Sposimanonsolo Magazine 2018

Page 1

EDIZIONE 2018





COLLEZIONE SPOSA

ABITI DA SPOSO

ABITI PER CERIMONIE

ATELIER PINA ESPOSITO Corso Italia, 22/24 Pontecagnano Faiano, SA - Italy +39 089 383 844 | info@pinaespositoatelier.it

f

ABITI BAMBINO


Copertina di Studio Fotografico Vincent Criscuolo Via C.so Umberto I, 72 Pontecagnano Faiano (SA) M. 340 64 10 020

Per pubblicitĂ e redazionali su SPOSI MA NON SOLO MAGAZINE

Via Margotta, 13 - Salerno T. 089 275 11 12 - M. 328 7040743 jcompubblicita@gmail.com

Coordinamento Editoriale: Antonio Longobardi | Progetto Grafico: Francesco Masullo Articoli da Obiettivodonna.it | Stampa ed Allestimento: LitoSprint srl Supplemento al quotidiano Telecolore | Aut. Trib. Salerno n. 448 - 25/11/77



Giuseppe Papini


SPOSO Boglioli Brancaccio Dinner by Tagliatore Enzo Romano Etro Isaia Kiton Massacri Tombolini Fabi shoes Santoni shoes

SPOSA Trilogy Rs Couture Giuseppe Papini My secret Stefano Blandaleone Justin Alexander Galvan Fio’ Couture Cailan’d Brancaccio Acquachiara Penrose shoes

www.brancacciosposa.it

Corso Vittorio Emanuele, 162 Salerno T. 089 25 80 102


MONDO WEDDING, LE TENDENZE PER IL 2018 L’ANNO CHE VERRÀ, TRA CONFERME E NOVITÀ

Ogni anno porta con sé nuove mode, tendenze che rompono con il passato e si affermano in maniera più o meno contagiosa. Così è anche per il settore wedding, dove il 2018 già preannuncia alcune sfiziose novità. Se state ultimando i preparativi per il vostro matrimonio, in calendario il prossimo anno, ecco qualche idea carina, tenendo conto che le mode vanno e vengono, ma ciò che più conta è che l’evento rappresenti al meglio gli sposi e l’amore che li unisce. Per iniziare, come stile nuziale, si afferma il cosiddetto “rustic chic”, una via di mezzo tra lo stile eco-friendly degli ultimi anni e quello elegante e raffinato (“eco-chic”).

Nel rustic chic è compresa anche l’idea del pic-nic nuziale, ovviamente nella bella stagione! L’intento è quello di unire semplicità, eleganza e rispetto dell’ambiente facendo colpo sugli invitati. In quest’ottica, anche le bomboniere 2018 sono “green”, fai da te o enogastronomiche, con etichette scritte a mano e personalizzate con il nome di ogni invitato. Se si sceglie di stare su “qualcosa di utile”, ricordate che tra le bomboniere più diffuse nel 2017 c’erano i cestini con saponi o set di asciugamani, i profumatori d’ambiente, il set saponette e crema mani, le pendrive usb, i prodotti alimentari “doc”, gli occhiali da sole e le infradito personalizzati, da indossare il giorno del matrimonio o da conservare come ricordo. Ma la vera svolta è che il 2018 sembra essere l’anno che incoronerà il “first look”: un reportage già in voga negli States e che pian piano sta prendendo piede anche da noi. Tradotto significa “primo sguardo”, ed è proprio quel momento di totale intimità in cui gli sposi potranno incontrarsi da soli, fotografi a parte, prima della cerimonia e di entrare nel turbinio della festa. Sull’acconciatura della sposa non ci sono novità sostanziali, se non che la moda suggerisce un semiraccolto laterale e poi ancora code alte (capello liscio permettendo), chignon e trecce molto femminili, abbinati a un trucco sempre elegante, luminoso e discreto. I gioielli saranno sempre particolari, luminosi e poco convenzionali: come lunghe collane di perle o pietre che copriranno le spalle della sposa, coordinati con l’acconciatura e il vestito. È meglio scegliere uno dei tre pezzi (orecchini, collana o bracciale) se è vistoso, o al massimo due se l’abito è davvero molto semplice. Nel dubbio, è consigliato indossare orecchini e bracciale piuttosto che orecchini e collana. Negli allestimenti e nelle decorazioni del giorno più bello la carta ha senza dubbio un posto speciale. Spicca tra le decorazioni nuziali, grazie alla sua versatilità. È il materiale perfetto per realizzare bouquet di fiori, origami decorativi, portatovaglioli, segnaposto, portaconfetti, lanterne magiche da lanciare a fine serata e molto altro ancora! E, per finire, i colori. Le nozze in primavera confermano le tinte pastello, ma la vera novità del 2018 sono i colori neutri: mandorla, taupe, nocciola e avorio per un tocco raffinato e chic. Via libera a rosa lampone, giallo intenso, verde acqua, verde pastello. Bianco come la neve, blu notte, oro e argento sono i colori più indicati per chi si sposa in inverno, consigliati anche tocchi di viola, porpora o verde smeraldo. Nel periodo natalizio bianco e rosso non possono mancare.

10



ABITI DA SPOSI E CERIMONIA | ABITI COMUNIONE | DAMIGELLA | BATTESIMI Sedi Via Roma,153 - C.so Nazionale, 414 Scafati (Sa) - T. +39 081 859 9691 - +39 081 863 1329



IL RITORNO AL ROMANTICISMO DELL’ ABITO DA SPOSA LE TENDENZE PER IL 2018 PER IL PROTAGONISTA ASSOLUTO DELL’EVENTO NUZIALE

È quest’anno però che in modo particolare il tema romantico avrà la meglio su tutti gli altri: la delicatezza e la raffinatezza contraddistingueranno ogni abito. Il romanticismo però non è inteso solamente in senso strettamente classico con la presenza di gonne vaporose, fluttuanti, tessuti leggeri e svolazzanti ma anche in senso più moderno, strizzando l’occhio alle ultime tendenze in fatto di abbigliamento. Sulle passerelle di tutto il mondo infatti sono comparsi abiti arricchiti da morbide piume e impreziositi da perline e strass per rendere ogni donna incantevole durante la sua giornata più bella. Le amanti dello stile principesco non devono disperare però: gli stilisti hanno infatti pensato anche a loro prediligendo tulle, organza e pizzo per rimandare al concetto di sposa di altri tempi. Proprio il pizzo continuerà a rappresentareil fiore all’occhiello degli abiti da sposa. Che ricopra tutto l’abito o sia solamente accennato in qualche dettaglio, esso è senza dubbio l’elemento che fa la differenza. Anche i ricami costituiscono un fattore predominante in quanto contribuiscono a rendere gli abiti preziosi e ricercati. Non deve stupire dunque la presenza sempre maggiore di abiti gioiello, scintillanti e luminosi, che fanno da copertina a tessuti leggeri e fluttuanti. Qualsiasi sia lo stile prescelto è indubbiamente evidente che è il volume ad essere il protagonista degli abiti da sposa 2018. Essi infatti sono pomposi, sontuosi ed ingombranti, ma scivolano delicatamente sul corpo esaltando le forme in modo proporzionato. Chi non ama questo stile sicuramente molto vistoso ma predilige abiti più sobri può comunque orientarsi sul classico modello a sirena che termina con un lungo strascico ed esalta le curve di qualsiasi corpo. La gonna è aderente e mette in rilievo le curve mentre il corpetto abbraccia delicatamente il busto lasciando scoperto il petto. Quanto ai colori, che l’abito da sposa sia comunemente di colore bianco non ci sono dubbi. Anche quest’anno dunque la tendenza non accenna a farsi da parte. Il bianco resta quindi sempre il colore predominante per gli abiti femminili ma acquisisce anche sfumature differenti ed estremamente particolari. È possibile trovare tonalità più classiche come il bianco candido, il bianco sporco, l’avorio, il panna, il beige ma anche quelle più audaci come l’oro e l’argento, la cui diffusione è senz’altro molto elevata e sta prendendo piede sempre di più in tutto il mondo. Per una sposa non convenzionale ci sono però anche nuance inaspettate che virano al rosa pastello e all’azzurro chiaro, fino ad arrivare ad un raffinato verde acqua.

Il 2018 vede come parole d’ordine il romanticismo. Il tema romantico ha sempre caratterizzato i vestiti di questo genere in quanto le donne tendono a concepire questo giorno come il coronamento di un sogno dal sapore squisitamente principesco.

14



FRANCESCO SPERA cerimonia uomo

ABITI DA SPOSO, CERIMONIA, CASUAL E... NON SOLO


FRANCESCO SPERA cerimonia uomo

FRANCESCO SPERA - VIA CASALINO, 11 - 84099 FILETTA DI SAN CIPRIANO PICENTINO (SA) - TEL 089 882602


ESISTE IL GALATEO PER LE PARTECIPAZIONI NUZIALI

ANCHE GLI INVITI HANNO LA LORO IMPORTANZA. PER PARTIRE COL PIEDE GIUSTO… Il vero biglietto da visita di un matrimonio è la partecipazione di nozze. Molti sposi sottovalutano questo aspetto. E’ opinione diffusa, infatti, che chi riceve l’ invito non lo legga con particolare attenzione o che, addirittura, lo cestini, trascrivendo la data del matrimonio in agenda. Questo sarà vero per i più distratti, ma una persona attenta, dal tipo di partecipazione ricevuta, oltre che dalla location e dall’ora fissata, trae diverse considerazioni sul tono del matrimonio, su cosa dovrà indossare e, perché no, su quanto dovrà destinare al regalo degli sposi. Una partecipazione in carta a mano di Amalfi, possibilmente con iniziali degli sposi incise a secco o in rilievo in oro, prelude a un matrimonio elegante, tradizionale e formale. Una partecipazione, invece, colorata, magari con disegni spiritosi, annuncia un matrimonio giovanile e informale.

Un invito dai materiali ricercati, assemblati in maniera originale, fa immaginare un matrimonio anticonformista, probabilmente trendy o stravagante. Secondo lo stile della partecipazione, va scelto il carattere e il colore di stampa. Senza alcun dubbio il “corsivo inglese” è il più elegante e ben si adatta a delle partecipazioni tradizionali. Il colore da preferire in questi casi è il seppia, il grigio o il dorato. E’ qui possibile però orientarsi anche su altri colori di stampa come il blu, il verde o il viola, sicuramente meno formali. Ci sono varie formule per annunciare il matrimonio. La più tradizionale prevede che ad annunciare il matrimonio siano i genitori degli sposi. Al giorno d’oggi, però, questa formula è in disuso. Gli sposi preferiscono, infatti, annunciare il loro matrimonio da sé. Tuttavia alcuni giovani, legati alle tradizioni e che desiderano un matrimonio elegante, continuano a preferire l’annuncio dei genitori, che è, comunque, da sconsigliare sia nel caso in cui quest’ultimi siano risposati o vedovi, sia nel caso in cui i figli non vivano più con loro. Secondo il galateo nuziale, è buona norma invitare lo stesso numero di persone in chiesa e al locale. D’obbligo la gentile richiesta di conferma: perfetta la discreta sigla R. S. V. P. (dal francese, répondez s’il vous plaît). Le partecipazioni vanno spedite circa tre mesi prima la data del matrimonio. Possono anche essere consegnate a mano dagli sposi o dai genitori di quest’ultimi (se si è scelto la formula con annuncio dei genitori). E’ importante che i nomi sulle buste non siano battuti a macchina o stampati. Vanno sempre trascritti a mano, in bella calligrafia. Assolutamente da evitare tutti i titoli (Dott., Ing., Prof. ecc…) davanti al nome degli invitati, a meno che non si tratti di appartenenti all’Arma o al Clero. Tutti i nomi degli invitati devono essere preceduti dalla formula Gent.mo, Gent.ma o Gent.mi. Nel caso di una famiglia, si indichi semplicemente: “Famiglia Rossi”. Se i figli non vivono più con i genitori, si preveda una partecipazione apposita. Nel caso di una coppia sposata senza figli, si scriva: “Mario Rossi e Signora” oppure, meglio, “Mario e Maria Rossi”. E’ obbligatorio, in data successiva al matrimonio, inviare dei biglietti di ringraziamento ai parenti e agli amici che abbiano fatto un regalo agli sposi. Questa pratica, quanto mai cortese, è, purtroppo, caduta in disuso. Il biglietto va scritto a mano e personalizzato. Mai frasi generiche del tipo: “Anna e Paolo ringraziano per il regalo”. Va assolutamente specificato il regalo che si è ricevuto e il gradimento, accompagnando il tutto con una frase carina creata ad hoc per l’invitato che la riceve. Se il regalo è in denaro, è consigliabile accennare all’utilizzo che se n’è fatto.

18



SEI DRITTE PER SCEGLIERE LE SCARPE GIUSTE PER LEI AI PIEDI DELLA SPOSA L’ACCESSORIO NON È DA SOTTOVALUTARE

Scegliere le scarpe per il giorno del matrimonio non è una cosa affatto facile. Ci sono così tanti tipi di modelli e colori che trovare il paio di scarpe che sia perfetta in linea con il vestito che avete scelto sembra essere un’ impresa ardua. Ecco perché abbiamo messo insieme 6 dritte che vi guideranno nella scelta delle scarpe adatte a voi.

Comodità. Ricordate che indosserete le vostre scarpe dalle prime ore del mattino fino a tarda serata, quindi il fattore comodità è la prima cosa che dovrete valutare prima dell’acquisto. Di solito delle buone scarpe da sposa sono progettate in funzione del comfort del piede e proprio per questo motivo sono dotate di un’imbottitura supplementare. Perciò, non dimenticate questo dettaglio! Costo. Un errore frequente è quello di pensare che le scarpe essendo coperte dall’abito nuziale siano un dettaglio meno importante. Non è così. Pensate a quando scenderete dall’auto per raggiungere l’altare o a quando salirete le scalinate della Chiesa. Proprio lì che le vostre scarpe diventeranno protagoniste e saranno ricoperte di scatti dal vostro fotografo. Il nostro consiglio è quello di non risparmiare sul prezzo delle scarpe per evitare un acquisto più economico ma meno elegante. Tessuto. Seta e raso sono i tessuti più usati per le scarpe da sposa e sono certamente più in linea con un abito dalle caratteristiche tradizionali. Se però il vostro non è un abito dallo stile classico, potrete seguire le ultime tendenze e optare per scarpe dai tessuti più moderni, come i sandali in pelle dai colori metal oro e argento. Colore. Non solo le scarpe devono essere in linea con l’abito scelto, ma è molto importante che rispecchino la tua personalità. Se sei una sposa Funky , l’ideale sarebbe scegliere le tue scarpe dalle tinte vivaci o magari abbinarle al colore degli abiti delle damigelle. Se siete appassionate di fashion design potreste addirittura impreziosire le scarpe con pendenti gioiello. Mentre le spose più tradizionaliste si assicureranno che le scarpe siano esattamente dello stesso colore del loro abito. Tacco si tacco no. Se non siete abituate a portare scarpe con tacchi alti, il nostro consiglio è quello di evitare di indossarne un paio proprio il giorno del vostro matrimonio. La comodità dovrà essere in cima ai vostri pensieri quando andrete a fare l’acquisto. Tuttavia se proprio non volete rinunciare a un po’ d’altezza esistono delle valide alternative con tacchi comodi leggermente più larghi. Estate o Inverno. Se il vostro matrimonio sarà celebrato durante il periodo estivo la scarpa ideale sarà un sandalo aperto. Se poi il tutto si svolgerà in spiaggia potrete pensare di indossare delle infradito decorate con perline e fiori in tessuto impreziosite per l’occasione. Se vi sposerete, invece, d’inverno vi consigliamo di optare per degli ankle boots, attualmente molto in voga sulle passerelle.

20


“La Passione e l’esperienza per un evento unico” *** BANQUETING & EVENTS *** BRACIGLIANO (SA)

ESTRO ELEGANZA EMOZIONI ESSENZIALITÀ


Via Poggiomarino, 300 Scafati 84018 (Sa) Tel. 081 859 37 01 Cell. 339 63 41 941

www.marilenatufanoatelier.it


Via Poggiomarino, 300 Scafati 84018 (Sa) Tel. 081 859 37 01 Cell. 339 63 41 941

www.marilenatufanoatelier.it


MATRIMONIO ORIGINALE, ARRIVA IL PHOTO BOOTH UNA VARIANTE AL CLASSICO SERVIZIO FOTOGRAFICO

Basta con le solite foto con parenti ed amici accovacciati dietro la torta nuziale. Basta ai sorrisi un po’ forzati e le pose standard. Arriva dagli U.S.A. il Photo Booth. Un’originalissima idea che, oltre a rendere il giorno del vostro matrimonio ancora più divertente per voi e per i vostri ospiti, vi regalerà un album di ricordi del tutto particolare. Il Photo Booth non è altro che una cabina fotografica simile a quelle che si trovano spesso in stazione, posizionata nella location delle nozze. I vostri invitati saranno liberi di sprigionare la propria fantasia entrandovi da soli o in gruppo, scegliendo le pose e le smorfie più buffe e, di sicuro, nessuno proverà a sfuggire al momento degli scatti. Questa particolare tendenza si sta facendo lentamente strada anche in Italia, tanto che al nord alcuni fotografi professionali offrono già questo servizio affiancandolo a quello tradizionale. Il noleggio di una cabina fotografica è, però, piuttosto oneroso. Ragion per cui stanno prendendo piede Photo Booth personalizzati e artigianali. Per crearne uno basta scegliere un angolo della location (meglio se con una parete o un pannello su cui creare uno sfondo personalizzato) e posizionarvi un tavolo con sopra macchina fotografica digitale e una vasta scelta di gadget da mettere a disposizione dei vostri amici. Boa, cappelli, parrucche, nasi e baffi finti, occhialoni, e tutto quello che può essere utile ai travestimenti. Dopo aver dato il meglio di sé, sarà sufficiente collegare la macchina fotografica ad una stampante per gustare il risultato degli scatti. Ovviamente il Photo Booh non è adatto a tutti i matrimoni, ma se avete scelto un ricevimento informale e volete trascorrere una giornata piacevole con le persone care, questa è l’idea che fa per voi. Aggiungete un pizzico di creatività e ne vedrete delle belle.

24



IL NUOVO ROMANTICISMO, ECCO IL MATRIMONIO SHABBY CHIC QUANDO IL LIETO EVENTO È TUTT’ALTRO CHE “TRASANDATO”

Dall’ inglese shabby significa trasandato, malandato, ma lo stile shabby, molto in voga dall’arredamento all’abbigliamento, di trasandato ha davvero ben poco. Tutto è ricercato nei minimi dettagli; adatto a sposi che vogliono un matrimonio originale ma elegante, con un’attenzione particolare all’utilizzo di materiali naturali come la carta o il legno e il riutilizzo di pezzi vintage unici nel loro genere. L’atmosfera di un evento shabby è romantica e ricercata, senza però mai apparire artefatta, richiama lo stile e i colori tipici della Provenza inebriati dal profumo di lavanda, la location ideale è di sicuro un giardino, quindi un matrimonio all’aperto, ma è possibile trasformare una qualunque sala in una perfetta area shabby chic, prediligendo ambientazioni quali casali o dimore antiche, dallo stile rustico o provenzale. In un evento shabby chic i fiori giocano un ruolo importantissimo. Perfetti sono i fiori dai colori pastello, prevalgono le tonalità nella gamma dei rosa, dei viola, lilla, fino ad un tenue azzurro, da utilizzarsi in nuance per allestire i tavoli, gli angoli della sala, fino al bouquet della sposa. Per le decorazioni si sceglieranno materiali naturali come il legno, decapato o opportunamente invecchiato, tessuti come il cotone, il lino e la juta e oggetti vintage come bauli o valigie d’epoca. E’ ancora possibile arricchire l’ambiente con la sapiente aggiunta di barattoli di vetro o di latta, magari ridipinti della nuance che avete scelto per il vostro evento, lanterne, cornici di legno meglio ancora se invecchiato, portafiori provenzali e candele. Per raggiungere la location dovrebbero essere preferite soluzioni quali auto d’epoca o laddove possibile una romantica carrozza, è ancora possibile raggiungere l’evento semplicemente a piedi, magari in un colorato e festante corteo fatto di amici, parenti, paggetti e damine per ricreare uno stile naturale ma fiabesco. L’abito da sposa shabby è un abito dalla linea semplice e romantica allo stesso tempo fatto di tessuti naturali come la seta e arricchito da ricami e pizzo, il must è un lungo velo, leggero ed impalpabile, meglio ancora se antico o tramandato di madre in figlia. Per lui l’abito è un classico tre pezzi con dettagli vintage. Infine non ci resta che vestire anche la torta nuziale di colori come il crema e l’avorio, arricchendola di decorazioni che ricordano il pizzo, di fiori freschi ed elementi retrò.

26



L’ESPERTA VISAGISTA AL SERVIZIO DEGLI SPOSI CHE HANNO CURA DELLA PROPRIA IMMAGINE

L’ARTE DEL MAKE UP DI RACHELE LANDI Testo di Mario Rinaldi

LE NOZZE

Il matrimonio, si sa, è uno dei giorni più suggestivi nella vita di una coppia. Lo è ancor di più per la donna, che nell’espressione della sua natura femminile e nell’esposizione della propria immagine, desidera, in questa memorabile cerimonia, di apparire più raggiante e accattivante che mai, dominando la scena attraverso un look sfavillante.

PROFESSIONAL LOOKMAKER

Da questo desiderio nasce l’esigenza di affidarsi a professionisti del settore, visagisti e consulenti di immagine, che grazie alla loro originalità e fantasia trasferiscono questa forma d’arte sui volti di ciascuna donna, adattandoli ad un modello di espressione del corpo in grado di raccontare al pubblico, con delicato incanto, i segreti della propria anima, velatamente manifestati attraverso i colori, le luci, le ombre e quanto di più affascinante possa esserci per renderli apprezzabili.

RACHELE LANDI

A chi affidarsi, dunque? A quale professionista affidare il trattamento della propria immagine per raggiungere il massimo della soddisfazione e del gradimento? Passione, volontà di migliorarsi attraverso l’apprendimento di tecniche innovative, professionalità, disponibilità e alta formazione sono tutti elementi che riconducono alla descrizione del profilo di RACHELE LANDI, visagista e consulente di immagine, che ha impreziosito il suo percorso

formativo con l’esperienza maturata al fianco del noto truccatore PABLO CIL CAGNE’.

ALLA SCOPERTA DI RACHELE

Rachele Landi esordisce nel mondo “visagista” nel 2006, con la partecipazione a un corso di trucco professionale curato da Diego Della Palma. Nel 2008 segue il corso di extension ciglia Nouveaux Lashes , mentre l’anno successivo (2009), a Roma, si specializza in Trucco Permanente Correttivo “Biotek” presso FacePlace by Pablo. Nel 2010, presso la stessa scuola diretta da Pablo il suo percorso continua con la partecipazione al corso di expert training 1° livello “Biotek” e al corso di trucco base – avanzato sposa Gil Cagnè. L’anno seguente, Rachele è protagonista in ben 3 corsi: expert training di 2° livello “Biotek” presso FacePlace by Pablo; eylashes stylist e corso permanente e colorazione delle ciglia by Nature. Nel 2012 partecipa al corso di trucco aerografico “Airbase” make-up e nel 2013 ad altri quattro corsi: trucco con aerografo TECHNOAIR con Luisi Diaz Pedrosa sempre presso FacePlace by Pablo; corso di Trucco Effetti Speciali con Vittorio Sodano; corso di SECRET LASCHES Professional Application System e Blink Express; in ultimo, in questo ricco 2013, Rachele ha partecipato al corso di trucco intitolato “Storia dell’Immagine e dello Stile” con Pablo Gil Cagnè. Per concludere, nel 2014, c’è stata la partecipazione alla Boat Academy Professione Lookmaker”.


L’ARTE DI RACHELE

Rachele Landi è una visagista professionista e consulente di immagine, che applica metodi riconosciuti dalle tante Accademie di cui ha fatto parte e strumenti di lavoro esclusivi che stanno conferendo un identità chiara e univoca a questa nuova figura professionale. Esegue make – up impeccabili tendenti a valorizzare l’immagine di una persona, attribuendo quel tocco di professionalità e carica emotiva da trasmettersi alla sposa o, semplicemente, a chi ritenga opportuno attribuire un apprezzabile gradimento del proprio Io. La professionalità di Rachele si esprime anche nella realizzazione del trucco permanente e semipermanente, che consente di realizzare il cosiddetto tatuaggio estetico a Occhi, Sopracciglia e Bocca, creando linee molto naturali anche a viso struccato. Come consulente di immagine riesce a fornire sempre le soluzioni più suggestive, indirizzando la sposa a 360 gradi attraverso un servizio wedding che include tra l’altro: Make Up Sposa; Make Un Cerimonia; Make Up Aerografo; Creazione Arco Sopraccigliare; Colore sopraccigliare; Colore, Extension e Permanente Ciglia. Una delle doti più suggestive, che le vale in ogni circostanza apprezzabili riconoscimenti da parte delle sue clienti, è la capacità di applicare il giusto make up al viso di una donna, adattandolo ai suoi contorni e alle sinuosità del suo corpo, tale da rendere unico e inimitabile il suo prezioso contributo in termini di omaggio alla bellezza femminile che si esprime in tutto il suo splendore in uno dei giorni più indimenticabili nella vita di una donna.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 2004 direttore tecnico centro estetico. Partecipazione a vari eventi nazionali come Make-up Artist quali : “Miss Pancione” “ Miss Italia nel Mondo “ Il Ballo delle debuttanti “ “ Sfilate di alta moda Roma“ “ Concorsi di Bellezza” Consulente di estetica e benessere in una rubrica televisiva trasmessa da TELECOLORE SALERNO Organizzatrice di vari eventi di moda ed immagine Make-up Partecipazione a vari eventi fieristici quali : “ Anozze “ anno 2011 “ Anozze “ anno 2012 “Anozze” anno 2013 Attualmente collaboratrice del Gruppo Make-up Gil Cagnè by PABLO ART DIRECTOR e più volte assistente diretta di Pablo Gil Cagnè durante i Corsi di MAKE UP tenuti in diverse scuole di estetica. Finalista per la Campania al Talent Show Televisivo Professione Lookmaker. Sedici finalisti provenienti da tutt’Italia selezionati prima tra circa 2000 partecipanti e poi tra circa 400. Programma mandato in onda sul canale satellitare VeroTV. Rachele Landi è appena rientrata dalla Lookmaker Academy con la specializzazione di Style Consultant e Color Consultant, che è solo l’inizio di un percorso accademico che darà vita a questa nuova figura del Consulente d’Immagine. Da quest’anno l’arte del Make up al centro dei riflettori con l’apertura dei nuovi Corsi di Make up presso la sede di Rachele Landi in Penta di Fisciano. Ditattica di altissimo livello con il Maestro Pablo Gil Cagnè e la stessa Rachele che ci sveleranno i trucchi del mestiere con un Percorso Accademico per appassionate ed esperte del settore. L’unica Accademia in Provincia di Salerno che vede la partecipazione del noto e Famoso Maestro Truccatore Pablo Gil Cagnè.

Body’s Health Center Centro Estetico - SPA - Palestra Penta di Fisciano (SA) Via Adamo Fortunato, 23 Infoline 089891990 / 3911468308 www.bodyshealthcenter.it f


LA PROVINCIA DI SALERNO SI IMPONE PER IL WEDDING TOURISM MEDAGLIA D’ARGENTO PER LA COSTIERA AMALFITANA PER I MATRIMONI STRANIERI

Ma com’è bello sposarsi a Capri e in Costiera Amalfitana: ora lo sanno anche in America e non solo! Inghilterra, Germania, Francia, Giappone, Russia: ecco i paesi da cui provengono gli sposi dei settemila matrimoni di coppie straniere celebrate in Italia nel 2017 e tra le mete preferite per pronunciare il loro Sì spiccano Capri e la Costiera Amalfitana. Secondo una ricerca della società di consulenza turistica JFC ben il 17% di questi matrimoni, infatti, è stato celebrato in uno dei due luoghi campani. La Costiera e l’Isola Azzurra risultano essere così, ex aequo, al secondo posto della classifica delle mete più ambite dagli sposi d’oltreconfine, dopo la Toscana (24,4%) e prima del Veneto (10,5%). Il cosiddetto wedding tourism non conosce battuta d’arresto, anzi è in costante crescita e le previsioni per il 2018 mostrano un incremento quasi del 7% rispetto all’anno precedente. La Campania risulta tra le 4 regioni preferite in primis per la sua storia, le bellezze naturali e culturali, ma anche per il fascino dei luoghi romantici ed unici , senza tralasciare motivazioni legate al fattore cibo, la bontà e la genuinità dei prodotti dell’enogastronomia campana risultano tra le motivazioni più ricorrenti, quale miglior modo per allietare i palati propri e degli invitati. Ma è la bellezza e l’accoglienza delle nostre strutture ad essere tra i principali motivi che spingono gli stranieri a scegliere la Campania e le sue perle come location d’eccezione in cui coronare il loro amore. I futuri sposi stranieri cercano l’esclusiva, un mix unico di paesaggi spettacolari, arte antica, bellezza classica ed ecco che la Costiera risponde mettendo a disposizione ville, castelli, fortezze e palazzi storici fino a relais ed hotel di charme. Tutto si impronta sulla qualità e l’unicità dei servizi offerti, proprio per vivere appieno il nostro territorio, ed il food non fa eccezione, con la scoperta delle tradizioni culinarie italiane, abilmente mixata agli usi e costumi stranieri, in una sorta di percorso storico di degustazione. Per concludere non è possibile negare che nell’immaginario collettivo l’Italia, ed il Sud in particolare, godano di un’eccellente reputazione in merito alla piacevolezza della vita - la “dolce vita” - con il suo tono leggero e spensierato ed il ritmo lento e sereno, il “mood” più adatto e allo stesso tempo desiderato per vivere un matrimonio da favola.

30


RISTORANTE

BELLA VISTA SUL MARE

RAVELLO

HOTEL BONADIES ****

Check our OFFICIAL RATES

Allestimenti

“Le Rose” Fotografie

“Andrea Gallucci” Wedding Planning

“Sposa Mediterranea” www.hotelbonadies.it - Ravello - Piazza Fontana Moresca 5 - 089 857918


IL MATRIMONIO CLASSICO TRA SLOW E PICNIC WEDDING NUOVE FRONTIERE DELLE NOZZE: COME POSSONO CAMBIARE I RICEVIMENTI

Ecco l’ultima moda in tema di matrimoni: il “picnic wedding”. Un modo assolutamente nuovo per festeggiare il giorno più importante della vostra vita! Festeggiare le nozze con un picnic, all’aria aperta, in un parco pubblico, su una spiaggia o, nei casi più estremi, nel piazzale della chiesa in cui vi siete sposati. L’importante, però, è che il tutto sia ben organizzato e curato nel dettaglio. Per risparmiare, ma anche per fare qualcosa di unico, inesplorato, un po’ fuori dagli schemi. I costi? Assolutamente accessibili a tutti. Un “picnic wedding” costa indicativamente tra i 25 e i 40 euro a persona, fino ad arrivare alle soluzioni deluxe di circa 80 euro. Ampia scelta per le pietanze, tutte preparate con materie prime di qualità e di produzione propria, assicurando il km0 e una cucina prettamente stagionale. Si possono allestire gazebo o isole gastronomiche divise per tipologia e ordine di portata, dove gli invitati potranno servirsi da soli. Per gli ospiti più anziani, sono messi a disposizione anche dei tavoli dove poter stare seduti comodamente. Numerose le agenzie di Wedding Planning che propongono e supportano nell’organizzazione del matrimonio secondo quest’ultima tendenza. Su una sponda diametralmente opposta ci sono invece le nozze che durano più giorni, molto in voga all’estero. Parliamo di Slow Wedding o Wedding Weekend, nati appunto per prolungare cerimonia e festeggiamenti, regalando a sposi, familiari ed amici due giorni di emozioni, gioia, divertimento e relax. Un viaggio all’insegna di felicità e amore, in scenari da sogno fuori dal tempo e dalla città, tra i profumi della natura e il fascino di luoghi incantati d’arte e cultura, ma anche siti balneari. Si può passare quindi da antichi borghi di località caratteristiche ai villaggi turistici dove alternare i festeggiamenti a momenti di vera vacanza. Il tutto inizia di solito il venerdì (Warm Up) con un pranzo o una cena informali assieme a parenti ed amici che magari arrivano da lontano, poi il sabato (Wedding Day) le nozze con tutti gli invitati e la domenica un pranzo leggero (Cool Down) con gli ospiti che sono rimasti per gli ultimi auguri. Il vantaggio del Wedding Weekend è che non è caotico come un solo giorno, quindi per tutti è più rilassante e piacevole.

32





MISS SPOSI MA NON SOLO

9° EDIZIONE DEL CONCORSO DEDICATO AD ASPIRANTI MODELLE E...SPOSE Giungono da ogni dove per conquistarsi un posto nella griglia di partenza di Miss Sposi ma non solo, che va in scena da sette anni all’interno del più importante salone espositivo della provincia di Salerno dedicato alle nozze, ma anche per sfilare in abito da sposa, pregustando la realizzazione del sogno di una vita. Ogni anno decine di ragazze prendono parte alle selezioni del concorso che incorona la “Sposa ideale”. Anche per l’edizione 2017 è stata confermata la possibilità di sostenere il casting direttamente sulla passerella del salone delle sfilate dei padiglioni fieristici di Salerno. Per un posto tra le Miss sono giunte candidature anche da fuori regione. Per il resto grande rappresentanza di bellezze locali che hanno rappresentato in lungo e in largo tutta la Campania. Miss Sposi ma non solo non è soltanto un concorso di bellezza, ma soprattutto l’opportunità per tante ragazze di candidarsi ad entrare a far parte del mondo della moda e della comunicazione, sottoponendosi all’attenzione di stilisti, agenzie di moda e fotografi. Per tante ragazze, dunque, il concorso rappresenta un piccolo viatico per una carriera professionale. Per l’occasione le finaliste saranno curate nel look dalla visagista Rachele Landi del Body’s Health Center. Per nuove aspiranti Miss l’appuntamento è per il 2018: basta inviare la candidatura con foto a info@sposimanonsolo.it.

36


‹UxÇäxÇâà| axÄÄt iÉáàÜt YtäÉÄt‹ Premio Ercole D'Oro

ZÜtÇw [ÉàxÄ báÅtÇ =====

VxÇàÜÉ w| XvvxÄÄxÇét |Ç TÄàt YÉÜÅté|ÉÇx TÄuxÜz{|xÜt

VtàxÇtV|Å|ÇÉ [ÉàxÄá

&

cÉÄÉyÉÜÅ

i|t ftÇ Z|âáxÑÑx a¥EH? TàxÇt _âvtÇt ;fT< gxÄA CLJHHDDDIG

ãããAv|Å|ÇÉ{ÉàxÄáA|à



VIAGGI DI NOZZE Consulenza | Sconti dedicati | Lista nozze | Finanziamenti

NO ADEGUAMENTI VALUTARI Le nostre conferme sono garantite da eventuali aumenti valutari. *Fatta eccezione per lo Yen giapponese e pacchetti con voli charter.

UN ROMANTICO REGALO Prenota con noi il viaggio di nozze, in regalo una cena romantica per S. Valentino *Valido per un minimo di spesa di â‚Ź 3.500 a coppia con conferma entro dicembre 2017.

OMAGGIO AI TESTIMONI Realizziamo la GIFT CARD personalizzata per i tuoi testimoni di nozze.

PARCHEGGIO GRATUITO Per preventivi in sede, parcheggio gratuito in convenzione.


UN VIAGGIO CHE RESTA LA LUNA DI MIELE CON JOLLY TRAVEL

Nell’ultimo anno la destinazione più gettonata si è confermata essere gli Stati Uniti, le cui tappe fondamentali sono rappresentate dal soggiorno a New York, con estensione mare in una delle splendide e soleggiate isole dei Caraibi. Nuove mete, però, si stanno affermando sempre più: il Giappone rientra senz’altro tra queste. Sempre più coppie prediligono visitare gli splendori della cultura Orientale. L’itinerario riguarda i tour che uniscono la visita delle principali città, come Tokyo e Kyoto, con le antiche civiltà dei Samurai. Invece, per chi predilige una luna di miele da sogno, circondati da uno scenario incantevole, la Polinesia è la meta ideale, con il suo disseminarsi di isole e atolli, attorniati da un oceano con acque incontaminate e favorite da un clima piacevole durante tutto l’anno. Logicamente tra i fattori che determinano una scelta, piuttosto che un’altra, c’è sicuramente da considerare il budget economico che si è deciso di destinare al viaggio di nozze. In tal senso, uno strumento molto utile può rilevarsi la lista nozze in agenzia, da noi volutamente pensata ed ideata per limitare quanto più l’uscita economica prevista per il viaggio. Per scoprire tutti i vantaggi e le promozioni di un viaggio di nozze targato Jolly Travel vi invitiamo nella nostra agenzia, per un incontro ravvicinato, che farà da preludio per una luna di miele unica e indimenticabile.

Per una coppia di sposi che si appresta a pronunciare il tanto atteso “Sì” del matrimonio, il viaggio di nozze rappresenta senz’altro il coronamento migliore di un meraviglioso percorso intrapreso insieme. A volte, però, la frenesia e lo stress, derivanti dalla pianificazione di tutti gli aspetti logistici e organizzativi riguardanti il matrimonio, mettono a dura prova la coppia che, complici le innumerevoli offerte relative ai viaggi, non riesce ad orientarsi nel mercato turistico. Un’agenzia di viaggi moderna ed efficiente deve necessariamente ascoltare le richieste degli sposi, consigliandoli e rassicurandoli sulle molteplici varianti che il più bel viaggio della vita può riservare. Noi di Jolly Travel lavoriamo in questa direzione, impegnandoci ad offrire un servizio di consulenza e assistenza completo, dalle prime fasi di incontro fino alla partenza e al rientro della coppia. Sarete accolti da un team di esperti che, seguendo le vostre linee guida, riuscirà ad accendere l’emozione per un viaggio così importante, pianificando al meglio ogni singolo servizio. L’ideazione e l’organizzazione della luna di miele presuppone diversi passaggi fondamentali. In prima analisi è importante individuare la tipologia di viaggio tra le molteplici alternative: una crociera, un soggiorno balneare, una destinazione avventurosa, un tour individuale o un itinerario che abbini più soluzioni contemporaneamente.

40


IL BELLO POSSIBILE

Un nuovo modo di pensare l’arredamento della tua casa. Coniugare il comfort con le più belle soluzioni di design. Vieni a scoprire le nuove proposte per arredare casa e tuto il fascino del Made in Italy nel nostro Show Room. Da noi la cucina è il regno della donna, il mondo della famiglia. Living: quando il relax è di casa e la casa è proprio tua...con la funzionalità delle nostre pareti attrezzate ed il comfort dei divani. Camera: il riposo ed il comfort, binomio inseparabile.

LA CUCINA DI DESIGN MADE IN ITALY AL PREZZO CHE NON IMMAGINI.

Da SALERNO ARREDA costi aggiuntivi non pervenuti. Ti offriamo: sopralluogo abitazione con rilievo misure, progettazione personalizzata con architetto e, sempre compresi nel prezzo IVA, trasporto e montaggio.

Via San Leonardo, 153 -84131 Salerno Tel. 089 9952628 Fax 089 9952612 info@salernoarreda.it www.salernoarreda.it

Lunedì 16.00 20.00 Martedì Sabato 10.00 13.00 – 16.00 20.00 Domenica 16.30 20.00


NOZZE LOW COST & HIGH PROFILE MATRIMONIO, QUANTI MI COSTI? ECCO COME SPENDERE MENO E FARE BELLA FIGURA

Lista di nozze. Potreste, ad esempio, farvi regalare dai vostri parenti più stretti una quota del ricevimento. Etichetta vorrebbe che ciascun invitato riesca, con il suo regalo, a coprire almeno il costo del proprio pranzo. Chiedere dunque ai parenti più cari di calibrare il proprio regalo al costo del ricevimento sarebbe la soluzione per coprire i costi della festa. Ricevimento. Optate magari per il vino della casa e selezionate cibo locale e di stagione non è solo un modo di limare le spese, il km zero infatti è considerato indice di attenzione per la qualità del prodotto ed è una scelta etica spesso fatta anche nelle cerimonie più blasonate. Cercate di evitare lo spreco di cibo, che non va mai bene. Meglio ridurre il numero delle portate e scegliere prodotti di stagione che, oltretutto garantiscono la freschezza del prodotto e la sua genuinità. Fiori e decorazioni. Per gli addobbi floreali la soluzione è dietro l’angolo: limitate l’utilizzo di fiori pregiati e scegliete fiori di campo o di stagione, come le margherite e le gerbere o alcune qualità di rosa, in natura la regina dei fiori. Scegliere fiori esotici o particolari invece può far alzare bruscamente il budget. Se proprio non volete rinunciare ai fiori che vi piacciono di più, dedicate al solo bouquet l’utilizzo di quelli più pregiati. Anche per gli allestimenti di chiesa e ricevimento optate per decorazioni semplici e ricordate che le piante hanno un costo inferiore rispetto alle composizioni di fiori. Bomboniere di matrimonio. Sulle bomboniere di nozze avete tantissime soluzioni, sempre belle e molto gradite dagli ospiti. Se avete una buona dose di creatività potreste confezionarle proprio con le vostre mani: qui il risparmio sarà davvero tanto, se invece decidete di acquistarle prediligente oggetti, anche piccoli, in materiali naturali come piccole cornici in legno, vetro, gessi profumati o piccoli elementi decorativi che possano essere integrati facilmente in ogni stile di arredo.

IIl matrimonio è, per molti, il giorno più importante, più atteso e bello della vita. Qui convergono sogni, aspettative e la volontà di vivere questo giorno come in una favola, quella che suggellerà in maniera assoluta e definitiva l’amore degli sposi. Ci sono molti modi per vivere questo evento, tanti quante sono le coppie che giungono a questo passo, con esigenze diverse, gusti e ricerca di stili da accontentare, idee da sviluppare e budget da contenere. Il matrimonio, infatti, può diventare anche fonte di stress a causa della gestione dei costi, soprattutto quando si ha un budget da rispettare. In Italia, in media, si spendono circa 27 mila euro per organizzare un matrimonio e le statistiche attestano che i picchi più elevati si raggiungono al Sud con ben 40 mila euro contro i 20 mila del Nord Italia. Ciò accade perché di solito si pensa che il matrimonio sia tanto più bello quanto più sfarzoso. Niente di più sbagliato: con un po’ di attenzione è possibile, infatti, dare una bella limata alle classiche spese per le nozze e potersi così permettere un matrimonio da favola a misura del proprio budget. Vediamo quindi quali sono le idee low-cost in grado di alleggerire le tante spese in lista lanciando però un occhio alle tendenze high profile per un matrimonio come sempre sognato. Scelta della data delle nozze. Innanzitutto è possibile risparmiare scegliendo strategicamente la data del proprio matrimonio. Per il periodo appare consigliabile la bassa stagione, tra ottobre e aprile, guardando i matrimoni di alto profilo possiamo senza dubbio affermare che sia anche una scelta di classe, molti matrimoni “nobili” e “vip” vengono celebrati proprio in questo periodo, anche per garantire la giusta attenzione e unicità dell’evento. Inoltre per il giorno della settimana è meglio evitare il week-end: scoprirete che i prezzi delle location e di altri servizi decresceranno in maniera vertiginosa. Scelta della chiesa. Il matrimonio in chiesa non è del tutto privo di spese, soprattutto se vorrete sposarvi in una bellissima chiesa magari antica. Quindi, a meno che non abbiate una “chiesa del cuore”, informatevi preventivamente sui costi da sostenere per celebrare il vostro matrimonio in più chiese e poi confrontate. La parrocchia vicino a casa, oltre a rappresentare un luogo di affetti e ricordi, vi farà risparmiare molti soldi. Una valida alternativa ispirata ai matrimoni high profile potrebbe essere la celebrazione (cattolica o civile) del rito nuziale in un bucolico giardino (può essere anche quello di casa propria o di un’amica) o su una romantica spiaggia: curando di persona l’allestimento e gli addobbi il risparmio è assicurato.

42






Mediterranea - Hotel and Events Salerno via Generale Clark, 54 - 84131 Salerno – Italia Tel. +39 089 3066111 Fax +39 089 5223056 info@mediterraneahotel.it

Mediterraneahotel.it f


TUTTI I METALLI DELLE FEDI NUZIALI IL SIMBOLO DEL MATRIMONIO, TRA TRADIZIONE ED INNOVAZIONE

La tradizione vuole che la scelta delle fedi sia fatta da entrambi gli sposi, a differenza dell’anello di fidanzamento che è scelto unicamente dal fidanzato e che sorprenderà la sua amata! La scelta delle fedi può prendere diverso tempo. È spesso questo il caso quando lo sposo e la sposa scelgono due diversi modelli di fede nuziale, un’opzione più che legittima, anche se non la più frequente. Nel caso in cui il modello sia unico, le differenze sono date dalle dimensioni, con le fedi da uomo tendenzialmente più spesse e più larghe. La preferenza per un unico modello è inoltre solitamente una caratteristica di coloro che amano la semplicità e che tendono a preferire delle fedi classiche e sobrie. A prescindere dal modello – o dai modelli – sarà comunque generalmente lo sposo a occuparsi dell’acquisto, e sarà ancora compito suo far pervenire le fedi in chiesa o in municipio. La scelta più comune e tradizionale è la fede in oro giallo o bianco 18 carati, semplicemente perfetta per gli amanti dei classici intramontabili. Che sia sottile e leggermente bombata (francesina) oppure leggermente più alta e piatta (mantovana) è sicuramente quella più diffusa. La differenza nel colore dell’oro si ottiene dalle diverse leghe. Ben più raro – e caro – dell’oro, e in realtà il più raro fra i metalli preziosi, il platino conosce una sempre maggiore popolarità a discapito dell’oro bianco, che tende a ingiallire, e dell’argento, che scurisce. La sua incredibile durezza lo rende particolarmente adatto alla realizzazione delle fedi perché non sarà intaccato dalle faccende domestiche quotidiane, dal passare del tempo, e non avrà bisogno di cure particolari. Simbolo di lusso e longevità non è causa di alcuna allergia ed è l’ideale per montare dei diamanti. Riscuotono anche loro un crescente successo perché il titanio è un metallo leggero e resistente, non si riga, non si deforma, non si ossida ed è anallergico. È il materiale ideale per chi ha paura di rovinare le fedi ma preferisce non affrontare la spesa impegnativa di quelle platino. Vi verrà chiesto se desiderate l’incisione all’interno delle fedi. Solitamente ci si limita al nome e alla data del matrimonio, ma nulla vieta di personalizzarla con poche parole, dal significato unico per i due sposi e destinate a durare per sempre! Se indossate un anello di fidanzamento, il giorno del matrimonio ricordatevi di spostarlo sulla mano destra in modo che la fede sia l’unico anello protagonista della giornata. In seguito potrete indossare entrambi gli anelli all’anulare sinistro. Prenotate un appuntamento dalla manicure il giorno prima del vostro matrimonio. Gli invitati vorranno sicuramente ammirare la vostra fede e le vostre mani.

48



AD OGNI SPOSA IL SUO MAKE UP QUANTE TEORIE E SOLUZIONI SUL TRUCCO GIUSTO PER LE NOZZE!

Il “trucco da sposa” dovrebbe trasmettere candore e freschezza, ma a ben vedere il trucco sposa vero e proprio non esiste, il discorso è estremamente soggettivo, quindi il compito del truccatore è davvero molto delicato. Si tratta sostanzialmente di una situazione in cui il truccatore deve riuscire a conciliare e sintetizzare varie situazioni professionali, dal trucco fotografico a quello televisivo, dal trucco da giorno/sera a quello correttivo, trovando le migliori soluzioni di freschezza e luminosità. La prima e determinante variabile da considerare infatti, è proprio il modo in cui la donna è abituata a truccarsi nella vita di tutti i giorni: se abitualmente ama un trucco intenso, difficilmente si riconoscerebbe in un trucco “acqua e sapone”. Un’altra variabile fondamentale per la creazione del trucco sposa, è se il matrimonio si svolge al mattino oppure la sera: durante le ore mattutine il sole rappresenta una fonte di illuminazione particolarmente “spietata”, sotto la quale anche un velo di fondotinta assume le sembianze di uno spesso strato di prodotto: in questo caso è meglio eseguire un trucco più leggero e dai toni caldi, che risultino più naturali. Se, invece, la cerimonia si svolge di sera, bisogna aumentare l’ intensità del trucco, perché l’ illuminazione artificiale mimetizza i chiaroscuri e ne ammorbidisce i tratti.

Altro discorso non affatto trascurabile è che il trucco sposa debba rendere bene in fotografia, quindi sarà opportuno attuare una serie di stratagemmi per la buona resa di un trucco fotografico. Possibilmente le sopracciglia andrebbero depilate il giorno prima, onde evitare possibili arrossamenti. Se il trucco viene eseguito a casa della sposa, è meglio lavorare davanti ad una finestra, con la luce naturale (la più veritiera). Inoltre, onde evitare inevitabilmente di rovinare l’acconciatura (dovendo per forza scostare le ciocche di capelli dal viso per riuscire a stendere la base), il lavoro del truccatore andrebbe sempre eseguito prima di quello del parrucchiere. Ecco tutti i passaggi: • E’ bene applicare un prodotto in fiala per garantire la durata del trucco e l’opacità della pelle nel corso delle ore. • E’ comunque e sempre doveroso ricorrere a fissatori spray, da applicare alla fine del lavoro da una distanza di circa venti centimetri dal viso, per garantire maggiore durata e stabilità al make-up. • Il discorso della durata è fondamentale: la base deve essere accuratamente incipriata. Meglio non usare fondotinta idrosolubili, ma neanche quelli a lunga tenuta (perché asciugano troppo la pelle e quindi sono indicati soltanto per pelli grasse o miste). Vanno inoltre evitati ombretti e blush in crema, perché non durano a lungo. • Il mascara va assolutamente scelto in una formulazione water-proof (resistente all’acqua). • Il trucco deve essere tendenzialmente opaco: è bene evitare ombretti e lucidalabbra eccessivamente perlati o lucidi. • Sugli occhi va applicata la tecnica del chiaroscuro correttivo con toni preferibilmente naturali (da evitare ombretti colorati come il verde, l’azzurro, il viola, ecc.). • L’eye-liner grafico và possibilmente evitato, perché in foto indurisce lo sguardo e nei primi piani sembra sempre asimmetrico da un occhio rispetto all’altro (inoltre è idrosolubile quindi rischia di sciogliersi in caso di qualche lacrima di commozione). • Le ciglia finte a ciuffetti sono un ottimo stratagemma per rialzare l’occhio e conferire allo sguardo più definizione e magneticità, senza appesantirlo eccessivamente. In linea generale, è bene evitare di fare scelte troppo azzardate, in quanto rischierebbero di stancare ed apparire superate o datate già nel giro di qualche stagione: meglio optare per la naturalezza e la sobrietà, che regalano sempre una bellezza senza tempo.

50





STILISTI EMERGENTI ED ESTROSI A SPOSI MA NON SOLO LO SMAC AL FIANCO DELLA RASSEGNA SALERNITANA PER PROMUOVERE IL MADE IN ITALY

Se non esistessero passerelle su cui lasciar sfilare i propri abiti non ci sarebbero stilisti pronti a dedicare la propria vita alle creazioni. Spazi sempre più difficili da trovare, luoghi sempre più virtuali e meno fisici dove poter raccontare la propria storia fatta di artigianalità e di talenti. E’ per questo che nel 2008 nasce lo SMAC, Salerno Moda Arte e Cultura. Da un progetto di Pasquale Salsano, lo SMAC sin da subito si è attestato come uno spazio libero e soprattutto gratuito per giovani stilisti emergenti, attorno a cui far confluire tutti gli attori che ruotano attorno al complesso mondo della moda italiana. Un comparto che, nonostante le difficoltà e la concorrenza

straniera, continua a rappresentare un brand fortissimo, sinonimo di eleganza in tutto il mondo. Ma non sarebbe così se non si investisse in formazione e spazio da dedicare a chi il Made in Italy lo crea partendo da una matita ed un foglio. Così in questi anni, lo SMAC si appresta a festeggiare il suo decennale, questo progetto multilevel ha stretto accordi, dato vita ad eventi esclusivi come le sfilate nello splendido Salone dei Marmi a Palazzo di Città ed ha creato un gruppo di lavoro importante che unisce esperti del settore bellezza, stilisti e modelle. In un lavoro in continuo divenire, lo SMAC ha il suo quartier generale a Salerno (Corso Garibaldi 235) nei locali dello SMAC Fashion Atelier, diretto da Antonella Ferrara. Qui si concentrano, tra le altre cose, i piccoli eventi ed i corsi di formazione, nonché gli shooting fotografici rivolti ad addetti ai lavori o anche a semplici appassionati di moda. Una delle collaborazioni più longeve per lo SMAC è quella con la storica fiera salernitana “Sposi ma non solo”, nata sin dalle prime edizioni si è poi rafforzata con la presenza di una sfilata dedicata all’alta moda ed agli stilisti emergenti a partire dal 2015. Da sempre gli esperti hair stylist, truccatori e consulenti di immagine SMAC offrono il loro supporto all’evento, vista la loro lunga esperienza nel settore che continuano a portare avanti nei saloni dello SMAC Fashion Atelier.

54



UN JOLLY TI FA LA FESTA L’INTRATTENIMENTO PER RENDERE UNICO L’EVENTO NUZIALE

festeggiati rappresenta una forma avanzata di animazione divertente e mai volgare che veda protagonisti i festeggiati. Per gli sposi, dopo gag e battute sulla vita matrimoniale, si è rivelata particolarmente esilarante la prova affinità a cui dovrà prendere parte la coppia: le risate sono assicurate. ANIMAZIONE PER BAMBINI. Una festa funziona anche e soprattutto se i bambini non si annoiano e lasciano liberi i genitori di divertirsi e stare bene con gli altri. Per i più piccoli abbiamo diversi prodotti di animazione da proporre caccia al tesoro, balloon art, baby dance, trucca bimbi, giochi a squadre, laboratori creativi, teatro dei burattini, baby karaoke. ARTISTI VARI. Per la gioia di grandi e piccoli, possiamo arricchire il programma di intrattenimento con interventi di artisti di vario genere come, maghi clown, giocolieri, caricaturisti, sputafuoco, cabarettisti. INTRATTENIMENTO MUSICALE. Per l’intrattenimento musicale vi proponiamo diverse soluzioni e repertori che possano esaudire i desideri dei festeggiati. In dettaglio disponiamo di DJ, Piano bar (singolo o a due voci), Animatore musicale (cantante ed animatore di balli), Piano Show con o senza sassofonista, posteggia e band di diversi generali musicali, dal quartetto d’archi con soprano e tenore al trio jazz. Professionalità, esperienza e cortesia, sono le caratteristiche del nostro personale, al vostro servizio per una festa indimenticabile … per tutti! Per informazioni c’è il sito internet jollyanimation.com. Infoline 089 275 11 12. Per preventivi gratuiti scrivere a feste@jollyanimation.com.

Gli sposi, dopo ore trascorse a fare foto, arrivano finalmente raggianti, mano nella mano, sorridenti e felici, accompagnati da una marcia trionfale … 1, 2, 3 via l’assalto al buffet ha inizio. E poi il pranzo: lunghe ed estenuanti attese tra una portata e l’altra, bambini urlanti che corrono tra i tavoli, sbadigli e palpebre calanti tra gli invitati che aspettano nervosamente la torta per porre fine a questo strazio. Scene da un matrimonio noioso e triste … Allora invita un Jolly alle tue nozze e il giorno più bello della tua vita sarà una festa speciale dove musica, divertimento, ed allegria allieteranno parenti ed amici dall’aperitivo alla bomboniera. Jolly Animation, azienda di Salerno leader nel settore dell’animazione, affermatasi in Italia e all’estero, offre numerosi servizi legati all’ intrattenimento e allo spettacolo. Che sia un compleanno, un matrimonio, una comunione o qualsiasi evento della tua vita, i nostri animatori lo sapranno rendere unico ed irripetibile. Un ricevimento di nozze si caratterizza per la location, il menu, il servizio e l’atmosfera. Quindi se i primi punti sono di competenza del proprietario del locale, a tutto il resto ci pensa Jolly Animation. Ecco tutte le proposte di intrattenimento per il vostro giorno più bello. ANIMAZIONE PER GLI SPOSI. Le pietanze sono intervallate da momenti di gioco che coinvolgono festeggiati ed invitati, dalle sfide tra gli amici dello sposo contro amiche della sposa alle divertenti prove di affinità della coppia. Il divertimento è garantito. IL CABARET PERSONALIZZATO. Il cabaret con coinvolgimento dei

56



LE MANI, LE VERE PROTAGONISTE DEL VOSTRO MATRIMONIO L’IMPORTANZA DEL MANICURE PER UN GIORNO INDIMENTICABILE

La manicure della sposa è davvero fondamentale: le vostre mani verranno fotografate in ogni angolazione! Da quando terrete in mano il bouquet a quando il vostro sposo vi infilerà l’anello: le vostre mani saranno delle vere piccole protagoniste e non vorrete certo farvi trovare impreparate o con una manicure inadeguata! La prima ed essenziale regola è evitare le unghie troppo lunghe o vistose: la ricostruzione con il gel è consigliabile solo a quelle spose che non sono dotate di unghie presentabili! Anche nel caso in cui ricorriate alla ricostruzione in gel, chiedete di avere una lunghezza minima e discreta o rischierete di apparire volgari. Dedicatevi alla cura delle vostre mani con un po’ di anticipo, facendo scorta di prodotti specifici che aiutino le vostre unghie ad essere più forti e le vostre mani più setose e morbide. Rivolgetevi quindi a una professionista per evitare di danneggiare all’ultimo minuto le vostre unghie e vanificare i vostri sforzi. Concentratevi quindi su colori e stile di manicure. Si consiglia di indossare smalti dalle tonalità neutre: via libera al rosa leggero, al bianco brillante o addirittura a smalti color carne o che diano un effetto davvero nude look. La french manicure è da usare con cautela: si tratta di una manicure molto raffinata se applicata su unghie corte e non eccessivamente lunghe. Vietatissimi colori accesi e forti che nel giorno del matrimonio risulterebbero eccessivi e fastidiosi. Ancora più vietata la nail art: quando tra qualche anno riguarderete le foto, se avrete delle unghie con disegni o applicazioni di qualunque natura, vi pentirete amaramente della scelta!

Il Casale San Pietro - Relais di campagna Via San Pietro, 33 84090 - Giffoni Sei Casali (SA) T. 089 882669 - M. 3899396167 info@ilcasalesanpietro.it

f Il Casale San Pietro “Eventi”

58


MASSAGGIO DI COPPIA OMAGGIO

Scopri il nostro pacchetto sposa Make up - Permanente ciglia - scrub Trattamenti viso illuminanti - Radiofrequenza Semipermanente - Percorsi dimagrimento

Via Donato Trani 13 Salerno tel. 089 275 102 www.karmabenessere.com


SONO NATE LE WEDDING BAG

IN UN MERCATO IN CONTINUA EVOLUZIONE, FIOCCANO IDEE ORIGINALI PER IL MATRIMONIO Il tocco di classe da dare al vostro matrimonio? Una piccola wedding bag da regalare ai vostri ospiti! La wedding bag è un piccolo regalo da dare ai proprio invitati per affrontare nei miglior dei modi il vostro matrimonio. Quando avrete organizzato il vostro matrimonio in ogni singolo dettaglio, preoccupatevi che i vostri invitati siano messi nelle condizioni per poter sopravvivere senza troppi inconvenienti ad ogni evenienza. La wedding bag in genere è un sacchetto di carta, ma se volete lasciare ai vostri ospiti un ricordo in più, scegliete una borsettina di vimini o di stoffa: naturalmente la wedding bag dovrà essere in linea con il tema scelto per il vostro matrimonio! Ciò che non può mancare in nessuna wedding bag? Inserite innanzi tutto un foglietto con le istruzioni per ciò che gli ospiti troveranno all’interno della wedding bag. Inserite quindi un foglietto con il programma della giornata, le indicazioni stradali per raggiungere la chiesa o il ristorante in cui si svolgerà il matrimonio. Aggiungete per ciascun invitato un sacchetto con il riso o i petali di rosa da lanciare alla fine della cerimonia o il libretto con le letture della cerimonia. Una volta inseriti questi piccoli must have potrete sbizzarrirvi! Il vostro matrimonio si tiene ad agosto? Non fate mancare ai vostri invitati un ventaglio per rinfrescarsi, un cappellino per proteggersi dal sole e una bottiglietta di acqua.Chi invece ha organizzato un matrimonio in spiaggia aggiunga degli infradito o se avete intenzione di far scatenare gli invitati nelle danze, aggiungete un paio di comode ballerine per le signore.Se invece il matrimonio si svolge in primavera, quando il tempo è incerto e il rischio pioggia è dietro l’angolo, aggiungete alla wedding bag un ombrellino tascabile. Un’altra idea simpatica è quella di inserire una macchina fotografica monouso per far scattare agli invitati delle foto simpatiche e diverse dal book del fotografo! L’idea in più per il vostro matrimonio? Preparate delle wedding bag pensate apposta per i bambini con colori e plastilina per giocare, cappellini e palloncini: i bambini saranno felicissimi!



USANZE DA MATRIMONIO, LO SAPEVATE CHE…

ALCUNE CURIOSITÀ SUL GIORNO DELLE NOZZE, TRA RITI CONSOLIDATI E FRASI PROVERBIALI Chi convola a nozze prepara il proprio matrimonio anche in base a vecchi detti e a vecchie usanze. Se ci si sposa, ad esempio, in primavera e il tempo è ancora instabile, se la pioggia rischia di rovinare il giorno più bello, c’è un detto antico che dice: “sposa bagnata, sposa fortunata”. Se nella scelta del giorno e del mese siamo incerti, basta andare alla ricerca delle usanze per capire che ci sono giorni che bisogna evitare e mesi invece in cui il matrimonio è strettamente consigliato. E il lancio del riso? Da dove nasce questa usanza? E quello del bouquet e delle fedi? E da dove nasce l’espressione “Luna di miele?” Bene oggi noi vi vogliamo svelare 8 curiosità sul matrimonio. Perché si usano le fedi? Gli antichi egizi credevano di aver individuato una vena che, partendo dall’anulare sinistro, arrivasse fino al cuore: lungo questa vena pensavano che corressero i sentimenti. “Legare” l’anulare significa quindi garantirsi la fedeltà. Per incoronare e sigillare l ‘unione tra gli sposi gli antichi Romani si scambiavano anelli di ferro, per l’antica legge ebraica le fedi avevano tanta importanza, solo lo scambio di questi anelli fosse sufficiente a rendere legale il matrimonio.

Perché si dice “Luna di miele”? L’espressione risale all’antica Roma: a quell’epoca gli sposi, subito dopo il matrimonio, si nutrivano per un intero ciclo lunare di miele. Da lì nacque l’espressione essere ‘in luna di miele’. Perché si prende la sposa in braccio sulla soglia di casa? Quella di prendere la sposa in braccio è un’usanza antica: le divinità potevano essere favorevoli o contrari all’unione e manifestano dissenso o assenso proprio quando la sposa varcava la soglia della sua nuova casa. Per ovviare il problema e non rischiare di cadere nel cattivo presagio degli dei, le spose venivano prese in braccio. Perché si regalano le bomboniere? La bomboniera nasce come regalo di ringraziamento degli sposi a tutti gli ospiti che hanno celebrato il matrimonio con loro. Questo oggetto è considerato il ricordo che gli invitati porteranno con sé, come fedele manifestazione della gratitudine degli sposi. Le origini della bomboniera, tuttavia, risalgono alla lingua e cultura francese e al il bon bon (dolcetto), i nobili infatti erano soliti distribuire dolcetti dopo il banchetto nuziale. Perché si dice “Sposa bagnata sposa fortunata”? Si spera sempre che il giorno del matrimonio, il tempo sia clemente e regali un magico sole, ma purtroppo non sempre il tempo è collaborativo. E se piove? Si dice: “Sposa bagnata, sposa fortunata”. Il significato dell’espressione è quello di profonda fortuna e abbondanza, perché con la pioggia i campi diventano fertili, verdi e rigogliosi, proprio come dovrebbe essere sempre un matrimonio! Perché la sposa usa il velo? Il popolo romano lo usava come segno di pudore da parte della sposa, ma anche per coprire il volto di questa fino alla fine della cerimonia per evitare possibile ripensamenti. Al termine della cerimonia, la sposa mostrava il suo aspetto. Al Sud il velo oltre a essere candido doveva e deve essere lungo quanto gli anni di fidanzamento! Come siete messi voi ad numero di anni? Non fate passare troppo tempo prima di fare il grande passo, solo di velo potrebbe costarvi una fortuna. Perché si lancia il riso? Il riso, gettato sugli sposi all’uscita della chiesa o del cerimonia civile, simboleggia una pioggia di fertilità. Considerato da sempre un festoso augurio di ricchezza e gioia. Negli ultimi tempi oltre al riso, alcuni sposi scelgono petali o coriandoli.

62





LE TANTE FACCE DI SPOSI MA NON SOLO

DALLA FIERA ALLA TRASMISSIONE TELEVISIVA, TUTTE LE VERSIONI DEL MARCHIO MADE IN SALERNO

Dalla fiera alla trasmissione televisiva, tutte le evoluzioni del

digitale terrestre, sono in onda le puntate di Sposimanonsolo

marchio Made in Salerno

in Tv, un vero e proprio viaggio nelle idee per le piccole

Dal 1995, Sposi ma non solo rappresenta l’incontro reale

e grandi cerimonie. Si tratta di un appuntamento in cui

tra operatori delle cerimonie e i loro potenziali clienti ed

saranno protagonisti gli operatori del settore ma anche chi

un grande contenitore di idee per regalarsi il meglio o,

vorrà condividere con il vasto pubblico di telespettatori un

quantomeno, soddisfare le proprie esigenze nel giorno più

momento indimenticabile della propria vita, come potrebbe

importante della propria vita. Negli anni il brand fieristico si

essere il “Sì” sull’altare, il taglio della torta, la promessa di

è evoluto proponendo alle aziende altre soluzioni per avere

matrimonio, ma anche il battesimo, la prima comunione o un

visibilità al cospetto di un pubblico mirato. Il Magazine,

anniversario importante di una persona cara.

distribuito gratuitamente nel salone espositivo ed in tanti

La trasmissione, curata da Antonio Longobardi con la

locali pubblici e privati, è diventato un altro valido strumento

collaborazione di Matilde Ardia, presenta in ogni puntata

pubblicitario per gli addetti ai lavori ed un utile vademecum

aziende o professionisti del settore, prevedendo poi l’angolo

per quanti si apprestano ad organizzare una piccola o

delle news in cui i protagonisti saranno proprio i telespettatori

grande cerimonia. Con l’avvento dei social, poi, la pagina

che avranno piacere di condividere le foto o brevi filmati

ufficiale di facebook Sposi ma non solo, insieme al sito

dei loro giorni importanti, inviati tramite posta elettronica

sposimanonolo.it,

all’indirizzo info@sposimanonsolo.it o attraverso whatsapp

ha richiamato sempre più visitatori e

professionisti del wedding, diventando un altro importante

al numero 3287040743.

approdo per avere notizie e conoscere le novità di un

L’evento fieristico, invece, tornerà nel prossimo autunno ad

mercato in continua evoluzione. Il 2016, infine, ha segnato il

ospitare persone ed idee. Per saperne di più consultate il

debutto in televisione. Su Telecolore, la storica Tv di Salerno e

sito sposimanonsolo.it e diventate fan della pagina facebook

provincia che trasmette in tutta la Campania sul canale 16 del

omonima.

66



Arreda con noi la tua prima casa! COLLEZIONE SPOSI 2 0 1 7 - 2 0 1 8

CUCINE | CAMERE | SOGGIORNI | DIVANI | CAMERETTE Andare a vivere insieme è un momento emozionante nella storia di una coppia. Ma trovare la soluzione giusta per mettere d’accordo gli stili di ognuno dei due è una vera sfida! La parola magica? Centro Convenienza Arredi. Affidatevi a noi per arredare la vostra prima casa, per sposare l’espressione di due personalità senza perdere l’identità di ciascuno. E per aiutarvi nella costruzione di una nuova famiglia, vi regaliamo anche l’Arreda Card: un ulteriore sconto del 5% applicato sui prezzi più bassi del mercato!

nuova apertura

salerno dal 26 ottobre