Preview eBook - Ideacalcio - Upgrade 2.0 - Allenare le Mini-Situazioni di Gioco

Page 1

UPGRADE 2.0

Allenare le Mini-Situazioni di Gioco Progressioni su A!acco e Difesa DI DIEGO FRANZOSO

www.ideacalcio.net


www.ideacalcio.net

Idea Calcio di Diego Franzoso P.I. 01565780291 sales@ideacalcio.net


UPGRADE 2.0

Allenare le mini-situazioni di gioco: Progressioni su A!acco e Difesa

Allenare le Mini-Situazioni di Gioco | UPGRADE 2.0 - 3


“Ho scri!o ebook e articoli in cui ho provato a raccontare un lato del calcio di cui pochi vogliono narrare, ma mai mi era capitato di scrivere un “upgrade”.”

4 - Allenare le Mini-Situazioni di Gioco | UPGRADE 2.0

L’idea di questo ebook nasce dal voler condividere le 22 nuove progressioni, con tanto di schede e video (una novità), che ho realizzato sul campo nella stagione 2019/20 - che rimarrà alla storia per la sua chiusura anticipata (avvenuta ai primi di marzo) - alla guida di una squadra Giovanissimi Regionali Sperimentali (Giovanissimi al primo anno). Nella speranza che l’ebook “ALLENARE LE MINI SITUAZIONI DI GIOCO - Progressioni su Attacco e Difesa”, ti sia piaciuto (se hai acquistato anche questo upgrade mi fai ben pensare), in questo “upgrade” potrai trova-


re altri nuovi spunti operativi, con oltre 60 situazioni di gioco che verranno descritte in queste pagine e nei video a te riservati. Ogni progressione, svolta nella seduta del lunedì (il primo dei tre allenamenti settimanali), è stata composta da tre situazioni di gioco sviluppate in successione, della durata di circa 8-10’ ciascuna. Il punto fermo da cui partire è sempre quella “dannata convinzione” - raccontata approfonditamente nell’ebook che hai già acquistato - che “se so difendere BENE individualmente e se saprò farlo in collaborazione con

un compagno, il più del lavoro in fase di non possesso è fatto”. Da qui sono partito per ideare 22 nuove sessioni in cui, ancora di più rispetto alle stagioni precedenti, mi sono concentrato maggiordi migliorare i principi di tattica individuale del singolo, bensì per svilupparne la forza mentale (punto dolente riscontrato nei primi mesi). Quanto sono importanti infatti i duelli individuali?

Allenare le Mini-Situazioni di Gioco | UPGRADE 2.0 - 5


mare che se una squadra vincerà tutti individuali avrà grossissime (se non certissime) possibilità di vincere la partita?

farsi superare con troppa facilità: “i miei compagni hanno già un riferimento da marcare,

Da questo pensiero ho cominciato ad inter-

Al di là della scelta più o meno discutibile – può piacere o meno – quello che vi assicuro è che, soprattutto nel settore giovanile, ciò costringe il ragazzo ad una forte responsabilizzazione: i miei compagni dipendono da me.

nella mia squadra, sui nostri Principi di Gioco e sulla necessità di proporre qualcosa di concreto che aiutasse i giocatori non solo dal punto di vista tecnico-tattico, ma soprattutto caratteriale-emotivo. Chi come me crede fortemente in una fase di difesa organizzata orientata prevalentemente sull’uomo, conosce bene l’importanza di non

6 - Allenare le Mini-Situazioni di Gioco | UPGRADE 2.0

la mia squadra”.

Quante volte ci è capitato di osservare giocatori un po’ pigri, che abbandonano l’avversario diretto con troppa facilità, costringendo


magari la squadra a difendere in inferiorità numerica? Personalmente, molte. Qualche anno fa, alla guida di una squadra Giovanissimi, pur dedicando ogni settimana minuti per cercare di migliorare il giocatore sui Principi di Tattica Individuale in fase di non possesso, mi capitava di osservare difensori che sui calci piazzati demandavano la marcatura del proprio uomo ad altri compagni, preferendo liberarsi della responsabilità di un’eventuale errata marcatura che potesse portare ad un gol subito. Non è forse un problema di poca responsabilità e personalità questo? Partendo dal presupposto che ogni squadra è diversa dall’altra, in quest’ottica le esercitazioni dovranno sempre essere dosate e strutturare a seconda delle proprie esigenze.

Nel nostro caso troverete molte situazioni ideate per ricreare la marcatura in area di rigore sugli sviluppi di un cross, un traversone, un corner o una rimessa laterale all’altezza dell’area di rigore. Perché? Fin dalle primissime amichevoli, il gol subito su un’errata marcatura in area di rigore è stato quasi una costante che ci ha accompagnato nei 7 mesi di questa stagione. A dire il vero, le prime buone indicazioni si son cominciate a vedere nei mesi del nuovo anno, sfortunatamente poco prima che venisse ordinato il “rompete le righe.” Che si trattasse di un cross, un traversone, un corner o una rimessa laterale all’altezza dell’area, troppe volte ci siamo fatti sorprendere da errori di scarsa concentrazione e da nei confronti del regolamento.

Allenare le Mini-Situazioni di Gioco | UPGRADE 2.0 - 7


1c1 | Seduta n.01

La prima parte della progressione prevede una fase di didattica sui comportamenti da adottare nelle situazioni di 1c1 frontale, laterale e spalle alla porta. Il difensore sarà semi-attivo, senza la possibilità di togliere palla all’attaccante. Nella seconda parte invece: • 1c1 frontale: l’attaccante (1) gioca palla al compagno (2) che viene attaccato dal difensore (1). Nell’azione successiva medesima situazione ma il difensore entra dalla posizione (2). FOCUS *accorciare e frenare *presa di posizione *scelta del tempo di contrasto (temporeggiare).

• 1c1 spalle alla porta: l’attaccante (1) si muove sul corto, seguito dal difensore, per ricevere palla dal mister. Medesima situazione nell’azione suc*accorciare forte l’attaccante che si muove sul corto *non lasciarlo girare *presa di posizione *vedere sempre la palla. FOCUS

• 1c1 laterale: l’attaccante deve attraversare in conduzione la portina per poter concludere. Il difensore parte a suo lato. Medesima situazione FOCUS *uso degli arti superiori *contrasto laterale

https://www.youtube.com/watch?v=FYY3G3k6IBk

ideacalcio.net A cura di Diego Franzoso

SE G UI C I SU


1c1 | Seduta n.02

• 1c1 bloccare la partenza dell’attaccante: L’attaccante Nero si allunga la palla oltre il cono e sprinta per impossessarsene. Il (D) deve voltarsi e «bloccare» la partenza dell’attaccante utilizzannon è riuscito ad arrivare per primo sulla palla e a giocare l’1c1, riceve palla dal mister per una seconda opportunità. FOCUS *utilizzo arti superiori *difesa della porta *contrasto. • 1c1 spalle alla porta: L’attaccante si muove sul corto, seguito dal (D), per ricevere palla dal mister (oltrepassare i coni). L’(a) potrà provare a girarsi o scaricare per Giallo.

Se scarica, (a) esce e il difensore continua l’1c1 contro Giallo. FOCUS *accorciare forte *vedere la palla *presa di posizione *difesa della porta. • 1c1 su rimessa laterale o meno: L’attaccante si muove sul corto per ricevere la rimessa laterale di uno dei due Gialli o il passaggio mentre l’(a) prende il posto del giocatore da quale ha ricevuto palla (rimarranno due scelte). FOCUS *marcamento *distanza di duello *non concedere la palla in profondità

https://www.youtube.com/watch?v=mHNYjpILBzU

ideacalcio.net A cura di Diego Franzoso

SE G UI C I SU


1c1 e 2c1 | Seduta n.03

• 1c1: Il difensore gioca un passaggio sulla sagoma ma questo viene intercettato dall’attaccante che a questo punto gioca per segnare nella portina del ca l’altra coppia. FOCUS *accorciare *frenare *difesa della porta *indirizzare *contrasto. • 2c1: dare i 2 difensori che entrano per contrastarlo. Il difensore in copertura deve comunicare al compagno dove indirizzare l’attaccante.

*il difensore più vicino esce in pressione *assicurare copertura *temporeggiare *indirizzare *comunicazione FOCUS

• 1c1 in area di rigore su cross: L’azione si sviluppa alternativamente sulle due fasce, con l’esterno che conduce e, una volta superato il cono, crossa nel mezzo per l’attaccante marcato dal difensore. Durante la conduzione il mister chiama la coppia (attaccante e difensore) che partecipa al gioco. Situazione di 1c1 a centro area. FOCUS *marcamento su palla laterale *difesa della porta

https://www.youtube.com/watch?v=hzL5Vz79Pys

ideacalcio.net A cura di Diego Franzoso

SE G UI C I SU


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.