__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

HERE+NEAR

ITINERARI NELLA CULTURA

BRESCIA

visitbrescia.it


5 min

SANTA GIULIA

2 min

PIAZZA DEL FORO

15 min

15 min

15 min

15 min

CASTELLO

BIBLIOTECA QUERINIANA

MUSEO DELLA CITTÀ

AREA ARCHEOLOGICA

Il Parco archeologico romano più grande del nord Italia comprende il Tempio Capitolino – con lo straordinario bronzo della Vittoria alata - il Santuario repubblicano, il Teatro, resti di terme e la Basilica. Totalmente accessibile, anche con realtà aumentata, appartiene al Patrimonio Mondiale UNESCO.

Grande fortezza costruita tra il ‘300 e il ‘500, è il luogo del cuore dei Bresciani per il verde, la vista mozzafiato e gli spettacoli tutto l’anno. Vi hanno sede inoltre un osservatorio astronomico, plastici ferroviari e il Museo delle Armi Luigi Marzoli. Imperdibile la visita delle segrete con gli speleologi.

Fu istituita nel 1747 dal Card. Angelo Maria Querini, che fece costruire anche l’edificio che la accoglie. La sua notevole raccolta comprende il fondo antico composto da 150.000 volumi di cui 1158 incunaboli e 8386 cinquecentine, nonché 10.000 manoscritti, tra codici miniati e documenti.

Via dei Musei, 81/b - tel. 030 2977834/833 www.bresciamusei.com

Via dei Musei, 55 - tel. 030 2977834/833 www.bresciamusei.com

Via del Castello - tel. 030 2977834/833

Via Mazzini, 1 - tel. 030 2978201/8210

INGRESSO A PAGAMENTO

INGRESSO A PAGAMENTO

Complesso monastico di origine longobarda edificato su un’area occupata in età romana da importanti domus, comprende la basilica longobarda di San Salvatore e la sua cripta, l’oratorio romanico di Santa Maria in Solario, il Coro delle Monache, la cinquecentesca chiesa di Santa Giulia e i chiostri. È patrimonio UNESCO.

PARZIALMENTE ACCESSIBILE AI DISABILI

INGRESSO GRATUITO PARCO INGRESSO A PAGAMENTO MUSEO

www.comune.brescia.it/servizi/biblioteche/Pagine

INGRESSO GRATUITO


1 min

1 min

1 min

1 min

10 min

5 min

5 min

2 min

PIAZZA PAOLO VI

PIAZZA LOGGIA

ANTICO QUARTIERE DEL CARMINE

CHIESA DI SAN FRANCESCO

Racchiude gli edifici simbolo del potere civile e religioso della città medievale. Il Broletto, con la torre del Pégol e la loggia delle grida e il Duomo Vecchio raro esempio di architettura romanica a pianta circolare. Al centro il Duomo Nuovo, costruito a partire dal 1604 e completato nel 1825 dal Vantini.

Di impronta veneziana, vi domina il Palazzo della Loggia edificato fra il 1492 e il 1570 con contributi di Palladio e Sansovino. A est gli eleganti portici con la Torre dell’Orologio sormontata da due automi che battono le ore; a sud i Monti di Pietà, uniti da un’elegante loggia, con numerosi inserti lapidei di epoca romana.

Nell’antico quartiere si alternano abitazioni popolari, botteghe di giovani artigiani, palazzi nobiliari e chiese di particolare pregio come la Chiesa di S. Maria del Carmine, la Chiesa di S. Giovanni, la Basilica delle Grazie e la Chiesa dei SS. Faustino e Giovita, tutte ricche di importanti opere d’arte. Animata vita notturna.

Costruita nel ‘200, presenta una facciata tardo-romanica con grande rosone. Le tre navate sono decorate da affreschi e negli altari laterali si ammirano importanti opere di Moretto e Romanino; da visitare il chiostrino della Madonnina e il chiostro grande, con colonnine in marmo rosso di Verona.

Via S. Francesco - tel. 030 2926701

INGRESSO GRATUITO


10 min

5 min

5 min

2 min

10 min

5 min

10 min

5 min

PIAZZA VITTORIA

TEATRO GRANDE

PALAZZO TOSIO

PINACOTECA

Progettata dal Piacentini, fu inaugurata nel 1932 secondo il nuovo piano urbanistico fascista. A nord s’impone il Palazzo delle Poste; a ovest si erge per 60 metri uno dei primi grattacieli d’Italia; ad est la Torre della rivoluzione. L’ Arengario è ornato da bassorilievi rappresentanti la storia di Brescia.

Costruito nel 1810 sulle rovine dell’Accademia degli Erranti, presenta una sala neoclassica con cinque ordini di palchi e loggette affrescate, arricchite da stucchi e dorature. Il Ridotto è il più pregevole esempio di Rococò bresciano, riccamente decorato da affreschi, stucchi dorati e specchi.

Il sontuoso palazzo fu dimora dei coniugi Tosio che affidarono a Rodolfo Vantini la progettazione di ambienti armonici e raffinati per accogliere la loro importante collezione d’arte che, alla loro morte, lasciarono alla città. Dal 1908 il palazzo è sede dell’Ateneo di Brescia.

Importante collezione di opere d’arte Raffaello, Foppa, Savoldo, Moretto, Romanino, Lotto, Ceruti, Hayez, Thorvaldsen e Canova fra i nomi più noti – che spazia dal tardo-gotico al primo Ottocento, con una rimarchevole sezione di pittura bresciana rinascimentale, esposti in uno spettacolare allestimento.

Via Paganora, 19/a - tel. 030 2979311 www.teatrogrande.it

Via Tosio, 12 Solo visite guidate prenotabili dal sito www.ateneo.brescia.it

Piazza Moretto tel. 030 2977833/834 www.bresciamusei.com

INGRESSO GRATUITO VISITA SU RICHIESTA

INGRESSO GRATUITO VISITA SU RICHIESTA

INGRESSO A PAGAMENTO


HERE+NEAR ITINERARI NELLA CULTURA

BRESCIA

VALLE CAMONICA

HERE+NEAR

scopri altri itinerari nella cultura della nostra provincia, scansiona questo codice col tuo smartphone.

VALLE TROMPIA LAGO D’ISEO E FRANCIACORTA

LAGO D’IDRO E VALLE SABBIA

BRESCIA MILANO

PIANURA BRESCIANA

LAGO DI GARDA

VENEZIA

Profile for Visit Brescia

Itinerari nella cultura - Brescia  

Un percorso alla scoperta delle bellezze culturali della città di Brescia.

Itinerari nella cultura - Brescia  

Un percorso alla scoperta delle bellezze culturali della città di Brescia.

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded