Page 1

2017 SCI FO PSI

eventi


Il Dipartimento di Scienze della Formazi cesso ai risultati del lavoro di ricerca di t lizzazione dei suoi programmi, ha volut vitĂ di public engagement che saranno p

workshop

conferenze


ione e Psicologia, al fine di favorire l’ac-

tutto il personale impegnato nella reato fornire il quadro d’insieme delle attipromosse nel corso del 2017.

dibattiti

presentazioni


Questa iniziativa intende arricchire le opportunità di confronto con tutti coloro che sono interessati ai risultati di una ricerca particolarmente attenta ai problemi dell’apprendimento e della formazione all’interno delle diverse organizzazioni (dalla scuola, alla comunità, ai servizi di ogni tipo, al lavoro) e, più in generale, dello sviluppo delle persone nel ciclo di vita e nei contesti culturali, sia in situazioni normali sia di vulnerabilità. L’intensità dell’impegno che ci caratterizza è il risultato della ricchezza di relazioni locali, nazionali e internazionali che alimentano la nostra ricerca e la aiutano ad orientarsi rispetto ai fini ed alla sua utilità sociale. Paolo Federighi Direttore


RIPENSARE L’EDUCAZIONE DEGLI ADULTI: IDEE PER IL FUTURO 21 | 01 | 2017

WORK-RELATED LEARNING AND TRANSFER OF EDUCATIONAL INNOVATION

chair

8 | 03 | 2017

Paolo Federighi | Vanna Boffo

chair

Approfondire il significato dell’Educazione degli Adulti oggi in Italia e collocare l’Adult Education nel contesto internazionale: questi gli obiettivi della giornata seminariale che raccoglie studiosi italiani in dialogo nel campo dell’educazione degli adulti.

LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE COME STRUMENTO DI INCLUSIONE E OPPORTUNITÀ PER RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO. RIFLESSIONI, ESPERIENZE, PROSPETTIVE 21 | 02 | 2017 chair

Paolo Federighi |Giovanna Del Gobbo Approfondire il tema della Certificazione delle Competenze per richiedenti asilo e rifugiati, una questione rilevante e presente nella discussione nazionale: il Workshop, promosso da Officina delle Competenze e dal Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università di Firenze rappresenta uno spazio di confronto con testimoni privilegiati e protagonisti diretti del fenomeno.

Vanna Boffo Il seminario ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti metodi e strumenti di formazione work-related al fine di sostenere negli studenti lo sviluppo di competenze e capacità legate all’employability. Si configura come un’attività del servizio di Placement volta a supportare la transizione al lavoro di studenti e dottorandi attraverso strategie formative innovative

INTERNATIONAL CONFERENCE

EMPLOYABILITY AND COMPETENCES. INNOVATIVE CURRICULA FOR NEW PROFESSIONS 9 - 11 | 03 | 2017 chair

Vanna Boffo | Monica Fedeli

La International Conference è l’evento finale del Progetto PRIN2012LATR9N “Progettare curricula innovativi per percorsi di apprendimento personalizzati, costruire competenze per l’occupabilità, valorizzare talenti per creare nuove professionalità. Strategie positive dell’alta formazione per affiancare giovani adulti in emergenza occupazionale, come risposta alla crisi sociale”. L’evento presenta i risultati del Progetto Employability & Competences (Emp&Co.).

SEMINARIO SIPED GRUPPO NAZIONALE

PEDAGOGIA DELL’INFANZIA TRA PRESENTE E PASSATO 17 | 02 | 2017 chair

Emiliano Macinai | Simonetta Ulivieri Il Seminario rientra nelle attività scientifiche svolte dal Gruppo di ricerca nazionale di “Pedagogia dell’Infanzia” della Siped e fornisce l’occasione per discutere pubblicamente di alcune delle ricerche in corso, progettate e svolte dai membri del Gruppo, e per fissare l’agenda dei prossimi obiettivi (progetti, collaborazioni, pubblicazioni, eventi).

LA COMPETENZE DIGITALE NELLA SCUOLA 10 | 04 | 2017 chair

Maria Ranieri

Il Seminario intende fare il punto sullo stato di avanzamento della riflessione teorica e metodologica relativa al concetto di competenza digitale nella scuola in relazione al contesto italiano ed europeo. L’evento rientra tra le attività scientifiche del Laboratorio di Tecnologie Educative del Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia e si collega alle iniziative promosse nel quadro del progetto europeo e-Media Education Lab (2014-17).


LE TECNOLOGIE PER APPRENDERE NELLA SCUOLA. SE SERVONO, QUANDO, DOVE E COME

LA PEDAGOGIA CRITICA E LAICA A FIRENZE: 1950-2015

28 | 04 | 2017

chair

chair

Antonio Calvani

Il convegno ha l’obiettivo di fare il punto sui risultati della ricerca empirico-sperimentale sull’impatto delle tecnologie sugli apprendimenti, ma anche di andare al di là delle evidenze disponibili, sviluppando argomentazioni pedagogicamente e razionalmente fondate che possano orientare insegnanti, dirigenti scolastici e decisori politici in merito ai criteri di adozione delle tecnologie, con particolare interesse per la scuola.

VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE, MIGLIORAMENTO DELLA DIDATTICA E PLACEMENT NEI CORSI DI STUDIO DELL’AREA DELLE SCIENZE DELLA FORMAZIONE 12 | 05 | 2017 chair

Paolo Federighi | Flavia Bacchetti Gianfranco Bandini

Come strutturare un dispositivo che consenta di creare una relazione coerente tra rilevazione delle competenze in ingresso, miglioramento delle potenzialità dei percorsi didattici, rilevazione degli esiti dell’apprendimento in uscita dai corsi di studio, tempi e qualità del placement? Il workshop intende sviluppare il confronto tra il CdS L19 e l’ANVUR, creando le premesse per una ricerca applicata su un tema importante come la valutazione dell’efficacia dei percorsi universitari in termini di occupabilità degli studenti.

ISTRUZIONE COME SCIENZA E CAPITALIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE. QUALI INDICAZIONI LA RICERCA PUÒ OFFRIRE AI DECISORI? 15 | 05 | 2017 chair

Antonio Calvani

Il convegno ha l’obiettivo di indagare, alla luce degli sviluppi negli ultimi decenni dell’evidence-based education, il tema del raccordo tra ricerca scientifica e decisione in educazione. Esso si rivolge pertanto in prima istanza ai decisori politici e ai ricercatori dell’area pedagogico-didattica.

data da stabilire

Franco Cambi | Paolo Federighi Alessandro Mariani

L’evento di presentazione del volume di Franco Cambi,Paolo Federighi e Alessandro Mariani consente di fare il punto sull’attualità del messaggio pedagogico della ‘scuola fiorentina’ creatasi intorno al magistero di Codignola e di Borghi e intorno alla rivista Scuola e Città già nel 1950, ispirato a una pedagogia critico-razionale, laica e progressista, con al centro la lectio deweyana, quasi sessantacinque anni dopo.

IL VALORE DELLA DIVERSITÀ CULTURALE COME PATRIMONIO FONDAMENTALE PER LO SVILUPPO UMANO VERSO UNA CULTURA DI PACE TRA I CITTADINI 19-21 | 05 | 2017 chair

Silvia Guetta

L’evento intende riflettere sulla necessità di promuovere i processi di educazione alla pace e di conoscenza dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali proclamati nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e in altri strumenti giuridici universalmente riconosciuti, nel quadro del programma di educazione alla pace di Prem Rawat.

I NUOVI SERVIZI PER IL LAVORO: POLITICHE, ORGANIZZAZIONE, STRUMENTI. GLI PSICOLOGI DEL LAVORO COME RISORSA PER L’INNOVAZIONE 25 | 05 | 2017 chair

Annamaria Di Fabio

L’evento organizzato dal Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, Università degli Studi di Firenze, e da SIPLO - Società Italiana di Psicologia del Lavoro e dell’Organizzazione, si propone di favorire lo scambio di esperienze e contributi finalizzati a promuovere la riflessione e la condivisione di nuove prospettive nell’ambito dei servizi per il lavoro, evidenziando l’importanza della Psicologia del Lavoro e dell’Organizzazione.


GENERE/GENERI NELLA CULTURA ATTUALE data da stabilire chair

Flavia Bacchetti

Il seminario intende mettere a fuoco le identità di genere nella società e nella cultura di oggi in un’ottica di formazione alla consapevolezza attraverso le istituzioni tradizionali: famiglia/famiglie, scuole.

HEALTHIER SOCIETIES FOSTERING HEALTHY ORGANIZATIONS: A CROSSCULTURAL PERSPECTIVE 26-27 | 05 | 2017 chair

Annamaria Di Fabio

The aim of the International Conference is to create a productive forum for describing the fostering of healthy organizations that will in turn lead to healthier societies, reflecting on three topics: new ways of conceptualizing healthy organizations and organizational relations; the best leadership for healthy organizations; evaluation of specific interventions.

FESTIVAL

EDUCAZIONE, SCUOLA E CONSUMO Fortezza Vecchia, Livorno 8-11 | 06 | 2017 chair

Stefano Oliviero

L’evento si svolgerà nell’arco di quattro giornate e prevede laboratori, conferenze, reading teatrali, presentazioni di libri, di film e documentari (anche in contemporanea tra loro), nonché stand di produttori e di altre realtà, fino a spettacoli e/o concerti nella fascia oraria serale. È prevista anche la premiazione del Premio Internazionale CIRSE.

MExTE. PRENDERMI CURA DI ME PER PRENDERMI CURA DI TE. IL BENESSERE DELL’INSEGNANTE PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE A SCUOLA 12 | 09 | 2017 chair

Enrica Ciucci

Il convegno presenta i risultati del Progetto MexTe finalizzato alla promozione del benessere personale

e relazionale delle persone che esercitano la professione d’insegnante. Verranno presentati i presupposti teorici del progetto, i primi risultati di efficacia secondo i criteri scientifici degli interventi Evidence-Based, le prospettive future, con uno spazio dedicato alla descrizione dell’esperienza da parte delle insegnanti coinvolte.

PROFESSIONALITÀ NEL FUTURO A SCUOLA E NEI SERVIZI EDUCATIVI: INCLUSIONE, AUTONOMIA E COMUNICAZIONE 16 | 09 |2017 chair

Vanna Boffo

Il Seminario vuole riflettere su nuove professionalità educative e formative. L’obiettivo è quello di presentare metodi e pratiche pedagogiche per sostenere l’autonomia personale, la comunicazione e la inclusione sociale nella scuola e nei servizi educativi e formativi per la prima e la seconda infanzia, l’adolescenza e l’adultità.

PROGETTO UNIVERSITÀ DI BAR ILAN: CONOSCENZA DELLA SHOA ED EDUCAZIONE ALLA PACE 21 | 09 | 2017 chair

Silvia Guetta

L’evento si propone come divulgazione dei risultati conseguiti durante lo svolgimento del progetto di scambio con l’Università di Bar Ilan sulla conoscenza della Shoah e lo sviluppo dell’educazione alla pace, attraverso un approccio interdisciplinare allo studio che le conseguenze della Shoah e dei genocidi successivi continuano a sollevare con domande impegnative per gli individui, le comunità e le nazioni.

PREVENIRE LA RADICALIZZAZIONE VIOLENTA E I CONFLITTI TRA GRUPPI xx | 09 | 2017 chair

Patrizia Meringolo

L’iniziativa intende presentare la prima fase del Progetto EU PROVA (580365-EPP-1-2016-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN), di cui è capofila il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia. Sarà una prima azione


di disseminazione e coinvolgerà i partner italiani, gli stakeholder e un gruppo di studenti frequentanti un corso condiviso fra tre Scuole (Psicologia, Scienze Politiche e Studi Umanistici e della Formazione).

PROMUOVERE IL BENESSERE E L’INCLUSIONE NEI CONTESTI 
SCOLASTICI, FAMILIARI, LAVORATIVI E DI COMUNITÀ: TEORIE, METODI ED 
INTERVENTI PSICOLOGICI 9-10 | 10 | 2017 chair

Giuliana Pinto

Il convegno pone a confronto i più attuali risultati della ricerca nazionale e internazionale relativamente alla condizione di efficacia di percorsi volti a promuovere il benessere e le competenze cognitive, linguistiche e socio-emotive di studenti ed insegnanti, particolarmente in presenza di difficoltà e disturbi nell’apprendimento e nella socializzazione; incrementare l’inclusione sociale nelle scuole secondarie, migliorando gli atteggiamenti e riducendo la discriminazione; ottimizzare il potenziale d’innovazione organizzativa, ostacolo all’integrazione scolastica e accademica.

LA SCUOLA IN OSPEDALE: L’ESPERIENZA DEL TIROCINIO AL MEYER

che e di ricerca degli accademici legate alla diffusione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Saranno presenti esperti nazionali e internazionali per condividere prospettive di indagine e modalità di intervento. L’evento prevede anche la presentazione e discussione di buone pratiche di innovazione didattica sperimentate presso la Scuola di Studi Umanistici e della Formazione nell’ottica di una messa a sistema delle iniziative finora attuate.

PROFILO PROFESSIONALE DELL’INSEGNANTE IN SERVIZIO E IN FORMAZIONE : METODI E STRUMENTI PER LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE DEGLI INSEGNANTI 26-27 | 10 | 2017 chair

Davide Capperucci | Gianfranco Bandini Antonio Calvani | Clara Silva

Il Convegno affronta la complessità della professione insegnante oggi. Il modello S3PI (o SPPPI) – Standard Profili Professionali Primaria e Infanzia (Bandini et al., 2015) realizzato all’interno del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Firenze rappresenta uno strumento utile per riflettere sul ruolo formativo del tirocinio e sulla costruzione di un profilo condiviso delle competenze degli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria attorno al quale scuola, università e ricerca possono lavorare assieme.

13 | 10 | 2017 chair

Gianfranco Bandini | Vanna Boffo

L’evento intende diffondere i risultati dei primi due anni di attivazione del progetto di tirocinio in ospedale condotto dal CdS in Scienze della Formazione Primaria. L’obiettivo è quello di avviare una riflessione sull’importanza dell’educazione alla cura pedagogica e sul tirocinio come forme di apprendimento esperienziale per la formazione docente.

DIGITAL SCHOLARSHIP TRA RICERCA E DIDATTICA. ESPERIENZE E BUONE PRATICHE NELL’AREA DELLE SCIENZE UMANE E DELLA FORMAZIONE xx | 10 | 2017 chair

Maria Ranieri | Paolo Federighi Gianfranco Bandini

Il convegno si propone di fare il punto sul tema della Digital Scholarship, un ambito di ricerca emergente che riguarda le trasformazioni delle pratiche didatti-

“AL DI LÀ DELLA INFORMAZIONE DATA”: RIFLESSIONI SULLA EREDITÀ DI JEROME BRUNER 27 | 10 | 2017 chair

Jens Brockmeier | Ilaria Grazzani Antonio Iannaccone | Andrea Smorti

Obiettivo del Convegno Internazionale è riflettere sull’eredità lasciata dall’opera di Jerome Bruner, in particolare sul concetto di andare al di là della informazione data, formula che è stata alla base delle teorie costruttiviste sul significato, della creatività e della svolta narrativa. Una particolare attenzione sarà dedicata allo sviluppo delle competenze narrative nell’infanzia e sul modo in cui esse permettono una co-costruzione della realtà. I destinatari oltre agli studenti e agli studiosi di psicologia sono tutti coloro che si occupano della dimensione narrativa ed autobiografica, sia essa utilizzata nel mondo dell’educazione, della formazione, in campo sociale, della salute e dei servizi per l’infanzia.


LE PROFESSIONI EDUCATIVE IN UN WELFARE IN TRASFORMAZIONE xx | 10 | 2017 chair

Patrizia Meringolo | Giovanna Del Gobbo Francesca Torlone

Focus del Convegno è l’innovazione nel Terzo Settore nel quadro della nuova Legge Delega, con particolare riferimento alle prospettive di evoluzione del ruolo stesso delle organizzazioni nonché della cultura e delle competenze sia del personale strutturato (soci e dipendenti) che dei volontari. I bisogni emergenti dalle organizzazioni di volontariato, di promozione sociale e dalle cooperative sociali, in una fase di profonda revisione del ruolo e delle modalità operative del Terzo Settore, riguardano la necessità di trovare equilibri tra nuovi ruoli sociali e responsabilità, ma anche flessibilità nella creazione e nello sviluppo di impresa.

LE EMERGENZE EDUCATIVE DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA. PROPOSTE PEDAGOGICHE 26-28 | 10 | 2017 chair

Simonetta Ulivieri

Il Convegno Nazionale SIPED intende avviare una riflessione di carattere teorico-formativo e sperimentale-progettuale sulle odierne responsabilità del sapere pedagogico, leggendo gli aspetti più problematici della contemporaneità dal punto di vista dei diritti dei soggetti, che rischiano di rimanere troppo invisibili, della sfida delle società multiculturali, del rapporto tra vissuto delle persone e dei territori.

LE FRONTIERE DELLA MEDIAZIONE NEI MUSEI: PUBBLICI E PROFESSIONALITÀ IN TRASFORMAZIONE 15 – 16 | 11 | 2017 chair

Giovanna Del Gobbo

Le giornate di studio intendono porre l’attenzione sulle relazioni che possono intercorrere fra i luoghi della cultura e i diversi pubblici e sulla figura professionale dell’educatore/mediatore nei musei, sul valore dei nuovi consumi culturali. Offrendo uno sguardo panoramico sui confini e sulle potenzialità della mediazione e dell’educazione nei musei ma anche e soprattutto sulle professionalità coinvolte, le giornate si pongono come un’importante occasione di formazione e confronto per gli studenti, gli operatori e i responsabili dei musei.

PREVENZIONE DEL BULLISMO E DELL’ABBANDONO SCOLASTICO: MODELLI TEORICI ED EVIDENZE DI RICERCA IN TOSCANA xx | 11 | 2017 chair

Ersilia Menesini | Annalaura Nocentini

Il convegno si propone di presentare i risultati di una vasta ricerca-intervento condotta nell’a.s. 2016-2017 sulla relazione tra fenomeni di bullismo, cyberbullismo e processi di disaffezione scolastica. Il convegno intende esplorare la possibile relazione tra difficoltà relazionali con i pari e con gli insegnanti a scuola e processi di disaffezione, ansia depressione e abbandono scolastico.

chair

LE PROFESSIONI EDUCATIVE E DI CURA: IL CONTRIBUTO DEI SAPERI STORICI ALLA CONSAPEVOLEZZA E ALLA CONOSCENZA DEL PROPRIO LAVORO (BIENNIO 2016-18)

Flavia Bacchetti

xx | 11 | 2017

BAMBINI SPERDUTI… NEL BOSCO. INFANZIA E ABBANDONO xx | 11 | 2017 L’obiettivo è di promuovere la riflessione sul tema dell’abbandono infantile nella società contemporanea attraverso molteplici angolazioni critico scientifiche e interdisciplinari.

chair

Gianfranco Bandini | Pietro Causarano Patrizia Guarnieri | Stefano Oliviero

L’evento è finalizzato alla presentazione dei risultati del Progetto e mira a evidenziare alcuni “vantaggi” sia cognitivi sia sociali della storia delle professioni. Intende contribuire a definire meglio i contorni degli operatori della cura e dell’educazione come “professionisti riflessivi”, in base alla consapevolezza del ca-


rattere processuale di costruzione delle identità e finalità professionali e determinare i contorni per un più compiuto e strutturato riconoscimento di queste professioni sul mercato del lavoro sociale.

LA CULTURA EDUCATIVA DELLA FAMIGLIA: MODELLI DI RICERCA E PRATICHE FORMATIVE 1-2 | 12 | 2017 chair

DIFFICOLTÀ E DISTURBI DI APPRENDIMENTO E DELLO SVILUPPO: LA RISPOSTA DEGLI SPIN OFF ACCADEMICI xx | 11 | 2017 chair

Lucia Bigozzi

L’evento ha l’obiettivo di approfondire e accrescere i dati conoscitivi ed esperienziali circa le funzioni degli SpinOff universitari che hanno come oggetto i servizi in ambito di psicologia delle difficoltà scolastiche e di studio, nel trasferimento delle conoscenze scientifiche e dei risultati della ricerca universitaria.

LA RICERCA SULL’EDUCAZIONE IN ETÀ ADULTA NELLE UNIVERSITÀ ITALIANE 23-24 | 11 | 2017 chair

Paolo Federighi | Isabella Loiodice Liliana Dozza

L’evoluzione della ricerca sull’educazione degli adulti nelle università italiane dal 1969 al 2017 e la ricerca sul futuro dell’educazione in età adulta sono i due poli di un Convegno che intende fare il punto su alcuni nodi rilevanti per l’EdA: dalle politiche dell’EdA, ai sistemi formativi, all’educazione degli adulti nelle istituzioni e nei consumi culturali, le teorie e le metodologie della ricerca, le problematiche legate a nuove emergenze sociali come le migrazioni.

Clara Silva | Rossella Certini | Enrica Freschi

L’obiettivo è quello di generare una riflessione a livello nazionale e internazionale sulle tematiche della pedagogia della famiglia e dell’educazione famigliare al fine di sviluppare un confronto tra le diverse prospettive su quest’ambito della pedagogia generale. Il convegno vuole essere l’occasione per mettere in luce l’apporto della pedagogia laica sulla tematica della pedagogia della famiglia e dell’educazione famigliare.

MIGRANTI, RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO: RISPOSTE EDUCATIVE PER UN’INCLUSIONE ATTIVA 15 | 12 | 2017 chair

Paolo Federighi | Giovanna Del Gobbo Francesca Torlone

Aumentare l’accesso ad opportunità formative diversificate e innovative può ridurre i tempi di inclusione, favorire il job matching e aumentare le possibilità di coesione sociale. Il Convegno, a partire da ricerche di livello nazionale e internazionale, dall’esperienza maturata da ANCI nella gestione del sistema SPRAR, intende approfondire in particolare il tema della certificazione delle competenze per l’Immigrant recruitment.


SCIFOPSI

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE E PSICOLOGIA

SCIFOPSI EVENTI  
SCIFOPSI EVENTI