Page 1

• Titolo: PMC light recon & CQB loadout • Sommario: un loadout proposto in due configurazioni – light recon e Cqb – ispirato a quelli dei contractors che operano nelle zone di guerra • Tratto da: Soft Air Dynamics n. 94 (novembre 2017)


setup suggestion

pmc patrol

Un loadout proposto in due configurazioni – light recon e Cqb – ispirato a quelli dei contractors che operano nelle zone di guerra In collaborazione con Free Shot Il “setup suggestion” di questo mese, particolarmente ricco e articolato, è presentato da Free Shot di San Giuliano Milanese (Mi), negozio di soft air tra i più importanti d’Italia nonché importatore esclusivo di marchi prestigiosi quali Bolt Airsoft. La combinazione, ispirata a quelle dei contractors impegnati in attività di combattimento nelle aree di crisi, viene proposta in due configurazioni: “light recon”, basata sul Tiger Moth Chest Rig della Direct Action e il fucile Bolt B4 Sopmod, e “Cqb”, costruita invece sul Light Plate Carrier della Templar’s Gear e il fucile Bolt B4 Pmc Baby. base

vestiario L’uniforme mimetica è un’Invader Gear in pattern MultiCam Black composta da una Combat shirt Atp Black e da un paio di Predator Combat Pants Atp Black con taglio tattico e velcri dietro le ginocchiere. La gamma Invader Gear, funzionale e resistente, offre un ottimo rapporto qualità/prezzo e un’ampia scelta di camouflage. Il cotone elasticizzato a contatto con la pelle (al posto della Lycra) è decisamente confortevole. Il pantalone è sorretto da una cintura Defcon 5 Velcro Belt Coyote, priva di fibbia e a bassissimo profilo. Ai piedi, il nostro uomo calza un paio di Lowa Z-8S Gtx Coyote Op Military Boots con tomaia in pelle scamosciata. Si tratta di un nuovo modello dell’azienda italo-tedesca caratterizzato da una colorazione accattivante e una maggior superficie di pelle scamosciata rispetto al “cugino” Zephyr, quindi potenzialmente più resistente e solido, con una suola irrobustita di nuovo tipo, adatta anche all’outdoor più estremo. Immancabile la fodera in Gore-Tex, che garantisce un’ottima traspirazione insieme a una perfetta protezione dall’acqua. I guanti sono Mechanix M-Pact-3 in colorazione coyote 2-tone con protezione extra sia per le nocche (contro gli urti) che i palmi (contro i rovi). Leggeri e al contempo robustissimi grazie ai poderosi rinforzi, rappresentano un “must” che non ha bisogno di tante parole. La shemagh Mongoose Coyote Kefiah, importata dal Pakistan e realizzata in puro cotone, è molto più morbida di quelle di produzione cinese.

44

Il setup in configurazione “light recon” visto di fronte.

Equipaggiamento


Qui e nella foto a fronte, il setup in configurazione “light recon� visto dai due lati.

www.softairdynamics.it

45


Pmc light recon & Cqb loadout Gli anfibi scamosciati Lowa Z-8S Gtx Coyote Op Military Boots.

setup suggestion

Il setup in configurazione “light recon” visto da dietro.

Sopra, l’elmetto Emerson. Sotto, la maschera protettiva Ess Ballistic Goggles.

46

Il TG-PT1 Gen. 2 Belt Pad Templar’s Gear con fondina Fobus per il setup in configurazione “Cqb”.


www.softairdynamics.it tactical gear Ai fianchi, l’operatore porta un TG-PT1 Gen. 2 Belt Pad della Templar’s Gear con Cobra Belt integrato. La fibbia Cobra è in grado di resistere a trazioni di 18 kN (1835 kg). Il padded belt è dotato di attacchi Molle laser cut, ai quali sono agganciati vari accessori, anch’essi Templar’s Gear.

protezioni • Elmetto Emerson Ach Mich 2002 Helmet Special Action in colorazione tan con pad interni in schiuma memory. • Maschera protettiva Ess Ballistic Goggles black (issued). • Occhiali Wiley X Rogue Sunglasses con due lenti intercambiabili.

• First Aid Detachable Pouch, staccabile dal relativo supporto per poter essere appoggiato o passato di mano rapidamente; al suo interno, grazie ad apposite bande elastiche, trovano posto in modo ordinato tutti i dispositivi di primo soccorso. • Fast Rifle and Pistol Mag Pouch; • Medium Utility Pouch; • Dump Pouch Long; • Cargo Utility Large.

arma secondaria Due le possibilità di scelta proposte da Free Shot: • WE G17 gas blowback a green gas: leggera e affidabile, utilizza caricatori di elevata capienza (26 colpi). • Cybergun Colt 1911 Rail Gun gas blowback a CO2, replica famosa per la più bassa percen-

tuale di resi causa rotture o malfunzionamenti in Italia. Ottima nella stagione più rigida, è provvista di caricatore di media capienza (17 colpi). Nel caso specifico del setup descritto, entrambe le pistole sono equipaggiate con una torcia tattica Nextorch WL10X Executor Gunlight da 230 lm dotata di led Cree, switch ambidestro e safety lock. Configurazione “light

recon”

tactical gear Come accennato, la configurazione “light recon” è basata sull’adozione del Tiger Moth Chest Righ Direct Action, un tattico estremamente leggero, in grado di ospitare quattro caricatori per fucile (più che sufficienti in caso

Qui e nella foto sotto, il Bolt B4 Sopmod.

47


Nelle quattro immagini di questa pagina, il Tiger Moth Chest Righ Direct Action visto dai quattro lati.

setup suggestion

48

Pmc light recon & Cqb loadout


A destra, l’interno del Dragon Egg MKII Backpack è spazioso e ben organizzato, con tasche e divisori di vario tipo per stivare in maniera sicura e ordinata il materiale che vi si va a riporre.

A sinistra, lo zaino tattico Dragon Egg MKII Backpack Direct Action visto dal lato interno e da quello frontale. Notare la maniglia in paracord e le superfici laser cut Molle esterne.

www.softairdynamics.it

Qui e nella foto a destra, la WE G17 con torcia tattica Nextorch WL10X Executor Gunlight.

49


Pmc light recon & Cqb loadout

Qui e nella foto a destra, il setup in configurazione “Cqb” visto di fronte e dal lato destro.

setup suggestion

Il Bolt B4 Pmc Baby visto dal lato destro. di scontro durante le operazioni di pattuglia, ma senza appesantire l’operatore o impedirne i movimenti sul frontale). Il taglio laser cut garantisce la massima leggerezza e il minimo spessore del laminato, oltre a coniugare estetica e funzionalità. Al tattico sono agganciati: • due Fast Machine Pistol Mag Pouch; • un Universal Radio Pouch.

50

Le tasche, prodotte dalla Templar’s Gear, sono in cordura DuPont da 500 denari con Hypalon back coating e si caratterizzano per una resistenza all’usura, una leggerezza e una morbidezza superiori. L’Universal Radio Pouch modulare è adattabile alla maggior parte degli apparecchi in commercio. Il contenuto dei pouch è costituito da quattro

caricatori Bolt Stanag type da 140 colpi ciascuno, due caricatori per pistola e una radio Midland G7 con Bowman della stessa casa. iBACKPACK Lo zaino Dragon Egg MKII Backpack da 25 litri della Direct Action è leggero e presenta esternamente ampie superfici Molle laser cut, mentre internamente è provvisto di organizer


Qui e nella foto a destra, il setup in configurazione “Cqb” visto dal lato sinistro e da dietro.

www.softairdynamics.it

e sistemi di ritenzione per stivare con ordine il materiale trasportato. Troviamo inoltre: due tasche laterali esterne per borracce, medikit o eventuali caricatori/granate extra; spallacci imbottiti ed ergonomici abbinati a una cintura e a un cinghiolo frontali per una maggiore stabilità; fastex quick detach per disimpegnare lo zaino rapidamente; possibilità di aggiungere una vescica d’idratazione da due litri all’interno. Degno di nota lo schienale morbido con incavo per la spina dorsale, che evita lo sfregamento dell’imbottitura contro le vertebre. arma primaria Il fucile d’assalto è un Bolt B4 Sopmod black scarrellante. Funziona egregiamente con batterie da 11,1 V e si caratterizza per un buon Rof e un’eccellente precisione di tiro. A questa classica piattaforma M4, corredata con caricatori monofilari dotati di gusci esterni saldati a ultrasuoni, sono montati i seguenti accessori: • attacco amovibile per cinghia tattica Magpul Rsa (Rail Sling Attachment) QD; • attacco fisso posteriore per cinghia tattica Bolt Dual Sling Attachment; • tacca di mira flip-up di default Cybergun; • cinghia tattica Magpul MS3 Sling tan; • vertical foregrip Element;

Il Bolt B4 Pmc Baby visto dal lato sinistro con il calcio abbattuto. • sistema di puntamento Aim-O Acog QD Combo Combat Scope con ottica 4x per ingaggi e osservazioni sulla distanza + microdot aggiuntivo opzionale per il combattimento ravvicinato; • lanciagranate King Arms M203 Qdc per ottenere la massima saturazione di fuoco; • Taginn Launcher Kit: assortimento di granate a CO2 per l’M203.

Configurazione “Cqb” In questo caso, al padded belt è stata agganciata una fondina rigida Fobus per pistola Glock completa di adattatore Molle girevole. tactical gear La configurazione “Cqb” è basata sul Light Plate Carrier Templar’s Gear, anch’esso caratterizza-

51


setup suggestion

Pmc light recon & Cqb loadout

In queste immagini, il Light Plate Carrier Templar’s Gear visto dai quattro lati.

to dagli attacchi Molle laser cut, corredato dei seguenti accessori Templars’s Gear: • un Medium Hydration Pouch contenente una vescica da 1,5 litri; • due Fast Rifle Mag Pouch; • un Fast Rifle and Pistol Mag Pouch: • un Double Fast Rifle Mag Pouch • un Radio Pouch;

52

• un Medium Cargo Pouch; • uno Small Cargo Pouch with Organizer; • un 100rd Gunner Pouch; • DS3 Sling Mongoose. arma primaria Si tratta di un Bolt B4 Pmc Baby scarrellante customizzato da Free Shot con l’eliminazione dell’effetto rinculo (lasciando però il blowback)

e l’aggiunta dei seguenti accessori: • paramano KeyMod type da 9”; • slitte addizionali KeyMod type; • impugnatura anteriore angolata Fma FFG-3 KeyMod Grip; • Aim-O Fiber Reflex Red Dot Sight (non richiede l’uso di batteria); • AN/Peq-15 Battery Case; • Retractable Folding Buttstock.


Profile for Soft Air Dynamics

PMC light recon & CQB loadout  

Un loadout proposto in due configurazioni – light recon e CQB – ispirato a quelli dei contractors che operano nelle zone di guerra.

PMC light recon & CQB loadout  

Un loadout proposto in due configurazioni – light recon e CQB – ispirato a quelli dei contractors che operano nelle zone di guerra.

Advertisement