Page 1

Compendio di design, buon gusto e semplici idee. Anno 2011 - Numero 4 Aprile 2011

Quadri & Specchi - Fiori & Piante - Tessuti di arredo - Ceramiche e vetri - Living - Oggetti di arredo


Pensieri dall’editore. Gent.le abbonato, in questo numero di Inventa la Tua Casa abbiamo dato grande rilievo ad ambienti essenziali ma ricercati. Abbiamo attribuito particolare attenzione all’accostamento cromatico in ogni rubrica, in ogni dettaglio, senza perdere mai di vista equilibrio e semplicità. Vi ricordiamo la nostra casella di posta elettronica info@home-spacerelooking.com dove poterci chiedere ulteriori consigli o comunicarci le vostre impressioni. Buona lettura. Club Inventa la Tua casa Home Space Relooking

In copertina La bellezza di materiali naturali insieme a dettagli modernissimi. La ricchezza di commistioni solo apparentemente azzardate. La pulizia formale di una cucina “povera” solo in apparenza.


Club Inventa la Tua casa club@home-space-relooking.com

www.homespacerelooking.com/weddingplanner

Abbonamento anno 2011 Numero 4 - Aprile

Vuoi abbonarti ? www.homespacerelooking.com www.diventahomerelooker.com


Aprile 2011

5 Quadri & Specchi - 12 Fiori & Piante - 19 Tessuti di arredo - 26 Ceramiche e vetri - 33 Living - 40 Oggetti di arredo


Home Space Relooking Inventa la tua Casa Quadri, specchi ed altre decorazione a muro


Se le prime due proposte si possono definire “classiche” , sicuramente più insolite quelle dell’arazzo e del trompe d’oeil ...

Atmosfera russa Colori e geometrie

A prima vista, senza troppo riflettere, dove abbiamo la sensazione di trovarci osservando questa originale camera da letto? Si, proprio in una isba. Eppure nessun elemento è così accentua-

Una perfetta sincronia tra parete

to da confermarci questa nostra sensa-

e divano.

zione che però è molto nitida.

Lo stesso ordine di esposizione,

Qual è l’elemento che più di ogni altro raf-

le stesse cromie disposte secon-

forza la nostra convinzione?

do lo stesso schema.

I quadri alle pareti, perfettamente inseriti

Armonia assoluta.

nel contesto dell’insolito letto.

Homespacerelooking.com


Cominciamo

con

l’utilizzo

dell’arazzo, che certo non rappresenta una novità, ma...

Geometrie alle pareti

Trompe d’oeil Infine, la nostra parete potrà essere de-

… Ancora troppo poco spesso

corata direttamente, senza dover appen-

utilizzato.

dere alcunché,pur creando atmosfere as-

Forse è l’idea di dover possedere

solutamente particolari.

qualcosa che non è proprio un

La tecnica è quella del trompe d’oeil e

quadro e nemmeno un tappeto.

non dobbiamo pensare soltanto ai classi-

Invece, come vi stiamo sugge-

ci paesaggi intravisti dalla classica fine-

rendo, potrete decidere di espor-

stra o balconata, infatti….

re proprio quest’ultimo ... Homespacerelooking.com


La parete è bianca così come lo è la fila di cuscini che sono direttamente a contatto con la spalliera del divano in radica di noce. Cromie praticamente simili tra le foto esposte alle pareti con grandi pass partout e cornici lineari ed i cuscini dai motivi geometrici e rigorosi. L’atmosfera è di assoluto equilibrio soprattutto formale. E’ difficile stabilire se i cuscini sono stati sistemati per riprendere la disposizione dei quadri o viceversa. Il tutto illuminato dalla stessa identica fonte di luce. Praticamente perfetto.


Che dire di questo insolito gioco dei ruoli ? Praticamente tutto si articola nell’alternanza di colori: il crema, diverse tonalità di rosso e l’azzurro. Per comprendere appieno come si possa ricreare questa atmosfera, sarà necessario osservare come su ogni piano di intervento, e cioè il letto e la parete, il colore azzurro si trova praticamente al centro, conferendo una sensazione di grande rilassatezza e pacatezza, mentre il rosso, in diversi toni, tutti tendenti al bordeaux, creano una cornice di grande rilievo. I toni distensivi dell’azzurro infine, vengono ripresi anche nel tappeto che ha come sfondo un pavimento in legno mogano. Appare chiaro che lo stesso risultato non avrebbe potuto essere raggiunto se si fosse optato per una diversa disposizione dei quadri che, come succede sempre, riescono a conferire la giusta personalità ad una stanza comunque ben arredata, ma magari non così personale come ci appare adesso.


In questo soggiorno classico, ma moderno allo stesso tempo, abbiamo pensato di appendere un tappeto, praticamente perfetto per colori e geometrie, alla parete dietro al divano, piuttosto che posizionarlo nel più canonico ruolo sul pavimento, di fronte allo stesso divano. Eh si, perché talvolta a guadagnarci è sia lo stesso tappeto che altrimenti finirebbe quasi per passare inosservato, sia la parete, per la quale non sarebbe stato semplice trovare un accostamento altrettanto azzeccato e quindi in generale l’intera atmosfera. Come vi preannunciavamo, è importante osare senza lasciarsi condizionare troppo da regole tanto giuste quanto rigide. Per non parlare poi delle infinite possibilità di esposizione: sarà possibile quanto meno cambiare l’orientamento sia del motivo geometrico che dello stesso tappeto, ma non sottovalutiamo la possibilità di cambiare quest’ultimo con estrema facilità, a seconda di come vogliamo rendere la nostra stanza. Pensate anche a quanto potrà risultare elegante esporre un arazzo dello stesso color rosa dei cuscini ed allo stesso tempo appoggiare sul tavolino basso un contenitore in cristallo con ortensie recise di una tonalità molto simile. Davvero, davvero charmant!


A proposito di originalità, che ne dite di realizzare un quadro direttamente a parete? La tecnica è quella del trompe d’oeil, ma attenzione a non lasciarci condizionare dall’uso classico . Si può decisamente pensare di sostituire la classica balconata che si affaccia su di un bel prato fiorito con un bellissimo panorama marino come in questo caso. Non dobbiamo nemmeno credere che la rappresentazione debba essere perfettamente “conforme” alla stanza arredata. Difatti, sia l’arredo che le cromie, non sembrerebbero lasciarci intendere ad una casa al mare, eppure alzando lo sguardo, l’azzurro del mare e del cielo richiama solo un dettaglio cromatico del nostro originale soggiorno, riuscendo però a dare una estrema sensazione di libertà e leggerezza. Le pareti bianche completano l’opera.


HomeSpaceRelooking Inventa la tua Casa Fiori & piante


Essenzialità e semplicità. Queste sono le parole d’ordine di questa sezione della nostra rivista interamente dedicata ai fiori ed alle piante per conferire charme e personalità ad ogni nostra stanza.

Compostezza

Filosofia Zen

Un ambiente quasi completamen-

L’ambiente probabilmente non avrebbe

te neutro, con un unico, delicato

potuto essere più equilibrato.

colore: quello della nostra infio-

Questa volta sembra realmente il caso di

rescenza.

parlare di solido equilibrio.

La stanza appare come illumina-

Ogni complemento di arredo, nella sua

ta, enfatizzata, arricchita da un

estrema semplicità, raggiunge una solida

semplice ramoscello verde.

staticità perfettamente compensata dal

Forse a prima vista, avremmo

dinamismo delle due piante: essenziali

pensato a tutt’altra composizio-

ma leggiadre, austere ma ricercate.

ne. Ed invece ... Homespacerelooking.com


Ancora estremo minimalismo legato a complementi di arredo che richiamano la natura e le origini.

Reale semplicità

Nessun fiore Le piante fiorite proprio non vi piacciono, ma non volete rinunciare ad un tocco di

Vista la natura del tavolino basso

verde all’interno della vostra casa, pur

d’appoggio, che altro posiziona-

mantenendo il rigore stilistico che carat-

re come elemento naturale se

terizza il vostro arredamento?

non dei “comunissimi” fiori di

Nessun problema …

campo ?

Seguiteci e scoprirete come un’insolita “macchia” verde possa connotare un angolo della vostra casa. Homespacerelooking.com


Tutto gira intorno ad un esile ramoscello selvatico, dotato però di una grandissima personalità, tanto grande da costringere la padrona di casa ad adeguare alla sua cromia tutti i complementi di arredo che non sono di un bel beige - tortora... In questo disimpegno, il bel verde smeraldo irradia una luce tutta particolare, tanto da sembrare di aver contagiato il vaso in vetro, i grappoli d’uva, mai così verdi. L’idea è di quelle semplici, ma sorprendenti, che hanno inoltre il grandissimo pregio di poter essere riproposte in tante versioni diverse: avete un ambiente total white a cui volete conferire grande allegria, ora che la bella stagione si avvicina a grandi passi? Provate con un unico ramo di sambuco fiorito, una deliziosa alzatina colma di ciliegie ed un bellissimo cuscino proprio dello stesso colore.


Sarà l’azzurro delle pareti, sarà l’austera compostezza e solidità del mobilio, ma l’equilibrio quasi orientale raggiunto in questa sala da pranzo è realmente sublime. Le due piante, della stessa varietà, conferiscono estrema leggerezza ad un ambiente che altrimenti risulterebbe bellissimo ma comunque molto statico. Gli elementi che fanno da trait d’unioin ? I vasi scelti per contenere il nostro elemento floreale: alti come le piante, ma solidi come il resto dell’arredamento ...


Come per la sala da pranzo precedente, anche in questo corridoio - disimpegno la scelta oculata e quindi il connubio tra contenuto e contenitore può diventare un vero elemento decorativo. Noi di Home Space Relooking abbiamo pensato di riproporre i due colori predominanti: il tan ed il verde. Vediamo come: innanzitutto la scelta di utilizzare due vasi dello stesso colore ma realizzati in forme e materiali diversi a seconda della natura floreale del contenuto. Nel primo, tondeggiante ed in stupenda terracotta abbiamo semplicemente messo del muschio, nell’altro più snello, leggermente più alto e in ceramica a specchio abbiamo invece deciso di piantare una bella pianta dalle foglie carnose e minute e dagli arbusti legnosi. E’ come se avessimo ricostruito l’accostamento tra la solida poltrona in pelle e le leggiadre sedie in legno e tessuto visibili nel soggiorno. Bello no?


Che bello l’accostamento tra i vari toni del marrone e dell’azzurro che si alternano in questa living room caratterizzata dall’alternanza di stili ed elementi diversi! Ancor più bello se ad enfatizzare il piccolo tavolinetto basso, realizzato da una semplicissima asse di legno asciata, mettiamo dei comunissimi fiori di bosco, di quelli che non si trovano dai fiorai, e che per averli dobbiamo per forza fare una passeggiata all’aria aperta. Il verde intensissimo dell’erba selvatica fa risaltare tutto ciò che è presente nella stanza. Niente avrebbe potuto altrettanto.


HomeSpaceRelooking Inventa la tua Casa Tessuti di arredo By H-Lab


Quando la scelta del tessuto sovrasta ogni altro elemento decorativo, quando la scelta del tessuto crea un’atmosfera, quando la scelta del tessuto arreda una stanza ‌

Per uno stile Per uno stile contemporaneo Volete creare un ambiente allegro e contemporaneo senza dover ricorrere a dei mobili troppo “estremi�, anzi avendo cura di inserire anche elementi classici ? Giocate con i tessuti.

etnico Volete una stanza da letto in perfetto stile etnico avendo a disposizione due soli tavoli da appoggio senza nemmeno essere troppo indicati per la camera, e proprio non volete rinunciare al vostro meraviglioso letto realizzato in tessuto rosso? Nessun problema. Giocate con i tessuti.

Homespacerelooking.com


Per uno stile

Per uno stile

country

classico

Il vostro bagno ha tutte le carte

Nonostante i mobili siano di chiara impron-

in regola per essere annoverato

ta moderna, non volete rinunciare a dare

nella categoria country, ma vole-

alla vostra casa un alone di classicitĂ e di

te conferirgli quel tocco in piĂš,

eleganza?

senza rinunciare alla semplicitĂ

Non volete proprio rinunciare alla compo-

e minimalismo

stezza di un soggiorno raffinato ma solare

tipici di questo

stile?

allo stesso tempo?

Giocate con i tessuti.

Giocate con i tessuti.

Homespacerelooking.com


Il pavimento è tutt’altro che ultralucido, il lampadario proprio non assomiglia a quelli in alluminio supertecnologici, il colore alla pareti non è compreso tra la gamma delle cromie acide, eppure la stanza è giovanile, allegra e dai connotati contemporanei. La differenza ? La fanno i tessuti: leggerissimo e stampato con grandi “flowers” molto simili a quelli dipinti da Warhol, quello utilizzato per le tende dai colori verde acqua ed un bel magenta; deliziosi scacchi geometrici, quasi tartan, per le poltroncine lineari ma non troppo. Accostamento assolutamente fantastico per trasformare una calda stanza dagli elementi basic tutt’altro che moderni, in una soggiorno che definire contemporaneo, non è troppo azzardato. Quello che si può definire il “Potere dei Tessuti”!


Due soli mobili da appoggio dai connotati vagamente orientaleggianti possono considerarsi sufficienti per creare un atmosfera esotica ed etnica al contempo? Se poi il letto non è quello molto basso e caratterizzato dai classici piedi ricurvi, l’impresa può definirsi impossibile? Assolutamente no. Ciò che può venirci in aiuto? Teli, stoffe, foulards ricamati o meno purché non semplicemente appesi, ma addirittura ostentati come tende, baldacchino, coperte, facendo grande attenzione alla scelta del colore. In questo caso abbiamo optato per l’orientale magenta ed il rosso carminio. Dite la verità dove pensate di essere? Nuova Delhi naturalmente. Quello che si può definire il “Potere dei Tessuti”!


Amate lo stile country nel senso più stretto del termine, dove l’essenzialità è l’elemento caratterizzante talvolta anche a discapito dell’armonia? Allora la stanza da bagno che abbiamo scelto di presentarvi fa realmente al caso vostro: minimali gli arredi, neutri i colori, spartana la porta. Mantenere questo rigore formale, unito all’essenzialità ed alla povertà dei materiali, può non essere così complicato, pur decidendo di utilizzare dei tessuti, a tutti gli effetti di arredo, pur trattandosi di asciugamani, che non invadono il campo ma esaltino l’atmosfera. Il candore dei bianchi teli in lino conferiscono luce ed accoglienza. Quello che si può definire il “Potere dei Tessuti”!


Arredi da design caratterizzati da forme insolite ed ardite; colori pallidi accostati a cromie neutre, estrema predominanza del vetro e dei volumi trasparenti. Chiudendo gli occhi, non si può non pensare ad un meraviglioso appartamento dallo stile molto moderno se non addirittura un loft; ed invece ... Aprendoli, ci troviamo di fronte ad un ambiente che potremmo definire, senza grandi margini di errore, classicheggiante se non addirittura classico. Le preziose tende raccolte a mo’ di cornice sugli ampi e luminosi finestroni, la chaise long completamente in velluto grigio, il divano crema e una poltrona dai disegni geometrici ma dai caldi colori marrone e gold, svolgono alla perfezione il loro compito. Quello che si può definire il “Potere dei Tessutiâ€?!


HomeSpaceRelooking Inventa la tua Casa Ceramiche & Vetri By H-Lab


Integrazione globale. Vetri e ceramiche questa volta tenteranno di mimetizzarsi in ambienti creati su misura per il loro modo di essere. Ogni intervento è come fuso nello spazio ospitante.

Celata Circolarità Vetri e ceramiche insieme, ad evidenziare ed esaltare la particolarità di un originalissimo tavolo ricavato da un tronco d’albero. Nessun protagonismo, nessuna supremazia, bensì rigorosa armonia tra elementi e colori diversi. Ecco come ...

presenza I timidi vasetti di ceramica posti in assoluto primo piano sopra al tavolo, sembrano però mimetizzarsi completamente pur riuscendo a trasmettere tutta la loro vivacità cromatica, lo splendore del materiale, l’allegria dei fiori in essi contenuti. Eppure stanno lì, centralmente in disparte, vivacemente sottotono.

Home spacerelooking.com


Come in un

Armoniosa

pianoforte

complementarietà

Quando guardate la tastiera di un

Ammirando questa splendida realizzazio-

pianoforte, pur vedendola, è difficile

ne, non trovate che si possa parlare di u-

soffermarsi sulla nettissima dicoto-

na stupenda alternativa per presentare

mia cromatica tra i tasti neri di eba-

all’interno della stessa stanza ceramiche

no e quelli bianchi d’avorio.

molto particolari e vetri lucidati a spec-

Una perfetta armonia che può esse-

chio?

re ricreata pur allargando lo spettro

Ancora una volta la complementarità è

cromatico.

assoluta. Home spacerelooking.com


La scelta di trasformare un grande tronco in un tavolino basso da salotto, è già di per sé originale e affascinante, fare in modo che lo si possa realmente utilizzare senza mettere in secondo piano nessuna delle sue peculiarità, è realmente intelligente e di gran gusto. Ecco allora l’uso sapiente di una commistione tra vetro e ceramica. Non appena lo sguardo raggiunge l’insolito tavolino, ciò che veramente colpisce la nostra attenzione è la forma circolare scavata sul piano superiore del tronco. E questo per due ragioni principali: il piano d’appoggio è realizzato in vetro e quindi trasparente, poi perché i vasi di ceramica riprendono, con la loro imboccatura, proprio la stessa forma circolare. Vi avevamo parlato di una perfetta simbiosi, quale migliore esempio ...


I nostri vasi, di un color decisamente più ardito dell’azzurro utilizzato per le assi delle pareti, hanno una posizione assolutamente centrale. I fiori contenuti all’interno di uno di essi, rappresentano l’unica macchia di colore presente nella stanza, eppure come vi abbiamo già sottolineato, enfatizzano ciò che li circonda senza sovrastarlo. Anche questa potrebbe essere la funzione di un insieme di oggetti che pur non essendo rari o preziosi, possono senz’altro rappresentare una collezione. Tutto ciò che li circonda viene enfatizzato.


Francamente riuscireste ad immaginare lo stesso mobile, le stesse mensole prive dei vasi che vi abbiamo consapevolmente sistemato? Vi invitiamo ad osservare con attenzione e a seguire le regole con cui abbiamo eseguito la disposizione perchÊ vi potrebbe risultare molto utile per conferire un aspetto assai diverso ad un mobile ormai fin troppo visto. Due sono gli aspetti da tenere presenti: avvicinare degli oggetti, in questo caso specifico dei piccoli vasetti, sulla stessa linea cromatica, ed intervallarli da altri rigorosamente bianchi. L’effetto è quello che avete davanti agli occhi: una relazione simbiotica come quella dei tasti bianchi e neri del pianoforte solo che i neri sono stati sostituiti da colori allegri e vivaci.


E’ abbastanza consueto e forse anche spontaneo, che non appena si legga il titolo della nostra rubrica si pensi a vasi, ciotole ed a qualsiasi altro oggetto d’arredo realizzabile con questi due preziosi materiali. Eppure abbiamo voluto inserire anche questo splendido angolo di un piccolo bagno di servizio, anch’esso realizzato con ceramiche e vetro. A testimonianza che la fantasia può essere un’ottima maestra e che spesso seguire delle intuizioni, solo apparentemente strampalate, non è poi così sbagliato. Le ceramiche sono ognuna diversa dall’altra, eppure seguono un sottilissimo filo; il vetro che sembrerebbe un elemento estraneo, sapientemente riflette l’altra parete, anch’essa interamente impreziosita da piccoli gioielli realizzati amano.


HomeSpaceRelooking Inventa la tua Casa Living By H-Lab


La zona living: probabilmente la più vissuta di tutta la casa e che troppo spesso ripercorre canoni troppo consolidati. Che ne dite, portiamo una ventata di idee alternative?

Insolito mobile, Sedie A giocare il ruolo da protagonista sono due sedie apparentemente fuori luogo in una zona living, dove la sola presenza del caminetto lascerebbe immaginare tutt’altro tipo di seduta … Eppure il loro carisma e la loro grandissima personalità, quasi oscurano altri dettagli di grande rilievo. Vediamo come ...

insolita parete Non lasciamoci trarre in inganno, chi è secondo voi che detta le regole stilistiche in questo colorato ed accogliente soggiorno? Se la vostra risposta è il bellissimo ed importante divano in pelle color bruciato, avete imboccato la strada sbagliata. Volete sapere perché? Seguiteci, vi dimostreremo che esso segue solo le regole del gioco. Homespacerelooking.com


Bello l’utilizzo di materiali insoliti, bellissima l’originale lampada, addirittura divertente il tappeto di mucca, ma...

Solo apparentemente classico

Blu elettrico … se proprio doveste indicare ciò che rende strepitosa questa stanza, voi che cosa indichereste? Senza alcuna ombra di dubbio la “banalissima” porta bianca contornata da una cornice blu elettrico. Vero?

Ed ora esclamerete: finalmente un soggiorno “normale”! Comode poltrone e divani, il classicissimo tavolo posto al centro della stanza … Sicuri, ma proprio sicuri di aver alzato lo sguardo?

Homespacerelooking.com


Troppo spesso soggiorno è sinonimo di sofà e caminetto di poltrona. Non per noi. Vediamo insieme perché: l’intera stanza alterna elementi classici ad altri decisamente più innovativi. Il camino ad esempio è inserito all’interno di una parete praticamente in cemento, ma il pavimento è realizzato con il più classico dei parquet; Fonte di luce: due lampade high tech, mentre gioca il più classico dei ruoli, il tavolinetto dove si appoggiano riviste o libri. In realtà però, il vero elemento di rottura è rappresentato dalle due sedie, quasi in stile ufficio, disposte da un lato, perfettamente allineate e di un caldissimo color arancio. Una zona living praticamente unica, impossibile da dimenticare ma che potrete ricreare, catturando solo alcune idee, quelle che più vi piacciono e vi rappresentano.


Si, proprio così ... Seppur bello ed importante per fattura e colore, il nostro divano si adegua all’atmosfera creata da elementi che soltanto apparentemente si trovano sullo sfondo e cioè la cassettiera color giallo intenso, la particolarissima mensola realizzata in travertino piuttosto che in legno, e soprattutto il colore deciso e caldo della parete. Il nostro salotto è animato quasi esclusivamente da questi tre elementi, tutto il resto fa da contorno: il divano non risulta essere più importante di quanto non lo siano i cuscini perfettamente in tinta o il tappeto bicolore. Non ci credete? Provate a fare la classica prova del nove … Se il divano fosse di tutt’altro stile e magari color latte come la mensola in pietra, se non addirittura giallo come i cassetti, vi trovereste di fronte ad una stanza diversa?


E dire che ce ne sono di elementi di design che potrebbero da soli arredare una zona living come quella che abbiamo scelto di mostrarvi ... E’ evidente, che la nostra porta in vetro satinato, non potrebbe da sola arredare la stanza, ma senza alcun dubbio eliminandola, non potremmo immaginare di ottenere un simile colpo d’occhio. Tutto è particolare in questo abbinamento: le mattonelle molto simili a quelle di un edificio industriale, il divano scarno in acciaio e foderato in feltro, ma ravvivato da una coperta nera a pois bianchi e da due cuscini con i toni del rosso e del blu elettrico. La mitica poltrona in pelle ed un vero must degli anni Settanta: il tappeto in pelle di mucca. Ma guai a togliere la nostra cornice ‌ non potrebbe essere la stessa stanza.


Certamente. Tutto rispecchia le regole canoniche: due grandi e comodi divani impreziositi da soffici cuscini, perfettamente in pandant con le poltrone disposte proprio di fronte, e da ultimo, il più consueto dei tavoli da salotto, circolare, posizionato al centro della zona relax e per di più con sopra una bella pianta ... Avete provato ad alzare lo sguardo ? Dove ci si aspetterebbe un corridoio o il disimpegno, il vuoto. E la parete in fondo, ma proprio in fondo, decorata da una stramba carta da parati che riveste anche la porta, e non è tutto , perché appeso su questo eccentrico muro è appesa un’opera futurista … Per non parlare poi delle due sculture sovrapposte. E dire che lo avevamo definito il classico salotto!


HomeSpaceRelooking Inventa la tua Casa Oggetti di arredo & collezioni By H-Lab


Continuando sulla strada che ci conduce nel nostro intento di mostrarvi spazi abitativi arricchiti da dettagli e scelte anche inconsuete, non vogliamo perdere di vista il fatto che ogni elemento debba rientrare in un ordine più grande e generale, e che quindi esalti ciò che lo circonda senza sovrastarlo. Questo filo conduttore è tanto più valido se parliamo di vere e proprie collezioni.

Come in un museo

Quando si deve esagerare, si deve esagerare. E questa ne è la testimonianza più evidente. Sembra proprio di essere in un museo, l’unica differenza? Non occorre, come vi abbiamo già sottolineato più volte, mettere in bella mostra solo oggetti di gran pregio, piuttosto quelli particolari ...

Come un’unica scultura Avete tante sculture che di solito posizionate singolarmente sopra a piedistalli o a dei mobili? Di tanto in tanto pensate pure a raggrupparle in modo da creare un’unica ed articolata opere d’arte. L’intera stanza ne trarrà grande beneficio: sembrerà più armoniosa ed informale, ma non meno curata. Homespacerelooking.com


Avete mai visto un set fotografico? Dove ogni cosa sta al suo posto naturalmente?

Alle cinque in punto.

Più che una Collezione...

Anche il tavolino del soggiorno

… una commistione di elementi tanto di-

può diventare un’ottima modalità

versi da risultare estranei tra loro,quanto

di esposizione per oggetti ed ope-

impensabili uno lontano dall’altro.

re d’arte.

Che sia l’ambientazione tra il kitsch ed il

Banditi i servizi da tè, tovaglie e

ridondante?

tovaglioli, il piano d’appoggio si

Eppure è difficile pensare di spostare an-

trasforma...

che una sola di queste meraviglie.

… la casa ci guadagna.

Perché ? Home spacerelooking.com


Sappiamo benissimo che a prima vista, il vostro pensiero è che sarebbe impossibile riprodurre una simile atmosfera per quanto questa risulti affascinante e ricca di charme. In realtà non è così, perché fondamentale diventa non concentrarsi troppo sugli oggetti da esporre quanto come questi vengano esposti: bandite le cornici semplici e non dorate, assolutamente vietato lasciare anche il più piccolo ninnolo in solitudine e poi tante, tantissime decorazioni, fiocchi, ghirlande anche apparentemente non dello stesso stile purché accomunate da cromie similari. Da ultimo osare, osare … facendo molta attenzione ad esagerare!


Perfetto connubio di stili accomunati da un elemento comune: i colori neutri utilizzati. Nemmeno la nostra collezione di vasi, tutti rigorosamente vuoti, fa eccezione. Si perché anche questa, un po’ come l’intero arredo, si compone di pezzi eterogenei, ma non completamente. Basta osservarli, tutti sull’attenti, come suggerisce loro la statuina che hanno vicina. Rigorosamente appoggiati sul tavolinetto al centro della stanza che ha smesso i panni di servitore di tè e pasticcini, e che ha invece assunto quello di perfetto espositore. Più alti o più bassi, più snelli o più tozzi, lisci come il vetro o lavorati finemente, in ogni caso in perfetta armonia tra di loro e con quanto li circonda. In altre parole, parte integrante, se non addirittura fondamentale, di un soggiorno ricco di tanti altri oggetti, ma che non potrebbe comunque prescindere dalla nostra collezione.


L’essenzialità e la pulizia delle linee, la ricercatezza ed il minimalismo nei dettagli, caratterizzano questo soggiorno ricco di opere d’arte non solo appese alle pareti. Una stupenda collezione di sculture che, anziché essere esposte su di una mensola creata ad hoc, hanno trovato una perfetta collocazione sopra ad un elemento creato per tutt’altra funzione e cioè un moderno caminetto. La scelta risulta particolarmente azzeccata, perché, data anche la forma molto originale della canna fumaria, ogni singolo pezzo appoggiatovi sopra, si fonde con quello vicino senza perdere affatto la propria bellezza e le proprie peculiarità. Si sarebbe potuto optare per una sistemazione singola per ciascuna di esse, ma l’armonioso risultato finale non sarebbe stato lo stesso.


Facciamo una sorta di inventario degli oggetti contenuti in questa stanza e soprattutto tra quale stile potrebbero essere annoverati. Da dove cominciare? Già questo è un problema. Direi dallo specchio dorato leggermente barocco, appeso sopra ad un lavandino english, i cui rubinetti sono d’oro, ma i bicchieri in alluminio; oppure dalle pareti dipinte di un bel color lapislazzulo intervallato da mattonelle lucide color magenta. E come se tutto ciò non bastasse, sopra ad una console rivestita di tessuto, protetto da un bel vetro, troviamo una geisha in ceramica dal vivace kimono giallo, uno specchio da toletta in alluminio, un porta sapone a forma di edera color turchese e un vaso panciuto ma dal collo alto bicolore. Eppure se si ha la sfrontataggine di ritenere ogni singolo accessorio un autentico e rarissimo pezzo da collezione, il gioco è fatto. Il risultato è strabiliante come quello che vi mostriamo.


Inventa La Tua Casa Arile 2011  

Compendio di design, buon gusto e semplici idee

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you