Page 1

VIVI IL VIVAIO

1


50 ANNI DI IMPEGNO E PASSIONE 50 anni di impegno e passione Una passione che ha contraddistinto tutta la storia di Cifo. Una passione che ci ha spinto ad impegnarci costantemente per consolidare un’Azienda ed un marchio che oggi fanno perte della storia italiana. Una passione condivisa con tutti coloro che hanno partecipato al raggiungimento di questo traguardo.


STORIA E VALORI Amiamo i fiori dal 1978 Nasce tutto nel 1978 da una felice e fortunata idea di Mariano Calliari, che, appassionato di piante, decise di far costruire alcune serre di 600 mq per dedicarsi alla coltivazione di piante da interno, stagionali, piante fiorite, oltre naturalmente alla sua vera passione, le piante da orto. Il vivaio vero e proprio viene aperto nel 1985. Nel nuovo spazio si possono acquistare attrezzature per giardinaggio, fertilizzanti, fiori recisi, vasi, bulbi, sementi oltre a qualificatissimi servizi di addobbi floreali per ogni occasione. Grazie all’aiuto di tutti i figli, l’azienda avviata di Mariano acquista sempre più spazio e quote di mercato e nel 2002 prende la denominazione Calliarifiori.

Attualmente l’azienda dei fratelli Calliari (Mario, Ugo e Luca) occupa una superficie complessiva di 8.000 mq in moderne serre climatizzate si coltivano viole del pensiero, primule, ciclamini, stelle di natale, gerani, surfinie, piante aromatiche e moltissime altre varietà di piante verdi e fiorite oltre, naturalmente, alle piante da orto; il tutto nel pieno rispetto della natura, cercando di utilizzare dove possibile la lotta biologica. Un negozio di circa 500 mq è dedicato alla vendita di fiori recisi, piante da interno, fertilizzanti, tutti i prodotti per la cura e la manutenzione di piante e spazi verdi.

ACQUA

ENERGIA PULITA

L'acqua è un bene prezioso e va quindi protetto. Da sempre recuperiamo l'acqua piovana in grosse cisterne per il successivo riutilizzo nelle irrigazioni: tutti gli impianti sono a goccia (a basso consumo) e l'acqua non utilizzata viene di nuovo recuperata.

Per quanto riguarda il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, siamo stati tra i primi ad utilizzare un impianto solare alla fine degli anni ‘70. Recentemente abbiamo anche realizzato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica sfruttando l’energia solare.

CALDAIA A BIOMASSA Per riscaldare le nostre serre è attivo un impianto termico di 220 kW, con recupero dei fumi, funzionante a biomassa con l’utilizzo di cippato (legno ridotto in scaglie con dimensioni variabili da alcuni millimetri ad un paio centimetri).

RICICLO - ECOLOGIA

MEZZI AZIENDALI La politica aziendale ha fatto si che ogni veicolo acquistato corrisponda a criteri di risparmio energetico e rispetto per l’ambiente. La maggior parte dei nostri veicoli sono alimentati a metano oppure ibridi a diesel/ metano.

Utilizziamo per le nostre produzioni la lotta biologica, una tecnica che sfrutta i rapporti di antagonismo fra gli organismi viventi per contenere le popolazioni di quelli dannosi. Con la lotta biologica diminuisce drasticamente l’utilizzo in azienda di insetticidi e prodotti antiparassitari per combattere i parassiti delle piante.

3


GERANI

Ecco 10 utili consigli del nostro Mario!

4


1)

IL GERANIO AMA UN POSTO BEN SOLEGGIATO E VENTILATO Il geranio ama il sole e l’aria due elementi necessari alla sua buona crescita. Il suo posto ideale lo troverà quindi sul balcone, sulla finestra o sulla terrazza di casa vostra, in piena luce. Su balconi molto soleggiati sarà opportuno proteggere le piante con una tavola posta davanti ai vasi o cassette al fine di evitare il surriscaldamento del terriccio.

2)

VASI GRANDI O, MEGLIO ANCORA , CASSETTE PER I VOSTRI GERANI per poter svilupparsi e crescere bene il geranio ha bisogno di spazio e di abbondante terriccio. Abbiate quindi cura di scegliere vasi comodi, oppure praticissime cassette in plastica o terracotta.

3)

VASI E CASSETTE DEVONO GARANTIRE UN BUON DRENAGGIO Assicuriamoci che i vasi e le cassette abbiano sul fondo i fori necessari per il drenaggio, affinché l’acqua di irrigazione non ristagni sul fondo nuocendo alla pianta (il geranio non sopporta l’eccessiva umidità). Meglio ancora se avremo cura di sollevare, per esempio con dei pezzettini di legno posti ai quattro angoli, le cassette dei gerani , in modo che l’acqua possa fuoriuscire con facilità.

4)

TERRICCIO BUONO E BEN CONCIMATO PER GERANI SANI E RIGOGLIOSI Vi consigliamo un terriccio specifico per gerani in cui gli elementi siano miscelati nella giusta dose, ed il PH sia di 6-6,5. Tale substrato è stato composto in maniera specifica per queste piante e fornisce la base ideale per un sano sviluppo radicale. I costi per tali terricci sono appena superiori ai terricci universali, ma la resa in coltivazione è sicuramente migliore.

5)

6)

PRIMA DI TRAPIANTARE ANNAFFIARE BENE LE PIANTE Per il trapianto basterà afferrare saldamente ma con delicatezza la pianta tra le dita, capovolgere il vaso e sbatterlo leggermente contro lo spigolo di un tavolo. La pianta uscirà più facilmente e non si arrecherà alcun danno alle sue radici.

NON RIEMPIRE MAI COMPLETAMENTE DI TERRA VASI E CASSETTE Riempire di terriccio sino a 3/4 circa della loro altezza: trapiantare poi i gerani un po’ più in profondità di quanto fossero prima, sistemare il terriccio tutt’attorno schiacciandolo leggermente con le dita, e, se necessario, aggiungerne dell’altro, avendo cura di lasciare un certo margine nella parte superiore del vaso e annaffiare.

7)

NELL’ IRRIGAZIONE MEGLIO SCARSEGGIARE PIUTTOSTO DI ECCEDERE CON L’ACQUA

Quando il terriccio si fa di colore più chiaro e appare secco è il momento giusto di annaffiare. Se invece , dopo una lungo pioggia abbondante, la terra dei Vostri gerani è fradicia, abbiate cura di lasciarla asciugare perfettamente, si formeranno pian piano delle fenditure nella terra attraverso le quali l’aria giungerà alle radici del geranio. Se si annaffia troppo, le radici muoiono soffocate, perché la troppa umidità impedisce la circolazione dell’aria. I gerani sopportano anche dei lunghi periodi di siccità, ma naturalmente la piante ne risente: le foglie prima ingialliscono e poi si fanno secche e scure, la crescita della pianta è minima. Attenzione alle irrigazioni e i vostri gerani godranno di ottima salute.

8)

PICCOLE QUANTITÀ DI UN BUON CONCIME COMPLESSO AD OGNI IRRIGAZIONE

Meglio concimare poco e spesso (1-2 volte la settimana), anziché una volta tanto con dosi massicce. Una concimazione regolare e costante assicura alla piante il giusto apporto di sostanze nutritive. Il dosaggio è semplice: in un annaffiatoio di 10 l d’acqua si aggiunga un buon cucchiaio di concime complesso (meglio se specifico per gerani), oppure liquido. Ora l’acqua per irrigare e nutrire le vostre piante è pronta, completa del concime necessario: la piccola dose di fertilizzante non danneggerà minimamente i gerani, nemmeno quando saranno secchi, ma anzi li aiuterà a crescere rigogliosi, sempre verdi e in perfetta salute.

9)

RIPULIRE REGOLARMENTE I GERANI

Staccare sempre le parti sfiorite e le foglie secche, per evitare che sottraggano energia al geranio. Togliere dall’interno della pianta anche le foglie ingiallite per invecchiamento, al fine di favorire la formazione di nuovi getti. Asportare dalle foglie anche i petali caduti, in modo che non possono marcire.

10)

ATTENZIONE ALLE MALATTIE CRITTOGAMICHE ED AL LEPIDOTTERO DEL GERANIO

Periodi duraturi di pioggia o eccessiva umidità ambientale possono portare il geranio allo sviluppo di malattie crittogamiche. Tali malattie sono visibili per il fatto che attaccano l’apparato fogliare del geranio portando ingiallimenti e foglie secche. Curate tempestivamente con prodotti specifici. Per il lepidottero del geranio, consigliamo di utilizzare le pratiche pastiglie insetticida o il praticissimo prodotto in polvere della Cifo. Nel caso aveste dubbi, portateci qualche rametto o alcune foglie ammalate: vi consiglieremo come ristabilire la salute delle vostre piante.

5


I NOSTRI SERVIZI La realizzazione è un momento carico di aspettative in cui prende vita il giardino. Calliarifiori si dedica alla realizzazione ed alla sistemazione del verde di ogni tipologia con giardinieri esperti e competenti. Squadre specializzate con la supervisione della direzione tecnica e del designer del verde realizzano il progetto definito insieme al nostro cliente con professionalità ed esperienza. La nostra filosofia consiste nel progettare ed eseguire un’opera dopo attente valutazioni paesaggistiche, storiche e naturalistiche del contesto in cui questa viene inserita; solo in questo modo l’opera si armonizza perfettamente nell’ambiente a cui appartiene. Per i progetti consegnati dal Cliente siamo disponibili a discuterli assieme in modo da poter individuare le scelte migliori da adottare in fase di realizzazione; in questo modo si possono ravvisare le eventuali problematiche e trovare una soluzione. La chiave del successo sta nella bontà del progetto, nella capacità di interpretare i desideri del cliente, nel connubio di praticità ed estetica, ma non solo. In un giardino bello da vivere tutti gli elementi saranno attentamente equilibrati in modo da sposare la bellezza dell’aspetto con la funzionalità e la semplicità di manutenzione.

6

REALIZZIAMO PER IL PRIVATO Giardini e parchi Terrazzi e giardini pensili Arredi e pavimentazioni

CURIAMO PER LE AZIENDE Spazi verdi Aree di accoglienza Centri sportivi

CURIAMO PER IL PUBBLICO Aiuole di piante verdi e fiorite Fioriere cittadine e aiuole sparti-traffico Rotonde cittadine Grandi impianti

SERVIZI DI MANUTENZIONE

Calliarifiori esegue manutenzioni del verde con personale specializzato secondo un programma di interventi sia ordinario che straordinario personalizzato per ogni cliente.

Potature

Consigliato dei nostri tecnici, potrai scegliere tra le varie possibilità di un piano organizzato per goderti in ogni momento il tuo angolo verde.

Azioni di mantenimento e rinnovamento

Concimazioni Trattamenti Rinnovo delle fioriture Manutenzioni programmate Interventi straordinari


NOVITÀ FALCO SPAVENTAPASSERI Indispensabile per evitare i danni causati dagli uccelli in orti e giardini. Va applicato sulla parte piú alta della chioma o in alto affinché possa ondeggiare con il vento. Ottimo per merli e piccioni e colombe. Distanza ideale tra gli spaventapasseri: 50 m Misura: 52 x 35 x 10 cm

GUFO Allontana gli uccelli in modo naturale da alberi, frutteti e vigneti. Ha occhi riflettenti. La testa gira grazie al vento, dando un effetto realistico. La base può essere riempita con sabbia o ghiaia per dare più stabilità. Il coperchio della base può essere tolto per fissare il gufo ad un palo. Ottimo per i piccioni e merli.

CORVO Adatto per allontanare uccelli da alberi, frutteti e vigneti. Misura: 40 x 14 x h 17 cm

7


Offerte! Rhyncospermun jasminoides Alto 150 cm

€ 16,90

0 9 , 1 1 € € 0,99

8

Geranio parigino ecopot


Piante di rosaio

Pomodoro

paesaggistiche, grandifiori, alberelli

Vaschetta 4/6 piante

€ 2,49

SCONTO 20%

SCONTO 15% LT. 50

Terriccio vigorplant € 9,50

€ 6,80

€ 6,99

€ 4,80 LT. 50

Terriccio

vigorplant Radicom

Campanula Get me € 4,99

LT. 80

Terriccio

universale Radicom

€ 1,00

DI SCONTO SU € 10,00 DI ACQUISTI 9

Ritaglialo e portalo con te! Utilizzabile anche su articoli scontati. Non cumulabile con altre promozioni o buoni. Valido fino al 31 maggio 2017.


Concime per piante e fiori € 11,00

Asso di fiori

€ 8,90 È ideale per nutrire in modo completo tutte le piante del balcone, giardino e orto. Previene le carenze nutritive più comuni come ingiallimenti, scarsa produzione di fiori e frutti e sviluppo ritardato.

Concime liquido

CON L’ACQUISTO DI 2 CONCIMI LIQUIDI CIFO A SCELTA TI REGALIAMO UN CONCIME LIQUIDO UNIV. OMAGGIO (LT.1)

QUANDO E COME USARLO Con innaffiatura al terreno: scioglierne 9 g in 5 litri d’acqua per piante in vaso. Con nebulizzatore alle foglie: scioglierne 9 g in 2 litri d’acqua per piante in vaso. Distribuzione diretta al terreno: spargerne 9 g sul terriccio bagnato per vasi di 20-25 cm di diametro.

Terriccio Universale GARTEN TORFY LT. 80

Semente Orto € 0,95

€ 9,80

€ 8,80

IN BUSTA TERMOSALDATA ZORZI

E’ un terriccio universale a base di torba neutra ricca di humus, ottimale per lo sviluppo generale delle piante e particolarmente indicato per i rinvasi nel terrazzo e nel giardino.

QUANDO E COME USARLO Nella messa a dimora di nuove piante ornamentali e da frutto, sia in giardino che in terrazzo; nei trapianti, nella preparazione dei letti di semina dei tappeti erbosi; per i terreni poveri di sostanze organiche.

Macerati

SCONTO 20%

€ 5,00

10

DI SCONTO SU € 40,00 DI ACQUISTI

Ritaglialo e portalo con te! Utilizzabile anche su articoli scontati. Non cumulabile con altre promozioni o buoni. Valido fino al 31 maggio 2017.


Created by Freepik

LE PIANTE ACIDOFILE Con il termine “acidofile” si vuole indicare quelle particolari specie di piante che necessitano di un terriccio avente un ph acido (3,5/4,5). Il nostro terreno, in genere molto calcareo, non ha queste caratteristiche.

CAMELIA JAPONICA Normalmente il ph supera il valore di 7. Per questo motivo le piante poste a dimora senza apporto di terriccio specifico non sviluppano l’apparato radicale, hanno carenze nutrizionali che si manifestano con evidenti ingiallimenti e lentamente inizia un deperimento che dopo alcuni anni può causare la morte della pianta. Per non avere questi problemi è necessario scavare una buca di grandi dimensioni che sarà poi riempita con del terriccio con ph acido. Le piante acidofile più conosciute sono le seguenti: rododendri, azalee, camelie, ortensie, gardenia. Amano terreni acidi anche le magnolie, i lillà ed arbusti come il corbezzolo, il mirtillo, il bosso ed i rampicanti come edera gelsomino e glicine, o ancora l’acero giapponese, la betulla ed il castagno.

11


ARIEGGIARE IL PRATO! Operazione praticata in genere ad Aprile-Maggio Sul prato verde, con il passare del tempo, si accumula uno strato composto da residui di taglio dell’erba, foglie, germogli ed altro materiale vegetale. Questo strato è utile per rallentare l’evaporazione dell’umidità del suolo ma non deve diventare troppo spesso, altrimenti non lascerà più penetrare la pioggia, l’aria e il concime nel terreno. Dunque se questo strato supera il centimetro di spessore, soffoca lentamente l’erba e sarebbe meglio rimuoverlo periodicamente. L’operazione di pulizia si chiama arieggiatura e viene praticata in genere a fine inverno (Marzo-Aprile-Maggio) con prato ben rinverdito o fine estate (Settembre-Ottobre), in modo da preparare il prato e permettere lo sviluppo ottimale delle nuove sementi. Arieggiare il prato è un’operazione molto semplice ma di seguito cerchiamo di darvi alcuni utili consigli.

1. L’ATTREZZO COMUNEMENTE CHIAMATO ARIEGGIATORE  non è altro che un defeltratore e deve essere utilizzato semplicemente per togliere il feltro/ muschio superficiale del prato. L’arieggiatore/defeltratore è un macchinario elettrico o a scoppio munito di un rullo su cui sono fissate delle lunghe punte (lame) che pettinano il tappeto erboso sollevando il feltro.

2. PRIMA DI PROCEDERE togliete dal manto erboso qualsiasi cosa possa esservi d’intralcio (rami, attrezzi, vasi, utensili, sassi etc.). Attenzione che le lame non devono entrare nel terreno, altrimenti si rischia di danneggiare la radice dell’erba. Per questo motivo regolate sempre le lame al minimo ed abbassando la regolazione solo quando si consumano. 12

3. TAGLIATE L’ERBA con il tagliaerba regolando il livello di taglio il più basso possibile.

4. DOPO AVER TAGLIATO L’ERBA... si procede con l’arieggiatore, effettuando possibilmente due passaggi nelle due diverse direzioni. Nel caso di piccoli prati potete utilizzare il sacco dello stesso arieggiatore per raccogliere il feltro salito in superficie, altrimenti nel caso di grandi superfici lasciatelo li ed effettuate successivamente un passaggio con il tosaerba che sarà dotato di un sacco di dimensioni maggiori.


LA FATTORIA DIDATTICA CalliariFIORI La nostra FATTORIA DIDATTICA è stata pensata per dare a tutti, in particolar modo i bambini, l’opportunità di entrare a contatto diretto con la natura, gli animali e il verde. All’interno della fattoria potete trovare animali come le pecore Skudde, coniglietti, maialini, oche, pulcini e galline. Durante tutto l’anno vengono organizzate attività e laboratori che mirano a stimolare nei bambini l’utilizzo dei propri sensi e sviluppare abilità diverse quali l’esplorazione, l’osservazione e la manipolazione

LA FATTORIA E VISITABILE TUTTI I GIORNI DURANTE L’ORARIO DI APERTURA DEL GARDEN.

14


CALENDARIO MERCOLEDI 19 APRILE

MARTEDI 09 MAGGIO

a cura di IRENE TITA (laureata in tecniche erboristiche) dalle 18.00 alle 20.00 PROGRAMMA SU www.calliarifiori.com /

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

CORSO:

“ORTO SU BALCONE E PIANTE AROMATICHE” “GIORNATE VERDI CIFO”

SABATO 22 APRILE

GIOCA CON CUORE

concorso a premi VIGORPLANT

MARTEDI 25 APRILE “GIORNATE VERDI CIFO”

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

SABATO 29 APRILE

TUTTO SUL PEPERONCINO TRENTINO

dalle ore 12.00 degustazione

SABATO 29 APRILE “GIORNATE VERDI CIFO”

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

29/30 APRILE E 1 MAGGIO

2^ MOSTRA BONSAI CLUB TRIDENTUM ESPOSIZIONE DI ESEMPLARI DI BONSAI PROGRAMMA SU

www.calliarifiori.com /

29/30 APRILE E 1 MAGGIO ESPOSIZIONE DI OPERE a cura del “Il Laboratorio di Pittura”

MERCOLEDI 10 MAGGIO

“GIORNATE VERDI CIFO”

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

DOMENICA 14 MAGGIO

FESTA DELLA MAMMA

ATTIVITÀ MULTISENSORIALE PER I PIÙ PICCOLI dalle 15.00 alle 17.30 - PROGRAMMA SU www.calliarifiori.com /

SABATO 20 MAGGIO

LA ROSA: TUTTO QUELLO CHE AVRESTI VOLUTO SAPERE, MA NON HAI MAI OSATO CHIEDERE A CURA DI ARENA VIVAI dalle 09.30 alle 12.00 PROGRAMMA SU www.calliarifiori.com /

SABATO 27 MAGGIO “GIORNATE VERDI CIFO”

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

DOMENICA 28 MAGGIO “GIORNATE VERDI CIFO”

L’ESPERTO RISPONDE AI VOSTRI DUBBI SULLA NUTRIZIONE E SULLE MALATTIE DELLE PIANTE presente in azienda dalle 09.30 12.30 – 14.30-18.00

PER INFORMAZIONI

Tel. 0464 410443 - info@calliarifiori.com Segui la nostra pagina Facebook CalliariFiori per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità!

15


Immagini by Freepik

Un regalo perfetto per ogni occasione! La Gift Card Calliari Fiori è utilizzabile per qualsiasi acquisto all'interno dell'azienda ed è disponibile direttamente alla cassa con importi di 10, 25 e 50 €.

GIFT CARD

Sei un nostro cliente affezionato? La Fidelity Card è una carta gratuita che premia i tuoi acquisti accumulando punti che danno diritto a buoni spendibili presso Calliarifiori. Oltre a questo, con la Fidelity Card molti prodotti godranno di promozioni e sconti particolari. La tessera non ha scadenza. Si potrà fare anche un solo acquisto all’anno senza perdere i vantaggi accumulati negli anni precedenti. Come ottenerla: gratuitamente, compilando il modulo che trovate presso la nostra sede. Come si usa: utilizzarla è molto semplice, basta presentarla alle casse prima della chiusura dell’acquisto. Vuoi ulteriori informazioni? www.calliarifiori.com

Siamo partner Lyoness!

TRENTO

Conosci questo nuovo progetto? Noi ne facciamo parte, se non sai di cosa di tratta vieni a informarti presso il nostro punto informativo. Se invece possiedi già una tessera Lyoness, puoi presentarla al momento del tuo acquisto in cassa.

Volano

ROVERETO

16

Ci trovi a Volano (TN) in Via De Gasperi, 2 - Tel. 0464 410443 - info@calliarifiori.com Visita il sito www.calliarifiori.com per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità!

Profile for Calliari Fiori

Vivi il vivaio 2017 - volume 1  

Una primavera ricca di novità, promozioni e eventi vi aspetta da CalliariFiori: Scopritelo qui!

Vivi il vivaio 2017 - volume 1  

Una primavera ricca di novità, promozioni e eventi vi aspetta da CalliariFiori: Scopritelo qui!

Advertisement