__MAIN_TEXT__

Page 1


con il patrocinio del Comune di Vicenza

CURATORE La mostra è stata curata da artista e gallerista MOSTRA REALIZZATA IN COLLABORAZIONE CON

GALLERIA CORTINA, MILANO COORDINAMENTO MOSTRA E CATALOGO Maria Yvonne Pugliese TRACCE SONORE Elena Pugliese SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Nicole Fornasier FOTOGRAFIE Ōki Izumi Gian Rusconi Floriana Russo STUDIO GRAFICO ED IMPAGINAZIONE Union Made - EU STAMPA Pixart

copertina: Transparent memory, vetro, 36x24x30h cm, 2011


Ho aperto una finestra

mostra personale allestita da Ōki Izumi e Yvonne Pugliese

Catalogo abbinato a: “Tracce Sonore di Ōki Izumi” da ascoltare su: www.yvonneartecontemporanea.com

Vicenza - 21 febbraio / 20 aprile 2013


4

Riflessi trasparenti, vetro, misure variabili, 2010


TRACCE SONORE DI ŌKI IZUMI I suoni che produciamo con le nostre azioni e con le nostre parole sono un patrimonio invisibile, frammenti di memoria uditiva che, se nessuno raccoglie, non se ne trova più traccia. Scompaiono. Tracce Sonore è un lavoro di Elena Pugliese, realizzato per Yvonneartecontemporanea, che intende dare voce alla persona, prima ancora che all’artista. Due facce solitamente indivisibili. Di un artista il pubblico conosce le opere, la sua biografia, può leggere cataloghi, articoli, vedere video, ma difficilmente ha l’occasione di ascoltarlo. Con Tracce Sonore si compone una narrazione audio-biografica, in cui a parlare sono il pensiero, le azioni e il quotidiano di Ōki Izumi. Buon ascolto. www.yvonneartecontemporanea.com


6


7

Galleria YvonneArtecontemporanea, veduta della mostra


8

Il tavolo da lavoro di ĹŒki Izumi


Vorrei lasciare un qualcosa di piccolo, essenziale, un dettaglio che sollevi dalla realtĂ . ĹŒki Izumi


10

La passione è un’ossessione che può nascere solo da una visione megalomane. Ōki Izumi


Primavera, estate, autunno, inverno, la luce circola secondo le sue leggi. Lo vedo attraverso una lastra di vetro. ĹŒki Izumi


Sappiamo di essere una goccia di un grande fiume ma alla storia aggiungiamo un dettaglio trasparente gioioso e brillante. ĹŒki Izumi

12


14 14

Crystal city, vetro/cristallo 17x17x37h cm, 2010


Conchiglia spaziale, vetro, 26,4x26,4x100 cm, 2011


16 16

Metropolis, vetro/ferro, 69x16x43h cm, 2006


17

Transparent memory, vetro, 36x24x30h cm, 2011


18

Cosmo, vetro, 70x20x3,5cm, 2009 - Est, vetro, 30x30x3,6cm, 2008 - Ovest, vetro, 30x30x3,6cm, 2008


19

Fiamma d’inverno, vetro/marmo, 30x18x36,5 cm, 2012


20

Nuova costruzione, vetro, 34,x34x46h cm, 2011


21

Goccia, vetro, 16,5x16,5x23h cm, 2012


22

Water spiral, vetro, 14,8x14,8x18, 2013


23

Water spiral- particolare, vetro, 2013


24

Venere catturata (Nike), vetro/marmo, 24x15x25h cm, 2011


25


26 26

Cedro, vetro, 12,1x12,1x22,5 cm, 2012 - Contenitore di luce, vetro, 13,8x13,8x14,5, 2013


27

Piccolo mare pugliese, vetro, 28x28x12,5 cm, 2007


28

Cognome: ŌKI (pronuncia OOKI) = grande albero OO = grande, KI = albero. Nome: IZUMI = sorgente, fontana naturale. L’ideogramma di Izumi è composto da due ideogrammi: bianco e acqua. Ōki Izumi


Yvonne con Stefano Cortina nello studio di Ōki Izumi. Il primo incontro per organizzare la mostra.

Ōki Izumi davanti alla galleria Yvonneartecontemporanea. Il giorno dell’allestimento nevicava e anche il giorno dell’inaugurazione avrebbe nevicato!

Nata a Tokyo, Ōki Izumi si è laureata in letteratura giapponese antica all’Università Waseda di Tokyo, ha studiato pittura e scultura con Aiko Miyawaki, Taku Iwasaki e Yoshishige Saito. Ottenuta nel 1977 una borsa di studio per la scultura dal Governo Italiano si diploma nel 1981 all’Accademia di Belle Arti di Brera, nel corso di scultura. Vive e lavora a Milano. Ha partecipato con opere e installazioni alla Biennale di Venezia nel 1985 (Progetto Venezia, Terza mostra internazionale di architettura) e nel 1986 (Arte e Biologia, XLII Biennale Internazionale di Arti Visive); alla Triennale di Milano nel 1983; al Museum of Modern Art of Hokkaido a Sapporo(Giappone) nel 1991; nel 1992 alla Galleria d’Arte Moderna di Roma, , nel 1998 con Paola Levi Montalcini e nel 2010 con Iko Itsuki Damiani all’Istituto Giapponese di Cultura a Roma. Nel 2007 mostra antologica al Museo civico di Lubiana (Slovenia). Le sue opere si trovano anche nel Magazzino privato del Vaticano.

1988 Galerie Zenit, Copenaghen, Danimarca Moris Gallery, Tokyo, Giappone LoŌking on LoŌking in, Studio Clive Foster, Milano 1989 Biblioteq, Milano Ricerche trasparenti, Galleria Schubert, Milano 1990 Moris Gallery, Tokyo, Giappone 1991 Galerie Sonia Berryer, Bruxelles, Belgio Operare in vetro, Galleria Schubert, Milano Galleria Il Pegaso, Forte dei Marmi (Lu) Sairin Gallery, Yokohama, Giappone Glass art & opera lirica italiana, Nagoya Parco Gallery, Nagoya, Giappone 1992 FudŌki Gallery, Tokyo, Giappone Galleria Il Pegaso, Viareggio (Lu) Sincron, Brescia 1993 Spazio Ergy, Milano TSS Tokyo GAS Shinjuku showroom Living Art Gallery, Tokyo, Giappone 1994 La poetica della trasparenza, De Florio Arte, Roma Intime trasparenze, De Martinis, Catania 1995 Scultura spaziale, Galleria Schubert, Milano Grafie luminose, Mercato del Pesce, SS Giovanni Mi 1996 Galleria Arianna Sartori, Mantova Paradiso di cristallo, Sbaiz Spazio Arte,LignanoUd 1997 Galleria Arteincornice, Torino 1998 Sculture luminose, Nordest Caffè, Milano Arte delle Muse, Istituto Giapponese di Cultura, Roma Arte delle Muse, De Florio Arte, Roma 1999 Ombraluce, Galleria Civica di Palazzo Todeschini, Desenzano del Garda (Bs), a cura di Giovanni Stipi e Maria Pia Bagnariol 2001 Riflessi trasparenti, Lattuada Pardo Gallery, Milano, a cura di Tommaso Trini Riflessioni, Galleria civica Bedoli, Viadana(MN), a cura di Luigi Meneghini Trasparenze luminose, Stabilimento di Solvay, Rosignano-Solvay(LI) 2002 L’Arte del f@re, Libreria Hoepli, Milano, a cura di Roberto Bordogna Scultura in vetro, Valmore Studio d’arte, Vicenza

Born in Tokyo, Ōki Izumi graduated in ancient Japanese literature at the Waseda University of Tokyo. She studied painting and sculpture with Aiko Miyawaki, Taku Iwasaki and Yoshishige Saito. After being awarded a sculpture scolarship by the Italian Government in 1977, In 1981 she graduated at the Brera Fine Arts Academy in the sculpture course. She lives and works in Milan. She took part, with her works and installations, in the Venice Biennial in 1985 (Venice Project, Third International Architecture Exhibition) and in 1986 (Art and Biology, XLII Visual Arts Exhibition); in the Milan Triennial in 1983; at the Museum of Modern Art of Hokkaido in Sapporo (Japan) in 1991; in 1992, at Rome’s National Gallery of Modern Art, and in 1998 with Paola Levi Montalcini, in 2010 with Iko Itsuki Damiani at the Japanese Institute of Culture in Rome. In 2007, she held an anthological exhibition at the Civic Museum of Ljubljana (Slovenia). Her works can also be found in the Vatican’s Private Depository. Mostre personali - One-man exhibitions 1985 Baleri Italia, Bergamo 1986 Galleria Il Gelso, Lodi Colombari, Torino 1987 Galleria Progetto Volpini, Milano


30

Ōki Izumi con le casse delle opere da allestire in galleria.

Ōki Izumi con Yvonne durante l’allestimento dell’installazione centrale.

2003 Expoarte, Fiera di Levante, Bari, a cura di Giorgio Segato 2004 Premio Paola e Lucia Molin X edizione, Centro Piovese d’arte e cultura, Piove di Sacco(PD), a cura Giorgio Segato 2005 Fleur en fleur, Lo studio, Milano 2007 Rhythmic refractions, Mestna Galerija Ljubljana, Slovenija, a cura di Tatjana Wolf e Giorgio Segato 2009 Riflessioni giapponesi sculture in vetro, Associazione Culturale Renzo Cortina, Milano, a cura di Stefato Cortina e Susanne Capolongo Sculture da passeggio, Roberta Buttò, Milano Ōki Izumi, Leo Galleries, Monza, a cura di Matteo Galbiati 2010 La poesia della porcellana, l’anima del vetro. Iko Itsuki e Izumi Ōki artiste in Italia, Istituto Giapponese di Cultura, Roma Ōki izumi Vetri di luce, Galleria dell’artistico statale Treviso, a cura di Claudio Cerritelli Vibrazioni in vetro, Scultura e Gioielli, Biffi Arte, PC. 2011 Ōki Izumi. Vitrum, Galleria Nobili-Paraventi giapponesi, Milano, a cura di Matteo Galbiati 2012 L’Arte e la cucina, Osteria del Pomiroeu, Seregno (MI) a cura di Matteo Galbiati 2013 Ho aperto una finestra, Yvonneartecontemporanea, Vicenza.

1991 Libro d’artista, Biblioteca Castello Sforzesco, Milano Festival giapponese, Villa Litta, Lainate (Mi) World Glass Art Now ‘91,a cura di Masaaki Iseki mostra itinerante presso: - Museum of Modern Art Hokkaido, Sapporo, Giappone - Shimonoseki City Museum, Shimonoseki, Giappone - Daimaru Museum, Tokyo, Giappone - Hiroshima City Contemporary Art, Hiroshima, Giappone - Museum of Gifu, Gifu, Giappone - Daimaru Museum Umeda, Osaka, Giappone Arte architettura, Spazio Ansaldo, Milano “Livres d’Artistes”, Galerie Sonia Berryer, Bruxelles, Belgio 1992 20 anni di attività, Galleria Arte Struktura, Milano Colombiane ‘92, Fortezza Priamar, Savona Festival giapponese, Villa Litta, Lainate (Mi) Giappone-Italia, giovani generazioni, Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, Roma, a cura Marcella Cossu 1993 Gioco di specchi, Galleria Schreiber, Brescia XXXIII Premio Suzzara, Galleria civica d’arte contemporanea, Suzzara (Mn), a cura di E. Crispolti, P.Fossati e A. Negri Grande retrospective verre-bronze-laques, Galerie d’art Annie Chevalley, Montreux, Svizzera 1994 Il tempo del ventaglio, Palazzina Marfisa D’Este, FE Trasparenze d’arte a Venezia, Zitelle, Venezia Sesta biennale donne, Palazzo Massari, Ferrara L’Altoparlante, Mostra itinerante presso: - Spazio Ergy, Milano - Ex carceri, Senigallia (An) - Complesso Monumentale S. Domenico (Museo della Carta e della Filigrana), Fabriano Sette artisti giapponesi in Italia oggi, Ambasciata Giappone, Roma, a cura di Anna Imponente Museum of form, City museum of Yokkaichi, Yokkaichi, Giappone Plus et moins, Gallery Centerpoint,Tokyo, Giappone XXI Premio Sulmona, Palazzo dell’Annunziata, Sulmona (Aq) Campo Arte, Simposio Internazionale di scultura, Santa Flavia (Pa) 1995 Memorie, 50 anni dopo, 1945-1995, mostra

Principali mostre collettive - Main group exhibitions 1983 Alle radici del sole, Triennale di Milano, Milano 1985 Progetto Venezia, Terza Mostra Internazionale di Architettura, Biennale di Venezia 1986 Progetto Venezia, Casa del Mantegna, Mantova Casa di Pierantonio, Galleria Progetto Volpini, MI Arte e Biologia, XLII Biennale di Venezia, Venezia, curato da Giorgio Celli 1987 Percettivo minimale, Galleria Arte Struktura, MI Fra due generazioni, Galleria Progetto Volpini, MI 1988 Omaggio a Maria, Basilica di S. Lorenzo, Firenze Percettivo minimale, Palazzo dei Papi, Viterbo 1989 Art Ljeto ‘89, Spalato, Jugoslavia 1990 Galerie Sonia Berryer, Bruxelles, Belgio


Yvonne regola le luci.

Ōki Izumi con le sue opere nella sala sopra della galleria Yvonneartecontemporanea

itinerante presso: Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano Anni ‘90 Arte a Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, Milano, a cura di Rolando Bellini Presenze, Ex Ospedale psichiatrico, Perugia, a cura di Giorgio Bonomi XXII Premio Sulmona, Palazzo dell’Annunziata, Sulmona (Aq), 3° premio XVI Biennale Internazionale del Bronzetto e della piccola scultura, Palazzo della Regione, Padova Cipangu Monogatari, Museo Nazionale d’arte Orientale, Roma 1996 Contenitore, Triennale di Milano, Milano XXIII Premio Sulmona, Palazzo dell’Annunziata, Sulmona (Aq) Inedit... o erotico, Dè Florio Arte, Roma 1997 Isole di vento e di fuoco,Banca Popolare Commercio e Industria, Milano Confini, mostra itinerante presso: Conventino Servi di Maria, Monteciccardo (Ps), a cura di M.Sguanci Chiostro di S. Paolo, Ferrara, a cura di F.Patruno Istituto Giapponese di Cultura, Roma, a cura di A Faccioli 1998 Territori di frontiera, Spazio Hajech, Milano Mail-art, Museo internazionale dell’immagine postale, Belvedere Ostrense (An) Specchio affascinante, LivingArtGalleryOzon, Tokyo, 7 grandi artisti alla FIAT, Succursale FIAT di Roma, Movement, Gallery Centerpoint, Tokyo, Giappone Arte delle Muse, Villa Pisani, Patti (Me) Tannan Art Festival ‘98, Takefu City Hall, Takefu (Fukui), Giappone Rassegna d’arte contemporanea Bassanoin Teverina XXVI Biennale Aldo Roncaglia, Rocca Estense, S. Felice sul Panaro (Mo) Omaggio a Giovanni Bellinzoni, Scuolarte, Codogno 1999 Trans Europa Art, Spazio Laser, Milano Le stagioni della luce, Galleria Lazzaro Corsi, MI Ibitsu, Gallery Centerpoint, Tokyo, Giappone 2000 Paraventi, Quinto cortile, Milano e -Villa San Carlo Borromeo, Senago (Mi) Mostra del Kisozoukeigakkai, Softpia Japan, Ogaki,

Giappone XV Triennale internazionale d’Arte Sacra, Castello Piccolomini, Celano (Av, a cura di Raffaella Lannella) Pensieri d’arte, Scoglio di quarto, Milano 2001 (S)cripturae, Galleria civica Piazza Cavour, Padova, a cura di Mirella Bentivoglio Immaginazione Aurea, Mole Vanvitelliana, Ancona, cura di Enrico Crispolti Art Life, Gallery Centerpoint, Tokyo 2002 Vitrea, Torre colombera, Gorla Maggiore(VA), a cura di Claudio Cerritelli Foeminilia, Palazzina Marfisa d’Este, Ferrara Link, Gallery Centerpoint, Tokyo Contemporary glass triennal in Toyama Il linguaggio tra parola e immagine, Valmore Studio d’arte, Vicenza A tutto tondo, Museo della permanente, Milano 2003 Premio Michetti, Fondazione Michetti, Francavilla al mare(CH), a cura di Gabriella Simongini III Biennale libro d’artista, Biblioteca comunale, Citta di Cassino(FR) I percorsi nascosti della creativita’, Casa dei stampatori, Soncino(CR) 2004 7 sculture nella nostra citta’, Centro culturale Cascina grande, Rozzano(MI), a cura di G. Seveso La scultura lingua viva, Ca’ Bianca arte, Milano Swish art, Via Montenapoleone 6, Milano 2005 My collection, Hibiya Gallery, Tokyo, Japan XXXII premio Sulmona, ex convento di Santa Chiara, Sulmona(AQ) 2006 My collection, Hibiya gallery, Tokyo, Japan 2007 La traccia dell’arte a Desenzano, Palazzo Todeschini, Desenzano del Garda(BS) 2008 New collection, Museum of Modern art Hokkaido, Sapporo, Giappone Salus per Aquam, Spazio excucinaMagnaPars, MI Beyond the transparence, Museum of Modern art Hokkaido, Sapporo, Giappone 2009 Matematica e arte, Palazzo delle Miniere, Fiera di Primiero, Primiero (TN)

31 31


32

2010 2011 2012

Il giudizio e la mente, Studio Gabelli, Milano Mindcube, Leo Galleries, Monza. 12 finalisti del concorso di scultura dell’Ospedale Niguarda Cà Granda, Loggia dei Mercanti, Milano Premio internazionale Limen Arte, Palazzo Enrico Gagliardi, Vibo Valentia(RC), a cura di V. Sgarbi Collezione Mirella Bentivoglio, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. Collettiva, The White Gallery, Milano XXXIX Premio Sulmona rassegna internazionale d’Arte contemporanea, Polo museale civicodiocesano, Sulmona(AQ), a cura di Vittorio Sgarbi Surf, The White gallery, Milano Iki, Galleria Nobili-Paraventi giapponesi, Milano, a cura di Kevin Mcmanus e Matteo Galbiati.

Critici che hanno scritto su Ōki Izumi Critics who have written about Ōki Izumi Grazia Ambrosio, Tadao Amano, Cristina Archinto, Anna Assumma, Mirella Bentivoglio,Francesca Bonazzoli, Maria Pia Bagnariol, Carlo Belloli, G.Benic’, Maristella Bodino, Aleksander Bassin, Matjaz Brulc, Susanne Capolongo, Claudio Cerritelli, Carmen Covito, Enrico Crispolti, Maria Vittoria Carloni, Monica Carrara, Roberto Cascone, Claudio Castellani, Miriam Castelnuovo, Micaela Ceresa, Mauro Corradini, Stefano Cortina, Marcella Cossu, Luca Cristiani, Eva Monica Curti, Ivana D’Agostino, Silvia Dell’Orso, Marina De Stasio,Gillo Dorfles, Fabia Di Drusco, Anna Maria Di Paolo, Donato Di Poce, Antonio Faccioli, Valeria Fieramonte, Cristina Fiordimela,Matteo Galbiati, Alessandra Galletta, Francesco Gallo, Osami Hamaguchi, Peter M. Hornung, Anna Imponente, Kenji Ishikawa, Sumiko Jotaki, Ermanno Krumm, Makoto Kaino,Lina Kalin, Jela Krecic, Hermina Kovacic, Elisabetta Longari, Elena La Cava, Carlo Lan Destino, Nadia Lattuada, Giorgio Longo, Marco Lorandi, Bruno Munari, Laura Maggi, Maria Grazia Marchelli, Alberto Mari, Gege Marogna, Kevin Mcmanus, Masao Murase, Elisabetta Muritti, Antonello Negri, Noriko Natsume, Nadia Nava, Arnaldo Novelletto, Alessandra Ottieri, Helena Odlak, Anthy Pansera, Franco Patruno, Peppo Peduzzi, Silvia Piermattei, Giorgio Pipitone, Anna

Querci, Paola Rapelli, Elisabetta Ronchini, Beatrice Rossetti, Sergio Rossi, Elisabetta Rosso, Giorgio Segato, Maddalena Sisto, Francesco Scialfa, Cristina Scoppa, Mariastella Sguanci, Giovanni Stipi, Carmelo Strano, Vladimir P. Stefanec, Tommaso Trini, Noriko Takiguchi, Dino Tedesco, Camilla Testi, Maurizio Vitta, Miklos N. Varga, Luca Pietro Vasta, Beniamino Vizzini, Pierantonio Volpini, Michiko Yamaguchi, Isaku Yanaihara, Girberto Zacche’. Bibliografia essenziale Main bibliography 1. Pierantonio Volpini, Alle radici del sole, in “Gran Bazaar”, Ed. Syds-Italia , Milano, n.9-10, settembre-ottobre 1983, p. 215. 2. Ōki Izumi, Autopresentazione, in catalogo della “Terza Mostra Internazionale di Architettura - Progetto Venezia”, Ed. La Biennale di Venezia - Electa, 1985,vol. II, p. 414. 3. Osami Hamaguchi, Exhibition, in “Space Design”, Kajima Institute Publishing, Tokyo, febbraio 1986, pp. 82-83. 4. Claudio Castellano, Per Ōki Izumi la fantasia ha un cuore di vetro, in “Anna”, Rizzoli, Milano, LIX, n.10, 7 marzo 1987, p. 265. 5. Maria Grazia Marchelli, Cristallo e ispirazione, in “Vetrospazio”, Editas Sas, Milano, giugno 1987, n.7, pp. 52-58. 6. Marco Lorandi, Il giardino di vetro, in “A ritroso”, catalogo della mostra presso Spazio Multimediale Immaginazione, Pantigliate (Mi), ottobre 1987, pp.12-13. 7. Antonello Negri, Ōki Izumi, Opere - Ambienti Installazioni, in “Il Giornale dell’Arredamento”, Rima Ed., Milano, 15 marzo 1988, VII, n.3. 8. Peter M. Hornung, Aeteriske Rumtegn, in “Politiken”, Copenaghen, 17 giugno 1988. 9. Masao Murase, Ayausa to Hakanasa, in “The Yomiuri Shimbun”, Yomiuri Shimbunsya, Tokyo, 1 settembre 1988. 10. Carlo Belloli, 31 operatori cromoplastici inoggettivi, in catalogo della mostra “percettivo minimale”, Biblioteca Civica di Verolanuova (Bs), Ed. Arte Struktura, Milano1988, pp.13-14-23. 11. Maurizio Vitta, Attraverso il vetro, in “L’Arca”, L’Arca Ed., Milano, n.24, febbraio 1989, pp.118.


12. Pierantonio Volpini - Ōki Izumi, Ōki Izumi, in “Il Colpo dei Barbari”, Copenaghen-Milano 1989, n.5, pp.52-57. 13. Camilla Testi, Vetro per sognare, in “Vogue Gioiello”, Condé Nast, Milano, aprile 1990, n.21, p.46. 14. Carmelo Strano, Ludico più ludico: Arte e Sport, in “L’Arca”, L’Arca Ed., Milano, maggio 1990, n.38, pp.90-95. 15. Anna Querci, Le città di cristallo, in “Case di Class”, supplemento a “Class”, agosto 1990, n.8, pp.22-25. 16. Carmelo Strano, Catalogo della Mostra “Treartistiaquattrodimensioni”, Spazio Metals, Milano, gennaio 1991, pp.2-3. 17. Gillo Dorfles, Ōki Izumi, in “Ōki Izumi”, Progetto Volpini Ed. , Milano, febbraio 1991, pp.7-10. Idem nel catalogo della mostra “Isole di Vento e di Fuoco”, Milano, maggiogiugno 1997, Ed. Banca Popolare di Commercio e Industria, pp.9-10. 18. Giorgio Longo, Quattro Haiku per Izumi, in “Ōki Izumi”, cit., pp.42-43. Idem nel catalogo della mostra “Isole di Vento e di Fuoco”, cit., p.6. 19. Tommaso Trini, Il taglio dell’opaco, in “Ōki Izumi”, cit., pp.11-16. ù20. Pierantonio Volpini, L’immagine della filosofia, in “Ōki Izumi”, cit., pp.17-20. 21. Isaku Yanaihara, Per la mostra di Ōki Izumi, in “Ōki Izumi”, cit., pp.40-41. 22. Fabia Di Drusco, Le suggestioni dell’antico Giappone nei labirinti di puro cristallo, in “Il Giornale”, Milano, 13 marzo 1991. 23. Marcella Cossu, Ōki Izumi, in catalogo della mostra “Giappone-Italia, Giovani Generazioni”, Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma-Istituto Giapponese di Cultura di Roma, Ed. Carte Segrete, Roma, novembre 1992, pp.104109. 24. Paola Rapelli, Dal Giappone in una piccola scatola di vetro: Ōki Izumi, in “Il Faro”, Grosseto, II, n,10, dicembre 1992, p.16. 25. Carmelo Strano, La nuova arte giapponese, in “L’Arca”, L’Arca Ed., Milano, gennaio 1993, n.67, pp.92-94. 26. Ōki Izumi, Autopresentazione, in catalogo della mostra “Ōki Izumi”, Spazio Ergy, Milano, maggio 1993. 27. Ermanno Krumm, Nelle trasparenze di Ōki Izumi la luce e l’aria diventano vetro, in “Corriere della Sera”, Milano, 18

maggio 1993. 28. Roberto Cascone, Riflessi nell’infinito, in “Vogue Gioiello”, Condé Nast, Milano, dicembre 1993, n.32, p.48. 29. Anna Imponente, Catalogo della mostra, “7 artisti giapponesi in Italia oggi”, Ambasciata del Giappone, Roma 1994-1995, pp.5-8. 30. Elena La Cava, Ōki Izumi, una scultrice giapponese, in “A Artigianato”, A. Pizzi Ed., Cinisello Balsamo (Mi), IV, n.14, luglio-settembre 1994, p.58. 31. Luca Pietro Vasta, Ōki Izumi, uno sguardo attraverso il vetro, in catalogo della mostra “Ōki Izumi - Intime trasparenze”, Catania, “Spazio Arte”, Ed. De Martinis Associati, Catania 1994. 32. Francesco Gallo, Per Ōki Izumi, in catalogo della mostra “Opere dal Sottosuolo”, Dè Florio Arte, Roma, febbraiomarzo 1995, pp.93-111. 33. Mirella Bentivoglio, Lo spazialismo volumetrico di Ōki Izumi, in “Ōki Izumi. Trasparenze”, Progetto Volpini Ed., Milano, febbraio 1995, pp.6-13. 34. Carlo Lan Destino, Ialino, in “Ōki Izumi. Trasparenze”, cit., p.41. 35. Bruno Munari, Riflessioni, in “Ōki Izumi. Trasparenze”, cit., pp. 14-16. Idem in catalogo della mostra “Isole di Vento e di Fuoco”, cit., p.12. Idem in “Arte Incontro”, Libreria Bocca, Milano, IX, n.25, maggio-agosto 1998, p.3. 36. Sergio Rossi, Ōki Izumi ovvero l’insostenibile leggerezza dell’arte, in “Ōki Izumi. Trasparenze”, cit., pp.17-22. 37. Monica Carrara, Di vetro il Michelangelo del 2000, in “L’Informazione”, Milano, II, n.37, febbraio 1995. 38. Sumiko Jotaki, Ōki Izumi, scultrice giapponese di vetro che lavora a Milano, in “Come va?”, Roma, febbraio 1995, Ed. Nipponshya, p.5. 39. Francesca Bonazzoli, Ōki Izumi, nei suoi vetri abita la luce, in “Corriere della Sera”, Milano, 1 marzo 1995. 40. Grazia Ambrosio, Lo scultore Ōki Izumi ha scoperto l’equilibrio degli opposti, in “Arte”, Giorgio Mondadori Ed., Milano, n.261, aprile 1995, pp.24-25. 41. Alberto Mari, Attraverso (A Ōki Izumi), in “Titolo”, Benucci Ed., Perugia, VII, n.20, primavera 1996, p.48. 42. Noriko Natsume, Mes belles annèes de la trentaine à Milan, in “La vie de 30 ans”, Ed. Fujingahosya, Tokyo, maggio 1996,


34

n. 75, pp.207-214. 43. Mariastella Sguanci, Catalogo della mostra, “Confini”, Convento Servi di Maria, Monteccicardo (Pesaro), luglioagosto 1997, pp. 1-3. Idem in catalogo della mostra “Confini”, Chiostro di San Paolo, Ferrara, settembre 1997, pp. 5-9. 44. Michiko Yamaguchi, Visione di artista giapponese da Milano, in “Geijyutsu Club”, Geijyutsu Syuppansha, Tokyo, vol. 23, novembre-dicembre 1997, pp. 30-35. 45. Antonio Faccioli, Izumi Ōki, in catalogo della mostra “Confini”, Istituto Giapponese di cultura, Roma, dicembre 1997, gennaio 1998, pp. 6-9. 46. Franco Patruno, in catalogo della mostra “Confini”, cit., p.5. 47. Ōki Izumi, Il vetro è uno specchio, non è trasparente, ma riflette, in catalogo della mostra “Arte delle Muse”, Istituto Giapponese di Cultura, Roma; Dè Florio Arte, Roma, Ed. Associazione Culturale “Europa Urbana”, Roma 1998. 48. Miklos N. Varga, Incontro con Ōki Izumi, in “Arte Incontro”, Libreria Bocca, Milano, IX, n° 25, maggio-agosto 1998, p. 3. 49. Donato Di Poce, Ōki Izumi e la luce di un invisibile oriente (saggio); Totem di vetro per Ōki Izumi (poesia), in “Arte Incontro”, Libreria Bocca, Milano, IX, n. 26, settembredicembre 1998, pp. 27 e 30. Idem in catalogo della mostra “Ōki Izumi”, Libreria Bocca, Milano, novembre-dicembre 1998, pp. 2 e 16. 50. Giorgio Segato, La scultura e il corpo: il corpo della scultura, in catalogo della mostra “XXVI Biennale Aldo Roncaglia”, Rocca Estense, S. Felice sul Panaro (Modena), ottobre-novembre 1998, pp.57-59. 51. Giovanni Stipi, Sentieri d’ombra e di luce, in catalogo della mostra “Ombraluce”, Palazzo Todeschini, Desenzano del Garda (Bs), aprile-maggio 1999, pp. 9-11 13-15 52. Maria Pia Bagnariol, Biografia, Biography, in catalogo della mostra “Ombraluce”, cit., pp 17-20. 53. Carmen Covito, Scultura dell’invisibile, in “Amica” Rizzoli, Milano, n° 17/18 30 aprile 1999, pp. 22-24. 54. Mauro Corradini, Izumi e le geometrie di cristallo in “Brescia oggi” 13 maggio 1999. 55. Anna Maria Di Paolo, Le impenetrabili trasparenze di

Ōki Izumi in “Stile”, Editrice Ermione Comunicare, Brescia, n° 29 giugno 1999, pp. 30,31. 56. Osami Hamaguchi, Oasi della luce a Yokohama, in “Arte Incontro”, Libreria Bocca, Milano, XI, n° 31, maggio-agosto 2000 p. 6. 57. Tommaso Trini, Trasparenze illusive, in catalogo della mostra “Riflessi Trasparenti” Lattuada Pardo Gallery, Milano febbraio-marzo 2001, pp. 7-8 58. Enrico Crispolti, Manuela Crescentini, in catalogo della mostra”Immaginazione aurea”, Silvana editoriale, Mole Vanvitelliana, Ancona, aprile-luglio 2001 pp. 124, 160, 161, 171 59. Claudio Cerritelli, Vitra visione, in catalogo della mostra “Vitrea”, Torre Colombera, Gorla Maggiore(Varese), aprilemaggio 2002, Mazzotta, pp. 21-24, 27-30, 56-67 60. Claudio Cerritelli, Vetri di luce, in catalogo della mostra “Vetri di luce”, Teatro Solvay, Rosignano-solvay(Livorno), ottobre-novembre 2002, Libri Scheiwiller, pp.10-15, 50-64 61. Giorgio Segato, Ōki Izumi, in catalogo dell’Expoarte( XXIV Fiera internazionale di Arte Moderna e Contemporanea, Fiera del Levante, Bari, febbraio 2003, pp 16-20 62. Gabriele Simongini, Come parlare attraverso le cose: 19 artisti giapponesi al “Premio Michetti”, in catalogo della mostra “54 Premio Michetti”, Fondazione Michetti, Francavilla al mare((CH), luglio 2003, Ed. Vallecchi, pp.140, 164, 165, 186 63. Atsushi Takeda, in “Contemporary glass Artists in Japan”, Asahi Glass CO.LTD.Tokyo, 2003, pp. 40, 222, 223 64. Cristina Fiordimela, Ōki Izumi, l’artista delle trasparenze, in “Croma”, Maimeri s.p.a. gennaio 2004, pp.2, 3 65. Giorgio Segato, Trasparenze: dentro la scultura, in catalogo della mostra “Premio Paola e Lucia Molin X edizione”, Centro piovese d’arte e cultura, Piove di Sacco(PD), marzo 2004, pp. 9, 10, 13-24 66. Beniamino Vizzini, L’opera Iki di Ōki izumi, in “Tracce”, Edizioni d’arte Fe’lix Fe’ne’on, Ruvo di Puglia(BA), estate -autunno 2004, pp. 32-35 67. Edigeo, Enciclopedia dell’arte Zanichelli. novembre 2004, p.810 68. Giorgio Segato, Rifrazioni Luminose, in catalgo della mostra “Rhythmic Refractions”, Mestna Galerija Ljubljana,


Ljubljana , Slovenja, luglio 2007. pp.11-19 69. Hermina Kovacic, Umetnica prosojnosti, in “Ogledalo nedela”, Slovenia, 22 Luglio 2007, pp.16,17 70. Jela Krecic, Bosi po crepinjah, in” Delo” , Ljubljana, Slovenia, 27 Luglio 2007, p.17 71. Vladimir P. Stefanec, Drugacna Definicija stekla, in “Delo”, Ljubljana, Slovenia, 14 Agosto 2007 72. Matjaz Brulc, Skrite lepote stekla, in “Polet”, Ljubljana, Slovenia, 16 Agosto 2007, p.30 73. Stefano Cortina, Trasparenza, in catalogo della mostra”Riflessioni giapponesi”, L’Associazione Culturale Renzo Cortina, Milano, Marzo 2009, pp.7,8. 74.Susanne Capolongo, Ōki Izumi La poetica del vetro, in catalogo della mostra “Riflessioni giapponesi”, L’Associazione Culturale Renzo Cortina, Milano, Marzo 2009, pp. 9,10. 75. Matteo Galbiati, Ōki Izumi, in catalogo della mostra “Ōki izumi”, Leo Galleries, Monza, Novembre 2009, pp. 5,6,7,8,9. 76. Matteo Galbiati, Ōki Izumi Vitrum, in catalogo della mostra”Ōki Izumi. Vitrum”, Galleria Nobili-Paraventi giapponesi, Milano, Novembre 2011.

Opere in collezioni pubbliche Works in public collections 1988 Comune di Rozzano(MI) 1991 Magazzino privato, Vaticano 1995 Museo d’arte moderna, Sulmona(AQ) 1999 Municipio del Comune di Isogo, Yokohama (Giappone) 2001 Galleria civica, Viadana(MN) 2002 Museo Epicentro Arte Contemporanea su mattonelle, Barcellona pozzo di Gotto ME 2003 Magazzino privato, Vaticano 2003 Galleria Vito Mele, Santa Maria di Leuca(LE) 2004 Comune di Rozzano(MI) 2007 Museum of Art of Toyama, Toyama, Giappone 2008 Museum of Modern Art of Hokkaido, Sapporo, Giappone 2009 Ospedale Niguarda Ca’ Granda, Milano 2011 Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto


Finito di stampare nel mese di aprile 2013


Profile for Yvonneartecontemporanea

Oki Izumi Ho aperto una finestra  

catalogo mostra personale Oki Izumi presso yvonneartecontemporanea

Oki Izumi Ho aperto una finestra  

catalogo mostra personale Oki Izumi presso yvonneartecontemporanea

Advertisement