Page 1

1


2


Sanremo 13 - 10 - 48 Carissimo Dante con grande piacere oggi ò ricevuto la tua cara cartolina, la quale mi fa noto che stai bene, come ti posso assicurare di me. È stato pure per me una bella soddisfazione ad avere tue notizie tramite il nostro amico Antognelli, così ora in possesso ognuno dell’indirizzo possiamo scriversi dandosi notizie più soventi. Sono pure contento a sentire che ai un lavoro e che guadagni abbastanza, perché sai al giorno d’oggi non tutti possono dire così. Caro Dante, ora mentre ti scrivo e ti parlo di lavoro, mi sembra ancora di vederti quando eravamo assieme e che nella possibilità c’era qualcosa da pasticiare, come correvi intraficare in tutto per tutto, e facevi uscire anche quello che era impossibile avere, ma solo tu con la tua capacità, e con modo 3


4


di sapere imbrogliare sargenti, sargenti maggiori e marescialli, riuscivi a ottenere tutto, e così facendola in breve mangiavi tu, mangiavo io e anche Antognelli, tutto per merito tuo. Credi Dante che spesso ti ricordo, quante volte ò già raccontato ai miei genitori e compagni di te che eri un mio amico, e che eri bravo per fare pane dolci e gnocchi con tagliatelle, e io cercavo di farti da aiutante, così ò sempre mangiato nelle nostre possibilità da prigionieri più che tanti ma tanti altri che non avevano nulla. Quando penso ai ultimi anni di prigionia penso solo a quello sgabuzzino del 7° blocco o pure ai forni del primo, così almeno di tante cose tristi e pesanti già i sei anni di reticolati, solo questo mi da il pensiero di essermi tolto la fame, mentre regnava su tutti i nostri compagni che poveretti non potevano avere un pezzo di pane in più come l’avevamo noi due, ti ricordi ? ? 5


6


Ora non ti parlo più di prigionia ma di vita borghese. Dunque sento che pure tu voi sposarti, io veramente per questo non ciò ancora pensato, solo che sono fidanzato seriamente, perciò quando saremo stuffi di fare l’amore faremo anche noi questo passo. Quando mi scriverai la prossima volta sono ansioso di sapere se tu ti sposi presto, e cosa fai d’altro di bello, per divertimenti giuochi sempre al bigliardo oppure a carte, o sei solo per la tua ragazza? Io come tu ricorderai sono solo appassionato al ballo, quindi con la mia ragazza si va tutte le domeniche a ballare oppure passeggiate a nostro piacere. Ora però devo dirti che da due mesi si trova al suo paese che sarebbe Apuania, lì a tre chilometri da Massa, e si trova lì 7


8


per aiutare sua mamma che è stata tanto ammalata, ma per la fine di questo mese ritorna di nuovo a Sanremo così riprenderemo di nuovo la nostra vita. Sai Dante io avevo poca voglia di fidanzarmi seriamente, ma fin che praticavo ragazze non troppo serie, ma con questa ci sono cascato prima di tutto per la serietà conosciuta da parte mia, e poi innamorato forte perché mi è molto simpatica, quindi non faccio altro che amarla sempre più. Non ti ò ancora parlato del mio lavoro, ma spero lo saprai da Antognelli, comunque io mi trovo sempre in campagna e coltivo i garofani, cerco sempre se mi riesce a trovare qualche lavoro per ritirarmi dalla campagna, ma vedo che è difficile, ma questa è una mania altrimenti non posso lagnarmi a come mi trovo, perché si vive anche con i fiori. Quando vieni fino a Sanremo a trovarmi ? ? 9


Dante Martini con la moglie Giuseppina Fregosi, detta Elena.

10


11


Questa lettera fu scritta sul finire del 1948, gli ultimi rientri in Italia dal campo di prigionia di Zonderwater avvennero all’inizio del 1947. Ovvio che per molti ex Pow il legame che li aveva uniti ed aiutati a sopravvivere durante la prigionia era ancora forte, e vi era il desiderio di far sapere e di sapere come stavano proseguendo le proprie vite finalmente fuori dei reticolati. Nella lettera Achille chiede a Dante quando si sposerà, e termina con la domanda: “Quando vieni fino a Sanremo a trovarmi ?” Dante si sposò nel 1949 e andò in viaggio di nozze a Sanremo a trovare l’amico Achille. I tre compagni di prigionia nominati nelle lettera, anche se non tutti assieme, ebbero in seguito modo di rivedersi. 12

Lettera a un Ex Pow  

Tre compagni di prigionia a Zonderwater si tengono in contatto anche dopo il rimpatrio. Sono gli ex pow: Achille Prevosto, Dante Martini, Co...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you