Page 1


“Oltre 50 anni di storia ci impongono di salvaguardare il nostro patrimonio artistico, le nostre tradizioni, i nostri segreti, le nostre conoscenze, affinché esse siano trasmesse alle generazioni future.”

COLONNE

3

La Toncelli persegue la sua storia creando prodotti unici ed inimitabili. La continua ricerca di materiali esclusivi ha di fatto creato la differenza ed ha segnato il suo modo di pensare indicandole la strada da perseguire. Da qui la scelta di MANUFATTO ITALIANO come identità di fabbrica: “l’opera dell’uomo”. Di Pietro Giannone: “avete fatto quello che farebbero gl’iddii stessi, se abitassero una città…” La qualità di Toncelli sta nelle continue lavorazioni che trasformano la materia e ne fanno un pezzo esclusivo grazie alle nostre eccellenze. Dare vita ai materiali identifica l’idea di fare prodotto. “Non usiamo i materiali ma li forgiamo a nostra immagine e somiglianza. Ogni cucina è una storia unica ed irripetibile”.

WIND

73

L’ultimo catalogo di Toncelli, con occhi attenti, racconta la storia del MANUFATTO ITALIANO. Lorenzo Toncelli

“Over 50 years of history require us to safeguard our artistic heritage, our traditions, our secrets, our knowledge so that they are transmitted to future generations.” Toncelli pursues its history creating unique and inimitable products. The continuous search for exclusive materials has actually created the difference and led the way forward. Hence the choice of ITALIAN MANUFACTURING as identity of the factory: “the work of man”.

NANTÌA

169

ESSENTIAL

227

By Pietro Giannone: “avete fatto quello che farebbero gl’iddii stessi, se abitassero una città…” (You’ve done what the gods themselves would have done, if they lived a city ...) The quality of Toncelli is in continuous processes that transform the material and make it a unique piece thanks to our craftmanship. Giving life to the materials identifies the idea of ​​making the product. “We do not use the materials but we forge them in our own image and likeness. Each kitchen has a unique and unrepeatable history”. The latest catalog of Toncelli, read carefully, tells the story of THE ITALIAN MANUFACTURING. Lorenzo Toncelli


Colonne


Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out to the open all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. With this catalog Toncelli celebrates its territory consecrating its history in his own land, the scene of these shots will take you on a magic journey that begins with the cigar tall unit, located in the amphitheater with the background of the medieval bell tower, continuing with the Wine tall unit lying in our beautiful vineyards of Tuscany, ending with the Cocktail unit another example of our excellence. Progetto50 is a tribute to the genius of Tuscan Renaissance. It ‘s our contribution so that this art will always remain alive in our memories. It manifests itself in three unique pieces, dedicated to lovers of wines, cocktails and cigars. Three important works of art have been designed to complete the collection Progetto50. Designed and manufactured in a workmanlike by Tuscan master artisans, these models show technical solutions and extremely accurate design. The tall units have externally inlays of great value and appeal made by the Institute of Art A Giovagnoli of Anghiari, according to ancient techniques of mathematical perspective developed by Brunelleschi in Florence in the fourteenth century. The mathematical perspective inlay is a technique directly related to the birth of centric linear perspective (commonly called “perspective”), developed by the Florentine architect Filippo Brunelleschi, between 1417 and 1420. The great revolution of perspective brought along with itself all the arts related to the painting, including the art of marquetry, which, like a painting, was enriched with nuances, lights and shadows. The perspective mathematical inlay soon became an incomparable art, the same that we have adopted to implement the fronts of our special furniture. A few thousand pieces of different woods for about 30 finishes for each unit, each of which proposes a subject inspired by the use of the tall unit. The three-dimensional effect of the scenario is breathtaking. The interior of this furniture is a journey of discovery of amazing and fascinating secrets: hidden multiple mechanisms, which once discovered, reveal secret compartments, shelves, drawers, or other types of containers not visible if you are not aware of their existence. The art of making furniture with this technique was born and reached its greatest success in the eighteenth and nineteenth centuries. Rediscovering the great eighteenth century construction techniques, Toncelli made this special furniture with secrets that synthesize a new era of splendor for furniture art with great skill elegance and creativity.

4

COLONNE


Progetto 50 è una creazione ambiziosa, come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncelli “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Con questo catalogo Toncelli celebra il territorio consacrando la sua storia nella propria terra, lo scenario di questi scatti vi condurrà come per magia in un viaggio che ha inizio con la colonna sigari, collocata nell’anfiteatro con sfondo il campanile medievale, prosegue con la colonna vino adagiata sulle nostre splendide vigne toscane, terminando con la cocktail innalzata all’interno di un’altra nostra eccellenza. Progetto50 è un omaggio al genio toscano rinascimentale. E’ il nostro contributo affinché quest’arte rimanga sempre viva nella nostra memoria. Si manifesta in tre pezzi unici, dedicati ai cultori dei vini, dei cocktails e dei sigari. Tre opere d’arte importanti pensate per completare la collezione Progetto50. Progettati e realizzati a regola d’arte dai maestri artigiani toscani, questi modelli mostrano soluzioni tecniche e di design estremamente accurati. Le colonne presentano esternamente intarsi di grande valore e fascino eseguiti dall’Istituto d’Arte A Giovagnoli di Anghiari, secondo le antiche tecniche della prospettiva matematica messe a punto dal Brunelleschi a Firenze nel XIV secolo. L’intarsio prospettico matematico è una tecnica direttamente legata alla nascita della prospettiva lineare centrica (detta comunemente “prospettiva”), messa a punto dall’architetto fiorentino Filippo Brunelleschi, tra il 1417 e il 1420. La grande rivoluzione della prospettiva trascinò con sé tutte le arti legate alla pittura, compresa l’arte dell’intarsio, che, come un dipinto, si arricchì di sfumature, luci e ombre. L’intarsio prospettico matematico divenne presto un’arte impareggiabile, la stessa che abbiamo adottato per realizzare i frontali dei nostri mobili speciali. Qualche migliaio di tessere di legni diversi per circa 30 finiture per ogni mobile, ognuno dei quali propone un soggetto ispirato all’utilizzo della colonna. L’effetto tridimensionale dello scenario è strabiliante. L’interno di questi mobili è un viaggio alla scoperta di incredibili e suggestivi segreti: molteplici meccanismi celati, che una volta scoperti, rivelano scomparti nascosti, ripiani, cassetti o altre tipologie di contenitori, non visibili se non si è a conoscenza della loro esistenza. L’arte di realizzare mobili con questa tecnica nacque e conobbe il suo maggior successo nel XVIII e XIX secolo. Recuperando con dovizia filologica le tecniche di costruzione settecentesche, Toncelli ha realizzato questi mobili speciali con segreti che sintetizzano una nuova epoca di splendore per l’arte mobiliera artigiana di grande perizia eleganza e creatività.

COLONNE

5


1.

2.

3.

1. Attrezzaggio macchina controllo numerico per realizzazione degli elementi porta bicchieri 2. Applicazione pannello su piano in depressione 3. Pannello pantografato degli elementi porta bicchieri 4. Fasi di stesura della colla 5. Accoppiatura pannelli 6. Utilizzo della pressa.

6

COLONNE


4.

5.

6.

1.Outfitting numerical control machine for creating cupholder elements 2. Application of panel on vacuum deck 3. Pantographed panel of cupholder elements 4. Stages of drafting the glue 5. Coupling panels 6. Use of the baler

COLONNE

7


1.

2.

3.

1. Fasi di ricomposizione del disegno ad intarsio 2. Stuccatura e livellatura del disegno 3. Cucitura a mano di parti interne rivestite in pelle 4. Fasi di controllo del disegno su pannello prima di accoppiatura 5. Taglio bordo inferiore dell’anta 6. Passaggio alla profilatura

8

COLONNE


4.

5.

6.

1. Stages of reconstruction of the inlay design 2. Filling and leveling of the design 3. Hand stitching of leather-covered interior parts 4. Phases of control of the design on the  panel before coupling 5. Cutting bottom edge of the door 6. Switching to profiling

COLONNE

9


colonna sigari


Un mobile speciale e multifunzionale, progettato e realizzato a regola d’arte dai maestri artigiani toscani per la conservazione e l’invecchiamento dei sigari e le loro degustazioni con possibili abbinamenti di liquori, vini e cioccolato, con in piÚ un inserto dedicato al gioco. A special and multifunctional unit, designed and produced to perfection by tuscan master craftsmen for the storage and aging of cigars and their taste with possible combinations of spirits, wines and chocolate, plus an insert dedicated to gaming.

12

COLONNE


COLONNE

13


14

COLONNE


COLONNE

15


16

COLONNE


Le ante esterne raffigurano oggetti che ritroviamo all’interno del mobile decorate con la tecnica dell’intarsio sono state ricavate da impiallacciature di 15 tipi di essenze lignee, alcune delle quali usate in più tonalità, un mosaico che anticipa il contenuto del mobile e la promessa di un momento esclusivo. The external doors represent objects that can be found inside the cabinet decorated with the inlay technique have been obtained from 15 types of veneer wood species, some of which are used in a variety of colours, a mosaic that anticipates the contents of the cabinet and the promise of an exclusive moment. COLONNE

17


Particolare del contenitore bottiglie con anta curva girevole, una cellula cilindrica con porta girevole che si muove sinergicamente all’apertura del piano scorrevole sottostante. Il legno è radica di rovere decorata attraverso una lavorazione a caldo. Detail of the bottle container with revolving curved door, cylindrical cell with a revolving door that moves synergistically at the opening of the sliding shelf below. The wood is durmast briar decorated by a hot process.

18

COLONNE


COLONNE

19


20

COLONNE


Particolare della maniglia della vetrina che racchiude l’ambiente climatizzato della colonna sigari. Detail of window handle that encloses the air-conditioned area of the cigar tall unit.

COLONNE

21


Termometro e girometro del climatizzatore per sigari. Il mobile presenta soluzioni tecniche e design accuratissime. Nella parte superiore, due humidors garantiscono il giusto condizionamento, attraverso il metodo Peltier che provvede a mantenere un equilibrio costante tra temperatura (18°-20°) e umidità (68-75%) per la conservazione dei sigari. L’unità di climatizzazione è una apparecchiatura che, per mezzo di Celle Peltier, assorbe determinate quantità di calore per trasferirle da un ambiente ad un altro: nella fase di raffreddamento il calore prelevato dall’espositore viene riversato nell’ambiente circostante, viceversa durante la fase di riscaldamento il calore assorbito dall’ambiente viene trasferito all’interno dell’espositore. Il sistema di umidificazione garantisce il mantenimento del livello di umidità ottimale facendo evaporare o condensare l’acqua contenuta nell’apposito serbatoio. L’appropriata ventilazione impedisce la formazione di sacche di calore. I rivestimenti interni e i vassoi delle vetrine sono in cedrella odorata o caraibica, un’essenza proveniente dall’America Latina, scelta per le sue qualità uniche e la sua fragranza pungente che favorisce l’invecchiamento dei sigari, proteggendo il tabacco dai parassiti e dall’umidità agendo qualitativamente sull’aroma. Thermometer and gyrometer of the air conditioning for cigars. The unit presents technical solutions and very accurate design. In the upper part, two humidors ensurethe proper conditioning, (continued)

22

COLONNE


COLONNE

23


through the Peltier method which maintains a constant balance between temperature (18°-20°) and humidity (68-75%) for cigar storage. The air conditioning unit is an apparatus which, through Peltier cells, absorbs a certain amount of heat to transfer them from one environment to another: in the cooling phase the heat taken by the exhibitor is poured into the surrounding environment, vice versa during heating phase the heat absorbed from the environment is transferred inside the exhibitor. The humidification system ensures the maintenance of the optimal level of humidity by evaporating or condensing the water contained in the appropriate tank. The appropriate ventilation prevents the formation of pockets of heat. The interior trim and trays are glazed with Caribbean cedrella, an essence from Latin America, chosen for its unique qualities and its pungent fragrance that helps the aging of cigars, protecting tobacco from pests and from humidity acting positively on the aroma.

Dettaglio dell’intarsio in olmo e radica di rovere. Decorazione all’interno dell’anta. Al lato particolare piano scorrevole in radica di rovere. Detail of inlay in elm and durmast briar. Decoration inside of the door. On the side detail sliding shelf in durmast briar.

24

COLONNE


COLONNE

25


26

COLONNE


Sul set la colonna, protagonista importante e sofisticata e il fotografo in un’accurata valutazione dell’inquadratura. On the set the tall unit, important and sophisticated statement piece and the photographer in an accurate assessment of the framing.

COLONNE

27


28

COLONNE


COLONNE

29


Il mobile è arricchito da una serie raffinata di accessori, cestone centrale con 4 vassoi personalizzabili, 6 bicchieri whisky, 6 calici Cognac Napoleon, 8 calici Rum, bicchieri soffiati a mano personalizzati da Toncelli. Nella parte inferiore vassoi estraibili in Wengé per disporre il cioccolato, per custodire mazzi di carte da gioco, fiches e dadi e un portabottiglie con comparto per bicchieri per la degustazione dei liquori. La promessa di un momento esclusivo, una mano di poker, con un sigaro invecchiato e un buon bicchiere di rum. Completano il mobile un kit fumatore dotato di accendino, astucci sigari, tagliasigari, forbice da tasca e posacenere. La colonna sigari è disponibile nella versione da incasso nella misura di h. cm. 204 prof. cm 76 e nella versione free standing h. cm 210 prof. 76., i due vani possono contenere fino a 500 sigari. Le essenze usate sono radica,rovere e wengé all’esterno, olmo per i rivestimenti interni. The cabinet is enhanced by a series of fine accessories, a central basket with 4 customizable trays, 6 whiskey glasses, 6 Cognac Napoleon glasses, 8 Rum cups, hand blown glasses personalized by Toncelli. At the bottom removable trays in Wengé to place the chocolate, to keep decks of playing cards, fiches and dice and a bottle holder with a glass compartment for tasting the liquors. The promise of a unique moment, a hand of poker, with an aged cigar and a good glass of rum. Completing the unit a smokers kit with lighter, cigar cases, cigar cutters, pocket scissors and ashtray. The cigar tall unit is available in a built-in version, measures h. cm. 204 depth 76 cm and in a free standing version h. 210 cm depth 76., The two compartments can hold up to 500 cigars. The woods used are briar root, durmast and wengé outside, elm for the interior trim.

30

COLONNE


COLONNE

31


32

COLONNE


Toncelli riconferma la sua passione per il lusso e il suo legame indissolubile con il territorio attraverso una serie di scatti fotografici all’aperto, collegati alla collezione Progetto50, che evocano le sue radici storiche e mettono in risalto l’artigianalità nella sua più sofisticata espressione. Toncelli confirms its passion for luxury and its inextricable link with the territory through a series of outdoor photographic shots, connected to the collection Progetto50, evoking its historical roots that emphasize the craftsmanship in its most sophisticated manner.

COLONNE

33


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Trasporto e collocazione della Colonna Sigari all’interno dell’Anfiteatro Fonte Mazzola Peccioli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Transport and assembly of the Cigars tall unit inside the Anfiteatro Fonte Mazzola Peccioli.


COLONNE

35


colonna vino


Il mobile speciale dedicato alla cantina racchiude in sé ogni più piccolo accorgimento per la conservazione e la degustazione del buon vino. Rigorosamente progettato e consapevolmente attrezzato per affascinare l’intelletto attraverso l’esperienza dei sensi. La rappresentazione della vigna, sulle ante del mobile, è realizzata con tasselli disegnati uno ad uno in legni come l’ebano, il wengé, l’olmo, l’acero, la radica di pioppo e di mirto, il noce, l’ebano viola. The unit dedicated to winery embodies every little trick for storing and tasting good wine. Rigorously designed and equipped to appeal to the intellect through the experience of the senses. The representation of the vineyard, on the doors of the cabinet is made of tiles designed individually in woods such as ebony, wengé, elm, maple, poplar briar and myrtle burl, walnut, purple ebony.

38

COLONNE


COLONNE

39


40

COLONNE


COLONNE

41


42

COLONNE


L’intarsio esterno è un capolavoro d’arte e raffigura la vigna nel momento della sua piena maturazione, un chiaro richiamo dell’attaccamento di Toncelli al territorio toscano. L’interno del mobile cantina rivela la magia dei suoi dettagli e l’eleganza delle finiture che rivestono la struttura, costruita in legno multistrati marino. The exterior inlay is a work of art depicting the vineyard at the time of its full maturity, a clear reminder to the attachment of Toncelli to the tuscan territory. The interior of the cabinet winery reveals the magic of its details and the elegance of finishes that cover the structure, built in marine plywood. COLONNE

43


44

COLONNE


COLONNE

45


Le ante del mobile si aprono a 270 gradi, finite in cuoio sono dotate di mensole porta bicchieri perfettamente incastonati per diverse degustazioni di vino,dal chianti classico al borgogna, barolo, sauternes, champagne. In dotazione un kit di 48 bicchieri oltre ad una selezione raffinata di accessori in argento per un mix di estetica e funzionalità . La colonna vino è disponibile nella versione da incasso nella misura di h. cm. 204 prof. cm. 76 e nella versione free standing h. cm. 210 prof.76. The unit doors open to 270 degrees, finished in leather and equipped with shelves for glasses perfectly embedded for different wine tastings, from Chianti Classico to Borgogna, Barolo, sauternes, champagne. A kit of 48 glasses in addition to a fine selection of silver accessories for a blend of aesthetics and functionality. The wine tall unit is available in a built-in version measures h. cm. 204 depth cm. 76 and in a free standing version h. cm. 210 depth 76.

46

COLONNE


COLONNE

47


La bellezza si scopre e si riscopre nei dettagli come nell’insieme. Particolare degli elementi estraibili laterali porta accessori, al centro frigo cantina. Beauty is discovered and rediscovered in detail as in the whole. Detail of side removable elements accessory holder, at the center the wine cooler.

48

COLONNE


COLONNE

49


50

COLONNE


L’anta centrale, anima del mobile, racchiude la nicchia per il decanter e calici, decorata con l’intarsio di Bacco si apre con un movimento girevole, tutti i meccanismi di apertura e di scorrimento sono rigorosamente manuali ispirati alla cultura rinascimentale e alle “macchine” di Leonardo da Vinci. Nella parte inferiore un frigo cantina, destinato a 36 bottiglie, consente di mantenere la temperatura idonea alle varie tipologie di vino e un ricco alveo portabottiglie,capace di contenerne 48, ne permetterà la conservazione. The central door, the soul of the cabinet, contains the niche for the decanter and glasses, decorated with inlay of Bacchus opens with a rotating motion, all the mechanisms for opening and sliding guides are strictly related to the Renaissance culture and to the “machines “ by Leonardo da Vinci. In the lower part a wine cooler, for 36 bottles, able to maintain the temperature appropriate for the various types of wine and a bottle holder, capable of containing 48 bottles, it will allow the preservation of the wine.

COLONNE

51


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Ricerca della perfetta location per la Colonna Vino all’interno della Tenuta Fondi Rustici Peccioli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Searching for the perfect location for the Wine tall unit inside the Fondi Rustici Estate Peccioli.


COLONNE

53


colonna cocktail


La colonna è dedicata ai cultori del cocktail e, come un cocktail ben eseguito, proporziona ed equilibra struttura, aroma e colore. The tall unit is dedicated to lovers of cocktail and, like a well-executed cocktail, has proportional and balanced structure, aroma and colour.

56

COLONNE


COLONNE

57


58

COLONNE


COLONNE

59


60

COLONNE


L’intarsio esterno è un richiamo esplicito ai grattacieli di Manhattan, che oltre ad essere il nome di un importante quartiere newyorkese è soprattutto il nome di uno dei più famosi cocktail a base di whisky. The exterior inlay is an explicit reference to the skyscrapers of Manhattan, which besides being the name of an important district of New York is above all the name of one of the most famous whisky cocktails. COLONNE

61


62

COLONNE


COLONNE

63


64

COLONNE


Per l’alloggio dei bicchieri sono previste sei mensole in legno rivestite in cuoio per dare stabilità e silenziosità ai cristalli. Impreziosiscono la colonna 18 bicchieri personalizzati tra vintage champagne glass e martini, secchio ghiaccio e secchio champagne, kit completo di accessori per la preparazione dei cocktails, frigo cantina e macchina per caffè. For the accommodation of glasses are provided six wooden shelves covered in leather to give stability and silence to the crystals. Embellishing the tall unit are 18 personalized glasses between vintage champagne glass and martini, ice bucket and champagne bucket, kit complete of accessories for the preparation of cocktails, wine cooler and coffee maker.

COLONNE

65


66

COLONNE


COLONNE

67


La colonna è dotata di basi e piani estraibili, volumi in movimento per scoprire spazi dedicati ad accessori selezionati, portabottiglie e vani per custodire utensili specifici. The tall unit is equipped with bases and retractable shelves, volume in motion to find space dedicated to selected accessories, bottle holder and compartments to store specific tools.

68

COLONNE


COLONNE

69


IL LAVORO DIETRO LE QUINTE THE WORK BEHIND THE SCENES

Progetto 50 è una creazione ambiziosa,come ambizioso è stato il progetto di portare fuori, in spazi aperti, le nostre tre creazioni, mostrarle dove la natura ha la sua massima espressione, questa è la nuova sfida di Toncellì “DOVE TUTTO HA INIZIO”. Insolita location per la Colonna Cocktail innalzata all’interno della discarica di Legoli. Progetto 50 is an ambitious creation, as ambitious as the project to bring out in open spaces all three of our creations, show them where nature has its highest expression, this is the new challenge of Toncelli “WHERE IT ALL BEGINS”. Unusual location for the Cocktail tall unit erected inside the Legoli landfill.


COLONNE

71


R I N G R A Z I A M E N T I Toncelli Cucine ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dei modelli e del catalogo: Le colonne Progetto 50, Design Federica Toncelli e Stefano Stefanelli con la collaborazione di Attilio Stefano Grassi e dell’Istituto d’arte di Anghiari; Wind, design Ufficio Progetti Toncelli cucine; Wind Progetto 50 ,design Federica Toncelli e Stefano Stefanelli; Il restyling delle nuove finiture Wind Progetto 50, tavolo Plinto e enoteca a giorno, design Tommaso Toncelli; Nantìa , design Stefano Gallizioli; Essential Quadra , design Tommaso Toncelli; Essential, design Federica Toncelli; Tutto il personale dell’azienda che ha lavorato per l’industrializzazione, l’installazione e la supervisione in esterno per il set fotografico; Fratelli Lupi per il trasporto delle colonne sui set in esterna; La Belvedere Spa e il Comune di Peccioli per la disponibilita’ e l’utilizzo delle locations; Castellani Spa con i suoi vini; Simona Vespi per la scelta delle locations, eccessori e la stesura dei testi; Giuseppe Lobartolo per le foto in esterno, Lorenzo Borgianni e Gianni Ceccanti per quelle in studio; Lo chef Marco Stabile dimostrazione e concessione delle sue ricette; Il cuoco Fabrizio Maccapani; Ghelardi & Associati per il progetto grafico; Tommaso Toncelli per il concept e la direzione artistica; Lorenzo Toncelli per la supervisione generale; Stampa: Arbe industrie grafiche, Modena.

Toncelli Cucine s.p.a. Viale Gramsci, n. 19 - 56037 Peccioli (Pisa) Italy Ph. +39.0587.635032 Fax +39.0587.636410 info@toncelli.it www.toncelli.it


Toncelli catalogo progetto50