Ciao Italia 01 2021-2022

Page 1

A2 • B1

LA TUA RIVISTA D’ITALIANO

1

Italia ANNO XLV N° 1 • Settembre / Ottobre 2021 • Imprimé á Taxe Réduite

Grandi città d’Italia

Mantova

Il cubo di Rubik Musica oggi

Sia

06 07 10

www.elilanguagemagazines.com


Street art!

We the people – Defend Dignity

Autore: Shepard Fairey Luogo: Boston Common, gennaio 2017 Soggetto: il viso di una ragazza latinoamericana con un fiore rosso tra i capelli, disegnato in onore di una marcia* per le donne a Boston

info@elimagazines.com ELI srl, C.P. 6, 62019 Recanati, Tel. (071) 750701, Fax (071) 977851, E-mail: info@elionline.com - www.elionline.com Direttore responsabile: Michele Casali. Realizzazione testi: Chiara Michelon. Autorizzazione Trib. di Macerata N. 278/87 del 30 luglio 1987. Realizzazione: Tecnostampa, Loreto © ELI Italy 2021 È VIETATA LA RIPRODUZIONE NON AUTORIZZATA, CON QUALSIASI MEZZO, ANCHE FOTOCOPIA, ANCHE AD USO DIDATTICO O INTERNO. FOTOGRAFIE: PER QUANTO RIGUARDA I DIRITTI DI RIPRODUZIONE, L’EDITORE SI DICHIARA PIENAMENTE DISPONIBILE A REGOLARE EVENTUALI SPETTANZE PER QUELLE IMMAGINI DI CUI NON SIA STATO POSSIBILE REPERIRE LE FONTI.

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

Curiosità: è uno della serie di manifesti* di protesta di Fairey che mostrano tutte le minoranze* etniche che formano la cittadinanza americana, quindi nativi americani, afroamericani, musulmani, latini… Il nome della serie di Fairey (We the people) usa le parole della prima frase della Costituzione* degli USA

www.elilanguagemagazines.com AUDIO

Per tutti gli abbonati, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, in formato MP3, l’audio di tutte* le riviste dall’area risorse del sito www.elilanguagemagazines.com

NOTE PER L’INSEGNANTE

Per l’ insegnante, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, oltre al materiale audio in MP3, le Note per l’insegnante di tutte* le riviste disponibili in formato PDF.


Sommario

ciao ragazzi

Chiara

Bentornati cari amici, come sono passate queste vacanze? Pronti a cominciare un nuovo anno insieme a me? Ci sono delle novità per Ciao! A pagina 6 trovate ogni volta un diverso gioco amatissimo in tutto il mondo, come il cubo di Rubik, e a pagina 12 scoprite quali sono le donne italiane che hanno segnato la storia con le loro idee: scienziate, scrittrici, poetesse, matematiche… Ciao diventa più divertente grazie al mega cruciverba di pagina 16, su tutte le cose che avete letto, e al grande quiz di pagina 11, con il quale potete sfidarvi insieme agli amici su argomenti di cultura generale (cinema, arte, musica…). Buona lettura e buon divertimento!

Grandi città d’Italia

4

Giochi per sempre

6

Inchiesta

7

Mantova

Il cubo di Rubik Musica oggi

Personaggi 10 Sia

Il grande quiz di…

11

W le donne

12

Cinema

Rita Levi Montalcini

Gioca con Ciao 14 Il mega schema

Ciao, io sono Grammy. Con me questo mese impari:

Una città d’oro a Luxor

- i pronomi personali - il passato prossimo - gli aggettivi possessivi - usi dell’infinito

È avvenuta a Luxor, sul lato ovest del fiume Nilo, la scoperta archeologica del più grande insediamento* urbano mai scoperto in Egitto. Si tratta di una città d’oro perduta di quasi 3000 anni fa, scoperta sotto la sabbia da alcuni archeologi tra cui l’egiziano superstar Zahi Hawass. La città è in buone condizioni, con muri quasi interi e molte stanze piene di strumenti della vita quotidiana. La scoperta è seconda per importanza solo a quello della tomba di Tutankhamon del 1922! Molti archeologi stranieri avevano ricercato inutilmente questa città. Il “sorgere* di Aten” (così viene chiamato l’insediamento) può forse spiegare uno dei grandi misteri della storia: perché il faraone* Akhenaten e la moglie decisero di spostarsi da Luxor, l’antica Tebe, ad Amarna.

Costituzione: documento con tutte le leggi di uno Stato faraone: antico re dell’Egitto insediamento: forma di abitazione dell’uomo manifesti: fogli simili a cartelloni usati per la pubblicità o per dare dei messaggi, anche politici marcia: insieme di persone che camminano in modo pacifico per manifestare la loro opinione (spesso con in mano dei manifesti) minoranze: gruppi di cittadini di uno Stato che sono diversi per razza, lingua o religione dalla maggioranza degli altri cittadini sorgere: nascere

E = 5 F = H J

5

H

5

- il superlativo assoluto - il passato remoto - il passivo - il “si” impersonale

Glossario

Codice segreto

Il suo nome significa “bella è arrivata” e fu la moglie del faraone Akhenaten. È ricordata nella storia come la regina più bella e una delle donne più potenti e intelligenti. Chi è questa bellissima regina che nelle antiche iscrizioni viene definita la “grande sposa reale”? Usa il codice segreto per scoprirlo!

16

I = Q N = J Y

6

Q

R = Y T = 6 6

Q La soluzione è a pagina 14

03


Grandi città d’Italia

Mantova

Città romantica, affacciata sulle acque e perfetta da visitare in bicicletta. Scopriamo Mantova e le sue bellezze, ma anche il suo festival letterario che in questi giorni anima la città. Mantova è una città ricca di bellezza e di cultura, con un grande valore storico e artistico. È circondata dalle acque dei tre laghi formati dal fiume Mincio, sui quali si specchia la città con le sue torri e il Palazzo Ducale. Quando la nebbia avvolge il paesaggio, Mantova sembra un paese da fiaba: è molto romantica!

Città di palazzi

04

In bicicletta tra la natura

Il modo migliore per visitare Mantova è in bicicletta. Puoi attraversare ponte San Giorgio e ammirare il panorama di questa

romantica città: al tramonto si vede il sole che si riflette sulle acque e si può fare il giro del Mincio sulla pista ciclabile intorno ai laghi.

il “si” impersonale

La città, patria di Virgilio, è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e ospita Palazzo Ducale, la residenza* principale dei Gonzaga, una delle più famose famiglie di principi d’Europa nel Rinascimento. Si tratta di un vero gioiello di architettura e uno dei palazzi più grandi d’Europa con i suoi 35.000 metri quadri e oltre 500 stanze piene di affreschi*, anche di Mantegna. Palazzo Ducale è il simbolo del potere dei Gonzaga mentre Palazzo Te era destinato alle feste e ai divertimenti dei nobili: anche qui si osservano affreschi e un giardino bellissimo.


Ogni anno a Mantova nella prima settimana di settembre si svolge un festival letterario chiamato “Festivaletteratura”. Mantova diventa la città dei libri e dell’arte, grazie a incontri, laboratori, reading e spettacoli con scrittori,

I fiori di loto (Nelumbus nucifera) sono magnifici fiori acquatici tipici di Asia e Australia. Si riproducono velocemente e in poco tempo hanno* invaso uno dei laghi di Mantova, ma oggi la situazione si tiene sotto controllo e tra luglio e agosto si assiste a una fioritura spettacolare. Davanti ai giardini pubblici c’è una vera isola di fiori di loto!

poeti, artisti, musicisti e scienziati, che si svolgono dentro chiese, teatri e palazzi, ma anche nelle piazze della città. Le piazze, molto belle e caratteristiche,

sono circondate da edifici* e monumenti splendidi come la Torre dell’Orologio o la Rotonda di san Lorenzo. www.festivaletteratura.it

Festivaletteratura

Per chi ama la natura si consiglia un’escursione* nell’area protetta del Parco del Mincio, magari a bordo di un battello*, per ammirare da vicino aironi, falchi, fiori di loto e ninfee.

Sai che a Mantova ha cucinato il primo cuoco “stellato*”? I cuochi, oggi amati come star, un tempo non erano così famosi, ma nel 1662 alla corte dei Gonzaga fu chiamato Bartolomeo Stefani, grande cuoco che aveva lavorato nelle case dei più noti nobili di Emilia e Lombardia.

Glossario

Codice segreto

Mantova è celebre per una torta originale, chiamata “sbrisolona”, che vuol dire “che si sbriciola”, fatta con farina di mais, zucchero, spezie e mandorle. Ma c’è un altro piatto famosissimo che è bene assaggiare a Mantova: usa il codice segreto e scopri cos’è! D = E = I = L = O = R = T =

5 H Q J Y 6 2

2

Y

5

Q

6

2

H

J

J

Q

Z

U

C

C

A

affreschi: importanti dipinti sui muri battello: piccola imbarcazione edifici: case, palazzi escursione: gita, camminata a scopo turistico hanno invaso: hanno occupato tutto lo spazio, senza controllo residenza: casa, luogo dove si abita solitamente stellato: che ha una, due o tre stelle Michelin, molto raffinato

La soluzione è a pag. 14

05


Giochi per sempre

Il cubo di Rubik Il rompicapo* più venduto al mondo negli anni 80 era presente in tutte le case di giovani e adulti. Oggi il “cubo magico” è tornato molto di moda!

Secondo il National Geographic il cubo era presente anche tra gli indigeni Wayana, una tribù amazzonica molto isolata dal mondo. gare internazionali per risolvere il cubo di Rubik nel minor tempo possibile, divisi per categorie*. Dal 2003 la World Cube Association organizza campionati e gare in tutto il mondo, registrando ottimi record. Per esempio il record di 3,47 secondi per risolverlo è del cinese Yusheng Du, mentre un ragazzo polacco ha risolto il cubo con i piedi in poco più di 20 secondi!

La forma

Gare e record

Negli anni 80 ha raggiunto la massima popolarità ma ancora oggi è acquistato da tantissime persone ed esistono tutorial su YouTube e gare su Speed Cubing. Gli speedcuber si confrontano in

06

È un magico cubo in 3D, con sei facce ricoperte da nove adesivi, ognuno con un colore: bianco, giallo, rosso, verde, blu e arancione. Un meccanismo interno permette alle facce di ruotare in modo indipendente l’una dall’altra, così da mescolare i colori del cubo. I tantissimi giocatori della community definiscono il 20 “il numero di Dio”, cioè il massimo numero di mosse* con cui un campione è capace di risolvere il cubo, qualsiasi sia la combinazione* iniziale.

Erno Rubik disse…

“Il cubo mette insieme un problema da risolvere con il fare qualcosa con le mani e il cervello. Questo tipo di esperienza accade moltissime volte separatamente, ma raramente insieme”. “L’idea del mio cubo è assai affascinante: un oggetto solido messo su un tavolo è stabile*, mentre il cubo, quando giochi, sembra vivo!”.

Esiste una pesante paletta, la “cube smasher”, pensata per chi, assai arrabbiato e stanco dopo gli inutili tentativi di risolverlo, vuole distruggerlo J

Glossario

categorie: insieme di persone unite da una certa caratteristica (età, nazionalità…) combinazione: unione di più elementi (qui le caselle colorate) mosse: singole azioni di un giocatore, movimenti rompicapo: gioco di intelligenza stabile: che non si muove, fermo

il superlativo assoluto

Inventato nel 1974 da Erno Rubik, professore di architettura e scultore ungherese, all’inizio fu chiamato Buvuos Kocka, cioè “cubo magico”, e solo nel 1980 “cubo di Rubik”. Per molti è uno dei giochi più venduti della storia e sicuramente il rompicapo più venduto al mondo: parliamo di centinaia di milioni di cubi venduti!


Inchiesta

I giovani della Generazione Z amano la musica, la ascoltano in streaming, con le cuffie e sulle piattaforme musicali. Come sta cambiando l’industria musicale secondo i gusti dei giovani artisti e dei loro fan?

Musica oggi Streaming music

La Generazione Z è la prima generazione della streaming music. I ragazzi tra i 16 e i 24 anni usano lo smartphone per ascoltare musica e l’80% di loro lo fa attraverso lo streaming (YouTube incluso). I giovani passano da uno stile musicale a un altro senza problemi, curiosi verso i suoni nuovi, gli esperimenti musicali e i generi contaminati*. La musica libera di Billie Eilish è un perfetto simbolo della sua generazione. I musicisti producono suoni contaminati e usano tante

piattaforme per farsi conoscere, come SoundCloud: qui inseriscono le loro prime canzoni e conquistano i loro primi fan. Poi la condivisione e i social fanno il resto. La canzone Old Town Road di Lil Nas X, per esempio, ha avuto molto successo perché era su TikTok e il suo artista su Twitter!

SoundCloud è un servizio musicale di music sharing, che permette ai musicisti di collaborare, promuovere e distribuire* la propria musica. Ha influenzato fortemente l’industria musicale grazie al successo degli artisti che sono nati da qui, come Post Malone.

07