Il Brivido Sportivo Speciale Beppe Iacchini + InViola Magazine

Page 1

Rosticceria “Le Due Strade” di Valeriani Marco & c. S.N.C.

PRIMI E SECONDI PIATTI DA ASPORTO SOSTA PRANZO VELOCE

GIORNALIERO PER FIRENZE CORRISPONDENTI PER TUTTA L’ITALIA

Specialità

V id di V POLLI RUSPANTI

allevati all’aperto

ALLA GRIGLIA E ARROSTO

SANTA CROCE SULL’ARNO SEDE 0571 486099 MAGAZZINO 0571 360511 URGENZE 335 7248082

www.corrierelai.it

1 9 GII U G N O 20 02 0

tel/fax: 055 2047594 et teleduestradesnc@gmail.com

le chiuso lun. e dom. sera el Via Senese, 161/r - 163/r - Firenze

EDITORIALE Noi tifiamo per Iachini A pagina 3

IL FUTURO La Fiorentina che ha in testa A pagina 7

GLI EX COMPAGNI “L’uomo giusto al posto giusto” A pagina 8

ALL’INTERNO L’INSERTO

Antica Farmacia del Pino Via Pacinotti, 37/R, Firenze- tel. 055 579705 - www.anticafarmaciadelpino.it - info@anticafarmaciadelpino.it



|3|

Noi facciamo il tifo per te

BS|19 giugno 2020 EDITORIALE

Non è una questione di simpatia o di amicizia... hai dimostrato di saper gestire situazioni complesse ricompattando la squadra e facendo crescere i giovani Adesso meriti la conferma per riportare Firenze in Europa

Chi è più adatto a governare questo momento storico viola?

ĐƋLUCA CALAMAI

C

aro Beppe, questo non è un editoriale ma una lettera aperta. Capisco il tuo stato d’animo. Non deve essere piacevole vedere nuovamente in bilico la tua panchina. Allenare la Fiorentina è il tuo massimo desiderio. Ed eri convinto di aver convinto tutti. Invece il tuo futuro è legato a questa coda di campionato. Ci aspettano dodici partite che avranno poco a che vedere con il calcio vero. Si scenderà in campo ogni tre giorni, in stadi vuoti, con un’afa insopportabile e con tanti atleti che, a salvezza acquisita, penseranno soprattutto al mercato. Lo dico ad alta voce: io e tutti gli amici del Brivido facciamo il tifo per la tua conferma. Non è solo una questione di simpatia. Anzi, vorrei dire di amicizia visto che ci conosciamo da una vita. Esattamente da quando prendesti per mano uno spaurito Gabriel Batistuta e lo difendesti da una parte dello spogliatoio che voleva farlo fuori. Non sei stato un campione ma sapevi scegliere le battaglie giuste. L’amicizia non c’entra con il tuo futuro. La mia è una valutazione oggettiva.

Tutti i diritti riservati: vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e foto di questa pubblicazione Chiuso in redazione il 16/06/2020 alle ore 19

Direttore Editoriale Luca Calamai Direttore responsabile Mario Tenerani Caporedattore Tommaso Borghini

Ti hanno chiesto di aiutare la Fiorentina a uscire da una situazione di classifica complicata. E ci sei riuscito anche se entrare in corsa in un gruppo non è mai facile. Ti hanno chiesto di aiutare i giovani talenti di casa viola a crescere. Altra missione centrata visto che negli ultimi mesi Vlahovic e Castrovilli hanBeppe Iachini no continuato a scalare gradini della loro esplosiva crescita. Ti hanno chiesto di gestire le situazioni complicate. E se oggi Chiesa non è più un caso è merito anche tuo. Hai saputo parlare al cuore e alla testa di Federico e di babbo Enrico. E allora? Perché non devi essere te a provare a portare la Fiorentina in Europa? E’ comprensibile che Commisso, Barone e Pradè si siano presi ancora un po’ di tempo per "valutarti" e magari anche per capire se in giro ci sia un top-tecnico capace di portare un valore aggiunto. Vedremo. Chiudo invitandoti a raccogliere il nostro appello nel titolo di copertina e cioè: “Caro Beppe caccia via i gufi che volano intorno alla tua testa”. Siamo proprio sicuri che Juric, De Zerbi, Emery e Blanc siano più adatti di te a gestire questo momento storico della Fiorentina? Meditate gente, meditate.

Editore e pubblicità SPORTMEDIA GROUP info@brividosportivo.it N° ROC 26744

Redazione redazione@brividosportivo.it Grafica e impaginazione Rossana De Nicola e Alexandra Barbieri grafica@brividosportivo.it

Stampa Baroni e Gori Foto Massimo Sestini Foto storiche archivio Paolo Melani

Hanno collaborato Ruben Lopes Pegna, Giacomo Cialdi Duccio Magnelli, Daniele Taiuti, Lucia Petraroli, Francesca Bandinelli, Brunella Ciullini

Pasticceria Produzione Propria PUNTO PRANZO

HAPPY HOUR FESTE PERSONALIZZATE CATERING

Via Barberinese, 311 Campi Bisenzio (FI)

Tel.+39 055 8999207 Cell. +39 388 4649339 hangarcaffefirenze@yahoo.com HangarCafè Firenze 1


BS| 19 Giugno 2020

|4|

LENTE D’INGRANDIMENTO

Il ďŹ glio del pregiudizio La carriera da allenatore di Iachini è sempre stata in salita Bollato come tecnico provinciale e catenacciaro Ma la realtĂ racconta di un grande professionista maniaco dei dettagli e che non ha mai venduto fumo

Non è alto, non parla inglese ma lavora 12 ore al giorno e ha il viola dentro Ä?Ć‹ Ć‹

C

i sono 12 partite alla fine, non uno scherzo. Un terzo di campionato, una stagione da definire, una salvezza da conquistare. Tutto è in gioco e Beppe lo sa. Anche perchĂŠ il presidente viola lo ha ricordato in piĂš di un’occasione. La conferma, semmai arriverĂ , giungerĂ ad agosto, a campionato finito ed obiettivo raggiunto. Pensate che Iachini sia preoccupato? MacchĂŠ, la sua carriera in panchina è stata cosĂŹ, sempre in salita, anche quando le annate finivano con un successo. Ci è abituato, nonostante le vittorie. Beppe in bacheca ha messo 4 promozioni in serie A e alcune salvezze straordinarie, come due stagioni fa a Sassuolo quando prese gli emiliani vicini al baratro e li portò a pochi centimetri dall’Europa League. A Palermo giocava con Belotti, un giovanissimo Dybala e Vazquez, faceva tanti gol quella squadra eppure il pre-giudizio che ha sempre accompagnato Iachini in panchina, lo descriveva come un paladino del catenaccio.

Iachini con Cutrone

Tecnico difensivista, roba da provincia. Mai un chance vera, solo pagnotta dura da masticare. Il problema di Beppe? Questione di immagine in un calcio sempre piĂš vicino ad una fiction. Non è alto, non parla inglese ma marchigiano, non veste come un indossatore e non prende in giro il suo interlocutore inventandosi strane parabole dialettiche. Iachini è un vero professionista, roba da 12 ore al giorno dentro il centro sportivo. Maniaco dei dettagli, pronto a interrompere un’esercitazione tattica trenta volte pur di correggere gli errori, forte del principio che un allenatore deve insegnare e non inventarsi idee bizzarre. Con il gruppo sempre un gran rapporto basato sulla schiettezza. Non è un fenomeno, ma restiamo convinti che ce ne siano tanti peggiori di lui, ma sono molto piĂš abili a vendersi. Beppe figlio del pre-giudizio. Adesso meriterebbe la possibilitĂ della vita: allenare una squadra competitiva per l’Europa e magari a casa sua perchĂŠ Firenze per Beppe significa radici calcistiche. E’ viola dentro.

IL MIGLIOR SERVIZIO DENTISTICO PER IL SORRISO DI GENITORI E BAMBINI.

Ripartiamo in sicurezza! √ Laser Terapia T √ Cura dei disturbi del sonno Lo studio Marini è un’istituzione a Firenze, presente dal 1993 nel quartiere 4, nella nuova sede dal 2007. Il Dr. Gianluca e i suoi collaboratori cure, della tecnologia, dei materiali e del mantenimento degli standard di igiene della struttura.

STUDIO DENTISTICO MARINI DR. GIANLUCA Via Spinello Aretino, 18 - 50143 Firenze Tel: 055 716952 - 329 9326305 E-mail: studio.gmarini@libero.it FIRENZE - Via Spinello Aretino, n°18 www.studiodentisticomarinigianluca.it


Pin: “L’uomo giusto per Firenze” L’ex difensore viola: “Beppe va riconfermato perché ha le qualità per una Fiorentina ambiziosa Fin da ragazzo voleva sempre vincere Non si accontenta mai ed è questa la sua forza” Avevate capito, giocandoci insieme, che successivamente alla carriera da calciatore avrebbe intrapreso quella da allenatore? «Non è mai semplice immaginare il passaggio da calciatore ad allenatore, servono tantissime qualità che, col tempo, Beppe ha dimostrato di avere. È sempre stato un professionista esemplare, posato e innamorato di questo sport. L'incontro con Walter Novellino, poi, ne ha esaltato le qualità e lo ha aiutato a diventare l'ottimo allenatore che è oggi». Celeste Pin (secondo in altro da sinistra) e Beppe Iachini (primo in basso da destra) nella Fiorentina '89-'90

ĐƋGIACOMO CIALDI

I

l futuro della panchina viola è uno dei temi che più appassiona la tifoseria della Fiorentina, tra chi sogna un grandissimo nome e chi, alla luce di quanto intravisto fino ad ora, darebbe fiducia a mister Iachini. Quel Beppe Iachini che con la ripresa del campionato è chiamato a conquistarsi la riconferma a suon di punti. Per parlare proprio dell'attuale allenatore gigliato, il Brivido Sportivo ha intervistato in esclusiva Celeste Pin, ex compagno di squadra di Iachini a Firenze dal 1989 al 1991 e grande amico di Beppe. Celeste Pin, com'era Beppe Iachini quando lo ha conosciuto? «Ho conosciuto Beppe nella Nazionale militare, era solo un ragazzo, aveva poco più di vent'anni. Fin da giovane è stato un grintoso, e un generoso. Nella vita, come in campo, ci ha sempre messo tenacia e caparbietà. Era uno che voleva sempre vincere... e non è cambiato di una virgola».

Ha giocato con lui, in maglia viola, dal 1989 al 1991. C'è qualche aneddoto di spogliatoio che le è rimasto impresso? «Be', di aneddoti ce ne sarebbero tanti perché Beppe è sempre stato un tipo con la battuta pronta. Il primo che mi viene in mente è quello che poi gli avrebbe assegnato il soprannome "cozza". Eravamo a Genova, dovevamo affrontare la Sampdoria, e durante il riscaldamento, parlando di Katanec, se ne uscì con: "Non ti preoccupare, ci penso io, lo apro come una cozza...". In una frase è racchiuso tutto il temperamento di Iachini. E' sempre stato un grande condottiero viola. E, da quel giorno per tutti è diventato "cozza"». Che allenatore è oggi Iachini? Cosa ha portato a Firenze subentrando a Montella? «Iachini è un tecnico che lavora molto sul gruppo, cercando di tirare fuori le qualità dei suoi calciatori. Non si accontenta mai. Rispetto alla prima parte di stagione, quella con Montella, la Viola ha migliorato la fase difensiva, ha dato l'impressione di essere più solida ed equilibrata. Purtroppo non ha ancora avuto sufficiente tempo per far vedere di che pasta è fatto, a causa dell'interruzione del campionato per il Covid-19, ma sono certo che ha tutto per fare bene anche in una piazza importante come Firenze».

|5|

BS| 19 Giugno 2020 IL GRANDE AMICO

"E' sempre stato un condottiero Ecco perché lo chiamavamo cozza..." Secondo lei, quindi, è l'allenatore giusto per la Fiorentina che ha in mente Rocco Commisso? In base a ciò che abbiamo visto fino ad ora, gli darebbe fiducia per la prossima stagione? «È necessario capire anzitutto che Fiorentina sarà quella del prossimo anno. Si leggono i giornali e sembra che Chiesa possa essere ceduto, quindi servirà un Chiesa più forte per migliorare la rosa. Insomma, a mio avviso vale ancora la piramide società-calciatori-allenatore. La società è seria e competente, su questo non ci sono dubbi. Dopodiché vediamo la squadra. Allora, poi, penseremo all'allenatore. Ci sono tecnici di più alto profilo, se Commisso punta a fare una grandissima Fiorentina, ma sono dell'idea che Iachini, per ciò che ha fatto vedere, meriti la riconferma. Fossi nella società gli darei fiducia». Il calcio italiano sta ripartendo, che Fiorentina si aspetta di vedere dopo il lungo stop? «È una situazione difficile, non so immaginare come sarà la ripartenza, è un quadro anomalo quello che abbiamo di fronte. Mi metto nei panni della squadra: non è per niente facile tornare ad allenarsi e poi a giocare dopo tutto questo tempo, la paura e le polemiche. Mi aspetto una ripartenza piuttosto lenta, in generale e anche per quanto riguarda la Viola. Credo che la gara col Brescia, alla ripresa del torneo, sarà già una tappa molto importante per capire che Fiorentina abbiamo davanti. Penso sia importante centrare la salvezza il più velocemente possibile e poi, con calma, lavorare per il domani. Giocare, allenarsi e progettare il futuro prossimo. Questo mese e mezzo mi sembra più utile per migliorare in vista della prossima stagione, che per puntare a qualcosa di concreto».


Pizza tradizionale senza glutine e vegana ANCHE CONSEGNA A DOMICILIO CON ASSEGNAZIONE PUNTI INVIOLA Per ogni ordine da asporto o a domicilio 1€ verrà devoluto a Cure2Children

Borgo Santa Croce n° 21/r Firenze - Tel. 0554936560

info@tidounapizza.com www.tidounapizza.com

COSA ASPETTI? Scarica l’app e ordina la tua pizza a domicilio!


Una Fiorentina camaleontica Non solo 3-5-2, Iachini sospeso tra presente e futuro Ribery può “costringerloâ€? al cambio tattico Nella prossima stagione ci sarĂ il trequartista PaquetĂ il preferito, ma occhio anche a Vazquez Ä?Ć‹ Ć‹

U

na Fiorentina camaleontica quanto basta per cercare di sorprendere ogni volta l’avversario di turno. Beppe Iachini, in vista delle 12 gare che mancano alla fine della stagione, sta lavorando anche a questo. Fin qui, la sua squadra si è mostrata con le sembianze fisiche di un 3-5-2, ma si è lavorato anche su altro. A cominciare da Castrovilli, il centrocampista con licenza di infilarsi tra le linee per provare a garantire una soluzione a chi sta piĂš in avanti e che, all’occorrenza è pronto a farsi anche frangiflutti di fronte alle incursioni degli avver-

PaquetĂ

|7|

BS| 19 Giugno 2020 LA SQUADRA CHE HA IN TESTA

Ai tempi di Udine il suo rifinitore era De Paul, un altro indiziato

chirurgico alla caviglia), questa potrebbe diventare una soluzione piĂš a lungo termine. Di certo un banco di prova importantissimo in chiave futura, soprattutto in vista dei rinforzi che il mercato estivo, per quanto compattato, dovrĂ individuare. Non è un caso che tra i nomi finiti sui taccuini dei viola ci sia anche Lucas PaquetĂ del Milan. Non sarĂ facile arrivare al brasiliano: il suo cartellino è costosissimo, e soprattutFranco Vazquez to sulle sue tracce ci sono sia il Psg che il Benfica, club capaci di garantire la vetrina europea. Iachini, per altro, col rombo, in sari. carriera ha giĂ giocato, l’ultima volta quando era Grande attenzione, poi, dovrĂ essere prestata alla alla guida dell’Udinese e lĂŹ, alle spalle dei due atfigura di Franck Ribery. Montella lo aveva spostato taccanti, spesso e volentieri metteva de Paul, altro in avanti, nell’area piccola, in modo da consentirgli di “graffiareâ€? al momento opportuno senza un eccescorteggiato da tempo dai viola. Ai tempi del Palersivo dispendio energetico. Il tecnico marchigiano, mo, invece, sulla trequarti ci metteva o Hiljemark o invece, ha in mente per lui una posizione specifica, Franco Vazquez, 31 anni, italo-argentino del Siviglia. sulla trequarti, da rifinitore e giocatore di fantasia E proprio il suo ex pupillo potrebbe diventare un fequal è. Ed ecco che, in questo senso, lo scheletro delissimo da seguire nella calda estate alle porte: ha della squadra potrebbe modificarsi con un 3-4-1-2, mantenendo comunque lo schema difensivo a tre un contratto in scadenza tra un anno e in Liga ha tanto apprezzato o al massimo facendo scivolare un giocato da titolare appena il 32% delle gare. elemento dal centrocampo alla difesa, con un 4-3-1Prima, però, Iachini ha la missione di prendersi il pre2. Si è lavorato a lungo su questa ipotesi e qualora, sente, per sognare in grande tra pochi mesi, sempre specie all’inizio, Franck dovesse essere chiamato a lĂŹ, alla guida della “suaâ€? Fiorentina, con cui, ha detto, subentrare, anche per rimettere minuti nelle gambe dopo uno stop di sette mesi (e un intervento sogna di vincere. Anche un trofeo.

Ćƒ Ć„ Ć„ Ÿ B

un nuovo/vecchio ristorante dove provare un ottimo menu di cucina tipica Toscana rivisitata

VERANDA ALL’APERTO

LA NAVE SULL’ARNO - Via Villamagna, 77 - Firenze - Info e prenotazioni: 055 6531576 - c/o Tito Il Sesto Girone


BS| 19 Giugno 2020 GLI EX COMPAGNI

“ “ “

|8|

Caro Beppe... ti scrivo

Ƌ ĚƋ Sono stato tuo compagno per 7 anni (3 ad Ascoli, 4 a Firenze). Sei un grande amico e conosco bene la tua forza caratteriale e la tua grinta che ti hanno permesso di superare tutte le difficoltà . Saprai dimostrare ancora contro tutti che sei un grande allenatore!�.

GIUSEPPE PELLICANÒ Caro Beppe sei davvero una persona straordinaria. Come allenatore puoi essere una preziosa risorsa per la Fiorentina del futuro, perchÊ oltre alle doti temperamentali, che tutti ti riconoscono, sei anche molto preparato a livello tecnico e tattico�.

Ƌ Ƌ Caro Beppe‌ ricomincia tutto in modo anomalo difficile da gestire psicologicamente e fisicamente, ma tu saprai come motivare il gruppo perchÊ ce l’hai nel sangue. Un uomo di campo, un allenatore vero. I teorici lasciamoli a casa, soprattutto in momenti come questo...�.

PESCHERIA Piazza del Mercato, 2 - Sesto Fiorentino MartedÏ, MercoledÏ e Sabato: 8.00 – 13.00 GiovedÏ e VenerdÏ: 8.00 – 13.00 / 16.30 – 19.30 Tel. 055 442746 - info@pescheriaenrico.it

www.pescheriaenrico.it

“

Ć‹

Ciao Beppe, volevo farti un in bocca al lupo per la ripartenza, ricordandoti anche le magnifiche partite a carte che facevamo nel ‘90 e l’amicizia che ci ha sempre legato. Con l’augurio che tu possa restare alla guida della Fiorentina anche il prossimo anno!�.

“ “

Ć‹

Beppe, amico mio, sei arrivato a campionato iniziato e hai già fatto un buon lavoro. Ora vorrei vederti il prossimo anno con una squadra tutta tua. La Fiorentina era il tuo sogno e darai il massimo per far gioire i tifosi viola. Spero che ti diano la possibilità di lavorare con serenità e continuità �.

Ć‹

Beppe è stato un giocatore importante per la Fiorentina e per i suoi tifosi. Ama la maglia viola ed è un ottimo allenatore. E’ una fortuna averlo riportato a Firenze perchĂŠ può dare tanto per la causa viola. Deve restare a lungo sulla panchina della Fiorentina! E forza viola!â€?.

ENRICO Nella nostra pescheria la qualitĂ e la freschezza del pesce sono garantite da acquisti quotidiani. Il pesce viene infatti scelto accuratamente ogni mattina e proviene dalla costa sia tirrenica che adriatica.


'*3&/;& 0TNBOOPSP

7JB EFM 1POUF B (JPHPMJ

Si effettuano piccoli lavori edili con piattaforma

OFFERTA SPECIALE IMPERMEABILIZZAZIONI accatastamento di tegole e coppi, pulizia generale del tetto e delle grondaie; fornitura e posa in opera di membrana bituminosa ardesiata 4 mm. Rimontaggio dei coppi o tegole regolarmente murate; trasporto in discarica di tutto il materiale di risulta.

a partire da â‚Ź 29 al mq. Tel. 055.0317483 Cell: 334.2401079 / 380.5863585 / italtetti3@gmail.com


BS| 19 Giugno 2020

| 10 |

IL MENTORE

Novellino: “Ma quale difensivista...” Il tecnico con cui Iachini ha cominciato ad allenare: “Beppe gioca con 2 punte più Castrovilli e adesso Ribery Gli hanno dato quell’etichetta perché è poco ‘social’ Con lui migliorano tutti, vedi Chiesa e Vlahovic” no a sorvolare qualsiasi limite individuale. Caratteristiche queste che trovano esaltazione sotto la torre di Maratona da tempo immemore favorite dal parallelo con il Calcio Storico Fiorentino, antenato del calcio attuale. Beppe Iachini, mediano instancabile, abbinava alle sue prestazioni di sacrificio dei lampi di apprezzabile qualità, guadagnandosi l’ammirazione presso il tifo viola, galvanizzato dalla ferocia

Iachini con Walter Novellino ĐƋ Ƌ

È

proverbiale ormai il gusto per l’estetica dei fiorentini; non potrebbe essere altrimenti visto che risiedono in una delle città più belle del mondo. Affacciarsi dal Piazzale Michelangelo, ad esempio, per scorgere le meraviglie di Firenze, ha pochi eguali. Vedere dove il genio incontra la materia per renderla sublime, conserva un fascino intatto da centinaia di anni. L’amore per il bello non è soltanto un vezzo ma fa parte del DNA della città, un’esigenza fisica che chiede di essere appagata a chiunque abbia l’ambizione di rappresentare il giglio nel mondo. In tutti gli ambiti della vita. L’estetica però, si sa, è un parametro soggettivo può nascere nel calcio generata dalla geniale rifinitura di un fantasista, dal dribbling ubriacante di un’ala o di una punta, ma può essere portata in trionfo quando l’abnegazione e la tenacia di un faticatore lo porta-

“Ha poco appeal mediatico e questo lo penalizza ingiustamente” con cui rincorreva ogni pallone e avversario. Le qualità temperamentali le ha trasferite anche nella sua attività di allenatore, che unite alle conoscenze tecniche gli hanno permesso fra l’altro di conquistare quattro promozioni in Serie A con Chievo, Brescia, Sampdoria e Palermo. Dopo un buon rendimento in questa stagione, si augura di vincere anche con la Fiorentina nel futuro prossimo. Sulle sue prospettive sentiamo adesso Walter Novellino, una sorta di maestro per Beppe che ha cominciato ad allenare come suo vice a Piacenza, nella stagione 2001- 2002.

LE MIGLIORI ACTION FIGURES E GADGETS LE TROVATE SOLO SU...

www.gameplanetfirenze.it Venite a trovarci su

Walter Novellino, qual è la sua opinione di Iachini a livello tecnico? “È uno dei tecnici più bravi d’Italia. Non gode di un elevato appeal mediatico, e questo lo penalizza un po’. Deve sempre dimostrare qualcosa, ma i risultati parlano per lui”. Per crescere i giovani può essere la figura giusta? “Basta vedere i progressi tangibili che hanno mostrato Chiesa e Vlahovic dal suo arrivo. Quando collaborava con me, si occupava anche della formazione dei ragazzi”. Perché a volte viene accusato di essere un difensivista? “Si tratta di un’etichetta che non trova nessun riscontro nella realtà. Le sue squadre hanno sempre schierato più giocatori d’attacco. A Firenze gioca con due punte più Castrovilli, col rientro di Ribery poi la Fiorentina sarà più offensiva”. Ha le doti per guidare una Viola sempre più ambiziosa in futuro? “Ci sono nomi magari maggiormente accattivanti in giro, più social diciamo, lui però sta lavorando bene e sono sicuro che un uomo competente come Commisso saprà tenerne conto in ottica futura”. C’è un ricordo che la lega particolarmente a Beppe? “A Piacenza era diventato il vero allenatore. Rammento che in una partita amichevole a Trento i calciatori ascoltavano soltanto lui...”


| 11 |

Guerini: “Perché cambiare?”

L’OPINIONE

L’ex giocatore, allenatore e dirigente viola: “O arriva un grande nome o resta Iachini Altre soluzioni non avrebbero alcun senso Beppe si è guadagnato tutto sul campo”

“Non vedo l’ora di vedere Ribery accanto a Chiesa, Castrovilli e una punta”

ĐƋ Ƌ

V

incenzo Guerini vuol dire Fiorentina. Grande cuore viola, legato a Firenze da una vita, prima come bravo (e sfortunato) calciatore, poi come dirigente oltre che allenatore per una breve (ma importante) parentesi, successiva all’esonero di Delio Rossi. Insieme a lui abbiamo parlato della posizione di Beppe Iachini, del presente e del futuro della Fiorentina.

Vincenzo Guerini, Iachini è l’allenatore giusto per il futuro viola? “Io sono un tifoso di Iachini, una persona che si è guadagnata sul campo tutto quello che ha raccolto in carriera. Nessuno gli ha regalato niente. O fai un cambio drastico, scegliendo un allenatore di grande nome, altrimenti cambiare tanto per cambiare non ha senso. Allenare la Fiorentina per Beppe è un traguardo e non è il tipo che ha problemi ad affrontare questo tipo di situazioni. Anzi è la persona giusta nel posto giusto”. Che Fiorentina presenterà Iachini in questo inatteso finale di stagione? “Ci vorrebbe un mago per capirlo. Questo finale di campionato, non solo per la Fiorentina ma in generale, sarà una grande incognita. L'impegno di allenatori e preparatori è stato massimale, in un momento di grande disagio, ma bisogna vedere come risponderà il singolo giocatore rispetto a situazioni assoluta-

È un leader nato. È fondamentale avere giocatori di questo calibro in squadra. Ribery può essere utilizzato in diversi ruoli e, nella prima parte della stagione, ci ha fatto vedere cose bellissime. Un problema per Iachini? No, per gli avversari (ride ndr). Sarà affascinante vedere Chiesa, Ribery e Castrovilli insieme con uno tra Vlahovic o Cutrone in attacco”. Che idea si è fatto sulla questione stadio? “Ero ancora giovane quando sentivo parVincenzo Guerini lare dello stadio nuovo. Non vorrei che Commisso facesse la stessa fine dei Della Valle. 20 anni fa i giornali scrivevano le mente stesse cose di oggi. Preferirei rimettessero a posto il inedite. Iachini dovrà puntare a correre Franchi, a cui sono molto legato, perché il quartiere meno rischi possibili, partendo bene soprattutto si identifica con lo stadio. Spero che in Italia si rienella prima sfida col Brescia (che ha diversi problemi sca a portare avanti queste situazioni, a Torino per di spogliatoio). Già vincendo quella partita farebbe esempio hanno già fatto due nuovi impianti. Senza un bel passo verso la tranquillità. L’anno scorso nel lo stadio di proprietà il salto di qualità è difficile”. finale ci fu il crollo, bisognerà fare di tutto per evitare una situazione simile” Si aspetta un mercato all'altezza? Che squadra s’immagina sul campo? “Una squadra in cui Ribery sarà l’arma in più, speriamo determinante. Il francese sarà un supporto non solo tecnico di alto profilo, ma anche un sostegno per tutti i giovani della rosa.

OALA GROUP - Centro Revisioni - Riparazione e manutenzione AUTO E MOTO

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI se fai da noi la revisione

BS| 19 Giugno 2020

“Sì, i dirigenti sapranno costruire una Fiorentina all'altezza della sua storia. La forza economica per fare il salto di qualità c'è. Si sono esposti a parole e vogliono fare investimenti per costruire una squadra forte, perlomeno da entrare fra le prime 5 in classifica”.

PROMO TAGLIANDO

a € 80,00 Gruppo Fiat Benzin € 130,00 el es Di Gruppo Fiat TA INCLUSA DIAGNOSI COMPLE ITA CO LO AB IG IE NI ZZ AZ IO NE

OMAGGIO

fino al 30/08/2020 Promozione valida

Via Arnolfo 48, BCDE, Firenze Tel: 055676980 - 0553921160 - www.oalagroup.it


BS| 19 Giugno 2020

| 12 |

GREGARIO DI LUSSO

Il protettore di Baggio e Batistuta Iachini aveva un rapporto speciale con il Divin Codino che, si dice, ne consigliò l’acquisto e coniò per lui un soprannome diventato celebre: “Cozza” Al Re Leone tese la mano per aiutarlo ad ambientarsi

Roberto Baggio e Beppe Iachini in maglia viola

ĐƋ Ƌ

O

gni squadra ha il suo uomo-spogliatoio. Nella Fiorentina anni Novanta era Beppe Iachini. Il gregario che sapeva stare anche in paradiso in virtù della sua grinta, del suo altruismo, della sua generosità. In campo e fuori. Una vita da mediano sempre lì nel mezzo come canta Luciano Ligabue, ma nel caso dell'attuale allenatore viola una vita anche in prima linea, cuore e gambe al servizio della causa e dei compagni, a iniziare dai grandi campioni che con lui 'lì nel mezzo' si sentivano protetti. Prendete Roberto Baggio. Leggenda (ma non solo) vuole che sia stato proprio lui a suggerire nel 1989 alla Fiorentina l'acquisto del biondo giocatore ascolano che a quei tempi militava nel Verona. “Prendetelo, mancava poco mi seguisse anche in bagno” disse riferendosi alla marcatura stretta che il Divin Codino duellando con Iachini aveva subito spesso quando lo aveva incontrato in partita. Fu l'inizio di una bella amicizia dentro e fuori il rettangolo verde dove i due arrivarono a sfiorare la conquista della Coppa Uefa prima della contestatissima cessione di Baggio alla Juventus. Il Pallone d'oro coniò per Beppe un soprannome divenuto celebre: 'cozza'.

Il motivo? Lo ha raccontato più volte lo stesso Iachini parlando in termini entusiastici dell'illustre compagno di squadra ('Grande campione, grande amico e un grand'uomo'). “Eravamo a Genova per disputare la gara contro la Sampdoria, durante il riscaldamento mi si avvicina Baggio e mi fa capire di essere po' preoccupato per Katanec che in quel periodo stava giocando bene. Gli risposi: 'Non ti preoccupare Ro-

In campo “scortava” il numero 10 Con l’argentino è diventato amico di famiglia berto, lascialo a me che lo apro come una cozza'. Da quel giorno sono diventato 'cozza' non solo per Baggio ma per tutti”. Con le buone o con le cattive Iachini non si tirava mai indietro ed era questo che piaceva al Divin Codino, agli allenatori e al popolo viola che dagli spalti gli intonava il coro 'Picchia per noi Beppe Iachini', risuonato anche quando lui è

arrivato al Franchi da avversario e pure adesso che sta in panchina. Non era un fuoriclasse e il giocatore ascolano era il primo a saperlo, ma se c'era da fare una corsa in più per aiutare e proteggere i compagni lui la faceva, se c'era da mettere la gamba lui la metteva, consapevole che se quelli più bravi erano meno stanchi tutta la Fiorentina ne avrebbe beneficiato. “Ho preso tante botte in vita mia ma pure tante ne ho date” uno dei ricordi più ricorrenti. Grinta e sacrificio, ecco cosa piaceva di Iachini, anima dello spogliatoio viola dove se c'era da compattare e cementare lui era il capofila. Anche Mario Cecchi Gori si era affezionato a questo piccolo giocatore che in campo si trasformava in mastino, pronto ad azzannare le caviglie avversarie, fidato e leale alleato fuori. Chiedere a Gabriel Batistuta che appena arrivato a Firenze, giovane e un po' spaesato, trovò in Iachini un appiglio e un amico. Gli stette vicino Beppe, lo aiutò ad ambientarsi, erano compagni di camera . “Se Gabriel stava bene era un bene per la Fiorentina – la spiegazione - Ma non l' ho fatto solo con lui, l'ho fatto con tutti. A tutti ho cercato di dare una mano e come pure a Gabriel prima che diventasse Re Leone”. Un legame, quello con il bomber argentino, che ha sfidato gli anni e coinvolto anche le famiglie: Iachini parlando di Batigol lo ha sempre inserito tra i migliori amici in carriera. Come lo stesso Baggio che trasformò quella frase - ‘ti apro come una cozza’ – in un tormentone che va ancora oggi di moda.

Assicurazioni Ag. di SESTO FIORENTINO - Viale Repubblica, 5/7, Tel. 055 449 1127


Riparti con

N I

1° Rata 180 giorni 7 anni garanzia Tasso 0 su tutta la gamma

tel. 0573 308986 Via Niccolò Machiavelli, 20 - Zona “La Vergine”

tel. 055 898305 Zona Centro Commerciale “I Gigli”


BS| 19 Giugno 2020

| 14 |

Picchia per noi!

LUI E I TIFOSI

La Fiesole lo ha da tempo eletto a beniamino trasferendo su Iachini il coro tributato ad Alessio Tendi fra gli anni ‘70 e ‘80 Un grido che si ripete anche oggi

In migliaia lo hanno accolto al primo allenamento nel giorno di Capodanno ĐƋ Ƌ Ƌ

F

irenze ha sempre amato i grandi campioni, quelli capaci di incantare il pubblico con le loro giocate o i loro gol. Petrone, Menti e poi Julinho, Hamrin, Antognoni, Baggio, Batistuta, Rui Costa, Mutu sono stati adorati in riva all'Arno. Ma i tifosi amano ed hanno amato anche quei giocatori meno bravi tecnicamente ma che in campo danno l'anima e gettano il cuore oltre l'ostacolo. Quei giocatori che quando finisce la partita hanno dato tutto e anche di più di quello che è nelle loro possibilità. Quelli che escono con la maglietta sudata. Beppe Iachini apparteneva a questa seconda categoria di giocatori. Ecco perché a Firenze i tifosi lo adoravano e lo adorano tuttora. Sapevano, infatti, che non si tirava mai indietro, che correva per due o anche per tre per recuperare i palloni persi dai compagni. La sua è stata "una vita da mediano", come cantava Ligabue a proposito di Lele Oriali, un altro che a Firenze ha giocato negli anni ottanta, lasciando ottimi ricordi. Ma Iachini, sicuramente meno bravo anche di Oriali, si faceva ugualmente amare dalla gente per la sua generosità e per la sua caparbietà. E, in epoca in cui per lo più si giocava a uomo, Beppe si metteva alle calcagne del dieci avversario (quello in genere più bravo) e provava a non fargli vedere palla con le buone o con le cattive (i regolamenti di allora erano molto più permissivi di quelli di adesso), spesso riuscendoci. E così la Fiesole passò dal "picchiali Alessio" (rivolto al terzino Tendi tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta del secolo scorso) al "picchia per noi Beppe Iachini". Un mito per il popolo viola. Molti ritenevano anche che nel campionato 1992/93, quello della retrocessione in serie B, fosse stato impiegato troppo poco. C'erano tanti buoni centrocampisti in quella squadra come Effenberg, Di Mauro, Massimo Orlando, bravi tecnicamente e

Iachini saluta i tifosi nel suo primo giorno da tecnico viola

abili soprattutto in fase di costruzione del gioco. Ma i tifosi contestavano le scelte dei vari allenatori che in quella stagione sedettero sulla panchina viola. Sostenevano, a ragione, che una formazione in lotta per la salvezza avesse bisogno di un giocatore con la grinta di Beppe, in grado anche di rubare palla agli avversari. E aver schierato Iachini come titolare solo in dodici delle trentaquattro partite (in nove subentrò) è stato probabilmente un errore, anche se non certo determinante per la retrocessione. Poi, dopo il ritorno in serie A nell'estate del 1994, Beppe lascia Firenze e va al Palermo. Ma i tifosi viola non lo dimenticano. La prima volta in cui ritorna al Franchi da avversario è indimenticabile, commovente, quasi da libro Cuore. E' la sera del 29 novembre 1995 e si gioca la gara d'andata dei quarti di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Palermo.

Quando mezzora prima dell'inizio della partita le due squadre entrano in campo per i consueti esercizi di riscaldamento tutti gli occhi sono per lui. Dalla Fiesole parte subito, ripetuto all'unisono, il consueto coro "picchia per noi Beppe Iachini". Lo cantano tutti, la tribuna applaude l'ex mediano. E alla fine tutto lo stadio è in piedi per salutare il suo ex giocatore. La Fiorentina, per la cronaca, vince per 1-0 con un gol di Batistuta su rigore ma, a fine partita, gli appalusi per Iachini si sprecano. Sarà così ogni volta che tornerà al Franchi da avversario, da giocatore e da allenatore. Tra l'altro proprio a Firenze il 14 maggio 2000, nelle file del Venezia (già retrocesso in serie B) gioca l'ultima partita della sua carriera nel massimo campionato. Quel giorno, con la sua tripletta, Batistuta supera Hamrin come numero di gol in serie A in maglia viola (152 contro i 151 di "uccellino") e porta la Fiorentina al settimo posto (e in Coppa Uefa). Ma lascia Firenze. Il popolo viola ancora non lo sa ma lo immagina dalle sue lacrime dopo il terzo gol. Lo applaude come applaude il suo Beppe quando finisce la partita. Bati, quel giorno, si congeda da Firenze per sempre, almeno come tesserato della Fiorentina. Beppe, invece, ci ritorna con una tuta viola addosso. E il 1 gennaio di quest'anno riabbraccia i suoi vecchi tifosi che si sono presentati all'allenamento aperto al pubblico per applaudirlo e per manifestargli ancora una volta il loro affetto. Il grido "picchia per noi Beppe Iachini" risuona così da Capodanno forte allo stadio e in tutte le partite che la Fiorentina fino a febbraio (a Udine l'8 marzo la gara si svolse a porte chiuse) ha giocato davanti alla sua gente. Tutto ciò a dimostrazione che l'affetto per il giocatore prima, per l'allenatore dopo ma soprattutto per l'uomo non è mai mutato da quel lontano 1989 in cui Beppe arrivò a Firenze.

GARAGE DELFINO CENTRO REVISIONI $XWRIƓFLQD 0XWLPDUFKH 6HUYL]LR 3QHXPDWLFL 6HUYL]LR *DUDJH 6HUYL]LR $XWRODYDJJLR 6HUYL]LR SXOL]LD DOOōR]RQR Via Novelli 17- Firenze Tel. 055.6541076 info@garagedelfino.it

CENTRO REVISIONI

3RUWDFL OD WXD DXWR SHU OD UHYLVLRQH H ULFHYHUDL 200 PUNTI IN VIOLA VXOOD WXD LQ YLROD FDUG

RADDOPPIO PUNTI!

A CHI CI CONSEGNA QUESTO COUPON


magazine

n°27

19/26 giugno 2020

TOILE R E B

S A IN TACC S


Circuito

Come guadagnare punti per vincere premi ed emozioni 100% InViola

1. IL CIRCUITO INVIOLA: COME ACCUMULARE PUNTI Il Circuito InViola è una rete di attività commerciali convenzionate con ACF Fiorentina. Grazie a InViola Card potrai usufruire di numerosi vantaggi tutti dedicati e da scoprire. Con la tua InViola Card, accumuli Punti ad ogni acquisto che si trasformeranno velocemente in premi e benefit esclusivi, pensati ad hoc per te da ACF Fiorentina. Potrai inoltre partecipare a iniziative speciali dedicate ai possessori: eventi esclusivi, concorsi, instant win e moltissimo altro! Cerca tutti i negozi affiliati all’iniziativa e inizia subito la tua raccolta punti! www.inviola.violachannel.tv/negozi

2. IL CIRCUITO INVIOLA: COME TRASFORMARE I TUOI PUNTI IN PREMI ED EMOZIONI Puoi controllare in qualsiasi momento il tuo saldo punti, sia nello scontrino che ricevi ad ogni acquisto, sia nella tua area riservata sul sito www.inviola.violachannel.tv/riservato sia nell’App Mobile InViola Card. Tanti i premi messi a disposizione per te che potrai ritirare presso il Fiorentina Point.* Ti ricordiamo che puoi iniziare subito la tua raccolta Punti con la Card Provvisoria che trovi in ogni Punto InViola affiliato, ma ti invitiamo a convertirla velocemente con una Card Member, App o Gold per poter ritirare i premi e per partecipare ai nostri Concorsi. Scopri il nostro catalogo premi sempre aggiornato! www.inviola.violachannel.tv/catalogo-premi

2

INVIOLA CARD GOLD È la card dedicata agli abbonati ACF Fiorentina e a chi vuole andare in trasferta. Se la possiedi già, registrala sul sito web InViola.violachannel.tv oppure scarica l’App InViola Card, e inizia subito la tua raccolta punti presso le attività aderenti al Circuito! Altrimenti richiedila presso il Fiorentina Point*. INVIOLA CARD MEMBER È la carta fedeltà studiata per dare ancora più valore ai tuoi acquisti: utilizzala da subito nelle attività aderenti al Circuito! A ogni acquisto accumulerai dei punti che si trasformeranno in premi e benefit esclusivi pensati per te da ACF Fiorentina. Su InViola Card Member è inoltre possibile caricare i biglietti d’ingresso allo stadio. Ottenerla è semplice e gratuito, basta recarsi presso il Fiorentina Point*. INVIOLA CARD PROVVISORIA Puoi trovare InViola Card provvisoria all’interno di ciascuna attività aderente al Circuito: chiedila al negoziante, e inizia subito la tua raccolta punti! Per avere diritto al ritiro dei premi e partecipare ai concorsi è necessario: Recarsi presso il Fiorentina Point*. Scaricare l’App gratuita InViola Card e registrare la Card trasformandola in InViola Card Virtuale. Registrare la Card sul sito web InViola. violachannel.tv.

INVIOLA CARD VIRTUALE È l’equivalente virtuale della tua InViola Card. Scarica l’App InViola Card ed associa la tua card, oppure richiedi una nuova card! Potrai accumulare punti semplicemente mostrando il codice della card presente all’interno dell’App.

INVIOLA CARD E-CARD È la card che viene attivata a chi si registra sul sito web InViola. Trasformala in InViola Card ed inizia la tua raccolta punti! Potrai convertire la tua E-Card in una InViola Card fisica recandoti presso il Fiorentina Point*, oppure in una InViola Card Virtuale, scaricando l’App InViola Card.


Firenze Elenco delle attività dove poter accumulare punti con l’InViola card

Riparazione, manutenzione ed assistenza autorizzata a caldaie e condizionatori Preventivi gratuiti per sostituzione e/o installazione di caldaie, climatizzatori, scaldabagni, pompe di calore, sistemi ibridi, sistemi solari in collaborazione GSR HMXXI MRWXEPPEXVMGM UYEPMǻGEXI Via Giolitti, 8 - Firenze - Tel. 055 6504082 - www.fastclima.it

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

a.r.e.s

VIA G.P. ORSINI, 77-73 ROSSO - FIRENZE OFFICINA 055 6580108 VENDITA 055 6580652 cell.392.9975410

1946@ginoconti.it www.ginoconti.it

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 3 PUNTI

IL TUO ANGOLO DI CAMPAGNA IN SAN FREDIANO

BBQ TRATTORIA BARBECUE P.ZZA TORQUATO TASSO 9/10 R FIRENZE - TEL. 055 5120376

CENTRO ASSISTENZA TECNICA

• Vendita di elettrodomestici da incasso e non • Assistenza autorizzata SMEG, FRANKE, HISENSE, FALMEC E BERTAZZONI /LA GERMANIA • Riparazioni anche sulle altre marche • Prodotti home care • Specializzati sui prodotti made in Italy fuori circuito internet/grande distribuzione con 5 anni di garanzia

trattoriabbq.com

Via P. Da Palestrina, 11/R Firenze - Tel. 055 357775 - www.areselettrodomestici.it

DA NOI 1€ = 2 PUNTI

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

TABACCHERIA

Bacci Guido Firenze - Via Bugiardini 3 - tel 0557327434

Via Nicola Pisano, 33 Firenze Tel. 055 2694405 www.works-srl.com info@works-srl.com

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

concessionario

Western Union Money Transfer Pagamento bollettini postali e bancari Articoli da regalo e per la scuola

BIGLIETTI STADIO • GADGETS VIOLA

DA NOI 1€ = 3 PUNTI 3


NOLEGGIAMO ED INSTALLIAMO

Firenze

fponteggi tradizionali fponteggi multidirezionali frampe scale fcoperture provvisorie fascensori montacarichi da cantiere

Nuova apertura sede Toscana via Mazzini 42 - Calolziocorte (Lc) Tel. 328 21 20 431 - info@ponteggibdm.it www.ponteggibdm.it

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI

Elenco delle attività dove poter accumulare punti con l’InViola card

DA NOI 1â‚Ź = 1 PUNTo

AUTO RIPARATA SENZA ALCUN ANTICIPO DA PAGARE

TUTTI I SERVIZI PER TE E PER LA TUA AUTO

CONSULENZE ASSICURATIVE RIPARAZIONI CERTIFICATE SERVIZIO CLIMATIZZAZIONE GESTIONE SINISTRI

ALE, L’ASSISTENZA LEG E QUANDO OCCORR ! TTO DIRI TUO E’ UN

AUTO SOSTITUTIVE LAVAGGIO INTERNI E TAPPEZZERIA SERVIZIO GOMME

SERVIZIO SANIFICAZIONE

Via Cavalcanti 12 r, Firenze (zona Le Cure) Tel. 055571389 info@carrozzeriagipierre.it - www.carrozzeriagipierre.it

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1â‚Ź = 3 PUNTI

Via Pisana 324/r Firenze Tel. 055 2694575 Cell. 380 5958742 info@bici-elettrica-kit.it www.bici-elettrica-kit.it

DA NOI 1â‚Ź = 1 PUNTO

concessionario

VIA CAVOUR 65R

DA NOI 1â‚Ź = 2 PUNTI

concessionario

Viale Redi 77 - Firenze Tel. 055 36.84.44 info@sberti.it www.sberti.it

CONTI GIOIELLI

(b- bo0;uা Ć?Ć“Ć•ġ bu;mÂŒ; $;Ń´Äş Ć?ƔƔ Ć‘Ć“Ć“ ќƕĆ?

1omা]bob;Ń´Ń´bĹ -Ń´b1;Äşb| ‰‰‰ĺ1omা]bob;Ń´Ń´bÄş1ol

DA NOI 1â‚Ź = 1 PUNTO 4

DISINFESTAZIONI DISINFEZIONI

DERATTTIZZAZIONE ALLONTANAMENTO VOLATILI

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1â‚Ź = 2 PUNTI


Specialitàa sfoglie adlli crema limone

e

Caffetteria - Pasticceria PRODUZIONE PROPRIA

Lucarelli D’Effremo

Vasto assortimento di dolci freschi Semifreddi - Biscotteria Pasticceria fresca mignon Via Carlo del Prete, 24/r - Tel. 055 417601 - Firenze

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

AMTelefonia FISSA E MOBILE / PRIVATI E BUSINESS Ricariche telefoniche Linkem - Sky - Premium Bollettini postali Stampe cover e gadget personalizzati Via Carlo del Prete, 49r - Firenze aemtelefonia@gmail.com amtelefonia

Viale Eleonora Duse 16 50137 Firenze - Tel. 055 602373

tel. 055 0164124

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI

DA NOI 1€ = 2 PUNTI

+ sconto 20% DA NOI 1€ = 5 PUNTI

Panificio - Focacceria - Pasticceria

La Spiga

Installazione impianti idro termo sanitari Assistenza caldaie e climatizzatori & &^MIRHE I TIVWSREPI GIVXMǻGEXS +,& Controllo annuale caldaie

Firenze

Firenze - Via La Farina, n. 4/r - tel. 055.24.40.85

Via P. Petrocchi 42 int.11 50127 – Firenze - Tel. 055-4378258 / 055-721111

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

DA NOI 1€ = 5 PUNTI

BAMBINO IN CAMPO FASCIA BASSA

AFFIDACI LA TUA CASA IN ESCLUSIVA!

Fai scendere il tuo piccolo in mano ai suoi idoli prima di una gara casalinga! (età compresa fra i 6 e i 10 anni e 2 biglietti in PTL omaggio)

VIDEO DEDICA CALCIATORE

Vuoi ricevere un messaggio personalizzato dal tuo giocatore preferito e rivederlo tutte le volte che vuoi? Questa è l’occasione giusta!

INCONTRO CON GIOCATORE

+ PALLONE AUTOGRAFATO Incontra il tuo campione e fagli tutte le domande che desideri per conoscerlo ancora meglio! (sessione di 15 minuti + foto ricordo + autografo)

CONTATTACI PER UNA VALUTAZIONE E POTRAI AVERE IN OMAGGIO 18.000 PUNTI CON I QUALI POTRAI ACCEDERE AI PREMI EMOZIONALI ACF FIORENTINA Via Lungo L’affrico 88 BR - Tel. 055 601225 - 348 8073266 - www.affricosalviatino.com

5


Contabilizzazione del calore e gestione remota Progettazione edile e strutturale Progettazione impianti termici Via Calamandrei 70 - Sesto Fiorentino (FI) tel. 055/3850790 - fax. 055/0982091 tre.zero@area-project.it www.area-project.it

Elenco delle attività dove poter accumulare punti con l’InViola card

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

VENDITA E DISTRIBUZIONE Gas GPL in serbatoi e bombole Kerosene, Gasolio e Carbone per griglia Via livornese, 12 - Lastra a Signa (FI) Tel: 055.8721221 Petrolgas

5JYWTQLFX ƭ

NOLEGGIO E VENDITA PROGETTAZIONE E INSTALLAZIONE 7NXHFQIFYTWN 7FƬWJXHFYTWN )JZRNINƭHFYTWN Piantane Igienizzanti Via livornese, 12 - Lastra a Signa (FI) Tel: 055.0353081 Progetto Noleggi

Altre zone Calenzano (FI) Via Pertini, 54 Tel. 0558824715 www.gusteriaristorante.it

Progetto_Noleggi

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 3 PUNTI

Piante - Mangimi Articoli Per Animali Sementi Via Repubblica, 28/30 - Vicchio M.llo - tel. 055 8448750 negozio@civaie.com - www.civaie.com civaievicchio

6

Piazzale Roma, 9 - Vallombrosa - Saltino - Reggello - Tel. 055 862027

DA NOI 1€ = 5 PUNTI

DA NOI 1€ = 5 PUNTI

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

DA NOI 1€ = 3 PUNTI


e

TUTTO PER L’ARIA COMPRESSA

ACQUISTA SU

www.kteamsrl.it Calenzano (FI) Via di Le Prata N. 44 Tel.055/8839908 - Fax.055/5321967

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

Elettroservizi srl

Pinoservizi srl

055 38 50 790

055 73 27 195

elettroservizisrl19@gmail.com

pinoservizisrl18@gmail.com

P.IVA 06887450481

ELETTRO SERVIZI

Via Calamandrei, 70 50019 - Sesto F.no (FI)

Realizzazione di impianti elettrici civili ed industriali

P.IVA 02413840972 Via Calamandrei, 70 50019 - Sesto F.no (FI)

PINO SERVIZI

Manutenzione di impianti termici privati e condominiali

DA NOI 1€ = 1 PUNTO ESEGUIAMO IMPIANTI

di Condizionamento Ventilazione, Riscaldamento, Idrosanitari, Termoidraulici

INSTALLIAMO

AUTORIZZATI JAGUAR E LAND ROVER

riparazione e verniciatura carrozzeria auto, moto, mezzi commerciali, auto sostitutive e a noleggio, trattamenti con microfilm trasparente per vetri e carrozzeria, sostituzione vetri, gestione sinistri con legali Via Delle Fornaci, 2 - Borgo San Lorenzo FI TEL. 055 8459051 - 380 1409768 - www.autocarrozzeriagiovannini.it

DA NOI 1€ = 1 PUNTO

concessionario

Piscine ecocompatibili

Via G. di Vittorio, 34/36 - Lastra a Signa Via V. Chiarugi, 33 - Empoli Tel. 055 8723611- 335 7381387

DA NOI 1€ = 1 PUNTO NI GIORNO CO OG S E FR Gelateria produzione propria

Via degli Artigiani 17 Panzano in Chianti (FI) Tel. 055 856161 www.oleariadelchianti.com

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

• Caffetteria •

P.zza del mercato,8 Sesto fiorentino (Fi) tel 055/4489283 - igloo.pa.ta@gmail.com

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

7


Scandicci

EQUIPE TESTÈ PARRUC CHIERI

Via Pascoli, 32/34 Scandicci Tel. 055 252326

DA NOI 1€ = 3 PUNTI

Elenco delle attività dove poter accumulare punti con l’InViola card

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI

PUNTO VENDITA SELEZIONATO E ASSISTENZA AUTORIZZATA Prime Service Piaggio, Aprilia, Gilera, Vespa

fuso Enoteca e Vino s Via Ugo Foscolo, 2 - Tel. 338 3277053 - www.langolodelvino.com

DA NOI 1€ = 3 PUNTI

Lo scooter elettrico smart pensato per la città

Vendita/assistenza autorizzata biciclette elettriche Wayel Finanziamenti personalizzati Usato garantito Veicolo sostitutivo

Via V. E. Orlando (di fronte Ospedale Torregalli) Scandicci (FI) Tel. 055253737 Info@pikkamotors.it www.pikkamotors.it

DA NOI 1€ = 3 PUNTI

La Spiga Firenze

Via Ugo Foscolo, 22 ( P.zza del mercato) Scandicci

Spaghetteria - Pizzeria - Pub Via Vivaldi, 45 - SCANDICCI Tel. 055 755689

DA NOI 1€ = 5 PUNTI

8

80 KM

Vendita e Assitenza autorizzata Honda

Panificio - Focacceria - Pasticceria

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI

AUTONOMIA

OFFERTA RADDOPPIO PUNTI DA NOI 1€ = 5 PUNTI



La Fiorentina regala un Welcome Baby Pack per dare il Benvenutoai neonati di Firenze con un dono speciale.

Martin Moda Via Donizetti, 18/r Scandicci (Fi) Tel. 055 756674 328 8252288

Tabaccheria Daniela

Piazza Matteotti, 5 Scandicci (FI) Tel. 055 250007 cell. 392 3193134 info@farmaciaiacarelli.it

EVS

N

smartph s sm phone o computerr compute telev televis elevis elevisori o elett elettro ttro rodomest domesti me e ci telesoc e eles cors corso illumin llumin umin minazione a az salva salvata a alvata ggio o dati lampad lampade de emerge merge erg nza a

AL

O

U

ELETTRONICA VS SNC

LO GR ID SO

E ’ VI O L A

GADGET VIOLA BIGLIETTI STADIO BIGLIETTI CONCERTI E TEATRO

SCANDICCI Via Giusti, n° 10 Tel. 055 7329125 scandicci@maxitrendy.it

Pagamento Bollettini - Scommesse Sportive Aperto la Domenica mattina seguici su:

WDEDFFKHULD GDQLHOD ¿UHQ]H

Firenze - Via Erbosa, 1/B/R Tel/fax 055 686524

ORARI Lunedì: 16-20 Martedì/Sabato: 10-13 / 16-20

Ortopedia Paoletti • Scarpe su misura e predisposte per plantari • Plantari con analisi computerizzate • Busti, cinti, protesi e tutori su misura • Carrozzine, stampelle, deambulatori • Letti ortopedici, ausili per riabilitazione • Poltrone regolabili Firenze - Via S. Ammirato 29/R - Tel. 055 677 007 Scandicci - Via G. Amendola, 32 - Tel. 055 398 6546 ortopediapaoletti@gmail.com - www.ortopediapaoletti.it

CONSULENZA TECNICA CONSEGNA A DOMICILIO

EVS ELETTRONICA VS SNC

Riparazioni Elettroniche smartphone computer televisori elettrodomestici

telesoccorso illuminazione salvataggio dati lampade emergenza

Via Baccio da Montelupo, 101 - Tel. 055 7326193 info@elettronicavs.it - www. elettronicavs.it

FARMACIA INGLESE FIRENZE Via di Santo Stefano in Pane, 5/R tel e fax 055 417191 farmaciainglese@yahoo.it


nei PUNTI VENDITA presenti in questa pagina puoi TROVARE IL WELCOME BABY PACK farmacia

Marucelli Dal 1969 ci prendiamo cura dei tuoi occhi.

Firenze Viale De Amicis, n. 87/A, Tel. +39 055 666660 farmacia@fmarucelli.191.it www.farmaciamarucelli.it

CONTO VENDITA ARTICOLI PER BAMBINI

Abbigliamento - attrezzature piccoli mobili - giocattoli - libri e tantissime occasioni da scoprire!

Guadagno per chi vende risparmio per chi compra!

Firenze Via Reginaldo Giuliani, 119/a Tel. 055 933 5010 @bimbobazar

Firenze: via delle Panche, 103/A Tel. 055-431179

Viola si nasce!

6 m ` ÃÌÀ LÕÌ Ài ÕvwV > i 7i V i >LÞ *>V \ Û i > «Ài `iÀi ÌÕ i «Õ Ì Ûi ` Ì> V L Û >t INV Centro COOP Gavinana Via Erbosa, 66/B/C - Firenze

Un regalo tutto viola per i neonati di Firenze. Firenze

INV Centro COOP Sesto F.no Via Petrosa, 19

INV Centro COOP Parco Prato Via delle Pleiadi, 39

INV Novoli

Via di Novoli, 9 - Firenze

INV Scandicci Via Pisana, 289

INV Scandicci

Piazza P. Togliatti, 43/44

INV Scandicci

Piazza Giacomo Matteotti, 11

INV Galluzzo

Piazza Acciaiuoli, 2 - Firenze

INV Ottica Doria

La Fiorentina regala l un kit k a tutti i nuovi nati dell’anno 2020: un body in cotone, un ciuccio, un b bavaglino, un biberon, un doudou li bib d d e un sett per conservare l’impronta del proprio piccolo.

Via di Peretola, 163 - Firenze

www.inv.it


Operativi piĂš che mai!

PRATO


| 15 |

Assalto ((!Ƌ +* %*!((!

BS| 19 Giugno 2020

PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA – BRESCIA

STADIO ARTEMIO FRANCHI, 22.06.2020, ORE 19.30

R

ibery subito o a gara in corso? E’ questo il grande dubbio di Iachini alla viglia della ripresa del campionato che vedrà la Fiorentina ricevere il Brescia in un Artemio Franchi chiuso al pubblico. Il francese, scalpita e potrebbe convincere il suo allenatore a impiegarlo dall’inizio, adottando per lui un cambiamento di sistema tattico: dal tradizionale 3-5-2 al 4-3-1-2 per dargli la possibilità di giocare sulla linea della tre quarti campo. In tal caso la difesa dovrebbe essere composta da Lirola, Milenkovic, Pezzella e Dalbert (in alternativa Igor). A metà campo ballottaggio fra Pulgar e Badelj per una maglia accanto a Duncan e Castrovilli. In attacco la coppia Chiesa – Vlahovic (favorito su Cutrone) con alle spalle l’asso ex Bayern Monaco. Se, invece, Iachini optasse per un Ribery a mezzo servizio, allora largo al 3-5-2 con Lirola e Dalbert a tutta fascia sulle corsie laterali e uno fra Caceres e Igor a comporre il trio difensivo con Pezzella e Milenkovic.

FIORENTINA 4-3-1-2

Vlahovic Castrovilli

Ribery Pulgar

Dragowski

69 Dragowski

88 Duncan 78 Pulgar 8 Castrovilli

21 Lirola 4 Milenkovic 20 Pezzella 29 Dalbert

Duncan

Dalbert Pezzella

Chiesa

Milenkovic Lirola

7 Ribery 25 Chiesa 28 Vlahovic

ALLENATORE: IACHINI

A Disposizione: 1 Terracciano, 33 Brancolini, 22 Caceres, 3 Igor, 23 Venuti, 17 Ceccherini, 5 Badelj, 24 Benassi, 19 Agudelo, 11 Sottil, 18 Ghezzal, 63 Cutrone.

Ayè

BRESCIA 4-3-1-2 Donnarumma 1 Joronen 2 Sabelli 32 Papetti 5 Gastaldello 26 Martella

27 Dessena 4 Tonali 25 Bisoli

Zmrhal Tonali

Bisoli

Dessena Papetti

Sabelli

Gastaldello

8 Zmrhal 18 Ayè 9 Donnarumma

Martella

Joronen

ALLENATORE: LOPEZ

A Disposizione: 12 Andrenacci, 19 Mangraviti, 31 Bjarnason, 3 Mateju, 29 Semprini, 6 Ndoj, 24 Viviani, 28 Romulo, 23 Skrabb, 11 Torregrossa, 7 Spalek.

Da noi puoi trovare la mascherina

VIOLA Mascherine FFP2 Termoscanner Guanti monouso

Gel igienizzante Igienizzante tessuti Tute-Camici-Visiere

DISPONIBILI ANCHE LE MASCHERINE DEI 4 QUARTIERI

VIALE PRATESE, n. 243 - Sesto Fiorentino - tel. 055/4217439 - tel. 3346404613


Ƌ Ƌ LUNEDÌ 22 GIUGNO ORE 19:30

MERCOLEDÌ 1 LUGLIO ORE 21:45

MERCOLEDÌ 8 LUGLIO ORE 21:45

FIORENTINA-Brescia (Sky)

FIORENTINA-Sassuolo (Sky)

FIORENTINA-Cagliari (Sky)

SABATO 27 GIUGNO ORE 21:45

DOMENICA 5 LUGLIO ORE 19:30

DOMENICA 12 LUGLIO ORE 19:30

Lazio-FIORENTINA (Dazn)

Parma-FIORENTINA (Sky)

FIORENTINA-Verona (Dazn)

1^ giornata

6^ giornata

25^ giornata

20^ giornata

2^ giornata

21^ giornata

3^ giornata

22^ giornata

0-1

CAGLIARI-BRESCIA

2-2

2-3

ATALANTA-TORINO

7-0

3-4

BRESCIA-BOLOGNA

1-2

3-4

FIORENTINA-NAPOLI

2-0

1-0

BOLOGNA-SPAL

3-1

0-0

FIORENTINA-JUVENTUS

0-3

1-1

VERONA-BOLOGNA

1-1

1-2

CAGLIARI-INTER

1-1

1-2

GENOA-ATALANTA

2-2

4-0

INTER-LECCE

1-1

2-1

GENOA-FIORENTINA

0-0

0-1

VERONA-MILAN

1-1

0-1

PARMA-JUVENTUS

1-2

4-3

JUVENTUS-NAPOLI

1-2

1-0

INTER-UDINESE

2-0

3-3

ROMA-GENOA

3-1

1-1

LAZIO-ROMA

1-1

2-0

NAPOLI-SAMPDORIA

4-2

0-3

SAMPDORIA-LAZIO

1-5

0-1

LECCE-VERONA

0-3

1-3

PARMA-CAGLIARI

2-2

2-3

SPAL-ATALANTA

2-1

1-0

MILAN-BRESCIA

1-0

4-2

ROMA-SASSUOLO

2-4

2-1

TORINO-SASSUOLO

1-2

4-1

SASSUOLO-SAMPDORIA

0-0

2-1

SPAL-LAZIO

1-5

1-0

UDINESE-MILAN

2-3

1-3

UDINESE-PARMA

0-2

1-2

TORINO-LECCE

0-4

7^ giornata

26^ giornata

8^ giornata

27^ giornata

9^ giornata

28^ giornata

1-1

CAGLIARI-VERONA

3-1

ATALANTA-LECCE

7-2

0-0

BRESCIA-FIORENTINA

7-1

ATALANTA-UDINESE

2-0

JUVENTUS-SPAL

2-1

2-2

BOLOGNA-LAZIO

0-2

2-0

CAGLIARI-SPAL

2-1

BOLOGNA-SAMPDORIA

4-0

LAZIO-GENOA

3-2

0-2

BRESCIA-SASSUOLO

0-3

2-1

JUVENTUS-BOLOGNA

1-2

FIORENTINA-LAZIO

0-1

LECCE ROMA

0-4

1-0

FIORENTINA-UDINESE

0-0

3-3

LAZIO-ATALANTA

3-1

GENOA-BRESCIA

1-3

MILAN-FIORENTINA

1-1

1-2

GENOA-MILAN

2-1

2-2

MILAN-LECCE

0-1

VERONA-SASSUOLO

2-1

NAPOLI-BRESCIA

2-1

2-0

VERONA-SAMPDORIA

1-2

2-0

NAPOLI-VERONA

2-2

INTER-PARMA

3-2

PARMA-TORINO

1-2

INTER-JUVENTUS

0-2

5-1

PARMA-GENOA

1-1

LECCE-JUVENTUS

1-3

SAMPDORIA-INTER

1-1

ROMA-CAGLIARI

4-3

0-0

SAMPDORIA-ROMA

2-1

ROMA-MILAN

1-4

SASSUOLO-ATALANTA

1-0

SPAL-PARMA

1-0

3-4

SASSUOLO-INTER

1-1

SPAL-NAPOLI

1-0

UDINESE-BOLOGNA

0-0

TORINO-NAPOLI

1-2

1-0

UDINESE-TORINO

1-1

TORINO-CAGLIARI

12^ giornata

1-1

31^ giornata

13^ giornata

32^ giornata

14^ giornata

33^ giornata

15^ giornata

34^ giornata

0-4

BRESCIA-TORINO

1-3

ATALANTA-JUVENTUS

0-3

BRESCIA-ATALANTA

3-2

ATALANTA-VERONA

5-2

CAGLIARI-FIORENTINA

2-2

BOLOGNA-PARMA

4-3

CAGLIARI-SAMPDORIA

2-3

BOLOGNA-MILAN

2-1

INTER-VERONA

1-0

VERONA-FIORENTINA

0-1

FIORENTINA-LECCE

0-0

INTER-ROMA

1-0

JUVENTUS-MILAN

2-2

LECCE-CAGLIARI

0-1

GENOA-TORINO

3-1

LAZIO-JUVENTUS

4-2

LAZIO-LECCE

1-1

MILAN-NAPOLI

1-3

VERONA-ROMA

2-2

LECCE-GENOA

0-0

NAPOLI-GENOA

3-0

ROMA-BRESCIA

2-1

INTER-SPAL

0-1

SAMPDORIA-PARMA

2-0

PARMA-ROMA

2-1

SAMPDORIA-UDINESE

2-2

JUVENTUS-SASSUOLO

2-2

SASSUOLO-CAGLIARI

0-0

SAMPDORIA-ATALANTA

1-2

SASSUOLO-LAZIO

3-0

LAZIO-UDINESE

0-1

SPAL-BRESCIA

3-1

SASSUOLO-BOLOGNA

1-1

SPAL-GENOA

1-2

NAPOLI-BOLOGNA

2-1

TORINO-FIORENTINA

0-0

UDINESE-SPAL

0-3

TORINO-INTER

0-1

PARMA-MILAN

1-1

UDINESE-NAPOLI

CAPPELLE DEL COMMIATO

FIRENZE: Viale Milton 89/91 - Via Caccini 17 - Via delle Panche 56

MANUEL PASQUAL

PARCHEGGIO INTERNO

OFISA ONORANZE FUNEBRI 24 h su 24 h

Ag. Careggi - Via Caccini 17 Firenze - Tel. 055 41 66 71 Ag. Bellariva - Via Aretina 57/r Firenze - Tel. 055 66 09 22 Ag. Isolotto - Via Mortuli 29/r Firenze - Tel. 055 71 31 695 Ag. Ponte di Mezzo - Via Carlo del Prete 22/r Firenze - Tel. 055 07 39 889 Ag. Campo di Marte - Viale dei Mille 2/Gr Firenze - Tel. 055 07 32 491 Ag. Torregalli - Via di Scandicci 310/b Firenze - Tel. 055 70 73 25 Ag. Sesto Fiorentino (Fi) - Via Pascoli 1 - Tel. 055 44 43 16 Ag. Scarperia (Fi) - Via Roma 14 - Tel. 055 84 61 29

Viale Milton, 89 - Firenze - tel 055 48 98 02 - info@oftspa.it - www.ofisa.it


RIO VIOLA MERCOLEDÌ 15 LUGLIO ORE 21:45

MERCOLEDÌ 22 LUGLIO ORE 21:45

MERCOLEDÌ 29/07*

Lecce-FIORENTINA (Dazn)

Inter-FIORENTINA (Sky)

FIORENTINA-Bologna

DOMENICA 19 LUGLIO ORE 19:30

DOMENICA 26/07*

DOMENICA 02/08*

FIORENTINA-Torino (Dazn)

Roma-FIORENTINA

Spal-FIORENTINA * ULTIME TRE GIORNATE: ORARI E DATE DA DEFINIRE

4^ giornata

23^ giornata

5^ giornata

24^ giornata

CLASSIFICA Serie A

P

g

partite totali v n p

CLASSIFICA Serie A

P

partite totali v n p

g

2-2

ATALANTA-FIORENTINA

2-1

1-2

BRESCIA-JUVENTUS

0-2

1

Juventus

63 26 20

3

3

11

Sassuolo

32 25

9

5

1-2

BOLOGNA-ROMA

3-2

2-1

FIORENTINA-SAMPDORIA

5-1

2

Lazio

62 26 19

5

2

12

Cagliari

32 25

8

8

9

3-1

CAGLIARI-GENOA

0-1

0-0

GENOA-BOLOGNA

3-0

3

Inter

54 25 16

6

3

13

Fiorentina

30 26

7

9

10

2-1

JUVENTUS-VERONA

1-2

0-0

VERONA-UDINESE

0-0

2-0

LAZIO-PARMA

1-0

1-0

INTER-LAZIO

1-2

4

Atalanta

48 25 14

6

5

14

Udinese

28 26

7

7

12

1-4

LECCE-NAPOLI

3-2

0-1

NAPOLI-CAGLIARI

1-0

5

Roma

45 26 13

6

7

15

Torino

27 25

8

3

14

0-2

MILAN-INTER

2-4

1-0

PARMA-SASSUOLO

1-0

6

Napoli

39 26 11

6

9

16

Sampdoria

26 25

7

5

13

1-0

SAMPDORIA-TORINO

3-1

0-2

ROMA-ATALANTA

1-2

7

Milan

36 26 10

6

10

17

Genoa

25 26

6

7

13

3-0

SASSUOLO-SPAL

2-1

1-3

SPAL-LECCE

1-2

0-1

Verona

35 25

8

8

1-1

18

Lecce

25 26

6

7

13

UDINESE - BRESCIA

2-1

8

TORINO-MILAN

0-1

11^ giornata

29^ giornata

ATALANTA-CAGLIARI

BRESCIA-INTER

0-2

3-2

CAGLIARI-BOLOGNA

1-2

BOLOGNA-INTER

2-1

JUVENTUS-GENOA

1-1

FIORENTINA-PARMA

4-0

LAZIO-TORINO

1-3

GENOA-UDINESE

1-0

MILAN-SPAL

2-1

VERONA-BRESCIA

2-2

NAPOLI-ATALANTA

2-2

LECCE-SASSUOLO

0-1

PARMA-VERONA

1-2

MILAN-LAZIO

1-1

SAMPDORIA-LECCE

2-1

ROMA-NAPOLI

1-2

SASSUOLO-FIORENTINA

0-1

SPAL-SAMPDORIA

0-4

UDINESE-ROMA

0-1

TORINO-JUVENTUS

35^ giornata

35 25 10

5

10

19

Spal

18 26

5

3

18

34 26

7

10

20

Brescia

16 26

4

4

18

9

30^ giornata

1-2

16^ giornata

Parma Bologna

17^ giornata

36^ giornata

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

CLASSIFICA MARCATORI

10^ giornata

9 10

9

NOME Immobile Ronaldo Lukaku Joao Pedro Ilicic Caputo Muriel Dzeko Zapata Martinez Petagna

18^ giornata

37^ giornata

SQUADRA Lazio Juventus Inter Cagliari Atalanta Sassuolo Atalanta Roma Atalanta Inter Spal

RETI 27 21 17 16 15 13 13 12 11 11 11

RIGORI 10 7 4 3 0 1 5 0 1 2 5

19^ giornata

38^ giornata

2-1

BOLOGNA-ATALANTA

5-0

ATALANTA-MILAN

5-0

ATALANTA-PARMA

0-2

CAGLIARI-MILAN

3-0

BRESCIA-LECCE

1-4

FIORENTINA-ROMA

1-1

BOLOGNA-FIORENTINA

1-0

FIORENTINA-SPAL

1-2

CAGLIARI-LAZIO

4-0

INTER-GENOA

1-2

BRESCIA-LAZIO

2-1

VERONA-GENOA

1-1

FIORENTINA-INTER

0-0

LAZIO-VERONA

2-1

GENOA-SASSUOLO

1-1

INTER-ATALANTA

0-1

GENOA-SAMPDORIA

2-3

LECCE-BOLOGNA

4-0

JUVENTUS-CAGLIARI

1-0

LAZIO-NAPOLI

3-3

VERONA-TORINO

1-1

PARMA-BRESCIA

0-1

LECCE-UDINESE

2-0

PARMA-LECCE

3-1

JUVENTUS-UDINESE

1-2

SAMPDORIA-JUVENTUS

0-0

MILAN-SAMPDORIA

1-2

ROMA-JUVENTUS

0-0

MILAN-SASSUOLO

1-2

SASSUOLO-NAPOLI

1-3

NAPOLI-INTER

5-1

SAMPDORIA-BRESCIA

1-2

NAPOLI-PARMA

1-2

TORINO-SPAL

0-2

ROMA-TORINO

1-0

TORINO-BOLOGNA

3-1

ROMA-SPAL

2-1

UDINESE-CAGLIARI

0-2

SPAL-VERONA

3-0

UDINESE-SASSUOLO

DA 20 AN NI

FIOR

di

11

PANE

IL PA quot NE

GRASSINA

Via Costa al Rosso 28/32

idiano

DEI TIFOS

I

VIOLA

Biscotti di Prato - Prime macine Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese - Pane integrale


BS| 19 Giugno 2020

| 18 |

Guerriero viola in campo e in panchina

I SUOI NUMERI

Cinque stagioni da giocatore vissute in trincea Tutto cominciò a Licata nell’ormai lontano 1989 Dalla cavalcata in Coppa Uefa, alla fascia di capitano E oggi in panchina ha lo stesso temperamento

Tante presenze, pochi gol, ma con vittime illustri: Inter e Roma

tanti giovani che in quel campionato giocarono. Beppe ha debuttato nella Fiorentina a Licata, il 23 agosto 1989 in Coppa Italia, con Bruno Giorgi in panchina. La squadra viola vinse 3-1 con i gol di Battistini, Di Chiara e Baggio. Quattro giorni dopo avvenne l'esordio in campionato, a Bari, nel match finito 1-1 grazie a una rete di Baggio. Il debutto europeo fu a Madrid il 13 settembre, al Vicente Calderon, con l'Atletico Madrid in Coppa Uefa. La Fiorentina perse 1-0, ma, poi, vincendo con lo stesso punteggio nel ritorno a Perugia, passò il turno, arrivando fino alla finale dove fu sconfitta dalla Juve. Iachini disputò 7 delle 12 partite in programma. E quelle con la Dinamo di Kiev negli ottavi di finale furono indimenticabili. Sia a Perugia all'andata, dove la Fiorentina vinse per 1-0 con un gol di Baggio su rigore, che nel ritorno a Kiev, sul campo gelato e sotto la neve, Beppe giocò alla grande senza mai tirarsi indietro di fronte ad avversari sicuramente più forti. Il gol, invece, è stato un po' un suo limite. Ha segnato appena due reti Beppe in maglia viola. La prima all'Inter al Franchi il 1 marzo 1992 nel match finito 1-1, grazie al suo gol che pareggiò quello del nerazzurro Fontolan.

ĐƋƋ Ƌ Ƌ

C

inque anni da giocatore. Vissuti alla grande. Giuseppe - per tutti Beppe - Iachini è stato alla Fiorentina dal 1989/90 al 1993/94. Acquistato dal Verona, insieme a Pioli (l'ex allenatore viola è stato, invece, 6 anni in riva all'Arno) e Volpecina, nell'ultimo mercato della gestione Pontello, ha passato a Firenze momenti difficili ed altri più belli. Ha giocato con grandi campioni come Baggio, Batistuta, Dunga e Toldo ma soprattutto si è quasi sempre conquistato la fiducia dei suoi allenatori. E quel quasi non è casuale, perché alcuni tecnici gli preferivano giocatori che in campo non rendevano come lui. L'ultimo allenatore che ha avuto alla Fiorentina è stato Claudio Ranieri. Arrivò nell'estate del 1993. La squadra viola era stata appena retrocessa in serie B e il tecnico romano affidò a Beppe la fascia di capitano. In quella marcia trionfale della Fiorentina (che ottenne la promozione a 5 giornate dalla fine, battendo al Franchi l'8 maggio 1994 5-1 l'Ascoli, la squadra della città natale di Iachini con la quale aveva debuttato in serie A) l'attuale allenatore viola fu il grande condottiero, giocando 34 delle 38 partite in programma (mai ne aveva disputate tante dal suo arrivo a Firenze). Fu un punto di riferimento costante per i compagni in campo e fuori. Un esempio da seguire soprattutto per i

i La grinta di Iachin

COFFEEMANIA SHOP

TABACCHERIA

Bacci Guido Firenze - Via Bugiardini 3 - tel 0557327434

Western Union Money Transfer Pagamento bollettini postali e bancari Articoli da regalo e per la scuola

BIGLIETTI STADIO GADGETS VIOLA

CAFFE IN GRANI, MACINATO, PER MOKA ED ESPRESSO CIALDE, SOLUBILI E CAPSULE, ORIGINALI E COMPATIBILI CAMPI BISENZIO Via Tredici Martiri, 272 Tel. 0558990224 FIRENZE Via Benedetto Dei, 8R - 3928434739 Via Novelli, 13 - 3467859879


L'altra rete la realizzò l'8 novembre 1992 alla Roma a Firenze nel giorno in cui la Fiorentina vinse 2-1. Era quello un campionato iniziato bene per i viola ma poi finito con la retrocessione. Ma Iachini restò a Firenze. E, dopo l'anno in serie B e la promozione, lasciò la Fiorentina, destinazione Palermo. La sua ultima partita in maglia viola la giocò il 5 giugno 1994 al Franchi contro il Cesena (era l'ultima di campionato). La Fiorentina perse 3-2 (doppietta di Baiano) ma concluse ugualmente il torneo al primo posto. Con un pareggio per 1-1 al Dall'Ara con il Bologna, Beppe ha iniziato, invece, la sua avventura sulla panchina viola il giorno dell'Epifania di quest'anno. Le soddisfazioni non sono mancate in questo breve lasso di tempo.

Le vittoria con l'Atalanta per 2-1 al Franchi negli ottavi di finale di Coppa Italia, al San Paolo sul Napoli per 2-0 e con la Sampdoria del suo vecchio maestro Ranieri a Marassi per 5-1 (l'ultima prima dell'interruzione del campionato) rappresentano le perle della sua nuova avventura nella Fiorentina. Con la speranza che siano solo l'inizio di una lunga serie.

SERIE B 34

SERIE A 92 (RETI 2)

ALL LENATORE PARTITE 11 VITTORIE 4 PAREGGI 4 SCONFITTE 3

TOGHE VIOLA

E’ proprio necessario cambiare il Mister?

C

GIO OC ATORE COMPLESSIVE 150

BS| 19 Giugno 2020

Ƌ

Ƌ

Ƌ Ƌ Ƌ PRESENZE

| 19 |

COPPA ITALIA 16 COPPA UEFA 7 TORNEO ANGLO ITALIANO 1

CAMPIONATO

COPPA ITALIA

PARTITE 9 VITTORIE 3 PAREGGI 4 SCONFITTE 2 MEDIA PUNTI 1,44

PARTITE 2 VITTORIE 1 SCONFITTE 1

ome succede in tutte le squadre di calcio ambiziose, quando si arriva alla fine del campionato, si pongono dei giusti interrogativi, basati sia sulla possibilità o meno di rafforzare la rosa dei giocatori, in vista della nuova stagione, che valutare se lo staff tecnico sia da ritenersi valido oppure necessiti di essere sostituito, anche nella speranza di raggiungere migliori e più ambiziosi traguardi . Da questa consuetudine a breve non si potrà dissociare la Viola, anche se il campionato ha avuto quest'anno un percorso sui generis e tra l'altro deve vedere ancora la sua conclusione. In particolare interessa oggi cercare di analizzare cosa potrà pensare la Proprietà sulla conferma o meno dell'allenatore Mister Iachini. In primo luogo, bisogna premettere che l'attuale allenatore della Fiorentina, come uomo e come lavoratore, non può essere minimamente discusso, in quanto ha sempre dimostrato di impegnarsi per raggiungere il migliore risultato in tutte le squadre che è stato chiamato a

gestire. Inoltre, queste sue doti si sono maggiormente evidenziate nella nostra formazione, perché come ex viola ha sicuramente portato dentro una voglia di dimostrare il proprio attaccamento ai colori sociali che lo hanno maggiormente stimolato al fine di raggiungere un piazzamento più che onorevole. Pertanto, il problema da porsi è da trovare negli effettivi obiettivi che Commisso vuole raggiungere con la prossima stagione. Se la squadra sarà rafforzata a tal punto da mirare ad essere una delle 20 migliori formazioni europee, sicuramente anche il Mister dovrà essere di tale levatura, sia sotto l'aspetto tecnico che sotto quello dell’immagine, e probabilmente Iachini potrebbe non essere adatto. Ma se lo scopo della società è quello di fare un campionato di media fascia, pur tendente ai vertici, riteniamo che non sia necessario cambiare il Mister solo per la novità del cambio, confermando un uomo che, ad oggi, ha dimostrato di saper condurre con carisma e autorevolezza la nostra squadra.

Dr. Luca Gatteschi Responsabile Area Medica

FISIOTERAPIA E RIABILITAZIONE Il Centro Gianfortuna non è solo Fisioterapia…. - Centro di Medicina Sportiva: per Visite Mediche NON Agonistiche ěƉ °ĬƚƋ°DŽĜŅĹåƉåƉÎŅĹŸƚĬåĹDŽ°ƉĹƚƋųĜDŽĜŅĹ°ĬåƉŸŞåÎĜĀΰ

Prof. Massimo Gianfortuna Resp. Percorso Riabilitativo

L’attività del Centro Gianfortuna, Fisioterapia e Medicina Sportiva, pone al centro della Terapia la persona, attraverso la produzione di servizi medici e riabilitativi, dove la corretta Valutazione Medica, la Fisioterapia e la Prevenzione, così come l’Alimentazione e la Prescrizione di uno stile di vita sano e completo, trovino l’integrazione per un

Prof.ssa Ilaria Stefanini Resp. Fisioterapia

semplice e personale stato di Salute.

Centro Gianfortuna Fisioterapia e Riabilitazione - Centro Commerciale Coop*Gavinana

Via Erbosa 68, Firenze Tel / Fax 055 6802197 - info@centrogianfortuna.it www.centrogianfortuna.it


| 20 |

BS| 19 Giugno 2020

La serenitĂ passa dal Campo di Marte

IL PERCORSO

Dodici ostacoli da superare per convincere tutti Iachini affronta una situazione inedita e imprevedibile Le gare da non sbagliare sono soprattutto quelle in casa Partire bene darebbe tranquillitĂ per pianiďŹ care il futuro

In trasferta il tracciato è minato Tranne all’ultima giornata Ä?Ć‹ Ć‹

D

odici ostacoli da superare per convincere tutti. Dodici esami che valgono la riconferma su quella panchina sognata da una vita. Dodici trappole da affrontare al buio, senza punti di riferimento in una situazione assolutamente inedita e imprevedibile. Beppe Iachini si gioca molto, forse tutto, in queste dodici partite che restano prima del sipario finale. Del resto Rocco Commisso lo ha confessato candidamente, in una delle sue ultime esternazioni: “Iachini mi piace molto, se il campionato non riprendesse sarebbe certamente confermato. Altrimenti vedremo...â€?. Il patron è un uomo verace e sincero, dunque le sue frasi vanno prese per oro colato. Beppe gli piace davvero per quel temperamento che somiglia al suo e per come ha rivitalizzato una Fiorentina che pareva incapace di reagire alle avversitĂ , fin dal primo giorno del suo arrivo. Però sarĂ il campo a dare il verdetto finale. Come è giusto che sia nella professione degli allenatori. Iachini avreb-

be volentieri fatto a meno di questa coda, per certi versi assurda e forzata, ma tant’è e, siccome non è il tipo da piangersi addosso è concentratissimo sull’obiettivo finale: raggiungere al piĂš presto la serenitĂ in classifica e dimostrare che le sue squadre sanno anche giocar bene e divertire. Ma come sta la Fiorentina dopo una sosta cosĂŹ lunga e non programmata? I test fisici (che non sono malvagi) non bastano per re una risposta certa. CosĂŹ come non

bastano i segnali (positivi) offerti dagli allenamenti, perchÊ la partita sarà il vero e unico test attendibile. Occorrerà vedere la capacità di adattamento ai ritmi frenetici imposti dal nuovo calendario e l’impatto che avrà il grande caldo (quest’anno un po’ in ritardo, ma prossimo ad arrivare). L’elemento chiave di questo finale sarà Franck Ribery. Il francese ha una voglia matta di tornare e dimostrare che i soldi del suo ingaggio sono spesi Franck Ribery, l'arma in piÚ di Iachini

bene. Con lui in campo Iachini proporrĂ un modulo nuovo che prevede il trequartista (è in quella posizione che lo vuole impiegare). NovitĂ che potrebbe comportare il passaggio (anche questo inedito per la sua Fiorentina) alla difesa a 4 . Dando un’occhiata al calendario, si dovrĂ partire subito forte, spazzando via il derelitto Brescia. E sarĂ proprio il Franchi (purtroppo vuoto e privo della spinta della tifoseria) ad essere decisivo per mettere in cassaforte il prima possibile la tranquillitĂ . In casa, dopo il Brescia, arriveranno in successione Sassuolo, Cagliari, Verona, Torino e Bologna. Sei gare da vincere perchĂŠ lontano dallo stadio di casa il percorso è minato: Lazio, Parma, Lecce, Inter e Roma (con l’ultima giornata piĂš agevole sul campo di una Spal probabilmente giĂ condannata). Insomma, la serenitĂ passerĂ dal Campo di Marte e va guadagnata il prima possibile per pianificare con calma un futuro ambizioso, magari ancora insieme.

HAI TROVATO DEI BUCHI NELLE TRAVI O DELLA SEGATURA SUI MOBILI DI LEGNO?

La PIZZILA IO a DOMIC

055 .71 .71 .71 NOVITdiÀne

or Se fai unĂŹ, con la il venerdpi tiamo ca pizza ti rea copia del un tivo or Sp o id Briv

Consegna a domicilio di

PIATTI di PESCE e di GELATO

Riusciamo a liberarti dai suoi parassiti in sole 6h con prodotti completamente naturali.

in collaborazione con

GELATERIA

Via Antonio del Pollaiolo, 188 - Firenze

Il tarlo è un insetto che si ciba del legno causando dei danni ai mobili e alle persone con i suoi parassiti. Noi di Disinfesta^MSRI 9VFERE IǺIXXYMEQS XVEXXEQIRXM ERXMXEVPS GSR WMWXIQM professionali tradizionali e con il rivoluzionario sistema ecologico senza uso di solventi e insetticidi anche a domicilio.

www.superpizzafirenze.it

NI ORDIINE ONL

RICHIEDI ORA IL TUO TRATTAMENTO ANTITARLO ECOLOGICO. Campi Bisenzio (Fi) - Via Maiano, n. 17 - Tel. 055 8953649 - 335 6144112 disinfestazioneurbana@gmail.com - disinfestazioneurbana.it


| 21 | BS| 19 Giugno 2020

Allo stadio solo 300 persone

IL PROTOCOLLO

Porte rigorosamente chiuse tranne che per le figure “strettamente necessarie� Impianti divisi in 3 zone contingentate Ingressi in campo a turno e con tempi precisi

Ä?Ć‹ Ć‹

T

recento, non una di piĂš. E’ questo il numero massimo di persone ammesse all’interno degli stadi di Serie A, durante questa inedita coda di stagione. Tifosi a casa, ma anche la maggior parte dei giornalisti e degli addetti ai lavori messi alla porta, ad eccezione di poche figure ritenute “strettamente necessarieâ€?. Iniziamo dalle squadre: i 2 gruppi non possono superare le 60 unitĂ , tra calciatori e membri dello staff. Gli stadi sono divisi in 3 zone (campo, spalti, esterno) e all’interno di ciascuna zona è consentita la presenza di un massimo di 130 persone.

Le squadre in trasferta devono viaggiare su 2 pullman, in modo da rispettare le distanze di sicurezza. In albergo, durante il ritiro pre partita, le camere devono essere rigorosamente singole e gli hotel sono blindati all’accesso di persone esterne. L’arrivo allo stadio delle squadre (e anche dei direttori di gara) avviene in momenti temporali diversi, seguendo specifici tragitti personalizzati. Tra coloro che possono accedere agli stadi ci sono che i 7 ufficiali di gara, le 12 persone che effettuano servizio medico, 6 persone addette alle pulizie, 45 del personale di sicurezza, 6 raccat-

Tragitti personalizzati e distanziamento sociale anche in panchina tapalle, 4 addetti al match organization e 23 operatori tecnici. Per quanto riguarda i media sono 10 i giornalisti ammessi e altrettanti i fotografi, piĂš 65 persone addette alla produzione tv e 20 licenziatari tv. Una platea molto ristretta che deve arrivare con tempi scaglionati all’interno dell’impianto e che può muoversi soltanto in determinate zone dello stadio, osservando rigide regole che impediscono gli assembramenti. Per gli spogliatoi del pre gara è previsto un utilizzo differenziato fra titolari e riserve e sono vietate le riprese tv. Gli ingressi e le uscite dal campo di gioco sono scaglionati (anche per il riscaldamento): i primi ad entrare sono gli arbitri, 4 minuti e mezzo prima del fischio d’inizio della partita, poi è il turno dei calciatori della squadra ospite, 4 minuti prima dell’inizio. Infine tocca alla squadra di casa, a 3 minuti dal via della gara. Anche il ritorno negli spogliatoi avviene a turno: prima gli ospiti, poi la squadra di casa (sia nell’intervallo che al fischio finale). Contemporaneamente sul campo possono esserci i 22 giocatori titolari, le 24 riserve, gli arbitri e i membri dello staff, piĂš un massimo di 6 raccattapalle. Sono vietate le strette di mano e le foto di squadra e anche nelle proteste e nei colloqui con l’arbitro non si

deve mai superare la distanza di 1 metro e mezzo. I palloni utilizzati vengono sanificati prima del fischio d’inizio. E pure le esultanze non devono avvenire in modo rischioso. Il protocollo prevede, poi, una “rimodulazione delle panchineâ€? stabilendo la distribuzione alternata dei componenti (un posto libero tra un sedile e l’altro). Nel caso lo spazio non sia sufficiente si possono utilizzare le tribune (se c’è accesso diretto al campo) o predisporre sedie aggiuntive. Ogni calciatore deve bere solo da bottigliette personalizzate. Le interviste delle tv che detengono i diritti devono essere realizzate in modalitĂ remota (ovvero da studio) attraverso auricolari sanificati. Sala stampa e mixed zone restano chiuse. La conferenza stampa verrĂ â€œprodotta e distribuita televisivamente e in streaming sul modello Formula 1 cioè attraverso la raccolta delle domande tramite Whatsapp/Skype e sottoposte all’allenatore da parte dell’ufficio stampa. Dunque distanziamento sociale e regole ferree la faranno da padroni dappertutto, tranne che sul terreno di gioco dopo il fischio d’inizio. LĂŹ sarĂ calcio vero, anche se purtroppo (almeno per ora) senza l’ingrediente che rende davvero magico il gioco del pallone: i tifosi.

Costruzione e Restauro Ristrutturazione facciate e coperture Ristrutturazioni civili e rurali Pavimentazioni Rivestimenti in genere Fognature, Scavi e Rinterri Opere con Piattaforma aerea fgimpresa@gmail.com cell. 393 85 82 173 Costruzione e Restauro



* %*%ČƋė . 6%!Ƌ Ƌ + + per Forza e Cuore” Il presidente della Fondazione Santa Maria Nuova: “La donazione del presidente della Fiorentina ci ha permesso di acquistare subito ciò che serviva I nostri dottori e infermieri sono stati commoventi”

ĐƋLUCA CALAMAI

“H

o ringraziato Rocco Commisso e Joe Barone per i 300.000 euro che hanno donato nell’ambito dell’iniziativa Forza e Cuore promossa dalla Fiorentina. Sono soldi che sono arrivati al momento giusto, quando l’epidemia di coronavirus rischiava di travolgerci. Grazie alla Fondazione Santa Maria Nuova abbiamo potuto utilizzare subito questo prezioso contributo per acquistare il materiale di cui avevamo assoluto bisogno. Il calcio e la Fiorentina hanno segnato un gol importante”. Il dottor Giancarlo Landini, Presidente della Fondazione Santa Maria Nuova, ora può respirare. La guerra al Covid 19 non è finita ma, dopo due mesi da incubo, ora si può cominciare guardare al futuro con un pizzico di ottimismo. “E’ stato – osserva - come vivere dentro un incubo senza riuscire a vedere la luce. Lo sa che ho soltanto ricordi sfuocati del periodo pre-pandemia? Questi due mesi sono stati lunghi come un secolo e hanno assorbito tutte le nostre energie”. Gli ospedali fiorentini sono stati un modello per capacità di reazione di fronte a una situazione di pericolo e per professionalità. “L’importante – ammonisce il dottor Landini - è ricordare quello che è stato fatto. Il nostro Paese ha avuto la fortuna di schierare in prima fila dei veri e propri Eroi. Parlo di dottori, di infermieri, di tutto un mondo che è stato coinvolto nel Covid 19. Questi Eroi non vanno dimenticati ora che la situazione è migliorata”.

Anche il dottor Landini è stato in trincea fin dal primo giorno. “E’ stata fantastica la solidarietà che si è creata tra tutte le varie componenti. Non c’erano più ruoli, c’era solo una grande squadra che si è messa in gioco. Santa Maria Nuova non è un centro specializzato nella parte infettiva. Ma dottori e infermieri hanno affrontato comunque questa sfida mettendoci cuore, impegno e tutta la loro competenza. Purtroppo abbiamo avuto anche dei contagiati tra il personale. Ma nessuno, dico nessuno, si è tirato indietro. Devo dire che è stato un atteggiamento commuovente che io conservo nei miei pensieri. Con orgoglio”. Ecco perché dottori, infermieri e tutti coloro che sono stati in prima fila non vanno dimenticati. Ecco perché quando il Covid 19 sarà solo un ricordo forse dovrà anche essere fatto qualcosa per questi Eroi. Il dottor Landini ha anche altri “eroi” da ringraziare. “A proposito di gesti commuoventi devo dire che è stata straordinaria la risposta della gente comune. Di Commisso e Barone ho già parlato. Ma devo ricordare con altrettanto piacere anche le tante, anzi tantissime donazioni arrivate dalla gente comune. Firenze ha dimostrato una volta di più di avere un cuore grande. Grazie alla Fondazione Santa Maria Nuova abbiamo avuto la possibilità di mettere subito a frutto tutta questa montagna di generosità”.

| 23 |

BS| 19 Giugno 2020

EROI IN TRINCEA

“Due mesi lunghi un secolo Solidarietà fantastica da parte di tutti”

Giancarlo Landini, presidente della Fondazione Santa Maria Nuova



Ƌ

| 25 |

BS| 19 Giugno 2020 SCIENZA DELL’ ALIMENTAZIONE SALUTE E BENESSERE PSICOFISICO

CONGELAMENTO:

ĐƋ Ƌ

MARINATURA: La marinatura è una tecnica di conservazione che prevede ad esempio il pesce utilizzato anche integro eviscerato e trattato con alcune tecniche: 1 marinatura in soluzioni di acqua e aceto (10%) NaCl (12%). 2 cottura e successiva marinatura in acqua e aceto (2-3%) e NaCl (6%). 3 frittura e arrostimento e marinatura in soluzione acqua-aceto-sale. L'alimento deve essere totalmente sommerso dalla salamoia per evitare lo sviluppo di muffe dei microrganismi. Questi prodotti hanno un alto valore nutrizionale, e sono consigliati anche a coloro che seguono una dieta. Le proteine hanno un alto valore biologico e sono facilmente digeribili, il loro tasso proteico si aggira intorno al 20% e la presenza di aminoacidi essenziali è buona. I glucidi sono presenti solo in tracce e i lipidi sono ricchi di acidi grassi saturi e polinsaturi come ad esempio l'acido linoleico indispensabile per l'uomo.

SALAGIONE: L'alimento viene eviscerato e asperso di sale o messo in dei barili con strati alterni di sale, oppure salato in salamoie (10-30% NaCl). Il prodotto non ha bisogno di altri trattamenti. Per conservarlo e confezionarlo è meglio farlo a temperature di refrigerazione.

SURGELAZIONE: L'alimento viene messo ad una temperatura di circa -18°-30°C. I pesci grossi sono eviscerati e lavati prima del congelamento. Quelli piccoli invece sono confezionati integri, sotto forma di pezzi, tranci o filetti. Sui pesci singoli viene applicata la tecnica della glassatura cioè viene ricoperto con uno strato di ghiaccio l'alimento per evitare l'ossidazione superficiale.

Questa tecnica porta alla perdita del 90% della carica microbica iniziale dell'alimento. Viene congelato sottovuoto in involucri impermeabili all'acqua e all'ossigeno. Per la conservazione è importante mantenere sotto controllo la temperatura -18°C, sopratutto durante il trasporto e dopo l'acquisto. Infatti i germi con uno scongelamento improvviso possono creare dei danni all'alimento ecco perché una volta acquistato il prodotto dovrebbe essere conservato in appositi sacchetti e poi depositato a una temperatura non inferiore di -10°C. Questi tipi di tecniche di conservazione permettono di mantenere tutti i valori nutrizionali dell'alimento. Mantengono la composizione degli acidi grassi, il rapporto tra saturi e gli insaturi, il contenuto di vitamine, e ricordiamo la presenza di minerali come il calcio, iodio, fosforo, importanti per una corretta e bilanciata alimentazione.


BS| 19 Giugno 2020

| 26 |

FUORIGIOCO

I lombardi si giocano le ultime chance di restare in serie A

Un campionato di 12 giornate Si riparte dal “disperato� Brescia dell’oggetto del desiderio Tonali Senza Balotelli e con un ruolino esterno di 9 sconfitte su 13 partite giocate

Ä?Ć‹ Ć‹

I

l 22 giugno, normalmente, a calcio giocano solo le Nazionali. I club sono in vacanza. La tracotanza del Covid-19 ha però cambiato molte prospettive e distrutto parecchie certezze. Tra cui l’inviolabilitĂ del calendario del campionato di calcio, da sempre uguale a se stesso. A marzo del 2020 il calcio infatti, in Italia e nel resto d’Europa, si è fermato, ma ora dopo vari ripensamenti e tentennamenti ha deciso di ripartire per non darla vinta al “mostroâ€?. Del resto, se riaprono sale da ballo, sale da gioco, fiere e sagre, è impossibile tenere al palo una delle prime industrie del Paese. CosĂŹ dopo i recuperi, e dopo la Coppa Italia, oggi si ricomincia con la ventisettesima giornata del campionato di serie A. Al Franchi arriva il Brescia. Che cosa aspettarsi? Solo il campo potrĂ dire se oltre tre mesi di inattivitĂ , un tempo lunghissimo per un calciatore, peseranno sulla condizione fisica e mentale. E quanti strascichi avrĂ lasciato il coronavirus su chi ne è stato contagiato. PerchĂŠ una cosa sono gli allenamenti, un’altra il ritmo partita. Poi c’è l’incognita delle porte chiuse, anche se voci di corridoio fanno pensare che presto qualche tifoso allo stadio potrĂ tornarci. Insomma tanti punti oscuri da chiarire, ma almeno la situazione inedita è uguale per tutti. Comunque si riparte, e le luci del Franchi stasera si riaccenderanno di nuovo dopo un bel po’ di tempo.

trastato da Lirola Il bresciano Tonali con

Quelle luci che qualcuno vorrebbe spegnere per sempre per far posto a quelle piĂš sfavillanti di un nuovo stadio dall’altra parte della cittĂ . Ma questa è un’altra storia, per certi aspetti dolorosa, che avrĂ tempo per essere raccontata. Per adesso il tifo viola si gode il ritorno di Ribery, che

a marzo non ci sarebbe stato. Forse da qui ad agosto non giocherĂ tutte le partite, perchĂŠ il calendario è fittissimo e congestionato. Di sicuro però la sua presenza darĂ nuova linfa alle ambizioni viola. C’è, naturalmente, Beppe Iachini, che dovrĂ strafare per dare a Commisso le giuste motivazioni per tenerlo in panchina anche il prossimo anno. E poi c’è il Brescia, che si gioca le ultime possibilitĂ di rimanere in serie A, forse senza Balotelli ma con l’oggetto del desiderio Tonali. Un Brescia che finora in trasferta ha perso 9 volte su 13. Buon auspicio per la Viola? ChissĂ . Ma quello che ricomincia stasera non è il campionato che abbiamo lasciato a marzo. Ăˆ un’altra cosa. Dopo aver attraversato il deserto, si ricomincia da capo. Buona partita a tutti




Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.