Issuu on Google+

Alessandro Piccioni, titolare dello studio di comunicazione tonidigrigio ed esperto di web e multimedia, evidenzia l’importanza per le aziende (e non solo) di saper gestire la propria reputazione nel web, perché “la prima impressione” conta anche lì

UÈB REPUTÈSCION? D

ottor Piccioni, perché ci parla di reputazione? “Ognuno di noi sa quanto avere una buona reputazione sia importante nella società per essere accettati e riconosciuti. Dobbiamo pensare che con dinamiche del tutto simili anche nel web alimentiamo quotidianamente una nostra immagine rispetto agli altri utenti, quella che viene definita come web reputation”. Cos'è la web reputation? “È la percezione che le persone hanno di noi sul web consultando le informazioni pubbliche presenti in rete. Parliamo quindi di un sistema che non solo prende in considerazione l'eventuale sito internet ma tutte le “tracce” lasciate direttamente o indirettamente su social network, forum di settore, blog e servizi web 2.0. Queste informazioni diventano parte integrante della propria immagine, non vanno sottovalutate ma gestite affinché siano funzionali ad una corretta comunicazione”.

tare attraverso attività specifiche di web marketing questi risultati è la prima chiave che ci aiuta nel gestire le informazioni in maniera strutturata e strategica”. Come è possibile gestire la propria reputazione online? “L'evoluzione del web 2.0 ha trasformato gli utenti da semplici fruitori a veri e propri editori. Ogni giorno vengono prodotti in rete tantissimi contenuti che se adeguatamente elaborati ci danno un quadro chiaro della nostra reputazione on-line. Tonidigrigio ha consolidato metodologie, software e competenze specifiche in ambito di web marketing in grado di monitorare ed elaborare queste informazioni, con l'obiettivo di costruire una strategia di comunicazione vincente basata su dati oggettivi. Il controllo della reputazione on line è oggi una delle più grandi risorse”.

Quindi per le aziende non basta più la visibilità? “Per assurdo la visibilità non solo non è più sufficiente ad ottenere il giusto ritorno d'immagine nel web ma può persino essere dannosa se non adeguatamente gestita. La difesa della reputazione on line è divenuta tanto prioritaria quanto la presenza stessa nei canali web. Oggi tutti noi utilizziamo internet per cercare contatti, servizi o prodotti e i risultati che troviamo sono determinanti per maturare un’opinione: quella che normalmente definiamo come “prima impressione”. Saper orien-

133


tonidigrigio su Mondo Lavoro - Maggio 2011