Issuu on Google+

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

ME

MONTAGNA EDITORE

ANNO XX 213/2013

COPIA A GRATUIT

2-09-2013

10:39

Pagina 1

DOVE

ANDIAMO

invia le tue foto informazioni a pag. 11 DOVE ANDIAMO dedica l’immagine della copertina ai migliori scatti di appassionati della fotografia

genni favato

in questo numero una bella inquadratura scattata da: Genni Favato all’isola dei pescatori sul Lago Maggiore

La Rivista del VARESOTTO

TTIVA INTERA

sfoglia online la versione digitale di DOVE ANDIAMO la rivista del varesotto


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 2

PIANETA CALZATURE C A R AVAT E

Via XXV Aprile, 77/A Tel 0332.619022

CHEGGIO AMPIO PAR

vasto assortimento UOMO - DONNA - BAMBINO

e inoltre... accessori

delle migliori marche

©

RIVENDITORI: NIKE, ADIDAS, REEBOK, SUPERGA, PUMA, GRI SPORT, MADIGAN, FLY FLOT, DE FONSECA, ROSETTA, BARBIE, LELLI KELLY, BULL BOYS, CONVERSE BENETTON KID, FISHER PRICE, CANGURO KID, ORIGINAL MARINES, DISNEY

StudioSettanta - Portovaltravaglia

NUOVI ARRIVI COLLEZIONI AUTUNNO INVERNO


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

ME

MONTAGNA EDITORE

StudioSettanta Ufficio di Varese: Via Privata Fugino, 5 Porto Valtravaglia (Va) - tel/fax r.a. 0332.547645

E-mail Editoria: doveandiamo@tin.it E-mail Grafica: studiosettanta@tin.it

GRAFICA& comunicazione • VOLANTINI • DEPLIANTS • CATALOGHI • FOTOGRAFIE • LOCANDINE • MANIFESTI • POSTER • MARCHI • COORDINATI AZIENDALI • LIBRI-RIVISTE

2-09-2013

10:39

Pagina 3

DOVE

ANDIAMO

MENSILE LOCALE DISTRIBUITO DA 19 ANNI GRATUITAMENTE Cerca qui il punto di distribuzione Dove Andiamo più comodo e lo troverai sempre ogni mese. DOVE ANDIAMO QUI C’E’ Comunità Montane, Comuni, Proloco, IAT informazione accoglienza turistica, Biblioteche Comunali, Alberghi, Bar, Ristoranti, Supermercati, Edicole , Panetterie, e in tanti negozi di alimentari ed esercizi commerciali della nostra area di distribuzione. Sempre! lo trovi da tutti gli inserzionisti ed in queste Edicole convenzionate LUINO Edicola di Canziani Roberto Piazza Garibaldi 5 MACCAGNO Edicola di Campoleoni Fabrizio Via Mazzini 7 CASTELVECCANA Edicola Ghidini Claudia Via IV Novembre 21 PORTOVALTRAVAGLIA Edicola di Longoni Maria G. Piazza Imbarcadero, 10 BESOZZO Edicola LAPIS via XXV Aprile, 19 GAVIRATE Cartolibreria di Molinari Italo&C. Via XXV Aprile, 36 LAVENO MOMBELLO Edicola del lago di Ruzzoni Walter Piazza Caduti del Lavoro, 1 AREA DI DISTRIBUZIONE

Redazione DOVE ANDIAMO Direttore responsabile: Corrado Montagna Segreteria/Pubblicità: Maria Grazia Cristiano Immagine e Comunicazione:Davide Brumont Fotografie, testi e grafica: Bruno Montagna hanno collaborato: Filippo Carullo

©

StudioSettanta Portovaltravaglia

E' VIETATO RIPRODURRE ANCHE PARZIALMENTE INSERZIONI PUBBLICITARIE, TESTI, MARCHI, DISEGNI E FOTOGRAFIE L’USO DEL MATERIALE GRAFICO E FOTOGRAFICO DEGLI ANNUNCI CONTENUTI IN “DOVE ANDIAMO“ VIENE CONCESSO ESCLUSIVAMENTE AL CLIENTE PER L’IMPIEGO SULLA TESTATA - © STUDIOSETTANTA La redazione non assume alcuna responsabilità per: proposte promo-pubblicitarie degli inserzionisti, che rispondono direttamente verso i terzi per marchi, disegni, notizie, orari, luoghi, date, variazioni ai programmi di eventi pubblicati. Stampato nello stabilimento “Stephan”di Germignaga (Va). Esente da bolla di accompagnamento (DDT) Art. 4 punto 6 del DPR 627/78

AUTORIZZAZIONE TRIBUNALE DI VARESE DEL 2.7.1994

N.

670

spedizione su richiesta a mezzo posta elettronica

per pubblicità su DOVE ANDIAMO chiama 335.7719565 gratis: impaginazione, riprese fotografiche, fotolito per annunci pubblicitari contenuti su Dove Andiamo

sfoglia online La Rivista del VARESOTTO www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 4

DOVE ANDIAMO

MUSICA ED ARTE NEL VARESOTTO Comunità Montana del Piambello Comunità Montana Valli del Verbano

StudioSettanta - Portovaltravaglia

V Edizione INTERPRETANDO SUONI E LUOGHI Una rassegna che unisce la magia della musica alle bellezze paesaggistiche ed architettoniche presenti sul territorio.

©

Il ciclo di eventi musicali sono iniziati: Domenica 21 Aprile a Induno Olona nella sala della cottura del Birrificio Angelo Poretti - Domenica 19 Maggio a Ganna alla Badia di San Gemolo a cura degli Amici della Badia - Sabato 8 giugno a Cocquio Trevisago fraz. Caldana al Teatro SOMS - Domenica 23 giugno a Grantola nella Chiesa di S. Carlo - Venerdì 28 giugno · a Ghirla al Maglio - Domenica 30 giugno a Caravate · nel Convento dei Reverendi Padri Passionisti Sabato 13 e domenica 14 luglio a Castello Cabiaglio a Palazzo Ronchelli - Domenica 14 luglio a Ganna nella Badia di S. Gemolo - Sabato 20 luglio a Brezzo di Bedero nella Canonica - Sabato 3 agosto nella Chiesa Parrochiale di Dumenza - Domenica 4 agosto a Duno nella Chiesa di SS. Giuliano e Basilissa - Domenica 4 agosto a Porto Ceresio nella Sala mostre - Sabato 10 Agosto a Orino nella Chiesa di S. Lorenzo - Sabato 17 agosto a Monteviasco nella Chiesa Parrocchiale Sabato 24 agosto a Viconago nella Chiesa di S. Antonio

Prosegue la maratona di eventi per gli amanti della musica in luoghi caratteristici

Settembre Sabato 14 settembre · ore 21.00 PONTE TRESA Vecchia rimessa ferroviaria Trio Opera Viva Silvia Martinelli, soprano Fabio Taruschio, flauto Andrea Trovato, pianoforte musiche di Mozart, Ravel, Rossini, Bellini, Verdi-Krakamp

4

Sabato 21 settembre · ore 21.00 CUASSO AL MONTE Nuovo Teatro di Cuasso Omaggio a Eric Satie in bombetta e papillon Silvia Sartorio, attrice Chiara Nicora, Ferdinando Baroffio pianoforte Marta Ciappina, danzatrice musiche di Satie Domenica 22 settembre durante l’intera giornata CUASSO AL MONTE · ALPE TEDESCO, MONTE PONCIONE A cura dell’associazione On · www.on-va.it Inaugurazione Sentiero dei Messaggi Con la partecipazione di: Coro Iubilate, Le petit coeur (voci bianche Scuola Steiner), musicisti della S. Giuseppe di Cavagnano.

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

Ottobre Domenica 6 ottobre · ore 16.30 GANNA Badia di S. Gemolo A cura degli Amici della Badia Le Giardiniere: patriote e musiciste nel Risorgimento d’Italia Sonia Grandis, voce - Lello Narcisi, flauto - Satoko Tsujimoto clarinetto - Michele Fedrigotti, Francesca Rivabene, pianoforte - Pinuccia Carrer, storico della musica (musiche di Eugenia Appiani, Vincenzo Bellini, Cirilla e Matilde Branca, Elisa Beltrami Barozzi, Fryderyk Chopin, Giuditta Pasta e altri) ingresso libero

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del RISTORANTE MONTESOLE

Per informazioni e aggiornamenti: www.vallidelverbano.va.it www.cmpiambello.it


StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

10:39

Pagina 5

giore g a M o g a L l u s Terrazza

©

RISTORANTE MONTESOLE Di Saredi Gianpiero

GRANDE PARCHEGGIO

o Luin per eno Lav per

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del RISTORANTE MONTESOLE

2-09-2013

&

C. Snc

Viale Della Repubblica 85 Località: PORTO VALTRAVAGLIA (VA) TEL.+39 0332 549542 - Cell. 339 8571036 www.ristorantemontesole.it si consiglia la prenotazione (giorno di chiusura: giovedì)

disponibilità sino a 300 posti - CENE AZIENDALI...BANCHETTI Il Ristorante Montesole Vi aspetta con i suoi Menù a ottimi prezzi


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

10:39

Pagina 6

i t u s Tes

Š

StudioSettanta - Portovaltravaglia

ARREDO CASA

2-09-2013

VIA BATTAGLIA S. MARTINO 112


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 7

TESSUTI PER ABBIGLIAMENTO TESSUTI PER ARREDAMENTO T E N D A G G I

CUVEGLIO (VA) TEL 0332.650571


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

ARREDO CASA TESSUTI

CENTRO ESTETICO CHIC ABBRONZATURE

TEL. 0332 650571

TEL. 0332 650006

SUPERMERCATO

ORARIO CONTINUATO

MegaMarkt

CARREFOUR

BAZAR

TEL. 0332 624322

TEL.0332 650458

TESSIL CASA BIANCHERIA TEL. 0332 650220

2-09-2013

LA DOLCERIA DI CUVEGLIO PRODUZIONE PROPRIA

TEL. 0332 624346

PIZZA BREAK LAVANDERIA SARTORIA ASTRA TEL.0332 1565859

E NON SOLO TEL. 0332 624307

TACCO ESPRESSO TEL. 0332 650351

IL CAFFE’ DEL CENTRO TEL. 0332 624316

BANCA INTESASANPAOLO TEL. 0332 624113

10:39

Pagina 8

CIAO CIAO INTIMO TEL. 0332 624730

L'ANGOLO DELLA SCARPA CALZATURE DONNA E BIMBO TEL. 0332 651912

GIOIELLI ZOGNO VALENZA TEL. 0332 650965

MANU STORE ABBIGLIAMENTO UOMO - DONNA - BIMBO TEL. 0332 624310

PUNTO.COM TEL. 0332 650390

FLIC en FLAC VIAGGI TEL. 0332 650069

VALCUVIA SHOPS - VIA BATTAGLIA


10:39

Pagina 9

to a b a s / ì luned 30 . 2 1 9.00 30 . 9 1 15.00 Lunedì mattina chiuso

S.MARTINO, 112 - CUVEGLIO(VA)

StudioSettanta - Portovaltravaglia

2-09-2013

©

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre


2-09-2013

10:39

Pagina 10

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

PINZAN FIORELLA PARRUCCHIERA Via Roma, 62 Portovaltravaglia (VA) Tel. 0332 547659

DONNA-UOMO DAMEN-UND HERRENFRISEURIN

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

• riceve per appuntamento • auf voranmeldung

ex MARIO

dolci di nostra produzione pasta fatta in casa vasta scelta tra carne e pesce pizzeria forno a legna su prenotazione fondue

settembre e ottobre mesi... della selvaggina e dei funghi porcini menù turistico a mezzogiorno 11 euro sabato e domenica 18 euro compreso antipasto e dolce

LUINO Via XXV Aprile, 73 cell. 335 5730317 email: R.Dellea@icloud.com


©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

COLLABORA CON LA REDAZIONE. Vuoi farti conoscere dal pubblico di Dove Andiamo? L’invito è rivolto a tutti gli appassionati di SCRITTURA E FOTOGRAFIA. Il tema da sviluppare deve essere preferibilmente attinente con gli obbiettivi della rivista e cioè : turismo, cultura, arte, sport, hobby e sagre “NEL VARESOTTO” Sia per gli scritti che per le fotografie verrà preferita l’esecuzione in digitale. Le foto, di buona risoluzione. Gli scritti con un programma di scrittura. Il materiale deve essere inviato tramite posta elettronica all’indirizzo doveandiamo@tin.it ed implica da parte del mittente l’autorizzazione alla pubblicazione gratuita sulla testata - con il proprio nome cognome o pseudonimo - e l’indirizzo completo (per uso interno riservato alla redazione). I materiali inviati da minori devono essere autorizzati dai genitori. Ogni materiale inviato sarà testimonianza spontanea dell’autore per l’invio, l’esecuzione e l’assunzione delle proprie responsabilità sulla veridicità e liceità di quanto verrà pubblicato. La redazione si riserva i diritti di pubblicazione valorizzando nell’impaginazione quanto ricevuto, secondo tempi e spazi a disposizione. Per maggiori informazioni chiamare in redazione 0332.547645 oppure 335.7719565

2-09-2013

10:39

Pagina 11

la rivista del varesotto •TURISMO •CULTURA•ARTE •SPORT•SAGRE •MANIFESTAZIONI uno strumento indispensabile per vivere il tempo libero Se ti piace DOVE ANDIAMO memorizzalo gratis nel tuo computer così ad ogni uscita si aggiorna da solo. come fare? Nel motore di ricerca preferito, scrivi www.doveandiamostudiosettanta.com quando si apre il sito clicca sulla stellina nella barra in alto a destra e si memorizza. Una soluzione che dura nel tempo! un grazie sentito ai tanti lettori ed a quelli che, numerosissimi, seguono DOVE ANDIAMO sulle versioni digitali e nei social network.

g

DOVE ANDIAMO è sempre con te in versione digitale.

la rivista del varesotto in digitale è sfogliabile come la rivista su carta stampata e in più interagisce con diverse pagine web

©

ENTRA NEL SITO www.doveandiamostudiosettanta.com Qui trovi la rivista digitale da sfogliare e i calendari delle MANIFESTAZIONI NEL VARESOTTO nelle pagine dedicate sulla pubblicazione ma anche le manifestazioni ricevute in redazione dopo la stampa , nelle pagine predisposte paese per paese

se sei già in internet CLICCA QUI

prova on line la rivista del varesotto è sfogliabile come il cartaceo e interagisce con diverse pagine web


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

DOVE ANDIAMO

2-09-2013

10:39

Pagina 12

“LE PERLE DEL VARESOTTO” CASTIGLIONE OLONA

LA TOSCANA IN MINIATURA testi di Filippo Carullo foto di Autori Vari

SUL MODELLO DI FIRENZE, IL CARDINALE BRANDA CASTIGLIONI UMANISTA E MECENATE, CREO' NEI PRIMI DECENNI DEL QUATTROCENTO IL CENTRO ARTISTICO PIU' RILEVANTE DEL VARESOTTO. Cento anni fa Gabriele D'Annunzio, risalendo con una fiammante Isotta Fraschini la valle dell’Olona da Saronno a Varese, sostò a metà percorso ad ammirare le preziosità d'arte, allora poco conosciute, di Castiglione Olona. Incantato dalla sorprendente scoperta di tanti capolavori in un sol luogo, il “Vate”, non esitò a definire l'antica e nobile cittadella del Varesotto "isola di Toscana in Lombardia". Castiglione Olona, situato a meridione di Varese, costituisce una meta interessante per passeggiare tra opere d'arte e architetture quattrocentesche di alto pregio. Questo caratteristico borgo sui colli prealpini è propriamente denominato "paese di Masolino" poichè il noto Maestro toscano vi ha lasciato splendide tracce del suo periodo di vita e di lavoro in Lombardia, grazie al mecenatismo del Cardinal Branda Castiglioni nell'età rinascimentale del Quattrocento. Castiglione Olona è una terra antichissima la cui origine risale attorno al 401 dopo Cristo quando, secondo una leggenda, il generale romano Stilicone stabilì un accampamento tra le anse del fiume Olona. La prima sommaria descrizione del borgo è di Arnolfo, cronista milanese dell' XI secolo; allo storico Bernardino Corio si deve invece la narrazione dell'assedio alla rocca da parte dei milanesi nel 1071. Ben poco rimane dell'antico tracciato urbano medievale di Castiglione sopra il quale, in epoca quattrocentesca, furono inserite parecchie sovrapposizioni e nuovi inserti architettonici. Si conservano, tuttavia, un ponte romanico sopra il fiume Olona ed i resti delle possenti mura, con le 12

due antiche porte d'accesso al borgo, quella di levante e quella di ponente. Poi - caso raro e difficile da ritrovarsi – per volontà di un unico committente, il Cardinale Branda Castiglioni, avvenne la grande trasformazione che ha fatto definire Castiglione Olona "un'isola di Toscana in Lombardia ". Si presume che gli interventi siano cominciati proprio attorno al 1420, anno in cui papa Martino V concesse la bolla per la riedificazione della rocca e della chiesa parrocchiale. Si aprì cosi un grande cantiere che interessò tutto il tracciato urbanistico di Castiglione Olona dal quale Branda trasse il primo centro dell'Umanesimo toscano in terra lombarda. Nel '400 la piazza - oggi intitolata a Giuseppe Garibaldi - non doveva essere molto diversa dall'attuale se si considerano gli spazi occupati dagli edifici che la perimetravano e che ancora oggi sono ben visibili. Il Palazzo Branda Castiglioni, il Pio Luogo dei poveri in Cristo, la Chiesa di Villa in forme brunelleschiane, le case dei canonici addetti alle sacre funzioni del tempio, il Palazzo dei famigliari del

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 13

UNA COLLANA DI PREZIOSITA’ DA SCOPRIRE

DOVE ANDIAMO

CASTIGLIONE OLONA

Cardinale che fu uno dei due magnifici palazzi fatti edificare nel borgo dal mecenate. Dell'antico edificio, un tempo molto sobrio rimane la tipica facciata costruita in mattoni a vista nella quale si apre un ricco portale in calcare ed arenaria che porta nell'archivolto quindici riquadri con emblemi araldici della nobile Famiglia. Poco lontano, sulla collina che domina l'abitato svetta la celebre Collegiata mirabile capolavoro del gotico lombardo. Il complesso museale comprende la Chiesa e il Battistero, affrescati da Masolino da Panicale, artista fiorentino tra i più grandi mediatori della straordinaria epoca di passaggio dal Gotico Internazionale al Rinascimento. Insieme al senese Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta e al fiorentino Paolo Schiavo, attivi al suo fianco nell’abside della Collegiata. Masolino ha lasciato a Castiglione il suo capolavoro: il ciclo affrescato del Battistero, con la sua suggestiva mescolanza di paesaggi e architetture, storia religiosa e attualità rinascimentale, amalgamate dalla limpida atmosfera caratteristica di Masolino, rende la cappella, dipinta in ogni centimetro, una delle vette artistiche del primo Rinascimento italiano.

affreschi di Masolino nel battistero della Collegiata

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

13


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 14

DOVE “LE PERLE DEL VARESOTTO” CASTIGLIONE OLONA ANDIAMO Palazzo Branda Castiglioni: affresco di Lorenzo di Pietro, detto “il vecchietta”

PALAZZO BRANDA CASTIGLIONI

Le origini del Palazzo vanno ricercate in un epoca tardomedievale. Infatti l’edificio si presenta composto da due corpi di fabbrica costruiti in tempi diversi: l’ala più antica fu fatta erigere dai progenitori del Cardinale nel XIV secolo; l’altra, quella che si articola lungo l'attuale via Mazzini. fu invece ampliata ed abbellita nel XV secolo dal Porporato che ne fece la sua prestigiosa dimora privata. Sulla facciata dell’edificio, elegante ma sobria, si aprivano belle finestre decorate di terracotte lombarde di cui attualmente si conservano soltanto alcuni interessanti particolari. mentre il portale in pietra reca ancora oggi nell’arco lo stemma Castiglioni con l’aggiunta di palme scolpite. Nel piano inferiore, sotto la loggetta è conservata la cappella gentilizia detta di San Martino La cappella si presenta affrescata nelle sue quattro pareti con teorie di Santi. Una Crocifissione, la Gloria degli Innocenti e la raffigurazione della Chiesa Trionfante. L’opera pittorica é stata attribuita a Lorenzo di Pietro detto "il Vecchietta", I'artista senese che secondo gli studi più recenti avrebbe lavorato in casa Castiglioni e nella Collegiata dopo il 1437. Per la scala che si apre a sinistra della cappella si sale al piano superiore percorrendo la loggetta 14

che guarda sulla piazza un tempo ricca di preziosissimi fregi dei quali si scorgono ancora alcune tracce, il soffitto a cassettoni a riquadri in cui si intravedono,dipinti, stemmi dei Castiglioni, con motti e iscrizioni diverse. Sotto il cornicione di pietra arenaria e cotto é ancora ben visibile una Natura morta affrescata nel XV secolo da un anonimo pittore mentre sulle rimanenti pareti lo sconosciuto affrescatore ha raffigurato “gli Eroi” di Castiglione. Saliti pochi gradini si entra nella Quadreria, un ampia sala dove

sono raccolti i ritratti del nobile casato; tra tutti quello del Cardinale Branda. Sulla parete di fondo spicca invece un grande camino costruito in epoche differenti. Nell’ala trecentesca si trova la camera del Cardinale. Si tratta di una preziosa stanza completamente affrescata nel 1423 da un ignoto pittore di scuola lombarda. Le pareti sono interamente dipinte con alberi da frutta inseriti in un giardino fiorito dove giocano alcuni bambini.

Palazzo Branda Castiglioni: la loggetta

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 15

UNA COLLANA DI PREZIOSITA’ DA SCOPRIRE

DOVE ANDIAMO

Palazzo Branda Castiglioni: la Camera del Cardinale.

Le pareti sono infine decorate nella parte inferiore da una serie di cartigli che racchiudono motti e sentenze sicuramente dettati dal Cardinale con evidenti richiami ai classici della letteratura e della filosofia . Nella parete dove c'é la grande finestra, si apre un camino a muro con lo stemma dei Castiglioni, oggi stemma del Comune. Nella stanza attigua, ricordata come Studio del Cardinale, si conserva nella parte alta della parete di fondo la veduta ad affresco di un paesaggio attribuito a Masolino da Panicale valente pittore al quale - insieme ad altri artisti toscani - il Castiglioni aveva commissionato i più celebri cicli pittorici della Collegiata e del Battistero. Un fregio, impreziosito da motivi gotici, sovrasta il grande paesaggio; sulla destra, invece, il pittore ritrasse in toni delicati il volto di una fanciulla. In una terra di rudi mercanti, marcata da grigi campanili romanici e da ferme moli di castelli d'età gotica, un uomo di Chiesa,

aperto al rinnovamento nelle lettere e nelle arti, volle rendere preziosa la sua dimora, creando una corte vivace raffinata. Agli albori del Rinascimento, il Cardinale Branda Castiglioni diede vita a

un borgo che é tuttora straordinaria testimonianza di rinascita civile e culturale e annuncio di tempi moderni. Filippo Carullo

Tommaso di Cristoforo Fini detto “Masolino da Panicale” (Panicale 1383 - S. Giovanni Valdarno 1440) Affreschi di Masolino nel Battistero della Collegiata

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

15


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:39

Pagina 16

DOVE ANDIAMO “LE PERLE DEL VARESOTTO” CASTIGLIONE OLONA

Storie di Maria Vergine affreschi Natività di Masolino da Panicale

CHIESA DEL SS. CORPO DI CRISTO Conosciuta come “Chiesa di Villa”

porzioni architettoniche e per la preziosità delle opere scultoree e pittoriche in esso custodite. Dall’abside con la raffigurazione del Cristo che risorge dal sepolcro (XV sec.) in corrispondenza dell’altare sottostante che racchiude un’immagine scolpita del Corpo di Cristo in pietra colorata. Ai lati dell’arco trionfale, poggiano, su capitelli pensili, le due statue dell’Annunciazione: la Vergine con il libro e l’Arcangelo Gabriele, singolarmente scolpito senza ali. Dal lato opposto, sulla parete d’ingresso e su quelle laterali, quattro statue in terracotta colorata, rappresentanti i Dottori della Chiesa, custodiscono il sarcofago di Guido da Castiglione, realizzato dalla scuola del maestro Amadeo, e il trittico lombardo della Vergine delle Grazie tra i Santi Rocco e Sebastiano, attribuibile all’ambito di Galdino da Varese (XV secolo).

L’edificio dichiara una stretta discendenza dai modelli architettonici brunelleschiani Costruito tra il 1437 ed il 1444 è caratterizzato da un corpo di fabbrica a pianta centrale, sormontato da un tiburio ottagonale che regge la cupola emisferica il cui tetto è supportato da sedici colonnine con capitelli. La facciata è scandita da lesene scanalate e da due grandi statue in arenaria raffiguranti i santi Antonio e Cristoforo. Il portale maggiore è decorato con raffinati motivi vegetali e busti di santi sullo stipite, mentre l’immagine scolpita di Dio Padre, affiancato da due angeli, risalta dal timpano. L’interno sorprende per la semplicità delle pro16

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 17

UNA COLLANA DI PREZIOSITA’ DA SCOPRIRE

DOVE ANDIAMO

Castiglione Olona, ricca nella sua importante tradizione artistica, offre a turisti e visitatori numerose oecasioni di incontro con la propria storia, anche attraverso ricostruzioni storiche e fiere tematiche, Da appuntare nei calendari degli appassionati è certamente La Fiera del Cardinale, un mercatino di antiquariato nato nel 1978, considerato uno dei più prestigiosi appuntamenti per collezionisti del settore (dalle 8 alle 19 ogni prima domenica del mese, ingresso gratuito).

Poi il Palio dei Castelli, rappresentazione storica in costume degli avvenimenti medievali ed umanistici, con sbandieratori, giullari e menestrelli, riconosciuta dalla Federazione Nazionale Giochi Storici, al colmo della quale si svolge la "corsa delle botti" tra i rioni. Per vivere un altro momento storico è piacevole trascorrere una giornata "tra Medioevo e Rinascimento" (settembre di ogni anno), gli antichi palazzi sono ripopolati da dame e cavalieri abbigliati con sontuosi costumi d'epoca, accompagnati da danze, musiche, giochi di corte, vini, aromi e pietanze, giullari e giocolieri. D'estate le antiche corti si aprono inoltre al teatro di piazza e di strada, a musica e concerti per trasmettere agli ospiti l'amore per la bellezza che i canoni del Rinascimento italiano hanno lasciato indelebilmente tra le vie del vecchio borgo.Con le prime brume d'autunno Castiglione vive in un'atmosfera surreale e magica, quasi sospesa tra passato e presente.

fc

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

17


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 18

DOVE ANDIAMO

ON LINE CLICCA ED ENTRA PER TUTTE LE INFORMAZIONI

il tesserino si fa (anche) on line Gli appassionati di funghi si preparano alla prossima stagione e cercano informazioni sulla raccolta funghi sul territorio delle Valli del Verbano. Ai residenti in uno dei 34 paesi della Comunità montana Valli del Verbano è consentita la raccolta dei funghi senza l'obbligo di tesserino. I non residenti sono tenuti a pagare la quota di 30,00 euro come stabilito dal regolamento per la raccolta funghi. Il regolamento è valido per il territorio di Comunità montana Valli del Verbano, che si estende lungo la sponda orientale del Lago Maggiore da Laveno Mombello fino a Pino, includendo i monti della Valcuvia, la Valtravaglia, la Valdumentina e Valveddasca. Sono invece escluse le aree di competenza del Parco regionale del Campo dei Fiori che comprendono le aree protette sull'omonimo massiccio nei Comuni di Brinzio, Castello Cabiaglio, Masciago Primo, Rancio Valcuvia, Cuvio, Orino, Cocquio Trevisago e Gavirate. Il pagamento può essere effettuato tramite bollettino postale oppure tramite servizio CPAY, seguendo le indicazioni qui riportate . La causale deve indicare anno di riferimento e dati anagrafici. Al momento di un controllo da parte di Corpo Forestale dello Stato, Guardie Venatorie, organi di Polizia Locale, o Guardie Ecologiche Volontarie è sufficiente presentare un documento di identità che attesti la residenza oppure la ricevuta di pagamento. In ogni caso gli appassionati di raccolta funghi sono tenuti al rispetto della Legge regionale in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale e successive modificazioni. Questa consente la raccolta unicamente dall'alba al tramonto e limita l'asportazione ai soli corpi fruttiferi esterni al terreno, in maniera esclusivamente manuale e pulendo sommariamente l'esemplare sul luogo. E' consentito un massimo giornaliero di tre chilogrammi a persona ed è obbligatorio l'uso di contenitori rigidi che permettono la dispersione delle spore durante il trasporto. I ricavi dei tesserini sono utilizzati prioritariamente per opere di riqualificazione e tutela ambientale con particolare attenzione alle zone interessate dalle attività di raccolta funghi. 18

Tesserino per la raccolta funghi Sul territorio della Comunità montana Valli del Verbano non compreso nel Parco regionale Campo dei Fiori, la raccolta funghi è subordinata al versamento della quota annuale per tutte le persone non residenti in uno dei Comuni del territorio della Comunità Montana Valli del Verbano. La raccolta è sempre gratuita per i ragazzi fino ai 13 anni compiuti. La quota annuale deve essere pagata a Comunità montana, con una delle modalità sotto indicate, versando euro 30.00 quota in vigore dal 2011 - e indicando come causale anno di riferimento e dati anagrafici Versamento Sul conto corrente postale nr. 10669216 intestato a Comunità Montana Valli del Luinese (attivo fino al 30 ottobre 2013) Versamento Sul conto BancoPosta intestato a "Comunità Montana Valli del Verbano servizio tesoreria "n° 1013938772 IBAN IT64 D 07601 10800 001013938772 - BI C BPPIITRRXXX Bonifico sul conto corrente bancario sul conto intestato a "Comunità Montana Valli del Verbano" UBI - Banca Popolare di Bergamo Luino IBAN IT67 X 05428 50401 000 000 000 845 Pagamento telematico servizio Cpay di Comunità Montana Valli del Verbano

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

©

St di S tt t

P t

lt

li

Raccolta funghi


2-09-2013

10:40

Pagina 19

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

Bar Ristorante

BARCHET Locale storico di Monteviasco Cucina del territorio con prodotti locali selezionati. Menù degustazione a partire da euro 23. Pane Pasta Dolci e Gelati fatti in casa. Specialità gelato di capra PRIMI IN PROVINCIA DI VARESE.

aperto il sabato e la domenica sino all’8 dicembre è gradita la prenotazione

ristorante segnalato nella guida 2013 delle Osterie d'Italia di Slow Food

LIQUORE alle erbe di nostra creazione selezionato alla B.I.T di Milano 2008 come prodotto tipico

Bar Ristorante Barchet Monteviasco (Varese) Tel 0332.568402 Cell. 348.8839418 info@monteviasco.it

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del RISTORANTE BARKET

www.monteviasco.it


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 20

DOVE UNA COLLANA DI PREZIOSITA’ DA SCOPRIRE ANDIAMO “LE PERLE DEL VARESOTTO”

Monteviasco

Orario invernale FUNIVIA in vigore nel periodo di ora solare LUNEDI h 7.15-9.30 -11.30-12.30 -14.30-17.00-19.00 MARTEDI h 7.15-9.30 -11.30-12.30-13.30*-14.30-17.00-19.00 MERCOLEDI h 7.15-9.30 -11.30-12.30 -14.30-17.00-19.00 GIOVEDI h 7.15-9.30 -11.30-12.30-13.30*-14.30-17.00-19.00 VENERDI h 7.15-9.30 -11.30-12.30-13.30*-14.30-17.00-19.00 SABATO h 7.15-9.30 -11.30-12.30 -14.30-16.00-18.30-20.30 DOMENICA h 9.00-10,00-11.00-12.00-13.00 -14.00-15.00-16.00-17.00-18.00h18.30-20.30-22.00** corsa effettuata solo su richiesta entro le ore 15 alla stazione di Monte, con un minimo di 10 persone * Trasporto alunni se presenti

Recapiti telefonici: Sede amministrativa tel. 0332.990021 per info e orari: Sede funivia valle tel. 0332.568431 Sede funivia monte tel. 0332.517232 mail: info@valcuviaservizi.com www.gruppoamicimonteviasco.it (info utili) www.monteviasco.it

20

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 21

TERRAZZA PANORAMICA

con vista sulla Val Veddasca e sulla Val Dumentina sino al Lago Maggiore ”Il Camoscio” bellavista è situato vicino alla funivia nel piccolo borgo di Monteviasco

Bar Ristorante

“IL CAMOSCIO bellavista” Monteviasco (Va) Italy tel. 0332.573366 • 0332.561130

StudioSettanta - Portovaltravaglia

camoscio2006@gmail.com

La cucina propone PIATTI DI STAGIONE CARATTERISTICI DEL TERRITORIO Varietà di Antipasti Salumi Nostrani Contorni con verdure marinate e in agrodolce fatte in casa. Primi e Secondi di antica tradizione Piatti tipici locali con varietà di Selvaggina Formaggi dei nostri alpeggi Dolci rigorosamente fatti in casa.

Per cene su prenotazione possibilità di concordare gli orari di discesa della funivia

©

Chiusura: mercoledì aperto tutti i giorni si consiglia la prenotazione

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito

www.ristorante-monteviasco.it


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 22

DOVE UNA COLLANA DI PREZIOSITA’ DA SCOPRIRE ANDIAMO “LE PERLE DEL VARESOTTO”

Monteviasco DOVE IL TEMPO SI È FERMATO a m. 930 Monteviasco: un piccolo caratteristico paese con case in pietra a vista e tetti in beola costruite a media altezza sul pendio del Monte Pola dove il bosco dirada i suoi alberi e cominciano i pascoli. Un angolo di magia sui monti del Varesotto, uno di quei posti incontaminati dagli uomini, dove la natura ha un aspetto severo, quasi a protezione del paese stesso. Partendo da Varese e passando da Luino, verso la Val Veddasca, in poco più di un’ora si giunge a Monteviasco. Da Luino si deve proseguire in direzione Dumenza - Due Cossani - Curiglia, seguendo le frecce turistiche di colore giallo "Funivia Monteviasco". La strada termina in località Ponte di Piero, in corrispondenza di un parcheggio in cui lasciare la macchina e, da dove parte la funivia. Il borgo si raggiunge da Ponte di Piero, piazzale del parcheggio, in un’ora circa di cammino risalendo una lunga suggestiva scalinata di oltre 1400 gradini nei boschi, oppure con una comoda e panoramica funivia,che vi porterà all’abitato di Monteviasco in circa 12 minuti.Durante la salita, la vista spazia sulla Valle Veddasca, sui nuclei abitati di Graglio, Armio, Lozzo e Biegno e, nelle giornate più limpide fino al Lago Maggiore.

VOLETE UN ALTRO BUON MOTIVO PER SALIRE A MONTEVIASCO? Da Monteviasco partono tanti bellissimi percorsi che per gli appassionati della montagna raggiungono gli alpeggi del "Carte"- il rifugio di nuova costruzione del CAI di Germignaga - il Monte Lema ed il Monte Tamaro della vicina Svizzera.Assaggiare almeno per una volta i salamini di capra, gli stufati di cinghiale e camoscio con polenta e formaggi tipici è un’altro buonissimo motivo per i più golosi. Fantastici ristoranti di montagna propongono gustose specialità locali, in ambienti caldi ed accoglienti, circondati di simpatia e allegria, il motivo per ritornarci con gli amici. Per pernottare a Monteviasco occorre contattare “Valcuvia servizi” allo 0332/990021 oppure contattando info@valcuviaservizi.com indicando la data di interesse. Sarànno inviati: le disponibilità, il listino prezzi del rifugio, quello della funivia con gli orari delle corse. Le modalità di pagamento alla prenotazione, tramite bonifico bancario.“I Quatra Brighent” è il rifugio completamente strutturato per offrire un alloggio confortevole. E’ situato in centro al paese di Monteviasco, adiacente la chiesa, è disposto su tre livelli, dotato di bagni, di camere riscaldate con termoconvettori di cui una matrimoniale,l’altra con 3 letti a castello e una mansarda con 11/15 posti letto (portare sacco a pelo). Gli ambienti sono tali da permettere anche a comitive di poter soggiornare più giorni, comodamente, in completa armonia con il luogo. Il riscaldamento è a pellet. E’ possibile l’utilizzo di una cucina, e di un ampio salone per la colazione e/o pranzo/cena riordinando e pulendo dopo l’uso.

PRODUZIONE PROPRIA VERDURE E PICCOLI FRUTTI DI STAGIONE Via Ticinallo, 8 Porto Valtravaglia (Va)

RIVENDITA IN NEGOZIO Via Roma, 66 Porto Valtravaglia (Va)

Dal mese di Luglio c’è la possibilità di raccogliere i frutti direttamente in campo Per informazioni tel. 0332.547538 • cell. 320.3047467 22

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 23

nelle sere di giovedì,venerdì,sabato,domenica

specialità pesce di lago e di mare DESSERT DELLA CASA - GNOCCHI AL GIOVEDI’ giorno di chiusura martedì

MENÙ TURISTICO a MEZZOGIORNO MENÙ FISSO ALLA SERA - CUCINA CASALINGA

TEMPO LIBERO, MILITARE SCARPONI TREKKING E CAMPING COLTELLI DA CACCIA E SPORTIVI info@armerianordverbano.it

Via Vittorio Sereni, 9 Luino (Va) - tel./Fax 0332.532490


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 24

DOVE COSA VEDERE SUL LAGO MAGGIORE ANDIAMO Molte sono le località turistiche interessanti da visitare nella pace e nella serenità del lago Maggiore In questo numero passeremo in rassegna alcune fra le più prestigiose località sulla sponda lombarda ed alcune su quella piemontese Cosa vedere sul Lago Maggiore

Arona Adagiata fra dolci colli, in posizione panoramica sulla sponda di fronte alla Rocca di Angera ha alle spalle una lunga storia, ma il suo aspetto odierno riassume nelle sue testimonianze artistiche e monumentali tanta parte della storia civile e religiosa del Verbano. Posseduta nel Medioevo dai Benedettini, cui era stata affidata una locale abbazia, fu successivamente dei Visconti che ne fecero una roccaforte di difesa, ed elessero come feudatari i conti Borromeo. che, come in tutto il loro feudo del Lago Maggiore, lasciarono anche qui l'impronta predominante della loro secolare presenza, protrattasi anche attraverso i successivi arrivi degli spagnoli, degli austriaci e dei Savoia. ll piccolo borgo di pescatori allora ebbe un castello ed un porto ben difesi da solide mura fortificate. E' proprio nel Castello sulla Rocca che nel 1538 nacque San Carlo Borromeo. Da vedere ci sono belle chiese, Piazza del Popolo, vicina al lago, con la Casa del Podestà del XV secolo, il cuore di Arona medievale. Fuori dall'abitato troviamo il Sacro Monte di San Carlo, eretto nel corso del XVII secolo con il monumento di San Carlo, una statua bronzea tra le più colossali del mondo, popolarmente detta “San Carlone” alta oltre 35 m. visitabile anche all'interno. Cosa vedere sul Lago Maggiore Angera e la sua Rocca: sorge in uno splendido golfo del Lago Maggiore dove si trova l'isolino Partegora oasi di protezione degli uccelli lacustri. La cittadina di Angera era conosciuta nel 24

Medioevo con il nome di "Stazzona", in quanto stazione terminale della strada proveniente da Milano, in epoca romana. E’ dominata dalla Rocca Borromea uno dei pochi esempi di castello medioevale ancora oggi perfettamente conservato. Notissima nel castello l'Ala Viscontea con la Sala della Giustizia che ospita i bellissimi affreschi del XIII secolo e la Torre Castellana, da dove si può ammirare il panorama che spazia su gran parte del Lago Maggiore. Angera fu certamente un caposaldo militare degli Arcivescovi di Milano ai quali appartenne per quasi tutto il Medioevo fino al XIII secolo, Ma già alla metà del XV secolo, la Rocca, imponente simbolo della città, fu ceduta ai Borromeo, ai quali appartiene tuttora. Alcune sale della roccca ospitano il Museo della Bambola e della Moda infantile: una straordinaria raccolta di bambole, giocattoli, libri, mobili in miniatura, giochi da tavolo e da società che, con oltre 1000 pezzi esposti lo rendono uno dei più importanti musei del settore in Europa. Una bella passeggiata sul lungolago alberato, con ampi spazi verdi offre ai turisti un silenzio irreale, lontano dalle strade di percorrenza.

Cosa vedere sul Lago Maggiore L’ Isola dei Pescatori A nord dell’Isola Bella c'è l’Isola dei Pescatori la più piccola delle isole Borromee 100 metri di Larghezza per 300 di lunghezza, unica tra le isole ad essere abitata tutto l’anno da pochi residenti, un tempo da semplici pescatori che oggi offrono un pasto a base di “pescato di lago” nelle numerose trattorie con vista lago. La storia dell’isola é antica e risale a circa 700 anni fa. Caratteristico il piccolo mercatino segue a pag. 27

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 25

Ristorante ül Taribül

LOCANDA DUL TARIBUL VIA S. MICHELE, 198

MALGESSO Tel. 0332.706530 www.ristorantetaribul.com

Banchetti, Anniversari, Matrimoni, Rinfreschi, Meeting, Mostre, Feste con musica, Serate a tema Besozzo

Vergiate

Superstrada

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

Novità Taribul “Pizza Giovane” con farine di Kamut facilmente digeribile, gustosa, ipoallergica, biologica

Ristorante ül Taribüll

La pizzeria funziona a mezzogiorno e sera anche per l’asporto A pranzo menù fisso tutto compreso € 9.80

Chiuso il mercoledì

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del RISTORANTE TARIBULL


2-09-2013

10:40

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito dell’ ’HOTEL INTERNAZIONALE

Pagina 26


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

COSA VEDERE SUL LAGO MAGGIORE gianato locale. Si può passeggiare tra vicoli stretti e sinuosi, caratteristiche sono le vecchie case dei pescatori costruite a più piani per poter sfruttare il poco spazio a disposizione e tutte con lunghi balconi in legno indispensabili un tempo per essiccare il pesce. Ogni via conduce al lago e piccole barche e reti ricordano l’attività degli abitanti. E’ un’isola piccola con tanti piccoli tesori, tutti da scoprire: come la piazzetta da dove partono vari vicoli, la chiesa Parrocchiale con stipiti e colonne in granito rosa di Baveno ed il busto in argento di San Carlo Borromeo. Suggestivo il piccolo cimitero dei pescatori ed una bella vista sulle vicine Isola Bella e Isola Madre, su Baveno e il Mottarone. Cosa vedere sul Lago Maggiore

L’Isola Bella sorge a breve distanza da Stresa, circa 400 metri. Oltre il borgo di pescatori che vi sorgeva, oggi è quasi interamente occupata dal Palazzo Borromeo, dove sono visitabili 25 sale riccamente decorate con ori e stucchi, quadri, statue, arazzi e lampadari in cristallo di Murano. Di grande effetto sono le sale sotterranee che secondo le mode dei tempi sono caratterizzate da grotte artificiali con le pareti incastonate di ciotoli di lago e conchiglie. Dal Palazzo si accede al bellissimo Giardino all’italiana composto da 10 terrazze sovrapposte, a piramide dove tra statue, fontane, piante rare e cespugli di azalee camminano impettiti pavoni bianchi. Dalla terrazza più alta, conosciuta come “anfiteatro” per le rappresentazioni che qui si tenevano, si gode un bellissimo panorama del Golfo Borromeo e di Stresa. Cosa vedere sul Lago Maggiore L’Isola Madre Questa isola pur essendo la più grande è interamente privata e non è abitata. Qui l’elemento più importante è il Giardino botanico considerato tra i più antichi in italia, dove a partire dall’800 sono state coltivate specie esotiche provenienti da tutto il mondo.

2-09-2013

10:40

Pagina 27

DOVE ANDIAMO

Tra cespugli di azalee e rododendri, glicini rare piante subtropicali, cipressi di palude e piante del tè girano liberi pavoni e fagiani cinesi, variopinti pappagalli e si può ammirare una collezione di 150 varietà di camelie. E' possibile visitare anche il Palazzo, costruito a partire dalla fine del ‘500 e considerato la prima delle ville costruite sul Lago Maggiore. Meno ricca del Palazzo dell’Isola Bella ha importanti collezioni di quadri del ‘600 lombardo, di Teatrini delle Marionette, di Bambole e delle uniformi dei servitori di Casa Borromeo. Cosa vedere sul Lago Maggiore Verbania è una bellissima cittadina tra Intra e Pallanza, resa famosa nel mondo per i giardini botanici di Villa Taranto. Il grandioso complesso dei giardini conosciuti in tutto il mondo per la loro bellezza e ricchezza di specie floreali che ospitano, sono il risultato dell’impegno di Neil Mc Eacharn, gentiluomo scozzese, amante della natura che lo creò fra 1931 e il 1936. I giardini, aperti al pubblico, sono gestiti dall'Ente Giardini Botanici Villa Taranto che, oltre ad aver conservato l'eredità ricevuta dallo scozzese, ha continuato ad arricchire il patrimonio botanico e paesaggistico con nuove varietà arboree. Migliaia sono le specie di piante e fiori provenienti da ogni luogo ed armoniosamente distribuite: Eucalipti, azalee, rododendri, magnolie, michelie, aceri, camelie, dalie, tulipani, fiori di loto, eriche, astri nani, ortensie, numerose piante tropicali tra cui la Victoria cruziana ed esemplari rari come la Dicsonia antartica e la Davidia involucrata. Attraversati da sette chilometri di viali con statue, fontane, specchi d’acqua, terrazzi e cascate: regalano ai visitatori da marzo a novembre meravigliose scenografie floreali.

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

27


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 28

DOVE ANDIAMO

tel. 0332 547645 cell. 335 7719565

...DAI FOR MA ALLA TUA FESTA ! spazio compleanni palloncini e decorazioni allestimenti a tema bicchieri e piatti colorati gadgets

Tel/Fax 0332 1576768 interno: corte Baratelli

Via XV Agosto, 19 LUINO (VA)

Da segnalare lʼesibizione del maestro Michele Julitta con katana (tradizionale spada giapponese) e a seguire, il katà degli allievi con le nunchaku.

©

e-mail: letspartyluino@gmail.com

Lʼ evento si svilupperà sullʼ arte marziale del karate, con combattimenti tra cinture nere e katà per le cinture colorate, con allievi di tutte le età.

li

È IL POSTO GIUSTO

Il 21 settembre, nella bellissima cornice del golfo di Caldè in piazza lago a partire dalle ore 15.00 ASD ARTI MARZIALI CASTELVECCANA

lt

SPECIALE NATALE

Karate

StudioSettanta P t

Prenotatevi per la vostra pubblicità DOVE ANDIAMO LA RIVISTA DEL VARESOTTO

carni e salumi di Germignaga Piazza Roma, 8 - GERMIGNAGA (VA)

Tel. 0332. 531751 28

Presso la palestra di Castelveccana da Settembre a Giugno Corsi di Karate e difesa personale tutti i lunedì e giovedì dalle 18 alle 19 potete provare un mese gratis! se poi vi piace potete iscrivervi!

info: Armando 0332 521164


2-09-2013

10:40

Pagina 29

Se desiderate un menù particolare prenotate con 24 ore d’anticipo

Segreteria Generale

PREMIO

Aut. Min. 00582133 del 4.12.1992

CIVILTÀ DEL LAVORO

®

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

Wenn sie spezielle Wünsche haben, bitten wir sie, dies 24 Stunden im voraus zu reservieren

go Pesce di lae e di mar

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

RISTORANTE

ogni giovedì: PAELLA ogni venerdì: ZUPPA DI PESCE SPECIALITÁ DELLA CASA:

RISOTTO con FILETTI DI PESCE PERSICO FRITTO MISTO DI MARE PENTOLA DELL’AMICIZIA www.ristorantelavelacalde.it

CALDÉ FRAZ. DI CASTELVECCANA (VA) PIAZZA LAGO, 1 TEL. 0332.521164 chiuso il mercoledì BAR • GELATERIA • PANORAMICA TERRAZZA SUL LAGO CLICCA QUI Dove Andiamo online

entra nel sito del RISTORANTE LA VELA


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

DOVE ANDIAMO

2-09-2013

10:40

Pagina 30

I VA S E T T I D E I S A P O R I I N C U C I N A

E’ TEMPO DI RACCOGLIERE LE ERBE AROMATICHE COLTIVATE SUL BALCONE E IN GIARDINO PER GODERE DEI LORO PROFUMI ANCHE DURANTE L’INVERNO

30

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

foglio di carta assorbente per asciugare completamente a temperatura ambiente Non mettetele nel frigorifero o nel freezer perché l’aria fredda e l’umidità farebbe marcire le foglie . Avvolgetele in carta velina in piccole porzioni prevedendo le dosi di quando se ne avrà bisogno.

PEPERONCINO Sebbene perenne stenta a vivere con il freddo ma anche con il calore dei termosifoni. Questo è il periodo giusto per raccogliere i frutti giunti a perfetta maturazione. Si staccano con le forbici lasciando un pezzetto di picciolo. Si infilano a catenella in un filo di cotone e si lasciano essiccare. Successivamente si conservano in un vasetto di vetro chiuso con tappo. Molti chef scelgono di congelare le erbe aromatiche utilizzando i contenitori per cubetti di ghiaccio, in questo modo sarà molto più semplice porzionarne le quantità. Un terzo di erbe ogni due terzi di acqua sono la proporzione ideale per ogni cubetto. >Frullare del basilico fresco con del buon olio e trasformare questa golosa emulsione in cubetti di ghiaccio può essere un'interessante alternativa per un utilizzo a breve scadenza.

StudioSettanta - Portovaltravaglia

SALVIA E ROSMARINO Sono perenni e anche se coltivate in vaso hanno tutte le caratteristiche di veri e propri arbusti con le parti basse dei rami dure e legnose. Prima del gelo, dalla salvia si possono raccogliere diverse foglie e dal rosmarino le cime dei rametti. Per eliminare eventuali residui terrosi lavate le erbe con acqua usando un contenitore a spruzzo. Asciugatele tamponando con un panno per eliminare il liquido in eccesso. Distese su carta da forno e tenute all’ombra per qualche giorno all’aria aperta, in due o tre giorni essiccheranno naturalmente. Con l'aiuto delle dita verificate lo stato di essiccatura, sono pronte quando le foglie risultano friabili e facilmente sbriciolabili. A questo punto si possono tenere intere o bricciolate. Per conservarle mettetele in un sacchettino di carta, fate dei piccoli fori per permettere all’aria di circolare e mantenerle asciutte. Datate le vostra raccolta. Un luogo tranquillo, secco, temperato, ben areato e buio sarà l'ideale per conservare le vostre erbe.

BASILICO Si possono conservare sia le foglie, sia i frutti. Per conservare le foglie dopo averle staccate dai rametti con le forbici, si tuffano un istante in acqua bollente. Raccolte con un mestolo forato si stendono ad asciugare su un foglio di carta. Si essiccheranno ma manterranno il loro colore ancora vivace per qualche giorno. I frutti devono essere sgranati dal gambo passando le dita dall’alto verso il basso. Metterli ad essiccare su carta assorbente per una settimana. Sia le foglie che i frutti si conservano in vasetti di vetro. Alcune erbe aromatiche: le più adatte basilico, dragoncello, prezzemolo, levistico e erba cipollina, possono essere anche congelate. Lavatele con un contenitore a spruzzo ed asciugatele bene tamponando. Riponetele in un contenitore o in un sacchetto adatto ad essere congelato. Datate e ponete una scadenza non superiore a tre mesi. Per poterle conservare anche per sei mesi, immergete le vostre erbe in acqua bollente per pochissimi secondi, raccoglietele con un mestolo forato e ponetele in acqua e ghiaccio. Congelate immediatamente. PREZZEMOLO E MAGGIORANA Si raccolgono i rametti interi tagliandoli alla base degli steli, lavateli con uno spruzzatore spray e poneteli su un foglio di carta assorbente, ben distanziati essiccano e si essiccano all’ombra velocemente. Dopo un paio di giorni con l’aiuto di forbici tagliate le foglie dai rametti e spargetele su un nuovo

©

Ecco come raccogliere e conservare foglie e rametti delle erbe aromatiche prima che arrivi il freddo. Alcune piante aromatiche, utilizzate spesso in cucina, sono stagionali e dovranno essere ripiantate in primavera . Altre invece sono perenni e, se ben protette con tessuto non tessuto dalle gelate, supereranno l’inverno e continueranno a tenerci compagnia in cucina anche l’anno prossimo. Per comodità però possiamo conservare piccole scorte in casa. Ecco come fare


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 31

Immersa nel verde ed affacciata sul lago Maggiore "Villa Magda" si trova a Sarigo, vicina ai valichi Svizzeri ed a Portovaltravaglia, da cui ogni giorno partono i traghetti per Stresa e le Isole. Situata sulle pendici delle Prealpi varesine è un ottimo punto di partenza per passeggiate ed escursioni a piedi o in bicicletta, lungo i sentieri dei boschi o verso le cime circostanti. 1 ° piano: Una camera con una magnifica terrazza privata con vista sul lago (Letto King Size e letto supplementare disponibile da concordare). Una camera con balcone con vista mozzafiato sul lago (letto matrimoniale). Una camera con una magnifica vista sul lago (letto matrimoniale). Ultimo piano: Una camera molto spaziosa con una fantastica vista sul lago, con letto matrimoniale, bagno con wc e 2 camere di piccole dimensioni. In questa accogliente villa d’epoca, che vi ospita in un ambiente tranquillo e confortevole, la ricca colazione del mattino è servita nella veranda affacciata sul giardino.

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

B&B VILLA MAGDA Mrs Karin Amesz Via per Sarigo, 19 Sarigo -Castelveccana (Va) Tel. 0039 0332 648439 Mobile 347 0713142 info@villamagda.it www.villamagda.it CLICCA QUI Dove Andiamo online

entra nel sito B&B Villa Magda


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

DOVE ANDIAMO MANIFESTAZIONI BREZZO DI BEDERO 1 Settembre - Festa di fine estate del Santuario di Pianezza, incanto delle offerte. Pranzo presso l’Oratorio a cura della Parrocchia di San Vittore. CITTIGLIO 1 Settembre camminata Laveno Vararo Atletica Verbano- mercatino equo solidale oratorio ISPRA 1 Settembre Supercruise - Lungolago Circolo della Vela Ispra CASTELVECCANA 7 Settembre Festa dei bambini Una giornata con pranzo, spettacoli e animazioni pensate per i più piccoli fino al tardo pomeriggio, per poi lasciare posto al gruppo musicale che accompagnerà la polentata serale. CASTELVECCANA 7-8 Settembre Polentata - Risottata con vari umidi e formaggi in abbinamento - musica dal vivo, in particolare per il pranzo di domenica con la fisarmonica di Giovanni che oltre ai brani classici, riproporrà la vecchia canzone tradizionale locale. Domenica sera -Risottata, con l'amico Riccardo dell'Osteria della Froda; uno dei migliori chef della nostra zona. Sottofondo musicale con la chitarra di Riccardo.(trattasi di omonimia) BESOZZO 7-8 Settembre dalle ore 9 alle ore 17 ingresso palazzo del Comune esposizione delle opere della pittrice Enrica Turri Bonacina. BREZZO DI BEDERO 6/7/8 Settembre Festa della montagna e dell’agricoltura con stand gastronomico e ballo - proloco BRINZIO 8 Settembre 1° Raduno Regionale Vespa Club Varese - Stand Gastronomico Info 348 3008366 - 328 2932593 CASTIGLIONE OLONA 8 Settembre Festa della Bascula - presso l’area “Bascula pesa carri”. 0rario dalle 9.00 alle 16.30 CITTIGLIO 8 Settembre 40ª edizione corsa podistica Cittiglio-Vararo-atletica verbano 32

2-09-2013

10:40

Pagina 32

I programmi potrebbero subire variazioni. Le manifestazioni ricevute dopo la stampa www.doveandiamostudiosettanta.com > pagina eventi e manifestazioni 2013

TUTTE LE INFORMAZIONI ISPRA 8 Settembre SULLE PASSEGGIATE Tra arte e natura - estemporaNEL SITO DEL CAI nea e contemporanea di pittura WWW.CAILUINO.IT mangia bevi e bici - Amm. Per le escursioni di Comune Ispra-asd isperia SETTEMBRE OTTOBRE BRINZIO 14/15Settembre contattate la segreteria del Cai 32^ Sagra del fungo porcino Luino tutti i giovedì Specialità gastronomiche a base dalle 21.15 alle 22.30 di funghi porcini e mostra micotel 0332 511101 logica. Stand gastronomico e-mail cailuino@cailuino.it info: 0332-435714 -0332 435359 Se stai sfogliando on line Sito: www.prolocobrinzio.it dove andiamo > CLICCA QUI CASTELVECCANA 15 Settembre a SARIGO Festa della Transumanza - ore 11:00 Arrivo Bestiame - ore PER SEGNALARE 12.30 Stand Gastronomico UN EVENTO L’evento si terrà accanto alla chiesa S. Carlo - Azienda UNA MANIFESTAZIONE Agricola Pira ideatrice e promoDOVE ANDIAMO trice della giornata. LA RIVISTA DEL VARESOTTO CITTIGLIO 15 Settembre Mostra micologiÈ IL POSTO GIUSTO ca - fungiat de Sti - oratorio Se state sfogliando on line CITTIGLIO 21Settembre dove andiamo >CLICCA QUI Teatro dialettale - Ra Sciloria GEMONIO 22 Settembre Via Corti (davanti alle scuole PROGRAMMI CINEMA CAMMINATA SUL "SENTIEOrganizzate la vostre serate RO CADORNA" Orario: paral cinema tenza al mattino - tutto il giorno cliccando > questo link ASSOCIAZIONE VERBANO Film studio 90 - Varese EXPRESS 22 settembre Via de Cristoforis, 5 tel.348 5942829 tel e fax 0332. 830053 Cinema Teatro Nuovo - Varese Con il treno storico tel. 0332.237325 alle cascate del Reno a Sciaffusa Cinema Castellani - Azzate (Svizzera) tel. 0332 455647 il salto d’acqua più largo d’Europa L’associazione Verbano Oggi Monteggia, collegata Express propone un entusiasmante viaggio a bordo di un treno a Laveno anche da una speciale d’epoca fino a Sciaffusa, strada asfaltata con piazper ammirare da vicino l’impozole di sosta, è una frenente spettacolo offerto dalle quentata località di vacancascate del Reno. Da Luino si ze e il vecchio ristoro, percorre dapprima tutta la spettaristrutturato e riaperto con colare ferrovia del Gottardo, il nuovo nome di “Il Nido” costeggiando in seguito il lago dei accoglie i gitanti che arriQuattro Cantoni per proseguire vano o con i loro mezzi o poi verso Arth-Goldau, usufruendo del servizio Rotkreutz, Muri, Dottikon, Zurigo, Winterthur e infine navetta istituito dal proSchloss Laufen am Rheinfall, picprietario del ristoro per cola stazione situata quasi sopra gustare la sua invitante alle famose cascate. cucina.

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com


2-09-2013

10:40

Pagina 33

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

LUINO

VIA MONTEGGIA

LAVENO

VIA VARARO

Bar Ristorante IL NIDO Località Monteggia Via Vararo, 42 LAVENO (VA) tel. 348.0007096 - 334.3281926 ristoranteilnido@gmail.com

www.ristoranteilnido.it si consiglia la prenotazione SERVIZIO NAVETTA DA LAVENO CLICCA QUI Dove Andiamo online

entra nel sito del RISTORANTE IL NIDO


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 34

AMPIA TERRAZZA SUL LAGO

AG NA

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

RISTORANTE • PIZZERIA

d

l

l i

www.bistrotlagunablu.it

d l

Via Max Hotz (Lungolago) Leggiuno Frazione Reno (Va). Tel.0332.647545-Cell. 393.9465325 bistrotlagunablu@libero.it

S O AN

Reno di Leggiuno (Va)

Il Ristorante è aperto tutto l’anno - The restaurant is open all year


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

CLICCA QUI

Dove Andiamo online

entra nel sito del RISTORANTE LAGUNA BLU

MANIFESTAZIONI

2-09-2013

I programmi potrebbero subire variazioni. Le manifestazioni ricevute dopo la stampa www.doveandiamostudiosettanta.com > pagina eventi e manifestazioni 2013

BRINZIO 29 Settembre Castagna day - stand gastronomico - org. consorzio castanicoltori Brinzio-Orino-Castello Cabiaglio tel. 333 7214095 www.consorziocastanicoltori.it CITTIGLIO 28/29 Settembre Festa apertura oratorio CUVIO 29 Settembre - Parco Comunale Orario: dalle 10.00 alle 18.00 - Castagnata e mercatini con gli alpini Informazioni Tel. 333 4007156 Sito: www.cuvio.com Stand gastronomico a pranzo: pizzoccheri, menù 50% biologico; con utilizzo di piatti in ceramica Dalle 10.00 alle 16.00 mercatino per bambini con scambio o vendita di giocattoli e altri prodotti. Iscrizioni per il mercatino entro il 25 settembre contattando la Pro Loco. Dalle 15.00 Castagnata. Manifestazione in collaborazione con il Gruppo Alpini che allestirà un coreografico "carro dell'autunno" con prodotti autunnali. GAVIRATE 29 Settembre Festa della zucca, mostre, musica, attrazioni varie e gastronomia sul lungolago,ingresso libero ASSOCIAZIONE VERBANO EXPRESS 29 Settembre tel. 348 5942829 18.000 HP sul S.Gottardo L’associazione Verbano Express in collaborazione con Verein 241 a 65 e Association 241 p 17 organizza uno spettacolare viaggio da Luino fino ad Airolo con treno speciale d’epoca trainato dalla locomotiva a vapore ex DR 50 3673. Da Bellinzona si procederà in marcia parallela con il treno speciale giunto da Chiasso con alla trazione le due possenti locomotive ex SNCF 241 a 65 + 241 p 17. A Biasca i due convogli si fonderanno formando un treno senza precedenti con tripla trazione a vapore e con la spinta di due locomotive elettriche storiche ex SBB Ae 4/7 10987 e SBB Ae 6/6.

CITTIGLIO 4/5 Ottobre October Sti - Proloco BREZZO DI BEDERO 6 Ottobre Festa del fungocastagnata-stand gastronomico a cura della proloco BRINZIO 6 Ottobre Castagnata stand gastronomico tel. 0332 435956 CITTIGLIO 6 Ottobre Castagnata vivivararo/fungiat de Sti/mercatino equo solidale oratorio GAVIRATE 6 Ottobre Festa della zucca Specialità gastronomiche Attrazioni sul lago ISPRA 6 Ottobre Festa Madonna del Rosario LAVENO MOMBELLO fino a domenica 6 Ottobre Ri come...conoscere e giocare con i rifiuti - mostra ludica sul riciclaggio dei rifiuti Ufficio Iat presso stazione nord Orario: Lun, Mar, Gio, Sab, Dom; dalle 9:00 alle 20:00; Mer dalle 9:00 alle 18:00 Info IAT Tel. 0332688785 Ufficio cultura Tel. 0332/625504 CITTIGLIO 11/12 Ottobre October Sti LUINO da venerdì 11 Ottobre a domenica 13 Ottobre Regata velica Coppa Lino Favini Classe Melges 24° Volvo Cup Regata Internazionale Per info e dettagli Associazione velica Alto Verbano Tel. 0332/531635. E-mail: info@avav.it BRINZIO 13 Ottobre Castagnata - stand gastronomico tel. 338 3854223 CITTIGLIO 13 Ottobre Castagnata protezione civile GAVIRATE 13 Ottobre festa della zucca- Specialità gastronomiche - Attrazioni sul lago BREZZO DI BEDERO 20 Ottobre - Castagnata a cura degli amici della piazzettamaster di bocce, con la partecipazione dei migliori giocatori classificati nel corso dell’anno agonistico 2013 BRINZIO 20 Ottobre

10:40

Pagina 35

DOVE ANDIAMO Tre Brinzio - gara di nountain bike-podismo- ritrovo ore 8.30 tel. 0332 287589 - 340 1865637 castagnata - stand gastronomico tel 347 8442376 - 338 7214361 CITTIGLIO 20 Ottobre Castagnata/oratorio giornata missionaria BRINZIO 27 Ottobre Festa attorno alla grà- dimostrazione dei metodi naturali di conservazione e degustazione di castagne essiccate nella grà dalle ore 15.00 tel 0332 435359 LUINO 27 Ottobre Regata velica - 13° Campionato invernale 2013/2014 Classe Meteor 1° giornata Per info e dettagli Associazione Velica Alto Verbano Tel.0332/531635. E-mail: info@avav.it BREZZO DI BEDERO 3 Novembre Commemorazione dei caduti a cura Amm.ne Comunale. CITTIGLIO 3 Novembre Festa dell’unità Nazionale giornata delle forze armate pranzo alpini-mercatino equo solidale oratorio GEMONIO fino a domenica 3 Novembre Museo Bodini “Oltre lo sguardo” dall’idea al disegno Orario sabato e domenica 10.30 VARESE Fino a domenica 3 Novembre Museo Bertoni Via Valverde 2 Varese Nascita di una Dea (1936- 1954) - Orario dalle 14.30 alle 18.30 solo giovedi,sabato,domenica MONTEVIASCO 10 Novembre Festa di S. Martino GAVIRATE Museo della Pipa. Situato in una tipica casa lombarda,conta una decina di sale dove si possono ammirare significative collezioni di pipe provenienti da tutto il mondo, rari macchinari, utensili e libri. Visite su prenotazione tel. 0332 744745 oppure 340 7444130 Paronelli

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

35


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

BARDELLO 5 Ottobre ore 16.00 Teatro Parrocchiale Teatro di narrazione per bambini “Lucciole” con Luca Ciancia e Massimiliano Zanellati ORINO 6 Ottobre ore 16.00 Centro socio assistenziale lettura teatralizzata “Il Gatto Con Gli Stivali” con Simone Belli CREMENAGA 11 Ottobre ore 10 Salone Scuola Materna lettura teatralizzata I tre porcelini Con Laura Zeolla (Svizzera) MACCAGNO 12 Ottobre ore 21.00 Auditorium Comunale Teatro concerto con musiche yiddish in collaborazione con Moni Ovadia “Shabbes Goy Prod: TeatroBlu (VA) con Silvia Priori e Roberto Gerbolès – Cantante Francesca Galante Musicista Ciro Radice testo e regia di Silvia Priori e Roberto Gerbelès PORTOVALTRAVAGLIA 13 Ottobre ore 17 Salone Colombo “Acqua in bocca” prod: Teatro periferico (VA) Drammaturgia Loredana Troschei con Giorgio Branca, Laura Montanari, Regia Paola Manfredi

A Cerro di LAVENO > da visitare il museo della ceramica

MIDeC - MUSEO INTERNAZIONALE DEL DESIGN CERAMICO Via Lungolago Perabò 5 - Cerro di Laveno Mombello

www.midec.org

da giugno a settembre: sab e dom 10.00 12.30 /15.00 -18.00 Ufficio Turistico IAT Ippoviepadane Srl - Sede locale di Laveno P.zza Stazione Ferrovie Nord tel. 0332 668785 www.ippoviepadane.it www.iatlaveno.blogspot.com NOLEGGIO BICICLETTE "BIANCHI” - euro 8,00 noleggio di mezza giornata - euro 15,00 noleggio per la giornata intera (la consegna della bicicletta è da intendersi dopo l'orario di apertura e la riconsegna all'orario di chiusura dell'ufficio) E' possibile noleggiare le biciclette per più giorni. Con il noleggio possiamo consegnare alcune mappe del territorio. Da Laveno è possibile entrare nella nuova pista ciclabile che collega la città con Cittiglio.

36

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

CASSANO VALCUVIA da Sabato 20 Luglio a Domenica 3 Novembre Centro Documentale Frontiera Nord "Linea Cadorna" Mostra di opere di Innocente Salvini. Oltre lo sguardo "Il colore e il segno” Orario: Giovedì 15.30 19.00 Sabato 10.00 - 17.00 Domenica 10.00 - 13.00 (pomeriggio su prenotazione con visita guidata)informazioni Tel: 3335799953info@centrodocumentale .it - www.centrodocumentale.it LAVENO MOMBELLO MIDeC Museo Internazionale Design Ceramico di Cerro fino a domenica 20 Ottobre ANGELO BIANCINI. La classicità nella ceramica d’arte. Le opere prodotte a Laveno” L’esposizione comprende per lo più opere in ceramica realizzate dall’artista tra il 1936 e il 1940, quando Biancini fu chiamato dalla SCI Società Ceramica Italiana di Laveno a rinnovare la produzione dell’azienda collaborando alla direzione artistica accanto a Guido Andlovitz, ma sono state esposte anche alcune ceramiche prodotte dalla SCI negli anni ’50 a testimonianza del continuo legame di Biancini con la città di Laveno. dal 7 settembre al 20 ottobre con la mostra “L’essenza del possedere”. Opere in ceramica di Giorgio Piccaia Ultimo progetto artistico interamente dedicato alla produzione di opere d’arte in ceramica NEW DA MACCAGNO Turisti e residenti, giovani a meno giovani navigatori della rete potranno mandare mail, farsi un giro su internet e, se proprio il lago non basta, anche guardarsi un film in spiaggia sul telefonino. Tre nuovi Hot spot completamente gratuiti sono attivi a Maccagno, comune del Luinese.

StudioSettanta - Portovaltravaglia

I programmi potrebbero subire variazioni. Le manifestazioni ricevute dopo la stampa www.doveandiamostudiosettanta.com > pagina eventi e manifestazioni 2013

©

FESTIVAL DI TEATRO NELL’INSUBRIA GERMIGNAGA 13 settembre ore 20.30 –il boschetto- spettacolo di teatro di strada”Il Circolo dello Sport” Di e con Rita Pasqualini e Vittorio ZaellaIn caso di pioggia Palestra Comunale COCQUIO TREVISAGO 21 settembre ore 21 Salone Soms – Buon Vino Favola Lunga – Teatro delle Selve (no) testo di Laura Parlani con Anna Olivero, Elisabetta Locatelli, Franco Acquaviva LUINO 22 Settembre ore 16.30 Palazzo Verbania spettacolo comico per bambini e famiglie” Raperonzola” Di e con Aurelia Camporesi, Angelo Generali e Giampiero Bartolini MONTEGRINO 28 Settembre ore 21 teatro sociale Spettacolo d’attore comico sportivo Da uno studio su Peter Pan di J.M.Barrie e Capitan Hook di S Spielberg con Simone Belli e Laura Zeolla

Pagina 36

Dove Andiamo online entra nel sito FUNIVIE DEL LAGO MAGGIOREE per tutte le informazioni

MANIFESTAZIONI

10:40

CLICCA QUI

DOVE ANDIAMO

2-09-2013


2-09-2013

10:40

Pagina 37

p

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

WWW.FUNIVIEDELLAGOMAGGIORE.IT LAVENO (Va) ALBERGO•BAR•RISTORANTE • tel.0039-0332.610303•335.5946184 da Marzo a Ottobre: aperti tutti i giorni dalle 11.00 alle 18.00 da Giugno a Settembre: anche la sera al venerdì, sabato e domenica (fino alle 23.00)


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

Pagina 38

www.grottomazzardit.it - info@grottomazzardit.it

Grotto Mazzardit

LUINO

ZENNA

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

attracco barche parcheggio auto

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del GROTTO MAZZARDIT

Tronzano Lago Maggiore Località Canovi - Via Europa tel. 0332.566493

IL RISTORANTE E’ APERTO DA MARZO A OTTOBRE giorno di chiusura giovedì tranne luglio e agosto


©

g

CLICCA QUI Dove Andiamo online entra nel sito del GROTTO MAZZARDIT

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:40

IL FRUTTO DI STAGIONE

LA CASTAGNA

I Metodi di cottura Le castagne possono essere arrostite sul fuoco con una padella bucata, abbrustolite in forno, lessate con tutte e due le bucce, oppure cotte lasciando soltanto la prima pellicola che le avvolge. Arrostirle sul fuoco Con un coltello praticate ad ogni castagna un taglio della larghezza di 1-2 cm, mettetele in una padella bucata su fuoco vivo, girandole una ad una molto spesso per uniformare la cottura. Quando vi sembrano cotte e ben abbrustolite, mettetele in una busta di carta, quella per il pane va bene e lasciatele raffreddare per una decina di minuti. Adesso potete sbucciarle e gustarle ancora calde! Arrostirle al forno Con un coltello praticate ad ogni castagna un taglio della larghezza di 1-2 cm, mettetele in una teglia e nel forno per una ventina di minuti alla temperatura di 220 gradi. Girarle una ad una molto spesso per uniformare la cottura. A cottura ultimata, versatele in una busta del pane e attendete una decina di minuti prima di sbucciarle e mangiarle! Lessate con entrambe le bucce Fate cuocere le castagne in acqua bollente per circa 30 minuti, sbucciatele una ad una tenendo nell’acqua quelle ancora da sbuccciare così con il calore dell'acqua la buccia tenderà ad ammorbidirsi e verrà via con maggiore facilità e sarà anche più facile togliere la pellicina A questo punto potete mangiar-

le così, nel latte caldozuccherato oppure frullandole otterrete una crema farinosa e dolciastra da mangiare così o da usare come salsa per condire carni o utillizzarla per confezionare dolci. Questo metodo che richiede tanto lavoro per la sbucciatura viene usato nell’alta pasticcceria per confezionare torte. ricetta Marmellata di Castagne Ingredienti: 1 Kg castagne. 600 g. zucchero. 2 dl latte. 2 bustine di vanillina. Pelate le castagne. Mettetele in una pentola e coprite con acqua. Fatele bollire sino a cottura completa. Scolatele ed eliminate la pellicina. Schiacciate le castagne ed unite il latte, ripassate sul fuoco sino a ripresa del bollore. In un tegame con 1 dl d’acqua, sciogliete lo zucchero a fiamma bassa, cuocetelo sino a quando comincerà ad imbrunire. Passate le castagne riducendole ad una crema, unite la vanillina. Rimettete la crema in un tegame e versatevi lo zucchero, lentamente, girando in continuazione. Portate la composta a bollore e versate subito nei vasetti. Coprite con il coperchio e sterilizzate i vasi bollendoli per 30 minuti, eviterete in questo modo che si formino muffe. Riponete i vasetti in un ambiente fresco e buio. La marmellata si conserva per un anno ed è pronta da gustare da subito.

Pagina 39

DOVE ANDIAMO

Lessate con la pellicina Dopo aver tolta la prima buccia, fate cuocere le castagne in acqua bollente per circa per 1015 minuti. Togliete la pellicina spellando poche castagne per volta lasciando le altre nell'acqua calda. Se volete ottenere un composto morbido, basta rimetterle nuovamente sul fuoco con del latte o della panna. Se desiderate la castagna intera, basterà lasciarle più al dente. Queste castagne potrete utilizzarle per preparare l'arrosto con le castagne, la crema di marroni e golosi marron glacé. Metodi di conservazione Le castagne si possono conservare fresche anche per un paio di mesi, se lasciate a bagno in acqua fredda per circa 24 ore e poi asciugate con cura con panni puliti da cucina. Potete congelarle sotto forma di purea (avendo però l'accortezza di mangiarle entro le 24 ore successive al decongelamento come per qualsiasi cibo congelato) oppure congelarle anche arrostite e sbucciate. Se volete preparare delle conserve, dovete tener presente che le castagne non sono acide e pertanto deperiscono facilmente. Per garantire una lunga conservazione, dovete quindi prevedere una grande quantità di zucchero (almeno il 60%); in caso contrario la vostra crema o composta di castagne rischierà inevitabilmente di ammuffirsi rapidamente.

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

39


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

DOVE ANDIAMO

2-09-2013

10:40

Pagina 40

FESTA DELLA TRANSUMANZA

Grazie alla collaborazione dell’Azienda Agricola Pira e del Caseificio Lago D’elio produttore dei gustosi formaggi, sarà possibile assistere A SARIGO, frazione di Castelveccana alla festa della Transumanza. IL 15 SETTEMBRE ore 11.00 Arrivo Bestiame ore 12.30 StandGastronomico L’evento si svolgerà accanto alla chiesa S. Carlo.I

40

prealpine si continua a preferire il pascolo sano naturale che comporta lavoro e impegno ma avvantaggia la qualità del latte raccolto e conseguentemente la bontà dei prodotti che da questo derivano. La mandria dell’azienda agricola Pira - Caseificio Lago D’elio dopo aver trascorso un lungo periodo negli alpeggi dell’Alpe San Michele rientrando nelle stalle a Pira di Castelveccana e, nel percorso, transiterà per le strade dell’antico borgo di Sarigo dove farà posta nelle vicinanze della chiesa di San Carlo. Questo punto di

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

sosta, richiama ogni anno tanta gente, famiglie con bambini e, come ogni anno la vita del borgo si trasforma per l’occasione in una simpatica festa contadina. Durante la manifestazione viene normalmente allestito anche un piccolo mercatino di prodotti naturali e artigianali locali e, salumi e formaggi prodotti dal Caseificio Lago Delio. Una giornata semplice, piena di allegria, tanta musica e gustosi piatti di polenta nello spazio gastronomico all’aperto allestito dagli amici di Sarigo.

©

La transumanza è una antica usanza che consiste nel trasferire ("transumare", appunto) alla fine della stagione calda gli animali dai pascoli estivi sui monti agli allevamenti di valle in zone più adatte per far trascorrere l’inverno agli animali. Con l’avvento della moderna zootecnia e l’allevamento intensivo direttamente negli allevamenti, l’attività di transumanza si è fortemente ridotta e in molti luoghi è del tutto scomparsa o praticata in scala ridotta. Soltanto in limitate zone, specialmente in alcune località alpine e

StudioSettanta - Portovaltravaglia

In caso di maltempo la festa verrà rinviata la domenica successiva.


2-09-2013

10:41

Pagina 41

al lago a iv r in e r ia g man Il piacere di

Pizze a partire da euro 5,00 16 Pizze classiche a euro 7,00 e tante Pizze Speciali Non si paga il coperto Tutti i dolci sono fatti da noi!

Š

StudioSettanta - Portovaltravaglia

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

IL IL BURCHIELLO BURCHIELLO -Lungolago -Lungolago De De Angeli, Angeli, 18 18 Laveno Laveno Mombello Mombello (vicino (vicino al al porto) porto) Per Per prenotazioni prenotazioni 334 334 8526969 8526969 e-mail: ilburchiello@alice.it


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:41

DAL DENTISTA SENZA DOLORE in ambiente accogliente: attrezzature adeguate, tecniche d’avanguardia, metodi innovativi di sedazione e, tutti i servizi per la cura del vostro sorriso.

Pagina 42

on line cliccate sul viso che vi piace di più e scoprite come i nostri pazienti ci giudicano e cosa dicono di noi

studio dentistico Dr. MANUEL FRANCESCONI

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

laureato in odontoiatria e protesi dentaria specialista in chirurgia odontostomatologica

Studio Dentistico Dr. Manuel Francesconi Via Miralago, 12 • Laveno Mombello (VA) Tel 0332 669663 Fax 0332 660152 e-mail: info@studiofrancesconi.com www.studiofrancesconi.con C O R T E S I A

P R O F E S S I O N A L I T À

C O N V E N I E N Z A


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

FAI FONDO AMBIENTE ITALIANO

entra nel sito del Fai per il tour nelle proprietà Con Dove Andiamo online

©

g

http://www.visitfai.it/di Appuntamenti more/villadellaportaboz Villa Della Porta Bozzolo, zolo/virtualtour/virtualt Casalzuigno (Varese) our.html

A CENA CON I PROMESSI SPOSI 2013 7 settembre - Cena nel giardino del ristorante 'La Locanda del Baco da Seta' con menù tratto dal libro di Patrizia Rossetti “IN CUCINA con I Promessi Sposi” . Durante la serata l'autrice presenterà ricette e tradizioni della Brianza, della Lombardia e della cucina povera. Possibilità di visite guidate agli splendidi interni di Villa Bozzolo su prenotazione. SAPORI E TRADIZIONI 2013 29 settembre - La villa ospiterà produttori del territorio lombardo e piemontese che presenteranno i loro prodotti stagionali più genuini. Per l'occasione nel giardino segreto e nelle sale della villa, grandi e piccini potranno scoprire e sperimentare gli antichi mestieri di un tempo.

DOMENICHE IN FAMIGLIA: TRA ARTE E SCIENZA 2013 15 settembre, 6 e 27 ottobre - Laboratori didattici per famiglie. Bambini dai 4 ai 12 anni. Prenotazione obbligatoria.

Appuntamenti Villa e Collezione Panza, Varese

10:41

Pagina 43

DOVE ANDIAMO

http://www.visitfai.it/d imore/villapanza /virtualtour /virtualtour.html

FAI ARTE LA DOMENICA 2013 22 settembre, 27 ottobre, 17 novembre, 1 dicembre - Laboratori didattici per bambini UN' EDUCAZIONE 2013 Dal 16 marzo al 29 dicembre - Progetto di didattica e videoarte nato per avvicinare i giovani al museo e all'arte contemporanea, in particolare al linguaggio. Sei videomaker presenteranno a turno un loro video con un workshop per le scuole e con una conversazione con il pubblico. ORTI AD ARTE 2013 21 e 22 settembre - Prima edizione della mostra mercato in onore dell'eccellenza della frutta e della verdura nelle sue diverse declinazioni.

Per informazioni: Villa e Collezione Panza, Varese P.zza Litta 1, Varese. Tel. 0332.283960

See more at: http://www.fondoambiente.it/eventi/inde x.aspx#here

Per informazioni: Villa Della Porta Bozzolo Casalzuigno (Va) Tel. 0332 624136 - Fax 0332 624748 Email: faibozzolo@fondoambiente.it

See more at: http://www.fondoambiente.it/eventi/inde x.aspx#here

Per informazioni: Monastero di Torba - Gornate Olona (Va) Tel. e fax 0331 820301 E-mail: faitorba@fondoambiente.it

http://www.visitfai.it/d imore/monasteroditorba /virtualtour /virtualtour.html

LA RIVISTA DEL VARESOTTO è anche online www.doveandiamostudiosettanta.com

43


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:41

Pagina 44

©

StudioSettanta - Portovaltravaglia

il tuo sicuro risparmio

DI TUTTO DI PIÙ...


OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

2-09-2013

10:41

Pagina 45

Reparto COSMETICA E PROFUMI

QUELLO CHE CERCHI, DA NOI

c’è ±

I O LO L G I T T I A C ER MOMBEL

13 A V I A P 2 I CONVENIENZ 300 m D Tel 0332.668242


on line CLICCA QUI per tutte le informazioni

Pagina 46

Il Caseificio Lago d’Elio da oltre venti anni raccoglie e trasforma il latte caprino e bovino, prodotto da animali tenuti al pascolo,"sotto il cielo". L'azienda agricola segue tutta la filiera produttiva, dal nutrimento di capre e vacche, alla cura dei pascoli, alla lavorazione del latte, alla stagionatura e commercializzazione dei formaggi e degli altri prodotti aziendali. Bontà della materia prima, passione artigianale, competenza casearia, adeguata tecnologia danno al formaggio qualità specifiche, che lo rendono diverso. Clicca qui  e scopri tutta la nostra produzione

StudioSettanta - Portovaltravaglia

Bar Gelateria Il Terrazzino Via Roma, 72 Portovaltravaglia Cell. 328 5929062

10:41

©

Piazza Garibaldi, 32/B Luino (VA) Telefono 0332 510274

2-09-2013

AZIENDA AGRICOLA PIRA • CASEIFICIO LAGO D'ELIO

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

SPACCIO L L PUBB A O T R E P A

LA NOSTRA PROD


2-09-2013

10:41

Pagina 47

FORMAGGI CAPRINO LAGO D’ELIO (tipico) CAPRINO LAGO D’ELIO erborinato CAPRINO STAGIONATO bouchons CAPRINO STAGIONATO piramide naturale CAPRINO STAGIONATO piramide cenere QUADRELLA (caratteristico) CAPRINO STAGIONATO FOGLIE (tipico) CAPRINO STAGIONATO NATURALE CACIOTTA DI CAPRA ROBIOLA DI CAPRA PAGLIONE robiola di capra (tipico) CASMERA zola di capra FORMAGGELLA DEL LUINESE latte caprino ALPE DEI latte vaccino MONTAGNOLA latte vaccino e caprino RICOTTA latte vaccino e caprino

Yogurt di vacca e di capra Budini di cioccolato, vaniglia, crème caramel BURRO SALUMI (di suino) LARDO (di suino) PANCETTE (di suino) GINESTRINI (di carne magra di capra)

Azienda Agricola Pira Caseificio Lago D’Elio Via per Porto, 2 • SALTIRANA

Frazione di CASTELVECCANA (VA)

tel. 0332. 521342 BBLICO

GIORNI DI APERTURA SPACCIO

CARNI BOVINE SU ORDINAZIONE

martedì, giovedì, venerdì 9.30 - 12.00 / 15.00 - 18.00 sabato 9.30 - 12.00 lunedì e mercoledì chiuso www.caseificiolagodelio.it

AZIENDA AGRICOLA PIRA • CASEIFICIO LAGO D'ELIO

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre

ODUZIONE NEI MIGLIORI NEGOZI E SUPERMERCATI


2-09-2013

10:41

Pagina 48

www.marelliepozzi.it

OK DOVE ANDIAMO settembre print:OK DOVE ANDIAMO settembre


Dove andiamo settembre low