Pubblicazione BRIDGE - Capire e affrontare la polarizzazione a livello locale

Page 1

European Forum for Urban Security

Pubblicazione BRIDGE - Capire e affrontare la polarizzazione a livello locale


>>>>>

Società sempre più polarizzate Il fenomeno della polarizzazione è diventato negli ultimi anni un tema sempre più importante nei dibattiti accademici e soprattutto politici. In effetti, assistiamo a una tendenza crescente verso società polarizzate che sembrano essere sempre meno d’accordo su valori condivisi o su un terreno comune all’interno del sistema democratico. Tali divisioni indeboliscono la coesione sociale e possono degenerare in violenza ed estremismo. Cos’è la polarizzazione? Può essere intesa come: Una crescente frammentazione della società in collettivi antagonisti percepiti come avversari su questioni esistenziali e su un futuro comune. È caratterizzata da forme accentuate di pensiero come “noi e loro”, di “alterità” e dall’assenza di dialogo. La polarizzazione può facilitare il passaggio di una comunità, di un gruppo o di un individuo verso la radicalizzazione, la violenza e il crimine, mentre la sua attenuazione aumenterà la coesione sociale, la resilienza e il progresso democratico.

>>>>> Perché è importante affrontare la polarizzazione a livello locale

Trascurare i fenomeni di accentuazione delle tensioni tra gruppi a livello locale potrebbe rafforzare il pensiero “noi e loro”, intensificare la polarizzazione e quindi contribuire a creare un terreno fertile per i processi di radicalizzazione e le loro successive dinamiche estremiste. Anche se i motori della polarizzazione possono essere questioni nazionali o globali sulle quali hanno poco o nessun controllo, le autorità locali possono svolgere un ruolo importante nell’individuare e frenare tali fenomeni. Il concetto è relativamente nuovo per molti enti locali e regionali e non è facile da rendere operativo, tuttavia essi possono applicare alla prevenzione della polarizzazione il know-how, le competenze e le risorse di cui già dispongono nella prevenzione della violenza e nella promozione della coesione sociale. In effetti, le strutture locali di prevenzione del crimine sono ben posizionate per diagnosticare, monitorare e mitigare i fenomeni di polarizzazione e le tensioni a livello locale e regionale.

>>>>> Sostenere le autorità locali e regionali nell’affrontare la polarizzazione

Il progetto BRIDGE, condotto da Efus tra gennaio 2019 e luglio 2021, mira a sostenere le autorità locali e regionali nella valutazione delle tensioni e della polarizzazione all’interno dei loro contesti locali, ad agevolare lo sviluppo di attività volte a prevenirne e mitigarne le cause e gli effetti, e a favorire la coesione sociale, l’inclusione e la partecipazione dei cittadini.

2

>>>>> Il primo passo: un audit della polarizzazione locale Per individuare la polarizzazione a livello locale, si consiglia alle città di realizzare un audit locale. Questo, solitamente, comporta l’analisi delle caratteristiche demografiche e socioeconomiche della città o della regione, nonché l’identificazione dei fattori di rischio e degli attori che possono contribuire ad aumentare le tensioni e la polarizzazione. Al fine di sfruttare le risorse esistenti e le pratiche innovative, l’audit valuterà anche l’efficacia delle politiche, delle iniziative e delle attività volte a rafforzare la coesione sociale a livello locale. Comprenderà anche un’indagine sull’accessibilità dei servizi pubblici come la salute, gli alloggi, il benessere e l’istruzione. Si raccomanda un approccio con metodi misti per permettere ai comuni di ottenere un quadro completo della polarizzazione da prospettive diverse, per esempio, usando sia metodi qualitativi (focus group, interviste) che quantitativi (analisi dei dati esistenti e risultati dei questionari). Mescolare questi metodi permette una comprensione più ampia e profonda della polarizzazione. L’organizzazione di focus group e interviste e lo svolgimento di indagini generano nuove intuizioni e alimentano la riflessione sull’elaborazione di iniziative volte a costruire e rafforzare la coesione sociale. È anche fondamentale identificare le opportunità per aumentare la partecipazione dei cittadini e coinvolgere la società civile e gli attori locali nell’elaborazione di una strategia globale di prevenzione.

>>>>> Dodici progetti pilota locali mirati Attraverso il progetto BRIDGE, ogni autorità locale e regionale partner ha quindi realizzato un audit locale per valutare il livello e la forma della polarizzazione nel rispettivo contesto, così come i rischi e i fattori protettivi e gli attori. Sulla base di questi risultati, e con l’aiuto del gruppo di esperti BRIDGE, hanno elaborato progetti pilota locali mirati:  Città di Bruxelles (Belgio): Questionario sulla polarizzazione e metodologia del focus group  Governo della Catalogna e città di Terrassa (Spagna): Indagine approfondita sulla polarizzazione  C ittà di Düsseldorf (Germania): Sensibilizzazione sul fenomeno della polarizzazione  Città di Genk (Belgio): Sessioni di dialogo sull’impatto della pandemia di Covid-19 e narrazione collettiva  Città di Igoumenitsa (Grecia): Questionario di polarizzazione e seminario tematico per gli stakeholder locali  Città di Leuven (Belgio): Sviluppo di un modello di approccio riparativo nella struttura organizzativa della città e sperimentazione della metodologia dei cerchi comunitari

3


 C ittà di Reggio Emilia (Italia): Accompagnare la rigenerazione urbana rinvigorendo la coesione sociale  Città di Rotterdam (Paesi Bassi): Affrontare la necessità di mitigare la polarizzazione nelle scuole  Città di Stoccarda (Germania): Affrontare la polarizzazione attraverso la formazione di Guida del rispetto.  Regione Umbria (Italia): Indagine sulla diffusione del pensiero a somma zero e formazione degli attori locali  Dipartimento della Val d’Oise (Francia): Attività educative e culturali per diminuire le tensioni tra polizia e giovani  Città di Vaulx-en-Velin (Francia): Valutazione approfondita per oggettivare il livello e la forma di polarizzazione ed elaborare una strategia locale di prevenzione

>>>>> Raccomandazioni per le autorità locali e regionali Tutto il lavoro svolto dal consorzio BRIDGE nella verifica della polarizzazione in queste città e regioni e nella progettazione e conduzione di progetti pilota permette di estrapolare una serie di raccomandazioni per le autorità locali e regionali interessate ad affrontare la polarizzazione sul loro territorio:  Affrontare la polarizzazione è impegnativo e richiede il coinvolgimento di un’ampia gamma di attori comunali e stakeholder locali. Tuttavia, le rispettive percezioni delle realtà locali, le dinamiche e le ipotesi sulle cause della polarizzazione possono variare in modo significativo. Coinvolgere una varietà di attori locali al fine di elaborare una comprensione condivisa e comune della situazione locale è quindi fondamentale.  I l sostegno politico, l’impegno e la comunicazione attiva dei funzionari eletti in merito agli obiettivi e alle strategie per affrontare la polarizzazione sono necessari per l’attuazione efficace delle misure preventive e di attenuazione.  L’elaborazione di un piano di prevenzione concreto per affrontare la polarizzazione richiede la formulazione di una visione chiara sul futuro della città o della regione.  La polarizzazione è caratterizzata da fronti rafforzati e dall’assenza, o addirittura dal rifiuto, di un dialogo costruttivo tra gruppi opposti. Facilitare il dialogo tra gruppi e segmenti della popolazione è quindi della massima importanza per superare le tensioni più acute.  Per affrontare efficacemente la polarizzazione e le sue varie espressioni, è necessario fare il punto sulle capacità, le competenze e l’esperienza esistenti che possono essere sfruttate, e identificare ulteriori esigenze per una formazione mirata e lo sviluppo delle capacità.

4

Tre suggerimenti per progetti future volti ad affrontare la polarizzazione 1) Speriamo che ci siano altri progetti europei sul tema della polarizzazione. È necessaria più ricerca sul terreno, specialmente a livello locale. Allo stesso modo, abbiamo bisogno di piattaforme per lo scambio di riflessioni, conoscenze e pratiche promettenti di prevenzione e mitigazione. 2) Occorrono ulteriori progetti che affrontino la polarizzazione tra gli adulti. Infatti, notiamo che la maggior parte dei programmi di prevenzione, sia locali che nazionali, si concentrano sui giovani. Tuttavia, come i recenti eventi hanno dimostrato (come l’assalto al Campidoglio a Washington nel gennaio 2021 o le manifestazioni anti-Covid e la diffusione delle teorie del complotto dall’inizio della pandemia) la polarizzazione e la radicalizzazione attraverso i social media sono sempre più osservabili tra gli adulti e devono essere affrontate. 3) I l progetto BRIDGE ha dimostrato che, come in molti altri campi, un approccio pluridisciplinare è il più fruttuoso ed efficace. In particolare, ci dovrebbero essere cooperazione e legami tra giustizia riparatoria, psicologia sociale, salute pubblica, scienze politiche e sociologia.

European Forum for Urban Security

BRIDGE - Understanding and addressing polarisation at the local level

La pubblicazione BRIDGE - Capire e affrontare la polarizzazione a livello locale è disponibile online in inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo sulla piattaforma Efus Network: www.efus-network.eu e può essere liberamente scaricata dai membri dell’Efus. Qualora si desideri ricevere un esemplare in formato cartaceo, si prega di compilare l’apposito buono d’ordine qui allegato.

Numerose altre pubblicazioni dell’Efus sono disponibili a richiesta. Visitate il nostro sito: www.efus.eu

5


>>>>>>

Modulo d’ordine

Partner

Per ricevere la pubblicazione BRIDGE - Capire e affrontare la polarizzazione a livello locale si prega di compilare il seguente modulo d’ordine: Numero di esemplari Versione

Inglese

Francese

Nome e cognome Professione Società/Istituzione Indirizzo

ufuq.de

Città

Jugendkulturen, Islam & politische Bildung

Codice postale Paese

Questo progetto è stato cofinanziato dal Fondo per la Sicurezza Interna dell’Unione Europea - Polizia. La pubblicazione riflette solo il punto di vista degli autori, e la Commissione Europea non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso che possa essere fatto delle informazioni contenute nel presente documento.

E-mail Telefono Se desiderate ricevere questa pubblicazione, vi preghiamo di inviarci questo modulo d’ordine insieme a un pagamento di 8 € per copia per le spese di spedizione.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Modulo d’ordine da inviare: European Forum for Urban Security 10 rue des Montiboeufs 75020 Paris - France

Impaginazione: Marie Aumont Stampa: Technicom, Boulogne-Billancourt

6

Via e-mail: contact@efus.eu Via fax: +33 1 40 64 49 10

Pubblicato da: European Forum for Urban Security 10, rue des Montiboeufs 75020 Paris France www.efus.eu contact@efus.eu Tel: +33 (0)1 40 64 49 00


8


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.