Page 1

• Titolo: LaserLed XS • Sommario: la versione “silencer” del rivoluzionario sistema di tactical lighting/ aiming di produzione italiana si caratterizza per un design realistico ancor più pratico e accattivante • Tratto da: Soft Air Dynamics n. 96 (gennaio 2018)


auxilia

TR Technology

laserled xs

La versione “silencer” del rivoluzionario sistema di tactical lighting/aiming di produzione italiana si caratterizza per un design realistico ancor più pratico e accattivante di Kadmillos Dopo il “letargo” invernale, ecco che s’avvicina il periodo delle notturne e con esso la necessità di una buona torcia da utilizzare in questo tipo di game, che personalmente adoro. Ho costruito un setup apposito per partecipare o tal genere di eventi, con un chest rig leggero (Eagle Chest Rig Universal Skd Version), uno zaino eccezionale (Kifaru E&E primissima

generazione, con spallaccio maggiorato e due miniliter pouch laterali) e una delle mie repliche preferite: l’MP5 HC (High Cycle) Marui. Purtroppo, però, quest’ultima non è provvista di rail system ed è quindi impossibile agganciarvi torce tattiche degne di nota. Una delle soluzioni che avevo adottato in passato era presa direttamente da un vecchio manuale Osprey, recuperato in un mercatino dell’usato anni fa: LaserLed: www.laserled.it

A Il nuovo LaserLed XS ha la forma di silenziatore. Nella foto a lato, le funzioni del tastierino remoto: A) luce lR; B) luce di navigazione; C) laser; D) torcia/strobo.

36

B

C

D


www.softairdynamics.it Sotto, veduta frontale del LaserLed XS con i quattro led della torcia spenti e accesi. Si notino inoltre l’uscita dell’illuminatore lR (A) e quella del raggio laser (B).

A

B

A destra, l’adattatore può avere, a seconda della versione, la filettatura sinistrorsa o destrorsa.

L’adattatore per il montaggio del dispositivo alla volata del fucile.

torcia montata direttamente sull’estradosso del receiver. Purtroppo, però, questa soluzione mi obbligavo o rinunciare al sistema di puntamento che preferisco, ovvero il red dot. Vista la mia scarsa forma fisica e la mia non più verde età, ho la necessità di sfruttare qualsiasi possibile vantaggio, per cui rinunciare a uno strumento utile come il red dot è un lusso che non posso permettermi a cuor leggero. Ho dunque cercato dei rail system per il mio MP5, ma non ho mai trovato quello giusto. Ero quindi quasi rassegnato a rinunciare definitivamente al mio HC Marui e a giocare con il Kac Pdw Vfc, quand’ecco che m’imbatto nel nuovo LaserLed XS. Wow, è stato subito amore! la confezione Cominciamo subito col dire che la confezione è quella dei prodotti di gran pregio, con un pacchetto comprensivo di adattatore per il fissaggio del dispositivo all’outer barrel, due

L’adattatore s’interpone tra la volata della canna esterna e il dispositivo. batterie Li-lon AA ministilo ricaricabili e il relativo caricabatterie con presa Usb, il tutto contenuto in una valigetta rigida con doppia chiusura, guarnita internamente con materiale antiurto (perfetto soprattutto per i cinghiali come il sottoscritto). Il LaserLed XS può essere scelto in colorazione nera o desert e con laser rosso/ verde/lR, mentre l’adattatore è disponibile con filettatura sinistrorsa o destrorsa. l’installazione Per primo cosa, è fondamentale dare una bella letta alle istruzioni al fine d’inserire in maniera corretta le batterie in dotazione: il loro montaggio errato può infatti compromettere in maniera irreparabile la torcia. Uno volto montate le batterie, è possibile avvitare al posto dello spegnifiamma (oppure, come nel mio caso, dello ghiera protettiva del filetto) l’adattatore, dopodiché si procede all’applicazione del dispositivo e al suo centraggio/

fissaggio utilizzando i quattro grani a brugola presenti nel codolo. funzioni Inizialmente, pensavo di avere acquistato una semplice torcia tattica, ma mi sbagliavo, e di parecchio: il LaserLed, qualunque sia lo versione che si sceglie, è un vero e proprio sistema multifunzione d’illuminazione e puntamento. Lo chiave del dispositivo è il tastierino remoto in dotazione: tramite quattro pulsanti, è possibile selezionare con la massimo semplicità e rapidità le varie modalità dì funzionamento, senza bisogno di cambiare device e senza tempi morti. illuminatore ir Premendo il primo pulsante (vedi foto a pagina 36), s’accende l’illuminatore lR (infrarosso). L’opzione, ovviamente, è molto utile per chi utilizza il visore notturno. Quando questa luce è

37


auxilia

LaserLed XS TR Technology

L’adattatore montato alla volata.

L’estremità posteriore del LaserLed XS.

ll LaserLed XS montato alla volata di un TangoDown Ecr-4 Evolution Airsoft.

38

L’adattatore inserito nel LaserLed XS.

La chiave a brugola fornita di serie col LaserLed XS con cui fissare, aggiustandone la posizione, l’estremità posteriore del dispositivo al gambo d’innesto dell’adottatore.


www.softairdynamics.it

La confezione include due batterie Li-lon ricaricabili. attivata, tutte le altre modalità di funzionamento vengono istantaneamente disabilitate. laser di puntamento Come ben sa qualsiasi giocatore di buona esperienza, l’utilità del laser visibile come sistema di puntamento sulle Asg è abbastanza opinabile (personalmente, da quando gioco a soft air, ho utilizzato laser di questo tipo più per effetto scenico che per reale utilità), posso però dire che il raggio rosso o verde emesso dal LaserLed XS è intenso e ben definito. In ogni caso, come accennato sopra, il dispositivo è disponibile anche con laser lR.

Il caricabatterie con presa Usb fornita di serie.

Il raggio è completamente regolabile in alzo e deriva agendo sugli appositi registri con la brugola acclusa nella confezione. luce di navigazione Sotto l’estremità anteriore del dispositivo è presente un led che funge do luce di navigazione (fate attenzione, quando montate il device, che tale lucetta sia rivolta verso il basso). Selezionando questa modalità, un fascio di luce illumina il terreno subito davanti all’operatore, consentendogli di muoversi più agevolmente nel buio. Per minimizzare il rischio di essere individuati, è possibile scegliere tra quattro

differenti colorazioni della luce (bianca, rossa, verde, blu). Per quanto mi riguarda, questa è la funzione che trovo meno utile tra quelle disponibili: per esperienza personale, posso dire che purtroppo è fin troppo facile, nel buio completo, avvistare una fonte di luce, anche minima; se ho la necessità di fare il punto durante la navigazione, preferisco affidarmi a una torcia a bassissima visibilità da utilizzare a mano. torcia a luce ibianca fissa/stroibo Questa è lo modalità che mi interessava di più: cercavo infatti un sistema che emettesse un fascio di luce potente, in grado di abbagliare i

39


auxilia

LaserLed XS TR Technology

Sopra, dettaglio delle due batterie Li-lon AA ministilo do 3,7 V/800 mAh ricaricabili. Foto a destra, il vano batteria è chiuso da due viti con testa a croce.

Sopra, il vano batteria chiuso. Foto a destra, sul lato opposto del dispositivo, chiuso sempre da due viti con testa a croce, troviamo un secondo vano utilizzabile come contenitore per le batterie di riserva. miei avversari e darmi quel decimo di secondo di vantaggio che mi serve per passare da un bersaglio all’altro durante gli ingaggi notturni. Non solo: volevo anche un device che fosse commutabile dallo modalità strobo (fondamentale per me) a quella fissa in un istante, senza dover smontare o svitare nulla. Da questo punto di vista, devo ritenermi pienamente soddisfatto delle prestazioni del LaserLed XS: la luce bianca, emessa dai quattro led frontali, è nitida e potente (ben 400 lumen), in grado letteralmente di accecare, e in modalità strobo diventa qualcosa di devastante: impossibile tenere gli occhi aperti di fronte o queste palle di luce. Uno degli effetti più interessanti che si ottengono con questo sistema è l’assenza del cono d’ombra che normalmente compare quando s’aggancia una torcia tattica al rail system. Infatti, essendo il LaserLed un prolungamento della canna, il fascio di luce è perfettamente coassiale alla volata, per cui nessuna parte del fucile interferisce con esso schermandolo anche solo parzialmente. Per proteggere il dispositivo dal surriscaldamento, esso dispone di un timer standby, controllato do un circuito interno, che spegne la torcia dopo cinque minuti di funzionamento continuo. Per riaccenderlo, basta riattivare la funzione agendo sul tastierino.

40

conclusioni Cercavo un sistema utilizzabile su repliche sprovviste di rail system (pensate alla serie MP5, ma anche ai vari Colt con paramano a tronco di cono e agli AK tradizionali) e devo dire che il LaserLed non solo ha soddisfatto le mie esigenze, ma ha anche superato le mie aspettative. Ha praticamente lo stesso peso e lo stesso ingombro di un normale silenziatore, per cui può essere montato anche su Asg che mal sopportano pesi eccessivi anteriormente (ad esempio, la mitica serie Sig di casa Marui), ed esteticamente fa la sua figuraccia. Aspetto assolutamente da non sottovalutare: si tratta di un prodotto completamente mode in Italy, quindi all’occorrenza riparabile, con assistenza immediata e pezzi di ricambio subito disponibili. Il mercato delle torce tattiche è in continua espansione, con soluzioni sempre più sofisticate e innovative, ma il LaserLed XS tiene testa al mercato ed è perfetto per il nostro gioco. Durante i test a cui l’ho sottoposto, ho individuato solo due possibili punti deboli. Il primo riguarda l’adozione del comando remoto. Onestamente, non ho mai amato questo tipo di tastierini: è troppo facile accendere accidentalmente la torcia nel momento sbagliato e magari vanificare, causa disattenzione, un

avvicinamento durato ore. Bisogna dunque avere l’accortezza di applicare il pannellino in un punto sicuro, raggiungibile solo intenzionalmente e non per sbaglio. Meglio ancora, possiamo sostituirlo con la vertical foregrip dedicata, offerta dal costruttore come accessorio opzionale, dotato degli stessi comandi del tastierino. L’altra criticità che ho riscontrato riguarda la centratura del dispositivo sull’adattatore: anche in questo caso, occorre prestare molta attenzione durante il montaggio, cercando di posizionare correttamente il device fin dall’inizio, onde evitare di ritrovarsi nel momento topico fuori asse, col rischio che i pollini vengano deviati all’interno del modulo e finiscano fuori bersaglio. Questo significa, quindi, che dovremo installare il LaserLed non nel momento in cui avremo necessità di utilizzarlo, bensì prima che abbia inizio il game, evitando in tal modo di farlo al buio, magari nel fitto di un cespuglio mentre lo contro ci cerca. Posto tutto questo, se siete alla ricerca di un dispositivo completo, che vi consenta di portarvi in notturna le vostre repliche preferite sprovviste di rail, senza dover ricorrere a strani accrocchi – foscette da elettricista, nastro isolante o amenità simili – seguite il mio consiglio e regalatevi un LaserLed: non ve ne pentirete mai!


Profile for Soft Air Dynamics

LaserLed XS  

La versione “silencer” del rivoluzionario sistema di tactical lighting/aiming di produzione italiana si caratterizza per un design realistic...

LaserLed XS  

La versione “silencer” del rivoluzionario sistema di tactical lighting/aiming di produzione italiana si caratterizza per un design realistic...

Advertisement