Page 1

F

Numero Tredici Gennaio 2012

OTOGRAFANDO TORINO Magazine Evento del mese: Dietro le quinte di FO.TO. Eventi passati: II° FO.TOgrafando “Luci d’Artista” 10 domande a... Valentina Salvini Approfondimenti: Guida: L’Altra Torino La foto del mese: Valentina Salvini Spazio dedicato agli amici di FO.TO Appuntamenti e mostre di Gennaio

Cercate “Fotografando Torino Magazine” su Facebook

fotografando torino magazine


EDITORIALE

NUMERO TREDICI EDITORIALE

2012. Inizia un nuovo anno solare e con l’anno nuovo arrivano anche tante novità. Innanzitutto, a malincuore, il nostro “Presidente” ci lascia per trasferirsi in un‘altra città e, nelle prossime pagine, ci saluta con un articolo scritto alla sua maniera, con tanto amore e tanta fiducia. In seguito, abbiamo rifatto il sito, con un nuovo dominio: www.fotografandotorino.it e abbiamo cambiato la mail di contatto: info@fotografandotorino.it Mandate una mail a questo indirizzo per restare ancora aggiornati con la nostra newsletter. E, infine, un nuovo magazine! Abbiamo cambiato la grafica, abbiamo aggiunto nuove pagine e nuovi argomenti. Abbiamo deciso di essere più completi, per rendere un’informazione più coinvolgente e attrattiva. Come sempre, nella sezione approfondimenti vi parliamo di novità fotografiche e suggerimenti per migliorare la tecnica. In questo numero, abbiamo sottoposto alle fatidiche “10 domande...” la fotografa del gruppo, Valentina Salvini ed è sempre sua la foto del mese. Complimenti all’autrice. Continuano, come sempre, le rubriche e il calendario, aggiornato con gli eventi più interessanti del mese. Buona lettura e buona luce! Fotografando Torino

2 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


Rimani aggiornato con noi Contattaci: mail: info@fotografandotorino.it phone: +39 342.37.37.275 Seguici: Fotografando Torino: http://www.facebook.com/profile.php?id=100002556388199 Fotografando Torino Magazine: http://www.facebook.com/pages/Fotografando-Torino-Magazine/142178925854560 Twitter: http://twitter.com/fototorino Guardaci: Flickr: http://www.flickr.com/photos/fotografandotorino http://www.flickr.com/groups/fotowalk YouTube: http://www.youtube.com/user/fotowalk Vimeo: http://www.vimeo.com/user8165704 Leggici: Tumblr: http://fotowalk.tumblr.com Wordpress: http://fotografandotorino.wordpress.com

Sito internet: http://www.fotografandotorino.it Flavors: http://flavors.me/fo_to


Saluti del Presidente Ciao a tutti, amiche e amici del gruppo di Fotografando Torino. Vorrei rivolgermi a Voi in due vesti: quella ufficiale, come Presidente dell’Associazione La Carovana dei Sogni e come organizzatore di Fotografando Torino, e come amico. Innanzitutto, Vi ringrazio per tutto quello che avete fatto per il gruppo FO.TO. Avete creato un’armonia che ha caratterizzato tutti gli eventi e tutti i momenti passati insieme. Faccio fatica a ricordarmi un solo momento in cui mi sia “pesato” coordinare questo gruppo. Certo, non è mai stato semplice o scontato ma, sentivo la profonda energia che Voi mi trasmettevate. Era come se Vi sentissi pulsare, come se sentissi la Vostra voglia di fotografare e di stare insieme. Ecco, questo era e sarà Fotografando Torino. Vorrei che, anche in mia assenza, riusciate a mantenere intatto questo spirito, questa unità che ci ha portato a migliorare tutti, indistintamente, sia come “fotografi” sia come persone. Ho conosciuto tante persone, molti di esse sono diventate amici con cui passare serene serate davanti ad una birra o ad una cena, con cui ho vissuto momenti indimenticabili.

Vi informo che La Carovana dei Sogni e Fotografando Torino continueranno ad operare ed essere attivi durante la mia assenza. I loro progetti proseguiranno. Mi auguro che potrete vivere tante altre esperienze insieme e che, nonostante le varie insidie che la vita ci propone, il gruppo rimanga unito e cresca, numericamente e qualitativamente.

Sono orgoglioso di essere stato il vostro Presidente.


Saluti del Presidente Come amico, non posso che dirvi che vi scrivo con una grande commozione e con un grande rimpianto: il non avervi potuto abbracciare personalmente uno per uno. Ho deciso che il mio futuro lavorativo e sentimentale, per il momento, siano in un altro Paese, lontano dalla città che adoro e dalle persone che amo. Ho deciso principalmente di provare un nuovo percorso personale dopo una riflessione molto sofferta. Sono assolutamente consapevole di tutto ciò di bello che lascio qui ma, sono altrettanto consapevole che questo sia solamente un “arrivederci”. So che ci rincontreremo ancora. Ma non abbiate paura: non lascio nessuno solo perché vado via. Cercherò di esserci per tutti, per quanto mi sarà possibile. Vi voglio bene uno per uno, ricorderò i vostri sguardi e i vostri sorrisi, il vostro silenzio attonito quando vi dissi che sarebbe potuto arrivare questo momento. La tristezza che provo mentre scrivo queste righe. Volevo lasciarvi un ricordo sereno ma, mi sto accorgendo di aver scritto un saluto molto triste, ma non c’è tempo per cancellarlo e riscrivere tutto. Per farmi sentire più vicino a voi, se vorrete, potrete: - leggere gli aggiornamenti del mio diario berlinese su: www.stefamuzzo.it e sul blog, - vedere le foto giornaliere che pubblicherò, - scrivermi o videochiamarmi su Skype (stefamuzzo), - leggere la rubrica che mensilmente uscirà sul Fotografando Torino Magazine.

Spero che arrivi a tutti il mio più grande e sincero abbraccio circolare che io vi abbia mai dedicato. Con affetto,

Stefano Scaramuzzo Presidente e “amico” di Fotografando Torino


SOMMARIO

GENNAIO 2012 EVENTI Evento del mese 10-11 Dietro le quinte di FO.TO. Evento passato: 12-13 II° FO.TOgrafando “Luci d’Artista” 10 DOMANDE A... 16-17

Valentina Salvini

APPROFONDIMENTI 19

L’altra Torino - 24 centri fuori dal centro

RECENSIONI 21 22 23

Libri Film Attrezzatura

LA FOTO DEL MESE 25

La foto del mese: Valentina Salvini

APPUNTAMENTI DEL MESE 27

Calendario

2 4-5

Editoriale Saluti del Presidente

6 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE info@fotografandotorino.it

Responsabile editoriale: Stefano Scaramuzzo info@fotografandotorino.it Director assistant: Valentina Salvini info@fotografandotorino.it

Daniele Alessio

Co-redattori magazine: Davide Melchionna redazione@fotografandotorino.it

Marianna Schiavulli

Responsabile organizzazione eventi e logistica: Kristian Ramella eventi@fotografandotorino.it

In copertina: la modella Marie, fotografata da Cristina Le Noci, durante il I° Book “On stage” Mensile a cura degli amici del progetto fotografico. Potete inviare i vostri articoli a: redazione@fotografandotorino.it. Questo mensile non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Finito di editare il 27 dicembre2011. Fotografando Torino Magazine è pubblicato mensilmente online tramite il portale Issuu.com

7 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


TWITTER.COM/FOTOTORINO


Dietro le quinte di FO.TO.

10-11

EVENTI

12-13

II° FO.TOgrafando “Luci d’Artista”


EVENTO DEL MESE II° FO.TO.GRAFANDO “LUCI D’ARTISTA”

DIETRO LE QUINTE

FOTOGRAFANDO TORINO 10 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


EVENTO DEL MESE II° FO.TO.GRAFANDO “LUCI D’ARTISTA”

Cos’è il progetto Fotografando Torino Il progetto Fotografando Torino, o semplicemente FO.TO, è un progetto libero nato da un’idea di Davide e Stefano, nel Novembre 2010. Nato dalla voglia di creare occasioni per fotografare in gruppo le bellezze che offre la città di Torino, nonché imparare e crescere tecnicamente, aiutandosi con i consigli e le critiche dei partecipanti, oggi, FO.TO conta circa un centinaio di persone, tra appassionati di fotografia, modelle e amici che partecipano ai vari eventi. Il gruppo è autorganizzato e autofinanziato dai partecipanti alle attività (quasi sempre gratuite). Tutti possono proporre, decidere, organizzare le attività, ma per coordinare un gruppo così grande, sono stati creati dei ruoli, in modo da dividere il lavoro organizzativo. Stefano Scaramuzzo e Valentina Salvini gestiscono la parte organizzativa, comprendente la gestione delle mail, della newsletter, dei social network, dei verbali di attività e del rendiconto. Sono contattabili a: info@fotografandotorino.it Kristian Ramella gestisce la parte logistica e organizzativa legata agli eventi. E’ contattabile a: eventi@fotografandotorino.it Daniele Alessio, Davide Melchionna e Marianna Schiavulli collaborano alla stesura del magazine mensile. Sono contattabili a: redazione@fotografandotorino.it

Il primo sabato di ogni mese esce il mensile, a cura degli amici del “Nato dalla voglia p r o g e t t o f o t o g r a f i c o di creare occasioni (Fotografando Torino Magazine per fotografare in è pubblicato online tramite il gruppo le bellezze portale Issuu. com), inoltre, che offre la città il primo mercoledì di ogni di Torino, nonché mese, il gruppo si riunisce per imparare e crescere un incontro conviviale e t e c n i c a m e n t e , organizzativo. Il gruppo ha fino ad oggi, con: alle Politiche Comune di Associazione MyKona, Circolo Glob7, Eyering, InformaGiovani di Moncalieri, Museo Scienze Naturali, Ambharabar, Netland, Cantina Monsordo Bernardina, Azienda Agricola “Luigi Drocco”.

aiutandosi con i consigli e le critiche dei partecipanti, oggi, FO.TO conta circa un centinaio di persone”

collaborato, Assessorato Giovanili del Moncalieri, Fo t o g ra f i c a Regionale di La Trattoria e

FO.TO. rientra nei progetti culturali dell’Associazione di Promozione Sociale La Carovana dei Sogni. L’Associazione e il progetto hanno ottenuto il Patrocinio della Provincia di Torino e del Comune di Torino per l’anno sociale 2011/2012.

11 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


EVENTO PASSATO II° FO.TO.GRAFANDO “LUCI D’ARTISTA”

II° FO.TOgrafando

“Luci d’Artista” 12 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


EVENTO PASSATO II° FO.TO.GRAFANDO “LUCI D’ARTISTA”

Storia di “Luci d’Artista” La storia di Luci d’Artista inizia nel 1997, quando Fiorenzo Alfieri, allora Assessore al Commercio e alla Promozione della Città, propose all’artista genovese Emanuele Luzzati di creare un intervento di forte impatto scenografico nei Giardini Sambuy di fronte alla stazione di Porta Nuova. Venne così ideato e realizzato il Presepio, rappresentazione della Natività. Il progetto raccolse da subito l’approvazione e l’apprezzamento non solo dei commercianti, ma anche dei cittadini e dei turisti. Fu solo l’inizio di una rassegna in continua crescita sia per il numero e per il grande impatto scenografico delle opere sia per la notorietà degli artisti coinvolti: 28 di cui 21 italiani e 7 stranieri provenienti da Belgio, Cina, Danimarca, Francia, Germania e Stati Uniti.

La peculiarità dell’evento era, ed è tuttora, quella di utilizzare o di interagire con spazi non canonici ma accessibili a tutti, quali vie e piazze di Torino, con allestimenti d’arte realizzati con la luce, elemento che oltre alle sue finalità pratiche, ancestralmente ha sempre attratto e affascinato l’uomo come il suo esatto opposto “il buio”. L’edizione 2011/2012 della rassegna prevede l’esposizione di 21 opere. Il gruppo FO.TO ha fotografato tutte le opere, ad eccezione di quelle esposte a Porta Palazzo, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, al Laghetto di Italia ‘61 e in piazzetta Mollino (causa lavori).

Lo scorso 17 Dicembre, si e’ svolto per le strade del centro della citta’ di Torino il “II° FO.TO.grafando Luci d’Artista”, appuntamento fisso dell’inverno torinese.

Il giro si è concluso ai Monti dei Cappuccini con un brindisi e uno scambio di doni. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato.

13 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


Scopri il nuovo sito di fotografando torino:

www.fotografandotorino.it


10 DOMANDE A... VALENTINA SALVINI


10 DOMANDE A...

Valentina Salvini

Valentina Salvini nasce a Genova il 20 marzo 1982, si trasferisce a Torino nel 2007 dopo essersi laureata in Conservazione dei Beni Culturali. Ama la fotografia fin da bambina e fin da adolescente gioca a scattare fotografie con piccole macchinette a rullino, fino a quando non si concede l’acquisto di una semplice nikon F55 a rullino che la accompagna per gran parte delle sue gite e per lungo tempo. Solo dal 2010 passa alla reflex digitale con la nuova Nikon D3100, passando nel frattempo da alcune digitali compatte ( ma sempre Nikon!) Si concede di frequentare un corso di fotografia digitale che le permette di migliorare e apprendere tutte quelle tecniche che le erano oscure! Le soddisfazioni cominciano ad esser più numerose e si unisce ad un gruppo fotografico molto attivo e con tanta voglia di realizzare progetti... Fotografando Torino!

Per adesso mi trovo molto bene con il 18-105 mm, ma ammetto che all’occorrenza il 50-200 mm mi dà soddisfazione. 5) Qual è il tuo soggetto preferito? Non ce n’é uno solo, mi piacciono molto i dettagli, cose che sono ma non sembrano, ma adoro fermare nel tempo anche attimi di vita, momenti di persone, e tramonti. 6) Quali effetti ha la fotografia nella tua vita, privata e non? Effetti, bhe, dipende cosa intendi per “effetti”. Di sicuro, appena possibile, la macchina fotografica è la mia fedele compagna, non potrei mai andare in vacanza o anche in una semplice “gita fuori porta” senza di lei! 7) Quali sono i tuoi progetti fotografici futuri? In questo momento nessuno. Ne avevo uno molto bello, un reportage sul Marocco, al quale ambisco da tanto ma che, purtroppo causa forze maggiori, non ho potuto realizzare. Ma prima o poi farò.

**** 1) Quando e come ti sei avvicinata alla fotografia? Bhe, di preciso non saprei. Da che mi ricordo ho sempre avuto tra le mani macchine fotografiche, di sicuro inizialmente per una curiosità mista a divertimento, diventata poi col tempo passione indiscutibile.

8) Dilemma eterno: Nikon o Canon? Nikon tutta la vita!

2) Chi è che ti ha ispirata? In realtà nessuno in particolare, nessuna scintilla. Ricordo la visione di mio padre fin da piccola che aveva per le mani o macchine per le riprese audiovisive classiche “di famiglia” o di macchine fotografiche a rullini! 3) Qual è il tuo artista preferito? Non ne ho. Ricordo che durante il mio percorso, andai a vedere una mostra di Mappletorp a Torino, quando ancora non ci vivevo.

9) Che consiglio daresti a chi ama fotografare? Fotografate e spaziate con la fantasia, perché non ha confini! Con la fotografia si possono estrarre dalla realtà e dal tempo un sacco di punti di vista “curiosi” e affascinanti. 10) Fai un saluto alla rivista. Un saluto “circolare” come dice sempre il nostro Stefano! E buona luce a tutti! Valentina

4) Qual è la tua ottica preferita? 16 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


10 DOMANDE A...

17 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


APPROFONDIMENTI


APPROFONDIMENTI

L’altra TORINO - 24 centri fuori dal centro

di Marco Magnone, Edoardo Bergamin, Daniela Garavini e Fabrizio Vespa. Fotografie di ZUM E’ la nuova guida della città di Torino presentata lo scorso 27 settembre 2011 al Capannone dello Strippaggio di via Orvieto, location tanto suggestiva quanto semi- sconosciuta anche per torinesi purosangue! La scelta del luogo è stata una provocazione degli autori (Edoardo Bergamin, Daniela Garavini, Marco Magnone e Fabrizio Vespa), a palese dimostrazione della loro tesi di fondo: una guida turistica può essere non solo per turisti. E i fortunati vincitori di questa insolita “caccia al tesoro” (a proposito, il Capannone dello Strippaggio si trova facilmente, guida alla mano...) si sono trovati coinvolti in un divertente happening, fatto di suoni, luci, brindisi, ma soprattutto di parole. Quelle degli autori innanzitutto, che hanno raccontato genesi e svolgimento del loro progetto, ma anche quelle dei partecipanti all’evento. Così il responsabile di Torino Sette- La Stampa Gabriele Ferraris ha dichiarato senza timore che la Torino di periferia “è più bella di quella del centro”. Gli ha fatto eco l’assessore (anche ) ai Progetti di rigenerazione urbana del Comune di Torino Ilda Curti, che ha definito la città “una matrioska”, che regala continue sorprese a chi abbia la voglia di curiosare al suo interno. L’ALTRA TORINO presenta 24 aree periferiche, da Pozzo Strada alle Vallette, da San Paolo a Vanchiglia, dalla Spina Reale a Falchera. Per ognuna sono proposti 2 itinerari, da percorrere a piedi o in bicicletta (ma anche con l’indicazione dei mezzi pubblici). Ci sono box di approfondimento, luoghi da visitare con digressioni storiche, artistiche e culturali e foto, tante foto a cura di ZUM: tutte pensate, e poi realizzate, espressamente per questa guida, come ha tenuto a precisare la responsabile Alice Massaro. E allora sarà curioso scoprire che tra i “triangoli, ciminiere e croci” di Mirafiori Nord c’è anche un Giardino Zen (via Dandolo angolo piazza Omero); o che nel cuore di Cit Turin ci sono i gioielli liberty dell’architettura torinese (corso Francia, via Principi d’Acaja); o che Borgata Tesso (lungo via Giachino) è “il posto dove c’è il Manhattan”, storico locale notturno di generazioni di torinesi . E, dulcis in fundo, stanchi di scarpinare di qua e di là, si può fare una sosta in un bar-trattoria: per esempio in via Galliari da “Coco’s”, in passato frequentato volentieri dalle “signorine” della zona per la buona cucina, che ha mantenuto nel tempo prezzi popolari e atmosfera vivace... L’ALTRA TORINO - 24 CENTRI FUORI DAL CENTRO, a cura di Marco Magnone, Edoardo Bergamin, Daniela Garavini, Fabrizio Vespa, Express edizioni, Torino 2011, euro15,90 (da metà ottobre in libreria). Da venerdì 30 settembre in edicola col quotidiano La Stampa a euro 9.90. Silvana Delfuoco Tra i 21 fotografi coordinati da Alice Massano (insegnante dei corsi fotografici ZUM, insieme ad Alessandro Vargiu) ci sono anche alcuni fotografi del gruppo FO.TO: Daniele Giovanni Alessio, Erika Barbagallo, Roberta Cipriani, Maurizio De Conti, Davide Melchionna, Irene Perino e Valentina Salvini. 19 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


LIBRI

FILM

21

22

RECENSIONI

23

ATTREZZATURA


RECENSIONI LIBRI

Have Fun

Caterina Farassino Il nuovo libro monografico sul lavoro di Caterina Farassino è un album fotografico estroverso e intenso, che testimonia l’originalità estrema della sua arte e l’intensa poeticità del suo sguardo sul mondo. In HAVE FUN, attraverso una sequenza inedita di scatti, si compone un viaggio per immagini che restituisce la lucidità del pensiero visivo di un’interprete e il senso della sua esperienza di vita, tutta dedicata al racconto - frontale e pieno di luce - della generazione di soggetti “irregolari” che popolano la nostra “contemporaneità quotidiana”. Il lavoro fotografico di Caterina Farassino, prematuramente interrotto, si sfoglia come un album vitale, colorato, emozionante. Nei suoi scatti le immagini delle sue passioni: la musica innanzitutto, di cui é stata reporter sul palco e nel backstage; quindi la vita quotidiana, volti e scorci della “sua” Torino, i bambini, interni e angoli da riscoprire. Vicina allo stile dell’istantanea, presente nella fotografia internazionale degli ultimi dieci anni, Caterina Farassino si rivela una sorpresa per chi ancora non ne conosce la raffinata poetica. Per i suoi fans, invece, sarà un piacevole ricordo scorrere le pagine di questa seconda monografia a lei dedicata. Testi: Luca Beatrice, Gabriele Ferraris, Anna Ponti, Priuli & Verlucca Editore, € 25

50 motivi per amare Torino Maurizio Ternavasio

Luoghi, particolari, sensazioni. Di motivi per amare Torino ce ne sono veramente tanti. E, a fianco delle cose più note, ce ne sono altre poco conosciute e altre ancora meno visibili, ma non per questo di minor fascino e suggestione. Un viaggio, o meglio una lunga passeggiata, alla scoperta di una città ogni giorno più bella, che sembra fatta apposta per sorprendere e stupire i turisti, ma anche e soprattutto chi ha la fortuna di abitarci. Maurizio Ternavasio, Priuli & Verlucca Editore, € 8,90

21 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


RECENSIONI FILM

Midnight in Paris Woody Allen

Regia di Woody Allen. Con Owen Wilson, Rachel McAdams, Michael Sheen, Nina Arianda, Kurt Fuller. continua» Genere Commedia, produzione USA, Spagna, 2011. Durata 94 minuti circa. Da venerdì 2 dicembre 2011 al cinema. Il film è oggi in programmazione in 426 sale cinematografiche. Gil (sceneggiatore hollywoodiano con aspirazioni da scrittore) e la sua futura sposa Inez sono in vacanza a Parigi con i piuttosto invadenti genitori di lei. Gil è già stato nella Ville Lumiêre e ne è da sempre affascinato. Lo sarà ancor di più quando una sera, a mezzanotte, si troverà catapultato nella Parigi degli Anni Venti con tutto il suo fervore culturale. Farà in modo di prolungare il piacere degli incontri con Hemingway, Scott Fitzgerald, Picasso e tutto il milieu culturale del tempo cercando di fare in modo che il ‘miracolo’ si ripeta ogni notte. Suscitando così i dubbi del futuro suocero.

Il giorno in più Massimo Venier

Regia di Massimo Venier. Con Fabio Volo, Isabella Ragonese, Camilla Filippi, Roberto Citran, Pietro Ragusa. continua» Genere Commedia, produzione Italia, 2011. Da venerdì 2 dicembre 2011 al cinema. Il film è oggi in programmazione in 381 sale cinematografiche. Fabio Volo interpreta Giacomo Pasetti, un uomo bravo nel lavoro e nell’evitare ogni impegno affettivo e sentimentale. La sua vita cambia quando incontra una ragazza su un tram che, con un semplice scambio di sguardi, diventerà una vera e propria possessione: Giacomo la incontra tutte le mattine andando a lavorare sul trenta barrato che attraversa la città. Quando i due riescono finalmente a scambiarsi qualche frase, Giacomo scope che Michela sta per trasferirsi a New York…

22 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


RECENSIONI ATTREZZATURA

Lowepro Compuday 150 La serie CompuDay Photo di Lowepro è l’ideale per chi abbia bisogno di avere sempre con sé sia il proprio laptop che l’attrezzatura fotografica. Lo zaino CompuDay Photo 250 e la spaziosa borsa CompuDay Photo 150, infatti, proteggono laptop, fotocamera e tutti gli accessori indispensabili alla vita quotidiana: cellulari, lettori MP3, hard disk portatili, chiavette USB, chiavi, portafoglio, snacks, giacca, biglietti, penne… Ogni oggetto necessario per una giornata all’aria aperta o in ufficio. La borsa messenger CompuDay Photo 150 è leggerissima e permette di essere sempre… pronti a scattare: la tasca laterale ad accesso veloce permette di accedere agevolmente allo scomparto in cui si trova la fotocamera. Sia lo zaino che la borsa hanno spazio per una fotocamera corredata da un obiettivo, un notebook con monitor da 15.6” e tutti gli accessori. Lo zaino CompuDay Photo 250 backpack dispone di ganci SlipLock su entrambi gli spallacci utili per espandere la capacità di trasporto dello zaino stesso, utilizzando gli accessori compatibili con il sistema SlipLock. La borsa CompuDay Photo150 offre tutta una serie di caratteristiche peculiari come le fibbie a sgancio rapido per un accesso immediato alla fotocamera. Entrambe le borse sono disponibili in nero con interni arancioni.

Nikon 1 Nikkor VR 30-110 mm f/3.8-5.6 Il Nikon 1 Nikkor VR 30-110mm f/3.8-5.6 è uno zoom tele per il nuovo sistema Nikon 1. Costruito con 18 elementi disposti in 12 gruppi, il Nikon Nikkor 1 30-110mm f/3.8-5.6 VR è un caratteristico obiettivo zoom dal design collassabile, nel senso che varia la sua lunghezza al variare dello zoom. Altre caratteristiche salienti vedono l’adozione, della ghiera dello zoom meccanicamente accoppiata, un sistema per la Riduzione delle Vibrazioni e un diaframma a iride con sette lame arrotondate. Con una gamma focale equivalente a circa un 80-300mm, il Nikon Nikkor VR 1 30-110mm f/3.8-5.6 è dotato di due lenti in vetro ED, un sistema per la messa a fuoco automatica ultraveloce e silenzioso e una costruzione estremamente compatta e leggera per una portabilità superiore. La lente è disponibile in un doppio zoom kit con la Nikon 1 V1 e la Nikon 1 J1, o separatamente a 280€. 23 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


LA FOTO DEL MESE


LA FOTO DEL MESE

Valentina Salvini

(La foto è stata scelta tra quelle inviate al gruppo di Fotografando Torino)

25 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


APPUNTAMENTI DEL MESE


CALENDARIO

Appuntamenti

Venerdì 13 Gennaio, ore 21, appuntamento di gruppo c/o Birrificio Torino - via Parma 30, Torino Per contattarci: 3423737275 **** Fino al 15 Gennaio 2012, mostra fotografica “Robert Doisneau - Les doigts pleins d’encre” c/o Museo Regionale di Scienze Naturali - via Giolitti 36, Torino Informazioni: tel. 011/4326354 Numero verde 800 329 329 **** Fino al 29 gennaio 2012, mostra fotografica di Ansel Adams “The Nature is my Kingdom - La Natura è il mio regno” c/o Ex Ospedale Sant’Agostino - largo Porta Sant’Agostino 228, Modena Per informazioni: tel. 059/239888 - info@mostre.fondazione-crmo.it - www.fondazionefotografia.it **** Fino al 26 febbraio 2012, mostra fotografica “L’Italia e gli Italiani. Nell’obiettivo dei fotografi Magnum” c/o Palazzo Reale - piazzetta Reale, Torino Informazioni: www.italiaitaliani.com - ingresso gratuito

27 FOTOGRAFANDO TORINO MAGAZINE GENNAIO 2012


FOTOGRAFANDO TORINO RIENTRA NEI PROGETTI CULTURALI DELL’ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE LA CAROVANA DEI SOGNI Nasce il 4 aprile 2011, dall’esperienza maturata in tanti anni di volontariato nel campo dell’educazione e dello sport, per dare un sostegno concreto alle famiglie e ai ragazzi, durante l’arco dell’intera giornata. L’Associazione si rivolge principalmente ai bambini dai 3 ai 15 anni (anche con lievi disabilità), ma prevede attività anche per gli stranieri, le donne e gli anziani. L’Associazione non persegue scopi di lucro e non discrimina in base a sesso, religione, razza, condizioni socio-economiche e si ispira e conforma ai principi dell’associazionismo di promozione sociale di cui alla legge 383/2000 (estratto dall’articolo 5 dello Statuto.) E’ iscritta al Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro (dati in attesa di registrazione) ed ha ricevuto il Patrocinio della Provincia di Torino. Codice Fiscale: 97741040014 L’Associazione persegue i seguenti scopi: - offrire un sostegno giornaliero alle famiglie nell’organizzazione quotidiana delle attività dei propri figli; - svolgere attività ludiche, culturali e sportive extrascolastiche; - offrire ai propri soci e affiliati, corsi e progetti che favoriscano la crescita individuale e collettiva delle persone; - la promozione delle attività culturali, delle sue forme espressive, della creatività e delle attitudini creative, degli spazi per l’espressione, la formazione, la creazione e fruizione culturale; - l’organizzazione di viaggi e soggiorni turistici, nonché la gestione diretta di servizi e/o strutture ricettive quali ostelli, camping e case per ferie, il tutto ai sensi delle normative vigenti in materia. La scelta del nome dell’associazione è motivata dalla convinzione che la vita sia un viaggio da affrontare insieme, soprattutto in una fascia d’età difficile come l’adolescenza, e desideriamo che tutte le nostre attività si svolgano in ambienti magici, giocosi e rilassanti.

Puoi sostenere la nostra Associazione con una donazione tramite: Bonifico Bancario Intesa Sanpaolo IBAN: IT 17 B 03069 67684 510321558616 Contanti presso la sede dell’Associazione Acquistando i gadget dell’associazione: spille, magliette, adesivi Tesserandoti* per l’anno associativo 2011/2012: Socio ordinario: 15 euro Socio sostenitore: 25 euro Socio benefattore: offerta libera *La tessera associativa ha valore annuale, dal 1° settembre al 31 agosto ed è comprensiva di copertura assicurativa.

Profile for Fotografando Torino

Numero Tredici  

Numero Tredici - Mese di Gennaio

Numero Tredici  

Numero Tredici - Mese di Gennaio

Profile for fotowalk
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded