve essere un agosto di duro lavoro per i legali di Vanessa Anne Hudgens. Impegnati a convincere - con l’accusa di violazione della privacy - una miriade di portali web e blog d’oltreoceano a rimuovere la galleria di scatti che propongono la loro assistita, al secolo giovane Gabriella della fortunata serie "High School Musical", in pose piuttosto osé. Le foto, probabilmente scattate dalla stessa Vanessa con un cellulare, le sarebbero state rubate e, successivamente, diffuse in rete. Un errore di ingenuità per la fidanzata dell’ido-

Vanessa Hudgens Laura Chiatti con Francesco Arca

C.B

Foto osè della giovane attrice Vanessa Hudgens

M.M.

Laura Chiatti

amboli,allatrasmissionetelevisiva "Donde estas corazon?" della tv privata spagnola Antena 3 in un’intervista in cui ripercorre la sua storia con il supercalciatore da poco passato al Real Madrid e vincitore del pallone d’oro in carica. A un anno dalla brusca rottura ogni occasione è buona per rivangare il passato e per screditare Ronaldo. La vita a Manchester, ha proseguito Nereida, "era solo Playstation, cinema, tv e letto".

lodelleteenagerZacEfron.Peccato, perché non era passato molto tempo da quando la stessa Vanessa aveva rabbonito la casa di produzione Walt Disney sul fatto che le sue immagini discinte non avrebbero più imperversato sul web. Per i tutti i fan che non gradiscono il suo "nude look", invece, la ventunenne californiana sarà presto al cinema negli Usa, esattamente il 14 agosto, tra i protagonisti della commedia musicale "High School Band". G.A.


40 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

GOSSIP Il tronista di Uomini e Donne in spiaggia insieme con l’ex pornostar

Amori incrociati

Federico e Pamela scenate fuori dalla discoteca

Lite in pubblico fra Matteo Guerra ama Sara Varone ma esce con Selen i ragazzi di Maria Matteo Guerra, tronista e corteggiatore di Uomini e Donne sembra voler portare avanti la storia d’amore con la bella Sara Varone ma non sembra voler trascurare una altra bella amicizia, quella con la celebre pornostar Selen. Almeno questo emerge da una veloce lettura dei giornali di gossip che puntano su di lui per riscaldare l’estate. In particolare su "Vero" Matteo Guerra dichiara che grazie a Sara Varone è riuscito ad archiviare definitivamente la storia con Manuela Arcuri: «Si ho dimenticato Manuela Arcuri, ce l’ho fatta». E su Sara Varone si tiene cauto: «Ci frequentiamo dal 21 luglio, è presto per parlare d’amore. Con lei non sono nient’altro che me stesso. Ma non voglio sbilanciarmi troppo e nemmeno sfruttare questa cosa per farmi pubblicità. Vorrei tutelarla e non spiattellare la nostra storia ai giornali». Ma ecco che su un’altra rivista gossip appaiono altre foto: Top pubblica le immagini di Matteo Guerra che è intento a divertirsi su una spiaggia di Castellaneta Marina, in Puglia, insieme alla bella Selenb e a suo figlio Gabriele».

Federico Mastrostefano litiga con Pamela

Matteo Guerra

B.M

L’attore Mark Lester: «Potrei essere io il vero genitore della piccola Jackson»

Paris, cercasi padre L’attore britannico Mark Lester, 51 anni, ha affermato al tabloid domenicale britannico News of The World di aver donato il suo sperma a Michael Jackson, morto lo scorso 25 giugno, e ritiene di poter essere il padre biologico di Paris, 11 anni, figlia di Jacko. «Nel 1996 - ha detto Lester, che ha recitato il ruolo di Oliver Twist nella commedia musicale "Oliver" del 1968 - Michael Jackson mi chiese se potevo donargli il mio sperma e io gli risposi di si». Inoltre, Paris assomiglia a sua figlia, Harriet, che ha 15 anni. Mark Lester, amico di lunga data di Michael Jackson, padrino di Paris e degli altri due figli del re del Pop, Prince Michael e Prince Michael II, di 12 e 7 anni, chiederà un test di paternita per accertare se è effettivamente il padre di Paris.

Nel mondo del gossip che Federico Mastrostefano fosse innamorato di Pamela, la corteggiatrice che ha avuto la meglio durante il reality Uomini & Donne condotto da Maria De Filippi, era diventato ormai una certezza. Purtroppo le cose cambiano. La giovane coppia, infatti,è stata vista litigare apertamente all’uscita della discoteca Gilda on the beach di Roma. Come era noto, Pamela è una ragazza molto gelosa e non ama vedere il proprio ragazzo attorniato da ragazze e ragazzine li solamente per lui. Federico, in ogni

Paola Ferrari non si sa proprio "contenere" Esplosiva e incontenibile, nel vero senso della parola, Paola Ferrari, si concede il meritato relax prima di ricominciare a lavorare. In vacanza in Sardegna con il marito, l’industriale Marco De Benedetti, la giornalista quarantottenne, eletta la signora del calcio italiano, mostra un fisico invidiabile, ma soprattutto un décolleté, che non sembra voler stare in nessuna "coppa". Pare infatti che le taglie dei reggiseni che la conduttrice ha scelto in diverse occasioni non

Paola Ferrari Paris Jackson

A.B

Le forme prorompenti della conduttrice sportiva

G.M.

Mark Lester

caso, col suo comportamento ci fa capire di non essere un ragazzo molto diligente dal punto di vista delle fan. Ci sembra di capire che Federico Mastrostefanoamifaringelosirela poveraPamela.Tornandoallitigio fuori dalla discoteca, possiamo dire che Pamela era molto arrabbiata al punto da alzare notevolmente la voce prima di dirigersi in fretta verso il parcheggio dove aveva parcheggiato la macchina.

siano riuscite a contenere l’abbondanza e la generosità del suo splendido seno. Pizzicata "fuori campo", Paola sfoggia un gonnellino ad hoc per nascondere eventuali piccoli difetti nei punti critici delle donne e per mettere invece in evidenza le belle gambe, ma sbaglia la taglia delle coppe del reggiseno che evidentemente è troppo piccolo. Due misure in più almeno sarebbero state meglio. B.B


Pag. 41 Martedì 11 Agosto 2009

CHIARAVALLE Successo al secondo Campo di Flora

Così si fa turismo culturale CHIARAVALLLE — Un modo intel-

ligente per fare turismo? Lo hanno scoperto a Chiaravalle Centrale, grazie alla bella iniziativa promossa dall’Associazione Tradizionale Pietas e denominata “Campo di Flora”. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, ha carattere nazionale ed è sostenuto dal Comune e dalla Provincia. La formula è tanto semplice quanto originale: il campeggio a sfondo culturale.

CERVA

La sagra della pasta

BORGIA Tantissimi gli eventi fino al prossimo 30 agosto

Armonied’artefestival BORGIA — Nella cornice sempre preziosa del Parco Scolacium la direzione artistica Chiara Giordano e il sindaco di Borgia Domenico Rijllo hanno presentato la nuova edizione di Armonied’artefestival 2009. Il festival si svolgerà al parco fino al 30 agosto e poi a settembre con un programma di cui si darà successivamente comunicazione, al Complesso Monumentale San. Giovanni.

CONFLENTI

FEROLETO

Selezione Miss Muretto

Balli Musica Risate

SQUILLACE

SOVERATO

La sagra del baccalà

I concerti di radio 105

LAMEZIA

Albano allo Stadio Renda

Don Giovanni a Soverato

MARCELLINARA

La sagra del cinghiale


42 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI ESTATE

CHIARAVALLLE — Un modo intel-

ligente per fare turismo? Lo hanno scoperto a Chiaravalle Centrale, grazie alla bella iniziativa promossa dall’Associazione Tradizionale Pietas e denominata “Campo di Flora”. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, ha carattere nazionale ed è sostenuto dal Comune e dalla Provincia. La formula è tanto semplice quanto originale: il campeggio a sfondo culturale. Ecco, così, che le alture delle Preserre catanzaresi si sono animate con centinaia di villeggianti che hanno posizionato tende e accessori per dare vita ad una intera settimana di manifestazioni. Il filo conduttore è la riscoperta della civiltà

classica. La Magna Graecia, dunque, ma anche Roma Antica e finanche i Celti. Gruppi in costume provenienti dall’Emilia e da Roma hanno allestito campi e villaggi dalla mirabile perfezione. Un tuffo nel passato che colpisce subito la corda delle emozioni. L’ingresso al campo è, ovviamente, libero e la visita è consigliata soprattutto alle famiglie con prole in età scolare. Quale migliore occasione per studiare da vicino usi e costumi degli Ateniesi, o per misurare con l’occhio della modernità le capacità belliche dei legionari? «E’ un percorso di archeologia sperimentale, una espressione vivente delle nostre radici» ha commentato il presidente dell’Associazione Pietas, Giuseppe Barbera, che, per l’occasione, ha posato in costume da perfetto oplita. Tra gli ospiti, tantissimi appassionati di storia antica, giovani e meno giovani, uomini e donne, provenienti da tutta Italia. E come per mettere in evidenza il positivo contrasto tra modernità e tradizione, la maggior parte dei villeggianti ha confessato di aver conosciuto il Campo di Flora attraverso internet. Su un apposito sito sono, infatti, disponibili da mesi tutte le informazioni per iscriversi e partecipare. Tra gli appuntamenti da non perdere dei prossimi giorni, presso la Villa Comunale di Chiaravalle, bisogna certamente citare la presentazione del nuovo nu-

L’archeologo Giuseppe Barbera è un perfetto oplita

Secondo Campo di Flora un grande successo a Chiaravalle Centrale

mero del periodico dell’Associazione Pietas. La rivista, diretta dal giornalista Vitaliano Marino, propone una serie di articoli dedicati non solo alla Tradizione ma anche alla medicina ed all’attualità. In particolare, è da menzionare una rubrica sull’omeopatia curata dal dottor Giovanni De Giorgio. Dunque, in tempi di magra per il mercato turistico calabrese, dalla fantasia di un manipolo di volontari scaturisce una brillante opportunità per far conoscere il vero volto della Calabria. «Una terra sacra» sentenzia a giusta ragione Giuseppe Barbera. Francesco Pungitore

Alcuni ospiti del Campo di Flora


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 43

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Il campo estivo di teatro latino-americano approderà dal 17 al 23 agosto a Bocchigliero

La grotta dei desideri apre ad Amantea IL CARTELLONE

Per l’estate di Acri i Fichi d’India in tournèe e Pino Daniele in concerto

ACQUARO (Vv) - Le Orme in concerto Sabato 21 agosto, alle ore 21.30, Le Orme in concerto in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. ACRI (Cs) - Assises Sedute in Opera E’ stata inaugurata l’ Assises Sedute in Opera, collezione Philippe Delaunay a cura di Boris Brollo che si terrà fino al 20 settembre, presso il Maca - Museo Arte Contemporanea Acri Palazzo Sanseverino - Piazza Falcone, 1 - Acri. Orari: 9.00/13.00 - 16.00/20.00 - chiuso lunedì. Info: 0984.953309 - www.museovigliaturo.it - maca@museovigliaturo.it. ACRI (Cs) - Spettacolo dei Fichi d’India Giovedì 13 agostoin occasione di "Amphiteacri 2009" si svolgerà lo spettacolo dei Fichi D'India nella sua nuova tournèe estiva. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.30, posto unico non numerato euro 10.00 compreso di prevendita. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ACRI (Cs) - Pino Daniele in concerto Lunedì 17 agosto, in occasione di "Amphiteacri 2009" Pino Daniele con la sua tournèe dal titolo "L’electric Jan" tour 2009 toccherà le maggiore città italiane per poi partire in un tour europeo. L'evento si svolgerà nell'anfiteatro di Acri, il prezzo del biglietto è di euro 15.00 compreso le prevendite, inizio dello spettacolo ore 21.30. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ACRI (Cs) - Spettacolo di Sabina Guzzanti Lo spettacolo di Sabina Guzzanti, Vilipendio tour, si terrà il 22 agosto, in occasione di "Amphiteacri 2009". L'evento si svolgerà all'anfiteatro di Acri con inizio alle ore 21.30. Il costo del biglietto è di euro 15,00 compreso di prevendita. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali. Per info Esse Emme Musica di Maurizio Senese www.essemmemusica.it. ALESSANDRIA DEL C. (Cs) - Festival radicazioni Dal 20 al 22 agosto 2009 nello splendido borgo di Alessandria del Carretto, si svolgerà la VI edizione del Festival Radicazioni. Concerti in piazza, teatro e artisti in strada, esibizioni di maschere e burattini, pittura murale, stand enogastronomici, di artigianato e liuteria, e ancora stage di danza pastorale e tarantella del Pollino. Sul palco artisti del panorama musicale internazionale si affiancano alla musica tradizionale dei padroni di casa. Tutti i pomeriggi dalle ore 16.00 Arte murale con Marcello Garofalo, Angela Consoli, Elena Jerman. Stage di danza tradizionale (previa iscrizione). Serenate enogastronomiche per le cantine del paese Stand di prodotti tipici e liuteria tradizionale. Giovedì 20 agostoIncontri musicali: FicuFresche e Lucanìa Kyra, la dea del fuoco (arte in strada) Compagnia Aiello: Le avventure di Spazzolino (teatro di burattini) Concerti serali Lou Dalfin (musiche Occitane), suonatori di Alessandria del Carretto. Venerdì 21 incontri musicali con Ensemble Histriones Carbij (musica medi) Equilibri Dissonanti (arte in strada) Compagnia dell’A.d.e: Doctor Faust (teatro) Concerti serali Marzouk Ensemble (Tunisia), Acquaragiadrom (Gypsy music band), suonatori del Pollino. Sabato 22 incontri musicali: la Fanfarra Fire Float, spettacolo di danza e fuoco di Marcela Gomez (Spagna) e Noam Avner (Israele) Compagnia Dell’Acquario: Giufà e il mare (teatro) Concerti serali Skaddia (alto Salento) Banda Pilusa (Calabria). ALTOMONTE (Cs) - Festival Euromediterraneo Programma degli spettacoli e delle mostre che si svolgeranno, fino al 13 agosto, ad Altomonte, durante la V edizione del Festival Euromediterraneo. Giorno 13 agosto, ore 21.00, presso area spettacoli località Casello, Cesare Cremonini in concerto. Sezione arti visive: giorno 8 agosto, ore 18.00, presso il Convento Domenicano (fino al 10 settembre) inaugurazione mostre "Next stop art-territori della contemporaneità". AMANTEA (Cs) - Concerto dei Napoli Opera Concerto dei Napoli Opera con Barbara Bonaiuto (dall'Orchestra Italiana), 13 agosto, ore 21.30, Parco della Grotta di Amantea. Ingresso libero (organizzazione Comune di

Amantea, Mira Marketing & Service). Informazioni: BADOLATO (Cz) - Concorso di pittura www.ruggeropegna.it. La consulta giovanile Ulixes di Badolato in occasione del Badolato Summer Festival 2009 presenta il: I concorso di pittura estemporanea Badolato painting Ritratti di antichi AMANTEA (Cs) - “La grotta dei desideri” splendori giorno 21-22-23 agosto, con il patrocinio di: ProProcedono a ritmo serrato i preparativi in vista della quinta vincia di Catanzaro e il Comune di Badolato. programma: edizione de “La grotta dei desideri”, l’evento di arte, moda e primo giorno ore 18.00, accoglienza e seminario di pittura; cultura, proposto dalla “Cp Produzioni” con il supporto del Co- secondo giorno ore 9.00, inizio lavori; ore 19.00, consegna mune di Amantea e con il patrocinio della Federazione Moda delle tele; terzo giorno ore 17.00, mostra; ore 21.00, predella Confartigianato, in programma il prossimo 24 e 25 ago- miazione; iscrizioni entro il 17 agosto con un contributo di sto 2009. La Grotta dei Desideri si aggiorna e si trasforma da euro 15. Info: www.cgbtube.blogspot.com - 338/7691865 evento televisivo a progetto integrato di moda: si inizia giorno 328/3456462. L'evento da inoltre la possibilità di esporre le 24 agosto alle ore 20.30 con il talk – show televisivo “Antepri- proprie opere ad artisti fuori concorso. ma Grotta de Desideri 2009”, in programma sulla maestosità dello Scoglio Grande della Scogliera di Coreca (Cs). Subito dopo, intorno alle ore 23.00, nel centro storico di Belmonte Ca- BAGNARA C. (Rc) - Concerto di Massimo Di Cataldo labro (CS), si svolgerà la prima edizione di “Historicando, la Sabato 15 agosto a Bagnara, in provincia di Reggio Camoda recitata”: una sinergia tra la magia delle stoffe e le ec- labria, concerto di Massimo Di Cataldo, organizzata dalcellenze dell’incantevole borgo antico del centro tirrenico con l’Amministrazione comunale presso il Centro Storico una passeggiata al chiaro di luna “contaminata” dalla moda e con inizio alle ore 21.30. Ingresso libero. Per Info: www.esdalla poesia. “La Grotta dei Desideri”, invece, si terrà martedì semmemusica.it. 25 agosto alle ore 21 presso il parco della Grotta di Amantea (Cs). BOCCHIGLIERO (Cs) - “Teatro in Campo” L'Associazione "La Compagnia dei Matti" insieme alla cooAMARONI (Cz) - Estate amaronese perativa "Giolli" organizzano: campo estivo di teatro latinoIl Comune di Amaroni, presenta gli eventi estate Amaronese: americano "Teatro in Campo”, dal 17 al 23 agosto, a Bocoggi, ore 21.00, concerto orchestra giovanile di fiati, organiz- chigliero (Cosenza) Località Marmare (Sila). 7 giorni di lazato da Officine Musicali Amaronesi, in Piazza dell'Emigran- boratorio sul teatro Latino-Americano (Teatro dell'Oppreste; giorno 13 agosto, Festa Democratica, ore 22.00, cabaret con so) che fornirà demeccanizzazione, coscientizzazione, diBattaglia e Miseferi presso Anfiteatro Comunale N. Green; vertimento e tempo da dedicare al proprio corpo e alla progiorno 14 agosto, rassegna in vernacolo della compagnia "Tea- pria mente. Il costo del campo è di euro 150,00. Il saldo del tro insieme": "Quandu o si nda po cchiù", ore 21.00, presso An- pagamento dovrà essere effettuato nella mattinata del 17 agosto, al momento dell'accoglienza. Il corso sarà attivato fiteatro Comunale N. Green. se si raggiunge un minimo di 15 iscritti. Il costo comprende tutto (vitto e alloggio). L'accoglienza è prevista nella matAMARONI (Cz) - Dibattito “La Calabria e il Pd” tinata di lunedì 17 agosto. Si chiede di prevedere le partenl Pd circolo di Amaroni organizza la 1ª festa Democratica, gio- ze solo nel pomeriggio del 23 agosto (per arrivi e partenze, vedì 13 agosto, presso anfiteatro Nicolas Green. Programma: servizio navetta dalla stazione ferroviaria di Rossano). ore 18.00, apertura stand gastronomici; ore 21.00, dibattito politico “La Calabria e il P.D.”, introduce: Gregorio Muzzì se- BORGIA (Cz) - “Armonied’artefestival 2009” gretario Circolo Pd; intervengono: Pino Caminiti; Fernanda Gigliotti; Carlo Guccione, candidati a segretario regionale; Nella cornice sempre preziosa del Parco Scolacium , area modera: Pietro Melia giornalista Rai, Egidio Chiarella consi- archeologica tra le più significative dell’Italia meridionale, gliere regionale Pd; ore 22.30, spettacolo cabarettistico con il la direzione artistica Chiara Giordano e il sindaco di Borgia Domenico Rijllo hanno presentato la nuova edizione di duo: Mattaglia & Miseferi. Armonied’artefestival 2009. Il festival si svolgerà al parcofino al 30 agosto e poi a settembre con un progtramma di cui asi darà successivamente comunicazione, al Complresso BADOLATO (Cz) - Gruppo live i “Lirta” Oggi, alle ore 21.30, in piazza Castello serata di divertimento Monumentale San. Giovanni.Il 7 agosto con L’amore è una cosa meravigliosa“, una sorta di viaggio nei modi dell’Acon il gruppo live i "Lirta". Stand gastronomici. more attraverso parola, musica , e nuove elaborazioni delle grandi canzoni italiane, nuova produzione in prima assoluta dall’idea, struttura e testi di Chiara Giordano, con le BADOLATO (Cz) - Sagra di prodotti tipici locali Oggi a Badolato Marina, piazzale Centro Sociale di Aggrega- elaborazioni musicali di Patrizio Marrone tra i più accredizione ed Incontro, si svolgerà la seconda sagra di prodotti ti- tati compositori italiani italiano di settore e la regia di Bruno Garofano, già costumista e scenografo per venticinque pici locali. La serata sarà allietata da un gruppo musicale etanni di Eduardo , nonché noto regista negli ambienti teatrali nico-popolare. Per info: 338/2839619. ; e infine l’Armonico Ensamble con musicisti di importante curriculum e forte capacità comunicativa. Il 13 agostopoi sarà la volta di Antonella Ruggero e la Ciaikowsky PhilarBADOLATO (Cz) - Badolato Summer Festival monic Orchestra in “Sacrarmonia”, concerto raffinato ed In prossimità della stagione estiva, la Consulta Giovanile elegante dove la voce particolare della Ruggiero si sposa con “Ulixes” di Badolato dopo una serie di assemblee e riunioni tericercatezza del programma che propone un viaggio nel nute negli ultimi mesi ha messo in cantiere una serie di iniziatempo dai temi medioevali ai grandi titoli jazz e al sound pop, tive e progetti nati da gruppi di lavoro interni all’organismo in un amabilissimo percorso storico e musicale. Dopo ferstesso. Nonostante i ritardi rispetto al consueto tabellino di ragosto, il 21 agosto, un concerto monografico dedicato a marcia - dovuti anche alla mancanza di risposte istituzionali Piazzolla dove Mario Stefano Pietrodarchi, considerato tra certe da parte degli enti pubblici, a cui la Cgb ha inoltrato i pro- i più interessanti strumentisti di bandoneon e fisarmonica pri progetti e richieste - il carnet degli eventi dell’estate 2009 nonché di particolarissimo appeal sul pubblico, insieme alsi prospetta ricco e interessante. Tornano i classici appunta- l’Orchestra Tartini diretta da Tony Cipriani , darà vita ad uno menti del Badolato Summer Festival, manifestazione ormai spettacolo caratterizzato da particolare vivacità ritmica, giunta alla sua nona edizione, con la quarta edizione dei Gio- timbrica e tematica della scrittura musicale che garantisce chi senza frontiere che si realizzeranno sulle spiagge di Bado- già da sola un forte coivolgimento nonché un elevato livellato nei giorni 17 e 18 agosto. A ciò seguirà una serata di mu- lo culturale per la contaminazione di stili e linguaggi comsica e divertimenti, nella quale verranno effettuate le premia- positivi specchio di incontro tra mondi culturali diversi e zioni delle squadre vincenti del Gsf. La nona edizione del Ba- lontani. Protagosniosta del penultimo concerto , il 28 agodolato Summer festival sarà caratterizzata quest’anno da una sto , l’intramontabile pianoforte con Genz Tukici , musiciconnotazione artistica che si svilupperà intorno alla realizza- sta versatile e particolarmente accattivante sia sul piano zione di un’estemporanea di pittura, che si terrà nei giorni21- strumentale che culturale nonché per carisma e comunica22 e 23 agosto in Badolato borgo, con un concorso aperto ad tività, In un avvincente percorso tra stili e tempi diversi che, amatori e non, il cui bando è scaricabile dal sito www.cgbtu- col pianoforte, possono comunicare tutto il proprio senso. be.blogspot.com. Il concorso dell’estemporanea si concluderà con una serata di intrattenimento e relativa premiazione, durante la quale verranno anche allestite mostre di artisti BORGIA (Cz) - Sandro Giacobbe in concerto fuori concorso. La Consulta Giovanile Ulixes ha deciso di pun- Il 3 ottobre, alle ore 21.30, Sandro Giacobbe in concerto tare alla realizzazione di una rassegna cinematografica che si in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal svolgerà nella prima decade di agosto, che cercherà di stimo- comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio PunInfo: 334/5978797 lare la gente, i giovani e il pubblico tutto ad eventuali discus- tieri. www.puntierimanagement.com.o. sioni o dibattiti.


44 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

“La casa di Botro”, viaggio enogastronomico a tavola per riscoprire i valori culinari di Botricello

A Cetraro la Coppa Team Basile IL CARTELLONE

Nottestateinsieme in piazza Brindisi del quartiere Lido di Catanzaro

BOTRICELLO (Cz) - A “La Casa di Botro” Oggi ore 20.00 “La Casa di Botro” presenta un viaggio enogastronomico a tavola, una serata con la vera tradizione calabrese, un menù in cui trovano posto vecchie ricette divenute ormai introvabili, la riscoperta e la valorizzazione di una affascinante miscellanea di paesaggio, natura, genuinità, tradizione e qualità. L’agriturismo La Casa di Botro già da tempo pratica una ricerca accurata dei sapori e delle tradizioni locali “dalla terra alla tavola” cercando silenziosamente di operare nella direzione della riscoperta dei valori culturali della nostra terra, delle nostri origini, del nostro passato e sul valore delle nostre tradizioni enogastronomiche. La serata serve per testimoniare la consapevolezza dei tesori e delle ricchezze del territorio. BOTRICELLO (Cz) - Spettacolo di cabaret La Roma Touring di Francesco Corea comunica che giorno 14 agosto alle ore 21.30 a Botricello si svolgerà lo spettacolo di cabaret del duo comico della Compagnia del Bagaglino di canale 5 Battaglia e Miseferi.

10 di settembre“Quell’Oscuro oggetto del desiderio” del 1977. CERVA (Cz) - Sagra della pasta fatta in casa Nell’ambito delle iniziative per l’estate, l’Amministrazione comunale di Cerva organizza oggi, dalle ore 19 in piazza delCATANZARO - Estate 2009 a Lido la Vittoria, la sagra della pasta fatta in casa. Catanzaro Lido accende l’estate. Sono diversi gli appuntamenti programmati nel quartiere, che andranno in scena nei prossimi giorni. Un programma ricco e svariato, messo a pun- CERVA (Cz) - Concerto di Umberto Tozzi to in sinergia dalla Regione Calabria, dal Comune di Catan- Il Comune di Cerva, sindaco Mario Marchio, in collaborazaro e dall’associazione dei commercianti Marina Impresa. zione con il Comune di Petronà, il Comune di Andali e la CoDopo vari incontri è stato dunque stilato un calendario inten- munità montana presila catanzarese organizza, 17 agosto so che partirà nei prossimi giorni. Ad esempio, dal 20 luglio gli artisti di strada animeranno le serate estive fino al 20 agosto. ore 21 stadio Raffaele Filippis, il concerto di Umberto TozTale iniziativa è curata dall’associazione Marina Impresa, pre- zi. Parte dell’incasso devoluto a Telethon per la ricerca sul sieduta da Sergio Mancuso, e finanziata dalla Regione Cala- cancro. Per informazioni 0961 939201 - www.essemmebria, rappresentata nel quartiere dal consigliere regionale Pie- musica.it. tro Amato. Da oggi al 23 agosto a Lido si terrà invece il Marinfest, organizzato dall’assessorato comunale alla Cultura con CETRARO M. (Cs) - Coppa Teambasile musica e danze popolari ed intrattenimento. Negozi aperti, luIl 18 agosto, a Cetraro si terrà la 28ª coppa Teambasile, corminarie ed altro ancora faranno da scenario agli eventi. sa km 5 - marcia a passo libero km 5 (Corsa podistica). Raduno presso il rione Casermette ore 16.30 circa; inizio parCATANZARO - “Nottestateinsieme” tenze bambini ore 17.00 circa; inizio podistica km 5 ore E' iniziata a Piazza Brindisi, nel quartiere Lido, Nottestatein- 18.00 circa. Ci sarà rifornimento lungo il percorso e all'arsieme. Tutti i venerdì e i sabato, fino al 5 settembre dalle ore rivo, saranno garantiti: spogliatoi, servizi igienici, docce all'aperto. Per info: 338/6284077 - 328/1027216. 22.00, si ballerà sotto le stelle.

BOVA (Rc) - Bovarchè, nona edizione La manifestazione Bovarchè, giunta alla IX edizione, si svolgerà fino al 6 settembre. La direzione artistica è affidata ad Angela Pellicanò, artista e fondatrice della galleria d’arte Te- CATANZARO - Serata caraibica al Flamingo Beach chnè Contemporary Art di Reggio, mentre la cura di questa Estate loca! Flamingo Beach presenta: ogni giovedì “serata caedizione è di Serena Carbone, storica dell’arte. raibica” per trascorrere un’estate con la mejor musica Quesuena Ahora. Zona Porto Cz Lido (località Giovino). Ingresso gratuito! Inizio alle ore 21.30. CAMIGLIATELLO (Cs) - Tra i sentieri della Sila... Agosto dedicato alle “avventure” tra i sentieri della Sila Grande. All’iniziativa promossa da Enel e dall’Associazione CATANZARO - Corsi di preparazione per l’università Altipiani sono dedicate alcune giornate a tema: per tutto il Sono aperte le iscrizioni ai corsi di preparazione ai test per mese di agosto verrà proposto un calendario di escursioni, l’ammissione al primo anno di Medicina, Odontoiatria, Vetecon itinerari storico-artistico-ambientali, d’intesa con le rinaria, Farmacia, Professioni sanitarie. Info 0961/792770. Guide Ufficiali del Parco Nazionale della Sila e l’Aigae-Sila; fino al 16 agosto“sentieri d’acqua” dedicate ad escursioni in mountain bike: lungo le sponde del lago Cecita e del lago di CATANZARO - Happy hour al Santa Fe Beach Ariamacina ( importante oasi naturalistica realizzata da Ogni mercoledì, nella coinvolgente ed elegante atmosfera del Enel e da Legambiante) e lungo il corso del fiume Neto. Dal “Santa Fe Beach”, con la luce soffusa del tramonto, un mo23 al 30 di agosto “ruote scolpite in fattoria” giornate dedi- mento di relax in una cornice verde, baciata dal mare, “un'ora cate alla ricerca delle numerose aziende produttrici delle felice” per degustare appetitose sfiziosità che accompagnano migliori tipicità del comprensorio Silano con visite guidate ottimi e variegati cocktail. Divani, cuscini, sedute “illuminanelle fattorie e degustazione dei prodotti. In data unica, il 18 te”, le musiche eleganti e sofisticate della “So What” band, gaagosto, giornata dedicata al “trekking del brigante”che mi- rantiscono l’ambiente ideale per un happy hour suggestivo. ra a valorizzare la natura la cultura materiale e le tradizione Ore 18,30 – 21.30. dell’altipiano. L’escursione che subirà l’assalto dei “briganti” si concluderà con una ricca tavola imbandita allestita dai “malandrini” nel loro accampamento. Per info Altipiani: CATANZARO - “Il cinema che ti ha fatto sognare” 339/2642365; 347/0648588. Il Comune di Catanzaro assessorato alle Politiche sociali presenta “Il cinema che ti ha fatto sognare”, rassegna cinematografica presso i locali interni all'aperto dell'istituto "Maria ImCARIATI (Cs) - Evento “Cariati città della tarantella” macolata" in via Genova a Catanzaro Lido. Da martedì a gioAl via la 26° edizione della manifestazione “Cariati Città del- vedì alle ore 21.30, fino al 27 agosto. la Tarantella”, si arricchisce di due nuovi grossi eventi. Giovedì 13 e venerdì 21 agosto, 2 importanti concerti con ingresso gratuito, vedranno esibirsi noti ed apprezzati artisti CATANZARO - “Intersezioni 4” della musica leggera italiana. Giovedì 13, nella nuova area Intersezioni 4 Dennis Oppenheim Splashbuilding, fino al 3 noportuale alle ore 21.30, sarà la volta di Ornella Vanoni, star vembre, presso il parco Archeologico di Scolacium, e presso di calibro internazionale ed orgoglio della musica leggera il Marca a Catanzaro, a cura di Alberto Fiz, catalogo Electa. italiana. Venerdì 21, presso il campo sportivo sempre alle ore 21.30, tanti giovani dell’intero territorio, potranno vivere un concerto ricco di emozioni con un gruppo di artisti, (il cui no- CATANZARO - Concerto degli Over Time me sarà svelato nei prossimi giorni) amato e seguito soprat- Gli OverTime (Coverband dei Beatles) suoneranno a Giovino tutto ma non solo, dalle nuove generazioni. (vicino Catanzaro Lido) al locale "Il Kiosco" oggi alle 22.00. CARLOPOLI (Cz) - Annullato spettacolo La Roma Touring di Francesco Corea comunica che a causa dell'improvvisa morte del sindaco Bruno Arcuri che ha colpito il Comune di Carlopoli, lo spettacolo di Battaglia e Miseferi previsto per il 12 agosto è stato annullato. CASIGNANA (Rc) - Nomadi in concerto Il 16 agosto 2009, alle ore 21.00, Nomadi in concerto a Casignana (Rc). In piazza centrale con ingresso gratuito. CASTROVILLARI (Cs) - Cinema all’aperto Cinema all’aperto in città nel segno del " surrealismo dell’aragonese Luis Bunuel", tra immagini , percezioni ed emozioni che si sviluppano in maniera irreale nel segno e nel solco di quel Manifesto del Surrealismo di André Breton che Bunuel abbracciò nel 1924. L'evento, ideato dalla Mediateca Regionale della Biblioteca Civica "U. Caldora", gestita dall’Ati Infomedia di Cosenza, in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Castrovillari - Assessorato al Turismo Spettacolo e Tempo Libero della Città, si terrà fino al 10 settembre nel Chiostro del Protoconvento francescano, con ingresso gratuito, a partire dalle ore 21,30. Il 29 di agosto, che è sabato , la manifestazione cinematografica all’aperto proporrà “ Il fascino discreto della borghesia” del 1972, il 3 settembre “Il Fantasma della libertà” del 1974 ed il

CHIARAVALLE (Cz) - Campo di Flora Di seguito gli appuntamenti in Campo di Flora. La settimana scelta per questa seconda edizione corre fino a domenica 16 agosto. Durante i sette giorni del Campo si potranno prenotare escursioni a piedi, campi da tennis e da calcetto. Oggi, ore 10.00, escursione trekking: Calabria incontaminata, pranzo a sacco; ore 17.00, conferenza: Il Pitagorismo in Magna Grecia; ore 19.00, lettura classici; giorno 12 agosto, ore 17.00, L'esercito romano: archeologia sperimentale a cura della XII legio; ore 19.00, lettura classici; ore 21.00, simposio presso la tenda greca; ore 23.00, laboratorio astronomico; 13 agosto, ore 16.00, conferenza: "I giochi sacri nel mondo antico"; ore 17.00, chiusura iscrizione ai Giochi; ore 17.30, Ludi Floreali: Giochi aperti al pubblico: il Pentathlon antico - realizzato dal Ludus Aemilius; ore 20.00, teatro in piazza; 14 agosto, ore 17.00, Pygme, Pankration e Gladiatura: archeologia sperimentale a cura del Ludus Aemilius; ore 19.00, lettura classici; ore 21.00, simposio presso la tenda greca; 15 agosto, Feriae augustae; ore 13.00, convivio; ore 19.00, lettura classici; ore 22.00, Le Dionisiie notturne; 16 agosto, ore 15.00, manifestazione di chiusura campo. Info: www.campodiflora.net. CHIARAVALLE (Cz) - Concerto di Enrico Ruggeri Concerto di Enrico Ruggeriil 22 agostoa Chiaravalle, in occasione della festa del patrono con inizio alle ore 21.30, presso il centro storico con ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335. CIMINA’ (Rc) - Sagra del caciocavallo Venerdì 14 agosto, ore 21.30, sagra del caciocavallo, in piazza, ingresso gratuito, con musica e balli tradizionali e la partecipazione del gruppo folk i Canterini dell'Ancinale. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com.

CITTADELLA DEL C. (Cs) - Concorso di organetto L'artista Antonio Serra (canto dialettale, organetto, zampogna) ha accettato di far parte della giuria del tradizionale concorso di organetto, tamburo, canto dialettale e tarantella che quest'anno si terrà sabato 22 agosto, alle 21.00, sul Lungomare Matteotti di Cittadella del Capo (Cs). Giuria presieduta da Michele Pisciotta, docente di pianoforte al ConCATANZARO - Concerto di Claudio Baglioni, prevendite “Gran Concerto – Qpga” di Claudio Baglioni all’Area Magna servatorio di Cosenza. Le tre scuole del Tirreno, Accordeon Graecia di Catanzaro Lido il 23 agosto. La data, organizzata di Cetraro, Bruzia di Belvedere, Torrevecchia di Bonifati, si dalla Esse Emme Musica di Maurizio Senese, rientra nel nuo- sfideranno nelle varie discipline, come ogni anno. vo tour del celebre cantautore romano, che torna ad esibirsi dopo lo straordinario successo dell’ultimo record-tour “Tutti qui”. Anche a Catanzaro Baglioni presenterà una formula for- CITTANOVA (Rc) - Concerto di Raf temente innovativa e altamente spettacolare con la quale, per la prima volta, sarà la dimensione live ad anticipare i conte- Concerto di Raf a Cittannova. L'evento si svolgerà oggi, in nuti di un album ancora inedito: il nuovo doppio cd del musi- occasione della sagra del Stocco & Stocco presso il Centro cista, che verrà pubblicato dopo l’estate e che sarà possibile Storico, inizio ore 21.30, ingresso libero. Per ulteriori inforscoprire e ascoltare integralmente nell’esecuzione dal vivo. I mazioni www.essemmemusica.it. biglietti per il concerto all’Area Magna Graecia potranno essere acquistati presso le abituali prevendite di tutta la regione, con i seguenti prezzi per singolo posto a sedere: poltronissima CONFLENTI (Cz) - Miss Muretto, selezione (posti numerati) 58,50 euro, poltrona (posti numerati) 48,50 La Roma Touring di Francesco Corea comunica che,con il euro, gradinate (non numerate) 38,50 euro. I costi sono com- patrocinio dell'assessorato al Turismo della provincia di Caprensivi di prevendita. Per qualsiasi informazione, contattare tanzaro,giorno 18 agosto a Conflenti si svolgerà una tappa la Esse Emme Musica di Maurizio Senese visitando il sito in- di selezione del concorso di bellezza nazionale "Miss Muternet www.essemmemusica.it oppure telefonare al numero retto". Info:338/7699009 oppure maria.ciambrone@libero.it. di seguito riportato 327.7705335.

CATANZARO - Live tour 2009 X-Factor Oggi alle ore 22,00 presso il parco commerciale Le Fontane avrà luogo "Live tour 2009 X-Factor" con l'esibizione dei 5 finalisti di X- Factor. A condurre la serata Nicola Savino.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 45

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A Diamante parte oggi a cura dell’Officina Creativa, la seconda edizione del Beach Dance

Giovani e politica a Decollatura IL CARTELLONE

A Cropani Marina il musical su Madre Teresa di Calcutta

CROPANI M. (Cz) - “Madre Teresa di Calcutta” Oggi, presso il villaggio Carrao, alle ore 21.30, (Piazzetta antistante la chiesa), i ragazzi della parrocchia di Cuturella presenteranno il musical Madre Teresa di Calcutta. Adattamento costumi e regia: Silvana Grano, Graziella Eulalio, Giuseppina Levato; musiche e luci: Fabio Grano, Salvatore Lepera; Luca Ligarò. Cast: Sabrina Ligarò; Davide Zungrone; Maria Paola Verdiglione; Tommaso Verdiglione; Maria Teresa Froio; IriCOSENZA - Peperoncino Jazz festival na Marchio; Erica Grano; Liada Lepera; Ramona Lepera; AlAnche quest'anno c'è grande attesa in tutto il Meridione per do Pane Angelo Prato; Pasquale Bianco; Michael Virdiglione; quello che è, senza dubbio, uno degli appuntamenti turistici Angelo Prato. e culturali più importanti dell'estate calabrese: il Peperoncino Jazz Festival, rassegna di musica jazz e blues organizza- CROPANI (Cz) - Festa Democratica ta dalla Associazione culturale Pìcanto sotto il coordinamento artistico di Sergio Gimigliano, in programma fino al- Il Circolo Pd di Cropani organizza giovedì 13 agosto 2009, alla fine di agosto nelle più belle località della provincia di Co- le ore 20.30 nel Centro Storico, la Festa Democratica, con insenza e nella lucana Maratea. L'evento, che coniuga grande trattenimento musicale, degustazioni enogastronomiche, musica, enogastronomia e cultura sotto il segno di uno dei esposizione d’arte e artigianato e mostra di auto d’epoca. Insimboli della Calabria (il peperoncino!), si presenta, alla sua terventi politici durante la serata ed estrazione a premi finale. 8ª edizione, come una rassegna itinerante che nel passaggio dallo Jonio al Tirreno cosentino farà tappa in uno dei mag- CROTONE - Personale di Silvio Vigliaturo giori centri della provincia (Rende), in rinomate località turistiche delle due coste (come Villapiana, Sibari, Praia a Ma- Fino al 30 agosto il Mack – Museo d’Arte Contemporanea di Crotone dedica una personale all’artista e maestro della vetrore, San Nicola Arcella, Diamante ecc.) e in importanti paesi fusione Silvio Vigliaturo. Le svariate tematiche affrontate in del Parco Nazionale del Pollino (quali Morano Calabro, questa mostra attestano dell’enorme curiosità che ha conBuonvicino e Mormanno). Inoltre, il Peperoncino Jazz Fe- traddistinto tutto il percorso artistico di Vigliaturo, ed in parstival si presenta come un vero e proprio contenitore di even- ticolare quello degli ultimi anni. Ogni sala del museo è infatti ti culturali, inglobando nel suo cartellone artistico il Magna caratterizzata da un’installazione o da un insieme di opere leGrecia Jazz Fest di Rossano e il Laos Jazz Festival di Scalea gate da uno stesso tema, tutte, ad ogni modo, riflessi di un pen(entrambi alla loro 3° edizione), il tradizionale concerto di siero vivace, attento e capace di dare un’interpretazione critibeneficenza a cura della Fondazione Lilli (che avrà come ca del presente in cui viviamo. Testimonianza lampante di ciò protagonista Gino Paoli accompagnato, per l'occasione, dai sono la serie di dipinti dal significativo titolo Dispersone=Dimigliori jazzisti italiani), una serata di "Aspettando il Set- speronie+Persone e l’installazione Babele, Torre dell’Amotembre Rendese", una facente parte della rassegna scaleota re?; che ci restituiscono la lettura problematica che l’artista da "E come Eventi" e una del festival etno-jazz di Castrovillari dell’uomo contemporaneo e della sua incapacità di instaura"Suoni". L'evento è realizzato con il patrocinio della Regio- re rapporti significativi, costantemente circondato dai suoi sine Calabria e con il contributo della Provincia di Cosenza, mili e tuttavia disperso, preda del caos dei moderni baccanadell'Ente Parco Nazionale del Pollino, di varie amministra- li, vere e proprie affermazioni di una confusione che sembra zioni comunali, di Cciaa e Confindustria di Cosenza, Agis e intridere ormai ogni aspetto della nostra vita quotidiana. Le Anec Calabria. Biglietti: sono a pagamento: concerto di Wa- due sculture in vetro dal titolo Vibrazioni Musicali e La Ballesabi + Cuong Vu, 29 luglio, Castrovillari, euro 5,00; concer- rina ci regalano, invece, un tributo allo spirito di leggerezza, to di Paolo Fresu, 1° agosto, Diamante, euro 15,00; concer- alla vitalità e alla poeticità di quei corpi capaci di diventare suoto-spettacolo Tributo a Duke Ellington, 6 agosto, Sibari, eu- ni e accenti, all’eleganza della danza e all’armonia della muro 10,00; concerto di Gino Paoli, Diamante, euro sica che per l’artista sono un tutt’uno inscindibile. Un’altra sa25,00/35,00. Tutti gli altri appuntamenti sono ad ingresso li- la accoglie i Segni di luce, sculture in vetro che rappresentabero. Calendario: oggi, ore 22.00, a Scalea, presso il giardi- rono i XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, di cui Vino di Palazzo Spinelli, "Laos Jazz Festival" ingresso libero, gliaturo fu unico testimonial artistico.Vi sono ancora i MonoLeonardo Gambardella "A Tribute to Duke Ellington" featu- liti, maestosi risultati delle ultime innovative ricerche fatte dalring: Leonardo Gambardella, actor; T.B.A., sax; mercoledì l’artista sulle infinite possibilità espressive del vetro. Ma ad es12 agosto, ore 22.30, a San Nicola A., presso il Jazz Cafè Le sere il vero centro di questa mostra è il Mediterraneo, di cui ViMele, ingresso libero, Roy Panebianco "Soulside" featuring: gliaturo fa propri i colori caldi ed intensi tipici delle sue coste, Romualdo Panebianco, guitar; Umberto Napolitano, piano; attraverso la costruzione in vetro con parti mobili ritraente la Fabrizio La Fauci, drums; mercoledì 19 agosto, ore 21.30, a pianta del fico d’india – vero e proprio emblema della mediDiamante, presso il Teatro dei Ruderi di Cirella, concerto di terraneità – e l’ acqua del mare, che l’artista appare in grado beneficenza a cura della Fondazione Lilli, ingresso: 35/25 eu- di includere all’interno delle proprie sculture in vetro. Vigliaro; "Un incontro in jazz" featuring: Gino Paoli, voice; Flavio turo è un illusionista che, soffiando nel vetro, sembra saper Boltro, trumpet; Danilo Rea, piano; Rosario Bonaccorso, rendere densa, solida, ogni singola particella d’acqua, pur double bass; Roberto Gatto, drums; giovedì 20 agosto, ore mantenendone inalterata la fluidità, tanto che le stesse figure 22.30, a San Nicola A. presso il Jazz Cafè Le Mele, ingresso dei suoi personaggi sembrano fluttuare in un mare che ne tralibero, Fabrizio Mandolini Trio, featuring: Fabrizio Mando- sforma i lineamenti restituendoli incredibilmente sinuosi e arlini, sax; Bruno Marrazzo, guitar; Quintino Medaglia, dou- monici, come, appunto, le onde delicate del Mediterraneo. ble bass; giovedì 20 agosto, ore 22.00, a Momanno (Cs) nel Centro Storico, ingresso libero, degustazione: vini Cantine CROTONE - Sabina Guzzanti, “Vilipedio tour” Farneto del Principe "Ricupo" (Esaro Igt), Danilo Rea "Piano Solo", featuring: Danilo Rea, piano; domenica 23 agosto, Sarà presente a Crotone, il 20 agosto, Sabina Guzzanti con il ore 22.30, a San Nicola A., presso il Jazz Cafè Le Mele, in- suo nuovo tour dal titolo Vilipendio Tour. Il fenomeno di satigresso libero, Egidio Ventura Latin Project, featuring: Egi- ra politica promette una serata indimenticabile presso l’anfidio Ventura, piano; Rocco Riccelli, trumpet; Alfredo …. , teatro comunale di Crotone. L'evento subirà due ordini di podouble bass; Tarcisio Molinaro, drums;domenica 30 agosto, sto poltronissima euro 30,00, e tribuna euro 20,00. I costi sono compresi di prevendita, le prevendite sono quelli abituali. ore 21.30, a Buonvicino (Cs) in Piazza San Ciriaco, ingresPer info Esse Emme Musica Maurizio Senese: 335/5244393 so libero, Non Sense Jive Project, featuring: Diego Cosenti- www.essemmemusica.it. no, voice & guitar; Piero Gimigliano, guitar; Simone Manfredi, bass; Salvatore Cauteruccio, drums. CORIGLIANO (Cs) - Mostra “Overture” Loft Gallery presenta “Overture”, la mostra che sarà inaugurata sabato 20 ottobre, a partire dalle ore 19.00. Sette gli artisti protagonisti: Cristina Blanch; Maurizio Cariati; Gianni Cella; Gavino Ganau; Mario Loprete; Andrea Riga; Vittorio Valente. Orari di apù.

COSENZA - Concerti di Fossati e Nannini Confermati dal promoter Ruggero Pegna altri due appuntamenti di "Fatti di Musica Radio Juke Box 2009", la XXIII edizione della rassegna del miglior live d'autore italiano: il 3 settembre il concerto di Ivano Fossati nella cornice del nuovo Anfiteatro Mia Martini di Castiglione C. ed il 6 settembre il concerto di Gianna Nannini allo Stadio "M. Lorenzon" di Rende. I due concerti si realizzeranno grazie alla collaborazione con le Amministrazioni comunali dei due Centri cosentini e degli assessorati al Turismo e alla Cultura della Regione Calabria. L'evento con Fossati, rientarndo nel quadro delle iniziative promozionali dell'Area Universitaria di Cosenza promossa dal sindaco Russo e dal consigliere regionale Magarò, sarà ad ingresso libero per tutti gli studenti di qualsiasi fascia scolastica. Il concerto di Gianna Nannini, invece, avrà un biglietto unico di euro 34.50 disponibile nelle prevendite abituali e Ticketone.

CROTONE - Torneo mondiale di calcio/5 Il Gruppo sportivo Federazione sindacale di Polizia di Crotone, in collaborazione con la Regione Calabria, la provincia di Crotone, il Comune di Crotone, il Coni e la Camera di Commercio, organizza il Torneo mondiale di calcio a 5 riservato alle forze di polizia e forze armate, che si svolgerà a Crotone dal 16 al 20 settembre. CROSIA (Cs) - Concerto di Marco Carta Concerto di Marco Carta a Mirto Crosia il 19 agosto. CURINGA (Cz) - Estate 2009 L'associazione Per Curinga organizza le seguenti manifestazioni: oggi, "Premio Curinga città del mondo", ore 21.00, presso l'anfiteatro Serra di Ciancio. Conferimento del premio, una scultura di argento su cristallo del mestro Gerardo Sacco, ad un curinghese che ha dato lustro alla comunità; a seguire sa-

gra del piccante e prodotti tipici; giorno 13 agosto, "Poesì e cunti", ore 21.00, in piazza S. Francesco. Poesie e racconti popolari in vernacolo curinghese; giorno 14 agosto, "Teatro e folk in piazza", ore 21.00, in piazza S. Francesco. Rappresentazione teatrale e folkloristica del gruppo "I Curtalisi". DECOLLATURA (Cz) - “Giovani e politica” “Giovani e politica: insieme per un disegno comune”. Sarà questo il tema del convegno-dibattito organizzato da Luigi De Grazia, Commissario Cittadino Udc Decollatura. Il meeting si svolgerà domenica 23 agosto nell’ambito della festa organizzata dal movimento “Un Disegno Comune per Decollatura”. DELIANUOVA (Rc) - Fabrizio Moro in concerto Sabato 15 agosto, alle ore 21.30, Fabrizio Moro in concerto, in piazza con ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info: 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. DIAMANTE (Cs) - DiamantEstate 2009 Programma DiamantEstate 09: oggi, Diamante Beach Dance II edizione a cura di Officina Creativa, presso la Spiaggia Grande, Diamante, dalle ore 23.00; oggi, concerto Banda Musicale Provincia di Cosenza, sul Lungomare Santa Lucia, ore 21.30; giorno 12 agosto, DiAmanTeatro Estate, Alessandro Siani in Più di Prima, presso il Teatro dei Ruderi di Cirella, ore 21.30; giorno 13 agosto, DiAmanTeatro Estate Cristiano De Andrè, presso il Teatro dei Ruderi di Cirella, ore 21.30; giorno 13 agosto, Katia Ricciarelli in concerto, sul Lungomare Santa Lucia, alle ore 21.30. Rassegne mostre-mercato - esposizioni: fino al 31 agosto, L’angolo dell’artigianato- Artigiani in Piazza, in Piazza Mancini, ore 19.00-24.00; 16-23-30 agosto, CirellAntiqua, antiquariato vintage restauro, in Piazza Santa Maria dei Fiori Cirella, otre 19.00-24.00; fin o al 16, mostre al Dac, esposizione di Alessandra F. Cofone, presso il museo Dac, ore 19.00-24.00; giorno 26-27, Storia & Sapori Cultura Mediterranea mostra itinerante, presso Viale Glauco, ore 19.00-24.00; giorno 2731, progetto acqua tour 2009, progetto acqua fiera itinerante artigianato gastronomia e turismo, in Via Vittorio Veneto Cirella, ore 19.00-24.00. FALERNA (Cz) - Sagra del peperoncino La quinta edizione della Sagra Internazionale del peperoncino si terrà la notte del 14 agosto a Falerna Centro Capoluogo. Infatti, in collaborazione con il Ministero degli Interni, Fei, Progetto il Pane Quotidiano, vi sarà una folta rappresentanza di vari paesi che porteranno i loro peperoncini tipici. Si allestirà una mostra a tema “Il Peperoncino nel mondo” gestita da persone originarie degli stessi paesi. L’Associazione Maremonti organizzerà l’evento. FEROLETO A. (Cz) - Feroleto Food Film Festival Cultura del cibo e cultura del cinema si incontrano nella prima edizione del Feroletantico Food Film Festival (Ffff) che nato per iniziativa dell’Osteria tipica “Il Casale” di Feroleto Antico e dell’Associazione culturale “Vivarium U.p.c.” di Catanzaro con il patrocinio della Provincia di Catanzaro, della Regione Calabria e del Comune di Feroleto Antico - intende analizzare attraverso la rappresentazione artistica e culinaria la molteplicità e complessità delle culture della società contemporanea. Si tratta di un progetto strettamente legato al territorio calabrese che si presenta come una sfida non facile, una scommessa, un azzardo, in un contesto dove il confronto e l’interazione tra mondi differenti sembrano estremamente difficili. Ad ospitare le serate con proiezioni e degustazioni sarà il suggestivo giardino de “Il Casale”, azienda operante nell’ambito della ristorazione che con questa nuova operazione culturale aggiunge un altro tassello alla propria programmazione di eventi fortemente innovativi rientranti nell’ambito del più ampio progetto “EsSensum”. Fino al 28 agosto 2009 si parlerà di Gusto attraverso la Visione in un luogo d’incontro/confronto tra cultura del cibo e cinema dove il mangiare ed il bere superano la dimensione di bisogni primari per diventare fonti di piacere diffuso, di socialità, condivisione e solidarietà. FEROLETO A. (Cz) - Balli, musica e risate Il 23 agosto ore 21.30 a Feroleto Antico (Cz), orchestra spettacolo “Avanzi di Balera e Lino Barbieri show” (per una serata piena di balli e musica e tante risate con le caratterizzazioni ed il cabaret del noto comico napoletano).


46 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

In piazza Scerbo di Marcellinara, stasera la seconda sagra del cinghiale. Giovedì la corsa delle botti

Albano in concerto a Lamezia IL CARTELLONE

Verrà presentata a Frascineto la nuova guida turistica Arberesche

FRASCINETO (Cs) - Presentazione guida Il Comune di Frascineto giorno 12 agosto, presso l'auditorium "A. Croccia" alle ore 18.30, invita alla presentazione della guida turistica Arbereshe, Viaggio in Arberia. Guida attraverso gli itinerari turistico-culturali dei paesi arbereshe d'Italia. Saluti: Francesco Pellicano, sindaco di Frascineto; Papas Antonio Bellusci, parroco di Frascineto; Maria Francesca Camodeca, assessore com.le alla cultura; Carolina Sancineto, assessore com.le al turismo e spettacolo; Damiano Guagliardi, assessore reg.le al turismo; Franco Morelli, consigliere reg.le; relatori: Pierfranco Bruni su "Le eredità nel viaggio del mondo arberesh"; Francesco Bruno su "Promozione turistica e sviluppo territoriale". Interverrà l'editore Luigi Troccoli; moderatore: Agostino Giordano. Sarà presente l'autrice. La serata sarà allietata da canti tradizionali. GASPERINA (Cz) - Esposizione del pittore Raspa Fino al 31 agosto, nei locali di via Mazzini 9/A con il patrocinio del Comune espone il pittore Nicola Raspa con nuove opere gioiosamente bucoliche. GASPERINA (Cz) - Concerto J-Ax Oggi, alle ore 22.00, nel Piazzale della Pace di Gasperina si terrà il concerto di J-Ax (Articolo 31). Ingresso libero e gratuito. GIOIOSA M. (Rc) - Grignani in concerto Concerto di Gian Luca Grignani a “Gioiosa Marina” il 12 agosto. L'evento è organizzato dall'Amministrazione comunale di Gioiosa Marina, si svolgerà presso il centro storico, avrà inizio alle ore 21.30 con ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese visitando il sito internet www.essemmemusica.it oppure telefonare al numero di seguito riportato 327.7705335. GIOIOSA J. (Rc) - Note d’amore La commissione festa patronale “Pro San Rocco” presenta il concerto lirico-leggero "Note d'amore" presso il sagrato davanti alla chiesa di San Rocco venerdì 14 agosto, ore 22.00. Interpreti: baritono, Nizzardo Domenico Vincenzo; tenore leggero, Nizzardo Ermes; pianoforte, M° Bova Claudia; violino, M° Nicolosi Cettina. GIRIFALCO (Cz) - Girifalco in festa 2009 L'Amministrazione comunale di Girifalco in collaborazione con la pro-loco e le associazioni locali presenta Girifalco in festa 2009. Programma: oggi, ore 21.00, Fosso Grastello, II edizione "Girifalco music festival" a cura dell'associazione "Jolly blue"; 12 agosto, ore 20.00, Fosso Grastello, "Sagra del morzello", a cura dell'associazione "Belle Epoque", spettacolo folkloristico "Gruppo folkloristico Vena di Maida"; 13 agosto, ore 18.00, maratona 6000 metri circuito cittadino; ore 20.00, Fosso Grastello, "Mangia e bevi di Calabria" a cura della pro loco, spettacolo d'intrattenimento musicale con karaoke con "Mister Domy"; 14 agosto, ore 21.30, su corso Roma, tributo live: "Omaggio a Rino Gaetano", cover band "Ciao Rino"; 15 agosto, ore 21.30, festa patronale San Rocco, su Corso Roma, concerto bandistico "Banda San Rocco"; 16 agosto, ore 21.30, festa patronale San Rocco, presso il piazzale ospedale psichiatrico, concerto musicale Modena City Rambles; 17 agosto, ore 21.00, presso la chiesa Annunciata, presentazione del libro di Caterina Migliazza e Marilù Tomaciello: "cerccando Fabrizio", intermezzi musicali a cura dell'associazione musicale WAMozart; 18 agosto, ore 21.00, viale A. Migliaccio, spettacolo musicale "Radici Calabre" suoni dal sud, contaminazioni dalla terra; 19 agosto, ore 21.00, su corso Roma, selezione concorso nazionale "Una ragazza per il cinema" serata di moda e fotogenia; 20 agosto, ore 21.00, via Cavour serata musicale con Quelli della notte; 21 agosto, ore 21.30, su Corso Roma, Festa della fisarmonica, a cura dell'associazione musicale Fv music in the world; 22 agosto, ore 17.30/21.15, viale A. Migliaccio, Speciale estate bambini, strutture confiabili, clown, zucchero filato, palloncini, mascotte Walt Disney, regalini ai bambini, musiche per i più piccoli, gran finale giochi pirotecnici;23 agosto,ore 21.30, festa patronale San Rocco, su Corso Roma, concerto bandistico "Città di Girifalco"; 25 agosto, ore 21.00, presso anfiteatro, Manifestazione di danza sportiva a cura dell'associazione Mp dance. GIRIFALCO (Cz) - Modena City Ramblers Il 16 agosto, alle ore 21.30, Modena City Ramblers in concerto a Girifalco (Cz). In piazza con ingresso gratuito.

ISCA SULLO I. (Cz) - Campagna di scavi Il Comune di Isca sullo Ionio ed il Gruppo Archeologico “Paolo Orsi “ organizzano la IV campagna di scavi con la direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria fino al 12 agosto. Possono partecipare tutti gli studenti ed appassionati, età minima 18 anni e con precedenti esperienze di scavo. Per contatti telefonici: 0967 22024, 0967 23460, 320 4573171, 349 2624975. Informazioni: studiomaida@virgilio.it - www.gruppiarcheologici.org/ga.soverato.

D’Abbraccio e Toni Bertorelli; il 24 agosto “Targato H” con Davide Anzalone regia di Alessandro Castriota. Infine il 27 agosto il gran finale con “Diario di Adriano” di e con Giorgio Albertazzi. Tutte le rappresentazioni avranno inizio alle ore 21:15. E’ possibile ritirare i biglietti presso la segreteria del sindaco, Palazzo di Città, tutte le mattine orario d’ufficio. I biglietti si possono acquistare nelle prevendite abituali e all’ingresso del Tempio di Marasà dalle ore 20:00 di ogni evento teatrale.

LONGOBUCCO (Cs) - Settimana della tessitura LAMEZIA T. (Cz) - Al Samart... Il Samart avvisa la clientela che apre a pranzo il martedì, mer- V° Settimana della Tessitura, Longobucco 2009. Oggi, visicoledì, giovedì e venerdì con menù di carne e specialità di stoc- ta guidata alla “Torre Campanaria”. co. Le serate degli spettacoli sono il venerdì con serata live, sabato con il movimiento latino. Aperto anche a pranzo con LUZZI (Cs) - Notte Bianca menù a prezzo fisso. Info: 0968/53459. C'è grande attesa per la terza edizione di “Luzzi è notte bianca”, organizzata dalla Associazione Panta Rei e dal suo vulcanico presidente Giulio Munno e che ha come obiettivo LAMEZIA (Cz) - Spettacolo musicale Oggi in C/da Acquafredda, Lamezia Terme, spettacolo musi- quello di rivalutare e far conoscere soprattutto alle nuove generazioni luzzesi e ai tanti visitatori uno dei borghi più incale Pquadro. La serata avrà inizio alle ore 21.30. Info: teressanti della Media Valle del Crati. La manifestazione, è 339/1072778. un'iniziativa voluta fortemente dall'Amministrazione comunale. Il programma, per la notte del 18 agosto, prevede un lungo viaggio itinerante per le stradine del centro storiLAMEZIA (Cz) - Albano in concerto Il Comune di Lamezia Terme, in collaborazione con l’asso- co con gli “Artisti di Strada” del Salento, del Pesarese e i “maciazione “Le ali della musica”, presenta Albano in concerto, donnari” della scuola napoletana, che dipingeranno con i unica data in Calabria, il 12 agosto alle ore 21.30 presso lo sta- gessetti le strade. Non mancherà, la musica etnico-popoladio Renda di Lamezia Terme. Ingresso libero. Info: re, di “Zona Briganti” e per i giovani la “Band dei ventimila che saltano” già conosciuti come Bandabardò. 339/3217511. LAMEZIA T. (Cz) - Concerto dei Pooh Concerto dei Pooh ("Ancora una notte insieme tour 2009"- unico in Calabria), 14 agosto, ore 21.30, presso lo Stadio Guido d'Ippolito. Disponibili solo 4.000 biglietti tutti con posto a sedere: euro 44.50 platea numerata, euro 33.50 tribuna. Informazioni 0968.441888 - www.ruggeropegna.it. LAMEZIA T. (Cz) - Festa del quartiere Scinà L’associazione culturale A.m.a. Lamezia ha organizzato, per venerdì 21 agosto, la quarta edizione della festa del quartiere Scinà. La manifestazione propone cabaret e musica nell'edificio scolastico "Scinà-Romeo". Alle 21.30, sarà di scena il comico calabrese Piero Procopio ed a seguire si terrà il concerto dei "Quartaumentata", che presenta musica etnica.

MAGISANO (Cz) - Serata contro l’anoressia Domenica 30 agosto, nella frazione di San Pietro a Magisano, a partire dalle ore 21.30 in piazza Vittorio Emanuele, si terrà la sfilata abiti d'epoca. La finalità della serata-evento organizzata dalla Parrocchia di San Pietro a Magisano, è per sensibilizzare le nuove generazioni al problema dell’anoressia. L’ingresso è libero.

MARCELLINARA (Cz) - Sagra del cinhghiale Il Circolo cacciatori Marcellinara con il patrocinio di associazione venatoria Cpa, assessorato alle Politiche agricole della Provincia di Catanzaro, il Comune di Marcellinara, invita alla 2ª sagra del cinghiale, che si terrà oggi in piazza F. Scerbo. Programma: ore 16.00, giochi popolari, iscrizioni (Piazza S. Nicola); ore 20.00, apertura dello stand e degustazione dei piatti di selvaggina locale, accompagnati dai migliori vini della zona; ore 21.00, proiezione filmati di batLAMEZIA T. (Cz) - Music Against Ndrangheta 4 tute di caccia al cinghiale, fotografie e ricordi del passato. W E’ iniziata la preparazione del Music Against Ndrangheta 4 ad per la prima volta in Calabria, apertura dello stand "Club delopera della Casa della Legalità e della Cultura di Lamezia Ter- la beccaccia"; ore 21.30, esposizione dei prodotti tipici marme, che ha visto già le adesioni di Altra Lamezia, Studenti in cellinaresi; ore 23.00, palo della cuccagna. Lotta, Rua Sao Joao, Algo Mas, Wwf Calabria, Amici di Beppe Grillo di Lamezia Terme e di Catanzaro. La manifestazione, per la quarta edizione, è stata anticipata al 5 settembre per MARCELLINARA (Cz) - Corsa delle botti dare la possibilità anche ai lametini studenti fuori sede di par- Giovedì 13 agostoalle ore 17.30, prenderà il via la nuova editecipare alla rassegna musicale contro la ‘ndrangheta. Il tema zione della corsa delle botti. Squadre composte da quattro di questa edizione, oltre alla lotta alla ‘ndrangheta, sarà l’am- “spingitori” dovranno effettuare un percorso per le vie del biente. La struttura sarà articolata nel seguente modo: mani- paese facendo rotolare una botte di 250 lt nel tempo più brefestazione, concerto con gruppi locali, mostra di foto e mostra ve tempo possibile. Corsa dei carri: costruttori di carri si cid’arte. Per partecipare alle mostre non è richiesto nessun par- menteranno in una folle corsa. ticolare requisito, basta solo realizzare foto, anche di denuncia di particolari situazioni di degrado, e disegni con tema: “L’ambiente è cosa nostra!”. Le foto, già stampate, e i disegni MONASTERACE (Rc) - Estate monasteracese dovranno essere consegnati entro la fine di agosto. Sul punto La Regione Calabria, il Comune di Monasterace, la Provindaremo maggiori aggiornamenti in seguito. Altra novità asso- cia di Reggio Calabria, l'associazione Casa Oratorio Parluta sono i disegni dei bambini delle scuole elementari (ci so- rocchiale Scuola Calcio Don Bosco, Pro Loco Monasterace no giunti già 20 disegni). Foto e disegni verranno esposti nel “Il Tempio”, associazione Caduti senza Croce Sistema Bicorso della manifestazione e, qualora gli artisti vorranno do- bliotecario Territoriale Ionico, presentano estate monastenarceli, la nostra associazione si impegna a riproporre la mo- racese, fino al 20 agosto: “Biblioteche al mare 2009” sul Lunstra nel corso del tempo. I gruppi musicali, le associazioni e gli gomare Nord, dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle 20.00 artisti che volessero partecipare, potranno chiedere informa- (a cura del Sbti). Fino al 20 agosto: mostra mercato di pizzi zioni e chiarimenti ai seguenti contatti: 348/2101087 - mu- e merletti “Quando il filo diventa arte” (a cura della Pro Losic_against_ndrangheta@yahoo.it - www.myspace.com/mu- co Il Tempio); oggi a Monasterace Superiore “Festeggiasicagainstndrangheta. menti in onore della Madonna del Rito”; oggi, ore 21.30, Magna Grecia teatro, Area Archeologica "Fenicie"; 12 agosto, ore 21.30, in piazza C. Placanica Monasterace Superiore, “A LOCRI (Rc) - Magna Graecia Teatro Festival cira sghuagghia ma i grazi non sempri rrivanu” Compagnia Continua la stagione dei grandi eventi nella Città di Locri. Il teatrale “Le tre B” Buoni-Bravi-Belli; 13 agosto, ore 17.00, sindaco della Città di Locri, Francesco Macrì, l’assessore alla “La Festa degli Aquiloni”, presso il Lungomare Nord (a cuCultura, Francesco Commisso, rendono che ha preso il via la ra del Sbti). kermesse “Magna Graecia Teatro Festival 2009”, giunta alla sesta edizione, che si terrà presso il Tempio di Marasà. Ad aprire il ciclo di sei rappresentazioni teatrali sarà “Creature” di MONTALTO U. (Cs) - Nomadi in concerto Marcello Chiarenza e Alessandro Serena, con inizio alle ore Il 15 agosto alle ore 21.00, Nomadi in concerto a Montalto 21:00. Le altre date del cartellone sono: il 18 agosto “Satyri- Uffugo (Cs).In Piazza con ingresso gratuito, in occasione del con Hotel” da Petronio, per la regia e la coreografia di Aurelio concerto saranno presenti i fans club di Brattirò (Vv) "Solo Gatti; il 20 agosto “La Duchessa di Amalfi” con Mariangela Nomadi" e di Mesoraca (Kr) "Nomadi - Il viaggio continua".


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 47

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Mercatino dell’antiquariato artigianale e primo festival della canzone calabrese e Palmi

Notte di stelle e di pace a Paola IL CARTELLONE

A Montepaone per “estate ragazzi”, una serata per genitori e figli

MONTEPAONE (Cz) - Estate 2009 L'associazione turistica Proloco Montepaone e l'Amministrazione comunale di Montepaone presentano il Programma Estate 2009: oggi, ore 21.30, a Montepaone Lido - P.zza San F.sco di Paola, estate ragazzi "serata genitori figli" (a cura dell’associazione Porta del Domani – Csi Centro Sportivo Italiano); 12 agosto, ore 21.30, in Via Italo Balbo, festa del quartiere S. Pio. Serata musica live revival ’60 ’70 ’80 con i “Four Quartet”; 13 agosto, ore 21.00, a Montepaone Lido P.zza San F.sco di Paola, sagra della fragaglia e dell’anguria. Concerto degli “Easy meat”; 15 agosto, ore 21.30, a Montepaone Lido – P.zza San F.sco di Paola, cover Ligabue dei Tempo Zero; dal 16 al 20 agosto, ore 21.30, a Montepaone Lido - P.zza San F.sco di Paola, si terrà il I° Festival della musica popolare: 16 agosto “Mattanza”; 17 agosto “Parafonè”; 18 agosto “Lisarusa”; 19 agosto “Sandro Sottile”; 20 agosto “Hantura”. Per tutta la durata del festival saranno allestiti stand eno-grastronomici, di antiquariato e di artigianato locale a partire dalle 19.00; 21 agosto, a Montepaone Lido, serata a cura di Macondo; 22 agosto, ore 21.30, a Montepaone Lido - P.zza San F.sco di Paola, sirata e sagra arranciata; 25 agosto, ore 21.00, Frazioni Timponello Sant’Angelo, sagra morzeddu e anguria con animazione musicale folk e liscio; 26 agosto, ore 21.00, a Montepaone Centro – P.zza Immacolata, sagra “Pipi-Patati e alici”, serata animata dall’Agenzia One; 28 agosto, ore 21.00, a Montepaone Lido, serata musicale con i “Nera Luce”; 31 agosto, ore 17.30, a Montepaone Lido, marathona I edizione “Corri sempre” a cura della “Porta del domani” (Csi Centro Sportivo Italiano); sagra morzeddu, salsiccia e anguria. MONTEPAONE (Cz) - Concerto degli Apostrophe Giovedì 13 agosto alle ore 22,30, presso il Freedom pub, si terrà il concerto degli Apostrophe. Ingresso libero. info: 334.2065535 - www.myspace.com/apostrophecatanzaro; info@apostrophe.it. MORANO C. (Cs) - “Estate per Morano” L'amministrazione comunale di Morano Calabro presenta Estate per Morano. Musica domenica 16 agosto, festa dell'emigrante gruppo folkloristico "Coro del Pollino", in piazza Maddalena, ore 21.30; ballo venerdì 21 agosto, "S_ballando sotto le stelle Djm", presso la villa comunale, ore 22.00; musica sabato 22 agosto, festival rock, in piazza Maddalena, ore 21.30; ballo domenica 23 agosto, serata liscio, in piazza Giovanni XXIII, ore 21.00; ballo venerdì 28 agosto, "S_ballando sotto le stelle Djm", presso la villa comunale, ore 22.00; ballo 29 agosto, danza fine estate I edizione "Balla tu" associazione Sportmania Morano, in piazza Giovanni XXIII, ore 21.30. Paesaggi Arte: fino al 15 agosto, mostra personale Franco Malomo, presso il Chiostro San Bernardino, club artisti riuniti; 6 settembre, estemporanea pittura, club artisti riuniti. Personaggi sport:oggi, 5°memorial delle stelle "Geppino & Marinella" associazione svoltiamoci; oggi, 5° memorial delle stelle "Geppino & Marinella" associazione Svoltiamoci; mercoledì 12 agosto, 5° memorial delle stelle "Geppino & Marinella" associazione Svoltiamoci; mercoledì 13 agosto, 4° memorial Ilaria De Mitis "Passando per Morano tra vicoli e cultura" associazione Viva. Paesaggi: gioco domenica 23 agosto, torneo di carte, associazione Svoltiamoci in piazza Giovanni XXIII, ore 18.00. NOCERA T. (Cz) - Campus estivi Afam Sta per concludersi l’anno accademico del conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese (Cz). A sancirne la conclusione - come ormai avviene dallo scorso anno accademico i campus estivi Afam (www.campusafam.info), che quest’anno si terranno dal 31 agosto al 6 settembre 2009 presso il polo didattico d’eccellenza di Santa Severina (Kr), che ospiterà i docenti e gli allievi dei campus nella splendida e suggestiva cornice del castello normanno. PALIZZI (Rc) - Estate Palizzese Il Comune di Palizzi presenta il programma estate Palizzese: oggi, ore 21.30, Anfiteatro Palizzi Marina – serata di ballo e danza a cura del giovane Palizzese Stefano D’Aguì – Serata dedicata ai Giovanissimi. Giorno 12 agosto, ore 20.00, Palizzi Marina, sfilata per le Vie del Paese con i gruppi “I Peddaroti” e "Gruppi Stranieri di Bulgaria, Slovacchia e Colombia"; ore 21.30, spettacolo in Piazza dei Martiri, finale di prova del tiro con pistola a raggi infrarossi e premiazione a cura di Gino Perondi. Giorno 13 agosto, ore 21.30, in Piazza dei Martiri, serata musicale con il gruppo “Abra Cadabra” serata dedicata alle donne. Giorno 14 agosto, ore 21.30, Spropoli, serata folk allietata dal gruppo “Stella del Sud”. Giorno 15 agosto, ore 21.00, S. Messa alla Grotta di Lourdes presso Parrocchia Ss Redentore di Palizzi Marina. Giorno 16 agosto, ore 15.00, Palizzi Marina, gara ciclistica “III° Trofeo Città di Palizzi” a cura del gruppo sportivo ciclistico “Cicli

Iriti Rc”, percorso: Palizzi Marina, Palizzi Centro (Doppio Giro); ore 21.30, serata teatrale con i “Giovani del Gagini" di Bagaladi. Giorno 17 agosto, ore 21.30, Piazza Dei Martiri, serata di musica leggera con il famoso gruppo “Blueco” protagonisti tour 2009 “Una Ragione di più” ( Omaggio a Mino Reitano), serata dedicata a tutti gli artisti Calabresi. Giorno 18 agosto, ore 21.30, Piazza Spropoli, serata folk con il gruppo “I Tencitt” di Cunardo (Varese). Giorno 19 agosto, ore 21.30, Piazza dei Martiri, serata folk con il gruppo “I Tencitt” di Cunardo ( Varese ). Giorno 20 agosto, ore 21.30, Pietrapennata, serata folk con il gruppo “I Tencitt” di Cunardo (Varese). Giorno 21 agosto, ore 21.30, Palizzi Centro, serata folk con il gruppo “I Tencitt” di Cunardo (Varese). Giorno 22 agosto, ore 21.30, Palizzi Centro, “Paleariza”, festa dei Catoi con Soni e Ballu di Mimmo Morello e il sontuoso suono mediterraneo di MarzouK Ensemble. 23 agosto, ore 21.30, Anfiteatro Palizzi Marina, viaggio nei centri storici con il teatro, la musica e la poesia del Popolo a cura dell'assessorato regionale all'urbanistica, conduce il dott. prof. Pasquino Crupi.24 agosto, ore 21.00, Piazza dei Martiri, serata con l'associazione “Tradizionando” suoni di Tarantelle con zampogne, organetti e tamburelli ( Esposizione vecchi strumenti lavori antichi). 25 agosto, ore 21.00, Palizzi Marina, serata musicale allietata con l’Orchestra “Italiansound”, voce di Paola Parisi. PALMI (Rc) - Festival canoro calabrese E’ prevista per giovedì 13 agosto la premiazione della vincitrice dell’edizione 2009 del 1° Festival della canzone Calabrese, l’evento di intrattenimento turistico promosso dall’associazione “Per Palmi”. PALMI (Rc) - Grignani in concerto Grignani in concerto il 22 agosto. L'evento è organizzato in occasione della sagra del pesce Stocco, organizzata da Stocco & Stocco presso il centro storico con inizio alle ore 21.30 con ingresso libero. Info: www.essemmemusica.it. PAOLA (Cs) - Mercatino d’antiquariato L’Associazione Culturale Angelo Grande comunica che tutti i sabato sera dalle ore 19, fino al 18 settembre, si terra a Paola, nello splendido centro storico della cittadina, il mercatino d’antiquariato, vecchi, artigianato e collezionismo. PAOLA (Cs) - “Notte di stelle e di pace” Evento artistico ed umanitario dai molteplici significati, voluto dalla Curia dei Padri Minimi, oggi alle ore 21.30 nel Piazzale del Santuario di San Francesco di Paola, di cui è stato da poco festeggiato il V Centenario della Morte. "Notte di stelle e di pace" è il sottotitolo del concerto benefico "San Francesco di Paola per l'Abruzzo" i cui ricavati, derivanti da biglietti, contributi e sponsor, saranno devoluti per il recupero delle Chiese danneggiate dal terremoto. La serata sarà aperta da "Imagine" di John Lennon, vero inno alla pace, eseguita in una preziosa versione jazz dalla cosentina Rosa Martirano e dal chitarrista brasiliano Roberto Taufic. Poi arriveranno tutti i loro grandi successi che spaziano in un universo musicale senza confini ed i brani inclusi nell'album di duetti: "There must be another way", che prende il titolo dal pezzo presentato in rappresentanza di Israele allo European Song Contest 2009 di Mosca. PAOLA (Cs) - I Calabresi di Milano incontrano le origini Domenica 16 agosto 2009 nel centro storico in Piazza del Popolo, l'Associazione Calabrolombarda, col patrocinio del Comune di Paola ha organizzato la quinta edizione della manifestazione "I Calabresi di Milano incontrano le origini" dedicato alla devozione dei calabresi ovunque emigrati per San Francesco. La serata prevede alcuni momenti di consegna di riconoscimenti a calabresi affermatisi in Italia e nel mondo conferiti dalla Fderazione Italiana delle Associazioni Calabresi e dalla FondazioneHeritage Calabria di Ginevra. Le allieve del Conservatorio musicale di Cosenza allieteranno con un concerto musicale la serata. Nelle vie adiacenti alla piazza, anche il giorno 15, numerosi espositori di prodotti enogastronomici ed artgianali tipici della Calabria metteranno in mostra le tante specialità del territorio per farli conoscere ai tanti turisti pesenti insieme alla cittadinanza locale. L'evento è coordinato dalla Astro Sud Srl di Paola - Tour Operatr e Agenzia di Viaggi e Spttacoli. PARAVATI (Vv) - “Show for you” In occasione dell’85° compleanno di Natuzza Evolo, la Media Service produzione spettacoli presenta il 23 agosto un grosso evento dedicato alla mistica di Paravati. “Show for you” è il titolo della manifestazione che si terrà proprio nel piccolo centro del Vibonese, a cui, per una notte di musica e solidarietà, parteciperanno numerosi “big” del mondo dello spettacolo. In

tanti hanno infatti sposato la “causa” della Media Service: attraverso “Show for you” verranno raccolti fondi per la continuazione del progetto "La villa della Gioia" e per la costruzione Centro "Ospiti della speranza" per malati terminali, con annesso "Villaggio del Conforto", che servirà ad ospitare i familiari degli ammalati. E' il grande desiderio di Natuzza, che risponde così ad una precisa volontà della Madonna. PENTONE (Cz) - Estate 2009 L'associazione turistica Pro Loco Pentone con la collaborazione ed il patrocinio dell'Amministrazione comunale di Pentone, dell'Amministrazione provinciale di Catanzaro e dell'Unpli comunica le manifestazioni turistiche, attrattive, fiere ed attività socio-culturale che si svolgeranno nel comune di Pentone nei mesi di agosto e di settembre 2009. Ogni mercoledì fine mese nel corso principale del paese ha luogo il consueto mercato-mostra. Giorno 16 agosto, "Sagra degli antichi sapori, mostra dell'artigianato e prodotti tipici calabresi"- I giochi di una volta - spettacolo folclorico e premiazione dello stand più bello. Giorno 18 agosto, sfilata di moda "Il primo abito da sera". Giorno 22 agosto, ore 20.30, piazza Mons. V. Tarantino, cinema sotto le stelle, proiezione del film "Paolo Marra a Pentone". Giorno 24 agosto, A Nottata, notte bianca, ore 18.00, presso la sede della pro loco inaugurazione mostra icografica e biografica della vita di Mino Reitano, proiezione cortometraggi. Concorso regionale di fisarmoniche ed organetti a cura dell'associazione pro loco di Pratora (Rc), esibizione dell'associazione culturale Isegoria di S. Elia. Giorno 26 agosto, ore 20.30, piazza Mons. V. Tarantino "Cinema sotto le stelle" proiezione di cortometraggi a cura di Giuseppe Serafini Lamanna. Giorno 29 agosto, partecipazione al premio internazionale "Mino Reitano" a Fiumara di Muro di Rc. Giorno 30 agosto, premio città di Pentone, presso la sala consiliare. Giorno 5/6 settembre, giornata dell'arte concorso di pittura estemporanea ed esibizione di pittori tema "Omaggio a Mino Reitano" con la partecipazione dell'associazione culturale Mythos di Catanzaro; ore 13.00, parnzo comunitaria località Nocella; ore 16.00, caccia al tesoro per i viculi di Pentone, baby painting e premiazione. Giorno 14 settembre, ore 21.00, piazza Mons. V. Tarantino, tradizionale festa dell'emigrante, la corrida, scenette dialettali, premiazione emigranti e concorsi vari. Info: 389/1862374. PENTONE (Cz) - “Abbasta ma è màsculu” Venerdì 28 agosto 2009, l'Associazione Hercules (Cz) presenta "Abbasta ma è màsculu", due atti in dialetto calabrese per la regia dello stesso autore Piero Procopio. Cast: Antonella Apa (Giulietta), Piero Procopio (Romeo), Vanessa Curto (Lucia), Tonino Angeletti (Zzu Nandu), Stella Surace (Donna Rosa), Biagio Bianco (Viky) e Gori Mirarchi (Schumaker). Trucchi e costumi Lina Rotella. Collaboratori Francesco Jacopino, Vania Gesualdo e Mattia Procopio. Direttore di scena Andrea Saccardi. PENTONE (Cz) - Spettacolo di cabaret La Roma Touring di Francesco Corea comunica che venerdì 11 settembre a Pentone alle ore 21.30 si svolgerà lo spettacolo di cabaret del duo comico del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi dal titolo 2non c'è duo senza s...tre...ss".L'evento è organizzato in collaborazione con il comitato patronale.

AVVISO AI LETTORI Per ottenere la pubblicazione in questa rubrica di appuntamenti riguardanti la cultura, l’arte, lo spettacolo, la convegnistica, e qualsivoglia altro evento, occorrerà che le comunicazioni giungano a questa redazione

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


48 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Per l’estate di Petronà, animazione, musica, teatro e inaugurazione dell’Oasi Faunistica

OfficinemaAperto a Reggio Calabria IL CARTELLONE

A Pentone per la festa della Madonna, Luca Carboni in concerto

PENTONE (Cz) - Luca Carboni in concerto Luca Carboni in concerto il 12 settembre a Pentone. L'evento è organizzato in occasione della festa della Madonna di Termini, si svolgerà presso il centro storico,con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335. PETRONA’ (Cz) - Agosto 2009 L’Amministrazione comunale di Petronà, primo cittadino Santino Bubbo e assessore alla cultura Giovanni Folino, ha ideato il seguente cartellone delle iniziative per l’estate: oggi: ore 16,30 Loc Manulata, inaugurazione Oasi Faunistica; oggi: ore 21,00 Piazza Muraca Concerto dei Technicolor Dreams; 12 agosto: ore 21,00 Piazza Muraca “Rock e dintorni” Spettacolo Musicale dei gruppi Locali; 13 agosto: ore 21,00 Piazza Muraca Time for Dancing di G. Perri presenta: E’ tempo di ballare 2009; 14 agosto: ore 17,00 Palazzo Colosimo, presentazione del disco di Diego Caligiuri; 16 agosto:ore 21,00 Piazza Muraca spettacolo Teatrale “Tre Calzoni Fortunati” curato dall’ Associazione Culturale “Sellia Marina”; 18 agosto: ore 21,00 Piazza Muraca Petronà Festival “Il Mio Canto Libero”; 19 Agosto: ore 21,00 Anfiteatro Palazzo Colosimo “Messaggi Sonori” concerto di Musica Jazz Dario Faiella Quartet; 21 agosto: ore 21,00 Piazza Muraca, concerto di Carmine Torchia e tributo a F. De Andrè; 23 agosto: Piazza Muraca sagra del Fungo, ore 16 apertura stand fieristici; ore 21,30 concerto del gruppo etnico “Antura”. Fino al 14 agosto, laboratorio ludico ricreativo curato dall’Ass. “I Care”; dal 9 al 13 agosto torneo di carte -3ª edizione organizzato dal Centro Anziani di Petronà; dal 6 al 21 agosto torneo di calcetto “Sagra del fungo” . Info: o961. 938810 oppure www.comune.petrona.cz.it. PETRONA’ (Cz) - “Il mio canto libero” L’ associazione culturale musicale“Diapason”, con il patrocinio del Comune di Petronà, quarto concorso canoro regionale “Petronà festival - Il mio canto libero”, il 18 agosto, in piazza Muraca riservato a cantanti solisti di età non inferiore ai 16 anni. 1° classificato 400 euro + Iscrizione al Festival di Castrocaro Terme. Info: www.comune.petrona.cz.it o asdiapason.altervista.org oppure telefonare allo 0961933842. PLATANIA (Cz) - Rappresentazione teatrale Oggi a Platania alle ore 21.00, rappresentazione teatrale " A ricchizza unde cuntintizza" dell'associazione teatrale “I Vacantusi” di Lamezia Terme diretta dal prof. Alfonso Morelli. L'impianto audio-luci sarà curato dalla "Music Art " di Tonino Sirianni. Per informazioni tel. 3683187350. PLATANIA (Cz) - Festa di Liberazione Giorno 13 agosto, si terrà la 5ª festa di liberazione, Il valore della diversità. Ore 16.00, giochi per ragazzi; apertura stands ore 18.00; dibattito in Piazza sul tema: "Non chiamarmi straniero...Migranti tra accoglienza e diritti". Introduce e coordina: Maria Antonietta Di Cello, segretario del circolo Prc Platania. Interverranno: Piero Mascaro, segretario provinciale Prc; Pino Commodari, comitato politico nazionale Prc; Domenico Lucano, Sindaco di Riace; Gianni Speranza, Sindaco di Lamezia Terme; Stefano Galieni, responsabile nazionale immigrazione Prc; ore 21.30, “Terra di Calabria” in concerto; musiche dal mediterraneo ore 23.00; premiazione sottoscrizione volontaria ore 23.30; I 5 anni di Rifondazione a Platania: “ Il taglio della torta”; ore 24.00, tradizionale ballo della “Babba”. Saranno presenti stands con prodotti tipici , culturali e articoli etnici. Inoltre ci saranno gli stands di Emergency, Italia Cuba, AltroMercato, Khorakhané, EquoSolidale, NoPonte, profotti tipici etc... PLATI’ (Rc) - Silvia Mezzanotte in concerto Il 16 agosto, ore 21.30, Silvia Mezzanotte in concerto, in piazza, ingresso gratuito. Spettacolo organizzato dal comitato feste con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri. Info 334/5978797 - www.puntierimanagement.com. REGGIO C. - Rassegna teatrale Anche questa estate si riaccendono le luci sul palcoscenico pellarese. La rassegna teatrale è una realtà consolidata e ben radicata sul territorio pellarese, ed è giunta al XXIII anno, “VIII edizione Valentina Sofi”, esclusivamente grazie alla testarda ed ostinata volontà della “Piccola compagnia del

teatro”(reduce da una trasferta in Veneto e Campania, in cui ha portato in scena “Maru a cu ‘nci capita”), che vive quotidianamente l’inspiegabile indifferenza degli enti preposti nei riguardi di questa manifestazione. Oggi, il gruppo artistico “Il Campo” di Campo Calabro, porterà in scena “Ricchezza e povertà…cu duna a felicità?”. Il 12 agosto, come ogni anno, appuntamento fisso con la “Serata Avis”, a seguito della quale il gruppo teatrale “Spontaneo” di Bovalino, si cimenterà in uno spettacolo dal titolo”Carta canta” e il 13 agosto chiuderà la manifestazione la compagnia”Teatro dei semplici” di Gallina con ”Il settimo giorno si riposò”. La Piccola compagnia del teatro, vi aspetta numerosi presso il cortile della scuola elementare”Aurelio Cassiodoro” (gli spettacoli avranno inizio alle ore 21: 30, l’ingresso è libero), con la speranza di riuscire anche questa volta ad allietare le vostre serate con il teatro. E come ha detto Gigi Proietti: “Viva il teatro, dove tutto è finto e niente è falso”. REGGIO C. - “Straniamenti”, rassegna di teatro Rassegna di teatro e arti visive - Straniamenti ’09-Caravanserai, III edizione, fino al 12 agosto 2009 - Roccella Jonica e Riace (provincia di Reggio Calabria). Per maggiori informazioni sul programma è possibile consultare www.myspace.com/straniamenti o inviare un’e-mail a straniamenti@libero.it. REGGIO C. - Ecomaratona 2009 Ecomaratona 2009 fino al 30 agosto. Di corsa da Reggio a Trieste e da Trieste a Reggio in favore dell’ambiente. Due anni, due estati per percorrere tutta l’Italia. Di corsa. Per dimostrare che sport e ambiente hanno qualcosa in comune. Per scoprire qual è il vero stato delle coste italiane, ritrovare bellezze dimenticate, località e spiagge più e meno famose, fotografando situazioni di abbandono e degrado. E’ questa la sfida di Giuseppe Tamburino, torinese di 52 anni che è partito il 14 giugno da Reggio Calabria per percorrere le coste ioniche e adriatiche risalendo lo stivale fino a Trieste, dove arriverà il 30 agosto, insieme a tutti gli ecomaratoneti, atleti e gente comune, che vorranno unirsi a lui. Oltre 1500 chilometri di corsa e 78 giorni per percorrerli. 9 regioni da attraversare, centinaia i comuni in cui fermarsi. 78 tappe, la più lunga di 25 chilometri, la più corta di 6 chilometri. L’idea è che un’attività fisica sana e pulita come la corsa può e deve associarsi al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente. Il bello è che tutti possono partecipare. Una tappa, due o magari qualcosa in più. L’importante è correre insieme a favore dell’ambiente. Ecomaretona è una lunga corsa tra amici. Giorno dopo giorno, chilometro dopo chilometro, in questo loro viaggio davvero particolare Tamburino e gli “ecomaretoneti” percorreranno le coste italiane riscoprendo eccellenze, bellezze e risorse, ma anche registrando situazioni di degrado e di cattivo utilizzo. Un’esperienza coinvolgente ed entusiasmante che fotograferà lo stato delle nostre coste con una particolare attenzione per gli accessi ai diversamente abili alle spiagge, numero e qualità delle spiagge pubbliche e dei servizi erogati, sicurezza delle stesse, costi delle spiagge private, percorsi pedonali e ciclabili panoramici, percorribilità delle strade esistenti… Una carovana al seguito della corsa, composta da giornalisti, fotografi e video operatori, provvederà a realizzare, lungo tutto il percorso, la documentazione ambientale e le testimonianze disponibili on line sul sito www.ecomaretona.it. Si parte ogni mattina alle ore 8.00 per raggiungere la tappa successiva, circa 20 i chilometri da percorrere ogni

AVVISO AI LETTORI Per ottenere la pubblicazione in questa rubrica di appuntamenti riguardanti la cultura, l’arte, lo spettacolo, la convegnistica, e qualsivoglia altro evento, occorrerà che le comunicazioni giungano a questa redazione

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801

giorno. Ogni sera, nella città di arrivo, è in programma una tappa di Fitwalking di 2 o 3 chilometri in collaborazione con due grandi e famosissimi atleti, i fratelli DamilanoGiorgio e Maurizio, olimpionici e campioni mondiali di marcia, esperti di questo nuovo modo di camminare veloce. Una testimonianza per l’ambiente aperta davvero a tutti. Un modo divertente per coinvolgere anche i turisti che si trovano in vacanza lungo le coste italiane. La camminata veloce è una valida alternativa alla corsa, è indicata per tutti e tutti possono provare. La partecipazione è gratuita e l’iscrizione è libera. Seguite sul sito il percorso degli ecomaretoneti. Disponibili on line in tempo reale interviste, video, fotografie. REGGIO C. - OfficinemAperto Nasce un nuovo spazio espositivo e laboratoriale per coloro che intendono raccontare la Calabria. Aperto non solo a professionisti, ma a tutti i portatori di contenuti e riflessioni critiche. Lontano dalla cultura delle veline, dell’appiattimento e dell’omologazione culturale, vuole dare voce a chi non crede all’audiovisivo - e in particolare al cinema quale mero intrattenimento fine a se stesso. OfficinemAperto costituisce una nuova opportunità per riportare al centro dell’attenzione l’Arte cinematografica, i contenuti e i valori della nostra storia, le tematiche sociali, dare voce alle riflessioni critiche sulla Calabria. Ideato e diretto dal cineasta calabrese Antonio Ciano, più che il solito festival che si consuma in consegne di premi e passerelle pseudo televisive, OfficinemAperto si propone di costruire una reale e concreta occasione d’incontro, di socializzazione e di approfondimento partecipato. La Calabria non quale mera spettatrice, ma soprattutto protagonista. L’obiettivo è interrogarsi, scoprire come nel corso del tempo il cinema ha raccontato la nostra terra, sperimentare su come questo mezzo di comunicazione universale, possa svolgere la sua funzione critica, culturale, artistica e divulgativa. Saranno assegnati i seguenti premi: alla migliore opera di OfficinemAerto andrà il Premio Energia Calabria; alla migliore tra quelle realizzate nella locride il Premio Afrodite Locrese; all’opera che meglio ha saputo raccontare i valori di libertà, giustizia, convivenza civile e impegno sociale il Premio Officina Audiovisiva Zaleuco; alla migliore sceneggiatura tra quelle ambientate, almeno in parte, nella locride il Premio Scrittura Audiovisiva Corrado Alvaro; all'opera più votata online il Premio CalabriApertatube. I primi 3 premi saranno costituiti da una scultura e un contributo di 400 euro ciascuno, gli ultimi due da una scultura e un contributo di 200 euro. La manifestazione, grazie alla sua natura itinerante, prevede più serate d’incontro e di approfondimento partecipato che si svolgeranno in vari luoghi della locride: mercoledì 12 a Marina di S. Ilario (consegna dei premi), il 13 a Locri. Insieme alle proiezioni e al confronto con gli autori, avrà luogo una ricostruzione storica su come la Calabria è stata raccontata nel cinema nel corso dei decenni. Grazie ad un approccio non accademico ma divulgativo e all’ausilio dei relativi contributi filmati, gli incontri, coordinati dal direttore della Cineteca delle Calabria Giovanni Scarfò, offriranno a tutti l’opportunità di conoscere e dibattere su come l’immagine della nostra regione nel cinema si è evoluta nel corso del tempo fino ai giorni nostri. Le opere e gli autori concorrenti ad OfficinemAperto 2009 potranno così confrontarsi tra loro e con il pubblico tra passato, presente e futuro. Nato nell’ambito di Energia Calabria Movimento Creativo - sorto in memoria del prof. Vincenzo Pezzano - OfficinemAperto in questa sua prima edizione sarà ospitato, quale sezione indipendente, da Epizephiry International Film Festival, nel corso della cui serata finale saranno consegnati i premi. Il direttore organizzativo è Marcello Pezzano. OfficinemAperto si avvale della collaborazione della Cineteca della Calabria, e del patrocinio dei Comuni di Gerace, S. Ilario dello Jonio e Locri. Il regolamento e la scheda di iscrizione sono scaricabili dal sito www.energiacalabria.it. Per informazioni: officinemaperto@energiacalabria.it. REGGIO C. - Caffè letterari Organizzati dal Circolo Rhegium Julii con il patrocinio della Regione Calabria e degli assessorati Turismo-Immagine e Grandi Eventi del Comune, i Caffè Letterari 2009 si terranno: oggi ospite l’autore pugliese Raffaele Nigro con Santa Maria delle battaglie (Rizzoli). Il cantautore Roberto Vecchioni, sarà ospite del Rhegium giovedì 20 agostoRoberto Vecchioni, autore del libro Scacco a Dio (Einaudi). I Caffè letterari 2009 si concluderanno il 25 agosto con la presenza a Reggio dei tre vincitori del Premio “Rhegium Julii - Selezione Opera Prima”, i quali si contenderanno il premio Fortunato Seminara attraverso una selezione operata dalla Giuria popolare i cui membri saranno scelti tra i vincitori dei Quiz Culturali, proposti dai giovani del Rhegium in occasione degli Incontri con l’Autore.


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 49

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Raduno di bande musicali, teatro all’aperto e documentari per l’estate di San Cosmo Albanese

A San Luca premio giovani 2009 IL CARTELLONE

A Reggio Calabria spettacolo Momix e campionato nazionale Optimist

REGGIO C. - “Carnet de voyage” Il Parco Nazionale dell’Aspromonte semina arte e colori attraverso un importante progetto portato avanti con l’Accademia di Belle Arti e che vede impegnati numerosi artisti nel cuore dell’Aspromonte al fine di ritrarre ogni emozione dentro un “carnet de voyage”. Il Centro di Programmazione Culturale Mediterranea di Reggio Calabria e l’Ente Parco, in collaborazione con la cattedra di Tecniche Grafiche Speciali e Storia della Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, ha organizzato questo importante evento al fine di costruire un “racconto” naturale basato sul fascino della natura e sulla bellezza della vegetazione.I diari personali definiti dai numerosissimi artisti, presenti nel cuore dell’Aspromonte racconteranno, quindi, lo scenario naturale traducendo in segni le forme ed i colori così come le forti emozioni derivanti dalla simbiosi instaurata con il creato. Il rifugio Canovai ben si presta ad accogliere l’idea e l’intuizione avuta nel corso di questo progetto che porterà come risultato una serie di diari che verranno esposti presso la sede del Parco Nazionale dell’Aspromonte da oggi e fino al 30 agosto per poi essere presentati alla Biennale del Carnet de Voyage di Clermont- Ferrand in Francia. REGGIO C. - Spettacolo dei Momix Spettacolo dei Momix ("Bothanica"), 16 agosto, ore 21.30, Catona Teatro di Reggio Calabria (organizzazione Catona Teatro). Informazioni: www.ruggeropegna.it. REGGIO C. - Campionato nazionale Optimist Al Palazzo Foti della Provincia, è stata presentata la XXIV edizione del “Campionato Nazionale Optimist”, competizione per piccole imbarcazioni a vela condotte da regatanti “under 15”, che si svolgerà nel tratto antistante il Lungomare di Reggio Calabria dal 21 al 24 agosto 2009. Il “Circolo Velico”, il “Circolo Nautico”, lo “Yacthing Club” e l’associazione velica “Pasquale Chilà”, di Reggio Calabria, si sono consorziati nel “Comitato circoli velici costa reggina”, per organizzare al meglio l’evento che radunerà sullo Stretto la classe più numerosa di tesserati alla Federazione italiana vela. Infatti, 500 è il numero previsto di presenze, tra atleti (120), collaboratori e famiglie al seguito, che soggiorneranno nella città della “Fata Morgana”. REGGIO C. - “Cinema Ambiente & Paesaggio” Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Calabria Film Commission ha deliberato di affidare all’artista reggino Demetrio Casile la direzione artistica della terza edizione del festival “Cinema Ambiente & Paesaggio” che si terrà a Reggio Calabria dal 6 al 10 ottobre 2009. RIACE (Rc) - Luca Carboni in concerto Luca Carboni in concerto il 18 agosto, in occasione del Festival dell'Accoglienza in piazza Bronzi di Riace, ore 21.30, ingresso libero. Info: www.essemmemusica.it. ROCCELLA J. (Rc) - “Straniamenti ’09” Più di trenta artisti provenienti italiani e stranieri si incontreranno con le realtà teatrali e artistiche del territorio cala-

brese per la terza edizione della rassegna “Straniamenti ’09Caravanserai”, diretta da Gabriella Maiolo e Adelaide Di Nunzio con l’organizzazione di Fabio Macagnino e la produzione dell’associazione culturale “Straniamenti”. L’evento gode del patrocinio della Provincia di Reggio Calabria (Assessorato alla Formazione professionale-Sport-Politiche sociali) e dei Comuni di Roccella Jonica e Riace. L’ex-Convento dei Minimi in via Roma Nuova a Roccella Jonica, sarà la cornice in cui si svolgeranno tutti gli spettacoli e l’esposizione d’arte fino a oggi. Quest’anno il tema è l’integrazione fra popoli e culture diverse che confluirà in un evento unico nell’ultima giornata di mercoledì 12 agosto nel Comune di Riace. Cinque giorni di incontro-confrontro fra linguaggi creativi diversi cominciando dalla permanenza sul posto che vedrà tutti gli artisti alloggiare a Roccella Jonica. Per maggiori informazioni sul programma è possibile consultare www.myspace.com/straniamenti o inviare un’e-mail a straniamenti@libero.it.

una costante attività di pattugliamento congiunta terra-mare, con pattuglie terrestri e unità navali in dotazione alla Guardia Costiera di Corigliano Calabro, una delle quali pattuglierà il litorale rossanese. Nell’ottica di collaborazione ormai avviata tra i due Enti, si stanno portando a termine tutti gli adempimenti amministrativi per arrivare alla riapertura, dopo 30 anni, del Comando della Delegazione di Spiaggia di Rossano.

SAN COSMO A. (Cs) - Estate Sancosmitana Il Comune di San Cosmo Albanese organizza l'estate Sancosmitana 2009. 12 agosto, raduno bande musicali; ore 17.00, sfilata per le vie del centro storico; ore 21.30, concerto finale nel Teatro all'aperto; 14 agosto, ore 18.30, presso auditorium presentazione del volume "Il Santuario dei Ss Cosma e Damiano" di P. Pietro Minisci; 16 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazione del dvd "Le nozze arbereshe"; 22 agosto, ore 21.30, presso auditorium presentazioROCCELLA J. (Rc) - Piero Pelù in concerto ne del cd "La messa funebre" (Coro Ss Anargiri - San Cosmo Piero Pelù presenta, il 22 agosto a Roccella Jonica, “Acqua- Albanese); 27 agosto, ore 21.30, presso auditorium docusantissima”. Nelle 2 ore di spettacolo saranno completamen- mentario "San Cosmo Albanese - Memorie al di la del temte riarrangiati in chiave “Rock and Rom” brani tratti dal re- po" del regista greco Aristìdis Miaùlis. pertorio storico di Piero Pelù insieme ai brani del repertorio degli Acquaragia Drom. La formazione che si esibirà sul palco insieme a Piero Pelù prevede: Elia Ciricillo (voce, chitarra SAN FLORO (Cz) - Estate 2009 acustica e tamburello), Cosimo “Zanna” Zannelli (chitarra L'Amministrazione comunale di San Floro, l'Amministrarock e cori), Rita Tumminia (accordion e cori), Sandokan zione provinciale di Catanzaro e la ProLoco Tommaso ScarGruia (contrabbasso ed evoluzioni), Marcus Colonna (claro- cella, presentano "L'agosto Sanflorese 2009". Oggi, ore ne, clarinetti e tamburello), Erasmo Treglia (violino, ciara- 21.30, serata a ritmo latino-americano concerto musicale de "Luci e ombre" con la partecipazione di ballerine sudmella, tromba degli zingari e cori), Pol Baglioni (batteria). americane; sagra di prodotti tipici; giorno 12 agosto, ore 21.30, festa della musica italiana con Gianni Gullì show; saROSSANO (Cs) - “Io c’ero 09”, manifestazione gra delle zeppole; giorno 13 agosto, ore 21.30, sonorità poPartita la manifestazione “Io c’ero ’09 – Guinness World Re- polari concerto degli "Hantura"; sagra prodotti tipici; giorcord”, organizzata da Massimo Frigatti e Ovidiu Morgos e pa- no 14 agosto, ore 21.30, perchè ridere fa bene alla salute. trocinata dal Comune di Rossano, Assessorato al Turismo, che Show di "Micu u pulici" accompagnato dal gruppo musicaprevede la realizzazione della cartolina più grande del mon- le Day After band di cover italiana. Durante la serata: "Sado. La cartolina più grande del mondo sarà composta dalle fo- gra della porchetta" e supertombolone. Info: 334/5978797 to che in questi giorni il fotografo Ovidiu Morgos scatterà nel- www.puntierimanagement.com. la nostra città. Gli appuntamenti per farsi fotografare sono i seguenti: fino al 15 agosto, sul lungomarei. SAN LUCA (Rc) - Premio giovani 2009 Premio giovani 2009 Segnare/Disegnare. L'accademia naROSSANO (Cs) - “Estate in moda”, compleanno zionale di San Luca rilancia il suo tradizionale premio gioIl cuore del centro storico bizantino di Rossano, Piazza Steri, vani che quest'anno sarà dedicato al disegno. Si svolgerà in si appresta ad ospitare, il prossimo giovedì 13 agosto, un com- due mostre consecutive: una prima mostra collettiva (19 otpleanno speciale: i dieci anni di “Estate in moda”, uno degli tobre - 6 novembre 2009) di tutti i partecipanti tra i quali saeventi di spettacolo e arte più noti, importanti e di successo del- ranno selezionati sei concorrenti, due per classe, che parteciperanno a una seconda mostra (27 novembre - 15 gennaio la programmazione estiva cittadina e territoriale. 2010) in cui ogni selezionato presenterà i suoi lavori in una esposizione personale contemporanea a quella degli altri fiROSSANO (Cs) - “Mare Sicuro 2009” nalisti. Tra questi verranno segnalati i tre vincitori del PreIl Comune di Rossano ha aderito all’operazione “Mare Sicu- mio (uno per classe) che, nello stesso giorno dell’inauguraro 2009” del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie zione della seconda mostra (27 novembre), saranno uffidi Porto e finalizzato alla tutela dei bagnanti e delle coste. Nel- cialmente proclamati e riceveranno 5.000 Euro ognuno per l’ambito di questa operazione, che verrà espletata dalla Guar- l’acquisto di un’opera per le collezioni dell’Accademia. dia Costiera del Compartimento Marittimo di Corigliano Calabro, saranno attivate tutte le azioni necessarie a regolare, attraverso una mirata azione di vigilanza e controllo, la naviga- SAN LUCIDO (Rc) - Mercatino d’antiquariato zione da diporto in prossimità delle coste proprio per tutelare L’Associazione Culturale Angelo Grande comunica che tutl’incolumità di bagnanti, dipartisti e subacquei nei periodi di ti i venerdì dalle 19, fino al 18 settembre, si terra a San Lumaggiore affluenza e presenza di turismo balneare. L’opera- cido, lungo la strada panoramica della cittadina, il mercatizione “Mare Sicuro”, terminerà il 31 agosto, prevede anche no d’antiquariato, vecchi, artigianato e collezionismo.


50 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Festival internazionale del mondo arabo e mostra di Fathi Hassan al castello di Santa Severina

A San Sostene tributo a Reitano IL CARTELLONE

Primo torneo di Ruzzola della Uisp a San Mango D’Aquino

SAN MANGO D’A. (Cs) - Agosto 2009 Agosto San Mango D'Aquino: oggi, ore 21.00, musica dal vivo con Ernesto Piscitelli, pizzeria Meet; mercoledì 12, ore 15.00, finale regionale I° torneo Ruzzola, Uisp, loc. Arella; ore 20.00, premiazione gara della Ruzzola; ore 20.30, penne all'arrabbiata, piazza Italia; ore 21.00, I giganti di Bellantone, intrattenimento in piazza Italia; ore 23.30, U ciucciu e ra signorina, anfiteatro comunale; giovedì 13, ore 21.00, I mille colori di Napoli una città che canta, spettacolo di varietà sulla maschera e la rivista napoletana con Giò Di Sarno; venerdì 14, ore 21.00, premio culturale diplomati e laureati, anfiteatro comunale, intrattenimento musicale del duo "F. Pignataro, V. Ricciardi"; ore 23.00, night dance, stadio comunale Manfredi; domenica 16, ore 17.00, giornata dei bimbi, presso parco giochi; lunedì 17, ore 21.00, sfilata d'abiti da sposa, bar l'isola che non c'è, piazza municipio; martedì 18, ore 21.00, Mimmo Palermo & Giancarlo Pagano, anfiteatro comunale, duo comico accompagnato dalle brasiliane; mercoledì 19,ore 21.00, miss e mister baby, anfiteatro comunale;sabato 22, ore 15.00, gara du casu, corso Garibaldi, corso Cavour; ore 21.00, karaoke, bar l'isola che non c'è, piazza Municipio; domenica 23,ore 21.00, spettacolo di danza compagni dance accademy, anfiteatro comunale. Ingresso gratuito, info: 348/5608901. SAN MARCO A. (Cs) - Concerto di Luca Carboni Concerto di Luca Carboni a San Marco Argentanoil 14 agosto. Il concerto si terrà in occasione della festa del patrono presso il centro storico, con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Info Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it oppure telefonare al 327.7705335. SAN PIETRO A MAIDA (Cz) - Estate 2009 Questo il calendario degli appuntamenti estivi del Comune di San Pietro a Maida: 12 agosto (ore 21.00) “Miss e Mister Sanpietro Baby” – “Live Lunghe Storie”. - 13 agosto (ore 21.30) “Fiati della Grecìa” Orchestra della Provincia di Catanzaro, direttore De Paola Angelo, a cura dell’ Associazione “P.G. Frassati”. - 18 agosto: (Ore 21.00) Commedia Sanpietrese in due atti : “Tempi che cambiano” di Azzarito Loretta. SAN SOSTENE (Cz) - Ciao Mino Il 15 agosto ore 22.00, Ciao Mino, Tributo a Mino Reitano con Natino Rappocciolo in concerto. S. CATERINA DELLO J. (Cz) - Estate 2009 Di seguito elenco degli eventi estivi promossi dall'amministrazione comunale con il patrocinio di Regione Calabria assessorato turismo e amministrazione provinciale di Catanzaro. Oggi, - centro capoluogo - ore 21.30, "Festa degli emigranti", spettacolo teatrale; giorno 13 agosto, "Concerto di musica leggera" del gruppo musicale Jack Pot Sound, ore 22.00, presso la villa comunale - Marina di S. Caterina dello Ionio. S. CATERINA DELLO I. (Cz) - “Serata dell’anziano” Il centro di aggregazione sociale per anziani "I Gabbiani" organizza "La serata dell'anziano", martedì 18 agosto, presso la villa comunale a S. Caterina dello Ionio Marina. Programma: ore 17.00, esposizione dell’artigianato locale e dei prodotti tipici calabresi; ore 20.30, “L’alimentazione nella

terza età: nutrirsi a Km.0.”; ore 22.00, concerto di musica popolare tradizionale con i "Quartaumentata"; ore 00.15, sorteggio lotteria; ore 00.30, concluderà la serata il tradizionale “Ballo del ciuccio”. Per l’intera serata funzioneranno stand gastronomici. S. CATERINA (Cz) - “Santa Caterina sotto le stella” La Pro Loco Santa Caterina con la collaborazione dell'Amministrazione comunale, con il patrocinio della Provincia assessorato alle Politiche agricole, organizza mercoledì 12 agosto, ore 21.30, giovedì 20 agosto, ore 21.30, "Santa Caterina sotto le stelle". Itinerari storici-culturali-gastronomici attraverso i vicoli del centro storico. Info: 349/6238105 - prolocoscj@libero.it. S. SEVERINA (Kr) - Festival del mondo arabo Festival internazionale del mondo arabo dal 20 al 26 settembre 2009. Programma: 20 settembre, ore 17.00, Santa Severina inaugurazione Festival alla presenza delle massime autorità locali ed esponenti del mondo arabo; ore 18.00, presso Castello di Santa Severina, inaugurazione della mostra di Fathi Hassan; ore 19.00, presso il cortile del castello di Santa Severina; "Il baccalà non teme lo straniero"; rappresentazione teatrale con Rossana Gay, Raffaele Brancati, Gianni Cannata, Germano Cherchi, Iancu Persic, Roberto Quagliarella, Mavis Castellanos, Lunella Cherchi, Rossella Cicero, Renata Mezenov Sa; ore 20.00, Santa Severina momento letterario e gastronomico con la partecipazione di Francesca Marchese; giorno 21 settembre, ore 10.00, a Crotone, incontri istituzionali; ore 17.00, Crotone, inaugurazione della mostra di Jacque Guenot, ordinario di geometria all'Unical; esposizione sulla matematica e i suoi sviluppi nel mondo arabo ed europeo; ore 21.00, presso la villa comunale di Crotone, concerto dell'orchestra di Fez, musica classica andaluso - magrebina; giorno 22 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 11.00, visita Le Castella, momento musicale e recitativo al monumento di Uccialì; ore 18.00, giardino S. Domenico, Santa Severina, educazione alla salute nel mondo arabo, a cura di Silvano Cavarretta; ore 20.00, Santa Severina, momento gastronomico e letterario con la partecipazione di Francesca Marchese; ore 22.00, cortile del castello di Santa Severina, "Hijab o del confine", teatro sul velo a cura della fondazione Aida di Verona, per la regia di Letizia Quintavalla; giorno 23 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 17.00, castello di Santa Severina, convegno su "Donna, immigrazione, diritto e religione nel mondo arabo"; ore 19.00, Santa Severina, incontro con Thaar Ben Jelloun; ore 20.00, Santa Severina, gastronomia araba e letteratura; ore 21.30, piazza Campo, Santa Severina, concerto arabo jazz "Haoma trio"; ore 22.45, piazza Campo, Santa Severina, "Pane nudo", proiezione cinematografica a cura di Antonella Grasso; giorno 24 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 17.00, castello di Santa Severina, mostra di Saloua Jabeur; ore 20.00, Santa Severina, gastronomia araba e letteratura; ore 21.00, Santa Severina, concerto Takadum e danza del ventre; ore 22.30, giardino di San Domenico, Santa Severina, "Io e l'altro" proiezione cinematografica a cura di Antonella Grasso; giorno 25 settembre, ore 9.00, Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 10.00, salone scuderie del castello di Santa Severina convegno "L'Islam e l'Europa: la percezione del domani. Mediterraneo e processo di Barcellona". Tavola rotonda a cura di Gianfranco Bertolo, direttore scientifico del

CeSEm, Centro di Studi Euromediterraneo, docente di Storia dei trattati e politica internazionale, Università Statale degli Studi di Milano; ore 21.00, presso la villa comunale di Crotone concerto dell'orchestra di Tangeri; giorno 26 settembre, ore 9.00, a Santa Severina, laboratori didattici, artistici, musicali nelle scuole sulla lingua araba; ore 11.00, Santa Severina, visita stand artigianali; ore 20.30, Santa Severina, saluto di chiusura; ore 21.00, Santa Severina "Madame Plaza". Progetto coreografico di Bouchra Ouizguen. Interpreti e musica: Fatima El Hanna, Fatima Aït Ben HmadNaïma Sahmud, Bouchra Ouizguen "Ahat" cantato e composto da Youssef El Mejjad, luci: Hamid Fardjat, costumi: Nouredine Amir, responsabile produzione: Michel Laurent; ore 22.00, Santa Severina concerto dell'orchestra di Tangeri. S. SEVERINA (Kr) - Le arti del gesto La sezione calabrese della Società Filosofica Italiana nell’ambito del Festival “Le arti del gesto/le trasversali della creazione artistica” che si svolgerà dal 21 al 23 agosto, a Santa Severina, organizza il primo Cantiere delle idee. Il pensiero che attraversa. Le iscrizioni vanno inviate entro e non oltre il 15 agosto. Programma: 21 agosto, dalle 10.00 alle 12.00 , seminario: “La rivalutazione dell'immagine e del gesto nella cultura del Novecento", coordina prof. Giuseppe Gembillo; dalle 17.00 alle 19.00, workshop: “Rithmòs: di musica e filosofia", coordina prof.ssa Viviana Andreotti; 22 agosto, dalle 10.00 alle 12.00, seminario: “Sensi, segni, gesti: spunti da Condillac” coordina: prof. Franco Crispini; dalle 17.00 alle 19.00, workshop: Gesto/testo in Amleto coordina: prof.ssa Annabella D'atri e anteprima del libro di Massimo Celani, “Copy a domicilio” ovvero, Poesia e pubblicità: i poeti sono tutti pubblicitari ma non lo sanno discussione semiseria con l'autore; 23 agosto, dalle 10.00 alle 12.00, Seminario: “Gesto, segno e significato alle origini del pensiero occidentale" coordina: prof. Marcello Zanatta; dalle 17.00 alle 19.00, workshop: “Malinconia del pensare” ovvero, L'ultimo Freud: il disagio della civiltà coordina: prof.ssa Anna Salvo. SATRIANO S. (Cz) - Francesco Baccini in concerto Francesco Baccini in concertoil 27 settembre. L'evento è organizzato in occasione dei festeggiamenti della festa del Patrono si svolgerà a Satriano Superiore nel centro storico, con inizio alle ore 21.30, ingresso libero. Info: www.essemmemusica.it - 327.7705335. SCANDALE - “R...Estate a Scandale 2009” Mercoledì 29 agosto con l'esibizione degli artisti da strada dell'Eventur, con teatro di burattini, la presenza di due gonfiabili e la distribuzione gratuita di zucchero filato e pop corn, sono iniziate in piazza Condoleo a Scandale le manifestazioni di quella che è stata nominata “R...Estate a Scandale 2009”. L'allestimento del programma 2009 è stato possibile, come ormai avviene da alcuni anni, grazie al contributo della società Ergosud che si sta occupando della realizzazione di una centrale turbogas nel territorio di Scandale. L'organizzazione delle 11 serate (9 in piazza Condoleo a Scandale e 2 nel Villaggio della frazione Corazzo nel periodo tra il 29 luglio e il 19 agosto) è stata curata dall'Assessore alla Cultura Rosario Rizzuto, alla sua prima estate da assessore (anche se già nel 2006 si era occupato dell'allestimento del programma ma come consigliere).


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 51

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A Serrastretta ritorna la consueta iniziativa estiva per ricordare l’immortale Dalidà

Spettacolo di Cabaret a Sellia Marina IL CARTELLONE

A Soverato “Asso di Quadri”, opere in permanenza del maestro Azzinari

SELLIA M. (Cz) - Estate al Cafè de Mar Il rinnovato locale, discoteca, restaurant, pizzeria e stabilimento balneare, Cafè de Mar, sito in località San Vincenzo, annuncia il programma estivo d’intrattenimento. Da lunedì a mercoledì, a partire dalle 23.30, musica house e commerciale, in compagnia di Dj Paolito, da giovedì a sabato disco musica anni ’70 – ’80 con Dj Edo, domenica latino americano con Dj Angelo. SELLIA M. (Cz) - Cartellone eventi estivi Grazie al la grande sinergia che vede insieme l’Amministrazione Comunale, la Parrocchia, la Consulta Giovanile e i membri del forum “Sellia un posto nel cuore”, nel piccolo centro presilano, il mese di Agosto si sta caratterizzando per una ricca serie di appuntamenti culturali, musicali e sportivi .Il calendario degli eventi prevede per oggi, a partire dalle ore 19.30 la sagra della birra nella cornice del borgo antico di Sellia, accompagnata dalla degustazione di prodotti tipici e dallo spettacolo musicale di “Tano”. Giorno 13 agosto sarà celebrata la giornata dedicata agli emigranti. Io festeggiamenti in onore dei per i figli di Sellia emigrati in Italia ed all’ estero inizieranno alle ore 18.30 con la convocazione da parte del sindaco, Davide Zicchinella, di un consiglio comunale all’aperto per un saluto ufficiale dell’organo consiliare agli emigranti. In serata, a partire dalle ore 21.00, concerto in piazza degli “Exence Live”. Il 16 agosto sarà la volta della manifestazione dal titolo “Aspettando la Sagra”, che sarà aperta alle ore 18.00 dal motoraduno dei centauri del motoclub di Sant’ Elia. Alle ore 21.00 sfilata di moda organizzata dalla stilista Emilia Mirante,mentre alle 22.30 si terrà il concerto del gruppo degli “Stato Puro”. Dalla mezzanotte e fino a notte fonda discoteca in piazza. Giorno 17 agosto si terrà l’appuntamento più importante la “XIII edizione della Sagra dell’Olio d’Oliva” che quest’anno sarà arricchita da tantissimi eventi che faranno da corollario. Oltre alla consueta degustazione di piatti tipici a base d’olio d’oliva che l’amministrazione comunali offrirà gratuitamente, si potrà assistere a partire dalle ore 18.00 al convegno della Associazione Astrofili Crotonesi sulle tecniche di osservazione corpi celesti che nel corso della serata, potranno effettivamente essere osservati grazie ai potenti telescopi posizionati nella zona antistante il castello medioevale di Sellia. Alle ore 19.30 si terrà, invece, il corteo storico animato da più di 50 figuranti proposto dall’associazione “Trischene” di Taverna. Alle ore 21.00 sarà la volta dello spettacolo di cabaret delle fortunata coppia di comici del Bagaglino Battaglia e Misefari, a cui seguirà a partire dalle ore 22.30 il concerto di musica etnica del gruppo“Radici Calabre”. Nel corso della serata si terranno, inoltre, i seguenti altri eventi: la mostra sul patrimonio micologico della Calabria promosso dalla associazione micologica catanzarese; l’esibizione per le vie del centro storico degli artisti di strada della “Til Band”, spettacoli ed intrattenimenti per bambini animati da giochi e spettacoli di magia. SELLIA M. (Cz) - XIII sagra dell’olio d’oliva Nel suggestivo scenario del borgo antico di Sellia si terrà il prossimo 17 agosto, la tredicesima edizione della “Sagra dell’ Olio d’Oliva”. Alle ore 18.00 l’edizione 2009 sarà aperta da un convegno sull’osservazione dei corpi celesti promosso dalla “Associazione Astrofili Crotonesi” al quale seguirà, nel corso della serata e della notte, l’osservazione delle costellazioni e dei pianeti attraverso dei telescopi posizionati in diversi punti del paese.Alle ore 19.30 corteo storico per le vie del paese in abiti medievali animato da 50 figuranti, comprendenti armigeri, sbandieratori, dame e cavalieri curato dall’associazione “Trischene” di Taverna.Alle ore 20.00 apertura degli stand gastronomici con piatti a base d’olio d’oliva allocati per le vie del borgo antico, accompagnati da un buon bicchiere di vino offerti gratuitamente al pubblico dall’ amministrazione comunale.Alle ore 21.30 spettacolo di cabaret del duo comico della Compagnia del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Misefari dal titolo :” non c’è duo senza s…tre…ss..”. Alle ore 23.00 concerto di musica etnica e popolare del gruppo “Radici Calabre”.Per le vie del centro

Per segnalare un appuntamento a questa rubrica, inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica

appuntamenti@ildomani.it o un fax al numero 0961-903801 ALMENO QUARANTOTTO ORE PRIMA DELLO SVOLGIMENTO DELL’EVENTO

storico, durante la manifestazione, sono previsti spazi espositivi e didattici promossi dalla Associazione Micologica Catanzarese sul patrimonio floro-micologico del territorio Presilano e Silano.E’ previsto, inoltre, uno spazio ludico dedicato ai bambini animato da prestigiatori e giocolieri. Nel corso della serata si esibirà inoltre, per le vie del paese il gruppo di artisti di strada “Til-Band” SELLIA M. (Cz) - Spettacolo di cabaret La Roma Touring di Francesco Corea comunica che il 17 agosto alle ore 21.30 si svolgerà a Sellia Superiore,in occasione della Sagra dell'Olio d'Oliva, lo spettacolo di cabaret del duo comico della Compagnia del Bagaglino di Canale 5 Battaglia e Miseferi dal titolo "Non.cè duo senza s...tre...ss". SELLIA M. (Cz) - Ragazza Cinema Ok, finale Giorno 18 agosto, si terrà la finale regionale di "Ragazza Cinema Ok", presso il lido ristorante pizzeria "Indian" sito sul lungomare di Sellia Marina. Nella serata sarà eletta "Ragazza Cinema Ok Calabria 2009". SERRASTRETTA (Cz) - Notte Bianca Il 13 agosto, dalle 10,30 fino all'alba del 14 agosto. L'Associazione Culturale Dalidà in collaborazione con "Notte Piccante di Catanzaro" presenta la "Quarta serata Dalidà" con Notte Bianca.La manifestazione è dedicata agli emigranti. SERRASTRETTA (Cz) - Iniziativa Associazione Dalidà Si è concluso il master of food salumi, a Serrastretta , seguito con interesse da diciotto partecipanti, e condotto con professionalita’ da Nino Convertini, agronomo e divulgatore Arssa.La richiesta di tenere questo corso a Serrastretta è venuta dagli amici Franco Fazio ed Angelo Aiello dell’associazione Dalidà, che hanno coinvolto alcuni loro soci , iscrivendosi anche a slow food . Le due associazioni si apprestano a concordare altre iniziative comuni tramite un protocollo d’intesa per la valorizzazione dei prodotti gastronomici di Serrastretta e del Reventino.Il prossimo appuntamento è la grande festa che si terrà a Serrastretta il 13 agosto, quando l’associazione Dalidà farà assaggiar le gustosissime soppressate .

tro nella seconda. L’ultimo grande appuntamento sarà per la sera della vigilia di Ferragosto, quando vi sarà la Sagra della Cudduredda con intrattenimento musicale e al termine della serata, verrà sorteggiato il fortunato vincitore della lotteria organizzata dall’Associazione che mette in palio un bellissimo scooter. SIBARI (Cs) - Spettacolo “I Sibariti” Giovedì 13 agosto, presso la splendida cornice offerta dal parco archeologico di Sibari andrà in scena “I Sibariti” per la regia di Francesco Marino. Lo spettacolo, che si propone come uno sguardo sull'eredità che la cultura dei Greci ha lasciato nella colonia di Sibari e in quelle di Crotone, Locri e Reggio Calabria, avrà come protagonisti lo stesso Francesco Marino Paolo Cutuli, Carlo Ettorre, Giulia Gallone, Sebastiano Gavasso, Mery Poltroni, Alessio Praticò. Si tratta del primo lavoro teatrale su ciò che realmente furono le città più importanti della Magna Grecia e che, pertanto, si avvale della collaborazione del professor Leopoldo Conforti, storico esperto di Magna Grecia e docente di Latino e Greco, per ricostruire uno spaccato di quella che era la vita, la società, gli usi e i costumi dei popoli delle colonie greche: dalle opere filosofiche e di medicina, alla matematica di Pitagora, dall’arte della terracotta, della tessitura, della scultura del marmo e del bronzo alla costruzione di edifici di stile dorico e jonico. Una cultura e una civiltà. "I Sibariti" fa parte di un ciclo di incontri con la cultura promossi dalla compagnia teatrale Les Enfants Terribles e dal “Magna Graecia Teatro Festival” per gli eventi d’estate 2009. SIMERI MARE (Cz) - Spettacolo teatrale Oggi alle ore 21, a Simeri Mare, piazza Mercato, spettacolo teatrale in vernacolo catanzarese della compagnia “Ercules” di Piero Procopio. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione Eurosport 2000. SOVERATO (Cz) - Al Bar Mario Progamma Bar Mario: ogni mercoldì dott. why; giovedì Isa e il so karaoke;venerdì francysdrag queen; domenica scandlo con tesy voice superkaraoke.

SERRASTRETTA (Cz) Concerto Homo Sapiens SOVERATO (Cz) - Asso di Quadri Giorno 16 agosto, alle ore 22.00, si terrà il concerto degli Ho- Asso di quadri presenta: opere in permanenza ad olio e semo Sapiens in piazza a cura del comitato festa. rigrafia del maestro Franco Azzinari. Presso Asso di Quadri si ammirano le opere di F. Scarpino, Mimmo Rotella, Salvatore Fiume, Gonzaga, Carlo Franchi (allievo di Fiume), De SERSALE (Cz) - “E...state a Sersale 2009” Michelis, Romano Mussolini, Treccani e altri artisti. Info: E’ stato predisposto dall’assessorato Cultura, Turismo e Spettacolo del Comune di Sersale, in collaborazione con le asso- 0961/996618. ciazioni operanti sul territorio comunale (Pro Loco, Arci, Amici del Teatro, Circolo Anziani “I Sempre verdi”), con il contri- SOVERATO (Cz) - Pfm in concerto buto della Comunità Montana della Presila Catanzarese e dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, il programma Il grande rock di "Fatti di Musica", la rassegna del miglior lidelle manifestazioni “E…. State a Sersale 2009” che alliete- ve d'autore italiano, sbarca sullo Ionio catanzarese, nel veranno il soggiorno di residenti e turisti nel corrente mese di ro cuore dell'estate calabrese. La storica Premiata Forneria agosto. Fino oggi si parte con le suggestioni di “Un tempo in un Marconi, infatti, terrà il suo concerto giorno 9 agosto alle borgo”, rievocazione di antichi mestieri, usi e tradizioni ser- ore 22.00 sul lungomare di Soverato. Franz Di Cioccio, Pasalesi, che la Pro Loco di Sersale allestirà nel centro storico, trick Djivas e Franco Mussida, veri protagonisti della storia dalle ore 19.00; il 12 agosto la Compagnia “Teatrarci” presen- della musica italiana, eseguiranno tutti i loro maggiori sucterà in Piazza Casolini, alle ore 21.30, “Haju nu figliu avvoca- cessi ed i brani dell' Omaggio a Fabrizio De Andrè. L' orgatu”, commedia in vernacolo in tre atti di Giuseppe Spadafora; nizzazione dell'evento è della Presidenza della Provincia di il 13 agosto la compagnia teatrale “Amici del Teatro”, sempre Catanzaro. Ingresso libero per entrambi gli eventi. Inforin Piazza Casolini, alle ore 21.30, presenterà “U daverranu e mazioni al sito www. ruggeropegna. it. mbecchiare mancu e rrobbe”, commedia in vernacolo in due atti di Tommaso Buccafurri. Dal 18 agosto al 27 agosto, la Pro Loco organizza la rassegna “Scenari di Musica” nel corso della quale si esibiranno numerosi artisti e band’s: il 18 agosto gli “Stato Puro”, rock band composta da ragazzi sersalesi, si esibiranno in Piazza Italia alle ore 21.30; il 22 agosto sarà la volPer ottenere la pubblicazione ta del cantautore sersalese Carmine Torchia, reduce dal successo di “Musicultura 2009”, che in Piazza Casolini, ore 21.30, in questa rubrica presenterà “Mi pagano per guardare il cielo tour 2009”; il 24 agosto, l’evento clou dell’estate sersalese: in Piazza Italia, alle di appuntamenti riguardanti ore 21.30, in collaborazione con la Pro Loco, il concerto del re della musica popolare Eugenio Bennato. Spettacolo organizla cultura, l’arte, lo spettacolo, zato dall'amministrazione comunale, pro loco, comunità montana, con la Puntieri Management di Vittorio Puntieri.; la convegnistica, e qualsivoglia il 25 agosto, in Piazza Casolini, ore 21.30, Tributo a Fabrizio De Andrè ne decennale della morte da parte della band “Rotaltro evento, occorrerà che ta a sud”; il 27 agosto, in Piazza Casolini, ore 21.30, serata dedicata alla musica jazz con “Bruno Marrazzo quartet jazz”; il le comunicazioni giungano 30 agosto, in Piazza Casolini, dalle ore 19.00, “Sagra delle Pittefritte” con il Circolo Anziani “I Sempre Verdi. a questa redazione

AVVISO AI LETTORI

SETTINGIANO (Cz) “Tele di Penelope”, iniziative L’Associazione Tele di Penelope di Settingiano ha stilato il programma estivo degli spettacoli per la stagione estiva del 2009. Nella serata di oggi si svolgerà il primo Festival delle Band Emergenti, una kermesse che vedrà gareggiare ben nove gruppi musicali che aspirano ad affermarsi nel panorama musicale nazionale, cinque gareggeranno nella prima serata e quat-

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


52 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

Paese in festa a Stilo per la quarta edizione degli eventi estivi promossi dalla locale Amministrazione

Parole ad arte alla mostra di Taverna IL CARTELLONE

A Squillace “L’eco del silenzio” con Strigari, Amerato e Cannistrà

SOVERATO (Cz) - Dolcenera in concerto Venerdì 14 agosto, alle ore 21.00, Dolcenera in concerto a Soverato (Cz). In piazza con ingresso gratuito. SOVERATO (Cz) - Programma corso Usar Programma corso Usar (Urban Search and Rescue). Giorno 20 agosto, ore 11.00, arrivo degli Ufficiali del Dipartimento della Protezione Civile di Malta; ore 17.00, conferenza stampa del corso Usar presso il Com n. 6 di Badolato; ore 18.00, lezione teorica del corso Usar per i volontari presso il Com n. 6 di Badolato; ore 20.00, chiusura. Giorno 21 agosto, ore 8.30, ritrovo dei volontari partecipanti al corso presso il Com n. 6 di Badolato; ore 9.00, lezione teorica del corso Usar, a seguire lezione pratica di ricerca su macerie nel paese di Badolato Superiore; ore 18.00, chiusura. Giorno 22 agosto, ore 8.30, ritrovo dei volontari partecipanti al corso presso il Com n. 6 di Badolato; ore 9.00, lezione teorica del corso Usar, a seguire lezione pratica di ricerca su macerie nel paese di Badolato Superiore; ore 18.00, chiusura. Giorno 23 agosto, ore 8.30 ritrovo dei volontari partecipanti al corso presso il Com n. 6 di Badolato; ore 9.00, lezione teorica del corso Usar, a seguire lezione pratica di ricerca presso il fiume Ancinale (?); ore 18.00, chiusura. Giorno 24 agosto, ore 11.00, arrivo Direttore del Dipartimento della Protezione Civile di Malta, Lt. Col. P. Cordina. Giorno 25 agosto, ore 19.00, arrivo del Console Onorario di Malta, dott. Francesco Palermo. Giorno 26 agosto, ore 10.00, manifestazione finale e consegna attestati presso il Com n. 6 di Badolato. SOVERATO (Cz) - Mercatino d’antiquariato L’Org. di Soverato comunica che il 30 agosto, in serata dalle ore 19, si terra a Soverato, il mercatino d’antiquariato, vecchi, artigianato e collezionismo. Siete tutti invitati. Per informazioni chiedere di Vincenzo al n° 329-3021366. SOVERIA M. (Cz) - Sagre e degustazioni Al via la Rassegna di sagre e degustazioni all’interno del programma di Essere a Soveria 2009 – Il lino e la luna. Oggi, XIII Frijiandu, mangiandu (Colla, ore 21.30); mercoledì 12, I Sagra del Tartufo calabrese (Piazza Bonini, ore 21.00) - a pagamento; venerdì 14, VI Sagra delle penne all’arrabiata (Campi da tennis, ore 21.00); domenica 16, I sagra della melanzana (Pirillo, ore 20.00); martedì 18, XXI Sagra del fungo e della patata (Largo ai Giovani, ore 21.00); domenica 23, I sagra dello spezzatino piccante (Colla, ore 21.00); lunedì 24, XXI Sagra del dolce fatto in casa (Largo ai Giovani, ore 21.00); mercoledì 26, XIV Esplosione del panino gigante (San Tommaso, Arena “A. Sordi”, ore 21.00); giovedì 27, I degustazione di grispelle e vino in vico (Via Speranza A, ore 21.00); domenica 30, III Spaghettata Tricolore (Viale Gabriele Costanzo, Case Popolari, ore 21.00). SPEZZANO (Cs) - Concorso di poesia Il 20 agosto alle 21, concerto dei "Noi vagabondi" a Spezzano Piccolo all'anfiteatro. Ingresso gratuito. SPEZZANO (Cs) - Concerto cover dei Nomadi Dal 20 al 22 agosto 2009 nello splendido borgo di Alessandria del Carretto, si svolgerà la VI edizione del Festival Radicazioni. Concerti in piazza, teatro e artisti in strada, esibi-

AVVISO AI LETTORI Per ottenere la pubblicazione in questa rubrica di appuntamenti riguardanti la cultura, l’arte, lo spettacolo, la convegnistica, e qualsivoglia altro evento, occorrerà che le comunicazioni giungano a questa redazione

ALMENO 48 ORE PRIMA Segnala un appuntamento via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801

zioni di maschere e burattini, pittura murale, stand enogastronomici, di artigianato e liuteria, e ancora stage di danza pastorale e tarantella del Pollino. Sul palco artisti del panorama musicale internazionale si affiancano alla musica tradizionale dei padroni di casa. Tutti i pomeriggi dalle ore 16.00 Arte murale con Marcello Garofalo, Angela Consoli, Elena Jerman. Stage di danza tradizionale (previa iscrizione). Serenate enogastronomiche per le cantine del paese Stand di prodotti tipici e liuteria tradizionale. Giovedì 20 agosto Incontri musicali: FicuFresche e Lucanìa Kyra, la dea del fuoco (arte in strada) Compagnia Aiello: Le avventure di Spazzolino (teatro di burattini) Concerti serali Lou Dalfin (musiche Occitane), suonatori di Alessandria del Carretto. Venerdì 21 incontri musicali con Ensemble Histriones Carbij (musica medi) Equilibri Dissonanti (arte in strada) Compagnia dell’A.d.e: Doctor Faust (teatro) Concerti serali Marzouk Ensemble (Tunisia), Acquaragiadrom (Gypsy music band), suonatori del Pollino. Sabato 22 incontri musicali: la Fanfarra Fire Float, spettacolo di danza e fuoco di Marcela Gomez (Spagna) e Noam Avner (Israele) Compagnia Dell’Acquario: Giufà e il mare (teatro) Concerti serali Skaddia (alto Salento) Banda Pilusa (Calabria).

TAVERNA (Cz) - Largot, visite guidate La Largot, svolge servizio di visite guidate al museo civico, alla chiesa di San Domenico e chiesa di Santa Barbara e alla galleria di arte contemporanea, per associazioni, scuole, fondazioni e gruppi (min 30 pers.). Il servizio sarà effettuato su prenotazione. Info: 0961/34618 - 368/7376942 329/9149079 - 347/8871177 - www. calabriaguide. it.

STECCATO DI CUTRO (Kr) - Estate 2009 Appuntamenti estate 2009: il 13 agosto, alle ore 22, sarà possibile assistere ad uno spettacolo teatrale a cura della compagnia Zezza, mentre il 14 agosto divertimento su via lungomare con la musica hip hop-beatrox-funky dei Showcase Dhap. Un’estate in musica, quindi, quella organizzata dall’associazione “La cittadella dello Spettacolo”, che continuerà il 16 agosto, alle ore 22, con il “Live show 100% grandi successi Rds”. Il19 agosto, dalle ore 12 alle ore 17, gli appassionati d’auto d’epoca e non solo potranno ritrovarsi a Steccato di Cutro per l’Autoraduno d’Epoca, a cura dell’Ask Club Auto-Moto Storiche Crotonese. Il 23 agosto la kermesse organizzata dall’associazione “Amici per la diffusione dell’arte” si chiuderà il “Baby party” dalle ore 17 alle ore 21. Una kermesse che vorrà dire tanto divertimento e giochi dedicati ai più piccoli, e uno spettacolo di musica leggera di beneficenza a contributo libero da devolvere a favore della Parrocchia di Steccato di Cutro, in fase di costruzione, dalle ore 22 in poi. Naturalmente, a partire dal primo di agosto fino al 23 agosto, vi saranno mostre, esposizioni, degustazioni e tanto altro ancora. Gli elementi per un estate di gusto ci sono tutti, non resta che trascorrerle fra arte e sapori assieme agli “Amici per la diffusione dell’arte”.

TAVERNA (Cz) - Mostra di pittura Mostra “Segni, forme, colori e suoni” – opere di Ercole Drei, Lia Drei, Francesco Guerrieri, Elisabetta Gut, Mario Parentela, Gloria Persiani, Alfredo Pino e Marco Samorè fino al 30 agosto 2009 visitabile tutti i giorni, da martedì a domenica, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, chiuso il lunedì.spettacolo caratterizzato da particolare vivacità ritmica, timbrica e tematica della scrittura musicale che garantisce già da sola un forte coivolgimento nonché un elevato livello culturale per la contaminazione di stili e linguaggi compositivi specchio di incontro tra mondi culturali diversi e lontani. Protagosniosta del penultimo concerto , il 28 agosto ,l’intramontabile pianoforte con Genz Tukici , musicista versatile e particolarmente accattivante sia sul piano strumentale che culturale nonché per carisma e comunicatività, In un avvincente percorso tra stili e tempi diversi che, col pianoforte, possono comunicare tutto il proprio senso.

TAVERNA (Cz) - “Parole ad Arte”, mostra Fino al 31 ottobre 2009 nello storico Complesso Monumentale di San Domenico, sede del Museo e della Galleria d’Arte Contemporanea di Taverna (Cz), è visitabile la mostra “Parole ad Arte”, trenta dipinti, installazioni, polimaterici, libri opera, di noti artisti, tra gli altri, quali: Mirella Bentivoglio, Vincenzo Accame, Luciano Caruso, Simona Weller, William Xerra, Mario Parentela e Valiero, appositamente selezionati dalla Collezione d’Arte Contemporanea del museo che ha promosso e organizzato la rassegna nell’ambito dell’ottava edizione di “Vis Musicae” e per la prossima quarta edizione di “Ottobre Piovono Libri”. La mostra dedicata all’affascinante tema della “Poesia Visiva” è curata da Giuseppe Valentino, direttore dell’Istituzione Culturale del Comune di Taverna; visitabile tutti i giorni, da martedì a doSQUILLACE (Cz) - “L’eco del silenzio” menica, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore Fino al 20 agosto, si terrà vernissage "L'eco del silenzio", con 19.00, chiuso il lunedì. Angela Strigari, pittrice; Rosa Amerato, pittrice; Carlotta Cannistrà, stilista; Tania Romeo, attrice; Corrado iannino, relato- STILO (Rc) - Paese in festa, la VI edizione re. Inaugurazione giorno 4 agosto, ore 21.00, presso la chiesa Il Comune di Stilo comunica il calendario ufficiale e definiImmacolata in Piazza Duomo. Info: 349/1077270. tivo degli "Eventi in Comune". Programma: Oggi e mercoledì 12 agosto, Paese in festa VI Edizione a cura dell’associazione Culturale “Villarroel”. Oggi, ore 21.30, in Piazza SQUILLACE (Cz) - Sagra del baccalà Il 13 agosto, alle 20,30 a Squillace Lido, Piazza San Nicola, IV San Francesco concerto dell’Orchestra Calliope; mercoledì edizione della sagra "pasta e ceci e... ". Evento organizzato e 12 agosto, ore 21.00, in Piazza San Francesco e per le vie del realizzato dalla Parrocchia "San Nicola" e dalla Associazione paese I Giganti accompagnati dai tamburi, spettacolo di musica folkloristica, spettacolo pirotecnico e “U ballu do CaSpazio Aperto. La serata sarà allietata da musica dal vivo. medu”; giovedì 13 agosto, ore 21.30, in Piazza San Francesco terza giornata Solidale Stilese Mimmo Cavallaro Tarantaproject; venerdì 14 agosto, ore 21.30, in Piazza San SQUILLACE (Cz) - Sagra della pasta e ceci e... Procedono Il 13 agosto, alle 20,30 a Squillace Lido, Piazza Giovanni straordinario musical “E’ soltanto amore... ”, a cura della Provincia di Reggio Calabria e del Comune; sabato San Nicola, IV edizione della sagra "pasta e ceci e... ". 15 agosto, riproposizione dell'antica festa della Madonna Evento organizzato e realizzato dalla Parrocchia "San dell'Assunta, ore 21.30, in Piazza San Francesco concerto Nicola" e dalla Associazione Spazio Aperto. La serata sarà dei Quartaumentata. Le giornate del 13 e 15sono a cura delallietata da musica dal vivo. la Libera Associazione Stilese “Senza Confini-Nessun Luogo è Lontano”; domenica 16 agosto, festa di San Rocco, a cura della Parrocchia e del Comitato Feste; ore 21.30, in STALETTI’ (Cz) - San Rocco, festa Piazza san Francesco, Sabor Tropical balletto nazionale di A Stalettì, festeggiamenti in onore del compatrono San Roc- Cuba a cura della Provincia di Reggio Calabria e del Comuco. Domenica 16 agosto, giorno della festa, ore 11, celebra- ne, “Ballu do Camedu” e Fuochi artificiali; mercoledì 19 zione eucaristica presieduta dal vicario generale diocesano agosto, ore 21.00, presso il Chiostro San Giovanni nell’ammons. Raffaele Facciolo; ore 17, santa messa e processione. Il bito dell’iniziativa “Sapere i Sapori”, Catalano Perri e Lo programma civile prevede, il 13 agosto, ore 21.30, commedia Squintetto in concerto con Carmine Abate per un appassiodialettale, a cura del teatro amatoriale stalettese; il 14 agosto, nante reading in musica de Gli Anni Veloci, l’ultimo roore 21.30, serata dedicata a Mino Reitano; il 15 agosto, ore manzo pubblicato dalla Mondadori. Nel corso della serata: 21.30, concerto della cover dei Nomadi; ore 24, svelazione del L’Intervista (Im) possibile del giornalista Francesco Sorquadro di San Rocco e fuochi pirotecnici; il 16 agosto, ore giovanni allo scrittore Carmine Abate, con finale dedicato 21.30, concerto della cover band di Laura Pausini; ore 24, agli Emigrati. Degustazione di prodotti tipici, a cura della grande spettacolo pirotecnico. Provincia di Reggio Calabria e del Comune.

STIGNANO (Rc) - “ A fera da ’mpetrata” A Stignano il 13 agosto, a partire dalle ore 18.00, si terrà un evento gastronomico e non solo. A fera da ‘mpetrata si svolgerà in un percorso che attraversa e si snoda tra lstradine del paese. Vi saranno varie esposizioni che riprenderanno un pò la storia del paese e dei vecchi mestieri ormai in disuso. Il tutto arricchito dall’intrattenimento con musica etnica.

Segnala un appuntamento a questa rubrica regionale: via mail: appuntamenti@ildomani.it via fax: 0961-903801


il Domani Martedì 11 Agosto 2009 53

APPUNTAMENTI CALABRIA

SEGNALARE A: FAX 0961.903801 - E-MAIL: APPUNTAMENTI@ILDOMANI.IT

A Tiriolo mostra fotografica di arte sacra e festivalband per gruppi musicali emergenti

Mostra di pittura a Tropea IL CARTELLONE

A Zagarise un sorriso tra le onde, soggiorno diurno per le vacanze

TIRIOLO (Cz) - Mostra fotografica e di arte sacra L’Associazione VideoFotografica “L’Obiettivo” Onlus, di Tiriolo, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Ernesto De Martino”, e l’Associazione Culturale “Lignarius”, ha ideato una mostra fotografica e di arte sacra intitolata “Odegitria – testimonianze di un popolo in movimento”. La mostra, patrocinata dall’Uif, (Unione Italiana Fotoamatori) allestita a Tiriolo, nella splendida dependance del Residence Due Mari, sita in via Castello, cuore dell’incantevole centro storico, rimarrà aperta al pubblico fino al 27 settembre 2009, dalle ore 10:30 alle ore 12:30 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00. La mostra di arte sacra è stata realizzata dagli artisti tiriolesi Daniele Mazza e Tommaso Leone, i quali hanno esposto oggetti di grande valore e di vanto per tutta la comunità tiriolese. TIRIOLO (Cz) - Pro loco, iniziative estive La Pro Loco di Tiriolo - Delegazione di Pratora, presenta il programma delle manifestazioni estate 2009. Domenica 16 agosto, giornata dedicata agli anziani con intrattenimento ed altro. TIRIOLO (Cz) - “CortoVisione”, programma Festival internazionale del corto d'autore "Cortovisione" a Tiriolo il 17, 18, 19 agosto, in piazza Gioacchino da Fiore "Quartiere". Programma: giorno 17 agosto, ore 21.00, proiezione di 30 cortometraggi non finalisti; giorno 18 agosto, ore 21.00, work shop sul cinema corto con Miguel Angel Escudero direttore agencia de cortometraje espanole "Ace", proiezione della rassegna dei cortometraggi del "Kimuak" dei paesi baschi. Retrospettiva dei lavori del regista Antonello Novellino. Proiezione di cortometraggi stranieri in lingua originale; giorno 19 agosto, ore 21.00, serata finale. Direzione artistica Anna Dorico. Organizzazione Acvisione. Info: festivalcortovisione@gmail.com. TIRIOLO (Cz) - FestivalBand Il 22 agosto a Tiriolo si terrà il Festivalband, giunto alla terza edizione. Il concorso per band emergenti, anche quest'anno, prevede la divisione in due categorie: senior e junior. Per informazioni sul regolamento si può consultare il sito www.freewebs.com/festivalband2007 o tel 339.7229717. TIRIOLO (Cz) - “Muoversi”, concorso fotografico L’Associazione videofotografica “l’Obiettivo” Onlus di Tiriolo, con il patrocinio dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), dell’Uif (unione Italiana Fotoamatori) della Comunità Montana dei Monti Reventino-Tiriolo e Mancuso, del Comune di Tiriolo – Assessorato alla Cultura, del mensile Turismo in Calabria-Magazine, da Photo4U, dal Residence Due Mari e da numerosi altri partner, organizza in occasione del 12° anno associativo, la 12ª edizione del Concorso Fotografico Nazionale edizione digitale Città di Tiriolo dal titolo “Muoversi, - un viaggio nel movimento totale, dal movimento estremo al quotidiano vivere, una riflessione, un’interpretazione, una lettura sintetica del movimento a 360 gradi”. Il concorso prevede che ogni concorrente invii fino a 4 foto digitali all’indirizzo di posta elettronica concorsi@asobiettivo.it entro e non oltre il 29 novembre 2009. Le foto in concorso, saranno valutate da una giuria di esperti, nominata dall’Associazione, il cui giudizio è insindacabile. Numerosi i premi da assegnare ai vincitori; si parte da un premio in denaro di euro.250,00 per il primo classificato, per arrivare a euro.100,00 per il terzo classificato; altri premi saranno assegnati nel corso della manifestazione. Parte dell’incasso, sarà devoluto in beneficenza all’Aism. Il presidente de “l’Obiettivo”, illustra che da tre anni a questa parte, il sodalizio tiriolese organizza attività tese a sostegno di altrettante associazioni di volontariato, che si adoperano a favore di persone disabili. L’appello dell’Aism invece, rimane quello che ogni gesto e ogni contributo è fondamentale per far correre più veloce la ricerca scientifica. Per questo l’invito dell’Aism continua: è grazie al contributo di tutti se Aism, insieme alla sua Fondazione Fism, nel 2008 ha potuto incrementare le risorse destinate alla ricerca scientifica e le ore di assistenza erogate alle persone con Sm e diventare oggi il principale finanziatore della ricerca in Italia, al terzo posto tra le Associazioni che finanziano la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla nel mondo. Le foto premiate e quelle ammesse al concorso, saranno oggetto di una mostra virtuale, quindi pubblicate sul sito internet dell’Associazione consultabile all’indirizzo www.asobiettivo.it .

TORTORA (Cs) - Enrico Ruggeri in concerto Enrico Ruggeri in concerto a Tortora il 21 agosto, lo spettacolo si terrà in Piazza Stella Maris in occasione della festa del patrono con inizio alle ore 21.30 ingresso libero. Per qualsiasi informazione, contattare la Esse Emme Musica di Maurizio Senese: www.essemmemusica.it o telefonare al 327.7705335. TROPEA (Vv) - Mostra di pittura La pittrice Ornella Cicuto, nata a Padova, residente e operante da ormai tanti anni a Catanzaro, ha inaugurato la mostra d’arte dal titolo “Pareidolia. Il divenire delle forme”, in cui saranno esposte le principali opere dell’artista veneta. La mostra sarà visitabile dal giorno dell’inaugurazione fino al 20 agosto 2009 dalle ore 19 alle 23 al Cafè Macrì di Tropea in Piazza Vittorio Veneto, 12. TROPEA (Vv) - Trope Teatro Festival Il Tropea Teatro Festival fa parte del progetto "Vivi il gusto della Provincia di Vibo Valentia", promosso da Regione Calabria, Provincia, Sistema Bibliotecario Vibonese, Camera di Commercio, Confindustria e Cia di Vibo Valentia". Il Tropea Teatro Festival è organizzato dal Sistema Bibliotecario Vibonese, con il patrocinio del Porto di Tropea. Programma: oggi, ore 21.30, Scena Verticale in Capitan Giangurgolo. TROPEA (Vv) - Tropea Film Festival Si sono chiuse il 15 maggio 2009 le iscrizioni alla III edizione della manifestazione cinematografica Tropea Film Festival che si terrà nel Teatro del Porto dal 18 al 23 agosto prossimi. Info: www.tropeafilmfestival.it. VALLEFIORITA (Cz) - Manifestazioni estive E’ stato reso noto il cartellone delle manifestazioni estive a Vallefiorita, organizzate dalla Pro loco e dal Comune con il contributo dell’Urbi Calabria e della Comunità Montana Versante Jonico. “Sete d’estate: cultura, arte, spettacolo” prevede oggi serata di discomusic con i dj Ivan e Antonio, e il 12 agosto la seconda edizione del torneo intercomunale di golf su pista, per le vie del paese: una inedita e coraggiosa iniziativa voluta dal presidente Sestito che coinvolgerà professionisti e principianti di questa disciplina sportiva, che si svolge su un campo di erba sintetica e un percorso di diciotto buche. ZAGARISE (Cz) - “Un sorriso tra le onde” Anche quest'anno, l'amministrazione comunale di Zagarise, in collaborazione con la società di Salvamento di Catanzaro, organizza fino al 14 agosto, il progetto "Un sorriso tra le onde": soggiorno diurno di vacanza per anziani finanziato dalla Regione Calabria. Gli interessati potranno presentare regolare richiesta di partecipazione, ritirando l'apposito modello d'iscrizione presso il centro informazione turistica di Piazza Aldo Moro. Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato il certificato medico, attestante l'autosufficienza, l'idoneità ad affrontare viaggi in pullman e a soggiornare in ambiente marino. CALABRIA - Effetti collaterali Prossimi appuntamenti live della band "Effetti collaterali" con Alfredo Smorfa (vocalist); Stefano Ciliberti (guitar and voice); Stefano Loiacono (bass); Antonio Greco (drums): domenica 9 agosto, presso Poseidon (Botricello); oggi, presso Lido Miami (Cropani Marina).

CALABRIA - Magna Grecia teatro festival Ricco il cartellone degli appuntamenti della rassegna Magna Grecia Teatro Festival in svolgimento presso i siti archeologici della regione Calabria e che ha come Comune capofila quello di Lamezia Terme. Oggi a Monasterace, “Le Fenicie”, spettacolo ripetuto sabato 15 a Lamezia Terme sabato. Seguiranno: “La Duchessa di Amalfi” Crotone domenica 16, Cassano allo Jonio lunedì 17, Roccelletta di Borgia martedì 18, Vibo Valentia martedì 19, Locri giovedì 20, Reggio Calabria venerdì 21, Palmi sabato 22. “Oedipus on the top” oggi a Crotone. Successivi appuntamenti, Ricadi mercoledì 12, Rosarno giovedì 13. “Targato H” Vibo Valentia oggi, Locri lunedì 24, Diamante martedì 25. “I Sibariti” Cassano allo Jonio giovedì 13, Rosarno martedì 18. “Dissonorata” Roccelletta di Borgia venerdì 14. “Satyricon hotel” Reggio Calabria venerdì 14, Locri sabato 15, Monasterace domenica 16, Palmi lunedì 17, Diamante martedì 18, Lamezia mercoledì 19. “La terra di Steria” Roccelletta di Borgia domenica 16. “Il malato immaginario” Ricadi lunedì 17, Monasterace giovedì 20. “U Tingiutu” Diamante venerdì 21, Reggio Calabria lunedì 24. “Minnazza” Cassano allo Jonio sabato 22, Roccelletta di Borgia domenica 23. “Pasticceri” Crotone lunedì 24, Vibo Valentia marTORTORA (Cs) - Maurizio Solieri in concerto tedì 25, Ricadi mercoledì 26. “Diario di Adriano” Lamezia Il 15 agosto a Tortora, unica data in Calabria del chitarrista martedì 25, Palmi mercoledì 26; Locri giovedì 27. “Cirk” Rocdi Vasco Rossi. Alle ore 22.00, Maurizio Solieri in concerto. celletta di Borgia martedì 25, Monasterace mercoledì 26, Cro-

tone giovedì 27, Vibo Valentia venerdì 28. CALABRIA - “De Andrè canta De Andrè” Cristiano De Andrè torna in Calabria in agosto con tre repliche del concerto antologico in omaggio a suo padre Fabrizio, "De Andrè canta De Andrè". Il promoter Ruggero Pegna ed i Teatri Calabresi Associati presenteranno l’evento musicale il 12 agosto alle 21.30 al Teatro al Castello di Roccella Ionica, dove Fabrizio ha tenuto il suo ultimo concerto nel '98 e il giorno successivo, 13 agosto, al Teatro di Cirella di Diamante. Il 16 agosto Cristiano De Andrè chiuderà il suo minitour calabrese nell'Anfiteatro di Acri. CALABRIA - Concerti Capofortuna Band Concerti Capofortuna band: " Festa Patronale"; 13 agosto Mesoraca (Kr); 14 agosto Girifalco (Cz) "Festa dell'emigrante"; 15 agosto Isca Sullo Ionio (Cz)"Festa S.Annunziata". Orario concerti 22.00 ingresso libero. CALABRIA - “Mi ritorni in mente”, spettacolo Tonino Trapasso presenta Mi ritorni in mente spettacolo dedicato alle canzoni ed ai video di Lucio Battisti.Venerdì 14 agosto, a Cutro; mercoledì 19 agosto, a Isola Capo Rizzuto presso Villa Comunale. La band è formata da : Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Ciccio Vescio basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Francesca Piccirillo ,Serena Cristofaro e Annarita Ippolito vocalist. Per info: 340/6729524. CALABRIA - “I migliori anni” Tonino Trapasso presenta “I migliori anni”, spettacolo dedicato alle più belle canzoni d’autore degli ultimi 50 anni ricordate e cantate nella versione cover dei grandi artisti italiani: Renato Zero, Vasco Rossi, Claudio Baglioni, Mina, Battisti, Pfm, Mia Martini ecc. Oggi, a Gizzeria Sup.; sabato 15 agosto, a Vena Sup.; domenica 16 agosto, a Guardavalle; sabato 22 agosto, a Zungri. La band è formata da : Tonino Trapasso voce, Lucio Ranieri pianaforte e tastiere, Ciccio Vescio basso, Nicola Durante batteria, Luciano Calabrese chitarre, Francesca Piccirillo ,Serena Cristofaro e Annarita Ippolito vocalist. Per info: 340/6729524. CALABRIA - Concerti Nello Salza Concerti agosto Nello Salza organizzati dalla Provincia di Catanzaro nella persona di Wanda Ferro. Oggi, concerto a Stalettì presso l'anfiteatro Palazzo Aracri, alle ore 21.30; giorno 12 agosto, concerto a Soverato presso il teatro comunale all'aperto, alle ore 21.30; Esecuzione Nello Salza Quartet. Musiche da film: E. Morricone; N. Rota; J. Williams; giorno 13 agosto, San Pietro a Maida, presso il teatro all'aperto Villa loc. Fiume alle ore 21.30; giorno 14 agosto, concerto a Magisano presso il teatro all'aperto piazza Pietro Lia alle ore 21.30; giorno 20 agosto, concerto a Gimigliano presso il teatro all'aperto in piazza A. Moro alle ore 21.30; giorno 21 agosto, concerto a Badolato Superiore presso il teatro all'aperto in piazza Castello alle ore 22.00. I fiati dell'orchestra della provincia di Catanzaro la Grecìa. Musiche di: P. Mascagni; Js Bach; Mendelssohn- Bartholdy. Direttore dell'orchestra: Angelo De Paola. ROMA - Festa della Calabria nel mondo Anche quest'anno la C3 rinnova l'invito per la XVIII Festa della "Calabria nel Mondo". La premiazione sarà preceduta dal recital spettacolo di poesia e musica di Corrado Calabrò, poeta di fama internazionale e presidente dell'autorità per le garanzie delle comunicazioni. Sarà la città di Roma, e nello specifico l'Auditorium Conciliazione in Via della Conciliazione,4 ad ospitare il 14 ottobre, alle 18.00, lo spettacolo di poesia e musica interpretato come sempre da Daniela Barra e Walter Maestosi, accompagnati al pianoforte da Giovanni Monti.

Per segnalare un appuntamento a questa rubrica, inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica

appuntamenti@ildomani.it o un fax al numero 0961-903801 ALMENO QUARANTOTTO ORE PRIMA DELLO SVOLGIMENTO DELL’EVENTO


54 Martedì 11 Agosto 2009 il Domani

APPUNTAMENTI ESTATE

Don Giovanni e le sue donne a Soverato SOVERATO — L’Assessorato alla Cultura del Comune di Soverato, guidato da Sonia Munizzi, ha organizzato in data 20 agosto 2009 ore 21.30, presso l'anfiteatro del Teatro Comunale, lo spettacolo dal titolo “Don Giovanni... e le sue donne” di Molière, da un idea spettacolo di Tinto Brass, con Corrado Tedeschi, Corrine Bonuglia e Barbara Bovoli. Scene e costumi di Carlo De Marino, disegno e luci di Marco Palmieri, regia di Beppe Arena. «Don Giovanni - scrive Tinto Brass - l’ho sempre immaginato come un campione di amoralità, un disincantato dandy intellettuale, un cinico seduttore dedito unicamente alla lussuria e al piacere. Circondato da donne/farfalle notturne dalle ali di velluto, languide, pallide, inquiete, illuse e conquistate dal suo fascino virile, smorfiose, lamentose, smaniose e umide come Venezia con l'acqua alta, labbra e unghie smaltate di rosso cupo, occhi lionati, mazzetti di violette sulle gote esangui, velette nere a proteggere volti ardenti e reticenti insieme, corpi nudi avvolti in mantelli di lontra ornati di biondo castoro. Immerso in un ambiente con arredamento belle époque e cianfrusaglie da modernariato déco, rose bianche ai sa-

movar e ai profumieri accesi, fazzoletti di lino spruzzati di afrodisiaci strategicamente collocati sotto i cuscini damascati, scatolette di "polvere folle" da versare al momento opportuno sull’ala di rondine". Riflesso nella figura di Gabriele D'Annunzio, quello degli anni ‘19 - ‘20 che abitava a Venezia nella "Casetta rossa" sul Canal Grande, con calli odorose di "freschin", fiori putridi, piscio di gatti in amore, ponti e fondamenta accarezzati dallo sciabordio dell'acqua nei canali, campi notturni tagliati dalle ombre lunari di cupole e campanili, sottoportici, nicchie di portoni, corti "sconta" come propizie e complici alcove. In questo contesto le avventure erotiche di Don Giovanni, con derive non di rado fetish, saffiche, scatologiche e perverse, faranno di lui quel "porco con le ali" di cui parla D'Annunzio nei suoi taccuini per definire se stesso». Le origini della leggenda di Don Giovanni, sono anteriori al Medioevo e non collocabili nella sola cattolica Spagna, come spesso si conviene, visto che tutti i popoli e tutte le religioni hanno conosciuto la corsa sfrenata al piacere sensuale, come esempio per tutti Faust che era tedesco e protestante. Don Gio-

vanni simboleggia l'uomo che rompe ogni freno morale e sociale per soddisfare, con il godimento immediato il proprio egoismo. Fatta questa premessa, spogliatasi del suo carattere primitivo, la leggenda si è localizzata a Siviglia, città tra le più voluttuose dell'antica Spagna, Secondo una cronaca del sedicesimo secolo, Dom Juan Tenorio, discendente di un'illustre famiglia, uccise una notte il commendatore Ulloa Marchese di Calavatra, dopo avergli rapito la figlia. Il Marchese fu sepolto in un convento, dove la famiglia possedeva una cappella. Si narra che i frati per porre fine alle dissolutezze di Dom Juan, lo attrassero nel convento e lo fecero uccidere, spargendo la voce che era venuto ad insultare il commendatore nella sua tomba, e che la statua lo aveva afferrato e trascinato all'inferno, prima che un incendio distruggesse, la cappella e la tomba stessa. Molti scrittori si ispirarono a questa leggenda privilegiando ora il godimento dell'eroe, tutto teso alla conquista della donna; ora la sua fine, con la punizione del cielo per tutti i suoi misfatti. Molti di questi scritti sono anche noti come Il Convitato di Pietra. Nelle diverse interpreta-

zioni, Don Giovanni, passa dal seduttore spagnolo schiavo del proprio istinto, tipico delle prime letture, sempre impegnato a soddisfare i suoi piaceri e sempre timorato di Dio, ad apostolo del diritto individuale, alla fine del sedicesimo secolo, contro i doveri della morale sociale ed umana, negando ogni divinità precostituita. In questo modo, il personaggio soprattutto nella lettura italiana e francese, prende sempre maggior rilievo, maggiore

ampiezza, acquistando una crescente profondità psicologica. Da qui parte il pensiero e la scrittura del don Giovanni di Molière». Prevendita: -Chronos tel 0961/792566 (Catanzaro) -Bar Mignon tel 0961/741000 (Catanzaro) -Bar Centrale tel 0961/741461 (Catanzaro) -Quelli Del Toto tel 0967/521189 (Soverato)


Il Domani dà spazio alle Tue libere opinioni su politica, economia, società, sport. Scrivi a: opinioni@ildomani.it

il Domani Martedì 11 Agosto 2009 55

SPETTACOLI E TV filmintv Rai3 08.00 09.00 09.30 09.35 10.40 11.25 11.30 11.40 13.30 14.00 14.10 15.00 16.40 17.00

TG1 - CHE TEMPO FA (Ultime notizie) TG1 (Ultime notizie) TG1 FLASH (Ultime notizie) UNOMATTINA ESTATE 14 DISTRETTO APPUNTAMENTO AL CINEMA TG1 - CHE TEMPO FA (Ultime notizie) LA SIGNORA IN GIALLO TELEGIORNALE (Ultime notizie) TG1 ECONOMIA (Affari) VERDETTO FINALE IL MARESCIALLO ROCCA COTTI E MANGIATI TG1 (Ultime notizie)

“La calda estate del Commissario Montalbano” - ore 21.20 con Luca Zingaretti 17.10 17.15 18.00 18.50 20.00 20.30 21.20 23.10 23.15 00.20 00.50 01.20 01.25 01.30 02.00 02.35 03.05 05.00 05.20 05.45 06.05 06.10 06.30

CHE TEMPO FA (Ultime notizie) LE SORELLE MCLEOD IL COMMISSARIO REX REAZIONE A CATENA (Spettacolo con giochi) TELEGIORNALE (Ultime notizie) SUPERVARIETÀ LA CALDA ESTATE DEL COMMISSARIO MONTALBANO - GLI ARANCINI DI MONTALBANO (Poliziesco) TG1 (Ultime notizie) PORTA A PORTA ESTATE - AMORI DEL SECOLO. AMORE DISPERATO L’ITALIA DELLE GRANDINASTIE ORFEI, BUCCELLATI, ALESSANDRI TG1 NOTTE (Ultime notizie) CHE TEMPO FA (Ultime notizie) APPUNTAMENTO AL CINEMA SOTTOVOCE (Talk show) RAI EDUCATIONAL SCRITTORI PER UN ANNO (Cultura) RAINOTTE DON MATTEO STELLA DEL SUD (Viaggiare) HOMO RIDENS EURONEWS (Ultime notizie) ANIMA GOOD NEWS (Cultura) INCANTESIMO 10 TG1 - CCISS VIAGGIARE INFORMATI (Ultime notizie)

CANALE 08.00 08.30 08.41 11.00 13.00 13.41 14.46 16.35 17.35 17.40 18.50 20.00 20.31

TG5 MATTINA (Ultime notizie) MIRACOLI DEGLI ANIMALI 110 E LODE (Commedia) DISTRETTO DI POLIZIA 8 (Poliziesco) TG5 (Ultime notizie) BEAUTIFUL (Telenovela) INGA LINDSTROM - ESTATE SULL’ISOLA (Romantico) CARABINIERI 7 (Poliziesco) TG5 MINUTI (Ultime notizie) CARABINIERI 7 (Poliziesco) SARABANDA TG5 (Ultime notizie) PAPERISSIMA SPRINT

“110 e lode” Film - ore 8.40 con Joe Pesci 21.21 METEOR - DISTRUZIONE FINALE (Azione) TG5 (Ultime notizie) PAPERISSIMA SPRINT MEDIASHOPPING (Acquisti) IN TRIBUNALE CON LYNN TG5 NOTTE (Ultime notizie) IN TRIBUNALE CON LYNN TG5 NOTTE (Ultime notizie) TG5 - PRIMA PAGINA (Ultime notizie) TG5 MATTINA (Ultime notizie)

00.31 01.11 01.52 02.05 02.15 04.13 05.31 06.00 08.00

08.20 YES PRETTY CURE 5 (Animazione) 08.45 GLADIATORI - IL TORNEO DELLE SETTE MERAVIGLIE (Animazione) 09.10 LE AVVENTURE DI JACKIE CHAN (Animazione) 09.30 GET ED (Animazione) 09.50 BUNNYTOWN - LA CITTÀ DEI CONIGLIETTI (Animazione) 10.25 RAI EDUCATIONAL TRACY & POLPETTA (Cultura) 10.35 METEO 2 (Ultime notizie) 10.40 TG2 E... STATE CON COSTUME (Attualità) 11.25 ORGOGLIO - CAPITOLO SECONDO 13.00 TG2 - GIORNO (Ultime notizie) 13.30 TG2 E... STATE CON COSTUME (Attualità) 13.45 TG2 SI, VIAGGIARE 13.50 MEDICINA 33 (Salute) 14.00 7 VITE (Sitcoms) 14.25 NUMB3RS (Poliziesco) 16.00 ALIAS (Azione) 16.40 LAS VEGAS 17.25 DUE UOMINI E MEZZO (Sitcoms) 17.45 SHAUN, VITA DA PECORA (Animazione) 18.00 METEO 2 (Ultime notizie) 18.05 TG2 - FLASH L.I.S. (Ultime notizie) 18.10 RAI SPORT 18.30 TG2 (Ultime notizie) 19.00 PILOTI (Sitcoms) 19.05 7 VITE (Sitcoms) 19.35 SQUADRA SPECIALE LIPSIA (Poliziesco) 20.25 ESTRAZIONI DEL LOTTO 20.30 TG2 (Ultime notizie) 21.05 GHOST WHISPERER 21.50 QUELLA CASA SULL’ISOLA MALEDETTA (Poliziesco)

“Ghost Whisperer” Telefilm - ore 21.05 con Jennifer Love Hewitt 23.25 23.40 01.05 02.30 02.35

TG2 (Ultime notizie) SUPERNATURAL FINAL DESTINATION 2 (Orrore) ESTRAZIONI DEL LOTTO METEO 2 (Ultime notizie)

08.05 RAI EDUCATIONAL - LA STORIA SIAMO NOI (Cultura) 09.05 SALVATORE GIULIANO (Dramma) 11.05 COMINCIAMO BENE ESTATE (Talk show) 12.00 TG3 - RAI SPORT NOTIZIE

“Squadra speciale Vienna” Telefilm - ore 17.15 con Bruno Eyron 12.15 COMINCIAMO BENE ESTATE (Talk show) 13.00 COMINCIAMO BENE ESTATE ANIMALI E ANIMALI E... 13.05 TERRA NOSTRA (Telenovela) 14.00 TG REGIONE - METEO (Ultime notizie) 14.20 TG3 - METEO 3 (Ultime notizie) 14.45 COMINCIAMO BENE ESTATE ANIMALI E ANIMALI E... 14.55 TG3 FLASH L.I.S. (Ultime notizie) 15.00 TREBISONDA PRESENTA LA TV DEI RAGAZZI (Magazin) 16.30 RAI SPORT 17.15 SQUADRA SPECIALE VIENNA (Poliziesco) 18.00 GEO MAGAZINE 2009 (Natura) 18.25 METEO 3 (Ultime notizie) 18.30 GEO MAGAZINE 2009 (Natura) 19.00 TG3 (Ultime notizie) 19.30 TG REGIONE - METEO (Ultime notizie) 20.00 BLOB PRESENTA MOON WALK 1969-1999 (Attualità) 20.15 WIND AT MY BACK 20.35 UN POSTO AL SOLE D’ESTATE (Telenovela) 21.05 TG3 (Ultime notizie) 21.10 L’EMIGRANTE (Commedia) 23.15 TG REGIONE (Ultime notizie) 23.20 TG3 LINEA NOTTE (Ultime notizie) 23.50 METEO 3 (Ultime notizie) 23.55 VIZIATI 3. E LA TV CREÒ IL MONDO 00.45 APPUNTAMENTO AL CINEMA 00.55 RAI EDUCATIONAL GAP - GENERAZIONI ALLA PROVA (Cultura) 01.25 FUORI ORARIO. COSE (MAI) VISTE (Cinema) 02.00 RAINEWS 24 (Ultime notizie) 03.00 NEXT - 1 PARTE (Attualità) 03.10 NEXT - 2 PARTE (Attualità)

RETE

08.00 BENTORNATO TOPO GIGIO (Animazione) 08.15 LE AVVENTURE DELLA DOLCE KATY (Animazione) 08.40 UNA PER TUTTE, TUTTE PER UNA 09.10 I FLINTSTONES (Animazione) 09.40 VITA ALLO ZOO (Animazione) 09.50 YOUNG HERCULES 10.20 XENA PRINCIPESSA GUERRIERA 11.20 BAYWATCH 12.25 STUDIO APERTO (Ultime notizie) 13.02 STUDIO SPORT 13.40 DRAGON BALL SAGA (Animazione) 14.05 YU-GI-OH! 5D’S (Animazione) 14.30 FUTURAMA (Animazione) 15.00 DAWSON’S CREEK 15.55 IL MONDO DI PATTY (Telenovela) 16.50 SLEEPOVER CLUB (Sceneggiato a puntate) 17.25 SUPERMAN (Animazione) 17.50 TEEN TITANS (Animazione) 18.05 SPIDERMAN - L’UOMO RAGNO (Animazione) 18.28 STUDIO APERTO ANTICIPAZIONI (Ultime notizie) 19.00 STUDIO SPORT 19.25 LOVE BUGS 3 (Sitcoms) 19.40 BUONA LA PRIMA! (Sitcoms) 20.15 MERCANTE IN FIERA (Spettacolo con giochi) 21.10 UN TIPO IMPREVEDIBILE (Commedia) 22.07 TGCOM (Ultime notizie) 22.13 UN TIPO IMPREVEDIBILE (Commedia) 23.00 BIONIC WOMAN (Fantascienza) 00.50 MY NAME IS EARL 01.35 TALENT 1 - PLAYER 02.00 HUFF 02.45 MEDIASHOPPING (Acquisti)

08.30 09.20 10.20 10.35 11.30

11.40 13.25 13.30 14.05 16.10 16.50 17.27 17.34 18.45 18.55 19.37 19.50 20.30 21.10 21.52 21.59 23.30

01.50 02.15 03.50 04.43 05.40

HUFF MEDIASHOPPING (Acquisti) POINT PLEASANT HABANA BLUES (Dramma)

06.00 06.55 07.30

“Terra lontana” di Anthony Mann

DOC ANTEPRIMA TG4 (Ultime notizie) TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie) DETECTIVE EXTRALARGE SENTIERI (Telenovela) FRA DIAVOLO (Commedia) TGCOM (Ultime notizie) FRA DIAVOLO (Commedia) ANTEPRIMA TG4 (Ultime notizie) TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie) IERI E OGGI IN TV TEMPESTA D’AMORE RENEGADE (Azione) TERRA LONTANA (Western) TGCOM (Ultime notizie) TERRA LONTANA (Western) CAPE FEAR - IL PROMONTORIO DELLA PAURA (Poliziesco) TGCOM (Ultime notizie) CAPE FEAR - IL PROMONTORIO DELLA PAURA (Poliziesco) TG4 - RASSEGNA STAMPA (Ultime notizie) SQUADRA ANTISCIPPO (Poliziesco) WEST WING - TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE JUKE BOX - JUKE BOX ‘05 TG4 - RASSEGNA STAMPA (Ultime notizie) LA GRANDE VALLATA MEDIASHOPPING (Acquisti) T.J. HOOKER

17.00 LORD OF WAR (SkyCinemaMax) 17.05 WIENERS - UN VIAGGIO DA SBALLO (SkyCinemaPiu24) UN NATALE PERFETTO (SkyCinemaHits) 17.10 L’ULTIMO GOAL (SkyCinema1) 17.40 SORORITY BOYS (SkyCinemaFamily) 17.45 L’ORGOGLIO DEGLI AMBERSON (SkyCinemaClassics) 18.40 SILVERADO (SkyCinemaHits) 18.45 IL DIVO (SkyCinemaPiu24) 19.00 NOI DUE SCONOSCIUTI (SkyCinema1) 19.05 THE UNSAID - SOTTO SILENZIO (SkyCinemaMax) 19.10 A MIGHTY HEART (SkyCinemaMania) 19.20 I CADETTI DI GUASCOGNA (SkyCinemaClassics) ALLA RICERCA DELL’ISOLA DI NIM (SkyCinemaFamily)

Un cowboy solitario e il suo braccio destro, decidono di diventare ricchi vendendo una mandria di bestiame ad un prezzo esorbitante. Ma si scontrano con un “signorotto” locale e quando uno dei due viene ucciso, l’altro si arma per porre fine a illegalità e violenza.

Italia1 ore 21,10

“Un tipo imprevedibile” con Dennis Dugan Happy Gilmore pur avendo una passione smodata per l'hockey su ghiaccio non sa pattinare. Dotato di una micidiale mazzata si dedica al golf. Un po' per gioco e un po' per caso incomincia la sua avventura sui green. E a dispetto dei pomposi snob dei club che lo vorrebbero allontanare...

Nuovo film accanto al fidanzato Long

La Barrymore e l’amore lontano

MACGYVER VIVERE (Telenovela) FEBBRE D’AMORE (Telenovela) GIUDICE AMY TG4 TELEGIORNALE (Ultime notizie)

“Renegade” Telefilm - ore 20.30 con Lorenzo Lamas

00.16 00.23

03.05 03.50 04.05 04.50

Celentano nei panni di un giovane meridionale che parte per gli Usa alla ricerca del padre e di un lavoro, ma è coinvolto in misfatti mafiosi. Fugge con la sua bella e rimpatria. Tragicommedia dal restrogusto un pò buonista del rigista Festa Campanile (1927-86).

Rete4 ore 21, 10

ITALIA

“Mercante in fiera” Show tv - ore 20.15 conduce Pino Insegno

ore 21,10

“L’emigrante” con Adriano Celentano

Di nuovo insieme davanti alla macchina da presa in una commedia sentimentale. Drew Barrymore in questi giorni è sul set di "Going the distance", film che uscirà nel 2010, insieme con il fidanzato, Justin Long. Lei è un'insegnante, lui un aspirante sceneggiatore. Cercano in tutti i modi di mantenere la loro relazione a distanza, dopo il forzato trasferimento della protagonista a Chicago. Ma scoprono che cercare di allacciare nuove relazioni con amici meno lontani è molto più facile. Il film è tutto centrato sugli sforzi dei due per tenere viva la loro relazione, sulle "tentazioni" che si presentano durante la lontananza del partner.

curiosità dalla rete Gioco virtuale per diventare velina

Nuova strategia web per General Motors

Essere alla moda e ricorrere a diete e chirurgi per salire di livello e avere un boyfriend. È un gioco virtuale che sta spopolando sul web tra bambine e adolescenti italiane. Protestano i genitori sui blog.

Il gigante automobilistico General Motors sbarca su internet: per incrementare le vendite, i nuovi prodotti saranno presentati sul web.

In un sito internet la sanità di Obama Sulla riforma sanitaria, parte dal web la riscossa di Obama che lancia un sito per smascherare le bugie che circolano sulle sue proposte.

Google scopre giardini di Versailles I giardini del castello di Versailles nel mirino delle macchine fotografiche di Google: entro la fine del 2009 gli utenti potranno visitarli virtualmente con il progetto Street View, come già possono visitare Pompei.

“La promessa dell’assassino” Film - ore 21 su SkyCinemaMania con Viggo Mortensen 21.00 DIRTY DANCING - BALLI PROIBITI (SkyCinemaFamily) IL GRANDE IMBROGLIO (SkyCinemaClassics) DOWN IN THE VALLEY (SkyCinema1) TUBE (SkyCinemaMax) PRANZO DI FERRAGOSTO (SkyCinemaPiu24) LA PROMESSA DELL’ASSASSINO (SkyCinemaMania) 21.15 TRANSFORMERS (SkyCinemaHits) 22.25 LA SECONDA VOLTA NON SI SCORDA MAI (SkyCinemaPiu24) 22.45 STANLIO E OLLIO NEL PAESE DELLE... (SkyCinemaClassics) 22.50 L’ALLENATORE NEL PALLONE 2 (SkyCinemaFamily) L’UOMO DELLA PIOGGIA (SkyCinemaMania) 23.00 CAMBIO DI GIOCO (SkyCinema1) TRIPLO GIOCO (SkyCinemaMax) 23.45 L’ALBA DEL D-DAY (SkyCinemaHits) 00.05 POIROT E IL CASO AMANDA (SkyCinemaClassics)

09.15 IL MEGLIO DI OMNIBUS LIFE ESTATE (Attualità) 10.10 DUE MINUTI, UN LIBRO 10.15 MOVIE FLASH 10.20 CUORE E BATTICUORE (Poliziesco) 11.20 MOVIE FLASH 11.25 MIKE HAMMER 12.30 TG LA7 (Ultime notizie) 12.55 SPORT 7 (Ultime notizie) 13.00 HARDCASTLE AND MCCORMICK (Poliziesco) 14.00 NIDO DI SPIE (Azione) 16.00 MOVIE FLASH 16.05 STAR TREK (Fantascienza) 17.10 LA7 DOC 18.05 DUE SOUTH - DUE POLIZIOTTI A CHICAGO 19.00 MURDER CALL 20.00 TG LA7 (Ultime notizie) 20.30 LA7 DOC 21.10 THE DISTRICT (Poliziesco) 23.40 COLD SQUAD (Poliziesco) 00.30 TG LA7 (Ultime notizie) 00.50 MOVIE FLASH 00.55 L’ALIBI (Dramma) 03.00 DUE MINUTI, UN LIBRO 03.05 CNN - NEWS (Ultime notizie)

09.00 SUMMER HITS 11.00 COCA COLA LIVE AT MTV - THE SUMMER SONG 11.30 TRL TOUR 12.30 CLUELESS 13.30 THE HILLS 14.00 RUN’S HOUSE (Reality-TV) 14.30 GINTAMA (Animazione) 15.00 LOVE TEST 16.00 FLASH (Ultime notizie) 16.05 COCA COLA LIVE AT MTV - THE SUMMER SONG 16.30 SUMMER HITS 18.00 FLASH (Ultime notizie) 18.05 10 OF THE BEST 19.00 TRL TOUR 20.00 FLASH (Ultime notizie) 20.05 CLUELESS 21.00 RANDY JACKSON PRESENTS: AMERICA’S BEST DANCE CREW (Reality-TV) 22.00 FROM G’S TO GENTS (Reality-TV) 23.00 A SHOT AT LOVE WITH TILA TEQUILA (Reality-TV) 00.00 LAZARUS 00.30 BRAND: NEW 01.30 INTO THE MUSIC 03.00 INSOMNIA


ildomani  

Edizione del 11 Agosto 2009

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you