__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 22

P A C K A G I N G

anelli per la cerimonia nuziale. Per gli interni seta, raso, velluto, più recentemente lino, sono una scelta quasi d’obbligo. Naturalmente ci sono anche combinazioni di più materiali, dove per esempio seta, o rasatello più facilmente stampabili sono usati per foderare il coperchio e mettere in mostra il logo del brand o il nome della gioielleria. Al tessuto di velluto o al camoscio è lasciato il compito protettivo di rivestire il fondo del contenitore e i lati, il cuscinetto e le ali. Alcuni astucci presentano dei lembi laterali che, posti uno sopra l’altro, coprono il gioiello, rendendo l’unboxing una sequenza davvero lunga. Il legno è stato a lungo utilizzato, al posto del cartone pressato o di plastiche rigide, per costruire l’anima dei cofanetti per orologi. Oggi trova un nuovo impiego mostrando la bellezza delle venature e offrendo una effettiva solidità protettiva al contenuto. Per gli orologi, che richiedono anche la presenza di un libretto di garanzia e manutenzione, talvolta

0020

abbinato a una mini monografia della maison di orologeria, la scelta del cofanetto rigido è ancora prevalente, sebbene si faccia largo l’uso di un astuccio morbido in pelle (vera, o sintetica). Certamente meno impegnativo, ma funzionale come lo sono le pochette a campana con fondo tondo e chiuse da cordoncino. In materiali sintetici, in nappa o in velluto abbinato a seta, questi semplici sacchetti possono celare preziosissime quanto inaspettate sorprese. Novità e tecnologia Se la forma e l’allestimento degli interni degli astucci sono in linea di continuità con il passato, se il colore segnaletico (il verde Rolex, il rosso Cartier, l’azzurro Tiffany) è indimenticabile, le novità comunque non mancano. La più eclatante è stata la creazione di Obérion, il packaging con connettività multimediale, prodotto da VM France e ATS L’Atelier Luxe, che, adatto a orologi e gioielli, è capace di svolge-

Sono stati sviluppati diversi sistemi inscindibili dalla confezione, fra cui stealth code e ologrammi, che possono fornire immediatamente un riscontro sull’autenticità.

re un servizio di conciergerie. Ogni volta che il cofanetto viene aperto, infatti, il possessore riceve messaggi e inviti dal brand, o può chiedere d’essere contattato per veder esaudito un desiderio. I produttori di packaging per gioielli hanno lavorato anche per innovare i sistemi di chiusura, dalle tipiche aperture a scatto, o con gancetto si è passati a quelle magnetiche. Gli interventi più interessanti sono però quelli sull’acustica, il suono d’apertura e chiusura invece di un secco clack è studiato per produrre una sonorità piacevole e ovattata, una sorta di sinestesia con il materiale morbido da toccare. In questa via di rinnovamento stanno eccellendo i produttori cinesi di packaging che hanno introdotto anche la novità della luce led che si accende appena si apre la scatola. Il mercato della gioielleria in Cina è in pieno boom e il packaging ha un ruolo attivo nel produrre l’effetto meraviglia presso milioni di nuovi consumatori.

Profile for Stratego Group Srl

Printlovers, n. 86, 2021  

Strategie e tecniche della comunicazione stampata

Printlovers, n. 86, 2021  

Strategie e tecniche della comunicazione stampata

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded