Page 1

PARMA BELL’ARMA Una scuola alla scoperta delle bellezze e tradizioni della propria città


Parma bell’arma… Spesso ci si chiede perché l’uomo intraprenda il viaggio, cosa lo porti a spostarsi

in terre a

volte lontane migliaia e migliaia di chilometri, affrontando disagi e pericoli. Il viaggio è un cammino di conoscenze, di mondi sconosciuti, di paesaggi inesplorati, di ricordi sopiti. Il viaggio è un modo per lasciarsi alle spalle il vissuto quotidiano, la noia del susseguirsi delle “cose di tutti i giorni”. Il viaggio che abbiamo voluto intraprendere con questo progetto è proprio quello delle “cose di tutti i giorni”…della quotidianità della nostra città che giorno per

giorno mostra la sua

bellezza data dall’ armonia di forme secolari e colori pastello, da sapori antichi e preziosi, dalla musica che si sprigiona dai suoi teatri e conservatori. Guardare, non solo vedere. Osservare e capire ciò che ci circonda. Amare e rispettare il bello che altri hanno preparato per noi. Ecco cosa ci ha spinto a intraprendere questo “viaggio” nella nostra città. È stato bello osservare i nostri ragazzi mentre aprivano lo sguardo verso un muro sbrecciato carico di Storia, un’opera di Leonardo nella nostra Pinacoteca, un soffitto di Cecrope Barilli, artista parmigiano che ha affrescato al Quirinale. Hanno quindi compreso quanto sia importante, prima di ogni viaggio lontano, conoscere ciò che si trova vicino a noi. Per voi basta un clic sulle foto Sofia Castello, Claudia Cattivelli, Marcella Gussoni, Chiara Zanetti, Stefania Popoli -editorial design-


Il CSAC e La figura della donna nel’900

Sala consiliare prima parte

Sala consiliare seconda parte

Alfonsina una donna ribelle del’900 3D

La 1A visita un Caseificio


E ora il viaggio è appena iniziato. Si proseguirà un altro anno con nuove mete e nuovi passeggeri

Parma bell'arma (2)  
Parma bell'arma (2)  
Advertisement