Page 1


Main Partners CUBO Centro Unipol Bologna Fondazione Dino Zoli, Forlì Figli di Pinin Pero & C., Nizza Monferrato (AT)

2018 · IV edizione

Organizzazione

Arteam Associazione Culturale via Traversa dei Ceramisti 8/bis | Albissola Marina (SV) tel. +39 019 4500744 info@arteam.eu | www.arteam.eu

Partners 1.1 Zenone Contemporanea, Reggio Emilia Associazione Culturale Cascina Granbego, Sassello (SV) Galleria 8,75 Artecontemporanea, Reggio Emilia Bonioni Arte, Reggio Emilia Festival For the Earth Galleria de’ Bonis, Reggio Emilia Guidi & Schoen Arte Contemporanea, Genova In Contemporanea Punto sull’Arte, Varese Studio Berné, Legnano (MI) Vanillaedizioni, Albissola Marina (SV) Vergani, Milano Vicolo Folletto Art Factories, Reggio Emilia Ringraziamenti Dino Zoli Monica Zoli Nadia Stefanel Cristina Guardigli Chiara Serri ...e tutti coloro i quali hanno permesso la buona riuscita di Arteam Cup 2018, grazie al loro prezioso contributo

Presidente Diego Santamaria Giuria Arteam Cup 2018 Matteo Bergamini Gigliola Foschi Matteo Galbiati Roberto Ratti Marta Santacatterina Livia Savorelli Mostra dei Finalisti 12 maggio - 16 giugno 2018 A cura di Livia Savorelli e Matteo Galbiati Sede Espositiva

Editore

via Traversa dei Ceramisti, 8 | 17012 Albissola Marina (SV) info@vanillaedizioni.com | www.vanillaedizioni.com ISBN 978-88-6057-400-8 Immagine coordinata e grafica Elena Borneto Foto vedute Fondazione Dino Zoli Cristina Patuelli Copyright © Associazione Culturale Arteam © Vanillaedizioni © per i testi, gli autori © per le opere, gli artisti

Fondazione Dino Zoli Viale Bologna, 288 | Forlì (FC) tel. +39 0543 755770 info@fondazionedinozoli.com | www.fondazionedinozoli.com

Volume finito di stampare nel mese di giugno 2018 a cura di Vanillaedizioni. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza l’autorizzazione scritta dei proprietari dei diritti e dell’editore.

Main Partners

Partners

artecontemporanea^ Associazione culturale

Media Partners


4


Fondazione Zoli: il legame tra cultura e impresa di Monica Zoli

La Fondazione Dino Zoli è stata costituita con la spinta della passione personale per l’arte di mio padre, Dino Zoli, e la volontà di promuoverla nel territorio nazionale ed internazionale cercando di costruire un nuovo concetto di istituzione culturale che fosse accessibile e stimolante non solo per chi conosce ed apprezza questo mondo, ma anche per una utenza più vasta. La Fondazione Dino Zoli rispecchia appieno la natura dei suoi soci fondatori ed è una sorta di completamento del mondo imprenditoriale costruito e consolidato negli anni. Singolarmente le aziende del Gruppo Dino Zoli sono fortemente caratterizzate dalla creatività delle proprie attività: dal mondo tessile per l’arredamento della Dino Zoli Tessuti, ai sistemi integrati e di illuminazione per siti e musei della DZ Engineering, dalle costruzioni di pregio delle tre aziende immobiliari alla Dino Zoli Arte, galleria d’arte contemporanea, fino alla società agricola ISABBIONI dove la cura per i prodotti si accompagna all’attenzione posta alla loro presentazione. Tutto questo trova nella Fondazione Dino Zoli un luogo fisico e mentale di incontro e la possibilità di raccontare e di portare verso l’esterno, con il linguaggio dell’arte, mondi così ricchi ed eterogenei strettamente legati fra loro. Inoltre curiosità, dedizione, compassione, apertura al mondo esterno, attenzione alle nuove generazioni si traducono, con il tramite della Fondazione Dino Zoli, in progetti artistici che sono pensati e voluti anche per stimolare riflessioni su temi sociali, supportare categorie di persone svantaggiate, sostenere i giovani nella formazione e gli artisti emergenti nel loro percorso.

5


6


Un viaggio creativo di Nadia Stefanel Direttore Fondazione Dino Zoli

Un viaggio inizia con lo stabilirne la meta, la destinazione finale. Chi incontri sul cammino non lo puoi di certo immaginare prima. Questo è stato il primo pensiero quando ho iniziato il nuovo percorso alla Direzione della Fondazione Dino Zoli, a Forlì. Aprire gli occhi alla creatività, cercare il nuovo, le attuali tendenze delle arti, avvicinarsi ad esse e riuscire a costruire progetti futuri è stata da subito una mission condivisa con la Famiglia Zoli. I creativi sono oggi fra i principali produttori di sapere e di futuro e utilizzano le loro capacità non solo per realizzare opere d’arte, ma per costruire scenari e fattori d’innovazione. Il sostegno alla creatività, in particolare, a quella giovanile, è un investimento, un’opportunità di pensare al lavoro e alle nuove professioni dando spazio al desiderio di artisti e operatori culturali di essere parte attiva di una comunità e alla ricerca di un’identità sociale e culturale. La promozione della creatività e della cultura tra i giovani è di importanza cruciale per il sostegno del loro sviluppo personale e per un’attiva inclusione nella società. Sostenere l’energia creativa e la capacità di innovazione significa aiutare gli artisti a sviluppare le proprie potenzialità e a trovare un’occupazione. Il coinvolgimento in attività culturali contribuisce anche allo sviluppo personale dei giovani ad accrescere il loro senso di appartenenza alla comunità e ad un patrimonio culturale comune. Questa è stata la destinazione del viaggio che ci siamo prefissati in Fondazione. Poi il cammino… L’Associazione Arteam, attraverso Livia Lavorelli, Diego Santamaria e la rivista Espoarte, ha incrociato i programmi culturali e le attività della Fondazione. Il sodalizio è nato subito, rafforzato soprattutto dalla stessa condivisione degli obiettivi finali volti al sostegno di una creatività emergente. Le opere selezionate dalla giuria esprimevano, infatti, lontano dagli ismi di cui la storia dell’Arte è piena, un panorama molto variegato fra tecniche utilizzate, ricerche 2.0, sguardi futuri, interrogazioni sociali, attenzione all’attualità, transfer concettuali e un interessante quadro artistico d’insieme. Non poteva che andare così. Realizzare la mostra finale del Premio con 65 artisti (tra over e under 30) nei nostri spazi in via Bologna 288, per avere un panorama di ciò che sarà il futuro più prossimo in Italia. E sostenere attivamente Arteam Cup con due Premi: Premio acquisto Fondazione Dino Zoli e Premio Speciale Residenza Dino Zoli Group. La più grande ambizione di Arteam Cup è, infatti, quella di “fare rete”, tessendo legami importanti tra i vari operatori del sistema arte. Così è stato per noi. Così sarà in futuro.

7


8


9


Quando i codici dell’arte incontrano il know-how d’azienda… di Matteo Galbiati e Livia Savorelli Curatori Arteam Cup 2018

Un artista deve osservare e curare il proprio percorso di ricerca da un punto di vista di crescita professionale, culturale e intellettuale e per questo, inevitabilmente, si deve porre in un confronto, diretto, stringente e intenso, anche con le esperienze delle altre parti in causa del suo “mondo” come i colleghi artisti, i critici, i giornalisti, i direttori di spazi istituzionali e i galleristi; nemmeno deve dimenticare, però, di relazionarsi con realtà “altre” che spesso ne aiutano e incentivano la carriera e possono valorizzare nuove aperture e visioni magari non contemplate o non del tutto consapevoli. In un sistema diventato sempre più autoreferenziale, chiuso e isolato come quello dell’arte, dal contesto produttivo si possono attingere insolite e impensate sinergie che determinano e avvalorano feconde reciprocità, utili a indirizzare nuovi itinerari alle rispettive indagini ed esperienze. Ricercare legami con il mondo dell’impresa, secondo quest’ottica, è stata una costante missione di Arteam Cup fin dalla prima edizione e, in questa circostanza, ha modo di confermare collaborazioni che, nell’edizione targata 2018, si rafforzano e avvalorano grazie al sostegno e alla presenza della Fondazione Dino Zoli, realtà che nel proprio DNA porta la convinzione che la “cultura sia una chiave fondamentale per aiutare a comprendere meglio i cambiamenti che avvengono nelle nostre comunità e nel mondo”, riportando concretamente questo principio anche nelle proprie scelte e logiche d’impresa. I codici dell’arte possono, quindi, incrociarsi con la progettualità d’impresa vivendo e determinando, col fare dell’artista, stimolanti esperienze all’interno delle realtà produttive; il giusto gradiente di scambio trova e incentiva, allora, la correlazione condivisa in riconquistati territori di sperimentazione e ricerca manifestandosi attraverso progetti site-specific, residenze d’artista, skills e know-how applicati al processo produttivo stesso.

11


12


13


14


15


La Giuria

MATTEO BERGAMINI, 1984, è giornalista e critico d’arte. Vive e lavora a Milano. Dal 2012 caporedattore di Exibart, nel 2017 ha assunto il ruolo di Direttore Responsabile. Nel 2009 ha fondato l’Associazione Culturale FAC – Fronte Arte Contemporanea – e curato, tra le altre, le mostre collettive “The Wall”, Milano; “Ustioni”, Firenze; “Ombrapenombrabuio”, Bologna; “Clandestinità”, Firenze; “A-mano” e il progetto itinerante “Ultimo Quarto”, entrambe a Milano. Ha scritto per artisti e tenuto lezioni e interventi dedicati al rapporto tra giornalismo e arte contemporanea in istituzioni e festival. Dal 2008 ha scritto per diverse testate, tra cui DDN, Kritika e Juliet. Dal 2009 al 2011 è stato Direttore Editoriale della rivista “Con-fine”.

Ph. Co

sm

o La

e ra

GIGLIOLA FOSCHI fa parte del comitato di MIA (Milan Image Art) Photo Fair e insegna Storia della Fotografia presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. Dal 2004 collabora con il Centro Culturale San Fedele di Milano presso il quale ha curato numerose mostre di taglio socio-politico. Per più di 10 anni ha scritto per le pagine culturali de “L’Unità” e per “Zoom International”. Attualmente collabora con “Alias/Il Manifesto”, “Gente di Fotografia” e “Il Fotografo”. Ha scritto i capitoli relativi alla storia della fotografia italiana per il primo e terzo volume dell’enciclopedia The History of European Photography (Central European House of Photography, Bratislava). Ha pubblicato il libro Le fotografie del silenzio. Forme inquiete del vedere, Ed. Mimesis/Accademia del silenzio, 2015. Un suo saggio è presente in An Unexpected Mosaic, Unique Aspects of European Photography, PhotoEspaña 2016/Encontros PHE, Madrid.

MATTEO GALBIATI (Monza, 1974, dove vive e lavora) è critico e curatore d'arte, collabora con gallerie e spazi pubblici e privati per la realizzazione di mostre, conferenze ed eventi culturali. È docente dei corsi di Storia dell'Arte Contemporanea per la Civica Scuola d'Arte "Federico Faruffini" di Sesto San Giovanni (MB) e per il CPIA ex CTP di Monza. È docente dei corsi di Didattica dei Linguaggi Artistici e di Fenomenologia dell'Immagine presso l'Accademia di Belle Arti SantaGiulia (Brescia) e per l'ITS Machina Lonati (Brescia) è docente del corso di Linguaggi e Metodi delle Arti Visive. Ha curato la nuova edizione del libro Del resto. Aforismi e altri scritti (1965-2015) di Claudio Olivieri (Mimesis Edizioni). Membro dell'Associazione Arteam, con questa collabora alla diffusione e al sostegno della giovane arte italiana. Scrive per la rivista Espoarte dal 2005, stabilendo fin da subito con la Redazione una proficua intesa lavorativa che, nel 2013, culmina con l'assegnazione della direzione Web e Digital della stessa testata. Confida nella forza dell'indipendenza dell'Arte rispetto al suo sistema.

16


. Stefano Cam Ph u

ri

r

ROBERTO RATTI nasce a Bergamo nel 1980. Nel 2002-2003 frequenta la Technische Universitaet di Berlino grazie al progetto Erasmus. Tra il 2005 e il 2009 è stato membro del collettivo barese Lab080, associazione per la promozione della cultura elettronica e delle arti digitali, presieduta dalla semiologa Claudia Attimonelli. In questi stessi anni si è esibito come Vj all’interno di Festival e Club. Nel 2006 si laurea in Architettura al Politecnico di Milano con una Tesi in Sociologia Urbana intitolata Città che si contraggono: fenomenologia dell’interzona. Nel 2007 fonda a Bergamo Traffic Gallery, luogo di sostegno e promozione della conoscenza dell’arte del nostro tempo specializzata in videoarte, fotografia e arte urbana. Nel 2012 Traffic Gallery viene inserita dalla rivista parigina Graffiti Art nella Guide de l’Art Contemporain Urbain. Nel 2016 la rivista Les Cahiers Européens de l’Imaginaire, fondata da G. Durand & M. Maffesoli, pubblica un suo reportage intitolato Lex Urbis, Lex Orbis all’interno del numero dedicato al tema della Strada (La Rue).

MARTA SANTACATTERINA (Schio, 1974, vive e lavora a Parma). È giornalista pubblicista e dottore di ricerca in Storia dell’arte, titolo conseguito presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia dell’arte medievale. Svolge da molti anni la professione di editor freelance per conto di varie case editrici e, dal 2015 all’inizio del 2018, ha ricoperto il ruolo di direttore editoriale del marchio Fermoeditore e della rivista collegata – “fermomag” – sulla quale si è dedicata in particolare alle rubriche relative all’arte e alle mostre. Scrive per “Artribune” fin dalla nascita della rivista nel 2011, mentre più recenti sono le sue collaborazioni con il sito “Art&Dossier” – sul quale recensisce progetti allestiti presso gallerie private – e con “La casa in ordine”, dove si occupa prevalentemente di designer emergenti e autoprodotti. Talvolta partecipa come giurata in occasione di concorsi di arte contemporanea o fotografia e occasionalmente pubblica testi critici per artisti che riescono a convincela grazie alla qualità delle loro opere.

LIVIA SAVORELLI (Asti, 1975, vive e lavora ad Albissola Marina - SV) riveste il ruolo di Direttore Editoriale di Espoarte dal 2004. È tra i soci fondatori dell'Associazione Culturale Arteam e fa parte del Consiglio Direttivo, ricoprendone la carica di Presidente fino all'agosto 2017. Dal 2015 sviluppa, in seno all'associazione stessa, un premio d'arte contemporanea – Arteam Cup – volto a promuovere l'arte italiana, con particolare attenzione alle nuove generazioni, e a tessere importanti sinergie tra i vari operatori del sistema e il mondo dell'impresa. Mentre gli Studi in Scienze Politiche contribuiscono a delineare il suo approccio multidisciplinare, caratterizzato da un forte interesse volto alle dinamiche politiche, economiche e sociali, l'arte – che entra prepotentemente nella sua vita – le attribuisce un'inedita componente poetica e visionaria.

17


18


19


20


21


22


23


2018 · IV edizione

I FINALISTI

Guido Airoldi Evita Andújar Riccardo Angelini Aqua Aura Alessandra Baldoni Nicola Bertellotti Gianni Berti Silvia Bigi Alessandra Calò Pietro Campagnoli Cristian Castelnuovo Andrea Cereda Alessandro Costanzo Matteo Costanzo Carlo D’Orta Dana de Luca Barbara De Vivi Francesca Della Toffola Chiara Enzo Alice Faloretti Emilia Faro Marica Fasoli Nadia Galbiati Elyse Galiano

26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 24


Ilaria Gasparroni 50 Roberto Ghezzi 51 Luca Gilli 52 Federica Gonnelli 53 Marco Grimaldi 54 Gian Luca Groppi 55 Ester Grossi 56 Elena Hamerski 57 L’orMa 58 Gevis Lekiqi 59 Elisa Leonini 60 Donatella Lombardo 61 Angelo Marinelli 62 Vincenzo Marsiglia 64 Vincenzo Merola 65 Matteo Messori 66 Stefan Milosavljevic 67 Oriella Montin 68 Patrizia Novello 69 Alice Padovani 70 Samantha Passaniti 71 Gianluca Patti 72 Luca Pianella 73 Giada Pianon 74 Serena Piccinini 75 Jasmine Pignatelli 76 Ettore Pinelli 77 Eva Reguzzoni 78 Tamara Repetto 79 Lucrezia Roda 80 Thomas Scalco 81 Anna Skoromnaya 82 Kanako Takahashi 83 Jing Tang 84 Matteo Tenardi 85 Giorgio Tentolini 86 Alessio Tibaldi 87 Luisa Turuani 88 Valeria Vaccaro 89 Ricardo Aleodor Venturi 90 Maria Giovanna Zanella 91 25


GUIDO AIROLDI Nato a Bergamo nel 1977. Vive e lavora a Verona. www.guidoairoldi.it

Heimat, 2018 collage e carta da manifesto su legno, cm 100x70x30 ph. Vincenzo Sergio

26


EVITA ANDÚJAR (Eva María Andújar Escribano) Nata a Ècija (Spagna) nel 1974. Vive e lavora a Roma. www.evitaandujar.com

Stolen selfie 5 o Io non ci sono, serie Liquidi, 2018 acrilico su tela, cm 90x80

 PREMIO SPECIALE GALLERIA DE’ BONIS (FOCUS REGGIO EMILIA)

27


RICCARDO ANGELINI Nato a Fermo nel 1980. Vive e lavora a Parigi. www.riccardoangelini.it

Osaka, 2017 acrilico, polvere di grafite e carboncino su carta, cm 85x70

28


AQUA AURA Nato a Monza. Vive e lavora a Milano. www.aquaaura.it

Shelters: on the very nature of light, 2017 video-scultura: alabastro, basamenti in legno, video proiezione, suono, min. 19, cm 142x40x62 e cm 138x58x72

 PREMIO SPECIALE RESIDENZA FESTIVAL FOR THE EARTH (FESTIVAL PER LA TERRA)

29


ALESSANDRA BALDONI Nata a Perugia nel 1976. Vive e lavora a Magione (PG). www.alessandrabaldoni.it

Atlas Mnemosyne (2), 2017 stampa fine art, dibond, cornice, cm 35x150 circa courtesy SR Contemporary Art, Berlino

 PREMIO BERNÉ, LEGNANO (MI)

30


NICOLA BERTELLOTTI Nato a Pietrasanta nel 1976. Vive e lavora a Pietrasanta. www.nicolabertellotti.com

Ice Base, 2018 stampa su carta cotone HahnemĂźhle, cm 90x135 courtesy Sensi Arte

31


GIANNI BERTI Nato a Pordenone nel 1973. Vive e lavora a Camaiore (LU). www.gianniberti.com

No Enemies - No Hatred, 2018 lastra di piombo ossidata, struttura in sale, cm 18x88x57

32


SILVIA BIGI Nata a Ravenna nel 1985. Vive e lavora tra Ravenna e Milano. www.silviabigi.com

Discorso oro, dalla serie Geography of some eternal things, 2017 stampa a getto di inchiostro, mosaico a foglia d’oro, cm 45x30 cad. courtesy © l’artista

 PREMIO ESPOARTE

33


ALESSANDRA CALÒ Nata a Taranto nel 1977. Vive e lavora a Reggio Emilia. www.alessandracalo.it

Kochan, 2018 callitipia (metodo Van Dyke) su carta ARCHES® Platine 100% cotton, cm 80x60

34


PIETRO CAMPAGNOLI UNDER 30 Nato a Torino nel 1994. Vive e lavora a Torino.

Senza titolo 9, 2017 gesso, legno, resina, pvc, cm 175x60x40

35


CRISTIAN CASTELNUOVO Nato a Vigevano (PV) nel 1977. Vive e lavora a Cagliari. www.centrofotograficocagliari.com

Radio City, 2017 stampa fotografica digitale su alluminio, cm 70x105, ed./5+pa courtesy Centro Fotografico Cagliari

36


ANDREA CEREDA Nato a Lecco nel 1961. Vive e lavora a Robbiate (LC). www.andreacereda.com

Sequenze #12 (dittico), 2018 lamiera su MDF verniciato con pittura acrilica, cm 33x33x4 cad.

37


ALESSANDRO COSTANZO UNDER 30 Nato a Catania nel 1991. Vive e lavora a Catania. www.alessandrocostanzo.it

Attraversare lo stretto, 2018 installazione su tavola, cera d’api, carta cotone, filo di lana, fotografia analogica, cm 14x150x10

 PREMIO SPECIALE PROGETTO UNDER 30, A CURA DI MARTINA CAMPESE E RAFFAELLA FERRARO, @PUNTO SULL’ARTE, VARESE

38


MATTEO COSTANZO Nato a Roma nel 1985. Vive e lavora tra Roma e Urbino.

Screenshot #01 (what you don’t see is all you see), 2016 deconstructing rollage, riviste, vetrofania, cm 110x150

39


CARLO D’ORTA Nato a Firenze nel 1955. Vive e lavora a Roma. www.carlodortaarte.it

La Terza Roma-Roma Eur # 82B, serie Biocities, 2016 fotografia digitale, stampa UV su plexiglass con fondo in dibond, cm 80x124, limited edition copia 1/3

40


DANA DE LUCA Nata a Calusco (BG) nel 1970. Vive e lavora a Calusco (BG). danadeluca.tumblr.com

Senza titolo, dalla serie Cielitudine, 2016 stampa fine art su carta Ilford Galerie-Gold Prestige - fibre silk, 310 mg, montata su dibond 3mm, cm 90x45, ed. 01/05

41


BARBARA DE VIVI UNDER 30 Nata a Venezia nel 1992. Vive e lavora a Venezia.

L’attacco, 2017 olio su tela, cm 150x120

42


FRANCESCA DELLA TOFFOLA Nata a Montebelluna (TV) nel 1973. Vive a lavora a Trevignano (TV). www.francescadellatoffola.it

Trittico Spugna, 2017 stampa fotografica a getto d’inchiostro su carta cotone, cm 55x126 (cm 55x42 cad.)

43


CHIARA ENZO UNDER 30 Nata a Venezia nel 1989. Vive e lavora a Venezia. www.chiaraenzo.com

Transiti VI, 2017-2018 installazione, tecnica mista (tempera gouache, pastello, matite colorate su cartoncino incollato su tavola), cm 10,5x36,5

44


ALICE FALORETTI UNDER 30 Nata a Brescia nel 1992. Vive e Lavora tra Venezia e Brescia. alicefaloretti.wordpress.com

Facciamo una passeggiata, 2018 olio su tela, cm 120x150

 PREMIO SPECIALE 1.1_ZENONEcontemporanea (FOCUS REGGIO EMILIA)

45


EMILIA FARO Nata a Catania nel 1976. Vive e lavora a Torino. www.emiliafaro.com

Synaesthesia, 2017 videoinstallazione, 3 proiezioni in loop su blocchi di marmo di Carrara, mini proiettori Philips, cm 33x25x20 cad.

46


MARICA FASOLI Nata a Bussolengo (VR) nel 1977. Vive e lavora a San Giorgio in Salici (VR). www.maricafasoli.com

American eagle, 2018 tecnica mista su carta, cm 80x80

 PREMIO ACQUISTO E SPECIAL PROJECT SUG@R(T)_HOUSE - FIGLI DI PININ PERO S.P.A.  PREMIO SPECIALE VERGANI

47


NADIA GALBIATI Nata a Cernusco sul Naviglio (MI) nel 1975. Vive e lavora a Pioltello (MI). www.nadiagalbiati.eu

Spazio costruito V, 2017 ferro con disegno acidato a morsura, ferro verniciato, cm 45x60x50 - courtesy E3 arte contemporanea

48


ELYSE GALIANO Nata a Schiltigheim (Francia) nel 1980. Vive e lavora a Bruxelles. www.elysegaliano.com

Nue, 2017 capelli naturali, legno e poliestere, cm 95x60x17 ph. AurĂŠlie Choiral

49


ILARIA GASPARRONI UNDER 30 Nata a Sant’Omero (TE) nel 1989. Vive e lavora ad Alba Adriatica (TE). www.behance.net/_ilaria

Sulle spine, 2017-2018 marmo di Carrara, spine di rosa e legno (colore wengè e oro) - marmo: cm 22x12,5x7, base in legno: cm 111x29x29 [cm 133x29x29] - ph. Riccardo Piccioni

50


ROBERTO GHEZZI Nato a Cortona (AR) nel 1978. Vive e lavora a Cortona (AR). www.robertoghezzi.it

Naturografia di fiume, 2017 tela sottoposta a lunga esposizione in natura, cm 50x50

 PREMIO RESIDENZA D’ARTISTA CASCINA GRANBEGO

51


LUCA GILLI Nato a Reggio Emilia nel 1965. Vive e lavora a Cavriago (RE). www.lucagilli.it

Ciak solo, 2017 stampa ai pigmenti Epson UltraChrome HDR su carta Canson Baryta Photographique, cm 87x58

 PREMIO VANILLAEDIZIONI

52


FEDERICA GONNELLI Nata a Firenze nel 1981. Vive e lavora tra Campi Bisenzio e Prato. www.federicagonnelli.it

Tesi – tra le attese (Ipotesi di dialogo), 2018 assemblaggio di immagine fotografica rielaborata digitalmente stampata su stoffa e organza, supporto di legno, cm 102x77x5 cad.

53


MARCO GRIMALDI Nato a Udine nel 1967. Vive e lavora a Bergamo e Paratico sul Lago d’Iseo (BS).

Esercizi di misurazione, 2017 tecnica mista su carta, cm 100x70 courtesy Nuova Galleria Morone, Milano

54


GIAN LUCA GROPPI Nato a Piacenza nel 1970. Vive e lavora a Genova. www.gianlucagroppi.blogspot.it

Tribute to Unica Zurn #2, dalla serie Tributo all’Inespresso, 2017 fine art digital print su cartacotone opaca hpr USM 305, cm 25x150 x 25, ed. 5 + 1 P. A.

55


ESTER GROSSI Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Vive e lavora a Bologna. www.grossiester.com

Omaggio a Robert Mapplethorpe, 2017 acrilico su tela, cm 120x100

56


ELENA HAMERSKI UNDER 30 Nata a Forlimpopoli (FC) nel 1989. Vive e lavora a Forlì. elenahamerski.tumblr.com

Sterili Nature, 2017 frutti, semi, siliconi e poliuretano espanso, dimensioni variabili

 PREMIO SPECIALE RESIDENZA DINO ZOLI GROUP - FORLÌ

57


L’ORMA Nato a Milano nel 1985. Vive e lavora a Milano. www.lorma.eu

A summer day, 2017 tarassaco, terra, radici, resina e pigmento, cm 74x51x18

58


GEVIS LEKIQI UNDER 30 Nato a Shkoder (Albania) nel 1992. Vive e lavora a Bologna. gevislekiqi.weebly.com

Personal (red, green and blue), 2017 fotografia digitale, cm 50x150

59


ELISA LEONINI Nata a Ferrara nel 1980. Vive e lavora a Ferrara. elisaleonini.wordpress.com

Landtrack, 2018 installazione sonora: stampa giclÊe b/n su pannello, cm 120x43,5; audio stereo 13� loop

60


DONATELLA LOMBARDO Nata a Erice nel 1980. Vive e lavora a Castellammare del Golfo. www.donatellalombardo.com

Spiritual land/Terra spirituale, 2016 rulli di pressione, ricamo, stampa digitale su stoffa e su carta, quadro a led, plexiglas, cm 40x70x10 courtesy dell’artista

61


VINCITORE ARTEAM CUP 2018 PREMIO SPECIALE CUBO

ANGELO MARINELLI Nato a Monteiasi (TA) nel 1979. Vive e lavora a Roma. www.angelomarinelli.com

La giuria della quarta edizione di Arteam Cup 2018 ha deciso di premiare all’unanimità l’opera il cui contenuto mostra, per la compiutezza della presentazione, un sicuro e rappresentativo valore di ricerca legato ad una coerenza e forza espressiva che ci porta verso il mistero e la sua bellezza. Il rapporto uomo-natura si rinnova rivolgendosi, in un’atmosfera di chiaro-scuro romantico, ad una ampia gamma di quesiti e interrogazioni che rinnovano, negli occhi di chi osserva, il senso di un’immagine che non esplicita il suo intimo e segreto significato, ma lo amplifica ricevendo le congetture sensibili di ogni osservatore. La cura e la meticolosità della realizzazione rispettano e assecondano la complessità significante dell’immagine proposta che si qualifica per la decisiva poesia della sua essenza interiore. L’esercizio formale si coniuga, nell’artista, con una sapiente conoscenza tecnica a convergere nel profilo di una convincente e sicura consapevolezza espressiva, segni della seria maturità e della sensibilità dell’artista.

OPERA VINCITRICE Leaves of Grass - Roots and Leaves Themselves Alone #1 (dittico), 2017 stampa fine art su carta hahnemuhle, cm 52x78 cad.

62


63


VINCENZO MARSIGLIA Nato a Belvedere Marittimo (CS) nel 1972. Vive e lavora a Soncino (CR). www.vincenzomarsiglia.it

Riflessione Interattiva, 2017Â tenda tripolina, iPad, led wifi, proiettore, casse acustiche amplificate e applicazione per iPad, cm 250x150

64


VINCENZO MEROLA Nato a Campobasso nel 1979. Vive e lavora a Campobasso. www.vincenzomerola.it

80 Coin Flips, 2018 acrilico su tela, cm 80x80

65


MATTEO MESSORI UNDER 30 Nato a Reggio Emilia nel 1993. Vive e lavora a Reggio Emilia.

Eta titoniana, 2017 crisalide di cicala pigmentata e bottiglia di vetro deformata, base di legno cm 40x40 - courtesy dell’artista

66


STEFAN MILOSAVLJEVIC UNDER 30 Nato a Smederevo (Serbia) nel 1992. Vive e lavora a Vicenza. www.stefanmilosavljevic.com

The Sweet Sound of Ah, 2017 installazione, fibre di cotone e lana, dimensioni ambientali

 PREMIO SPECIALE PROGETTO UNDER 30, A CURA DI MARTINA CAMPESE E RAFFAELLA FERRARO, @PUNTO SULL’ARTE, VARESE

67


ORIELLA MONTIN Nata a Rovigo nel 1978. Vive e lavora a Milano. www.oriellamontin.com

L’ultimo lenzuolo, 2017-2018 stampa fotografica su lenzuolo ed intervento di cucito con filo rosa e azzurro sui volti delle persone ritratte, cm 93x140, pezzo unico

68


PATRIZIA NOVELLO Nata a Milano nel 1978. Vive e lavora tra Milano e Londra. www.patrizianovello.com

Troppo lungo da aspettare, 2017 olio su tela, cm 100x150

 PREMIO SPECIALE VICOLO FOLLETTO ART FACTORIES (FOCUS REGGIO EMILIA)

69


ALICE PADOVANI Nata a Modena nel 1979. Vive e lavora a Modena. www.alicepadovani.com

Solid, 2018 installazione; gesso e inclusioni di materia organica, dimensioni ambientali courtesy Le Dame Art Gallery

 PREMIO SPECIALE GUIDI & SCHOEN

70


SAMANTHA PASSANITI Nata a Grosseto nel 1981. Vive e lavora tra Roma e Monte Argentario (GR). www.samanthapassaniti.com

Tears fallen like leaves (Autumn 2017), 2018 foglie, pigmenti, gesso, sale e cera, dimensioni ambientali

71


GIANLUCA PATTI Nato a Monza nel 1977. Vive e lavora a Monza. www.gianlucapatti.com

Time, Noise, serie Frequencies, 2018 acrilico e resina su legno, cm 120x120

 PREMIO SPECIALE BONIONI ARTE (FOCUS REGGIO EMILIA)

72


LUCA PIANELLA Nato a Genova nel 1985. Vive e lavora a Genova. www.lucapianella.it

Ombre (luce come tenebra), 2017 matita su carta, cm 22x22 cad. courtesy P. M. Deanesi

73


GIADA PIANON UNDER 30 Nata a Treviso nel 1992. Vive e lavora tra Treviso e Venezia.

Oggetti quotidiani, 2017 grafite su carta, serie di 15 disegni, cm 21x23 cad.

74


SERENA PICCININI Nata a Bologna nel 1977. Vive e lavora a Bologna. www.victoryaplum.it

Arcipelaghi intrattabili, serie Terre Selvagge, 2017 installazione, dimensioni variabili

 PREMIO SPECIALE GALLERIA 8,75 ARTECONTEMPORANEA (FOCUS REGGIO EMILIA)

75


JASMINE PIGNATELLI Nata a Toronto (Canada) nel 1968. Vive e lavora tra Bari e Roma. jasminepignatelli.wordpress.com

Directionless, 2017 serigrafia su plexiglass, cm 16x16x16

76


ETTORE PINELLI Nato a Modica (RG) nel 1984. Vive e lavora a Modica (RG). www.ettorepinelli.com

Gorilla #001 leg (payne gray), 2016 olio su tela, cm 50x35

77


EVA REGUZZONI Nata a Gallarate nel 1965. Vive e lavora a Borgo Ticino (NO). www.evareguzzoni.it

Pezzi unici, 2018 concotto in argilla rossa, cotta a fuoco e inserti di filo di rame su supporto in tessuto cucito e schiuma espansa installazione a dimensione variabile (cm 15x37x31 cad.)

78


TAMARA REPETTO Nata a Genova nel 1973. Vive e lavora tra Voltaggio (AL) e il Lussemburgo. www.tamararepetto.com

Tableau parfumĂŠ bianco con radici, 2017 tecnica mista (sapone, radici, polvere di legno e terra), cm 92x124 - ph. Davide Stucchi

79


LUCREZIA RODA UNDER 30 Nata a Erba (CO) nel 1992. Vive e lavora fra Erba e Milano. www.lucreziaroda.com

Steel-Life #3, dal progetto Steel-Life, 2016 stampa giclée su carta baritata, montata sotto plexiglas® 3mm, cm 90x135

 PREMIO SPECIALE RESIDENZA “SUGAR IN ART” – FIGLI DI PININ PERO S.P.A. - NIZZA MONFERRATO

80


THOMAS SCALCO Nato a Vicenza nel 1987. Vive e lavora tra Vicenza e Venezia. www.scalcothomas.com

Senza titolo (trofei), 2017 pittura ad olio ed acrilico su carta, cm 30x150 (cm 30x21 cad. circa)

 PREMIO ACQUISTO FONDAZIONE DINO ZOLI

81


ANNA SKOROMNAYA Nata a Minsk (Bielorussia) nel 1986. Vive e lavora tra Genova e Sanremo. www.annaskoromnaya.com

Cotton Candy Maker # 2, 2018 ferro verniciato, monitor Full HD, tessuto peluche, cassa Bose, audio, cm 200x115x85

82


KANAKO TAKAHASHI Nata a Yokohama (Giappone) nel 1983. Vive e lavora a Milano. www.kanacotakahashi.com

Senza titolo, 2017 matita su carta, cm 53x53

83


JING TANG UNDER 30 Nata a Sichuan (Cina) nel 1992. Vive e lavora a Milano. jingtang.weebly.com

Il volto, 2018 penna colorata, cm 45x45

84


MATTEO TENARDI Nato a Castelnuovo di Garfagnana (LU) nel 1984. Vive e lavora a Massa (MS). www.matteotenardi.com

LUOGHI INSTABILI* *la deriva delle cose e il ciclo dell’acqua [#3], 2017 olio su tavola sagomata + tempera e grafite su tavola e su carta, cm 195x60x12

85


GIORGIO TENTOLINI Nato a Casalmaggiore (CR) nel 1978. Vive e lavora a Casalmaggiore (CR) e Reggio Emilia. www.giorgiotentolini.com

Lapse, 2017 10 fogli di rete metallica a maglia esagonale, intagliati a mano e sovrapposti a fondale bianco, cm 100 ø courtesy Colossi Arte Contemporanea, Brescia

86


ALESSIO TIBALDI Nato a Milano nel 1977. Vive e lavora a Milano.

Ex Divertimenti (w.p.), polittico, 2018 olio su tela, cm 30x40 cad. - courtesy l’artista Dall’alto e da sinistra verso destra: Morte di Ayrton Senna, Imola, 1994; Esplosione dell’aerostato Hindenburg, New Jersey, 1937; Naufragio della Costa Concordia, Isola del Giglio, 2012; Iceberg colpito dal Titanic, Oceano Atlantico, 1912; Tommy Cooper muore sul palco del Her Majesty’s Theatre, Londra, 1984; Stadio Heysel, crollo degli spalti, Belgio, 1985

87


LUISA TURUANI UNDER 30 Nata a Milano nel 1992. Vive e lavora a Milano.

Protesi, 2016 ferro e sacchi per l’immondizia, cm 60x50x50

88


VALERIA VACCARO Nata a Torino nel 1988. Vive e lavora a Torino. www.valeriavaccaro.com

Handle with care XS, 2018 marmo bianco e inchiostri, cm 38x30x53 - cm 32x32x53

89


RICARDO ALEODOR VENTURI UNDER 30 Nato a Pesaro nel 1994. Vive e lavora tra Pesaro e Urbino.

Mirabolano, 2018 olio su tela, plexiglass, nastro adesivo bianco, legno, cm 90x80

90


MARIA GIOVANNA ZANELLA UNDER 30 Nata a Schio nel 1991. Vive e lavora a Venezia. www.cargocollective.com/mariagiovannazanella

Il sogno di Gaino, 2018 olio su 42 carte, cm 200x200 circa

 PREMIO VANILLAEDIZIONI

91


FondazioneDinoZoli

Tradizione, sapienza e cultura per immaginare il nostro domani www.fondazionedinozoli.com


CUBO sostiene Arteam Cup perchĂŠ crede nello sviluppo del talento

CUBO Centro Unipol BOlogna Piazza Vieira de Mello, 3 e 5 (BO) - Tel 051.507.6060 www.cubounipol.it


VERGANI. IL PANETTONE FATTO A REGOLA D’ARTE.

w w w. p a n e t t o n e v e r g a n i . c o m


Sfondo copertina: designed by GarryKillian / Freepik

Profile for Espoarte Contemporary Art Magazine

Arteam Cup 2018  

Il catalogo del premio d'arte Arteam Cup 2018, quarta edizione. Volume e e ebook sono acquistabili sul sito dell'editore Vanillaedizioni: ht...

Arteam Cup 2018  

Il catalogo del premio d'arte Arteam Cup 2018, quarta edizione. Volume e e ebook sono acquistabili sul sito dell'editore Vanillaedizioni: ht...

Advertisement