Page 1

A IN PRIMO PIANO

Piero Mognaschi è stato nominato Direttore Generale di Asm Voghera LA NOTIZIA DEL MESE

Via alla bonifica dell’amianto grazie ad un contributo Inail Asienda & C.

Magazine

N° 7 - LUGLIO 2017


In primo piano IL SALUTO DEL DIRETTORE GENERALE

L’Assemblea dei Soci ha nominato Piero Mognaschi Pag. 4

ALL’INTERNO

§

EDITORIALE - L’acqua è preziosa soprattutto in estate

§

Via alla bonifica dell’amianto

§

Le novità del Cral

§

Il Bar dell’Asienda

Sprecarne tanta crea parecchi disagi- Pag. 3

Ad Asm un contributo a fondo perduto grazie ad un bando dell’Inail - Pagg. 6-7

Ancora tante iniziative del nostro Cral aziendale- Pagg. 12-13

Gli smemorati sono più intelligenti Pag. 15

L’Asienda Magazine Editore: Asm Voghera Spa, Via Pozzoni 2, 27058 - Voghera (PV) Autorizzazione Tribunale: n. 2/2014 del 21.07.2014 Responsabile di Redazione: Rosanna Martinotti Redazione: Andrea Pestoni Progetto grafico e impaginazione: Settore Comunicazione Asm Voghera Spa Ha collaborato: Lella Carlino, Stefano Feltri.

2


Acqua, un bene prezioso soprattutto in estate L’invito di Asm a razionalizzare Ogni estate il problema legato la risparmio idrico è sempre più di attualità. Anche e soprattutto quest’anno, con le temperature che sono notevolmente alte, anche nel corso della fine della primavera, risparmiare e razionalizzare l’acqua potabile diventa sempre più importante. Quasi quotidianamente le autobotti partono dalla sede Asm di via Pozzoni per raggiungere quasi tutti i Paesi della Valle Staffora colpiti dalla siccità e dalla mancanza di acqua potabile. Sono stati molti, inoltre, i paesi che hanno emesso l’ordinanza per un consumo razionale dell’acqua potabile. I Cittadini, comunque, possono sempre contattare il Servizio Idrico di Asm Voghera Spa per avere tutte le informazioni necessarie relative al risparmio ed alla razionalizzazione dell’acqua potabile.

3


Lavoriamo insieme per far crescere Asm

Il Direttore Generale saluta i dipendenti

Il nuovo DG scrive ai Sindaci soci

Cari colleghi dipendenti di ASM Voghera Spa, in questa occasione vi porto i miei saluti in qualità di Direttore Generale della “nostra” azienda.

Nei giorni scorsi il nuovo Direttore Generale di Asm Voghera Spa, Piero Mognaschi, ha inviato una lettera ai Sindaci dei Comuni soci della Holding.

E’ superfluo presentarmi dopo tanti anni trascorsi con tutti voi in questo che non è solo un luogo di lavoro, ma l’occasione continua e quotidiana di confronto umano e crescita personale.

Mognaschi ha voluto portare il suo saluto e illustrare, in sintesi, quali saranno le linee del suo mandato.

Confermo invece la disponibilità a collaborare con tutti voi per promuovere e sostenere il processo di crescita di ASM, patrimonio della città e del territorio e, con essa, quello di ognuno di noi.

“Mi accingo a questo compito con impegno per il legame consolidato nel tempo che mi lega a questa Azienda nella quale ho prestato servizio negli ultimi 20 anni - scrive il nuovo DG ai Sindaci soci - Dimostrando quotidianamente l’attaccamento verso di essa che, nel frattempo, è cresciuta diventando uno dei prevalenti punti di riferimento della nostra comunità e del territorio dell’Oltrepo Pavese”.

Oggi, come in passato, dovremo affrontare grandi sfide che sarà possibile sostenere grazie all’impegno quotidiano ed alla collaborazione e professionalità di ciascuno. Vi ringrazio per quello che avete fatto fin qui e conto su di voi per il raggiungimento degli obiettivi futuri.

“L’impegno sarà quello di continuare ad essere un punto di riferimento del territorio - scrive ancora Mognaschi - promuovere la sinergia tra i vari soggetti, completare i progetti avviati e intraprendere nuove ed adeguate iniziative senza disperdere il patrimonio dei risultati già acquisiti”. “In un’ottica di ampio confronto con i Sindaci soci - conclude Mognaschi - e confidando nel loro inestimabile contributo, sarà mia cura recarmi nella tua sede comunale per approfondire la conoscenza di ogni singola realtà che compone il nostro prezioso patrimonio societario”. Piero Mognaschi è stato nominato Direttore Generale nell’Assemblea dei Soci del 6 giugno scorso.

4


Notizie

interne di

Asm

Efficentamento energetico in Oltrepo Iniziativa di Asm Voghera Spa

Importante protocollo d’intesa, a titolo gratuito, sottoscritto tra Asm Voghera Spa e la società Omnicon Srl per quanto concerne l’attività di supporto e collaborazione per lo sviluppo di progetti in ambito di efficentamento energetico, pubblica illuminazione e smart city. Il protocollo d’intesa prevede il supporto ai tecnici Asm nell’eventuale attività di efficentamento energetico, pubblica illuminazione e Smart City che sarà promossa presso i Comuni soci e non. L’attività di Asm Voghera Spa e Omnicon prevede l’acquisizioone di molteplici dati utili (primo fra tutti un censimento) per capire lo stato degli impianti energetici e le esigenze dei

Comuni. Dopo aver effettuato un primo studio sulla potenziale percentuale di risparmio che gli Enti Pubblici aderenti all’iniziativa potranno ottenere attraverso l’introduzioni di soluzione innovative (esempio impianti a led), verranno individuate le tecnologie “Smart” opportune per generare un servizio uniforme per tutto il territorio. Il protocollo d’intesa prevede infine anche l’assistenza legale base per i Comuni che avranno eventualmente difficoltà a rientrare in possesso dei propri impianti a causa di vecchi contratti ancora vigenti.

5


Via l’ami

Partirà a breve in ASM, dopo l’individuazione di una Ditta specializzata, il programma di bonifica dell’amianto mediante la rimozione delle lastre di copertura in eternit ancora presenti sui fabbricati in uso al Servizio Igiene Ambientale, ovvero autorimesse e magazzini.

AS

Per la realizzazione dell’importante intervento ASM Voghera Spa potrà contare su un finanziamento a fondo perduto di 127 mila euro, corrispondente al 65% dell’investimento, messo a disposizione dall’INAIL attraverso il bando ISI2015 relativo ad interventi per sicurezza e salute dei lavoratori, implementazione di modelli organizzativi e bonifica amianto.

Entro brev i lavori grazie anche a elargito

Di recente infatti, dopo verifica tecnico amministrativa della documentazione presentata, l’INAIL ha comunicato che la richiesta di contributo avanzata da ASM Voghera Spa è stata ammessa. Il risultato ottenuto è molto importante considerate le notevoli difficoltà riscontrate nel seguire scrupolosamente l’articolata procedura e in particolare nell’invio

6


ianto da

telematico della domanda in tempo sufficiente. Si consideri che complessivamente le aziende che hanno inviato la richiesta di contributo per la sicurezza sul lavoro, modelli organizzativi e bonifica amianto attraverso lo sportello informatico sono state più di 23 mila.

SM

Con riferimento alla sola Regione Lombardia e ai progetti di bonifica amianto, ASM Voghera Spa ha superato la fase di click-day, molto critica in quanto l’importo disponibile si è esaurito in pochi secondi, collocandosi alla 95° posizione delle 177 aziende ammesse al finanziamento, nell’elenco delle circa 1400 che sono riuscite ad inviare la richiesta di contributo.

ve partiranno di bonifica ad un contributo o dall’Inail

Ecco le aree che verranno bonificate L’intervento di rimozione dell’amianto verrà effettuato presso la

Asm Voghera Spa, in via Pozzoni. L’amianto verrà rimosso dal Capannone adibito ad autorimessa dei mezzi del settore Igiene Urbana e dal capannone adibito a magazzino. Questo intervento permetterà sede di

di mettere in sicurezza anche il lavoro dei dipendenti.

7


Notizie

interne di

Asm

Autobotti di Asm contro la siccità

Interventi in Oltrepo e Valle Staffora Nei giorni scorsi (e, viste le previsioni sulle condizioni meteorologiche probabilmente anche in futuro) le autobotti del servizio idrico di Asm Voghera Spa si sono recate presso molti paesi dell’Oltrepo pavese e della Valle Staffora per far fronte alla cronica mancanza di acqua dovuta alla siccità.

giardini. Il servizio che Asm offre ai proprio Comuni soci è totalmente gratuito. In un raffronto con gli ultimi anni, la siccità ha colpito maggiormente i Paesi dell’Oltrepo Pavese e della Valle Staffora.

I mezzi della nostra Azienda sono intervenuti più volte anche nel corso di una giornata.

Per alcune settimane le autobotti del servizio idrico di Asm hanno fatto diversi viaggi quotidiani per rifornire i sistemi idrici dei vari Paesi, che erano al collasso.

Inoltre, proprio su indicazione di Asm, sono stati molti i Comuni oltrepadani che hanno emesso un’ordinanza per invitare i Cittadini ad un uso razionale dell’acqua, vietandone l’utilizzato per innaffiare orti e

Oltre a creare disagi nella fornitura del servizio, la siccità provoca anche diversi danni alle colture agricole.

8


Notizie

dai

Comuni Soci &C - Voghera

Uno studio odontoiatrico alla Pezzani Grazie a Rotary e Ordine di Malta

Nei giorni scorsi, presso la Asp (Azienda dei Servizi alla Persona) “Carlo Pezzani” di Voghera, è stato inaugurato il nuovo servizio odontoiatrico istituito grazie all’impegno dell’Ordine di Malta, in collaborazione con il Rotary di Voghera che ha donato la “poltrona” odontoiatrica che verrà utilizzata all’interno dello studio medico. All’inaugurazione del nuovo servizio erano presenti il Sindaco Carlo Barbieri, il presidente del Consiglio Nicola Affronti, il Consigliere Comunale Daniele Salerno, il Presidente del Rotary Giovanni Maino e il Presidente della Pezzani Roberto Pittaluga. Grande soddisfazione è stata espressa anche dagli ospiti della struttura, che possono usufruire gratuitamente del servizio.

9


Notizie

dai

Comuni Soci &C - Cecima

Ancora fiamme in Valle Staffora Sono bruciati 3 ettari di bosco

Ancora allarme in Valle Staffora e per la precisione a Cecima dove i vigili del fuoco, nei giorni scorsi, sono entrati in azione per spegnere l’ennesimo rogo che si era sviluppato in un bosco. Complessivamente sono andati distrutti tre ettari di bosco. Per domare l’incendio sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Voghera, il gruppo antincendio della Comunità Montana dell’Oltrepo Pavese e diversi gruppi della protezione civile provenienti da Nivione, Rivanazzano Terme e Alta Valle Versa (in totale erano più di 20 uomini). Il timore delle forze dell’ordine è che, come in passato,

Dopo il centro storico del paese, anche la frazione di Pregola è stata dotata di Wifi. L’iniziativa è stata realizzata grazie ad un

dietro a questi incendi ci sia la mano di un piromane. Anche nel corso di questi giorni, per evitare che si verifichino ancora dei roghi, protezione civile e forze dell’ordine hanno intensificato i controlli. Purtroppo, fra le cause dell’incendio c’è anche la siccità di questi giorni che contribuisce ad alimentare le fiamme ed a rendere complicato il lavoro dei vigili del fuoco. Dall’inizio dell’anno, in tutta la Valle Staffora, ci sono stati diversi incendi, che hanno creato un danno economico ingente.

E’ arrivato il Wi-fi gratis al Brallo

accordo tra l’ammi-

effettuata tramite

Facebook o Google

nistrazione comunale

attraverso un server

del centro montano e

radius messo a di-

l’associazione astrofili

sposizione come per

del parco astronomico

Colleri. Il servizio Wi-fi è completamente gratuito. L’autenticazione, per accedere al servizio, viene

l’access point della

“Astrobrallo” di

piazza del

10

Brallo.


Notizie

dal mondo multiutility

Il riuso dell’acqua contro la siccità Una proposta di Utilitalia

ROMA, 23 GIUGNO 2017 - Gli acquedotti (in Italia ci sono 425 mila km di rete, inclusi gli allacciamenti 500 mila km) hanno una percentuale media di perdita pari al 39%, il che significa che si perdono nei tubi 39 litri d’acqua ogni 100 litri immessi. Al NORD le perdite si attestano al 26%, al CENTRO al 46% e al SUD al 45%. Il 60% delle rete nazionale è stato posato oltre 30 anni fa e che il 25% supera anche i 50 anni. Ma il tasso nazionale di rinnovo è pari a 3,8 metri di condotte per ogni km di rete: significa che a questo ritmo occorrerebbero oltre 250 anni per sostituire l’intera rete. Il fabbisogno totale di investimenti è stimato in circa 5 miliardi all’anno per adeguare e mantenere la rete idrica nazionale (attualmente ci si attesta circa 32-34 euro per abitante all’anno; per l’Italia sarebbe necessario arrivare al livello minimo europeo, almeno 80 euro per abitante all’anno (in Francia sono a 88, nel Regno Unito a 102 e in Danimarca a 129 euro). I fondi per gli investimenti sono scarsi anche a causa del fatto che abbiamo le tariffe più basse d’Europa e tra le più basse del mondo. I principali consumi dell’acqua riguardano irrigazione 51%, industriale al 21%, civile 20%, energia 5%, zootecnica 3%. L’acqua potabile consumata al giorno da una persona è di 245 litri. La spesa media mensile famigliare per la fornitura di acqua per uso domestico è di circa 13 euro. Una famiglia italiana consuma mediamente circa 200.000 litri di acqua potabile in un anno. Una soluzione per compensare periodi come questi e che dovrebbe diventare strutturale, è il riuso di acque depurate in agricoltura. Specialmente quando la sofferenza maggiore riguarda l’approvvigionamento da acque superficiali - cioè fiumi, laghi, bacini, e sorgenti – esposte al caldo e in generale ai cambiamenti climatici. Così UTILITALIA la Federazione che riunisce i gestori dell’acqua, prova a fare il punto sulla siccità che diffusamente sta colpendo alcune aree del nostro

11

Paese, riportando alcuni dati dell’ultimo Blue Book, il rapporto dedicato allo stato dell’arte della risorsa idrica. Secondo Utilitalia questo tipo di carenza idrica è normale se avviene alla fine dell’estate, a settembre, e non con un anticipo di tre mesi. Ad andare in crisi è la parte iniziale della filiera, il prelievo dell’acqua dalla sorgente (captazione). Le fonti di approvvigionamento di acqua per uso civile, per i nostri rubinetti, sono per l’85,6% acque sotterranee, per il 14,3% acque superficiali (corsi d’acqua, laghi e invasi artificiali), per l’0,1% acque marine o salmastre. Il riuso dell’acqua in agricoltura è una delle soluzioni e non soltanto in situazioni di carenza. Ogni anno in Europa – secondo dati dell’Unione Europea - vengono “trattati” nei depuratori più di 40 miliardi di metri cubi di acque reflue, ma ne vengono “riusati” soltanto 964 milioni di metri cubi. In Italia si trattano e si riusano ogni anno 233 milioni di metri cubi di acque reflue. Secondo Utilitalia bisogna applicare all’acqua gli stessi principi dell’economia circolare per ottenere effetti virtuosi.


La

pagina del

Cral

Un tour delle capitali baltiche Iniziativa del Cral aziendale 18/08/2017: ITALIA – TALLINN Ritrovo dei signori partecipanti ore 5,45 presso piazzale ex O.P e partenza ore 6.00 per Milano Malpensa. Partenza per Tallinn ore 10,15 con scalo a Riga. Arrivo all’aeroporto di Tallinn alle ore 16,20, incontro con bus e assistente in lingua italiana. Tour panoramico in bus di Tallinn. Cena e pernottamento in hotel**** centrale. 19/08/2017: TALLINN Prima colazione in hotel, incontro con la guida e visita di mezza giornata della città. Visitare Tallinn significa fare un tuffo nel passato, passeggiando per i vicoli e le viuzze del centro storico con i suoi caffè, le botteghe e le gallerie d’arte. Tra le altre bellezze si può ammirare la Cattedrale Nevsky e il Palazzo del Municipio ( il più antico del nord Europa) Non dimentichiamo che nel 2011 Tallinn è stata capitale europea della cultura. Ma l’aspetto che forse l’ha resa più famosa fra i giovani è la sua vita notturna quando quello che è durante il giorno il centro storico, caratterizzato da un’atmosfera fiabesca, si trasforma in una festante movida notturna Pranzo libero, nel pomeriggio visita al Kardiorg Palace, costruito in stile barocco, fu voluto da Caterina I di Russia e sorge immerso in un bellissimo parco .E’ opera dell’architetto Michetti che progettò il giardino e la cascata di Peterhof a San Pietroburgo. Rientro in hotel, cena e pernottamento .

pernottamento in hotel****centrale a Vilnius 22/08/2017 : VILNIUS Prima colazione in hotel, mattinata dedicata alla visita della città. Va ricordato che il centro storico cittadino è stato inserito dall’Unesco nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità nel 1994: merito dei suoi edifici che alternano lo stile gotico, quello barocco e quello rinascimentale e della struttura medioevale della città e delle sue attrazioni. Pranzo libero. Nel pomeriggio escursione a Trakai, un meraviglioso angolo dove il verde della natura si riflette nel blu dei suoi numerosi laghi. Simbolo di Trakai è il castello, ricco di leggende e racconti di dame e cavalieri (ingresso incluso). Cena e pernottamento in hotel. 23/08/2017 : VILNIUS - RIGA Prima colazione in hotel, partenza per Riga. Sosta per visita alle colline di Siauliai per ammirare la Collina delle Croci, meta di pellegrinaggio mondiale. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Riga, cena e pernottamento a Riga in hotel****centrale

20/08/2017 : TALLIN/SIGULDA Prima colazione in hotel, transfer a Sigulda e visita al Gauja National Park , questo parco nazionale è essenzialmente occupato dalla caotica valle del Gauja. Accosta foreste, praterie, fiumi, laghi e paludi punteggiati da rocce impressionanti e da grotte, ma anche da numerosi edifici storici. A seguire visita di Segulda incluso ingresso al Turaida castle ovvero il “castello divino” nel quale è ambientata la legenda della Rosa di Turaida. Pranzo in ristorante. Cena e pernottamento in hotel.

24/08/2017 : RIGA Prima colazione in hotel, intera giornata dedicata alla visita guidata di Riga. Capitale della Lettonia, è una città piena di colori e di storia, spumeggiante e dal carattere alternativo. Dopo essere stata Capitale della Cultura 2014, Riga si è imposta negli ultimi anni come una delle mete più amate nelle repubbliche baltiche, ideale per un weekend alla scoperta delle belle architetture art nouveau, a base di shopping, gastronomia e degli splendidi paesaggi del Mar Baltico. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al Museo Etnografico. Imperdibile meta, appena fuori da Riga vi porterà nella Lettonia dello scorso secolo, ripercorrerete gli stili antichi delle costruzioni, ammirerete gli antichi costumi tradizionali, conoscerete gli arredi dell’epoca, il tutto immerso in un affascinante parco. Cena tipica con musica folcloristica presso ristorante Lido, pernottamento in hotel.

21/08/2017 : SIGULDA /VILNIUS Prima colazione in hotel e transfer a Vilnius passando per Rundale. Visita guidata al Palazzo Rundale (ingresso incluso), il più bel palazzo barocco della Lettonia realizzato dall’architetto italiano Rastrelli. Pranzo lungo il percorso in zona Rundale. Cena e

25/08/2017 : RIGA/ITALIA Trasferimento all’aeroporto di Riga alle ore 5,30. Partenza con volo diretto per Milano ore 7,30 e arrivo ore 9,15. Ritiro bagagli e rientro con bus prenotato nelle zone di provenienza. Arrivo a Voghera ore 10,15 circa.

12


La

pagina del

Cral

Una vacanza di fine estate Iniziativa del Cral aziendale

13


La

pagina di

Stefano Feltri

Donnarumma che fai?

Tiene banco la trattativa dell’estate In questo inizio di calciomercato tiene banco la trattativa per il rinnovo tra il portiere Donnarumma e il Milan. Questo caso ha di tutto per essere il caso più eccitante di questo inizio della sezione estiva del calciomercato, con il giovane portiere che al momento ha rifiutato, tramite il suo procuratore Mino Raiola il rinnovo offerto dalla coppia Mirabelli – Fassone sulla base di 5 milioni di euro facendo andare su tutte le furie il popolo milanista, che durante una partita della nazionale under 21 ha lanciato dollari falsi contro il loro amato Gigio. Vorrei fare una mia considerazione: ma per un giovane che ha da poco compiuto il 18° anno di età una cifra di tale dimensione può non bastare? Secondo me si: ma non per quel marpione di Raiola che lo scorso anno è stato l’artefice del passaggio di Pogba al Manchester United per 100 milioni di euro, passaggio inverso di qualche anno prima per voler di Alex Ferguson, che ha definito il procuratore una persona priva di moralità: cosa che mi trova d’accordo.

BUONA ESTATE YOUR FELTRI STEFANO

14


Se sei intelligente dimentichi

Secondo uno studio scozzese Secondo uno studio condotto dal Professor Edwin Robertson dell’Università di Glasgow le persone che dimenticano le cose più rapidamente sono anche quelle con maggiore flessibilità e capacità d’apprendimento. Essere smemorati sarebbe dunque un segno d’intelligenza. Lo studio sembra confermare quello che le persone con poca memoria hanno sempre sostenuto: cioè, di non ricordarsi determinati dettagli perché con la testa impegnata a pensare ad altro. Il team di neurologi sostiene, infatti, che ‘dimenticare’ è una vera e propria funzione del nostro cervello, una funzione necessaria per permettere non solo l’acquisizione di nuove informazioni, ma anche per eseguire collegamenti fra diverse nozioni. Pare, dunque, che gli smemorati abbiano performances problem-solving maggiori e capacità di adattare i loro comportamenti di circostanza in circostanza.

Lo studio

Al campione utilizzato per l’esperimento è stato chiesto di memorizzare una lista di parole, ognuna delle quali era collegata ad un movimento digitale come quelli che utilizziamo quando componiamo il codice PIN del bancomat. Gli stessi numeri del codice producevano dei suoni differenti quando premuti. Ad esempio, immaginiamo che la parola ‘casa’ fosse collegata al codice con suoni ‘1234’;

mentre, la parola ‘cavallo’ al codice con suoni ‘2589’. L’esperimento ha dimostrato che le parole il cui suono era simile al ritmo del codice venivano ricordate più facilmente. Ma il risultato più importante è stato che le persone che avevano dimenticato la lista di parole dopo un paio d’ore erano quelle che meglio riuscivano a eseguire l’esercizio di collegamento fra parola e PIN se la lettura e la digitazione avvenivano in rapida successione.

Conclusioni

Secondo il team di ricercatori, la ‘memoria instabile’ (quella che dimentica con più rapidità) permette di accelerare l’apprendimento. Le funzioni di apprendimento del cervello funzionano, insomma, come un contenitore: riempiendo fino all’orlo, le informazioni non trovano più spazio per poter essere immagazzinate. Dobbiamo, quindi, procedere con un processo di rimozione che consenta a nuove nozioni di esser apprese. A quanto pare però, oltre alle capacità mnemoniche, l’eliminazione delle informazioni consente di migliorare le performances analitiche. I soggetti che dimenticano più in fretta sono anche quelli che riescono meglio nella connessioni fra cause ed effetti e che sanno reagire più rapidamente al cambiamento delle circostanze.

15

Profile for ASM Voghera

Magazine aziendale luglio 2017  

Magazine aziendale luglio 2017  

Advertisement