Page 1


“Oltre 50 anni di storia ci impongono di salvaguardare il nostro patrimonio artistico, le nostre tradizioni, i nostri segreti, le nostre conoscenze, affinché esse siano trasmesse alle generazioni future.”

COLONNE

3

La Toncelli persegue la sua storia creando prodotti unici ed inimitabili. La continua ricerca di materiali esclusivi ha di fatto creato la differenza ed ha segnato il suo modo di pensare indicandole la strada da perseguire. Da qui la scelta di MANUFATTO ITALIANO come identità di fabbrica: “l’opera dell’uomo”. Di Pietro Giannone: “avete fatto quello che farebbero gl’iddii stessi, se abitassero una città…” La qualità di Toncelli sta nelle continue lavorazioni che trasformano la materia e ne fanno un pezzo esclusivo grazie alle nostre eccellenze. Dare vita ai materiali identifica l’idea di fare prodotto. “Non usiamo i materiali ma li forgiamo a nostra immagine e somiglianza. Ogni cucina è una storia unica ed irripetibile”.

WIND

73

L’ultimo catalogo di Toncelli, con occhi attenti, racconta la storia del MANUFATTO ITALIANO. Lorenzo Toncelli

“Over 50 years of history require us to safeguard our artistic heritage, our traditions, our secrets, our knowledge so that they are transmitted to future generations.” Toncelli pursues its history creating unique and inimitable products. The continuous search for exclusive materials has actually created the difference and led the way forward. Hence the choice of ITALIAN MANUFACTURING as identity of the factory: “the work of man”.

NANTÌA

169

ESSENTIAL

227

By Pietro Giannone: “avete fatto quello che farebbero gl’iddii stessi, se abitassero una città…” (You’ve done what the gods themselves would have done, if they lived a city ...) The quality of Toncelli is in continuous processes that transform the material and make it a unique piece thanks to our craftmanship. Giving life to the materials identifies the idea of ​​making the product. “We do not use the materials but we forge them in our own image and likeness. Each kitchen has a unique and unrepeatable history”. The latest catalog of Toncelli, read carefully, tells the story of THE ITALIAN MANUFACTURING. Lorenzo Toncelli


Colonne


Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out to the open all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. With this catalog Toncelli celebrates its territory consecrating its history in his own land, the scene of these shots will take you on a magic journey that begins with the cigar tall unit, located in the amphitheater with the background of the medieval bell tower, continuing with the Wine tall unit lying in our beautiful vineyards of Tuscany, ending with the Cocktail unit another example of our excellence. Progetto50 is a tribute to the genius of Tuscan Renaissance. It ‘s our contribution so that this art will always remain alive in our memories. It manifests itself in three unique pieces, dedicated to lovers of wines, cocktails and cigars. Three important works of art have been designed to complete the collection Progetto50. Designed and manufactured in a workmanlike by Tuscan master artisans, these models show technical solutions and extremely accurate design. The tall units have externally inlays of great value and appeal made by the Institute of Art A Giovagnoli of Anghiari, according to ancient techniques of mathematical perspective developed by Brunelleschi in Florence in the fourteenth century. The mathematical perspective inlay is a technique directly related to the birth of centric linear perspective (commonly called “perspective”), developed by the Florentine architect Filippo Brunelleschi, between 1417 and 1420. The great revolution of perspective brought along with itself all the arts related to the painting, including the art of marquetry, which, like a painting, was enriched with nuances, lights and shadows. The perspective mathematical inlay soon became an incomparable art, the same that we have adopted to implement the fronts of our special furniture. A few thousand pieces of different woods for about 30 finishes for each unit, each of which proposes a subject inspired by the use of the tall unit. The three-dimensional effect of the scenario is breathtaking. The interior of this furniture is a journey of discovery of amazing and fascinating secrets: hidden multiple mechanisms, which once discovered, reveal secret compartments, shelves, drawers, or other types of containers not visible if you are not aware of their existence. The art of making furniture with this technique was born and reached its greatest success in the eighteenth and nineteenth centuries. Rediscovering the great eighteenth century construction techniques, Toncelli made this special furniture with secrets that synthesize a new era of splendor for furniture art with great skill elegance and creativity.

4

COLONNE


Progetto 50 è una creazione ambiziosa, come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncelli “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Con questo catalogo Toncelli celebra il territorio consacrando la sua storia nella propria terra, lo scenario di questi scatti vi condurrà come per magia in un viaggio che ha inizio con la colonna sigari, collocata nell’anfiteatro con sfondo il campanile medievale, prosegue con la colonna vino adagiata sulle nostre splendide vigne toscane, terminando con la cocktail innalzata all’interno di un’altra nostra eccellenza. Progetto50 è un omaggio al genio toscano rinascimentale. E’ il nostro contributo affinché quest’arte rimanga sempre viva nella nostra memoria. Si manifesta in tre pezzi unici, dedicati ai cultori dei vini, dei cocktails e dei sigari. Tre opere d’arte importanti pensate per completare la collezione Progetto50. Progettati e realizzati a regola d’arte dai maestri artigiani toscani, questi modelli mostrano soluzioni tecniche e di design estremamente accurati. Le colonne presentano esternamente intarsi di grande valore e fascino eseguiti dall’Istituto d’Arte A Giovagnoli di Anghiari, secondo le antiche tecniche della prospettiva matematica messe a punto dal Brunelleschi a Firenze nel XIV secolo. L’intarsio prospettico matematico è una tecnica direttamente legata alla nascita della prospettiva lineare centrica (detta comunemente “prospettiva”), messa a punto dall’architetto fiorentino Filippo Brunelleschi, tra il 1417 e il 1420. La grande rivoluzione della prospettiva trascinò con sé tutte le arti legate alla pittura, compresa l’arte dell’intarsio, che, come un dipinto, si arricchì di sfumature, luci e ombre. L’intarsio prospettico matematico divenne presto un’arte impareggiabile, la stessa che abbiamo adottato per realizzare i frontali dei nostri mobili speciali. Qualche migliaio di tessere di legni diversi per circa 30 finiture per ogni mobile, ognuno dei quali propone un soggetto ispirato all’utilizzo della colonna. L’effetto tridimensionale dello scenario è strabiliante. L’interno di questi mobili è un viaggio alla scoperta di incredibili e suggestivi segreti: molteplici meccanismi celati, che una volta scoperti, rivelano scomparti nascosti, ripiani, cassetti o altre tipologie di contenitori, non visibili se non si è a conoscenza della loro esistenza. L’arte di realizzare mobili con questa tecnica nacque e conobbe il suo maggior successo nel XVIII e XIX secolo. Recuperando con dovizia filologica le tecniche di costruzione settecentesche, Toncelli ha realizzato questi mobili speciali con segreti che sintetizzano una nuova epoca di splendore per l’arte mobiliera artigiana di grande perizia eleganza e creatività.

COLONNE

5


1.

2.

3.

1. Attrezzaggio macchina controllo numerico per realizzazione degli elementi porta bicchieri 2. Applicazione pannello su piano in depressione 3. Pannello pantografato degli elementi porta bicchieri 4. Fasi di stesura della colla 5. Accoppiatura pannelli 6. Utilizzo della pressa.

6

COLONNE


4.

5.

6.

1.Outfitting numerical control machine for creating cupholder elements 2. Application of panel on vacuum deck 3. Pantographed panel of cupholder elements 4. Stages of drafting the glue 5. Coupling panels 6. Use of the baler

COLONNE

7


1.

2.

3.

1. Fasi di ricomposizione del disegno ad intarsio 2. Stuccatura e livellatura del disegno 3. Cucitura a mano di parti interne rivestite in pelle 4. Fasi di controllo del disegno su pannello prima di accoppiatura 5. Taglio bordo inferiore dell’anta 6. Passaggio alla profilatura

8

COLONNE


4.

5.

6.

1. Stages of reconstruction of the inlay design 2. Filling and leveling of the design 3. Hand stitching of leather-covered interior parts 4. Phases of control of the design on the  panel before coupling 5. Cutting bottom edge of the door 6. Switching to profiling

COLONNE

9


colonna sigari


Un mobile speciale e multifunzionale, progettato e realizzato a regola d’arte dai maestri artigiani toscani per la conservazione e l’invecchiamento dei sigari e le loro degustazioni con possibili abbinamenti di liquori, vini e cioccolato, con in piÚ un inserto dedicato al gioco. A special and multifunctional unit, designed and produced to perfection by tuscan master craftsmen for the storage and aging of cigars and their taste with possible combinations of spirits, wines and chocolate, plus an insert dedicated to gaming.

12

COLONNE


COLONNE

13


14

COLONNE


COLONNE

15


16

COLONNE


Le ante esterne raffigurano oggetti che ritroviamo all’interno del mobile decorate con la tecnica dell’intarsio sono state ricavate da impiallacciature di 15 tipi di essenze lignee, alcune delle quali usate in più tonalità, un mosaico che anticipa il contenuto del mobile e la promessa di un momento esclusivo. The external doors represent objects that can be found inside the cabinet decorated with the inlay technique have been obtained from 15 types of veneer wood species, some of which are used in a variety of colours, a mosaic that anticipates the contents of the cabinet and the promise of an exclusive moment. COLONNE

17


Particolare del contenitore bottiglie con anta curva girevole, una cellula cilindrica con porta girevole che si muove sinergicamente all’apertura del piano scorrevole sottostante. Il legno è radica di rovere decorata attraverso una lavorazione a caldo. Detail of the bottle container with revolving curved door, cylindrical cell with a revolving door that moves synergistically at the opening of the sliding shelf below. The wood is durmast briar decorated by a hot process.

18

COLONNE


COLONNE

19


20

COLONNE


Particolare della maniglia della vetrina che racchiude l’ambiente climatizzato della colonna sigari. Detail of window handle that encloses the air-conditioned area of the cigar tall unit.

COLONNE

21


Termometro e girometro del climatizzatore per sigari. Il mobile presenta soluzioni tecniche e design accuratissime. Nella parte superiore, due humidors garantiscono il giusto condizionamento, attraverso il metodo Peltier che provvede a mantenere un equilibrio costante tra temperatura (18°-20°) e umidità (68-75%) per la conservazione dei sigari. L’unità di climatizzazione è una apparecchiatura che, per mezzo di Celle Peltier, assorbe determinate quantità di calore per trasferirle da un ambiente ad un altro: nella fase di raffreddamento il calore prelevato dall’espositore viene riversato nell’ambiente circostante, viceversa durante la fase di riscaldamento il calore assorbito dall’ambiente viene trasferito all’interno dell’espositore. Il sistema di umidificazione garantisce il mantenimento del livello di umidità ottimale facendo evaporare o condensare l’acqua contenuta nell’apposito serbatoio. L’appropriata ventilazione impedisce la formazione di sacche di calore. I rivestimenti interni e i vassoi delle vetrine sono in cedrella odorata o caraibica, un’essenza proveniente dall’America Latina, scelta per le sue qualità uniche e la sua fragranza pungente che favorisce l’invecchiamento dei sigari, proteggendo il tabacco dai parassiti e dall’umidità agendo qualitativamente sull’aroma. Thermometer and gyrometer of the air conditioning for cigars. The unit presents technical solutions and very accurate design. In the upper part, two humidors ensurethe proper conditioning, (continued)

22

COLONNE


COLONNE

23


through the Peltier method which maintains a constant balance between temperature (18°-20°) and humidity (68-75%) for cigar storage. The air conditioning unit is an apparatus which, through Peltier cells, absorbs a certain amount of heat to transfer them from one environment to another: in the cooling phase the heat taken by the exhibitor is poured into the surrounding environment, vice versa during heating phase the heat absorbed from the environment is transferred inside the exhibitor. The humidification system ensures the maintenance of the optimal level of humidity by evaporating or condensing the water contained in the appropriate tank. The appropriate ventilation prevents the formation of pockets of heat. The interior trim and trays are glazed with Caribbean cedrella, an essence from Latin America, chosen for its unique qualities and its pungent fragrance that helps the aging of cigars, protecting tobacco from pests and from humidity acting positively on the aroma.

Dettaglio dell’intarsio in olmo e radica di rovere. Decorazione all’interno dell’anta. Al lato particolare piano scorrevole in radica di rovere. Detail of inlay in elm and durmast briar. Decoration inside of the door. On the side detail sliding shelf in durmast briar.

24

COLONNE


COLONNE

25


26

COLONNE


Sul set la colonna, protagonista importante e sofisticata e il fotografo in un’accurata valutazione dell’inquadratura. On the set the tall unit, important and sophisticated statement piece and the photographer in an accurate assessment of the framing.

COLONNE

27


28

COLONNE


COLONNE

29


Il mobile è arricchito da una serie raffinata di accessori, cestone centrale con 4 vassoi personalizzabili, 6 bicchieri whisky, 6 calici Cognac Napoleon, 8 calici Rum, bicchieri soffiati a mano personalizzati da Toncelli. Nella parte inferiore vassoi estraibili in Wengé per disporre il cioccolato, per custodire mazzi di carte da gioco, fiches e dadi e un portabottiglie con comparto per bicchieri per la degustazione dei liquori. La promessa di un momento esclusivo, una mano di poker, con un sigaro invecchiato e un buon bicchiere di rum. Completano il mobile un kit fumatore dotato di accendino, astucci sigari, tagliasigari, forbice da tasca e posacenere. La colonna sigari è disponibile nella versione da incasso nella misura di h. cm. 204 prof. cm 76 e nella versione free standing h. cm 210 prof. 76., i due vani possono contenere fino a 500 sigari. Le essenze usate sono radica,rovere e wengé all’esterno, olmo per i rivestimenti interni. The cabinet is enhanced by a series of fine accessories, a central basket with 4 customizable trays, 6 whiskey glasses, 6 Cognac Napoleon glasses, 8 Rum cups, hand blown glasses personalized by Toncelli. At the bottom removable trays in Wengé to place the chocolate, to keep decks of playing cards, fiches and dice and a bottle holder with a glass compartment for tasting the liquors. The promise of a unique moment, a hand of poker, with an aged cigar and a good glass of rum. Completing the unit a smokers kit with lighter, cigar cases, cigar cutters, pocket scissors and ashtray. The cigar tall unit is available in a built-in version, measures h. cm. 204 depth 76 cm and in a free standing version h. 210 cm depth 76., The two compartments can hold up to 500 cigars. The woods used are briar root, durmast and wengé outside, elm for the interior trim.

30

COLONNE


COLONNE

31


32

COLONNE


Toncelli riconferma la sua passione per il lusso e il suo legame indissolubile con il territorio attraverso una serie di scatti fotografici all’aperto, collegati alla collezione Progetto50, che evocano le sue radici storiche e mettono in risalto l’artigianalità nella sua più sofisticata espressione. Toncelli confirms its passion for luxury and its inextricable link with the territory through a series of outdoor photographic shots, connected to the collection Progetto50, evoking its historical roots that emphasize the craftsmanship in its most sophisticated manner.

COLONNE

33


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Trasporto e collocazione della Colonna Sigari all’interno dell’Anfiteatro Fonte Mazzola Peccioli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Transport and assembly of the Cigars tall unit inside the Anfiteatro Fonte Mazzola Peccioli.


COLONNE

35


colonna vino


Il mobile speciale dedicato alla cantina racchiude in sé ogni più piccolo accorgimento per la conservazione e la degustazione del buon vino. Rigorosamente progettato e consapevolmente attrezzato per affascinare l’intelletto attraverso l’esperienza dei sensi. La rappresentazione della vigna, sulle ante del mobile, è realizzata con tasselli disegnati uno ad uno in legni come l’ebano, il wengé, l’olmo, l’acero, la radica di pioppo e di mirto, il noce, l’ebano viola. The unit dedicated to winery embodies every little trick for storing and tasting good wine. Rigorously designed and equipped to appeal to the intellect through the experience of the senses. The representation of the vineyard, on the doors of the cabinet is made of tiles designed individually in woods such as ebony, wengé, elm, maple, poplar briar and myrtle burl, walnut, purple ebony.

38

COLONNE


COLONNE

39


40

COLONNE


COLONNE

41


42

COLONNE


L’intarsio esterno è un capolavoro d’arte e raffigura la vigna nel momento della sua piena maturazione, un chiaro richiamo dell’attaccamento di Toncelli al territorio toscano. L’interno del mobile cantina rivela la magia dei suoi dettagli e l’eleganza delle finiture che rivestono la struttura, costruita in legno multistrati marino. The exterior inlay is a work of art depicting the vineyard at the time of its full maturity, a clear reminder to the attachment of Toncelli to the tuscan territory. The interior of the cabinet winery reveals the magic of its details and the elegance of finishes that cover the structure, built in marine plywood. COLONNE

43


44

COLONNE


COLONNE

45


Le ante del mobile si aprono a 270 gradi, finite in cuoio sono dotate di mensole porta bicchieri perfettamente incastonati per diverse degustazioni di vino,dal chianti classico al borgogna, barolo, sauternes, champagne. In dotazione un kit di 48 bicchieri oltre ad una selezione raffinata di accessori in argento per un mix di estetica e funzionalità . La colonna vino è disponibile nella versione da incasso nella misura di h. cm. 204 prof. cm. 76 e nella versione free standing h. cm. 210 prof.76. The unit doors open to 270 degrees, finished in leather and equipped with shelves for glasses perfectly embedded for different wine tastings, from Chianti Classico to Borgogna, Barolo, sauternes, champagne. A kit of 48 glasses in addition to a fine selection of silver accessories for a blend of aesthetics and functionality. The wine tall unit is available in a built-in version measures h. cm. 204 depth cm. 76 and in a free standing version h. cm. 210 depth 76.

46

COLONNE


COLONNE

47


La bellezza si scopre e si riscopre nei dettagli come nell’insieme. Particolare degli elementi estraibili laterali porta accessori, al centro frigo cantina. Beauty is discovered and rediscovered in detail as in the whole. Detail of side removable elements accessory holder, at the center the wine cooler.

48

COLONNE


COLONNE

49


50

COLONNE


L’anta centrale, anima del mobile, racchiude la nicchia per il decanter e calici, decorata con l’intarsio di Bacco si apre con un movimento girevole, tutti i meccanismi di apertura e di scorrimento sono rigorosamente manuali ispirati alla cultura rinascimentale e alle “macchine” di Leonardo da Vinci. Nella parte inferiore un frigo cantina, destinato a 36 bottiglie, consente di mantenere la temperatura idonea alle varie tipologie di vino e un ricco alveo portabottiglie,capace di contenerne 48, ne permetterà la conservazione. The central door, the soul of the cabinet, contains the niche for the decanter and glasses, decorated with inlay of Bacchus opens with a rotating motion, all the mechanisms for opening and sliding guides are strictly related to the Renaissance culture and to the “machines “ by Leonardo da Vinci. In the lower part a wine cooler, for 36 bottles, able to maintain the temperature appropriate for the various types of wine and a bottle holder, capable of containing 48 bottles, it will allow the preservation of the wine.

COLONNE

51


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Ricerca della perfetta location per la Colonna Vino all’interno della Tenuta Fondi Rustici Peccioli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Searching for the perfect location for the Wine tall unit inside the Fondi Rustici Estate Peccioli.


COLONNE

53


colonna cocktail


La colonna è dedicata ai cultori del cocktail e, come un cocktail ben eseguito, proporziona ed equilibra struttura, aroma e colore. The tall unit is dedicated to lovers of cocktail and, like a well-executed cocktail, has proportional and balanced structure, aroma and colour.

56

COLONNE


COLONNE

57


58

COLONNE


COLONNE

59


60

COLONNE


L’intarsio esterno è un richiamo esplicito ai grattacieli di Manhattan, che oltre ad essere il nome di un importante quartiere newyorkese è soprattutto il nome di uno dei più famosi cocktail a base di whisky. The exterior inlay is an explicit reference to the skyscrapers of Manhattan, which besides being the name of an important district of New York is above all the name of one of the most famous whisky cocktails. COLONNE

61


62

COLONNE


COLONNE

63


64

COLONNE


Per l’alloggio dei bicchieri sono previste sei mensole in legno rivestite in cuoio per dare stabilità e silenziosità ai cristalli. Impreziosiscono la colonna 18 bicchieri personalizzati tra vintage champagne glass e martini, secchio ghiaccio e secchio champagne, kit completo di accessori per la preparazione dei cocktails, frigo cantina e macchina per caffè. For the accommodation of glasses are provided six wooden shelves covered in leather to give stability and silence to the crystals. Embellishing the tall unit are 18 personalized glasses between vintage champagne glass and martini, ice bucket and champagne bucket, kit complete of accessories for the preparation of cocktails, wine cooler and coffee maker.

COLONNE

65


66

COLONNE


COLONNE

67


La colonna è dotata di basi e piani estraibili, volumi in movimento per scoprire spazi dedicati ad accessori selezionati, portabottiglie e vani per custodire utensili specifici. The tall unit is equipped with bases and retractable shelves, volume in motion to find space dedicated to selected accessories, bottle holder and compartments to store specific tools.

68

COLONNE


COLONNE

69


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Insolita location per la Colonna Cocktail innalzata all’interno della discarica di Legoli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Unusual location for the Cocktail tall unit erected inside the Legoli landfill.


COLONNE

71


Wind


74

WIND


Riconoscibile dalla sua anta smussata lavorata a mano. Design minimale, ma ricco di fascino. I piani sembrano sospesi e leggeri pur usando materiali imponenti come la mousse di cemento o le pietre naturali più pregiate. Spessori importanti ma lavorati affinché la percezione diventi minima. Wind rispecchia al meglio lo stile Toncelli ricco ma discreto. Il modello nella sua declinazione nelle finiture in cemento e legno solcato entra a far parte della gamma più prestigiosa e importante dell’ azienda denominata “Progetto 50“ Recognizable by its handmade beveled door. Minimal design, but full of charm. The tops seem to be floating and light while still using massive materials like cement mousse or the most precious natural stones. Thickness is important but processed in order to minimize the perception. Wind best reflects the Toncelli style rich but discreet. The model in its declination in cement and Solcato wood finishes becomes part of the most prestigious and important range of the company called “Progetto 50”

WIND

75


1.

2.

3.

1. Rilevamento misure per la realizzazione pannello in laminato 2. Esecuzione fresature per facilitare l’ancoraggio tramite colla tra pannello e anta in cemento 3. Attrezzaggio macchina controllo numerico per la realizzazione pannello 4. Verifica misure del pannello realizzato rispetto all’anta 5. Incollaggio del pannello con l’anta in cemento mediante l’ausilio di morsetti 6. La mousse di cemento nella fase liquida

76

WIND


4.

5.

6.

1. Tracking measures for the realization of laminate panel 2. Execution millings to facilitate the anchoring with glue between the panel and cement door 3. Tooling of Numerical control machines for the production of the panel 4. Verification measures of the panel made with respect to the door 5. Bonding of the panel with the door in cement with the aid of clamps 6. The cement mousse in the liquid phase

WIND

77


1.

2.

3.

1. Scelta dell’impiallacciatura da applicare sulla smussatura ante 2. Incollaggio manuale impiallacciatura su smusso 3. Asportazione dell’impiallacciatura in eccedenza mediante uso di utensile manuale 4. Accurata rifinitura dell’impiallacciatura 5. Stivaggio e controllo qualità delle ante prima di essere inviate a verniciare 6. Fasi di montaggio delle ante e passaggio al controllo qualità

78

WIND


4.

5.

6.

1. Choice of veneers to be applied on doors chamfering 2. Manual bonding and veneer of chamfering 3. Removal of excess veneer by the use of hand tools 4. accurate  veneer finish 5. Storage and quality control of the doors before being sent to varnish 6. Stages of assembly of the doors and journey to quality control

WIND

79


Wind cemento eta noir


82

WIND


WIND

83


84

WIND


WIND

85


86

WIND


Il particolare del piano in cemento Eta Noir evidenzia la linea sottile del top nello spessore minimo del caratteristico smusso. Ante in cemento con gole e coprifianchi in essenza di Noce Canaletto vanno a sottolineare il perfetto mix di materiali. The detail of the top in cement Eta Noir highlights the thin line of the top in its minimum thickness of the typical chamfer. Doors in cement with groove and side cover in Canaletto Walnut underline the perfect mix of materials. WIND

87


La speciale mousse in cemento Eta Noir rende il piano idrorepellente. The special mousse in Eta Noir cement makes the surface water repellant.

88

WIND


WIND

89


Particolare del Piano Snack estraibile in Noce Canaletto solcato. Disponibile nelle misure 90 cm e 120 cm. Extractable Top Snack in “solcato� Canaletto Walnut. Available in sizes 90 cm and 120 cm. 90

WIND


WIND

91


Cassetto ad estrazione totale accessoriabile con elementi Black Box. Total extraction drawer that can be accessorized with Black Box utensils.

92

WIND


WIND

93


Particolare anta in cuoio.

94

WIND

Detail of the door in leather.


WIND

95


RISOTTO CON MIRTILLI RISOTTO WITH BLUEBERRIES

Ingredienti per 2 persone: 150 gr riso Carnaroli, 1/2 scalogno, 2 funghi porcini, 1 bicchiere di vino bianco, 30 gr mirtilli, 1 lt di brodo di verdure, 40 gr grana padano, burro, olio extravergine di oliva, sale, pepe nero e rosmarino. Pulire delicatamente i funghi passandoli con un panno umido e tagliarli a pezzetti abbastanza consistenti. Trifolarli in padella con un paio di cucchiai di olio, rosmarino, sale, pepe e tenerli morbidi continuando la cottura per circa 15 minuti con l’aggiunta di un mestolo di brodo. Nel frattempo impostare il risotto: tritare finemente la cipolla e farla rosolare con tre cucchiai di olio e uno di burro, aggiungere il riso e farlo tostare. Bagnare con il vino e quando evapora unire gradatamente il brodo e cuocere per 15 minuti. A metà cottura aggiungere i mirtilli tenendone da parte qualcuno per la decorazione del piatto e un paio di minuti prima di spegnere il fuoco aggiungere anche i funghi trifolati. Mantecare con il grana e tre cucchiai di burro, decorare con i mirtilli tenuti da parte e servire. Ingredients for 2 people: 150 g Carnaroli rice, 1/2 shallot, 2 porcini mushrooms, 1 cup of white wine, 30 g blueberries, 1 liter of vegetable broth, 40 g parmesan cheese, butter, extra virgin olive oil, salt, black pepper and rosemary. Gently clean the mushrooms by wiping them with a damp cloth and cut into pieces quite large. Fry in a pan with a few tablespoons of olive oil, rosemary, salt, pepper and keep them soft continuing the cooking for about 15 minutes with the addition of a ladle of broth. Meanwhile, make the risotto: finely chop the onion and brown it with three tablespoons of oil and one of butter, add the rice and toast it. Add the wine and when it evaporates gradually add the broth and cook for 15 minutes. Halfway through cooking, add blueberries keeping aside some for decoration of the dish and a couple of minutes before turning off the fire, add the mushrooms. Stir with the cheese and three tablespoons of butter, garnish with the blueberries kept aside and serve.


WIND

97


Wind french gray


100

WIND


WIND

101


102

WIND


Cantinetta a parete laccata Macroter nero con rete elettrosaldata accessoriata da cubi in nobilitato bronzo di libera installazione o su disegno. Wall wine cellar lacquered Macroter black with electricallywelded wire mesh equipped with cubes in bronze melamine free standing or on design.

WIND

103


Tavolo Plinto in noce solcato spessore 10 cm e basamento in cemento French Gray. Table Plinto in “solcato� walnut 10 cm thick and base in French Gray cement.

104

WIND


WIND

105


L’irregolarità ed il calore dati dal noce solcato si accostano ad arte alla superficie liscia del cemento. The irregularity and heat given by “solcato” walnut are combined with art to the smooth surface of the cement.

106

WIND


WIND

107


108

WIND


WIND

109


110

WIND


WIND

111


112

WIND


“Mousse di cemento” per un nuovo concetto di cucina. Leggerezza e duttilità per creare volumi di materica resistenza. “Cement mousse” for a new concept of kitchen. Lightness and flexibility to create volumes of material strength.

WIND

113


114

WIND


WIND

115


116

WIND


L’ingrandimento del materiale evidenzia piccoli fori, sfumature di colore e granulometrie varie che ne aumentano il pregio. Ogni oggetto è un soggetto unico. L’irregolarità dei materiali ne evidenzia l’esclusività e rappresenta un fattore di unicità. The magnification of the material highlights small holes, various shades of color and granules that increase its value. Every object is a unique Subject. The irregularity of materials highlights the exclusivity and represents its uniqueness. WIND

117


118

WIND


Siamo sempre rimasti affascinati dal retro dei mobili antichi, perché il legno segato a mano ci ha sempre emozionato. Per questo abbiamo creato il “solcato” per portare davanti il dietro che c’ è sempre stato. We have always been fascinated by the back of antique furniture, because the wood sawn by hand has always excited us. We have created the “Solcato” to bring to the front the back that there has always been present.

WIND

119


Gli interni standard delle colonne, delle basi e dei pensili si compongono con strutture in nobilitato bronzo o bianco. Possono essere anche personalizzati con le essenze disponibili oltre al Multistrato Marino placcato Laminato bianco. Sopra, esempio di colonna standard con struttura in nobilitato bronzo. A fianco, il modulo forni con ante a scomparsa. The standard interior of the tall units, of the bases and wall cabinets are made with structures in bronze or white melamine. They can also be personalized with the materials available in addition to marine plywood plated white laminate. Above an example of the standard tall unit with structure in bronze melamine. On the side, oven unit with foldaway doors. 120

WIND


WIND

121


TOMINO ALLA PIASTRA CON ZUCCHINE TOMINO ON IRON PLATE WITH COURGETTES

Ingredienti per 2 persone: 2 tomini, 5-6 zucchine, sale, pepe, timo fresco, olio extravergine di oliva, pane toscano raffermo, miele d’acacia. Lavare e tagliare a bastoncini le zucchine, metterle in una padella con un cucchiaio di olio e cuocere a fuoco basso per una mezz’oretta circa. Le zucchine non si devono disfare, ma rimanere un po’ croccanti. Se necessario durante la cottura aggiungere acqua calda. A fine cottura mettere un pizzico abbondante di timo, salate e pepate a vostro gusto. Mettere i tomini in una padella antiaderente e cuocerli piano con fuoco basso, 5-6 minuti per lato. Nel frattempo fate tostare il pane, finemente tagliato, quando diventa croccante potete iniziare a comporre il piatto con sotto il letto di zucchine, poi il tomino e sopra la sfoglia di pane tostata, terminate con del miele a filo. Ingredients for 2 people: 2 tomini, 5-6 courgettes, salt, pepper, fresh thyme, extra virgin olive oil, stale Tuscan bread, acacia honey. Wash and cut the courgettes into sticks, put them in a pan with a tablespoon of olive oil and cook over low heat for about half an hour. Courgettes do not have to be crushed, but remain a bit crunchy. If necessary, add hot water during cooking. When cooked, put a pinch of thyme, salt and pepper to your taste. Put the tomini in a nonstick pan and cook over low heat, 5-6 minutes per side. Meanwhile, toast the bread, finely chopped, when it becomes crispy you can start to arrange the dish with under the bed of courgettes, then the tomino and above the sheet of toasted bread, finish with honey flush.


WIND

123


Wind cuoio marmo


126

WIND


WIND

127


Scorci e prospettive insolite lasciano scoprire dettagli unici carichi di poesia; l’eleganza e il pregio del marmo Bianco Lasa viene accostato a colonne con anta a scomparsa in cuoio naturale. Contrapposizioni di materiali: concreta eleganza e funzionalità . Unusual perspectives let us discover the unique details full of poetry, the elegance and the quality of the marble Bianco Lasa is combined in tall units with foldaway door in natural leather. Contrasting materials: concrete elegance and functionality.

128

WIND


WIND

129


130

WIND


Vasche in marmo con gocciolatoio ricavato da uno sbassamento graduale del top. A lato, contenitori personalizzabili in essenza di olmo con sponde in cuoio. Marble basins with drainage made from a gradual lowering of the top. On the previous page, containers customizable in material of elm with sides in leather.

WIND

131


Ante interamente rivestite in cuoio cucite a mano con impunture tono su tono. Doors are completely covered in leather hand stitched with tone on tone seams.

132

WIND


WIND

133


Cassetto personalizzato in essenza di olmo con sponde in cuoio e frontale in vetro. Customized drawer in elm with sides in leather and glass front.

134

WIND


WIND

135


136

WIND


Maniglia T50 in olmo un perfetto abbinamento con le colonne di cuoio. Handle T50 in elm a perfect match for the tall units in leather.

WIND

137


CANNOLI ALLA CREMA CANNOLI WITH CREAM

Per preparare i cannoli si inizia con la pasta sfoglia impastando 400 gr di farina, 150 g di burro, 120 g di zucchero, 1 uovo, 1 fialetta di essenza di vaniglia, scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale, zucchero a velo. Dopo aver fatto riposare l’impasto, stenderlo con un mattarello e con l’aiuto di una rondella ricavare delle strisce. Prendere le formine, imburrare ed avvolgere attorno la pasta sfoglia. Disporre sulla placca coperta da carta forno e spennellarle con l’uovo leggermente sbattuto. Sistemare nella parte centrale del forno e cuocere a 250° per 5 minuti. Poi abbassare la temperatura a 200° e cuocere fino a quando risulteranno dorati e ben gonfi. Quando la crema sarà fredda, riempire i cannoli con una sacca a poche. Decorare con granella di nocciole oppure scagliette di cioccolato. To prepare the cannoli you start with the puff pastry kneading 400 g of flour, 150 g of butter, 120 g of sugar, 1 egg, 1 vial of vanilla essence, lemon rind, a pinch of salt, powdered sugar. After making the dough rest, spread with a rolling pin and with the help of a washer obtain strips. Take the molds, butter and wrap around the puff pastry. Place on the baking sheet covered with baking paper and brush with lightly beaten egg. Place in the central part of the oven and bake at 250° for 5 minutes. Then lower the temperature to 200° degrees and bake until they are golden and well puffed. When the cream is cold, fill the cannoli with a pastry bag. Decorate with crushed hazelnuts or chocolate flakes.


WIND

139


Wind eta beige


142

WIND


WIND

143


144

WIND


Colonne laccate metalcar Eta Beige, isola in solcato e mousse di cemento. L’integrazione dei materiali è questione di perizia tecnica prima ancora di rigore progettuale. Metalcar Eta Beige lacquered tall units, island in “solcato” and cement mousse. The integration of materials is a matter both of technical skill and rigorous design.

WIND

145


Creare emozioni attraverso l’arte di lavorare il legno, significa dare un’anima ai nostri prodotti. Particolare del piano e dell’anta in noce con doppia finitura a contrasto levigata e solcata. Creating emotions with the art of woodworking, gives soul to our products. Detail of the top and of the door in walnut with double contrasting finish polished and furrowed.

146

WIND


WIND

147


148

WIND


Piano isola attrezzato con torretta elettrica a scomparsa. Equipped island with electric foldaway turret.

WIND

149


Sistema di cottura Domino e cappa a scomparsa o estraibile. Domino cooking system and foldaway or extractable hood.

150

WIND


WIND

151


152

WIND


I coperchi con funzione di piccoli piani di preparazione che nascondono uno strategico vano porta accessori. Quando avere molto non significa occupare troppo spazio. Lids with function of little worktops hiding a strategic compartment for accessories. When having a lot does not mean taking up too much space.

WIND

153


CAPESANTE ALLO Z E N Z E R O SCALLOPS WITH GINGER

Ingredienti per 2 persone: 6 capesante, radice di zenzero fresco 1 pezzo da 3 cm, pomodorini secchi, vinsanto, erba cipollina, olio extravergine d’oliva, sale, pepe in grani. Pulire le capesante, sbucciare lo zenzero, grattugiarlo e poi spremerlo con uno spremiaglio, raccogliendo il succo in una ciotola. Unire 2 cucchiai d’olio, qualche stelo d’erba cipollina tagliuzzato fine, poco sale, una macinata di pepe e sbattere gli ingredienti fino a ottenere un’emulsione omogenea. Immergere le noci di capesante nell’emulsione, coprire con la pellicola e lasciarla marinare in frigorifero per circa 15 minuti. Scaldare una padella antiaderente senza aggiunta di grassi e cuocere le capesante 2 minuti per lato, girandole senza bucarle: devono risultare croccanti e dorate all’esterno e morbide e semicotte all’interno. Nel frattempo abbiamo messo a mollo i pomodorini secchi, tagliati a striscioline, nel vinsanto per farli ammorbidire, li saltiamo con dell’olio d’oliva e lo zenzero. Possiamo impiattare con un letto di pomodorini, adagiamo le capesante e cospargiamo il tutto con erba cipollina. Ingredients for 2 people: 6 scallops, fresh ginger root 1 piece of 3 cm, sundried tomatoes, vinsanto, chives, extra virgin olive oil, salt, pepper grains. Clean the scallops, peel the ginger, then grate and squeeze it with a garlic press, collecting the juice in a bowl. Combine 2 tablespoons of olive oil, a few stalk of chives chopped fine, a little salt, freshly minced pepper and beat the ingredients until you obtain a homogeneous emulsion. Dip the scallops in the emulsion, cover with plastic wrap and let marinate in the refrigerator for about 15 minutes. Heat a nonstick pan without added fat and cook the scallops 2 minutes per side, turning without crack them: they must be crisp and golden on the outside and soft and semi-cooked inside. Meanwhile, we soaked the dried tomatoes, cut into strips in vinsanto to soften them, jump them with olive oil and ginger. We can serve on a bed of tomatoes, lay down the scallops and sprinkle everything with chives.


WIND

155


Wind lacquered


158

WIND


WIND

159


160

WIND


Rigore e pulizia. Piano in acciaio inox con vasca saldata. Rigour and cleaning. Stainless steel top with welded basin.

WIND

161


Cappa “Ribalta” un’esclusiva di Toncelli. Frontale a posizionamento automatico arricchito dallo schienale “Light” in marmo arabescato. Hood “Ribalta” an exclusive Toncelli. Front with automatic positioning enriched by the backrest “Light” in arabesque marble.

162

WIND


WIND

163


164

WIND


WIND

165


CROSTATINA ALLA FRUTTA FRUIT TART

Per preparare le crostatine la prima cosa da fare è la pasta frolla e la crema pasticcera con i seguenti ingredienti. Per la pasta frolla occorre impastare 600 g di farina, 200 g di zucchero,260 g di burro morbido, 2 uova intere e 2 tuorli, scorza di limone e arancia grattugiata, 1 cucchiaino di lievito x dolci e vaniglia. Per la crema pasticcera occorre 1l di latte, 8 cucchiai di farina, 10 cucchiai di zucchero, 8 tuorli d’uovo, scorza di limone e vaniglia . Dopo che la pasta frolla ha riposato in frigo circa 30 min, stenderla su un piano e rivestire gli stampini precedentemente imburrati ed infarinati. Cuocere in forno caldo a circa 200° per 10 min. Dopo che si sono raffreddati, riempirli con la crema pasticcera e decorarli con la frutta che preferite come fragole, banane, kiwi, ananas e pesche sciroppate, arance e fragoline di bosco, mirtilli e more. A gusto cospargere la frutta con della gelatina. To prepare the tart the first thing to do is the pastry dough and the pastry cream with the following ingredients: For the pastry dough needs to knead 600 g of flour, 200 g of sugar, 260 g of soft butter, 2 entire eggs and 2 egg yolks, lemon rind and grated orange, 1 teaspoon of yeast for cakes and vanilla. Per the pastry cream need 1 liter of milk, 8 tablespoons of flour, 10 tablespoons of sugar, 8 egg yolks, lemon rind and vanilla. After the pastry dough has rested in the fridge about 30 minutes, roll it on a plane and cover the ramekins previously buttered and floured. Bake in hot oven at about 200° for 10 min. After they have cooled, fill them with the pastry cream and decorate with your favorite fruit such as strawberries, bananas, kiwi, pineapple, peach syrup, oranges and wild strawberries, blueberries and blackberries. To your taste sprinkle the fruit with jelly.


WIND

167


NantĂŹa


170

NANTÌA


“ ‘n’Antia .“ 1 1. Antica via che collega Morrona a Terricciola detta in vernacolo toscano.

Un progetto innovativo d’ispirazione tradizionale. Case importanti, dalle solide radici unite da gusto internazionale. Le madie, la grande stufa, la generosa cappa; la tradizione sposa la professionalità.

“ ‘n’Antia .“ 1 1.The old road between Morrona and Terricciola in Tuscan vernacular.

An innovative project of traditional inspiration. Important houses, with solid roots joined by international taste. The cupboards, the large stove, the generous hood; tradition meets professionalism.

NANTÌA

171


1.

2.

3.

1. Preparazione delle ante pannello e doppia impiallacciatura sui due lati 2. Incollaggio della prima impiallacciatura sul pannello anta 3. Incollaggio della seconda impiallacciatura sul pannello anta 4. Posizionamento delle ante sulla pressa 5. Rifilatura delle ante e applicazione bordo 6. Realizzazione doghe sulle ante con macchinari a controllo numerico

172

NANTĂŒA


4.

5.

6.

1. Preparation of panel doors and double veneer on both sides 2. Bonding the first veneer on panel door 3. Bonding the second veneer on panel door 4. Positioning of the doors on the baler 5. Trim the doors and apply the border 6. Realization slats on the doors with numerical control machines

NANTĂŒA

173


1.

2.

3.

1. Foratura dei regoli telaio dell’anta vetro con macchine controllo numerico 2. Incollaggio e assemblaggio con perni dei regoli telaio dell’anta vetro 3. Spalmatura colla su telaio anta vetro 4. Incollaggio impiallacciatura sul secondo lato anta telaio vetro 5. Asportazione impiallacciatura tramite utensile manuale 6. Realizzazione di listelli ferma vetro

174

NANTĂŒA


4.

5.

6.

1. Drilling of the frame bars of the glass door with numerical control machines 2. Bonding and assembly with pins of the frame bars of the glass door 3. Spreading glue on glass door frame 4. Gluing veneer on the second side of glass door frame 5. Removing veneer with hand tool 6. Realization of stop-glass stripsÂ

NANTĂŒA

175


NantĂŹa palissandro


178

NANTÌA


NANTÌA

179


NantĂŹa in Palissandro Santos, legname pregiato appartenente al genere Dalbergia. Piano in granito Cambrian Black e particolare struttura sospesa in finitura bronzo. NantĂŹa in Santos Palisander, precious wood from the Dalbergia genus. Top in Cambrian Black granite shows the suspended structure in bronze finishing.

180

NANTĂŒA


NANTÌA

181


182

NANTÌA


Spessore 6 cm per il piano di lavoro Impronta in granito Cambrian Black proveniente da cave canadesi. A sinistra, vasca con accoppiatura a 45° con ribassamento per deflusso dell’acqua. Thickness 6 cm for the worktop Impronta in Cambrian Black granite coming from Canadian quarries. On the left, sink with bonding at 45° with lowering for water drainage.

NANTÌA

183


184

NANTÌA


Essenza di Palissandro Santos, le venature abbinate in verticale e orizzontale, creano forme e linee continue tra tutti gli elementi. Ogni ambiente è unico incorniciato da madie estraibili. Essence of Santos Palisander, veins combined in vertical and horizontal, create forms and continuous lines between all elements. Each area is unique, framed by removable cupboards.

NANTĂŒA

185


186

NANTÌA


NANTÌA

187


188

NANTÌA


Rivestimento dei ripiani in cuoio rigenerato naturale cucito a mano. Maniglia 35 cm in finitura bronzata. Coating of the shelves in natural hand-stitched regenerated leather. Handle 35 cm in bronze finish.

NANTĂŒA

189


Interno cassone in essenza con ripiani in vetro temperati e smussati con luci led interno base. Inside caisson with tempered and beveled glass shelves with L.E.D. lights inside base.

190

NANTĂŒA


NANTÌA

191


192

NANTÌA


Cassetti Legrabox neri. Ultima evoluzione sponda Blum disponibile in finitura acciaio, bianco e nero, illuminata con barra led . Black Legrabox drawers. Last evolution Blum shore available with finished steel, black and white, lighted with L.E.D. bar.

NANTĂŒA

193


Cassetti accessoriabili della colonna madia attrezzata. Drawers that can be accessorized in the equipped tall unit cupboard.

194

NANTĂŒA


NANTÌA

195


L’UOVO DELLE TERME CON FONDUTA DI CARCIOFI E SALE NERO THE EGG OF THE THERMAE WITH ARTICHOKES FONDUE AND BLACK SALT

Ingredienti per 4 persone: 4 uova biologiche(meglio se quelle mitiche di Paolo Parisi!), 2 carciofi morelli, 1 scalogno, olio extravergine d’oliva Toscano IGP, 2 rametti di prezzemolo fresco, 2 pomodori pelati, sale nero delle isole Hawaii (arricchito di carbone vegetale), sale di maldon. Cuocere le uova in acqua a 68°C per 20 minuti. Nel frattempo tagliare lo scalogno a julienne, fatelo appassire con olio e un goccio d’acqua, aggiungere i carciofi tagliati in piccoli quadretti e il pomodoro passato. Far cuocere per 6-7 minuti e regolare di sale. Tritare il prezzemolo finemente e diluirlo con poco olio extravergine d’oliva. Mettere la fonduta di carciofi nel piatto ben calda, aggiungere l’uovo aprendone il guscio e facendolo scivolare al centro. Versare un filo d’olio al prezzemolo intorno all’uovo e aggiungere il sale nero direttamente sul bianco dell’uovo. Ingredients for 4 people: 4 biological eggs (better if those legendary of Paolo Parisi!), 2 artichokes, 1 shallot, extra virgin olive oil Toscano IGP, 2 sprigs of fresh parsley, 2 peeled tomatoes, Hawaiian black salt (enriched with vegetable carbon), Maldon salt. Cook the eggs in water at 68°C for 20 minutes. Meanwhile cut the shallot into julienne strips, let it dry with oil and a little water, add the artichokes cut in small pieces and the tomato sauce. Cook for 6-7 minutes and adjust the salt. Chop the parsley finely and dilute it with a little extra virgin olive oil. Place the artichokes fondue very hot in the plate, add the egg opening its shell and sliding it to the center. Pour a little parsley oil around the egg and add the black salt directly on the egg white.


NANTÌA

197


NantĂŹa rovere bianco


200

NANTÌA


NANTÌA

201


202

NANTÌA


Maniglia in cromo satinato su rovere laccato bianco poro aperto. Top in quarzite grigia spazzolata con spessore 6 cm. Satin chrome handle on white lacquered open pore oak. Top in gray brushed quartzite with 6 cm thickness.

NANTĂŒA

203


204

NANTÌA


NANTÌA

205


Portacuki, portascottex e leggio realizzati in acciaio inox 30/10. Disponibili inoltre portacoltelli e portatagliere singolo o doppio in acero e acciaio. Cuki rack, paper holder and lectern made of stainless steel 30/10. Also available knife holder and chopping board holder single or double maple and stainless steel.

206

NANTĂŒA


NANTÌA

207


208

NANTÌA


Pensile vetrina interamente in essenza con cremagliera inox per posizione ripiano vetro temperato. Nella pagina seguente, vasche sotto top in quarzite grigia levigata con ribassamento accessoriato da pattumiera a incasso. Window cabinet entirely in essence with steel rack for tempered glass shelf position. On the following page, under top sink in polished gray quartzite with lowering area equipped with built-in dustbin.

NANTĂŒA

209


IL RISOTTO AL PANE, BURRO E ALICI RISOTTO WITH BREAD, BUTTER AND ANCHOVIES

Ingredienti per 4 persone: 320 g riso Carnaroli Bio, 12 alici freschissime private della testa e pulite, 1 arancia, 30 g colatura di alici, 150 g burro di ottima qualità, 1.2 litri acqua bollente leggermente salata, 50 g parmigiano reggiano grattugiato, 3 fette sottilissime di pane toscano fritto , 50 g olio extravergine d’oliva, 1 scalogno tritato, 1 foglia di alloro, 1 cl vino bianco aromatico, sale e pepe. Marinare per almeno mezzora in frigo le alici con succo e scorza di arancia grattugiata. Far tostare molto bene il riso in 40 g di olio extravergine d’oliva, bagnare con vino bianco e aggiungere lo scalogno fatto appassire in altra padellina con 10g di olio. Aggiungere a questo punto l’acqua bollente, abbassare la fiamma fino a medio livello e incoperchiare. Far cuocere così per 10 minuti. Togliere dal fuoco, far riposare 2 minuti. Cominciare a mantecare aggiungendo inizialmente il burro in pezzi e la colatura di alici. Aggiungere il parmigiano e lavorare fino a cremosa consistenza. Aggiustare di sale e impiattare in modo disteso e guarnire con le alici marinate, qualche fogliolina di prezzemolo ed il pane fritto sbriciolato. Ingredients for 4 people: 320 g Carnaroli bio rice, 12 fresh anchovies deprived of head and clean, 1 orange, 30 g anchovy sauce, 150 g butter of excellent quality, 1.2 lt of lightly salted boiling water, 50 g grated Parmesan cheese, 3 thin slices of fried Tuscan bread, 50 g extra virgin olive oil, 1 chopped shallot, 1 laurel leaf, 1 cl aromatic white wine, salt and pepper. Marinate the anchovies for at least half an hour in the fridge with orange juice and grated orange peel. Toast the rice very well in 40 g of extra virgin oil, wet with white wine and add the shallot left to dry in another pan with 10 g of oil. At this point add the boiling water, reduce the heat to medium level and put a lid on it. Cook it in this way for 10 minutes. Remove from heat, let it rest 2 minutes. Begin to stir initially adding the butter into pieces and anchovy sauce. Add the parmesan and work until creamy consistence. Adjust the salt and serve in a relaxed way and garnish with marinated anchovies, a few parsley leaves and crumbled fried bread.


NANTÌA

211


NantĂŹa grigio cenere


214

NANTÌA


NANTÌA

215


216

NANTÌA


Maniglia in cromo lucido posizionata in orizzontale su ante in rovere strutturato colore Grigio Cenere e top Impronta in Granito nero Assoluto. Handle in polished chrome placed horizontally on doors in structured Grigio Cenere oak and top Impronta in Absolute black Granite.

NANTĂŒA

217


Madia vetrina “free-standing”. Altezza disponibile 214 cm, profondità 45 cm. L’ambiente cucina è arricchito da un’ampia gamma di elementi esclusivi Toncelli, realizzati interamente con essenza di rovere naturale e rovere grigio cenere. Un mix di elementi che formano un equilibrio di immagine e contenuto, di forma e funzione, di suggestione e praticità. Cupboard showcase “free-standing”. Available height 214 cm, depth 45 cm. The kitchen is enhanced by a wide range of exclusive Toncelli elements entirely made with natural oak and ash gray oak. A mix of elements that form a balance between image and content, form and function, suggestion and practicality.

218

NANTÌA


NANTÌA

219


Colonna integrata Pegaso. L’apertura “alare” consente un maggior sfruttamento dello spazio circostante. Built-in tall unit Pegaso. The opening “wing” enables a greater use of the surrounding space.

220

NANTÌA


NANTÌA

221


222

NANTÌA


NANTÌA

223


CREMA DI ZUCCA GIALLA AL PROFUMO DI ARANCIA E LIQUIRIZIA CREAM OF YELLOW PUMPKIN WITH SCENT OF ORANGE AND LICORICE

Ingredienti per 4 persone: 600g zucca gialla mantovana, 2 scalogni, 1 arancia con buccia non trattata, 5 gr polvere di liquirizia pura, sale di Maldon, olio extravergine d’oliva consorzio IGP Tagliare la zucca in spicchi, privarla dei semi(se volete potete sbollentarli e poi tostarli con il sale)e mettere coperta in forno a 160° C per almeno 25 minuti. Una volta morbida tirare via la polpa aiutandosi con un cucchiaio. Mettere lo scalogno mondato e tagliato in julienne in una casseruola con olio e acqua. Far cuocere finchè non si asciuga l’acqua e aggiungere la zucca. Bagnare ancora con acqua e portare a cottura. Passare al frullatore fino ad ottenere una textura liscissima. Grattugiare la scorza d’arancia ben lavata e servire nei piatti ben caldi, spolverando con polvere di liquirizia e un filo d’olio extravergine. Ingredients for 4 people: 600 g yellow pumpkin from Mantova, 2 shallots, 1 orange with untreated peel, 5 g powder of pure licorice, Maldon salt, extra virgin olive oil consortium IGP Cut the pumpkin into wedges, deprive it of the seeds (if you want you can blanch them and then toast them with salt) and put covered in oven at 160° C for at least 25 minutes. Once it’s soft pull away the pulp with the help of a spoon. Put the peeled shallot and cut into julienne strips in a casserole with oil and water. Cook until it dries the water and add the pumpkin. Wet again with water and bring it to cooking. Put it in the blender and process until you obtain an extremely smooth texture. Grate the orange rind well washed and serve in hot plates, sprinkling with powdered licorice and a drizzle of olive oil.


NANTÌA

225


Essential


Essential, characterized by primary geometric and linear forms, enriched with advanced home automation systems that can transform the kitchen into a highly innovative and versatile product. A large cupboard and the counter entirely hide the operational area. The style is contemporary, the kitchen is creativity waiting to be discovered. Everything is cleverly hidden for this is its power given by the versatility of its collocation; can be placed in the habitat that is more familiar, the kitchen, but also in unique environments, open living spaces. The automation comes mainly from a web-based system that, through an “Open” platform, provides many possibilities for integration at various levels and with many devices equipped with an application browser. The system has special power modules, low power and small size that exploit technologies ILPS (Innovative Low Power Solution) that allow to connect the various objects of the system using only the existing power conductors (phase-neutral) to power appliances and lights. Audio broadcasting in the kitchen is obtained by excitatory technology, or small magnets, which when applied to a surface of any material, conveys the sound amplifying and spreading on the surface at 360 ° in the environment. This allows to turn any hi-tech design object into a hi-fi object. The sound source is handled by amplifiers with an integrated system for receiving Bluetooth, or web server, accessible from smartphone or tablet iOS or Android.

228

ESSENTIAL


Essential, caratterizzata da forme geometriche primarie e lineari, arricchita da sistemi domotici avanzati in grado di trasformare la cucina in un prodotto altamente innovativo e versatile. Un grande armadio e il bancone nascondono interamente la zona operativa. Lo stile è contemporaneo, la cucina è creatività da scoprire. Tutto è sapientemente nascosto per questo il suo potere caratterizzante è dato dalla versatilità della sua collocazione; può essere posizionata nell’habitat che le è più familiare, la cucina, ma anche in ambienti unici, open space e living. L’automazione utilizzata deriva principalmente da un sistema web-based che, tramite una piattaforma “Open”, garantisce molteplici possibilità di integrazione a vari livelli e con molti dispositivi dotati di applicativi browser. Il sistema dispone di particolari moduli di potenza a basso consumo e di dimensioni ridotte che sfruttano tecnologie ILPS (Innovative Low Power Solution) che permettono di connettere i vari oggetti dell’impianto sfruttando solamente i conduttori di energia esistenti (fase-neutro) per alimentare elettrodomestici e luci. La diffusione audio all’interno della cucina, è ottenuta mediante tecnologia ad eccitatori, ovvero piccoli magneti che applicati ad una superficie di qualsiasi materiale, riescono a trasmettere il suono sulla superficie stessa amplificandolo e diffondendolo a 360° nell’ambiente. Questo permette di trasformare qualsiasi oggetto di design/hi-tech in un oggetto hi-fi. La fonte sonora è gestita da amplificatori con integrato un sistema di ricezione bluetooth, o web server, facilmente accessibile da smartphone o tablet Ios o Android.

ESSENTIAL

229


1.

2.

3.

1. Scelta e costruzione dell’impiallacciatura delle ante e frontali abbinate 2. Particolare anta dopo l’incollaggio dell’impiallacciatura avvenuta in pressa 3. Incollaggio impiallacciatura sui due lati del pannello 4. Ante prima e dopo la lavorazione di raccordo tra bordo e impiallacciatura 5. Controllo qualitativo e abbinamento frontali cassettiera venatura in verticale 6. Controllo qualitativo e abbinamento di una cucina venatura in orizzontale

230

ESSENTIAL


4.

5.

6.

1. Selection and construction of door veneers and matched fronts 2. Detail of the door after bonding of veneer in the baler 3. Bonding veneer on the two sides of the panel 4. Doors before and after the processing of connection between border and veneer 5. Quality check and matching drawer fronts vertical veining 6. Quality check and matching of a kitchen horizontal veining

ESSENTIAL

231


1.

2.

3.

1. Pantografatura su pannello in legno per realizzare inserti della maniglia “TC” 2. Inserti maniglia ricavati dalla pantografatura pannello in legno 3. Pantografatura su anta per alloggio inserto maniglia TC e verifica misure 4. Anta pantografata per realizzazione alloggio maniglia “TC” 5. Incollaggio inserto su anta prima di essere impiallacciata 6. Anta impiallacciata con maniglia applicata

232

ESSENTIAL


4.

5.

6.

1. Pantographing on wood panel to create inserts of the handle “TC” 2. Handle inserts obtained from the pantographing of wooden panel 3. Pantographing on door for insert handle “TC” accommodation and verification measures 4. Pantographed door for realization of handle “TC” accommodation 5. Bonding insert on door before being veneered 6. Veneered door with applied handle

ESSENTIAL

233


Essential quadra lacquered


236

ESSENTIAL


ESSENTIAL

237


lnnovata nelle soluzioni e nei particolari. Un prodotto di alta qualità per cucine raffinate attente all’evolversi delle mode con equilibrio e stile. Renewed in solution and in detail. A high quality product for fine cuisines paying careful attention to the evolution of fashion with balance and style.

238

ESSENTIAL


ESSENTIAL

239


240

ESSENTIAL


Il progetto si arricchisce di una nuova maniglia in cromo lucido proposta a filo anta per esaltarne la purezza delle linee e l’eleganza. Maniglia ad incasso cromo lucido su anta laccata in finitura semilucida Tenax di colore bianco, Top sp. 16 in Dupont Corian. The project is enriched with a new handle in polished chrome flush with the door to enhance the purity of the lines and its elegance. Recessed handle in polished chrome on lacquered door semi-gloss finish white Tenax, Top sp. 16 in Dupont Corian. ESSENTIAL

241


242

ESSENTIAL


ESSENTIAL

243


244

ESSENTIAL


Lo scorrimento del piano centrale dell’isola cela la zona cottura ed il lavello. L’isola è strutturata come un cubo interamente rivestito in Dupont Corian, racchiude al suo interno taglieri e sgabelli invisibili. Sopra, particolare dello sgabello integrato all’isola in metallo verniciato e seduta in pelle. The sliding of the island central top hides the cooking area and the sink. The island is structured as a cube completely covered in Dupont Corian, encloses the chopping boards and invisible stools. Above, detail of the stool integrated with the island in painted metal and leather seat. ESSENTIAL

245


Particolare tagliere estraibile con inserto in Laminam o Porcellanato Gres. Removable chopping board with insert in Laminam or porcelain Gres.

246

ESSENTIAL


ESSENTIAL

247


248

ESSENTIAL


Isola scorrevole strutturata come un cubo interamente rivestito in Dupont Corian cela al suo interno taglieri e sgabelli invisibili. I pensili a vetro sono laccati al suo interno sempre con possibilità in tutte le colorazioni e essenze. L’anta è squadrata con gola in alluminio verniciato con possibilità in tutti i colori e nelle finiture in legno a listino. Caratterizzato da un cristallo extrachiaro che mette in evidenza il ripiano in vetro, posizionabile a varie altezze attraverso la cremagliera. Sliding Island structured as a cube entirely covered with Dupont Corian hides inside chopping boards and invisible stools. The glass wall units are lacquered inside always with possibility for different colors or materials. The door is square with groove in painted aluminum with possibility in all colors and wood finishes in the price list. Characterized by an extra clear crystal that highlights the glass shelf that is positionable at various heights through the rack.

ESSENTIAL

249


250

ESSENTIAL


ESSENTIAL

251


252

ESSENTIAL


“ESSENTIAL” DETTAGLI TECNICI DELLA MECCANICA DI QUALITA’ “ESSENTIAL” TECHNICAL DETAILS OF THE QUALITY MECHANICS

A sinistra, nuove finiture del pensile vetrina Essential, con interno laccato finitura anta e ripiano in vetro temprato extrachiaro. Ripiano interno in vetro temprato smussato con fori per la regolazione in altezza, dotati di bussolina cromata. Meccanismo sistema di apertura pensile dotato di illuminazione Led. Cremagliera per la regolazione dei ripiani interni. On the left new finishes of the cabinet showcase Essential, with lacquered interior door finishing and shelf in clear tempered glass. Internal shelf in tempered glass beveled with holes for adjustment in height, equipped with small chromed compass. Mechanism cabinet opening system with LED lighting. Rack for adjusting the internal shelves.


254

ESSENTIAL


Barra porta accessori calamitata con elementi in corian. Magnetized accessories rail with elements in corian.

ESSENTIAL

255


Barra sottopensile in metallo calamitato con porta IPAD consultabile come un libro di ricette in movimento. Cassetti con accessori interni. Under-cabinet bar in magnetic metal with IPAD holder available as a recipe book in motion. Drawers with internal accessories.

256

ESSENTIAL


ESSENTIAL

257


258

ESSENTIAL


ESSENTIAL

259


260

ESSENTIAL


ESSENTIAL

261


262

ESSENTIAL


ESSENTIAL

263


264

ESSENTIAL


Particolare orto domestico calamitato in Dupont Corian. Magnetized home vegetable garden in Dupont Corian.

ESSENTIAL

265


Colonna dispensa con cassetti e contenitori interni e particolare anta a scomparsa. Tall unit larder with drawers and inner containers and special retractable door.

266

ESSENTIAL


ESSENTIAL

267


MAIALINO MORBIDO-CROCCANTE CON SALSA DI AGLIO E LAVANDA, BIETOLA ALLA SENAPE NERA SOFTCRISPY PIG WITH GARLIC AND LAVENDER SAUCE, CHARD WITH BLACK MUSTARD (Per 16 porzioni) Il maialino morbido croccante: 1 maialino da latte di circa 5-6 kg,sale pepe e spezie di vostro gusto. Disossare il maialino ottenendo 4 rettangoli, aggiungere sale pepe e spezie. Mettere sotto vuoto e far cuocere a bassa temperatura(65°C) per circa 15 ore. Far riposare in frigo per almeno 2 giorni. Con le ossa e sedano,carota, cipolla ottenere un fondo ristretto. Tagliare ogni quarto in quattro pezzi a sua volta e incidere la pelle. Passare in salamandra per 9 minuti o in padella antiaderente con olio fino ad ottenere la pelle croccante. Salsa di aglio e lavanda: 2 capi d’aglio, pulito in spicchi senza germinatura interna, 30 cl panna fresca, 1 g lavanda per tisane, 10g burro Sbollentare per 3 volte gli spicchi d’aglio in acqua bollente, poi far imbiondire lentamente nel burro, aggiungere la panna e la lavanda. Far cuocere per 5 minuti e poi passare nel mixer fino ad ottenere una salsa liscia ed omogenea. Aggiustare di sale. Le bietole: per ogni porzione calcolare 50g di bietole cotte in acqua salata, Tritare con coltello e saltare in olio extravergine d’oliva. Spolverare con chicchi di senape nera. aggiustare di sale. Finitura: Mettere il maialino ben caldo al centro del piatto, mettere a destra una striscia di bietole e a sinistra una striscia di salsa di aglio e lavanda. cospargere la superficie del maialino con sale di Maldon. (For 16 servings) The soft-crispy pig: 1 suckling pig of approximately 5-6 kg, salt, pepper and spices to your taste. Bone the pig getting 4 rectangles, add salt, pepper and spices. Put it under vacuum and cook at low temperature (65°C) for about 15 hours. Let it rest in the fridge for at least 2 days. With the bones and celery, carrot, onion get a concentrated sauce. Cut each quarter into four parts and incise the skin. Pass in Salamander for 9 minutes or in nonstick pan with oil until you get crispy skin. Garlic and lavender sauce: 2 heads of garlic, cleaned in segments without internal germination, 30 cl fresh cooking cream, 1 g lavender for herbal teas, 10 g butter. Blanch for 3 times the segments of garlic in boiling water, then sauté slowly in butter, add the cooking cream and lavender. Cook for 5 minutes and then pass in the mixer to obtain a smooth and homogeneous sauce. Adjust the salt. The chard: for any portion calculate 50 g. of chard cooked in salt water, chop with knife and jump in extra virgin olive oil. Sprinkle with black mustard beans. Adjust the salt. Finish: put the hot pig to the center of the plate, put on the right a strip of beet and on the left a strip of garlic and lavender sauce. Sprinkle the pig surface with Maldon salt.


ESSENTIAL

269


270

ESSENTIAL


ESSENTIAL

271


Luce a Led a forma quadra. Di lato la Colonna multifunzione da 165 cm aperta con ante a scomparsa. Monoblocco Inox da 150 cm con lavello rubinetto e piano cottura. Square L.E.D. light. On the side the multipurpose tall unit of 165 cm open with retractable doors. Steel monobloc 150 cm with sink, faucet and hob.

272

ESSENTIAL


ESSENTIAL

273


Essential wood


276

ESSENTIAL


ESSENTIAL

277


Piani a scorrimento elettromeccanico in olivo, disponibile in tutte le essenze. Electromechanical sliding tops in olive, available in all the material.

278

ESSENTIAL


ESSENTIAL

279


280

ESSENTIAL


Particolare lavorazione del piano scorrevole nelle zone operative. Particular manufacture of the sliding surface in operational areas.

ESSENTIAL

281


282

ESSENTIAL


ESSENTIAL

283


284

ESSENTIAL


ESSENTIAL

285


Colonna ad estrazione totale per un utilizzo ottimale della dispensa. Ante scorrevoli per accedere a tutte le zone operative della cucina. Total extraction tall unit for optimum use of the pantry. Sliding doors for access to all operational areas of the kitchen.

286

ESSENTIAL


ESSENTIAL

287


288

ESSENTIAL


R I N G R A Z I A M E N T I Toncelli Cucine ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dei modelli e del catalogo: Le colonne Progetto 50, Design Federica Toncelli e Stefano Stefanelli con la collaborazione di Attilio Stefano Grassi e dell’Istituto d’arte di Anghiari; Wind, design Ufficio Progetti Toncelli cucine; Wind Progetto 50 ,design Federica Toncelli e Stefano Stefanelli; Il restyling delle nuove finiture Wind Progetto 50, tavolo Plinto e enoteca a giorno, design Tommaso Toncelli; Nantìa , design Stefano Gallizioli; Essential Quadra , design Tommaso Toncelli; Essential, design Federica Toncelli; Tutto il personale dell’azienda che ha lavorato per l’industrializzazione, l’installazione e la supervisione in esterno per il set fotografico; Fratelli Lupi per il trasporto delle colonne sui set in esterna; La Belvedere Spa e il Comune di Peccioli per la disponibilita’ e l’utilizzo delle locations; Castellani Spa con i suoi vini; Simona Vespi per la scelta delle locations, eccessori e la stesura dei testi; Giuseppe Lobartolo per le foto in esterno, Lorenzo Borgianni e Gianni Ceccanti per quelle in studio; Lo chef Marco Stabile dimostrazione e concessione delle sue ricette; Il cuoco Fabrizio Maccapani; Ghelardi & Associati per il progetto grafico; Tommaso Toncelli per il concept e la direzione artistica; Lorenzo Toncelli per la supervisione generale; Stampa: Arbe industrie grafiche, Modena.

Toncelli Cucine s.p.a. Viale Gramsci, n. 19 - 56037 Peccioli (Pisa) Italy Ph. +39.0587.635032 Fax +39.0587.636410 info@toncelli.it www.toncelli.it


Toncelli cucine - Official Catalog 2013  

Progetto 50 - The columns Wind Nantìa Essential

Toncelli cucine - Official Catalog 2013  

Progetto 50 - The columns Wind Nantìa Essential

Advertisement