Detto... Fatto 1

Page 1



INDICE CLASSE PRIMA COLORA LA FACCINA OGNI VOLTA CHE COMPLETI UNA TAPPA DEL PERCORSO. DESCRIVI L'IMMAGINE.

1

PRIMI GIORNI

2

UNA STORIA D'AMORE

3

È NATALE!

4

ECCO GESÙ!

5

È PASQUA!

6

ECCO LA CHIESA!


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

DETTO

UNA NUOVA AVVENTURA i cosa Ricord a scuola i all facev anzia? dell'inf nta. Racco

?

Ripassa le parole tratteggia te.

2

Obiettivo: conoscere l’ambiente in cui si vive adottando comportamenti adeguati.


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

IO COME UNA MATITA «SONO COME UNA MATITA, ECCO QUI LA PREFERITA!». Wow! Che emozioni!

ASCOLTA LA FILASTROCCA E COLORA LE MATITE. USA IL TUO COLORE PREFERITO PER LA MATITA PIÙ GRANDE AL CENTRO. AUTOVALUTAZIONE

3

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

DETTO

PRONTI, PARTENZA, VIA! «HO MESSO IL GREMBIULE E SENZA LAMENTO MI AVVIO VERSO SCUOLA E SONO CONTENTO!».

4

Ascolta la filast rocca, poi ripassa le pa role tratteggiate e aiuta i bambini ad an dare a scuola traccia ndo il percorso con un colore.

Obiettivo: scoprire e conoscere alcuni semplici aspetti della vita della scuola.


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

VI RACCONTO... RACCONTA E CONDIVIDI CON I TUOI COMPAGNI UN VIAGGIO FATTO QUEST’ESTATE, POI DISEGNALO NELLA CARTOLINA.

AUTOVALUTAZIONE

5

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

IO SONO UNICO TUTTI HANNO IL DIRITTO DI AVERE UN NOME. ANCHE IO HO UN NOME.

Chi ha scelto il tuo nome ? Sai co sa signific a?

?

re lo le lette Colora so il pongono che com ivilo e, poi scr tuo nom to. o qui sot per inter

MI CHIAMO

6

Obiettivo: raccontare le proprie esperienze personali e familiari.

EDUCAZIONE CIVICA


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

MI PRESENTO TU SEI PREZIOSO AI MIEI OCCHI! Bibbia, Isaia 43,1

COMPILA LA TUA CARTA D’IDENTITÀ INSERENDO I DATI E DISEGNANDO TE STESSO.

La mappa dei nomi

MI CHIAMO:

SONO ALTO:

HO GLI OCCHI:

HO I CAPELLI:

AUTOVALUTAZIONE

7

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

DETTO

IO VADO A SCUOLA «A SCUOLA DEI GRANDI SONO ARRIVATO E LÌ NUOVI AMICI MI HAN PRESENTATO. INSIEME LE COSE SON PIÙ DIVERTENTI: NOI DIVENTEREMO DEI BRAVI STUDENTI!».

8

Impa ra e ripe ti la filast rocca , poi rip assa le par ole vi con ti tro colora e m ici? Co te. ovi am u n i o i tu

?

Obiettivo: conoscere l’ambiente in cui si vive adottando comportamenti adeguati.


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

LA MIA SCUOLA TI PIACE LA TUA NUOVA SCUOLA? DISEGNALA NEL RIQUADRO, POI RIPASSA LA FRASE IN BASSO.

AUTOVALUTAZIONE

9

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

A SCUOLA PER IMPARARE TUTTI I BAMBINI HANNO IL DIRITTO DI ANDARE A SCUOLA.

bini fanno i bam Spiega cosa i colora o vignette. P nelle diverse ano il e rappresent solo quelle ch diare. diritto di stu

10

Obiettivo: conoscere alcuni articoli base della Costituzione Italiana.

EDUCAZIONE CIVICA


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

CHE BELLO È IMPARARE! «IO VADO A SCUOLA: SONO FORTUNATO».

COLORA TUTTE QUESTE COSE CHE IMPARI A SCUOLA E CERCHIA QUELLA CHE TI PIACE DI PIÙ. AUTOVALUTAZIONE

11

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

DETTO

A SCUOLA CON... «SUONA LA SVEGLIA, MI DEVO SBRIGARE: Ascolt a la fil astro poi rip cca, a ssa le SUBITO A SCUOLA IO DEVO ARRIVARE! parole utilizza ndo il loro s colore tesso nel te s to. ECCO CHE C'È LA MAESTRA CHE ASPETTA Quante CON IL CUSTODE NELL'AULA PERFETTA. persone incontri E SE TRA I COMPAGNI C’È QUALCHE MONELLO a scuola? INSIEME GIOCHIAMO ED È TUTTO PIÙ BELLO!».

12

?

Obiettivo: riconoscere le figure autorevoli negli specifici contesti (casa, scuola, ecc.).


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

NEL MIO ZAINO COSA METTI NELLO ZAINO OGNI GIORNO? PORTA CON UNA LINEA NELLO ZAINO SOLO LE COSE CHE SERVONO A SCUOLA, POI COLORALE.

AUTOVALUTAZIONE

13

1


1

CLASSE 1 a Primi Giorni

DETTO

CAMPIONI DEL CUORE «DI ITALIANO NE FACCIO TANTO: LEGGO, SCRIVO, STUDIO E CANTO. CON MATEMATICA IMPARO A CONTARE: È DIVERTENTE MA DEVO STUDIARE. L’INGLESE DAVVERO NON POSSO SALTARE SE UN GIORNO DA GRANDE IO VOGLIO VIAGGIARE. MA POI ECCO C’È L’ORA DI RELIGIONE: È QUI CHE DIVENTO UN VERO CAMPIONE!».

14

la Ascolta cca, filastro ra le poi colo elle cornici d i con immagin o lo stess elle d e r colo e rispettiv l e n parole testo.

Obiettivo: scoprire e conoscere alcuni semplici aspetti della vita della scuola.


CLASSE 1 a Primi Giorni

FATTO

A SCUOLA IO POSSO... RIPASSA LE PAROLE E SCOPRI QUALI AZIONI COMPI A SCUOLA. QUALE TRA QUESTE TI PIACE DI PIÙ?

AUTOVALUTAZIONE

15

1


2

CLASSE 1 a Una storia d’Amore

PREREQUISITI

Cerchia solo le immag che ti ini fanno pensar all’ora e di Relig ione. A cosa ti fa pensar e ciò ch e hai cer chiato?

?

16


CLASSE 1 a 2 Una storia d’Amore!

DETTO

RELIGIONE E BIBBIA DURANTE L’ORA DI RELIGIONE IMPARERAI MOLTE COSE SU DIO. TI ACCOMPAGNERÀ UN LIBRO SPECIALE: LA BIBBIA. la la paro Colora il filo i . Segu BIBBIA ra le o e colo in bass do parten lettere rola che pa : R a ll a d no? forma

SOLUZIONE: Obiettivo: scoprire e conoscere alcuni semplici aspetti della vita della scuola.

17


2

LA

CLASSE 1 a Una storia d’Amore

TAPP

A IN M APP

A

DISEGNA TE STESSO, POI DESCRIVI LE SCENE.

IO SCUOLA

AMICI

STAR BENE INSIEME

RELIGIONE

DIO 18


CLASSE 1 a Una storia d’Amore!

LA MAPPA-MEMORY DEI NOMI 1

PIEGA A METÀ UN FOGLIO A4 BIANCO.

2

SCEGLI UN ELEMENTO DELLA NATURA CHE TI PIACE. COSA HAI SCELTO?

3

SULLA COPERTINA DISEGNA E COLORA L’ELEMENTO SCELTO. DISEGNALO ANCHE QUI.

4

5

SCRIVILO QUI:

NELLA PARTE INTERNA SCRIVI IL TUO NOME E IL NOME DELL’ELEMENTO.

CON TUTTI I FOGLI DEI COMPAGNI A TERRA (SOLO COPERTINA VISIBILE) INDOVINA A TURNO A CHI APPARTIENE UN LAVORO. COMPITO DI REALTÀ

19

2


2

CLASSE 1 a Una storia d’Amore

DETTO

LA STORIA DELLA CREAZIONE LA BIBBIA RACCONTA CHE DIO HA CREATO TUTTO PER AMORE. Ricopia le paro le scritte in ross o.

20

Obiettivo: scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre.


FATTO

CLASSE 1 a Una storia d’Amore

IL MONDO INTORNO A ME DISEGNA QUELLO CHE VEDI DALLA FINESTRA DI CASA TUA. POI RACCONTALO AI COMPAGNI.

AUTOVALUTAZIONE

21

2


2

CLASSE 1 a Una storia d’Amore

DETTO

CON SAN FRANCESCO

Ripas sa le pa e dise gna in role un ele b ment asso o dell natu ra ch a e part icolar ti piace ment e.

«DIO CON AMORE IL MONDO HA CREATO E AD OGNI COSA UN NOME HA DATO. FRANCESCO DICE GRAZIE PERCHÉ SON COSE BELLE, E CHIAMA TUTTI FRATELLI E SORELLE».

22

Obiettivo: riconoscere l’impegno della comunità cristiana nel porre alla base della convivenza umana la giustizia e la carità.


CLASSE 1 a Una storia d’Amore!

IL RISPETTO DELLA NATURA IL MONDO È LA CASA DI TUTTI. BISOGNA RISPETTARE LA NATURA E PRENDERSI CURA DI QUELLO CHE, SECONDO I CRISTIANI, DIO HA DONATO A TUTTI.

?

mai Ti hanno regalo? n fatto u i si fanno Perché ndi e ne pre regali? T li sciupi? cura o

ri delle semafo i e d r e v i elli delle Colora d osso qu r i d e e on azioni bu . orrette c s azioni

EDUCAZIONE CIVICA

Obiettivo: conoscere l’ambiente in cui si vive adottando comportamenti adeguati.

23

2


2

CLASSE 1 a Una storia d’Amore!

FATTO

DIO CREA, L'UOMO COSTRUISCE SECONDO LA BIBBIA, DIO CREA CON LA SUA PAROLA, SENZA BISOGNO DI NULLA. L’UOMO E LA DONNA PER COSTRUIRE HANNO INVECE BISOGNO DI ALTRE COSE. COLLEGA LE COSE CREATE DA DIO AL CUORE E LE COSE COSTRUITE DA NOI ALL'UOMO. POI COLORA.

24

Costruire o creare?

AUTOVALUTAZIONE


CLASSE 1 a 3 È Natale!

DETTO

IO SONO SPECIALE QUANDO SEI NATO I TUOI GENITORI HANNO FATTO UNA GRANDE FESTA. OGNI VITA È UN GRANDE DONO! PER RICORDARE IL GIORNO DELLA TUA NASCITA OGNI ANNO FESTEGGI IL COMPLEANNO.

Viaggio nel passato

tuo iare il g g e t te es i quan Per f nno d a le o n p og ? com hai bis ta, e n li e cand lla tor ale su frase. n g e is D la assa poi rip

Obiettivo: scoprire che per la religione cristiana Dio fin dalle origini ha voluto stabilire un’alleanza con l’uomo.

25


3

CLASSE 1 a È Natale!

SI AVVICINA IL NATALE QUANDO VIENE NATALE I CRISTIANI FANNO FESTA PERCHÉ RICORDANO LA NASCITA DI GESÙ. IN QUESTO PERIODO DELL'ANNO PER LE STRADE E NEI NEGOZI CI SONO TANTE LUCI COLORATE. NELLE CASE C’È CHI ADDOBBA L’ALBERO E CHI PREPARA IL PRESEPE. IL NATALE È UNA FESTA PER TUTTI!

Quando arriva Natale

Addobba l’a lbero di Na tale presente n ell’immagin e colorandolo come pref erisci.

26

E tu cos a fai aspetta ndo questa f esta?

Obiettivo: riconoscere i segni cristiani del Natale nell’ambiente e nella tradizione popolare.

?

EDUCAZIONE CIVICA


CLASSE 1 a É Natale!

FATTO

SEGNI E SIMBOLI DI NATALE COLLEGA LE PAROLE AI SIMBOLI, POI RIPASSA LE PAROLE. CANDELA

STELLA COMETA

ALBERO

ANGELO

AUTOVALUTAZIONE

27

3


CLASSE 1 a È Natale!

IMPARARE ATTRAVERSO L'ARTE

DETTO

UNA MAMMA SPECIALE DIO MANDA UN GIORNO L’ANGELO GABRIELE A CASA DI MARIA. L’ANGELO DICE A MARIA: «SARAI LA MAMMA DI GESÙ!». senta appre r a s raggio Co o te il d n o c riva se he ar c e c di lu ia? a Mar

Beato Angelico, Annunciazione, 1449, Madrid, Museo del Prado.

GIUSEPPE IL FALEGNAME UN FALEGNAME DI NOME GIUSEPPE È PROMESSO SPOSO DI MARIA. L’ANGELO VA DA GIUSEPPE E DICE: «MARIA AVRÀ UNBAMBINO E TU LO CHIAMERAI GESÙ!» 28

?

3

IMPARARE ATTRAVERSO L'ARTE

Marko Ivan Rupnik, Sogno di San Giuseppe, 2008, Cappella delle Suore della Carità, Rijeka (Croazia).

Obiettivo: ascoltare episodi chiave dei racconti evangelici.


CLASSE 1 a È Natale!

UNA MAMMA SPECIALE COLORA L'IMMAGINE E RICOPIA LE SEGUENTI PAROLE INGLESI: MARY (MARIA) - ANGEL (ANGELO).

CLIL

29

3


3

CLASSE 1 a È Natale!

DETTO

LA NASCITA DI GESÙ MARIA E GIUSEPPE VANNO A BETLEMME, MA NON TROVANO UN POSTO DOVE DORMIRE. GESÙ NASCE COSÌ IN UNA MANGIATOIA. UN ANGELO ANNUNCIA AI PASTORI LA BUONA NOTIZIA: È NATO IL SALVATORE!

«VI ANNUNCIO UNA GRANDE GIOIA: OGGI È NATO PER VOI IL SALVATORE, SI CHIAMA GESÙ!» Luca 2,8-12

Colora la stra da che por ta alla capann a di Ges ù.

30

Obiettivo: approfondire la conoscenza di Gesù di Nazaret.


CLASSE 1 a 3 È Natale!

DETTO

L'ARRIVO DEI MAGI I SAPIENTI MAGI, GUIDATI DALLA STELLA COMETA, PORTANO DEI DONI A GESÙ.

ra la Colo cometa. a stell

GESÙ È IMPORTANTE. PER I CRISTIANI È IL FIGLIO DI DIO, MANDATO PER PORTARE NEL MONDO LUCE E PACE. Obiettivo: riconoscere i segni cristiani del Natale.

Tre doni speciali

31


3

CLASSE 1 a É Natale!

FATTO

NATALE DA GIOCARE TRACCIA IL PERCORSO E AIUTA I MAGI A RAGGIUNGERE LA STELLA COMETA. POI COLORA LA STELLA.

RIPASSA I NOMI DEI DONI CHE I MAGI PORTARONO A GESÙ.

32

AUTOVALUTAZIONE


CLASSE 1 a 3 È Natale!

CODING DI NATALE AIUTA IL PASTORE A RAGGIUNGERE CON IL SUO GREGGE GESÙ BAMBINO PASSANDO DALLE PECORELLE. COLORALE.

CODING

>/<

33


3

CLASSE 1 a È Natale!

Pagina Chiara

LA CREAZIONE SECONDO LA BIBBIA DIO HA CREATO IL MONDO CON AMORE. EGLI DONA LA VITA ALL’UOMO E ALLA DONNA PER AMORE.

RIPASSA LE PAROLE. 34


Pagina Chiara

CLASSE 1 a 3 È Natale!

IL NATALE

L’ANGELO GABRIELE PARLA A MARIA.

MARIA E GIUSEPPE VANNO A BETLEMME.

GESÙ NASCE IN UNA MANGIATOIA.

I MAGI FANNO VISITA A GESÙ. 35


3

CLASSE 1 a È Natale!

IL CARTELLONE DEGLI AUGURI NATALIZI REALIZZA CON I TUOI COMPAGNI UN CARTELLONE CON TANTE CARTOLINE DI AUGURI DI BUON NATALE.

1

QUAL È LA PAROLA CHE PIÙ TI RICORDA LO SPIRITO DEL NATALE?

SCRIVILA QUI:

2

COSA PUOI DISEGNARE PER RAPPRESENTARE LA PAROLA CHE HAI SCELTO?

3

4 36

REALIZZA ORA UNA CARTOLINA DI AUGURI UTILIZZANDO LA PAROLA E IL DISEGNO CHE HAI SCELTO.

RITAGLIA LA TUA CARTOLINA E APPENDILA SUL CARTELLONE CON LE ALTRE FATTE DAI TUOI COMPAGNI DI CLASSE. COMPITO DI REALTÀ


CLASSE 1 a 3 È Natale!

INSERISCI LE SEGUENTI PAROLE AL POSTO GIUSTO: BIBBIA – GESÙ – PASTORE – MANGIATOIA – DONO – STELLA.

VERIFICA

37


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

UNA FAMIGLIA IN PALESTINA GESÙ VIVE CON LA SUA FAMIGLIA A NAZARET, UNA PICCOLA CITTÀ DELLA PALESTINA. LE CASE SONO PICCOLE, BASSE E DI COLORE CHIARO.

Case di un tempo

E tu d abit ove i? Colo ra e com pleta la fr ase.

IO ABITO A

nno cosa sta Descrivi ne in o s le per facendo magine. questa im

38

Obiettivo: conoscere Gesù di Nazaret nel suo ambiente di vita.


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

FATTO

GESÙ BAMBINO A NAZARET INSERISCI NELLA FRASE LE PAROLE: GIUSEPPE - MARIA. SI OCCUPA DELLA VITA DOMESTICA, MENTRE È UN FALEGNAME. INSERISCI NELLA FRASE LE PAROLE: MAMMA - PAPÀ. POI CON UNA LINEA COLLEGA LE DUE PAROLE ALL’IMMAGINE CORRISPONDENTE. GESÙ AIUTA LA

IN CASA E IL

NELLA SUA BOTTEGA.

A GESÙ PIACE GIOCARE CON GLI ALTRI BAMBINI ALL’APERTO. QUAL È IL TUO GIOCO PREFERITO? DISEGNALO QUI ACCANTO. AUTOVALUTAZIONE

39


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

GESÙ, UN BAMBINO COME ME GESÙ IL SABATO VA A SCUOLA NELLA SINAGOGA.

SEGUE LE LEZIONI DEL SUO MAESTRO, IL RABBINO.

GESÙ STUDIA SU UN SOLO LIBRO: LA BIBBIA.

PER SCRIVERE USA UNA TAVOLETTA D’ARGILLA. 40

Obiettivo: conoscere Gesù di Nazaret nel suo ambiente di vita.

Rico pia n ell case lle le e acca paro nto le c sono h colo e rate .

?


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

FATTO

IO E GESÙ COLORA LE AZIONI DI GESÙ, POI DISEGNA LA TUA GIORNATA.

AUTOVALUTAZIONE

41


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

GESÙ INCONTRA TUTTI NELLA BIBBIA CI SONO 4 LIBRI CHE RACCONTANO LA STORIA DI GESÙ: I VANGELI. IN ESSI SI LEGGE CHE A TRENT'ANNI GESÙ LASCIA LA SUA CASA E VA PER LE STRADE DELLA PALESTINA PER COMPIERE LA SUA MISSIONE: DIRE A TUTTI CHE DIO È AMORE.

Colora solo gli spa zi con il punt ino.

42

?

il Qual è ggio a mess rta o che p Gesù?

Obiettivo: riconoscere che la morale cristiana si fonda sul comandamento dell’amore.


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

DETTO

GLI AMICI DI GESÙ GESÙ SCEGLIE DODICI AMICI CHE LO AIUTANO IN QUESTA SUA MISSIONE: GLI APOSTOLI. ALCUNI DI ESSI SONO PESCATORI.

IL MIO AMICO

LA MIA AMICA Quanti amic i hai? Chi è il tuo migliore amica? Dise amico o gnalo nel ce rchio e scri vi il suo nom e.

Obiettivo: riconoscere alcuni valori etici e religiosi.

43


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

UN MESSAGGIO D'AMORE GESÙ RACCONTA STORIE SEMPLICI, LE PARABOLE. DUE SONO I PIÙ IMPORTANTI INSEGNAMENTI DI GESÙ:

Ripass a le pa role tratte ggiate e colora di ross o il cuor e.

IL PROSSIMO È QUALSIASI PERSONA SI INCONTRA NELLA PROPRIA VITA, A COMINCIARE DA CHI CI VIVE ACCANTO.

?

Quali s ono le person a te p e iù vicin e nelle t giorna ue te? Sc rivi ne spazio llo qui ac canto.

44

Obiettivo: riconoscere che la morale cristiana si fonda sul comandamento dell’amore.


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

FATTO

LA BELLEZZA DI ESSERE GENTILI È BELLO ESSERE GENTILI E BUONI CON IL PROSSIMO. SE CI SI VUOLE BENE SI È GRATI PER I DONI RICEVUTI.

SCRIVI NEL FUMETTO COME IL BAMBINO POTREBBE RINGRAZIARE.

SE CI SI VUOLE BENE SI CHIEDE SCUSA QUANDO SI SBAGLIA.

SCRIVI NEL FUMETTO COME IL BAMBINO POTREBBE CHIEDERE SCUSA. AUTOVALUTAZIONE

45


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

GESÙ AMICO DI TUTTI GESÙ ACCOGLIE LE PERSONE COME FOSSERO TUTTI SUOI FRATELLI E SORELLE, SENZA ESCLUDERE NESSUNO.

UOMINI E

POVERI E

Comple ta le f rasi in posto seren giusto le seguen do al MALAT ti paro I - DO le: NNE RICCH I.

SANI E 46

Obiettivo: riconoscere che la morale cristiana si fonda sul comandamento dell’amore.


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

FATTO

COME UN PASTORE L'AMORE DI DIO PER GLI UOMINI È COME QUELLO DI UN PASTORE CHE SI PRENDE CURA DELLE SUE PECORE. SE UNA DI ESSE SI PERDE, EGLI SUBITO LA CERCA E SALVA.

1

2

3

4

1

2

3

4

1

2

3

4

1

2

3

4

METTI UNA X SUI NUMERI CORRETTI DELLA SEQUENZA E COLORA LE IMMAGINI. AUTOVALUTAZIONE

47


4

CLASSE 1 a Ecco Gesù!

DETTO

I MIRACOLI DI GESÙ GESÙ COMPIE GESTI STRAORDINARI. UN GIORNO MOLTIPLICA PANI E PESCI PER TUTTI.

Scrivi c ome si chiam ano questi gesti straor dinari di Gesù riordina ndo le lette re dalla più grande alla più picc ola.

48

C O R I M A QUESTE SUE AZIONI SI CHIAMANO:

L

M

Obiettivo: approfondire la conoscenza di Gesù di Nazaret.

I


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

FATTO

GESTI STRAORDINARI CON I MIRACOLI GESÙ DIMOSTRA QUANTO È GRANDE L'AMORE DI DIO. UN GIORNO GUARISCE UN PARALITICO.

IMPARARE ATTRAVERSO L'ARTE

DESCRIVI E COLORA LA RAFFIGURAZIONE DEL MIRACOLO DEL PARALITICO. AUTOVALUTAZIONE

Guarigione del paralitico, Chiesa di Sant’Apollinare Nuovo, Ravenna.

49


LA

a 4 CLASSE 1

Ecco Gesù!

TAPP

A IN M APP

A

VANGELO

GESÙ NASCE A BETLEMME

LE STORIE: PARABOLE

50

VIVE A NAZARET

GLI AMICI: APOSTOLI

I GESTI: MIRACOLI


Pagina Chiara

a 1 E S S A L1Ca CLASSE 4 Ecco Gesù!

GESÙ DI NAZARET DISE

GNA

TU

GESÙ NASCE A BETLEMME.

U

NA T

G DISE

GESÙ VIVE A NAZARET.

DISE

GNA

GESÙ RACCONTA DELLE STORIE SEMPLICI, LE PARABOLE.

GESÙ COMPIE GESTI STRAORDINARI, I MIRACOLI.

TU

U

NA T

G DISE

51


a 4 CLASSE 1

Ecco Gesù!

UN CARTELLONE PER GESÙ REALIZZA CON UN TUO COMPAGNO UN CARTELLONE CON LA SINTESI DELLA VITA DI GESÙ CHE HAI STUDIATO QUEST’ANNO.

1

CHE TITOLO DATE AL VOSTRO CARTELLONE DI COPPIA?

SCRIVILA QUI:

2

QUANTI E QUALI DISEGNI VOLETE REALIZZARE? SCRIVETE QUI UN TITOLO PER CIASCUNO. 1: 2: 3: 4: 5: 6: 7: 8:

3 52

REALIZZATE IL CARTELLONE DIVIDENDOVI I COMPITI. COMPITO DI REALTÀ


CLASSE 1 a 4 Ecco Gesù!

VERO O FALSO? V F V F V F V F

GESÙ VIVE A NAZARET. GLI APOSTOLI SONO NEMICI DI GESÙ. LE PARABOLE SONO STORIE SEMPLICI. I MIRACOLI SONO DEI TRUCCHI DI MAGIA.

SCEGLI LA RISPOSTA GIUSTA.

VERIFICA

I LIBRI CHE NARRANO LA STORIA DI GESÙ SI CHIAMANO: □ VANGELI. □ FUMETTI. □ RIVISTE. GESÙ PREGA E STUDIA IN: □ CLASSE. □ BIBLIOTECA. □ SINAGOGA. LA TERRA DOVE VIVE GESÙ È: □ L’ITALIA. □ LA PALESTINA. □ L'EUROPA. GLI APOSTOLI DI GESÙ SONO: □ DODICI. □ DIECI. □ QUATTRO. 53


5

CLASSE 1 a È Pasqua!

DETTO

GESÙ A GERUSALEMME GESÙ ARRIVA A GERUSALEMME INSIEME AGLI APOSTOLI. MOLTE PERSONE VOGLIONO BENE A GESÙ E LO ASCOLTANO. Ricop ia con q nel fume tto uale fras acco e lto G viene esù.

GESÙ VIENE ACCOLTO COME UN RE, TUTTI SVENTOLANO RAMI D’ULIVO E GRIDANO: «OSANNA AL FIGLIO DI DAVIDE!». 54

Obiettivo: ascoltare episodi chiave dei racconti evangelici.


CLASSE 1 a 5 È Pasqua!

DETTO

È PASQUA: GESÙ RISORGE A GERUSALEMME GESÙ MUORE IN CROCE. LA MATTINA DELLA DOMENICA DI PASQUA, ALCUNE DONNE VANNO AL SEPOLCRO, MA NON TROVANO PIÙ IL CORPO DI GESÙ.

Scriv i fum nel etto cosa d l’ang ice elo alle d onne .

APPARE LORO UN ANGELO CHE DICE: «GESÙ NON È QUI, È RISORTO!». Obiettivo: riconoscere i segni cristiani della Pasqua.

55


5

CLASSE 1 a È Pasqua!

FATTO

UN "PASSAGGIO" NECESSARIO PASQUA È LA FESTA DELLA VITA.

Descrivi e colora le immagini.

Scrivi i nomi degli oggetti, poi inserisci in basso le loro iniziali e scoprirai cosa significa il termine "Pasqua".

L

La Pasqua e i suoi segni

A O

COME LA NATURA VINCE IL FREDDO DELL’INVERNO E SI RISVEGLIA, COSÌ GESÙ VINCE LA MORTE E DONA A TUTTI UNA VITA NUOVA.

E U I T B C 56

Ecco il significato di “Pasqua”: SCRIVILO QUI: AUTOVALUTAZIONE


FATTO

CLASSE 1 a 5 È Pasqua!

SEGNI E SIMBOLI DELLA PASQUA Colora le immagini e ricopia al posto giusto le seguenti parole: UOVO - COLOMBA - AGNELLO - CAMPANE.

AUTOVALUTAZIONE

57


5

CLASSE 1 a È Pasqua!

DETTO

CODING DI PASQUA Disegna quanto ti è chiesto seguendo le istruzioni.

A

B

C

D

1

2

3

4

DISEGNA:

58

Una campana in C1. Una croce in A2.

</>

CODING

Un uovo in D4. Un agnello in B3.


CLASSE 1 a 5 È Pasqua!

FATTO

PASQUA DA GIOCARE Scrivi le parole corrette, poi ricopia in basso le lettere delle caselle azzurre.

T

GLI AMICI DI GESÙ.

TUTTI GRIDANO «_ _ _ _ _ _ AL FIGLIO DI DAVIDE!».

O M

LA GRANDE CITTÀ DOVE ARRIVA GESÙ. L’ANGELO DICE: «GESÙ NON È _ _ _!».

U

TUTTI SVENTOLANO RAMI DI _ _ _ _ _. SUONANO FESTOSE A PASQUA.

Ecco la parola nascosta.

M

V

SCRIVILA QUI:

AIUTA LE DONNE AD ANDARE AL SEPOLCRO DI GESÙ.

AUTOVALUTAZIONE

59


5

CLASSE 1 a È Pasqua!

FATTO

CIBI PASQUALI TRADIZIONALI A PASQUA I CRISTIANI FESTEGGIANO INSIEME ANCHE GUSTANDO DEGLI OTTIMI DOLCI TRADIZIONALI. LA __ __ __ __ __ __ __ PER LA SUA FORMA RICHIAMA LA PACE.

LA __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ CONTIENE AL SUO INTERNO VERDURE PRIMAVERILI.

LA __ __ __ __ __ __ __ NAPOLETANA DI PASQUA HA ORIGINI ANTICHISSIME.

SCOPRI IL NOME DI QUESTI CIBI SCRIVENDO AL POSTO GIUSTO NEI TRATTEGGI LE SEGUENTI PAROLE: PASTIERA - COLOMBA - PASQUALINA. 60

AUTOVALUTAZIONE

__


CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

DETTO

LA PROMESSA DI GESÙ DOPO LA MORTE DI GESÙ, GLI APOSTOLI NON SONO SOLI, PERCHÉ EGLI FA LORO UNA PROMESSA: «IO SARÒ CON VOI SEMPRE!».

tto ai fa ssa m i Ha me pro una lcuno? o a a qu i riuscit o p l r a? Sei tene n a am

? Ricopia nel fum etto co dice Ge sa sù agli aposto li.

Non sono mai solo

Obiettivo: individuare i tratti essenziali della Chiesa e della sua missione.

61


6

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

DETTO

LA COMUNTÀ È UN DONO LA FAMIGLIA È UNA PICCOLA COMUNITÀ CHE MI AIUTA A CRESCERE.

Lo sapevi che... La comunità è un insieme di persone unite tra loro da rapporti di affetto o dagli stessi interessi.

LA MIA CLASSE A SCUOLA È UNA COMUNITÀ CHE MI FA IMPARARE COSE NUOVE. IL MIO PAESE O LA MIA CITTÀ SONO UNA COMUNITÀ DI PERSONE CHE MI AIUTANO A VIVERE. 62

Obiettivo: individuare i tratti essenziali della Chiesa e della sua missione.


FATTO

CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

IO SONO UN DONO PER LA COMUNITÀ OGNUNO DI NOI HA DEI DONI SPECIALI CHE PUÒ OFFRIRE AGLI ALTRI. SCOPRIAMOLI INSIEME:

RIORDINA NELLA SCATOLA LE LETTERE RISCRIVENDOLE DALLA PIÙ PICCOLA ALLA PIÙ GRANDE E SCOPRIRAI UN ALTRO IMPORTANTE DONO: L' __ __ __ __ __ __ __ __ . AUTOVALUTAZIONE

63


6

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

DETTO

LA CASA DEI CRISTIANI COME UNA GRANDE FAMIGLIA, I CRISTIANI LA DOMENICA SI RIUNISCONO IN CHIESA PER PREGARE E RINGRAZIARE DIO. OGNI DOMENICA I CRISTIANI, DURANTE LA MESSA, RICORDANO LA PASQUA DI GESÙ.

Ricopia al posto giusto le seguenti parole: CRISTIANI - CHIESA - CAMPANILE - SACERDOTE - CAMPANE 64

Obiettivo: individuare i tratti essenziali della Chiesa e della sua missione.


CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

FATTO

DENTRO LA CHIESA ALL’INTERNO DELLA CHIESA PUOI TROVARE TANTI ELEMENTI, SCOPRI QUALI SONO.

Ricopia al posto giusto le seguenti parole: AMBONE - CANDELA - TABERNACOLO ALTARE - CROCE - FONTE BATTESIMALE AUTOVALUTAZIONE

Coi 5 sensi in chiesa

65


6

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

DETTO

CRISTIANO, EBREI E MUSULMANI TUTTI I CREDENTI IN DIO, CRISTIANI, EBREI E MUSULMANI, LO PREGANO IN UN LUOGO E IN UN GIORNO PARTICOLARI. RIPASSA LE PAROLE E COLORA LE IMMAGINI. I CRISTIANI PREGANO IN

LA DOMENICA.

GLI EBREI PREGANO IN

IL SABATO.

I MUSULMANI PREGANO IN

IL VENERDÌ. 66

Obiettivo: approfondire la conoscenza dei luoghi di preghiera delle religioni.


FATTO

CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

I LUOGHI DELLA PREGHIERA Aiuta i bambini a raggiungere il proprio luogo di preghiera. Utilizza per il cristiano il colore rosso, per l’ebreo il blu e per il musulmano il verde.

AUTOVALUTAZIONE

67


6

LA

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

GESÙ

A IN M APP

PASQUA

DOMENICA

CHIESA IERI

CHIESA OGGI

68

TAPP

A


Pagina Chiara

CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

GESÙ E LA CHIESA DISE

GNA

TU

GESÙ VA A GERUSALEMME.

GNA

DISE

TU

GESÙ VIENE ARRESTATO E CONDANNATO. GNA

DISE

TU

GESÙ RISORGE DOPO TRE GIORNI. DISE

GNA

TU

NASCE LA CHIESA DI GESÙ.

69


6

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

PRESENTIAMO LA NOSTRA SCUOLA Realizza in classe un cartellone o un depliant nel quale, disegnando i vari momenti della giornata e le varie discipline, presenti alle future classi prime la tua scuola.

1

QUALE TITOLO DAI AL TUO LAVORO? SCRIVILO QUI:

4 70

2

QUALI PARTI DELLA GIORNATA PRESENTI?

3

QUALI MATERIE VUOI MOSTRARE?

REALIZZA ORA IL TUO LAVORO SECONDO I PUNTI NUMERO 1, 2, 3. COMPITO DI REALTÀ


CLASSE 1 a 6 Ecco la Chiesa!

RISPONDI SCEGLIENDO LA RISPOSTA CORRETTA. In quale città Gesù festeggia la Pasqua? □ Nazaret. □ Betlemme. □ Gerusalemme. Cosa significa la parola “Pasqua”? □ Rinascita. □ Passaggio. □ Tristezza. VERIFICA

Quale di questi è un simbolo di Pasqua? □ Bue. □ Stella. □ Campane. Quale tra questi è il luogo di preghiera dei cristiani? □ Sinagoga. □ Chiesa. □ Moschea. VERO O FALSO? V F V F V F V F

I cristiani sono persone che credono in Gesù. I cristiani si riuniscono in chiesa il sabato. A Pasqua si festeggia la nascita di Gesù. L’uovo è un simbolo di Pasqua. 71


6

CLASSE 1 a Ecco la Chiesa!

DETTO

BUONE VACANZE! È passato un anno intero divertente e assai leggero, tante cose abbiamo appreso che la mente hanno acceso. Tra italiano e geografia ogni noia è andata via, coi disegni e le canzoni siamo stati buoni buoni! Ma tra tutte le materie divertenti o anche serie una ha fatto un po’ eccezione: proprio lei: la Religione. Con passione infinita tante cose della vita noi abbiamo approfondito e pian piano abbiam capito… …che è una grande EMOZIONE proprio lei: la RELIGIONE!

72