Il Delta degenere

Page 1

M A T T E O

B I G N O Z Z I

(IL delTa DEGenerE La magia del brutto c ollettivo


C O R TO C I R C U I TO cor·to·cir·cùi·to/sostantivo maschile

Fig. Difficoltà, cedimento, disorientamento.

Radici. Sono originario di Comacchio, cresciuto a Merano, naturalizzato sudtirolese, ma ho continuato a frequentare i Lidi Ferraresi, tra zanzare e nebbia, kitsch e decadenza. Mi accompagna da sempre un sentimento di ambivalenza, di attrazione e repulsione, amore e vergogna per questo bizzarro Genius loci – sive mas sive fœmina. Un disagio che, a quanto pare, è condiviso tra gli abitanti: altrimenti non si spiega come, prima abbiano cambiato il nome della località in Lidi Comacchiesi e poi, tramite referendum, abbiano espresso la volontà di passare alla provincia di Ravenna. Senza essere ricambiati o invitati, per inciso. Cambiare pelle, identità, e diventare romagnoli, noi emiliani del basso ferrarese! Perché tanta vergogna? Da dove viene questo desiderio di voler essere altro? Il Delta – sì, chiamiamolo così, per non far torto a nessuno, ferrarese, comacchiese o romagnolo – è innanzitutto una palude interiore, una dimensione umana, prima che una località geografica. Siamo noi, quando pubblichiamo selfie posticci sui social network, nella speranza di rimappare le nostre esistenze stinte e allontanare da noi quel disagio, che ci fa vivere in apnea fino all’aperitivo del fine settimana. Il Delta è il cortocircuito che collega il lunedì al venerdì: è il putto di gesso che orina con la pompa nello sfintere. Non vale neppure lo sforzo e il pudore di nascondere le vergogne.

Il Delta siamo noi messi a nudo. Qui lo racconto con l'unica chiave ammissibile: il grottesco. E un amore disperato per la mia terra natale.



TA P I O C A P U D D I N g la prova del budino è nel mangiarlo

Il bello è, che abbocco ogni volta: appena arrivo, mi fiondo in spiaggia a guardare il mare con occhi avidi, goloso come davanti un budino fresco, appena tolto dal frigo. Il colore e la consistenza sono invitanti, ma dentro di me lo so, che un po’ è andato a male, come tutte le cose rimaste dimenticate più del dovuto. Fa niente: è la mia ricompensa e me ne sazio — che me ne frega, se poi mi viene il cagotto.



G u a zz e t to d i c ozz e incontinenza del vecchio continente | 01

Gratis, gratis, gratis! Quasi rubato Bel cortocircuito cognitivo, l’idea di non dover mettere mano al portafoglio – talvolta un temporale fa spiaggiare bivalvi, gasteropodi e scafopodi, onda su onda, mollusco su mollusco, intossicazione su intossicazione.


FregolE incontinenza del vecchio continente | 02

Sindrome da acquisto compulsivo Chi disprezza (il migrante, l’ambulante, l’extracomunitario…

) compra (

).


S o c i e ta d a r t i La Gilda dell’Aria

Un Mercante d'Aria intento a smerciare i suoi Rilevatori di Flusso Eolico – notare il caratteristico copricapo magenta della Gilda dell'Aria. Al contrario di quanto si creda, ogni attività sulla spiaggia viene regolamentata da una corporazione (caporalato è dispregiativo, suvvia). Per esempio, la Gilda delle Schermature Solari gestisce lo smercio dei copricapi e degli occhiali da sole contraffatti. Analogamente i lettini, le sdraio, le stuoie, gli asciugamani e i teli da spiaggia sono di pertinenza delle Gilda Orizzontale. La Società del Cocco Bello e quella dei VùCumprà non hanno bisogno di introduzione.



Tetris kalinka, kalinka, kalinka moja! v sadu jagoda malinka, malinka moja!

Per regio decreto-legge 34 dicembre 1926 n. 1701 – Paesaggio costiero e sviluppo turistico sostenibile – ogni fila di almeno 8 caseggiati senza interruzione lungo il perimetro costiero, verrà demolita per far spazio agli edifici retrostanti, ove presenti.


La demolizione contemporanea di più file di caseggiati, fino ad un massimo di 4, comporterà il guadagno di un bonus cubatura proporzionale allo spazio liberato.


P e n a c a p i ta l E brutto come la morte

Pubblica esecuzione di un Architetto dell'Orrido — Il progettista ritratto sta cercando di liberarsi dalla zavorra che lo imprigiona; morirà per annegamento al sopraggiungere dell'alta marea. La sentenza è stata emessa dopo l’accertamento della collusione con la CCC, la Confraternita del Cemento Costiero.


I G I E N E M E N TA L E mens nana in corpore vano

Lo Stabilimento Balneare Psichiatrico del Delta del Po, la centrale di ricondizionamento dei Lavoratori Esausti. La maggior parte dei primati, iscritti alla Setta dei Lavoratori Dipendenti, vengono riabilitati periodicamente in questo stabilimento, o ricoveri assimilabili. Tramite la somministrazione coatta di raggi UV, combinata agli effetti instupidenti della musica catartica (il famigerato Tormetone Estivo), il bipede viene ammansito a dovere, affinché torni a svendere anima e corpo con rinnovato vigore. Incredibile ma vero, la manipolazione indotta attraverso TV e social media, induce addirittura i pazienti a pagare, pur di aggiudicarsi un posto letto in clinica.


I l pa r a d o s s o d el b a g n i n o Se il bagnino salva la gente, chi salva il bagnino (da se stesso)?

Ma un altro bagnino! Of course


S o t to i l l i vel l o d el m a r e Non capite voi che tutto quello che entra nella bocca va nel ventre ed è gittato fuori nella latrina? Matteo 15:17

Non ho mai visto MasterChef In compenso ho visto MasterFluid Non esistono pasti gratis nell'universo


AraldicA chi controlla la merda, controlla il Delta

Un attenta catalogazione degli stemmi delle casate, che han fatto la storia del Delta: la famiglia dei Manfredini, i Ziggiotto, i Quadro, i Parxess, i Supercast, i potenti Contatore, stirpe di banchieri, gli Acquedotto, custodi delle antiche vie d'acqua, i Stella da Forlì e i Fognatura — omen nomen — che consentirono l'evacuazione di massa durante la Pestilenza del Corpo Sciolto.



Casa dolce casa mercato immobiliare del Delta

Io, mentre rispondo all'annuncio dell'agenzia immobiliare – vedasi affissione in giallo – con l'offerta per questo splendido villino in riva al mare: un affare favoloso, irripetibile, vista l'altissima domanda. Il precedente inquilino lo ha lasciato libero all'improvviso, dopo essere scomparso in mare durante un’operazione di salvataggio. La struttura vanta una vista panoramica mozzafiato a 360°, un'ampia terrazza con tettuccio in legno e una scala con accesso diretto alla spiaggia. Ah, dimenticavo: è compreso anche anche un bellissimo natante a remi con due chiglie di colore rosso.

Questa sì che è vita!




ePILOGO mimesi

Il leviatano ci osserva e, beffardo, impara.


impressuM Il Delta degenere | Seconda edizione, novembre 2021

Foto e testi by Matteo Bignozzi. Le immagini e i testi contenuti in questa pubblicazione sono creati a scopo di caricatura, parodia o paradosso, senza scopo di lucro, nel pieno diritto di satira. Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale, gli eventi e le situazioni descritte sono il frutto di fantasia, nondimeno le allegorie hanno un valore noumenico, simbolico, che fissano il drammatico rapporto fra l’autore e il mondo. Non è intenzione dell’autore ledere la reputazione e la privacy di nessuno: se qualcuno si sentisse denigrato o diffamato, lo contatti per chiedere la rimozione dei contenuti offensivi.

www.nonsolo3d.it