Page 1

DA

M O R I R E DAL RIDERE

LA PARATA DEGLI ZOMBIE

illustrazioni di DOUGLAS HOLGATE


MAX BRALLIER

La parata degli zombie illustrazioni di DOUGLAS HOLGATE


Gli ultimi ragazzi sulla Terra. La parata degli zombie di Max Brallier illustrazioni di Douglas Holgate Traduzione di Giovanna Pecoraro © 2018 Editrice Il Castoro Srl viale Andrea Doria 7, 20124 Milano www.castoro-on-line.it info@castoro-on-line.it Editing e impaginazione: Il Paragrafo Pubblicato per la prima volta nel 2016 negli Stati Uniti da Viking, un imprint di Penguin Random House LLC Copyright testo © 2016 Max Brallier. Copyright illustrazioni © 2016 Douglas Holgate Book design di Jim Hoover Cover Artwork provided by Egmont UK Limited and printed with permission. ISBN 978-88-6966-294-2


A Ruby. Se il mondo crollasse e arrivassero i mostri, saresti un meraviglioso compagno di avventure. M.B. Ai miei genitori. Non solo per avermi sostenuto, incoraggiato e amato in ogni istante, ma anche per avermi regolarmente affidato ai vicini di casa che, a vostra insaputa, mi piazzavano davanti a qualunque film horror si potesse trovare nel negozio di video quando avevo otto anni. D.H.


Mappa di Wakefield

SUPER BRICO

Foresta di Wakefield. Casa di June.

Parco (ora invaso dagli Schiforamidi). Casa di Quint.

Vecchia fabbrica di scatole (covo di Bulldozer).

Il porto (mostri marini?).

Scuola Media Parker (attuali abitanti sconosciuti).


7-Eleven (casa del Blobbulo).

Casa sull’albero VOI SIETE QUI. Rotaie (ci vive il Demone dai Mille Tentacoli).

Pizza Joe

Cimitero Vecchio.

Discarica (ritrovo di zombie).

Centro commerciale Circle One (casa del Megavermostruoso).


capitolo uno Bene, ecco qua... stiamo per essere mangiati. Divorati. Inghiottiti in un sol boccone. O forse a morsi. In un sol boccone o a morsi? Cosa cambia? Stesso risultato: MANGIATI. PerchĂŠ, lo vedete quel bestione grosso come un


treno dietro di noi? Non è un treno. È un verme mostruoso megagalattico. Il Megavermostruoso. Bene, perché siamo inseguiti da un verme mostruoso megagalattico? Ottima domanda. La risposta invece è un po’ stramba. Noi siamo... 1


Eroi!

Impegnati in un’avventurosa ricerca!

Un mesetto fa, ho sconfitto un bestione di nome Blarg. E così dicevo: «Siamo eroi! Eroi d’azione post-apocalittici. E gli eroi d’azione post-apocalittici sono sempre impegnati in un’avventurosa ricerca!». Siamo la versione moderna dei cavalieri, tipo vecchio-re-Artù. E i cavalieri tipo-vecchio-re-Artù erano sempre tutti presi da un’avventurosa ricerca. Allora il mio migliore amico, Quint Baker, ha detto: «Dovremmo fare un bestiario!». 2


Volete sapere cos’è un bestiario? Altra ottima domanda! L’ho fatta anch’io a Quint. Lui mi ha guardato come se mi si fosse spappolato il cervello, ha afferrato il dizionario e ha letto: “Un compendio enciclopedico illustrato che ritrae minuziosamente una miriade di creature mitologiche”. «Un modo fantasioso per dire “libro dei mostri”.» «Un modo migliore!», ha detto Quint. « “ Libro” implica scuola e studio. “Bestiario” implica BESTIE. Un libro pieno di pagine giallastre e stropicciate che odorano di storia antica.» Mi piaceva da matti, perciò ho detto... EHI, NON VEDO L’ORA di fare un BESTIARIO!

3


E ora stiamo lavorando a un bestiario completo di ogni singola assurda creatura apparsa nella città di Wakefield dopo che è iniziata l’Apocalisse Mostruosa, l’estate scorsa. Ti servono due cose per inserire una bestia: Primo: una foto. È il mio lavoro. Voi sapete che è il mio lavoro perché io sono Jack Sullivan, fotografo di mostri eccellentissimo. Secondo: le INFO. Tutto quel che c’è da sapere sul mostro: punti di forza, punti deboli, dove vive, cosa mangia, quali sono i suoi hobby, se puzza come il diavolo, bla bla bla. Ok, lo so, mi rendo conto che se parliamo di eroi impegnati in un’avventurosa ricerca, “scrivere un libro” non raggiunge i vertici di Frodo che porta l’anello al Monte Fato... ma vabbe’. Ho imparato che se chiami un lavoretto banale “avventurosa ricerca”, la vita è più divertente. Per esempio... Non mi sto scaccolando!

Sono all’avventurosa ricerca di un blocco di moccio incrostato. Sfida eroica! 4


L’avventurosa ricerca di Dirk è fare un orto. Non sto scherzando. Pare che Dirk adori i pomodori freschi. Dice che non può mantenere la sua mastodontica mole sopravvivendo a barrette al cioccolato e cornetti di mais al formaggio. Che è PURA FOLLIA, perché sono quasi sicuro che questi fanno parte dei cinque gruppi di alimenti fondamentali. Dirk è nella mia squadra antimostro. Prima dell’Apocalisse era un bullo spaventosissimo, ma ora è un distruttore di mostri terrificante... con un lato tenero, come potete capire da questa storia dell’orto. Dirk ci ha detto che se avesse dei pomodori potrebbe farci delle pizze clandestine sul fuoco. E io non mangio una pizza – legale o clandestina – da mesi. June Del Toro (che è tipo la mia ragazza preferita al mondo) era d’accordo con Dirk: moriva dalla voglia di mangiare cibo sano. Due veri fuoridi-testa, secondo me. Comunque, queste due avventurose ricerche sono la ragione per cui Quint, June, Dirk e io ci troviamo al centro commerciale Circle One. La ragione per cui stiamo correndo lungo il corridoio centrale. La ragione per cui siamo inseguiti dal Megavermostruoso. La ragione per cui... 5


KA-KA-KRASSSSH!!!

Allungo il collo mentre i miei passi rimbombano sul pavimento. Ahi, il Megavermostruoso ci sta per beccare... di brutto!

Io voto per tornare alla casa sull’albero!

SEPARIAMOCI! Può mangiarci solo uno alla volta!

No! Mi serve una foto! Scordati la foto!

È PER IL BESTIARIO! Il cuore mi martella contro la gabbia toracica mentre giro l’angolo come un fulmine e supero la “Cioccolateria Europea Godiva”, il Laboratorio 6


“Costruisci il tuo Orso” e l’espositore di biscotti “Nonna Panna”. D’un tratto...

SLAP! SLAP! SLAP! SLAP! Sento dei passi alle mie spalle. A quanto ne so, i vermi – anche quelli mostruosi – non hanno piedi. Giro la testa. Sono molto sollevato e molto mooolto seccato quando vedo che è Quint. «Quint!», esclamo, esasperato. «Ho detto separiamoci. Perché non l’hai fatto?!» «Ma l’ho fatto!», risponde. «Io, quando mi separo, vado sempre a sinistra. Sono abituato così.» «“Separarsi” significa andare tutti in direzioni diverse. Lo sanno anche i bambini, Quint. Non è astrofisica!» «Jack, faccio meno fatica a capire l’astrofisica che i tuoi stupidi piani d’azione!» Grido, ma Quint non mi sente. È dura sentire qualsiasi suono, mentre quel vermone striscia verso di noi fracassando tutto. «Idea geniale, Quint!», urlo. «Lo vedi?! Siccome siamo in due, il Megavermostruoso ha deciso di seguire noi!» 7


Si sente un KA-BAM mentre il verme attraversa il negozio di scarpe sportive. Rumore di vetri infranti, metallo piegato e Nike che rimbalzano, riecheggia lungo il corridoio. È ora di provare il mio ultimo giocattolo...

-Il BOOMerang(un’arma che fa boom)

Fumogeni.

Stelle filanti.

Classica forma a boomerang.

Ditta Forniture Postapocalittiche per l’azione Quint, Srl.®

8


Quint, naturalmente, è il progettista di questo particolare gadget. La sua funzione è quella di “distrarre e disorientare” i mostri. Alzo la mano, pronto a lanciare e...

BOOMerang! Evvaiiiiiii!


“SP AVE NTO SAM EN TE DIV ERTEN TE! ” JEFF KINNEY - autore di DIARIO DI UNA SCHIAPPA

Essere un RAGAZZO NORMALE che vive nel caos totale di un’ certe volte è FANTASTICO .

APOCALISSE ZOMBIE

Ho al mio fianco i tre migliori amici del mondo (forse le uniche persone rimaste al mondo, in effetti) e Rover, il mio fidato MOSTRO DA COMPAGNIA . Ma adesso gli zombie stanno iniziando a sparire : c ’è una strana e misteriosa forza che sta portando gli zombie da qualche parte. E se può controllare gli zombie . . . potrebbe essere troppo persino per me,

JACK SULLIVAN, IL GUERRIERO ANTIZOMBIE e UCCISORE DI MOSTRI

sE DA FARE:

lizzare Quint, il mio migliore amico

vare e salvare June, la ragazza miei sogni

cidere Blarg, il mostro più grosso attivo che si aggira in città

entare il guerriero antizombie cisore di mostri più in gamba pianeta! ISBN 978-88-6966-195-2

comE sopRAvvIvERE A uN’ApocAlIssE zombIE

€ 13,50

sEmbRA uN vIDEogAm E mA è lA mIA vItA vERA!

ISBN 978-88-6966-294-2

www.castoro-on-line.it

illustrazioni di DouglAs holgAtE

Leggi anche il primo libro!

€ 13,50

giorni fa Mi chiamo Jack, e fino a 42 ero un RAgAzzo NoRmAlE , che viveva una vita normale. zombie ssE l’ApocAlI arrivata è poi Ma il giorno. e adesso combatto mostri tutto nte come Pazzesco , no? Ma so esattame . cavarmela in questa situazione

ultimi ragazzi sulla terra

JEFF KINNE Y , autore di DIARIo DI uNA schIAp pA

gli

tE. “spAvENtosAmENtE DIvERtEN bRIvIDI.. . Questo libro provoca grandi e RIsAtE ancora più grandi!”

mAX bRAllIER

PIÙ IN GAMBA DEL PIANETA!

www.castoro-on-line.it

Gli ultimi ragazzi sulla terra 2  
Gli ultimi ragazzi sulla terra 2  
Advertisement